Commenti

commenti su voglioscendere

post: Silvio, le ville, gli sfollati

Ricorderete di sicuro il 10 aprile scorso, funerali a L’Aquila delle 300 vittime del terremoto, quando il Cavaliere , molto turbato dalle circostanze, annunciò alle telecamere di tutti i telegiornali e ai taccuini: “ Metterò a disposizione le mie case per aiutare gli sfollati”.   Lacrimava quel giorno. Una toccante cronaca di allora lo racconta così: “Ha vinto la commozione. Dopo aver portato conforto alle vittime che piangevano sulle bare, Berlusconi non ha trattenuto le lacrime . Ha assistito alla cerimonia non tra le autorità, ma tra i parenti e la gente comune". Come piace a lui. Successivamente si è fatto largo, continuando a stringere mani e a confortare il dolore di tutti. “Un dolore lancinante e lacerante”, lo ha definito parlando davanti ai microfoni di Panorama ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Grande Pannella al Tg2 Domanda: Cosa farebbe se venisse eletto a Palazzo Chigi? Risposta: Mi dimetteri, perchè un'italia libera di votarmi non ha più bisogno di me. Grandioso!


"Lacrimava quel giorno il cavaliere". Lacrimava sangue suppongo, come tutte le reliquie che si rispettino. I pani e i pesci, almeno in tv li moltiplica già da un pezzo. Attendiamo di sentirci raccontare a breve come abbia attraversato il tirreno per raggiungere Villa Certosa... a piedi. Amen.


x ciccio bastardo Il problema del quotidiano ce l'abbiamo tutti, le ville see... MAGARI! Ma la dignità anche ce l'abbiamo tutti, e questi buffoni che credono di prenderci per i fondelli con i loro spettacolini squallidi mentre derubano continuamente e in modo sempre più spudorato le risorse italiane, risorse che NOIALTRI accumuliamo con una intera vita di guai a catena, di cinghie tirate, di ripieghi e accontentarsi, di sottovalutazione... Questi ciarlatani e delinquenti NON li posso chiamare "onorevoli". E visto che il mio vivere civilmente lo ritengo un valore positivo, parte della dignità che voglio difendere, votare contro questi mafiosi, destri o sinistri, mi pare l'unica cosa da fare.




Brava Veronica, l'istruzione è potere. E' potere perchè educa al senso critico, al discernimento, alla scelta consapevole. Partendo da questa semplice considerazione è facile comprendere dove voglia andare a parare la politica in materia di istruzione (o meglio dovremmo dire di "distruzione") di questo governo. Omologazione, appiattimento, asservimento. Si vogliono 10, 100, plotoni di Gelmini e Carfagne. Giovani con il pezzo di carta in bocca, formalmente "formati" e di cul-tura, intesa come culto del culo piuttosto che culto del sapere. Incapaci di essere autonomi e di emergere. Ergo ricattabili e controllabili così che il potere di decidere del loro futuro resti saldamente in mano a chi ha solo un passato, perchè l'anagrafe dice che il futuro di cui sproloquia non lo vedrà mai.


#41 quoto lo sfogo - ero nelle stesse condizioni psicologiche per quelle parole in quel momento




Travaglio, ma tu nella vita non hai proprio niente di meglio da fare? Ma ti rendi conto di quanto risulti ormai stucchevole e monotono? dovresti fartene una ragione del fatto che gli italiano hanno ormai capito che Berlusconi non sarà chissà che, ma è l'unico in grado di guidare il paese, viste le magre figure di chi ci ha provato... E che alla gente non glie ne frega niente se ha corrotto mills, se ha le televisioni, o se si porta a letto qualche diciottenne.. Alla fine tra tanta gente capace solo di aprire la bocca e parlare (categoria nella quale tu ti distingui..) è il solo che FA qualcosa... Poi possiamo discutere caso per caso di quello che fa, ma almeno fa...


Il post è di Corrias. Fra le cose da fare provare a leggere con attenzione.




@gio Bene appurato che per te non esiste nessun problema morale,che per te è assolutamente irrilevante corrompere,avere televisioni,andare con minorenni(ma veramente pensi questo?)quali sono le cose così importanti da soprassedere a tutto ciò che il grande uomo ha fatto per tutti noi?


# Ciccio Bastardo non riesco a capire come si può giustificare i "presunti" reati di Berlusconi con:"le sue aziende ci danno lavoro".Lascio stare adesso la parte criminale,in quanto è già imbarazzante e non si deve aggiungere niente.Ma come primo ministro al popolo cosa ha dato?Precarietà?Una forma di lavoro che dopo una cirsi come questa non prevede neanche ammortizatori sociali.ma cosa pensi che farà una gran parte di questa gente?Caro,dalla miseria e fame esce spesso ciminalità.Alla faccia della sicurezza in Italia.alcuni extracom. cosa faranno secondo te,ma anche alcuni italiani inclusi.Io sono tedesca e ti posso garantire che tutti quelli che rimangono senza lavoro,extracom o no,hanno tutti degli ammortizatori sociali.non esiste che un tunesino,sud americano ecc.possono diventare clandestini,dopo aver pagato le tasse per 20 anni e cresciuto bambini in questo paese.allora tutti italiani nel mondo dovrebbero tornare in italia se il paese dove sono va in crisi,ma stiamo scherzando!!!Questo volete chiamare DEMOCRAZIA?IGNORANTI!!! poi non comincio parlare di sanità e istruzioni qui.Certo che le politiche del PDL non aiutano il medio italiano,figuriamoci il povero.Anche tanti nel PD fanno schifo,nessuno lo nega tra noi, ma non si può giustificare Berlusconi perchè ci sono i signori del PD!BISOGNA INFORMARSI!!!!...comnque fuori non è visto proprio bene,anzi ..non capiscono come una persona come lui va anche votata dal popolo.....io dico "con il lavaggio al cervello!"


#marco non ha niente a che vedere con invidia, ma con i diritti umani e moralità. Cazzo ma viviamo nel 2009 e non nel 1909. Non ho proprio la necessità di essere invidiosa a Berlusconi e le sue proprietà che neanche le ha guadagnate onestamente. E come essere invidiosi al patrimonio mafioso...e solo vergognoso...ed ancora più vergognoso che un mafioso ci governa. Che triste ragazzi!!!!!


# 5 commento di maria r.-lasciato il 22/5/2009 alle 19:38 http://www.haisentito.it/foto/noemi-letizia-compleanno/6/ Se è tutto vero beh allora il nostro è ricaduto nella sua vecchia sindrome la "manganoite": vedete ,e parlo per cognizione di causa,nel senso che ci vivo da quelle parti, tutti quei soldi e quelle proprietà solo un cammorista o uno che evade in modo stratosferico può averli. In alternativa una vincità al superenalotto o il classico "prime noctis" con una minorenne.Solo l'idea mi da il voltastomaco perciò non ci credo a priori.Ma mi da il voltastomaco anche l'idea che se la faccia, sempre il NOSTRO, con qualcuno che possa essere riconducibile anche solo lontanamente alla camorra.Provo una vergogna immensa non solo per l'Italia ma anche per la mia povera regione ridotta cosi. Noi "l'ombelico" del mondo (Cuma: primo insediamento greco in Italia cioè: la civiltà, la cultura, l'arte, la filosofia in TUTTO l'occidente; moderno compreso).Da noi ci sono magistrati, poliziotti,carabinieri, guardia di finanza, imprenditori non coi coglioni ma con gli stracoglioni! Gente in gamba ed intelligente (come potrebbe essere altrimenti)ma le cose son ferme da sempre.Sono iscritto al blog di Di Pietro e quello di Genchi per testimoniare che anche e soprattutto tra di noi ci sono persone oneste che tengono alla legalità. Ma purtroppo questo mezzo (internet) e riservato a pochi molto pochi(non per mancanza di conoscenze telematiche)per far sentire la propria voce. Scusate lo sfogo un saluto ai maglifici 3: Corrias,Gomez, Travaglio


Gio, ma sì, a chi interessa se manda a monte la vendita di Alitalia d Air France per mero calcolo elettorale (l'offerta Cai si è rivelta peggiore, ma a chi interessa?)? Cosa importa se per sfuggire ad un processo deve bloccare 100.000 processi o accelerare le prescrizioni (molti criminali ringranziano)? E se la tanto decantata social card viene distribuita ad un numero inferiore di persone rispetto a quanto promesso e spesso non è stata neppure caricata, che male c'è (d'altra parte il giochetto era già stato fatto nel 2001 con l'aumento delle pensioni minime rivelatosi poi riservato ad alcune pensioni minime)? Non si interviene sulla crisi perchè non è mai iniziata, anzi è già finita, quindi? E se si tagliano i fondi alle Forze dell'Ordine, chi potrà evere da ridire se poi si dà il via libera alle ronde? In fondo l'importante è convincersi che le cose vadano bene e che se così non è la colpa è di qualcunaltro: prima Travaglio lo capisce, prima diverrà un bravo giornalista (e magari gli offriranno la direzione del Tg1 e nessuno farà piùà caso alle cause perse, così come per professionisti del calibro di Vespa)


Dopo un anno di lavoro(in Lombardia),tornerò in Sicilia,a casa,per il prossimo Luglio. Ottima notizia,peccato che mi ritrovi il nano,scappato dal giardino di Arcore,come co-regionale(ma non poteva traslocare ai piedi dell'Etna,lasciandoci almeno sperare in una fortuita eruzione del vulcano?).Speriamo che non abbia la solita faccia di bronzo da partecipare ad eventuali cerimonie in memoria del giudice Falcone,chè,dopo le dichiarazioni sulla magistratura di ieri,sarebbe fuoriluogo.


Odio Berlusconi. Odio le figure che siedono al Parlamento. Odio le istituzioni infettate dai mafiosi-politici. Odio colui che farà vincere il Cancrusconi. Odio chi ha gli occhi chiusi. Odio l'Italia d'oggi.


x ciccio non è perchè ci sarebbereo sulla strada, operai che con le loro famiglie, che non bisogna chiudere le fabbriche di mine antiuomo.... a tutto c'è un rimedio! anche ai dipendenti del nano. Ricordiamo ai più distratti che il famoso mezzouomo, che dicono che si è fatto da solo e a cui tutti si ispirano, che era sommerso dai debiti e ha deciso di entrare in politica x salvarsi dalla catastrofe, xchè non sà fare un cazzo di niente se non comprare tutto e tutti con i soldi riciclati e quindi a fatto l'unica cosa possibile per un'omuncolo. se poi a te non te ne frega un cazzo di concetti come giustizia, democrazia ,libertà di dire quello che si vuole senza che ci sia un nano che decide per te, contento tu! senza rancore e non sono di sinistra.


E' dal 2001 che il giorno delle elezioni me ne sto a casa. Prima votavo Ulivo. --------- Caro ciccio bastardo, sei meno bastardo di quello che sembrava a prima vista. Anzi c'hai proprio ragione. Questi stronzi della "sinistra" che dicono votateci perche' altrimenti vince Berluscone, fanno schifo pure a me. Ma non perche' dicono di votare contro Berluscone. Perche' invece sono pappa e ciccia con Scilvio e prendono per il culo i loro elettori. Ma, dice, che me frega a me de Berluscone se non mangio? Che me frega se c'ha 90 ville? Che me ne viene a me se va in galera? Le domande sono tutte giuste. Azzardo una risposta semplice semplice, che potrebbe anche essere sbagliata ma forse no: con quali soldi si e' comprato 90 ville Berluscone? Coi soldi rubati e quelli riciclati dalla mafia. Allora se c'e' uno che ruba, inevitabilmente ci sara' un derubato, il quale in genere si riconosce perche' ha le tasche vuote. Ma mica ruba solo Berluscone, hai voglia quanti ladri c'abbiamo. Giusto. Senonche', al momento Berluscone e' il ladro che consente agli altri ladri di farla franca, con le leggi a favore dei ladri come lui. Ma le leggi a favore dei ladri l'hanno fatte pure i finti sinistri. Rigiusto. Percio' se trovi uno che secondo te fara' leggi contro i ladri e a favore degli onesti votalo, altrimenti stai a casa che fai bene. A mio avviso, naturalmente. Io invece a votare ci vado, e mi voto Sonia Alfano e De Magistris, magari saro' fesso ma non mi farebbe piacere che loro rimanessero trombati e Mastellozzo da Ceppalone andasse a rubare pure in Europa con la wife a seguito. So' uno che si accontenta di poco.


x #2 Manuel Dopo aver visto tali personaggi l'opzione di non andare a votare diventa molto interessante...


x #13 ciccio bastardo Anche Hitler ha dato lavoro a tanta gente...riprenditi...


# 72    commento di   pellescura - utente certificato  lasciato il 23/5/2009 alle 1:50

la riforma dell'aula sorda e grigia di silvio b:
http://antologiadiunpaesedegradato.blogspot.com/


non solo deve andare aff.. ferrante e la cerebrolesa fusco, ma anche chi li ha sponsorizzati in IDV, inoltre Di Pietro, se non vuole fare la figura di chi predica bene e razzola come gli altri, ci faccia sapere chi sono i responsabili delle candidature delle due bestie sopra citate, in modo che possiamo accompagnare il processo di espulsione dal partito... Tonino, o fai così o perderai un mucchio di consensi, magari li perderai solo alle prossime consultazioni, ma succederà. In primis perderai i dodici modestissimi voti della mia famiglia.


Ciccio bastardo >Già.. Pino... son belle le case di Berlusconi. Quante persone negli ultimi 40 anni hanno avuto un posto di lavoro riconducibile a Silvio Berlusconi? E quante persone negli ultimi 40 anni hanno avuto un posto di lavoro grazie a Pino Corrias? E quante persone lavorano grazie alla mafia? Ma che ragionamento è? Guarda, ciccio, non voglio difendere Corrias che, se ha letto post come quelli, si sta facendo sicuramente un grassa risata. Ma il tuo è un ragionamento per assurdo di cui mi sfugge il senso? Un giornalista è un giornalista, un imprenditore ( e qui, scusa, vomito un colpo) è un imprenditore, che cavolo c'entra? Allora, seguendo il tuo non-ragionamento, quei bastardi che danno lavoro agli 'schiavi del pomodoro' sono migliori di Corrias perché danno lavoro a tanta gente? Quelli che lavorano per il berluska hanno una tendenza ad essere servi, sarebbe opportuno che tu guardassi anche la qualità del lavoro, non solo la quantità... >Ora Corrias conta le ville di Berlusconi e non si capisce se critica l'acquisto della villa a Taormina o che non ha dato posto ai terremotati. Era facilissimo da capire, davvero facile: criticava l'ennesima promessa non mantenuta. Punto. Il blagone bauscia che promette tutto con un occhio ai sondaggi e l'altro allo specchio in cui non può smettere di specchiarsi. Poi fa il cavolo che gli pare e solo e sempre per lui. Come ha osato Corrias criticare questa cosa?? >Punta chiaramente sull'invidia e intanto dice e non dice, gioca a prendere per il culo il lettore. Ma dove?? Ma quale invidia? Che palle che girano alla velocità di una turboelica con 'sta storia dell'invidia! A parte che, ripeto, era chiaro che tutt'altro era il succo del discorso, dove caspita l'hai vista l'invidia? Proietti, ciccio? basta dire che uno ha le villone, pacchiane come lui ed i suoi vulcani finti- se almeno QUELLO funzionasse ad personam...- che mostra invidia?? Ma piantiamola con queste belinate gi


Ciccio bastardo continua Ma piantiamola con queste belinate gigantesche e cerchiamo di ragionare e vedere le cose dove ci sono. >E' bello, come diceva un mio professore di lettere, far filosofia a pancia piena. Bel professore di Lettere che avevi se diceva questo con sdegno. È più che ovvio che la filosofia si faccia a pancia piena, anche se ci sono le eccezioni pure lì. Generalmente non è che uno che sta in miniera possa stare ad osservare i movimenti della terra e pensare a ragion pratica e ragion pura. Peccato però che potrebbe giovare dei diritti umani che proprio filosofi, pensa un po', hanno sbattuto sul tavolo con la pagnotta. C'è questo particolare in chi ha questo disprezzo per filosofi ed intellettuali in genere, una forte dimenticanza: che senza di loro tu staresti ancora a lavorare 18 ore al giorno circondato da bambini e donne incinte. Nei paesi dove non c'è la forza dell' intelletto e tutto ciò che esso PRODUCE ( o per te la produzione va a peso, a soldoni e basta?), succede ancora e le donne vanno con il burka e gli uomini con il mitra. Guarda che schifo 'sta pancia piena e 'sta filosofia! >Sono quindici anni che tutti quelli che contano qualcosa a sinistra stanno a fare filosofia a pancia piena. Devono fare la fame per avere credibilità?? Mi sa che l'invidia sarebbe meglio che tu la cercassi più vicino...


Ciccio bastardo, facciamo un ragionamento, anzi, un'osservazione- scusa, ma sono testona, non mollo e parlo da sola sui blog.;) Prendiamo gli States, non l'Afghanistan. Due stati: il Massachusetts e il West Virginia: il primo ha una qualità della vita alta (no, non ti sto dicendo che sono tutti nababbi), il secondo è il più povero degli Stati Uniti, o uno dei più poveri, non ricordo con esattezza. Sai qual è la differenza? Il numero di Università, la loro qualità, la ricerca scientifica e tecnologica, in genere il grado di istruzione. E potrei prenderti tutto il New England ed il Sud, e il discorso non cambierebbe. Trai tu le conclusioni.. Suggerimento: Università e ricerca sono portate avanti da intellettuali e filosofi (spesso 'di sinistra', ma non diciamolo troppo in giro) con la pancia abbastanza piena, a seconda del numero di hot dog che scelgono di mangiare. Succede, per fortuna no così raramente, che chi ha la pancia piena vuole che anche altro abbiano la stessa sua fortuna.


Ops >vuole che anche altro altri


# 78    commento di   Scimiot - utente certificato  lasciato il 23/5/2009 alle 8:53

I video delle interviste a Fusco e Ferrante sono davvero inquietanti. Spero davvero che Di Pietro ne prenda atto e decida di silurarli dal partito. Più che altro, una persona potrebbe restare confusa confrontando queste interviste e quelle di altri appartenenti all'IdV. Visto che si parla di IdV, com'è possibile che alle europee Antonio Di Pietro risulta essere candidato, quando è già un deputato in Italia? Greetings-


Lindo vinello 76 «In Italia i Borgia: trent'anni di terrore assassini, guerre, macelli, orrore, ma pure Michelangelo, il Rinascimento Leonardo da Vinci, grande fermento. In Svizzera invece fraterno amore, democrazia, pace e rigore: cos'hanno prodotto? Gli orologi a cucù.» Quella Italia oggi non c'è più: è povera e ridotta in schiavitù alla mercé d'un tale che fa... cucù.




#73 l'idiozia non ha limite. vota demagistri -alfano - vulpio se non sai chi altro ti ispira degli altri votare per questi 3 non fornisce un voto automatico agli altri


AGGIORNAMENTI SUL CASO MARYLIN FUSCO: Per gli scettici, a questo link c'è il video integrale dell'intervento di Marylin Fusco l'altroieri su Odeon: http://www.youtube.com/watch?v=tkOBE6HQa78




(Oggi Repubblica titola:) Appello di Facebook: "Berlusconi si chiedono al premier di rispondere alla dieci domande poste da Repubblicaamo in 50mila. Ora rispondi" ____________________________________________________________________________________________________________ Propongo di limitarsi ad un'UNICA domanda: signor presidente del Consiglio, lei è il nonno naturale di Noemi Letizia, come potrebbe suggerirci la sua amorevole cura che si prende della ragazza già da quando la stessa era ancora minorenne? Se la risposta è no, attendiamo giocoforza le risposte altre dieci domande.


Se la risposta è no, attendiamo giocoforza le risposte alle altre dieci domande.


"Evidentemente - conclude Berlusconi - l'antico vizio stalinista di capovolgere la realtà non è mai venuto meno". DA CHE PULPITO! (ma i suoi modelli sono altri, non meno orwelliani)


#82 manuel non serve scandalizzarsi: la gente non è perfetta ^^ bisogna votare i più bravi non i più idioti e per fortuna per ora possiamo ancora votare...non ti pare? -.-


La peggiore caratteristica di un politico è che fra il "dire" ed il "fare" ci sia differenza. Ma d'altro canto assistiamo ogni 2-3 anni alle promesse elettorali mai mantenute da parte di tutte le fazioni politiche. In effetti varrebbe bene creare una meritocrazia politica in cui viene premiato chi lega il "dire" ed il "fare".


Veronica Lario: nessuna riconciliazione col premier, "Spero nella separazione consensuale" 22 maggio 2009. Sa di essersi “messa contro uno degli uomini più potenti del mondo” ma non demorde. Veronica Lario si dice convinta di voler "proseguire sulla strada del divorzio", pur auspicando una "separazione consensuale" e smentisce quindi le voci di una possibile riconciliazione con Silvio Berlusconi ("Non abbiamo nemmeno parlato al telefono").Le confidenze fatte dalla futura ex moglie del premier alle sue amiche più care sono state raccolte dal Corriere della Sera che nel numero di oggi racconta dell’isolamento volontario nel quale si è trincerata dopo gli attacchi ricevuti dalla stampa vicina al premier Si dice “stanca e addolorata” Veronica, certa di andare incontro a un periodo durissimo. Avvilita per le troppe voci malevole. "Continue insinuazioni" che puntano a farla apparire come "una donna instabile, umorale, condizionata da suggeritori occulti". Dopo la bufera scatenata dall'annuncio del divorzio di Silvio Berlusconi, Veronica Lario si sfoga con le amiche più care dal suo ritiro di Macherio, "rafforzata" nelle sue convinzioni dopo aver letto sui giornali della partecipazione di Noemi Letizia, allora 17enne, a una cena a Villa Madama, lo scorso novembre, e alla festa del Milan, a dicembre: "Quella ragazza, all'epoca, aveva 17 anni. Non posso stare con un uomo che frequenta le minorenni", avrebbe ribadito. Un premiericchio pederasticchio


@ TK no, invece io mi scandalizzo che IDV recluti gente così. E te lo posso garantire perché ho vissuto certe esperienze dirette di improponibili nell'IDV a livello locale. Ovvio che non li voterò manco sotto tortura, ma il discorso è un altro: la loro presenza inficia l'immagine del partito e la sua coerenza, scredita le sue battaglie per la legalità, solleva dubbi (direi legittimi a questo punto) sulle modalità con cui si gestisce questo partito. Questo a prescindere dalla stima per l'uomo politico e per le battaglie finota condotte. Mi spiace TK, ma non sono un berluscones e non ho le fette di salame sugli occhi e non posso accettare che l'IDV vada verso questa deriva. Far finta di nulla non fa bene al movimento... COME ELETTORE ESIGO RISPOSTE CONVINCENTI...


E intanto chiude Termini Imerese Fiat:Termini Imerese,manifestazione (ANSA) - PALERMO, 23 MAG -E' iniziata a Termini Imerese la manifestazione degli operai della Fiat (Milano: F.MI - notizie) e dell'indotto contro le ipotesi di tagli o chiusura dell'impianto. All'iniziativa, organizzata da Fim, Fiom, Uilm e Fismic contro tali ipotesi in caso di accordo tra il Lingotto e la Opel, aderiscono gli operai di altre fabbriche dell'area industriale, Cgil, Cisl, Uil e Ugl e molti sindaci del comprensorio.


@ 90 commento di Manuel Tutte balle per le quali sono già partite le prime querele... staremo a vedere


@90 ti ricordo che molti dei candidati ( non so nel caso di stà quà ) delle europee sono indipendenti, cioè esterni al partito. se non vengon candidati possono benissimo essere dimenticati o neanche presi in considerazione. ma servirebbe un buon -passaparola- per i candidati degni di considerazione. cè non è che tu ti puoi scandalizzare perché cè un idiota candidata nell'idv e poi vedi gli elettori del berlusca che fanno festa perché c'è mastella;


"Per E.C. La bambola brasileira che t'aggio mannato (qualche anno fa) it's in the aeroport di fruit e facciaccia toja (senzelle di') dans the carrell les cheveaux sont noir scpero che ti zia arrivata. tratto da: le mogli avvolte hanno ragione.. f.to la ministra della diplomazia neofrancportese. P. S) Se tu mi porti fraulein e poi mi lasci kazz mi dici exattamente io cosa ramazz??


e con questo bada bene non voglio dire che non ci si deve indignare quando qualcuno sostiene posizioni assurde come quelle là... ma è un pò come incazzarsi per la puttanata di silvio che si candida come gli altri capi di partito anche se non verranno eletti: cioè ma chissiene frega il c***o ? non bisognerebbe spenderci neanche un secondo a fare battaglia politica su stà roba perché è un dettaglio. Bisogna invece mettere in piedi una buon programma politico -che sono i 12 punti- che invece van pubblicizzati e promossi ( cosa che non mi risulta stiano facendo in tv ma vabbè )


mi son spiegato veramente da culo quindi prova a interpretare ^^


Ciccio Bastardo, un giornalista ed un libero professionista non danno lavoro a nessuno apparentemente. Ma se svolgono bene il loro mestiere fanno vendere più copie e quindi consentono al direttore e all'editore magari di pagare maggiormente tutti i dipendenti o di assumerne di nuovi. Inoltre, grazie al loro lavoro, possono spendere soldi in giro, far girare l'economia come si suol dire e quindi non far chiudere negozi e così via. Ti pare poco? Inoltre non mi pare che Pino Corrias e tutti gli altri giornalisti che apprezziamo molto, siano mai stati accusati di evadere le tasse, di pagare politici e di non farsi processare. Meglio un giornalista che apparentemente non da lavoro, o meglio un imprenditore furbetto in odor di mafia e massoneria che ci massacra con la sua TV SPAZZATURA? Io un'idea ce l'avrei... Mi sembri un pò troppo facilotto, quindi ti suggerisco di pensare ogni tanto oltre che a rimpinzarti la panza! Ciao
http://italiasenzavalori.blogspot.com


@ Cipputi (commento 92): non ho ben capito il riferimento alle querele. A quali ti riferisci? @ TK: capisco essere degli indipendenti in IDV. Però - che diamine - non puoi andare in tv a dire che Berlusconi è un perseguitato o che la magistratura si comporta come una bomba ad orologeria ed è un cancro, perché altrimenti vai CONTRO la linea politica di Idv. C'è una via di mezzo fra essere dei servi ed andare contro la linea del partito, perchè così si perdono solo voti, favorendo Mr B.! spero quindi in un chiarimento sia da parte di Fusco e Ferrante che di Di Pietro.






nessuno mi ha ancora risposto...ho bisogno di sapere...ma de magistris è ancora indagato a roma?


LE INTENZIONI E I RISULTATI Be', come ho già detto, Ferrante non è votabile. o perché non ha capito la domanda, o perchè non ha capito il suo partito. Temo che sia la seconda, perciò, chi volesse votare Idv, si guardi dal votarlo. E, se vuole, rifletta anche bene su quali siano i criteri coi quali tonino recluta e candida, che, temo, siano un po' strani. e ciccio bastardo e ciccio bastardissimo hanno tutta la mia piena ammirazione: loro non difendono mister b., ma lanciano sane provocazioni a tutto il popolo di sinistra che in Berlusconi vede il male assoluto, senza accorgersi, o volutamente ignorando quanto i loro rappresentanti siano invece assimilabili (uguali nelle intenzioni, diversi nei risultati- loro hanno meno successo-) in fatto di criminalità,assenza di valori, presa per il culo della gente. tutto vero. Per cui Corrias ha voglia di raccontarmi quante ville ha Berlusconi e quante siano state date agli immigrati (raccontandolo così male, poi).


pardon, lapsus freudiano notevole: ai terremotati, non immigrati.


@ Giornalisti liberi e editore coraggioso Scusate, forse sono un po' 'cecato, ma non riesco a trovare un link per segnalarvi la mia intenzione di abbonarmi al nuovo giornale che state progettando. Potreste mettere sulla home page un bel banner a prova di scemo? Grazie, Aldo


«Adesso diranno che offendo il Parlamento - dice il premier - ma questa è la pura realtà: le assemblee pletoriche sono assolutamente inutili e addirittura controproducenti» giovedi 21 maggio «La Finocchiaro e D'Alema si sono comportati in modo indegno, ignobile e spudorato attribuendomi parole che non ho mai pronunciato e cioè che il Parlamento sarebbe "inutile e dannoso"» sabato 23 maggio


Ricordiamo tutti il giudice Falcone e la strage di Capaci, che ha segnato la fine di un'epoca.


Dedicato anche a voglioscendere.it http://www.youtube.com/watch?v=ydW3jOy_YFo




Medicina: Il nervo del trigemino, quando s'infiamma, colpisce orecchi, occhi, toccando il naso. Le aspiranti dentiste sono pregate di non eseguire estrazioni, sarebbe sbagliato. Basta somministrare un buon antidolorifico. ACHTUNG. Per chi è in gravidanza, invece si consiglia di non procedere (i medicinali sono nocivi alla salute del feto) ma si puo' sfruttare la situazione, per far pratiche di preghiera verso Allah. Le preghiere sono sempre un fatto personale, si sa.


Comunicato alle madri apprensive: quando si vuol pratiche di punture, munirsi di appositi cuscini, eventualmente meglio evitare di somministrare forti dosi di nonsisache alle proprie (figlie)?


Un consiglio alle massaie: quando avete un litigio, solitamente con un vs. caro, tenetevi fuori dalla portata dei termosifoni, sono ottime armi di offesa. spaccano le teste e non vengono mai analizzati. Per contro potrete tenere in casa sempre prodotti surgelati, non sono ottimi da mangiare, ma servono, spesso per legittima difesa.


COMUNICATO IMPORTANTE: Se ti si guasta la macchina nera, telefona e ti dico il pezzo (se faccio in tempo).


caro ciccio bastardo a quante donne della tua famiglia il nano ha dato pene e lavoro? in effetti è grazie a berlusconi che questo è diventato un paese fondato sulla prostituzione


Per Monica: Tuo augurio è arrivato - eseguito ordine da capo a piedi - Io ho fornito adesso bevi. tanti auguri.


Caro Marco,cari Amici, io credo che IL NOSTRO PAESE SIA IN PERICOLO. Le esternazioni di Berlusconi ormai dittatoriali, non sono state altro che l'ultimo atto per 'saggiare' le residue resistenze prima di assestare il colpo finale. Venendo all'iniziativa di stamattina del PD,penso che martedi dovrebbe venir fuori una mozione unitaria di IMPEACHMENT,e [ senza dimenticare che questo è sempre l'UDC di Cuffaro e D'Alia, e il PD di Bassolino,] dare una bella estrema 'svegliata' a Napolitano . E' ORA DI CHIUDERE IL CAPITOLO BERLUSCONI E PROCEDERE CON LA RINASCITA DELL'ITALIA ! QUESTO STA SEGUENDO LO STESSO PERCORSO DI MUSSOLINI !!! AVANTI,CORAGGIO!


Un appendice al commento 109 MENTRE STAI PREGANDO ALLAH, PRENDI UN GESSETTO E DELIMITA I TUOI CONTORNI POTRESTI SERVIRE AL R.I.S






davvero interessanti queste altre 10 domande...




per 120 caso mai.......... gaudeAMUR ( è deponente) 'gnurant


Ricordo alle ostetriche, che si aprono troppo facilmente, di recarsi dalla A. giusta quando devono comunicare che il figlio è nato perchè non so quanti letti ho girato d'ospedale intendo stanza seconda a sinistra senza il reverendo tre letti nell'ultima in fondo Sicuramente le vasche non erano ben pulite ma non feci come il duce "armiamoci e partite"


Il pensiero unico non esiste... e guai a chi pensa il contrario!!! http://gallery.unita.it/gallerie/imanifestieuropeicancellatidalgoverno.page


Causa pericolo di diffusione del virus H1N1, quattordici scuole superiori in Sicilia verranno chiuse. Il ministro Gelmini assicura: "Non ci saranno disagi nè per gli studenti nè per le famiglie. Gli studenti continueranno a non studiare a casa. Le famiglie, previdenti, hanno già provveduto a raccomandarli ad inizio anno."


Roma, 22 mag (Velino) – Giovanni Brusca, ex braccio destro di Totò Riina, collaboratore di giustizia ha saputo del “papello” leggendo Repubblica. Lo ha rivelato ai giudici di Palermo in trasferta nell’aula bunker di Rebibbia impegnati nel processo in cui sono imputati l’ex generale Mario Mori e il colonnello Mauro Obinu, accusati di aver favorito Cosa nostra e la latitanza di Bernardo Provenzano. Chiamato a testimoniare dai piemme dell’accusa Nino Di Matteo e Antonio Ingroia, Brusca non ha fornito molte indicazioni e anzi ha confermato che sia Mori sia Obinu sono stati considerati dei nemici della mafia. All’avvocato difensore di Mori, Pietro Milio, che gli ha chiesto quale fosse la sua fonte di informazione relativa al “papello”, il presunto documento nel quale Riina avrebbe avanzato alcune richieste allo Stato per far cessare la fase stragista della mafia siciliana, Brusca candidamente ha risposto: “L’ho letto su Repubblica“. Suscitando qualche ilarità. Si lo so bla bla...il Velino bla bla... purtoppo per alcuni queste cose si trovano agli atti


Mr B una ne pensa e 100 ne spara.....intanto ormai fà tutto parte del BERLUSHOW.....può permettersi tutto oramai dall'impunità a sparate da bagaglino ecc. THE SHOW MUST GO ON.....diverte, cattura consenso grazie alla sfacciataggine, alla simpatia, alle galanterie di altri tempi verso l'altro sesso, E' SPETTACOLARE, UN FENOMENO DA BARACCONE CHE CI TIENE IMPEGNATI A CHIEDERCI COSA DIRA' OGGI??? COSA FARA' ADESSO?? chi lo critica, chi lo indaga, chi lo adora, chi lo invidia, fatto stà che tutti lo osservano e lo ascoltano. NON SAREBBE ORA DI IGNORARE IL SUO SHOW??? E PARLARE DI ALTRO?? DI ATTACCARLO SULLE COSE CHE CONTANO ?? E SOPRATTUTTO DI MUOVERSI POLITICAMENTE IN MANIERA INDIPENDENTE E NON IN SUA FUNZIONE?? PERCHE' OCCHIO CHE DIETRO ALLO SHOW C'E' GENTE CHE NON PUO' PERMETTERSI DI MANGIARE 2 VOLTE AL GIORNO......


Berlusconi è un’invenzione della sinistra.


Richiesta da parte del reparto fanteria rimasta giacente nell'ultimo cassetto in fondo: "Chiediamo cortesemente il rifornimento di nuove coperte possibilmente senza troppi strappi. Distinti saluti. Il caporal maggiore. -----------------------------------------------------------------


Noemi alle Olimpiadi di Pechino con gli atleti! Guardala mentre ruba un wafer ad Andrew Howe. Le nuove foto su Repubblica.


Clamoroso! Mourinho alla festa del Milan! Dietro Ancelotti che sta in piedi dietro Noemi, spunta anche il tecnico neroazzurro. Moratti: "Ho dieci domande per Berlusconi."


CHI E' DI SINISTRA NON PUO' VOTARE DI PIETRO..... di Vittorio Agnoletto (Europarlamentare uscente) Nelle ultime settimane ho avuto modo di ascoltare non poche persone di sinistra intenzionate a votare IdV, e questa stessa intenzione è stata rappresentata più volte sulle pagine di questo giornale da diversi lettori. Il 6/7 giugno si voterà per il Parlamento Europeo e Di Pietro ha annunciato che tutti gli eletti dell'IdV a Bruxelles faranno parte del gruppo “Liberali e Democratici”, il medesimo gruppo al quale è stato iscritto lo stesso Di Pietro quand'era europarlamentare. Per valutare se sia compatibile una rivendicata militanza a sinistra con il voto alle elezioni europee per l'IdV, penso che la cosa migliore sia analizzare il comportamento che il gruppo liberale ha tenuto verso le principali direttive nell'ultima legislatura. Nel settore delle politiche sociali e lavorative il gruppo Liberale ha votato: *a favore della Bolkestein, che costituisce una vera e propria istigazione al dumping sociale e alla concorrenza al ribasso tra lavoratori dentro l'UE; *a favore della direttiva che avrebbe prolungato l'orario di lavoro fino a 65 ore alla settimana e in alcune occasioni fino a 78, direttiva che per ora, siamo riusciti a bocciare; *a favore della risoluzione sul lavoro nero che punisce più le vittime che i carnefici. Ed infatti prevede per i datori di lavoro, che impiegano attraverso il lavoro nero immigrati senza permesso di soggiorno, solo sanzioni pecuniarie ed invece l'immediata espulsione degli stessi migranti (a meno che siano minori o che riescano a dimostrare di essere vittime della tratta). Un vero e proprio incentivo al lavoro nero degli immigrati: chi di loro farà più una denuncia ? I Liberali hanno anche votato a favore della direttiva della “vergogna” che prevede: la possibilità di rinchiudere nei cpt/cie i migranti sprovvisti di permesso di soggiorno, ma senza che abbiano commesso alcun reato, anche per 18 (6 +12) mesi;


A mio parere in questo momento pre-elettorale è indispensabile fare in modo che l'italiano medio che segue solo i media mainstream, cioè che NON segue i blog come questo, quello di Grillo ed altri, possa essere informato dei fatti nonostante i silenzi e le omissioni della stampa governativa. Se avete un bar, una pizzeria o qualsiasi esercizio commerciale dove il cliente passa almeno un minuto in attesa, mettete un PC con gli ultimi video in play continuo, soprattutto quelli che sbugiardano le balle dette in TV dai canali governativi. Sono profondamente convinto che molta gente si ricrederebbe se avesse la possibilità di sentire quello che gente come Alfano (ovviamente Sonia, non il ministro) Borsellino, De Magistris, Di Pietro, Forleo, Grillo, Travaglio ed altri. Chiaramente il rischio di perdere la clientela filoberlusconiana c'è, ma a mio parere è un rischio che vale la pena di correre vista la situazione.


il rimpatrio dei migranti in Paesi differenti dai loro: ad es. chi proviene dal Sudan potrebbe essere rimpatriato in Libia, nei cpt di Gheddaffi in mezzo al deserto; il rimpatrio dei minori non accompagnati purché abbiano nel loro Paese parenti anche di grado lontano....forse non è allora così difficile capire come mai 10 parlamentari dell'IdV si siano astenuti sul disegno di legge sulla sicurezza nel Parlamento italiano ! In politica estera, senza infierire, mi limito a ricordare il voto favorevole alla risoluzione sul potenziamento del ruolo della NATO nelle politiche di sicurezza dell'UE. A coloro che obiettano che tutto dipende da chi, nella lista, verrà eletto, rispondo che è sempre meglio pensarci prima: può facilmente capitare (e non solo nell'IdV) che si dia la preferenza a qualcuno che è contro il liberismo e si contribuisca invece ad eleggere, con il proprio voto, un parlamentare della stessa lista pronto a sostenere la direttiva sull'orario di lavoro quando il Consiglio, come annunciato, la ripresenterà. Inoltre è bene sapere che a Strasburgo il lavoro del singolo deputato dipende quasi totalmente dal rapporto con il gruppo parlamentare di appartenenza. Le iniziative individuali hanno uno spazio quasi nullo. E' più che legittimo compiacersi con chi lancia grandi proclami contro Berlusconi, per altro sempre utili nel deserto del nostro attuale Parlamento italiano, ma non è sufficiente; è necessario andare a vedere quali concrete scelte sociali costui pratichi. E sulla base della mia esperienza di cinque anni al Parlamento europeo, credo proprio che una persona di sinistra, e che tale voglia restare, il 6/7 giugno non possa votare l'IdV.


@131, FabioFB: Non mi frega niente di quello che fa il gruppo Liberali e Democratici agli stranieri clandestini. In questo momento la priorità per ciascuno di noi è appoggiare per quanto possibile chi vorrà ripulire il Parlamento dai delinquenti, ed in questo momento non vedo alternative a Di Pietro ed il suo gruppo, poi il resto verrà da sè. Prima che rispondi cercando appigli al mio "non mi frega niente" per darmi del razzista o altro, ti invito a riflettere su una cosa: l'impiego di stranieri clandestini risponde ad una precisa esigenza di ottenere manodopera a costi stracciati e possibilmente irrintracciabile se detta manodopera serve anche per lavori meno leciti della raccolta dei pomodori. I lavoratori di questo tipo esistono indipendentemente dalle normative perchè esiste sempre qualcuno che chiude un occhio sopra di loro, a sua volta "protetto" da qualcun altro che chiuderà un occhio a livelli più alti. Capisci da solo che se vogliamo cambiare davvero le cose dobbiamo agire ad un livello alto in modo che l'improvvisa inondazione di legalità si propaghi a cascata verso il basso (ne convieni che il percorso opposto sarebbe alquanto difficile, no?). Di qui la necessità prima ed assoluta di ripulire il parlamento; a guadagnarci saranno tutti, compresi i lavoratori stranieri che potranno contare su assistenza e condizioni generali più civili. La sinistra? il PD? Ai tempi di Prodi vi ho votati, e non avete fatto nulla per fermare Berlusconi, al di là delle chiacchiere di circostanza per far credere che siete dall'altra parte. Sono uno dei tanti che avete perso per sempre: il gioco che fate ora si è capito.


LETTERA SCAN-DA-LO-SA DELL'ON. RIZZOLI AL CORRIERE DELLA SERA! (CHE LA PUBBLICA!) Oggi il Corriere della sera pubblica una lettera dell'on. Rizzoli a Veronica Lario. La lettera che fino a mezz'ora fa era visibile sulla prima pagina del giornale on-line, è misteriosamente scomparsa dalla prima pagina poco dopo la sua pubblicazione. Forse anche in redazione si sono accorti di quanto fosse impresentabile. Almeno là ogni tanto qualcuno sembra sapersi ancora vergognare. La sostanza della Lettera è che la Lario con la sua denuncia si è resa colpevole di far "tornare indietro di colpo di cinquant’anni le donne, a quando erano comandate dal maschio dominante ed erano bersaglio del maschili­smo becero, a quando veni­vano considerate solo corpi da guardare e sesso da gode­re." La Lario è colpvole di ciò, perchè ha denunciato. La lettera: http://www.corriere.it/politica/09_maggio_23/melania_rizzoli_cara_veronica_8d0b60b4-4767-11de-ac74-00144f02aabc.shtml Vi invito dopo aver letto l'articolo a esprimere le Vostre considerazioni a riguardo (positive o negative che siano) direttamente all' On. Rizzoli autrice della lettera al seguente indirizzo: rizzoli_m@camera.it e magari anche al Corriere che pubblica questo "ciarpame senza pudore", qui: http://www.corriere.it/scrivi/carta.shtml Ciao! MB
http://www.corriere.it/politica/09_maggio_23/melania_rizzoli_cara_veronica_8d0b60b4-4767-11de-ac74-0




# 135 Mario Bellucci La lettera c'è ancora, se è questa: http://www.corriere.it/politica/09_maggio_23/melania_rizzoli_cara_veronica_8d0b60b4-4767-11de-ac74-00144f02aabc.shtml


stefano 121 prima di dare dell'ignorante a qualcuno, sincerati di non esserlo tu. (ah. semi-deponente ti dice qualcosa?) http://en.wiktionary.org/wiki/gaudeo


CHIEDO SCUSA PERCHE' SO CHE NON E' LA SEDE MA MI FACCIO PORTAVOCE DI TANTA GENTE SARDA VERSO MARCOTRAVAGLIO....: Ciao Marco...ti stimo tantissimo come uomo di informazione e per i fatti inquietanti che riesci a mettere in evidenza...ma noto con dispiacere -relativamente alla tua data a luglio a Cagliari- il prezzo "non proprio politico" per il biglietto (dai 18 ai 33 euro). Tu ci hai sempre mostrato quanto importante sia informare, denunciare e scuotere le coscienze. Si può dare un prezzoa aquesto?..Vedremmo una tua apparizione più in piazza, gratuitamente che in un anfiteatro... Penso che gran parte della gente che ti stima veda una caduta di stile in questo. Vorremmo avere una motivazione in merito perchè è davvero grande la stima nei tuoi confronti da parte di tantissimi sardi. Grazie. Fabio.


Il condominio è pieno-stop- Pregasi procedere con preventiva disinfestazione bestie nocive-stop- Notizierovvi a breve-stop- Silvio culo esci il vino-stop-


CARO MARCO,VISTO CHE IL 5 E 6 GIUGNO SI VOTA SAREBBE UTILE SAPERE COSA ANNO FATTO IN QUESTI 5 ANNI AL PARLAMENTO EUROPEO I VARI ELETTI.COSA HANNO VOTATO?CON QUALI GRUPPI SI SONO SCHIERATI?IN QUESTO MODO SI POTREBBE SAPERE CHE LINEA TENGONO I VARI PARTITI IN EUROPA.CIAO


Fonte ansa del 23/05/2009 ore 17:09 cito: PARLAMENTO E GIUSTIZIA: BERLUSCONI IN PRESSING "Sto veramente pensando a un ddl di iniziativa popolare per portare i deputati a 300 e i senatori a 150. Perché un testo di iniziativa popolare? Perché voglio vedere il Parlamento non votare positivamente una legge presentata con il sostegno di milioni di elettori". Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi in una intervista a Rtl 102.5. Berlusconi ha anche precisato di aver 'solo detto che il Parlamento e' pletorico: "630 deputati sono troppi" e"a causa di questo regolamento per fare una legge ci vogliono venti mesi". "Non si può pretendere - ha concluso - di essere uno Stato moderno se andiamo avanti così". "Ho garantito più volte che non mi ritirerò dalla politica se non quando sarà diventata legge dello Stato la separazione degli ordini" tra "il giudice che giudica e l'avvocato che accusa", ha detto ancora Berlusconi aggiungendo che c'é un progetto: "lo stiamo preparando e immagino sarà fatto nel prossimo anno". "L'opposizione non è necessaria, non è indispensabile per fare le riforme: c'é da riformare i regolamenti parlamentari, da fare la riforma della giustizia penale per separare gli ordini" e per quanto riguarda "la riforma sui numeri del Parlamento io penso che la manderemo avanti e credo che lo faremo con il disegno di legge di iniziativa popolare". Berlusconi e' poi tornato sulla sentenza Mills: sara' un boomerang che rafforzera' la mia parte politica e indebolira' la sinistra e i suoi giudici, ha detto il premier. L'obiettivo del Pdl - ha concluso - e' 'molto piu' del 40%. 'I sondaggi ci danno al 45%o e io al nostro congresso ho indicato come obiettivo il 51%, come risultato da attingere nei prossimi anni per il nostro partito'. Il premier ha poi parlato delle imminenti elezioni europee invitando gli elettori a 'non disperdere il voto sull epiccole formazioni o sulla sinistra'. 'Dobbiamo dare un 'drizzone' all'Europa - h
http://marcopresti.altervista.org




Oggi ricordiamo due grandi magistrati, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Due grandi uomini. Ma non dobbiamo dimenticare anche le stragi che seguirono dopo il '92. Certo, c'è stata Capaci, quell'autostrada sventrata lungo la quale morì Falcone insieme agli uomini della scorta. Ma quell'episodio si ripetè intorno al 2000 lungo l'autostrada .... ora non mi sovviene .... ma sì, quando ci fu quel giudice .... come si chiamava? Comunque, anche dopo Via D'Amelio avvenne, circa dieci anni dopo che un altro giudice .... oggi non ho proprio memoria .... in Via, Via .... poi se era Via o Piazza .... Niente. A quanto pare dal 1992 la mafia non ammazza più. I casi sono due: o è stata sconfitta. Oppure è al potere.


Bisogna capirlo Berlusconi quando dice che i parlamentari sono troppi. In effetti, per due partiti soltanto, 1000 parlamentari sono davvero troppi. E per un partito solo, basterebbe un dittatore. O un papa.


Cosa ci faceva Noemi alla "Prova del Cuoco" con Antonella Clerici? Scoprilo su Repubblica. Berlusconi: "I piatti sporchi si lavano a cas...oria."




Paso ha sentito bene: il "pensiero debole" ha letteralmente spernacchiato il "potere forte", talchè da pirla meneghino Salvini passò di grado divenendo "coglione leghista" E' la saga del pernacchio così mirabilmente esemplificata da Totò nel film "i due colonnelli" Preparate cornamuse, piume e pece bollente


A CORRIAS: MA che te scrivi su Repubblica di domenica 23 Maggio? Cosa è che cercano i pirati informatici?? "nuove soluzioni e logaritmi???" Ripetuto anche nel titolo.. LOGARITMI??? Il logaritmo è una funzione matematica, punto. Forse intendeva ALGORITMO, che è uno schema risolutivo di un problema specifico. Ha perso di credibilità. Ma perchè scrivete di certa roba come se vi rivolgeste a vostri pari? Il popolo è meno ignorante di quanto voi pensiate.


La Fusco minaccia Querele nei confronti di liberi cittadini. (che tra l’altro VOTANO (o votavano, ormai) per IDV, Di Pietro e De Magistris ecc.). http://informazionedalbasso.myblog.it/archive/2009/05/24/indovinate-a-chi-si-riferiscono.html Siamo alle solite: l'arroganza del potere, del denaro, della disponibilità di strumenti di minaccia, prevaricazione e intimidazione nei confronti dei cittadini e della libera critica, nonchè della libera informazione anticonformista, colpisce ancora. Se avevamo ancora qualche dubbio o qualche credito nei confronti della signora Marylin Fusco, dato se non altro dall'appartenenza del Partito (IDV) per il quale chiede il voto agli elettori, dopo questa palese intimidazione ci sono definitivamente cadute le braccia. Bene, dunque, abbiamo fatto a far circolare quelle dichiarazioni (a disposizione di tutti, in rete, e nelle quali la Fusco definisce Berlusconi un “perseguitato”, contro ogni evidente linea dell’IDV e dei suoi elettori). Bene, dunque, abbiamo fatto ad esprimere perplessità in merito ad una Signora che se la canta e se la suona da sola. Con gli strumenti classici, e quindi disgustosi, del Potere, della Politica di Casta e dell'arroganza intimidatoria. Non ci resta che coinvolgere, in questa deprecabile questione, il Signor Beppe Grillo. Dato che persino Di Pietro ci ha abbandonato. E proseguire nella difesa ad oltranza dei nostri diritti. Com'era? ... ci pisciano addosso e ci dicono che piove!. Signora Fusco: il suo atteggiamento è imbarazzante, ne prenda atto. E anzichè fare l'equilibrista e minacciare martellate e bastonate (o manganellate) nei confronti dei liberi cittadini, sia coerente con i Valori per i quali chiede il voto. ciao, Teleny



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti