Commenti

commenti su voglioscendere

post: Duemilacinquecento

Segnatevi questo numero: 2500 . Sono le prime persone, i primi di voi, che prima della mezzanotte di ieri sera avevano scritto una mail a dettofatto@ilfatto.info per abbonarsi subito o chiedere come fare e quanto costa. Il telefono e il fax del service che raccoglie le prenotazioni sono andati letteralmente in tilt, impreparati a un simile bombardamento di entusiasmo . Ora ingaggeremo un piccolo call center per evitare di lasciarvi in attesa e per questi pochi giorni vi preghiamo di utilizzare la mail. Entro una settimana circa avremo anche pronto l'" AnteFatto ", cioè una sorta di antipasto del giornale che verrà, all'interno del nostro blog. Per i tanti che hanno manifestato l'intenzione di abbonarsi subito, sulla fiducia , senza attendere l'uscita del giornale (su carta e ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 142    commento di   Frattaz - utente certificato  lasciato il 30/5/2009 alle 12:25

Cioè la sua rubrica Uliwood party non è che parlasse proprio di silvio-.-


Caro Marco non dimenticate (se possibile) per il vostro giornale i giornalisti che rischiano come voi tutti i giorni per la libera informazione e che hanno per questo poche possibilità di lavoro, in particolare mi riferisco a Daniele Martinelli. GRAZIE per tutto quello che fate. p.s. sono molto interessata ad essere azionista del vostro giornale, ho già mandato una mail.


Che bella notizia! Fate un form di iscrizione ben fatto, con possibilità di pagare on-line con carta di credito magari!


Non ho l'abitudine di acquistare giornali, perchè li ritengo non veritieri, fuorvianti della verità ed inneggianti solamente al potere. La notizia che da settembre sia in vendita un giornale serio, che dia notizie vere e che aiuti a pensare, mi rende alquanto felice. Che poi, a srivere su esso, tra altri, ci sia anche Travaglio, è, sicuramente, una soddisfazione in più.




mettete una sezione che spiega come non farsi fregare i pochi spicci dalla banche!!!! ricordate che le assicurazioni spacciate per obbligazioni sono prese in giro!!!!


Un giornale ad azionariato pubblico magari sul modello della PBS americana...


Quando l'intelligenza regna sovrana: «SCIOGLIEREI L'ANTIMAFIA» - Secondo il ministro (Brunetta), infine, l'antimafia andrebbe sciolta: «Nel senso che mi piacerebbe che non ci fosse nemmeno lo specifico della mafia. C'è l'antimafia perché c'è la mafia. Se si rispettassero le regole, non ci sarebbe bisogno dell'antimafia, perché la mafia è una forma di criminalità e dovrebbe essere perseguita come tutte le altre. La mafia dev'essere affrontata in modo laico e non ideologico. Se della mafia facciamo un simbolo ideologico, con la sua cultura, la sua storia e così via, rischiamo di farne un'ideologia e come tale, alla fine, produce professionisti di quella ideologia proprio nei termini in cui ne parlava Sciascia, professionisti dell'antimafia». (Corriere della Sera) E' noto che la mafia è una forma di criminalità come tutte le altre. Una decina di poveri imbecilli che si dedicano al furto di auto, a qualche rapina nei supermercati, o a qualche truffa negli ospizi. D'altronde chissenefrega se era stato proprio Giovanni Falcone, un omino a caso, a volere una struttura specializzata per combattere la mafia. Chissenefrega se uomini come lo stesso Falcone, Caponnetto, Borsellino, Di Lello hanno portato con il loro "pool antimafia" a risultati inimmaginabili prima di allora, e anche dopo. Forse è il caso di lasciare l'Italia nelle mani di questa normalissima forma di criminalità, che non ha passato, non ha vita propria, non ha una sua cultura.


ma il prezzo si puo' sapere ? orientativamente su quali cifre si aggira l abbonamento? qualcuno lo sa?


chi si e' gia' prenotato per l'abbonamento ha una vaga idea del prezzo? me lo fate sapere? cosi' decido se regalarne qualcuno... grazie a tutti


@ ema manda una mail all'indirizzo che trovi nel post precedente per chiedere modalita e prezzi.


# 56 commento di ALESSIO - lasciato il 29/5/2009 alle 22:28 sempre molto obbiettivo Marco Travaglio.... chissà perché non parla mai delle malefatte di sinistri? Alessio o sei distratto oppure sei in malafede……chissà perché io sento travaglio parlare e scrivere molto ma molto spesso delle malefatte dalla sinistra. Magari informati meglio. P.S.. Complimenti in una riga sei riuscito ha fare tre errori. Forse sei distratto? Cissa= Chissà Prche’= Perché Malefatte di sinistri?= Malefatte della sinistra. Aunque la mona se vista de seda mona se queda.


Noemi: procuratore di Roma, nessuna indagine su frasi Veronica ROMA - Non è stato aperto alcun fascicolo sulle frasi pronunciate da Veronica Lario, moglie del premier Silvio Berlusconi, riguardo ad una presunta frequentazione di "minorenni" da parte dello stesso Berlusconi. Lo afferma il procuratore della Repubblica di Roma, Giovanni Ferrara interpellato dall'Ansa. La circostanza è riportata oggi su qualche quotidiano ed era stata ventilata ieri dal sito Dagospia. Il procuratore Ferrara ha spiegato che a Piazzale Clodio sono giunte "alcune mail anonime" nelle quali si fa riferimento ad articoli di giornale che riportano le affermazioni di Veronica Lario. "Si tratta di anonimi - ha spiegato il procuratore Ferrara - che come noto non vengono presi in considerazione". ---- Quindi se ricevono mail con nomi e cognomi si attivano?


Vorrei consigliare a Travaglio di girare un piccolo spot da mettere su youtube per pubblicizzare l'iniziativa. Cosi' almeno misuriamo le potenzialita della rete.


dai... dateci qualche dettaglio sui costi, secondo le formule di abbonamento (on line/cartaceo). qui siamo precari, dobbiamo fare bene i conti! cmq se funzionerà è una grande iniziativa! :-)




@ ALESSIO semplice abbonati al Fatto e sentirai che destra o sinistra ce n'è per tutti.


# 159    commento di   kratiasinedemos - utente certificato  lasciato il 30/5/2009 alle 14:13

... non ci arrendiamo di fronte all'ingiustizia di chi condanna la Scuola della Repubblica all'implosione. __________________________________ SCUOLA & GIOVANI (29 maggio 2009) Perso il titolo, i 10 mila dirigenti scolastici italiani devono anche svolgere nuovi compiti Costretti a diventare manager, anzi, economi per gestire l'emergenza in tempi di tagli C'era una volta il preside La dura vita di chi dirige una scuola Il ministro consiglia a "chi non è capace" di cambiare mestiere. Ma loro non ci stanno "Ci mancano i soldi pure per la carta igienica. Ci sentiamo soli assediati e accusati." di MARIA NOVELLA DE LUCA C'era una volta il preside La dura vita di chi dirige una scuola La loro trincea è fatta di aule cadenti, di fotocopiatrici scassate, di bagni senza sapone, di bimbi che nello zainetto oltre al panino si portano la carta igienica, di caldaie a secco, di computer rotti, di laboratori in pezzi, di allievi abbandonati a se stessi perché la cassa è vuota e la supplente non c'è. Sono cronache da una bancarotta quelle che i dirigenti scolastici italiani raccontano, da scuole che sembrano fortini assediati dall'emergenza, mentre il ministero eroga "zero euro" per il funzionamento ordinario degli istituti, e le famiglie si tassano per affrontare, almeno, la quotidianità. Dopo le 41 mila lettere inviate da 300 presidi del Lazio ai genitori dei loro alunni "per denunciare la grave situazione finanziaria della scuola", e la durissima risposta del ministro dell'Istruzione Gelmini ("chi non sa dirigere cambi mestiere"), i capi d'istituto si organizzano, replicano, provano a difendere l'orgoglio di un ruolo un tempo illustre, rispettato, riconosciuto. È un'Onda, una nuova Onda, seppure più pacata di quella degli studenti, ma arriva da tutta Italia, con l'indignazione di chi teme di non poter più garantire la sicurezza ai ragazzi che gli sono affidati. Storie di presidi. Vite di funzionari dello Stato. Che dopo la riforma
kratiasinesdemos.ilcannocchiale.it




Grazie a tutti coloro che stanno dando questa grande opportunità a noi cittadini. L'entusiasmo è trascinante. Avanti tutta! Gianluca Gurrieri


Minchia,Marco,già compro "l'Unità"e"Repubblica" tutti i giorni,a Settembre mi toccherà comprare pure "Il fatto"(e sono 3 euro,come minimo),però lo farò volentieri,perchè,a differenza di altri,facendo il muratore,non posso portarmi il computer in cantiere.Quindi,vai col cartaceo,che in pausa pranzo è un piacere leggere.E vaffanculo a tutti quelli che sostengono che i quotidiani dovrebbero finire tutti in rete.Comunque,consapevole che gli abbonamenti servono a garantire un sostegno finanziario sicuro,io preferisco poter trovare il nostro giornale in edicola,tutti i giorni.Quindi,considerami pure un acquirente quotidiano,anche se non abbonato.Buona fortuna,e "...minchia,signor Travaglio,ERA ORA!". Ciao.






molti dicono che non hano avuto risposta un po' di pazienza ragazzi! non credo che ci sarà alcuna risposta epr alcune settimane (non molte, ma almeno una o due) il tempo di avere un numero definito e poter calcolare i costi, poi credo anzi sono sicuro che la risposta sarà , almeno per molti di noi, "standardizzata" (ve l'immaginate risposte personalizzate?), per cui , se deve essere standardizzata devono vedere quanti siamo PS mi raccomando MARCO (se leggi) non dire NO alla pubblicità sul "fatto" (se Dell utri non farà la guerra ad una eventuale concessionaria :)


# 166    commento di   Fab1979 - utente certificato  lasciato il 30/5/2009 alle 15:1

Sono estremamente contento di tale iniziativa. Anche se forse, a essere precisi, il doversi appellare nella presentazione agli "oppositori di Berlusconi" aggiunge una connotazione politica che si poteva evitare. Sappiamo tutti che se per miracolo Berlusconi sparisse e salisse al governo qualcun altro la critica del suo operato sarebbe la stessa. Ad ogni modo, finalmente un buon motivo per aspettare Settembre! Nel link il mio blog; nell'ultimo post pubblico l'appello per chiedere le dimissioni di Berlusconi, nato dall'incontro di numeropsi gruppi su Facebook.
www.ilmalfattore.ilcannocchiale.it


ma davvero caro marco, ti aspettavi di meno? Sono anni che siamo pronti e fomentati, stavamo solo apsettando un cenno!!!!^_^ Forza ragazzi, noi vi sosterremo se farete un prodotto di qualità...la rete stravolge tutte le leggi della comunicazione!!




La Lario non divorzia piu !!!?






speriamo che esca in tutte le edicole italiane e che abbia la sua locandina all'esterno. grazie marco e a tutti i giornalisti degni di questo nome che danno voce alle ns. parole. non dobbiamo avere paura..avanti tutta!!!!!!


Marco : sta a vedere che tra poco mettono in galera il fotografo che ha scattato le foto alla famosa festa di capodanno a Villa Certosa in Sardegna ( in cui c'era Noemi minorenne ). che cos'è che non dovevamo vedere ? purtoppo la magistratura ha autorizzato il sequestro


Innanzitutto grazie per porti sempre in prima linea,e il fatto di voler creare un giornale indipendente ne è l'ulteriore conferma! Vorrei sapere info riguardanti l'abbonamento! Quanto costa l'annuale?Come fare per averlo?La distribuzione è affidata alle edicole oppure il quotidiano arriva a casa direttamente? Dalla Cabello sei stato memorabile!!! Cmq lasciatelo dire ,nel video della canzone di Battiato non ti si poteva vedere! "...e poi se incontro qualcuno che mi chiede :-Perchè non fate un giornale indipendente???- GLI FACCIO UN CULO COSI'!!! = MAGNIFICO






@Stefano82 Una domanda. Perchè non fate un giornale indipendente?




vi prego,nel Fatto dedicate uno spazio al giornalista informatico Paolo Attivissimo, in modo che smonti le favolette che girano sul web su "signoraggio" e "scie chimiche", non se ne può più, fanno disinformazione, li seguono sempre più persone ed è necessario che qualcuno li sputtani, prima che la follia dilaghi...Paolo Attivissimo sarebbe perfetto ciao e in bocca al lupo


Orgoglioso di essere tra i primi 2500!!Non appena ho saputo della notizia su MTV,dove Marco era ospite ho scritto la mail!!Nemmeno io ho avuto ancora risposta,ma penso che arriverà presto.Penso che tanti siano stufi di portamicrofoni che ci rovesciano addosso da anni le farneticazioni contro la magistratura,insulse litanie di un prescritto.E poi una considerazione:ma perchè quando parla l'arcoriano,lo fa sempre in 3° persona?Ma chi è Sua Maestà? Ineguagliabile Marco sei tutti noi!Raffaele


Ieri notte ho avuto per la prima volta la sensazione di aver capito quello che accadrà. Alle Europee Berlusconi cadrà. Gli italiani finalmente avranno uno scatto di dignità e voteranno Di Pietro. Ci sarà finalmente spazio per un'Italia migliore, anzi: un'Italia ...migliore! Ma non così così, migliore migliore. Ieri notte ho avuto per la prima volta questa senzazione. Poi mi è passata la sbronza. Conto i giorni alle elezioni. Non vedo l'ora di andare a votarla quest'Italia migliore e penso che la notte prima delle elezioni, per l'emozione o un'altra sbronza ancora, non dormirò. Il giorno dopo, mi scompiscerò dalle risate.


@raffaele Vuoi aggiungere orgoglio su orgoglio, Raffaè? Io sono l'Ing. Pirlolo Trevi, proprietario dell'omonima fontana di Trevi sita in Roma. Causa una mia insofferenza verso l'acqua (soffro di reumatismi) la vendo. Ti puoi fare i soldi con le monetine che ci gettano i passanti e con le fotografie scattate dai turisti. Che ne pensi, paesà, interessato anche a questo business? Se ti interessa, una volta che ne diventi il legittimo proprietario, potrai fare una bella statua a Marco e piazzarla in mezzo alla fontana.


# 183    commento di   Luca_rinaldi - utente certificato  lasciato il 30/5/2009 alle 16:5

Ma guarda un po' come è finita tra Travaglio e la "noisette" Del Noce! http://lucarinaldi.blogspot.com/2009/05/dire-la-verita-non-e-reato-respinto-il.html Tantissima stima! L.
http://lucarinaldi.blogspot.com/2009/05/dire-la-verita-non-e-reato-respinto-il.html




@Pirlolo Trevi Carissimo ingegnere,La ringrazio per l'offerta che mi ha sottoposto e ,mi creda,ne sono lusingato.Di questi tempi avvolti da nubi di crisi,avere una siffatta fonte di guadagno farebbe comodo a tutti,ma ahime' penso che non aderirò alla sua proposta.Sa perchè? Mi occupo già di un'attività benefica.Nel tempo libero mi prendo cura di caporali in pensione.Me ne fece prezioso carico Totò tanti anni fa,e da allora non ho smesso di trovarne in giro.A proposito in che reggimento prestava servizio Lei? Ad maiora p.s.LIBERI FISCHI IN LIBERA PIAZZA (SANDRO PERTINI)


26 ANNI DI CORRUZIONE IMPUNITA. ORA BASTA Non c'è bisogno né di un Noemigate, né delle dichiarazioni di Veronica né di nessuno scandalo rosa, per pretendere le dimissioni di Berlusconi. Basta e avanza la carriera giudiziaria iniziata nel 1983 (11 anni prima di "scendere in campo") di cui non è uscito pulito per niente - "sempre assolto con formula piena" un corno - ma sempre da grande baro che tira fuori carte taroccate dalle maniche e dagli stivali. Pulito, semmai, come denaro sporco lavato in Svizzera o a San Marino. La condanna di Mills per corruzione, senza condanna del corruttore (per nulla assolto!), è solo la ciligina sulla torta. La conferma di tutta la carriera da corruttore è cominciata, insisto, nel 1983. Non è proprio il caso di gridare ai "magistrati eversivi", che non c'entrano un ca(vol)o. C'entra unicamente la sua carriera iniziata 26 anni fa, ora visibile, grazie alla lettera di Mills, nella giusta luce.


venivano utilizzati i numeri e le lettere attraverso un sistema chiamato “Berlusconi”, ovvero una parola con dieci lettere tutte diverse tra loro. http://www.fondani.it/notiziario/mostra_not.php?id=42877


SAPETE DIRMI QUAL E'LA PAGINA DI FACEBOOK DI MARCO CUI SI E RIFERITO NEL SUO ARTICOLO??? GRAZIEEEEEEEE!!


"La conferma di tutta la carriera da corruttore è cominciata, insisto, nel 1983." No, il senso doveva essere un altro: E' la conferma di tutta una carriera da corruttore cominciata, insisto, nel 1983.


@ maddi Io so solo che ieri il cielo sopra casa mia era come un tartan scozzese... pieno di scie di gas.


x KIARA: http://www.facebook.com/home.php?#/pages/Marco-Travaglio/8387084989?ref=nf


I fatti, servirebbe davvero che qualcuno racconti i fatti. Fatti di chi approfitta della sua posizione per calpestare i diritti altrui, nell'assordante silenzio delle istituzioni. La storia che vi racconto è iniziata nel 1980 quando, ad opera dell’Istituto Santo Stefano di Porto Potenza Picena (MC), furono aperti due centri ambulatoriali di riabilitazione nella nostra regione, il Molise, a Campobasso e Termoli, al fine di soddisfare la richiesta di cure riabilitative dei pazienti molisani, spesso costretti a spostarsi fuori regione. Negli anni successivi, anche in virtù delle convenzioni stipulate con le Unità Sanitarie Locali aventi ad oggetto prestazioni riabilitative in regime ambulatoriale, domiciliare ed extramurale, le nostre strutture hanno fornito prestazioni riabilitative in maniera capillare sul territorio molisano, garantendo inoltre un elevato standard qualitativo. Dal punto di vista delle relazioni interne, l’attività era caratterizzata da un rapporto tra dipendenti e proprietà caratterizzato da reciproco rispetto e fiducia. Tale clima di proficua collaborazione è venuto meno nel 1999 quando ha avuto luogo la cessione dei centri – che, dall’oggi al domani, diventarono SAN.STEF.A.R., - al gruppo di proprietà del Dott. Vincenzo Maria Angelini (il nome vi dice qualcosa?). Le relazioni con la proprietà si modificarono sensibilmente e le regole cambiarono ad esclusivo vantaggio del datore di lavoro, che poneva in essere condotte che ostacolavano il corretto svolgimento delle relazioni con i dipendenti. In primis, i ritardi nell’accredito degli stipendi divennero, dopo i primi mesi e senza alcun preavviso, una costante; in secondo luogo, vennero posti ad esclusivo carico degli operatori i corsi E.C.M., obbligatori per l’azienda, tanto che in media un fisioterapista spende circa 2 mila euro all’anno per aggiornarsi; l’ufficio del personale ha inoltre esortato, in diverse occasioni, i lavoratori, incentivandoli attraverso la possibilità di ottenere rim


# 193    commento di   CARMINE "MARCOFACCISOGNARE" - utente certificato  lasciato il 30/5/2009 alle 16:45

ragazzi entrate anche voi nel gruppo: "Il Fatto" per una nuova libera informazione: prendiamoci la nostra libertà su Facebook!!!


# 194    commento di   CARMINE "MARCOFACCISOGNARE" - utente certificato  lasciato il 30/5/2009 alle 16:45

ragazzi entrate anche voi nel gruppo: "Il Fatto" per una nuova libera informazione: prendiamoci la nostra libertà su Facebook!!!


# 195    commento di   CARMINE "MARCOFACCISOGNARE" - utente certificato  lasciato il 30/5/2009 alle 16:45

ragazzi entrate anche voi nel gruppo: "Il Fatto" per una nuova libera informazione: prendiamoci la nostra libertà su Facebook!!!


# 196    commento di   CARMINE "MARCOFACCISOGNARE" - utente certificato  lasciato il 30/5/2009 alle 16:45

ragazzi entrate anche voi nel gruppo: "Il Fatto" per una nuova libera informazione: prendiamoci la nostra libertà su Facebook!!!


# 109 commento di andrea taxi Che Blondet sia un coglione non ci sono dubbi. Che sia un coglione in malafede neanche. Il fatto che sia un bastardo antisemita è noto. Il problema sta in quanti seguaci ha in giro (pochi x fortuna). E’ un problema, poichè dimostra che i servizi sociali non fanno un cazzo dalla mattina alla sera.


attraverso la possibilità di ottenere rimborsi delle spese di viaggio e di conteggiare le ore di plus orario, a partecipare in massa ad assemblee sindacali a Chieti (sede della clinica Villa Pini) e ad organizzare manifestazioni o presidi presso assessorati o ASL col solo scopo di ottenere vantaggi economici per l’azienda. Nel corso degli ultimi anni, la proprietà, disinteressandosi all’investimento sulla qualità dei servizi erogati, ha inoltre ridotto le consulenze mediche specialistiche, delle quali i Centri ambulatoriali si avvalgono. Tutto questo fa comprendere il contesto lavorativo delineatosi negli ultimi anni e la profonda indignazione che deriva ai lavoratori dalla percezione della totale mancanza di rispetto da parte del datore di lavoro che, attraverso la pressione psicologica derivante dal mancato pagamento delle sei mensilità, vuole indurli a spingere sull’Assessorato alla Sanità della Regione Abruzzo affinché eroghi alla società i trenta milioni di euro, costituenti la pretesa creditoria della Banca Unicredit nei suoi confronti. Nel frattempo, i lavoratori hanno messo in campo una serie di forme di lotta: scioperi, interruzioni dei trattamenti domiciliari, proposizione di decreti ingiuntivi ed, in ultimo, richiesta presso l’Ispettorato del Lavoro di diffida accertativa. Non ci si può non interrogare, a questo punto, su quanto tempo possa ancora trascinarsi questo stato di cose e sulla possibilità che il disagio dei lavoratori si ripercuota anche sull’utenza. Le strutture erogano - in un territorio ove non sono presenti altri presidi analoghi - servizi di fondamentale importanza:riabilitazione neuromotoria, cardio-respiratoria, posturale, ortopedica, cognitiva, neuro-psicomotoria dell’età evolutiva, riabilitazione logopedia, terapia occupazionale. Lo standard qualitativo di tali prestazioni è, come segnalato precedentemente, elevato, dal momento che le strutture si avvalgono di professionisti altamente qualificati e impegnati anche nelle associ


associazioni di categoria a livello nazionale. Occorre che le autorità regionali rimuovano la coltre di silenzio che è stata stesa su questa vicenda e di trovare, riunendo tutte le forze politiche, una modalità per costringere il gruppo Angelini ad assolvere agli impegni contrattuali e provvedendo, nel caso di permanente inadempienza, a revocare la convenzione per assegnarla ad altri imprenditori interessati a rilevare l’attività ovvero, in subordine, ad affidare l’attività ai dipendenti organizzati sottoforma di cooperativa. Occorre conoscere i fatti e poi trovare delle soluzioni. Questo dovrebbe essere il compito di chi ci governa


grazie raffaele!!!


Il Papa: «Non ho capito perché Dio ha scelto proprio me ma lo accetto». Berlusconi: «Ho scelto il Cardinale Ratzinger perché stimato da Marcello Pera, vicepresidente di Forza Italia, col quale ha anche scritto un libro».


Il Papa: «Non ho capito perché Dio ha scelto proprio me ma lo accetto». Marchionne: «Non ho capito perché la Merkel ha scelto proprio Magma ma lo accetto e troverò di certo un modo per mandare a casa i dipendenti in esubero, i quali certamente lo accetteranno a loro volta».


Il Papa: «Non ho capito perché Dio ha scelto proprio me ma lo accetto». Enrico de Pedis: «Non ho capito perché un boss della banda della Magliana come me dovrebbe essere sepolto in Chiesa violando il diritto canonico ma lo accetto anzi ci rido proprio».




Così titola il corriere online: "Dopo la denuncia del legale di Berlusconi Niccolò Ghedini La procura di Roma sequestra le foto scattate a Villa Certosa Iscritto sul registro degli indagati per violazione della privacy e tentata truffa il fotografo Antonello Zappadu" Di cosa parleranno stavolta: magistratura politicizzata oppure giustizia ad olorogeria? non s'era mai visto un provvedimento così rapido...


Chi sul voglio scendere che blogga, ci legge, ci scrive e qui cerca un centro di gravità permanente dove sia giusto fare il cazzone nel dopo lavoro, certo è un uomo. I giornali di sicuro che non dicono di tanti uomini che ci sono a chiare lettere, bianche su nere ma anche nere su bianco, di uomini coi quali è bello passar le notti perchè il giorno dopo hai la possibilità di parlarci, certo son caporali. Così non si sa nulla della Resistenza di chi da quindici anni è intento non a far soldi ma a liberarci e ci ha tentato in tutti i modi, non caporale ma eroe ignoto di tanti sacrifizi, martire silenzioso trasmissione dopo trasmissione oplà, coi raggi verdi, con le balene bianche andate in onda in casa del nemico, solo per noi, tutto per noi, rinunciando al pane e al contorno. Perchè allora ostinarsi a chiarmarli col loro nome, questi uomini? Garibaldi! Cavour! Matteotti! D'Acquisto! Questo sono! E io... che li avevo scambiati per novelli Marcello Mastroianni dopo il ciak azione silenzio si gira.


marco ma che combinano sull'unità on line? alla voce "zorro" di oggi mettono l'editoriale di bellu? bah...


Un messaggio per andrea taxi. Lascia stare la sinistra estrema. E' finita, è morta. Ha fallito.




Che bella notizia!!!!


Caro Marco, "grazie di cuore" a chi? Per quel che mi riguarda il "grazie di cuore" va a te e a tutti i tuoi colleghi liberi che vogliono fare il loro lavoro per noi lettori! Quindi dateci dentro!!! P.S. Mandatemi direttamente il bollettino postale a casa! Ciao e a presto


# 205 Genn IL BASTONE E LA CAROTA Puoi capire: tanto tuonò che piovve. Tanto tuonò Berlusconi contro la magistratura, che questa, impressionata, atterrita, mogia mogia, ora fa come vuole lui. È il suo metodo, e funziona, a quanto pare. Qui ha usato un lungo bastone, ma a volte usa la carota, a seconda del soggetto da addomesticare. Anche la carote, certamente: scrive in proposito la ministra per le pari opportunità(!) che Berlusconi «ha una innata capacità seduttiva», che usa però solo «a fini della ricerca del consenso» (se lo dice lei!).... Chissà che diavoletto mi fa pensare che ambedue, bastone e carote, sono plateali simboli fallici. Coma la banana.


Ora ora avevo una domanda in testa "Ma se già sappiamo come è combinata l'informazione, a che ci serve un giornale?" E poi mi son risposto che servirà per finanziare l'informazione onesta non finanziata da nessuno, probabilmente vi saranno molti liberi bloggers che parteciperanno. Sarà una specie di ritrovo per l'informazione vera. Ok l'altra domanda a cui non so rispondere è "Servirà un giornale a far avvicinare la gente a 'noi'?"


ALLORA, RICAPITOLANDO: per quei TANTI (2500) che hanno manifestato l'intenzione di abbonarsi, entro luglio, sulla fiducia..si sta pensando a una tariffa superscontata; per i MOLTI interessati a diventare anche azionisti..si promettono repentine informazioni su facebook e/o sui vari blog degli amici. Mica vi avanza un po' d'entusiasmo per quei POCHI attratti dall'idea di poter collaborare attivamente al nuovo progetto? Nn è che esiste un contatto, un indirizzo (ma anche solo un indizio) a cui poter inviare il curriculum vitae?? Millegrazie, un'agguerrita pubblicista in procino d'abbonarsi al Fatto di carta :)


CIAO MARCO, NON APPENA IL GIORNALE SARÒ OPERATIVO FARÒ IL GIORNALISTA A DISTANZA PER VOI GRATIS... DEDICHERÒ DEL TEMPO A GIRARE PER LA MIA PALERMO CON MACCHINA FOTOGRAFICA E TELECAMERA PER DOCUMENTARE LE SITUAZIONI PIÙ DISPARATE E MANDARVI VIDEO E FOTO! AVRETE UN PUBBLICO PIENO DI REPORTER CHE AVRÀ FIDUCIA IN VOI. A SETTEMBRE!!!


# 216    commento di   Maria R. - utente certificato  lasciato il 30/5/2009 alle 19:45

DOMANDA: Marco: qual è la tua pagina su Facebook? Mi manderesti il link, per favore? Ce ne sono più di 1000 su di te!!! Come fare a capire qual è quella giusta? ;-)


Caro Bandanas, nel gruppo degli imbavagliati deportati in Libia hai dimenticato i ricercatori universitari! ;-)


Commento di 153 SOFISTA Nel commentare/criticare gli errori in quella specie di commento di # 56 ALESSIO - lasciato il 29/5/2009 alle 22:28 (...sempre molto obbiettivo Marco Travaglio.... chissa perche' non parla mai delle malefatte di sinistri?...) hai dimenticato di dire che "obiettivo" si scrive con una sola "b". Ma gli errori sono la cosa meno penosa del suo intervento (Tristano)






# 221    commento di   luca2479 - utente certificato  lasciato il 30/5/2009 alle 23:36

Suggerisco un sito de "il fatto" con contenuti accessibili solo a chi è abbonato. Personalmente troverei la cosa molto più comoda rispetto a scaricare il giornale in pdf. Ma questa è solo un'idea, qualsiasi cosa va bene, essendo tra i primi ad aver mandato via mail l'adesione non aspetto altro che informazioni su come sottoscrivere l'abbonamento in anticipo!


GUARDATE DOVE LAVORAVA SACCONI NEGLI ULTIMI 22 ANNI http://it.wikipedia.org/wiki/Governo_Goria sottosegretario al tesoro http://it.wikipedia.org/wiki/Governo_De_Mita sottosegretario al tesoro http://it.wikipedia.org/wiki/Governo_Andreotti_VI sottosegretario al tesoro http://it.wikipedia.org/wiki/Governo_Andreotti_VI sottosegretario al tesoro http://it.wikipedia.org/wiki/Governo_Amato_I sottosegretario al tesoro http://it.wikipedia.org/wiki/Governo_Ciampi sottosegretario al tesoro http://it.wikipedia.org/wiki/Governo_Berlusconi_II Lavoro e Politiche Sociali (Welfare) http://it.wikipedia.org/wiki/Governo_Berlusconi_III Lavoro e Politiche Sociali (Welfare) ed infine http://it.wikipedia.org/wiki/Governo_Berlusconi_IV Ministro Lavoro, Salute e Politiche Sociali


Grazie marco, era ora! Finalmente un quotidiano dove si potranno leggere notizie vere! Hai dato una speranza a molti che come me vogliono diventare veri giornalisti, non soltanto dei portamicrofono, di avere un giornale su cui scrivere. Purtroppo per me, studente di 18 anni, sarà difficile acquistare l'abbonamento, ma ci proverò, sperando che il numero 2500 continui a crescere!


anch'io la mail l'ho mandata,non ho ricevuto niente- ma va bene basta se ne ricordino dopo...ma perché non mettete un contatore delle prenotazioni?


ciao Marco grazie del nuovo giornale ti do una notizia nelle Marche stanno andando all'asta delle scuole! incredibile asta fallimentare! i tribunali sono strapieni di roba da vendere e non riescono a battere i nuovi fallimenti, devono accellerare i tempi e strasvendono per liberare i magazzini... ciao e buon lavoro


Caro Marco, mi piacerebbe sapere se il nome "Il Fatto" può essere considerato come una sorta di doveroso omaggio alla memeoria del povero Enzo Biagi. Già il progetto è bello, sapere questo lo renderebbe ancor più carino... Poi volevo dire, a quei x fortuna pochi stolti che si lamentano che Travaglio & co. non attacchino mai la sinistra: a parte che è una colossale bugia, come già dimostrato da altri utenti, perchè questi giornalisti si occupano anche di sviscerare le magagne della sinistra, ma è da deficienti non accorgersi di come la destra (questa destra) si stia macchiando di colpe molto ma molto più gravi delle quisquilie sinistrorse...


# 227    commento di   Elderin - utente certificato  lasciato il 31/5/2009 alle 14:6

Ho mandato la mail per aderire, rinnovo il suggerimento di mettere un risponditore automatico per confermare l'avvenuta ricezione della mail. E' comprensibile che non possiate rispondere personalmente a 2500 mail, ma avere la conferma che la nostra richiesta verrà elaborata a tempo debito sarebbe carino. Di nuovo in bocca al lupo, sto con le dita incrociate :)


ciao a tutti anche io metto il cuore su questa cosa e mi piace anche l'idea di condividere le professionalità se ce ne sarà bisogno e se verrà fuori un modo ordinato e proficuo per collaborare. Anche gratuitamente sia ben chiaro. Ultima cosa. Questa iniziativa poteva partire molto, molto prima. Ma meglio tardi che mai.


@ pirlolo Lo stanno tirando fuori un giornale indipendente! Perchè credi che "il Fatto" non sia indipendente!


Ciao a tutti! che belle notizie e che bell'umore per gli amanti del blog libero e della libera informazione!!! Pure io ho aderito subito all'iniziativa. Peraltro riterrei interessante la creazione di un vasto azionariato che possa promuovere e dare maggiore solidità al progetto editoriale e far vedere agli italiani nel contempo come dovrebbero funzionare le cose serie! Scuotere le coscienze, insomma, anche facendo emergere queste diverse modalità di gestione rispetto ai giornali partitici non liberi! Grazie Marco per gli sforzi immensi che tu e lo staff state ora compiendo. Dai, siamo in tanti e la società civile avrà presto un riscatto culturale che le farà prendere coscienza del fatto che non si merita un mondo privo di contenuti che, in modo martellante, ci impongono nel quotidiano!


Grazie Marco!!!! Con questa iniziativa sulla nascita di un giornale indipendente e quindi libero da tutte le forme possibili di censura mediatica non fa che aumentare la stima che provo per te e per tutti i tuoi colleghi che cercano di fare il proprio lavoro ovvero "informare"nonostante tutto e tutti. Visto il successo avuto sono ancora più convinta che a differenza di come la pensino molti burocrati politicanti, gli Italiani non sono tutti scemi,reality dipendenti che leggono solo giornali di gossip....grazie ancora aspetto informazioni per poter diventare azionista.




mi hanno risposto!!!!!!evvai!!!!!!!!!!!


# 234    commento di   Frattaz - utente certificato  lasciato il 1/6/2009 alle 13:4

Allora risponderanno anche a me prima o poi!


temo farà la stessa fine della "Voce" e Travaglio ne sa qualcosa... Mi stupisce che proprio lui si avventuri in un progetto tanto uguale a quello che fu di Montanelli. l'Italia non è il Paese giusto per simili iniziative. l'azionariato diffuso, ancorché sulla carta sia un'ottima filosofia imprenditoriale, a conti fatti non garantisce una sufficiente copertura alle inevitabili perdite d'inizio gestione. Perché fare un giornale a diffusione nazionale costa, costa moltissimo. Vorrei tanto sbagliarmi, perché stimo molto Travaglio e lo seguo ormai da anni.




Il problema fondamentale dell'Italia, secondo il mio modesto parere, è la mancanza d'informazione; stiamo diventando uno popolo che crede alla "verità assoluta della tv" senza che questa affra un'approfondita analisi su ciò che accade e che ci circonda. In base a ciò che una persona sa, prende tutte le sue decisioni sia quelle semplici sia quelle che meritano una riflessione più attenta come, per esempio, decidere a chi dare la propria preferenza elettorale. Sono sicuro che, se tutti gli italiani sapessero come i politici della destra e della sinistra ci prendono in giro, cambierebbero molte cose!!!. Quindi non posso far altro che dare il mio appoggio a questo giornale perchè solo con la divulgazione dei "veri fatti" si potrà migliorare questo nostro Bel Paese. Voglio fare la mia parte, quindi sarei interessato a poter diventare azionista, non riesco però a trovare maggiori info. Spero che non si traduca in un nulla di fatto poichè abbiamo bisogno di un giornalismo INDIPENDENTE. In bocca al lupo!








# 241    commento di   Maya.sz - utente certificato  lasciato il 6/6/2009 alle 12:42

Sono una studentessa universitaria...quindi passo una parte dell'anno nella città in cui studio, ed un'altra parte nella mia città...è possibile fare un abbonamento di 6 mesi con un indirizzo per poi rinnovarlo per altri 6 mesi con un altro indirizzo?in questo caso non c'è il super sconto fiducia?è solo per informazione perchè comunque mi abbono lo stesso, anche senza sconto...pronta a tutto per sostenere un giornale senza padroni!!!aspetto risposte in merito!!!grazie!!!



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti