Commenti

commenti su voglioscendere

post: Signorine & Signorini

da espresso.repubblica.it 4 giugno 2009 Direttori. Esperti di gossip. Paparazzi. Starlette. Così la macchina del Cavaliere ha lavorato per disinnescare il caso Noemi.   A trasformarlo nella 'Pravda' ci aveva pensato, martedì 5 maggio, il Cavaliere in persona. " Trovate tutto su 'Chi'! Trovate tutto su 'Chi'!", aveva continuato a ripetere il presidente del Consiglio negli studi di 'Porta a Porta', quando si era presentato dall'amico Bruno Vespa per giustificare la sua partecipazione al compleanno della diciottenne Noemi Letizia in quel di Casoria. Era stato così che il settimanale di gossip della Mondadori, diretto da Alfonso Signorini , il giornalista più vicino alla presidentessa Marina Berlusconi, era diventato all'improvviso il faro che tutte le testate del ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 348    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 5/6/2009 alle 13:20

Certo i voli di stato con aerei privati per portarsi il "circo" completo di nani e ballerine, sono un'inezia. E' la moglie che lo ha tradito ed è sempre stata una troia, infatti i figli sono tutti dalla sua parte. E io devo essere considerata una bacchettona perchè penso che, se tutto ciò fosse stato fatto da mio padre o dal mio compagno avrei chiuso i rapoporti con loro. Se un giorno salteranno fuori delle cose peggiori,tranquilli che chi lo sostiene troverà sempre una giustificazione al suo comportamento. C'è anche chi mi dice che, pur non sopportandolo è costretto a difenderlo perchè io lo attacco sempre sul personale e mai sul politico, come se fosse colpa mia se questo signore non ha la minima idea di cosa sia la politica e se ogni suo modo di fare e di essere è quello di un tipico ganassa arricchito che ha paura di rimanere per sempre fuori dal salotto buono. e come se fosse colpa mia se la sua politica rimane sempre improntata sul"tana, liberi tutti"!


Monica 66 >E io devo essere considerata una bacchettona perchè penso che, se tutto ciò fosse stato fatto da mio padre o dal mio compagno avrei chiuso i rapoporti con loro. Esatto. E bacchettona se vedi il rapporto pubblico-privato. E gaffista Franceschini perché dice quello che pansiamo in tanti. Mah...


Io vi dico la mia.E non incazzatevi. Se Berlusconi: 1)Non fosse colluso da sempre con al mafia 2)Non fosse stato iscritto alla P2 3)Non avesse corrotto Craxi per avere leggi che gli consentissero un monopolio mediatico. 4)Non avesse corrottto giudici per avere la Mondadori 5)Non avesse il fondatore del suo partito (M.dell'U.) condannato per mafia e appunto il suo avvocato di fiducia (C.P.)condannato per corruzione in atti giudiziari. 6)Non usasse il monopolio mediatico per instaurare un regime politico autoritario ed egocratico. 7)Non avesse corrotto MIlls 8)Non avesse evaso miliardi di tasse (in euro) 9)Non avesse creato società offshore 10)Non mentisse a tutti da sempre 11)Non avesse preso per il culo per anni milioni di idioti che lo osannano. 12)Se solo avesse mantenuto 1 millesimo di quello che ha promesso ... allora per me se ne potrebbe trombare anche 10 alla volta- adulte e consenzienti ovviamente, mercenarie o meno, femmine, maschi, aninali o vegetali - e la cosa non mi toccherebbe nemmeno e sinceramente, all'alba del 2009 d.C. troverei ridicolo tutto 'sto polverone. Il fatto che lo dobbiamo attaccare su questi aspetti pruriginosi e pecorecci perchè le altre mille cose dannatamente scandalose e criminali che ha commesso non fanno presa sulla morale comune, la dice lunga di come il nostro paese è ridotto.


...la dice lunga SU come il nostro paese..




per XYZ Io non mi vergogno affatto di essere italiano anzi per fortuna lo sono.Il purtroppo sorge a causa di elementi come il nano che ci governano e che stanno facendo sprofondare questo paese sempre più in basso.Masini nella sua ultima cnzone cantadi un Italia in cui non funziona nulla, e che aspetta ancora la sua storia d'amore.Nessuno di noi si vergogna di esserlo assolutamente, Gaber nella stessa canzone si incazza e sbatte in faccia a chi disdegna il nostro paese il Rinascimento.Spero che la storia d'amore arrivi presto, ed essendo giovanissimo spero di non dover aspettare troppo che il vaccino anti berlusconi faccia presto effetto e che diventiamo immuni da questo deficiente.Spero che una mano ce la dia anche l'europa.Ciao a tutti a dopo


In Olanda il partito xenofobo è la seconda forza del paese. In Inghilterra si appresta una vittoria dei conservatori, il partito laburista è allo sfascio. In italia sappiamo già cosa accadrà e a chi andranno gli onori elettorarli... Io comincio a studiare la storia del Nicaragua.


Tony, Al Capone finì dentro per evasione fiscale, mica per mafia. Forse ci liberemo di Al Pappone per le sue debolezze muliebri. Beh, l'ascesa con il Drive in, la discesa con le Velin. Basta che scenda, a prescindere dal PRETESTO. Di motivi tanto ce ne sono a bizzeffe e fin troppo circostanziati.


Quindi Fabio 17 la tua Europa sta morendo.


# 345 commento di XYZ - lasciato il 5/6/2009 alle 13:15 """Ve ne butto lì una tra il chiaro e lo scuro. Il lodo alfano non copre i reati commessi nell'esercizio delle funzioni di stato. Trasformare i voli di stato in una compagnia Papipornocircoairlines sarebbe peculato nell'assolvimento del proprio ruolo di rappresentanza""" gLI STATALI QUESTO LO SANNO ma la maggior parte delle persone questo non lo sanno , negli uffici statali non si può usale il telefono dell'ufficio per telefonate private quelle che si fanno sono registrate e a fine mese rimborsate, Se ti beccano con una risma di carta ti possono anche fare delle forti sanzioni oltre la denuncia di furto....ma Al Poccione usa le proprietà dello Stato come robbba sua...sapete quanto costa un viaggio con l'aereo militare!.... un botto


"Di Pietro e Santoro, minacce via posta Buste con proiettile e la scritta "Morirai" " .... ecco perche' Travagli a AnnoZero non si sentiva in gran forma :( ma per mandare una cosa del genere e sollevare tanta caciaria devi essere un buontempone o .... dei servizi segreti! Se volevano veramente fare del male lo avrebbero fatto veloci, discreti e magari fatto sembrare un'incidente! Pero' a questo punto creerei un gruppo del tipo: "Chi tocca li tocca muore!" e sarei pronto ad organizzare una rivoluzione se accadesse qsa ai miei giornalisti e politici del cuore!


# 359    commento di   gattailkite - utente certificato  lasciato il 5/6/2009 alle 13:44

andate a votare


# 360    commento di   gattailkite - utente certificato  lasciato il 5/6/2009 alle 13:44

andate a votare


@Federica #334 Certo che sta facendo tanto.... non hai visto le foto su El Pais? Non vedi quanto lavora? ^___^ Capisco lo sconforto, il pidiellino parla dell'ottima reazione in Abruzzo, della monnezza scomparsa, Fransceschini parla male dei figli, la sinistra si occupa di veline...capisco lo sconforto di fronte a tanta sciatteria mentale. Ma sono 15 anni che le sorbiamo e lo dovremo fare ancora. Ma rendiamoci conto, soprattutto, che se noi abbiamo ragione e loro torto....eh beh, prepariamoci, perchè ci aspetterano tempi molto peggiori. E cominciamo a prepararci psicologicamente al week-end perchè sarà probabilmente un brutto riveglio e avremo molto da fare, avremo sempre più da fare se vogliamo opporci a questi governi.


lo può fare, se poi in pubblico non dice che è il maritino perfetto che segue le minkiate cattoliche ecc (e Federica ;p, non mi ha aiutato affatto il latino) cmq pensavo..... tutto questo è colpa del berlusca che è premier non potrebbe farsi da parte e andare a far le sue orgie in santa pace e lasciare a qualcuno di un po' più serio il ruolo ?? tipo FINI che anche se ho sempre seri dubbi a riguardo, ma è sicuramente molto più serio e più decente.... ( ce ne sono altri ?? non si sa dato che tutti ripetono a pappagallo quello che dice il nano...apparte il nostro carissimo ministro del nulla -by travaglio- ovvero frattini )


Fini, dove sei? Fini di qualcosa da Presidente della Camera. Fini di qualcosa almeno di destra!


L'ultima news dice addirittura il contrario. Che abbia fatto riconoscere SUE proprietà come beni i cui costi debbano essere sostenuti dalle casse dello stato, "promuovendo" alcuni aerei di sua proprietà. Della serie, se lo Stato sono io, c'ho che è mio è Stato. Pagate plebe. C'è chi ha l'Air Force One... e chi l'Air FOTT One.


# 355 commento di XYZ Ti capisco, ma l'evasione fiscale e' un reato, trombare a raffica fare orge, e chi più ne ha più ne metta (nel senso letterale...) - ripeto a scanso di equivoci : adulte/i e consenzienti- NON è un reato, neppure un merito, ma non è un qualcosa su cui, in un paese moderno, si dovrebbe fare il discrimine per valutare un governante. Quando si arriva alle foto clandestine di vita privata, perchè tutte le nefandezze pubbliche non fanno presa sull'opinione degli elettori, vuol dire che siamo messi - noi dell'opposizione- male male male. Ma mi accorgo di star dicendo inutili ovvietà. Comunque speriamo che dove non riuscì la Legge riesca l'ipocrisia bacchettona di tanti connazionali. Speriamo...


Filippo S 361 :) TK eh, tu non lo sai, ma è così- poi la pianto. Come mi sta cantando Ben Harper, quel communista!, nelle orecchie "It's up to you, now" ;)


# 367    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 5/6/2009 alle 13:50

se i camerieri catodici non posso arrivare a far sparire ogni prova , arriva l'armata degli aiutanti cavalieri, ghedini e frattini all'attacco... querele a destra e a manca , via el pais , via l'unità ,e voli di stato piu liberi (di fare come az gli piace e pare) -----------------




Ovvietà mica tanto. Se addebitare i costi dei propri aerei sui conti statali è peculato... Addebitare la "riconoscenza" verso le proprie amichette caricandole sui conti statali con incarichi pilotati... non è peculato pure quello? In senso non stretto ma tant'è il succo quello è!


x pasolinante e altri Frente Sandinista de Liberacion Nacional... cominciamo a studiarne la storia?


Frente Sandinista de Liberacion Nacional. Cominciamo a studiarne per bene la storia?


# 372    commento di   gattailkite - utente certificato  lasciato il 5/6/2009 alle 13:59

andate a votare ANDATE a votare veeramente teste di cazzo quelli che dicono che l'astensione sia un partito politico TESTE DI CAZZO LE PERSONE CHE PENSANO CHE ASTENSIONE SIA UN PARTITO SONO DELLE TESTE DI CAZZO


OT rispetto a quel che si stà dicendo. Propongo raccolta firme per mettere nel programma tv - la sai l'ultima - ( se esiste ancora e se non esiste bisogna inventarne uno uguale per le stronzate di silvio ) questo ragionamento ::: "abbiamo fatto più voli di stato rispetto al governo precedente perchè lavoriamo di più ... "...e perché ci siamo trovati nella crisi internazionali e quindi dobbiamo andare spesso in giro per delle riunioni" oddio questa è fantastica cioè siccome c'è crisi e nessuno c'a un cazzo di soldi loro possono sputtanarne quanti ne vogliono per andare a -delle riunioni- ahahahhahahaha


Oh scusate....ma non cadiamo anche noi nel gorgo mignottesco.... Mills. Corruttore. Saluterò così tutti i conoscenti pidiellini, soprattutto quando li incontretò nei seggi. Abbiamo una verità giudiziaria, seppur in primo grado quella è. Non lasciamo la nostra arma migliore per perderci nelle tette (pur interessanti ^__^ ) sarde sulle note di Apicella che salgono alte nei cieli dei voli di stato. Fate caso ...abbiam già messo in un angolo la questione Mills, infinitamente (a mio avviso) più profonda (anche per il ruolo di Mills negli anni precedenti) e vergognosa di tutto il resto messo insieme.


L'ultima boiata di Berlusconi stamattina a Radio Anch'io: "Nel precedente Governo come Ministro degli Esteri abbiamo avuto D'Alema, che andava a braccetto con gli ABDULLAH!!!". Dopo "Romolo e Remolo" ecco gli "abdullah" al posto degli hezbollah. Totò e Peppino ormai gli fanno un baffo a Papi clown...


# 376    commento di   carla c. - utente certificato  lasciato il 5/6/2009 alle 14:11

Luigi de Magistris in diretta streaming da nn perdere!!! http://www.facebook.com/ext/share.php?sid=93748806878&h=3OFcB&u=3PIGj


Manuel forse non hai capito che quel linguaggio è cio' che piu lo avicina alla massa indefinita dei decerebrati che lo votano. Hezbollah o Abdullah, non fa alcuna differenza. E' la stessa cosa, il concetto e la connessa approssimazione culturale è nazisticopopolarmente chiaro!


sì pasolinante, ma in un momento di sonno generale c'era bisogno di forti scossoni. Grillo li ha dati. ha dato il LA per tante teste addormentate (e mi ci metto anche io..scusate..ma e' così) Poi ognumo continui la sua battaglia come crede sia meglio. il suo gridare io lo vedo come buttare sul tavolo temi dimenticati ..volutamente dimenticati dai politici. Poi che ognuno di noi si informi e si istruisca e si comporti come da propria coscienza..ma intanto il suo urlare di ecologia, di nucleare, di politaca corrotta, di stampa sottomessa, ..e chi piu' ne ha piu' ne metta ...fa il lavoro di sollevare i problemi e di farne parlare. Ascolto lui..e poi ascolto altri..mi informo ..e traggo le mia conclusioni. troppo facile buttare via tutto. Se fossimo in un paese normale dove i politici fanno i politici, i giornalisti i giornalisti, allora mi troveresti d'accordo. basterebbe affidarsi al giornalista per sollevare i problemi e al politico per risolverli. Siamo in un momento in cui se non se ne parla ..i problemi non esistono..se la tv dice che va tutto bene..va tutto bene..la crisi non c'e', l'inquinamento e' nei limiti, il lavoro va bene, il nucleare e' indispensabile, la spazzatura non c'e piu', e babbo natale esiste! Sul punto poi del "non guadagno"..non mi trovi per niente d'accordo..e penso che neanche M.travaglio lo sia. Non sono missionari. Lui continua la sua battaglia se tu non condividi i metodi ..fai la tua battaglia in un altro modo. Non e' eletto da nessuno , non occupa nessun posto statale. Non e' un partito e non si candida. Finche ' io lo reputo in buonafede apprezzo il suo lavoro. e continuo a non capire chi lo considera populista . Hai detto "col palco non fai democrazia" ..in che senso? Non e' solo sul palco, e' in giro tra la gente, e poi non e' lui che deve fare la democrazia. secondo me. davvero non capisco.


BUSTA CON PROIETTILE E MINACCE A SANTORO E DI PIETRO ROMA (Reuters) - Due lettere contenenti un proiettile e minacce di morte sono state recapitate oggi al leader dell'Idv Antonio di Pietro e al giornalista Rai Michele Santoro. Lo riferiscono rispettivamente l'ufficio stampa dell'Italia dei valori e la Rai. La missiva per Di Pietro -- consegnata oggi presso gli uffici regionali del suo partito a Roma -- conteneva una foto dell'onorevole con la scritta "morirai" e un proiettile, spiega un addetto stampa. Minacce di morte e un proiettile anche per Santoro in un plico che la Rai ha "consegnato alle autorità competenti per le indagini del caso", come si legge in una nota. "La Rai, nel sottolineare la straordinaria gravità dell'accaduto, esprime totale e incondizionata solidarietà e sostegno a Michele Santoro, e ribadisce con forza il suo impegno a tutela della libertà d'informazione", dice il comunicato. Santoro conduce la trasmissione di politica e attualità "Annozero", in prima serata su Raidue, che più volte è stata al centro di polemiche perché considerata faziosa.
http//:unastelladinomeelisabetta.go.ilcannocchiale.it


# 374 commento di Filippo S Sei riuscito perfettamente a dire quello che volevo dire io nei miei due post precedenti in risposta a XYZ, ma che non riuscivo a sintetizzare bene ed esemplificare come hai fatto tu. Stiamo tutti dietro a culi e tette (con il rischio che a MOLTI la cosa susciti apprezzamento nei confronti del trombeur psicolabile che ci governa) e dimentichiamo l'ennesima CORRUZIONE IN ATTI GIUDIZIARI che, per una democrazia moderna fondata sul diritto, è uno dei peggiori reati che si possano compiere, perchè mina alla base l'essenza stessa della nostra concezione di stato moderno. Mi sembra poi, con 'sta storia delle foto a cazzi ritti, che stiamo scendendo esattamente al livello a cui il Berlusca vuole che giochiamo. Ma lui qui è imbattibile, ricordiamocelo.


per lai #356 In che senso la tua europa sta morendo???


# 382    commento di   gattailkite - utente certificato  lasciato il 5/6/2009 alle 14:22

italy , ho visto le foto su "el Pais " oltre la mia immaginazione , molto oltre .................................


@ 379 ogni tanto leggete pero' anche i commenti degli altri prima di scrivere. vedi # 358


Ho visto le foto del "Pais" di oggi sui festini a villa certosa. Scusatemi ma non reggo più, ho urgente necessità di mollarla, la devo mollare, la molloooooooo............. Un signore oscurato a detta di tutti dovrebbe essere il primo ministro Ceko che appare nudo con il "pipino" di fuori. Mi è venuto subito da dire: Topolanek? Nome Omen!! Oppure Topolanek di nome e di fa..llo!!!! E poi li chiamano:......i grandi della terra!! .............................................. Mahhhh!!!!!! Notte, notte i-tagliani!!!!


A parte tette e pipulli al vento... MA VEDO BENE? C'è UNO CON UN MITRA IN UNA FOTO??? Mi verrebbe da dire.. puro stile mafioso!!


ricordatevi, tony e filippo S, a riguardo alle vicende giudiziarie che il lodo alfano è tuttora in vigore ma il regime mediatico berlusconiano ha già detto che è una sentenza assurda, ad orologeria, fatta da comunisti e che non ha alcun senso rispetto alla realtà : quindi in questo ambito il regime ha già occultato tutto purtroppo per noi.... si tornerà a parlarne quando scatterà la prescrizione per mills, quando il lodo alfano verrà stracciato dalla C.C. oppure quando verrà indetto il referendum per abrogarlo tra un annetto ( se ce lo faranno fare ......ce lo faranno fare ??? ) bisognerebbe invece, come fate notare voi, non prendere sul serio tutte le dicerie che ci sono in giro sul berlusca ma fare una buona selezione sulle stronzate più grosse e far notar quelle...mentre adesso ogni cosa è buttata come fosse una notizia e magari neanche lo è




e.e. Grillo può avere il merito non di aver tirato fuori certi argomenti, molti altri ne parlavano, ma di averli resi noti ai più perché personaggio famoso lui stesso. Prendiamo l'ecologia, tra gli argomenti che citi: facevo parte di Legambiente e di battaglie se ne fanno, solo che non sono popolari. Più che populista, è qualunquista: tutti i giornali fanno schifo, tutti i politici sono da mandare a casa (poi chi ci va, lui a governare?) e via dicendo. È troppo facile accendere il popolo con attacchi a destra e a manca, il popolo non aspetta altro perché va ad agire su istinti primordiali, quelli alla semplificazione e alla speranza in qualcuno che risolva i problemi per lui oltre che all'attacco al capro espiatorio. Quei politici sono l'espressione di un'italianità irresponsabile e priva di senso della responsabilità tutta nostra, non sono venuti da Plutone. Ma dire che sono tutti disonesti o non mettere mai i puntini sulle i anche quanod sarebbe necessario essere precisi e pignoli, è al limite. Accendere il popolo va bene, risvegliare le coscienze va bene, ma bisonga vedere poi come lo si fa. Grillo non è comunque un mio nemico quindi evitiamo casi nazionali, ora. ;)


x Fabio 17 In olanda, proprio oggi, confermata l' ascesa del partito xenofobo di estrema destra come seconda forza politica del paese. In Inghilterra si sà, dopo gli ultimi scandali, non solo i conservatori stravinceranno alle europee, ma c è la probabilità che arrivino al governo a breve. Cmq, conservatori inglese a parte, è stupefacente notare come nella civilissima e liberale Olanda teorie xenofobe e razziste abbiano tanto seguito. Sarebbe oppurtuno precisare anche il dato di affluenza alle urne, drammaticamente basso, tuttavia, insomma.... SI RESPIRA UNA BRUTTA ARIA.


@ pasolinante #308, in risposta a Alex #305 Tu dici che Grillo ha fatto "anche molto molto male" al popolo italiano. Certo, ha fatto male ad invitare all'astensione dal voto alle ultime politiche, invece di esortare a votare per IDV. Ora ha capito l'errore e giustamente ha indicato, come dice Alex, tre persone che si sono distinte nella ricerca della giustizia e dell'equità sociale anche a proprie spese, che sicuramente vigileranno su eventuali inciuci o iniziative finalizzate a loschi interessi di lobby internazionali, facendo proprie oltre ovviamente alle istanze di IDV anche quelle di Grillo.


Non ho visto tg servi nè letto i giornali del capo, mi rifiuto, ma immagino che non si stiano sprecando a parlare delle lettere di minaccia a Di Pietro e Santoro. Se fosse stata al capo, ora ci sarebbe l'allarme nazionale, le solite frasi 'vedete come sono quelli di sinistra?', Aqualung piangerebbe come al solito perché lo odiano, tutti prede di invidia e cattiveria sovietica. Per 'noi', nulla, immagino. Poi ci stupiamo che vince... L'ho appena sentito piangere da mammoletta scaltra quale è perché la sinistra pesca nel torbido: demente, se tu il torbido non lo fai, né la sinistra né i membri della sua cospirazione mondiale (tra cui i quotidiani stranieri, si sa) avranno qualcosa su cui attaccarti, merdoso mafioso criminale di un porco che non sei altro! Fargli notare questa cosa, no? Lui è ignorante come una capra oltre che in malafede, ma magari qualcuno dei lobotomizzati, quelli ancora salvabili, ci pensa.


Se quelli dei porci svolazzano nei parchi della Certosa gli uccelli doc (volatili) giustamente si ribellano riprendendosi (anche se per poco) il cielo scippato dalla compagnia merendera del papibossAirways.: 05 Giugno 2009 10:52 ECONOMIA MILANO - Proseguiranno per tutto il giorno i disagi all'aeroporto di Milano Linate. Nonostante la riapertura dello scalo, avvenuta dopo una prima chiusura alle 9 del mattino, stormi di uccelli sulle piste stanno infatti continuando a provocare ritardi ad atterraggi e decolli. Lo rende noto Alitalia, scusandosi con i propri passeggeri. (Agr


Se Di Pietro fosse meno una macchietta, se fosse meno ridicolo, se costruisse un partito serio e strutturato non incentrato sulla sua persona, se fosse meno nazional-giustizialista-popolare... Per i concetti di fondo che drammaticamente cerca di esprimere lottando con l'italiano (lingua), io lo voterei.


# 389 lai Già sapevo del governo inglese, e poco fa ho appreso quello del governo olandese a cui tu ti riferisci.Quindi che rimane all'estero oltre all'europa?escludendo russia e paesi asiatici.L'america di Obama?


Tutti i politici che c'erano lui li riteneva da mandare a casa. ora ritiene De magistris degno di attenzione, per quello che promette e per quello che ha fatto e rappresenta. E lo dice. Io lo condivido . e non vedo dove e' il qualunquismo. Qualunquismo e' accettare qualcosa perche' meno peggio di un'altra. Dobbiamo pretendere di poter scegliere tra gente migliore , con idee diverse, opposte , ma gente per bene. Li si mette alla prova . Come de magistris , per esempio, io lo voto, con convinzione, ma se non mi dimostra di mantenere cio' che promette...via! la prox volta a casa, si da la fiducia ad un'altro. non ci si sposa a vita con un partito o un politico. e comunque che tu lo condividi o no lui ha appoggiato l'idea delle liste civiche, di gente giovane che si forma dal basso, dai veri problemi della gente.. insomma come un seme che deve aver il tempo di svilupparsi.. cosa doveva proporre un suo politico per forza? oppure doveva stare zitto? Io per esempio lui non lo vorrei come mio rappresentatnte politico.. non e' un politico, sta bene a sollecitare le coscienze ..anche facendoci fare un sorriso (amaro). Non sono l'avvocato di grillo...e non sono una grillina..ma non capisco cosa si voglia da lui.


x fabio 17 Non capisco perchè bisogni CONFIDARE SEMPRE in un aiuto che venga dall'estero. Obama sta facendo grandi cose. Di uno come lui qui nemmeno se ne vede l'ombra. E questo lo sappiamo... Bisogna fare qualcosa noi. Bisogna... Bisognerebbe...


scusate di nuovo il mio 395# era in risposta (non polemica eh! :)) ) a federica #388


393 Lai Hai perfettamente ragione ma è nella sua natura. Un Dipietro non giustizialista, consapevole di quello che dice, meno macchietta e meno ridicolo non sarebbe Antonio DiPietro ma una persona seria qualsiasi. Un pò come la favola dello scorpione e la tartaruga..


vi ricordo che in moltissimi comuni ci saranno le liste civice 5 stelle certificate da beppe... la sua azione politica in questo momento è soprattutto quello, oltre che sostenere de magistris e sonia alfano come candidati indipendenti idv se aspettiamo qualche giorno, vediamo quanto seguito avranno le sue battaglie politiche nella realtà e non solo in internet tra noi :)




# 393 commento di lai Quindi ne deduco che tu : o ti asterrai dal voto o voterai qualcuno che parla meglio l'italiano è meno nazional-giustizialista-popolare (???) è meno macchietta ma porta avanti istanze di fondo meno nobili e importanti di Di Pietro. Corretto ?


Appunto quì nemmeno l'ombra purtroppo.anche se spesso è fuori luogo Di Pietro non mi dispiace.Noi italiani che facciamo parte di una democrazia rappresentativa cosa possiamo fare?ovviamente non votare berlusconi certo.Ma votare chi?Confidare nell'aiuto di chi?Farsi rappresentare da chi?


>Non sono l'avvocato di grillo...e non sono una grillina..ma non capisco cosa si voglia da lui. Non chiuderti subito a riccio di fronte ad una critica, scusami, una critica non significa la distruzione sistematica di Beppe Grillo; come comico, anche impegnato, resta bravissimo. Per rispindere al tuo dubbio, dipende: chi è contento così è contento così, qualcuno vorrebbe meno fanculo day e più attenzione nella parole usate. Qualunquismo è sparare su tutti, il fatto che appoggi De Magistris non cambia le sparate grossolane fatte milioni di volte. È un comico, ecco, ricordiamolo, perché i comici hanno licenze che altri non hanno o, meglio, non dovrebbero avere. Qualunquismo "È caratterizzato da una generica sfiducia nelle istituzioni, nei partiti, nei vari soggetti della politica, veduti come distanti, perniciosi o comunque di disturbo, di intralcio, nell'autonomo perseguimento delle soggettive scelte individuali." Generica. Appunto.


E poi, sarebbe poco ortodossa come cosa.. tuttavia... Immaginate che ad es. la sinistra riesca a superare la soglia del 4%. Immaginate che Di Pietro invece arrivi ad oltrepassare il 10 %... Ora immaginate che tali percentuali di voto confluiscano nel PD.. senza nemmeno tener conto di altre insignificanti percentuali che cmq, accorpate, sempre fanno numero. Insomma immaginate che con quei numeri il pd arrivi a superare anche di poco il pdl. Conseguenza logica in un paese sano e democratico, in virtu oltrttutto degli ultimi accadimenti, sarebbe la dimissione del governo. E' l'unica alternativa democraticamente valida che resta per mandarlo via. Non è la mia pero', è solo un ipotesi. La mia non sarebbe innanzitutto democratica!


e.e. Non è polemica neanche per me, ci mancherebbe, se mi metto a litigare con apprezzatori di Grillo e Di Pietro, vuol dire che sono incoerente con il credere in una maggior unità. ;) Si discute, ottima cosa, tutto qui.


Un assaggio da voglio scendere Vai avanti tu che mi vien da ridere Questa è una specie di mozione d’ordine, che scrivo pensando d’interpretare anche il pensiero di P.C e P.G. Riguarda le risposte di tanti dei sempre più numerosi amici. Perché questo sia qualcosa di attivo e di reciproco, senza guru e senza pecore, occorre che noi evitiamo di pontificare e voi di idolatrare. Cioè di aspettare che qualcuno vi dica cosa dovete fare, o addirittura agisca al posto vostro. Il vostro apprezzamento ci fa enorme piacere e ci aiuta a continuare. Ma noi non siamo eroi coraggiosi, combattenti per una qualche causa, cavalieri senza macchia e senza paura. Siamo tre G. che cercano di fare onestamente il loro mestiere. Voi siete cittadini che, se volete, potete approfittare del nostro lavoro per riflettere e ragionare meglio. Per cambiare le cose, anche nella propria vita quotidiana e nel proprio ambiente famigliare, amicale e lavorativo, è sempre meglio saperne di più. Solo così possiamo sperare di cambiare le cose: con le mani e le gambe. Se pensate che questo sia vero, allora lasciate perdere i messaggi del tipo: “ vai avanti”, “ sei tutti noi”, “ sei grande”. Noi G., da soli, abbiamo solo l’arma della parola, scritta e orale. Se “andiamo avanti” da soli, parliamo nel deserto. E siamo sostanzialmente inutili. Evitiamo, allora, tutti di sentirci una piccola élite di migliori accerchiati dai cattivi e di pretendere il cambiamento dagli altri. Domandiamoci se non dobbiamo cominciare a cambiare qualcosa nella nostra vita. Parafrasando Gaber, più del Berlusconi in sé dovrei preoccuparmi del Berlusconi in me. E anche del Mastella. www.voglioscendere.it il blog di Travaglio, Corrias e Gomez.
bongobongo


Di pietro con il suo partito non mi dispiace.Il suo modo di fare è il suo.E per fortuna non somiglia al nano.Anche se è un pò eccentrico nei comportamenti le sue idee non mi dispiacciono.Altimenti davvero da chi ci facciamo rappresentare?


x toni Io voterò esattamnte seguendo la stessa logica che porterà te e tanti altre in cabina elettorale. Per ciò che reputo sia il minor male possibile.


CHE & CHI (per tornare al tema) “Un popolo che non sa né leggere né scrivere è un popolo facile da manipolare.” (Ernesto Che Guevara) Ma il buon Che non sapeva che anche un popolo che legge solo Chi è facile da manipolare.


@Tk #386 Figurati se non siamo consci del lodo Half-Ano...però l'hai detto tu stesso, non facciamoci rimbambire da questa gragnuola di proettili di sterco e cerchiamo di stare sobri e rimanere ancorati alle cose essenziali: proprio in tal senso dicevo di non mollare la sentenza Mills. I giudici hanno depositato una motivazione, la legge porcata non può coprire anche quella, ecco perchè si riparano in trincea bofonchiando le solite stronzate dei giudici rossi, della sentenza scandalo, della giustizia ad orologeria...perchè quella non hanno potuto evitarla. Allora se abbiamo una sentenza solo per Mills, perchè quell'altro si è scritto due righe in cui decide che non si fa processare, facciamola valere. Perchè, come disse Travaglio a proposito del G8, se adesso ci sembra poca roba questa motivazione della sentenza per Mills, un giorno la rimpiangeremo ;)


..E quanto mi rode il cazzo per dover votare il meno peggio e non il MIGLIORE.




Si cerca sempre il male minore ed è giustissimo, magari nella speranza che si trasformi in qualcosa di buono.Aspettando qualcuno che governi questo paese con un pò di senso in testa.Comunque l'importante ora è che sparisca berlusconi al più presto.


A proposito di percentuali: se invece di litigare come galletti nel pollaio, sinistra, tutta, moderata (lo fosse meno...) e 'radicale' con IDV quale percentuale avremmo? Ecco, appunto. Tafazismo di sinistra ed ora attaccato anche a IDV. Quegli altri ceffi piegano la schiena e stanno insieme, gente come ex fascisti e lega che tubano come piccioncini in piazza del duomo, noi no. Non sia mai che gente che crede bene o male negli stessi valori di giustizia ed equità stia insieme, perché uno non vuole la guerra in Iraq e l'altro dice che insomma-non-so-mah-vediamo. Non che dovremmo piegare la schiena, ma mettere del buon senso e capire che in medio stat virtus è spesso cosa saggia non sarebbe male. C'è gente che in altri Paesi vota per partitoni storici che racchiudono ali moderate e più conservatrici, noi no, non possiamo. Se fossero insieme 'sti tonti, io mi farei meno problemi a votare anche IDV. MI sentirei meno indecisa a votare il PD stesso. Ci sarebbe sempre qualcuno che fa un po' di mazzo tanto all'altro quando è il caso. So che molti non saranno d'accordo, ma non credo che sia realpolitik, solo un bisogno disperato di sbattere fuori quei criminali della destra nostrana.


#379 lai Premessa : non ho letto tutti i post e forse sono un pochetto fuori contesto... C'e' da dire che , vivendo in Olanda, mi e' parso di capire che il leader del partito xenofobo (PVV-Partito della Liberta')e' un fenomeno temporaneo. La fortuna di questo fenomeno ossigenato e' aver saputo utilizzare a suo vantaggio un mero problema economico.. Mi spiego meglio. Parte degli immigrati extra-comunitari (principalmente dal Marocco e Nord Africa) vivono con lavoretti saltuari e grazie al sussidio di disoccupazione (che qui danno non solo ai nativi ma anche agli stranieri). Spesso i lavori riguardano i traffici di droga. In un momento di crisi economica come questo (anche in Olanda c'e' a differenza dell'Italia di Fasciolo), e' riuscito a far leva sul fatto che questi sussidi sono pagati dalle tasse degli olandesi (e non solo.. anche da i residenti all'estero :( ),ergo li mantengono le nostre tasse, ergo non sono produttivi. Poi ha condito il tutto aggiungendo il terrorismo, il velo e il non rispetto della cultura olandese perche' chiedono le moschee per pregare. Nei piccoli comuni (quelli piu' di campagna per intenderci), la gente e' stata attratta da questa politica. La cosa che puo' rassicurare e' il fatto che l'Olanda ha 25 seggi in totale al Parlamento Europeo e il Borghezio di noartri ne ha presi 3 o 4 ora non ricordo... Bisognera' aspettare Germania, Italia, Francia e Inghilterra prima di fare bilanci... Spero di non sbagliarmi.. Vi aggiornero' alle prossime amministrative... Buona giornata a tutti..


E proprio quello il cazzo lai.Siamo costretti sempre ad arrancare con la speranza che il meno peggio appunto possa trasformarsi in qualcosa magari di buono, o comunque che non peggiori.


In Germania due pinguini gay adottano un uovo. Ennesimo messaggio di Dio a papa Ratzinger. (luca beato) Berlusconi: Milano sembra l'Africa! Ha detto tutto lui...


Bravo Agostino è proprio quello che intendevo non capisco il commento 308 di pasolinante Cosa ha a che fare quel verme di Facci o la credibilità se Travaglio dà a suo parere un'indicazione di voto per persone che pongono come valore assoluto l'ONESTA' anzichè il potere ad ogni costo come fanno LUIGI DE MAGISTRIS, SONIA ALFANO, CARLO VULPIO, indipendenti della lista IDV. In questo momento c'è un forte bisogno di chi come loro, dedica la propria esistenza per lottare contro l’opportunismo e la corruzione dell'attuale sistema politico. Non diciamo sempre che sono tutti uguali, perchè non è così!! Per quanto riguarda il COMMENTO 307 LAI x Rosaria Capacchione niente da dire peccato che il PD ha fatto delle candidature incompatibili fra loro mettendo accanto alla giornalista degna di tanto rispetto, Cozzolino e altri che come lo stesso Travaglio ha scritto precedentemente sono coinvolti in affari poco puliti!!!


Non sottovalutiamo il voto in Olanda. Non che in Olanda siano nuovi a fenomeni di razzismo schifoso fin dai tempi in cui hanno fottuto il Sudafrica ancor più degli Inglesi, ma credere che ci sia stato solo un furbone che ha sfruttato la crisi economica e ottenuto voti sarebbe un errore. Il voto razzista sta crescendo, punto. Il ritorno al Medioevo non è un invenzione di qualche folle intellettuale, ma una realtà da vedere. La nuova ignoranza fideistica e prepotentemente sicura di essere nel giusto.


x Kassia 83 Il problema di fondo è che lì, la politica xenofoba del Borghezio olandese ha attecchito soprattutto nei paeselli rurali e cmq la bassa affluenza alle urne lascia ben sperare che non abbiano realmente attecchito ideali razzisti tra la maggioranza degli olandesi. Qui idem, pace fatta per i paeselli rurali. Nelle grandi come nelle piccole città, nelle istituzioni, nelle scuole e nelle università, la cultura del "ci stanno a togliere il pane da bocca sti immigrati" trova fior fiori di esponenti. Il fenomeno è più esteso di quanto si possa pensare. La tolleranza (che di per se è una brutta parola), la libertà, è messa in serio pericolo dall'irresponsabilita di Trombolo e camerati che cagano per bocca stronzate aprofusione, a go go.


Federica, e' un po' quello che intendevo io. Tanti di sinistra vorrebbero sentire uscire le parole pronunciate da Di Pietro dalla bocca di un esponente della sinistra. vorrebbero che le campagne portate avanti da di pietro fossero invece condotte dalla sinistra. e contnuano a votare pd "sperando" che si sveglino, solo perche' sono sempre stati di sinistra. quasi una fede. Ma se le mie battaglie le porta avanti un'altra persona ..io poto quella persona . Non il partito. Se tutti gli indecisi e i delusi dalla sinistra votassero chi in questo momento gli sta dando voce, metteremmo alla prova Di Pietro e a quel punto dovrebbe dimostrare di tradurre le parole in fatti. E magari la sinistra (intesa come partiti) con le ossa rotte inizierebbe a ricostruirsi davvero. Io non capisco chi vota il partito a prescindere da chi e' formato e da cosa sta facendo per lui.


x e.e. Parafrasando Moretti: "bravi, continuiamo a farci del male..."


>Siamo costretti sempre ad arrancare con la speranza che il meno peggio appunto possa trasformarsi in qualcosa magari di buono, o comunque che non peggiori. Ricordo le conversazioni dolorose con un amico americano, un vero liberal, pinko l'avrebbero chiamato là, sul fatto che loro, da anni ed anni, dovessero scegliere per il meno peggio. Guarda chi hanno avuto adesso. Ora, le possibilità sono due: se esiste, Dio è filoamericano pure lui e li ha aiutati o loro si sono svegliati- quello è il giusto modo di accendere le folle. Non ci resta che sperare e combattere le battaglie quotidiane. Amen


Per lai comm.411 Se avessi seguito la campagna elettorale di de Magistris e per ultima la diretta streaming di poco fa, non parleresti così e capiresti che ora abbiamo il MIGLIORE o uno dei MIGLIORI. Basta a fare sempre gli sfiduciati e i disfattisti se si ascoltano attentamente le loro parole si finisce per forza col dare loro fiducia e sperare ancora! Diamo più fiducia a gente come questa e qualcosa cambirà sicuramente!!


Eppoi, per me, in un paese libero, Trombolo e camerati possono cagare per bocca qualsiasi stronzata. Ma, in un paese libero, Trombolo e camerati non possono invadere e detenere il possesso di più della metà dei mezzi di informazione.(Non è un pensiero bolscevico, è un pensiero liberale.)


L'ansia di De Magistris nel sedere al parlamento europeo? Perchè non poteva aspettare per entrare nel nostro ? L'avrei votato. Non credere a tutto ciò che ti viene sentenziato da persone che semplicemente hanno fatto il loro mestiere come andava fatto. De Magistris non è un eroe, è un magistrato, era un magistrato che faceva per bene il suo mestiere.Punto. Non santificare nessuno!


è verissimo ciò che dice lai.Nella mia città c'è un centro per gli stranieri diciamo, dove vengono accolti e curati.E l'azienda che si occupa del trasporto pubblico ha deciso di fare una linea solo per loro.Ma non per gli stranieri, cioè anche, ma anche per gli infermieri che ci lavorano cuochi medici etc.Per tutto il personale in toto.Alè a sparare cazzate "il mezzo razzista" e solite stronzate, persino rai uno ha ripreso la notizia riportando ovviamente cazzate come il titolo di prima.Poi è arrivato l'onu a valutare la situazione addirittura, e l'informazione italiana ha fatto l'ennesima figuraccia, sentenziando che non c'era neanche il più lontano pericolo di razzismo, anche perchè il mezzo lo possono prendere tutti, anche io potrei scendere ora e aspettare che passi, solo che porta come fermata finale il centro in questione, insieme a fermate intermedie.


# 414 Federica Sono maledettamente d'accordo con te. Il nostro dilemma è collegato alle loro divisioni. Questo è il punto chiave della debolezza della sinistra...tanti capetti-galletti incapaci di trovare un denominatore comune...ciò che è facile per noi, sembra impossibile per loro...unico denominatore : Silvio fuori dai marroni!! Ho l'impressione che dopo le elezioni (che probabilissimamente vincerà) si attiveranno per cacciarlo via definitivamente...speriamo che ibsistano sul caso Mills


e.e. Lo so, hai ragione, mi spiace ripetermi perché l'ho già scritto anche qui (ultimamente ho messo le tende ed è ora di levarle un po') ma ho spiegato perché voterò PD. Vedo un emergenza democratica dove solo chi ha alte percentuali ha qualche possibilità, questo influenza la mia scelta; vorrei che fossero davvero uniti anche con Di Pietro e Vendola e Diliberto e tutto, ma non lo sono, non vedo il PD come un partito di criminali, pur con colpe che non perdono loro, ci sono anche persone come la Bindi, lì- ed io che tifo per una cattolica, ragazza mia, è qualcosa ;). Non dico di essere nel giusto neanche per un secondo, il dubbio mi è fedele compagno, troppo fedele, io VOGLIO e pretendo che si costruisca l'unità a sinistra. Sogno o son desta? Lo so, ma almeno i sogni, che quelli non me li fottano... Ed io sì, sono sempre stata di sinistra, ne sono ancora fiera e felice perché in certi valori credo come un vero cristiano crede nel Vangelo... ;) Ciao, grazie per lo scambio piacevole.


per e.e comm.421 sono d'accordo con quello che hai scritto. Infatti oggi nella diretta de Magistris, a chi gli chiedeva perchè sia pure come indipendente si è messo con Di Pietro, ha risposto che "è ora di superare gli steccati ideologigi e mettersi insieme tutti quelli che vogliono il crollo di questo sistema castale di stampo mafioso, tutti quelli che vogliono una politica basata su valori come la legalità,l'onestà,l'uguaglianza e chi ne ha più ne metta"!!! Solo così si potrà sperare di cambiare qualcosa altrimenti, aggiungo io, stiamo lì a masturbarci in eterno senza più neanche lamentarci!!!!


Nikè alata >Sono maledettamente d'accordo con te. Bella questa frase, non perché tu sia d'accordo con me- cosa che, non lo nascondo, fa piacere ;), ma per quel bellissimo avverbio, così potente. >Il nostro dilemma è collegato alle loro divisioni. Questo è il punto chiave della debolezza della sinistra...tanti capetti-galletti incapaci di trovare un denominatore comune...ciò che è facile per noi, sembra impossibile per loro...unico denominatore : Silvio fuori dai marroni!! Ho l'impressione che dopo le elezioni (che probabilissimamente vincerà) si attiveranno per cacciarlo via definitivamente...speriamo che ibsistano sul caso Mills Speriamo, speriamo, speriamo. Siccome oggi sono in fissa con la musica (capita, a dire il vero, un giorno sì ed un giorno anche), ti dedico Skin Thin del già da me citato Ben Harper: ascoltala, anche le parole, sperando che mastichi l'inglese. Un abbraccio :)


forse la mia fortuna e' quella di non avere ne' un partito ne' una squadra del cuore. Io ho le mie idee, i miei valori, e appoggio chi li porta avanti. Non sono condizionata da legami d'affetto per nessun contenitore di ideologie. capisco Federica quello che dici, perche' tanti miei amici la pensano come te. ma se questo contenitore che si chiama pd non rispecchia nella realta' gli ideali che tanto ami ...sei legata solo al nome? al nome sinistra? a cosa? se le tue idee e i tuoi valori di sinistra non li porta avanti un partito di sinistra ma uno neutro ..cosa fai ..rinneghi i tuoi valori e abbracci il partito solo per il nome? solo per una fedelta ...a cosa?


Questa mattina ho portato il mio portatile con me in ospedale reparto oncologico.Avevo parlato di tutti voi alle mie compagne di terapie, siamo un bel gruppo tenaci e abbiamo ancora nonostane tutto, voglia di incazzarci e non mollare. Hanno visto le foto, ho letto loro i vostri commenti TUTTI!!!! Abbiamo superato la nostra triste mattinata con grandi risate,discussioni,ci siamo gasate sentite più vive che mai. CI TENGO TANTO A RINGRAZIARE TUTTI. Che gente speciale siamo noi che di speciale abbiamo ancora la voglia di amare, di credere, di sperare. ANDREMO TUTTE A VOTARE. ANDATE TUTTE A VOTARE DONNE!!!!!!!!!!!!!! @ Federica @ Pasolinante e per tutte le donne: Non lasciamo che le nostre figlie, le nostre future generazioni, crescano nel modo che stiamo vedendo,ho lottato tutta la vita per cercare di dare dignità alla parola donna,a quella brutta, quella malata, quella colta, quella analfabeta.Donne laureate, donne operaie, donne disoccupate, donne! donne! comunque donne! Parliamo a loro, con loro, per loro Grazie


Sono d'accordo con e.e..I partiti passano ma i valori restano, ed è indifferente il colore politico che li porta avanti.Ma cos'è la destra?Cos'è la sinistra????sono nulla di fronte a convinzioni e a valori he hai dentro da sempre


Certo che se per votare dobbiamo attaccarci al Grillo parlante.... :( Sinceramente credo che mi asterrò.. la sinistra di "suocera" (leggi Franceschini) è un Pdl senza la l (per usare una metafora di Grillo)


Dovevo levare le tende... ;) Grazia >donne! donne! comunque donne! Parliamo a loro, con loro, per loro... Sempre, assolutamente. E agli uomini... con loro, per loro. :) e.e. No, non sono legata al partito in sé, ma credo ancora- e questo per rispondere anche a Fabio 17- che tra destra e sinistra la differenza ci sia, eccome, e fortunatamente persone ben più esperte ed intelligenti di me lo ribadiscono ed affermano. Non sono solo i programmi, ma il modo stesso di vedere la realtà, la vita. Su questo il mio rifiuto non è velato da dubbi: la differenza c'è. Ci può essere uno decente a destra (nomi, per favore? ;) e uno orrendo a sinistra, ma l'Idea, per favore, non assassinatemela. Ho scritto che sono sempre stata di sinistra. Da quando uso la testa in modo indipendente, intendevo, ma soprattutto, maturo: da giovanissima, all'età di Fabio, un po' prima, scrivevo votate MSI alla lavagna del mio Liceo. Neanche influenzata dalla famiglia, a dire il vero, piena di Liberali, inteso come PLI e DC e un'unica zia socialista, mitica zia. Ho letto e letto e discusso con amici, giovani come me, per ore e ore e ore. Alla faccia delle discussioni, mi davano dell'Intini (chi ha una certa età sa di chi parlo). Io di mio, ma forse anche GRAZIE alle discussioni e allo scambio, ho cambiato me e le mie fragili, fanciullesche idee. Normale sentire il fascino della ideologie forti, da giovani (poi, si dovrebbe crescere...) Ecco perché so che discutere può servire. Ecco perché so che la differenza c'è. La mia consapevolezza è stata uscire dal mio guscio insicuro di bisogno di forza e capo, e, aprendomi alle realtà della storia e del mondo (suono missionaria comboniana, scusate) la mia mente ha seguito solo più una strada. La sinistra dell'uguaglianza sociale, dei diritti umani, dell'anti-razzismo e così via. Non ditemi che questi sono anche valori della destra... eh no, non lo sono. Persone valide o no, il partito, per me, significa anco


Persone valide o no, il partito, per me, significa ancora qualcosa. SE ci fosse uno, dico uno, valido nella PDL, verrebbe fagocitato dal Gran Maestro. Un'idea non è riducibile ad un partito, ma un partito può ricondursi ad un'idea. Io, a quella, sto. Ferma anche nel dubbio, senza mitizzazioni, senza sciocchi bisogni di appartenenza. Io sono d sinistra non è uno slogan, è il mio modo di pensare e di essere. Il nuovo andazzo del votare la persona mi sta bene in un Comune di 2000 abitanti come il mio, e comunque, ho detto che la persona che voterò qui è persona valida. La mia scelta, per me, ha senso. Se per voi non lo ha, bene, pace e si riparte. ;)


federica che tu sia di sinistra non c'e' dubbio. Ma se e' il partito di sinistra che non lo e' piu'..non ha piu' senso votarlo. se le idee di sinistra le porta avanti un partito che non vuole pero' essere incatenato da un lato o dall'altro...il senso e' lo stesso. i valori che difende sono piu' tuoi dell'ormai vuoto partito di sinistra. tra l'altro io non mi reputo di sinistra ..ma chi mi conosce mi incastra tra i "sinistri" :-)) e a me non piace ..io sono io con banalissime idee di uguaglianza, pace, onesta'..insomma cose normali. non di "sinistra".


e.e. Ci sono ancora persone di sinistra in quel partito. Tutto qui. A me piace quando mi danno della comunista persone che non sono neanche intelligenti, nel senso puro, latino del termine, abbastanza da capire la differenza tra sinistra e comunismo, tra socialismo utopico e socialismo scientifico e poi reale. Se tu non ti riconosci, è ovvio che ti dia fastidio. A me no. ;)) A volte, basta avere quelle meravigliose (altro che banalissime, ma lo sai) idee di pace onestà ed uguaglianza per essere tacciati di appartenenza alla sinistra. Questo dovrebbe dirti qualcosa sulle differenze che ancora ci sono. ;)


@Luigi #435 Ci sono altri partiti per cui puoi votare, ci sono i radicali....destra, sinistra, pensionati, liberaldemocratici... ma, te ne prego, non rinunciare a dare il tuo voto. Sono d'accordo con Franceschini quando dice che questo è il momento più sbagliato per astenersi. Il problema è che i politici lo dicono ad ogni tornata elettorale, e quindi son credibili come Berlusconi che parla di giustizia....ma questa volta (credo che qua siamo tutti d'accordo) è davvero un momento critico. Un pò la storia al lupo al lupo e nessuno ci crede più. Ma stavolta, e l'odore l'abbiamo percepito chiaro, il lupo arriva sul serio. Non prenderla come una paternale, ma come incitamento, come consiglio sincero da cittadino libero a cittadino libero ;)


Mi associo a Filippo nell'appello a Luigi. Solo, io non includo la destra. Tutti gli altri vanno bene. ;)


@Fede @441 Figurati se mi passa per l'anticamera di includere nei miei pensieri "cazzo amaro cazzo detto Storace" :D Però in democrazia c'è chi la pensa diversamente... ;)


Capita, Filippo, capita, lo so. ;)) Sapevo che non l'avresti incluso. ;)


Sono riuscito a vedere queste famose foto compromettenti del premier, nel pieno di un vero e proprio festino. Silvio vatteneeeeee!!!!


Pensavo anch'io di votare IDv . Poi ho visto questo: http://www.youtube.com/watch?v=LS2k8oeEuWc Come rispondete?




Il momento è critico? Si come no... e magari mi inviterete pure come ha detto Federica a votare a Sinistra. Franceschini è credibile come Pierino.. e sinceramente non so chi faccia più schifo se la sinistra o la destra. Conosco ben 10 persone che faranno come me: queste si asterranno o si faranno annullare la scheda. Nihilismo puro, qualunquismo lo chiamerete. In verità ci avete solo rotto i ... Berlusconi non è peggiore degli altri son tutti uguali DiPietro incluso



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti