Commenti

commenti su voglioscendere

post: Per chi votiamo

Io pd di Pino Corrias Voterò per il pd, come alle scorse elezioni europee, politiche, amministrative. Non turandomi il naso, ma qualche volta le orecchie. Perché penso che li dentro - nonostante le piccole nomenklature, le molte timidezze, in certi casi le collusioni con una pratica del potere dedita al compromesso - ci sia anche quel po’ di buona Italia che resta e che resiste. Perché trovo velleitaria la sinistra radicale, e Di Pietro già votato a sufficienza. Perché penso che solo rafforzando la sinistra moderata si riuscirà a arginare la deriva autoritaria in atto, la liquidazione della legalità e della libertà di stampa. Perché forse rafforzando il pd, il nuovo che compare nelle liste, si avvierà la sua rinascita. E in definitiva un riequilibrio dei poteri che è la sola ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


@lai non è piccolo, è nella media.


caro Marco Travaglio, guardavo le migliaia di turisti italiani e di giornalisti italiani che affollano ieri e oggi la mia città Venezia e pensavo desolata che non vanno a votare


x tutti (per quanto possa sembrare fuori contesto.. e invece a mio avviso...) ...E' una sorta di elogio della solitudine.Si sa,non tutti se lo possono permettere.Non se lo può permettere il vecchio,non se lo può permettere il malato,certamente non se lo può permettere il politico,un politico solitario è un politico fottuto , di solito.....Però sostanzialmente quando si può rimanere soli con se stessi si riesce ad avere più contatto con il circostante,il circostante non è fatto solo da nostri simili,è fatto da tutto l'universo,dalla foglia che spunta di notte in un campo fino alle stelle , e ci si riesce ad accordare meglio con questo circostante,si riesce a pensare meglio a propri problemi e addirittura si riescono a trovare delle migliori soluzioni , e siccome siamo simili ai nostri simili si possono trovare soluzioni anche per gli altri....Non è che si debba fare gli eremiti o gli anacoreti , è che ho constatato attraverso la mia esperienza di vita,ed è stata una vita,non è che dimostro di avere la mia età attraverso la carta d'indentità,credo di averla vissuta...Mi sono reso conto che un uomo solo non mi ha mai fatto paura, invece l'uomo organizzato mi ha sempre fatto molta paura..... F. De Andrè


# 862    commento di   giodigio - utente certificato  lasciato il 7/6/2009 alle 14:55

Ho letto l'articolo di José Saramago su el pais http://www.elpais.com/articulo/internacional/cosa/Berlusconi/elppgl/20090606elpepuint_16/Tes rispetto al quale gli obiettivi dell'IDV mi sembrano l'unica vera ancora di salvezza in questo paese alla deriva. Per un' Europa delle energie rinnovabili perchè non c'è futuro nel nucleare. Per un' Europa del lavoro perchè non c'è futuro senza occupazione. Per un' Europa dei cittadini e non delle banche, perchè non c'è futuro senza valori. Per un' Europa senza condannati in parlamento perchè non c'è futuro senza legalità. Senza retorica, senza giri di parole, comprensibile a tutti, tranne a quelli che non vogliono capire.


x ferri e lai Ma di che c@zz* state parlando? (scusate la battuta, non ho saputo trattenermi)


Anime salve (na' volta)


@818 stefano: Spero di vincerla questa pizza!


DA UNA AQUILANA A MARCO TRAVAGLIO SULLE INESATTEZZE DETTE A GLOB I morti del terremoto non sono morti TUTTI in case moderne costruite con la sabbia al posto del cemento. MOLTISSIMI sono morti nel CENTRO STORICO e nei CENTRI STORICI dei paesini. Mentre ringrazio dell'attenzione data ai terremotati, credo sia IMPORTANTE DISTINGUERE. Dicendo che se le case fossero state costruite bene non ci sarebbe stato un solo morto (???) e dando tutta la colpa a chi ha messo la sabbia nel cemento o ha fatto condoni a pioggia, si sposta l'attenzione dal CENTRO STORICO che aveva case del 1400 in poi, e che e' sfigurato e irriconoscibile. Sviando l'attenzione dal centro/centri storici(che infatti sono blindati, inaccessibili e militarizzati), si evita di rispondere a domande importanti sui finanziamenti per la ricostruzione. Infine, media intensita' e' una definizione offensiva. Nel terremoto conta la durata, la profondita' e altri fattori. Questo terremoto ha CAMBIATO LA MORFOLOGIA dell'aquilano, abbassando paesi anche di 50 centimentri e spostando la citta' di 25 cm. Intere zone sono franate. E' stato un cataclisma. Poi, chi deve essere punito per abusi e assenza di scrupoli che lo sia!!! Vada in galera e buttate la chiave!!! Caro Marco, apprezzo sempre il tuo lavoro, ma i morti sotto le pietre antiche meritano rispetto (e scrupolo e precisione nel dare notizie su di loro). Grazie


lai riguarda i lavoratori..rispondi sei favorevole si o no alla bolkestein? se SI hai fatto Bene ha votare IDV PD O PDL.. La finanza è stata liberlizzata da quelli che OBama oggi ha chiamato nel suo TEAM..grande Cambiamento eh? Certo la gente non ascolta quello che dice il genio Chomsky(OBAMA ATTORE DI HOLLYWOOD)..ma solo gli igenui potevano credere che uno di Chicago poteva essere il cambiamento. IDV è persino favorevole al trattato di Lisbona(i cittadini sono sicuro di no bhe intanto non votano le cose importanti) I democratici la verità è che la pensano tutti come Mussolini.. "Il popolo deve votare solo dove collocare la fontana del Paese". MA lei sa che gli americani appogiavano Mussolini nei modi ma dava fastidio molto la sua economia socialista? Chi paragona il fascismo con la situazione attuale(Travaglio) è RIDICOLO. una usava la frusta ma non lasciava nessuno indietro..la democrazia liberale usa la menzogna e se ne frega di tutti. "NON SONO FASCISTA PERchè è TROPPO POCO"


DAL BLOG DEL GIORNALISTA MARTINELLI I giornali danno attenzione alla polemica fra Mike Bongiorno e Piersilvio Berlusconi che quest’ultimo ha scaricato per oltrepassati limiti di età. Il Corriere di oggi pubblica la lettera di Piersilvio Berlusconi indirizzata al decano dei presentatori, dopo essersi sentito chiamato in causa da Daria Bignardi “colpevole della rottura dei rapporti con Mediaset”. Ecco la lettera di circostanza pubblicata dal quotidiano. Caro Mike, vorrei esprimerti ancora, anche pubblicamente, la stima, l’affetto e la riconoscenza che nutro nei tuoi confronti dopo tanti anni di lavoro comune. Quanti incontri, quante cene, quanti tuoi programmi ho visto partire dal fondo dello studio. Primi anni Novanta, io lavoravo già, e tu eri uno splendido settantenne che passava da una trasmissione all’altra, Tutti per uno, La ruota della fortuna, Bravo Bravissimo… Contratti rigidissimi e rare deroghe giusto per Sanremo e dintorni. Così è stato fino al dicembre 2008. Anno dopo anno, ferree esclusive che ti compensavamo con generosità. Anche a costo, in assenza di programmi giusti, di essere costretti a tenerti in panchina. Qualche mese fa ci siamo chiesti: ma è giusto? Non sarebbe meglio svincolare Mike, lasciandolo lavorare anche per altri, e per il 2009 negoziare volta per volta singole prestazioni alla sua altezza? Mike merita un programma di prestigio, un programma che faccia ascolti: quando lo troveremo o quando lui ce lo proporrà accendiamo le luci dello studio e si parte. Tutto questo ti è stato spiegato in modo trasparente. Ed ecco perché, caro Mike, nessuno ti ha consegnato targhe ricordo, nessuno ha organizzato tristi cerimonie degli addii con brindisi e regalo. Perché Mediaset, se vorrai, sarà sempre casa tua: non ci sono sfratti. Ora sei un professionista libero, con la tua storia impareggiabile. Potrai lavorare per noi ma potrai anche non farlo se non ti va. Non hai obblighi. Nemmeno quello della


Nemmeno quello della riconoscenza. Un abbraccio forte. Piersilvio Berlusconi Ecco la mia traduzione. Caro Mike, vorrei esprimerti pubblicamente che dopo tanti anni di lavoro comune sei diventato un nonnetto di 85 anni che ha fatto il suo tempo. Le persone della tua età, ma anche quelle che hanno 20 anni meno di te, in un paese normale fanno parte della popolazione inattiva. Che ha già dato. Sai, caro Mike, gli esseri umani, come tutti gli esseri viventi, vivono la loro vita a fasi. Quando sono giovani credono di avere il mondo in mano ma non hanno esperienza. A 30 anni cominciano a tirare le prime somme e a vivere disincantati, a 40 hanno forza ed esperienza, a 50, se non si sono bevuti il cervello, sono persone discrete, ponderate e avvedute, mentre dai 60 anni in poi dovrebbero chiudere il loro ruolo attivo diventando saggi consiglieri dei giovani. Sai perché? Perché dopo la sessantina l’impietosa parabola della solitudine e la vecchiezza portano l’essere umano a diventare più debole, quindi troppo malleabile, credulone e anche ricattabile. Perciò non più all’altezza di dirigere un’azienda, un governo o un programma televisivo. A quell’età è più plausibile ricoprire ruoli di presidenza onoraria. Senza poteri. Facciamo un piccolo passo indietro. Primi anni novanta, io ero già figlio di papà che fingeva di lavorare, tu eri un esaltato settantenne che passava da una trasmissione all’altra perché avevi stretto un patto di sangue con mio padre Silvio. Tutti per uno, la ruota della fortuna, bravo bravissimo rimarranno format indelebili per il rincretinimento degli italiani. Contratti rigidissimi (non potevi certo fare quiz su Vittorio Màngano) e rare deroghe giusto per Sanremo e dintorni (prodotti Rai che mio padre oggi controlla). Così è stato fino al dicembre 2008. Anno dopo anno, ferree esclusive che ti hanno arricchito anche grazie ai fondi neri che mio padre ha imboscato ben benone all’estero rimanendo


all’estero rimanendo impunito. Anche a costo, in assenza di programmi giusti, di essere costretti a tenerti in panchina perché siamo in crisi di ascolti e perché a te, caro nonnetto Mike, non ti fila più nessuno. Qualche mese fa ci siamo chiesti: ma è giusto tenerci un presentatore che a forza di rincretinire gli altri si è rincretinito pure lui? Non sarebbe meglio svincolare l’85enne Mike, lasciando che possa eventualmente ambire a un ruolo di prestigio, per esempio fare le scarpe al presidente della vigilanza Rai Sergio Zavoli che di anni ne ha 86? O al senatore a vita Giulio Andreotti che di anni ne ha 90? Ecco, questi sono lestofanti funzionali al potere corrotto di mio padre perché a quell’età non possono più decidere nulla. Sono mummie come te, caro Mike. E tu sai meglio di me che il presentatore, a differenza di pedine come il presidente di vigilanza Rai o il senatore a vita infinita che esegue ordini impartiti da altri più giovani, può essere ignorante e sgrammaticato ma non una mummia! Tutto questo io non te lo potevo dire in maniera trasparente ma se vai a leggerti qualche blog, come quello dell’impronunciabile Martinelli, ti potrai fare un’idea spero più lucida. Ecco perché nessuno ti ha dato targhe o tristi cerimonie d’addio. Per quello ci sarà prima o poi un funerale (chissà magari lo proporremo noi in diretta). Perché Mediaset, che tu voglia o no, è la tua tomba televisiva con la quale hai chiuso la tua epoca. Qui a Cologno non ci saranno sfratti, nemmeno da morto. Un angolo per il tuo loculo lo troveremo, caro Mike. Ora sei un pensionato d’oro libero con la tua storia impareggiabile. Hai aiutato mio padre a rincretinire gli italiani con i tuoi programmini di fuffa e di questo te ne saremo sempre grati. Io attendo mio padre al varco visto che nemmeno la mia matrigna Veronica può più nascondere la sua salute mentale. Di anni ne ha già 73 ma io campo di rendita. Che mi frega! Quanto a te, caro Mike, potrai lavorare per noi là


giodigio domanda lo sa che l'occupazione non va d'accordo con la stabilità di moneta? Curva di Philips..(scienziati economici liberisti) grande scoperta. Secondo lei una politica monetaria unica è vantaggiosa? se si perchè-


Quanto a te, caro Mike, potrai lavorare per noi là dove ci potranno essere ruoli pedina funzionali al potere di mio padre come sta gia facendo la tua generazione degli Zavoli. Ma potrai anche non farlo e trasferirti definitivamente da via Giovanni da Procida a Cervinia. Non hai obblighi, nemmeno quello di romperci la palle in continuazione. Ora il nostro compito è quello di portare alla pensione Gerry Scotti e Maria De Filippi assieme ai tronisti. Ci servono per tenere distratti gli italiani ormai sul pendio della rovina. Noi intanto ci stiamo organizzando per andarcene su qualche atollo a campare di rendita. Un abbraccio non troppo forte… sia mai fatale. Daniele Martinelli


per micky 76 anche a m risultano voci pessime (per l'italia), ma le mie fonti sono interne a forza italia e spero si abagliono, anche se nel 2008 e 2006 ci azzeccarono in pieno le tue fonti? ciao caterina spero davvero, ma ho bruti segnali


COME HANNO SEMPRE FATTO LE FOTO LE DEVONO AVERE SOLO LORO PER RICCATARE I POVERI PIRLA ASSATANTI DI PATATA E DI OAINA CADONO NELLE TRAPPOLE DEI LUPI L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA FONDATA SUL RICATTO MERDA CHE SEI QUANDO SARAI CREPATO NOI SAREMO ANCORA QUI A FAR MEMORIA I TUOI NIPOTI DOVRANNO SAPERE DA DOVE PROVIENE LA LORO RICCHEZZA


io trovo un enorme difetto in questa storia: se le fighe nudiste stanno a casa sua, ci sono molte meno possibilità che tradiscano il fidanzato con me, o che diventino ninfomani e poi me le faccia io. o che diventino prostitute di lusso che basta pagare. i vecchi ricchi eterosessuali devono morire.


Un mio azzardo.. Partito Democratico 28.50% Popolo della libertà per S.B. 32.50% Italia dei Valori 13.50% Lega 7.90% Sinistra e Libertà 4.50% Lista Bonino Pannella 4.50% Rifondazione Comunista 4.00% UDC 4.00%


x gino Completando il tuo ragionamento, potresti sempre farti contagiare da una sieropositiva per poi investire i tuoi risparmi in notti sfrenate con le prostitute del bordo più alto della capitale: almeno realizzeresti il tuo sogno e libereresti gli italiani da questa classe politica in un modo piacevole! Dobbiamo morire tutti, prima o poi. Speriamo POI. (sto' scherzando, eh!)


x gIORDANO bRUNO Se finisse così sarei veramente curioso di sentire come commenterbbe Mr.B., dico se avrebbe ancora la faccia di festeggiare la "vittoria" come credo voglia fare indipendentemente dal risultato.


x Diego Beneventi Carino come complotto!!!


# 880    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 7/6/2009 alle 15:23

grazie Lai861, c'entra!c'entra sempre il Faber ,nella natura anche conservandone solo la memoria,la solitudine non esiste come anche non esistono nè nei lupi nè nei vitelli i branchi e le mandrie politiche-La solitudine dell'essere nel suo senso più profondo è garanzia di libertà di pensiero e di profondo gusto, rispetto e tremore della vita- Ricambio cosi: uno nessuno centomila pirandello: "la solitudine non è mai con voi, è sempre senza di voi,è possibile soltanto in un ambiente estraneo:un luogo o una persona che vi ignorino totalmente,in guisa tale che il vostro sentimento e la vostra volontà restino sospesi in un 'angosciosa incertezza ,e che,cessata ogni affermazione di voi,cessi l'intimità stessa della vostra coscienza dentro voi stessi.La vera solitudine è in un luogo che vive per se stesso e che per noi non ha voce e in cui dunque l'estraneo siete voi" ------------------------------------------------------------------ la società sempre piu organizzata del ventesimo secolo ha impedito "l'uomo nuovo" perche lo ha sradicato dal rapporto piu intimo e profondo che aveva avuto per secoli su secoli con la terra,le stagioni ,il mare,la campagna,gli alberi,la montagna e che nessuno doveva permettersi di alterare e di cui rari politici hanno avuto cuore mente e impegno(nei miei vecchi ricordi c'è Marcora sull'appenino e le sue mandrie allo stato brado)..alterata questa relazione necessaria,è stato alterabile tutto il resto, è stato alterato anche fino a strapparne anche la naturale memoria,azzerandone la cultura per la cultura delle valli dei divani tv,facendo però 1000 e piu feste e outlet di questa o quella polenta o pesce o birra o zafferano,battezzate dal politico,il prelato,il medico e il militare di turno,denaro e altre divise.


# 876 trovo le tue previsioni troppo ottimistiche, purtroppo! Io ho deciso in cabina, ero indeciso tra Sinistra e Libertà e IDV, alla fine ho votato per il partito di Di Pietro, le seguenti preferenze: - De Magistris - Vulpio - Alfano Sperem...


x Diego Beneventi ho letto dei siti che dicono che l'hiv non causa l'aids. e poi i ricchi come magic johnson guariscono dall'aids, figurati se non succede anche coi politici che contano.


# 878 commento di Diego Beneventi Si, vabbè diranno l'astensione,il complotto e bla bla bla Ormai noi vaccinati possiamo solo vomitare ogni volta.. Il fatto è che lui non mollerà mai, sempre che non si fa il vuoto attorno e porta avanti i banchetti per raccolta firme.. insomma la storia dei 100 parlamentari.. li si brucia completamente.. Ma che pensi?? Dammi un pò di numeri..


scusate ma dove le trovate le previzioni così ttimistiche (il nano al 38???) a me chi fa i sondaggi epr forza italia mi dice al 42 per cento e IdV al 6 rièeto gli anni scorsi ci hanno azzeccato


Grande pasolinante.D'accordissimo con te.I bambini di oggi credono che il latte lo faccia il frigo.Si sono persi gli istinti primordiali con la natura in generale.Gli istinti più veri che davano emozioni vere.Questi istinti sono stati scambiati per bassi e superati, quando invece facevano parte dell'essere umano e vivente in se per se.Erano bassi perchè ci appartenevo dal profondo.Da quì derivano i giovani che vogliono tutto e subito, la loro noia e l'incontentabilà, la droga, l'alcool etc etc.


Ragazzi, ma ricordate le politiche del 2006? Ancora credete che i conteggi non siano manipolati? Come potete credere che un'agenzia di statistica possa prendere delle cantonate come poi successe? I brogli furono lampanti, e non certo per i sospetti lanciati da Deaglio, ma per pura evidenza dei fatti. Scommetto che le percentuali di voti rispecchieranno esattamente le previsioni di Berlusconi. Perchè di quelle politiche e dei sospetti non se ne parla più? Meditate, meditate...


x gino L'HIV causa l'AIDS, e non vuole ammetterlo solo il ricercatore che aveva isolato il virus sbagliato agli inizi della ricerca su questa sindrome: c'era una gara fra equipe di stati diversi, etc. (politica della ricerca, ahinoi!). Le costose cure attuali riescono in una buona percentuale dei casi a bloccare l'immunodeficienza grave dal manifestarsi, pur non cancellando la sieropositività. La "buona percentuale" coinvolge generalmente persone in buona salute, giovani e dal sistema immunitario e circolatorio efficienti. Non mi pare che il politico italiano medio possa rientrare in quest'ultima categoria...


@843 pasolinante >plsv provochi , inzi ieri o nn so piu quando Posto che definire di provocatore e provocato è quantomai soggettivo, vorresti essere un po' più precisa? Senza quella base di partenza non posso certo risponderti, anche sulla voglia di relazionarmi. Persino sulla voglia di relazionarmi con te. Per capirci, la domanda è: quando, come, in quale n° di commento ho iniziato ieri a provocare? Ciao.


qui, alcuni sondaggi sottobanco di ieri: http://www.reset-italia.net/2009/06/06/elezioni-europee-2009-in-attesa-degli-exit-poll-gli-ultimi-sondaggi-elettorali-sottobanco-prevedono-sorprese/


Diego Beneventi non è scientificamente provato che HIV provoca AIDS.


x gIORDANO bRUNO Penso che vedremo in settimana! Se devo valutare dalle persone che conosco direttamente, mi pare che i berlusconiani siano in calo drammatico, soprattutto perché perdono molti di quelli che votavano AN (verso FN e in parte IDV). In calo anche il PD, principalmente a favore di IDV, sempre per quello che vedo coi miei occhi. Ma sui dati uffici(al)osi che circolano DURANTE le elezioni non si puo' fare affidamento, specie da noi in italia: se sono asserviti i giornalisti, figurarsi i "sondaggisti". Quindi aspetto.


# 892    commento di   giodigio - utente certificato  lasciato il 7/6/2009 alle 15:51

# 871 commento di andrea taxi Sono Architetto e non conosco le leggi dell'economia, ma credo che, non essendo queste ultime leggi della fisica, bensì risultato di scelte umane, si possano modificare in meglio cercando di salvare sia il pianeta che i loro abitanti umani. Se mi sta domandando cosa penso dell'Euro come moneta unica, le rispondo che, fatti salvi i limiti culturali di cui accennavo sopra, credo che l'appartenenza ad un sistema monetario forte sia da preferire all'appartenenza ad una moneta legata alla stabilità economica di un solo paese, la storia ce lo insegna.


Ho letto le intenzioni di voto di Travaglio, Gomez e Corrias e purtroppo sono rimasta molto molto delusa dal constatare che anche loro hanno parlato di tutto fuorchè di quello che avrebbe dovuto essere l'argomento principale della discussione. Le elezioni sono per il rinnovo del Parlamento Europeo: il più grande, pur se imperfetto e perfettibile, strumento di democrazia del mondo. Dove si trova un altro organo che rappresenta democraticamente le istanze di 27 differenti Paesi? Eppure in questa campagna elettorale, dai manifesti, alle polemiche, alle intenzioni di voto, di Europa non si è parlato. Invece si è continuato a parlare delle beghe e dei fatti nostrani. Senza considerare, però, che in Europa, in quel Parlamento che snobbiamo così allegramente, si prendono decisioni che incidono pesantemente sulla nostra vita quotidiana, a prescindere dai vari Berlusconi, Di Pietro, Franceschini e compagnia cantante. Chiariamoci: non condivido le scelte del Governo, sarò esagerata, ma trovo che Berlusconi sia un ducetto in fieri, credo che l'opposizione sia fatta da smidollati eccetera, ma sono amareggiata dal vedere che queste elezioni, questo grande strumento di democrazia, sono state trasformate nè più nè meno che in un sondaggio. Capisco, anche se non sempre condivido, la realpolitik, ma credo che si dovrebbe andare a votare non basandosi sui fatti che riguardano solo casa nostra, ma basandosi sull'Europa e su cosa sia meglio affinchè questa possa lavorare ancora meglio e portare ad un'ancora più profonda integrazione. Ricordiamoci che alla fine le conseguenze ricadranno comunque su di noi: cittadini qualunque ai quali è rimasta solo l'urna per far valere la propria libertà.


x andrea taxi Si sa' più di quello che leggi sui siti di chiacchiere in internet, circa il virus dell'HIV. (scusa se non annoio tutti con la biologia)


ho votato ''italia dei valori'' de magistris vulpio alfano cambiamo quest italia!!!!!!!!!!!!!


signor travaglio deve leggere questo! http://www.elpais.com/articulo/internacional/uomo/solo/telecomando/elppgl/20090606elpepuint_15/Tes


@diego benvenuti consiglia un libro di microbiologia o infettivologia o immunologia magari in inglese così è più facile trovarlo su internet.


http://video.google.it/videosearch?q=pasolini+e+la+societ%C3%A0+dei+consumi&hl=it&emb=0&aq=f# x il grandissimo fab17 :-) "Non esiste rimedio all'amore se non amare di più." thoreau


Tra pronostici e previsioni, tra nuove e deliranti teorie monetarie, virus e malattie, letterati e cantautori, politici, politicanti e polli. Personalmente, già da stasera, penso che cambieranno (in peggio ) molte cose.


per diego 891 scusami diego non voglio fare polemiche, ma siccome sono in tanti a dire "berlusocni in difficoltà" o in calo, per favore mi vedete dove lo vedete in calo o dove le vedete in difficoltà? anche s qualcuno vi ha detto "non lo voto" mi dispiace ma statisticamente NON fa testo perché non è un campione, non +è rappresentativo Tutti i sondaggi (anche se i miei vengono da ex forza italia) dicono che berlusconi va al 42 per cento (forse 40) quell dir eset a me pare molto dubio, non so come è stator realizzao e con che campione di elettori. agli italiani di noemi o di mills NON gliene frega un cazzo, anzi più fotte e corrompe e più lo votano, anche perchè che corrompa non lo sanno dalle tv e dai giornlai della dittatura (quelli che NON rispondono, come fa Plisv qui, che come consiglia Schopenauer, cambia discorso ed accusare gli altri se non si hanno argomenti) ripeto come fai a dire certe cose così "ottimistiche"?


mandare al parlamento europeo de magistris, significa mandare là una persona che conosce molto bene che squallida fine fanno i fondi europei in italia (non per altro stava conducendo un' inchiesta, che gli hanno scippato, su questa cosa). Potrà essere sicuramente un ottimo controllore da questo punto di vista. votatelo, dai!


pasolinante: eterea...


:-D paso mi rimandi il link che non lo trovo???grazie


Non illudiamoci, il Re Papi stravincerà anche questa volta! Non dimenticate che la maggior parte degli italiani lo vota perché vorrebbe essere come lui. Ci sono troppi Papiboys in Italia!! Dopotutto il nostro è il paese dell’illegalità cronicizzata… Se vogliamo un’altra Italia, prima di tutto, occorre “cambiare” la testa agli italiani!! Vado a votare vaaaaaaaaaaaaaaaa! Buona domenica...




x patrizia condivido quanto scrivi, anche secondo me questo post non c'entra l'obiettivo, è fuori luogo e quindi fuori europa o locali,inoltre innesca una stupida diatriba qui alla base fra questo si e quelli no , questi i nomi fighi quelli i nomi sfigati ... comunque sia,se non lo avessi letto , ti consiglio tantissimo proprio per quelle prospettive Europa dei nostri 72 prossimi in quel contesto,che spero meno borgheziamente cetti la qualunque e più completi di uno standard zanicchio, le analisi fornite da barbara spinelli stamane sulla stampa- ciao


@stefano guarda... i sondaggi di berlusconi sono sempre stati altamente farlocchi... l'unica volta che forse hanno indovinato e' stato alle passate elezioni in cui c'e' stato il pesante strascico di polemiche sul voto truccato... certo che, dato che sono loro al timone, potranno truccare anche queste elezioni, ma i risultati si sapranno solo domani, quindi, fino ad allora, puoi stare tranquillo perche' nessuno ti potra' dare certezze


x gino Solo per chiarire un momentino, ma MOLTO brevemente. L'HIV è un "retrovirus", cioè un virus a RNA. Per semplicità diciamo che questi virus sono ancora meno efficienti dei virus normali (a DNA). I retrovirus hanno un particolare bisogno, per proliferare attivamente e quindi indurre la patologia correlata, di condizioni ambientali adatte (leggi organismo infettato "debole"): per questo hanno tempi di latenza, in cui l'organismo infettato non presenta la patologia, anche MOLTO lunghi (anni). Da questo deriva che uno puo' essere sieropositivo anche indefinitivamente senza avere l'AIDS (sindrome da immunodeficienza acquisita), almeno in teoria. E da qui il fraintendimento a cui si riferisce andrea taxi: l'HIV non causa per forza l'AIDS, ma l'AIDS è causato per forza dall'HIV. Mi scuso con chi ora debba usare una lametta nuova per ripulirsi il mento.


X diego benvenuti Studio Giurisprudenza ma, sto prendendo appunti prof :)


X diego beneventi (pardon)


x stefano Forse mi sono spiegato male. Volevo dire che non so cosa aspettarmi. Che quello che vedo e sento direttamente, di cui dicevo, è SOLO quello che vedo e sento direttamente. Che non credo che i sondaggi o exit poll fatti in italia non valgono più dei servizi giornalistici fatti in italia. Che non sono ottimista o pessimista, ma aspetto di vedere i risultati (in settimana).


in #911 C'è un "non" di troppo nella penultima frase.


# 913    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 7/6/2009 alle 16:18

x fab17 eccolo qua http://www.youtube.com/watch?v=58G9Cjzi6AY&hl=it "Ci vogliono almeno due persone per dire la verità: una che parli e un'altra che ascolti" (sempre da thoreau eh eh eh )
http://www.youtube.com/watch?v=58G9Cjzi6AY&hl=it


Ragazzi, chi di voi deve andare ancora a votare si porti una gomma da cancellare, leggo su Repubblica.it che e' possibile cancellare il segno della matita.


Grazie pasolinante...


x pasolinante Appena letto. L'ho trovato molto interessante e lo condivido in pieno! Grazie del consiglio :)


Se sono chiare le poste in gioco, tutte le energie devono essere messe in campo come sempre abbiamo fatto nei momenti culminanti della lotta politica e sociale italiana. Enrico Berlinguer, l’Unità, 1 giugno 1984 Appello per tutti Noi della rete sappiamo Ma le persone, che subiscono passivamente le informazioni dalla tv, va smossa! Andate a bussare ai vicini, informateli, chiamate i parenti anziani e bisognosi di acompagnamento, chiamate amici andati al mare e ditegli di andare a votare contro il regime morbido che avanza mancano poche ore, ancora uno sforzo Insomma: partecipiamo attivamente Io lo sto facendo!


Ciao raga mi serve aiuto Per le europee ho scritto i soliti tre, de magistris, vulpio, alfano. Il problema è che in teoria non potevo scrivere vulpio perchè non era disponibile fra gli 8 candidati della mia sezione. Io mica lo sapevo. Ora non è che mi annullano tutta la scheda? Spero che almeno alfano e de magistris siano validi.


ci tenevo a precisare che non volevo incitare nessuno a cancellare alcun segno di matita. Ero solo curioso di sapere se era vero e diffuso ovunque quanto denunciato da Repubblica.


# Stefania 824 Premettendo che sono strasicura che vincerà il pdl e in tal caso sono anche strasicura che cadrò nella disperazione più totale, vorrei fare un appello ai sardi (io sono sarda) a svegliarsi ad aprire gli occhi e a rendersi conto che papi Silvio ci metterà le centrali nucleari sotto casa e verrà a smaltire le scorie nel nostro giardino (o al massimo nelle vicinanze IO vorrei fare lo stesso appello ai pugliesi, io sono pugliese, perchè una delle centrali nucleari verrà fatta ad Otuni in una delle zone più belle che la Puglia offre ai turisti. Vogliamo smettere di dormire, di sonnecchiare e darci una bella svegliata?????


dovrebbero annullarti solo vulpio se sono onesti comunque potresti chiederlo al presidente di un seggio, senza dire chi hai votato, per essere più sicuro ragazzi leggete sul sito di repubblica le matite NON sono copiative (almeno non tutte) fate la prova con una gomma su un pezzo di carta e se è vero fate un verbale al presidente di segio caxxo io ho già votato se no lo facevo


# 922    commento di   RiccardoGualtieri - utente certificato  lasciato il 7/6/2009 alle 16:41

deduco che sei della circoscrizione insulare! cmq non dovrebbero esserci problemi, credo che solo la preferenza sia nulla


Per pasolinante, grazie dei complimenti, non li merito. Il quesito del dopo-berlusca è molto semplice anche se la generazione dei miei genitori fa fatica a capirlo, ora per loro vi è solo da battere il mostro di arcore. Ho preparato da un pò la pomata da mettere tra le chiappe perchè sono convinto che ancora per un pò dovremo patire dei gran bruciori. Ho votato Idv, de magistris alfano e vulpio, non perchè lo ha detto travaglio, ma come detto da qualcuno poco fa perchè non sono dei politici. Le persone nuove, credo sia più salutare cercarle appunto al di fuori dei palazzi. Gli exit poll servono solo a condizionare la borsa. Nel 2008 il lunedi pomeriggio, mentre in tv davano continui sondaggi il titolo mediaset andava su e giù come un ascensore. A casa mia questo si chiama aggiottaggio. Complimenti a tutti anche se non mi trovo d"accordo con qualcuno di voi, ma almeno siete qui a scambiare opinioni e non davanti alla tv a rimbambire. Questo forum o altri simili sono il vero palazzo chigi del futuro. Loro non molleranno mai e io neppure (insieme a voi è chiaro)


Luigi de Magistris su facebook: "Se va come speriamo sarà la prima elezione in cui la rete avrà assunto un ruolo fondamentale. Una dimensione Politica della rete entusiasmante. Con il passaparola delle prossime ultime ore potremo ulteriormente consolidare l'inizio della nostra resistenza al regime". IO aggiungo: "Se si sogna da soli, è solo un sogno. Se si sogna insieme, è la realtà che comincia." Dom Helder Camara


Grazie stefano, e concordo sul fatto della matita. Non l'ho mai capita. Matita non copiativa? Prima volta che sento questo termine, comunque sempre facile contraffarla con una normale. Ma una biro fa così ribrezzo?


@Antonio #886 D'altronde, neppure partecipare sembra esente da rischi se teniamo nella debita considerazione la scienza delle impronte digitali e la malizia delle applicazioni statistiche. A che pro scegliere, infatti, se la situazione non consente la scelta?(...) Le dittature, man mano che acquistano forza, fanno in modo che il plebiscito prenda il posto delle libere elezioni(...) Il plebiscito può assumere un carattere pubblico qualora i capi o i simboli dello stato si espongano allo sguardo di tutti. Lo spettacolo di grandi masse in preda al delirio della passione è tra i segni più importanti del nostro ingresso in un'epoca nuova(...)Quando invece il plebiscito si maschera e prende il posto delle libere elezioni, il carattere di segretezza diventa importante. Ernst Junger, Der waldgang, 1951


Carissimi, nei due giorni scorsi ho lavorato come scrutatrice presso il seggio elettorale di Utrecht (Paesi Bassi) e ho ricevuto diverse proteste di italiani iscritti all'AIRE (Associazione italiani residenti all'estero) che si sono visti negare il diritto di voto perché considerati "optanti" dal consolato italiano e dai comuni locali. Optanti perché, in teoria, hanno scelto di eleggere i rappresentanti delle liste elettorali del paese di residenza. Dico in teoria perché a detta di molti, non avevano di fatto mai votato per le amministrazioni locali. Forse il risultato di un fraintendimento tra amministrazione locale olandese e consolato? Voglio ben sperare. Fatto sta che più di 20 elettori -che in alcuni casi si sono fatti anche 50/60 km per raggiungere il seggio- non hanno potuto votare. Qual è secondo te la causa di questo "disguido"? Forse il timore che il voto degli italiani all'estero, lontani da contaminazioni berlusconiane e simili, possano fare una scelta più savia rispetto a quelli che in Italia risiedono? Vi rimando a un articolo pubblicato sul Corriere in merito. Buon lavoro, Silvi@
http://www.corriere.it/politica/speciali/2009/elezioni/notizie/olanda_optante_elezioni_01865710-52a2


Errata corrige: "Forse il timore che il voto degli italiani all'estero, lontani da contaminazioni berlusconiane e simili, possa avere effetti sconvolgenti sugli esiti elettorali?"


http://www.elpais.com/articulo/internacional/Anatomia/di/Berluscolandia/elpepuint/20090607elpepuint_3/Tes servono altre parole?


Fatto!!! Non so in che in misura queste due giornate elettorali potranno cambiare la situazione ma il mio augurio è che almeno una piccola percentuale di elettorato si sia reso conto di quanta merda siamo costretti a mandare giù ogni giorno per colpa di Mister B. Il mio voto?...IDV - Alfano - De Magistris. Orgoglioso di essere rappresentato in Europa da persone pure e degne della massima stima. Ho invitato amici e conoscenti ad aprire gli occhi, fatto leggere libri o parte di essi a gente ignara che alla fine aveva il mal di fegato. Ma adesso sanno e la verità è la nostra migliore arma. Viva Travaglio!...sempre!


@900 Rispondo volentieri a chi non mi si mi rivolge in modo provocatorio e insultante, come ad esempio Diego Benevuti. A te è invece toccato una altro tipo di risposta. Capita.


Ho il morale a terra...non ho mai visto cosi' tanta gente affermare orgogliosa di aver votato per berlusconi...parenti, amici, amici degli amici...e' una epidemia incontrollabile, c'e' solo da sperare che alla fine delle elezioni il PD si sciolga definitivamente, e nasca un nuovo progetto senza dalema rutelli fassino veltroni franceschini, ma con dipietro, demagistris, capacchione, travaglio, saviano, moretti, sonia alfano, rosy bindi, emma bonino e Prodi presidente del consiglio


Il centro sx ha molte colpe, in primis perchè non ha saputo darsi unità d’intenti quando gli elettori gli hanno dato l’opportunità di governare, a causa dello scarso pragmatismo della sx e l’opportunismo dell’Udeur. Oggi il Pd si trova a dover ricostruire un’immagine credibile, perciò ritengo che questa volta vada incoraggiata, nell’aspettativa che riesca a dimostrare che senza il freno dei piccoli partiti sia in grado di costruire un percorso credibile. In caso contrario il Paese non disporrebbe più di una opposizione potenzialmente in grado di alternarsi al governo e ciò sarebbe la fine della democrazia. I movimenti di dx moderata come ce ne sono in Germania, in Francia, in Spagna, in Uk,ecc meritano tutto il rispetto e l’apporto del pensiero degli intellettuali come molti elettori di dx auspicano e reclamano e che accusano essere appannaggio solo della sx.. Non capisco però come si possa definire di dx, nonchè moderata la sedicente dx italiana dominata dal populismo egoistico di B. e la visione antirepubblicana ed antiunitaria delle Lega: In dieci anni di governi di B. e Lega tutto è cresciuto, burocrazia, tasse, evasione fiscale, , incombenze per gli imprenditori, numero dei precari, divario del pil e delle retribuzioni con altri paesi occidentali, leggi ad personam, attacchi alla magistratura senza peraltro risolvere le inefficienze e senza affrontare il vero nodo della sicurezza, quello relativo alla criminalità organizzata e collusa che ha sequestrato il sud ed è ormai ramificata anche al nord fino a minacciare l’Expò a Milano! A tutto ciò si aggiungono, il superamento delle nuove forme di distribuzione dei farmaci, il congelamento dei nuovi studi di settore per notai ed avvocati , congelamento della class action, il ripristino della ex Cirielli che ha consentito a Tanzi ed altri figuri simili di tornare in libertà dopo pochi anni di domiciliari in villa con parco, una scampagnata. Quindi perchè a B. dovremmo perdonargli gli scandali, i proces
Perchè voto Pd


X PASOLINANTE - Nel caso ti sia persa la domanda. # 888 commento di plisv - lasciato il 7/6/2009 alle 15:44 @843 pasolinante >plsv provochi , inzi ieri o nn so piu quando Posto che definire provocatore e provocato è quantomai soggettivo, vorresti essere un po' più precisa? Senza quella base di partenza non posso certo risponderti, anche sulla voglia di relazionarmi. Persino sulla voglia di relazionarmi con te. Per capirci, la domanda è: quando, come, in quale n° di commento ho iniziato ieri a provocare? Ciao.


# 935    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 7/6/2009 alle 18:57

x plsv hai ragione tu, è tutto soggettivo, percio ho deciso di non continuare,continuare ..inutilmente a risponderti..ti rispondo visto qst tua seconda,xrispetto,senza alcun pregiudizio nei tuoi confronti,e ti rispondo ke nn posso risponderti(xke nn posso farti rileggere passo per passo parola x parola il tuo eruditissimo ma personalmente e non solo personalmente ,caustico dibattimento in cui il confine di insistenza argomentativa di ieri passata piu evidente oggi a provocazione addirittura con rutti e mentecatti,sfuma e si perde come in altre precedneti situazioni..non è soggettivo come hai visto gia altre volte con altri blogger,ho "impressione" ke molti ti stanno alla larga proprio x evitare il continuo scontro e anche questo nn è soggettivo,anke qst è qualcosa ke rispetto alle cose di cui sei fatto e ke ti stanno a cuore,se sono valide,le svilisce..è sempre una questione di modi oltre che di contenuti, e l'immagine in qst caso nulla c'entra,basta la propria umanità), sono come già altre volte senza poter essere capace di stabilire un punto di contatto con te perchè piu precisa di cosi, non so essere, questo la mia erranza,e percio lascio cadere mentre la tua potrebbe essere che se ti fisserai ogni volta , qui ,in situazioni analoghe, in genere, su chi ha iniziato per primo,cogliendone come sai fare tu ogni innocente o od oscuro particolare,correrai forse il rischio , come questa limitantissima domanda che mi riproponi per ben due volte, di farti sfuggire qualcosa di un po' più intero che sicuramente va ben oltre quella singola domanda o quel singolo particolare e che costruisce insieme qualcosa di un mosaico anke delle tue stesse oggettive e soggettive verità,non per togliere, ma per dare ad entrambe le parti, fra cui la tua. ciao


# 936    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 7/6/2009 alle 19:15

x Pio non erano complimenti, è quello il fulcro, quello della tua domanda che dovremmo farci tutti , è bello che parli di passato presente futuro:loro non mollano e noi anche non mollero mai ed è bella anche un'altra coincidenza, che anche tu vedi come me in questo spazio tanti elementi pieni di contenuti umani civili politici da riempirne un futuro palazzo chigi.. mi hai detto in gran segreto( eh eh eh ) il tuo voto e sebbene il mio lo abbia gia fatto intravedere(e quanto sia stato dilaniante), te lo articolo meglio cosi: idv alle europee e lista penati per la provincia, le preferenze sono state tematiche , mi spiego in ordine di priorita costituzionale:lavoro,cultura,giustizia( stato legalitario e stato di diritto)..ho scelto di premiare idv vista la loro forte battaglia da aprile 2008,elezione in cui li avevo votati per la 1 volta...in carne e ossa quei temi sono rappresentati da zipponi,vattimo,de magistris...quindi queste sono state le mie preferenze, certo tre preferenze non bastano..in genere mi piacerebbe averne una per tema costituzionale e operativo su cui poter abbinare l'esperienza e la competenza sviluppata dal singolo uomo fuori da ogni partito...mancano alle tre preferenze, i temi della sanità o quelli energetici ed altri ancora , pazienza x quanto riguarda i miei,ho solo mia madre ed ha il terrore di aver passato l'infanzia con un fascio e un faccione e chiudere in vecchiaia senza aver vissuto prima di morire qualcosa che era dentro il sogno democratico del 48 e con un altro faccione e tanti gerarchi peggio corrotti degli altri..lei qst volta ha votato idv ma come me li avrebbe votati tutti purchè nn fosse lega pdl o peggio ancora il partito dove hanno puntato sul monarca- ciao e a presto . ------------ x patrizia sono contenta di averti segnalato qualcosa di valido anche per te..ciao :-)


# 937    commento di   joe cilento - utente certificato  lasciato il 7/6/2009 alle 19:17

Italia dei Valori, la nostra ultima speranza...


# 938    commento di   Loli@ - utente certificato  lasciato il 7/6/2009 alle 19:20

Mio Dio...voi pensate sia positiva un'affluenza così BASSA?? guardate su questo sito...penso sia attendibile... http://www.repubblica.it/speciale/2009/elezioni/europee/index.html


> plsv provochi , inzi ieri o nn so piu quando ok, non ricordi. Tanto mi bastava. Se ho tempo rispondo alle tue considerazioni - per l'ennesima volta - più tardi. Grazie


mettetevi nel culo PD e Di Pietro


Cito M.Travaglio su Italia Dei Valori: "E poi hanno saputo spalancare le sue liste a esponenti della società civile, al punto da candidare quasi tutti personaggi esterni alla nomenklatura dell’Idv: da De Magistris a Vulpio, da Zipponi a Sonia Alfano, da Brutti a Vattimo, da Tranfaglia a Pressburger, da Arlacchi all’avvocato Pesce a Gloria Bardi." A proposito di Vattimo (nulla da ridire su De Magistris - e gli altri li conosco troppo poco, per parlarne), ecco alcune delle sue perle di saggezza: Per contrastare il 'sionismo' dei cittadini israeliani, "bisognerebbe procurarsi missili più efficaci dei Qassam e portarli laggiù, ma mi pare più complesso". Ha anche rivalutato un classico dell'antisemitismo, I Protocolli dei savi di Sion, libro amato da Hitler e meditato da Ahmadinejad: "Non ho mai creduto alla menzogna dei 'Protocolli'. Ora inizio a ricredermi, visto il servilismo dei media". http://liberaliperisraele.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=2143442 Gianni Vattimo, non per nulla, è quello che ha detto che il Tibet ha invaso la Cina, anzi, per essere più precisi: "Il Tibet ha messo in atto un vero e proprio pogrom contro la Cina" http://liberaliperisraele.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=1923077 Del resto, Vattimo è quello che ha definito la strage di Nassiriya, in cui morirono 19 soldati italiani, "un effetto collaterale di un atto di resistenza". Vattimo è lo stesso che, parlando di Osama Bin Laden, ha scritto sul Manifesto: "visto che non c'è un governo legittimo con cui trattare, perché continuiamo a rifiutare ogni trattativa con la falsa idea che il nemico sia solo un vile e abominevole bandito?". Giusto, perchè, dato che ci siamo, non ci sediamo al tavolo delle trattative anche coi mafiosi e i brigatisti ? E poi, si può chiamare 'abominevole bandito' una persona che ha 'solo' ammazzato 3'000 civili l'11/9 ? In breve, visto che l'Ue è chiamata ad occuparsi di questioni internazionali (per esempio di terror


In breve, visto che l'Ue è chiamata ad occuparsi di questioni internazionali (per esempio di terrorismo, diritti umani, medio-oriente), mi sono rifiutato di votare IDV a queste elezioni, visto che ha candidato un simile personaggio. Ho annullato la scheda (lo dico perchè così, magari, eviteranno di accusarmi di 'berlusconismo'). Mi spiace solo di aver scritto queste righe 'troppo tardi'.


Fabrizio >Il fideismo delle bandiere e del Bottegone non salva dalla cosa più ostinata che ci sia, ahimé, cioè la realtà dei fatti. Allora: se intendevi dire che chi vota PD, in questo caso rivolgevi il tuo post a me, vota per fideismo, ti ho già detto che non ce n'è l'ombra. Non ho tempo, ora, di scriverti tutte le cose che ho già scritto spiegando perché voto PD; se le hai lette e mi vedi fideista, non hai capito la differenza tra fede nella sinistra e fede nel PD, o non sono stata chiara o non hai capito tu. Se non le hai lette, pace, ma allora non supporre senza basi. Il PD è stato, secondo me, un errore, unire DS e Margherita, con Binetti varie (ma Bindi, anche, però...), lo ripeto, secondo me. Ma sempre secondo me, sta recuperando terreno nell'opposizione (vi sta talmente sulle palle Franceschini che non avete notato che firme o non firme alla sfiducia, qualcosa sta recuperando nell'opporsi, poi, quando lo fa, lo criticate perché fa gaffe... non siete mai contenti). IDV è vicina alla sinistra che intendo io? No. Ergo... concludi tu. Ora: noto molto più fideismo in molti elettori di IDV, che inneggiano a Di Pietro come il santo che salverà l'Italia, di quanta mitizzazione abbia notato in chi vota PD (nessuno sicuramente qui). IDV è priva di scandali? No. è priva di persone che ritengo discutibili? Per me, no. Allora, non vedo perché dovrei scegliere IDV perché voi ritenete di essere gli unici santi e puri, scusami. ;) La forte opposizione a berlusconi è l'unica cosa che ho visto citare qui (non da tutti, sia chiaro) tra i motivi per cui votare IDV. Mi spiace, non basta. Altri dicono 'voto le persone'. Benissimo, le voto anch'io nel PD. Ho visto pochissimi, e non ricordo esattamente, citare il voto a IDV per il programma. La critica al PD è ovvia e comprensibile, li critico anch'io, ma lasciamo stare il fideismo, ti chiedo per favore di non pensare che io sia una fideista di Botteghe Oscure solo perché ho detto che votavo i DS. OK


Cosa ci fa la nuova arrivata del fronte antagonista di sinistra a braccetto con gli occulti manipolatori mediatici della destra americana? Mi fa ridere, pena e desolazione allo stesso tempo. Poiché per l’ennesima volta nella compagine che ‘resiste’ al ‘regime’ di Berlusconi si colgono slabbrature talmente grottesche da farci disperare. Ormai l’antagonismo di cui parlo è disposto a tutto, ma proprio a tutto, pur di riuscire a incidere un segnetto nella fiancata dell’irraggiungibile bolide politico del Cavaliere. Arrivano persino ad aggrapparsi alla bandiera di una delle peggiori macchine di propaganda neoconservatrice, imperialista, neoliberista, occulta e prezzolata d’America. E la sventolano colmi di gaudio, come fosse una luce di giustezza mondiale (e di sinistra), non sapendo neppure di cosa parlano. [omississ] Chi conosce l’America sa che la parola ‘Freedom’ incastonata nel nome di una qualsiasi fondazione statunitense significa una sola cosa e solo una: esportazione nel mondo del libero mercato selvaggio, degli interessi corporativi americani, e con essi dei mezzi necessari per imporli, fra cui le bombe da 500 libbre, quelle Cluster e il braccio mortifero del Fondo Monetario Internazionale. Cioè miseria, disperazione, menzogne, sfruttamenti indicibili, stragi, e sofferenze per generazioni. Eccovi la Freedom House. [omississ] la Freedom House, e scoprire altre cose al limite dell’inverosimile. Per esempio: nella storia del loro rapporto annuale Freedom in the World, questa ONG pone la Bolivia come Paese “libero” dal 1982 al 2003 (con un solo anno di eccezione), e poi “parzialmente libero” dal 2003 al 2005. Chiunque abbia anche solo una conoscenza scolastica della storia delle dittature latinoamericane, comprende che questa classificazione è un insulto all’intelligenza; altrettanto lo è quella delle Filippine, dove anche gli orrendi anni del dittatore Ferdinand Marcos sono definiti “parzialmente liberi”, e ci sarebbe da ridere non fosse per il risp


continua OK? Grazie. Sarò fedele alla sinistra, ma non sono deficiente e non mitizzo nessuno. Qualcuno qui potrebbe confermartelo, questo, anche tra gli amici che votano come te. ;) Non ho cercato di convincere nessuno a votare PD, non ho fatto campagna, non vedo il perché di tutto 'sto polverone. Votavamo per l'Europa, tra l'altro, e per le amministrative. Se non valgono le eprsone lì... Ricordo, en passant, che dovremmo essere alleati. Bella alleanza. Noi pochissimi del PD su questo blog sembravamo berlusconiani del caso. Grazie di cuore.


dovrebbero perdere due minuti per controllare gli archivi della Freedom House, e scoprire altre cose al limite dell’inverosimile. Per esempio: nella storia del loro rapporto annuale Freedom in the World, questa ONG pone la Bolivia come Paese “libero” dal 1982 al 2003 (con un solo anno di eccezione), e poi “parzialmente libero” dal 2003 al 2005. Chiunque abbia anche solo una conoscenza scolastica della storia delle dittature latinoamericane, comprende che questa classificazione è un insulto all’intelligenza; altrettanto lo è quella delle Filippine, dove anche gli orrendi anni del dittatore Ferdinand Marcos sono definiti “parzialmente liberi”, e ci sarebbe da ridere non fosse per il rispetto dei morti; il fondo del grottesco si tocca nei voti al Sudafrica dell’Apartheid, anch’esso "quasi libero" dal 1973 al 1994 (sic) secondo la Freedom House. Mi fermo qui. (13) Si badi bene. Quanto appena dimostrato non può essere scartato come, in fondo, solo un peccatuccio veniale da parte dei nostri ‘paladini’ antagonisti e dei loro seguaci. Dimostra di nuovo la loro tendenza a una ingiustificabile superficialità nel nome del coro anti Cavaliere, e chi ci dice che non l’abbiano replicata in mille altri casi? Vi fidate di giornalisti che aderiscono acriticamente e senza verifiche alla ‘parrocchia’ più a portata di mano, e più screditata, pur di arrivare al loro scopo? Questi sono i metodi di chi fa scempio del giornalismo. Dovete dirgliele queste cose, e tutte le altre contraddizioni e falle che vi capita di scorgere in loro (e in me). Dovete pretendere spiegazioni, perché se vi affidate a un carro sbilenco, nel fosso alla fine ci finite voi. Ma soprattutto perché voi meritate il meglio, visto che siete i protagonisti, cioè la gente. Agite, e non scrivete a me. Quando ho denunciato il filosionismo di Marco Travaglio, col suo gravissimo corollario di immoralità e due pesi e due misure, ho ricevuto montagne di mail, ma un solo cittadino, solo uno, ha agito per


# 947    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 8/6/2009 alle 0:15

x enrico b facciamo che cioò che scrivi su Vattimo è tutto preciso e non decontestualizzato , particolarizzato e reso avulso da un intero pensiero espresso in questa o quella situazione ..facciamo anche che bush aveva ragione a fare tutte quelle guerrre per due grattacieli e tutti quei morti, facciamo anche che vattimo protegge i signori antiuomi e anti diritti umani della cina, sai però dove non considero "credibile" la tua "opinione" e casca tutto almeno ai miei occhi? laddove nel tuo finale passi a peggio estremismo di cio' che riporteresti e di cui si sarebbe macchiato o si è macchiato chi tu vuoi sviscerare nella persona di vattimo .. io posso aver enormemente sbagliato ad avere presente altri suoi valori rispetto a tutto cio che fa il suo demerito e racconti , ma tu hai sbagliato alla grande figliolo , primo perche nell'idv coem in tutti partiti ci sono uomini migliori e uomi peggiori, quindi cambiavi semplicemente preferenze..a me per esempio la signora alfano non convince,che faccio? annullo la scheda? secondo perche di partiti ce ne sono ahivoglia quanti rispetto alla scelta che hai dovuto fare..votavi bonino ,votavi fava, votavi pure la lista degli impotenti oppure comunisti italiani o destra storace, ma se non ti va bene nessuno , la cosa è preoccupante, perchè nn ci sarà mai il partito e l'uomo che fà per te, in queste condizioni dell'italia poi! men che meno , e una srtoria politica su misura io non lho mai vista..non è mai troppo tardi, il cittadino consapevole valuta i suoi rappresentanti sul cosa e come fanno del suo mandato, se sbagliano e nn ne imbroccano una giusta , col cavolo che ridanno il voto allo stesso o agli stessi.ciao ,stammi bene .


Enrico B. Dovresti informarti meglio, tutti sanno che c'erano rapporti (non si sa bene di che tipo) tra i Bush e la famiglia Bin Laden! L'11/9 si poteva evitare, ma quel giorno qualcuno fece finta di non vedere. Dopotutto gli Stati Uniti hanno sempre avuto il miglior sistema di controllo del traffico aereo, ma quel giorno non si sa perché hanno dato poca importanza a quegli aerei che deviarono la rotta originale senza dar alcuna comunicazione alla torre di controllo. Tutti gli aerei di linea hanno il controllo satellitare, proprio per individuarli in caso di dirottamento. Gli aerei sono stati fuori dallo spazio aereo per 30 minuti per poi schiantarsi sulle due torri. Perché la torre di controllo non ha avvisato del dirottamento? 30 minuti sarebbero stati sufficienti agli F-15 ad intercettare gli aerei evitando il disastro. E questa è solo una delle anomalie, ma mi fermo qui che è meglio!!!


Per TheMatrix Tutti sanno che c'erano rapporti d'affari tra Bush e i Bin Laden, ma quasi nessuno sa che i Bin Laden hanno ripudiato Osama nel '94 proprio a causa del suo estremismo. Strano, è una notizia di dominio pubblico. Non so proprio come si faccia a incolpare qualcuno dei crimini commessi da un suo parente (la famiglia Bin Laden è peraltro vastissima), che ha addirittura ripudiato ufficialmente da molti anni... "Dopotutto gli Stati Uniti hanno sempre avuto il miglior sistema di controllo del traffico aereo, ma quel giorno non si sa perché hanno dato poca importanza a quegli aerei che deviarono la rotta originale senza dar alcuna comunicazione alla torre di controllo. Tutti gli aerei di linea hanno il controllo satellitare, proprio per individuarli in caso di dirottamento." Falso: i controllori di volo hanno notificato il dirottamento non appena i terroristi hanno spento il transponder di ogni aereo (ovvero il sistema per localizzare gli aerei di linea). Da quel momento gli aerei dirottati sono scomparsi dai radar, eccetto da quelli 'primari', e sfido chiunque a trovare un puntino in mezzo ad altri 5000 (peraltro gli aerei dirottati hanno subito cambiato rotta, rendendo perciò più difficile identificarli). "Gli aerei sono stati fuori dallo spazio aereo per 30 minuti per poi schiantarsi sulle due torri. Perché la torre di controllo non ha avvisato del dirottamento?" Perchè l'ha fatto, solo che sui siti complottisti non glielo hanno detto: qua c'è l'analisi e i dati del Prof. Tim Brant, della Netherland Defence Academy (scuola militare olandese) http://www.dodccrp.org/events/11th_ICCRTS/html/papers/103.pdf L'analisi mette in luce che non era materialmente possibile intercettare quegli aerei, sia per ragioni di tempo (30 minuti non sarebbero bastati, ce ne vogliono 15 solo per preparare i caccia e decollare: il 25 ottobre 1999 occorsero 79 minuti prima di intercettare un aereo che non aveva neppure spento il tra


il 25 ottobre 1999 occorsero 79 minuti prima di intercettare un aereo che non aveva neppure spento il transponder), sia per ragioni procedurali (non si è mai abbattuto un aereo solo perchè dirottato - pensi se ci fosse lei sopra! - e non sono mai stati usati prima aerei di linea come armi per colpire edifici), sia per ragioni pratiche (senza transponder attivi, in mezzo al traffico aereo quotidiano, non era possibile stabilire la posizione degli aerei dirottati). Non sarebbe stato possibile neanche se la difesa avesse avuto più informazioni o fosse stata più rapida: avrebbero potuto intercettare e abbattere tutti gli aerei solo sapendo i piani dell'attacco. Potrei continuare a lungo, ma preferisco indicarle un sito dove potrà trovare altri dati e analisi di tecnici di settore: http://undicisettembre.blogspot.com/2006/07/indice-delle-prove-di-complotto.html


Per Pasolinante Mi spiace, io voglio dare il voto a un partito che, almeno in campagna elettorale, rispetti quelli che sono i miei principi fondamentali - non pretendo di veder realizzati tutti i miei ideali, ma su alcuni non transigo (e Vattimo ha superato i miei limiti di tollerabilità). Se non c'è un simile partito, allora preferisco non votare nessuno (non sto a dirle degli altri partiti, se non altro, per non annoiarla). Se tutti facessero così, sarebbero i partiti a doversi uniformare alle esigenze dei cittadini, e non il contrario. Non pretendo di convincerla che votare il 'meno peggio' sia sbagliato: è una scelta personale, si può condividere o no. Volevo solo 'denunciare' quello che ritengo un errore da parte di un partito che, alle politiche, avevo pure votato.


La versione ufficiale sull’11/9 presenta e non poche incongruenze, ma saranno sicuramente tutte coincidenze di poco conto! Proprio come le armi di distruzione di massa in Iraq...Ci sono, ci sono, solo che non hanno cercato bene...si sono dimenticati di guardare sotto al tappeto! Le consiglio anch’io una lettura, il libro-intervista di Scott Ritter ex-marine ed ex-ispettore dell'ONU in Iraq. Saluti. Buona serata!


Il commento 952 è ovviamente per Enrico B..


Per TheMatrix Lei sta cambiando argomento: è passato alla guerra in Iraq, peraltro dimenticando non solo che dai documenti del regime sono emerse le prove di finanziamenti a diverse organizzazioni terroristiche - tra cui quella di Al Zawahiri - ma anche che sono state ritrovati 1.7 tonnellate di uranio arricchito, 1500 galloni di agenti chimici e 500 munizioni d'artiglieria riempite con armi chimiche in Iraq dopo il 2003. http://www.fas.org/irp/eprint/iraqi/index.html http://news.bbc.co.uk/2/hi/middle_east/3872201.stm http://www.washingtonpost.com/wp-dyn/content/article/2005/08/13/AR2005081300530.html http://www.america.gov/st/washfile-english/2006/June/20060629152200idybeekcm0.1464655.html In ogni caso, non esiste una 'versione ufficiale', ma varie inchieste giudiziarie, giornalistiche e tecniche che hanno ricostruito gli eventi. Le 'incongruenze' nascono dalla mancanza di conoscenze appropriate in materia: quando certi individui su internet mentono ai loro lettori, dicendo che un aereo dirottato può essere abbattuto in pochi minuti, che il foro al Pentagono è troppo piccolo, che non sono mai crollate strutture in acciaio a causa di incendi etc è chiaro che 'nascono' incongruenze con ciò che è realmente accaduto.


Ostia Enrico B. ma chi sei!!!! Tom cruise in top gun!! Scherzo, tanto che ci sei però spiegami anche Ustica, il Cernis, Calipari che si sente male dopo una mitragliata, i soldati attorno all"aereo di Abu Abbas senza avere i diritto di circondarlo a Sigonella e per ultimo ma non per importanza, le navi americane che scappavano dalla rada di Livorno la notte del rogo del Moby Prince. Pensa una di quelle navi sarà oggetto 2 anni dopo delle inchieste di Ilaria Alpi, hai presente quella cattivona giornalista che ha osato indagare in Africa sui traffici di armi. Che simpatica gente gli americani.. Per nulla guerrafondai.. Si potrbbero paragonare a Licio Gelli su scala mondiale però. Lo so sono andato fuori argomento elezioni, ma non resistevo. Scusate


Per Pio Sulla faccenda di Ustica ci sono due articolo molto ben fatti che le segnalo: http://www.giornalettismo.com/archives/27124/ustica-una-tragedia-troppe-verita-prima-parte-la-cronaca/ http://www.giornalettismo.com/archives/28354/ustica-seconda-parte-la-verita-diffusa/ Cmq le sarebbe bastato leggere la sentenza del giudice istruttore Rosario Priore, che "concludeva l’inchiesta penale prospettando la tesi che un aereo (probabilmente un MIG-23) si nascondeva nella scia del DC-9 ed era stato intercettato da caccia militari. L’intruso tentava la fuga passando così vicino al DC-9 da provocarne il cedimento strutturale". Come vedrà dalla sentenza, basta cercare per trovare risposte ben più dettagliate delle solite teorie di complotto; solo che andarsi a documentare richiede più tempo e preparazione di inventarsi storie di alieni e di Americani cattivi. Stessa storia per il Moby Prince (un incidente tra due navi). Per il fatto del Cernis, avrebbe potuto informarsi meglio: la stessa giustizia americana condannò pilota e navigatore nel '99, dopo le scuse del presidente Clinton in persona. Gli Usa hanno pagato un risarcimento ai parenti delle vittime. Sul caso Calipari: le regole d'ingaggio in zona di guerra prevedono di fermarsi ai checkpoint, soprattutto quando si è consapevoli dell'uso frequente di autobombe contro gli stessi. Ma immagino che, trovandosi nella stessa zona di guerra e vedendosi arrivare addosso un'auto sconosciuta che non si fermava, lei non avrebbe sparato... Il caso Abbas invece è stato una vergogna, sì, ma per lo stato italiano, che ha difeso un terrorista complice dell'assassinio di un uomo, disabile paralizzato, solo perchè ebreo. Mi fa sorridere il fatto che lei accusi qualcuno di essere 'guerrafondaio' basandosi su bufale internettiane (anzichè su indagini giudiziarie, come suole fare in democrazia) e non accusi di assassinio uno che ha organizzato il sequestro di una nave e causato la morte delibera


Mi fa sorridere il fatto che lei accusi qualcuno di essere 'guerrafondaio' basandosi su bufale internettiane (anzichè su indagini giudiziarie, come suole fare in democrazia) e non accusi di assassinio uno che ha organizzato il sequestro di una nave e causato la morte deliberata (non frutto di un incidente) di un civile innocente.


Il 22 giugno 2009 è il giorno della liberazione di Avellino dal padrone De Mita e dal vecchio giogo clientelare. La gente perbene ha scelto Giuseppe Galasso, un uomo perbene per una svolta vera e determinante. Da qui riparte la rinascita delle idee, dei programmi, della passione e della novità attraverso l'esperienza e la volontà.Tutti uniti contro il "vecchio regime", contro i ricatti e gli scambi ricattatori, uniti per mettere davvero ai margini chi fino ad oggi ha goduto di impunità e privilegi illegittimi e spesso illeciti. Qui la novità berlusconiana si è chiamata inizialmente Gargani (vecchia conoscenza DC ...), poi Sibilia (imprenditore avellinese che ha avuto il solo pregio di portare la serie A ad Avellino) ed oggi si affida a De Mita ed al "nuovo" UDC ... Per questi giusti motivi e per un legittimo orgoglio, la foto di Pino Galasso ed il risultato della orgogliosa gente avellinese deve stare sulle prime pagine e sulle copertine di tutti i resoconti elettorali, prima di Milano e più di Bologna e Firenze. Non è troppo tardi per ricominciare a credere che si possa davvero cambiare: noi ne siamo un clamoroso esempio.



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti