Commenti

commenti su voglioscendere

post: Cornuti, perdenti e contenti

  Testo: Buongiorno a tutti, abbiamo fatto notte e forse si vede! Per la Fininvest ieri non si è votato, ieri sera le reti Fininvest non hanno dato alcun tipo di informazione interessante sul tema, lasciando alla RAI e a Sky il compito di informare i cittadini italiani e questo poteva già essere un segnale di come era finito il risultato elettorale o di quello che si aspettavano i padroni, anzi il padrone della Fininvest, abbiamo assistito a sceneggiate, macchiette televisive di ogni genere, Gasparri che insulta una cronista dell’Unità che gli chiede un commento semplicemente al voto, nervosetto Gasparri, anche molto intelligente, come abbiamo visto, la Melandri che dopo aver visto ridursi di 7 punti in un anno i voti del suo partito va a spiegare all’Italia dei Valori che ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 413 pasolinans ...l'hanno voluta la bicicletta? adesso pedalano...con la paura (finalmente la vedono in faccia anche loro) di cadere... Provo un forte, incontenibile piacere perverso...sarà mica la "malattia" dello psiconano ad avermi contagiata??


Per chi chiedeva qualcosa sui REFERENDUM: cliccate su "mostra tutti i commenti", a inizio pagina e cercate la parola referendum (ctrl+f se usate firefox: appare la funzione "trova" nella cornice bassa della finestra dove digitare la parola da cercare; qualcosa di simile se non uguale c'è anche in explorer). Si parlava anche delle possibili conseguenze, non solo qui ma anche fra i commenti ad articoli più vecchi dei tre moschettieri del giornalismo... Brevemente: I primi due quesiti tolgono la parte relativa alle coalizioni dalla legge elettorale. La conseguenza è che il premio di maggioranza (55% dei seggi) andrebbe al partito O coalizione più votato/a anzichè SOLO alla prima coalizione, alla camera per il quesito 1 e al senato per il quesito 2. Se avessero vinto i due sì, raggiungendo il quorum, e queste fossero state le elezioni politiche anziché le europee, adesso il pdl avrebbe il 55% in camera e senato, e gli altri che superano la soglia (+ di 4% camera, + di 8% senato) si spartirebbero il restante 45% dei seggi. Il terzo quesito, passando un sì a quorum assolto, impedisce la candidatura in più circoscrizioni. E non si potrebbe fare come a queste europee dove Mr.B e Di Pietro, fra gli altri, si sono candidati dappertutto. Io mi astengo ai primi due (NON voglio il quorum, perché ci sono rischi anche per la costituzione...), voto sì al terzo. Ma non ho proprio idea di come si possa fare ad astenersi all'estero, una volta ricevute tutte e tre le schede!


@ Rosannuccia che mi è sorella Quanto forti devono ancora essere le grida, perchè ci ascoltino?C'è del buono in ogni partito di sinistra radicale, in ogni partito dall'i.d.v ai radicali e anche nel p.d.Ma bisogna rimboccarsi le maniche scendere tra la gente insieme ai movimenti, mettere da parte ogni mania di protagonismo e TUTTI uniti ricostruire.Dare a quelli che non votano perchè:"tanto son tutti uguali" la speranza di un modello diverso.Che la smettino di fare i galletti sulla monnezza, che la raccolgano per far respirare finalmente questa terra infestata.


Buongiorno a tutti... Anche se buon mi sembra esegerato.Cosa abbiamo capito da queste elezioni?Che il nano ha perso qualcosa alle europee, pochissimo rispetto allo shifo che si è visto, ma ha guadagnato in amministrative.Giusto?Da tutto ciò vede trasparire solo l'ignoranza, la confusione dell'italiano.A questo punto sono fortemente preoccupato e demoralizzato.La mia regione è tra quelle che ha votato tanto berlusca.Che tristezza


Buongiorno a tutti, Sono molto soddisfatto del risultato ottenuto dall' Italia dei Valori, che mi sembra l'unico partito in grado di rialzare dal fango la questione politica italiana. Condivido pienamente le preoccupazioni del Sig. Travaglio riguardo le infiltrazioni della cosiddetta "monnezza" politica in questo partito, che se vuole mantenere la sua serietà e il rispetto degli elettori italiani dovrebbe riuscire nella difficile impresa di non farsi contagiare e continuare ad esprimere quest'idea di una politica diversa rispetto a quella portata avanti dai partiti italiani dall'Unità ad oggi. Mi permetto di esprimere la mia preoccupazione riguardo le voci di una alleanza con il Partito Democratico, cosa che secondo me sarebbe un errore, grave, che riporterebbe l'Italia dei Valori ad essere considerato un partito come gli altri, tradendo tutti gli elettori che gli hanno concesso il proprio voto, speranzosi di creare un'alternativa a quelle due identiche formazioni che sono in realtà PD e PDL, identiche nel modo di intendere la politica, identiche nel modo di vedere il futuro, identiche nel modo di strumentalizzare il passato a proprio favore, identiche nel non risolvere i problemi di questo paese. L'aumento di più di 4 punti percentuale ottenuto in queste elezioni da Di Pietro dopo solo un anno dallo scorso risultato elettorale dice esattamente che c'è una parte sana dell'Italia che non vuole avere niente a che vedere con quei due partiti di potere che vorrebbero spartirsi il governo di questo paese. Ciò mi sembra confermato anche dai risultati elettorali amministrativi dove l'IDV quando si è presentata con il PD, non ha avuto quella fiducia dagli elettori che invece ha ottenuto dove si è presentata da solo. Ritengo che se l'Italia dei Valori deciderà di allearsi con il PD riperderà tutti i voti conquistati in questi mesi e deluderà profondamente e ancora una volta tutti coloro che questo paese lo vorrebbero cambiare davvero...nella battaglia, anche quella pol


l'unica cosa su cui io non sono d'accordo con MARCO TRAVAGLIO e' relativo alla lega nord. se, la lega prende voti e' perche' la gente e' stanca di certe cose, come ad esempio il discorso degli extracomunitari e quindi vanno rispettati come tali. definire dementi le persone della lega vuol dire definire demente tutti coloro che la votano. se la gente e' stanca di certe cose e il governo non prende atto di questo e' logico che ci sono tali reazioni. meglio la sinistra? che da liberta ai delinquenti e accesso a tutti gli extracomunitari?... dai TRAVAGLIO rispondimi in modo intelligente!!!


Io non sono molto convinto del fatto che i sì ai primi due quesiti referendari siano negativi. Provate a pensare cosa accadrebbe se il premio venisse dato ai partiti e non alle coalizioni: le coalizioni appunto non esisterebbero più. E non esisterebbero più nemmeno quelle coalizioni mascherate da partiti, come PD e PDL. Soprattutto però, ogni singolo partito sarebbe in conflitto con tutti gli altri. Credete che Berlusconi possa avere ancora tutto il potere che ha se AN e Lega cominciassero all'improvviso a fargli opposizione dura e convinta? Lo spolperebbero vivo! Lui trae il proprio potere dal fatto che è l'unico che può reggere una coalizione, ma nel momento in cui dovesse ritrovarsi da solo contro il resto del mondo verrebbe azzerato all'istante. E poi un partito con il 55% comunque non può mettere mano a riforme della Costituzione da solo, quindi non vedo in questo senso derive autoritarie. Inoltre, il partito vincitore non avrebbe nessuna scusante nel caso non rispettasse il proprio programma. Ditemi se e dove sbaglio.


GRAZIE MARCO SEI TU LA PUNTA DI DIAMANTE PER TUTTO QUESTO CHE DI BUONO STA SUCCEDENDO. HAI TRASCINATO TU QUESTO TRENO DI GENTE CHE VUOLE GIUSTIZIA, GRAZIE PER AVERCI RESTITUITO LA DIGNITA'DELLA VERITA'


# 423    commento di   StefanoC - utente certificato  lasciato il 9/6/2009 alle 12:36

@ Diego Benvenuti (416) Grazie per i consigli. Per astenersi credo basti non ripedire i quesiti; oppure inserire nella busta insieme ai quesiti una bella foto di Mister B. con le corna..


...nella battaglia, anche in quella politica, bisogna avere molto coraggio. Non sono il potere e il prestigio i valori a cui bisogna tendere, bensì serietà e coerenza. Grazie


# 425    commento di   pasolinans - utente certificato  lasciato il 9/6/2009 alle 12:37

x nikè415 personalmente nn mi sento cattiva o contagiata dal berlusconismo come cantava giustamente gaber,te la dico quindi tutta , spero che si scapussino con tutta la bicicletta , tanto poi quando cadono , se cadono come craxi andreotti e gava , demichelis martelli mastella ecc,abbiamo visto come si sbucciano!!!questo è il grave problema,sono pronti già i loro eredi mentre loro si sbucciano appena appena un pelo delle ginocchia, personalmente ritengo che neanche un triciclo possa guidare borghezio ..e che le cose da estirpare in italia sia ben gravi ,tante e molto intrecciate,guarda solo la notizia che ci dava il blogger 409 salvatore d'urso e ricorda le prime indagini di de magistris su quella valigetta in svizzera- ps sempre personalemente l'unica cosa di cui sono felice di queste elezioni è che il monarca e il suo markettaro stellare dancing ,ha preso un kaz o uno sputacchio di preferenze contro ogni mio timore ke ne avesse prese e avesse contato la sua preparazione mediatica-in effetti come diceva un blogger a cui chiedo scusa , visto che non credo che il popolo dell'udc sia fatto di brava gente alla tabacci, e la mia felicità svanisce tutta xke le preferenze e ciò ke conta vanno su un altro fondamentalismo ancora ,cocktail esplosivo, magdi-cristiano-allam, un uomo una garanza teobionica x colombella pierferdi, di fronte al quale darei il mio voto piuttosto a quel gran grande fratello montenegro nomade italiano di Ferdi un bacio Nikè , sempre un piacere leggerti :-)


per rassegna stampa ecco un articolo rancoroso di pigi battista: http://www.corriere.it/politica/speciali/2009/elezioni/notizie/Di_Pietro_ora_decidera_cosa_fare_da_grande_pierluigi_battista_929b45b2-54b9-11de-b645-00144f02aabc.shtml


ps aiutami lory mia cara ,aiutami :-)


# 428    commento di   Io_So - utente certificato  lasciato il 9/6/2009 alle 12:44

@ Aldo B Non seguo molto il tuo ragionamento. Se passassero i sì, il PDL, DA SOLO, avrebbe il 55% del parlamento. Cosa credi che li fermerebbe dal fare leggi vergogna? Non devono necessariamente essere leggi costituzionali per far male al paese...


x Aldo B Pensa a questo scenario, però: Mr.B prende il 55% dei seggi anche con uno 0,5% di voti in più rispetto al pd. Poi si allea con la lega, che a crisi aggravata e magari tramite gabole di lista nel nord raggiunge l'11%. Oppure vista la posta in palio pdl e lega fanno rientrare pure l'udc... Insomma in un modo o nell'altro superano i due terzi dei seggi in parlamento. A questo punto ci troviamo con un gruppo di mafiosi o collusi con in mano il potere di cambiare a piacimento la Costituzione Italiana, senza bisogno di un sì al referendum di approvazione popolare! Personalmente preferirei che tornasse la peste...


4.085.144 (dicesi quattromilioniottantacinquemilacentoquarantaquattro) voti persi in UN ANNO per il PD. Meno 7 punti percentuali. E neanche questo serve a far suscitare un pulpito di riflessione all'interno del partito, un esame di coscienza, una prospettiva di cambio di nomenklatura, una qualche sorta di mea culpa. Neanche il caso Serracchiani, qualcosa di nuovo che sbaraglia il vecchio, riesce a scuoterli verso un cambio di rotta. E Franceschini farnetica "continueremo il progetto del PD". A parte il fatto che bisogna capire di che progetto stiamo parlando, se è quello di distruggere definitivamente il PD, è giusto oggi festeggiare ed essere soddisfatti.


#426 che inutile che è pigi.... ci mette una pagina per non dire assolutamente nulla...mha


Rate, hai detto rate, ora non ho più scuse :P


x Aldo B Ho fatto due calcoli rapidi e approssimativi, ma giusti come ordine di grandezza. Con una conferma alle politiche del voto di queste europee, a Mr.B basta coinvolgere partiti per il 17-18% dei voti e raggiungerebbe il 66% nelle camere (coi due sì passati). E se il pdl perde voti, ma senza andare sotto alla seconda forza nazionale (partito o coalizione che sia), allora i voti da raccimolare in più tramite alleanza parlamentare con altri partiti CALANO! Allora sì che l'antiberlusconismo diventerebbe un'arma a doppio taglio...


Mio nonno mi diceva sempre che una persona che non sa è come una persona che non vede. Grazie Marco per il tuo quotidiano impegno nel garantire l'informazione a tutti!


# 435    commento di   Luca_rinaldi - utente certificato  lasciato il 9/6/2009 alle 13:3

Berlusconi perso? Bah.Si, ripsetto alle sue percentuali da Napoleone certo. Marco, mi sa questa volta hai preso un granchio pure tu... Infatti poi vediamo sul territorio provincie e comuni in maggioranza al PDL... Berlusconi tra la gente ha ancora grande presa purtroppo, speriamo di far uscire la nostra informazione da internet e farla andare su un giornale come il fatto o in TV! Cordialmente Luca Rinaldi
http://lucarinaldi.blogspot.com






# 387 commento di pasolinans smile... ------------------------------ # 392 commento di Aldo B Condivido. Per l'Idv è arrivato il momento di far vedere che è un partito di governo alleandosi con forze veramente riformiste.


Si parte bene!!! http://www.youtube.com/watch?v=5-5HJpWFilw


D'accordissimo con quanto affermi in questo ultimo Passaparola. Residente al'estero seguo tutti i tuoi Passaparola e li diffondo ai miei connazionali emigrati. Una cosa pertanto mi ha stupito: il tuo assoluto silenzio sul successo di Debora Serracchiani! Spero che non si ratti di un silenzio diplomatico sullo stile di quelli che stigmatizzi con tanta forza e efficacia nella Rai e nella stampa, dato che Debora S. ha delle posizioni estremamente critiche sull'IDV...


# 441    commento di   RiccardoGualtieri - utente certificato  lasciato il 9/6/2009 alle 13:45

AAHAHAHAHA vi prego leggete questo commento all'articolo su ilgiornale.it che parla dell'improvviso cambiamento della politica berlusconiana riguardo il referendum. "Ma come, fino a ieri era favorevole.?.?.?. un'altra dimostrazione di coerenza da parte di berlusconi. Sono sicuro che non aveva mai detto di essere favorevole. Le sue parole sono state fraintese e strumentalizzate dai giornali di sinistra." e forse questo...è ancora + bello!: " L'indicazione a suo tempo, il Presidente Berlusconi la diede... Mi sa che seguirò la sua prima dritta, che, da quanto ricordo, gli sgorgò direttamente dal cuore! :-) Berlusconi è talmente grande ed omnicomprensivo che bisogna "interpretarlo" sempre al meglio!"


NON per nulla macchivelli é italiano,noi vinciamo sempre siamo i migliori la nostra casa fa meno schifo che quella del vicino . solo che il vicino bene o male comanda e mangia. noi continuiamo a dirci vedrai domani pero con tutta la vostra e anche la mia volonta non sappiamo quando sara questo domani. non vorrei che si ripeta come quando si diceva¨a da veni baffone¨ peccato é morto prima di venire.


# 425 pasolinans Come tutti i piaceri perversi, sono limitati nel tempo, dopo arriva sempre la delusione, ne sono perfettamente cosciente. Per dirne una, da un anno Mastella era spesso invitato su Mattino 5, ed ho provato un altro tipo di piacere perverso : quello di spegnere la Tv o cambiare canale ogni volta che appariva il suo faccione da culo...sapendo bene che non avrei ottenuto nulla ma almeno una minuscola soddisfazione me l'ero presa! Per ora posso solo accontentarmi di queste "inezie", sceme, infantili, cretine...ma la speranza che qualcosa cambi veramente non me la toglie nessuno, e la speranza, anche se può essere poco realista, non è né cretina, né scema, mi permette di vivere l'adesso con maggiore distacco, consapevole che tanto, si sà, la ruota prima o poi gira dalla parte giusta. Un bel bacio schioccoso anche a te cara, che dai sempre spunti arguti per riflettere un pò e far girari i miei neuroni


# 444    commento di   pasolinans - utente certificato  lasciato il 9/6/2009 alle 13:49

x leiref alt alt Leiref , forse ho scritto male troppo di fretta e troppo di mia scemenza, e mi hai letto male ...cioè il ferdi a cui piuttosto darei il mio voto sarebbe quel ragazzo che ho visto in un blob e che ha vinto al grande fratello ... si chiama ferdi ma non è pierferdinando casini ..è un ragazzo che è arrivato col gommone quando era piccolo e si è nascosto nei boschi e nelle spiagge per non essere rimandato a casa...poi come vedi nella società dell'"uomo bianco" fann le par condicio ovunque e con qualunque cosa, e si puliscono le coscienze come col terremoto e cioè mi sembra che come fomentano x addosso ai rumeni o i nomadi ,sono capaci di dire che sono buoni perche infatti li fanno anche vincere al grande fratello...tutto un reality , ma quel ferdi nomade mi ha dato idea che è uno reale reale , quindi piuttosto voterei lui altro che casini o madgi cristiano allam, inoltre ama la cucina e io adoro i cuochi eh eh eh eh ...ricette d'amore è anche un bel film con castellito ma divagherei troppo e mi cazzieresti giustamente :-) quindi x quanto riguarda il fondamentalista islamico cristiano Magdi stai certa che come per Casini vedrà sempre il mio sdegno! ciao ...grazie di fare sempre capolino , altro che cucù del papi , tu sei tipo l'indiano con jack nicholson in qualcuno volò sul nido del cuculo ..controsmile anche a impalpabile e nikè :-)


ha ragione marco...idv in calabria è al 9,07% con 79.095 voti e, in particolare, catanzaro provincia 10,77% con 15.049 voti e, catanzaro città 17,34% con 5.317 voti. OK? alma


Vorrei segnalare agli autori e a tutti i lettori una lettera apparsa oggi sul sito di micromega che racconta lo stato di degrado assoluto di chi vive nelle tendopoli dell'Aquila. http://temi.repubblica.it/micromega-online/ho-visto-laquila/ Diffondiamola il più possibile, la gente deve sapere. Grazie


ciao Marco appena possibile ci chiarisci le idee sui referendum? e' tornato sul sito dell'unita' il vergognoso video del tg 5 preso da fuorionda news... sono triste perche' giovedi 'e' l'ultima puntata di ANNO ZERO!!! ..............uffa... se almeno sparisse dallafaccia della terra al tappone!!!


Sono sempre stato d'accordo con quello che dici Travaglio...ma per quantoriguarda il commento che i Radicali abbiano la stessa idee di giustizia cheha Berlusconi è un punto sul quale non ti capisco! Giovanni Falcone, che tu da sempre tiri in ballo come esempio diprofessionalità ed onestà, è stato uno dei maggiori sostenitori della"Separazione delle Carriere"...i giudici sbagliano! E non solo quando dannoragione o torto a Berlusconi..in Italia c'è una giustizia che cammina arilento, anzi a gambero. Berlusconi è un prodotto anche di questo sistemagiudiziario fatto di connivenze politiche...e da una parte edall'altra...Per ottenere un processo di stabilità nel paese, forse unriforma della giustizia sarebbe necessaria...Tu diresti Forza Falcone! Lodico anch'io, diamo voce al suo desiderio di riformare la giustizia! ForzaTravaglio e, come lui, forza tutti quelli che hanno voglia di "riformare"questo paese... non nei modi che sta usando il governo, ma secondo iprincipi di Democrazia e di Diritto che hanno quasi mai regolato questopaese...




Ciao a tutti, vorrei un vostro parere sul modesto risultato delle liste civiche a 5 stelle di Beppe Grillo, che almeno nei principali comuni ha ottenuto un risultato tra l'1 e il 2%. Francamente mi aspettavo qualcosa in più. Non sarebbe meglio se anche Beppe Grillo smettesse con l'antipolitica ed appoggiasse in maniera convinta l'IDV?


Venduto Kakà al real madrid.A causa della crisi economica.Ma non era lui che affermava che il grosso era passato, che la crisi non era catastorofica (poi smentito da Draghi) tutto questo quando parlava delle tasche degli italiani.Quando si tratta del milan invece, li c'è la crisi, doveva ripianare i debiti.


@ GP Grazie della segnalazione.Terrificante




# 454    commento di   pasolinans - utente certificato  lasciato il 9/6/2009 alle 14:39

x gp forse occorre organizzare una processione da ogni parte d'italia per rendersi conto, xkè se non vai lì , non puoi nemmeno renderti conto , bisognerebbe farlo davvero,non scherzo, specie di nuove forme di piazza vere reali fatte di vera PARTECIPAZIONE ,occupazione dello spazio senza palco e protagonismi ,tutti stretti attorno alle priorità da eleuana a genchi,il cemento selvaggio, i mattoni che uccidono,le campagne che strasfruttano gli immigrati e i terremotati..quando lo capiranno i pensatori e le teste politiche per i nostri abitanti tutti , quando??? questo fiume umano di cittadini con i cittadini e dalla prte dei cittatdini e loro stessi cittadini , questo si che romperebbe verrebbe gli schemi in cui hanno addormentato le coscienze, in questo caso anche quelle più limitrofe delle altre parti d'abruzzo che hanno votato centrodestra..mentre quei poveri quattro cristi in croce con in testa pezzopane e silente entravano nel centro storico piangendo..basterebbe da un parte raccogliere le testimonianze dei pompieri provenienti da tutta italia e dall'altra sentire non una o due testimonianze,come quelle che furono regolarmente sputtanate quando le mandarono in onda ad anno zero, ma di diverse decine ,centinaia e migliaia che hanno deciso di rimanere lì (i miei parenti nel dramma ,hanno avuto l'istinto di andarsene via subito..cmq in un altro dramma ma almeno senza il fango,l'acqua ,le malattie , i sedativi e i militari x tenerli buoni..il centro storico un incubo,le tende un incubo,il presente e il futuro un altro incubo,tutto senza progetto,ma ci fanno il g8 xkè è piu facile, è tutto militarizzato..spero in obama,che il 15 giugno ci faccia una dichiarazione di guerra e lo mandi a fanculo lui,il papi,i papisti e il g8)


# 455    commento di   pasolinans - utente certificato  lasciato il 9/6/2009 alle 14:40

Roma - E’ in arrivo Gheddafi. Mobilitazioni in ogni città contro il dittatore libico [ Diritti umani ] Padova - Picchiata dalla Polizia. Parrucchiera nigeriana in gravidanza all’ospedale [ Donne e immigrazione ] La visita di Gheddafi ed i "successi storici" di Maroni - Violenze sui migranti e violazioni dello stato di diritto [ Libia e immigrazione ] Lettera a Gheddafi: Io non ti voglio incontrare. Tante donne dicono No al leader libico (e ai suoi alleati europei) Al Leader della Gran Giamahiria Araba Libica Popolare Socialista (Per conoscenza, alle e ai rappresentati del governo italiano e dell’Unione europea) Gentile Muammar Gheddafi, noi non facciamo né vogliamo far parte delle 700 donne che lei ha chiesto di incontrare il 12 giugno durante la sua visita in Italia. Siamo, infatti, donne italiane, di vari paesi europei e africani estremamente preoccupate e scandalizzate per le politiche che il suo Paese, con la complicità dell’Italia e dell’Unione europea, sta attuando nei confronti delle donne e degli uomini di origine africana e non, attualmente presenti in Libia...segue nel link
http://www.meltingpot.org/articolo14603.html


LORENZO 450 ma credi che grillo sia preuccupato delle liste, a lui interessa seminare merda per raccogliere euro in banca . se fosse veramente interessato al bene degli italiani avrebbe dovuto metterci la sua persono in lista come ha il coraggio di farlo DI PIETRO. ma avrebbe dovuto spendere dei soldi e preferisce far mandare a fare in c... gli altri.




Castelli ieri sera a Porta A Porta ha detto che non sanno se finirà prima la crisi o i soldi del Governo, siamo in buone mani ;)


Per cambiare qualcosa in questa Italia è necessario SVECCHIARLA.... sono i giovani che devono cominciare a cambiare qualcosa... all'interno del Pd... cercando di creare anche un nuovo partito con degli obiettivi ben chiari che con l'IdV sia co-fondatore di una nuova coalizione politica... Il dato terrificante è quello che emerge dal sontaggio del Censis (da prendere con le pinze come tutti i sondaggi.. ma almeno è un dato da cui partire...)... SOLO IL 2,3% dei maggiorenni per formarsi un'opinione si è informato attraverso Internet... mentre il 69,3 attraverso i TG... o si comincia a inculcare nella zucca della gente che per informarsi si deve andare oltre la tele... altrimenti ciccia...


@ Io_So; Diego Beneventi Il punto è che voi ragionate con i numeri e le alleanze attuali. Se però dovesse passare il referendum bisognerebbe cambiare punto di vista. Perchè a quel punto cambia tutto (almeno è quello che sembra a me... magari voi non concordate). Infatti se ciò che conta è il partito, e non l'alleanza, allora sarà un tutti contro tutti. La Lega probabilmente non avrà altra scelta che attaccare frontalmente il PDL per sottrargli voti, e il PDL stesso si scioglierebbe perchè gli ex AN avrebbero l'occasione di rifondare un partito dal 15% che potrebbe avere buone probabilità anche di vincere.


Condivido in pieno il commento 392 di Aldo B.sui programmi dell'IDV perciò è ora di finirla di accusarli di avere nel programma solo l'anitberlusconismo. Certo se ogni giorni il premier dice cazzate ci deve pur essere qualcuno che lo sconfessi, ma da qui a dire che fanno solo quello, ce ne vuole. L'IDV ha un programma di parecchi punti dove vengono toccati i problemi principali inerenti la salute, la giustizia, la scuola, l'ambiente, l'economia, l'immigrazione ecc. Io che ho assistito a Bologna ai loro interventi qui in città vi assicuro ghe questi argomenti li hanno sviscerati tutti in presenza di un pubblico critico e stimolante!!!! Certo nei vari tg o programmi d'informazione, per quel poco che li fanno vedere, vengono sempre spinti a parlare di quello che fa Berlusconi e, visto che non approvano niente di lui, non possono che parlarne male. Così il pubblico a casa finisce per vedere solo quel loro aspetto!!! Però ad esempio per la questione di Noemi e foto varie, più volte ho sentito il giornalista di turno provocare sia Di Pietro che de Magistris sull'argomento; ma si sono sempre rifiutati di commentare in nessun modo, riportando subito la discussione su questioni politiche. Penso che siano stati quasi gli unici politici a comportarsi così e questo, a chi li accusa di essere solo "antiberlusconi", sembra poco?????


Trovo che il risultato dell’ IDV sia eccezionale e non per i candidati o per le proposte a mio avviso ineccepibili ma, soprattutto, per quello che hanno dovuto pagare in termini di popolarità nei confronti di chi ai “meccanismi pubblicitari è sicuramente più avezzo”. Mi spiego meglio.Nel mio paese del ricco (forse un tempo!) nord-est la lega organizza annualmente la sua tre giorni di festa, cibo e buffoni a volontà (e con il termine buffoni non mi riferisco agli eventuali cabarettisti professionisti ingaggiati per intrattenere il pubblico), gli imprenditori non mancano occasione per organizzare serate “a tema” con il berluscones di turno e lo stesso PD è comunque forte in quanto comunque beneficia di vecchie radici di centro sinistra. Nella mia cassetta delle lettere,su venti invii ricevuti, due erano del PD, due delle liste civiche, otto delle Lega e otto del PDL, nessuno dell’ IDV. Se mi sintonizzavo su qualche emittente locale i messaggi a pagamento erano in proporzione : 1 di IDV, 1 della Lista Bonino, un paio del PD, qualcuno delle Liste Civiche e poi una sfilza interminabile di Lega e PDL. Quindi sproporzione mediatica a dir poco imbarazzante. Nonostante questo l’ IDV resta comunque nella media nazionale e nel mio paese si becca più dell’ 8%. Mi piace quindi cullarmi nell’ idea che se l’ IDV fosse riuscita ad essere più a contatto della gente (incontri, meeting, etc.) e più visibile da un punto di vista promozionale, chissà quanto avrebbe preso, magari attingendo al bacino di chi non ha votato.Mi piacerebbe sapere se anche voi, nei paesi in cui vivete (nelle città forse si è sentito meno) avete ravvisato questa enorme differenza di mezzi mediatici, tanto per capire se il risultato dell’ IDV anche sulla base di queste mie modeste considerazioni, debba ritenersi confortante e di buon auspicio.grazie. Ronin.


@ Klizia D'accordissimo con te.Ma è davvero difficile svecchiare un italia con giovani nati vecchi.Bisognerebbe ringiovanirli.Dovrebbero seguire le notizie e l'attualità.Mentre spesso vanno a votare per sentito dire (tg o amici), o per ereditarietà.Bisogna arginare il fenomeno berlusconi ora,ovviamente quando dico berlusconi non indico la persona o l'antiberlusconismo, ma i suoi comportamenti che a mio parere possono essere fatti da chiunque, sarebbe cmq attaccato e da attaccare,e cercare di fare informazione tra i giovani per evitare di essere in pochi in futuro.


Marco, questo è il più bel "passaparola" del lunedì che abbia mai letto/ascoltato !!!




Nikè Umbra, eh? Che è successo? Persa l'Umbria, perse le Marche, il Centro baluardo è andato. Abbiamo perso la nostra linea Maginot... Pat Guarda, camminando per Biella stamattina, non so se li ho sentiti tutti io, 'sti qui, ma gongolano, dicono che non sappiamo perdere- ho sentito una futura consigliera berluschina, che conosco di vista dire della fregnacce allucinanti. Ho urlicchiato ' e che palle' e ho proseguito per non litigare in mezzo alla strada con mia cugina ultraottantenne a fianco.;) Mi sono sentita pure dire da una di un negozio (chiedevo semplicemente informazioni su un divieto di sosta) che per fortuna le cose cambieranno perché con questo sindaco non si poteva più girare in centro. Eh??? Capito come ragionano? Vogliono parcheggiare e girare dove vogliono, questo è tutto ciò che interessa loro. Prima c'era il regime dei divieti, uh che pericolo per la democrazia... Spero che un'auto le entri direttamente nel negozio presto. ;) Ciao


@ Fabio17 Ringiovanire i giovani... interessante... bisogna cercare di capire da dove è necessario partire per questa operazione di svecchiamento... la cosa che io nn riesco a concepire è che ci si informi ancora attraverso i TG che sono diventati la forma principale di anti-informazione... Magari per far venir voglia ai giovani bisogna creare un ''fumetto social_economico_politico'' non so, alla Dylan Dog fatto da un buon vignettista e da un pool di liberi giornalisti... che invoglia i lettori xè nn è un libro che ti fa pensare alla scuola e nn è un giornale che ti fa pensare alla parte politica che lo finanzia...


x Aldo B Se vincono con quorum i due sì di cui parliamo, NON diventa obbligatorio abbandonare il sistema delle coalizioni. Infatti credo che in quel caso il pd si troverebbe costretto ad allearsi con i dissidenti di varie generazioni (rifondanti vari...) e idv (che, se è coerente, in questo caso dovrebbe rifiutare secondo me), nella speranza di diventare la "forza elettorale" numero uno. D'altra parte non mi pare che la lega possa eventualmente avere interesse a correre da sola senza preannunciare l'alleanza con Mr.B. (o al limite col pd, ma attualmente è fantapolitica). E anche i leghisti potrebbero avere l'acquolina in bocca all'idea di prospettare al proprio elettorato di mettere mano alla costituzione (una e indivisibile). Insomma, partendo dalla situazione attuale, la vedo davvero dura che si verifichi il tutti contro tutti che tu auspichi. Mentre mi pare che se ci fosse una vittoria valida dei sì, la situazione che paventavo io sarebbe un perfetto "piano B" per Mr.B. e alleati. Che comunque al momento sembrano orientati per l'astensione loro pure (per una volta la lega e i suoi elettori servono a qualcosa, dal mio punto di vista).


Volete sapere perchè a Napoli stravince il centrodestra? ..Ma non ditelo troppo in giro.. :) http://espresso.repubblica.it/dettaglio/Il-boss-disse:-date-a-Cesaro/2041537&ref=hpsp


I Risultati ottenuti sono incoraggianti, ma se devo essere sincero Franceschini durante la campagna elettorale non ha fatto ne politica ne opposizione,era semplice diffamazione e gossip, sicuramente lei, Marco Travaglio saprebbe contestare e fare opposizione con dati alla mano.Grande De Magistris!!


@ Klizia Sono giovane.Conosco i giovani e li vivo.Un fumetto?Un giovane che legge?Quasi un utopia.Senza mai generalizzare eh, ma la vedo davvero dura...credo che internet sia la solo strada, sono troppo sfatigati e quindi è quella più comoda...purtroppo è così...posso solo dire che essendo giovani assorbono tantissimo, e ascoltano, ma il problema è proprio quello oltre al pregio, perchè purtroppo ascoltano cose che non dovrebbero ascoltare, spesso rincoglioniti anche dai genitori, rincoglioniti a loro volta dalle tv.è un circolo vizioso.Però vedendo la sala della biblioteca piena lo scorso ottobre nella mia città quando Travaglio è venuto a presentareil suo ultimo libro, mi lasci speranze.


Diego Ok, con il sì non è obbligatorio abbandonare le alleanze, però che senso avrebbe fare un'alleanza con un partito che poi governerebbe da solo? Molto meglio correre da soli e fare campagna elettorale CONTRO tutti gli altri partiti, soprattutto se con elettorato simile. Nel caso particolare, perchè la lega dovrebbe restare alleata col PDL se sa già che poi non avrà nessuna voce in capitolo in parlamento? E infatti è proprio la lega quella che stava per fare cadere il governo se si fosse fatto l'election day, vi ricordate?


PORTICI (NAPOLI), 9 GIU - Vittoria schiacciante del centro-sinistra nelle amministrative a Portici (Napoli), la citta' della famiglia Letizia, finita sulle cronache per l'amicizia con il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Vincenzo Cuomo, candidato per una coalizione che includeva Pd, Idv, Socialisti, Sinistra con Vendola, Verdi ed altri, ha ottenuto il 69,38% dei voti ed e' sindaco per la seconda volta. Il suo sfidante, per il centro-destra Marcello Di Caterina (Pdl, Nuova Citta' per Portici, Dc, Udc, Nuovo Psi) ha raccolto 24,5% di consensi. Piccola nota: La lista civica "nuova Citta' per Portici", è la lista appoggiata da "Roberta", la minorenne che insieme a Noemi ha partecipato al capodanno a Villa Certosa.. e sabato è stata allontanata dal seggio elettorale (dove ha votato la famiglia Letizia e Noemi..) proprio perchè la legge non consente ai minorenni di svolgere attività di rappresentante di lista.. Bel modo di insegnare la LEGALITA'..


>diffamazione e gossip Scusa?? Voti De Magistris e parli di diffamazione e gossip?? Sai chi parla di diffamazione e gossip? I servi del capo, dicono che era tutto lì. No, è il comportamento criminale di un presidente del consiglio. Forse vorrai rivedere le tue posizioni...


LODO ALFANO: CAMERA, NO A MOZIONE FRANCESCHINI PER ABROGARLO Roma, 9 giu. - Bocciate anche le parti della mozione riguardanti le riforme istituzionali e la riforma della giustizia. Respinta anche la mozione gemella presentata da Antonio Di Pietro. E' stata invece approvata la mozione a firma Fabrizio Cicchitto a favore della riforma dell'ordinamento giudiziario.


paso #455 la notozia che fa notizia al punto di comuovere anime non è la nigerianiana,è questa: VIA DEI GIGLI, POLIZIOTTO SALVA CANE DA APPARTAMENTO IN FIAMME l'agente allertato da un passante che sentiva abbaiare una cagnolina nell'appartamento in fiamme, non ci ha pensato due volte VIA DEI GIGLI, POLIZIOTTO SALVA CANE DA APPARTAMENTO IN FIAMME Sentiva abbaiare la cagnolina nell'appartamento in fiamme. Così l'agente allertato da un passante non ci ha pensato due volte: ha dato una spallata alla porta senza aspettare i vigili del fuoco e l'ha salvata. (omnimilano.it) ti dico di + paso, quelche mesi fa una donna nordafricana trovandosi in caserma brianzola x esporre denuncia era stata aggredita dal comandante della stazione cc e aveva tentato di strangolarla il colmo è che poi lo stesso aveva chiamato l'ambulanza ordinando di portarla in psichiatria alla fine era lui che era imbottito di psicofarmaci. quante donne straniere subiscono da maschiacci italiani? i dati sono allarmanti e nessuno li divulga,per vergogna o per paura? una tua risposta è gradita
bongobongo


INTERCETTAZIONI: ALFANO, C'E' ACCORDO, ALLE 16 GOVERNO PONE FIDUCIA Roma, 9 giu Il governo porra' alle 16 in aula alla Camera la questione di fiducia sul ddl intercettazioni. Lo annuncia il ministro della Giustizia, Angelino Afano, al termine di una riunione di maggioranza a Montecitorio. All'incontro erano presenti, oltre al Guardasigilli, i ministri dell'Interno Roberto Maroni, della Semplificazione normativa, Roberto Calderoli, dei Rapporti con il Parlamento, Elio Vito, i capigruppo di Pdl e Lega Fabrizio Cicchitto e Roberto Cota, il presidente della commissione Giustizia della Camera, Giulia Bongiorno, e il deputato del Pdl e legale di Silvio Berlusconi, Niccolo' Ghedini. Al termine della riunione quest'ultimo spiega che il testo ''sostanzialmente resta quello della commissione''. Mentre Alfano assicura che e' ''tutto a posto, c'e' l'intesa nella maggioranza''. ''Alle 16 -annuncia il ministro- il governo porra' la fiducia sul ddl intercettazioni". Al termine del vertice di maggioranza, Vito e' intervenuto in aula alla Camera per chiedere la sospensione della seduta


@ klizia Forse voi che avete qualche anno più di me non avete idea del problema colossale che sono i giovani.Quelli come me che sono nati verso gli anni 90 sono nati e hanno visto solo berlusconi.Solo il nano.Una tragedia.E a meno che non si informino è quello l'esempio e lo stile che vedono e che seguono.Da quì nasce il post di qualcuno che si scandalizza che gli italiani su interet cecano esempi come Corona.Io non mi scandalizzo affatto.Anzi.Mi danno conferme.Da quì la glorificazione della mafia, del "male", del disprezzo per la polizia come si vede negli stadi etc etc etc.Putroppo ci sono anche gli etc.


Ringrazio Andrea Taxi. Risposta garbata e pungente. Messaggio recepito, che m'ha dato modo di ragionare sul sistema-mondo. Fortunatamente, grazie alle sue parole al veleno, sto lacrimando le lacrime più amare che posso. Essendo, io, un notevole ed emblematico esponente della generazione in cui includo quelli nati nel 20 secolo e della quale il maestro, evidentemente, non fa parte. Spero con tutto il mio cuore che non abbia a male nulla, se gli rispondo consigliandogli qualche lettura. Forse, qualche testo di Sorel non inficerebbe la tua già sapientissima e clarissima mens. O, magari, una lettura un po piu approfondita (che magari non si limiti alle sparute figure, oddio, alla copertina) delle opere di chomsky non ti farebbe compiere gesta tanto pregne di fallace sapienza. con il dovuto rispetto, mi chiedo perchè perduri nel suo voler leggere e frequentare questo blog, dato che, a rigor di logica, il suo posto non è nè qui, nè in questo secolo, nè in questo mondo. Come i suoi compari. dunque, caro imbecille, "ragazzetto" intorpidito dalle letture estive e sparute, ti pregherei di misurare ogni tasto che digiti. e prego chi leggerà questo commento fiume di fargli recapitare, forte e chiaro, il mio messaggio. magari spiegandoglielo a parole sue. Ungormìte L'89 http://lottantanove.wordpress.com/
http://lottantanove.wordpress.com/


Io mi associo a quanti smorzano gli entusiasmi. Travaglio dovrebbe spiegare cosa ci sia di eclatante nel risultato dell'IDV che si attesta sull'8% mentre il PD prende il 26%. Ricordiamoci che poi queste erano elezioni europee, che non contano una mazza storicamente (vi ricorderete il famoso sorpasso del PCI sulla DC alle europee dell'84... ). Il paese purtroppo mi pare saldamente in mano a questa destra che ci (s)governa. Quanto al fatto che l'antiberlusconismo paghi, vedi risultato IDV, si avrà pagato per prendere l'8% ma per governare ci vuole il 50%+1. Quindi forse più che la crociata contro Papi (sacrosanta certamente) sarebbe il caso di formulare una valida alternativa politica.


INFORMACI SUL REFERENDUM DEL 21 GIUGNO!


480# l'alternativa politica sul piano delle idee c'e': DESTRA/SINISTRA. il problema di base ora e' che queste due posizioni politiche diametralmente opposte convergono nello stesso calderone dell'inciucio. Vecchia mentalita' che la politica DEVE essere sporca e intrallazzina. Ti lascio fare ..se poi tu fai fare a me..ti lascio fare qui se poi io ci guadagno lì. Bisogna , secondo me, insistere nella mentalita' della gente ..lasciando che dipietro faccia il suo , dall'alto, nella stanza dei bottoni, per quanto puo',..che travaglio e co.. facciano il loro nell'informazione..e che noi facciamo il nostro nella vita di tuttio i giorni ,parlando e chiaccherando.. scandalizzandoci e ponendo domande..istruendo i figli... E' una rivoluzione lenta ...ma credo che sia proprio la mentalita' che va cambiata. credo che una destra onesta, moderata da una sinistra onesta, in una democrazia vera..si possa alternare neglia anni ad una sinistra onesta moderata dall'opposizione di una destra onesta. e' l'aggettivo ONESTA che non riesco a vedere.


>Bisogna , secondo me, insistere nella mentalita' della gente ..lasciando che dipietro faccia il suo , dall'alto, nella stanza dei bottoni, per quanto puo',..che travaglio e co.. facciano il loro nell'informazione..e che noi facciamo il nostro nella vita di tuttio i giorni ,parlando e chiaccherando.. scandalizzandoci e ponendo domande..istruendo i figli... E' una rivoluzione lenta ...ma credo che sia proprio la mentalita' che va cambiata. D'accordissimo con il tuo pensiero.Deve partire anche e soprattutto da ognuno di noi l'impegno di informare.


x Aldo B Il senso per la lega sarebbe quello di cambiare la costituzione. Cioè non servirebbe nemmeno una vera alleanza di governo, ma basterebbe votare a favore del testo presentato da Mr.B. che ovviamente dovrebbe concedere il federalismo, o secessione come direbbero i filo-bossi, e ottenere in cambio la repubblica STRApresidenziale, o dittatura camuffata come diremmo noi. Fortunatamente nemmeno la lega vuole dare a Mr.B. tutto quel potere. Ma se contemporaneamente 1) si presentasse l'occasione per la secessione, parlando di parlamentari leghisti convinti ma non troppo svegli, e 2) ci fossero offerte corruttive adeguate (ci sono precedenti noti ai danni del pd dell'ultimo breve governo prodi, se ricordi), parlando di leghisti opportunisti e TROPPO svegli? Per me il rischio è troppo alto, anche se la probabilità che tutto questo si verifichi è bassa. L'obiezione più fondata, o il paracadute più sicuro, sarebbe la coalizione che dicevo fra tutti gli ex comunisti più idv. Che probabilmente supera un partito di Mr.B. (e Fini) che corra da solo. Ma da qui alla fine della legislatura siamo sicuri che questa condizione rimanga valida per tutto il tempo? O ci potrebbe essere un momento, magari pompato da campagne stampa-tv di portata e bassezza non ancora viste, in cui facendo cadere il governo Mr.B. non possa sperare di realizzare il suo sogno? Se poi vogliamo valutare tutti i possibili scenari, c'è sempre una parte dello stesso pd che all'occorrenza fa' il gioco di Mr.B. e dei suoi finanziatori (il 66% non ha per forza un solo colore politico). Mi pare che ci metteremmo da soli una spada di damocle sulla testa, visto il grado di corruzione della classe politica e la facilità evidente di manipolazione dell'opinione pubblica in cui ci troviamo. Per finire, mettendo da parte il discorso costituzione, un partito solo, per quanto possa rappresentare anche il 30% o persino il 40% degli elettori, in democrazia non do


x Aldo B ...continua Per finire, mettendo da parte il discorso costituzione, un partito solo, per quanto possa rappresentare anche il 30% o persino il 40% degli elettori, in democrazia non dovrebbe governare. (p.s. solo per chiarezza, senza la minima offesa: ci sono altri Diego che commentano. Beneventi sono io)


# 486    commento di   pasolinans - utente certificato  lasciato il 9/6/2009 alle 16:21

mia cara leiref , la mia risposta piu autentica di quello che sento dentro me, nella "vera" pancia,cioè la caldaia del mio cervello emotivo,è solo ogni vapore acqueo ,in ogni sua particella..lacrime,solo queste,le mie xciò non mollerò mai,un oceano di lacrime;il racconto del cane , rispetto allo svergognamento dei cani belva pitbull ( non i lupi e gli orsi marsicani) che detengono il potere,già la dice tutta,cosa potrei aggiungerti?il livello di "gradimento" che danno con il sedativo droga tv?chomsky,carissimo a taxi,è insieme a pasolini ed altri,un kaz di pugno nello stomaco ke ho già scoperto secoli fà prima di leggerli e nn x presunzione;la verità piu pura su come fabbricano il consenso,e su come modificano in modo diverso la realtà e la capacità di vederla,la senti subito se rimani autentico a te stesso,come fabio17;nn solo truccano con i vari ghedini o gasparri o cicchito..uhhhhhhh quanto è sopraffina l'arte,anzi la guerra,dell'inganno!!haivoglia quanto!guarda chiambretti,guarda ricci,guarda ogni interprete e quelli ke vi si abbeverano,mica sono "comunisti" come noi,quelli se le bevono tutte e nessuno fa niente per loro e se fa qualcosa,rimane come pulire il mare col cucchiaino,perciò sono cosi convinta ke bisogna capire ke occorre strategia e azioni,ciò ke anke tu chiami rivoluzione culturale,altro che palle e % e conta di pd o idv o sl oci;il controllo di tutto ciò che "educa" a quell'educazione civica di cui fabio17 cosi giovane è stranamente intensamente intriso,è fatta in mille e piu modi;negano il rispetto fra persone che convivono nello stesso territorio in cui milioni di stranieri vivono rispettando le regole e pagandoci pure le pensioni ma loro non lo dicono,mica martellano su questo per ricostruire ciò che loro stessi con le loro stesse mani ci hanno distrutto costruendo periferie e campagne di assassine;ognitanto qualcuno se lo ricorda per dare un minimo di senso all'ingiustizia che tocca ascoltare sia quando parlano di stupri di rumeni e ci sono m


# 487    commento di   pasolinans - utente certificato  lasciato il 9/6/2009 alle 16:23

e ci sono migliaia di donne italiane con violenze familiari inaudite da parte degli stessi maschi ke urlano contro lo straniero,si avventano contro i nomadi di ponticelli,indifferenti ai suicidi di treviso e ai tanti in un carcere;quando non parlano nè della prostituta nigeriana ammazzata a legnate da bari a torino,nè di qualsiasi essere umano straniero o italiano fatto fuori dalle loro stesse fabbriche di odio e psicofarmaci;ricordati sempre ke se facessero fare i tg,i giornali,le notizie e buona domenica,a bocche come quelle di albanese,serra,travaglio,iacona,saviano,lucarelli,gabanelli, ecc tutti i giornalisti africani e stranieri in italia di cui tu conosci meglio il nome,tutto quello su cui mi è toccato e mi tocca piangere insieme a te,non si sarebbe mai verificato;te l'ho scritto ieri,mi vergogno per chi non si vergogna di fronte a te,a voi,a noi-soffro,mi vergogno,loro non mollano,e io piu di loro e l'unica cosa è che devo sperare e stringermi forte a chi come te e me piange mentre la dignità e i sogni esistono e ci sorridono, è l'unica mia forza,l'unica che dipende da me e che non mi faccio rubare da nessuno e che posso regalarti perche è sconfinata e che "devo" a tutti i gli oppressi dei signori senza vergogna e che dobbiamo a quelli ke hanno addormentato portandoli manovrati,come in una guerra, all'indifferenza,alla guerra fra poveri,all'ignoranza o all'odio. ciao mia cara Leiref


@ alla cara pasolinans Un piacere leggerti.Un piacere essere mensionato, in questo modo.Grazie.Rugiada fresca per il mio didentro, nel caldo generale di fuori.


>il controllo di tutto ciò che "educa" a quell'educazione civica di cui fabio17 cosi giovane è stranamente intensamente intriso Spero tanto che lo stranamente sparisca subito, e che cambi qualcosa.Spero che presto diventi normalità


# 490    commento di   pasolinans - utente certificato  lasciato il 9/6/2009 alle 17:1

sei la mia speranza fabio, sei la memoria della mia speranza perche tutto devo a mio padre che si chiamava come te; pensa un po' .. ora tu con il tuo nome sei il futuro, come mia figlia, insieme siamo il presente e tutto ciò che viene prima e dopo..nel qui e ora io non ci penserei un attimo a fare tutto quello che posso fare per farti sentire quanto mi dai speranza..sei "l'uomo nuovo",tu lo sei oltre ogni collettivo che mi angoscia ,è il tuo me-rito, rapporto unico e speciale, conta solo questo oltre ogni mia lacrima sui fallimenti collettivi,nuovo e speciale come quello da cui inizio io che senza mio padre non saprei come immaginarmi . ciao :-)


salve mi chiamo nunzia e scrivo da Acerra, il paese del finto inceneritore, il paese in cui guardi in cielo e vedi i gabbiani, ma ad acerra non c'è il mare:con le sue campagne è diventata la pattumiera della Napoli bene. Gli acerrani votavano oltre che per le europee, per le provinciali e per le comunali: guardando i risultati mi vergogno di essere campana! Mi vergogno perchè solo in campania può succedere che mandiamo de Magistris alle europee al fianco di Mastella, solo in campania può succedere che diamo la provincia di napoli in mano ad una persona collusa con la camorra, solo in campania può succedere che le favole di berlusconi siano ancora ascoltate facendo superare la soglia del 40% al pdl. MA NON MI ARRENDO: ITALIA DEI VALORI IN CAMPANIA HA SUPERATO IL 10%, VUOL DIRE CHE C'E' IN GIRO GENTE CHE LA PENSA COME ME E CHE NON SONO SOLA!!!


@ pasolinans Mi lusinghi e te ne sono immensamente grato.Davvero tanto.Se sono così è soprattutto grazie ai miei genitori, come del resto i tuoi per te.Ma grazie anche a persone come te, al di fuori dell'ambito familiare.Perchè se non ci foste voi a monte, noi non potremmo essere ORA con VOI a valle così come siamo, sulla grande montagna che è la vita.


@ nunzia Giusto.Mai arrendersi e informare sempre.Anche perché nessuno potrà mai obbligare nessuno a votare per certa gente.Il voto è segreto.Quindi far crescere il 10% è possibile.


Semplicemente, ti amo.




Prego intensissimamente il dottor Travaglio, alla luce del fatto che molti preferiscono leggere i suoi Passaparola piuttosto che ascoltarli, di far porre attenzione a chi rediga il testo del suo intervento alla punteggiatura, che resa come è resa oggi fa risultare l'interpretazione del testo un esercizio assolutamente invaricabile. Nel caso in cui, come probabilmente si rivelerà, il redattore dei testi non sia in grado di fare di meglio, mi propongo per espletare questo servizio gratuitamente, ma soprattutto come merita di essere trasposto per iscritto. Grazie di cuore per il vostro straordinario lavoro Alessandro


Per pasolinans e Fabio 17 SIETE DUE PERSONE MERAVIGLIOSE Trovandomi per motivi di lavoro in un seggio elettorale, durante lo spoglio delle schede elettorali,mentre ascoltavo i cognomi dei vari candidati al Parlamento Europeo, mi soffermai su due nomi in particolare e cioè quello della candidata per il PDL di Berlusconi Barbara Matera mentre nella lista del PD il nome di Rosaria Capacchione giornalista e scrittrice del quotidiano il Mattino. Anche lei come Saviano vive sotto scorta per aver scritto un libro contro la camorra. Alla fine dello spoglio durante la pausa, ho chiesto ai vari componenti del seggio elettorale formato per lo più da giovani ragazze se conoscevano le due donne sopra descritte e la loro risposta fu unanime e cioè conoscevano benissimo la Matera rispondendomi che era la signorina che appariva in televisione durante la reclame e con il ditino spegneva il televisore, mentre della Capacchione non sapevano nemmeno della sua esistenza, anzi qualcuno sorrise e fece anche qualche battutina sul cognome Capacchione (capa grossa).Cercai di far capire loro la differenza abissale che c'era tra le due candidate spiegando loro la differenza di chi si occupa di cose serie rischiando la propria vita per tenerci informati e di chi invece molto probabilmente (cosi si dice) stava li solo per aver conosciuto il padrone papi e spiegai loro come un padre fa con i propri figli quanta disinformazione c'è nel nostro Paese.
RESISTERE RESISTERE RESISTERE


Grazie Marco per il tuo impegno è rinata una speranza per il futuro di questo Paese!


complimenti marco, mio padre fa il giornalista, dunque so cosa vuol dire lottare ogni giorno per difendere il diritto/dovere di informare come si deve il lettore, anke a costo di farsi venire l'ulcera (che non ti auguro ovvimente!!) FORZA FORZA SVEGLIAMOCI TUTTI, BERLUSCONI STA SCRICCHIOLANDO, DIAMOGLI UNA MANO A CADERE


Dopo aver consultato i dati finali relativi alle ultime elezioni Provinciali a Napoli, il quadro che si profila può lasciare alquanto perplessi. Tra tutti i cittadini della Provincia che avrebbero potuto esercitare il diritto di voto, soltanto il 60.03% si è recato alle urne. E solo il 52.33% degli aventi diritto al voto ha espresso un voto per un candidato o un partito (questo scarto di circa il 7% rispetto al 60.03% che si è recato alle urne è dovuto alle schede bianche o nulle). Questo significa che poco più della metà dell'elettorato della Provincia di Napoli si ritiene (o spera di ritenersi) rappresentata dai candidati e partiti proposti, e che le restanti circa un milione e duecentomila persone pur potendo non hanno espresso voto per un candidato o un partito. Credo sia un dato abbastanza patologico che rende manifesto un problema democratico e politico che è stato, direttamente o indirettamente, posto dalla cittadinanza elettrice. Entrando nel merito dei risultati delle elezioni, la lista del PDL ha maturato il 58.28% mentre la lista del PD il 35.18%. Questi dati vanno comunque riferiti al fatto che è circa la metà degli elettori della Provincia che ha votato per questi partiti: difatti la lista del PDL è stata votata dal 30.50% degli aventi diritto al voto mentre la lista del PD dal 18.41%. C'è un restante 6.54% (3.42% degli aventi diritto) dovuto ad altri partiti e coalizioni che sono stati votati ma che non avranno rappresentanza in Provincia. Se esaminiamo come se la sono cavata PD e PDL, intesi come singoli partiti, troviamo che il PDL ha ottenuto il 24.86% di voti, il PD il 19.16%. E sommando i voti dei partiti del PD e PDL otteniamo il 44.02% dei voti totali espressi: questo implica che di tutti i votanti, la maggioranza non ha votato né per il partito del PD né per quello del PDL. E’ evidente la scelta di una metà degli elettori di non approvare un sistema strettamente bipartitico e dell'altra di non riconoscersi affatt


affatto nella classe politica attuale.


Buon giorno scrivo alla marzullo "sottovoce" programma che ammiravo ai sedicianni... qui in spagna Aragón ha vinto e propio qui nelle giornate di diritto internzionale organizzate per il mio professore ascoltai in diretto i due candidati spagnoli; il problema e' che la desta qui ha inviato un messaggio che si rivolgeza solo ai nazionali mentre la sinistra adottó una strategia alla obama che e' di suo perfetta quindi, i livelli di nazionalismo con la crisi subono e anche se mi sorprende che esistano persone che votano la lega anche se io da piccolo giocavo con i soldatini & legna e legnano il punto e' che per esempio in Inghilterra alcuni operai protestano contro chi offre lavoro agli immigranti, altri invece tirano uova al partito vincitore di due seggi che anni fá negava l'esistenza dell'olocausto; quando i lobbies promuovono le 65 ore o le 80 settimanali poi possono farsi anche una foto gruppo con una bella forma di grana padano attorno mentre ballano il girotondo con il loro "profeta sempre acclamato" che afferma con certezza -con il suo modo di convincere mentre spara parole irrazzionali:" ma i politici non hanno tempo per fare quelle coso li...!" risposta : "m! boo! il giorno dopo foto pubblicate in tutta europa di villa certosa"; e quindi da parte mia il voto e' stato molto alto a suo favore. Grazie Marco per i tuoi articoli nel "el País"; e come si apprezzava la leggera frenata dell'entusiasmo" meno male che c'é silvio", comunque nel voto giocano anche le promesse di costruire l'italia (lo scrivo a favore di chi a bisogno e vuole che si compino queste promesse; visto che anche queste elezioni le ha vinte).
tororobertocosta81979.spaces.live.com


COME SEMPRE OTTIMA ANALISI DEL DOTT. TRAVAGLIO IN QUESTO PASSAPAROLA. PIù CHE APPREZZABILE IL CONSIGLIO PER L'IDV DI LASCIARE IL BOZZOLO ED ATTIVARE LA MUTA IN FARFALLA CON LE DOVUTE PRECAUZIONI VISTO L'ALTO RISCHIO SCORIE. A QUESTO PROPOSITO DESIDERO RIPORTARE UN TRAFILETTO APPARSO IERI 9 giugno SUL CARLINO RIMINI:....Carlo Bulletti, unico candidato alle Europee della provincia di Rimini(FALSO) non è riuscito a staccare il biglietto per Strasburgo (ULTIMO NELLE PREFERENZE) nonostante l’ottimo risultato dell’Italia dei Valori che in provincia si è attestata all’8,2%. "C’è stata una cattiva organizzazione (FALSO senza contare la sostanziosa autopromozione) e i voti di preferenza sono stati dispersi in malo modo – spiega Bulletti-. Purtroppo la scelta di dare la preferenza a De Magistris qui non ha pagato, visto che l’ex pm ha scelto un altro collegio (???????)". E ora che ne sarà dell’impegno politico di Bulletti? "Ho sposato la causa e sono deciso più che mai ad impegnarmi per l’IdV - prosegue - ; si stanno facendo progetti sulla mia persona, vedremo. La cosa più importante ora è quella di strutturare i quadri del partito che, dopo questa vittoria elettorale, ha bisogno di professionisti". SIAMO ALLA DERIVA NARCISISTICA VOTATA AL POTERE E PRESTIGIO. QUALCUNO DICA A DI PIETRO DI VERIFICARE LE PREFERENZE NELLA II CIRCOSCRIZIONE (dove peraltro figurava anche il Signor Vulpio), DI ANALIZZARE BENE I DATI IDV ALLE COMUNALI DI CATTOLICA, ALLA PROVINCIA DI RIMINI e di BOLOGNA BOVE BULLETTI è CANDIDATO E MAGARI PRENDA INFORMAZIONI SULLA PROFESSIONALITà POLITICA DIMOSTRATA DAL CANDIDATO. COME HA DETTO TRAVAGLIO E A LIVELLO LOCALE IL RISCHIO Più ALTO DI IMBARCARE SCORIE.


Salve Marco, ho ascoltato il tuo post del lunedì sulle elezioni e volevo dirti che io e altre 20 donne siamo state contattate dalla senatrice Bugnano prima delle elezioni a Torino, noi eravamo molto entusiaste per l'organizzazione di un congresso sulle donne che si sarebbe dovuto svolgere prorpio a Torino. Sono andata alle riunioni in sede a Torino con le atre nella speranza di poter entrare a far parte di un partito che credevamo potesse rispondere alle nostre esigenze di donne pensanti. La senatrice e le sue collaboratrici UNa signora di nome Russo e altre non si sono mai più fatte sentire e neanche ci hanno comunicato che fine aveva fatto il progetto donne all'interno dell'Italia dei Valori. Condivido con te che la testa del partito è ottima ma avete uno strato basso davvero basso che non vi fa onore. Siamo 20 donne incazzate perchè ci sentiamo rpese in giro e di sicuro non abbiamo votato per un partito che ci ha trattate così. Non fate lo sbaglio della sinistra che reclutava uomini e donne per far salsicce e poi li dimenticava perchè farete la stessa fine. emma
http://blog.libero.it/donnedivalore/?custom=1




Marco Travaglio sei grande. Grazie.


# 507    commento di   Zanki - utente certificato  lasciato il 10/6/2009 alle 22:34

Vorrei che qualcuno cortesemente mi aiutasse a capire se quello che sostine il sito Casa della legalità è vero o meno. Simpatizzo per l'Idv e ho trovato questo articolo di cui magari si è gia parlato: http://www.casadellalegalita.org/index.php?option=com_content&task=view&id=1264&Itemid=27 Grazie


Bravo Marco, però che c'entra grillo? Cioè mo basta con sta storia del grillo per la testa, tu sei tu e lui e lui, niente in contrario, però ognuno abbia la sua copertina.


Volevo intervenire sul tema della scissione dell'atomo comunista italiano, se Nichi Vendola non avesse preso le distanze da questi politici che ancora si vanno barcamenando fra la tomba di Lenin e la lotta di classe forse non avrebbe preso consensi dagli elettori che lo hanno votato. La novità è che di qui forse nasce una sinistra nuova, che magari come è successo per l'IDV crescerà negli anni, se dio vuole e se Vendola e i vendoliani continueranno onestamente e con coerenza nel loro impegno. Io non pretendo assolutamente di aver ragione, ma penso di essere un esempio che parla per molti giovani come me (giovani ventenni....non qurantenni, come va di moda ultimamente)che hanno vissuto negli anni Novanta e per loro fortuna non hanno mai visto degli idoli nei vari Bertinotti, Dalema, Veltroni, Fassino ecc ecc...si sente in Puglia un'aria nuova da quando la giunta di Vendola si è messa a lavoro, molti ragazzi come me, fuggiti, scappati per una vita migliore altrove stanno poco a poco tornando e quest'uomo per il momento non ci ha ancora tradito. Certo la perfezione è di dio e non degli uomini, ma quanto fatto fin'ora ci lascia ben sperare. Ben venga la scissione, anzi l'asportazione che Sinistra e libertà ha messo in atto, se può servire a far sparire dei finti leader, dei "sepolcri imbiancati"...per parafrasare proprio Nichi. Poi le cose forse vanno viste dalla giusta distanza, magari io le vedo troppo da vicino essendo pugliese, ma può anche essere che da qualche altra parte succede di guardarle da troppo lontano, un punto di vista da cui si perdono un po' di dettagli, a mio avviso non di poco conto. La giusta misura spero sia rimasta lì, nel mezzo, dove crediamo di poterla trovare. Salute amici, il nano perde colpi ed è una bella giornata di sole! Big up!


una signora di cui ovviamente non faccio il nome è tornata a napoli per votare, non ha potuto votare perchè non l'hanno lasciata entrare!!!!!!!!!!!! Se questo non è fascismo...... Sono allibita....e avvilita


complimenti per sta sera! li avete spaccati in 4


"Gli italiani non vogliono il bipartitismo. Ci possiamo accontentare di un sistema che con uno sbarramento magari al 3% lasci passare cinque, sei, sette partiti al massimo, e quelli possono bastare." Un'analisi in massima parte condivisibile, compreso il fatto che ritrovarsi con alcuni milioni di italiani non rappresentati grazie allo sbarramento del 4% sia un problema grave. Così, secondo te, la soluzione della rappresentatività sta nell'abbassare lo sbarramento al 3%. Geniale! Per far passare almeno cinque partiti. Forse non ti sei accorto che sono già cinque quelli passati con il limite attuale? Se il problema è la rappresentanza non lo risolviamo certo giocando con le percentuali, ma eliminandole. Finché continuiamo a parlare di percentuali e di sbarramenti, vuol dire che della rappresentatività non ci frega un bel niente. Gli italiani non vogliono il bipartitismo; vero, e non vogliono nemmeno essere presi per il culo. Nemmeno da un bravo giornalista come Travaglio. Ti meriti un posto tra i "portatori sni di cervello" http://www.pleonastico.it/modules/smartfaq/category.php?categoryid=1
www.pleonastico.it


nn sn d'accordo sul crollo di voti di berlusca, nonostante tutto è sempre al 35%... comunque aveva detto che prendeva il 40, è tutto dire. ma lo sappiamco com'è fatto, crede alle sue stesse bugie (montanelli docet)


Caro Marco, mi permetto di aggiungere a quanto dici su Franceschini 'quasi obbligato a occuparsi anche lui degli scandali di Berlusconi'e ancora sui Pidini convinti'che l’antiberlusconismo favorisca Berlusconi' tanto che ammiccano addirittura sull'eventualità di aggiungere voti all'insano leader e affermi'quindi smettono di fare l’opposizione': Di quale opposizione parli?perchè,al momento,oltre Idv, abbiamo opposizione nel Parlamento italiano?Infine, gli scandali di cui parla Franceschini non sono in parte quelli che coinvolgono il magnanimo Mastella e lo stesso Massimo D'Alema?Il Caso De Magistris deve ricordare qualcosa di molto importante!!!



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti