Commenti

commenti su voglioscendere

post: Oblio di Stato

Testo: "Buongiorno a tutti, tenetevi forte perché devo darvi un paio di notizie piuttosto interessanti, la prima non è granché bella, la seconda è molto meglio.  Partiamo dalla brutta, è sempre meglio levarsi il dente, ma è brutta nel senso che è una minaccia, non nel senso che sia già operativo ciò che vi sto raccontando. C’è una proposta di legge che vaga alla Camera dei Deputati, credo sia appena approvata alla Commissione Giustizia della Camera, intitolata “ nuove disposizioni per la tutela del diritto all’oblio su Internet in favore delle persone già sottoposte a indagini o imputate in un processo penale ” è stata presentata da una Onorevole leghista Carolina Lussana, moglie di un deputato forzista che, guarda caso, è riconoscibile in queste definizioni, persone già ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


@Federica >> Decidi, o possiamo, o no. O siamo collaborazionisti, o no. Non credo (spero) che tu o Paso siate collaborazionisti. Probabilmente siete tra le famose "anime belle" che idealisticamente credono ancora nel PD pulito. Invece i vostri vertici LO SONO IN PIENO, non per errore, ma per calcolo e convinzione, e da sempre. Ti consiglio di leggere un libro bellissimo: 'Il ritorno del Principe' di Scarpinato, dove si dimostra che le classi dirigenti italiane sono sempre state tra le più corrotte, mafiose e stragiste dell'Occidente. Perché la parte di centrosinistra dovrebbe essere fuori da questa classificazione? Infine, due domande. Ma non siete stufi di questa storia del PD, del congresso, della democrazia interna, delle primarie fasulle che va avanti da anni e non ha ancora portato a nulla di nulla? Io consigliavo: date un ultimatum al vostro "vertice" e ditegli che o rinnovano la Nomenklatura dimettendosi tutti entro fine anno, oppure abbandonateli al loro destino. Inutile continuare a discutere coi D'Alema, Veltroni, Violante, ecc. come fa la Serracchiani - che in perfetto politichese veltroniano è pronta addirittura a valutare "alleanze con l'UdC (Unione dei Carcerati)". Fate piuttosto come Renzi che li ha ignorati ed è andato avanti per la sua strada prendendosi Firenze. I migliori che avete sono cattolici e vengono dalla sinistra DC... Fammi cortesemente sapere cosa pensi ad es. del libro di Abbate, o quello di De Lucia. Compagni che sbagliano?


@ IO_SO #455 Grazie per la precisazione, anche se il succo del discorso non cambia. Magari avrei preferito un tuo commento poilitico sula lega e su quanto ho scritto. Saluti




Lancio un'idea per una protesta anti-papi che di sicuro va sui TG: 10 o più ragazze procaci vestite poco con cartelli del tipo: PERCHÈ NON CANDIDI ANCHE ME NEL PDL? POTRESTI FARMI PAGARE DAI CONTRIBUENTI. (tipo le famose iniziative anti-pelliccia...)


IN IRAN L'OBLIO È GIÀ OPERATIVO da Repubblica (titolo e sottotitolo): "Chi ha scelto il web per raccontare la repressione e non si è premunito corre il serio rischio di essere individuato. E le testimonianze non si trovano più Iran, sul web la scure degli ayatollah Niente YouTube, e Twitter va a rilento." La nostra pianista leghista Carolina proprio lì doveva andare a pigliare il modello per la sua vaccata?


# Manuel S Condivido la tua analisi. Io voglio crederci in un PD che si sappia rinnovare,ma purtroppo ci sono dentro troppi poteri forti che lo controllano. Addirittura sento parlare di una candidatura della Lanzillotta x la segreteria.(non ricordo di chi sia moglie ma provvedero'ad informarvi) Ma dove credono di andare,allora???? Ben vengano gli Ignazio Marino o la Serracchiani. Il resto e' la solita minestra!!!! D'Alema,Rutelli,Binetti,Gentiloni,Follini,Calearo,Ichino,sono le persone che hanno contribuito alla disfatta del PD. RINNOVATEVI O SARA' SEMPRE OPPOSIZIONE PIDINI !!!!! Voglio precisare che qualora vi fosse un candidato x me credibile io andro' a votare alle loro primarie. Lo faccio sopratutto per veder cambiare questa classe politica da schifo.


(con tante scuse alla mucca ballerina canterina Carolina (presentatami ieri sera da paso) e tutte le mucche, per aver detto "vaccata", ma è l'uso della lingua: noi umani siamo poco rispettosi della dignità animale)


@manuel s 499 >>La storia della sinistra in Italia, purtroppo, è per 3 / 4 stalinismo. E quello che non è stalinismo è fuoriuscito a suo tempo, oppure nato e cresciuto fuori del PCI - PDS... Dovresti spiegare meglio cosa intendi per "sinistra" visto che parteggi per il partito erede di quella tradizione filo-sovietica. al di là della tua discussione con federica non riesco a essere troppo d'accordo con questa tua affermazione. alla fine della seconda guerra, se il pc fosse stato realmente stalinista non credo che le cose si sarebbero accomodate tanto in fretta. il senso della battaglia aveva spinto i resistenti a ingigantire la figura di stalin (che era visto in quell'epoca un po' come un grande orso buono che avrebbe portato la salvezza ai lavoratori, una figura mitica che era la favola e ancora di salvezza per i comunisti di allora) togliatti aveva senza dubbio una necessaria dipendenza dal partito russo, ma dopo i fallimenti dell'internazionale il pci si è sempre posto a parole come una costola del bolscevismo ma nei fatti ha sempre cercato un compromesso con le altre parti politiche italiane, lasciando l'egemonia agli alleati, o, altro esempio, bloccando proprio con i russi l'aspettativa di tito di muoversi al di là della jugoslavia. che la macchina politica del pc fosse monolitica e burocratca, di ispirazione sovietica, è fuor di dubbio ma alla fine i suoi segretari, da togliatti fino soprattutto a berlinguer, hanno visto la necessità di contrapporsi più che fondersi con il modello sovietico che era portatore del culto della persona, dell'infallibilità del capo, del pensiero unico. certamente ci sono stati questi tratti ma in misura minore e comunque in dialogo con tutte le forze politiche del paese. ti dirò mi sembra più stalinista il pdl...


@ Roland 507 Concordo tantissimo




Certo che non se ne fanno mancare una!adesso con questo altro imbroglio che hanno in cantiere se la spasseranno ancora di piu.Diritto all'oblio un corno.Diritto all'informazione dei cittadini!!!!!!


# 500 commento di Fabio17 Ecco come finisce "il più grande scandalo della storia della Repubblica" come lo ha definito il nostro carissimo leader. Ci fosse una volta, dico una volta che da quella bocca uscisse un verità, piccola piccola, una mezza bugia, una menzognuccia. No, sempre BALLE ENORMI E SFACCIATE. Il più grande scandalo della storia della Repubblica Berlusconi lo vede ogni mattina quando si fa la barba e poi si mette il fondotinta.


CHE INGRATO! E l'UFO, invece di essere grato a questa sinistra, e in particolare a D'Alema che gli regalato affari d'oro monopolistici stratosferici grazie alla pubblicità (v. post recente "La pubblicità al potere" di Beppe Grillo), la sbeffeggia di brutto e la chiama "cadavere che cammina" (termine suggeritogli da Pansa e colto al volo con un diabolico ghigno).


# 514    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 30/6/2009 alle 16:1

@Marco Primavera 508 la sinistra italiana inoltre ha radici ben piu' profonde e precedenti alla seconda guerra mondiale, pensare che sia nata per 3/4 nel dopoguerra come sembra dire Manuel e' quantomeno impreciso e superficiale. Ottima invece la tua analisi del fenomeno Stalin sugli italiani del tempo.


@ tony Già.Un degno rappresentante dei così detti "Uappi di cartone" italiani.


# 498 commento di Manuel S - >Azzeccagarbugli! Ah! > Ci attacchiamo al pelo delle parole invece di percepire il senso... La parola è un mondo intero. Un mondo che fa la differenza. Lo sai. > e ribadisco che gli attacchi (o le critiche personali) sono iniziate da te verso di me dandomi del grillino o del dipietrista... cosa che purtroppo per te io non sono. guarda, non ho tempo ora per andare a rileggermi, scusami, ma so che non ti ho dato del dipietrista con disprezzo, ho supposto che fossi un grilliano, come molti qui, se c'è stata leggerezza da parte mia, mi spiace, ma non c'era intenzione di attaccarti. La critica è diversa, anche tu critichi me, è normale, no? Si dialoga, questo è già tanto... >Certo! Piuttosto che imbrattare la mia dignità votando per una classe politica corrotta e mafiosa... per me anche la morale conta, non solo il pragmatismo politico di cui tanto vi vantate... Non mi vanto affatto. Ma davvero risulto così poco chiara? Dove hai visto il vanto? Ho detto che il purismo non mi appartiene, non c'è ombra di vanto in una frase simile. Nè presunzione di essere nel giusto. Solo diversità. >Non hai capito il sillogismo. Tu sostenevi che la base conta all'interno del PDmenoelle (condizione 1), Paso che è moralmente sana (condizione 2). Se entrambe fossero vere (1 and 2), il vostro partito dovrebbe avere una classe dirigente diversa da almeno 10 anni. Siccome non è così (è un fatto) almeno una delle due è falsa. Propendo personalmente per la prima. Paso ti risponderà, ma non sbagliare a catalogarla nel mazzo di elettori PD, non solo non lo è, ma le sue parole erano su di noi, sulla base, sulla base che osserva e ascolta anche qui, non sul partito. Lo ha appena scritto, è lontana dalla logica dei partiti. > Dovresti spiegare meglio cosa intendi per "sinistra" visto che parteggi per il partito erede di quella tradizione filo-sovietica. Uno è erede quando


Uno è erede quando accetta l'eredità, che ti piaccia o no; che ti stiano sulle palle per una macchia del passato che non vuoi lasciar loro togliere, bene, ok, ne prendo atto, ma se ripudiano quell'eredità, lo stalinismo va a farsi benedire. Ho spiegato mille volte la sinistra che intendo io, quella che si rifa al socialismo utopistico e non reale, un'Idea che puoi far rientrare nell'Illuminismo senza scosse perché da lì, alla fine della fiera, proviene. Certo che non hai passato il tuo tempo a leggermi qui, ci mancherebbe;), ma davvero devo ripeterlo ancora? La mia sinistra c'è in un partito ora? No, questo mi rende stalinista? Questo fa in modo che io non voti perché quell'Idea è tradita? No. Ho citato il Nord Europa, l'altro giorno, certe idee sono messe in pratica, a partire da una visione civica e forte di legalità che non viene dal nulla, ma dalla base storica della sinistra, quella filosofica, e la filosofia fa la storia, basta 'ascoltarla'. Sono un'idealista? Sì, lo sono anche, in conflitto con la mia visione più prosaica. Il conflitto può aiutare, però. Non ho mai votato PCI, ho seguito la svolta, i casini, e ho votato loro, con tutti i limiti. Prima votavo Verdi, punto. Stalin è lontano da me quanto lo è dalla Borsellino... >Non so te, ma io cerco di farmi un'idea del mondo ascoltando e valutando più fonti possibili, anche appartenenti a partiti e tradizioni culturali diverse. Cerco pure io. Cerco. Neanch'io amo schierarmi. Non sono schierata da crociata, perché non capisci che non sono una con la tessera del PD o che li difende? È chiaro che non è così. >"Un partito, come una persona, non va giudicato in base a quello che dice; bensì in base a quello che fa." Certo, ma se l'unico partito che può rappresentarmi anche se non quanto vorrei c'è, chi devo votare, gli altri? io non sono un'astensionista, per principio, e non vanto tatticismo e maggior senso pratico, ma neanche non vado a votare. Perché non lo c


Perché non lo capisci e non lo 'accetti'? >Meglio astenersi che dare il proprio consenso ad collaborazionisti del Regime Berlusconi come Veltroni o D'Alema. Di solito preferisco non dare il voto a chi va a cena coi mafiosi. E preferisco non votare nessuno piuttosto che votare chi dialoga con un gangster come Berlusconi. Io non mi turo il naso e voto DC, anche perché qui ormai il lezzo del letamaio ha superato ogni barriera olfattiva. Tu non voti, è la tua scelta, io voto persone sapendo che non è tutto letame, come dici tu. >Ricordati poi che in uno stato debole e raffazzonato come l'Italia, fa molta più paura l'astensione di massa che qualunque voto p Non termina, ma ti sembra che l'astensionismo spaventi qualcuno? Il PD è ancora lì, non sembrano così spaventati da astensioni e fughe di voti in IDV. >Non credo (spero) che tu o Paso siate collaborazionisti. Probabilmente siete tra le famose "anime belle" che idealisticamente credono ancora nel PD pulito. Su paso ricordo ciò che ho già scritto. Non credo nel PD tutto pulito, sono mica una tonna, spero in un cambiamento. Combatto nel mio piccolo, anzi piccolissimo, perché puzzi meno, come dici tu. Non si può cedere e arroccarsi sull' 'intanto sono tutti uguali, tutti mafiosi e collusi e schifosi bastardi', primo, non è vero, secondo, la lotta inizia da dentro. se falliremo, falliremo e ne prenderò atto. Nel frattempo, i numeri contano. I nostri, quello sporchi, non sono come quelli di Forza Italia, punto. Detesto il qualunquismo, lo ripeto. È sciocco votare per il meno peggio, come lo vedi tu? Forse, ma vallo a spiegare agli Americani, poverelli. E qui si apre una parentesi che so che saprai immaginare. > 'Il ritorno del Principe' di Scarpinato, dove si dimostra che le classi dirigenti italiane sono sempre state tra le più corrotte, mafiose Non ho dubbi > e stragiste dell'Occidente. Credo ancora che gli Americani ci battano, alla grande. Nelle


Credo ancora che gli Americani ci battano, alla grande. Nelle stragi erano in mezzo, tra l'altro, ergo... ;) >Perché la parte di centrosinistra dovrebbe essere fuori da questa classificazione? Perché non tutti sono così. Suona scemo, ma non lo è. bersani o la Zevi non sono collusi con la mafia e non hanno partecipato a stragi. È proprio ciò che non capisci, perché tieni sempre pronto il calderone, caro Manuel. >Ma non siete stufi di questa storia del PD, del congresso, della democrazia interna, delle primarie fasulle che va avanti da anni e non ha ancora portato a nulla di nulla? Stufa e sofferente, Manuel, molto sofferente. Come ogni idealista che resta afferrata all'Idea con la i maiuscola... >Io consigliavo: date un ultimatum al vostro "vertice" Già fatto, ma da sola non otterrò molti risultati, sono solo Federica cittadino x. >come fa la Serracchiani - che in perfetto politichese veltroniano è pronta addirittura a valutare "alleanze con l'UdC (Unione dei Carcerati)". Come ho scritto qui, se si alleano con l'UDC, bom, c'è un limite anche alla mia pazienza. >Fate piuttosto come Renzi che li ha ignorati ed è andato avanti per la sua strada prendendosi Firenze. I migliori che avete sono cattolici e vengono dalla sinistra DC... No, i migliori sono Toscani, come sempre. ;) Sul resto, è curioso, ho scritto la stessa cosa proprio qui. Sembrano loro i migliori. triste a vedersi, per me, ma non strano. Ricordi il discorso sulla chiesa dell'altro giorno? Bene, ci sono ancora ottimi cattolici... L'uomo va salvato uno per uno, ecco perché non credo che tutti siano da condannare. Non so se sono chiara... >Fammi cortesemente sapere cosa pensi ad es. del libro di Abbate, o quello di De Lucia. Compagni che sbagliano? Mica li ho già letti, li hai citati due ore fa. ;) Non che io dica che sbagliano, non potrei senza averli letti, ma ci sono molti compagni che sbagliano, ti stupirà sen




Non che io dica che sbagliano, non potrei senza averli letti, ma ci sono molti compagni che sbagliano, ti stupirà sentirmelo dire, ma forse vedrai che qui c'è solo una persona di sinistra, non una stalinista piena di fede. la fede, caro il mio Manuel, è lontana per definizione da chi vive nel dubbio. Pansa sbaglia, comunque. ;)


Il Mattino di Napoli - 20/06 - http://www.ilmattino.it/articolo.php?id=62876&sez=NAPOLI Napoli, pietre e calci contro i vigili urbani che sequestrano motorino: due arresti. Vi ricorda niente questa stroria di cronaca? Forse a qualcuno sì, ma la riassumo. Anni fa uscì una ordinanza per bloccare e sequestrare i ciclomotori privi di libretto, numeri di tealio abrasi, con 2 o 3 minorenni sotto i 14 anni e senza patentino e casco ecc.. ecc..ecc.. Tutte cose normali al nord, ma a Napoli no. I vigili si diedero da fare e, come oggi, furono aggrediti, maltrattati; poi si arrivò ad alcune "gambizzazioni". Perchè? Molto semplice, quei motorini sono per lo più corrieri della droga o di altro per conto della camorra: è come se gli bloccaste il comparto logistico, si ferma tutto, e la camorra si incazza ec'harraggione. A quel punto i vigili scesero in sciopero e andaro al comune a dire: "se li volete sequestrare, venite voi, che noi di calci pugni pietre e adesso anche proiettili ci saremmo stancati". Come finì? Ritirarono la delibera, prima che ci scappasse il morto. La morale: chi comanda DAVVERO a Napoli, ma anche in altre zone feudo delle criminalità organizzate? Lo stato o loro? Ci mettiamo le ronde Martiri Padane in trasferta a controllare il territorio? Mi sembra di sentire già in lontananza un rumore di fondo... sembra.. come... un PERNACCHIONE. Leggete anche i commenti dei napoletani esasperati, gente che un giorno sì e l'altro pure sono vittime di rapine, borseggi, effrazioni, "omicidio di una mia parente sotto casa mia per tentativo di scippo" ecc.. ecc... E allora, con chi si sarà accordato Fonzie per chiudere il capitolo spazzatura a Napoli? Eppure Bertolaso era già lì da ANNI come supercommissarioplenipotenziariodistacippa per la spazzatura e le discariche. Ma arriva Fonzie, salta sulla ruspa e sparisce tutto... o forse no. Se si scoprisse che ha un accordo con la camorra in tal sens
http://www.ilmattino.it/articolo.php?id=62876&sez=NAPOLI




# 524    commento di   paso - utente certificato  lasciato il 30/6/2009 alle 16:27

x roland le belle vacche caroline che ridicolizzano le belve lusanne con le mammele all'acido solforico, era per questo che immaginavo quelle anima.li in quello stesso balletto,direi in creatività svaccata sputtanante pro-testa(di cazzo,la mia) .-) ---------- x manuel ?scusa l'intromissione ummamia cosa mi tiro addosso, ma forse avevo capito male, credevo che tu fossi un duro e puro, tutto d'un pezzo e mi diresti invece che Renzi è uno del pd che gli fà onore?...giuro non ho niente contro di lui, ma mi stona un po' questa tua difesa da uomo a uomo , non tanto per via di Serracchiani che è donna come me e a cui non credo moltissimo, anche se sempre meglio della finocchiaro la ritengo; è vero il mio (pre) giudizio su chiunque sia appartenuto e appartenga a CL, come Renzi, è più forte di qualsiasi mia predisposzione piu naturale a donne e uomini della più resistente sinistra come asor rosa, sicuramente non stalinista come tu definiresti pari a cio che hai detto di me come farebbe un qualsiasi cacciabombardiere alla gasparri bondi e compagnia (pdl),ma quel tuo dire meglio fare come Renzi che si è preso firenze , cosa porta a giustificare?prato vicino o napolitano?e tu urleresti magari che il presidente dormiva , dorme e ora spegne le polemiche? mah! oggi è un bel casino dentro la mia testa ( di cazzo) "Il neosindaco di Firenze Matteo Renzi ha inviato un messaggio di auguri al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che oggi compie 84 anni. "A nome di Firenze e dei fiorentini - scrive Renzi - le faccio i più cari auguri di buon compleanno, esprimendole i nostri sentimenti di grande stima e ammirazione. Per tutti noi Lei è punto di riferimento e garante delle istituzioni democratiche. Mi auguro di poterla rivedere presto a Firenze".
che male c'è a far,proprio ieri ieri,codesti auguri a napisone?


Marcoprimavera Come sempre, la tua 'calma informata' è una manna e ti ringrazio per avere riempito le falle della mia risposta, che tu sia d'accordo più o meno o per niente con me non conta, non conta davvero. >ti dirò mi sembra più stalinista il pdl... Di sicuro. Socialista utopista vi saluta, conscia che destra e sinistra esistono eccome, e che nessuno controllo economico ed ipotesi apolcalittiche cambieranno la mia mente e quella di molti, moltissimi di voi. ;) Un abbraccio. Manuel, dimenticavo, sulle colpe del passato. La Anastasia, IDV, era con Diliberto (contrlla se ricordo giusto). De Magistris, che tu hai votato, è con IDV. Completa tu il sillogismo e dimmi chi salviamo con la logica degli ex. Anche De Magistris è di sinistra, l'hai sentito ad anno zero, dalla sua bocca. Si salvi chi può? Ciao


Paso 'azz, per fare la battuta sui toscani ho dimeticato CL. Mon Dieu, grazie per avermelo ricordato e per averlo ricordato e basta. E Marino, ah Marino, se fosse lui a concorrere, eh? Mannaggia ai nostri sogni... ;) Ciao Ro'.


# 527    commento di   paso - utente certificato  lasciato il 30/6/2009 alle 16:31

x federikkkkkkk anche zipponi è una stalinista brutto comunista schifosone fannullone e puzzolente che ha avuto la mia preferenza ( infatti non è arrivato al parlamento europeo eh eh eh ,e nn ne so piu perche come quando, ma non mi perplimo piu tanto, c'aggia fà!?!.. ma de magistris si , e mi accontento eh eh eh eh ) (*_*)


# 528    commento di   pulicane - utente certificato  lasciato il 30/6/2009 alle 16:33

"Vado a Viareggio a prendere in mano la situazione" Ma questo qui si prende sul serio quando parla? O è davvero malato?


# 529    commento di   paso - utente certificato  lasciato il 30/6/2009 alle 16:34

x federikkkk cio che ha fatto MARINO (BALENA GIGANTE), prima ,durante e dopo Eluana, merita memoria sconfinata oltre ogni diatriba da parte di qualsiasi cittadino italiano.. ciao federììì (*_*)


# 522 commento di RenzoC Fai confusione Non è così I vigili, per cominciare, sono comandati da un fascista squadrista che ha il coraggio solo di tormentare le bancarelle degli extracomunitari. Tale Sementa (così si chiama il comandante..) è un violento. Guardati cosa ha combinato ad un giornalista, c'è anche un pezzo delle jene in merito. Poi i centauri.. ti assicuro che quelli che lavorano per i clan, hanno tutte la carte in regola. Quelli che hanno i "pezzotti" sono in genere (oltre che pochissimi..) gli sfigati. Sai quanto costa fare un'assicurazione a Napoli per uno scooter 50? Sempre SE te la fanno (9 su 10 agenzie ti dicono NO) costa intorno ai 1500 euro. Gli spacciatori di droga non vanno in giro sulle moto, quelli che ci vanno sono vedette. Te lo dice uno che viene dalle "saette" A proposito di Napoli.. Silviuccio era con la Carfagna stanotte, a Napoli.. :)))) Guardate quanto è stanco oggi!!!! Che gran trombatore....... :))))))))) saluti


# 531    commento di   paso - utente certificato  lasciato il 30/6/2009 alle 16:37

x pulicane è cosi malato ma cosi tanto che non sapendo di esserlo, è infatti VIAGRAPOTENTE =ONNIPOTENTE..se potesse direbbe agli italiani che lui comanderà Dio e infatti è cosi che fà sembrare ai più


Cari italiani.... La poesia prudente e gli uomini prudenti durano solo lo stretto necessario per morire tranquilli Charles Bukowski




Ciao Fede. un abbraccio.




Paso Stalinista!, voti per uno stalinista e perde pure? ;)) Ciao di nuovo, bedda. Drainyou Grazie, lo rimando anch'io a te e scappo ché sono in ritardo (il ritardo è di sinistra?) ;)


A proposito di Dio e onnipotenza, oggi ho sentito Dario Fo che ha detto: "Berlusconi ha creato l'Italia a sua immagine e somiglianza. Truffa, ruba, corrompe, evade il fisco e dice: fate come me. E gli italiani voglione essere e fare come lui." Meno male che ci sono le eccezioni - spero siano in aumento.


DAL BLOG DEL GIORNALISTA MARTINELLI Il corruttore continua a ripetere che il suo governo è stabile. Dice che è logico cogliere l’invito di Napolitano a calmare le polemiche. Poi in merito al G8 parla dell’Iran. Dice che nei confronti del paese islamico potrebbero scattare sanzioni. Intanto la procura di Bari indaga sui festini alla cocaina a Villa Certosa. Lo specialista in protesi Tarantini potrebbe aver detto al pm titolare dell’inchiesta qualcosa di molto pericoloso per il corruttore. Chessò, che la coca se l’è sniffata pure il presidente del consiglio, oppure che il presidente del consiglio sapeva e vedeva senza curarsi che in casa sua, durante i suoi festini, circolava la roba. Se così fosse, per pura logica, dovremmo solo aspettarci che da un momento all’altro quel pm convochi il presidente del consiglio per chiedergliene conto, col rischio che esca da quella procura indagato pure per spaccio di sostanze stupefacenti. Se questo succedesse alla vigilia del G8, vorrei vedere la faccia di Obama in procinto di arrivare a L’Aquila, sapendo che si siederà al tavolo con un corruttore indagato dalla magistratura del suo paese per droga! Ecco la paura folle del corruttore e dei suoi servi al governo. Ecco le frasi a pappagallo sulla stabilità di governo. Ecco l’apprezzamento dell’appello di Napolitano. Il corruttore non entra nel merito dei festini a base di coca perché non sa cosa dire. Non può dimostrare di esserne estraneo. Perciò non si dimette da capo di governo per mettersi a disposizione dei giudici. Perché la loggia P2 è la campana di vetro che lo ha traghettato fin dov’è oggi. A capo di un governo alleato con la mafia che tira a campare, ben sapendo che ogni giorno che passa è un giorno guadagnato. Ma è solo un’illusione. Perché ogni giorno che passa è sempre peggio per questo governo. Gli italiani che si svegliano in rete, oppure accecati dai morsi della fame che sta portando la crisi economica, aumentano tutti i gi




Ma è solo un’illusione. Perché ogni giorno che passa è sempre peggio per questo governo. Gli italiani che si svegliano in rete, oppure accecati dai morsi della fame che sta portando la crisi economica, aumentano tutti i giorni. Avanti cara procura di Bari! Attendiamo di vederne delle belle.


sono veramente felice ke ci siano persone come voi a rappresentarci, era ora ke qualcuno si svegliasse, non vedo l'ora ke inizi la battaglia contro il nostro governo di merda ke sta mandando a puttane il paese, siamo forti, e siamo tanti :)


# 542    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 30/6/2009 alle 16:59

Quello che è sfiga per certe persone, è una fortuna incommensurabile per altre. Lo sciacallo avvoltoio che sta andando a Viareggio a farsi fotografare con i resti carbonizzati di 13 persone, e che prometterà di accogliere nelle proprie dimore tutti i Viareggini che hanno perso la casa nell'esplosione, sguazza nelle disgrazie altrui facendo credere al mondo che qualunque commento che non sia un inutile piagnisteo sull'ineluttabilità del caso, sia tutta una manovra dei comunisti per far cadere il governo. C'è un problema di fondo, le cosa capitano sempre agli altri, e chi non è personalmente coinvolto guarda le cose comunque con distacco dedicando loro tuttalpiù i canonici dieci minuti di cordoglio. Siamo talmente abituati a vedere in Italia cosa fatte con pressapochismo che applaudiamo ogniqualvolta un aereo tocca terra. Le disgrazie sono quello che capita quando qualcosa va storto nonostante tutto sia stato fatto alla perfezione( manutenzioni, riparazioni, utilizzo di personale qualificato ed esperto,utilizzo di materiali congrui, applicazione delle leggi sulla sicurezza sul lavoro etc.). Quando vedo come vengono fatte le cose in Italia, non riesco a pensare alla parola disgrazia o alla parola fatalità. Piuttosto mi viene in mente la roulette russa.


Da Napoli le parole dell'onnipotente: ora vado a Viareggio e prendo in mano la situazione. Ma cazzo cazzolino ma...questo ci crede sul serio o lo fa???????????? Allora cià ragione qualcuno qui sul blog che ha detto che è malato, ma malato malato mica micio micio


# 544    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 30/6/2009 alle 17:2

Papi è inutile che continui a dire che il governo è stabile ormai lo sanno tutti quello che è instabile non è il governo ma sei tu.


# 545    commento di   paso - utente certificato  lasciato il 30/6/2009 alle 17:4

x fabiuzzz giuro che non è una cazziata , nè è per via di una solidarietà femminile o un debole per una stalinista federiciana nato da uno degli scontri piu belli della mia vita, ma credo, sempre non nei panni di sua interprete ufficiale, che se chiami federica con suono abbreviato emilio o altra chiesa e fede, si potrebbe un attimo disconoscere da quel suono...toh forse sarebbe più grave che se mi si chiamasse rosy o rossana.. ti ho reso? .-) ps oggi ho voglia di fare la dispettosa,sarà ke è una giornata politicamente nera e assurda, perdonami Fà :-).. due basin a te e a lei pps x roland ( devi ascoltare l'intervista a camilleri) cmq propongo di cambiare nome al nostro UFO DI DIO oppure UFO di D(ILV)IO (IMPUNITE' LIBERTE' VIAREGG-VIAGRE') :-)


Cari Amici, I partiti consolidati della Destra e Sinistra (forse escluso IDV per ora )....Repubblicani e Democratici in USA...sono solo fumo negli occhi...per confonderci...e dividerci...mettere l'uno contro l'altro.... Per i puri esiste una differenza....ma per chi é al top... ..é solo un gioco per dividere le masse che vengono condizionate...dalla TV...e giornali....tutti di proprietà delle Banche e poteri forti. John Rockefeller era proprietario di 24 giornali nel 1917...In USA tutta la Media é nelle mani delle Banche di Rockefeller ( Bilderberg), Ted Turner ( Bilderberg ) e Murdoch ( Bilderberg e proprietario della TV... La7 e Sky e tanti altri ) Pensate che la Politica Internazionale non influenza L'Italia? Chiaro...siamo assolutamente sotto il controllo USA da sempre....incluso i partiti...di destra e sinistra.... ...si deve scegliere chi non é compromesso.... Vedere questo sito per capire cos'é dietro l'angolo in USA e a breve anche qui....vi assicuro che non é bello...Svegliatevi:
www.infowars.com


@ paso ;) @ FedeRIC(C)a ;)


@federica grazie, mi fa sempre piacere essere un po' utile. per quanto riguarda le questioni di posizionamento, a me sembra che i politici tutti (con qualche rara eccezione) più che a destra o sinistra si stiano posizionando sotto... voglio dire che se la sinistra ha perso il primato morale di berlingueriana memoria, la destra si crogiola in un vero porcaio. a volte più che di centrosinistra, cacofonia anche mentale, mi piacerebbe chiamarmi labur, ma poi penso a blair e ci ripenso, o democrat, ma poi penso a clinton e ci ripenso. mi piacerebbe chiamarmi liberal, ma sono tanti che ci mettono dietro lo chic e io sono troppo fuori moda. insomma ho un problema di vocabolario, come lo chiamate una che è per una giusta ed equa vita della società e dello stato, senza per questo voler limitare le libertà e le opportunità del singolo, una che pensa che dei deboli almeno un po' si devono far carichi i ricchi, che pensa che si può cercare di far perseguire la giustizia, che crede profondamente che "gli uomini nascono e muoiono liberi e uguali nei diritti"? continua a mancarmi la parola...


# 549    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 30/6/2009 alle 17:25

ragazzi avete visto questo video? :-) guardate cosa da la ragazza a Silvio :-)
http://www.youtube.com/watch?v=sv14B10LkNs&feature=related


# 550    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 30/6/2009 alle 17:25

p.s. NOTARE COME LEGGE ATTENTAMENTE :-)))


# 551    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 30/6/2009 alle 17:26

METTE PURE IN TASCA EHEHE :-) CORRUTTORE PORCELLONE!!!


@Paso #524 Paso non fraintendermi: non voterei mai per Renzi, come non voterò mai per Di Pietro se si ostinerà a volersi alleare col PDmenoelle. Lo dicevo dal vostro punto di vista: a questo punto l'unico che è andato dritto per la sua strada senza piegarsi all'abbraccio mortale degli ex stalinisti al 'vertice' è stato lui, che è un cattolico addirittura ex CL. Non passare da un estremo all'altro: cerca di leggere tra le righe della sottigliezza dialettica. Tra bianco e nero vi sono infinite sfumature di grigio... Io sostenere Renzi... dio me ne scampi e liberi! :-)


@Federica >Io consigliavo: date un ultimatum al vostro "vertice" >> Già fatto, ma da sola non otterrò molti risultati, sono solo Federica cittadino x. Bene. Spero ne trarrai le conseguenze, da individuo x, quando anche l'estremo tentativo fallirà... >> Uno è erede quando accetta l'eredità, che ti piaccia o no; che ti stiano sulle palle per una macchia del passato che non vuoi lasciar loro togliere, bene, ok, ne prendo atto, ma se ripudiano quell'eredità Eh no, non sono d'accordo per niente. Secondo me non basta "pentirsi" e cambiare linea perché gli altri debbano acettare questi cambiamenti passivamente. Se rubi o mafi non basta che vieni da me a dire: "Sono pentito". Eh no non basta: dopo essere stati stalinisti per decenni, o te ne vai dalla politica ammettendo i tuoi errori, oppure ci vogliono almeno altrettante azioni anti-staliniste per altrettanti decenni affinché io ti possa considerare "riverginato". Non solo perché non sono cattolico, e quindi non incline al perdono. Ma proprio perché "un partito si giudica da quello che fa": ci vogliono 30 anni di azioni non-staliniste e non-collaborazioniste per equilibrare (non cancellare) 60 e più anni di spirito collaborazionista stile Salerno 1944... >Perché la parte di centrosinistra dovrebbe essere fuori da questa classificazione? >> Perché non tutti sono così. Suona scemo, ma non lo è. bersani o la Zevi non sono collusi con la mafia e non hanno partecipato a stragi. È proprio ciò che non capisci, perché tieni sempre pronto il calderone, caro Manuel. Ma Bersani che ha fatto contro il lodo Alfano? E contro la Bicamerale? Inoltre: non tutti pesano uguale. Per pareggiare il machiavellismo di un D'Alema o il malaffare di un Fassino ci vogliono 1000 come te, non una sola e nemmeno 100... i partiti si giudicano dai loro capi, il pesce puzza sempre dalla testa.


@Federica (continua) >> Come ho scritto qui, se si alleano con l'UDC, bom, c'è un limite anche alla mia pazienza. Ah beh allora cambia tutto! Lo vedi che in ultima analisi la pensi come me?? Scusa ma questo tuo post non l'avevo letto... beh allora ti posso anticipare che non vi alleerete con i mafiosi dell'UdC solo se il Nano deciderà di scucire un po' dei soldi che ha preso vendendo Kakà per ricomprarsi Casini & Cuffaro... altrimenti è già scritto che il buon D'Alema vi farà approdare lì. Ancora una volta le vostre speranze politiche sono legate al don Rodrigo di Arcore! >> L'uomo va salvato uno per uno, ecco perché non credo che tutti siano da condannare. Non so se sono chiara... Dissento decisamente, metodologicamente. Le organizzazioni sono qualcosa di qualitativamente diverso dalla semplice somma dei loro individui... tanti buoni individui possono fare un'organizzazione malvagia... infatti i partiti vanno giudicati da quello che fanno (non dicono) i loro vertici, non dal fatto che qui e lì puoi trovare qualcuno di buono. Le brave persone, le persone 'normali' ci sono in tutte le organizzazioni, anche quelle più becere. Insomma, e' sempre la logica cattolica della pecorella buona, che riportavo nell'altro post. Ma invece secondo me questa difesa non va bene per le organizzazioni come la Chiesa o il PD: l'ideologia delle brave persone alla 'base' all'interno di un'organizzazione coi 'vertici' cattivi è fallace, in realtà a me sembra che siete solo succubi di un'ideologia che vi tiene dentro nel partito, nel voto, nonostante tutto. E vi dà l'illusione, io temo, di poter fare qualcosa. Una specie di 'sogno americano' in salsa partitocratica.


Ormai aspetto solo che Mr.B. dichiari sereno, con quel suo sorriso plastificato, che non puo' dimettersi per non dare la possibilità alle "toghe rosse" di portare a termine il loro piano sovversivo, cioè che non puo' dimettersi per il bene dell'italia. La realtà parallela e paratelevisiva che questo tizio abita da troppo tempo lo ha a tal punto assorbito che oltre a non vergognarsi rilancia con vaneggiamenti alle sue stesse balle: l'avete sentito nelle interviste sul disastro di viareggio? I lavoratori in protesta che accoratamente gli cantavano "buffone buffone", secondo la sua visione lisergica non sarebbero manifestanti che hanno da giorni organizzato un raduno a Roma per farsi sentire da questo "governo", ma la "sinistra organizzata" (??? la "sinistra organizzata"???) che offende le vittime della tragedia ferroviaria! A quanto pare Mr.B. pretenderebbe che i disgraziati bloccati in mezzo al guado da questa "crisi psicologica" facessero come i suoi amici del pd e smettessero le polemiche ogni volta che c'è un lutto. Una sorta di "lutto libera tutti", praticamente. Dopo le "toghe rosse" adesso sono arrivati i "disoccupati rossi". Solo una mente patologicamente paranoica potrebbe immaginarsi vittima di un "complotto" di questa portata. Oppure solo un truffatore col culo al posto della faccia puo' pensare di spacciare come vera una simile barzelletta al popolo italiano: delle due una!


Scusate questa specie di OT, ma qualcuno sa' che movimento sia la "sinistra organizzata"? Perché deve essere nuovo, non l'ho mai sentito ma mi piace il loro modo di agire, e vorrei iscrivermi... (Ormai ogni volta che sento parlare quel coso mi esplode la cistifellea!)


@ misterx #530 Ah bene, ti ringrazio per l'aggiornamento, si vede che a fare affari per anni (io mi riferivo di un fatto di parecchi anni addietro) si sono arricchiti e adesso hanno mezzi migliori. E poi dicono che il crimine non paga: semmai non paga le tasse! Stando a quanto mi scrivi, nei prossimi anni forse li potremmo vedere su auto blu blindate con autista e lampeggiante per fare prima. Non ricordo il titolo di un film americano visto di recente che già prefigurava un fatto del genere. Viene da chiedersi cosa cazzo abbiamo studiato a fare: per pagare tutte le tasse, uscire la mattina dal nostro 35 mq. con angolo cottura angolo bagno angolo armadio angolo letto (son finiti gli angoli), salire sulla nostra bella Duna stascionvagon (a rate) e sfrecciare via (si fa per dire) in miniera per pochi euro al mese, e occhio che c'è anche il mutuocasa che ti tallona d'appresso come un pitbull incazzato. Invece se delinqui bene e molto, con stile e classe, urlando alla stampa che sei finito nelle mani di "MAGISTRATI COMUNISTI", un seggio alla camera o al senato è garantito. Mi sa che non ho capito un cazzo di questa Italia... Saluti


e che dire della manifestazione dei disoccupati a Napoli che il pedonano definisce in TV "gente organizzara dalla sinistra" podonano vergogna ! vergogna immorale pervertito fai vomitare....


# 559    commento di   paso - utente certificato  lasciato il 30/6/2009 alle 18:17

Primaveraaaaa... il potere alla PAROLA (pensieri radici e fatti foglie), la tua!! che è come quella che Pasolini non voleva tradita dagli ampi mezzi che avremmo avuto, e infatti abbiamo, per comunicare ma che non sarebbero serviti a far trasmettere agli uomini tanto come e quanto sai fare tu e quando tu ,Pulicane e tutti gli altri (fino a drain e fabiuzzetto ma anche fino a MANUEL S! e altri, non scherzo) farete lo sPARTITO , datemi notizia , che "forse sicuramente" mi tesserò per la prima volta nella mia vita, sono già emozionata all'IDEA che..che non ti manca mai,e non ci fai infatti mancare.. non prometto nulla per altri, ma sempre "forse sicuramente" si potrebbero raccogliere fino anche alla rugiada politica delle "violete" ..un bacetto a te e anche a manuelitoS :-) ciao


Questo damiano mi ricorda un certo tassinaro.........non e' che sono parenti?


Per chi si chiedeva che tipo di rapporti ci potessero essere fra i potenti di napoli e Mr.B., segnalo con letizia un'interessante inchiesta di lavocedellevoci.it: http://www.lavocedellevoci.it/inchieste1.php?id=211 Per qualche approfondimento su Bertolaso, dallo stesso sito: http://www.lavocedellevoci.it/inchieste1.php?id=207 e http://www.lavocedellevoci.it/inchieste1.php?id=208 Sull'attendibilità del sito non so' cosa dire, ma dai riferimenti citati nelle inchieste sembra che i conti siano stati fatti con attenzione.


# 557 commento di RenzoC auto blu?? colletti bianchi.. camorra bianca..?? sono appena stati eletti alla provincia!! Vedere per credere!!!!!! Hai presente Centola Qualunque?? In confronto è un intelelttuale # 556 commento di Diego Beneventi il nano si riferiva a quelli di Napoli.. sono anni che manifestano tutti i giorni, lsu ex detenuti ect un giorno occupano il duomo un altro i binari dei treni Napoli ha il 30% di disoccupazione, se non oltre! Quelli, è vero, sono organizzati ma perchè sono sicuri che ottengono qualcosa sono mantenuti da anni con sostegni minimi perchè di lavorare non se ne parla prorpio almeno i loro capi si vendono i posti e fanno questo da anni morale della favola: a Napoli se sei ex delinquente prendi una cosa di soldi oppure sei sei uno sfigato laureato,diplomato, fai la fame allucinante


# 560 commento di Dora in USA :) ho avuto la stessa sensazione.. ma taxi mi manca..


x «mister x», #562 Scusa se dissento, visto che su certi malcostumi partenopei (camorristici, più che partenopei...) hai una buona dose di ragione. Ma quando Mr.B. appare al TG per parlare di una disgrazia come quella di Viareggio e giustifica come ha fatto il coro di protesta che lo accompagna, e che avrebbe potuto benissimo evitare rilasciando quella dichiarazione al chiuso, secondo me vale TUTTO quello che dicevo al riguardo. Non importa chi sia ad urlare "buffone", ma la commedia da avanspettacolo scadente che il f@cci@d@CULO inscena ad uso del pubblico televisivo! (scusa se dalla rabbia vomito verde mentre scrivo, eh...)


# 564 commento di Diego Beneventi capisco.. hai ragione!!


# 566    commento di   paso - utente certificato  lasciato il 30/6/2009 alle 19:37

x mister x devo "copiarti" , anche a me il taxi manca , perchè ha cambiato post..eggio? :-) ps perche devo salutarti sempre io? :-) eh eh eh






Fabio 17 Niente, sul ritardo niente, ma sono sicura che sia da sinistra. Come la sfiga, Gaber ci ha preso in pieno, come si dice in gergo. ;) Ciao, Fabio. Paso Lo scontro può essere utile, allora ho ragione su questo, ma dipende dalle volontà. :) Certo che non ti sfugge nulla e ricordi tutto, eh? Vero, non mi piace essere chiamata Fede per i motivi da te citati e perché usato con me è un colmo. ;) Capisco, il mio nome è lungo, con quel suono tedesco e a volte forse qualcuno lo usa come si usano i diminutivi con gli amici, e questo non può che farmi piacere. Forse è ora di far sapere loro che mi chiamano tutti Titta, vero? :)


Invaderò il post, ma intanto vedo che è 'morto'. Marcoprimavera Quando leggo o ascolto persone come te, capisco ancora una volta che la parola è un dono. Anche quando non la trovi... >come lo chiamate una che è per una giusta ed equa vita della società e dello stato, senza per questo voler limitare le libertà e le opportunità del singolo, una che pensa che dei deboli almeno un po' si devono far carichi i ricchi, che pensa che si può cercare di far perseguire la giustizia, che crede profondamente che "gli uomini nascono e muoiono liberi e uguali nei diritti"? continua a mancarmi la parola... Capisco. Capisco e non voglio ricadere nella categorizzazione, ma dico solo questo: nell'isola che non c'è che è il mondo che vorremmo, questo non richiederebbe nessuna definizione. Nel nostro mondo, si definisce di sinistra. Ma poi incontri un religioso che lo sia non solo di nome e ti dice che crede in quelle stesse cose. Un ateo illuminista, un buddhista, un vecchio socialista... tutti credono in quegli ideali. Allora io lo chiamo solo Persona, con la p maiuscola. Ciao :)




@ misterx #562 Vuoi forse dirmi che prossimamente potremmo assistere ai primi comuni o provincie commissariati per infiltrazioni.... democratiche? Miiiii siete troooppo avanti!! LOL :) Saluti


@danielepellizzari #475 Non è cattiveria, il partito di Federica et al è discendente diretto di un partito stalinista come il PCI. E' storia, non ci può fare niente nessuno. E' così, piaccia o meno.


puttanate....giriamo su noi stessi scrivendo commenti per allontanare la paura della sconfitta della libertà d'espresione tentiamo e ci illudiamo con le nostre forze ad allontanare il baratro del punto oscuro dove la paura ti blocca il respiro e diventa affannoso, prende il sopravvento, questa è paura d'impazzire, paura di sapere già che la piovra ha allungato i suoi tentacoli, paura di sapere di essere impotenti, paura di un genocidio psicologico, paura di essere spazzati solo perchè non rientri nei loro parametri, siamo ormai alla frutta,siamo entrati in uno spettacolo mediatico dove tutti, scrivendo su internet diventiamo protagonisti dove altri ti ascoltano e ti rispondono BELLISSIMO!!! (se tutto rimanesse nei canoni) ma....ti hanno schedato,ti hanno fatto illudere e adesso ti zittiscono, ti spengono la luce,ti tolgono il giocattolo,come hanno fatto in Iran sono come morti viventi che gridano e nessuno li sente. Ragazzi, carta e penna, scriviamo sui muri,urliamo nelle piazze,occupiamo le sedi Rai,svegliamoci dai 20 anni di torpore rivoluzionamoci
la rete


*** UNA LEGGE CONTRO I CONSUMATORI? *** Marco, non è stato esplicitamente da te citato, ma vi è credo anche il caso di un'azienda che viene condannata per aver messo sul mercato prodotti nocivi per la salute. Dopo un po' di anni, quella condanna dovrebbe sparire dall'informazione e così gli ignari consumatori potrebbero cascarci di nuovo. In questo caso, non potrebbero protestare e mobilitarsi pure le associazioni dei consumatori contro questa legge? Vabbè che in Italia queste non contano un fico secco... però secondo me bisognerebbe sensibilizzarle sul tema. Il commento generale su questa ennesima proposta di legge vergogna della Casta è inevitabile. Tutta la classe politica, non solo Berlusconi, vuole l'impunità. Ogni parlamentare si sta di fatto facendo una legge per l'impunità tagliata su misura per il suo caso giudiziario, ogni caso giudiziario è generalizzato per favorire tutta la Casta (che comprende anche gli imprenditori collusi). Votano queste leggi perché sono tutti d'accordo tra di loro, hanno tutti gli stessi scheletri nell'armadio, si aiutano l'un con l'altro promuovendo continue leggi a favore della loro oligarchia. In Italia, come dice Scarpinato, abbiamo una delle classi dirigenti più corrotte, mafiose e stragiste dell'intero Occidente. Non basterà più eliminare il solo Berlusconi: per salvarci, anche per tutelare la nostra salute di consumatori, dovremo estirpare questa teppaglia dalle nostre terre.


@Marcoprimavera #508 Marco, ho capito subito dove vuoi andare a parare. Tu confondi lo stalinismo con il bolscevismo (o leninismo) che invece sono due cose opposte. Per la teoria marxista il comunismo non può esistere in un solo paese. Lo stalinismo, che ha eliminato fisicamente tutti i bolscevichi e fatto la controrivoluzione, invece usa la bandiera rossa per fare una politica nazionalista di proiezione della potenza russa nel mondo, agitando la parola d'ordine anti-marxista del "comunismo in un solo paese". In questo senso il PCI, dalla svolta di Salerno di Togliatti del '44 in poi, segue le direttive staliniane di abbandono della rivoluzione comunista internazionale (tipica dei comunisti) per impostare tante politiche nazionali di stampo filo-russo. Il PCI ha l'incarico di portare avanti quella politica staliniana in Italia e in tutto l'Occidente, essendo il più grande partito filo-russo d'Europa. Il PCI fu da quel momento comunista di nome ma stalinista di fatto.


Manuel S >Veramente io stavo parlando con Federica (che poi è sparita...) Mi era sfuggito, oggi. Allora, dato che capisco i puntini, chiariamo subito una cosa: non sfuggo di fronte a nessuna discussione, mai, neanche se dovessi soccombere come una foca monaca nelle fauci di uno squalo, ok? Se vedi che non rispondo, pensa ad una semplice cosa, che non posso. Che ho un mal di schiena della madonna e non posso stare al computer, ad esempio. Era tutto lì, oltre al fatto che passo troppo tempo sul blog, ma non sto attaccata al pc tutto il dì. ;) # 553 >Bene. Spero ne trarrai le conseguenze, da individuo x, quando anche l'estremo tentativo fallirà... Certo. Mi chiedo solo se tu abbia una sfera magica in cui vedi il futuro. Non che te la chiederei in prestito, non ti preoccupare. >Eh no, non sono d'accordo per niente. ma va'? Non si era notato. >Secondo me non basta "pentirsi" e cambiare linea perché gli altri debbano acettare questi cambiamenti passivamente. E chi ha parlato di pentimento? Non usare una parola così abusata dalla religiosità proprio tu, 'parla laico': commetti un errore storico, poi dici 'che cazzata', e da lì ti muovi. E tu credi davvero che questo sia un pentimento? Io dovrei sentirmi demente a vita perché da giovanissima subivo il fascino dell'MSI? Ma su, Manuel, duri e puri va bene, ma maremma maiala vedi di aprire un po' 'sta mente, detto con assoluto rispetto perché la tua intelligenza e preparazione NON sono in discussione. >dopo essere stati stalinisti per decenni, o te ne vai dalla politica ammettendo i tuoi errori, oppure ci vogliono almeno altrettante azioni anti-staliniste per altrettanti decenni affinché io ti possa considerare "riverginato". Innanzitutto, metti Stalin, Lenin e i vari successori nella stessa pentolona, di nuovo. Cerca di distinguere perché regime o no, le differenze c'erano. Poi, e che è, tutti stalinisti, ancora? Non ti è bastata la spiegaz


Non ti è bastata la spiegazione di Marcoprimavera? >Non solo perché non sono cattolico, e quindi non incline al perdono. Mai ho visto così tante persone poco inclini al perdono quanti molti, troppi sedicenti cattolici. Alcuni lo ammettono, tra cui una cattolica che mi dice sempre che sono più cristiana io di tutti i cattolici che conosce ;). Parliamo seriamente: il perdono esula dal credo religioso o non religioso. Non sono credente neppure io, ma ritengo valido un aforisma di Schopenhauer: "perdonare e dimenticare vuol dire gettare dalla finestra un'esperienza già fatta". Bene, non dimentico, non perdono sempre, ma quando è il caso sì. Tu mai? > ci vogliono 30 anni di azioni non-staliniste e non-collaborazioniste per equilibrare (non cancellare) 60 e più anni di spirito collaborazionista stile Salerno 1944... Vorresti dire che tra qualche anno i membri del PD e della sinistra- sinistra avranno equilibrato il collaborazionismo? Wow, dai loro speranza, allora. Peccato, Manuel, che azioni staliniste non sono state fatte, qui. Non mi dare della sofista e dell'azzeccagarbugli se ti sottolineo la parola 'azione'. Inoltre, come ricorda la mitica frase di Moretti, è da tanti, tanti anni che non si sentono, e fanno, cose di sinistra. Altro che staliniste. Siamo vicini ai trenta, meno male. Insomma, mi stai dicendo che tu non li perdoni. Io credo che si sbagli, si ammetta, si vada avanti ancor più consci dell'errore. Altrimenti, dovrei attaccare ogni montanelliano del blog perché Montanelli combattè in Africa e scrisse parole aberranti sui Neri, dopo aver 'comprato' una moglie eritrea, di tredici anni, se ricordo bene. Fahrenheit 451 per tutti gli scritti di Montanelli perché era un fascitone? Via D'Annunzio dagli scaffali? Sto esagerando, ma spero che l'iperbole aiuti... >Ma Bersani che ha fatto contro il lodo Alfano? E contro la Bicamerale? Non ricordo che abbia fatto nulla contro la bicamerale, so che il PD sta facendo cazzat


so che il PD sta facendo cazzate- mi è stato ricordato qui da GB che c'erano dei franchi tiratori nell'opposizione (senza poter sapere quanti del PD, visto che nell'opposizione c'è anche l'UDC...)- ma non solo: Leggi qui, dal comunistissimo sole 24ore: "La Camera con tre distinte votazioni ha respinto la mozione del Pd contro il Lodo Alfano, per le riforme costituzionali e per interventi nella giustizia a prima firma del segretario, Dario Franceschini. Del PD, l'ultima volta che ho controllato. Mozione fatta con l'IDV. Stanno facendo abbastanza? No. Ma una mozione è una mozione. *contro* il Lodo Alfano, recita il testo. > Respinto anche un documento dell'Idv su temi analoghi, l'Aula di Montecitorio ha poi approvato il testo del Pdl e della Lega, presentato dai capigruppo, sulle riforme istituzionali e della giustizia. Ma guarda che strano. Le lotte non servono perché quelli hanno la maggioranza, mica roba da Prodi due anni fa. Cosa fai tu contro il Lodo Alfano? Cosa faccio io, seduta qui, anziché legarmi a quel cacchio di obelisco come i californiani si legarono alle sequoie? Cosa stiamo facendo noi? Le piazze sono vuote, ragazzo mio, c'è un silenzio che mi assorda... Servirà? Non credo, ma nel silenzio siamo tutti se non complici, proni come tanti deboli pirla... E se fossimo tantissimi e spesso (amo le utopie, quando sono di buon umore), che succederebbe? Forse il mostro non sarà ucciso, ma il tuo 'mostro due', il PD, sarà svegliato. Tentare mai? >Inoltre: non tutti pesano uguale. Per pareggiare il machiavellismo di un D'Alema o il malaffare di un Fassino ci vogliono 1000 come te, non una sola e nemmeno 100... Ohi, lo devo prendere come un complimento, Manuel? Se sì, grazie! ;) >i partiti si giudicano dai loro capi, il pesce puzza sempre dalla testa. Ti ho già detto che se il corpo non puzza, la maggior parte del pesce si salva. E tu mi dici che non importa, puzza. Ed io ripeto che non sono d'accordo, e la


Ed io ripeto che non sono d'accordo, e la quadriglia continua. io ballo male, tu? Inoltre, questo tuo modo tranchant di ragionare mi ricorda quelli che dicono che gli Americani sono tutti cattivi perché hanno presidenti come Bush o perchè la Cia rompe il belin da anni ovunque e, purtroppo, non rompono solo, e mi fermo. Vogliamo recuperare il valore delle differenze, o davvero preferisci ancora il taglio alla testa e via tutto il pesce? Mi sa di sì. >Ah beh allora cambia tutto! Lo vedi che in ultima analisi la pensi come me?? Perché ho detto che se si alleano con l'UDC, adios amigos? in tal caso, rivoterò Verdi, e lì mi farai un deretano così, figurati... Manuel, la pensiamo diversamente e non, non così tanto come credi tu, o come credo io, forse. Anch'io odio le mafiosità, i sotterfugi, amo il rigore etico e politico, la differenza è che io non vedo solo demoni. > beh allora ti posso anticipare che non vi alleerete con i mafiosi dell'UdC solo se il Nano deciderà di scucire un po' dei soldi che ha preso vendendo Kakà per ricomprarsi Casini & Cuffaro... altrimenti è già scritto che il buon D'Alema vi farà approdare lì. Ancora una volta le vostre speranze politiche sono legate al don Rodrigo di Arcore! Puoi avere ragione, oppure no. Poiché, ripeto, non credo che tu abbia la sfera di cristallo, preferico aspettare. Se c'è una cosa su cui non ho dubbi è sull'avere dubbi. E sull'essere profondamente santommasiana, poco santa, molto tommasiana, va da sé. >> L'uomo va salvato uno per uno, ecco perché non credo che tutti siano da condannare. Non so se sono chiara... >>>Dissento decisamente, metodologicamente. Le organizzazioni sono qualcosa di qualitativamente diverso dalla semplice somma dei loro individui... I vertici dei partiti possono smettere di rispecchiare la base quanto il Parlamento smette di rappresentare davvero i cittadini, sì. Per le 'organizzaioni' il discorso cambia un po' a seconda del numero dei membri e


Per le 'organizzaioni' il discorso cambia un po' a seconda del numero dei membri e di tanti altri fattori, no? Ma non ero stata chiara. Volevo far capire come il mio giudizio si basi più sull'individuo che sul partito intero. Tutto ruotava sul rifiuto del famoso calderone... >tanti buoni individui possono fare un'organizzazione malvagia... Come? >Le brave persone, le persone 'normali' ci sono in tutte le organizzazioni, anche quelle più becere. Apparentemente buone. Perché sono magari semplicioni. Una persona buona non si unisce ai neofascisti o alla lega. Punto. Una persona con problemi di vario tipo lo fa, ma lascia perdere la bontà, è un'altra cosa. >Insomma, e' sempre la logica cattolica della pecorella buona, che riportavo nell'altro post. Può darsi, dico può darsi, che la mia formazione cattolica abbia lasciato dei segni. Ma non lo sono, non ragiono in modo religioso, te lo ricordo. io la pecorella la salvo comunque. Tu? >Ma invece secondo me questa difesa non va bene per le organizzazioni come la Chiesa o il PD: l'ideologia delle brave persone alla 'base' all'interno di un'organizzazione coi 'vertici' cattivi è fallace, in realtà a me sembra che siete solo succubi di un'ideologia che vi tiene dentro nel partito, nel voto, nonostante tutto. E vi dà l'illusione, io temo, di poter fare qualcosa. Una specie di 'sogno americano' in salsa partitocratica. Ma non è così. Non ho illusioni, ho speranze, è diverso. L'illusione non muore facilmente, la speranza sì. Non sono manipolata, non mi sento 'tenuta dentro', non bevo le palle, sono critica anche se a te non sembra, voto con la consapevolezza che il mio partito non c'è, so che prima dell'eutanasia si prova a curare ciò che c'è da curare. Secondo me c'è, c'è ancora. Sparami metaforicamente per questo, dimmi che sbaglio, dimostrarmelo con certezza è ancora un'altra cosa, però. E basta con questo termine 'ideologia' usato con disprezzo. Vuol dire o no 'insieme


Vuol dire o no 'insieme di idee'? Strano che proprio tu dia al termine un'accezione negativa, cosa che non era prima che ci mettesse lo zampino Marx... Tu quoque, Manuel? Ciao (non ero scappata neanche stasera, sappilo, se noterai il buco temporale tra le risposte precedenti agli altri e questa);) --- chiedo scusa, di nuovo, per le molte parole. il lupo perde il pelo....


@Roland #513 Sono d'accordo, come lo sono con MT che ha sempre detto che la 'sinistra' (il PD o ex PCI/PDS) è sempre stato il miglior stampello del successo berlusconiano in politica ( e non solo, vedasi libro di De Lucia...). Dai tempi della Bicamerale a quelli del Dialogo, ininterrottamente, passando per la difesa di Fininvest da leggi contro il conflitto di interessi. L'errore più grosso dell'UFO, da vera mantide religiosa, è stato quello di far fuori il migliore sparring partner che abbia mai avuto, Walter Veltroni. Con Walter Silvio era arrivato all'apice del successo politico; dopo l'abbattimento der Dialogante de Roma, è iniziato il lento declino del don Rodrigo di Arcore.


Manuel Il potere logora chi ce l'ha, non chi non ce l'ha. Siamo d'accordo? Il durismo purismo è ottima cosa, ma poi cozza con i fatti. Allora davvero hai fatto bene, dal tuo punt di vista, a non votare. Ma il potere è semplicemente lo specchio della nazione. Non è un caso che nazifascismo e comunismo si siano sviluppati nei Paesi in cui si sono sviluppati, conosci la storia, ma soprattutto la sua lettura interpretativa, credo che sarai d'accordo. Allora il problema è la base, ma tutta, proprio tutta indipendentemente dai partiti. La base che parcheggia in terza fila, che non sopporta il rumore del vicino poi lo fa due giorni dopo, che odia la mafia ma gira la testa quando la vede, che odia le tasse ma le evade non appena può senza capire che ne pagherà di più e fregandosene di chi le paga, che odia il clientelismo ma appena possibile, di nuovo, va dall'amico dell'amico del politichino locale per chiedere un lavoro per il figlio, che odia il furbo ma lo invidia e lo imita, che compra il SUV perché fa figo, che non soccorre un uomo ferito perché è straniero... Non è retorica, è realtà. Cambiamo questo e al massimo i nostri politici chiederanno rimborosi per il letame per il giardino. Grave, ma sarebbe per noi un passo avanti. O arriveremo alla Svezia, primo errore immorale per un politico, sei fuori. Ma con quella base si lavora a suon di cultura e di dialogo bello tosto. non saranno tutti salvati, ma la sacca elettorale per chi della legge del più furbo fa un fiero manifesto elettorale decrescerà. Mentre 'parliamo' io e te e come noi altri PD contro tutti, ormai, e va bene, per carità, non perdiamo di vista il nemico numero 1 (almeno che sia il numero uno va bene, o no?). Quelli stanno fottendo il Paese mentre noi discutiamo di Bersani. Quel merdoso criminale va a risolvere la situazione a Viareggio ( ma brutto figlio di larva di mosca, che fai, resusciti i morti?) e i suoi gli credono. Meno male che silvio c'è. Quella base, credi a me per una volta,


Manuel Quella base, credi a me per una volta, è molto più pericolosa di noi. Perché ricorda, se è anche colpa del PD se berlusconi c'è ancora, i voti se li prende tutti da solo. I più preicolosi credenti che abbiamo ora in Italia.


Mi sono dimenticata, poi vado a letto a velocità Speedy Gonzales e mi tolgo dai cabasisi. Il perdono è una cosa, il 'perdonismo' (non credo che la parola esista) pesudo-cattolico è un'altra. Questo è responsabile di molto schifo in Italia, a partire dalla mentalità comune. Il fatto è che troppi superano a destra il perdonismo: non perdonano, recuperano, riabilitano. Questo è grave. Sono d'accordo, se questo intendevi. 'Notte.


Federica, sono d'accordo che con la base di massa che ha l'Italia oggi si può fare ben poco per moralizzare il paese. Ci terremo quindi i Berlusconi e i Bersani/Violante per un bel po'. Però anche in Italia ci sono le minoranze 'illuminate', ed è di quelle che ci dobbiamo occupare. Bene. Quando vedo un'appartenente a una di queste minoranze che mi dice che 'Quelli stanno fottendo il Paese mentre noi discutiamo di Bersani', come se Bersani e il PD non appartenessero, IL TUTTO E PER TUTTO, alla classe dirigente di questo paese che ha una storia premoderna e illiberale nel suo midollo, allora mi preoccupo perché mi sembra che o c'è molta miopia di campanile, oppure non sono ben conosciuti i fatti che la storia recente e passata ci insegna. Non puoi sostenere che la storia politica del PCI - PDS -PD sia stata "macchiata" qui e lì da episodi oscuri, oppure addirittura paragonare te che eri missina quando avevi i denti da latte, con questi dirigenti politici che per decenni, in modo continuativo e persistente, voluto e calcolato, hanno perseguito una politica di appoggio al malaffare, dedita al compromesso con il potere mafioso e la corruzione, alla mancanza di democrazia e trasparenza, alla costituzione di una oligarchia auto-referenziale, all'amicizia coi poteri forti e illiberali delle lobby e delle caste privilegiate. Se ragioni con la logica, che chiamo cattolica, della visione individuale, non riesci secondo me a cogliere il disegno complessivo che si srotola nel corso dei decenni. E il giudizio storico ne esce indebolito e confuso. Dopodiché, se uno vuole perdere il suo tempo a tentare l'impresa difficile di mettere una pezza e raddrizzare la baracca, non può che avere tutta la mia stima sincera: se non altro si impegna nell'azione e, male che vada, alla fine qualcosa avrà imparato. Io non lo farei: sarò cnico e pessimista, ma per me il PD è una causa persa per sempre.


# 588    commento di   carlo89 - utente certificato  lasciato il 1/7/2009 alle 4:54

http://freiheit.ilcannocchiale.it/ see it




# 590    commento di   Michele Zago - utente certificato  lasciato il 1/7/2009 alle 8:38

Onorevole Lussana, desidero esprimerle il mio disappunto per l'iniziativa parlamentare che ha intrapreso attraverso la Proposta di Legge 2455, che personalmente reputo molto pericolosa in quanto potrebbe, e spero di usare il condizionale non solo d'obbligo, essere in futuro re-interpretata in modo da dare ulteriori spinte restrittive all'utilizzo libero di internet, alla libera circolazione delle informazioni e al libero scambio d'opinioni. D'altro canto già in questa sua Proposta di Legge non si "parte" bene, sotto questo punto di vista: leggendola, all'articolo 2 si leggono le sanzioni previste per l'inottemperanza alla cancellazione dei dati cosiddetti sensibili, da un minimo di 5000 € fino ad un massimo di 100000 €. Mi domando cosa dovranno chiedersi i liberi cittadini che amano, nei loro blog personali, discutere anche delle vicende giudiziarie anche dei nostri politici amministratori locali e nazionali, magari in tempi in cui non ricoprivano ancora la carica conferita successivamente dal voto popolare (e qui mi riferico all'articolo 3 della Sua proposta), anche se forse con la Calderoli/Porcellum proprio popolare il voto non è...comunque... E' forse sbagliato per i cittadini che vanno a votare sapere se questo o quell'altro tizio hanno avuto in passato dei problemi giudiziori, e di quale natura? E poi, ammesso che una persona abbia dei trascorsi giudiziari e che li abbia ormai alle spalle e che non voglia che la sua nuova reputazione venga infangata inoppurtunamente, come ci si dovrà comportare invece con chi, per esempio, pur avendo avuto in passato dei processi giudiziari, quando ancora non ricopriva delle cariche pubbliche, a distanza di anni evita l'eventuale successiva condanna grazie al fatto che nel frattempo è cambiata la legge che ne determinava il reato (e magari lui stesso è quello che ha cambiato la legge una volta nell'esercizio delle prioprie funzioni)?? Insomma, personalmente la sua Proposta di Legge mi appare come un bavaglio, o pr


# 591    commento di   Michele Zago - utente certificato  lasciato il 1/7/2009 alle 8:39

Insomma, personalmente la sua Proposta di Legge mi appare come un bavaglio, o principio di bavaglio, sulla libera circolazione e sul libero scambio d'opinioni su internet, e spero che tanti altri cittadini come me le scrivano per manifestare, come me, il proprio disappunto. Un libero (credo) cittadino.


# 592    commento di   Michele Zago - utente certificato  lasciato il 1/7/2009 alle 8:42

non mi ha ancora risposto...dai Carolina, fatti sentire!!!




Manuel S >Quando vedo un'appartenente a una di queste minoranze che mi dice che 'Quelli stanno fottendo il Paese mentre noi discutiamo di Bersani', come se Bersani e il PD non appartenessero, IL TUTTO E PER TUTTO, alla classe dirigente di questo paese che ha una storia premoderna e illiberale nel suo midollo, allora mi preoccupo perché mi sembra che o c'è molta miopia di campanile, oppure non sono ben conosciuti i fatti che la storia recente e passata ci insegna. Dato che campanilismo miope non c'è, propendo per la seconda. Ignoranza, per carità, non sono esperta di storia italiana recente. Questo mi leva dalla minoranza di illuminati, comunque. Dispiace anche che tu confonda la fedeltà ad un'idea con il campanilismo, la contestazione con la difesa, la critica scettica con mancanza di conoscenza. Che per carità, c'è. Non passo le giornate a leggere libri politici e quando li leggo, non sono tutti così atroci sulla sinistra italiana. Nemmeno Sartori, ad esempio, e non è di sinistra senza dubbio. Sartori quando cazzia Prodi perché non salvò il governo nel '98 per 'purismo contro Cossiga'. Ed io sono la tatticista machiavellica. Ma riconosce nella critica, senza volerlo, una certa qual purezza (coerenza, tra l'altro) contro Cossiga, che pulito non è di certo. Strano, per dei marci come quelli del PD... Ma c'è un'altra ipotesi, che non salva me, quindi non svio il discorso: che le tue 'fonti' non siano legge; suppongo solo, non affermo. Che certe cose non siano provate, che quando leggiamo ciò che ci convince, non verifichiamo- compreso Travaglio- e che, forse, non sono l'unica a mancare di spirito critico. Per ogni fonte che puoi citare, ce n'è una che afferma il contrario o una certa esagerazione in quelle ipotesi. Allora, o sei dentro dentro, o è difficile confondersi. Io, io retorico, posso copiare frasi che danno ragione a me fino al punto e tralasciare ciò che viene dopo, che è un enorme 'ma'. Lo sai. E non è individualismo rifiutare il calde


. E non è individualismo rifiutare il calderone del 'tutti marci', a me sembra solo e semplicemente normale buon senso... >Se ragioni con la logica, che chiamo cattolica, della visione individuale, non riesci secondo me a cogliere il disegno complessivo che si srotola nel corso dei decenni. E il giudizio storico ne esce indebolito e confuso. Ammesso, e non concesso, che il mio ragionamento sia individualista cattolico, l'indebolimento e la confusione partono dal tuo presupposto che tu abbia ragione ed io torto. È davvero così? >Dopodiché, se uno vuole perdere il suo tempo a tentare l'impresa difficile di mettere una pezza e raddrizzare la baracca, non può che avere tutta la mia stima sincera Bene, almeno quello. > se non altro si impegna nell'azione e, male che vada, alla fine qualcosa avrà imparato. Io non lo farei: sarò cnico e pessimista, ma per me il PD è una causa persa per sempre. Va bene, per te è una causa persa per sempre. Per me no. È lapalissiano che anch'io sia una causa persa, e va bene, dal tuo punto di vista. La quadriglia continua, non ne usciamo, ma non importa. Grazie comunque per avermi sempre risposto e per non aver mai fatto scivolare la discussione nella rissa da bar. Noterai forse la battuta fatta a Weast sull'altro blog, ma sappi che l'ironia non è cattiva. ;) Solo un'ultima cosa: se tu non vedi una differenza nell'emergenza berlusconi contro i Bersani e i D'Alema (vedi prima tranche da me copiata in questo post), forse la confusione non è solo mia. Se non altro, perché il governo, ora, ce l'hanno loro. Io ti farò 'preoccupare', ma neanche tu mi lasci proprio tranquilla. Non sono uguali, non sono ugualmente responsabili. Ciao






Una proposta ridicola e demenziale, quella della Lussana. Con i suoi distinguo, la discrezionalità e il bilancino truccato. Roba da "Il castello" di Kafka. E infatti vogliono farci smarrire, soccombere, schiaccarci. Pensassero a questo paese che va al disastro, piuttosto di preoccuparsi sempre di fare man bassa della democrazia e poi di salvarsi anche il culo occultando la verità. Che prima, impedendo le intercettazioni, non si può sapere. E poi, quand'anche fosse stata proprio scoperta, bisogna dimenticare. Ma come ci tengono alla propria reputazione, questi farisei.Non sanno che il diritto all'oblio bisogna guadagnarselo togliendosi dalle scatole. Allora sì che li dimenticheremo...


L'è dura contentar tante mignotte che s'affollano qui tutta la notte! Ognuna mi rivolge una domanda suppliche, richieste o petizioni; per me che bado solo alla mutanda è tutta una rottura di coglioni. BRACCIOFORTE (exsul immeritus)


GRANDE MARCO!!!



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti