Commenti

commenti su voglioscendere

post: La mafia parla, lo Stato tace

Ora d'aria in uscita su l'Unità del 20 luglio 2009 Ora che ne parla persino Totò Riina (a Bolzoni e Viviano, su la Repubblica di ieri), forse è il caso che anche i rappresentanti dello Stato dicano qualcosa sulle stragi del 1992-’93 e sulle trattative retrostanti. Dal 1996 sappiamo da Giovanni Brusca , poi confermato dagli interessati e da Massimo Ciancimino, che due ufficiali del Ros dei Carabinieri, il colonnello Mario Mori e il capitano Giuseppe De Donno , dopo la strage di Capaci andarono a “trattare” con Vito Ciancimino e, tramite lui, con i capi di Cosa Nostra: lo stesso Riina e Bernardo Provenzano . Sappiamo che Borsellino, dopo la morte dell’amico Giovanni Falcone , ingaggiò una forsennata lotta contro il tempo per individuare i mandanti di Capaci, e ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti




# 69    commento di   Clandestino(vero) - utente certificato  lasciato il 19/7/2009 alle 23:50

Castello Utveggio Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Secondo le indagini sui tabulati telefonici effettuate da Gioacchino Genchi, questo castello sarebbe stato in passato centro operativo del Sisde (Servizi segreti Democratici) e da questo castello, situato in una posizione strategica da cui è possibile avere una visuale dall'alto sulla sottostante via D'Amelio, gli autori della strage in cui perse la vita il magistrato Paolo Borsellino, avrebbero usato il telecomando che innescò la carica esplosiva.
http://www.myp2p.eu/index.php


# 70    commento di   Clandestino(vero) - utente certificato  lasciato il 19/7/2009 alle 23:52

Nel castello, pare che erano presenti Bruno Contrada, Faccia da Mostro e alcuni mafiosi.


Luther Blissett è un nome multiplo, ovvero uno pseudonimo collettivo utilizzato da un numero imprecisato di performer, artisti, riviste underground, operatori del virtuale e collettivi di squatter americani ed europei negli anni ottanta e novanta. Il suo nome è stato preso a prestito da un omonimo centravanti inglese di origine giamaicana ingaggiato dal Milan alla metà degli anni ottanta. Allo scopo di renderlo un'icona pop viene anche costruito e diffuso il suo "volto". Il personaggio collettivo, definito da alcuni "un'opera aperta", è stato spesso utilizzato per denunciare la superficialità e la malafede del sistema mass-mediatico. Azioni, sabotaggi, performance, manifestazioni, pubblicazioni, video, trasmissioni radiofoniche di e su Luther Blissett hanno diffuso e diffondono anche oggi il suo nome in tutto il mondo. http://it.wikipedia.org/wiki/Luther_Blissett_(pseudonimo)
http://it.wikipedia.org/wiki/Luther_Blissett_(pseudonimo)




commento @ 23 nina perfettamente d'accordo. (non volevo criticare ma solo ulteriormente definire il concetto che condivido)


Lupo... Tutto giusto tranne il fatto che "il lavoro rende liberi". Essere costretti a fare determinati stili di vita imposti dalla società di mercato personalmente non la chiamerei "libertà". Le aspirazioni della gente e le speranze che hanno ormai sono state omologate dal dominio dell’economico, l’unica cosa che si sente dire è: trovare un buon posto di lavoro. Alzarsi alle 6 del mattino sei giorni su sette per trecento giorni l'anno per poi ricevere una pensione e finire i tuoi giorni guardando la televisione perché durante la giovinezza magari non hai fatto altro che svolgere un'unica funzione, beh...vista così a me sembra schiavitù. Comunque bel video.


grazie tvb


@ Stefano # 21 Ricordo "sgarbi quotidiani" con il professor cepu che citando articoli di stampa non perdeva occasione di attaccare violentemente e costantemente la magistratura. Tra una parolaccia ed un insulto(stile che ha saputo mantenete nel tempo) vomitava false tesi a favore di Andreotti , Craxi e tanta altra bella gente. Ciao.


# 77    commento di   bellini.stefano - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 0:19



commento 77 bellini.stefano sono d'accordo col tuo post, soprattutto dopo avere sentito attribuire la parola "eroe" a personaggi come Mangano, lo stalliere di Arcore.


ma quale Totò pentito, per me ha lanciato solo un avvertimento ai suoi soci del papello ed ha sotteso qualcosa in modo fumoso; c'è il carcere che isola e c'è il carcere in cui si gode di una relativa libertà, probabilmente è questo che vuole ma senza esagerare perchè c'è il rischio del caffè al cianuro. Sono daccordo con DIEGO sull'ipotesi che il regime duri 20 anni proprio perchè internet non è pervasivo come la TV di stato pubblica o privata ed occorre avere tempo e voglia per andare a cercarsi le notizie, dopodichè, ogni tanto c'è qualcuno (STEFANO, DRUDGE) che cerca le fonti delle affermazioni di travaglio sugli attacchi all'antimafia nel dopo falcone e borsellino. Io li ricordo bene e ricordo che non ci fu una trasmissione in particolare perchè fu un vera e propria carica di cavalleria, furono attaccati i pentiti di mafia, la legge sui pentiti ed i magistrati che la sostenevano. Gli attacchi erano continuativi e sistematici e condotti dal Giornale, dal Foglio, da Panorama, e, in televisione, da Vittorio Sgarbi. Anche altri.


Simpatica la trovata di Luther Blissett! L'"autore" ha scritto un romanzo intitolato "Q", liberamente scaricabile anche da un link riportato da wikipedia alla pagina http://it.wikipedia.org/wiki/Q_(romanzo) Per il quieto vivere dei moderatori, il fatto che il download sia libero è certificato da wiki riportando la dicitura, presente sul romanzo stesso: "Si consente la riproduzione parziale o totale dell'opera e la sua diffusione per via telematica, purché non a scopi commerciali e a condizione che questa dicitura sia riprodotta." Pare che a ottobre di quest'anno uscirà pure un seguito intitolato "Altai". L'ambientazione ricorda quella di "Baudolino" di U.Eco (letto e consigliato: non ha nemmeno le cento pagine iniziali di affaticamento del lettore tipiche di questo autore), a sua volta "sospettato" di essere un Luther Blissett, ma che smentisce.






Tanto lo hanno capito tutti che i mandanti della strage erano Berlusconi e dell'utri. ..Perchè non lo avevate capito anche voi?


Berluscone mafioso = segreto di Pulcinella. Berluscone psicopatico = lo conferma la moglie, ma non ce n'era neanche bisogno. Ad esempio il Papi dall'omonimo libro di Travaglio viene fuori nature; pure le gentili accompagnatrici si spaventano vedendolo cosi' fuori di testa: http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/articolo-7933.htm E gli itagliani che si scelgono un mafioso fuori di testa come PdC? La diagnosi e' una sola = coglionazzi. Se volete osservare gli idioti nel loro ambiente naturale e avete lo stomaco forte, tanto da sopportare l'osceno scartafaccio, leggete le articolesse dei pennivendoli del Giornale e gli annessi commenti. Ci troverete le olimpiadi della coglionaggine con i campioni mondiali della specialita' in serrata competizione.


Strano che il tg1 non ne parli, considerando la "clamorosa intervista" per cui il nuovo direttore viene minzionato da repubblica: http://www.repubblica.it/2009/04/sezioni/politica/rai-2/scheda-minzolini/scheda-minzolini.html "Tra i suoi molti scoop, si ricorda la clamorosa intervista all'allora presidente dell'Antimafia Luciano Violante (Pds) nel 1994: il 22 marzo 1994, a cinque giorni dalle elezioni poi vinte dal Polo, Minzolini pubblicò sul quotidiano torinese una conversazione con Luciano Violante, in cui si preconizzavano guai giudiziari da Catania per Silvio Berlusconi, Forza Italia e Dell'Utri. Violante smentì, si dimise da presidente dell'Antimafia, querelò Minzolini. Poi l'accordo su un comunicato del giornale che parlava di "impressioni soggettive"." Che Minzolini sapesse della lettera di Provenzano a Berlusconi?? Per un saggio della sua mediocrità/meschinità maturata già in giovinezza anche come comparsa rimando a: http://www.youtube.com/watch?v=W6c9uSM67Jk ecce minzo!


grande DIEGO !


Mafiosi si nasce. E loro, modestamente, lo nacquero... Povera Italia.


# 88    commento di   fab1979 - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 9:21

Le parole di Riina hanno causato la reazione di Mancino, almeno. Ma qualcuno dell'opposizione che chieda chiarezza? Non si sa. A me basterebbe, chiedere chiarezza, anche se di rivelazioni inquietanti ce ne sono fin troppe. Invece nulla neppure quello. A furia di ignavia il pd si sta perfettamente calando nel ruolo del "soccorso rosso" che mr.B. aveva proprio bisogno per tirare avanti dopo la scandalo Puttanopoli.
www.ilmalfattore.ilcannocchiale.it


Buongiorno cari "Luther Blissett" presenti e futuri, # 88 >il pd si sta perfettamente calando nel ruolo del "soccorso rosso" Bene, così gli amici (ex compagni..) del PD ora capiranno perchè bisogna smantellare subito la vecchia dirigenza. Senza questo "passaggio" nulla cambierà. La mala e la politica saranno fuse per altri decenni. Così come lo è stato fino ad oggi. (da repubblica) In tutto questo convulso rincorrersi di informazioni e di accuse e di chiarimenti, la decodificazione autentica delle "esternazioni" di Riina sul coinvolgimento di pezzi dello Stato viene dal procuratore di Caltanissetta Sergio Lari: "E' un messaggio alla mia procura". Il capo dei capi ha parlato con i giornali ma, in realtà, voleva parlare con chi sta indagando. Non è cosa da poco: è stato il primo "discorso" del boss di Corleone dopo 17 anni. Ecco, per chi ieri diceva che le dichiarazioni di Riina non servono: buona interlettura.


# 72 picciotto Ora consiglierei a Totò Riina a non bere caffè - poterebbe essere avvelenato.....


L'italia non è un paese senza memoria... E' un paese di merda..... Poveri eroi morti per uno stato e una popolazione che non si merita nulla..... Se il nano pervertito fosse andato in sicilia avreste visto quante persone... come fanno quei deficienti sardi purtroppo miei conterranei..... che pena Almeno Falcone e Borsellino non hanno visto lo scempio di questi ultimi 15 anni.....


Cinque giorni dopo la strage di Capaci, il ministro della Giustizia Claudio Martelli e l'allora ministro dell'Interno Vincenzo Scotti annunciarono insieme che il candidato ideale per la Superprocura era Paolo Borsellino. Ecco un modo per additare ed isolare la persona più capace, sapendo poi di potersi guadagnare la stima dell"opinione pubblica" se qualcosa fosse andata male: >


Forza, Totò Riina: è giunto il momento di sputtanare gli sputtanandi!


... prima che ti servano il caffè!


# 95    commento di   Clandestino(vero) - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 9:57

Dal blog di Tonino ..Totò Riina manda messaggi dal carcere ai veri responsabili delle stragi del ‘92 e ‘93, e li invia perché sa che quei mandanti possono ancora essere ricattabili e al tempo stesso possono aiutarlo, perché sono ancora ai vertici, magari al governo. Sarei pronto a scommettere sui loro nomi, ma sarò paziente, attenderò fiducioso il lavoro della magistratura. Concludo solo rispondendo alle affermazioni di Riina: i tuoi consigli non ci servono, la verità ce l’aveva già detta Paolo prima di morire: “Mi uccideranno, ma non sarà una vendetta della mafia, la mafia non si vendica. Forse saranno mafiosi quelli che materialmente mi uccideranno, ma quelli che avranno voluto la mia morte saranno altri.” Caro Tonino, io capisco la tua rabbia contro Riina, ma non aggrediamolo, giusto non offrirgli il caffè, ma del buon vino (..in vino veritas..) e qualche altra confisca, come prepotenza e senza diritto, da forcaiolo puro, non guasterebbe. Toglici i soldi ai malavitosi e diventano delle pecorelle smarrite.


Buongiorno blog,buongiorno a tutti "I DILETTANTI DI SODOMA" Marco Travaglio,Peter Gomez e Marco Lillo,ieri sera hano prsentato,il nuovo instant book dall' eloquente titolo: Papi. Uno scandalo politico. A leggere l' antefatto pubblicato ieri sull' unità,viene da pensare che le pratiche incestuose dei sodomiti,fossero poco più che dilettantesche,se confrontate con le "parafilie" di estesa natura praticate dalle "papy girls". Altro fatto notevole,è che se non partecipavi attivamente ai festini degeneri,a casa del papy,eri stroncata via,cacciata fuori dal jet set. Dunque questo libro,ci racconta un pò piu nel particolare,le lussuriose avventure di un vecchio maiale,vale allora la pena di leggere l' articolo integrale,e di saperne un pò di piu,visto il fatto,che gli echi dei suoi grugniti,ancora rimbombano,come se niente fosse nei palazzi del potere,visto che il libidinoso degenerato in questione,è testardamente,impunitamente,vergognosamente ancora presidente del consiglio,lasciatemelo dire,nell' imbecille, e piu che mai colpevole indifferenza. Segue sul blog "avapxos" """"""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""" P.S. SCARICA E DIFFONDI IL BANNER PER SOSTENERE BEPPE NELLA CANDIDATURA A SEGRETARIO DEL PD,LO TROVI SUL BLOG "avapxos" CON LE ISTRUZIONI PER INSERIRLO NEL TUO SITO,O BLOG.GRAZIE"""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""" (clicca il nome per visitare il sito con l' articolo completo, e due video) avapxos
http://avapxos.blogspot.com/


# 97    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 10:5

Fiduciosi? io no, non dimenticatevi di Andreotti ,il capo dei capi, anni e anni di processi, prove contro,pentiti che lo accusavano e poi è caduto tutto in prescrizione. E sta seduto ancora là don giulio


fonte: http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/200907articoli/45676girata.asp autore: LIRIO ABBATE ; titolo : PALERMO FREDDA CON BORSELLINO ; "Le parole del boss, Totò Riina, sono state portate fuori dal carcere in cui si trova, violando il 41 bis (il carcere duro), appena rinnovato e fortificato dal governo, attraverso il suo difensore, dichiarando che «l’hanno ammazzato loro» Borsellino. Lancia segnali precisi Riina, forse proprio ai magistrati di Caltanissetta che indagano sulla strage, e per la prima volta ammette, attraverso le sue dichiarazioni, che è lui il vero capo della mafia. Il segnale chiaro è quello di un boss che non vuole collaborare ma sceglie strade diverse per far giungere indicazioni a chi, esterno a Cosa nostra, può aver contribuito all’attentato. I pm ricordano che nel nuovo 41 bis è stato introdotto l’articolo 391 bis che punisce fino a 5 anni chi consente a un condannato al carcere duro di comunicare con l’esterno. Sarà questo uno dei casi? Le frasi di Riina sono macigni. data: 20-7-2009 LA STAMPA ; ############################################################## fonte: http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/200907articoli/45665girata.asp autore:GUIDO RUOTOLO titolo: L'APPELLO DELL'AVVOCATO LI GOTTI(parlamentare Idv ed ex sottosegretario alla Giustizia)difensore di Buscetta: ma i politici ora dicano la verità data e mezzo di pubblicazione: 20-7-2009 LA STAMPA


# 100 Lupo "i politici ora dicano la verità" Pia illusione. Quando mai certi politici dicono la verità? - È contro la loro natura, fisiologicamente.


# 100 commento di Lupo Gli articoli che hai proposto mostrano come si guarda al dito e non alla luna. Vogliono zittire Riina, screditarlo e accusarlo come mandante unico.


ps scusa l'articolo, il rpimo.. :)




i vostri interventi dimostrano (come al solito) come vi scatenate imparzialmente parlando ( =virtualmente)..manipolando,screditando, ecc ecc ma sarete molto abili a dire di no, cosa già viste, inutili direi, ma sicuramente ve lo direbbe meglio lirio abbate o altri, io sono solo un troll.


# 104    commento di   olandesinanever - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 10:28

è chiaro la mia televisione non funziona no c'entra lo stato italiano , matrix incubo
televisione e matrix


ps Galimberti direbbe che avete bisogno della preda -


# 106    commento di   olandesinanever - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 10:30

mi scuso coi maschi ai quali voglio bene ma ....marroni . vi sentite chiamati in causa eh eh eh


# 107    commento di   olandesinanever - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 10:33

galimberti ...studia stroppa teoria


# 108    commento di   olandesinanever - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 10:35

le parole nel dialogo sono questo ..dubbi..disquisizioni ..per questo la legge dovrebbe essere ...
@105


# 99 Concita Andreotti non si è piegato (a prescindere dal caratteristico fisico da campanaro di Notre-Dame); e Berlusconi non gli è secondo. Craxi ci ha tentato anche lui, ma è stato meno tagliato - ora ne stanno riabilitando la memoria, almeno quella. Ma un lumicino di speranza m'è rimasto: Andreotti non ha mai dato il fianco a critiche sulla sua condotta morale (in senso "classico": morale ecclesistica tradizionale all'italiana). Sotto questo punto di vista, nessun vizio, nessun punto debole, anzi; la massima "licenza" fu il bacio a ... Totò Riina (si parla del diavolo, ed ecco che ne spuntano le corna). Berlusconi invece rischia di cadere proprio per l'estremo opposto: la vita dissoluta che sta emergendo con sempre nuovi dettagli (v. anche il link di # 98 Christian, qui sopra).


meglio praticare la teoria o meglio praticare la virtualità? io preferisco la prima, questione di gusti? fate vobis


stop. .


# 112    commento di   Clandestino(vero) - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 10:38

MAFIA: INGROIA, SE RIINA HA DECISO DI PARLARE SIAMO PRONTI AD ASCOLTARLO Roma, 20 lug. - (Adnkronos) - "Toto' Riina sta inviando messaggi trasversali e non e' la prima volta. Ma non e' alla magistratura che sono rivolti, bensi' a qualcuno che e' fuori. Se Toto' Riina dopo diciassette anni ha deciso di parlare siamo pronti ad ascoltarlo". Ad affermarlo e' il procuratore aggiunto di Palermo, Antonio Ingroia, ospite del "Caffe'" di Rai News 24. A trent'anni dall'uccisione di Boris Giuliano ed a diciassette dalla strage in cui mori' Paolo Borsellino, il direttore Corradino Mineo ricorda questi due anniversari in una puntata da Palermo, insieme al questore del capoluogo siciliano Alessandro Marangoni ed al giornalista Francesco La Licata, oltre al procuratore Ingroia.
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/?id=3.0.3563697467


# 113    commento di   davidemancini - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 10:39

TRAVAGLIO, GOMEZ, LILLO, siete grandi!!! Oggi è uscita un'anticipazione di PAPI e solo questa è straordinaria. C'è una ragazza che parla di scene lesbo di prostitute con Berlusconi che allunga le mani e dà del fascistoide incapace a FINI!!! Leggete al link http://www.sconfini.eu/Politica/manco-poco-che-spezzassi-il-polso-a-papi.html
http://www.sconfini.eu/Politica/manco-poco-che-spezzassi-il-polso-a-papi.html


# 114    commento di   Clandestino(vero) - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 10:49

Lari: “Riina, ti ascoltiamo” nessun commento lunedì 20 luglio 2009 10:13 testo Aumenta testo Riduci testo Tag lari, riina “Se Riina ha qualcosa da dire siamo pronti ad ascoltarlo”. A dirlo in una intervista al Giornale di Sicilia è il procuratore di Caltanissetta Sergio Lari, commentando le parole del boss sulla strage di via D’Amelio. Poi sull’agenda di Paolo Borsellino Lari afferma: chiunque ne sia in possesso, avrà fatto di tutto perchè non venga mai fuori”. Lari parla anche dei mezzi esigui a disposizione della sua procura impegnata in delicate indagini antimafia, tra le quali proprio quella sulla strage Borsellino: “lo dico senza fare polemiche. Mi sarei aspettato che lo Stato ci offrisse mezzi e risorse per lavorare meglio”.
http://www.livesicilia.it/2009/07/20/la-proposta-di-lari-riina-ti-ascoltiamo/


# 115    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 10:50

Roland, Berlusconi rischia di cadere? Airbag Alfano lo salverà


Ancora a proposito dell' esortazione "i politici ora dicano la verità" citata da Lupo (a proposito: ce l'hai anche con me?). Copincollo un passaggio dall'articolo di Repubblica: http://www.repubblica.it/2009/07/sezioni/cronaca/mafia-8/intervista-mancino/intervista-mancino.html ------------------------------------------------------------------------------------------------ Trascinato in un mistero da Riina e trascinato nel vortice palermitano dalle accuse lanciate da Salvatore Borsellino, il fratello del procuratore ("E' una persona indegna che mente, mente spudoratamente dicendo di non avere incontrato Paolo il primo luglio del 1992 quando a Paolo venne prospettata quella scellerata ignobile trattativa con lo Stato"), l'ex ministro risponde ancora: "Se ci fosse stato davvero quell'incontro, perché mai avrei dovuto nasconderlo? E poi: che cosa si sarebbero dovute dire due persone che prima non avevano mai avuto rapporti fra di loro, il primo giorno dell'insediamento di un ministro al Viminale?". ------------------------------------------------------------------------------------------------ Scegliete voi: chi mente, Salvatore Borsellino o Nicola Mancino? (o l'uno o l'altro, tertium non datur). La giusta risposta a questo quesito dai due inevitabili corni è importantissima. Propongo un confronto pubblico tra Mancino e Borsellino.


117 Concita Spero invece che B., cadendo, trascini A. con sé!


Scusa Marco ma Borsellino dopo l'attentato di capaci andò da Mancino chi? Il vicepresidente del CSM il cui telefonino fu intercettato a parlare con un certo Saladino dell'inchiesta wy not da Gioacchino Genchi su incarico del PM De Magistris? Aaaaaah!!!!! Ma allora è comodo farsela sempre con i soliti e poi prendere provvedimenti contro chi li combatte vedi lo stesso Borsellino, De Magistris, il PM di salerno Apicella e gli altri due giudici. Mah!! Sarà solo un caso!! Dormite i-tagliani, dormite e pensate sempre alla vostra squadra del cuore, è stato comprato il campione che vi aspettavate? E la vostra attrice preferita si è messa poi con quell'attore che vi piace tanto?? Siete felici? Notteeeeeeeeeeee!!!!


# 119    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 11:3

Roland io sono più esigente, spero che se li trascini tutti dalla A. alla Z.


20 luglio 2001-20 luglio 2009 In una giornata assolata e infuocata dalla battaglia urbana, continuava la sospensione dello stato di diritto (già iniziata infatti a Napoli) e moriva Carlo Giuliani. Sono passati otto anni ma non sembra proprio, le figure ai poteri istituzionali sono le stesse.


# 121    commento di   olandesinanever - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 11:22

RIINA VUOLE RIMANERE VIVO PER I SUOI FAMIGLIARI


Leggo commenti sconsolati sul Blog. State tranquilli, il peggio deve ancora venire. Dicono che la crisi è passata, ma è vero il contario. Guardare il termometro del dollaro per vedere quant'è la febbre. Per ora continua ad aumentare. La cura Obama rischia di prolungare il malanno invece di guarirlo, e il deficit italiano rischia di trascinare il Paese in una crisi drammatica, con un Governo del tutto incapace di rendersi conto della realtà e di prendere i provvedimenti necessari e conseguenti. Al contrario, favoleggiano di centrali nucleari che costerebbe miliardi per avere energia tra vent'anni e di creare un sistema regionale che aumenterà inevitabilmente le clientele locali. Questa è follia totale, vuol dire uccidere un Paese già moribondo.


# 123    commento di   Clandestino(vero) - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 11:36

MAFIE: RIASCOLTATO COLONNELLO RICCIO COME TESTIMONE NEL PROCESSO MORI (IRIS) - ROMA, 20 LUG - Il colonnello Michele Riccio verra' riascoltato, come testimone, al processo a carico del generale Mario Mori e del colonnello Mario Obinu, accusati di favoreggiamento aggravato a Cosa nostra nell'ambito del mancato blitz di Mezzojuso (Palermo) del 1995 in cui si sarebbe dovuto arrestare il boss allora latitante Bernardo Provenzano. La decisione e' stata presa dal presidente della IV Sezione del Tribunale di Palermo Mario Fontana, che ha accolto la richiesta del pm Antonio Ingroia, dopo aver ricevuto una lettera firmata dallo stesso Riccio in cui l'ufficiale parla del rinvenimento recente di tre floppy disk contenenti le relazioni di servizio, tra il '95 e il '96, scritte dallo stesso Riccio nell'ambito delle indagini 'Grande Oriente' con le dichiarazioni dell'aspirante collaboratore di giustizia Luigi Ilardo, poi ucciso nel '95. Riccio il prossimo 25 settembre, giorno dell'udienza, dovra' portare con se' anche i tre floppy disk di cui parla nella lettera inviata al rappresentante dell'accusa. Sempre il 25 settembre verranno ascoltati anche due testi dell'accusa. Intanto, oggi, non sono mancate le schermaglie tra accusa e difesa, rappresentata dagli avvocati Pietro Miglio e Vincenzo Musco. http://www.irispress.it/Iris/page.asp?VisImg=S&Art=47877&Cat=1&I=null&IdTipo=0&TitoloBlocco=Italia&Codi_Cate_Arti=18
http://www.irispress.it/Iris/page.asp?VisImg=S&Art=47877&Cat=1&I=null&IdTipo=0&TitoloBlocco=Italia&C


# 124    commento di   Clandestino(vero) - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 11:41

Mario Mori (Postumia, 1939) è un militare e agente segreto italiano, Generale di Divisione dell'Arma dei Carabinieri e Prefetto. In qualità di comandante del ROS, il Raggruppamento operativo speciale dei Carabinieri, ha coordinato l'arresto di Totò Riina, avvenuto il 15 gennaio 1993. È stato processato e assolto assieme a Sergio De Caprio (conosciuto anche come capitano Ultimo) con l'accusa di favoreggiamento nei confronti di Cosa nostra per la mancata perquisizione del suo covo dopo l'arresto.[1] È stato direttore del SISDE, il servizio segreto civile italiano, dal 1 ottobre 2001 al 20 novembre 2006. È indagato dal tribunale di Palermo [1] , insieme al suo vice, col. Mario Obinu, per favoreggiamento alla mafia a causa della mancata cattura di Bernardo Provenzano nel 1995. Secondo il primo testimone d'accusa, generale Michele Riccio, furono Mori e Obinu ad avergli impedito di catturare Provenzano in un casolare di Mezzojuso indicato dal mafioso suo confidente Luigi Ilardo, poi assassinato da Cosa Nostra subito dopo aver accettato di collaborare con la giustizia.
http://it.wikipedia.org/wiki/Mario_Mori


# 125    commento di   Clandestino(vero) - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 11:47

* Ultimo è il nome in codice del capitano dei carabinieri Sergio De Caprio che arrestò Totò Riina. o Ultimo - Il capitano che arrestò Totò Riina è un libro di Maurizio Torrealta. o Ultimo è una miniserie televisiva del 1998 di Stefano Reali. o Ultimo - La sfida è una miniserie televisiva del 1999 di Michele Soavi o Ultimo - L'infiltrato è una miniserie televisiva del 2004 di Michele Soavi. Sergio De Caprio, detto anche Capitano Ultimo (...), è un carabiniere italiano, che è stato a capo del Crimor. Accusa di favoreggiamento Indagato dalla procura di Palermo, fu poi prosciolto dall'accusa di favoreggiamento nei confronti di Cosa Nostra. L'indagine era partita a causa dalla mancata perquisizione del covo di Salvatore Riina: dopo l'arresto del boss i carabinieri sotto il comando del capitano Ultimo dovevano perquisire l'edificio, ma chiesero la sospensione della procedura per “esigenze investigative”: .....« Io non specificai se l'attività di osservazione sul complesso di via Bernini sarebbe o meno proseguita nei giorni successivi... Io non volevo fare sorveglianza... Quella lì era la casa di Riina. Per me, forse ho sbagliato le valutazioni, rimane la casa, l'abitazione del sangue di Riina, non la base logistica della latitanza di Riina. Per me non aveva valore investigativo come non lo ha oggi l'abitazione di Provenzano a Corleone dove ha la moglie e i figli » Secondo le ricostruzioni degli eventi, un gruppo di affiliati alla mafia entrò indisturbato portando in salvo i parenti del boss, svuotando la cassaforte e verniciando le pareti per cancellare le impronte. ----------------------------------- Ultimo è solo una FICTION manipolata dal nano-mafioso?


Il Fatto Quotidiano è già stato etichettato come "giornale dipietrista e grillino" http://www.corriere.it/politica/09_luglio_20/travaglio_libro_premier_privato_alessandro_trocino_0ce893d6-750a-11de-95fa-00144f02aabc.shtml E ancora non è uscito!!!


signori, evidentemente la crisi è principalmente intellettuale e non materiale. Leggo nei commenti chi (giustamente) chiede luce sui fatti avvenuti negli anni scorsi e chi si scalda (??) e si eccita invitando a leggere i racconti lesbo e non delle signorine iotelafovede'. Ma la storia attuale? Rete4 su satellite? Il TESORETTO? Evasione fiscale? Sfruttamento minorile? Sfruttamento della prostituzione? I voli di stato usati a fini personali? Corruzione? Ma che fine hanno fatto? Chi volesse un altro aperitivo: Una fetta di limone a rotella - 2 cubetti di ghiaccio - 2 cucchiaini di zucchero di canna - 1 parte di scotch irlandese - 1 parte di aperol - 1 spruzzata di vodka. Buon appetito.




Riina non "parla". Riina manda un messaggio mafioso a "chi sa lui" Palermo risponde compatta: nessuno alla commemorazione. Lo stato si allinea: nessuno alla commemorazione (i soliti messaggini prestampati). Chi doveva "capire" ha capito. Per il seguito, che cercheranno di far passare inosservato, non c'è fretta. Occorrerà solo tenere gli occhi e le orecchie ben aperti, e forse non basterà. Saluti


x 127 Giusto, ma oltre una ricetta cosa ci proponi? Rete4 sul satellite? Hai novità in merito? Ma poi le storie lesbo non dispiacciono, immagina chi sta in spiaggia e si gusta il libro. Approposito, conosci ricette analcoliche a base di cocco? Grazie


Festival teatrale di Resistenza al Museo Cervi presso l'aia del Museo Cervi ingresso : a baratto Elena Guerrini baratterà le sue storie in cambio di prodotti della terra ...un pezzo di formaggio, vino, verdure... Martedì 21 luglio 2009 Ore 21.00 -Gattatico (R.E.) titolo dell'opera: Orti Insorti in giardino con Pasolini e Calvino A fine spettacolo una festa contadina con musica e merenda con vino, pane, zucchero e minestrone cucinato da una attrice - cuoca durante lo spettacolo con le verdure dell’ orto


OT Per chi abita in Lombardia sono citati due luoghi da tenere sott'occhio. Ma l'interesse è di tutti gli italiani. Si parla di ambiente e di come la cultura della privatizzazione e della semplificazione, applicate in modo selvaggio e cieco come sta' avvenendo, stiano rovinando l'Italia, e porteranno l'ambiente sempre più malato in cui viviamo a portare malattia anche fisica per tutti i cittadini che non abitino in megaville circondate da sterminate praterie o foreste (bastioni a protezione dei cittadini "più uguali degli altri"). http://www.corriere.it/cronache/09_luglio_20/paolo_conti_svendono_l_italia_per_far_cassa_fe2155ea-74f0-11de-95fa-00144f02aabc.shtml A questo indirizzo una breve ma drammatica intervista del Corriere a Giulia Maria Crespi, presidente del "del Fai, il Fondo ambiente italiano, trust privato che negli anni è riuscito a sottrarre straordinari beni culturali italiani alla speculazione e alla scomparsa. Un’esperienza citata in Europa come un modello di tutela in mano ai privati." Lo sdegno pervade ogni campo, lo schifo è lì da vedere in qualsiasi direzione si volga lo sguardo.


OT x chi abita vicino e attorno al Piave, quelli che abitano in montagna solo 200.000 voti rispetto ai 5milioni che pesano della pianura, il piave è in estinzione ma "i comuni che hanno le casse più prosciugate del Piave ,si aggrappano alle concessioni idroelettriche per rimettere in sesto i bilanci" fonte: http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/200907articoli/45674girata.asp titolo : IL PIAVE NON MORMORA PIU' Arso dalle secche e da 121 centrali idroelettriche. «Ormai è prosciugato e non importa a nessuno» autore : FERRUCCIO SANSA data e mezzo stampa : 20 /7 /2009 La Stampa


# 134    commento di   Clandestino(vero) - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 12:41

Avete letto l'ultimo articolo sul fatto? La parte finale è uno sballo: Domanda che il Corriere della Sera non ha fatto a Veltroni: quale segnale di lotta alla camorra ha dato il Pd facendo sbranare la Capacchione dai capibastone di Franceschini e Bassolino? La risposta l’ha già data il settimanale ‘Oggi’, titolando: «Stop a donna coraggio, la camorra ringrazia». Il marcio è vecchio. Forza Rosaria, non mollare!


*** ALCUNE DOMANDE PER MARCO TRAVAGLIO SU MAFIA E POLITICA *** Se non ho capito male (ma potrei sbagliarmi causa mia grave disinformazione) tutto l'impianto dei tre processi Borsellino è basato sulle confessioni di un pentito. Poi è arrivato un altro pentito che ha ribaltato la visione giudiziaria, a detta dei magistrati, sulla strage di via D'Amelio. Ma cosa rende quest'ultimo pentito più credibile del precedente? Perché anziché basarsi solo sui pentiti i magistrati non cercano evidenze 'inoppugnabili' di ciò che affermano? Altre domande a partire dall'Articolo di Marco da l'Unità di oggi: >> Ora che ne parla persino Totò Riina (a Bolzoni e Viviano, su la Repubblica di ieri) A me risulta che abbia parlato col suo avvocato, o no? Inoltre, non dovrebbe essergli vietato di "esternare" essendo sottoposto a regime di carcere duro? >> forse è il caso che anche i rappresentanti dello Stato dicano qualcosa sulle stragi del 1992-’93 e sulle trattative retrostanti. Sicuramente qualcosa l'hanno già detto: che la trattativa era per avere Riina, non per ottenere la pax mafiosa. Sono due cose diverse... no? Inoltre: chi sarebbero questi 'rappresentanti dello stato' che sarebbero reticenti? >> poi tornò da Mutolo letteralmente sconvolto. Chi lo dice? Mutolo? Quello che dicono i pentiti va preso per oro colato? Quali sono i riscontri oggettivi? >> i secondi fecero pervenire ai due ufficiali un “papello” con le richieste della mafia per interrompere le stragi Chi lo dice? Quali sono i riscontri oggettivi sulla vicenda del papello? >> dal racconto di Ciancimino jr., apprendiamo che suo padre ricevette tre lettere di Provenzano indirizzate a Silvio Berlusconi Quali riscontri oggettivi rendono Ciancimino jr. credibile? >> misteriosi soggetti dei servizi segreti, tra i quali uno col volto mostruosamente sfregiato Certo, un agente con il volto sfregiato sembra essere l'ideale per passare inosservato...


>> Ci raccontano qualcosa, per favore? Mancino ha già detto che non sa nulla di trattative. Mori, se non sbaglio, ha detto che la trattativa era per prendere Riina, non per arrivare a patti con la mafia. L'inchiesta di Caltanissetta su Berlsuconi e Dell'Utri come mandanti di via D'Amelio se non erro è stata archiviata... Non è che a sparare troppo alta talvolta si rischia di perdere credibilità? LO dico per i magistrati soprattutto, ma anche per i giornalisti... in queste cose bisogna andare coi piedi di piombo. Stare attenti quando si usano teorie dei complotti occulti. Basta un errore minimo e si fa presto a finire derisi e vilipesi... Marco che ne pensi?


oblio? no,ricordi vicini...giorni fà lascio una traccia audio di capacchione , pubblicata su micromega, accorata.. era regolarmente citato link e autore?si e gli altri? tutti intenti a urlare grillo grillo grillo e compagnia e capacchione lasciata lì ,in quel link , senza una parola immagino solo perche scelse le liste del pd anziche idv. ma ora che della grande coraggiosa si occupa il fatto, allora si potrebbe uscire dal silenzio ed urlare forza rosaria? che tristezza.


# 135 commento di Manuel S >Non è che a sparare troppo alta talvolta si rischia di perdere credibilità? ... ...attenti quando si usano teorie dei complotti occulti. Basta un errore minimo e si fa presto a finire derisi e vilipesi... Ti sei risposta da sola. Una per tutte: >Quali riscontri oggettivi rendono Ciancimino jr. credibile? Credibile, una valutazione che spetta agli inquirenti e non ai commenti per sentito dire. Valutano, in base a procedure, e eseguono il da farsi. Critichi Travaglio in più punti, ma per tutte vale questa: chi meglio di un giornalista, che segue fatti, sentenze, atti, documenti, parla con magistrati ect ect ect ect Tu hai mai visionato atti dei processi per mesi? Hai mai parlato con un giudice, anche perchè si FIDA di te? Azionate il cervello prima di sparare a bruciapelo. Saluti


fonte ANSA 20.7.2009,link allegato ALBANESE UCCISO A GENOVA: AVEVA COLLABORATO CON I MAGISTRATI GENOVA - L'albanese ucciso nella notte per strada a Genova Ilir Krypi era uno dei sette arrestati nel febbraio scorso nell'ambito di un'inchiesta condotta dal sostituto procuratore della Direzione investigativa antimafia, Andrea Canciani, sul traffico di cocaina e cellulari per i detenuti nel carcere di Marassi, che aveva fatto finire in cella anche un agente della polizia penitenziaria e due pregiudicati calabresi in odore di 'ndrangheta'. Krypi era stato l'unico a parlare davanti al giudice per le indagini preliminari Roberto Fucigna, seppur con una posizione marginale, dicendo di non sapere per il tramite di chi sarebbe dovuto entrare il telefono cellulare nelle celle. Tra gli altri arrestati, oltre a Krypi e all'agente della polizia penitenziaria Antonio Ierardi, di 34 anni, c'erano anche gli albanesi Blerim Graci, di 30 e Dritan Dedja, di 26; Francesco Muzio, di 35 e i calabresi Giuseppe e Nicodemo Macrì, di 36 e 44 anni. In particolare, Nicodemo Macrì era stato condannato in primo grado per aver gambizzato l'ex campione europeo di pugilato Francesco Dell'Aquila, davanti al night club Mosche Bianche a Genova. Sulla base del contesto che emerge la Casa della legalità di Genova parla di un'"esecuzione mafiosa" e auspica "una decisa azione di risposta dello Stato affinché vengano individuati esecutori e mandanti dell'omicidio, perché la sola percezione che tale esecuzione possa essere avvenuta per 'chiudere la bocca' potrebbe avere effetti devastanti".
http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_1619457077.html


Paso non fare la vittima. Può darsi che qualcuno ha letto il tuo appello, si è informato e hanno fatto il pezzo. E che cavolo... stai semp e na maner? ):


#140 sto sempre tutta d'un pezzo sì, ci trovi qualcosa da vittima ad essere tutto d'un pezzo? io no,per nulla anzi mi piacciono le persone tutte d'un pezzo; lo so per alcuni sono noiose o rigide o troppo tedesche quasi hitler o troppo troll, dipende- stop


pezzo=articolo


# 138 commento di Luther Blissett (pseudonimo) - lasciato il 20/7/2009 alle 13:3 >> Critichi Travaglio in più punti Nessuna critica, solo domande. >> chi meglio di un giornalista, che segue fatti, sentenze, atti, documenti, parla con magistrati ect ect ect ect Appunto, stavo chiedendo a Travaglio questi dettagli... se me lo concedi, gentilmente, te ne sono grato! >> Azionate il cervello prima di sparare a bruciapelo Nessuno sta sparando a meno che fare domande non sia considerato atto di lesa maestà e non di informazione democratica. Sei sicura che non sia invece il tuo cervello a sparare a bruciapelo?


Manuel non confondere le acque. Sei tu che spari a bruciapelo, le domande sono lecite, non è quello il problema, ma il fatto che lasci sospettare che Travaglio sia uno sprovveduto. Questo significa che bisogna riflettere prima di sparare opinioni da bar. Rilassati.


*** LILLO SUL PD *** "Lillo è ancora più duro di Travaglio sul Pd: «Fa tenerezza e rabbia un partito che si prostituisce con Saccà per farsi bello e avere attori e canzoni per darsi un’immagine giovane. Se mi chiedete se Pdl e Pd sono uguali, rispondo di no: ma solo perché gli altri sono più bravi a fare il gioco sporco». Il Democratic party applaude" Sono perfettamente d'accordo con Lillo.


# 136 commento di Manuel S La tua attenzione e la tua precisione sono encomiabili, e anche la tua richiesta di fare attenzione nelle esternazioni da parte dei magistrati e nelle ricostruzioni da parte dei giornalisti. Tuttavia devi concordare con me che in Italia è arrivato il momento di rischiare - anche di essere vilipesi e attaccati per supposti errori di "decodifica" dei fatti - perchè il marcio nascosto ormai è come gli scarafaggi : quando ne vedi uno alla luce vuol dire che nelle zone buie sono così tanti che non riescono più a starci e , come dire, strabordano. A questo punto è meglio esagerare anche nelle botte di fantasia. Temo che la più fervida immaginazione del giornalista più "creativo" non colga nemmeno un centesiomo dei fatti accaduti realmente. Ci sono più cose in cielo e in terra... Fidati.


# 126 commento di daniele m - lasciato il 20/7/2009 alle 11:47 Daniele, questo è il perfetto esempio dello stile del Corriere: quello cioè dell'informazione di Regime italiota... (Basti pensare a tutte le mistificazioni prodotte negli ultimi anni sul grillo-pensiero e sul programma politico dei Meetup: perfino oscurati!)


# 146 commento di tony Bene, vi proporrò come premio Nobel della cretinaggine. Giuria: Provenzano, Riina, Dell'Utri, Sgarbi, Facci.


# 148 commento di No Mafia no Papi Puoi chiarire meglio il tuo pensiero prego ? Se mi hai dato del cretino va benissimo, non sarebbe la prima ne sarà l'ultima volta che me lo becco, però devi spiegare i motivi. Altrimenti non vale. :-)


--------------------- SITO di INFORMAZIONE --------------------- www.antinews.edoammo.it OGGI: “GRILLO e PD, vittoria a metà, ma il PD continua a scivolare “Motivazioni della Commissione di Garanzia” ********************************* QUESTO SITO VORREBBE ESSERE UN LUOGO DI SCAMBIO DI INFORMAZIONI. SE NE SENTONO TANTE, SUi BLOG PASSANO META’ DEGLI ARTICOLI PUBBLICATI OGNI GIORNO. Ma manca l’ordine, l’organicità che serve per tradurre tutte queste informazioni in qualcosa di costruttivo. COMMENTATE e CONTRIBUITE !!! --------------------------------------------- ps: Travaglio, ti seguo da molto etc, ma non sono riuscito a digerire come hai AFFRONTATO la questione della candidatura di grillo. Quel "qui siamo in casa sua" della settimana scorsa meriterebbe maggiore attenzione da parte dei frequentatori... ad ogni modo buon passaparola
http://www.antinews.edoammo.it./Grillo_segretario_PD.html






# 153    commento di   Clandestino(vero) - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 14:17

Passaparola, lunedì 20 luglio, ore 15.00 per il dispiacere mio, di Renzo e tanti altri, ancora su una piattaforma che ci stressa e ci fa spaccare il pc. Rinnovo l'appello a Marco Travaglio fatto da RenzoC. Nel link info.
http://www.myp2p.eu/index.php


Tutto torna,favori alle organinazzioni criminali? lo stato ci pensa eccone unaltra.LE RONDE,secondo voi chi farà le ronde dove c'è mafia, camorra ecc,ecc.?Un modo illecito di cotrollare il territorio!!!


# 146 commento di tony - lasciato il 20/7/2009 alle 13:35 >> A questo punto è meglio esagerare anche nelle botte di fantasia Nooo giammai! Bisogna essere rigorosi e scientifici: scienza sempre scienza... mai fantasia! >> Ci sono più cose in cielo e in terra... Appunto: basta descrivere con scientificità e minuzioso rigore la realtà, essa supera la fantasia. Evitare i voli pindarici che servono solo a intorbidire le acque... >> Fidati. Credo solo in quello che tocco. La fede non fa parte del mio vocabolario...


# 156    commento di   Clandestino(vero) - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 15:5

Passaparola, lunedì 20 luglio, ore 15.30
http://www.myp2p.eu/index.php


Una sola considerazione di quanto e' avvenuto ieri in via D'Amelio. ABITANTI DI VIA D'AMELIO E CITTADINI PALERMITANI.......DOVETE SOLO VERGOGNARVI !!!!!!! I PRIMI PER NON AVER NEANCHE AVUTO IL CORAGGIO DI APPENDERE DEI LENZUOLI BIANCHI E I SECONDI PER LA BASSA PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE. ANCHE VOI SIETE MAFIA!!!! VERGOGNATEVI!!! PS: SONIA ALFANO SEI UNA GRANDE!!! Sentite chi avrebbe preso a calci nel sedere se fosse intervenuto alla manifestazione di via D'Amelio!! http://www.soniaalfano.it/content/damelio-19-luglio-2009-diretta-streaming#new




Fate attenzione Qui ci sono i TROLL LEGHISTI si spacciano per elettori PD e IDV Sono la peggiore razza. Non rispondeteli. Sono quelli che parlano male della manifestazione di ieri in via D'Amelio. Io alla manifestazione c'ero, anche se non erano presenti tanti palermitani, le persone erano almeno 600 700 fissi. Altre persone sono passate sia di mattina che di sera. L'obbiettivo di questi è di insediarsi e man mano indebolire Grillo e Travaglio. Cominciano con delicatezza e prevalicazione su punti strategici, per poi girare a proprio favore e fare quanta più disinformazione possibile. Giù le mani dal SUD sporchi e venduti leghisti! Siete la rovina del Nostro Paese! Complici della Mafia




# 153 commento di Clandestino(vero) Ciao, vai a leggere il commento che ho lasciato nel nuovo thread (quello del passaparola): secondo te si capisce che sono ironico o era meglio se calcavo di più la mano? :D Ho anche messo i link a 2 immagini che ho scattato nella diretta, così magari vedendoli si rendono di quanto il video fa c....e. Saluti


p.s. al #161 pensa se poi nel canale tv facessero qualche short degli epurati dalle reti nazionali, magari mai visto prima: Corrado Guzzanti Sabina Guzzanti Daniele Luttazzi Maurizio Crozza ecc... Tutti liberi da qualsiasi censura, nella più assoluta possibilità di esprimersi come meglio credono e vogliono. Non pensi che sarebbe un "traino" fantastico al canale tv? Basta scrivere 2 righe 2 qui, da Bebbe e su l'Antefatto e sai quanti si dannerebbero per collegarsi? La vedo facile? Datemi delle valide risposte che non è possibile farlo e mi ritiro in buon ordine, non chiedo altro. Saluti


Complimenti Marco, hai un gran coraggio e ti invidio molto. Se ognuno di noi, avesse anche un minimo di quella schiettezza che tu hai, la mia sicilia sarebbe molto diversa. saremmo liberi da oppressioni e da qualunquismi vari. Sei la prova vivente che un altro mondo di legalità è possibile.


# 164    commento di   Laura G. - utente certificato  lasciato il 20/7/2009 alle 19:51

http://www.youtube.com/watch?v=0SdoSrGCI4w http://www.youtube.com/watch?v=0BBXfggx1Nw intervento di Barbato in via D'amelio




# 166    commento di   Manuel San Benedetto Po - utente certificato  lasciato il 21/7/2009 alle 11:37

WWW.MANUELZACCHE.ILCANNOCCHIALE.IT Ciao! Sono Manuel, un ragazzo di 20 anni della provincia di Mantova. Ho da poco aperto un blog come sostenitore del Partito Democratico, e scrivo quassù per invitarvi a partecipare ai dibattiti che si stanno creando. Grazie! WWW.MANUELZACCHE.ILCANNOCCHIALE.IT
www.manuelzacche.ilcannocchiale.it


CHE SCANDALO



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti