Commenti

commenti su voglioscendere

post: De Gennaro e la macelleria messicana

Sommario della puntata: Il blitz alla scuola Diaz Accertare o nascondere la verità Segnali dalle forze di Polizia Testo: Il blitz alla scuola Diaz "L’altra settimana abbiamo parlato di un processo che sta arrivando a conclusione in sede civile, quello per il risarcimento a De Benedetti, chiesto da De Benedetti alla Fininvest per lo scippo della Mondadori 19 anni fa. Questa settimana parliamo di un altro processo che si concluderà in primo grado probabilmente alla ripresa, a settembre, e è quello che riguarda il capo della struttura di coordinamento dei nostri servizi segreti, che adesso si chiama Dis, sapete che ogni tanto cambiano il nome, ossia Gianni De Gennaro , il quale è un grande poliziotto, che ha fatto carriera lavorando con Giovanni Falcone e poi ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Seguito del # 162 La palla rovente è passata quindi a un altro editore, Bollati Boringhieri, che pubblicherà il «Quaderno» prima di Natale. Nemmeno Feltrinelli, che per prima aveva tradotto in italiano i suoi romanzi, ha preso in considerazione l’eventuale edizione. A quanto riferivano ieri, in Feltrinelli non si accettano gli scarti di Einaudi e, comunque, si tratterebbe di un libro minore, non abbastanza importante da giustificare un ritorno dell’autore nelle loro collezioni. Il brano «incriminato», prende spunto dalla tendenza del premier a censurare la produzione culturale a lui non grata (come il film «W.» di Oliver Stone). La tentata censura di Einaudi quindi non ha preso in contropiede lo scrittore. Ma se gli editori italiani leggessero uno degli ultimi brani del blog Fino a quando? del 15 maggio) e quindi non compreso nel libro della discordia, si metterebbero ancor di più le mani nei capelli. LA LODE A SAVIANO Il nostro premier viene infatti paragonato a Catilina: vuole sovvertire le regole della Repubblica, dice Saramago, che si chiede, citando il suo amato Cicerone: «Fino a quando, Silvio, abuserai della nostra pazienza?». La risposta potrebbe fornirla il lettore, quando potrà avere in mano una copia in italiano del Quaderno del Nobel sovversivo. Che, con umiltà, il 4 dicembre scriveva: «Mi sento insignificante di fronte alla dignità e al coraggio di Roberto Saviano, un maestro di vita, condannato a morte per aver scritto un libro di denuncia contro un’organizzazione criminale capace di sequestrare una città e i suoi cittadini. Penso a Saviano e mi chiedo se un giorno riusciremo a svegliarci da questo incubo: una società in cui molti vengono perseguitati solo per aver detto la verità, tutta la verità e nient’altro che la verità».


Barbara Berlusconi: "In politica no alla distinzione tra pubblico e privato" ROMA - "Non credo che un uomo politico possa permettersi la distinzione tra vita pubblica e vita privata". Barbara Berlusconi, intervistata da Vanity Fair, interviene così sulle vicende che hanno coinvolto il premier. La 25enne, figlia di Veronica Lario e del Cavaliere, si dice "stupita" per le 'attenzioni' del padre verso Noemi Letizia'. "La mia storia - spiega Barbara Berlusconi - è quella di una ragazza che ha vissuto la sua giovinezza in modo sereno e normale. Non ho mai frequentato uomini anziani. Sono legami psicologici di cui non ho esperienza". E quanto al divorzio dei genitori, parla di un forte dolore e del desiderio di sostenerli entrambi: "Il dolore è grande, un valore e una realtà si stanno sgretolando. Più forte è il senso dell'unione familiare che uno ha, e nel mio caso è molto forte, più si amplifica la delusione. Ma almeno noi fratelli stiamo vivendo questo momento in età consapevole. Voglio essere vicina a entrambi i miei genitori, perchè quello che non traspare all'esterno è che la loro sofferenza è profonda e tocca entrambi". E' quando le si chiede se si tratta della fine di un grande amore, assicura che per Veronica Lario, senza dubbio, è così: "Sono sicura che lo sia stato per la mamma".
http://www.repubblica.it/2009/08/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-19/berlusconi-barbara/berlusco


Perchè la spesa pubblica deve essere limitata? PErchè io democrazia non posso assumere 20 milioni di dipendenti pubblici? 30 anni fa il sistema dei consumi falliva..gli stati assumevano dipendenti pubblici in grandi quantità per mantenere un patto sociale..oggi si deve rispondere a misteriosi parametri(ideologici) e la gente la si lascia precaria,dissocupata e tante volte senza un reddito minimo..Questo succede nell era della libertà. Un giorno cari liberisti ,cari globisti fi porteremo tutti in Piazzale LORETO! E' solo questione di tempo..prima o poi l'Argentina arriverà.


# 157 commento di TheMatrix - lasciato il 4/8/2009 alle 14:26 ottimo articolo, grazie! Gli autori nell'analisi usano, almeno in parte, il metodo marxista: "Il capitalismo assoluto non rappresenta un mutamento della logica fondamentale del modo di produzione capitalistico (che rimane quella individuata da Marx)" però se non ho capito male, individuano la soluzione al neo-liberismo o turbo-capitalismo entrato recentemente in crisi, nelle soluzioni prospetatte dalle cosiddette 'teorie della decrescita felice' (vedasi Maurizio Pallante, il teorico del movimento di Beppe Grillo, www.decrescitafelice.it). Queste teorie non mi hanno mai del tutto convinto... ecco comunque un bel tema che meriterebbe un bel dibattito nel blog!


In primo luogo mi chiedevo come sia stato possibile non trovare responsabili per gli scontri in Val da Susa; giustificazione valida quella di non aver potuto identificare i 'picchiatori'..ma la responsabilità di chi era al loro comando? Non risulta? Anonimi? In secondo luogo vorrei condividere miei dubbi sull'effettiva necessità in uno Stato di diritto fondato sulla divisione dei poteri, quale è o per lo meno dovrebbe essere il nostro, di forze dell'ordine sotto il diretto controllo del governo.. Non sarebbe più funzionale la presenza di forze indipendenti dall'esecutivo che operino in connessione con la magistratura? Evitando facili strumentalizzazioni e un migliore controllo tra i tre poteri?


# 169    commento di   milanofatata - utente certificato  lasciato il 4/8/2009 alle 15:6

scrivere cose ambigue per cancellare i fatti veri


# 170    commento di   milanofatata - utente certificato  lasciato il 4/8/2009 alle 15:8

scrivere cose ambigue per cancellare la verità dei fatti


*** UN FASCISTA ELOGIA LA COSTITUZIONE *** "Che succede? Uno che a vent’anni sparava e uc­cideva rivendicando il diritto di dichiararsi fasci­sta oggi esalta le conquiste dell’antifascismo? «Sì», risponde Fioravanti per nulla intimorito dal paradosso: «La Costituzione l’hanno scritta alcuni che erano stati condannati dai tribunali speciali, o spediti al confino dal regime fascista. Per questo hanno voluto una magistratura indipendente, che indipendentemente ha deciso di farmi tornare li­bero." http://www.corriere.it/cronache/09_agosto_04/bianconi_fioravanti_intervista_b0728bc4-80b8-11de-87b4-00144f02aabc.shtml Un fascista dichiarato elogia la Costituzione italiana. Invece l'erede di Licio Gelli e molti suoi scagnozzi vorrebbero distruggerla annullando l'indipendenza della magistratura dalla politica. Cancellando quell'equilibrio e separazione dei poteri che sta alla base del liberalismo secondo Montesquieu.


SOLI Soli nel fottuto insopportabile menefreghismo,come se domani non toccasse a tutti noi altri... Soli nel silenzio complice delle istituzioni,nel loro finto interesse di facciata,che prima recitano intenzioni benevole,e poi mandano i manganelli a "risolvere"... Soli nell' omertà,e nella mistificazione della realtà dei media Soli nei lunghi mesi di presidi,speranze,battaglie,botte,disperazione,solitudine... Soli contro il braccio armato del potere corrotto e menefreghista... Soli,a fine mese,per pagare le bollette... Soli quando un figlio ti chiede, "papà che lavoro fai"? Soli quando un merdoso speculatore,fotte tutto e tutti,pagando un' azienda efficiente due soldi,e rivendendola a pezzi,ricavando plusvalenze milionarie,mentre loro finiscono disoccupati,senza piu nulla,nella merda piu totale... GLI OPERAI "INNSE" SONO RIMASTI SOLI. Segue sul blog "avapxos" """"""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""" P.S. SCARICA E DIFFONDI IL BANNER PER SOSTENERE BEPPE NELLA CANDIDATURA A SEGRETARIO DEL PD,LO TROVI SUL BLOG "avapxos" CON LE ISTRUZIONI PER INSERIRLO NEL TUO SITO,O BLOG.GRAZIE""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""" (http://avapxos.blogspot.com)
http://avapxos.blogspot.com/


è molto bella la tua 163 risposta manuel..molto! spero tanto che ci legga demmini, davvero ..e che trovi lui la parola che io non so scrivere e non esprimere perche è depositata cosi tanto dentro la mia anima che è quasi lei e non io... sarebbe come dire che tutte le bufale con cui hanno e ci hanno mortificato, svuotato e bombardato la parola "dialogo" ma prima ancora la stessa parola,come il papi fin dall'azzurro e la papi fino a saviano e diana "ma anche" di mezzo e fine il uolter e compagni, ecco si potesse riscattare anche di un leggero soffio in quel gesto con cui demmini certo non può resuscitare Ilaria o Diana o Mattei e Alfano o Chinnici e tutti i morti conosciuti e sconosciuti ma ...ma pur rimanendo da pungolo,non si imprigioni in quel ruolo ferito come ognuno di noi se non prendesse la sua p-arte oltre il lamento e così tutto rivolto per prima a me nel non imprigionarmi ogni volta nel difendere la delicatezza e i margini che sembrano utopia; sarebbe come se nel suo continuo faticoso tormentato errante continuo commentare e parlarci,fossimo leucò e le componenti pavese,che volevo lasciarti in altra forma ma non trovo e se le troverò,te le linkerò,come fosse la vita di goja e l'ultimo inquisitore in mezzo ai suoi colori di cui dovevo parlare a we@st nel mio segue,che deve ancora seguire,inseguito dall'"Altro" e non ben altro,fuori da ogni piede e stallo-
http://it.wikipedia.org/wiki/Dialoghi_con_Leuc%C3%B2


# 174    commento di   bellini.stefano - utente certificato  lasciato il 4/8/2009 alle 15:57

@ 171 In questi giorni, nei quali si è parlato tanto della Strage di Bologna, ho tanto desiderato che un giornalista (non tutti o tanti, solo uno...) chiedesse a Giusva Fioravanti: "Lei, ormai uomo libero, si dichiara ancora innocente per i fatti della Stazione di Bologna. Ipotizziamo che, al suo posto, la polizia avesse arrestato e i giudici avessero condannato la persona che lei ritiene essere il reale esecutore della strage, colui il quale mise senza alcuno scrupolo un ordigno letale in un posto pubblico di grande frequentazione, uccidendo 28 persone comuni (non magistrati, non poliziotti, non politici...), intere famiglie. Lei oggi accetterebbe pacificamente che questo soggetto, lucido autore di una follia inaudita, condannato all'ergastolo, sia libero di circolare? Lo accetterebbe anche se tra le vittime ci fossero state sua figlia e sua moglie?" E' vero che, stando alla fredda procedura dell'esecuzione della pena, Fioravanti ha scontato quanto doveva e presto lo farà anche la Mambro, ma vedere in libertà gli autori materiali e sconosciuti i mandanti, col perdurare del Segreto di Stato, beh, fa un po' male...
www.italiautopica.ilcannocchiale.it


"Come mai, nonostante questi elementi a sfavore, il centrodestra appare in questa fase nettamente più forte del centrosinistra? Ci sono a nostro avviso vari elementi di spiegazione. In primo luogo, il centrodestra appare per il momento meglio capace di esprimere alcune esigenze comuni a tutta la Casta e a tutti i ceti dominanti. Ci riferiamo qui all’esigenza di soppressione del controllo di legalità sull’operato dei ceti dominanti. Per ragioni sulle quali ci soffermeremo brevemente più avanti, oggi l’intera attività politica ed economica dei ceti dominanti si svolge attraversando di continuo la frontiera fra legalità e illegalità. L’azione di quella parte minoritaria della magistratura disposta a perseguire i potenti appare allora destabilizzante e deve essere impedita. Ma la sinistra non può cercare con coerenza di allentare il controllo di legalità, perché è impacciata dalla tradizione alla quale deve in qualche modo fare riferimento per tenere legato a sé il suo elettorato, mentre Berlusconi, oltre a non avere remore di questo tipo, ha un interesse pressante, immediato e diretto a bloccare l’azione della magistratura. L’azione del centrodestra nella difesa dell’illegalità dei potenti è dunque più diretta e spregiudicata. Qui si vede con chiarezza in che senso destra e sinistra coincidano nella sostanza e si differenzino negli aspetti secondari. La sinistra non fa in realtà nulla per difendere la legalità, non elimina le leggi del centrodestra quando ne ha la possibilità, non difende realmente i magistrati che vengono attaccati perché svolgono indagini scomode . Questo perché l’illegalità dei potenti è oggi una esigenza sistemica alla quale la sinistra, del tutto interna al sistema, non può sottrarsi." Ottima analisi!
http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=27368


Io sto con de gennario e contro travaglio che ancora una volta, come sempre, condanna subito tutti prima che i processi finiscano.. salvo poi in caso di assoluzione starsene completamente zitto. Ora non so se vi ricordate a Genova i negozi distrutti, auto incendiate etc.... non sono stati mica i polizziotti ma quei vagabondi fannuloni di comunisti dei centri sociali. Ricordatevi Carlo Giuliani altro vostro eroe ... era un delinquente e certamente era pronto a sfasciare qualche testa con l'estintore...




#167 Manuel S Non mi risulta essere il "movimento per la decrescita felice" di Beppe Grillo. Aveva, se non ricordo male, ospitato nel suo blog un'intervista di Maurizio Pallante, probabilmente ha solo espresso parere favorevole. Il Movimento è stato fondato dallo stesso Pallante. In questo link http://www.decrescitafelice.it/?page_id=8/ l'organigramma del movimento. Queste teorie non ti hanno convinto? Forse è dovuto dal fatto che noi occidentali, abbiamo (mal)imparato che solo attraverso una continua crescita economica possiamo vivere nel benessere. La realtà però è un'altra. L’anno scorso su LA7, nella trasmissione Malpelo di Alessandro Sortino, andò in onda un’inchiesta sulle acciaierie di Taranto e sulle tragiche conseguenze sulla salute dei cittadini. L’incidenza dei tumori a Taranto, dovuto dall’inquinamento da diossina, altre polveri sottili e metalli pesanti, conseguenza dell’attività delle acciaierie, è altissima. Nonostante ciò, alcuni cittadini intervistati, espressero il pensiero che era meglio lavorare piuttosto che avere una buona salute (sottointeso). È proprio questa mentalità che frena le persone a ragionare su un eventuale abbandono del PIL come indicatore di benessere. La questione gira quindi, tutto intorno al PIL! Anche Robert Kennedy era dell'idea che il PIL, non poteva essere un valido indicatore del reale benessere dei cittadini, perché tiene conto solo della crescita economica in termine di produzione. Infatti, per fare un esempio, se una persona si ammala di cancro ai polmoni, a causato dalle polveri sottili e/o altro inquinamento atmosferico (profitti case farmaceutiche), il PIL cresce. Inoltre, si punta il dito alla sovrapproduzione del sistema capitalistico neo-liberale. Produciamo più di quello che ci serve realmente, arrivando a sfruttare territori che non sono nostri! Se tutti i paesi del mondo vivessero ai nostri ritmi, ci saremmo già estinti!


# 150 commento di BINGO! >>si lai noi "campani" lo fiutiamo a volo quel linguaggio omertoso capisce a mmé ;) ciaooo clandestino patacca :D oggi niente post col solito nick? eddai raccontaci della veronica ;) non ci hai ancora detto se è di sinistra o di destra ROTFL la rovina dell'ignoranza nell' autosoddisfarsi quando fa caldo è il troppo Popper :D e se non l'hai ancora capito.... nitrisci assieme al conte LOL


# 178 commento di TheMatrix - lasciato il 4/8/2009 alle 16:44 Ti ringrazio della risposta. >> Non mi risulta essere il "movimento per la decrescita felice" di Beppe Grillo No no non ho detto questo. Ho detto che il movimento decrescita felice è l'ideologia che sta alla base del 'grillismo'. Non il dipietrismo, o meglio non solo, come invece erroneamente credono tutti quelli che criticano Grillo senza conoscerlo minimamente (il Corriere, Repubblica, D(al)emmini e i politici del PDmenoelle). >> Forse è dovuto dal fatto che noi occidentali, abbiamo (mal)imparato che solo attraverso una continua crescita economica possiamo vivere nel benessere. La continua crescita economica non è a mio avviso una nostra deformazione culturale di noi occidentali. E' invece, secondo me, una delle leggi economiche fondamentali di questa società. Il capitale non può che accrescersi facendo profitti. Un'azienda se non cresce, muore sconfitta dalla concorrenza. Ecco perché queste teorie non mi convincono. Che il PIL non sia affatto un indicatore del benessere sono d'accordo con te! Però purtroppo è uno degli indicatori principali a fondamento dell'economia capitalistica... la quale infatti non è finalizzata al benessere dell'individuo, ma alla crescita dei profitti e dei capitali. O no?


# 176 carlo Non dire str*****te! A Genova quel centinaio o poco più di persone (black bloc o infiltrati?) che ha messo a ferro e fuoco la città, furono lasciate libere di agire. Non uno, non due, ma molti filmati dimostrano come le forse dell’ordine, avrebbero potuto fermarli e porli in stato di fermo in più di un’occasione. Ma tutto ciò non avvenne! Nella scuola Diaz e nella Caserma di Bolzaneto, ci furono chiare violazioni dei diritti umani.


x renzo c 179 non possono chiederti o chiederci scusa, noi abbiamo esagerato,non loro,noi dobbiamo chiedere scusa,non loro; a modo loro è un po' come la storia di non destra e di non sinistra dei rappresentanti politici,che tutto sono stati tranne che politici, e che nell'illegalità dei potenti e prepotenti (nul'altro che questo sono stati,non tutti ma i vertici del comando spesso e volentieri solo qst)infangando un intero nuovo partito come il pd e ogni forma precedente di non sinistra(come di non destra era quella di andreotti o lima o pomicino..solo faccendieri camuffati di politica) non hanno prodotto, cioe hanno IMPEDITO!!! conservizi e alleanze internazionali,quel minimo di verità storica per il consolidamento nell'inconscio e conscio "collettivo" italiano DI FATTI OSCURI TRAMATI A DANNO DELLA NAZIONE STESSA CIOE' IL SUO POPOLO E SUOLO ARIA MARE..."il sistema" dovrebbe capire che è ora di fare quel gesto che renda possibile applicare "beccaria"( cercate se potete/volete di rileggerlo) anche al peggio della gioventù come fioravanti...STO DICENDO UN PARADOSSO VI PREGO DI NON FRAINTENDERMI! ...ma tutto cio è possibile in una condizione normale di STATO DI DIRITTO ( che infatti nn siamo stati in italia, ed è perfettamente inutile che ce ne lamentiamo se poi in qst locale politico non adottiamo un esempio di parola veramente di un altro regime cioè democratico);fioravanti o la mambro come anche l'ultimo dei +noti omicidi di cronaca nera tipo carrretta o altri tipo cogne,nn hanno bisogno della vendetta ma dell'applicazione della pena a loro dovuta,il problema però è che in questo stato di non diritto,costringono a tale continua "rivendicazione" che in un altro paese sarebbe segno di inciviltà,contro anche il peggiore degli uomini del passato,ma (forse) non piu peggiore nel presente(sempre ke la pena sia servita alla rieducazione della coscienza xkè qst dovrebbe essere il fine,nn la legge del taglione)-I capoccioni dei partiti,anche quelli meno affacendati nei lor


anche quelli meno affacendati nei loro interessi ma solo x gusto di poltrone, non hanno capito questa gravita!poi si lamentano degli incivili delle periferie che se la prendono con i rumeni ke nn erano stupratori e il principio è lo stesso!hanno diseducato un intero popolo,dai misteri di sempre a quelli di ora,ad essere "civili", a sentire ancora le parole illuminate dei diritti e doveri della democrazia-irresponsabili completi sia di fronte agli innocenti sia di fronte ai colpevoli-stato anarchico infatti diceva pasolini, anarchico non nel senso nobile del termine ,ma in quello piu svilito di assenza di regole, jungla,riduzione a belve- ciao


# 178 commento di TheMatrix >>Infatti, per fare un esempio, se una persona si ammala di cancro ai polmoni, a causato dalle polveri sottili e/o altro inquinamento atmosferico (profitti case farmaceutiche), il PIL cresce. Esatto! E paradossalmente crescerà anche il pil dell' Abruzzo = il pil in questi 2 casi (ma anche in tanti altri) cresce ma la gente sta peggio di prima! Quindi questo pil è giusto che sia l'indicatore di "benessere"? >>Se tutti i paesi del mondo vivessero ai nostri ritmi, ci saremmo già estinti! E questa è la chiara sintesi che la decrescita felice non è un' utopia, ma una strada da perseguire ed è anche ora di darsi una mossa! Leggi come la rottamazione e adeguamenti vari ecc... in realtà nascondono la necessità di continuare ad alimentare artificiosamente la produzione per far crescere il pil ad ogni costo. Leggi molto più intelligenti invece sono quelle che impediscono di edificare se non con norme che limitano a valori precisi i consumi di combusibile fossile per m2, che incentivano la micro produzione di energia rinnovabile, che defiscalizzano le ristrutturazioni atte alla riduzione dei consumi, che promuovono la vendita diretta a km 0 ecc... E gli USA sono i primi colpevoli di questa situazione, perchè sprecano una marea di energia pro-capite con cui vivrebbero bene 10 africani; sono i re dell' usa e getta, hanno auto che bevono benzina a garganella, insomma tutto è strutturato allo spreco. Non è una colpa, ma sono cresciuti così, e adesso Obama deve convincerli che è meglio ripensare al modello, ma sarà dura. Saluti


# 182 commento di pasolinante >>x renzo c 179 non possono chiederti o chiederci scusa, noi abbiamo esagerato,non loro,noi dobbiamo chiedere scusa,non loro [cut il resto] scusa ma commento solo l'incipit perchè è quello che mi interessa. Non dobbiamo chiedere scusa a nessuno, e adesso sono almeno in 2 a fare trolling organizzato e, poverini, cascano nei trappoloni cone tonni, è fin troppo facile. Quando leggi un post che comincia con "era online ma adesso non c'è più" e poi 4/5 post di copia incolla, è sempre quel babbeo di clandestino che svia il blog da qualsiasi discussione (si era firmato dall' estero mi pare) Appena l'ho visto ho postato il link alla pagina, ovviamente online, altro che sparita, ma morphando ancora se la canta e se la suona. Quindi A TUTTI, così come ho appena postato a bingo, sappiatevi regolare di conseguenza! Sono qui per far casino e se ci cascate fate il loro gioco! Saluti


HO FINITO IERI DI LEGGERE PAPI!!! Sono rimasta davvero sconvolta dai dettagli delle feste a villa Certosa descritti nel capitolo "villa arzilla con fotografo" che è stato impegnativo per il mio stomaco: baci lesbo, 'sto polipo dai lunghi tentacoli (ma in posa per la foto), docce un pò così, Topolanek, un aggeggino tempera-matite (pag 256). Ma soprattutto mi hanno tanto colpita le pagine 31 e 32: la descrizione delle attenzioni che la Sanjust dedica a lui. Senza dimenticare la figura barbina che hanno fatto la famiglia Letizia e il fronte berlusconi (anche se non ho ancora capito che significato possa avere "l'insabbiatura" dell'inchiesta a carico di Elio L.). Soprattutto questa Noemi mi fa arrabiare: lascia che sia li presidente del consiglio a scegliere per lei il futuro. O showgirl o parlamentare. Al suo posto. Ma peggio: l'alternativa tra i 2 lavori significa la loro sostanziale equivalenza. Quindi ha ragione Grillo: il parlamento è pieno di "zoccole" tanto che il suo proprietario (= Belusconi) ha consigliato alla sua pupilla di entrarvi. E' stato interessante leggere le parole con cui Veronica annuncia di lasciare il marito, non immaginavo fosse una persona capace di dimostrare tanta dignità. Quindi nel complesso è stato interessante però ho dovuto fare uno sforzo grande per leggerlo in tempi stretti e non riesco a farlo leggere da chi mi è intorno. Magari se ne occupasse la televisione...


x renzo c cattivone! ma sono d'accordo con te , solo che io dovevo chiedere scusa a manuel s perche nella confusione totale che hanno organizzato, credevo che mischiassero ancor piu le acque inturbinandole o intorbinandole a tal punto che nn ci si capisse piu un cavolo di un cavolo di nulla...il problema inoltre mio personale è che mi domando (per mio vezzo investigativo non paranoico o quandanche lo fosse mi serve come mio metodo costante di ricerca in ogni situazione nel suo pregio e nei suoi errori e limiti), a chi serva questo gioco, perche "i grillini" seri competenti puliti e democratici, ne ricevono danno da questi qua...scrissi gia che se al contrario altri grillini come quelli che si sono affacciati in qst spazio agiscono cosi come hanno agito, sarebbero stupidi, molto stupidi allora mi viene quasi il sospetto che fanno cosi per screditare tutto e tutti...insomma un bel casotto , sanno o non sanno il loro mestiere? e che mestiere sarebbe?promuovere solo una parte o distruggerla? beh dai nn continuo altrimenti mi rimandano nel lettone con dem demmini come stanotte .-)


Il modello di sviluppo attuale, come abbiamo visto con l’attuale crisi, non ha alcun futuro. Il nostro errore sta proprio nel pensare che “un’inversione di rotta”, ci possa far regredire e ripiombare nella miseria(?). In realtà, le cose non stanno proprio così. La continua crescita economica (in termini di produzione), è sì una delle leggi economiche fondamentali di questa società, aggiungo io, capitalista e neo-liberale, ma ciò non significa che sia la strada migliore da percorrere. Il concetto di “decrescita felice” è più profondo e complesso, difficile da spiegare in due parole, la cosa certa è che con questo “cambio di rotta” non si vuole smettere di produrre e tantomeno si vuole abbracciare un sistema di tipo comunista (non sia mai!!). Si parla di economia locale e (eco)sostenibile. Proprio perché il capitalismo e il neo-liberismo hanno bisogno di una continua crescita, occorre sovraprodurre. Ma una sovrapproduzione di merci, prima o poi, destabilizza il mercato. Ed ecco la crisi ciclica capitalista! Se vogliamo uscire dalla crisi, dobbiamo pensare ad uno sviluppo sostenibile e locale. Altro che globalizzazione neoliberista dei miei stivali! Se l’occidente gode della quasi totalità della “ricchezza” mondiale, lo deve solo allo sfruttamento delle risorse di altri paesi. Eccoti la globalizzazione!! Perché uno abbia il suo presunto benessere, un altro deve soccombere. Regola del mercato globale… Quello che occorre analizzare è la nostra percezione del benessere. Il nostro benessere deriva, ad esempio, dal possesso di tre televisori al plasma e 3 cellulari? Siamo sicuri che il benessere derivi da merci che non ci servono? Solo così possiamo capire dove stiamo sbagliando e correggere la rotta. Saluti Se non lo hai visto ti consiglio questo filmato, “La storia delle cose” di Annie Leonard:
http://video.google.com/videoplay?docid=-2138416794381091301


il commento #188 è naturalmente per ManuelS


>> La continua crescita economica (in termini di produzione), è sì una delle leggi economiche fondamentali di questa società, aggiungo io, capitalista e neo-liberale, ma ciò non significa che sia la strada migliore da percorrere E' proprio qui il problemino: la legge della crescita del capitale (e del PIL) non è una scelta né un modello. Ma una necessità naturale del capitalismo. Anche se nessuno la vuole, essa opera. Per farla sparire, dovresti abolire il mercato. Quindi arriveresti proprio al comunismo. Se invece lasci vivo il mercato, esso introduce la concorrenza, e nella concorrenza le aziende si mangiano l'un l'altra, e sopravvivono solo accrescendo le loro quote del mercato stesso, e il loro capitale. Questo processo, esattamente come dici tu, porta a periodiche crisi di sovrapproduzione. Infatti queste crisi esistono da quando esiste il capitalismo: e nessuna teoria o banca centrale, nessuna politica keynesiana o neoliberista, è mai riuscita ad evitarle. Il capitalismo è sfrenata corsa al profitto e alla crescita: se vuoi il capitalismo è così, lo devi prendere in toto, non si può prenderne una parte e lasciare il resto a proprio piacimento. O introdurre correttivi... che al massimo possono funzionare hic et nunc. Non è un problema di modelli diversi, o politiche differenti: c'è una legge di funzionamento che è oggettiva e necessaria.


# 184 RenzoC Dai governi occidentali non possiamo aspettarci nulla, hanno ancora molto da “mangiare”. Quindi, un cambio di rotta deve necessariamente partire dalla gente comune, ma saranno pronti a rinunciare al loro finto benessere?


#190 Manuel S La teoria della "Decrescita Felice" non vuole abolire il mercato e tantomeno vuole il ritorno del comunismo. Come ho già scritto, il concetto è più complesso di quello che sembra... Ora vado, che devo preparare la cena. Stasera cucino le verdurine acquistate a "km0" dal mio contadino di fiducia :) Saluti


Renzo,pensavo che si trattasse del pusher sbagliato a cui attingi, invece sei solo un falso. Più paranoico di altri. I moderatori riescono a vedere tutti gli ip, quindi stai tranquillo che le palle che racconti sono dimostrabili. A te brucia ancora, e brucierà sempre "il fatto" che ti ho smascherato, e hai fatto solo una figura di merda. E più non ti rassegni e più scleri contro di me, e io godo come un riccio vedendoti rotolare nella tua coccitaggine,stupido leghista pentito. ZUCA


# 192 commento di TheMatrix - lasciato il 4/8/2009 alle 18:35 >> La teoria della "Decrescita Felice" non vuole abolire il mercato Appunto. Quello che ti stavo dicendo è che se vuoi realizzare la decrescita felice devi abolire il mercato, perché con la concorrenza del mercato la decrescita felice è utopia... >> e tantomeno vuole il ritorno del comunismo. ... ergo se abolisci il mercato torni al comunismo. Quindi decrescita felice possibile solo con comunismo (o comunque assenza di mercato). T'è capì? >> Come ho già scritto, il concetto è più complesso di quello che sembra... Guarda che Pallante lo conosco bene e pure Latouche... non parlo di argomenti che non conosco! :-) Buona cena!


# 187 commento di pasolinante >>x renzo c cattivone! ma sono d'accordo con te , solo che io dovevo chiedere scusa a manuel s perche nella confusione totale che hanno organizzato, credevo che mischiassero ancor piu le acque inturbinandole o intorbinandole a tal punto che nn ci si capisse piu un cavolo di un cavolo di nulla... questo è ESATTAMENTE il loro scopo, ed essendo dei poveracci (ci sono troll veri cui questi non arrivano alle unghie dei piedi) si riconoscono facilmente, per questo vanno ignorati, tranne clandestino che con quello godo troppo, perchè non ha ancora capito una ceppa: ip per te è acronimo di "idiot perpetual" quindi non scassare i cabasisi con cose che nemmeno immagini :D >>viene quasi il sospetto che fanno cosi per screditare tutto e tutti esatto, il fine è far implodere il blog: se con un post riescono a far litigare due blogger veri, loro sono contenti. perchè? perchè sono dei bimbi scemi che hanno appena comprato il pc e vanno in giro in rete a fare i rompipalle: se i loro genitori lo sapessero gli darebbero 2 sberle e staccherebbero il filo del adsl. dubitate di nick nuovi che copiano incollano lunghi articoli di cui basterebbe il link dubitate di botte e risposte tipo "bello joe, gran post" insomma stateve accuorti :D Saluti p.s. visto che appena nominato è apparso clandestino scemo? ;) CVD


# 195 commento di RenzoC sei sempre più scemo :D mi fai morire dalle risate continua ps sei sempre lo stesso renzo che sostiene che Travaglio è un manipolatore e che ha piegato la schiena? :D


Uno scemo è quella persona che ha un deficit intellettivo. Un po' meno di coglione ma un po' più di pirla, è definito scemo colui che fa delle cazzate che possono aggravare una situazione. Etimologia La parola scemo in età molto antiche veniva usata per chiamare i servi dei gay, detti anche fascicomunisti. E fondendo queste due cose nacque il cartone animato dei fascicomunisti gay. Attualmente la parola scemo si è modificata in punk, utilizzata per definire una minoranza etnica di pagliacci il cui unico scopo nella vita è drogarsi. Gli scemi nel mondo Nel mondo gli scemi abbondano. Gli scemi sono ovunque, ed è per questo che il mondo va avanti. Se non ci fossero gli scemi non ci sarebbe nessuno da pigliare per il culo. Senza nessuno da pigliare per il culo non ci sarebbero più le cicogne. Senza cicogne si vieta la riproduzione lunare. Senza riproduzione lunare l'uomo non riesce ad assumere droga. E il ciò comporterebbe gravi rischi nell'essere umano.


Celebri scemi * Pietro Pane * Roberto Calderoli * Tu * Hello Kitty * Caio Giulio Cesare * Ponticorvo Dino * Io * Il Mondo Sufficiente * Prodi * Il tuo vicino di casa * Hannah Montana * Teletubbies * Marx * Tizio * Jean Michel Jarre * Caio * Sempronio * Berlusconi * Bill Kaulitz * Fan dei Tokio Hotel * Mr Lui * Topo Gigio * Marco Carta * Jean Pierre L *andrea taxi *Demmini * Tu




ps # 198 >* Io Si anche io perchè ti rispondo.. salutame a soret


# 187 commento di pasolinante Serve altra dimostrazione? Rieccolo qua, nello splendore dei suoi 90 centimetri :D ---- eddai clandestino patacca, raccontaci come è finita con la veronica ;) non ci hai ancora detto se è di sinistra o di destra ROTFL la rovina dell'ignoranza nell' autosoddisfarsi quando fa caldo è il troppo Popper :D e se non l'hai ancora capito.... nitrisci assieme al conte LOL a proposito, è andato in ferie il conte? digli se ci manda una cartolina!! e ricorda: quando brucia il sederino, la pomata del trollino! e vedrai che passa ;)


# 191 commento di TheMatrix >>Dai governi occidentali non possiamo aspettarci nulla, hanno ancora molto da “mangiare”. Su questo non voglio e non posso essere d'accordo: anche chi governa ha dei figli, e se ha un po' di cervello sa che li lascierà in una situazione materialmente insostenibile. Quindi ci DEVE essere una inversione di tendenza "morbida" ma reale. Forse un misto fra la "crescita sostenibile" e la "decrescita felice" può essere un buon compromesso. Ma quando a Natale vedo i banchi frigo dei supermercati con le fragole... 1. direi alla multinazionale che possiede il supermarket "non compro più da voi" 2. se vedo qualcuno che si avvicina e le compra come minimo provo a fargli capire la cazzata che sta facendo. Che il modello capitalistico sia da rivedere in vari meccanismi è per me palese, ma non estremizzerei come scrive Manuel che la sola alternativa è il comunismo. C'è parecchio da riconvertire, modelli da modificare, non tutto da buttare, però non si può per ragioni REALI continuare a crescere all' infinito, è assurdo, la Terra è questa, possiamo pensare di arrivare a 50 ml.di di persone tutte con standard di vita occidentale? Non li regge il pianeta. E già adesso abbiamo seri problemi: vai a raccontare a cinesi e indiani (2.4 mld totale circa) "ehmmm ragazzi, non ce n'è per tutti" Non so se la prendono bene, anche se magari già lo sanno. O anche: cabliamo elettricamente tutta l'Africa! ottimo! diamo la corrente a tutti. Chi ha portato il rame? :D Saluti


@Patetici fan grillini Ok, prendo atto che Di Pietro ha fatto bene ad affossare la commissione d'inchiesta sul G8 e Travaglio ha fatto bene a non citare quell'episodio neppure per sbaglio. Ma quale sarebbe la differenza tra Belpietro e Travaglio, oltre a cambiare il padrone di riferimento? Belpietro obbedisce a Berlusconi e lo difende a prescindere, nascondendo le notizie scomode e pubblicando quelle favorevoli al capo. Travaglio obedisce a Grillo e Di pietro e li difende a prescindere, nascondendo le notizie scomode e pubblicando quelle favorevoli ai due capi "democraticissimi". Di Pietro si schiera con la polizia torturatrice e ha sempre ragione. Grillo urla i suoi monologhi rifiutando il contraddittorio e censurando le opinioni avverse e ha sempre ragione. Non è che siete un attimino fessi, amici grillini?


ciao dem :-) fai il bravo che mi sono appena incazzata sull'altro post ! non è possibile che nn serva nessuna parola, non è possibile :-)


@Clandestino il grillino Tu che fai tanto il gradasso avresti il coraggio di difendere il tuo idolo Tonino, affosatore della commissione G8, dinanzi ai genitori di uno di quei ragazzi seviziati, picchiati, brutalmente torturati da una polizia che definire "criminale" è ancora troppo poco? Quando l'idea politica si trasforma in ideologia e poi in idolatria, si arriva a giustificare all'"amico" la peggior nefandezza, mentre al "nemico" non si perdona niente. Questo "giustificazionismo ideologico" secondo me non porta nulla di buono. Nel passato l'idolatria ha portato a giustificare eccidi, stragi, guerre, sofferenza. E' spaventoso pensare all'uomo solo al comando, l'uomo della provvidenza, il leader carismatico che sa tutto lui, il capo supremo che non sbaglia mai (anche perché non si confronta mai con nessuno) e non puo'sbagliare mai.




# 202 commento di RenzoC - lasciato il 4/8/2009 alle 20:45 >> Su questo non voglio e non posso essere d'accordo: anche chi governa ha dei figli, e se ha un po' di cervello sa che li lascierà in una situazione materialmente insostenibile. Peccato che chi governa si è costruito - in Italia come altrove - un sistema di prebende, privilegi e ruberie per cui anche i loro figli potranno vivere ricchi e felici. E arricchirsi sempre più a scapito dei figli delle persone normali. Esattamente come stanno facendo ora i loro padri. >> Che il modello capitalistico sia da rivedere in vari meccanismi è per me palese, ma non estremizzerei come scrive Manuel che la sola alternativa è il comunismo A volte non credo ai miei occhi: non capisco se sono io che mi spiego male, oppure se la manipolazione è sempre in agguato. RenzoC dimmi dove mai avrei scritto che "la sola alternativa è il comunismo"? Ho detto che le teorie della decrescita felice non mi convincono perché, in base ad un ragionamento che non mi sembrava difficile ma che evidentemente non sei riuscito a seguire, per realizzarle dovresti abolire il mercato e quindi tornare al cosiddetto 'comunismo'. Chiaro adesso? Il dibattito è molto interessante a mio avviso - l'ho promosso io. Ma per cortesia non cominciamo con la tattica di manipolare le cose che scrivono gli altri. Grazie


202 commento di RenzoC Anch’io nutro la speranza che chi governa rinsanisca, affinché le future generazioni possano vivere in un mondo migliore. Quando però esprimo perplessità, lo faccio perché osservo la realtà circostante. Quello che vedo, è il quasi totale disinteresse, soprattutto da parte dei governanti, di difendere i diritti delle future generazioni. Giustamente come fai notare tu, anche loro hanno dei figli…eppure…


# 207 commento di Manuel S >>Peccato che chi governa si è costruito - in Italia come altrove - un sistema di prebende, privilegi e ruberie per cui anche i loro figli potranno vivere ricchi e felici. E arricchirsi sempre più a scapito dei figli delle persone normali. Esattamente come stanno facendo ora i loro padri. Peccato che se crolla il sistema capitalistico i soldi, la moneta, tornano ad essere quello che sono in realtà: solo carta. E a meno di improbabili diavolerie tecniche la carta non è commestibile. >>A volte non credo ai miei occhi: non capisco se sono io che mi spiego male, oppure se la manipolazione è sempre in agguato. RenzoC dimmi dove mai avrei scritto che "la sola alternativa è il comunismo"? Ho detto che le teorie della decrescita felice non mi convincono perché, in base ad un ragionamento che non mi sembrava difficile ma che evidentemente non sei riuscito a seguire, per realizzarle dovresti abolire il mercato e quindi tornare al cosiddetto 'comunismo'. Chiaro adesso? >>Perchè non sono d'accordo con te sulla tua analisi di massima che conclude con l'abolizione del mercato causa decrescita felice e quindi tornare al cosiddetto 'comunismo'. Nemmeno io penso che la decrescita sia la sola ed unica soluzione, infatti ho scritto che forse è più perseguibile un mix fra sviluppo sostenibile e decrescita, e non prevedo proprio che possa giungere alla tua conclusione che è ormai storicamente impraticabile. Ma spero che sarai d'accordo che NON si può proseguire a produrre sempre di più per tenere il pil in positivo: è il pianeta che non può reggere questo modello. # 208 commento di TheMatrix >>Quando però esprimo perplessità, lo faccio perché osservo la realtà circostante. Quello che vedo, è il quasi totale disinteresse, soprattutto da parte dei governanti, di difendere i diritti delle future generazioni Anche questo è vero/non vero. C'è una distinzione di base da fare: durante una crisi m


C'è una distinzione di base da fare: durante una crisi mondiale come quella che stiamo attraversando, non è il momento migliore per apportare correttivi o modificare velocemente il modello, perchè rischi e MOLTO di aggiungere disoccupazione alla disoccupazione (catastrofe). Però i paesi che VERAMENTE ne stanno risalendo (vedi USA) devono iniziare questo processo, e io sinceramente spero che Obama lo porti avanti come promesso: certo che non può ribaltare un modello secolare in 4 anni, ma invertirne la tendenza sì. Anche quel semplice gesto (propagandistico ovviamente) di Michelle che con le figlie fanno un orticello alla Casa Bianca, se solo ha spinto 1000 famiglie USA a fare lo stesso è già un miglioramento, irrisorio, ma lancia un messaggio. Questo perchè gli USA sono gli spreconi principali di energia, l'Europa segue a ruota; ma se cominci ad aggiungerci Cina e India, allora siamo già oltre le possibilità del pianeta, è palese: adesso gli spreconi sono 1 mld circa, aggiungine un paio a breve e siamo al collasso. Non era uno scherzo quello che ho scritto dell' Africa. Non vi sembra giusto dare la corrente eletrica a tutti gli africani? Chiunque direbbe sì, perchè privarli. Ma a parte il problema di come la produci, non c'è abbastanza rame per i fili! E il sistema colonialista/post colonialista (che è sempre lo stesso) cioè paesi che sfruttano risorse altrui corrompendo i fantocci al potere e lasciando in omaggio soldi (pochi) e scorie (tante) è perdente, ma non per i paesi sfruttati (quelli perdono da sempre) ma per il pianeta, per tutti noi. Saluti p.s. Manuel guarda che questo è un tema di una centralità mondiale, figurati se non interessa pure a me, ma spero che molti altri intervengano (clandestino e nick vari escluso)


x manuel, renzo c, matrix per partecipare alla vostra(nostra conversazione, in cui per ora vi ho letto e tutti molto interessanti ,ofsse solo per i modi finalmente fra i piu civili letti ultimamente) ho bisogno di qualche coordinata in più, cioè se seguissi anche la domanda ultima di manuel s (nel post su copasir)elaborata richiamando l'articolo di ieri di badiale bontempelli , dovrei limitarmi a considerazioni /scenari politici economici domestici, se seguissi invece un intreccio piu ampio europeo mondiale dovrei vedere un aspetto molto importante ,purtroppo , ripeto purtroppo, che è il rapporto risorse / popolazione... questo rapporto è il piu rischioso,credo anche renzoc ne abbia fatto cenno,non ho capito con quale indice di rischio,che personalmente considero elevatissimo, perche il modello MERCATO cosi come si è sviluppato è stato terribilmente irresposabile nel momento in cui non ha perseguito politiche demografiche necessarie , non dico a sostenere quel modello( che cmq per me era difettoso in vari punti non solo etici) ma proprio a consentire que lmodello "futuro" che prima o poi sarebbe divenuto il presente "qui e ora" .. in generale cmq passando alla quantità delle merci/prodotti ,"sicurezza delle cose" che garantiscono guadagni sempre piu concentrati rispetto a chi li produceva una volta ed ora non più, il futuro occorrerà migliorarlo rispetto al passato,affinche la quantità delle cose "consumate" si trasformi in qualità,come se prima,nel recente passato di 50anni,la dittatura delle cose,nn sarebbe stata tale se chi le avesse consumate se le fosse "bevute o mangiate" trasformandole in qualità di vita interiore per fare vita sulla terra piu cosciente e piu consapevole,nei confronti di chi è aumentato a 1 miliardo senza poterne averne quantita e qualità e che a 1 miliardo poteva nn aumentare, mentre gli altri miliardi ,per lo piu si sarebbero fatti la guerra fra meno poveri,ma cmq schiavi- fatemi sapere su cosa , quale pun


fatemi sapere su cosa , quale punto volete discutere rispetto alla domanda di manuel e scusate il mio pressapochismo gia abbastanza preminente, figuriamoci su questi temi da massimi sistemi su cui occorrebbe che tutto il mondo si potesse fermare davvero davvero per un po' a riprogrammarsi ( anche nella redistruibuzione delle nascite e degli anziani per condizioni di vita migliori per entrambi, non dico di spostare i pensionati in africa,sia chiaro)


#211 pasolinante Un sistema che per sopravvivere necessita di crescita continua, quindi di sovrapproduzione, prima o poi collassa. La sovrapproduzione, infatti, è la causa principale della crisi. Qual è allora il migliore sistema da adottare per uno sviluppo sostenibile? Occorre tener presente, che se il modello capitalistico neo-liberale fosse adottato da tutti i paesi del mondo, non ci rimarrebbe molto da vivere. Ed ora, Cina e India, si stanno affacciando a questo sistema. Il problema è che le risorse sono quelle che sono e la natura ha i suoi ritmi. Se non operiamo un cambio di rotta - possiamo poi discutere sul modello migliore da elaborare e da adottare - cosa accadrebbe, se ai nostri sfrenati ritmi si aggiungessero quelli di altri grandi paesi, come appunto Cina e India o altri? Una guerra? Carestie? Collasso totale del sistema? Chi può dirlo, la cosa certa è che non possiamo continuare su questa strada. Ma come convincere la gente a rinunciare al loro presunto (perché tale non è) benessere? E non sarebbe meglio abbandonare il PIL come indicatore di benessere?


Spesso si fa l’errore di immaginare il mistificatore (tipo Renzo il coglione e plisv il suo compare, Demmini, taxi ect.) come un essere demoniaco, mentre quasi sempre si tratta solo un povero diavolo che non ha trovato migliore impiego e che per giunta non è ricompensato manco tanto per i suoi talenti, giusto il necessario per tirare avanti. Per non usare mistificazione contro mistificazione sarà il caso di tenerlo ben presente: mistificare non implica mai un patto di sangue tra un individuo privo di scrupoli e una potenza delle tenebre, ma quasi sempre un contrattino tra un manovale più o meno specializzato e un datore di lavoro che, a sua volta, non intrattiene nelle tenebre alcun rapporto col Maligno, ma solo affari più o meno sporchi con chi gli appalta un servizio di disinformazione. Un consiglio: lasciate perdere il mistificatore, concentratevi sulla mistificazione, decostruitela per come potete; se ci riuscite, il mistificatore vi apparirà per quello che è, ma solo dopo.


# 214 commento di Esorcista Ehilà esorciccio! Clandestino morphato o nuovo arrivato? hmmmm aspetta... mistificatore,mistificazione,mistificazione,mistificare,mistificatore,mistificazione,mistificatore 1 2 ...7! su 9 righe! è quasi il tuo record! hai fatto meglio nell' altro thread :D ma allora sei angelina la travaglina :D come stai cara, bella la vacanza in Cornovaglia? Tanti cari saluti angelina travaglina p.s. pareva di esseci liberati del clandestino e adesso abbiamo angelina... che palle 'sti troll


# 213 commento di TheMatrix Torniamo alla discussione che è senza dubbio molto più interessante. Per me ci sono 3 punti fondamentali nel problema: 1. l'energia (discorso molto lungo e articolato) 2. la fame (di tutti, noi compresi) 3. il controllo della crescita demografica Lasciamoli da parte per ora, perchè hanno implicazioni molto complesse. Cosa si può invece fare materielmente e subito. Primo non aspettarci niente dal nostro governo :D Tanto per dae un esempio: se fosse incentivata la riconversione o la ristrutturazione a norme meno dispendiose in termini di energia fossile per riscaldamento al m2, invece di promuovere ampliamenti alla "organo riproduttivo canino" per lèrilanciare l'edilizia sarebbe stato molto più intelligente, ma intelligente non fa rima con governo. Anche quelli che Grillo lancia come paradossi in realtà non lo sono: i romani si bevano la ferrarelle e i milanesi la levissima o quella più vicina a loro; invece a roma bevono levissima e a milano ferrarelle: camion che vanno e vengono pieni.... d'acqua! sarà assurdo? Anche i comuni (e alcuni virtuosi lo fanno) potrebbero aiutare: promuovere la raccolta differenziata porta a porta, offrire fonti di acqua della rete pubblica microfiltrata per migliorarne il gusto e anche dotare la fonte di gas per renderla frizzante (alcuni comuni già lo fanno). Promuovere la vendita diretta di prodotti agricoli a km 0 (avete letto il post del coltivatore di frutta imolese sul blog di Grillo?) Regalare un kit di sementi e 2/3 piccoli attrezzi per farsi un proprio orto (io ho la fortuna di avere un giardino e vi garantisco che è una soddisfazione, oltre ad essere certo che sono prodotti biologici: gli do solo dell' acqua!), ma guardate che basta anche un piccolo balcone per chi vive in città. E tante altre micro iniziative del genere vanno nella direzione giusta e si possono attuare da subito. Questo tanto per parlare di piccoli cambiamenti che cia


Questo tanto per parlare di piccoli cambiamenti che ciascuno di noi può fare e/o portando istanze al proprio comune (per questo ho trovato ottima l'idea di Beppe di ripartire con la politica dal basso) Per i temi più grandi le cose sono più difficili, ma non insormontabili, anche perchè volenti o nolenti gas e petrolio prima o poi finiscono, è matematico. Saluti




vi leggo , continuateeeeee , sia the matrix sia tu renzo, continuate,non posso aggiungere nulla, sono d'accordo, anche sull'orto sul balcone :-) e anche sulla riconsiderazione complessiva di cosa sia davvero bene essere , riduzione di consumi inutili e riconversione in produzioni "intelligenti", piu prodotti di questo tipo meno consumi di risorse che illimitate non sono , nuovi modelli di produzione perche di aria nn si vive ma nello stesso tempo aria pulita,quindi acqua senza su e giù..nn vado avanti vi leggo ...esorcista non avrà piu bisogno di fare i suoi riti e riconvertendosi senza tonache o divise ,ne sentirà il gusto


# 218 commento di TheMatrix Visto? non è che serva poi molto. E a voler essere pignoli (sono del "mestiere") l' abbattimento batterico mediante raggi UV non è così costoso come ha detto, ma è un appunto, il mio, irrilevante: basta volerle fare le cose! L'abbattimento batterico mediante UV altro non sono che lampade che appunto operano nello spettro UV e un piccolo serpentino che costringe l'acqua ad un tempo di irraggiamento sufficiente. So per certo anche di un comune che ha messo le bombole per fornire acqua gassata, credo al nord, ma vado a memoria. Voglio dirti anche della reazione dei grandi produttori di latte al sucesso dei distributori automatici di latte INTERO VERO fresco a 1€/lt. Prima hanno protestato con atti legali (li volevano equiparare ai distributori di benzina per il controllo metrico dell' erogato: gli è andata male, e io godetti assai), adesso vendono un litro di acquabianca (non c'è quasi niente di latte ormai) a 60c./lt nei supermercati per fare concorrenza. Quindi vedi che anche con piccole cose si può fare del nuovo e bene; quello che serve, come diceva la Gabanelli a Report, è informare la gente su queste cose! Saluti p.s. date un'occhiata al link, aumentano di giorno in giorno! e questa "credo" sia solo una catena, ce ne sono anche altre
http://www.milkmaps.com/


# 219 commento di pasolinante sì ma mi piacerebbe tornasse pure Manuel, invece s'è messo a parlare di fantapolitica nell' altro thread con lai! non che ci si debba disinteressare del governo e delle maialate!! (ho letto Guzzanti.... brividi) di Fonzie, ma su questi temi possiamo davvero fare qualcosa di costruttivo. Saluti


x renzo c sei a volte cattivone , altre gelosone ( anche di manuel s) e di volta in volta ,pagina su pagina sempre piu costruttivo, altro che amicotto baciotto e tutte quelle "utili" e necessarie sconoscenze precedenti salutissimi ps adesso vado a vedere il link che hai appena seganalato ,stasera avrò piu tempo per farvi domande ,formarmi e informarmi meglio su questi temi che conoscete meglio della mia semplice filosofia sull'essere semplici,ritornare semplici ,con il vantaggio della tecnica/tecnologia


pps x renzo sappi che io nn ho mai creduto che tu fossi un troll, ma anche se lo fossi stato, e anche se mi avessi detto badessa e tutto il resto, avrei continuato a leggere e parlarci ,( è x qst che me la sono presa tanto sulll'accusa di paranoica e tutte quelle cose assurde, ma forse è inutile dirtelo perche i cattivoni le capiscono al volo queste cose)


Partendo dal presupposto che occorre partire dal basso, ecco cosa possiamo fare nel nostro piccolo: - NON acquistate l’acqua in bottiglie di plastica. L’acqua del nostro acquedotto è potabile e ottima. Se strettamente necessario, almeno acquistate l’acqua di “zona”. - Ridurre al minimo l’utilizzo di plastica. In molti supermercati si possono acquistare prodotti alla “spina”. Oltre a risparmiare, facciamo qualcosa per l’ambiente. Non acquistiamo prodotti che utilizzano troppi imballaggi di plastica. - I prodotti contenuti nel tetrapak lasciamoli sugli scaffali. Il tetrapak (carta + plastica + alluminio) è impossibile da riciclare. Se qualcuno vi dice che è riciclabile, mandatelo a …… farsi un giro! - Se non siete pratici con le sementi e la terra o non avete gli spazi necessari, cercate nella vostra zona contadini che vendono direttamente i propri prodotti agricoli. Compriamo i prodotti a km0 e possibilmente biologici. Perché mangiare i pomodori spagnoli o i fagiolini del Burkina Faso? - Per i carnivori. Riducete il consumo di carne. - Diventiamo parsimoniosi nell’utilizzo dell’acqua. - Risparmio energetico. Sostituire le vecchie lampadine con quelle a basso consumo. - Fare la raccolta differenziata sempre e comunque. Meglio ridurre i nostri rifiuti. - Se non è strettamente necessario lasciamo l’auto a casa, preferiamo la bicicletta o meglio le nostre gambe. Perché andare dal panettiere vicino casa con l’auto? …continuate voi…


#220 RenzoC Sì a Torino. L'acqua frizzante viene distribuita in chioschi, tipo quelli del latte alla spina.


#220 RenzoC L’aumento dei distributori di latte alla spina, è un ottimo segnale. Io personalmente, non bevo latte………sono vegan! :P


SI SI SI SI PUNTO PER PUNTO MATRIX SI SI SI SIIIIIIIIIIIIII DALLA L DEI LIQUIDI A QUELLA DELLE LAMPADINE SI! purtroppo caschi male, cio troppo bene con me :-) nella M di motori, perche uno dei primi "decreti" che farei se fossi presidente , sarebbe abolire i MOTORI ( lo so è una frase come quella che dissi sulle armi m aper me è cosi) e lo so che indirettamente devo usarli anche io quando prendo la metro ( ma quei motori li manterrei) oppure quando prendo il pulmann ( e quelli però nn potrebbero studiarli tutti ibridi?) ps quando fonderai il partito dei corsari come quello svedese , mi chiami che vengo ad aiutarti anche in piccoli e umilissimi compiti? :-)


# 223 commento di pasolinante e che pace sia ;) ma se talvolta non capisco cosa scrivi, credimi, è un MIO limite Saluti


no è anche mio , e la libertà gia di per sè è limite per entrambi altrimenti toglierei la tua o io la mia... ma lì mite sta da tra mite un'altra parola ...un altro gesto..un altro fatto ...la tensione a rompere , fosse solo come il tuo orto ,le lampadine di matrix e le mie gambe, con un altro modello ,un altro esempio la storia che limita la possibilità di fare con tatto ,tras mettere,dare ricevere, nutrirsi senza piu distinguere chi ha seminato e chi ha raccolto- pace vera,non solo di quattro lettere in un parola vuota- :-)


#229 pasolinante Per i mezzi pubblici puliti potremmo imparare qualcosa dai giapponesi. I treni a lievitazione magnetica, ad esempio, non emettono emissioni di gas inquinanti, sono silenziosi e veloci. Qualcuno obietta che questa tecnologia agisce però in modo negativo sulla salute delle persone. In realtà, non sono ancora ben noti gli effetti dei campi magnetici sul corpo umano, l'unica cosa certa è che siamo circondati da campi elettromagnetici. Quindi, adottare trasporti a lievitazione magnetica, non dovrebbero influire più di tanto sul nostro organismo… Oppure, sarebbe interessante realizzare mezzi di trasporto a olio di colza...


# 224/226 commento di TheMatrix tutto ok con te fino a qui >>Perché mangiare i pomodori spagnoli o i fagiolini del Burkina Faso? questa è una stro***ta promossa dai supermercati e andrebbe BOICOTTATA! mi ero già espresso in merito con le fragole a Natale lo so, ma dimenticai di aggiungere che oltre alle scarse qualità organolettiche e ai costi ovviamente maggiori, è DIMOSTRATO scientificamente il calo delle peoprietà alimentari del prodotto che per forza di cose non si è potuto portare a maturazione. E come penso si noti, è argomento che mi fa imbufalire!, così come le buste di verdura "già pronte"! >>Per i carnivori. Riducete il consumo di carne. l'uomo nasce cacciatore raccoglitore, quindi il nostro organismo è abituato da millenni a questi cibi; io non contesto i vegetariani, è una libera scelta, ma quando li sento esagerare sulle malefiche proprietà della carne... resto assai perplesso per non dire scettico (non è il tuo caso ovviamente, ho letto quello che hai scritto, e poi tu sei addirittura vegano mentre io sono onnivoro :D) tutto fa male, dipende dalle dosi: anche 80kg di verdura fresca se non ti ammazzano, poco ci manca, sempre se non sei un elefante, ovviamente! :D non eccedere con alcunchè è sicuramente la miglior regola, meglio ancora variare la propria dieta, ma sto andando OT. >>Se non è strettamente necessario lasciamo l’auto a casa, preferiamo la bicicletta o meglio le nostre gambe. Perché andare dal panettiere vicino casa con l’auto? perchè la pigrizia è un altro male molto italico (hai visto il filmino di Bruno Bozzetto? te lo consiglio, c'è una breve parte dedicata a ciò, alla nostra "sportività") ma non è solo una colpa nostra, perchè nei comuni della bassa padana ci sono paesi dove la bici è il mezzo di trasporto principale; ma anche a Milano si potrebbe fare, è tutta piatta o quasi, ma temo che le piste ciclabili siano o poche o invase, ci vorrebbe un milanese per saperlo. E' che il


E' che il servizio di trasporto pubblico è solo un costo, non rende, quindi i comuni non sono molto propensi ad aumentarlo. Altra grande cazzata (omaggio Agnelli) eliminare in tante città i filobus (elettrici) a favore dei tram a gasolio (a Milano e Roma almeno resistono); così come bisogna incrementare il traffico intermodale (sempre omaggio Agnelli): in Germania un camion raramente percorre più di 100 km. per strada. C'è sempre un nodo di interscambio ferroviario dove caricare il container o la motrice direttamente sul treno (elettrico) ecc... ecc... # 227 commento di pasolinante i motori e le auto non li puoi eliminare a breve è utopia e lo sai ;) si possono migliorare e di molto, ma qui tornerei al mio punto 1 di qualche post fa: argomento lunghissimo >>quando fonderai il partito dei corsari come quello svedese sorry Matrix, arriveresti tardi http://www.piratpartiet.it/ e poi il Piratpartiet svedese http://it.wikipedia.org/wiki/Partito_Pirata , così come quello italiano, si occupano principalmente di diritti digtali, altro capitolo sul quale potrei dilungarmi fino a sfinirvi, meglio di no :D Per il prossimo post prometto un breve ma sentito attacco a Travaglio e a "Il Fatto", molto IT Saluti


# 230 commento di TheMatrix Sì ok, ma stai già nel 2050! Lo so che ci sono 2 prototipi viaggianti in giappone e germania, ma vediamo di parlare di qualcosa di fattibile a breve! :D Allora, come promesso, breve ma sentita critica a Travaglio, ma direi più a Padellaro e alla redazione al completo: partite già vecchi!! :D e c'ho le prove e ve le avevo pure scritte prima! Perchè ancora carta? E per di più a colori? E adesso che SCRIVETE VOI che il 66% sono abbonati al pdf!! come la mettiamo? Io apprezzo più la scelta di feltri su libero, che ti mette mezza notizia, se vuoi leggere il "continua" ti abboni. A libero non mi abbono neanche se me lo ordina il dottore, però è una formula interessante. E invece per un misero 33% che stando ai vostri numeri sono 3/4 mila persone stampate della carta, con inchiostri tossici, da riciclare ecc... :'( Cacchio vuoi mai che facciano opinione quella 4 mila copie tangibili? uff, mai che qualcuno abbia le palle per partire con qualcosa di veramente NUOVO! E dire che vi ho pure scritto che mettere in piedi un canale webtv MA VERO e FUNZIONANTE, non a scatti come quelle ciofeche delle dirette di passaparola si fa! e GRATIS! E potreste dare video e voce ai Guzzanti, Luttazzi, Crozza, Padellaro, Beha, oltre a Travaglio e magari pure Beppe! ecc.... Tutti gli epurati di nuovo visibili a chiunque abbia una normalissima adsl! e a costo ZERO anche per noi ovviamente. E magari riuscite a metterci qualche spot pubblicitario etico.... macchè, tonti o sordi. Tranquilli, adesso mi passa :) Saluti


# 231 commento di RenzoC Ora non voglio iniziare una discussione sull’alimentazione umana e su quella che è una mia scelta di vita, anche perché, combatto già tutti i giorni con chi non capisce e non accetta il mio modo di essere. Ti assicuro, è una fatica! Gli antropologi e altri ricercatori sono ormai concordi nel classificare l’uomo tra gli animali frugivoro-fruttariani. L’uomo è diventato onnivoro. Ma non è questo il problema… Non pretendo che l’intero globo cambi totalmente le proprie abitudini alimentari, optando per una alimentazione vegetariana, ma credo che sia quantomeno necessario ridurre il consumo di carne. Il consumo di carne ha un forte impatto sull’ambiente. In Amazzonia, ad esempio, abbattiamo alberi a ritmi frenetici per far posto ad allevamenti di bovini, perché la domanda di carne cresce di giorno in giorno (vedi Stati Uniti). Per non parlare dello sfruttamento delle coltivazioni dei paesi in via di sviluppo, da parte delle multinazionali occidentali. Coltivazioni destinate all’uso zootecnico anziché all’alimentazione umana locale che ne avrebbe di gran bisogno (e che la carne non vedono nemmeno in cartolina). E mi fermo qui, perché potrei continuare… Si dovrebbe semplicemente tornare ad un consumo sostenibile, tutto qui, ma per far questo occorre diminuirne il consumo, oggi, anche i medici lo dicono, si mangia carne in modo eccessivo…


# 234 commento di TheMatrix Ecco, su questi aspetti concordo in toto. Aggiungici anche che "il bilancio" energetico di 1kg. di carne bovina è fallimentare in rapporto alle energie necessarie per produrlo. Ma bisognerebbe anche dare un occhio al settore ittico, a questo punto. E sai che anche lì le cose non vanno molto bene. Ma tornando indietro un po', secondo me il nodo fondamentale è informare la gente di queste cose. Perchè non viene fatto intensivamente dai media? Risposta banale: perchè sono in mano a chi NON vuole che la gente sappia queste cose, perchè ne andrebbe dei loro affari. Quindi cosa possiamo fare? Sostituirci ai media :D E allora se rileggi il mio post precedente, capisci che è una opportunità da prendere in seria considerazione. Io come ho già scritto, sono in grado di offrire gratis il mio piccolo supporto tecnico a chi non è in grado di fare da solo (sono cose da poco, ma c'è parecchia gente che col pc non ha un gran bel rapporto). Aggiungici anche che collegare l'uscita audio/video del pc alla tv tradizionale è ormai pure quella una banalità, e ti rendi conto che per accelerare queste iniziative la cosa migliore è entrare nelle case della gente. Chi potrebbero essere le teste d'ariete? Ma ovviamente gli attori comici epurati e da tanti adorati, ma per ora confinati ai teatri, in più mettici l'informazione de "il fatto" e ottieni un' audience interessante (che puoi anche sapere ESATTAMENTE in diretta a quanto ammonta) La "produzione" (virgolettato obbligatorio) del passaparola per esempio ha già ora dei costi ridicoli: telecamera fissa e pc che invia a server. punto. Saluti


se continuiamo cosi , c'è la gisy che dice che ci sbaciucchiamo? eh eh eh eh :-) mi piacerebbe concentrarmi in modo semplicemente corsaro analogico eh eh eh sulla seguente frase "combatto già tutti i giorni con chi non capisce e non accetta il mio modo di essere. " è il NUCLEO!!! almeno per me delll'omologazione ( prodotti e tutto il resto) imposta ed è dentro il problema la soluzione cioè a breve o medio e a lungo bisognerebbe pensare a quanta infelicità a prodotta sia con danni materiali sia con danno immateriale la cultura precedente ed centrare la FORMAZIONE a un diritto alla felicità che passa dall'orto che ci diceva renzo c a tutto il resto di matrix... questo bisogno taglia trasversalemente perche difatti tutti o quasi in quella cultura omologante hanno sentito il bisogno ( commercializzato in vari modi dall'alcol al club privee) di trasgredire..la trasgressione quindi è stata consentita anche nelle aree piu serie , quelle politiche nonche quelle affaristiche economiche finanziarie ...insomma al povero le sue tragressioni al ricco quelle di fottere il povero...per poter poi dire a chi è porattore di un altro modo di essere cio che ci dice matrix ...i movimenti della coscienza al diritto di essere ESSERE modificano i modelli culturali per vivere ESSERE fuori standard senza bisogno di trasgredire in modo autodistruttivo per sè il gruppo ed il pianeta


ec giusy (l'invidia è una brutta bestia..invece di partecipare , partecipare all'infinito...quando ne hanno la situazione , invidiano dividono come il potere dei prepotenti , occorre risvegliare ma se non lo fanno loro ,è un bel casino farlo noi per loro, non si può...poi però starebbero in cazzati neri con silvio o quelli del pidì o quelli della lega eccetera eccetera)


nota tecnica per matrix piove sul bagnato anche sul discorso nutrizionista sono però stata fortunata , la carne per esempio mi ha sempre dato idea di cadavere ma nn per chissa che motivo religioso o vegetariano, e cio nn significa che ogni tanto(rarissimamente) non ne mangio ..i sapori ancora genuini ci sono e come diceva ieri renzo sono dati dalla stagione ,possibilmente occorrerebbe coglierli nella produzione nostrana senza trasporti e frigo quindi a caricare prezzo e togliere sapore ma quello su cui mi premeva concentrarmi nn è tanto "siamo cio che mangiamo" , avrei pagine e pagine sui miei esperimenti istintivi o guidati da letture...quello che mi premeva è che il nutrimento non è fatto solo di materia ma di colore,sapore , forma , trasformazione e tutto cio è una ricetta materiale per il cibo strictu sensu inteso , ma "deve" essere identico come naso bocca mani ritualità trasformazione da crudo a cotto e "modo" di cottura di tutto l'altro cibo , anche quello che mi state dando voi,ora,nutrimento di ricette prelibate ...nutrire è di queste due dimensioni e come sui fornelli ,il cuoco lavora con amore passandolo ai suoi alimenti, cosi è per l'altro nutrimento..i fornelli della vostra tastoiera o la mia , cosi è per le cose minori come le cucine appena decritte, o quelle maggiori dei libri o della musica o dellle pellicole- La formazione a questi due nutrimenti è fondamento per l'essere felici e sostiene senza mai renderti obeso o anoressico oltre ogni disperazione in cui gli uomini hanno ridotto il mondo, anzi dovrebbe aiutare a fermarli,piu lo coltiviamo piu prima o poi si fermeranno, la nostra coscienza li fermerà? è il mio sogno-


# 236 commento di pasolinante >>se continuiamo cosi , c'è la gisy che dice che ci sbaciucchiamo? ha ragione, perchè più che una discussione su diverse opinioni qui siamo tutti pressochè d'accordo che così com'è oggi non va bene, e bisogna cambiare modi, approcci, mentalità ecc... Ma non le NOSTRE ovviamente, perchè già siamo d'accordo; bisogna che queste che più che certezze sono necessità quasi impellenti arrivino alle masse. E' qui che sorge il problema! Possiamo parlare fra di noi che siamo coscienti di ciò anche all' infinito, ma servirà a poco o nulla. La differenza la fanno come sempre i media, e purtroppo sono nelle mani che sappiamo. E' solo per questa ragione che mi imbufalisco :D quando non vedo cogliere delle opportunità come quelle che scrivo. Tanto perchè lo sappiate, ed è ovvio che sia così, siamo in Italia, non dimenticatelo, quindi per ... Anzi, non ve lo dico. Dopo questa premessa che ho scritto: perchè secondo voi il sistema di cui scrivo funziona bene e l'ho pure io ovviamente utilizzato parecchie volte? Vediamo se azzeccate la risposta :p Vi do max.... beh fate voi :) Saluti


# 238 commento di pasolinante >>i sapori ancora genuini ci sono e come diceva ieri renzo sono dati dalla stagione occhio però che ha anche i suoi lati negativi l'orto: io sono 3 settimane che mangio zucchine in TUTTI i modi possibili e immaginabili! e ogni amico parente conoscente semplice passante ne regalo :D ohh ho piantato 4!!!! semi e sono nati 4 mostri che sfornano zucchine quotidianamente :D Ovvio che ne ho messe anche parecchie sott' olio, però la soddisfazione resta e in fondo i miei genitori ed io ci ridiamo su. (l'anno scorso stessa cosa ma con le melanzane: parmigiana di melanzane ogni 3 giorni minimo!) :D Sui pomodori meglio soprassedere... Saluti


eh eh eh renzo c :-))))) azzecchiamo azzechiamo ti sei spolmonato sul canale web! io ti lanciai delle mie dietrologie "paranoiche" ( scusa la ridondanza) , te le ripeto: l'antisistema nelle sue diverse forme e attori è orientato, motivato , intenzionato a dare seguito ai programmi gratuiti di cui alle conseguenze del mio 238? le risposte che mi sono data sono imabarazzanti fare formazione allo sviluppo di coscienza, per accrescere massa critica cioè sollevare l'ignoranza sia del cibo materiale che di quello immateriale , è qualcosa che si fà a ricavi pressoche zero...quando uso la parola amore è anche in questo senso.. quanta parte della nostra vita siamo disposti a giocarci su questo progetto senza ricavo? se la coscienza di alcuni è pronta , nn dovrebbe avere dubbi sul si senza condizioni alla domanda che ho appena fatto sbacciucchiati saluti


ora mi assento ma poi ritorno ,mi sta gustando molto questa conversazione,aiuto quante giusi in disaccordo ci ritroviamo , ben vengano vedremo come partecipare ma soprattuttto cerchiamo di fare ricognizioni sul terriotorio italiano di chi sta sviluppando espansione della coscienza umana prima che politica su cui poi cmq sfocia, ...noi non siamo il messico, avrai capito che a me piace tanto il portamento culturale esperenziale di marcos e i suoi discorsi che sono anche la sua vita ma nn per sdoganarne esperienze di quel tipo da li a qui , sicuramente però solo con una specie di humanismo economico metafisico possiamo pensare di intervenire sulla realtà...una piccola rivoluzione culturale sulle coscienze, quella che in italia nn abbiamo potuto vivere per diminuire l'ignoranza patologica secolare su tante cose , quella in cui non c'è da ideologizzare, destrizzare o sinistrizzare o partiticizzare eppure creerà coscienza anche su questo ---- mi hai fatto tanto sorridere con le zucchine :-))) e pensa ora fanno a friggermi i fiori di zucca che mi farò ripieni di scamorza e acciughette :-)...a dopo e buona cena


# 241 commento di pasolinante >>fare formazione allo sviluppo di coscienza, per accrescere massa critica cioè sollevare l'ignoranza sia del cibo materiale che di quello immateriale , è qualcosa che si fà a ricavi pressoche zero...quando uso la parola amore è anche in questo senso.. è qui! che fai l'errore :) vedi le cose solo da un' ottica disinteressata, mentre cio potrebbe anche NON essere, e le opportunità per ottenere dei ricavi quando hai un' audience certificata arrivano eccome! ;) potrei farti decine di ipotesi remunerative, si fidi. Il gratutito è la diffusione/ricezione che come sai oggi è un bel problema: terrestre (lasciamo perdere che è meglio) digitale terrestre (forse pure peggio grazie a zuccavuota Gasparri, ma l'avrà scritta Confalonieri) satellitare (serve parabola e trattare con l'australiano). Qui è il contrario, la diffusione è gratis! :p mica male neh? E oggi cosa credi che io veda? (che è poi la domanda di 2 post fa) Per me con un paio di mumble mumble (italiano sono, tienilo a mente) ci arrivi ;) Se poi dai la risposta esatta, è assai probabile che questo thread si affolli oltremodo di maschietti ma anche di femmine, perchè no :D NO non sto alludendo a cose sconcie, e con questo è come se ti avessi già dato la risposta su un piatto d'argento ;) Saluti


RenzoC, pasolinante Da notare come nessuno si è introdotto nel nostro discorso… Nessun altro è d’accordo o in disaccordo a ciò che abbiamo espresso nei nostri commenti! Deriverà da quella omologazione forzata della società odierna? Deriverà dalla paura di conoscere una realtà diversa da quella conosciuta e pressoché inculcata? Mah! Ora scappo… Buona cena! Buona serata! A domani…


# 244 commento di TheMatrix >>Nessun altro è d’accordo o in disaccordo a ciò che abbiamo espresso nei nostri commenti! Deriverà da quella omologazione forzata della società odierna? Deriverà dalla paura di conoscere una realtà diversa da quella conosciuta e pressoché inculcata? Mah ci metterei anche: deriverà anche dalla pigrizia di dover cambiare abitudini? deriverà anche dalla quasi certezza di dover rinunciare a qualcosa (che in realtà è qualcosa che ci hanno inculcato con la pubblicità e ci sembra irrinunciabile)? deriverà da una scarsa conoscenza di come gira davvero questo mondo (vedi alla voce disinformazione pilotata media)? deriverà dall' egoismo diffuso che "fin che sto bene io degli altri me ne fotto"? rimah :D Saluti p.s. ho postato il link a repubblica su Guzzanti. l'articolo, tanto per essere chiari, inizia così: "E' un porco" ROTFL doppio!! p.s.2 paso se non rispondi alla mia domanda facilllima perdi 10 punti minimo! ;)


RenzuCcio caro :-) intanto che rispondo saluto Matrix x domani, puoi rinfrescarmi in sintesi la tua domanda? cioè con tutti i piatti turchini zucchini di oggi sono andata in confusione e mi hai intortato ben bene :-))))), quale era la tua domanda? a la tecnica di trasmissione via web che avevi esposto? b l'open di ubuntu? c le decine di ipotesi di ricavi che arriverrebero e mi fido, facendo ascolto racconto nonchè audience sulla coscienza? lo so ho perso 10 punti e con le prossime parole altri 10 .-),rifammi la domanda,cmq rimane il fatto che devi ( e io sicuramente ti assisto aiuto spacco le balle a tutti e guai a chi ti tocca.-),è bellissimo leggerti/conoscere tutto il tuo vulcano antidotopapigiardino) martellare in qualsiasi spazio utile ,come questo ed altri, per far adottare strumenti e programmi mirati al risveglio della coscienza individuale che contagiosa si espanda al plurale ...credo che i fallimenti "ideologia" di sinistra ci siano stati,rendendo immutata la condizione patologica di ignoranza in cui versa l'italia,perchè hanno fatto il percorso sbagliato,non dovevano puntare sulla massa indistinta ,ma sul rapporto uno a uno, sul percorso individuale per risalire a quello collettivo,coscienza umana per sviluppare cio' che infatti non si è sviluppata come coscienza civile politica di massa con peso specifico utile,a controbilanciare in contrordine,gli ordini ,le piramidi, i gusti i non modelli di vita del potere nelle sue diverse forme, di cui il primo quello di omologare a masse consumo per controllare controllare controllare ininterrotamente condizionandoli pieni di paure fino allo sfinimento- ps vado a leggerti su repubblica


ciao Matrix :-) , spero di continuare all'infinito come oggi , è vero c'è la considerazione agrodolce quale quella che tu dicevi, ma penso che il grande "male",per ora ancora evidente nella storia, è che l'area della coscienza "individuale" in termini di autocoscienza,continua ricerca della conoscenza di sè, dai propri errori,limiti,inganni,danni abbia sviluppato scarso senso della storia per migliorarsi sviluppando sè profondo e nn semplice ego,solo il primo fà qualità per il cambiamento e l'attrazione verso questo come il nostro piacere provato ne leggere e parlare sui temi di oggi ,incalzati da un possente renzo c e una possente matrix, di cui immagino un percorso solitario nelle rispettive sensibilità,motivazioni e competenze maturate..perciò occorrono percorsi sempre piu allargati in cui il rapporto uno a uno sia fondamentale rispetto al passato;c'è stato il bello e il brutto delle ideologie ormai crollate, e nn è ancora nata un 'idealità tale da radicarsi proprio nel percorso che dicevo poco sopra a renzo c...sichhè la qualità della coscienza civile e politica su cui ci siamo confrontati anche oggi,quella che "crea" nuovi modelli di vita di riferimento(diversi e piu sono meglio è, perche cosi si evita il rischio dell'omologazione ad uno solo come quello in corso,omologazione che si vive anche in qst blog che dovrebbe essere raccolta di molti piu "spiriti liberi" mentre spesso la dinamica replica quanto di gia castrante avvenuto nel sistema),passa necessariamente prima sulla formazione individuale poi collettiva e non il contrario!, perche altrimenti capita come in italia con quelli che votavano pci e poi sono andati a votare lega ed esempi analoghi, per non parlare di quelli che fin dall'inzio sono passati direttamente da giulio giulio a silvio silvio slvio o per nn parlare di quelli che credono di averla ( la coscienza piu di altri) solo perche sono di sl o radicali o pd o idv o grillo...nn voglio quindi dire che in questo campione o pezzo di realtà di ogg


o pezzo di realtà di oggi pomeriggio in qst luogo fra noi,ci si è trovati solo in tre , perche solo noi tre stiamo coltivando un senso profondo in solitaria via della conoscenza di se stessi per la migliore qualità e anche "felicità" della propria vita,di un mondo rispettato nelle sue bellezze migliori gia cosi tanto danneggiate,ed al di la delle rabbie politiche e delle contingenze politiche,ma ..sicuramente siamo piu liberi di altri,incantenati da paure,risentimenti,piccoli odii che gia avvelenano l'esistenza e nn servono oltre il lamento a costruire insieme modelli di pensiero e di vita migliori..magari nel nostro sogno domani entra il quarto elemento come diceva jung, attratto ideale e sincronico reale, oltre la trinità odierna,gia bellissima cosi.-)...a domani ps condivido la risposta tutta che ti ha dato renzo c


@ paso Questo il testo che ho copiato dai precedenti post dove c'è la domanda; la risposta è talmente semplice...... che quasi è inutile la domanda. ________________________________________ Tanto perchè lo sappiate, ed è ovvio che sia così, siamo in Italia, non dimenticatelo, quindi per ... Anzi, non ve lo dico. Dopo questa premessa che ho scritto: perchè secondo voi il sistema di cui scrivo funziona bene e l'ho pure io ovviamente utilizzato parecchie volte? Vediamo se azzeccate la risposta :p E oggi cosa credi che io veda? (che è poi la domanda di 2 post fa) Per me con un paio di mumble mumble (italiano sono, tienilo a mente) ci arrivi ;) Se poi dai la risposta esatta, è assai probabile che questo thread si affolli oltremodo di maschietti ma anche di femmine, perchè no :D NO non sto alludendo a cose sconcie, e con questo è come se ti avessi già dato la risposta su un piatto d'argento ;) è fin tropo facile..... Saluti


# 246 commento di pasolinante a la tecnica di trasmissione via web che avevi esposto? b l'open di ubuntu? c le decine di ipotesi di ricavi che arriverrebero e mi fido, facendo ascolto racconto nonchè audience sulla coscienza? a. no non era la domanda, ma semmai il sistema per parlare alle masse; finchè stiamo qui in 4 10 100 a dirci che siamo d'accordo cambiamo poco, non abbiamo impatto sulla massa, quindi non costruiamo nulla o ben poco. potrei andare in giro per il paese con un megafono, ma abbiamo già lo scemo del villaggio, non mi sembra carino rubargli il posto :) b. no linux non c'entra, semmai il vantaggio è che la base di partenza è open source. c. noooo solo con quelle ti guardano/ascoltano in pochi intimi; l' obbiettivo sarebbe di portare delle teste d'ariete nel canale, gente che ora è epurata dai circuiti classici, tranne brevi apparizioni o teatri. quello è il "richiamo" sul quale poi raggiungere un' audience tale da richiamare inserzionisti pubblicitari. ovviamente anche la redazione de "il fatto", ma non mi hanno risposto (forse sono incasinati, forse non han capito, ma resta che non mi hanno risposto). So che vi farà ridere, ma è il sistema Fonzie del 2010 :D Cosa fece quel geniaccio (perchè è giusto riconoscere anche i meriti degli avversari) per lanciare la sua rete tv? Prese il più nazional popolare del tempo (Mike Bongiorno) e da lì partì con tutto il resto, perchè ebbe anche altre idee geniali (spot gratuiti, e percentuali sugli introiti a chi non se lo poteva permettere) ecc.... fino alla legge per la diretta nazionale, ma lì era già molto impastato con bottino, mentre prima solo con la mafia. un galantuomo insomma. Noi con questo sistema abbiamo GRATIS la diretta MONDIALE, vi sembra poco? ;) Luttazzi (o la sua redazione) mi ha risposto e subito in merito, ma in maniera "passiva" cosa che non mi aspettavo perchè lo ritengo un lottatore più che un attendista, ma non mi ha certo demoralizzato.<


Sshht: non farlo! Non Pensarci nemmeno! Zitto!!! O ci sentiranno!! Non posso provarlo ma Loro sono qui! Tra di noi! Lo sai.. Altrimenti… Hi, hi, hi…. Altrimenti non li spiegheresti Quegli strani eventi Che la ragione non comprende. Attento! Non una parola: non lasciare che accada ancora! Altrimenti… Uh, uh, uh… Sarà la betoniera lenta Improvvisa A rallentare la tua marcia notturna O la maglia preferita La sola A morire per colpa Della macchia immortale Indelebile si si si… Loro ci osservano: dai retta a me!! Manomettono bancomat Chiudono strade e Passaggi a livello Loro… Si, si, si Loro fanno che si rompa La chiave nella serratura Quando dentro il telefono squilla Uh, uh, uh… Loro… Loro ci osservano, sì… È colpa loro, loro!!! Perché è solo quando hai fretta Che scorgi i segni della loro presenza! O solo quando hai scritto tanto Che word impazzisce! Uh, uh, uh… Loro ci osservano… Basta, non sono più me stesso, bevo troppo e devo smettere la mamma non mi da abbastanza soldi e la roba è sempre peggiore Qualcuno ha preso il mio nick e si diverte a scrivere cose non mie, questo è un colpo basso per me sono deluso basta ora, passo ore e ore su questo blog dovrei scendere un pò sto tutto il giorno in pigiama e non faccio una doccia da giorni ciao a dopo plisv


Questo perchè dubito che abbiano veramente capito che già OGGI su questo sistema ci colleghiamo in Italia in MIGLIAIA! e il bello è che non ci sono limiti di utenti, anzi, più sono e meglio è! quindi ritorno alla domanda, la cui risposta non vi voglio rivelare, tanto è OVVIA!!! cosa ci guarderemo mai in tanti su questo sistema? Saluti


Roland rule "roll over" Saluti


renzo c ..sei un pazzo forsennato che rischia pericolosamente di affascianare tanto ma cosi tanto con la tua tecnica romantica nella tecnica tecnologica da farmi scema è cosi ovvio cosa? sara mica il cellulare no non puo' essere (perdona l'ignoranza ma silvietto cosa avrebbe genialato ancora e ancora sui sistemi di comunicaz per il 2010? ancora una delle sue? e noi qui invece come dici tu ,ridotti a essere sempre straottusi x potenziare meglio i lamenti?) twitter non può essere perchè i collegamenti internet pro capite sono ancora troppo inferiori nel nostro paese skype nemmeno che cazz'è? lo so lo so h operso un milione di punti ma giuro che per farmi perdonare, ti offro tutto il mio umile contributo a rompere le orecchie ( perche qualcuno disposto ad ascoltarti devi dobbiamo trovarlo) a tutti i luttazzi del mondo.. sei cosi "crea-attivo" che stamattina mi si è acceso da solo il pallottoliere con cui ti sto scrivendo..non ho capito un'altra cosa, scusa quanto e come sono tonta, ma chi con chi ce l'avevi nei tuoi ih uh oh ah ah che hai lasciato qui nel tuo 251 ma anche nel post di corrias? sei cmq un copione con tutti quelle esclamazioni .-),ma ti perdono- per te e per matrix segnalo un articolo sulla a-crescita,perche sarebbe meglio per lui chiamrla cosi , lui è credo uno dei vostri (nostri) punti di riferimento, serge latouche,il manifesto di oggi,domani online vi invio link- buon giove e a dopo :-)




# 254 commento di pasolinante Dunque, adesso però DEVI, o meglio vorrei che, legessi con attenzione alcuni post in questo thread. Premessa: sto parlando di un WEBTV, questo è chiaro spero. Bene. Magari anche TheMatrix potrebbe provare a rispondere su cosa io già da anni guardo (e con grande soddisfazione) su questo sistema di webtv. LA DOMANDA: è nel mio #249 e se non date la risposta giusta, sappiate che farete piangere un uomo, e non è carino da parte vostra. @ paso piccolo appunto: leggi il #251 ok (e ti pare che io abbia mai scritto in quel modo??? trova un mio post così e ti pago 5 caffè!) poi però NON leggi il MIO! #253 e non ti viene un MINIMO sospetto?? Poi scrivi che il #251 qui lo hai pure letto in altri threads: vero, MA nemmeno in quelli hai letto i MIEI subito sotto identici al #253 qui. E mi fermo. Domanda: nessuna Rispondi da sola perchè è OVVIO ;) Saluti


# 255 commento di TheMatrix >>A proposito di Serge Latouche, adorabile economista e filosofo...segnalo, soprattutto per chi ignora il personaggio, un video interessante in cui descrive la "politica della decrescita grazie per la segnalazione, non mancherò di guardarlo. Tornando al tema, vorrei riportarti alcuni miei punti che ritengo fondamentali: #233-#235-#250-#252 Questa è la sostanza del mio pensiero, allargata anche ovviamente a questo tema sul quale siamo d'accordo.... in 3! (almeno qui nel blog) E infine mi autoquoto con questa frase da uno dei post, che è la sintesi del mio approccio al problema: "finchè stiamo qui in 4 10 100 a dirci che siamo d'accordo cambiamo poco, non abbiamo impatto sulla massa, quindi non costruiamo nulla o ben poco. potrei andare in giro per il paese con un megafono, ma abbiamo già lo scemo del villaggio, non mi sembra carino rubargli il posto :)" Saluti


Ciao Renzo, oggi, sono poco presente sui nostri argomenti. Sono immersa nella discussione della pillola abortiva RU486 e mi fuma il cervello. La gente sembra non comprendere le mie parole! O fa finta? Io ho posto l’accento sulla potenziale pericolosità del farmaco sulla salute della donna. Ma gli altri frequentatori del blog non fanno considerazioni lucide sull’argomento, perché si sono lasciati prendere dalla guerra contro la Chiesa. Che sia chiaro, io sono laica e sono a favore dell'aborto. Però... A causa di questa “guerra”, tra laici e clericali, la salute della donna è passata in secondo piano. La pillola abortiva è un farmaco, e come tutti i farmaci ha effetti collaterali, anche gravi. Gravi effetti collaterali, quali anche la morte, causati dall’assunzione del RU486, sono stati rilevati in diverse parti del mondo (i dati li fornisce direttamente la Food & Drug Administration). E non si parla di due o tre persone... Io non discuto sulla legittimità o meno dell’aborto, ma su una corretta informazione, affinché le donne siano al corrente dei rischi per la salute che si corrono con questo farmaco. Solo dopo la donna potrà decidere se fare un aborto chirurgico o chimico con il RU486. Invece, si vuol far passare l’aborto chimico per acqua fresca. Non è forse da irresponsabili? Saluti…


# 259    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 6/8/2009 alle 16:5

# 258 commento di TheMatrix >>Invece, si vuol far passare l’aborto chimico per acqua fresca. Non è forse da irresponsabili? direi proprio di sì. io ho scritto un post generico contro il vaticano nel thread, perchè fan casino solo su certi argomenti, mentre su altri tacciono ignobilmente. tanto per informarti: nessun prete (anglicano, cattolico ecc..) alzò un dito per la pena alla castrazione chimica di Alan Turing colpevole di omosessualità in Inghilterra che lo portò al suicidio, ma nemmeno se la pongono come risposta per i preti pedofili che mandano in giro per il mondo. Se poi sapessi chi è stato Alan e QUANTO gli deve il mondo intero, libero dal nazismo grazie, e MOLTO, per il suo contributo determinante, ma non solo, ti renderesti conto dell' infamia del clero: tanto chissenefrega, è un omosessuale, non serve a riprodurre... Vigliacchi! Castratevi voi, che avete fatto voto di castità volontario! Saluti (eterosessuali ;) sia chiaro) p.s. mi son dovuto registrare per evitare clonazione nick e RenzoC l'avevano già registrato i trollini, per cui da oggi sono Renzo C in più credo che appaia Aldo come avatar :D


Ciao Marco. sarei curioso di sapere cosa ne pensi del processo Sandri,visto che a memoria non ne hai parlato negli ultimi mesi. visto che appunto qui si parla di forze dell'ordine,volevo sapere il tuo giudizio su questa faccenda.




# 262    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 6/8/2009 alle 20:28

@ TheMatrix e Paso Carissime, io ho letto le segnalazioni di Matrix e i vostri commenti. Non ho però avuto ancora da voi risposta alla mia semplice domanda. Ma non mi sono certo fermato qui. Ho già 3 link pronti da sottoporvi (se rispondete correttamente alla domanda semplicissima, viceversa sarò costretto a rispondere io, ma con tristezza immensa.) Capisco che, in quanto donne, oggi il NUOVO tema fosse di grande interesse, ma ciò giustifica solo parzialmente l'abbandono di quanto avevamo iniziato a scrivere qui. Quindi sono anche andato oltre, molto, fino dove non sarei voluto arrivare, ma è inevitabile. Infatti ho scritto un post, volendo anche un po' duro (non su voi), ma è solo una mia presa di coscienza, una riflessione a cuore aperto, amara ma coerente col mio modo di essere e vivere. Ignorando quanto ho scritto adesso, la sola logica conseguenza sarà incollare quel post già scritto, anche se in fondo mi dispiacerebbe. Non è un ricatto questo, ovviamente, sarebbe solo la conferma di quanto leggerete nel post. Non è nemmeno una ricerca di dialogo, perchè ci siamo già confrontati sul tema e siamo d'accordo direi quasi su tutto, anche se non ho trovato attinenze strette fra ciò che ci siamo scritti qui e l'articolo sulla rivoluzione francese che Matrix mi ha linkato. La palla adesso è a voi e alle vostre eventuali repliche. Saluti


# 263    commento di   Manuel San Benedetto Po - utente certificato  lasciato il 10/8/2009 alle 11:58

PARTECIPATE IN QUESTO SITO. NE VALE LA PENA! www.manuelzacche.ilcannocchiale.it
www.manuelzacche.ilcannocchiale.it



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti