Commenti

commenti su voglioscendere

post: Max e la Bicamerale a ore

Signornò da l'Espresso in edicola Appena deflagrò lo scandalo delle ragazze a tassametro chez Berlusconi, si cominciò a scommettere su quale leader del Pd si sarebbe precipitato questa volta in soccorso del Cavaliere. Pochi, in ossequio al principio dell'alternanza, puntavano sul solito D'Alema , che già aveva dato tanto alla causa berlusconiana (i 20 milioni in nero presi da un imprenditore malavitoso, la 'merchant bank' del caso Telecom, la Bicamerale, le bombe sulla Serbia, il pellegrinaggio a Mediaset "grande risorsa del Paese", il ribaltone anti-Prodi). Invece, con una prontezza inversamente proporzionale alla fantasia, l'ottimo Max s'è confermato una garanzia. Per il centrodestra. La cena elettorale a Bari pagata dal pappone ufficiale di Palazzo Grazioli, Giampi ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


KILLER FREEDOM “Roma - Il 14 settembre scorso è stato assegnato alla Commissione Giustizia della Camera un disegno di legge a firma degli Onorevoli Pecorella e Costa attraverso il quale si manifesta l'intenzione di rendere integralmente applicabile a tutti i "siti internet aventi natura editoriale" l'attuale disciplina sulla stampa.” LO DICO SUBITO,CON CHIAREZZA INEQUIVOCABILE. QUESTO E’ UN’ INVITO PUBBLICO ED ESPLICITO A TUTTI I “GRANDI DELLA RETE”,CHE FANNO PARTE DELLA BLOGOSFERA,COME DEL RESTO NOI,PESCI PIU PICCOLI,DELLO STESSO MARE. LA RETE E’ DI NUOVO SOTTO PESANTE ATTACCO,DA PARTE DEL REGIME,C’ E’ BISOGNO DI VOI,E SUBITO! VI CHIEDIAMO AIUTO E SOSTEGNO,PER DIFENDERE IL “DIRITTO ALL’ INFORMAZIONE LIBERA IN RETE”. CI RIVOLGIAMO AD OGNUNO DI VOI! DA BEPPE GRILLO,AD ANTONIO DI PIETRO,DA CLAUDIO MESSORA,A PIERO RICCA,DA DANIELE MARTINELLI,A MARCO TRAVAGLIO E VIA VIA,TUTTI I PERSONAGGI,CHE CON IL LORO CONTRIBUTO,POSSONO SENSIBILIZZARE L’ OPINIONE PUBBLICA. LO DICO CON SINCERITA’,E CONSAPEVOLEZZA,REALIZZARE IO,O ALTRI “PESCI PICCOLI” DELLA RETE,INIZIATIVE ISOLATE ED ESTEMPORANEE,SAREBBE INUTILE E POCO PRODUTTVO. CARI GRANDI DELLA RETE,C’ E’ BISOGNO DI VOI!!! VOI,DOVETE CREARE UN’ INIZIATIVA,A SOSTEGNO DEL “DIRITTO ALL’ INFORMAZIONE LIBERA IN RETE”,ALLA QUALE NOI TUTTI BLOGGER,CERTAMENTE ADERIREMO. MA ANDARE DA SOLI,PER NOI,SAREBBE INUTILE,C’ E’ BISOGNO DI ESSERE TUTTI UNITI,TUTTA LA RETE HA BISOGNO DEL VOSTRO SOSTEGNO. CREATE UN BANNER,UNA PETIZIONE,UNA RACCOLTA FIRME,QUALCOSA CHE SIA,IL PIU VISIBILE E CONCRETO POSSIBILE. DATEVI DA FARE! NOI SIAMO CON VOI,DA SEMPRE,MA VOI,DOVETE ESSERE CON NOI!!! Christian Pì Roma,19 settembre 2009 Segue sul blog "avapxos"
http://avapxos.blogspot.com/






tutti in piazza il 26 settembre ,devono vedere di che pasta siamo fatti,devono mettersi paura........ devono capire che è finito il tempo dove potevano prenderci in giro e farci credere quello che il duce voleva adesso bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa


Pure io non sopporto D'Alema!!!! Volevo dire una cosetta.... Ieri ho riguardato a raisat extra la replica di Ballarò. Ad un certo punto Alf anus HA LETTO UN PASSAGGIO DELLA SUO LODO.. La De Gregorio e il pubblico di sinistra (maliziosamente inquadrati dal regista SE LA RIDEVANO). Capito??? Se ancora avevamo dubbi su chi ha scritto il lodo(ghedini) ora non ne abbiamo piùùùùùùùùùùùù!!! Ah ah ah ah


volevo dire "legge" e poi ho corretto "lodo" lasciando erroneamente "sua" uffa....


# 17    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/9/2009 alle 22:2

http://tg24.sky.it/tg24/politica/2009/09/19/de_magistris_lodo_alfano_vergogna_giuridica.html "Sul lodo Alfano l'agguerrito ex-magistraato Michele de Magistris non ha dubbi: "E' una vergogna giuridica, che viola l'articolo 3 della costituzione. In un paese normale anche le alte cariche dello stato devono essere sottoposte ad azioni giudiziarie", confermando altresì quanto sempre sostenuto circa l'attuazione da parte del governo del piano della P2" --------- grazie di aver inserito,fra le segnalazioni,anche l'articolo di Paolo Flores d'Arcais


# 18    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/9/2009 alle 22:3

ec michele?


Io ho sempre votato Prodi. Io l'ho sempre votato... sob, sob...


# 20    commento di   katili - utente certificato  lasciato il 19/9/2009 alle 22:41

Lo sostengo da tempo. d'alema ha consegnato l'Italia in mano a berlusconi. niente legge sul conflitto d'interessi, niente legge sulle telecomunicazioni, e magna magna uguale, solo un po' meno. perche' mancano le possibilita', ma il talento no
http://comevorrei.ilcannocchiale.it


Vi faccio tutti i miei piu grossi auguri, spero che a queste difficoltà subentrino presto soddisfazioni morali e grande stima da un popolo che in questi anni dorme un sonno profondo ignoranndo la vera informazione. Lassù ci sono stelle di nome Montanelli, Biagi e molte altre che guideranno la Vostra navigazione nelle tempeste di questo regime vergognoso di imbroglioni e arroganti prepotenti che credono di poter deformare a loro piacimento la verità e le notizie. Voi siete la nostra bandiera, Voi siete la nostra speranza e l'unica nostra vera voce, e siete i nostri maestri da cui apprendiamo e apprenderemo la nostra vera passione per la politica e per la nostra nazione, Grazie di cuore




Ragazzi: su Repubblica.it, ci sono 400.000 firme, e dico, 400.000 contro... Chi poteva immaginare che, così, tanti ci mettessero la firma contro... e adesso, Napolitano che cosa dice?


Eh no, caro Travaglio. Il bombardamento della Serbia fu un atto dovuto, ancorche' tardivo. Di quanto, tardivo? Di oltre centomila morti di parte bosgnacca, quaranta mila di parte croata e - ma temo che non lo sapremo mai - di molte decine di migliaia di parte serba. Per contro, se non si fosse intervenuto, ancorche' tardivamente, francamente non so di quante centinaia di migliaia se ne sarebbero contati tra gli albanesi del Kosovo. O lei pensa che le guerre (di aggressione e da parte di chi e' armato fino ai denti contro chi e' armato per modo di dire) si fermano coi proclami e le bandiere multicolore?, come pensa il pacifismo italiano notoriamente strabico rispetto al defunto fascismo sovietico e dintorni? Mi scusi la perentorieta', ma chi, come me, la legge e segue con grande puntualita', non ama le inesattezze. A proposito di ex Jugoslavia, Serbia ecc., vorrebbe dire a qualche testone di Repubblica che e' indecente vantarsi della firma di Emir Nemanja Kusturica all'appello per la liberta', quand'anche si parlasse della liberta' pisciare nel cesso di casa! Cristo!!! Nessuno piu' di lui si e' speso in (ex) Ju a favore del cecchinaggio quotidiano (oltre tre anni di seguito) di Sarajevo, firmando (maguardaunpo'?!) appelli pro Milosevic, pro Karadzic, pro Mladic... Auguri per Il Fatto e... a rivederci in edicola SD


Pero' attenzione che Prodi la 2a volta in pratica non ha vinto, ha straperso. Dopo 5 anni di governo disastroso del centrodestra ci si aspettava una maggioranza molto larga.


# 26    commento di   GCMagica - utente certificato  lasciato il 20/9/2009 alle 0:32

Travaglio: "Resta solo da capire cos'altro debba combinare un leader del Pd per essere accompagnato alla porta". Che cosa? Semplice. Riuscire a far eleggere un suo fantoccio come segretario e quindi far scappare ancora un bel po' di elettori e affossare il PD. A questo, visto che sarà rimasto con tre gatti, potrà accompagnarsi alla porta da solo.




# 28    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 20/9/2009 alle 0:59

Questa è satira politica, i fatti li scrive solo su l'Antefatto. Questo blog è lo specchietto per le allodole: qui si ride, là si vende. # 5 commento di Pape Satan Aleppe non collaborano più assieme dal '97, sei solo "indietro" un 12 anni.... :D # 6 commento di matusa apri il link in basso e poi medita sui nomi che leggi, tutti insieme appassionatamente nella STESSA webfarm... mahhh che sia "cane non mangia cane"? eppure la lista di AIIP è bella lunga, però stan tutti bene lì, ma che strano caso. # 11 commento di Christian pì o ti prendi il tesserino da giornalista (sicuramente basta pagare, come per ogni documento "veloce") o metti il blog all' estero e ci accedi via proxy o chiudi baracca e burattini o ti incateni e fai lo sciopero della fame della sete davanti alla camera: pannella viene di sicuro a trovarti. hai ampie possibilità di scelta # 17 commento di pasolinante ma no? De Magistris così si espresse? temerario! ma non si chiamava Gino? :p # 22 commento di Clandestino >>Editoria, falsi miracoli ed eroina ma soprattutto eroina, e tanta gratis per tutti, ormai più zombie di così non possiamo essere il link in basso è anche per te Saluti
http://snipurl.com/rzfhl [uptime_netcraft_com]


condivido in pieno Flores d'Arcais, si ha rispetto per i caduti di kabul solo SE SI MANIFESTA per la libertà perchè la democrazia non deve essere difesa solo a kabul ma anche a roma e in tutti i posti del mondo. In verità i giornalisti della FNSI hanno fatto la figura dei cialtroni, da italiani dignitosi e amanti della libertà ci eravano organizzati, avevamo spostato impegni, affittato pulmann, prenotato alberghi, e questi cialtroni in 2 minuti hanno cancellato tutto. Ora dicono che si farà il 3 ottobre, ma non è certo il luogo, dovranno sentire la questura e la prefettura, io dico: questa volta non fate cazzate, sentite anche i talibani.


ho buoni motivi per ritenere che Renzo C sia Brunetta.


# 31    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 20/9/2009 alle 1:12

ho ottimi motivi per ritenere che il bue abbia perso il muschio e sia alopecia joe aka conteimpastato :D sempre sulla breccia eh ;) paparazzo impenitente


comunque Marco, trovo ingiusto il tuo articolo su baffino, forse quando l'hai scritto non eri al corrente delle rivelazioni di brunetta: LA SINISTRA STA PREPARANDO UN COLPO DI STATO, altro che sponda per l'utilizzatore finale. ridiamo? ridiamo.






Renzo C, sei davvero brunetta? accipicchia, scusa se colgo l'occasione, mi daresti la ricetta della pasta e fagioli? Ho saputo che ti piace tanto, a proposito, esendo un brevilineo come ti sei organizzato con la flatulenza?


# 36    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 20/9/2009 alle 2:0

ma non ti eri già tuffato nel Po dal Valentino? ti sapevo ormai al mare, visto che galleggi "naturalmente" :D o hai preso il volo con quelle orecchie da dumbo?


# 37    commento di   Edededed - utente certificato  lasciato il 20/9/2009 alle 3:29

Il Buon Max, Skipper di Gallipoli Da grosso opportunista e Compagno, la sua tecnica per ASSAPORARE il potere e' stata del tutto semplice Ha lasciato l'omino al centro del palco nel TEATRO dei PUPI e lui si e' messo in penombra a tramare e trafficare, in buon stile levantino, da furbotto **che mi prendo il mondo nel palmo di una mano** E' la storia di un DIPENDENTE attento a servire il GROSSO INTERESSE, facendo leva sull'apparire un cittadino al di sopra di ogni sospetto E poi c'e' quella ORRENDA vicenda della Forleo e genitori periti in un incidente stradale TORBIDO No, Max, come CITTADINO credo che hai mostrato poco: poi pavoneggi con giocattolini da elite, e li' cade ogni dubbio sul cosa veramente la POLITICA e' per te ed affiliati: un Spa che a Roma si traduce nel solito mungere, come avviene da secoli di quella, definiamola cosi', LUPA Buona fortuna per i giorni a venire in quanto l'autunno si presenta del tutto in simbiosi con il GLOBAL WARMING, ed il caldo potrebbe avere una intensita' ormai prevedibile, con picchi in area TORRIDO
http://edededed.ilcannocchiale.it/


Ho visto Promemoria a Montecatini: grande. Ma sono un po' preoccupato: cosa vuol dire "e anche noi non stiamo molto bene" dopo l'elenco dei giornalisti storici trapassati che avevano accusato lo schifo della cosiddetta seconda repubblica? Spero che non c'entri col recente intervento chirurgico. In bocca al lupo, e teniamo duro sperando che dal 23 qualcosa incominci a muoversi.


Salve, volevo far presente un caso interessante che sta animando in questi giorni la municipalità di Barcellona. Sono un ristoratore napoletano che vive in Spagna e mi ha molto sorpreso, data la consuetudine comportamentale alla quale sono abituato in quanto italiano, ciò che è accaduto nell'amministrazione del Palau de la Música di Barcellona (una delle maggiori istituzioni culturali della città). L'attuale presidente del Palau Félix Millet, dopo una brillante e riconosciuta gestione amministrativa e senza che nessuno nutrisse alcun sospetto di illecito, reo confesso si è presentato al tribunale centrale con 1.800.000 euro contanti e una lista di proprietà private, dichiarando che il totale avrebbe risarcito la sottrazione di 3.300.000 euro di cui si era impossessato illegalmente durante il suo mandato. La confessione di Millet ha scatenato un'ondata di riprovazione senza precedenti sia sulla stampa che nell'opinione pubblica. Mi domando: se Millet fosse nato in Italia, sarebbe già presidente del consiglio? Un saluto affettuoso dalla Spagna. Alberto Tieri


baffino maleifco è il peggiore di tutti. lo odio con tutto il mio cuore, con tutta l'anima, lo ammazerei se potessi, è da sempre il pià grande collaboratore di berlusconi.


# 41    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 20/9/2009 alle 5:36

# 37 commento di Edededed Quoto! Posso aggiungere che quando lo vedo (per fortuna solo in tv) mi da il voltastomaco? # 38 commento di Spettatore Plaudente >>In bocca al lupo, e teniamo duro sperando che dal 23 qualcosa incominci a muoversi. Vedrai che pandemonio! Il finimondo: edicole assaltate, gente che lo fotocopierà per regalarlo ad altri... sarà una rivoluzione! # 39 commento di Alberto Per 3.3 milioni? Vuoi scherzare, al massimo ambirebbe a fare il portaborse di un ladro vero. Se fosse femmina e bona allora invece..... ;) Saluti


articolo indecente...ancora con sto bip di Prodi e Pd--- i processi di Prodi vengono sempre insabbiati perchè^?


@Renzo C ..nessun complotto, è solo un bug di microsoft, sfruttato da un server inglese per il marketing, ovviamente nelle liste trovi i siti più frequentati.. A recently revealed security flaw in Microsoft's Internet Information Server may have been overhyped, according to testing figures from a U.K.-based Internet research firm. The survey also showed big Web hosting companies are losing out to smaller rivals. The Netcraft figures suggest that not many IIS servers are likely to be open to an attack exploiting a vulnerability in Microsoft's Data Access Components (MDAC), despite the flaw's having received a "critical" rating from the software maker last week. http://news.cnet.com/2100-1001-975630.html ..per il resto ti quoto.. specialmente per la scetticità verso una "rivoluzione" culturale.. saluti
http://voglioleggere.blogspot.com/


AVA-TG-MANDI-AMOLI “Speciale brunetta” Buongiorno blog,buongiorno a tutti. In qualità di editore. Prima di dare la parola al direttore degli “ava-tg” Maurone,mi prendo la libertà di ricordare a tutti gli amici lettori,che la natura di questi,è satirica,e perciò, benché essa,come ogni forma di satira,prenda ampiamente spunto dalla realtà,le note colorite,comiche e talvolta grottesche,vanno interpretate in chiave ironica. Mi preme ricordarvi inoltre,che ogni tanto,un pizzico di ironia ed un sorriso,SERVONO a stemperare il clima pesante che quotidianamente respiriamo,ma CIO’ NULLA TOGLIE all’ impegno,che ognuno di noi,impiega con vigore ed energia,in nome della liberta e della verità. Tanti esempi in questo senso, possono venire in nostro suffragio,dai fratelli Guzzanti,a Maurizio Crozza,da Neri Marcorè,al grande Daniele Luttazzi,tutti straordinari maestri di satira politica,che strappandoci sorrisi,ci ricordano con ironia e sarcasmo,ma aderenza alla realtà,la situazione politico-sociale,in cui,nostro malgrado,siamo costretti a vivere. Ecco,questo è lo spirito degli “ava-tg-mandi-amoli”,è da loro che vogliamo imparare,ed è a loro che facciamo riferimento,come maestri in tal senso. E adesso la parola a “il mandi”! AVA-TG-MANDI-AMOLI “Speciale brunetta” “Oggi la redazione, dopo che si è ripresa dalle risate, ha deciso di fare il tg-video tutto sul più "grande" ministro della repubblica degli ultimi 150 anni. CORTINA D'AMPEZZO (BELLUNO) quale "cornice" migliore, per questo gigante? se era un altro lo mandavano a "cortina" di un "pezzo"? oggi in questa ridente cittadina aspettavano qualche comico, ma quando si sono visti arrivare il "grande" Brunetta ha cominciato a serpeggiare la delusione. il buon mezzouomo, allora, per tirare sù la popolazione ha inscenato un cabaret degno del miglior grillo!. Segue sul blog "avapxos"
http://avapxos.blogspot.com/


Sono tutti uguali... Splendido articolo come sempre. OT: Andate a vedere videocracy al cinema!!!


a me sembra evidente che il povero (sic) Tarantini sia stato abilmente usato dal conte Max e poiché la cosa è venuta fuori non ha potuto usufruire degli appoggi promessi in fase di accordi e quindi si era preparato a fare le valigie . però a questo punto ,se i magistrati, come sembra, non sono fessi e il Tarantini ce la fa a non bere qualche caffè di troppo,si dovrebbero scoprire parecchie carte in tavola che darebbero ragione alla teoria del complotto ai danni del cavaliere, che da povero allocco con la fissa della gnocca,s'è lasciato catturare come le mosche dal miele


grande articolo condivido tutto... Marco sei sempre il numero uno.. permettimi solo una cosa ci piacerebbe che sul fatto quotidiano scrivesse anche DANIELE MARTINELLI e' bravissimo.. ma anche lo stesso PIERO RICCA grande personaggio...per ora buon lavoro ti vedremo a Rimini il31 ottobre non rimandare stavolta !!!L altra volta abbiamo fatto un viaggio a vuoto da fuori regione!!!saluti dall umbria


Sarebbe interesante,visto che è stata tirato in ballo il bombardamento Nato nell'ex jugoslavia,rilevare,a parte la farsa Rambouillet,se è giustificabile l'affaire fatto dalle banche europee.Bombardare i civili, oltre ad esser una vigliaccata strategica non rende quanto i traffici che proprio in quei giorni decine di banche europee,italiane comprese,compivano con l'appoggio degli arei nato: i pagamenti giungevano direttamente attraverso la Banca del Liechtenstein. Il materiale doveva giungere, tramite la Croazia, Serbia e Bulgaria,al Medioriente, oppure in Turchia e in Iraq. Allo stesso modo, è stato trafficato del materiale radioattivo dal porto di Sebenico nell’Africa del sud, coinvolgendo vertici politici e grandi banche europee come Deutsche bank e Dresdner Bank AG, Erste Bank, Osterreichische. Alla faccia dei "giusti" bombardamenti per la libertà del Kossovo!


Ma se Travaglio nega la verita su Israele come può essere credibile?? non sono punti di vista vuol dire occultare crimini di60 anni...non 1 non 2 ma 60... Poi con sto cazzo di Prodi ma non ti Vergogni Travaglio? l'uomo delle svendite, della Goldam, più volte indigato e tutto insabbiato in primis dai media..


hai ragione Travaglio.. la sinistra non riesce a rinnovarsi e a trovare dei leader senza scheletri nell'armadio. il fatto che un personaggio come D'Alema stia ancora lì a dettare candidature, a scegliere assessori, a condizionare la politica, dimostra che la sinistra ha smarrito la bussola morale prima di tutto. Il problema è anche nella natura "stalinista" del PD, il culto del"capo", della "linea" che porta i delegati di base a votare acriticamente e a non volere essi stessi il cambiamento. Essere di sinistra significa credere, secondo me, in degli ideali e significa usare la propria testa, cosa che non succede.


Berlusconi è un genio. Silvio Berlusconi ha ipnotizzato il 60% dell'Italia... ... e ha fatto uscire di cervello del tutto il rimanente 40%. Berlusconi di fatto controlla la mente del 100% degli italiani. Geniale.


# 52    commento di   Fabio Pari - utente certificato  lasciato il 20/9/2009 alle 11:10

"DDL Pecorella - Costa" - Dite pure addio ai vostri blog Ci risiamo, dopo il DDL Alfano ecco un nuovo e più radicale tentativo di distruggere la libertà d'informazione: Il DDL Pecorella - Costa mira a modificare l'art.1 della legge sulla stampa del 1948 (scritta dagli stessi costituenti) inserendo un nuovo comma che se entrasse in vigore cucirebbe finalmente le bocche a moltissimi blogger..... LEGGI TUTTO E DIFFONDI: http://fabiopari.blogspot.com/
http://fabiopari.blogspot.com/


RENZO,CLANDESTINO,e & possibile che vi sia sfuggita l'inchiesta UNIPOL non tanto per il rinvio a giudizio di una parte dei compagni di merende. MA IL FURBETTO FIORANI,patteggia la pena :6 MESI DI PRIGIONE poco ma per lo meno per sei mesi resta in galera ,é NO troppo bello trasforma la pena in una multa di 13680 euro. ora mi domando quanto verra a costare il PROCESSO? visto le irrisorie pene proporrei una manifestazione in favore dei prevenuti per economizzare un po di milioni. e poi c'é gente che crede nella giustizzia


# 54    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/9/2009 alle 11:40

@renzoc commento 28 ciao.sicuramente rispetto a de magistris,sei molto piu temerario tu,con quella tua segnalazione al link che hai lasciato.x prima cosa mi chiedo come mai avevi subito a seguito, chi ti ha mentao giu botte,poi mi chiedo come mai nessuno scrive ti dice nulla (per ora) tranne clandestino-Ieri ho lasciato i miei auguri veramente sinceri e pieni di speranza di buon lavoro a questo gruppo di giornalisti e lettori in cui vorrei sentirmi anche io ma senza tanta assurdità spesso rilevata fra i commenti,di penosi fanatismi,e assenza di spirito libero,il cuo contrario,averne di senso critico,nn significherebbe mettere in pericolo,+ di quanto nn siano,i propri pensatori di riferimento; in pratica, libera,come mi sto gia sentendo da anni fra quelli del manifesto che ha conservato nel corso degli anni,una sua purezza,capacità di indagine e di inchiesta ma anche di accoglienza di diverse voci fra le quali anche articoli di de magistris,oltre che luttazzi o vauro,e sempre commenti di vere valorosissime e capacissime donne che mi fanno sentire fiera di essere donna,come norma rangeri o ida dominijanni e altre che nn cito tutte. per fortuna non vedo in quel documento che hai allegato nel tuo 28 il dominio del manifesto,nn c'è nemmeno micromega o espresso, ma vedo in un'allegra ammucchiata da radio maria a beppegrillo,dal grande oriente a voglio scendere,dal pd a idv e quindi mi piacerebbe tanto sentire la voce critica e costruttiva,sia emotivamente che intellettivamente, senza tifo o fangurutismo( a proposito complimenti anche x le tue analisi post precedente) cosa ne pensa chi come andrea taxi senza le sue violenze verbali si scaglia sempre monocorde su due temi contro travglio(soldi e palestina),o chi mi scrive maschilista come roland o quel sempre affezionata e affezionato blogger che piu o meno mi dice "hai rotto i coglioni"..(strano che il taxi mi sembri presente stamattina in qst blog,e nn dica nulla attorno allatua segnalazione ,eppure scorrimband


# 55    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/9/2009 alle 11:41

eppure scorrimbanda ,nn farà parte anche lui,volontario o involotario,dell'unica recita?)... non capisco e quandonon capisco,misento piu tonta e male del solito non sono esperta di macchine e servizitelematici,internet o nuove tecnologie e media di massa,nè lo sono di telecom o wind ma immagino che se una società di genova quale quella da te segnalata, diventa il repository o il deposito o la beauty farm dei server da destra a manca a sotto e sopra, un po' di tutti , dalle preghiere ai dipietrini ai travaglini ai massoni e i grillini chi piu ne ha ne metta, c'è da temere, vuoi perche gli utilizzati,giornalisti politici e loro sostenitori, non ne saprebbero nulla, vuoi perche invece solo una parte di questi ne sarebbe ignorante..sei sicuro di quell'"albergo dati" comune a per tutti e il contrario di tutti? è agghiacciante se stanno cosi le cose. ti faccio un paragone molto stupido, di un servizio che evito quotidinamente eppure mi sarebbe molto comodo il relativo monopolio che ha sulla mia strada di un altro monopolio , come se questo fosse paragonabile al monopolio dei server e delle banche dati di queella società da te segnalata nel tuo 28, in cui tutte le banche e le info,tutte o quasi, del mercato politico con pensatori al seguito, dovessero convergere per il solito caso anomalo del mercato italiano per ninete libero e indipendente. faccio l'esempio(che è sempre un classico dei miei esempi cazzuti): io fumo , se so che il bar tabacchi sotto casa, molto molto comodo, server distributore ufficiale, ha giri noti a tutti alquanto oscuri e criminosi, io non ci entro,i miei piedi non vi si possono dirigere,è istintivo proteggere cosi la mia coerenza..se non sapessi, ci entrei ancora,ma so..e anche se "scomodatamente" cambio strada e mi procuro quel servizio altrove, non voglio nè dargli i miei soldi,nè "partecipare" a quell'ambiente ara suolo,e soprattutto far sapere chi sono e che sigarette fumo e quante ne fumo e se cambio marca


# 56    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/9/2009 alle 11:42

applico questo esempio cazzuto un po' a tutta la mia vita, sempre che io voglia ,come penso e dico, "praticare" (piu che semplicemente "professare")la mia idealità e il relativo comportamento concreto, adesivo a quei convicimenti etici metafisici e legalitari chemifannosentire nel pulito; quindi, applicando questo esempio cazzutissimo a quell'orgia di mercato prodotta da quel tuo elenco, mi chiedo e mi chiedo ancor piu se non si chiederanno tutti gli altri che scrivono in questo luogo e parlano in altri luoghi di non volere orwell e regimi da grande fratello in ogni e dove, quanto segue: gli onorevoli e senatori sanno? i pensatoriosensibilizzatori sanno? i giornalisti sanno? ed i loro sostenitori che ne pensano? non è pensabile entrare tutti nello stesso luogo per nulla virtuale, che è solo un mezzo tecnologico reale, tanto come lo è il telefono o la televisione, e che ricovera le banche dati di tutti o quasi, di tutti che al loro interno sono l'esatto opposto dellaltro,ed anzi alcuni le vere forze oscure per le altre che vorebbero essere cosi illuminate...non è pensabile che nessuno si ponga il problema che potrebbe esserci un tale grande fratello come fu nel mezzo telefonico tramite il quale il dovera e il tavarolo raccoglievano valanghe di dati, e poi giù squadre e massonerie telefoniche di ricatti,bachi nel corriere, violenza e anche morte( aproposito dei tuoi detrattori di stanotte che chiami bue, ricordo un suono analogo a cui tolsero la vita,il povero Bove a Napoli) "io" ormai penso da tempo nelle mie riflessioni apocalittiche che il mercato politico se lo siano spartito ad ogni livello, ciò spiegherebbe tanti monopoli come quell'assemblaggio di server da te segnalato,forsealcunioperatorianche deipiu eccelentiedimerito non sanno,a malapena forse sannocome siaccende un pc o si invia una mail anche seprendono x il culo,come merita,Sgarbi tutti devon far finta di sostenere una parte, poiche le varie piramidi(tranne


matusa la giustizia segue la dittatura della propia era.. i veri criminali rispettano la legge..Berlusconi come dice Massimo Fini non è mai entrato nel salotto buono... un po Pirla Berlusconi ogni 3 x 2 lo beccano..


# 58    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/9/2009 alle 11:44

tutti devon far finta di sostenere una parte, poiche le varie piramidi(tranne l'eccezioni di alcune,radicali o sl,manifesto e altri pochi) hanno un accordo espicito o implicito,sanno che le rispettive basi, sono come i diversi target del mercato, tutti piu o meno omologati,anche quelli che direbbero di non volerlo essere ,lo sono; anche quelli piu insospettabili, che infatti coltivano fan, tifosi, disgiunti gli uni dagli altri... lo studio dei target commerciali ,applicato a quelli culturali politici, potrebbe aver raggiunto complicità "tecnologiche" dimostrate da quel tuo elenco, tale da annullare psiche,anima,passione reale, dando in pasto false credenze ergo ignoranza anche a chi si sentirebbe meno ingorante... occorrerebbe coprire tutti i bisogni,comequellidei detersivi;quindi c'èilcliente piu stupido e quello meno;quello piu difficile e quello piu facile;spartizione di un unico teatro e pansatoio politico,filogovernativo,clericale o anticlericale,o del dissenso; il problema,sempreusando il condizionale, sarebbe come sempre culturale, ma non di feticismi intellettuali, bensi di vera formazione umanistica- "Lostato delle cose" come quelregista,wenders,che girandoilfim rimane senza pellicola,sarebbe quello che queste non cambieranno,èsoloquestioni di bisogni e consumi,sempre più immobili per questo aspetto,l'apparire non sarebbe quindi solo in videocracy e le funzioni tecnologiche mangeranno e divoreranno per questioni di marketing di cui normalmente anche il dissenso delle basi che sembra piu agguerrito,si autointrappolerà sempre più, domandandosi(forse ma solo FORSE esevuole tenere veramente alsuospiritoliberoe non violento) solo fra un decennio su ogni dissenziente più "di moda" oggi , le stesse cose che si domanda da pochi anni, sul perchè bertinotti o d'alema o uolter,non fecero nulla sulla lega o la rai, o su forza italia,silvio e il conflitto d'interessi - nell'attesa si potrebbe pensare che di quellasocietà di genova,v


# 59    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/9/2009 alle 11:45

nell'attesa si potrebbe pensare che di quellasocietà di genova,vi sia nell'ambito dei suoi proprietari,amministratori o soci,tutta brava gente,che fà l'interesse senza due pesi e due misure e servizi speciali x chi piu amico di altri amici, fra alcuni clienti "serverizzati" rispetto ad altri,cioè mantenga deontologia,riservatezza su ogni dato sensibile, che sicuramente non è la mia mail,ma ben ben altrodi piu importante e sensibile...cosa pensare?che tutti quei clienti,fracui anche voglioscendere insieme aradiomaria egrande oriente, non aveva altra scelta ? tutti insieme in quell'unico bar,con tanti tavolini a cassetti e sedie, ben garantiti e separati? nn so cosa pensare..ionon ci andrei in un luogo dove tengono tutte le mie cose,insieme alle altre sporche e pulite,asurde e molto pericolose e cosi contrarie alle mie.... la trasparenza di ogni "filo fili o filiera" mi manca sempre più,anche xkè nn vorrei sentirmi in tale minoranza della minoranza,adomandarmi xkè la coscienza profonda sia merce cosi rara,sententomi io ,una tonta qualsiasi che amaleidee immortali ei padri e i figli che le hanno praticate-grazie tue info, speriamo tu possa aver risvegliato coscienza anche a chi non sa e corra a ripari,voglio pensare alcuni in buonafede,ignoranti della gestione della intera filiera e quindi dei fornitori che hanno in comune con quell'insieme "Barnum"..speriamo di poter fare quella rivoluzione culturale nn violenta di cui tanto abbiamo bisogno-ciao




Concordo con il profilo politico di d'alema tratteggiato da M.T. Ma credo che il problema sia più grosso: forse Veltroni non ha regalato l'italia intera a Berlusconi con le velleità maggioritarie del PD e la sua politica stucchevolmente dialogante? Credo che chi fa politica da una vita avesse gli strumenti per capire che con le scelte prese nell'ultima campagna elettorale berlusconi avrebbe vinto alla stragrande, era sufficiente fare due conti da bimbo delle elementari: considerando le percentuali dei ds e della margherita, da soli, non potevano vincere. Penso purtroppo che l'analisi l'avessero fatta e che il disegno fosse proprio quello di distruggere l'opposizione. L'unica opposizione non sistemica a berlusconi è stata cancellata dal parlamento.


# 62    commento di   TheAle - utente certificato  lasciato il 20/9/2009 alle 13:30

ma è vero che Marco Travaglio ancora non ha il contratto per Anno Zero e che ci sarà una supervisone in commissione per poi decidere se farà parte o meno dello staff ... ???






Forse mi sono persa qualcosa, ma stamattina all'arrivo dell'aereo dei militari morti, perchè al posto del presidente del consiglio, c'era Letta? Delle più alte cariche mancacava solo lui. La Alfano va bene solo per non farsi processare? Eh no! Onori e oneri!


# 66    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 20/9/2009 alle 14:20

# 43 commento di Clandestino Sì sì, per il bug sono d'accordissimo, niente di chè, ma è questa lista che mi incuriosisce, a te no? 2 www.ilpopolodellaliberta.it 3 test.beppegrillo.it 12 www.partitodemocratico.it 20 www.finanzaonline.com 29 www.beppegrillo.it 33 www.wallstreetitalia.com 37 www.forzaitalia.it 38 www.forza-italia.it 39 www.cri.it 41 www.grandeoriente.it 43 www2.forza-italia.it 44 www.radiomaria.it 46 www.italiadeivalori.it 48 www.ilcannocchiale.it The sites shown have their IP addresses within the range owned by the Netblock Owner. ITnet S.p.A. - Genova - Italia Generated on 20-Sep-2009 11:52:37 Tutti insieme da Wind a Genova, e dire che la lista di AIIP è lunga. Faranno dei prezzacci a wind, o forse no..... ----------------------------- Intanto con i soldi dati dai governi alle banche c'è stato il rimbalzone (speculativo), a breve il cascatone, come al solito. Niente di nuovo, ma non dovevano stabilire le regole mondiali per la finanza al G8? Machissenefrega, tanto chi paga siamo sempre noi, quelli che rubiamo biscotti e ci facciamo 3 anni di galera, mentre a Consorte una multina, e baffino veleggia felice, dopo aver azzerato la Forleo, quella rompiballe che lo aveva pescato con le dita nella marmellata. Massì, va tutto bene come al solito. Aspetta un mesetto, poi ne riparliamo. Saluti


# 67    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 20/9/2009 alle 14:29

# 53 commento di matusa Hai ragione anche tu, ma come si fa a star dietro a tutto il marcio? Arriva a vagonate! Ma fra poco ci pensa il fatto a informare lo 0.niente di italiani di tutte queste cose. Andrà a ruba, vedrai, la gente se lo litigherà alle edicole, duelli rusticani per l'ultima copia rimasta... Saluti




# 69    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 20/9/2009 alle 15:19

# 54 commento di pasolinante Come ho scritto a Clandestino, la lista di AIIP è lunga e con tante webfarm pronte a tenerti online il server, però sono tutti in mano a questi di signori di wind: Management ITnet S.p.A. gruppo WIND TELECOMUNICAZIONI ing. Corrado Sciolla Presidente dott. Pierpaolo Valzolgher Ammin. deleg. ing. Gianni Signa Direttore amministrativo dott. Antonio Costantini Direttore comm.le ing. Gianni Signa Direttore finanziario ing. Marco Pellegrini Direttore marketing dott. Giovanni Martinengo Direttore personale ing. Marco Pellegrini Direttore R.E. ing. Gianni Signa Direttore sistemi informativi ing. Giuseppe Grasso Direttore tecnico Saranno più affidabili di Tronchetti Dov'era e Tavaroli, ma perchè TUTTI lì? O quasi: mancano solo l'Unione Dei Carcerati e la lega (forse wind non è padana). Dol.it nemmeno fa VERO hosting a quanto pare, rivende un server che sta fisicamente a Genova. Saluti
http://snipurl.com/rzfhl [uptime_netcraft_com]


@ Renzo: Io non ho capito che significa quel che tu scrivi. Puoi tradurre, sempre che sia di un qualche interesse per i fruitori dei vari blog? grazie


# 71    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 20/9/2009 alle 17:19

# 70 commento di ignorante Provo a spiegarti meglio. dal mio #66 Netcraft.com è un sito free che ti dice su quale numero IP "gira" un server e a chi appartiene "fisicamente" il server, ok? Bene, ora io ho chiesto a netcraft dove "gira" il server "Il cannocchiale", e la risposta è stata: ITnet S.p.A. - Genova - Italia (Wind) ok? Allora ho chiesto a netcraft quali altri server girano da loro (ITnet), e la risposta dei primi 50 è nella lista del mio #66 (tolti quelli che interessano poco o niente, tipo Trezeguet.com, per capirci) Chi è rimasto nella lista che ho pubblicato? pdl, pd, fi, beppe grillo, massoneria, radiomaria, cri, idv ecc... è qui sopra la puoi rileggere. Poichè la lista dei provider è lunga (solo quelli che sono associati in AIIP sono parecchi, e puoi leggerla nel link in basso) è quantomeno "curioso" che tutti i nomi del mio #66 siano da ITnet, quando la scelta è piuttosto ampia. Mancano telecom (il nemico, ovviamente) e fastweb (non so perchè), gli altri ci sono quasi tutti mi pare. Curiosamente Gianni Signa: Tesoriere di AIIP è anche presente in 3 ruoli anche in ITnet (mio #69). Tutto ciò è assolutamente lecito, ma pare assai strano che TUTTI quei siti/nomi siano ospitati da ITnet, non ti pare? Faranno dei prezzi stracciati, forse è per quello, ma ad esempio Aruba ha dei prezzacci tali che vengono dall' estero a prendere il servizio sui loro servers. L'Antefatto, che riporta in piccolo e in poche pagine di appoggiarsi a www.dol.it, in realtà è sempre su ITnet, perchè dol.it non so nemmeno se fa hosting, comunque il dominio/server ilcannocchiale.it è in ITnet. Quindi, sperando di averti chiarito la cosa, la domanda è: perchè tutti questi amici/nemici sono TUTTI là? Quando puoi benissimo andare altrove? Quando a proteggere il loro traffico emails e altro è SOLO la deontologia professionale di chi accede in sala macchine di ITnet? E già abbiamo visto quella di Tavaroli, finanziato
http://snipurl.com/s01wu [www_aiip_it]


# 72    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 20/9/2009 alle 17:20

E già abbiamo visto quella di Tavaroli, finanziato da Tronchetti Dov'era, grande esempio di manager intelligente (o che ci prende per i fondelli) che dichiara "non ne sapevo nulla", mentre ogni anno dava un budget milionario a Tavaroli che ne faceva quel che voleva (intercettava e fascicolava chi voleva). In ITnet basta che un tecnico metta uno script (minuscolo file ben nascosto) e intercetta tutta la posta da e per xx, se ne salva copia, e la rimanda a chi gli "paga" la deontologia fottuta. E' più chiaro adesso? spero di sì Saluti


Si può dire che Repubblica ha, già, fatto un "mazzo" tanto così al premier: 400.000 firme, già, che ci sono, e poi, la stampa estera in rivolta


volevo solo ricordare che quel nano di brunetta e´ anche un´assenteista di prima categoria ( vedi i suoi tempi al psi di craxi ). ora si ´ specializzato anche a fare il lecca... di papi, come se a questi non potesse bastare il suo harem. da un nano ( di cervello ) non bisogna accettare niente ! un verme del genere in un paese serio non avrebbe nemmeno diritto alla parola, ma solo al carcere, perche´ si comporta solo da criminale. ma si sa che in italia i criminali hanno ( ancora ) piu´diritti della gente per bene. una parolina sul baffuto. ma non e´ che questo tipo sia un massone? e´ solo una supposizione, una probabile chiave di lettura del suo intendere la politica.


AVA-TG-MANDI-AMOLI “Speciale brunetta” In qualità di editore. Prima di dare la parola al direttore degli “ava-tg” Maurone,mi prendo la libertà di ricordare a tutti gli amici lettori,che la natura di questi,è satirica,e perciò, benché essa,come ogni forma di satira,prenda ampiamente spunto dalla realtà,le note colorite,comiche e talvolta grottesche,vanno interpretate in chiave ironica. Mi preme ricordarvi inoltre,che ogni tanto,un pizzico di ironia ed un sorriso,SERVONO a stemperare il clima pesante che quotidianamente respiriamo,ma CIO’ NULLA TOGLIE all’ impegno,che ognuno di noi,impiega con vigore ed energia,in nome della liberta e della verità. Tanti esempi in questo senso, possono venire in nostro suffragio,dai fratelli Guzzanti,a Maurizio Crozza,da Neri Marcorè,al grande Daniele Luttazzi,tutti straordinari maestri di satira politica,che strappandoci sorrisi,ci ricordano con ironia e sarcasmo,ma aderenza alla realtà,la situazione politico-sociale,in cui,nostro malgrado,siamo costretti a vivere. Ecco,questo è lo spirito degli “ava-tg-mandi-amoli”,è da loro che vogliamo imparare,ed è a loro che facciamo riferimento,come maestri in tal senso. E adesso la parola a “il mandi”! AVA-TG-MANDI-AMOLI “Speciale brunetta” “Oggi la redazione, dopo che si è ripresa dalle risate, ha deciso di fare il tg-video tutto sul più "grande" ministro della repubblica degli ultimi 150 anni. CORTINA D'AMPEZZO (BELLUNO) quale "cornice" migliore, per questo gigante? se era un altro lo mandavano a "cortina" di un "pezzo"? oggi in questa ridente cittadina aspettavano qualche comico, ma quando si sono visti arrivare il "grande" Brunetta ha cominciato a serpeggiare la delusione. il buon mezzouomo, allora, per tirare sù la popolazione ha inscenato un cabaret degno del miglior grillo!. Segue sul blog "avapxos"
http://avapxos.blogspot.com/




#73, enzo La stampa, in Gran Bretagna, per ora, parla del ministro della Economia Giulio Tremonti come possibile successore di Berlusconi: c'è scritto su Repubblica


azzidenti RENZO C (71-72) con la tua inusuale competenza hai scoperto le patate con lo stracchino. Io, ad esempio, mi servo di aruba e ti dirò, non me ne frega niente di quanti e quali altri se ne servono, non lo so e non lo voglio sapere, magari lo usi anche tu, al punto che un giorno, forse qualcuno verrà qui a postare che il grande bue muschiato usa lo stesso server del piccolo renzo C. Ti pare una cosa compatibile? Forse comprerò aruba e ti butterò fuori, o forse no, per via delle biodiversità.




comunque RENZO C, siccome sono più bravo di te con Netcraft, gli IP , l'ATAF e gli OSS, ho intercettato tutta la tua posta e ho scoperto che tubi con un'anziana signora di 82 anni a cui indirizzi le poesie copiate da Tagore. I suoi nipoti ti stanno braccando perchè sospettano che illudi la cariatide ma non hai intenzioni serie. Se io avessi questi problemi non verrei certo qui a fare il figo.


Perchè Travaglio dice che D'Alema è di Gallipoli? Dovrebbe inserire un errata corrige, anche perchè non vorrei che certe sviste madornali finissero per abbassare la qualità del nuovo giornale così promettente. Ti sei confuso con Buttiglione? D'Alema non c'entra niente con Gallipoli. Ha lavorato negli anni 80 nel barese, da Bari ha scalato il PCI, ma niente più che una rete capillare di clientela lo lega alla Puglia.


brunetta, è triste sentirsi adulti senza essere cresciuti (de Andrè)


Se un marziano, in orbita attorno al pianeta Terra, osservasse il nostro paese, noterebbe che il Presidente della Repubblica in carica rappresenta assai male “l’unità nazionale”, visto che ogni volta che quell’unità è messa in discussione, Giorgio Napolitano o tace o si limita a effimere dichiarazioni di circostanza…. Il marziano si domanderebbe cosa ci sta a fare nel governo della Repubblica italiana, “una e indivisibile”, un signore (Umberto Bossi) che dice di volere “con le buone o con le meno buone” la secessione di una parte del territorio nazionale. Se poi dicessimo al marziano che anche il Ministro dell’Interno, Roberto Maroni, fa’ parte dello stesso movimento secessionista e razzista e che il ministero dell’interno è a capo della sicurezza interna della Repubblica e si occupa di immigrazione, diritti d’asilo, cittadinanza, minoranze, elezioni ed enti locali, il marziano, con la sua testa verde piena di confusione, lascerebbe l’orbita terrestre per continuare il suo viaggio nello spazio alla ricerca di forme di vita intelligente. tratto da: http://zamparini.wordpress.com/2009/09/14/




Sbaglio o ho appena visto su Italia Uno in cui fanno passare Il Giornale di Feltri come "il più venduto in Italia" ?? ._____.


# 86    commento di   Elderin - utente certificato  lasciato il 21/9/2009 alle 0:18

Mi trovo ad essere d'accordo sulla questione (non certo sui modi) della santanchè (nitrito di sottofondo) Ritengo che il burca non dovrebbe essere permesso (mi sembra che anche in francia si stiano muovendo pesantemente in questo senso). Se io giro con la faccia coperta mi fanno un culo così, la legge dovrebbe essere uguale per tutti. Capisco che la fascistona era mossa da razzismo e non certo da desiderio di legalità (non la vedo strapparsi i capelli per gli extracomunitari pestati a roma dalle ronde fasciste), ma la questione in se e per se non è sbagliata ( e mi strozzo dicendolo)


# 87    commento di   katili - utente certificato  lasciato il 21/9/2009 alle 0:27

@88: Franca Rame = ministro pari opportunita' (chi meglio di lei?) Luciana Littizzetto = ministro pubblica istruzione (non e' solo un comico, ha anche esperienza nella scuola) @90: quella di santanche' e' solo propaganda. il problema e' il modo di far integrare chi vuol vivere in italia. strappare il burqa alle musulmane non serve a niente. il burqa e' una prigione -se hai letto "mille splendidi soli" di Hosseini capisci cosa intendo- e il messaggio di convivenza civile in strada, a scuola e nei posti di lavoro deve arrivare dalle autorita' religiose islamiche. ci vuole dialogo, non buffonate
http://comevorrei.ilcannocchiale.it


SE MALAUGURATAMENTE DOVESSE VINCERE BERSANI, GLI ITALIANI DOVREBBERO SORBIRSI PER TEMPO IMMEMORE, IL SUO MANDANTE, OVVERO IL RE DEL MALAFFARE IN POLITICA, L'IMMUNIZZATO D'ALEMA. MEGLIO IL PEGGIOR BERLUSCA-RICOTTARO CHE IL MIGLIOR TRAFFICONE DI SEMPRE CHE IL MALMESSO CENTRO-SINISTRA POSSA RICORDARE. MEDITATE COMPAGNI, MEDITATE.


@85 diego gavazzeni Sbaglio o guardi un canale inguardabile ? non c'era Sin City ieri? Bruce willis ha parlato di Feltri ? Puoi essere un po piu specifico su quale programma era ? A TUTTI: GUARDATEVI PRESA DIRETTA DI IERI SU RAITRE CHE PER LA TERZA VOLTA DI FILA SBUGIARDA IL GOVERNO; SU RONDE E FORZE DELL?ORDINE SALUTI


L'Italia, teatro imprevedibile da EL PAIS - riassunto dal Corriere di ieri: EL PAIS - «L'Italia inizia a preparare il «giorno dopo di Berlusconi» scrive invece El Pais in una corrispondenza da Roma. «Che il declino di Berlusconi sia evidente, non ne dubita nessuno, in Italia e soprattutto fuori» sostiene il quotidiano spagnolo Il servizio è affiancato da un'intervista a Dario Fo, premio Nobel per la Letteratura, intitolata: «Ha perso il senso della misura, è un caso clinico». Il corrispondente di El Pais ha anche raccolto l'opinione del presidente dell'Ansa Giulio Anselmi, secondo il quale « la fase finale del berlusconismo è cominciata» ed «i sondaggi mostrano che l'idillio con gli italiani si è sgonfiato». «Il problema - aggiunge Anselmi - è che nessuno può dire quanto durerà questa fase». El Pais rileva poi che da ottobre 2008 Berlusconi ha perso 21 punti nei sondaggi ed osserva che «gli elettori chiesero alle urne stabilità e sembra che ora si sentano traditi per l'acuta divisione che si è aperta nella destra, soprattutto a causa degli attacchi de il Giornale, il quotidiano della famiglia Berlusconi, contro i critici che in teoria gli sarebbero più vicini » come l'ex direttore di Avvenire, Dino Boffo, e Gianfranco Fini. «La sensibilità degli italiani verso la libertà di stampa - dice ancora Anselmi - è sempre stata scarsa, però oggi stiamo vivendo la situazione di maggiore tensione che io ricordì: se i suoi attacchi contro la stampa avessero avuto luogo negli Usa o in Inghilterra ci sarebbe stata una rivoluzione». «Nello stesso tempo non c'è una alternativa chiara di governo nè nel suo partito nè nell'opposizione e questo fa pensare - osserva infine Anselmi - che se non avrà nuovi problemi personali, Berlusconi porterà a termine la legislatura». L'Italia, conclude El Pais, «è un paese imprevedibile nel quale tutto può succedere». Commento: Ma la versione originale non parla di "paese impervedibile", ma dice: "Italia es un teatro imprevisible


Commento: Ma la versione originale non parla di "paese impervedibile", ma dice: "Italia es un teatro imprevisible". Giusto. Tra thriller con suspense e farsa. Comici che scendono in campo, cioè nell'agone politico, e viceversa politici che si comportano da comici. Come IL capocomico.


POLVERE DI STALLE Buongiorno blog,buongiorno a tutti. Oggi si riparla della straordinaria,eccellentissima,formidabile,paladina del merito,la mariastalla. Come sapete,l’ argomento istruzione mi sta molto a cuore,perche questa rappresenta le fondamenta,la base portante di un popolo,il terrapieno,che custodisce la base intellettuale di intere generazioni. Nella scuola si formano carattere e conoscenze di base,è nella scuola che vengono fabbricati i cittadini del domani. Da li,usciranno i nuovi,operai,impiegati,professionisti,politici ed elettori,la scuola,è di fatto,il sistema di colonne portanti,nella formazione di tutti i cittadini del futuro. Se fai saltare in aria quelle colonne,cosa resta? Polvere di stalle! E già,perche la nostra impavida riformatrice della scuola,di concerto con “mani di forbice” tremonti,l anno scorso ha PIAZZATO LE CARICHE ESPLOSIVE,ed ora stanno inevitabilmente detonando, una dopo l’ altra. 8 MILIARDI DI EURO DI TAGLI INDISCRIMINATI E SELVAGGI,MIGLIAIA DI PRECARI LICENZIATI,UNIVERSITA’ IN MANO AI PRIVATI,SCUOLE ACCORPATE,ALTRE CHIUSE,MAESTRO UNICO,DIMEZZAMENTO DELL’ ORARIO DI SCUOLA DELL’ INFANZIA,TAGLIO DEI FONDI IN TUTTI I COMPARTI,TRANNE UNO,GUARDA CASO LE SCUOLE PRIVATE,IVI COMPRESE QUELLE DEL VATICANO,AVRANNOIN PRATICA,GLI STESSI SOLDI DI SEMPRE, INSOMMA ,L’ ANNO SCORSO,CARICHE PIAZZATE SU OGNI COLONNA PORTANTE,ED ORA LE PRIME ESPLOSIONI Ma chi è questa signora? Perche odia tanto l’ istruzione? Perche si erge a paladina del merito,lei che voleva fare la ballerina,e che ha cambiato,una buona mezza dozzina di scuole,lei che si e’ diplomata a scuola privata(Brescia, liceo privato diocesano Cesare Arici),sempre lei,che da studentessa fuori corso di tre anni,si laurea,CON UN PUNTEGGIO DI 0,72 su 11,in tesi di laurea (100/110 in totale,partendo da 99,28,evidentemente,una grande oratrice),e ancora lei,la brillantissima leggendaria,storica paladina del merito
http://avapxos.blogspot.com/


...a destra però colpisce la mancanza di un futuro leader che abbia le necessie qualità da comico, tranne forse Gasparri, comico involontario, buffone malgré lui... (e, a quasi apri mmerito, La Russa)


Mi è capitato un po' per caso di sentire ieri via radio l'incontro con Travaglio, Concita De Gregorio, Pardi ecc. Vorrei solo sottolineare una cosa, che ho sentito mi pare dalla De Gregorio: si dice "gli italiani ormai sono rassegnati", non ci sono reazioni, la gente dovrebbe scendere in piazza in massa ma non lo fa. Credo però che molti non lo facciano perchè quella rassegnazione si fonda anche sul fatto che se una manifestazione non appare in tv e nei giornali, se non è resa pubblica, è quasi come se non fosse mai avvenuta. E anch'io mi chiedo: se le istituzioni sono riuscite a far passare "inosservati" e senza grosse scosse i ripetuti pestaggi di centinaia di civili durante il G8 di Genova, se sono riusciti a edulcorare un fatto di tale gravità, segno evidente perchè FISICO di un comportamento totalitario, allora come possiamo confidare nelle manifestazioni di massa, che una massa "sufficiente" ad autoaffermarsi non raccoglieranno mai, almeno fino alla guerra civile? La mia impressione è che in tempi di crisi dobbiamo usare la fantasia e inventare mezzi nuovi, modi nuovi per ottenere dei risultati, ci serve un po' di brainstorming e dobbiamo tirare fuori qualcosa di più della manifestazione, della raccolta di firme, dei manifesti e degli spettacoli teatrali. Vi lancio un sasso: perchè non mettete a disposizione una bacheca per questo? per raccogliere le IDEE su COME esprimere una opposizione o un dissenso, perchè ormai una parte di noi è ben d'accordo sul COSA.
http://www.massaggiroma.com


(e, a quasi pari merito, La Russa)


Baffino, per chi non l'avesse ancora capito, ha fiutato l'aria che puzza di bruciato. Le sue ultime dichiarazioni sono una proposta di acquisto per il PDL. Anche lui, in fondo, deve pensare al domani.


# 97    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 21/9/2009 alle 10:29

Ho notato che da qualche giorno è rispuntata dall'oltretomba rete4, nonostante non ci sia nè il decoder,nè il televisore predisposto,sono ignorante in materia qualcuno sa darmi la spiegazione? Grazie


@ Renzo 71-72: è più chiaro, grazie. l'elenco in sè non prova molto: spesso ci si omologa un pò per caso, a meno di non voler ipotizzare scenari davvero inquietanti. A parte quel malatone del bue muschiato a chi dovrebbe importare chi tuba con chi? --- "In ITnet basta che un tecnico metta uno script (minuscolo file ben nascosto) e intercetta tutta la posta da e per xx, se ne salva copia, e la rimanda a chi gli "paga"" ho un'altra domanda: se io fossi xx troverei (sapendo come cercare) traccia nel mio pc o nella mia posta delle incursioni pregresse del tecnico? --- @ Claudio: la frase della De Gregorio (sempre che sia sua) purtroppo ci sta tutta... basti pensare a come viene celebrata oggi in Italia la giornata Onu per la Pace


Ciao Marco bellissimo articolo. Vi chiedo però per favore di non lasciare fuori la città di Sassari (in Sardegna) dalle città dove arriverà il vostro giornale, ve lo chiedo perchè a Sassari ci sono tantissime persone che comprerebbero il vostro giornale e dopo Cagliari è la città più importante in Sardegna non lasciatela fuori vi prego anche io voglio leggere il vostro giornale!


# 100    commento di   Pierpaolo Buzza - utente certificato  lasciato il 21/9/2009 alle 11:59

Sarebbe ora di ammettere, finalmente, che "D'Alema è la prosecuzione di Berlusconi con altri mezzi".
http://professorwoland.ilcannocchiale.it


Individuato il pericoloso golpista di sinsitra, colpito dall'anatema assasino di Brunetta: http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2009/09/20/il-golpista/


Carissimo dottor Travaglio mi permetta due domande: 1. Lei andrà a votare alle primarie PD? 2. Se dovesse scegliere, per chi voterebbe fra Bersani, Franceschini e Marino? e perché? GRAZIE


Mi fa pensare leggere certi commenti quali 'sono tutti uguali' - il qualunquismo è sul livello del berlusconismo- o che si vorrebbe ammazzare D'Alema. Mi fa pensare ad una battuta che si fa osservando certi poliziotti comune negli Stati Uniti, credo anche qui: se non fossero poliziottti, sarebbero dall'altra parte. Ecco, appunto, anche certe menti potrebbero essere dall'altra parte e starci benissimo. Avremmo dovuto distinguerci. Un altro fallimento. E non è colpa di Travaglio, l'articolo era chiaro, non credo che volesse svegliare l'istinto alla ghigliottina, ma la reazione delle opposizioni, soprattutto quella del Pd. Né le sue parole, obbiettive, su Prodi, e giù anche contro Prodi. Meglio scrivere come Cavazz che gli piacerebbe rivolgere a Brunetta un 'ma va' a morire ammazzato', ma che non vuole abbassarsi a tali livelli. Appunto. Come chi attacca Renzo, non capendo la sua ironia, tra l'altro. Io non so neanche cosa sia una webfarm e chi mi conosce un po' sa che le teorie di un certo tipo mi lasciano scettica finché non ho prove, ma attaccarlo?? Che palle, davvero.


# 104    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 21/9/2009 alle 12:37

# 94 commento di Claudio Quoto quanto da te scritto: funziona esattamente così! A meno che si raggiunga come in fisica la "massa critica" cioè almeno 2/3 milioni di manifestanti incazzati molto, a quel punto IL media non può ignorarli, perchè rischia fisicamente pure lui. Alternative ce ne sarebbero oltre alla bacheca, e con volumi di audience ben più rilevanti ma.... stranamente non interessano: meglio un giornaletto di nicchia, o di minchia, che per il 70%? esce in pdf nelle mailbox abbonate e il resto arriva? per posta o arriva? nelle edicole dove ci saranno zuffe e duelli rusticani per averne 1 copia. Comunque tutti pronti, da mercoledì l'italia cambia, esce il fatto! estikazzi (in allegato) Saluti


# 105    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 21/9/2009 alle 12:48

# 98 commento di ignorante >>l'elenco in sè non prova molto: spesso ci si omologa un pò per caso, a meno di non voler ipotizzare scenari davvero inquietanti. infatti hai ragione, non prova nulla assolutamente, però è come se (paragone così al volo) andassero tutti allo stesso ristorante: ce ne sono tanti, tutti sempre da quello? strano, no? si mangerà bene e farà dei prezzacci, ma anche altri hanno ottima cucina e prezzi economici. il caro andreotti prescritto, ci ha comunque regalato un aforisma che spesso calza a pennello in casi tipo questo: "a pensar male si fa peccato, però spesso ci si azzecca" (più o meno così disse) >>se io fossi xx troverei (sapendo come cercare) traccia nel mio pc o nella mia posta delle incursioni pregresse del tecnico? eheh, assolutamente NO, perchè non fa alcuna incursione, semplicemente duplica il messaggio, e facendolo sul server non hai la minima traccia. ciò che lo impedisce è la deontologia professionale, tipo Tavaroli e Tronchetti Dov'era, se ti ricordi i fatti. Saluti


# 106    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 21/9/2009 alle 12:54

# 103 commento di Federica >>Come chi attacca Renzo, non capendo la sua ironia, tra l'altro. Io non so neanche cosa sia una webfarm e chi mi conosce un po' sa che le teorie di un certo tipo mi lasciano scettica finché non ho prove, ma attaccarlo?? Ahh che piacere rileggerti Federica, sei la mia Ghedina personale :D sto scherzandoooooo!!!! :D Ciao


Renzo Ciao beddo. Lo so che scherzi. Io capisco quando scherzi e colgo l'ironia, come quando parli de Il Fatto. ;) Detesto prendere ad esempio gli USA, ma avrete letto dello scandalo ACORN (http://news.kataweb.it/usaong-vicina-a-obama-insegnava-a-evadere-tasse-e-altro-463668). Bene, l'altra sera, notte fonda, guardavo la CNN e c'era la CEO della Acorn intervistata. Il giornalista andava giù duro (succede altrove), e sapete cosa mi abbia stupita, soprattutto? La signora ammetteva tutto, sottolineo la parola 'ammetteva', dicendo che era una vergogna, dando ragione al giornalista, ai critici e al congresso che vuole loro tagliare i fondi (sic!, non piangeva per questo, diceva che avrebbero cercato altri fondi) e che stavano prendendo provvedimenti. Ricordava solamente che chi ha fatto questi scoop con telecamrere nascoste è un noto repubblicano dell'ala destra del partito. Questo diminuiva la colpa? No, ma così la signora ha ricordato che la destra è di nuovo in battaglia per screditare Obama e qualsiasi associazione e simili a lui vicine. Sono abili nel creare specchietti per le allodole per distrarre il pubblico, si sa. L'avevano già fatto proprio con la Acorn, anche se le colpe dell'associazione restano non ignorabili: http://www.corriere.it/esteri/speciali/2008/elezioni_usa/notizie/kennedy_brogli_urne_20b0e12c-9ed5-11dd-b7ca-00144f02aabc.shtml Ma l'altra cosa che conta è che la signora era intervistata alla CNN, non in qualche giornale o tv di 'nicchia'- cosa che non li scredita, per carità, ma ne diminusice l'impatto, alla CNN. Punto. Ciao


Con dedica particolare a Paso -Berlusconi e la rabbia delle donne. Verso la fine della carriera, Anna Magnani disse al truccatore che le stava comprendo le rughe: "Lasciamele tutte, non me ne togliere nemmeno una, ci ho messo una vita a farmele". L'attrice romana è diventata un modello per una nuova generazione di femministe italiane che denuncia gli scandali a sfondo sessuale che hanno coinvolto Silvio Berlusconi e l'atteggiamento sessista dei mezzi d'informazione italiani nei confronti delle donne. La frase pronunciata da Anna Magnani è citata nel documentario "Il corpo delle Donne", della regista Lorella Zanardo, che spiega le ragioni che negli anni hanno portato la tv commerciale a considerare la donna solo come un oggetto di desiderio maschile. Negli ultimi mesi il documentario è stato visto in rete da oltre mezzo milione di persone. The Observer, Gran Bretagna http://www.guardian.co.uk/world/2009/sep/20/berlusconi-italian-women-backlash


@Renzo C Ti ringrazio per la risposta. Sono d'accordo, chi a visibilità potrebbe fare di più per "accogliere" il dibattito e "distribuire" la visibilità alle idee. Non me la sento di appoggiare il tuo pizzico di sarcasmo sull'uscita del nuovo giornale, ma certo sarei lieto se Qualcuno volesse davvero affrontare la questione della partecipazione civile e della raccolta di nuove idee o meglio nuovi metodi di comunicazione, protesta o rappresentazione.


A Marco Travaglio, sperando che davvero si legga tutti i commenti altrimenti dubito trovera questo in mezzo a tutta la miriade di altri.. Sono un abbonato al Fatto Quotidiano, e sono davvero entusiasta e felice che sia stato realizzato. Una delle pecche che ho trovato e che, sentendo altre persone, è almeno in parte condivisibile, è l'uso di nomignoli per personaggi politici e non. So che è gia stato detto che nella satira è concesso, ma quando viene utilizzato in una colonna in prima pagina che non è chiaramente un angolo di satira, sembra mancare di professionalita e peccare di polemica. Questa cosa, per un giornale serio come il Fatto Quotidiano, esposto a mille critiche sia da parte di chi lo aspettava con ansia che da parte di chi non lo vorrebbe, credo sia piu penalizzante che altro, e avrei piacere che in redazione possiate discuterne per capire se sia meglio confinare quelle terminologie in spazi piu limitati alla satira. Grazie e spero che venga accolta costruttivamente questa mia critica. Buon lavoro. Marco



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti