Commenti

commenti su voglioscendere

post: Cervelli clandestini

Signornò da l'Espresso in edicola Davvero avvincente il dibattito sul reato di clandestinità . Sarà razzista o no? Costituzionale o no? I giudici possono contestarlo dinanzi alla Consulta (come peraltro stabilisce quel ferrovecchio chiamato Costituzione) o chi lo fa è un sabotatore? Affaccendati in queste batracomiomachie ideologiche, politici e commentatori non hanno certo il tempo per rispondere a una domandina da niente: la legge Maroni , che punisce gli immigrati per il sol fatto di essere immigrati, funziona o no? Serve allo scopo dichiarato di ridurre il numero dei clandestini? La risposta dei pochi esperti che l’hanno letta e capita (esclusi dunque i suoi autori) è: no, non serve a nulla. Non c’è bisogno che i giudici la boicottino: si boicotta da sé. Marco ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 41    commento di   Malak - utente certificato  lasciato il 2/10/2009 alle 20:42

...by the way...ho trovato questa roba in rete, non so quanto attendibile francamente, ma la posto lo stesso:
http://www.polisblog.it/post/5595/uccidete-travaglio-i-deliri-di-mario-cervi-su-il-giornale




# 43    commento di   piccolafania - utente certificato  lasciato il 2/10/2009 alle 20:49

a 41 Oddio..sull'anntendibilità non so, vero è che ti si apre la pagina del sito del giornale. Io, vi giuro che mi auguro che non sia vero, perchè non volgio pensare che siamo giunti a questi livelli!! Questa è istigazione alla violenza. Spero che sia un flaso, me lo augro di tutto cuore, oppure l'italia è sprofondata così tanto nel nero oblio del fascimo?


LUTHER non é che sono piu intelligente che te , ma continui a girare intorno alla quistione .se non hanno lavoro non hanno denaro come fanno a mangiare me lo vuoi spiegare una volta per sempre!!!!!! quando arrivano sono daccordo sono persone di carne e ossa come me e te ma se ne nessuno li aiuta sono obbligati a fare qulche cosa contro la legge a meno che dei filantropi come te marco grillo ecc............ li aiutino ma in modo concreto non a paroleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee


# 45    commento di   piccolafania - utente certificato  lasciato il 2/10/2009 alle 21:9

come l'impressione che sia vero. comunque ho torvato un'altra chicca sul sito del giornale: http://www.ilgiornale.it/interni/mi_dimetto_giornalista_non_voglio_essere_collega_finti_martiri/02-10-2009/articolo-id=387361-page=1 Oh, almeno uno che si auto elimina da solo! Uno in meno! Olè! ( ma la decenza questi che scrivono sul giornale sanno che cos'è???) e le dichiarazioni di castelli: Castelli: da Travaglio bugie "Confesso di aver visto Annozero e la cosa più vergognosa è stato l’intervento di Marco Travaglio". Lo ha detto il viceministro delle Infrastrutture Roberto Castelli a margine della sua partecipazione ad un convegno organizzato dal Consiglio regionale del Veneto e dal Crel." Ero stato invitato alla puntata ma non sono potuto andare perchè avevo questo impegno in Veneto: se fossi stato lì - ha sottolineato Castelli - lo avrei attaccato. Le cose dette da Travaglio erano assolutamente al di fuori del bene o del male. Una serie di bugie: lui che è il carnefice adesso passa per vittima. Potrei raccontare tutti i sosprusi che ho dovuto sopportare da quei giornalisti onnipotenti che parlano male di tutti, come Travaglio e Stella, e non pagano mai le loro malefatte". o povero, quanto ci dispiace!!:)


Qualcuno sta guardano Blunotte, su RAI3?


IL NANO NEGAVA ANCHE NEL 1994 IN QUESTO CASO SULLA SUA TESSERA P2 GRANDE LUCARELLI E BLU NOTTE HA RIPRESO UNA VECCHIA INTERVISTA TRA IL NANO E MINOLI


Che pirla, mi son dimenticato di Blunotte........ Rimedio subito., Bell'articolo, Che palle quello che dice "..e nelle altre città???" Ma sparati......, era solo per far capire che sono pochissimi quelli che condannano, io continuo a dire che qui sbarcano clandestini in provincia di Cagliari è NESSUNO ne parla. Ergo NON CI SONO SBARCHI. Credo sia così pure a Lampedusa. Questo governo è una farsa.... Oltre che formato da una manica di bugiardi naturalmente....


@ piccolafania. Il link di malak è corretto, da qualche parte, tra L'antefatt, voglio scendere ed altre cose alla fine mi perdo, ma anche Travaglio l'ha linkato in uina voce " dicono di noi2 se non ricordo male. E' la lettera di un lettore del giornale al qualel Cervi risponde che la democrazia deve tollerare (ahimè ... ahilui) anche Travaglio. Per quanto riguarda Castelli, sta gente ha fatto dimenticare anche la casta, per cui oggi i poverini aggrediti ed offesi sono loro, e te lo dicono mentre si ingozzano


@Matusa Il lavoro, se c'e`, glielo dai, se non c'e` vedi se lo puoi creare ed in entrambi i casi li paghi. Dov'e` il problema? Il problema e` solo di volonta`. Almeno io la vedo cosi`. Poi ognuno la pensa come vuole. Le parole (al negativo) sei tu che continui a farle. Io ho gia` proposto almeno 4 attivita` possibili. Se vuoi ti posso dare link ad attivita` che sono anche in atto in diversi posti. Il problema e` solo di incentivare questo tipo di attivita` di integrazione che hanno ricadute positive su tutte la comunita`.


# 51    commento di   ilbischerocubano - utente certificato  lasciato il 2/10/2009 alle 22:16

ciao ci sono anch'io poi vado a cuba , com'è , ok dunque Bersani è la sinistra di potere televisivo sa parlare capisce ed è internazionale moderato ......francescini è altro veltroni più cattolico non nel senso religioso ma nel seno centrista


LUTHER scusa non voglio far polemiche su dei casi cosi pietosi ma devi essere un gamen (bambino) dimmi il paese che paga a far nulla riparto ancora buonanotte fatti rinboccare bene le coperte


# 53    commento di   ilbischerocubano - utente certificato  lasciato il 2/10/2009 alle 22:52

...il centro serve solo per corruzzione ed accordi di raccomandazione e di famiglia comunque è utile a NNNNN cambiare nulla
geo-tag my love


# 54    commento di   ilbischerocubano - utente certificato  lasciato il 2/10/2009 alle 23:6

il centro è utile per conservare lo status quo , cambiando il meno possibile es. ......quello di ceppalonia
go on geo-tag


# 55    commento di   bellini.stefano - utente certificato  lasciato il 2/10/2009 alle 23:19

e anche un po' di questo... http://italiautopica.ilcannocchiale.it/2009/08/16/quelli_tra_legge_e_realta.html
http://italiautopica.ilcannocchiale.it/2009/08/20/i_processi_per_clandestinita_f.html


Fantastica l'imitazione di belpiero a parla con me... ah ah ah ah


# 57    commento di   ilbischerocubano - utente certificato  lasciato il 2/10/2009 alle 23:24

BELPIETRO COLPITEMELO NEI PUNTI NEVRALGICI , A NERVI SCOPERTI , POICHè è IL PIù STRUTTURATO , DUNQUE FATEVI I DISEGNINI DELLA STRUTTURA DEL SISTEMA , CENTRATE I PUNTI NEVRALGICI E ME LO COLPITE Lì ,Lì DOMANDE E LUI PRIMA O POI ESPLODE OSSIA COMINCIA A PERDERE INTELLLIGENZA O LE SUE RISPOSTE SONO COME QUELLE DI MR CEPPALONIA
BELPIETRO


# 58    commento di   bellini.stefano - utente certificato  lasciato il 2/10/2009 alle 23:54

per #27 @ Travaglio Ho letto gli articoli che hai linkato e, spiacente dirtelo, ma hai preso una cantonata. Un conto è essere imputati per il SOLO reato di clandestinità (articolo 10 bis: “soggiorno e ingresso illegale”), altro è essere clandestini E essere colpevoli di un altro reato che preveda l'arresto. Tutto ciò dovrebbe farti capire come funziona l'informazione in Italia: titolare "ALTRI DUE ARRESTI PER REATO DI CLANDESTINITA'" è dire una menzogna. Per il reato di clandestinità NON C'E' ARRESTO, ma l'obbligo di andare nel CIE fino al processo. In tutti i casi che hai letto è stato possibile processare gli imputati perchè fermati per altri reati (spaccio, non ottemperanza al decreto di espulsione). Se fossero stati SOLO clandestini, oggi sarebbero uccel di bosco. I dati di Travaglio, ahinoi, sono più che esatti...


"La maggioranza poi cerca di raggiungere LE FILA dell'Idv.Una giovane parlamentare..." Di Wanda Marra da "Il Fatto Quotidiano" pag 4 n.10 giusto per segnalare...Mi raccomando ho fatto l'abbonamento per un anno non fate che poi mi diventate come gli altri giornali, per ora avete cominciato alla grande sarebbe un peccato!!!


# 60    commento di   Edededed - utente certificato  lasciato il 3/10/2009 alle 0:30

Del gironzolare dalla (DIS)informazione, su un problema voluto Si inizia con la definizione del fenomeno: clandestini, poi si scivola in immigrati con accenni alla condizione illegale..recentemente si legge di **migranti** e la percezione dell'insistenza di FINI per norme VELOCI di assimilare gente, e' del tutto SCURA..o meglio..estremamente chiara Il TRAFFICO UMANO e' un colossale affare..in nero..contanti Il GLOBALISMO e le Scienze Sociali poi, hanno dei grosi interessi a destabilizzare Paesi Legali, Costituzionali, con Storia, Cultura, passato di tutto rispetto Si creano BOMBE DEMOGRAFICHE a carico del Contribuente Dette BOMBE, sconvolgono l'assetto etnico e sociale di ogni Paese: e lo scopo BASE di detto GLOBALISMO e' quello: l'uniformita' del Mondo per una serie infinita di GROSSI interessi: comprano od affittano, i Signori e Signore del Globalismo, dipendenti PUBBLICI **MULTIFACE**..flessibili, ideologici MA, anche no se..luogo comune.. **il gioco vale la candela** Il resto dalla (DIS)informazione, e' puro fuorviare l'essenza dell'AFFARE e sue motivazioni che nulla hanno a che fare con razzismo, xenofobia, BALLE intese a sviluppare, nel Paese ospitante, un ARTIFICIALE SENSO di COLPA La NEGRIERO Spa, fenomeno storico e globale da lungo tempo, sa' usare molto bene ogni tecnica di persuasione, SCIACALLANDO senza alcuna remora o limite, incassando nel mentre, e distribuendo lauti compensi ai FACILITATORI in Leggi e simili artifici, che sono totalmente avulsi dalla realta' del Paese destinatario della BOMBA, che, in effetti, e' UMANITARIA La classe dirigente OSSEQUIOSA, in perpetua genuflessione, approva a nome di un intero Paese Buona Interpretazione
http://edededed.ilcannocchiale.it/


Voglio commentare la notizia dell'amico badolato 83,la risposte e che questo governo che oggi sarebbe andato a gambe all'aria fa comodo prima a loro ed alle loro nefandezze d'altronde il buon beppe grillo lo chiama pd-l non strappo la tessera elettorale solo perche' resiste l'IDV a patto che vada da solo alle elezioni allearsi con il PD equivale ad allearsi con Berlusconi,ma d'altronde cosa ci aspettavamo da questi signori in modo particolare noto che erano assenti deputati gia inquisiti in mani pulite,e' uno schifo,almeno ora abbino la decenza di stare zitti.Un ultimo sfogo voglio ringraziare la Iervolino e Realfonzo per aver aumento la tarsu del 60%,grazie in tempo di crisi e' l'ideale,grazie Di Pietro non tradirci,mai!


Tutti si lamentano ke la legge italiana è lenta, ke x avere giustizia bisogna accendere innumerevoli ceri a svariati santi e poi inventano reati assurdi ke nn fanno altro ke peggiorare le cose.... ma alla gente piace sentire ke i clandestini vanno in galera, così come quelli ke vendono i cd o le collanine in spiaggia... mah...


Mi dispiace per te ma il tuo tentativo fa acqua. -travaglio parla di "imputati per clandestinità ", dunque in tutti gli articoli che ho citato tutti sono indagati per clandestinità e altro. Oltre a quanto già scritto ti regalo l' ennesima CAZZATA DI TRAVAGLIO quando scrive "la legge Maroni, che punisce gli immigrati per il sol fatto di essere immigrati" La legge di maroni NON PUNISCE GLI IMMIGRATI, ma i clandestini Prova a difenderlo ancora se ci riesci Travaglio Riprovaci e smettila di raccontare mezze verità


Forse mi sbaglio . . . . Di Pietro e l'idv danno del mafioso a berlusconi e al governo a causa dello scudo delinquenziale il Pd è complice del Pdl per l' approvazione alla camera dello scudo delinquenziale dunque complice dei mafiosi Di Pietro e l' Idv sono alleati dei complici dei mafiosi ORA MI SPIEGO PERCHE' DI PIETRO AVEVA LA COPPOLA


Allora facciamo come sotto Prodi... entrano tutti e poi (forse) quando hanno ammazzato, stuprato, rapinato, pestato a sangue si mettono (un paio di giorni) in galera. I clandestini come tali DEVONO ANDARSENE FOERA DA 'I BALL, e devono andarci subito, PRIMA che delinquano! Non mi interessano sofismi giuridici, belate sui diritti umani dei burocrati UE/ONU (che vivono in linde villette di quartieri bene protetti dalla scorta), polemica politica: io voglio che i clandestini, una volta presi, siano prima rinchiusi in un CPT e poi caricati su un aereo e rimandati da dove vengono. Se non ci sono i soldi per mandarli via, si tengono chiusi nei CPT fino a quando non si trovano, fosse anche per 15 anni. Se galere e CPT non bastano, se ne tirano su di nuovi in tre mesi come si è fatto per le case in Abruzzo (così si rilancia anche l'economia) E soprattutto BASTA con le mille scuse e i mille garantismi per cui le espulsioni non sono mai effettive. Non me ne frega un cazzo se non hanno soldi, se il decreto non era tradotto nella loro lingua, se sono gay, se qui hanno figli piccoli da mantenere, se sono sfruttati e le altre mille scuse che i giudici buonisti trovano sempre per tenerli qui a delinquere. Hai il permesso di soggiorno? NO! Allora FUORI DALL'ITALIA! MA AVETE IDEA DI CHE FOGNE SONO DIVENTATI I QUARTIERI POPOLARI NEGLI ULTIMI CINQUE ANNI??!!!


ma carlo vulpio ?? perchè è scomparso?


per Marco Travaglio: mentre uomini morivano travolti dal fango, dov'era il nostro presidente del Consiglio ? al cinema a vedere Barbarossa..........


...a qualche migliaio di euro... Scusa Marco, ma non ci vuole la 'a' con l'h???




NO SCUDO ? NO PARTY ! Buongiorno blog, buongiorno a tutti. Il primo pensiero, non può che andare all’ ennesima strage annunciata. Messina, 18 morti e 35 dispersi. E’ vero, molti in quella zona hanno costruito in regime di abusivismo, ed è vero pure, che la consapevolezza che la ciclicità dei condoni, sia garantita, rende il povero, una mammella ambita dai governi, per suggere poco denaro, a tante persone, per alimentare un sistema politico marcio edecotto, anzi sobollito, come ama dire il principe dei goblin (in atre brunetta). Si sa, ogni 8/10, al massimo 15 anni, arriva il condono tombale, paghi, e tutto diventa pulito e bello. La gente lo sa, e rischia, perche non ha alternative, non ha capitali imboscati all’ estero, non ha miliardi sporchi da riciclare, la gente ha solo le sue mani, e la terra dov’ è nata. Null’ altro. Mi piacerebbe chiedere a “mani di forbice” tremonti, come si sente adesso, proprio ora, che sono morte decine di persone, anche perche quella zona non è stata messa in sicurezza, anche perche il governo per quei poveracci non ha cacciato un euro cent bucato. E mi verrebbe da chiederglielo, proprio perche nell’ ultima porcata a sua firma, il decreto anticrisi, ha destinato 1,3 MILIARDI DI EURO di soldi pubblici, alla società “stretto di messina spa” , incaricata di portare avanti il progetto del ponte sullo stretto. P.S. OGGI, SABATO 3 OTTOBRE, DALLE ORE 15:30, SARO’ IN PIAZZA DEL POPOLO A ROMA, PER MANIFESTARE PER LA LIBERTA D’ INFORMAZIONE. Segue sul blog "avapxos"
http://avapxos.blogspot.com/


E' indegno, disonorevole ed in ultima analisi persino contro producente, pubblicare vignette e/o testi che offendono i cristiani irridendo (per altro inutilmente) Gesu' Cristo. In tal modo perdete lettori e sostenitori che, pur condividendo molte delle vostre idee, non vogliono subire gratuite offese alla loro sensibilita' religiosa.




ma perchè non vedo il mio commento?


# 74    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 3/10/2009 alle 9:19

AI COMMENTATORI DI ROMA E DINTORNI ( e ognuno epr le sue citta di appartenenza).. "Ci sarà anche lo scrittore Roberto Saviano sul palco della ''Manifestazione civica'' organizzata sabato 3 ottobre a Roma per ribadire ''Il diritto di sapere e il dovere di informare''. Il momento pubblico, già previsto per il 28 settembre scorso e rinviato dopo la strage dei nostri militari a Kabul, si aprirà alle 15.30 con un concerto dell'Orchestra di piazza Vittorio ed entrerà nel vivo con gli interventi dal palco del segretario generale della Fnsi, Franco Siddi, del presidente emerito della Corte Costituzionale Valerio Onida e del giornalista-scrittore anti-mafia Saviano. L'appuntamento, voluto dalla Federazione nazionale della stampa, ha già avuto decine di adesioni nel mondo della società civile e del Terzo settore mentre oltre 300 pulman sono attesi da tutta Italia. A partecipare in piazza, tra gli altri, anche le sigle politiche dell'opposizione, la Cgil e la Fim-Cisl. ''Chi credeva e sperava che il doveroso rinvio della manifestazione significasse una diminuzione di attenzione e tensione sul tema della libertà di informazione nel nostro paese - ha spiegato oggi nel corso di una conferenza stampa il presidente della Fnsi, Roberto Natale - rimarrà deluso anche perché questioni come l'autonomia dell'informazione ed i rapporti, spesso sbagliati, con il potere non si possono certo risolvere nell'arco di qualche giorno. Chi non gradisce la manifestazione continua a presentarla come un momento organizzato a sostegno di qualche giornalista o di qualche testata, ma non è cosi'."
http://www.fnsi.it/Esterne/Home.aspf


3/10/2010 1)Pisiconano: A Messina si potrebbe arrivare fino a 50 vittime. 2)Pisiconano: Devo fare tutto io,anche le previsioni. 1)Napolitano: “ No a opere faraoniche”. 2)Napolitano: Basta villa la Certosa ed il Quirinale. 1)Libero:Manifestazione a Roma ci saranno i trombati e tromboni Santoro,Bertinotti,Don Sciortino. 2)Libero: Alla manifestazione non ci saranno le Escort Bel Pietro e Vespa impegnate a palazzo Grazioli.


# 76    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 3/10/2009 alle 9:43

"Adesso il Pd minaccia ritorsioni contro gli assenti. Si diceva una volta: chiudere le stalle, quando ormai i buoi sono fuggiti. Libertà e Giustizia ringrazia i deputati dell'opposizione che con la loro ingiustificabile assenza hanno consentito il varo dell'obbrobrioso scudo fiscale. Mercoledì 30 settembre, alla Camera si vota Il dodicesimo condono fiscale. Tra gli assenti illustri, che avrebbero potuto affondare in maniera inappellabile il decreto (e quindi lo scudo), Massimo D’Alema, Dario Franceschini, Pierluigi Bersani (oltre a Massimo Calearo, Cesare Damiano, Ermete Realacci). Assenti in tutto 51 esponenti del Pd, due dell’Idv, sei dell’Udc, ovvero i tre partiti di opposizione. venerdì 2 ottobre, lo scudo diventa legge con 20 voti di scarto Tra gli assenti, l'Idv Aurelio Misiti, i Pd Ileana Argentin, Paola Binetti, Gino Bucchino, Angelo Capodicasa, Enzo Carra, Lucia Coldurelli, Stefano Esposito, Giuseppe Fioroni, Sergio D'Antoni, Antonio Gaglioni, Dario Ginefra, Oriano Giovanelli, Gero Grassi, Antonio La Forgia, Linda Lanzillotta, Marianna Madia, Margherita Mastromauro, Giovanna Melandri, Lapo Pistelli, Massimo Pompili, Fabio Porta, Giacomo Portas. Nell'Udc gli assenti erano Francesco Bosi, Amedeo Ciccanti, Giuseppe Drago, Mauro Libè, Michele Pisacane, Salvatore Ruggeri"
http://www.libertaegiustizia.it/primopiano/pp_leggi_articolo.php?id=2937&id_titoli_primo_piano=1


# 77    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 3/10/2009 alle 9:45

"3 ottobre, la piazza di Roma e i banchetti di LeG Presidi anche a Londra e Monaco CANTONI ANIMATI, IL VIDEO // PIOMBINO, FARABUTTI AI 4 CANTONI // L'appuntamento è per sabato, 3 ottobre, dalle 15.30 alle 19 in piazza del Popolo a Roma. E mentre cresce di ora in ora il numero delle adesioni alla manifestazione per la libertà di stampa, si moltiplicano anche i banchetti di raccolta firme in tutta Italia. La mobilitazione varca i confini delle Alpi, non solo con il sostegno di un gruppo di europarlamentari fra i sostenitori della Campagna Europea per la Libertà dei Media in Italia, ma anche con banchetti di raccolta firme e presidi, promossi da LeG. Dopo Londra (alle ore 14, di fronte alla Bush House, sede di BBC world, all'incrocio fra Aldwych e Kingsway), anche in Germania, a Monaco di Baviera (Karlsplatz - Stachus, tra le 11.00 e le 16.00 ), la comunità italiana, con il sostegno di alcune associazioni, tra cui anche Libertà e Giustizia, manifesta e raccoglie firme per l'appello dei tre giuristi Cordero, Rodotà e Zagrebelsky. Il 3 ottobre, in Piazza del Popolo, a Roma, il banchetto di LeG sarà all'ingresso della piazza, entrando da Porta Flaminia, sulla destra. In contemporanea alla manifestazione romana, quanti non l'hanno ancora fatto sabato possono firmare anche a Milano (in via Torino, davanti alla libreria Fnac - dalle 10 e 30 alle 18 e 30), a Pavia (sabato 3 ottobre, dalle 16, in Piazza del Tribunale), a Ferrara, in concomitanza con il Festival di Internazionale (in piazza Trento e Trieste, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18 e 30). Un presidio per la libera informazione si tiene a Venezia, sempre sabato 3, davanti alla sede Rai di Campo San Geremia, a partire dalle 17 e 30. Sono più di 4mila le firme raccolte fin qui ai banchetti di Libertà e Giustizia, in questi giorni, in attesa della manifestazione di sabato. Come è andata si può leggere nei resoconti dei protagonisti, qui per Roma, qui per Piacenza e qui, ancora, per Piombino. Quanto si
http://www.libertaegiustizia.it/primopiano/pp_leggi_articolo.php?id=2927&id_titoli_primo_piano=6


apprezzo e condivido come quasi sempre ma la vignetta di Bandanax la trovo assolutamente fuori luogo e di cattivo gusto


# 79    commento di   piccolafania - utente certificato  lasciato il 3/10/2009 alle 10:24

Ieri ho bisto blu notte e anche parla con me. A dri la verità blu notte non l'ho visto tutto , ma quel che ho visto mi è bastato. Siamo governati dalla p2, già lo spaevo, ma quando vedi queste trasmissioni te nerendi conto ancora di più. Spettacolare l'imitazione di Belpietro.. Dandini:"Belpietro mi sente? Bl:"No!No!No!"Anche D'alema però!" Ah ah ah epoi: "sono stato indeciso fino all'ultimo se andare o no ad Annozzero a fare le faccette mentrer travaglio aprla!" Ah ah ah! Bella anche l'intervista a michele Placido che ha tentato di spiegareil 68 alla Gelmini.


# 80    commento di   piccolafania - utente certificato  lasciato il 3/10/2009 alle 10:33

guardate che cosa scrivono sul il giornale dei minchioni: Come ha salmodiato Marco Travaglio giovedì ad Annozero, «negli Usa un giornalista deve controllare una cosa sola, che la notizia sia vera. In Italia ci sono denunce civili e penali ed esposti all’Ordine...». Eppure ha trascurato che su 6.745 cause penali e civili intentate alla stampa dal 1994 a oggi, le richieste di esponenti del centrosinistra ammontano a 312 milioni su un totale di 486 milioni di euro. Ma scoltano quando la gente parla: mica ha detto da che parte venivano le querele!!! E mi smebra che lui ne abbia prese a destra e a manca. E una bella chicca su Saviano: http://www.ilgiornale.it/interni/saviano_scrive_inglesi_e_si_becca_dellidiota/03-10-2009/articolo-id=387696-page=1


# 81    commento di   Clandestino(GB) - utente certificato  lasciato il 3/10/2009 alle 10:48

WHY NOT: LUNEDI' UDIENZA PRELIMINARE, GLI INDAGATI SONO 98 (ANSA) - CATANZARO, 3 OTT - Sara' dedicata alla costituzione delle parti, eventuali eccezioni preliminari e possibili richieste di rito abbreviato la prima udienza dinanzi al Gup nei confronti dei 98 indagati dell'inchiesta Why Not prevista per lunedi' mattina a Catanzaro. Tra le persone per le quali e' stato chiesto il processo figurano il presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero, ed il suo predecessore Giuseppe Chiaravalloti; assessori e consiglieri regionali in carica ed ex; funzionari regionali e imprenditori, tra i quali Antonio Saladino, ex presidente della Compagnia delle Opere della Calabria, e la testimone Caterina Merante, che con le sue dichiarazioni aveva dato il via all'inchiesta. I reati che vengono ipotizzati, a vario titolo, ai 98 imputati vanno dall'associazione per delinquere all'abuso d'ufficio e alla turbata liberta' degli incanti; dalla truffa alla truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche; dalla frode nelle pubbliche forniture al peculato; dalla corruzione per atti contrari ai doveri di ufficio all'istigazione alla corruzione; dall'estorsione alla falsita' ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici. Lunedi' sara' anche affidato l'incarico al perito che dovra' trascrivere le intercettazioni telefoniche fatte durante le indagini. L'udienza si svolgera' nell'aula bunker di Catanzaro dinanzi al Gup, Abigail Mellace. L'accusa sara' rappresentata dai sostituti della Procura Generale, Eugenio Facciolla e Massimo Lia. L'inchiesta Why Not, sul presunto utilizzo illecito di finanziamenti pubblici, fu avviata dall'ex pm di Catanzaro, Luigi Magistris, e successivamente avocata dalla Procura Generale di Catanzaro che ha concluso le indagini avanzando la richiesta di rinvio a giudizio per 98 imputati. Nell'inchiesta era indagato anche l'ex presidente del Consiglio dei Ministri, Romano Prodi, per il quale la Procura Generale ha avanzato la richiesta di archi


Vale forse la pena di riflettere: guardando ad altre tradizioni forse si comprenderà meglio la nostra. In Giappone dove una lite in giudizio è un disdoro,come nella Cina tradizionale(pre maoista),trascurabile è il numero e il prestigio dei patrocinanti legali.Per ogni civilista giapponese,ce ne sono cento in Inghilterra.La prosperità sociale,in Giappone,è ancora oggi in parte ovviamente,legata alla scarsitàdel lavoro giudiziario.Il primo esostista americano in Giappone, Lafcadio Hearn ammirava questa assenza di contese giudiziarie,uno degli elementi della pace trasognata che lo avevano affascinato fino a fargli cambiare nazionalità. L'assenza di spirito causidico è semplicemente dovuta alla preminenza della ratio legis sugli altri principi ermeneutici,che a sua volta è un prodotto del sincretismo interessato ai significati e non alle modalità espositive.Come esempio la tradizione cinese fino a qualche anno fa riportava un responso attribuito a Confucio: Tizio mutua una somma a Caio.Alla scadenza Tizio deve rivendicarlain giudizio.Caio dichiara che alienando tutto,anche moglie e figli,non riuscirebbe a pagare più dei 2/3 del dovuto.Il giudice accerta che dice la verità e gli comanda di pagare 1/3 del debito.Con la motivazione seguente: fu imprudente Tizio nel concedereil mutuo da un verso, e dall'altro,condannando Caio a versare i 2/3,lo si getterebbe allo sbaraglio,potrebbe divenir un bandito e vendicarsi di Tizio,mentre se liquida 1/3 del dovuto,può continuare a vivere,ma lavorando accanitamente e senza trovare più alcuno che gli presti denaro.Tizio d'altronde è ricco e può reggere alla perdita. La pace,fine e significato idi ogni norma è così stabilita. Si badi ai fini e non agli enunciati,ai vantaggi e non alle formulazioni o ai dogmi. L'esatto contrario di una norma che penalizza una condizione, e non una azione.


# 83    commento di   Clandestino(GB) - utente certificato  lasciato il 3/10/2009 alle 10:53

I veri Clandestini in Italia sono questi politici criminali, che hanno preso il potere con l'inganno e la menzogna. martedì 8 settembre 2009 “boicottare” la legge sul reato di clandestinità Il giudice genovese invita con una lettera le forze dell’ordine a “boicottare” la legge sul reato di clandestinità da: ilsecoloXIX L’interesse dei minori sopra tutto, persino oltre la legge o altre disposizioni nazionali nel caso in cui dovessero confliggere con le convenzioni internazionali, compresa quella di Ginevra. È il presidente del tribunale dei minorenni di Genova Adriano Sansa a scrivere. Lo fa affidando a una lettera, indirizzata ai comandi regionali di carabinieri e finanza, alle quattro questure provinciali di Genova, Savona, La Spezia e Imperia e alle relative capitanerie di porto, che ha il sapore di un appello al boicottaggio della legge sulla clandestinità e degli accordi bilateriali sui respingimenti degli immigrati alle frontiere. Almeno per quelle disposizioni che, se applicate in modo cieco, potrebbero nuocere non poco ai più piccoli. Tutti i dettagli sul Secolo XIX di oggi. Il presidente del tribunale dei minorenni di Genova Adriano Sansa oggi alle 9 al Don Bosco di Sampierdarena incontrerà gli insegnanti dell’istituto per un intervento sul tema «Diritti dei minori a scuola». * La lettera di Sansa - clicca e scarica (pdf, 1.4 Mb) Segnalato da lupo (ottima analisi): http://www.fondfranceschi.it/cogito-ergo-sum/la-coscienza-orfana-della-legge
http://voglioleggere.blogspot.com/2009/09/boicottare-la-legge-sul-reato-di.html


# 82 piccolafania Certo che queste sono minchiate scritte da minchioni. Pertanto, se ora il Cavaliere cavalca al galoppo il cavallo delle denunce civili (se fossero anche penali, sarebbe il colmo per uno che si sottrae con ogni mezzo e trucco meschino a qualsiasi azione penale contro di lui e che dell'insulto ai magistrati ha fatto uno dei suoi sport preferiti), vuole dire che ora scimmiotta l'esempio degli odiati comunisti, campioni delle querele facili come risulterebbe dalla cifre riportate... Saviano: non l'ho sentito a Era gliaciale, ma quello che dice attraverso la stampa estera mi sembra perfetto e condivisibile. Ma tale da dare fastidio - appunto, appunto, appunto - al Capo!


# 85 commento di Daniela Greco I post sul "benaltrismo" sono da indirizzare al Giornale. Grazie


Matusa, partiamo da assiomi diversi. Tutto qui. Grazie cmq, per lo scambio di opinioni


http://www.corriere.it/politica/09_ottobre_03/Quei-nastri-sugli-incontri-tra-il-premier-e-la-D-Addario-fiorenza-sarzanini_2c65e5ee-afeb-11de-8f2f-00144f02aabc.shtml?fr=box_primopiano Persino il compassato Corriere parla delle romantiche notti romane di Silvio. Suggerisco titolo e soggetto per un prossimo film (o di una soap opera): NOTTI ROMANE. Chi si annuncia come regista? Tinto Brass? O magari ci starebbe un remake aggiornato ai giorni nostri di Fellini Satyricon.


Peccato però che Saviano sia pubblicato da Mondadori. Ma si può rimediare. Come? Applicando fino in fondo la giustizia: CAETERUM CENSEO MONDADORI ESSE RESTITUENDAM


# 89    commento di   piccolafania - utente certificato  lasciato il 3/10/2009 alle 11:31

a 82 nemmeno io l'ho sentito all'era glaciale, ma è sicuramente un personaggio da massacrare per il capo. Tra l'altro oggi il tg4, con fede, fa uno speicale sulla manifestazione. Non volgio nemmeno immaginare quali catronerie si inventerà. Per la questione della Mondadori, si è un guaio ma concordo con roland, basterebbe applicare la legge.


Ieri ho visto Blu notte. I massoni rivendicano il loro diritto alla libera associazione. Io mi domando se sia normale che in società libere e democratiche (così le chiamiamo) vi siano ancora riunioni segrete nelle quali i contenuti delle stesse non devono essere divulgate a quella massa informe, ignorante, per questo governabile, che si chiama popolo. Davvero queste società segrete costituiscono solo dei circoli culturali nei quali si parla di Rivoluzione francese e della teoria di Darwin? Perché le "conoscenze" che loro hanno devono rimanere segrete? Che democrazia c'è in tutto questo? Se davvero le società segrete non hanno fini politici ma solo culturali, come si spiega il fatto che la P2 fosse una "loggia coperta", dunque segreta, in seno al Grande Oriente d'Italia? E come mai la P2 fu riorganizzata dalla massoneria americana? Il fatto è presto detto. All'epoca ci fu una grande confusione che impose l'intervento coatto di criminali e terroristi sotto le direttive dei veri governatori a volto coperto (...coperti da cappucci neri) degli Stati. Un intervento che facesse pendere la bilancia politica in favore della falsa democrazia (America) a discapito del nemico del dopo guerra, il falso comunismo. Stroncare sul nascere qualsiasi aggregato comunista, o pseudo comunista, in favore degli alti ideali del consumismo, del commercio mondiale, e delle guerre di pace era il fine che inseguì la DC sotto l'influenza di Gelli e dei suoi amici a stelle e strisce. Per questo la P2 arruolò generali dell'arma, importanti esponenti dei servizi segreti etc., per mantenere il potere al centro, un centro caratterizzato dal pantano delle correnti dei poteri forti i quali perseguirono interessi privatissimi a discapito della maggioranza delle persone portando avanti un'agenda della quale gli stessi massoni si sentono parte integrante e in qualche modo attuatori perché rendono esecutivo un progetto di governance del mondo da parte dei pochi sui molti. Non si tratta di


Non si tratta di fare di tutt’erba un fascio perché non dico che tutti i massoni cospirano ma quando il vertice della piramide è marcio egli potrebbe usare la base (gli apprendisti) per fini o per scopi che esulano dall’associazione culturale di un’organizzazione che non dovrebbe essere segreta. I templari: http://www.youtube.com/watch?v=9DfawomY7tc Ps: lasciate stare la parte più bizzarra della storia.


# 92    commento di   piccolafania - utente certificato  lasciato il 3/10/2009 alle 11:52

Fatemi quattro risate, troppo bello: http://espresso.repubblica.it/dettaglio/al-tg3-ce-un-meteo-faziosissimo/2111324/1&ref=hpsp


# 93    commento di   Clandestino(GB) - utente certificato  lasciato il 3/10/2009 alle 12:20

FONDI: IL SINDACO, MI SONO DIMESSO INSIEME ALL'INTERA GIUNTA "Mi sono dimesso un'ora fa. Da poco si sono dimessi anche tutti gli esponenti della maggioranza'. Lo ha dichiarato all'Agi il sindaco di Fondi Luigi Parisella. CALCIO:TESSERA TIFOSO; MARONI,RINVIO SOLO SE SI' TUTTI CLUB ---------------- i boia mollano le prese


UDITE UDITE!!!!!!!!!!!!!!!! nel giorno della manif. per la liberta di stampa il giornale francese LE MONDE publica un rapporto sulla giustizia europea. il parlamento europeo ha accusato la francia di ridurre l'indipendenza della GIUSTIZIA abolendo il giudice di istruzione(italia il PM) nel rapporto fatto dalla tedesca SABINE LEUTHEUSSER ha esaminato la procedura di molti paesi rappresentativi della giustizia penale in europa. dal rapporto emerge che le procedure francesi e tedeschesono legate alla loro HIERARCHIE governativa(guardia sigilli)inpedendo una corretta indipendenza. al contrario in INGHILTERRA ED IN ITALIA i giudici di istruzione APPROFITTANO DI UNA GRANDE INDIPENDENZA e tra l'altro permettono alla difesa ad accedere al dossier dall'inizio dell'inchiesta alloramio caro MARCO????????????????????????????????


# 95    commento di   Clandestino(GB) - utente certificato  lasciato il 3/10/2009 alle 12:28

Luigi BOBBA (PD), Vice Presidente della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati, ha presentato un'Interrogazione urgente al Presidente e Direttore Generale della Rai relativa a un servizio andato in onda il 9 settembre 2009, durante il TG 1 delle ore 20.00, che mostrava il salvataggio da parte della Guardia Costiera di 35 immigrati, di origine turca, afghana, iraniana, tra cui 3 minori. ''Il 15 settembre 2009 - spiega BOBBA - il sito www.malainformazione.it, con un articolo a firma di Marco Reis (direttore del portale dell'Osservatorio sull'Informazione), evidenziava le perplessita' di alcuni cittadini sul servizio citato, circa la veridicita' di quanto trasmesso. Reis ha inviato sia alla redazione del TG1 sia alla Guardia Costiera una mail per richiedere chiarimenti in merito, mail alla quale non ha avuto risposta''. I punti oscuri che si evincono dal sito riguardano in particolar modo il fatto che non vi fosse ''nessun gommone o imbarcazione di fortuna'', ma ''una buona barca a vela che pare ancorata. La barca ha la velatura ripiegata ed espone sul pennone la bandiera italiana''; che il ''mare e' assolutamente piatto. In tutte le riprese non appaiono onde di nessun genere. Le uniche leggere increspature dell'acqua sono date dai vortici creati dalle pale dell'elicottero''. Infine, si fa presente che ''il mare agitato dopo pochi minuti non e' piu' un ostacolo. Cioe', prima si lanciano 2 elicotteri ''di soccorso' con la presenza di due troupe televisive e poi invece bastano pochi minuti per scoprire che era sufficiente mandare una barca''. La presenza di 3 bambini nel servizio del 9 settembre, accentua la gravita' della ipotesi posta in essere e, qualora ne fosse accertata la fondatezza, violerebbe anche la Carta di Treviso, in materia di protezione di minori''. ''Per queste ragioni - conclude BOBBA - ho chiesto ai vertici RAI di sapere perche' non siano state ancora chiarite le dinamiche del servizio e non siano state smentite le ipotesi di messinscena pubblica


Del gironzolare dalla (DIS)informazione, su un problema voluto Si inizia con la definizione del fenomeno: clandestini, poi si scivola in immigrati con accenni alla condizione illegale..recentemente si legge di **migranti** e la percezione dell'insistenza di FINI per norme VELOCI di assimilare gente, e' del tutto SCURA..o meglio..estremamente chiara Il TRAFFICO UMANO e' un colossale affare..in nero..contanti Il GLOBALISMO e le Scienze Sociali poi, hanno dei grosi interessi a destabilizzare Paesi Legali, Costituzionali, con Storia, Cultura, passato di tutto rispetto..l"italia e' di diritto in quella ZONA..il mondo lo sa Si creano BOMBE DEMOGRAFICHE a carico del Contribuente Dette BOMBE, sconvolgono l'assetto etnico e sociale di ogni Paese: e lo scopo BASE di detto GLOBALISMO e' quello: demolire identita' storiche per arrivare all'uniformita' del Mondo: c'e' una serie infinita di GROSSI interessi che ruotano attorno all'UNIFORMITA' Comprano od affittano, i Signori e Signore del Globalismo, dipendenti PUBBLICI **MULTIFACE**..flessibili, ideologici MA, anche no se..ed andiamo ad un luogo comune luogo comune.. **il gioco vale la candela** Il resto dalla (DIS)informazione, e' puro fuorviare l'essenza dell'AFFARE e sue motivazioni che nulla hanno a che fare con razzismo, xenofobia, BALLE intese a sviluppare, nel Paese ospitante, un ARTIFICIALE SENSO di COLPA La NEGRIERO Spa, fenomeno storico e globale da lungo tempo, sa' usare molto bene ogni tecnica di persuasione, SCIACALLANDO senza alcuna remora o limite, incassando nel mentre, e distribuendo lauti compensi ai FACILITATORI in Leggi e simili artifici, che sono totalmente avulsi dalla realta' del Paese destinatario della BOMBA, che, in effetti, e' UMANITARIA La classe dirigente OSSEQUIOSA, in perpetua genuflessione, approva a nome di un intero Paese Buona Interpretazione
http://edededed.ilcannocchiale.it




IL MODELLO LETTERMAN Le bugie hanno le gambe corte, si è detto David Letterman, e non ci ha neanche provato: invece di pagare un ricatto di 2 milioni di dollari e ben sapendo che i dettagli sul suo comportamento libertino con le sue collaboratrici sarebbero comunque trapelati, ha anticipato il gossip e raccontato tutto lui, in diretta televisiva, a modo suo: con humour, sconcertando e divertendo nel contempo. Potrebbe essere una via d'uscita, sebbene un po' tardiva, anche per l'entertainer televisivo italiano mper eccellenya, Silvio Berlusconi. Immaginate il suo monologo, al solito, a Potta apotta: audience alle stelle! Un rivincita rispetto al flop che ha incassato recentemente! E magari un aumento di consensi. Roba da spiazzare Repubblica e le 10 domande, che sparirebbero dal giornale il giorno dopo. Questo per le faccende erotiche. Per le altre,vecchie e nuove, a cominciare alle famose 10 domnade de La Padania - su truffe, corruzione, evasioni, riciclaggio ecc. - tutte domande senza risposte da parte sua, inevase a dispetto delle sentenze taroccate, la vedo un po' più nera in quanto a confessioni “spontanee” in tv. Ma, come detto, le bugie hanno le gambe corte: se non canta lui, presto lo canteranno i passerotti dai tetti.


anche per l'entertainer televisivo italiano per eccellenza






Non è la libertà di stampa ad essere in pericolo, ma è la qualità di stampa ad essere sparita...


C'è però da considerare che in Italia c'è un approccio alla bugia molto particolare rispetto al resto del mondo: innanzitutto gli italiani sono i più bravi a mentire (non ci sono i campionati mondiali in materia, ma l'Italia sarebbe con certezza campione sin dalla prima edizione, fosse giocata anche in Cina o non importo in che punto parallelo-meridiano). E forti di questa innegabile capacità, esercitata probabilmente da secoli, anche grazie all'innato talento teatrale, i bugiardi italiani non demordono mai (ragione per cui, probabimente, molti processi, anche importanti, finiscono in niente, come un film senza finale risolutorio, anche dopo decenni di indagini e dibattit). Bugie, con le gambe corte? Quando mai! Se necessario, le si mettono anche le protesi in fibra di carboinio.


«Nella Costituzione c'è scritto che il presidente promulga le leggi. Se non firmo oggi, il Parlamento rivota un'altra volta la stessa legge e a quel punto io sono obbligato a firmare. Questo voi non lo sapete? Se mi dite non firmare, non significa niente». Sbaglio io, o N. si è scavato la fossa da solo? Sbaglio io, o è opinione uniforme della dottrina che l'art. 74 sia da intendersi come vincolante il Presidente ad un obbligo di controllo di costituzionalità di ogni legge? Ero convinto che l'unico motivo per cui un Presidente non rinvia una legge è che non ravvisa alcun profilo di incostituzionalità. A quanto pare, però, N. ha appena deciso che i compiti a lui preposti dalla Costituzione sono "superflui": tanto, se il Parlamento vuole, la rimanda indietro uguale. A quanto pare N. si sente in diritto di identificare la sua persona con il ruolo stesso di Capo dello Stato, e delegittimare con nonchalance la carica stessa: come se gli appartenesse, e lui potesse deciderne obblighi e libertà. "Se mi dite non firmare, non significa niente". Il vecchio cane sputa con tranquillità sulla Costituzione stessa.. Aiuto? lp
http://cronachedamarte.blogspot.com


# 106 max Vedremo se Demmini riuscirà ancora a difendere i suoi




# 108 autocritica "risolutorio" non esiste: l'ho inventato di sana pianta (avendo nell'orecchio "assolutorio"), doveva essere "finale risolutivo" o "finale risolutore")


Oggi manifestazione per la libertà di stampa! FORZA!!!




A volte un "cazzo" di meno farebbe passare una buona idea anche dove non si pensa possa passare. Gli uomini liberi sono anche coloro che hanno il coraggio di vivere nella Fede in questo manicomio.


LUCA PAPPALARDO che tra noi poveri mortali ci siano delle lacune é normale,ma da un sommo DI PIETRO fa un po ridere(é come travaglio specialisti in tribunali ma politicamente zero) credo che lo sappiano anche i sassi che il presidente della republica é messo li per rappresentanza e costi maggiori della republica. L'ARTICOLO 74 DELLA COSTITUZIONE riguardante il presidente della republica dice testualmente: il presiodente della republica prima di promulgare una legge puo con un messaggio motivato alle camere chiedere una nuova deliberazione,se la camera aprova nuovamente la legge questa deve essere promulgata. percio vedi bene che i grillini i dipietrini gridano come quando i cani ululano alla luna


Matusa è vero che il Presidente della Repubblica è solamente un simbolo in italia con pochissimi pochissimi poteri, ma il non firmare avrebbe comunque rappresentato un dissenso alla solita legge condono. Almeno avrebbe salvato la faccia. Per quanto riguarda la manifestazione di oggi ed il fatto che Travaglio ed altri non ne parlano è perchè una manifestazione sulla libertà di stampa c'è già stata. Una manifestazione contro il finanziamento pubblico ai giornali, per rendere la stampa libera da tutti i partiti. Ma nessuno dei giornalisti che oggi scendono in piazza allora c'erano. Berlusconi non rappresenta il solo pericolo per la libertà di stampa. Fino a che i giornali sono legati ai partiti politici siamo noi cittadini a non avere la libertà di leggere quello che realmente succede.


@ Commento # 116...MATUSA Il commento sull On. Antonio Di Pietro e' giustamente una tua opinione, ed hai ogni diritto di esprimerla Sul Travaglio e Lavoro su aspetti OMERTATI dalla (DIS)informazione (nello specifico, sentenze e loro LETTURA) l'essere POLITICAMENTE ZERO come tu affermi, e' la condizione dell'essere FATTUALE od OBIETTIVO... Non ti chiedo di definire lo SLOGAN **POLITICA** in tre righe, in quanto non ci riusciresti: mission impossible E sulla TUA lettura dell'Articolo 74 della Costituzione, sei del tutto SUPERFICIALE..e ti copio una parola che ILLUMINA tutto ********* promulgare una legge ********* Il trucchetto' sta li'...ma dovresti familiarizzarti con le radici di cio' che il termine LEGGE significa Puo' esserti di aiuto il CODEX JUSTINIANUM...in essenza.. SPIRITO e PAROLA della Legge Nel contesto dell'Articolo da te citato, la PAROLA viene CELEBRATA, ma mai una Legge fu pronulgata per PERMETTERE FOLLIE.. Chiunque puo' scrivere Leggi ed un Odontotecnico puo' assumersi la paternita' della LEGGE PORCATA... Giuridicamente, si e' commesso un atto da FUORI LEGGE o simil-legge, in quanto lo SPIRITO del GIUSTO verso l'ERRATO non lo si riscontra nello SLOGAN **SCUDO FISCALE**..e' solo ed esclusivamente uno SLOGAN che, per conevenienza, e come un Jiingle che promuove TRE SAPONETTE al COSTO DI DUE, viene impugnato e marketizzato Se c'e' dell'altro che mi sfugge, sarei onorato del tuo feed-back Ossequiosamente, una Buona Interpretazione
http://edededed.ilcannocchiale.it/


Napolitano c'ha dato a tutti degli ignoranti, dicendo in sostanza che se non promulga oggi la legge dovrà farlo comunque prima o poi. Chissà perchè quei cretini della Costituente avranno previsto questo strumento- magari in previsione di un esiguo scarto in parlamento su importanti normative? Un parere presidenziale alla luce della Carta non sarebbe inutile...è Morfeo a rendere la sua stessa presenza inutile.


EDEDEDED io non sono un illuminato e in piu la senilita fa il suo cammino ,ma credo che proprio non tu sia il tipo da inpartire LEZIONI conoscendo abbastanza bene la tendenza dei vari post che scrivi. credo che la scrittura si legga come si scrive e la costituzione scrive questo. avresti dovuto dire che esiste un organo al di sopra del presidente della republica ed é la corte costituzionale ma questa é un'altra storia. volevo solo ricordati che nella storia italiana ne sono state fatte tante di leggi porcate ma disgraziatamente tutte firmate . tutto questo senza polemica la mia metafora di ululare alla luna non ha soluzioni. pensa che nel nostro piccolo periodo di democrazia é stato lasciato decadere UN DECRETO LEGGE (non legge) dal presidente CIAMPI .


# 116    commento di   Loli@ - utente certificato  lasciato il 3/10/2009 alle 16:30

Lo stato bambino...anzi no, anche un bambino capirebbe che se uno non ha niente e fugge è inutile chiedergli dei soldi e che se ne torni a casa sua. sono pazza io ho lo trovo un ragionamento incredibilemente banale nella sua logicità?


EDEDEDED per farti vedere che servi a qualche cosa o forse non fidandomi di te sono andato ad istruirmi su WIKIZIONARIO. copio e incollo: PROMULGARE(diritto)detto atto con valore di legge approvato dalla camera dei deputati e dal senato in via DEFINITIVAed emanare dal capo dello stato.




@ Roland A piccoli passi... Lodo Mondadori: De Benedetti, "Sentenza rende giustizia" 03 Ottobre 2009 17:17 ECONOMIA MILANO - Una sentenza che non ricompensa ma rende giustizia. Lo ha detto l'ingegner Carlo De Benedetti, presidente onorario di Cir, commentando il pronunciamento del Tribunale di Milano nell'ambito della vicenda del lodo Mondadori. La sentenza, ha scritto De Benedetto in una nota, "non mi compensa per non aver potuto realizzare il progetto industriale che avrebbe creato il primo gruppo editoriale italiano, ma stabilisce in modo inequivocabile i comportamenti illeciti che l'hanno impedito". (RCD)


# 119 A.E.R. Ho capito bene? De Benedetti si accontenta e non chiede indietro il maltolto? Io invece non mi arrendo CAETERUM CENSEO MONDADORI ESSE RESTITUENDAM e se De B. non la vuole più (per motivi suoi), se la faccia dare comunque, per regalarla - per esempio - agli intraprendenti giornalisti/scrittori del Fatto Quotidiano.


Ho approfondito rapidamente, e leggo: ROMA - "La Cir ha diritto al risarcimento da parte di Fininvest del danno patrimoniale da 'perdita di chance' quantificato in circa 750 milioni". Devo quindi correggermi e rassegnarmi al fatto che Berlusconi, pagati i 750'000 milioni (non un miliardo come finora ipotizzato), può considerarsi legittimo proprietario della Mondadori? Questa non la mando giù! Non è questione di soldi! Ma il possesso del più importante gruppo editoriale d'Italia, ottenuto con un inganno che grida al cielo! Una onta che non si lava via - mai! - con 750'000 milioni, che continua a puzzare di furto, cossurzione eimbroglio: Che se lo ficchino bene in testa anche le figlie sorellastre Marina e Barbara!


furto, corruzione e imbroglio


per Marco Travaglio : a me sembra grave che in Europa si parli di B solo per le escort dimenticando la cosa più inquietante : Casoria ( Casoria !!!) il papà della Noemi che chiama B sul cellulare......


Piuttosto cambio il mio ritornello e lo trasformo in anatema (rendendolo più fedele all'originale di Catone): CAETERUM CENSEO MONDADORI ESSE DELENDAM (anche se mi dispiacerebbe enormemente per il bell'edificio del grande Oscar Niemeyerdi a Segrate)


Oscar Niemeyer




# 127    commento di   piccolafania - utente certificato  lasciato il 3/10/2009 alle 18:49

evivvaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!! 04 dicembre 2009 promeoria a Ivrea!!!!!!!!!!!!! Non vedo l'ora, il 15 ottobre corro a comprare il biglietto, volgio godermi quella serata!!!! Spettacolo!! Grazie Marco!!


# 128    commento di   Edededed - utente certificato  lasciato il 3/10/2009 alle 19:17

Ai vari COMMENTI di MATUSA che si erge a giudice di TENDENZE (le mie...e quali sarebbero di grazia...???) Ripeto parte di cio' che postati PRIMA con ENFASI sul Codex Justinianum..***SPIRITO e PAROLA** della Legge.. Se uno dei due INGREDIENTI manca od e' prevalente rispetto all'altro, la Legge e' alla Ma Va' La'..Va' La'...Va' La'..ed esercizio FOLLE in Tecno-Linguismi-Giurisprudenziali da Jazzista..non da Uomo di Legge Intera ed Integra.. Possono essere INTEGRI il Ma va' la'..il Previti, il Giudice Mietta, Il Pecorella, il Longo ...il Carnevale..i due della Consulta e CENE PRO-LODO ALFANO...??? Da nessuna parte al mondo, Marte incluso...!!!! Ecco cosa scrissi nel precedente commento: Chiunque puo' scrivere Leggi ed un Odontotecnico puo' assumersi la paternita' della LEGGE PORCATA... Giuridicamente, si e' commesso un atto da FUORI LEGGE o simil-legge, in quanto lo SPIRITO del GIUSTO verso l'ERRATO non lo si riscontra nello SLOGAN **SCUDO FISCALE**..ripeto: uno SLOGAN E' solo ed esclusivamente uno SLOGAN che, per convenienza, e come un Jiingle che promuove TRE SAPONETTE al COSTO DI DUE, viene impugnato e marketizzato ps E' fare del Piazzismo, in altre parole..sola attivita' dell'omino in tutta la sua vita...
http://edededed.ilcannocchiale.it/


# 129    commento di   Edededed - utente certificato  lasciato il 3/10/2009 alle 19:29

@ Luther e commento # 39 Estraggo un punto ********** Io mi rifiuto di credere che il 90% di questa gente e` delinquente. E` impossibile. Sarebbe come dire che il 90% degli italiani sono mafiosi. Cosa che e` palesemente falsa. ********** Carissimo, ho pubblicato un mio Commento (il # 96)..che si riferisce alla migrazione, immigrazione, clandestini etc etc e che io consolido in una parola un po' meno IPOCRITA Traffico di Carne Umana: attivita' secolare Chi monopolizza questo TRAFFICO, e' molto abile nell'approfittare del SENSO UMANITARIO dei Paesi riceventi Gli scopi di questo BUSINESS, che nulla hanno a che vedere colla definizione di RIFUGIATO, sono abbastanza chiari, e del tutto FUNZIONALI a chi pratica il GLOBALISMO..disciplina e forma di DOMINIO che prevede l'indebolire Paesi (quello di origine e destinazione) FORZANO un inserimento di etnie su etnie Detta FORZATURA e' la madre di ogni altro problema, e raramente viene indicata o menzionata Buona Navigazione
http://edededed.ilcannocchiale.it/




Giorgio Napolitano, Lei non è più il mio Presidente. Non so chi Lei creda di rappresentare, ma non di certo me e tanti altri come me. Sono un semplice cittadino, come i tanti che hanno sempre pagato le tasse in questo disgraziato paese. Che ha lavorato onestamente per 32 anni, e dovrà lavorarne ancora diversi altri. Per una pensione che probabilmente non mi basterà per vivere decentemente. La famosa classe operaia Presidente, se la ricorda? Già è vero, il PCI non c'è più. Forse grazie anche al suo contributo, signor Presidente. Ma sa, io di politica ne capisco poco. Pensi che credevo che lei fosse un buon comunista. Un valido esponente del partito che ho sempre votato. Un partito che lottava per la Libertà e la Giustizia in questo paese, contro gli orrori del fascismo e della mafia. Tutto questo Signor Presidente, sempre secondo la mia modestissima opinione, lei se ne è dimenticato. Gli operai della Tyssen Krupps, BRUCIATI VIVI, quelli se li ricorda? Quasi non ci volevo credere: Lei, il mio Presidente: un comunista. Andando alla prima della Scala con quella gentaccia complice e impellicciata, ha seppellito insieme a quei morti non solo la Sua credibilità, ma soprattutto le nostre speranze. Bel gesto signor Presidente, un gran bel gesto. Ce lo ricordiamo in molti lo sa? Ma noi siamo gente ignorante e non ne capiamo molto di politica. Le è piaciuto quel concerto? Sempre meglio che consolare i pianti e la disperazione dei familiari di quei poveri cristi, in quei giorni di incredibile sgomento, non è vero? Questo non me lo aspettavo da Lei. Da quel giorno ho capito molte cose.E che dire dei suoi silenzi, dei suoi moniti, dei suoi auspici. A cosa sono serviti? Ad approvare il Lodo Alfano le altre leggi porcata e le leggi ad personam? Complimenti, caro compagno. L’articolo 74 della Costituzione recita: “Il Presidente della Repubblica, prima di promulgare la legge, può con messaggio motivato alle Camere chiedere una nuova deliberazione


Se le Camere approvano nuovamente la legge, questa deve essere promulgata”. Il suo dovere è essere garante di essa, e non firmare qualsiasi cosa le si presenti perché tanto poi sarebbe obbligato a farlo. Lei è stipendiato e anche bene, dai cittadini che pagano le tasse. Non firmare una legge vergognosa, solo l’ultima tra le tante che già ha firmato, avrebbe dato un chiaro segnale e non l'avrebbe reso complice. Lo sa qual'è la cosa più frustrante? Il realizzare che essere probi e onesti in questo povero paese non serve a niente. E che la corruzione e l'immoralità pagano molto meglio. E che vincono sempre i disonesti. Io credo che gli italiani alla fine avranno memoria. Io non so come lei voglia essere ricordato, o se vuole esserlo. Viva Pertini, Viva Scalfaro. Saluti, ma non cordiali.


Ciao Sabina Guzzanti. Non eri tu quella che fulminava le troie italiane? Cos'è che gridasti?... "ragazze, qui dobbiamo darci da fare", mentre ipotizzavi (perché non l'hai mai potuto provare) che Mara Carfagna avesse succhiato il lollipop del Cavaliere per far carriera. Ma dimmi, se a succhiare il lollipop del signore di Arcore è una 'troia' di destra dai in escandescenze, ma quando lo fa una 'troia' di sinistra no - e risulta evidente che la D'Addario è oggi la cosa più di sinistra nella 'sinistra' italiana da tempi immemorabili, lo hanno decretato De Benedetti e i suoi complici ad Annozero. I quali fra parentesi hanno insegnato a milioni di giovani italiani che in questo Paese se fai la 'troia' e sei pure una ricattatrice, ma sei furba e ti agganci alla sinistra, vinci due volte. La stessa cosa aveva fatto la Gregoraci con la destra, ma lì ahimè si vince una volta sola. Cioè: 'troia' D'Addario vince il pacchetto fama/riflettori/ingaggi e il pacchetto rispetto; la 'troia' Gregoraci solo il primo, povera. Quindi, la morale cari adolescenti è che le 'troie' vincono in tutti gli schieramenti in Italia, quelle di sinistra però di più. Prendete nota di questa ammirevole lezione di etica che vi è stata impartita da chi non è Berlusconi. Barnard


Evitate queste cadute di stile e di dignità! la vignetta è assurda! Lasciatelo stare a Cristo...Se Lo nominate per questo insensato sarcasmo...fatene a meno!


@ # 133 commento di Trattato Di Lisbona Potevi anche firmarti zurigo, esprimi sempre lo stesso concetto. Ma perchè mai silvio non ti si piglia? Sei sicuramente meglio di mentone.




# 137    commento di   fiamma1984 - utente certificato  lasciato il 5/10/2009 alle 9:52

il direttore del tg1,Augusto Minzolini, dice che le querele nei confronti dei giornalisti sono piu numerose quelle fatte da politici di sinistra e se solo ora si è organizzata una manifestazione per la libertà di stampa,è perchè la manifestazione tende a sinistra. Ma se le querele sono maggiormente da parte di politici di sinistra, allora viene da pensare che i giornalisti tendono a destra.. In ogni caso,non è giusto politicizzare una manifestazione di libertà,con il solo scopo di svalutarla. Il giornalista ha il "dovere" d'informare i cittadini, mettendoli nella condizione di farsi un'opinione propria. Ma dato che attualmente le notizie sono,in parte nascoste,in parte "interpretate" le persone non sono nella condizione di capire e commentar,com'è giusto che sia. In Italia sono dieci anni che si parla maggiormente del Cavalier SIlvio Berlusconi (sia in bene che in male,a prescindere che sia lui o no il Premier di turno) e ciò va tutto a suo favore,secondo la tecnica giornalistica dell'agenda setting. Sarebbe opportuno,per il bene dell'opinione pubblica informare i cittadini su argomenti molto piu importanti, come lo scudo fiscale,le future e incerte pensioni che ci aspettano,tasse che non si convertono in servizi, il lavoro precario che sta portando alla "fuga dei cervelli". L'italia ha perso credibilità e, velo dico io che sono una laureanda venticinquenne:i miei coetanei non vedono l'ora di laurearsi per fuggire via dall'Italia..e andare in un Paese dove tutto funzioni "normalmente". Cordiali Saluti Ivana
liberta di informazione


il direttore del tg1,Augusto Minzolini, dice che le querele nei confronti dei giornalisti sono piu numerose quelle fatte da politici di sinistra e se solo ora si è organizzata una manifestazione per la libertà di stampa,è perchè la manifestazione tende a sinistra. Ma se le querele sono maggiormente da parte di politici di sinistra, allora viene da pensare che i giornalisti tendono a destra.. In ogni caso,non è giusto politicizzare una manifestazione di libertà,con il solo scopo di svalutarla. Il giornalista ha il "dovere" d'informare i cittadini, mettendoli nella condizione di farsi un'opinione propria. Ma dato che attualmente le notizie sono,in parte nascoste,in parte "interpretate" le persone non sono nella condizione di capire e commentar,com'è giusto che sia. In Italia sono dieci anni che si parla maggiormente del Cavalier SIlvio Berlusconi (sia in bene che in male,a prescindere che sia lui o no il Premier di turno) e ciò va tutto a suo favore,secondo la tecnica giornalistica dell'agenda setting. Sarebbe opportuno,per il bene dell'opinione pubblica informare i cittadini su argomenti molto piu importanti, come lo scudo fiscale,le future e incerte pensioni che ci aspettano,tasse che non si convertono in servizi, il lavoro precario che sta portando alla "fuga dei cervelli". L'italia ha perso credibilità e, velo dico io che sono una laureanda venticinquenne:i miei coetanei non vedono l'ora di laurearsi per fuggire via dall'Italia..e andare in un Paese dove tutto funzioni "normalmente". Cordiali Saluti Ivana Ferriol
..


*********** " la legge Maroni , che punisce gli immigrati per il sol fatto di essere immigrati, funziona o no?" *********** Scusate, ma se io voglio immigrare in un altro paese, ci vado e normalmente sono costretto a rispettarne le leggi. Ora, questo fatto da noi in Italia avviene raramente......e per molte buone ragioni. Tutti, ma proprio tutti sanno che in questo paese, chi arriva può fare bene o male di tutto:ammazzare la propria figlia che se ne impipa della shaaria e vuole sposare un italiano, chiedere allo stato i soldi per mettere su una moschea e farne un centro per reclutare kamikaze ( voi provate a fare la stessa cosa, che sò, in Arabia Saudita per una chiesa e poi ditemi cosa vi è successo....), arrivare in un paese cattolico come il nostro e pretendere che i crocifissi vengano tolti dalle aule dove studiano i propri figli. E il bello, è che questa gente riesce addirittura a trovare Italiani (?!?) che li appoggiano, perchè - fondamentalmente - sono povera gente, e in Italia, la gloriosa e Democraticissima Italia, la Libertà non la si può negare a nessuno, perchè sarebbe da Fascisti punire tutte queste sacrosante manifestazioni di Autodeterminazione.... ........psssss........psssssss........Travaglio.........A me più che Immigrati, questi sembrano veramente Clandestini.


Dopo l'articolo del grande Travaglio, ho potuto notare la Segnalazione dei quello che sembra proprio un gran bel libro di Michele Ainis "La cura (Dieci proposte per costruire una società basata sul merito, la legalità e l’uguaglianza)". Non condivido per niente il fatto che Ainis, importante giurista, abbia avuto come editore Mondadori nel 1999 (il libro si intitola "Se 50.000 leggi vi sembran poche"). Lo ritengo di scarsa moralità rispetto alle proposte di questo suo ultimo lavoro. Nel 1999 mi sembra che sulla Mondadori si sapesse già abbastanza in materia di legalità e moralità. E un professionista del diritto come Ainis, avrebbe dovuto rifletterci meglio sul collaborare con quella casa, secondo la mia modesta opinione. Grazie dell'attenzione Saluti G



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti