Commenti

commenti su voglioscendere

post: Nazi tv

Trovo - nel bellissimo libro di Enrico Deaglio “Patria 1978-2008” (Il Saggiatore, pp. 939, 22 euro) - questo documento che venne recuperato dall’esercito sovietico nel bunker di Hitler . Il documento riguarda un progetto che un gruppo di scienziati tedeschi stava perfezionando e che era stato presentato a Hitler: la televisione . “Lo scienziato Walter Burch prevedeva l’installazione di un cavo a banda larga tra Berlino e Norimberga per la trasmissione di programmi video su megaschermi nelle piazze e nelle lavanderie, con il nome di “trasmettitori e ricevitori per il popolo”. Il programma aveva ricevuto una approvazione formale dal ministro della Propaganda Gobbels ed era stato immaginato anche un palinsesto. Notiziari, programmi di istruzione sportiva e fisica e un serial ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 160    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 16:40

ps salutami lombroso e anche il signore con il chiocciolino @ anonimo


# 161    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 16:41

pps non lamentiamoci troppo del popolino che silvio avrebbe ingannato.ariciao


Non nascondiamoci dietro a un dito: l' articolo vuole indurci a pensare che Berlusconi sia un figlio legittimo di Hitler, dal quale ha ereditato il progetto delle televisioni. Ok abbiamo sentito anche questa La verità è che non importa chi controlla la tv, ma l' uso che chiuque dotato di telecomando pensa di fare. Io non la guardo, preferisco cercare le informazioni da solo, anche quelle più assurde, e qui ne trovo sempre


nel tuo caso siamo una società che scrive, almeno la bischera è più stringata.


# 164    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 16:46

@ lombroso e tutti i nomi ..fai tante fotografie cosi non leggi e non scrivi...puoi fotografarti anche il monitor e farne una mostra ciao ciao ciao


# 165    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 16:52

Notevole il successo che hanno avuto le ronde, sei iscritti in tutta Italia. Se qualcuno la smettesse di passare la sua giornata a scrivere fesserie,diventerebbero sette


@ manuelS vedi manuel il fatto è che, appunto, la nitroglicerina è stata creata con lo scopo primario di aprire cave e in seguito qualcuno ha pensato bene di usarlo come arma (nobel fondò il premio omonimo proprio per riscattarsi dal male che aveva fatto scoprendo gli esplosivi). la fusione dell'atomo è stata creata con lo scopo primario di fornire energia e poi è stata usata come arma. è questo ciò che inganna nei vari mezzi, quelli primari e quelli secondari. anche la tv ha tutta una serie di scopi secondari, ma il primario, e direi principale e sempre più tale, è quello di convincere. che poi uno possa usare personalmente il mezzo "al contrario" rovesciandolo e utilizzandolo per avere maggiori opportunità di crescita, informazione, aiuto decisionale, sta nella capacità del singolo di utilizzare il mezzo per il proprio scopo. tuttavia, la famosa e famigerata massa subirà, in quanto è preciso scopo del mezzo distorcerne la percezione. ripeto, non sono certo contro l'avanzamento tecnologico e neppure mi sogno di dire che "si stava meglio quando si stava peggio", ma se si accetta la scienza, come l'informazione, come neutra si fornisce un'arma in più a chi la scienza, e l'informazione, la usa come arma


mi hai preso per qualcun'altro?


# 168    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 17:4

# 144 commento di Michele Più o meno direi che sono d'accordo con te su tutto, tranne sul fatto che qui ci sia un "articolo" di Corrias. Scrivi: >>Tornando alla TV, un articolo che, pur non isolato, riproponga il fatto che l'invenzione si presterebbe anche a usi dalle conseguenze nefaste, non mi sembra da prendere a calci. Poi sono d'accordo, il problema in Italia non è la TV, è il fatto che a possedere tutti i network sia sostanzialmente un uomo solo. Hai ragione, ma rileggilo l'articolo e vedrai che c'è solo la chiusa di suo pugno, il resto è storia, ma scritta da altri. E con questo rispondo anche al # 149 commento di A.E.R. Alla faccia della sintesi! :D Ti accontenti di poco; di "articoli" così te ne sforno una decina al giorno. Se dalla chiusa ci si può "immaginare" il seguito o l'allusione, ma perchè ometterle, ha forse paura? mahhh E' generalizzando sul mezzo che il tutto non sta in piedi. Saluti


Pino, avendo passato i 30 ricordo le meravigliose serate di "un giorno in pretura" con Di Pietro che interrogava Forlani, Craxi and friends... era televisione no?


# 168 Renzo C > Hai ragione, ma rileggilo l'articolo e vedrai che c'è solo la chiusa di suo pugno, il resto è storia, ma scritta da altri. Vero. Ma tutto sommato non ci ha chiesto un soldo in cambio, io mi accontento così :)


# 171    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 17:26

# 145 commento di marco primavera La tua fotografia è di oggi, nel passato non è sempre stata così la storia, almeno agli inizi. Che sia impossibile tornarci è ovvio, per decine di ragioni, ma tornando all' oggi, hai sempre la possibilità di spegnerla quando vuoi, quindi il vero male è la teledipendenza, che è una patologia creata dalla tv stessa. Come? Hai mai provato a guardare una stanza buia dove c'è solo la tv accesa? Hai notato gli sbalzi di luminosità repentini e reiterati? Credi sia un caso? Certo che no, è un effetto voluto, così come lo era il volume più alto per la pubblicità, e tante altre tecniche (tipo i tempi di scena, quindi il montaggio) appositamente pensate per gli scopi da raggiungere. Ci sono vari e approfonditi studi in merito, non molto pubblicizzati per la verità, e puoi capirne le ragioni ;) Ma certi programmi del passato che erano privi di questi artefatti, nati proprio per "inebetire" lo spettatore, erano perle. Anche l' ultima citazione di Pasolini fatta nel # 146 commento di TheMatrix è vera solo in parte, perchè oggi la società è cambiata e questo senso di inferiorità non è percepito se non dalle classi meno scolarizzate: è l' intelligenza che fa la differenza. Saluti


# 172    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 17:37

# 170 commento di Michele Se la metti su questo piano in effetti hai SEMPRE ragione :D Ciao *************************** # 139 commento di Roland Se passo da Brema ti attacco un ombrello col nastro adesivo :D Era una battuta la mia, Roland ;) Saluti


# 173    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 17:44

la ferocia ...la ferocia che spiegava pasolini , è sempre piu di attualità, anche perche la sicurezza delle cose , il mondo delle belle cose, il mondo degli oggetti ,televenduti dentro e oltre la scatoletta catodica, ha svuotato i soggetti e la relazione fra loro...frasi che diventano macigni ,possono essere ridefiniti e ritoccati come le foto,come le immagini , era solo piccole cazzatine ...la ferocia di cui parlava pasolini è entrata nel regolare normale relazionarsi come da p.r.


# 174    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 17:44

ec era=erano


Un ombrello contro le cagate dei piccioni mi farebbe comodo




Il Telefante Gli animali stanno salendo sull'arca di Noe'. L'elefante alla pulce: - Dai, non spingere! La pulce all'elefante: - Scusa, non ti avevo visto! (trovata in rete) Il berlsuconismo è come un elefante in cristalleria. Noi siamo le zanzare che non lo vediamo, tranne qualcuna, che giustamente reclama. Ma guai a reclamare! il Telefante grida all'antiberlusconismo.


AER 120 Niente da dire, hai ragione, ma ancora una volta ripeto che gli strumenti per difendersi da quelle trasmissioni non ci sono da un bel pezzo e hanno a che fare con la cultura, punto (be', punto per me, è opinabile'). Partendo dal presupposto che, come ricorda realisticamente Luca drainyou, molte persone sono ignoranti, senza disprezzo, stanno attaccate tutto il giorno alla Tv e si vedono i programmi da te citati, e che quelle persone sono una fetta importante dei votanti, vero, prendiamo un altro scenario: un operaio o un impiegato che non le vede e arriva a casa per il TG e si vede minzolini o il tg5 o il tg2- studio aperto è altra storia e non ne parlo per non diventare 'parolacciosa': quell'operaio/impiegato non ha un collega che gli abbia fatto notare quante balle si beve attraverso quei Tg? Ma niente, non c'è più discussione perché la polarizzazione è ormai completa e se parli 'contro' Berlusconi sei 'comunista' e perdi ogni barlume di credibilità. Sto semplificando, scusa, ma sono di corsa, mi segui di sicuro e sei d'accordo, credo: bene, io sono d'accordo con la tua conclusione, occupare la Rai, l'ho scritto molte volte e solo una blogger,Paso, ha commentato. Oggi nessuno ha commentato te. Siamo evidentemente troppo seduti e nessuno vuole iniziare a muoversi per quell'occupazione, visto che nessun partito a parte Rifondazione ha protestato davanti alla Rai; io parlavo di un sit-in permanente, ma niente, nessun seguito da nessun partito né associazione.


il "punto" è un altro, ma ci vuole cervello per capirlo, mentre qui è pieno di micro - cefali 1. Voi criticate tanto le Tv di Berlusconi: benissimo, per carità, il diritto di critica è sacro, ma mi domando quanti sono le cialtrone e i cialtroni che qui parlano tanto e che tra circa due-tre ore si metteranno sedute comode in poltrona davanti Tante: non lo sapete forse che 2. Il problema che avete è che il vostro è un pensiero debole: criticate, criticate, ma qual è l'alternativa? Che cosa avete fatto, voi, di buono IN ALTERNATIVA? Avete "inculato" - scusate per il 'francesismo' - un sacco di gente, in nome dei vostri bei principii del 'Kaiser', e continuate a farlo!


Manuel 110 >Alle volte sembra che non riesci a ben comprendere nemmeno quello che pensi tu... figuriamoci quando vuoi fare i conti in tasca altrui. >Invece voi siete pidiossini: perdonate, dimenticate e fate strame della vostra dignità personale continuando a votare per gente che vi prende costantemente per il c... Contenti voi contenti tutti! Ecco Manuel, quello che si lamenta sempre per gli insulti, che si inalbera se io gli scrivo che non capisce ciò che scrivo, ma poi arriva a scrivermi che io neanche capisco ciò che penso io. Wow, che eleganza nell'insulto. Oh anima gentile, dimmi pure che sono deficiente, guarda che non devi nasconderti dietro le tue presupposte belle parolone in sintassi perfetta, sii pure diretto, è più onesto. E che ne sai di quanto perdoni io? E quando parli della mia dignità (segui il sillogismo, A parli della dignità dei pidiossini, B io sono 'pidiossina', C parli della mia dignità, te lo ricordo prima che tu dica che sono paranoica e altre inutili paroline), ti metti nel torto tu stesso: primo, hai appena finito di lamentarti perché io suppongo cosa pensi tu di tizio o di caio, secondo, non ne sai una beata fava della mia dignità, vedi di tacere almeno su questo. Ti avevo chiesto di piantarla di chiamarmi lady cabasisa (tradotto, lady cogliona, per chi non lo sapesse), ma tu niente, continui. O è perché vuoi inutilmente provocare, o è perché sei stronzo. Sì, l'ho scritto, ora piangi che ti insulto. Bravo Manuel. Sei un esempio di discussione produttiva. Io avevo posto una semplice domanda. Invece di rispondere, al solito tu parti con filippica su di me, i pidiossini tutti e pure Stalin, che non manca mai. Ammetto di aver sbagliato, dovevo continuare ad ignorarti, non perdo molto.


Appunto, siamo solo zanzare, scusa, super-mario dal pensiero forte.


181, roland ecco, se siete "solo zanzare", come dici tu, Berlusconi vi schiaccia! AHAHAH


sei banale come il nome con cui ti firmi


181, Roland D'altronde, non ti sfuggirà che il Premier ha un seguito come mai prima di lui nella storia d'Italia, e poi, ha battuto anche Alcide De Gasperi e non solo: perché i giovani (la "linfa" del presente e del futuro) sono quasi tutti con lui. E quei pochi che non lo sono, sono già stati fregati da qualcuno.


Berlusconi è immenso e mario è il suo profeta.


Renzo Renzone, fai il sofista. Tra un po' andiamo allo stat rosa pristina nomine. E va bene, va benissimo, ma ancora non capisco la critica a Corrias perché invece di arrivare alle conclusioni le ha lasciate sospese. E be', maremma, anche Manzoni le ha lasciate sospese, dobbiamo dire che fu inutile anche lui? ;) Corrias ha ricordato il potere di un mezzo e come possa essere usato, io non ho visto nessuna demonizzazione del mezzo stesso, ma evidentemente sono tra i pochi che non l'ha vista. Eppure scommetto che è così. Quindi, per citare le tue parole, sì, sarà come dico io. ;) Noto che c'è stata una discussione sui mezzi, dalle turbine ad altro, mi chiedo quindi come un articolo che fa poi discutere sul 'male' che non sta in un mezzo, ma in come lo si usa- Einstein lo sapeva bene- possa essere inutile. Nulla che avvii pensieri e discussioni è mai inutile. Chi ha messo Corrias all'ennesimo patibolo per questo non ha forse capito neppure le sue parole, allora vien da dire 'da che pulpito...' ;)


Mario >ma mi domando quanti sono le cialtrone e i cialtroni che qui parlano tanto e che tra circa due-tre ore si metteranno sedute comode in poltrona davanti O be', io di sicuro, mi guarderò qualche bel telefilm, o un bel film, però non sulle tv di berlusconi, primo perché non trasmettono niente che non abbia tette e culi, leccaculi o che non sia recitato malissimo, secondo perché io non le guardo quasi mai: questo mi rende meno cialtrona? Tanto per saperlo. Criticare la tv è lecito e doveroso e non toglie nessun diritto di critica se la si guarda, semplicemente perché si sceglie cosa guardare. Nessuno qui ha proposto l'abbattimento totale delle tv, un Fahrenheit di non so quanti gradi per bruciarle tutte, si critica l'uso che se ne fa. L'alternativa c'è, togliere le mani del porcoduce dalle televisioni per fare in modo che abbiano una possibilità di decenza e di riscatto. 'Noi' siamo propositivi, vedi?


189, Federica Voi siete matti, Federica, che è diverso: "L'alternativa c'è, togliere le mani del porcoduce delle televisioni", scrivi tu, "per fare in modo che abbiano una possibilità di decenza e di riscatto...", hai scritto tu. E ti dico perché siete matti: se avresti anche la grazia di dirmi come hai intenzione di fare, sarebbe apprezzato. Cioè, tu ti alzi domani mattina e che cosa fai, nella pratica, per mettere in concreto questo tuo proposito?


"Niente di più feroce della banalissima televisione" Pasolini PS GIUSTIZIA PER CUCCHI!!!


Mario 191 Ci sarebbero leggi per questo, che non sta a me fare, ma al Parlamento, io e gli altri matti possiamo solo rivolgerci a chi le leggi le può fare. Ho parlato di manifestazione permanente davanti alla Rai, se dai siti dei partiti neanche si risponde a chi lo propone, non è colpa mia, il mio proposito avrei potuto madnarlo avanti, non credi? 'Matti' è un bel complimento, grazie, molto valore c'è nella mente di chi gli altri vedono come 'matto'. ;)


# 140 commento di Arthur Block - lasciato il 4/11/2009 alle 15:58 Non discutere mai con un cretino, la gente potrebbe non notare la differenza. (te capì Roland & Federica? ;)


193, robertino89 Ecco un altro matto. Ah, ma allora qui è il posto dei matti Robertino cita Pasolini: occorre dirgli che Pasolini, purtroppo, è morto qualche decennio fa. Se vuole , per me, possiamo citare allora Carlo Martello o il principe di Condé, per quel che vale oggi.


# 171 Renzo C >> Anche l' ultima citazione di Pasolini fatta nel # 146 commento di TheMatrix è vera solo in parte, perchè oggi la società è cambiata e questo senso di inferiorità non è percepito se non dalle classi meno scolarizzate: è l' intelligenza che fa la differenza. Non hai però considerato, Renzo, il tentativo di rendere la scuola sempre più scadente. Questo fenomeno è in atto già da diversi anni, quindi la responsabilità non è solo di Suor Gelmini. L’evoluzione di un popolo, si basa sulla (buona) cultura. Se però togli loro la cultura, la civiltà (moderna) regredisce. E Pasolini aveva intuito, ecco perché quella frase. Converrai con me, che le nuove generazioni tanto “istruite” non sono. Basta vedere i tanti “bimbiminchia” che si aggirano nelle nostre città.. tanti piccoli uomini e piccole donne con la testa vuota come una zucca. L’intelligenza fa la differenza, sì, ma la cultura, ahimè, non è di tutti. E non basta aver un titolo di studio in mano, la cultura è ben altra cosa.. Ecco che allora, la televisione diventa un ottimo mezzo in mano agli “incantatori di serpenti”. La televisione secondo Pasolini, tratto dal documentario “La voce di Pasolini”:
http://www.youtube.com/watch?v=xBnkhjNuOwI


>voi che state sparendo, invece, sereni come l'acqua... Anche i panda stanno sparendo, e le tigri, questo non le rende meno belle. Ah ah ah ah, per citarti.


cretino sarai tu quando non si hanno più le parole, si passa alle offese, e poi, voi dovreste essere migliori della destra? hai ragione, federic, non ho usato matto a sproposito, infatti, nella follìa c'è genialità caratteristica che io riconosco alla sinistra


# 196    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 18:58

# 183 commento di @mario - lasciato il 4/11/2009 alle 18:31 sei banale come il nome con cui ti firmi --------- anche tu pero non scherzi..hai eliminato qualsiasi problema ..schiacci una chiocciolina per qualcuna e ti arriva la bustina come maria de filippi ...la tua ferocia è a tutto tondo imbarazzante


se volete essere belli, andate a vivere alle hawaii, toglietevi che c'è chi vuole fare


# 198    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 19:1

# 179 commento di mario - lasciato il 4/11/2009 alle 18:19 il "punto" è un altro, ma ci vuole cervello per capirlo, mentre qui è pieno di micro - cefali ---------- questo mario è stato il tuo esordio..cosa ne pensi? il bue che dice cornuto all'asino? anche tu come quello della chiocciolina bustina @ dai tanti nomi, nulla di diverso


202, "pasolinante" (sei un ronzino?) Guarda che io con tale "@mario" con la chiocciola non ho niente a che vedere... Nemmeno lo conosco


# 200    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 19:3

# 197 commento di TheMatrix - lasciato il 4/11/2009 alle 18:54 ciao , ti sei chiesta come mai Renzo c , molto attento alla rigorosità storica tecnica eccetera eccetera , a vari spunti di pasolini ha ritenuto di bypassare a pie pari gli argomenti che ne stavano sottesi?


>(te capì Roland & Federica? ;) i'u capi', i'u capi', però dai, proprio confusione no. ;)


@ 100 Corrias Chiedo scusa se ho dato l'impressione di laureato e ciedo scusa per essere stato stanato ma qualora includeva anche me in questa sua replica voglio solo dire che ho scritto il mio post con l'unica intenzione di rimarcare al blog che il condizionamento mentale è pratica scientifica applicata dai governi in tutto il mondo che parte proprio da quanto ha scritto nel post. Volevo dire che quello era un punto di partenza ed ora sono più "raffinati" ma non meno accaniti. Mi cuso se ho dato la sensazione di volere essere al di sopra ma intendvo essere assolutamente entro i contenuti. A coloro che sbraitano o offendono magari prendendo spunto non honulla da dire poichè si commentano da soli. Grazie e ancora mille scuse.


Caro mario, Hai ragione, il tuo capo è amato dal popolo, come Mussolini, il tuo capo ha tanti giovani dalla sua parte, ma mai quanto ne aveva hitler, magari tante ragazzine alle quali fà vedere per ore i suoi comizi, tu quante ne hai come suo adepto? Ricordati la fine che hanno fatto iduci dei tempi passatri caro la storia si ripete. Non preoccuparti per noi, spera solo che non si sparisca altrimenti con chi sfoghi la tua frustazione Ciao bello, nei blog del tuo amato te le sogni le persone che sono qui


>se volete essere belli, andate a vivere alle hawaii, toglietevi che c'è chi vuole fare Oh signur, neanche capisci una battuta e che la bellezza non c'entra nulla? Oh enzo, se mi paghi biglietto e casa, alle Hawaii vado volentieri. Dimmi intanto cosa abbia in mente di fare tu, che 'vuoi fare'- sembri il noto Silvio, a parlar così.


eheheh ;)


211, federica magari, fossi il "noto Silvio", come lo chiami tu... Io lavoro, sembrerò quel che sembro, ma come è la situazione generale io la tengo bene chiara nella mia mente


un bacio sulla fiducia :)


Enzo La situazione è chiara anche a me, com'era chiaro che quella delle tigri fosse una battuta. Quella del sembrare berlusconi era un'altra battuta, se dobbiamo essere sempre seri, bom, io sono fuori gioco. ;)


meglio a tahiti :)


# 210    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 19:14

# 207 commento di Candida-mente - lasciato il 4/11/2009 alle 19:3 -------- candidamente posso parlare con te? vuoi sapere la mia su molte "persone" di questo blog,per fortuna nn tutte? vuoi sapere perche il berlusconismo non ha colpito solo chi vota berlusconi svuotando la persona della sua capacità di rispetto e amore per i suoi simili? il problema è che la tv ha modificato il basso in modo irreparabile...il sotto viene sempre schiacciato in modo indiscriminanto dal sopra , solo per una questione di peso, e piu è fragile ,come già erano i cittadini mai fatti "Italiani", più sotto si frantima in mille e piu pezzi , cio avviene sensa rendersene conto, il peso schiaccia e ci vanno di mezzo tutti,tranne quelli piu integri con la loro coscienza umana senza altri ammenicoli di mezzo,bandiere e parrochhiette... la ferocia televisiva e i sistemi mediatici della popolarità non sono rimasta li dentro quella scatoletta..tanto come nn sono li dentro la scatoletta ,le famose "cose" per cui è andata a finire che hanno fatto la televisione..share ascolti pubblicità per pgni tipo di trasmissione. pian piano tutto cio ha modificato tutto o quasi ciò che era nel basso, tranne quelle poche coscienze incodizionabili che rispondono a volere relazioni CLASSICHE cioe NON VIOLENTE con gli altri simili, che nn sono belle parole, ma sono parole e fatti che non eliminano l'altro, come in tv, ma lo r-accolgono,parole e fatti.ciao :-)


>meglio a tahiti :) Guarda, se dovessi proprio scegliere preferirei il Vermont. Mannaggia a quei Repubblicani malefici che stanno riguadagnando terreno, ma nel Vermont sono una manciata. ;)


ahahaha sei meravigliosa! :)


Come hai ragione bella balena Paso Questo post mi ha fatto ricordare il maestro Manzi e la sua trasmissione "Non è mai troppo tardi" ero piccola ma lo ricordo benissimo, sono stati tanti quelli che grazie a lui hanno imparato a leggere e scrivere, l'analfabetismo era altissimo e questo grande uomo si è battuto per rendere un servizio alla povera gente. Ce ne sono stati tanti di programmi seri e utili quando la televisione non occupava ancora tutta la nostra giornata, allora la gente si incontrava discuteva partecipava. Il vero dramma di questi tempi è l'assuefazione al pensiero altrui come un grande vuoto che si può riempire senza riflessione alcuna. Purtroppo non vedo programmi capaci di danneggiare neppure l'ombra del capo, non spostano nessuno dalla propria presa di posizione, giusto farli ma le cose restano come sono. Ecco perchè il nostro grande venditore di illusioni ha tanto potere, nessuno mai ha superato con tanta facilità tutti i suoi guai, è indistruttibile, inattaccabile e allora mi chiedo, se cambiassimo strategia e spengessimo il televisore tutti insieme per mesi, chissà se ciò che lo ha creato magari lo distruggerà. Al più noi saremmo costretti a tornare a confrontarci e magari a fare cose dimenticate, a leggere di più o a scrivere di più, ad usare il tempo così prezioso per noi stessi, con chi scegliamo di avere un dialogo costruttivo e chiudere la porta a quel vomito che ogni giorno invade le nostre case, le nostre orecchie e la nostra vita. Ei Federica con te berlusca avrebbe pane per i suoi denti, non ti appassionerebbero due orette dei suoi interventi?


# 214    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 19:23

eh eh eh Federikkkkk c'aveva sempre piu ragione il signor G (*_*)


premier eletto dal popolo, sìììì, si cambia la costituzione: è una figata! in effetti, la maggioranza in parlamento c'è, anzi, è troppa, direi quasi, ne avremmo dovuto regalare un po' all'opposizione per essere gentili con loro; e poi, ci sono lo strumento della fiducia, il capo dello stato napolitano che dialoga... insomma, se due + due fa 4 SE PO' FAAAAA!!! VAI SILVIO SE PO' FAAA!!!1


#205 pasolinante >> ciao , ti sei chiesta come mai Renzo c , molto attento alla rigorosità storica tecnica eccetera eccetera , a vari spunti di pasolini ha ritenuto di bypassare a pie pari gli argomenti che ne stavano sottesi? Ciao Paso. Devo confessarti che mi è sembrato strano, ma devo ancora comprendere il motivo. A questo punto giro la tua domanda a lui.. Ci illumini, o Renzo...


>ahahaha sei meravigliosa! :) Avevo pensato che tu non fossi il solito anonimo @-più-nome, ma leggendo l'esagerazione di tale complimento, mi sa che sei tu che giochi. Bene, giochiamo, oppure parliamo di Obama che sta perdendo, di un Congresso che potrebbe tornare nelle mani dei Repubblicani tra un anno, dell' ennesima, inutile rivolta della Lega, su dove fosse finito Silvio in realtà, di come lo si levi dalle balle, cose così. O andiamo a mangiare.


però, solo se c'è il FEDERALISMO, prima, occorre essere leali con gli alleati, non fare come la sinistra i terroni a casa loro sotto il PO', a vederli fare la fame, speriamo


# 219    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 19:30

sapete che vi dico ragazzuole..che tutta sta violenza di parole e pensieri (e non cito per nome e nick onde nn risollevare il vespaio) l'avete notato chi la fà? MASCHI! maschi fino al collo con il loro grande manganello di traverso come se ce l'avessero lungo lungo dai piedi fino alla testa e dovvessero sempre impugnarlo e darlo in testa a qualcuno e qualcuna , ovviamente con le donne picchiano piu forte , loro si che sono coraggiosi...ovviamente ad eccezioni dei vostri compagni e di qualche UOMO tipo candidus o roland o michele , che mi ricordano appunto manzi come dice grazia , mi sembrano cosi tristi , cosi indietro, cosi incartocciati...una vera pena la loro violenza , senza creatività alcuna. viva l'energia DONNA nellessere umano uomo donna, pseriamo che prima o poi faccia il risorgimento italiano


miracoloooooooooooo nell'altro post di gomez la redazione ha risposto a renzoc... fateglielo sapere!


Pasolinante, sei un mito Anche se sei matta, ci mancava il femminismo! Eccolo qui! ti pareva che non saltava fuori?? eccerto!


# 222    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 19:32

x matrix ok mik aggiungo alla tua girata per renzo c ,giu le carte!, come un poker, il famoso poker pasolino (*_*)


Paso :) Grazia Tu sei come sempre troppo buona, grazie- quello sì che era un complimento ;)- ma preferisco vivere: se io dovessi partecipare ad un suo intervento, mangerei tale nervoso che mi porterebbero in neuro subito dopo. Non ho la stoffa del politico, mi incazzo troppo, detta papale papale.


# 224    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 19:34

x mario! nn è femminismo purtroppo e meno male dipende, puoi dirmi tu se vuoi cosa è


federalismo, e i terroni giù sotto l po' a casa loro, e che facciano quello che vogliono in meridione garibaldi criminale, fuori dai libri di storia


magari un altro giorno ora devo scappare. a presto :) ps: giocare è divertente solo quando ci sono altri giocatori ;)


Epperò, mario, non ha mica torto. A parte me che do dello stronzo a Manuel S, è che proprio di porgere l'altra guancia ne ho le metaforiche palle piene e sono pure un po' maschiaccio, mi dici una donna che abbia inutilmente ed infantilmente insultato qui sul blog, dato che qui stiamo giudicando? Poi esiste la Santanché, ma la natura fa errori per definizione. enzo >i terroni a casa loro sotto il PO', a vederli fare la fame, speriamo Ah, ma tu sei il leghista? Va bene, mi fermo, perché leggendo commenti così, mi parte la bussola, preferisco lasciarla così com'è e dov'è. P.S. Non per fare la saccente maestrina, ma Po si scrive senza accento, un padano dovrebbe saperlo.


# 228    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 19:38

# 242 commento di mirco - lasciato il 4/11/2009 alle 19:35 federalismo, e i terroni giù sotto l po' a casa loro, e che facciano quello che vogliono in meridione garibaldi criminale, fuori dai libri di storia ---- come forse ti diceva concita in modo precisissimo , dovresti iscriverti a qualche ronda , ti lascio un tuo amico maschio 100%
http://www.youtube.com/watch?v=s9WOzyQBAgo&feature=related


>magari un altro giorno ora devo scappare. Di' la verità, vai a mangiare, vedi che mi hai ascoltata? ;) Ok, un altro giorno, ma se mi dicessi se sei il solito @ o qualcun altro, mi faresti un piccolo favore, così almeno capisco.


ma quale "padano", sono della lombardia e basta


# 231    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 19:41

# 239 commento di @federica - lasciato il 4/11/2009 alle 19:35 magari un altro giorno ora devo scappare. a presto :) ps: giocare è divertente solo quando ci sono altri giocatori ;) ---------------- scappi perche ti paice essere forte e quindi codardo , e quindi quando non puoi essere feroce perche vieni gentilmente disattivato, preferisce darti alla fuga? ah no è vero , c'è il ritocco ridefinizione con cui puoi raccontarla..alla tua coscienza, devi scappare


> ma quale "padano", sono della lombardia e basta Sì, ma lombardia nord o lombardia sud?


# 233    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 19:43

c'è a dire che mario ora mostra un linguaggio meno aggressivo da quando ha visto che aveva attaccato con un piede di guerra e se ne era dimenticato..ma alla domanda 235 come puoi rispondere dunque?si accettano anche considerazioni manzoniane


beh, posso dire che garibaldi per me non era certo un eroe, anzi meglio cattaneo


yes ;)


# 236    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 19:50

# 197 commento di TheMatrix Non sono per niente d'accordo con quanto scrivi, è solo una questione di soldi che non ci sono o vengono dirottati per altro. Che la scuola sia peggiorata è probabile, ma le ragioni sono differenti. Pasolini non aveva la sfera di cristallo o una lungimiranza tale da essere citato come la cassandra dei giorni nostri: dagli anni 70 ad oggi si sta meglio o peggio? La scolarizzazione è aumentata o diminuita? E non facciamo dei distinguo qualitativi chè sono facilmente opinabili. Si poteva fare di meglio? SENZA ALCUN DUBBIO! Scadi però poi nel qualunquismo quando "condanni" le nuove generazioni a priori: è un' uscita infelice come quella di Padoa-Schioppa sui bamboccioni. Prova a rivedere i cinegiornali d'epoca rai come descrivevano i 68ini, gli attuali 60enni, ai loro tempi: sporchi, puzzoni, antiestetici ecc... Sono così i 60enni oggi? Saluti


# 234 commento di mario Chapeau!


>ma quale "padano", sono della lombardia e basta Aho, Mario, ma sei mario o sei enzo? Il post era ad Enzo, non a te. E poi, l'ultima volta che ho controllato, la pianura padana era ben presente in Lombardia. Se abiti vicino alle Alpi, buon per te, pure io nella regione limitrofa, ma non è colpa mia se il Bossi parla di 'padania'. # 235 Ok, quindi mi stavi prendendo per i fondelli, buono a sapersi. Ma maremma, scegliersi un nome, usare il tuo, no?


# 239    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 19:59

x 238 federica non può perche ne ha tanti , è nobile e non ci stanno nel box apposito, cosi di volta in volta può "giocare" meglio, gli piace il buio sai lui è uno correttissimo , sai sempre chi hai di fronte, poi diamine è uno sintetico ghghgh sn sn ttt vbd ghjj stile sms ,capito? il motto è "televedi anche tu!" (*_*)


per @Grazia -un bacio sulla fiducia :) Resti sempre un poeta Buon appetito a tutti quanti e grazie


Paso Miii, quanto mi innervosisce non sapere chi diavolo sia che scriva, non che di chi usa sempre un nick io sappia gusti, taglia e numero di targa, ma per Giove, almeno uno capisce chi sia.


E ti ritrovo Renzo, ma anche Federica. Spiegami Renzo -nel caso specifico sollecitato da Corrias di cui ancora discutiamo, e per cui direi che mai chiosa stringata fu più intrigante- che differenza può fare l'intelligenza di ognuno di noi ed in che modo la si eserciterebbe se l'unica libertà a questa riconosciuta e permessa è di spegnere o disfarsi della scatola senza interlocuzione o interazione alcuna? E tutta quella montagna di frecciame umano che ci vomita e sputa addosso pagando pure il canone? A che serve la commissione di vigilanza, se non per censurare/oscurare la minoranza? Dov'è la qualità se i programmi digeribili si contano sulle dita di una mano?, e nemmeno usandole tutte. Anch'io come Federica non guardo mai mediaset, se càpita è solo a gentile sorpresa serale con Blob. "L'alternativa c'è, togliere le mani del porcoduce dalle televisioni per fare in modo che abbiano una possibilità di decenza e di riscatto. 'Noi' siamo propositivi, vedi?" E’ l’unica strada, dobbiamo però fare presto Federica, siamo già al muro. Vedi, mi càpita di passare parecchio tempo in casa al computer, sempre con piacevole sottofondo musicale scelto da me, e spesso con fastidioso sottorumore televisivo che subisco "volontariamente" per sfidare il livello di sopportazione, direi ormai azzerato: nel pomeriggio ho ascoltato un "dibattito" sul crocifisso a scuola con un consesso di imbecilli in studio, eccezion fatta per un insegnante che cercava di parlare in maniera onesta ed intellegibile e l’impagabile Odifreddi in collegamento a cui è toccato -misurarsi- con Buttiglione ed uno sgradevolissimo ma onnipresente prete con parrucchino riportato; inutile dire che non li ho contati ma la proporzione credo fosse 8/2, ad un certo punto, quando la belligeranza della maggioranza aveva ben bene sopraffatto la minoranza, il soldato Sposini -e mi vergogno per lui- zittiva tutti "chiamando" la pubblicità e qui, ringhiava invece bel bello il ministro guerraiolo La R


# 243    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 20:8

# 200 commento di pasolinante Ma ce l'hai con me oggi? Solo perchè ho scritto, e lo riaffermo, che Corrias non ha scritto praticamente niente? E' la verità, basta leggere. Perchè non ho commentato le altre 2 citazioni di Pasolini? Ma che devo commentare tutto? Comunque ti accontento: la prima è un assunto personale che non condivido: è un media di massa->non può che far male. E perchè mai? Dipende da chi lo manovra. Qui sappiamo come stanno le cose, ma altrove? Non è Travaglio che spesso "osanna" (e a ragione) la BBC? la seconda è praticamente identica alla terza, detta in altro modo. Contenta adesso? Se poi vuoi un "pezzo" alla Corrias come oggi basta chiedere e ti accontento anche per quello, ci metto poco a farlo. E personalmente non ho problemi nè trovo differenze a colloquiare con uomini donne trans lesbiche gay ermafroditi eunuchi o altro: basta il reciproco rispetto. Saluti


...ringhiava invece bel bello il ministro guerraiolo La Russa, fino ad allora in disparte, per sparare all'impazzata su tutti senza il tanto invocato contraddittorio, un assolo da neurodeliri. Ormai caricato e preso da isteria dislessica ha indirizzato valanghe di vituperii e contumelie "a quella specìe di prof. ODOFREDDO!", ormai già sfumato, che, a suo dire, non ha alcun titolo scientifico per stare sempre in TV (magari, dico io!) e si è preso tutto il tempo che ha ritenuto zittendo anche il servo Sposini che poco prima aveva a sua volta zittito le ragioni dell'insegnante presente in studio chiarendogli che il conduttore era lui e quando e qualora anch'egli lo fosse diventato allora avrebbe potuto parlare. Grande prova di esercizio labiolinguale per il giornalismo televisivo, strapagato per il'ottimo servigio, reso indefessamente e quotidianamente. E ci sono poveri anziani che convinti di avere problemi di testa perchè credono di sentire e vedere sempre le stesse cose vanno dal medico, al posto di sposini. Regaliamo una salvietta ed uno specchio al milionario sposini. O;_o


# 245    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 20:17

# 242 commento di A.E.R. E' una semplice questione di libero arbitrio: non ti piace, spegnila. Il problema, tuo e di tanti altri me incluso, è che vorremmo vederci "altro" ma così non è. Quando leggo di Federica che vuole occupare la rai sorrido, perchè o ci si va in 2 milioni almeno o ti portano dentro per... qualsiasi reato si inventano sul momento :) Si potrebbe fare altro e subito, lo scrivo da mesi, ma nessuno mi ascolta, si vede che non interessa.... Saluti


# 236 Renzo C Secondo il tuo rispettabilissimo punto di vista, il mio pensiero potrà sembrarti una caduta di stile, ma io non sono abituata a parlare per sentito dire o per luoghi comuni, io mi baso sui fatti, sulla realtà con cui mi scontro tutti i giorni. Quello che oggi vedo, in occidente, è una generazione sempre più allo sbando, senza sogni, senza interessi, dove gli unici valori sono quelli dettati da “mamma tv”. È pacifico, la colpa risiede nelle generazioni precedenti, incapaci di trasmettere la cultura a quelle nuove, ma ciò non cambia il succo del discorso. La scuola non è peggiorata a causa della mancanza di soldi, è stata volutamente portata ad uno stato pietoso di inefficienza, perché, un popolo ignorante è più facile da governare. E la televisione è un mezzo efficace di “stordimento” collettivo. La televisione è un mezzo di propaganda, in mano a chiunque. Pasolini non aveva certo la palla di cristallo, ma ha il merito di aver previsto quello che è puntualmente accaduto. Vogliamo allora nascondere la decadenza della società occidentale? Vogliamo chiudere gli occhi di fronte ad un problema reale? Io non sono abituata a stare a guardare dalla finestra! Ciao e buona serata. :)


# 247    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 4/11/2009 alle 21:50

# 246 commento di TheMatrix Ecco, io non sono pessimista come te, ed ora mi è più chiaro il tuo punto di vista. Non posso accettare che scientemente si sia voluto portare la scuola ad una peggiore efficienza, per me resta un problema di soldi, ma di molte legislature non solo delle ultime. Travaglio, e sono d'accordissimo con lui, ha citato non ricordo dove e quando i dati degli investimenti in scuola e ricerca medi europei e i nostri: non è una novità che siamo SEMPRE agli ultimi posti da anni, e prima o poi ne paghi il prezzo. Nelle citazioni che hai postato di Pasolini non ci trovo delle previsioni: erano semplici affermazioni e neanche tanto pertinenti OGGI. Al riguardo se rileggi il mio precedente reply a Paso le ho commentate tutte e 3, ovviamente dal mio personale punto di vista. Non credo nemmeno alla decadenza che citi, perchè è limitativo prendere spunto solo dal nostro disastrato paese per generalizzare: in sostanza, l'Italia è un paese stupendo, forse il più bello del mondo (giudizio un po' di parte) guidato per decenni (dal 46) dall' estero fino agli anni 90, poi ha preso il potere direttamente la mafia :) Ciao e buona serata anche a te :)


A.E.R Ciao. Scusami, ho visto che mi hai risposto poco dopo il mio post, ma ero andata a fare la pappa. ;) >E’ l’unica strada, dobbiamo però fare presto Federica, siamo già al muro. Dobbiamo fare presto, eppure insisto, nessuno pare intenzionato a fare una cosa che non sarebbe neanche così complessa, non più di altre manifestazioni. mi è piaciuta la tua descrizione del programma televisivo che hai visto sullo sfondo, ho immaginato la scena, soprattutto l'urlante nevrotico chiamato La Russa, questa è la ragione per cui non li guardo, a parte che di solito non posso: persone come La Russa e programmi che dalle otto del mattino offrono il nutrimento al perfetto berlusconiano (purtroppo non solo ora, ma anche nel futuro) mi fanno andare la bile dove non deve andare. Non riesco neppure più a guardare Ballarò. Urlano e urlano e io mi arrabbio e urlo contro la Tv e poi mi dico 'ma chi me lo fa fare?'. Resta solo Anno zero perché Santoro è fetente al punto giusto e interrompe i nevrotici vassalli, quindi la mia bile è salva, se non c'è Ghedini, quello non lo ferma neanche un piccione che gli caga sulla testa in diretta. Scusa la finezza. Non seguono questa proposta, Aer, non la seguono. Cosa possiamo ancora fare? Se manca la volontà ai vertici- che barba con 'sti vertici'- di rivoltare la Rai come un calzino e di togliere le tre reti a Berlusconi, la manifestazione avrebbe rilevanza, certo, ma poi? Se votano in Europa, hai visto che succede. Ma provare, accidenti!, si dovrebbe provare, se non si prova, si perde in partenza. Ho scoperto l'acqua calda, lo so, e hai visto in che bufera hanno messo Corrias per averlo fatto- l'ha fatto per loro, ovviamente. Per la pace del tuo spirito, amen, ti consiglio di insistere sul 'sottofondo musicale scelto da te', non conosco i tuoi gusti, ma niente può essere così fastidioso come La Russa, neppure Mariah Carey, il che è tutto detto. ;)


Renzo >Quando leggo di Federica che vuole occupare la rai sorrido, perchè o ci si va in 2 milioni almeno o ti portano dentro per... qualsiasi reato si inventano sul momento :) >Si potrebbe fare altro e subito, lo scrivo da mesi, ma nessuno mi ascolta, si vede che non interessa.... Renzo, Renzo, ma se nessuno segue la proposta di occupazione- e certo che non vado da sola o non andiamo io, AER e Paso- non vedo come tu ti possa lamentare che nessuno segue la tua, l'atteggiamento è uguale, di pessimismo o di perplessità, e nulla si muove. Se anche portassero dentro quei quattro (fantastici) bischeri che scegliessero di 'occupare' la Rai, e be', anche il buon Martin fu portato dentro e guarda cosa ha ottenuto. Lascia perdere Memphis, ciò che ha ottenuto sono state leggi, punto. Mi spiace finire nel solito esempio di MLK, ma non è colpa mia se è uno dei pochi esempi perfetti per chi crede ancora in certe forme di lotta e crede che l'utopia di ieri sia la storia di oggi. Poi non capisco: tu dici che la Tv fa schifo e non c'è speranza ed insisti sul mezzo alternativo in risposta. Non capisco come il voler riformare la Tv sia da escludere solo perché c'è un'alternativa. Scusa, eh, ma se mi si scassa la mia vecchia Ka (rossa, ovvio) cui sono affezionatissima, non è che la lascio lì perché intanto c'è il bus o l'auto di mio marito. ;) Eh no, riformare la Tv, anzi cambiarla totalmente, è comunque da fare, punto. Ci vorrebbero anni? E vambe', che anni siano, nessuna rivoluzione o come diavolo vogliamo chiamarle è avvenuta dall'oggi al domani (resto nella scoperta dell'acqua calda, mi ci trovo bene ;)) Non ti piace la Tv, spegnila, dici tu. Ok, ma il pensionato solo o la casalinga che stira, sola, non la spegne, e proporre a tutti i casalinghi in senso lato d'Italia di leggersi tutto Shakespeare rimane ancora una di quelle utopie su cui si deve lavorare con il tempo. E leggere Shakespeare non è semplicissimo ;). Non è spegnere la vera


Non è spegnere la vera scelta di libertà, è l'avere programmi decenti e che rispettino l'intelletto di chiunque la vera scelta di libertà. Ciao, testa dura- lo so, detto da me... ;)


>E leggere Shakespeare non è semplicissimo ;). Ho dimenticato un pezzo, leggere Shakespeare mentre si stira non è semplicissimo. Povero bardo, l'avevo reso un ostico scrittore.


it would have been nice if you had asked my permisssion before using my photograph....


@ 210 Pasolinate Ti chiedo scusa se non ho risposto prima ma io non stanzio in internet ci vengo qua e la quindi è per me una piacevole opportunità questa di interloquire con te che ritengo una delle menti più "vive" in questo blog ti leggo speso anche se non interagisco. Quello che dici è assolutamente condivisibile per parte mia e tu sai molo meglio di me quanto il tutto da te rappresentato non sia frutto della casualità e dlla improvvisazione quanto della preordinata, progettata e pianificata strategia volta a destabilizzare lo stato delle cose che ormai si intravede anche essere in piena fase di attuazione. Avere internet in qualche modo ci ha salvati dall'essere già "allineati" e sudditi silenti e ci ha consentito uno spazio alternativo alla TV (che personalmente non possiedo perchè tale constatazione per qunto mi riguarda non è recente ma datata) che ha impedito a che questo "progetto destabilizzante" si realizzasse appieno. Noi di internet sappiamo e siamo per la maggior parte (escluso qualche "virus" qua e la, ma facilmente individuabile) svegli e consapevol di quanto sta accadendo mentre chi si "abbevera" all'unica fonte della TV è ormai assolutamente quanto inconsapevolmente "allineato ed effetto del progetto". Spero di aver isposto alla tua esposizione. Un grazie per avermi concessa questa opportunità ed una esortazione a continuare ad "impedire l'omologazione assoluta" a questi barbari della vita di cui qui abbiamo esposto.


@Milady Cabasisa >> tradotto, lady cogliona, per chi non lo sapesse Ti ringrazio, non sapevo cosa significasse la parola che usi sempre, infatti aspettavo me lo dicessi, per mia fortuna non sono lumbard come te! :-) Si impara sempre qualcosa di nuovo no? Perfino da una come te... Cara Milady, io cerco di adattarmi sempre all'interlocutore. Il tuo metodo di character assassination - attaccare una persona, non confutare le sue idee - ad un certo punto mi ha fracassato le palle (o i cabasisi, come diresti tu) e mi sono messo a fare altrettanto. Vuoi che cito di nuovo tutti i post in cui mi hai dato esplicitamente dell'idiota? Occhio per occhio, dente per dente. Non sono cattostalinista e quindi non riconosco autorevolezza politica alla categoria del perdono. Se fin dall'inizio ti fossi messa a discutere con argomentazioni anziché insultare o scavare sulla psicologia dell'interlocutore - te ne sei inventate di tutti i colori: io sarei un arrogante, un saccente, un rozzo, un idiota, un ignorante, un grillino, un fan fazioso di travaglio, ora perfino un montanelliano fascista, per non parlare delle volte che mi hai dato del berlusconiano - sarebbe finita come con tutte le persone ragionevoli del blog, con le quali magari discuto animatamente ma sul merito, non sulle beghette personali. Il metodo di distruggere le persone poiché non si riesce a confutare le idee non ha salvato l'impero stalinista dalla sua fine storica.


Questo è un fatto storico. Quelli come voi, abituati a classificare le persone con riferimento all'appartenenza partitica, trovano sempre grandi difficoltà a confrontarsi con interlocutori difficili da catalogare. Avversari 'liquidi', che non riuscite ad afferrare perché pensano con la propria zucca. Ne avete avuti molti di cotali dissidenti nella vostra storia, e non siete mai riusciti a rintuzzarli definitivamente: e la storia ha infine dato ragione a loro. Perché sono riusciti a portare a galla le magagne che avete nel vostro DNA: sopravvivete ancora nel panorama italiota perché ci sono molti pensionati nostalgici. Ma tempo al tempo...


# 256    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 5/11/2009 alle 11:34

ciao candidus candidamente :-) è indimenticabile per me quel tuo scritto su tutte le cose immortali che ti aveva traferito tuo padre, come i padri costituenti ..ciò che dici di me , del mio essere vivo che cogli nella loro essenza andando oltre le forme veloci e sgrammaticate, è il motivo per cui in quel momento di ieri sera ho rivolto proprio a te , UOMO e non maschio o femmina,nè femminista, quella domanda di relazione(democratica) , sapevo che potevo "stanarti" (uso questo suono un po' come direbbe x altri obiettivi ,corrias ed eventualmente "il comunicatore" renzoc) ..non vi era obiettivo però, vi era del soggettivo in me verso un UOMO, tu, che quando lo vivo(leggo) mi fa sperare,perche preso dai tormenti come me sul destino tragico,ma fatto di quell'ESSERE UMANO civile e politico, tutto intero ed integro e che quindi mi com_pensa il giro dei tormenti comuni,come se questa antica radice democratica potesse prima o poi riprendere il suo corso-un abbraccio grande grande grande e grazie di averti riletto :-)


# 257    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 5/11/2009 alle 12:50

# 249 commento di Federica >>Renzo, Renzo, ma se nessuno segue la proposta di occupazione- e certo che non vado da sola o non andiamo io, AER e Paso- non vedo come tu ti possa lamentare che nessuno segue la tua, l'atteggiamento è uguale, di pessimismo o di perplessità, e nulla si muove. A parte che non mi lamento un gran chè, solo ogni tanto ripropongo le possibilità qui nel blog, e la richiesta della Redazione mi ha riacceso la speranza, il tuo paragone non regge: perchè ciò che io propongo non coinvolge alcun movimento di masse, mentre il Grande MLK non è che fosse proprio "solo", o ricordo male io? ;) Allo stesso modo quindi, o vai a occupare la rai in 1/2 milioni di canonepaganti, oppure finisce come ho scritto, potrei scommetterci una cifra. Questo poi è il tuo passaggio migliore: >>Non capisco come il voler riformare la Tv sia da escludere solo perché c'è un'alternativa. >>Eh no, riformare la Tv, anzi cambiarla totalmente, è comunque da fare, punto. Ci vorrebbero anni? E vambe', che anni siano A domanda, ti rispondi :D Sono d'accordo con te ovviamente, però se si può fare qualcosa di alternativo subito, senza aspettare anni, non è meglio? In altre parole, se fosse un' alternativa di successo che sposta masse rilevanti di audience (voti), sai che reazione rapida provocherebbe? Il castello di carte cade o con una forte ventata (la massa) o se ne togli una da sotto (l'alternativa destabilizzante): io proverei la seconda ;) Saluti


A coronamento dell'articolo segnalo questa cosa: l'immortale Bonvi, autore mai abbastanza rimpianto delle Sturmtruppen, scrisse una serie di strisce il cui punto focale era la presenza della televisione, chiamata "l'arma finale del Dottor Goebbles". Chi come me è appsionante dell'intramontabile fumetto, serio anzi serissimo nella sua comicità, può senz'altro confermare. E poi ragionare sull'inquietante profezia.


lol, l'unico che ha scritto "lotta continua" su 260 commenti! O.o Ste cose mi lasciano molto perplesso



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti