Commenti

commenti su voglioscendere

post: Il ritorno de “L’odore dei soldi”

Torna in libreria, con tutti gli aggiornamenti rispetto agli ultimi processi e alle ultime sentenze, il mio libro “L’odore dei soldi”, scritto insieme a Elio Veltri (Editori Riuniti), che nel 2001 ha venduto 350 mila copie, provocando, pochi mesi dopo, l’epurazione dalla Rai di Biagi, Santoro e Luttazzi. Pubblico di seguito uno stralcio della mia prefazione. mt Nelle prime due settimane “L’odore dei soldi” ha venduto 18 mila copie (merito anche di misteriosi personaggi che si presentano nelle librerie più in vista, come quella dell’aeroporto di Fiumicino, a fare incetta di tutte le copie disponibili, come mi viene riferito dal mio direttore di allora, Ezio Mauro, che l’ha saputo dall’editore Carlo De Benedetti). Della presentazione alla Camera, riferiscono soltanto la Lucca sul ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 238    commento di   saxblu - utente certificato  lasciato il 18/11/2009 alle 13:16

-Papà, ma un giorno noi avremo giustizia? -Ma certo. Basta apettare il giorno che Berlusconi la smetta di delinquere!


# 239    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/11/2009 alle 13:26

x elbonito,federica, daniele ed eventualmente tutte tutti in quel commento non "fratellizzatevi" con me , era sottesa in poche parole ,tutta la dicotomia dell'intero argomento , mi spiego: so che con alcuni da un estremo all'altro , da roland a renzo c, da federica addirittura ad andrea taxi , c'è stata a volte o in modo sempre piu costante e tenace l'evidenza di una rUNIONE su quel BENE COLLETTIVO che a seconda degli argomenti ,come anche quello di stamane, esprimo per "CREARE" adesività a qualcosa di cui sono solo tramite con le mie povere ,poche o troppe parole.. quell'adesività esprime legame, che non significa per ognuno essere LIBERO INDIPENDENTE senza sentirsi "fidelizzato o omologato"... piu fra alcuni di noi si è riconosciuto "l'altro" da sè , adesivo a quello stesso universo di idealità e non ideologia, fatto in FORMA E SOSTANza ARMONICA fra le due componenti, più si è creata FRATELLANZA LAICA ANTIMASSONICA assolutamente non strumentale a delegittimare alcuno , ne di politico pensatore esistente ( da saviano travaglio,da ferrero a di pietro) ne soprattutto fra noi questo amore mi ha nutrito , mi nutre e mi nutrerà sempre perche questo tipo di amore ha escluso ogni frainteso e manipolazione sul mio piccolo ego che cmq ho, e che ogni volta ferito da attacchi non giustificati, non ha saputo reagire a "fratelli" che mi hanno dato contro solo su loro pregiudizi o indifferenza che io non avevo contro loro e che mi ha creato e crea non pochi problemi x non essere capace io di avvicinare,vuoi con le parole,vuoi con i fatti...questo limite che tutti abbiamo crea le nostre divisioni e frantumazioni su cui gode ogni potente,e a volte anche di chi vorrebbe contrastarlo per prenderne il potere e ripetere all'infinito sempre la stessa storia, tutto ciò mi è atroce e nello stesso tempo devo accetare il dolore e sapere che posso solo nel mio piccolo fare il mio passo per rendere cosciente me stessa e gli altri che vogliono "


# 240    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/11/2009 alle 13:28

"incamminarsi" a questo stesso preocedere verso "itaca", senza temere di rientrare per questo in chissa quale altra omologazione oppure che questa sia forma di un altro "predicatore" :-)


Bocchino al tg1 parlando di Fini: cofondatore e (?) coleader di un partito.


Stavo leggendo ARTICOLO 21, il sito dedicato all'articolo costituzionale sulla libertà, quando mi sono chiesta: Ma a che vale partecipare alle manifestazioni, quando dopo di esse non cambia un ette diciò per cui si è contestato? Quante manifestazioni sono state fatte? Non mi sembra che l'attuale governo - fatta eccezione per il lodo Alfano (stoppato peraltro dalla C.C.), che peraltro non è ancora nè morto nè sepolto, vista la legge sulla riforma della giustizia! - abbia intenzione di farsi distogliere dal suo intento di dettare legge alle sue condizioni. Ed allora? Allora penso che dovremmo fare come Gandhi: senza armi e senza troppe urla, radunarci in massa davanti a palazzo Chigi, incatenarci gli uni agli altri in modo che nessuno possa essere prelevato di forza e portato a morire chissà dove, e restare lì anche per giorni fino a quando Berlusconi e tutta la sua banda non decidono di indire nuove elezioni e togliersi da mezzo. Potrebbe essere un'idea, diamo inizio al tam tam tramite internet.
mimisa








elbonito e Federica Ho qualche difficoltà con l'aggettivo "storico", spesso viene riempito di significati che trascendono la sua normale prosaicità. Anche la caduta del muro, più che "evento storico" io lo definirei un evento simbolico di un mutamento epocale, in atto già da diversi anni e che è troppo complesso e variegato per poter essere descritto in pochi minuti (proprio per questo si ricorre alla semplificaione offerta da un simbolo, in quel caso il muro in altri casi un uomo, chessò, ad esempio, qualunque commemorazione della lotta all'apartheid ha la faccia di Mandela. Ma ripeto, Federica, ci vuole lucidità, le semplificazioni sono utili quando il tempo e lo spazio è poco). Quanto a chi definisce storica l'intervista magari esagera, ma forse perchè la sua prospettiva storica gli fa vedere come estremamente importanti passaggi, simboleggiati dall'intervista (come l'inizio dell'ostracismo berlusconiano all'informazione libera) che ad altri possono apparire di portata limitata rispetto a fenomeni più generali (come il cedimento inarrestabile della tenuta democratica del Paese). Però tu non puoi conoscere l'identità di chi commenta: e se avessero solo 20 o 25 anni? La loro prospettiva sarebbe necessariamente limitata dalla giovane età e data la quantità limitata, per ragioni anagrafiche, di passaggi storici che hanno attraversato nell'arco della loro vita possono essere portati ad attribuire un'importanza che tu ritieni eccessiva a eventi che inseriti in un contesto più ampio andrebbero ridimensionati. Conclusione: io sarei un po' più indulgente e un po' meno sconfortato. Piuttosto che niente, meglio piuttosto.


Caro Marco, non ho assistito all'epoca alla puntata fatidica di "Satyricon" ma immagino i contenuti del tuo intervento da Luttazzi... Eppure, vien da dire, dopo tutto quello "spargimento di sangue" mediatico, con tutte le sue illustri vittime, il popolino, gli italioti, la massa qualunquista videocontrollata ha ridato fiducia al Mafionano. Speriamo solo di essere arrivati finalmente alla svolta.


# 248    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 18/11/2009 alle 14:26

:-) è comico vedere che uno che dovrebbe stare in carcere perché ha rapporti stretti con sandokan accusa un giudice perché ha rapporti con Travaglio. In Italia siamo arrivati a questa conclusione Cosentino rapporti con Casalesi = persona presentabile. Narducci rapporti con Travaglio = pm criminale. meglio! Scusate ma sto mangiando! :-)


# 249    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 18/11/2009 alle 14:29

Le chevalier de la pidué "Mai pensato ad elezioni anticipate mandato per governare cinque anni" davvero??? e chi lo avrebbe mai detto!




Dopo tutti questi anni, dopo l'editto bulgaro e con il pessimo stato in cui verte la rai tu sei sempre lì. Non son riusciti ancora a disarcionarti. Chapeau!


Salve a tutti. Scusate ma è normale che il Corriere (web) chiami il Il Fatto: Quotidiano antigovernativo? Ok che in Italia raccontare i fatti va generalmente contro le linee della classe politica ma questo presuppone che chi scrive una cosa del genere dichiari che il governo racconti panzane. Quindi cosa sta sostenendo il Corriere? Che il governo è un covo di bugiardi, che Il Fatto è un giornalaccio sovversivo o entrambi? Qui il link http://www.corriere.it/spettacoli/09_novembre_18/mucchetti_873f3354-d411-11de-a0b4-00144f02aabc.shtml


# 237 Federica Federica, articolo un po' di più la risposta, il post precedente era più per elbonito. Tu sai come la penso sulle mitizzazioni e in generale sulle parole d'ordine, siano esse nomi o slogan: non le condivido, non le uso, e trovo che troppo spesso irrigidiscano i ragionamenti. Quello che voglio dire è che però: 1) l'elevazione di uomini a simboli non è un portato dei nostri tempi; 2) ha, in alcuni casi, il pregio (a doppio taglio) della sintesi. La semplificazione, la riduzione ai minimi termini di un concetto è necessariamente una perdita (semplificando si perdono i dettagli, anche quelli utili), ma alle volte può valerne la pena, se (per usare un termine di moda, che odio, ma è di moda) agevola la narrazione di un'esperienza e quindi la sua percezione immediata. Per finire: sono d'accordissimo con tutti voi che stigmatizzate il vizio della mitizzazione (per esigenze, appunto, di sintesi avevo quotato Daniele Pelizzari su questo), solo che, su un thread leggero e autobiografico come questo, la ritengo una cosa abbastanza normale e che in ogni caso non giustifica lo sconforto da "eh, siam rimasti solo noi a parlare di cose serie".


La parte più bella del racconto di Marco è quella finale: "E le perderanno tutte e otto." La magistratura in 8 diversi processi ha certificato che quello raccontato nel libro è vero e non costituisce diffamazione. Berlusconi Mafioso col Bollino Blu!


# 255    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 18/11/2009 alle 14:43

x Neoalfa ahahaha! Questo è il massimo rinominano addirittura i giornali! Il Fatto quoidiano antigovernativo hihihi Che vergogna il corriere


Attendiamo la RISTAMPA di "Mani Pulite, la vera storia". E' introvabile da mesi. La memoria è la cosa più importante.


Giovanni LA CoMMISSIONE EUROPEA PRIVATIZZA L'ACqua ora l'opposizione fa finte di dire no. Volete capirlo si o no che quelli di Roma sono esecutori senza alcuna Scelta? La CoMissione Europea penalizza la Pesca Europea. Oh siete voi che esultavate per il Trattato di Lisbona.. Di Pietro brindava con gli odiati Berluscones un Anno fa..Cosi come il giornale di Servi Il fatto Quotidiano esalta più volte la dittatura imposta dalla commisione Europea..Ovvero Buracrati eletti da nessuno che hanno realazioni importanti con Il Bilderberg.


Ristampare il libro su Mani Pulite!!!! Non dimenticare è fondamentale.






# 261    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 18/11/2009 alle 15:5

Stavo dando un'occhiata ai sondaggi di repubblica sulla fiducia ai ministri ma è possibile che quasi il 60% degli italiani ha fiducia in Alfano come ministro della giustizia boh quando leggo queste cose mi cadono le braccia.


Giorni fa un blogger ha pubblicato una rilettura di un antico detto popolare: DIMMI CON CHI VAI TI DIRò SE VENGO ANCH'IO. Per quanto uno posso sposare idee e combattere battaglie, nella pratica sono le persone che le esemplificano e le portano avanti. Un esempio per tutti, Gorbaciov, (tra l'altro Nobel per la pace)sarebbe caduto il muro senza di lui?


La corruzione costa 25mila euro a testa. Visto che io non ho dato il mio consenso, nè per i miei nè per quelli di mio figlio, a chi posso chiedere la restituzione dei miei 50mila?


drainyou80 invece di farti cadere le braccia forse sarebbe meglio essere felici che ognuno la pensa come ritiene opportuno...non credi?


Il lato tragicomico di questa cosa è che a causa della stupidità umana (proprio perché alla fine si tratta solo di rapporti umani con umani) si vedranno casi in cui una buona idea in bocca ad una persona che per i più diversi motivi non ci piace, la rifiuteremo a prescindere. Mentre, quando una persona ci piace, chissà perché, tenderemo a perdonargli qualche piccola pecca. se siamo qui siamo umani ed i commenti che vediamo ogni giorno confermano la nostra umanità.


La raccolta dei discorsi di Silvio Berlusconi pubblicata da Mondadori si intitola "l'Italia che ho in mente". Avrebbe dovuto intitolarsi: L'Italia che ho, mente.


# 267    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/11/2009 alle 15:32

provo nella mia stupidità fare questa "prova" mettere insieme ciò che dice 266 antonio attini e cio' che esprime drainyou con quelle sue braccia e elbonito cerco di farlo con parole che rendano il rispetto di base che porto per ognuno dei tre in grado di piacere dispiacere a livello EMOTIVO ,dovrei mettere in ordine di preferenza: 1 antonio pari merito drain ed elbonito in ordine INTELLETTIVO 1 antonio 2 elbonito 3 drainyou in ordine "responsabile" della polifonia umana e politica tutti e tre PARI ----------- quando non viene ferito un mio ego per un attacco troppo violento,io riesco a vedere ogni parte con le sue ragioni,quando viene invece ferito anche quell'ego che nn vorrei avere, non so come reagire ed anzi piu muovo e piu reagisco male e se ne sono consapevole,forse FORSE posso avvicinarmi di piu cercando mostrare nuda quell'IDEA che collega ogni parte senza che "io" la sporchi ai loro occhi


3a ed ultima parte (poi mi taccio) Nel blog, questa regola può essere elusa grazie all'anonimato che il mezzo consente, un nome sconosciuto rappresenta solo un'idea. Curiosamente, l'idea sembrerà stupida nella misura in cui sapremo che la persona che la rappresenta sia credibile o meno. Per chiudere il cerchio, sposo appieno l'adagio: DIMMI CON CHI VAI E TI DIRò SE VENGO ANCH'IO Buona Giornata


Antonio io e pochi altri intimi stavamo parlando qualche ora fa proprio di quello che hai detto nel tuo commento....ma se leggi il livello della maggior parte dei commenti ti accorgerai che non sarai seguito da quasi nessuno :)


# 270    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/11/2009 alle 15:39

elbonito elbonito..piano piano, fattelo dire da una troppo spesso irruenta,abbondante,troppa e quindi errante nel doppio suono della parola viandante e inciampante (*_*)


# 271    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 18/11/2009 alle 15:42

Come fa a piacere uno che li mette alle corde senza che se ne rendono conto? Illuso Paladino, non puoi farmi pubblicità migliore con tutta la tua cacata carta di contrite banalità. Ma tu c'avessi azzeccato in qualcosa... Sei solo un arrampicatore sugli specchi che usa il suo sinistroso buonismo per cercare di azzittirmi. Ci vuole ben altro mio caro Illuso Paladino. E poi tu saresti quello che si raccomanda di non rispondermi? Poveretto... Ma continua. Sei troppo tragicomico. Hi hi hi hi hi hi hi... E poi cosa leggo? Qualcuno mi ha fatto delle domande ed IO non avrei risposto? Questa è buona! IO ho fatto domande senza ovviamente nessuna risposta (vedasi post precedenti). Comunque posso sapere QUALI DOMANDE mi avreste rivolto please? Resto in (lunga) attesa...




Marco, non sai quanto ho goduto quella sera vedendo Satyricon!!!


@Pasolinante Se l'Antonio che metti in cima sono io, mi sento onorato e responsabilizzato. :) @elbonito Vedremo, la cosa in ogni caso ha assolto la sua funzione di sfogo personale.


Quando vidi Travaglio scendere per le scale pensai "Questo mi sta sul cazzo". Cinque minuti dopo stavo svegliando mio padre dicendogli "Papà metti sul due senti questo che cosa sta dicendo!". Ricordo quella notte come la notte che mi ha stravolto la vita. La notte che mi ha spalancato la porta a quel "dietro le quinte" del teatro della politica che nemmeno credevo esistesse, e dove invece tutto viene deciso, tutto viene accordato, prima di aprire il sipario e andare in scena. Marco te ne sarò per sempre grato.




Ps: se oggi sono un giornalista e vivo di questo lavoro, lo devo proprio a quella notte.


# 278    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/11/2009 alle 15:57

drainyou80 ciao:-) mi considero mediamente stupida , ma uno dei motivi per cui ringrazio IDEA immortale di "libertà" è proprio questa mia stupidità di base che mi ha mantenuto più vicina a tutti gli offesi d'italia ma anche del mondo, sia fossero e siano quelli furbi come i loro governanti che votano lega o pdl ,sia fossero quelli che nulla hanno da guadagnarci ..ovviamente la mia simpatia UMANA va per i secondi ed altrettanto ovviamente io come singolo ho veramente pochi strumenti per avvicinarli, sono stupida e non ho pedagogia umana e politica oltre che mezzi per farlo..la cosa che mi fa soffrire atrocemente che l'intelighetia che potrebbe farlo e a cui io ri-unirmi,ancora non lo avvia con metodo e contenuti,forma e sostanza raggiungendo chi , non ci arriva come me per istinto perche disattivato nei suoi migliori istinti VITALI; io non distinguo se il fratello se l'è gabbato la lega o il pd dei vari corrotti della campania, per me è un povero cristo comunque tu sei molto molto amico del nostro perugino antico antifascista ma anche di quello ancora piu antico che parlava anche con i lupi, quindi FORSE puoi capire perche elbonito come me e tanti altri sono ormai stanchi di osservare una realtà in cui continuamente farsi cadere le braccia per "i miserabili" che tutti siamo ma in cui occorre trovare mezzi modi contenuti e risorse per uscirne prima dello sfracello finale..inoltre da un punto di vista tecnico anche se sondano con quegli strumenti e li spacciano catodici ad ogni lavatrice centrifuga delle immagini,forse occorre pensare piu a come disattivarli per uscirne. con questo non ho ancora compito neanche mezzo passo verso quella polifonia sottesa ad ogni voce come da "prova" che volevo fare :-)


# 279    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 18/11/2009 alle 15:58

DIIMI CON CHI VAI E TI DIRO' SE VENGO ANCH'IO B-I-N-G-O-! Non esiste infatti luogo migliore di questo per verificare questa frase.


Quella sera quando ho sentito la voce e lo stile di Marco, anche io ho pensato questo mi sta sulle palle ed ho continuato per anni a pensarla così, le sue tesi erano esagerate: Berlusconi mafioso? Naaaaaaaaaaaaa! Poi, anni dopo, mi è capitata tra le mani una copia di -L'Amico degli Amici- e si è formata la prima crepa che ha portato al crollo dell'antipatia per il nostro caro ospite.


Un breve curriculum vitae sarebbe sufficiente.


# 282    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/11/2009 alle 16:8

x melograno dopo la simpatia o antipatia rimane IMMORTALE ,riconoscenti al suo tramite, l'IDEA ..in questo caso la verità storica, che ti ha fatto conoscere, se non fosse cosi ,il tuo rispetto si sarebbe trasformato in tifoseria o idolatria che non garantirebbe nessuno , quindi anche quel tramite, nella sua esatta e precisa legittimazione foriera di qualsiasi attacco o mancata autotutela e autocontrollo, volto a delegittimarlo quindi a soffrirne tu e tutti noi visti i valori e le fatiche di cui è stato ed è portatore


-segue- questo è per sottolineare l'importanza di pubblicare le stesse informazioni sotto varie forme, e alla fine il libro vince sempre :)


Michele >su un thread leggero e autobiografico come questo, la ritengo una cosa abbastanza normale e che in ogni caso non giustifica lo sconforto da "eh, siam rimasti solo noi a parlare di cose serie". Frase che non solo non ho scritto, ma mai scriverei perché, soprattutto ultimamente, di serio scrivo ben poco e un briciolo di autoconsapevolezza mi è rimasto. ;) Michele, capisco il tuo discorso, lo capisco, intendevo dire che usare il simbolo è pericoloso, come dici tu stesso, così come dici che per usare simboli bisogna usare la testa. Il problema... sta proprio lì. Togli la ragione dallo sposare un'idea, una lotta, un simbolo stesso, e sono cavoli amari. Ciò che ho spesso notato è che il simbolo diventa idolo, e un idolo si segue, senza se e senza ma. Ognuno qui ha sue fisse, una delle mie è che leggere commenti che inneggiano a Travaglio come se fosse il deus ex machina, il salvatore della patria, come se non sbagliasse mai mi preoccupa un poco, tutto qui. Ogni volta, quasi, in cui l'ho scritto, sono arrivati strali da molte parti, cosa che è francamente ridicola.


x Paso non ho capito il commento 267 è una classifica d'intelligenza?


x Paso il mio ivello INTELLETTIVO è scarso per cui trovo giusto un ultimo posto :-) CIAO


# 284 commento di Federica No, certo, so che non l'hai scritta (credo che in quei termini non l'abbia scritta nessuno), era per esemplificare il mood abbacchiato dei post di elbonito, dai quali è nata la discussione. In effetti, in estrema sintesi il mio discorso era: ok ai simboli, purchè si usi la testa, potevo usare molte parole in meno.


_SERVIZI SEGRETI DEVIATI DEL BLOG_ Scheda #7634099 NICK: SKY LINE NOME: EQUINOZIO SPECIE: BERLUSPONY NUMERO DI ZOCCOLO: 34 RESIDENZA: BOX #23, STALLE DI ARCORE REFERENTE: MANGANO (DECEDUTO) STATUS: AMICO DEGLI AMICI INCARICO ATTUALE: NITRIRE A PIACERE CONTRO I BLOGGERS MARCO TRAVAGLIO COMPENSO: BIADA, AVENA, FIENO A VOLONTA'


commento di Fatto quotidiano altro giornale di regime - lasciato il 18/11/2009 alle 8:56 io non capisco l'utilità del giornalismo di Travaglio. PErchè la gente continua a seguire i mediocri, i non pensati?? Travaglio uomo di zero esperienze di idee perfettamente allineate con il potere pratica un giornalismo del tutto inutile alle persone ma resta amato. Certo passare dal grande Fratello a Travaglio è gia una buona cosa, ma è stupefacente notarie come il mercato premia sempre la mediocrita e grandi pensatori non li caga più nessuno.. ___________________________________________________________cavolocavolo qnt ti rosica !!!! ogni volta che leggo un commento così penso a facci ps ho fatto qualche giretto ma libro trovato!!:))))


grazie per la promozione Marco!!! Ne compro 20!!!


# 291    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/11/2009 alle 16:47

x drainyou tu sai che ti stimo molto e con tantissimo affetto anche se questo mezzo che ci fa da tramite ,falsa tutto ma non devi fraintendermi, ti ho spiegato nel mio successivo dove era l'area critica "intellettivamente" di quella condivisione di cascamento di braccia su cui non io, ma elbonito ti ha offerto la sua critica, forse l'ha fatto a mio avviso( emotivo) in modo molto asciutto, io non avrei fatto così, non per ipocrisia ( perche come vedi pur in un ambito mooooooooolto soggettivo ho rischiato e mi sono esposta alla "prova") , ma perche non riesco ad essere in quel modo forse però qeul modo asciutto, lo ha reso piu visibile, piu provocatorio ma non per distruggere o ferirti solo per essere produttivo di un "ulteriorità" che sta a cuore per primo a te, come a me a lui e forse a tutti noi FORSE LUCA :-) FORSE scusa ogni mia parola con cui sbaglio se nn riesco a rendere al succo o nocciolo, non è un alibi perche intanto sono stupida e posso dirti di tutto perche saprei che essendo piu intelligente, puoi meglio comprendere gli stupidi come me...è che piu vado avanti piu mi rendo consapevole che posso sbagliare senza accorgemene :-)


Travaglio falso come al solito: "l'ultima vera intervista di Borsellino".E perchè "vera" ? Perchè serve a fare il tuo gioco? Parliamo di quella intervista da 30 minuti che una sentenza ha definito difforme dall'originale di 50 minuti? L’ultima intervista televisiva Paolo Borsellino la concesse a Lamberto Sposini, per il tg5, venti giorni prima di morire nella strage di via D’Amelio (19/7/1992) insieme con i cinque poliziotti della sua scorta.





# 294    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 18/11/2009 alle 17:10

AH AH AH AH AH AH ! ! ! Sto ridendo a crepapelle, ti giuro! Ho le lacrime agli occhi dalle risate! Bellissimo post SSDB! Sei un GRANDE! Mi ricordi una mia vecchia conoscenza... :D




c'ero anche io quella sera davanti alla tv. grande serata di grande tv mai più rivista. purtroppo dopo 15 siamo allo stesso punto, con l'utilizzatore finale che sta violentando la ns democrazia per evitare la galera, e con la cosiddetta opposizione ,leggi e udc, che dialoga, puntualizza,propone, precisa,distingue ecc ecc. saluti


Non ho ancora deciso se sono migliori le scuse di Berlusconi per non presentarsi in tribunale o quelle di Bersani per non firmare la mozione di sfiducia a Cosentino....




302 LOL Michele >In effetti, in estrema sintesi il mio discorso era: ok ai simboli, purchè si usi la testa, potevo usare molte parole in meno. Sono l'ultima persona che potrebbe 'criticarti' per averne usate tante. In sintesi, il mio discorso era: quando è possibile evitare i simboli, evitiamoli. Ciao :)


# 250 commento di Giovanni - lasciato il 18/11/2009 alle 14:33 >> LA COSCA BERLUSCONI PRIVATIZZA L'ACQUA La cosa bella da seguire sarà il comportamento in aula dei pidiossini. Speriamo in Telese. Con lo scudo fiscale urlarono ai 4 venti la loro opposizione. Sul più bello, si diedero assenti. E il decreto passò nonostante le assenze nella maggioranza. Compagni che sbagliano... Occhio che anche qui sono cointeressati: quante municipalizzate sono del PDS?


297 ciao drainyou80, non sono riuscita a raggiungerti, il mio intento era scritto successivamente ai due ordini emotivi e intellettivi, perche erano tre posizioni alla PARI e vi è scritto in quanto riconciliabili senza separazione o contrapposizione o competizione, ho sbagliato e ti chiedo scusa, ti ho scritto con parole che rendevano "neutro" qualsiasi mio giudizio, anzi lo escludevano proprio , era una "prova" per capire come mettere d'accordo tre posizioni, se puoi visto che nei fatti che ti ho sempre dato la mia stima e il mio affetto, prova a superare i miei limiti e a dirmi quella "prova" nel tuo modo. ciao :-)


# 302    commento di   adambra - utente certificato  lasciato il 18/11/2009 alle 18:39

ATTIVATI ANCHE TU PER UN PARLAMENTO EUROPEO SENZA CONDANNATI! ECCO COSA PUOI FARE: Copia/incolla la seguente e-mail : Dear MEP, I’m writing you to ask the amendment of the Act concerning the election of representatives of the European Parliament by direct universal suffrage, annexed to Council Decision 76/787/ECSC, EEC, Euratom of 20 September 1976 to prevent and protect EP from convicted people so that they cannot become European Members of Parliament at Strasbourg and Brussels. As you may know the above Act today doesn’t say anything on this situation and re-calls only the national laws of the European members so the consequence is that, as, for example, in Italy there is no law that prevents convicted people from becoming elected Italy has the bad record for number of sentenced people who sit not only in Italian Parliament but also in the European one. I know that a revision of the Act was embarked last autumn by the Afco Committee, dealing with the minimurn age for voters and candidates. I think that the ban to convicted people becoming members of European Parliament could be taken into consideration in this context [Article 190(4) EC Treaty]. Some examples: - Aldo Patriciello (EPP): Convicted to four months for illegal financing: in the beginning of the 90s he gave 16 million of italian lires to a “political friend”. -Mario Borghezio (EFD): In 2005, he was found guilty of arson, for having set fire to the belongings of some immigrants sleeping under a bridge in Turin during a vigilante raid, sentenced to 2 months and 20 days imprisonment, commuted to a fine of 3.040 euros. - Vito Bonsignore (EPP): Convicted to 2 years of prison for attempted bribery for the contract the hospital of the italian city of Asti. - Nick Griffin (NI): Convicted for incitement to racial hatred for material denying the Holocaust. - Jean Marie Le Pen (NI): Convicted several times for racism or inciting racial hatred. Please note
http://www.andreadambra.eu


per Marco Travaglio: il tuo articolo di oggi su il Fatto è stupendo


@Skyline >> Tirate fuori i COGLIONI se ce li avete al posto di vomitare il vostro odio a ciclo continuo su questo blog e su molti altri. Tu però non rispondi alla domanda: dove sono i testi e i documenti che dimostrano che il Cav è uno onesto? Che è stato ingiustamente calunniato negli ultimi 30 anni? Dai stalliere difendi il tuo Cavaliere!


Caro Marco, conservo gelosamente la ristampa della prima edizione (marzo 2001) del tuo memorabile libro. Ricordo anche l'intervista. Sono veramente contento che tu abbia deciso di ristamparlo, aggiornandolo, anche perche' la situazione, da allora, e' solo peggiorata. Il lavaggio del cervello di quel nano mafioso e dei suoi sodali e' sempre piu' pervasivo. I libri come i tuoi dovrebbero leggerli a scuola, ai bambini. per insegnargli sin da piccoli a disprezzare gentaglia come lo psiconano. Saluti.




# 307    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 18/11/2009 alle 19:48

E chi l'ha detto che è innocente? Trovami una mia sola frase dove dico che Berlusconi è innocente. Ovviamente presente esclusa. Sicuramente sarà colpevole, ma altrettanto sicuramente non TANTO colpevole QUANTO lo dipingete voi e lo continuate a dipingere: ma non ve ne accorgete che vi state sostituendo ai magistrati della Pubblica Accusa? Date TUTTO per scontato. Contenti voi..


Beh, siamo scontati perché un piccolo sconto di pena se lo merita, intorno al 10 % ... invece di 30 anni, 27 :) io ceno, tu che fai uno spuntino a base di carote? PS: ma è vero che voi equini dormite in piedi? PPS: salutamassorta! ma con affetto eh... ;)


tutto giusto, tutto vero, tutto grandioso... ma lo psiconano può essere fatto fuori (politicamente, s'intende..) solo se il centro-sinistra non arriverà al muro contro muro con la chiesa... e lo dico da non cattolico, religioso, ma non cattolico..


assurdo vedere persone che si scannano nel discutere sulla riedizione di un volume e sul 'mito' Travaglio... non pensate che il problema sia un po' più profondo? mi riferisco alla nostra coscienza sporca di cittadini che sanno far sentire il proprio disprezzo solamente tramite la rete. O le manifestazioni che ovviamente non portano a nulla. La realtà è che nessuno(sottoscritta compresa) ha la volontà di ricomporre uno stato con veri valori, con vera giustizia. Siamo italiani, siamo menefreghisti. Altro che stereotipi. Fate un piccolo sondaggio nella vostra più o meno ridotta cerchia di conoscienze e ditemi a quanti frega veramente qualcosa di quello che sta succendendo senza prendere tutto ciò che si dice (sia da una parte che dall' altra) come oro colato. Ciao


comunque sia...sono felice della riedizione del volume, il primo che ho letto di Travaglio che mi ha svegliata, grazie al quale ho iniziato ad informarmi per mio conto.


Articolo sul Fatto Quotidiano "Pm al convegno, imputato innocente". Vorrei fare una piccola osservazione a Marco. A circa metà articolo compare una frase: >. "La prova provata" è una tipica espressione del lessico berlusconiano, come il "mi consenta", che trovo inopportuno e anche fastidioso leggerla sul Fatto Quotidiano, a maggior ragione se ad usarla sei tu. Si poteva scrivere, al posto di "provata", "inconfutabile", "ineccepibile", "evidente", ecc. Questo nulla toglie al valore dell'articolo ma dimostra come 15 anni di berlusconismo abbiano plasmato anche il nostro modo di esprimerci: salvati almeno tu, Marco! Con stima e gratitudine Sandro R.


# 311 commento di serena - lasciato il 18/11/2009 alle 22:19 assurdo vedere persone che si scannano nel discutere sulla riedizione di un volume e sul 'mito' Travaglio... non pensate che il problema sia un po' più profondo? mi riferisco alla nostra coscienza sporca di cittadini che sanno far sentire il proprio disprezzo solamente tramite la rete. O le manifestazioni che ovviamente non portano a nulla. La realtà è che nessuno(sottoscritta compresa) ha la volontà di ricomporre uno stato con veri valori, con vera giustizia. Siamo italiani, siamo menefreghisti. Altro che stereotipi. Fate un piccolo sondaggio nella vostra più o meno ridotta cerchia di conoscienze e ditemi a quanti frega veramente qualcosa di quello che sta succendendo senza prendere tutto ciò che si dice (sia da una parte che dall' altra) come oro colato. Ciao # 312 commento di serena - lasciato il 18/11/2009 alle 22:22 comunque sia...sono felice della riedizione del volume, il primo che ho letto di Travaglio che mi ha svegliata, grazie al quale ho iniziato ad informarmi per mio conto. _______________________________________________________________ si "conoscienza" , tu profonda profonda; tutti gli altri nisba, tu tanto..di più; un consiglio..........ripassa la grammatica! un po' di italiano e ti curi il nichilismo.


# 314    commento di   psikosara - utente certificato  lasciato il 19/11/2009 alle 0:34

Marco ho notato che nella prima edizione de "L'odore dei soldi " avevi più capelli.. solo una questione spazio-temporale??ahah


certo vedere Fiamma Nirestein gongolare accanto a B. : male al cuore


ciao Marco, avevi qualche ricciolo in più... ma tutto sommato stiamo invecchiando bene, sempre più furibondi, sempre più decisi a non mollare,e finalmente bene informati grazie al Fatto! Non smetterò mai di ringraziare te e tutto lo staff. Ce la faremo. Eleonora (Valle di Susa)


la giustizia italiana: uomo condannato a 4 anni di carcere per il furto di uno zainetto ! si è ucciso


@travaglio fedele (di nome e di fatto) confalonieri nell'intervista rilasciata a sabelli sostiene di aver "pilluccato un po' di soldi" sabelli: E Travaglio? confalonieri: Gli ho piluccato un po’ di soldi con due querele. s.: Quanto ha piluccato? c.: Venticinquemila euro. E non li ho dati in beneficienza come si usa fare. Me li sono mangiati e bevuti. (http://www.melba.it/csf/articolo.asp?articolo=385) solo per conoscere più nel dettaglio questa vicenda che, sinceramente, mi era sfuggita. grazie e buon lavoro!!


chiedi a Travaglio chi era l'avvocato di Confalonieri..... ( studio Previti !)


Caro Marco, la ricordo ancora perfettamente quella serata davanti alla TV: che goduria!!!


Ciao Marco. L'invidia rende più brutti e sfigati...


BRENDA CARBONIZZATA


A Chi lo chiediamo di dirci chi è che "suicidandola" l'ha poi carbonizzata? Chissà che tesi addurrebbe quel genio che in trans sbagliava strada.


non sopporto i filosofi e politici francesi che difendono Battisti: non potrebbero pensare a ciò che accade in Francia ?


Il commento di Franca Rame non poteva essere più efficace. Così come la "guduria" di tutte le cause perse da B. e soci. Tieni duro !!


# 325 Stefano Ognibene Inutile commentare oggi, quale efficacia vuoi che abbia? Ti assicuro che oggi "gudremmo" certamente di più se a suo tempo la senatrice Rame avesse fatto udire la propria voce, visto che ne è dotata e tuttora ci lavora, ed espresso il proprio dissenso piuttosto che, come lamenta ad ogni alzata di lingua, schiacchiare pulsanti come una scolaretta di terza elementare e votare di tutto, persino gli armamenti. Salvo dimettersi "sto(r)icamente" un mese prima della caduta del governo, giusto dopo aver maturato l'emolumento . Se è convinta d'aver salvato qualcosa sbaglia, quel che è perso è perso, soprattutto la faccia.


Caro Marco, ti sei chiesto dove sia andata a finire la sentenza CIR / Mediaset? Ti sei chiesto perchè mai ad oggi non è stata ancora liquidata l'imposta di registro a carico delle parti in causa? E si che da una sentenza di condanna al risarcimento di tale entità lo Stato ricaverebbe dei bei soldini in imposta di registro...


guardate un po questo articolo http://www.ilpredellino.it/online/index.php?option=com_content&view=article&id=1561:la-storia-di-marco-e-antonio&catid=78:articoli&Itemid=54


finalmenteeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!! l'ho acquistato ieri il libro! Non vedo l'ora di leggerlo!




@Giorgio Simonetti Oggi sono stati pubblicati in alcuni siti (ma stranamente non in quello di Veltri) questi due comunicati: LETTERA DI EDITORI RIUNITI Caro direttore. Il libro "Odore dei Soldi" è stato rieditato dopo l'accordo intervenuto con Elio Veltri, che prevedeva il diritto di integrare e di aggiornare il testo a cura dell'altro autore, Marco Travaglio. Elio Veltri è stato invitato alla presentazione e non aveva mai dato notizia di non voler partecipare. Non capiamo perchè assuma questo atteggiamento, scrivendo cose palesemente non vere. Leggo che Veltri ha recentemente presentato un suo libro sulla mafia, per un altro editore, insieme ad Angelino Alfano. O tempora, o mores. Alessio Aringoli - direttore editoriale di Editori Riuniti LETTERA DELL'AVVOCATO DI VELTRI Gentile Direttore, non mi risulta essere in atto alcun accordo con Elio Veltri nel senso dichiarato da Alessio Aringoli nella sua e-mail del 02/12/09. Non mi risulta che Elio Veltri sia mai stato invitato a partecipare ad alcunché. Non mi risulta che Elio Veltri dica o scriva cose "palesemente non vere". Mi risulta invece che le ipotesi di accordo (che mai hanno riguardato l'altro "autore" del libro in quanto mai nominato da nessuno di noi), da me stilate in nome e per conto di Elio Veltri insieme all'avv. Francesco Paola, non sono andate a buon fine perché mai sottoscritte né dagli Aringoli, né tantomeno da altri rappresentanti della casa editrice. Mi auguro che il signor Aringoli possa dimostrare in Tribunale quanto oggi dichiarato. Sulle insinuazioni e sulle diffamazioni sui comportamenti di Elio Veltri non vale neanche la pena di soffermarsi: in proposito deciderà il Tribunale adito. Dr.ssa Maria Cristina Naso Ai posteri sapere chi ha ragione! Per quanto riguarda l'accusa di Veltri diretta al FQ e a Padellaro, quando ho letto il comunicato di Veltri sono rimasta molto perplessa sul fatto che abbia imbastito un'accusa al Fatto Quotidiano piuttosto


(continua) Per quanto riguarda l'accusa di Veltri diretta al FQ e a Padellaro quando ho letto il comunicato di Veltri sono rimasta molto perplessa sul fatto che abbia imbastito un'accusa al Fatto Quotidiano piuttosto che una richiesta di precisazione. Innanzitutto sembra avere accusato il FQ degli ultimi due punti, quando questi fatti sono solo una questione della Casa Editrice. Per quanto riguarda la prima accusa io credo sia doveroso precisare che l'"articolo" a firma Veltri/Travaglio altro non è che un estratto di un capitolo della nuova edizione del libro "L'odore dei soldi" e questo è CHIARAMENTE SPECIFICATO prima dell'articolo. Quindi penso che sia normale che, quando un giornale pubblica un estratto di un libro, firmi l'articolo con l'autore o gli autori dello stesso. Perciò questa polemica di Veltri mi sembra assurda. Per lo meno poteva chiedere a Padellaro di precisare che non condivideva l'uso della sua firma, per l'articolo estratto dal libro, visto che lui non sapeva niente della nuova edizione (sempre ammesso e non concesso che sia vero).


Correggo una cosa: in realtà i comunicati della casa editrice e dell'avvocato di Veltri sono stati pubblicati anche sul sito di Veltri!


@Meg sono anche io colpitop dal botta e risposta apparso sull'ultima pagina de il FattoQuotidiano, riguardo alla riedizione del Libro di Travaglio e Veltri. RImango anche perplesso dall'apprendere che "documenti (come il Rapporto della Banca d'Italia dichiarato errato dallo stesso estensore in Aula o l'intervista a Paolo Borsellino nella versione non conforme a quanto dichiato dal giudice) che sono stati, negli ultimi anni, verificati come non corretti". Mi sembra alquanto improbabile che il libro sia stato aggiornato e ripubblicato senza che Veltri ne fosse a conoscenza. Infatti il suo legale nella seconda lettera specifica che degli accordi erano stati proposti ma non sottoscritti. Non conosco lo stato delle relazioni interpersonali tra Travaglio, Veltri e la casa editrice, e non voglio approfondire ma se gia si minaccia il tribunale non sembrano idilliaci. Quello di cui vorrei essere sicuro e' che visto che mi accingo a leggere il libro vorrei essere sicuro che le informazioni che vi trovero siano verificate


e non gia smentite come riportato su lacasasdellalegalia.it


Sembra che a monte ci sia una vertenza tra Veltri e l'editore relativa ai proventi. Potete ascoltare l'intervista a Veltri rilasciata a Radio Radicale: http://www.radioradicale.it/scheda/293094


Sogno un'altra TV, dove ognuno sappia fare il suo mestiere; dove non ci siano pubblicità mascherate da programmi, o lecchini travestiti da presentatori; dove le sigle durino il minimo indispensabile e dove, se devono scorrere dei titoli, lo facciano ad una velocità umana affinchè sia possibile leggerli; dove non esista l'auditel; dove, per poter comprare spazi pubblicitari, occorra aver superato un severo test dell'associazione consumatori; dove non si debbano usare le tette ad ogni inquadratura... sogno.. sogno. La notte di capodanno ero in Scozia, ospite a casa di un amico, che facevamo zapping su i due canali principali BBC. Mi ha colpito come una doccia fredda la naturale, opportuna (e pur da noi dimenticata) essenziale ed efficace sobrietà dei loro programmi. Tanta buona musica e poche chiacchiere. Nel mentre, immaginavo cosa doveva essere da noi. Con le tette rifatte di Simona Ventura, o la pelata di Magalli, le ballerina da oba-oba e le battute da caserma dell'aspirante comico di turno, il conto alla rovescia .. ecc. Sicuri che non sia possibile farsi una TV tutta nostra? Siete stati così bravi con il quotidiano Il Fatto che ora sogno ardentemente la nascita di un'emittente TV come si deve. Buonanotte a tutti :)



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti