Commenti

commenti su voglioscendere

post: Concorso esterno a premi

da l'Espresso in edicola Come nel film “E’ già ieri” di Antonio Albanese, che ogni giorno rivive quello precedente, riparte il dibattito sul concorso esterno in associazione mafiosa . Un reato che non dà fastidio a nessuno finchè non ne viene accusato qualcuno: a quel punto si comincia a discutere di abolirlo o di riformarlo. Era già accaduto quando furono indagati i vari Andreotti, Carnevale, Mannino, Contrada . Ora siamo all’ennesimo replay mentre si riaprono le indagini su Berlusconi e si chiude il processo d’appello a Dell’Utri . Secondo Il Foglio , il concorso esterno “ è un reato surreale ” e “ va soppresso ” perché “ serve a una magistratura faziosa ” per “ processare chiunque sulla base di un flatus vocis ”. Sul Giornale di famiglia Paolo Granzotto parla di “ ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 69    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 8/12/2009 alle 23:14

Qui leggi parti dove è evidente il lavoro di intelligence pro alleati prima della guerra, se vuoi un link di chi lo attaccava te lo do subito ed è molto ricco, anche se di prove non ce ne sono, a meno che pensi che l'arte diffamatoria sia retaggio solo italiano e recente ;) http://www.charleslindbergh.com/pdf/Lindbergh.pdf Non stupirti che sia il sito stesso a lui dedicato a pubblicarle, perchè la libertà d'informazione e di opinione da altre parti c'è. Qui no, almeno, non trova spazio se non in internet. Di sicuro c'è che era un' anti interventista come moltissimi (la maggioranza) in USA, ed anche un sostenitore dell' eugenetica, come moltissimi altri in quel periodo. Tutti piuttosto poco lungimiranti, ma si svegliarono d' improvviso una domenica di dicembre. Lindbergh si mise immediatamente a disposizione e, dopo che caddero miseramente le accuse di nazismo, fu reintegrato e svolse compiti di progettazione e collaudo aeronautici molto importanti, sia nell' aerodinamica che nella ottimizzazione dei consumi (fondamentali per le operazioni nel pacifico). Saluti
http://en.wikipedia.org/wiki/Charles_Lindbergh


# 70    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 8/12/2009 alle 23:19

x Paso Oggi mi sono imbattuto mio malgrado nella trasmissione "il fatto del giorno" beh cambierei nome in "il contraffatto del giorno" vivamente sconsigliata a chi vuole mantenere un equilibrio mentale. cito solo una perla per non farvi sentir male Intervista a Costanzo Soliti convenevoli (parlano bene di Berlusconi) Domanda : Un pregio e un difetto del presidente del consiglio? Costanzo : Pregio è sempre un amico, difetto è bugiardo. La conduttrice lo riprende subito: a beh bugiardo beh per qualche piccola bugiola alle donne sorrisi e sorrisoni al botox.


# 71    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 8/12/2009 alle 23:31

x grace e x Drain "lui parla alla dignità"...e "il prete caro Sposini non può assolverla..." e "possono morireeeeee tutti ammazzati!" http://www.youtube.com/watch?v=kXPFM8t_wwU hai presente drain, le scuole degli integralisti fondamentalisti pronti a morire? ecco sono anche qui in italia dalla lega a fi ad an , c'hanno la scuola di addestraamento m.a.f.i.a. corporation x le armi catodiche a scudo umano , e magari scopriremo che uno degli addestratori senior era costanzo oppure cittadini insospettabili,esimi professori di marketing catodico per lo sterminio degli ultimi atomi rimasti ancora pensanti e vaganti la scuola si chiamava cosi ma solo per simpatia ai soprano mi azzanno ferocemente(tutto..pensante,pensato,pensatore ke sappia di umano) in allegria allegriaaaaaaaaaaaaaaaaaa


...magari!


Costanzo lo escluderei di brutto, c'è ancora il suo odore nel punto in cui ha scoperto di essere miracolosamente scampato all'attentato... si stava occupando di mafia sin dai tempi di Giovanni Falcone (che intervistò tra l'altro) e a un certo punto si è dovuto occupare di tutt'altro. Fate bene a spegnere i televisori, lorsignori ci stanno prendendo ben bene per il sedere, fingono di litigare, di dividersi, di allearsi... tutte minchiate senza importanza... il succo lo custodiscono gelosamente tutti daccordo, se lo spartiscono e gettano qualche avanzo ai loro lacchè... alla servitù. "pasol", pronunzia della parola inglese "puzzle"... il gioco dove si devono mettere insieme i frammenti di un'immagine. posso chiamarti Maria?


# 74    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 8/12/2009 alle 23:54

infatti si..magari ,se non ci fanno fuori tutti, qualche sopravissuto lo scopre prima della "eliminazione" assegnazione finale del ricco premio come grande fratello richiede sempre al suo spettacolo, magari si , maaaaaaaaaaaaaaaaaagari ------------- buonanotte ...ciao drain :-) vi lascio con elena russo, ci copiano anche il viola, siamo oltre l'inimmaginabile , pure 'ste purghe ci si deve prendere http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/articolo-11500.htm


# 75    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 8/12/2009 alle 23:56

Maria va bene ..Giampiero..a me o per me è un bellissimo nome Maria..domani se vuoi ti spiego anche i motivi...ciao buonanotte anche a te :-))))




a domani... buonanotte e sogni d'oro.


x paso ehi ma vogliono tutti chiamarti in modi strani! :-) buonanotte!






Bruno Vespa assolve il Senatore Marcello Dell'Utri Mentre c'è una parte del paese che chiede a gran voce che le dichiarazioni dei pentiti vengano raccolte, valutate e casomai giudicate inattendibili. Mentre nella società civile si annida un manipolo di nostalgici, inguaribili cittadini seguaci di una setta segreta, minoritaria, iconolatra, che vive nel culto della democrazia, si nasconde nelle catacombe della rete e adora un pezzo di carta, la Costituzione Mentre fioccano sentenze di lesa maestà, come le chiama Dell’Utri nel Gran Tribunale di Porta a Porta, dove lo stesso viene processato solo dalla difesa, senza nessun pubblico ministero a fare il controinterrogatorio, tranne un Sansonetti scialbo, incolore e più accomodante del PD: L'uomo giusto per fare da tappezzeria, da scendiletto al processo farsa imbastito in un'aula priva di pentiti, anche se gente come Belpietro motivi di pentimento ne avrebbe... Un Buon Video ed articolo completo al seguente Link http://byoblu.com/post/2009/12/08/Meno-male-che-Giorgio-ce.aspx Buona Lettura
http://edededed.ilcannocchiale.it/


http://www.youtube.com/watch?v=49TQbGnvr9U blob 8 dicembre 2009


per chi pensava che mafia e camorra fossero forti, avete sentito da Francesco Forgione (a Parla con me) cosa è la 'ndrangheta? quale giro si soldi mobilizza urbi et orbi?


Più passa il tempo e più mi rendo conto che bisogna muovesdi per far cadere questo governo e mandare berlusconi in galera al più presto. Ho visto la puntata di ballarò: la russa appena dopato e la brambilla più oscena che mai che parla di moralità persi su argomenti triti e ritriti a cui molte persone hanno già dato ampie e soddisfacenti risposte. Non solo si è perso il senso del pudore e della moralità ma anche il naturale senso di sviluppo delle idee. Una forma di cancro mentale accompagnato dalle ruffiane frasette che ribadiscono che "gli italiani non sono stupidi". Mi sento offesa ogni giorno, ogni istante. Non ne posso più!


# 68 Renzo C Grazie dell'abbondante documentazione - ammetto: giudicare Lindbergh, dal punto di vista politico - è un po' come stabilire se il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto, questione di qualche millimetro più su o più giù... # 65 pasolinante Ho perso Crozza, per via di un impegno, lo recupererò. La coppia dall'aspetto e dalle voci sgradevoli (e dai concetti nausea.bondi) sembra mandata dal Telebano come truppa scelta di gustatori: devono far passare a tutti la voglia di guardare/sentire Ballarò. Buona notte a tutti. A Renzo sogni blu dipinti di blu! E a Pasolinante sogni viola, con profumi di viole, suoni di violini, viole, violoncelli (compositori a scelta)!


noooooo! truppa scelta di GUASTATORI


# 81 Edededed "Bruno Vespa assolve il Senatore Marcello Dell'Utri"? Beh, ciò significa che Vespa, come 'giudice', è egli stesso da condannare per concorso esterno in associazione mafiosa. Buona notte anche a te, sogni d'oro nel tuo bedbedbedbed


Avrei mille domande da rivolgerti; se fossi sicura di ottenere delle risposte veritiere, non esiterei ad iniziare con il mio interminabile elenco!!!!!!!!!!!


# 89    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 1:27

# 85 commento di Roland >>Grazie dell'abbondante documentazione - ammetto: giudicare Lindbergh, dal punto di vista politico - è un po' come stabilire se il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto, questione di qualche millimetro più su o più giù... Infatti non è semplice per molti motivi: evidenze contrastanti, dichiarazioni decontestualizzate ecc.. ecc.. Alcuni fatti però sono certi, ma anche in essi non è semplice farsi una opinione precisa sulle sue idee, che, fra l'altro, era anche un suo diritto mutarle di fronte agli avvenimenti che si susseguivano. Anche per la questione ebraica, sulla quale ci sono evidenze provate, non sue, che lasciano perplessi non poco, ma andrei di molto OT :D Però un altro esempio sul genere, che noto citare spesso nel blog, è Goebbels: quali sono state le sue colpe? a quanto lo avreste condannato? Grazie per i sogni, che siano belli pure i tuoi ;) Saluti




Dalle profonde Sciabolate del Buon Marco Travaglio e TEMA e la spinosa questione del CONCORSO ESTERNO Dalla Secolare e Multiculturale Telenovelas.. Vai Con il Zoppo, ed Imparerai a Zoppicare, tuo malgrado (ndr) Secondo Il Foglio, il concorso esterno “è un reato surreale” e “va soppresso” perché “serve a una magistratura faziosa” per “processare chiunque sulla base di un flatus vocis”. Sul Giornale di famiglia Paolo Granzotto parla di “mostruosità giuridica che non compare nel nostro Codice penale e in nessun altro codice penale al mondo, nemmeno in quello della Cambogia di Pol Pot e dell’Uganda di Idi Amin Dada”, perché consente di processare la gente per “un caffè al bar”. Dotte disquisizioni accompagnate con omaggi postumi a Falcone e Borsellino, che mai avrebbero fatto ricorso a quest’obbrobrio. ** Come precedentemente scritto, aggiungerei, dal VULGUS popolare, alcune cosine non del tutto tecniche, anzi Vox Populi, Vox Dei Se nel Contemporaneo, la (DIS)informazione confonde il Popolo ed i Popoli, la Vox Populi, anche espressa via l'uso della Rete e sue varie piattaforme di comunicazione/informazione, sta vivendo un momento Rinascimentale..e diventa una Virtual-Vox-Populi del tutto necessaria, per contrastare inesattezze come la definizione del Buon Granzotto Nello specifico, e creata appositamente per arginare lo sviluppo selvaggio del CRIMINE a livello Imprenditoriali, un Act esiste..una Legge Federale dal nome curioso R.I.C.O. Il Racketeer Influenced and Corrupt Organizations Act (a cui ci si riferisce comunemente come RICO Act o RICO) è una legge federale statunitense, pensata per combattere il crimine organizzato, in base alla quale l'appartenenza ad un'associazione criminale determinava l'accusa per reati commessi da altri membri della stessa associazione, anche se non si era stati parte attiva. In pratica, tale legge introduce, negli Stati Uniti d'America, la RESPONSAB
http://edededed.ilcannocchiale.it/




Segue il commento # 92 In pratica, tale legge introduce, negli Stati Uniti d'America, la RESPONSABILITA' oggettiva di una persona come reato. Tale legge è stata applicata, tra gli altri, al caso di Silvia Baraldini che è stata condannata per rapina ed omicidio, non per avere direttamente commesso tali fatti ma perché appartenente all'associazione "19 maggio", definita come rivoluzionaria. Il Link http://it.wikipedia.org/wiki/Racketeer_Influenced_and_Corrupt_Organizations_Act Alla parte inglese, una lista di ECCELLENTI casi che vennero trattati, applicando i criteri del sopratitato R.I.C.O. **Hells Angels Motorcycle Club **Frank Tieri **Catholic sex abuse cases **Key West PD **Michael Milken **Major League Baseball **Pro-life activists **Mohawk Industries **Latin Kings **Gambino crime family **Chicago Outfit **Anthony Pellicano **Michael Conahan and Mark Ciavarella **MS-13 Ed esiste una Legge del tutto simile, in Canada, Australia e Nuova Zelanda...
http://edededed.ilcannocchiale.it/


@Roland & RenzoC: Barone Von Braun, inventore nazista dei razzi V2 che terrorizzarono Londra, padre dei vettori spaziali moderni (e non solo anche dei missili intercontinentali con testate nucleari). Poi ci sono tantissime altre cose, la tecnologia tedesca sotto il terzo reich faceva gola parecchio agli alleati visto che era molto avanzata.


I N C R E D I B I L E http://www.youtube.com/watch?v=cfZ13mvOXjw&feature=player_embedded#


Da fonte NON citabile... ************** I media ci abituano all'orrore e ci intossicano. Lo ha detto oggi XXXXXXX nel suo discorso in occasione della celebrazione XXXXXXXX in Piazza di Spagna. "Ogni giorno attraverso i giornali, la televisione, la radio, il male viene raccontato, ripetuto, amplificato, abituandoci alle cose più orribili, facendoci diventare insensibili e, in qualche maniera, intossicandoci, perché il negativo non viene pienamente smaltito e giorno per giorno si accumula", ha detto XXXXXXX. "Nella città vivono - o sopravvivono - persone invisibili, che ogni tanto balzano in prima pagina o sui teleschermi, e vengono sfruttate fino all'ultimo, finché la notizia e l'immagine attirano l'attenzione", ha aggiunto XXXXXX, parlando di "un meccanismo perverso, al quale purtroppo si stenta a resistere. La città prima nasconde e poi espone al pubblico. Senza pietà, o con una falsa pietà". XXXXXXX ha spiegato che "i mass media tendono a farci sentire sempre 'spettatori', come se il male riguardasse solamente gli altri, e certe cose a noi non potessero mai accadere. Invece siamo tutti 'attori' e, nel male come nel bene, il nostro comportamento ha un influsso sugli altri".
http://edededed.ilcannocchiale.it/


per Marco Travaglio : meraviglioso l'insetto ! cioè Vespa


casaPound che oggi replica a Maurizio Chierici: movimento neofascista che usa abusivamente il nome di Pound. ( senza il permesso della figlia ) perchè la figlia non fa causa ?






Su Lindbergh dopo aver consultato l'oracolo della rete wikipedia sarebbe bene magari sentire anche cosa ne pensa il centro Wiesenthal, che qualcosina su Lindbergh avrebbe ancora da dire..forse sarebbe bene, nel documentarsi, non affidarsi esclusivamente alla rete.


# 102    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 9:46

# 85 commento di Roland - lasciato il 9/12/2009 alle 0:49 .............. # 65 pasolinante Ho perso Crozza, per via di un impegno, lo recupererò. La coppia dall'aspetto e dalle voci sgradevoli (e dai concetti nausea.bondi) sembra mandata dal Telebano come truppa scelta di gustatori: devono far passare a tutti la voglia di guardare/sentire Ballarò. ............ Buona notte a tutti. ......E a Pasolinante sogni viola, con profumi di viole, suoni di violini, viole, violoncelli (compositori a scelta)! ----------------------- Ciao Buongiorno Roland e buongiorno a tutti :-)..avete ftto sogni d'oro viola? :-)...per Crozza vi lasciavo video ieri sera, notare a proprosito di "nucleare", que pensiero ATOMICO da reattore a reato che ha sprigionato iersera ...rilascio nel link( è l'unico pezzo che ho visto,dopo il quale ho chiuso, perchè è da tempi memorabili che considero la scatoletta come un'arma non convenzionale di sterminio della popolazione e svuotamento della sua anima e senso critico.coscienza e dignità tutto compreso,con distruzione della minimalissima capacità di distinguere il falso dal vero, l'ingannnnooooooo) x margherita accendi su la7 , c'è anche Ruotolo sulle stronzate degli americani realtive al processo Knox,che nn fanno che contribuire al pregiudizio e lo svuotamento ( finanziario e catodico) sul nostro potere giudiziario...io penso,sempre da tempi memorabili. che vi sia un disegno internazionale per rendere l'italia sempre più terra di nessuno, come e piu di certe terre d'africa,perche? perche come in somalia ci fanno affari tute le bande d'impresa criminale e multizionale del mondo...il problema non è solo di certi pupari e certi burrattini che piu emergono visibili sulla scena nazionale.
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-0c9b5db5-3a29-4dce-8101-531fc2eb2fa9.html


# 103    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 10:23

Caro Babbo Natale, se ti prometto che sarò cattiva cattiva, ti vieni a riprendere quel "pacco,doppio pacco e contro paccotto" che hai scaricato giù dal camino quasi due anni fa?


# 104    commento di   Caramia delle caramie - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 10:49

CONCORSO ESTERNO In fondo lui mica ci faceva parte, del Sinedrio, nè dell'esercito.. Fedele tutta una vita, a tenere il moccolo a quel manibucate, e adesso tutto questo polverone per trenta denari e un bacio.


INVECE NO!... Se parlaste bene di "TIZIO", quelli che sono a favore di "CAIO" e "SEMPRONIO" vi accuserebbero di essere di "PARTE"; se parlaste bene di "CAIO", per quelli che sono pro "TIZIO" e "SEMPRONIO" sareste dei "NEMICI"; se parlaste bene di "SEMPRONIO", per quelli che ammirano "TIZIO" e "CAIO" sareste soltanto degli "AVVERSARI"... se invece parlaste male dei "TROPPI SOLDI" che "LAPALISSIANAMENTE", in maniera "UGUALMENTE INGIUSTA" e da "SEMPRE" si fottono sia "TIZIO", sia "CAIO", sia "SEMPRONIO", vedreste che la "MAGGIORANZA" dei cittadini "NORMALI" (e ribadiamo "NORMALI", dal punto di vista "CULTURALE", "LAVORATIVO" ed "ECONOMICO"), a prescindere dal loro "CREDO", vi darebbero ragione e "TUTTI" si compatterebbero insieme a voi contro la "PRE-POTENZA" di "TIZIO", di "CAIO" e di "SEMPRONIO". Qualcuno potrebbe dire che ciò che abbiamo appena scritto (nuovamente) dimostra che siamo "QUALUNQUISTI", "DEMAGOGHI" e "POPULISTI". Invece no! Lo saremmo se questo "ARGOMENTO" (i "TROPPI SOLDI" dei signori "PRE-POTENTI") lo utilizzassimo "SOLO" ed "ESCLUSIVAMENTE" come specchietto per le allodole per chissà quali reconditi motivi di "GUADAGNO" personale o per usarlo come motivazione per farci "ELEGGERE" a chissà quali cariche; purtroppo, a chi ci volesse accusare in "MALAFEDE" di essere appunto "QUALUNQUISTI", "DEMAGOGHI" e "POPULISTI", non solo ribadiamo che a noi non interessano i "SOLDI" e/o i posti di "POTERE", ma soprattutto che questo dei "TROPPI SOLDI" dei signori "PRE-POTENTI" è secondo noi "IL" problema, risolto il quale si risolverebbero a "CASCATA" anche "TUTTI" gli altri (la qual cosa è "DOCUMENTATA" nelle decine e decine di post pubblicati sul nostro blog)...
http://emergenzademocratica.blogspot.com


# 106    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 11:39

A me la voglia di guardare Ballarò è già passata da mo'. Non ci riesco, non li reggo più. Il solo intravvederli in televisione fa risvegliare in me primordiali istinti aggressivi come non avrei mai pensato potesse accadere. Rimpiango le vecchie tribune politiche durante le quali mai mi sarei sognata di cambiare canale durante gli interventi di un Almirante o un Andreotti. Solo Craxi durante la prima Repubblica riuscì a far prendere il sopravvento alla rabbia montante, ma sparito lui dalla scena politica e anche dalla vita terrena, pensavo di aver concluso con la mia esperienza modello bomba inesplosa. Mi ritrovo invece sempre più spesso davanti al computer per vedere alcuni interventi mirati, come quello di Crozza a Ballarò, evitando così gli attacchi di gastrite da visione di pseudopolitici dediti a giornate intere alla difesa del premier e pseudooppositori dediti alla ricerca dello status quo che continui a assicurargli la pagnotta. Che gente di merda che mantengo con le mie tasse!


sarò malizioso, ma vuoi vedere che dopo l'annuncio, divulgato da misteriosi ambienti della maggiornaza circa la possibilità di estendere anche ai reati di mafia il "processo breve", i Graviano non confermeranno una virgola di quanto detto da Spatuza??


Sapete perchè i nani sono solo 7? In realtà erano 8, l'ottavo si chiamava NANOTRUFFOLO ma poi la dolce Biancaneve si accorse che voleva portarla a palazzo Grazioli e farle il servizietto sul letto di Putin e cominciò ad avere dei sospetti sulla bontà di questo ottavo nano, poi leggendo i libri di Travaglio e guardando Annozero scoprì che non era nemmeno onesto, eh sì venne fuori che il suo impero era stato creato grazie ad amicizie mafiose, stessa cosa dicasi per la sua ascesa in politica. A questo punto Biancaneve delusa dal suo ottavo nano decise di cacciarlo e sfortuna volle che toccò prendercelo a noi :( MORALE: se cacci Berlusca dalla porta, lui entra dal portone uffaaaaaaaaaa!!!!!!


# 106 commento di Monica66 - lasciato il 9/12/2009 alle 11:39 >> A me la voglia di guardare Ballarò è già passata da mo'. Non ci riesco, non li reggo più. Ma lascia perdere i talk show televisivi. Non aggiungono un grammo alla nostra conoscenza. Lasciamoli alle / ai pidiossini(e) pappagalli & pappagalline del regime: in fondo vi lavorano i loro eletti idoli, tutti pagati coi soldi nostri e tenacemente abbarbicati alle poltrone della Rai (Tre). Bisogna rompere definitivamente con questa gente, soprattutto con i politicanti da strapazzo del PD, buoni solo a trasportare sul dorso gli scorpioni della destra.






stefanoirish scusa in che paese abiti? perche qui in francia é meno libera che in italia


# 113    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 13:30

Ma quanti sono i 30 latitanti più pericolosi dato che per l'ultima cinquantina di arresti è sempre stato preso "uno tra i trenta latitanti più pericolosi"?


Gasparri su Vanity fair oggi: Valpreda ? siamo sicuri che fosse innocente ? ma guarda. invece di dire Freda e Ventura ? siamo sicuri che siano ( sono vivi ) innocenti ?




# 116    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 13:53

x matusss ciao:-) cosa ne pensi di questo? poi se vuoi intarda serata parliamo degli stati comparati nelle loro diverse forme di antidemocrazia, fra i quali il nostro con le sue specifità ,prima fra tutta il conflitto di interessi di ogni parte in ogni parte,primo fra tutti a rappresentarli in cui nessun altro stato è paragonabile, è il nostro sb,perchè nn esiste stato al mondo in cui il presidente del consiglio ha tutti quegli imperi pubblictari catodici calcistici banchistici eccetaristicamante eccetera eccetera ...a dopo :-) -------------- 9/12/2009 - da le monde sulla stampa Minareti, che alimenta il populismo NICOLAS SARKOZY Con un referendum il popolo svizzero si è pronunciato contro la costruzione di nuovi minareti sul suo territorio. Questa decisione può legittimamente suscitare degli interrogativi. Il referendum impone di rispondere alla domanda con un «sì» o un «no». Si può rispondere con un «sì» o un «no» a una domanda così complicata, che tocca questioni tanto profonde? Sono convinto che dando una risposta così netta a un problema che deve poter essere risolto caso per caso, nel rispetto delle convinzioni e delle credenze di ciascuno, non si possano che creare malintesi dolorosi. Ma come non rimanere stupefatti dalla reazione che questa decisione ha suscitato in certi ambiti mediatici e politici del nostro Paese? Reazioni eccessive, a volte caricaturali, nei confronti del popolo svizzero la cui democrazia, più antica della nostra, ha le sue regole e le sue tradizioni, che sono quelle di una democrazia diretta in cui il popolo ha l’abitudine di prendere la parola e decidere in prima persona. Dietro la violenza di queste prese di posizione si nasconde in realtà una diffidenza viscerale verso tutto ciò che viene dal popolo. Il riferimento al popolo è già, per alcuni, l’inizio del populismo. Ma è proprio diventando sordi alle grida del popolo, indifferenti alle sue difficoltà, ai suoi sentimenti, alle sue aspirazio
http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/gEditoriali.asp?ID_blog=25&ID_articolo=671


# 117    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 13:56

http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/gEditoriali.asp?ID_blog=25&ID_articolo=6714&ID_sezione=&sezione= scusa ti lascio per esteso in questo modo il link, scusa anche se lo avessi gia letto , è solo uno spunto collettivo..aiutooooooo il populismoooooooooooooooo...aiuto la dittaura dei popoli iniii iniii ini


Le forze dell'ordine hanno il compito di salvaguardare l'ordine pubblico, quindi dei cittadini, o l'ordine privato in quanto esso è creatore del pubblico??? Bah... Stemma della polizia della City di Londra http://www.policememorial.org.uk/Forces/City_of_London/City%20of%20London2%20web.gif Stemma dei Carabinieri (“nei secoli fedele”, fedele a chi???) http://www.carabinieri.it/internet/imagestore/arma/curiosita/Araldica/img/aral_2002_sito_big.gif Stemma della Guardia di Finanza http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/4/41/CoA_Guardia_di_Finanza.svg/250px-CoA_Guardia_di_Finanza.svg.png Stemma dell’esercito americano (“dovrà difendere”, difendere chi?) http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/9/98/US_Department_of_the_Army_Seal.png


# 119    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 14:2

x impalpabile ( poi devo andare davvero, mi spiace ci rivediamo piu tardi) Questo è il simbolo dell’incubo errante dell’immigrazione mondiale, una ruota di terrore che gira per tutto il mondo. Mondializzazione finanziaria e globalizzazione della corruzione e del crimine. La figura 4 si costruisce disegnando un rettangolo. I mezzi di comunicazione di massa ci regalano un’immagine dei boss della delinquenza mondiale: uomini e donne volgari, vestiti in modo stravagante, che vivono in ville pacchiane o dietro le sbarre di una prigione. Ma quest’immagine nasconde più di quello che mostra: né i veri capi delle mafie moderne, né la loro organizzazione, né le loro influenze reali nei terreni economici e politici sono divulgati pubblicamente. Se credete che il mondo della criminalità sia sinonimo di oltretomba e oscurità, vi sbagliate. Durante il periodo della cosiddetta “Guerra fredda”, il crimine organizzato acquisì un’immagine più rispettabile e cominciò non solo a funzionare come una qualunque impresa moderna, ma si addentrò nelle viscere negli apparati politici ed economici degli Stati nazionali. Con l’inizio della IV Guerra Mondiale e l’instaurazione del “nuovo ordine mondiale”, con la conseguente apertura dei mercati, le privatizzazioni, la deregulation del commercio e delle finanze internazionali, il crimine organizzato ha “globalizzato” le proprie attività. “Secondo l’ONU, le entrate mondiali annuali delle organizzazioni criminali transnazionali (Oct) sono dell’ordine di 1.000 miliardi di dollari, un importo equivalente al PNL combinato di più paesi di piccolo bilancio (secondo la catalogazione della Banca Mondiale), e dei loro 3 miliardi di abitanti. Questa stima prende in considerazione tanto i proventi del traffico della droga, delle vendite illecite di armi, del contrabbando di materiali nucleari, etc., che i guadagni delle attività controllate dalle mafie (prostituzione, gioco d’azzardo, mercato nero di valute…). Invece, non mis


# 120    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 14:3

Invece, non misura l’importanza degli investimenti continuamente realizzati dalle organizzazioni criminali entro la sfera di controllo dei commerci legittimi, e neppure l’influenza che essi esercitano sui mezzi di produzione in numerosi settori dell’economia legale” (Michel Chossudovsky “La Corruption mondialisée” in “Géopolitique du Chaos.” Op. Cit.). Le organizzazioni criminali dei 5 continenti si sono adeguate allo “spirito della cooperazione mondale” e partecipano oggi alla conquista e al riordinamento dei nuovi mercati. Partecipano non solo nelle attività criminali ma anche negli affari legali. Il crimine organizzato investe in attività legali non solo per “lavare” il denaro sporco, ma anche per ottenere capitali per le attività illegali. I settori preferiti sono i beni immobili di lusso, l’industria, il tempo libero, i mezzi di comunicazione, l’agricoltura, i servizi pubblici e…. le banche! Alì Babà e i 40 banchieri? No, qualcosa di peggio. Il denaro sporco del crimine organizzato è impiegato con profitto dalle banche commerciali: prestiti, investimenti finanziari, acquisto di quote di debito estero, compravendita di valuta e di oro. “In molti paesi, le organizzazioni criminali si sono trasformate nei creditori degli Stati ed esercitano, tramite la loro azione sui mercati, un’influenza sulla politica macroeconomica dei governi. Nelle borse valori, essi investono ugualmente nei mercati speculativi di prodotti derivati che in quelli di materie prime”, M. Chossudovsky, Op. Cit.). Come se ciò non bastasse, il crimine organizzato si avvale inoltre dei paradisi fiscali (uno di essi, nelle isole Caiman, è il quinto centro finanziario mondiale, con più banche e società registrate che abitanti). Le Bahamas, le Isole Vergini britanniche, le Bermuda, San Martin, Vanuatu, le Isole Cook, le isole Mauritius, Lussemburgo, Svizzera, le isole Anglo-normanne, Dublino, Monaco, Gibilterra, Malta, sono buoni posti nei quali il crimine organizzato si relaziona con le gr




# 122    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 14:4

sono buoni posti nei quali il crimine organizzato si relaziona con le grandi firme finanziarie del mondo. Oltre al “lavaggio” del denaro sporco, i paradisi fiscali servono per evadere le tasse, e come punto di raccordo tra governanti, industriali e capi del crimine organizzato. L’alta tecnologia applicata alla finanza, permette la circolazione rapida del denaro e la “volatilizzazione” dei profitti illegali. “I commerci legali e illegali si sono sempre di più intrecciati, introducendo un cambiamento fondamentale nelle strutture del capitalismo del dopoguerra. Le mafie investono in commerci legali e, inversamente, questi canalizzano risorse finanziarie verso l’economia criminale, attraverso il controllo di banche o di imprese commerciali implicate nel riciclaggio di denaro sporco o che hanno relazioni con le organizzazioni criminali. Le banche pretendono di far credere che le transazioni siano effettuate in buona fede e che i loro dirigenti ignorino l’origine dei fondi depositati. La consegna di non domandare niente, il segreto bancario e l’anonimato delle transazioni, tutto serve di fatto a garantire gli interessi del crimine organizzato, proteggendo l’istituzione bancaria da indagini pubbliche e da incriminazioni. Non solamente le grandi banche accettano di ripulire il denaro, in vista delle sue pesanti commissioni, ma concedono anche crediti a tassi di interesse elevati alle mafie, a detrimento degli investimenti nei settori produttivi industriali o agricoli”, M. Chossudovsky, Op. Cit.). La crisi del debito mondiale, negli anni 80, provocò che il ribasso del prezzo delle materie prime. Questo fece sì che i paesi sottosviluppati vedessero ridotte drasticamente le loro entrate. Le misure economiche dettate dalla Banca Mondiale e dal Fondo Monetario Internazionale, apparentemente per “recuperare” l’economia di questi paesi, acutizzarono solo la crisi dei commerci legali. Di conseguenza, l’economia illegale si è sviluppata per riempire il vuoto lasciato dalla


# 123    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 14:5

Di conseguenza, l’economia illegale si è sviluppata per riempire il vuoto lasciato dalla caduta dei mercati nazionali. Secondo uno studio delle Nazioni Unite “l’intrusione dei sindacati del crimine è stata facilitata dai programmi di aggiustamento strutturale imposti ai paesi indebitati dal Fondo Monetario Internazionale per accedere a nuovi prestiti” (United Nations, “La globalisation du crime” ). A questo punto avete di fronte a voi lo specchio rettangolare dove legalità e illegalità interscambiano riflessi. Da che lato dello specchio sta il crimine? In quale quello che lo combatte? subcomandante insurgiente marcos


# 124    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 14:7

ps lo stato e l'antistato sono diventati una cosa sola in ogni stato, il nostro è piu evidente di altri che sia diventato cosa nostra


E’ inutile che il ministro alfano si affanna a dichiarare oggi in TV che la mafia è ormai in ginocchio e presto scomparirà perché... a questo punto la frittata e fatta! poiché la mafia la vediamo tutti benissimo! Indubbiamente Berlusconi è un grande comunicatore, se non il migliore in assoluto, ma è proprio questa sua capacità che lo trascinerà nel baratro. Ha messo su una tale spettacolo mediatico che ha costretto tutta l’Italia a rimanere attaccata alla TV dietro ai suoi sproloqui e ciancerei, ora sgomenta o acclamante per lo più confusa o indignata fino all’esasperazione. Ma l’indignazione e rabbia ha superato un limite -del non ritorno -provocando necessariamente una reazione uguale e contraria. Imprudentemente Berlusconi & B, con il loro fare cialtrone e sguaiato, ha trascinato così in questo pantano mediatico e rendendolo quindi visibile ciò che è stato sempre segreto : la mafia La forza dei clan mafiosi è stato da sempre –per bontà del cattolicissimo Andreotti - proprio questo, la loro invisibilità tanto che molti, fino a qualche anno fa, poteva dichiarare :“la mafia? Non esiste” Ora è riconoscibile ed individuabile...e non è in ginocchio!!


http://www.youtube.com/watch?v=4UeelcNvasg Per la serie il signoraggio non esiste..ah ah Studenti Ridicolizzano i Nobel.. Il virus inizia a circolare anche nelle Università!


Mi piace l'odore di mafia la mattina, sà di Vittorio. (Dell'Utri ai bei tempi di Arcore)


Ragazzi, ora vogliono anche vendere le terre confiscate alla mafia se non si trova un "utilizzo" entro 3 o 6 mesi! E OVVIAMENTE la mafia NON le ricomprerà...


# 129    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 15:31

Visto che non ci riesce di buttare fuori la mafia dallo stato, perchè non chiediamo ai boss di buttare lo stato fuori dalla mafia?


# 114 margherita Siamo sicuri che Gasparri sa quel che dice?


Gasparri sicuramente no. Ma, come si evince dai filmati, Moncalvo e Padovan sanno quello che dicono, a differenza di Travaglio. ma va da se che Travaglio non osa toccare Romiti, Cuccia, De Benedetti, Franzo Grande Stevens, ecc... Chissà perchè!




# 70 commento di drainyou80 "il contraffatto del giorno" vivamente sconsigliata a chi vuole mantenere un equilibrio mentale." E' dalla partenza del 'criminoso' palinsesto autunnale che lo vado dicendo: è studiato e funzionale a pieno servizio filogovernativo, disonestissimo già dallo spudorato scopiazzamento del titolo che, con opposto ed evidente intento chiaramente e meticolosamente distrattivo/coercitivo della nutrita fascia pomeridiana, richiama il Fatto Q. di cui, purtroppo, non tutti i telespettatori sono conoscitori; se consideriamo la tipologia pomeridiana possiamo immaginare quale messaggio arrivi da una così accurata confezione quotidiana fatta a colpi di propaganda con i soliti bonaiuti, bocchino, capezzone, sacconi, brunetta, la russa, carfagna..insomma tutti compresa nutrita rappresentanza leghista, per non dire della disgustosa presenza quotidiana del lombrosiano sallusti che subito dopo continua il serrato servizietto da quel 'galantuomo' di sposini, il più delle volte coadiuvato dalla formazione diaco, sansonetti e similari. Come ogni tanto qualcuno ricorda chi segue Anno Zero ha propria idea formata ed informata ma il pomeriggio è una barbarie piratesca dai danni incalcolabili anche se prevedibili, infatti sono perseguiti con metodo scientifico. Per Paso Riguardo a Costanzo: il suo ritorno in Rai è quanto mai allarmante: il tartarugone verrà a riscuotere sbeffeggiandoci coi suoi successi pro silvio, se ci pensiamo tutto il frecciame che inquina le televisioni è stato deliberatamente creato e coltivato nel suo vivaio, a cominciare da sgarbi, ed è tuttop dire. Non bastasse, il servizio pubblico ci impone pure, immagino a quali cifre pro domo e chirurgia estetica, le ex donnine costanziane in veste di non richieste ma fa fastidiosissime opinioniste tuttologhe. Pensa Paso, pur allontanadocene robustamente immunizzate possiamo far finta di niente e lasciar correre l'andazzo? Io invocherei una sommossa popolare e con


...e con una certa urgenza! ;-)))


# 132 commento di zebrato - lasciato il 9/12/2009 alle 16:36 Travaglio ha cominciato come giornalista scrivendo della tua amata FIAT. Tanto che si narra che lo stesso Avvocato intimò a Montanelli di far tacere quel cronista troppo zelante. Ovviamente il toscanaccio gli rispose picche! Quanto a Travaglio su Romiti, trovo in rete questo recente: http://www.slaicobas.it/files/20091202_tangenti%20romiti_TRAVAGLIO_IlFatto.pdf ma c'è anche un libro del 1997: http://www.ibs.it/code/9788835943044/griseri-paolo/processo-storia-segreta.html PS Dopo la figuraccia di ieri sera faresti meglio a nasconderti no? :-)


# 136    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 17:15

# 101 commento di isaac Lindbergh era contro la lobby ebraica americana perchè interventista, mentre la maggioranza degli americani era come lui anti interventista, non per ragioni razziali, quindi non spacciamolo anche per xenofobo. Leggiti ciò che scrisse nel suo diario in relazione alla notte dei cristalli: "Lindbergh's reaction to Kristallnacht was entrusted to his diary: "I do not understand these riots on the part of the Germans", he wrote. "It seems so contrary to their sense of order and intelligence. They have undoubtedly had a difficult 'Jewish problem,' but why is it necessary to handle it so unreasonably?" Visto che sei così informato sul centro Wiesenthal, dai un' occhiata sul caso Rudolf Vrba e raccontaci se riporta della dabbenaggine (per non dire di peggio) dei rabbini capi in Ungheria e Slovacchia, poi in Cecoslovacchia: si sarebbero potute salvare decine di migliaia di vite, bloccando le deportazioni o avvisando la comunità ebraica di fuggire. Ma i rabbini non lo fecero: hai qualcosa da raccontarci in merito? E' più importante etichettare Lindbergh nazista o riconoscere che i rabbini capi di intere comunità erano dei cretini e hanno mandato a morire migliaia di famiglie senza fare nulla? Attendo sue dotte e approfondite osservazioni. Saluti


# 137    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 17:20

# 136 commento di Manuel S >>PS Dopo la figuraccia di ieri sera faresti meglio a nasconderti no? :-) viste le tue figure dimm... recenti, non so cosa abbia scritto lui, ma stai dando del cornuto all' asino, bue manuelino. aspettiamo ancora risposte sull' altra figura da imbecille del tuo eroe in difesa della Borromeo, dalle quali ti tieni a debita distanza, ovviamente :D sei svelto a svicolare come una biscia eh? svissssss :D ciao piccolo, e cresci una buona volta!


IERI A BALLARO': LA RUSSA E LA BRAMBILLA! UN PIETOSO VELO STESO SU QUESTI DUE PERSONAGGI DEI QUALI UNO SI E' INCARTATO COME NON SO CHE OFFENDENDO E BLATERANDO POI SMENTITO DALLA VERITA' DEI FATTI E L'ALTRA SI DAVA LE AREE DA GRANDE STATISTA NAVIGATA ANCHE SE SIEDE PER LA PRIMA VOLTA IN PARLAMENTO E NON HA MAI FATTO POLITICA VERA ANZI TROMBATA NEL 2006 ANNO DEL SUO INGRESSO TRIONFALE NEL SERVIZIO POLITICO (CHIARO PER IL BENE DELLA NAZIONE) E NON ELETTA GRAZIE E AL PRIMO COLPO MINISTRO GRAZIE ALLE SUE BEN NOTE QUALITA' POLITICHE MATURATE FINO A QUALCHE TEMPO FA INTERVISTANDO GENTE IN NIGHT CLUB ANCHE HARD PER DOCUMENTARE LA VITA E GLI ECCESSI NOTTURNI DI QUALCHE SBRODOLATO. MA SI PUO' ASCOLTARE DIRE BAGGIANATE A STA GENTE QUA???????????????????????


@RenzoCchio Un poveretto in cerca di risse. Consiglio quartiere napoletano tipo Scampia: laggiù forse avresti finalmente le soddisfazioni che vai cercando da anni. Roba per onnivori.


# 140    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 17:30

Mafia, Alfano bacchetta i magistrati "Lavorate e non andate in televisione" Alfano, colui che il cui unico scopo sulla terra è dimostrare quanto una fronte spaziosa non sia sinonimo di intelligenza si lancia nuovamente contro i magistrati sparlando a vanvera. Lui in tv può andarci(quasi ogni tre giorni) i magistrati devono stare in silenzio. Hanno paura di questo, hanno paura di chi parla, non devono combattere la loro pochezza, magari leggendo la costituzione o i codici (Li hai letti Alfano?) ma devono sopprimere chi ne sottolinea l'entità. LA ciurmaglia di governo si va facendo sempre più nervosa e le reazioni sono sempre più scomposte, inopportune e fasciste. I magistrati cosa aspettano a scioperare? Luca


# 142 commento di drainyou80 C.V.D...studiano la paginetta del giorno e passanoparola. Carfagna, già innocua ex valletta di Magalli e Mengacci, ha oggi arrogantemente arringato a pappagallo con identica litania: indovina dove?


# 142    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 17:53

x Andromeda Fammi indovinare.... Il contraffatto del giorno?


# 143    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 17:58

# 141 commento di manuelino saccentino manuelino, un bimbo che crede negli eroi e che se glieli tocchi reagisce scappando sotto la sottana della mamma: se non sai rispondere non ti vergognare per i tuoi eroi, anche loro a volte la fanno fuori dal vasino. tu invece la fai sempre nel pannolone :D ciao piccolo, è ora che cresci


(Pensavo di stare ora in silenzio su LINDBERGH, ma poi ho trovato un vecchio articolo di STEFANO MALATESTA, da cui esce il profilo di un ingenuo pasticcione per quanto riguarda il suo atteggiamento nei confronti della Germania hitleriana e degli ebrei: in fondo riassume quanto sappiamo già) L'eroe che perse il volo della libertà Repubblica — 31 maggio 1999 — sezione: CULTURA […] Ammirava la Germania e le sue capacità tecniche (paradossalmente fu proprio il rapporto di una sua visita alle fabbriche tedesche di aerei a mettere in allarme il governo Usa e ad accelerare il riarmo). Era convinto che la Francia e l' Inghilterra fossero destinate a soccombere e che l' Urss fosse il Male. In un articolo sul Reader' s Digest, intitolato Aviazione, geografia e razza, arrivò ad invocare una santa alleanza dei paesi democratici con la Germania nazista per abbattere la Russia. Lindbergh non ebbe mai alcun legame con organizzazioni filonaziste e antisemite. Ma durante il viaggio in Germania si fece vedere troppo in giro, sorridente e amichevole, con Goering e altri simili gentiluomini, accettando anche una decorazione: uno sbaglio imperdonabile. Prima della guerra aveva frequentato i nobili inglesi del "Cliveden Set", favorevoli incondizionatamente alle richieste di Hitler e continuava a scrivere articoli che dicevano di "non avercela con gli ebrei" e che sistematicamente li accusavano di portare gli Stati Uniti verso la distruzione. Alla fine gli americani si stancarono di vedere il loro beniamino pasticciare con argomenti fasulli in una situazione molto più grande di lui e gli ritirarono il consenso. Come disse un commentatore, l' eroe pubblico numero uno era diventato il nemico pubblico numero uno. Quando i giapponesi attaccarono a Pearl Harbour, Lindbergh cercò di fare la sua parte come gli altri, ma F. D. Roosevelt, che non gli aveva perdonato di aver guidato la politica isolazionista, lo mise in quarantena. Più tardi potè partecipare nel Pacifico del Sud a n


Più tardi potè partecipare nel Pacifico del Sud a numerose incursioni aeree, dimostrando l' abituale coraggio. Ma sempre come civile. Quando sganciava le bombe, i compagni di volo giravano gli occhi dall'altra parte. […]


RenzoCchio, quello che, non disponendo di giornale o libero megafono come il suo idolo Facci, pur di mettersi in mostra all-over-the-web usa Google per analizzare alla virgola gli articoli del suo totem Travaglio e scoprire ogni minimo errore. Trovato poi l'apostrofo sbagliato, lancia il suo reiterato e rumoroso peana: apriti cielo! Cerca così di colpir la fantasia del suo amato Marco: un po' come le zitelle acide, che sperano tanto che il loro (segretissimo) innamorato creda al detto 'chi disprezza compera'. Però lui è anche molto onnivoro: ad ogni mala parata, non ottenendo il caro Marco in carne ed ossa, si accontenta del di lui lampione... o delle pidiessine Milady molto cabasise! ROTFL ROTFL


cOS'è THE CLIVEDEN SET? The "Cliveden Set" tag was coined by Claud Cockburn in his journalism for the Communist newspaper The Week. It has long been widely accepted that this aristocratic Germanophile social network was not only in favour of the appeasement of Adolf Hitler but also in favour of friendly relations with Nazi Germany. John Spivak, writing in 1939, devotes a chapter to the Set[1]. Norman Rose's 2000 account of the group proposes that, when gathered at Cliveden, it functioned more like a think-tank than a cabal. Ironically, according to Carroll Quigley, the Cliveden Set had been strongly anti-German before and during World War I. (Wikipedia)


incredibile : la Melandri che deve essere occupatissima fa scrivere a Dagospia dal suo portavoce ( pagato da noi ? )


Il giacobinismo fu preceduto dal grottesco. Vignette libertine, di stampo erotico-satiriche nei confronti di chi si voleva eliminare, giravano nella Francia pre-terrorista. Così troviamo quello che disse 'non sono d'accordo con te ma darei la vita affinchè tu possa dirlo'. Belle parole. Peccato che l'autore di questa frase commovente era uno schiavista, sadico e razzista. E anche violento. Come spesso accade, chi si riempie la bocca di belle parole, nella realtà è tutto il contrario. E' il mito utupistico di chi pretende il paradiso in terra. I risultati si sono visti. Il paradiso in terra, o almeno, il tentativo di attuarlo è sempre accompagnato da uno spiccato senso di giustizia e di odio nei confronti dell'avversario, che non è avversario, ma uno di potere. Questa è stata la rivoluzione francese, questo è stato l'illuminismo, questo è stato lo scientismo e questo è stato il comunismo. Oggi esiste un embrione: il giustizialismo. Nel corso dei secoli ha assunto molte caratteristiche e molte maschere. Chi portava (e porta) questa maschera è il 'comunista' di turno, che non è necessariamente comunista nel senso letterale del termine, ma incarna quel senso dionisiaco (nel senso di distruttivo) che fu la principale caratteristica dei sessantottini. Voi siete gli eredi di questa linea di merda (che un tempo fu di sangue) E fino a quando ci saranno gente che la pensa come voi ci saranno atti vergognosi come quelli subiti da Moggi, Giraudo e la Juve. Quelli come Travaglio, Di Pietro e Santoro non fanno altro che dare consenso all'avversario. E grazie a Dio. Come in passato, i regimi totalitari di destra erano una risposta al potere illuministico-dissolutivo (come Franco), così oggi Berlusconi è uno scudo contro quelli come voi e il vostro idolo dalle uova d'oro.


O zebra(to)149, così fai servizio taxi visto che ti preme la viabilità. ;(


# 151    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 19:28

# 144 commento di Roland Ottimo Roland, questa è una ricostruzione assai più fedele alla storia di Lindbergh, uno che si trovò al centro dell' attenzione e non era per nulla preparato alla pressione mediatica. Infatti peccò più di ingenuità che altro, mentre, come è dimostrato, fornì importanti informazioni di intelligence al suo paese e anche all' UK. Mai però fu messo in dubbio il suo patriottismo. Pagò invece la sua ingenuità col mancato reintegro nelle forze armate, ma nonostante ciò non fece mancare il suo apporto tecnico e di combattente nella guerra nel pacifico, tanto che MacArthur ne fu molto positivamente impressionato. E' per queste ragioni che ho trovato molto limitativo bollarlo di nazismo o filo-nazismo tout court. Saluti p.s. del "Cliveden Set" non conosco la storia, mi sembra la definizione del "pensiero politico" di una certa classe sociale, comunque c'è parecchia letteratura in merito in rete. p.p.s. manuelino vai a cambiare il pannolino che è pieno :D e invece di teorizzare a cazzo come al solito, rispondi a domande precise. purtroppo non sei in grado e quindi.... svissss il bisciolino manuelino, patetico bambino.


# 152    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 19:31

# 149 commento di zebrato Purtroppo non conosco gli altri post in merito, ma se la sintesi del tutto è "manuelino è un cretino" non posso che essere d'accordo con te :D Il Genuflex Bertone design è ancora in palio! ACCURRITE Saluti
www.manuels.it


# 149 commento di zebrato - lasciato il 9/12/2009 alle 19:1 Sei siciliano? Perché laggiù chiamano 'comunisti' non i seguaci del marxismo-leninismo, né i seguaci della tua tiritera bondiana da tema in classe di terza liceo classico; bensì quelli che cercano di far rispettare le regole minime del vivere civile. Cioè a dire, le leggi. Chi sono i comunisti nel lessico mafioso-berlusconiano che ti si addice tanto? In primis: poliziotti e magistrati. Ma anche i Pio la Torre, i Dalla Chiesa, i Mattarella, gli Impastato. Questo lessico siculo è stato esportato nel continente dopo il 1994, fino ad arrivare alla tua filosofia d'accatto.


In Cambogia e in Uganda non esiste Cosa Nostra, che se ne fanno del concorso esterno in associazione mafiosa? Chi mai si offenderebbe o riterrebbe minacciato dall'imputazione per concorso esterno se non il politico o l'imprenditore che vanno a prendere un caffe' al bar con un mafioso, sapendo che e' mafioso? Di che cosa mai parleranno, della domenica sportiva? Possibile che faccia tanto orrore a lorsignori il cercare con ogni mezzo di tagliare le radici di Cosa Nostra dalla cosa pubblica? Possibile che si arrivi persino a negare l'esistenza stessa di Cosa Nostra pur di proteggere l'interesse di uno? Possibile che questi signori si siano privati della spina dorsale per appagare la sete di potere di uno? Esiste un limite?




# 156    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 9/12/2009 alle 23:55

133 commento di Andromeda - lasciato il 9/12/2009 alle 16:40 Per Paso Riguardo a Costanzo: il suo ritorno in Rai è quanto mai allarmante: il tartarugone verrà a riscuotere sbeffeggiandoci coi suoi successi pro silvio, se ci pensiamo tutto il frecciame che inquina le televisioni è stato deliberatamente creato e coltivato nel suo vivaio, a cominciare da sgarbi, ed è tuttop dire. Non bastasse, il servizio pubblico ci impone pure, immagino a quali cifre pro domo e chirurgia estetica, le ex donnine costanziane in veste di non richieste ma fa fastidiosissime opinioniste tuttologhe. Pensa Paso, pur allontanadocene robustamente immunizzate possiamo far finta di niente e lasciar correre l'andazzo? Io invocherei una sommossa popolare e con...e con una certa urgenza! ;-))) ------------ oddio mammma che potenza che ha il tuo nomeeeeeeeeeeeee!!!! grazie di avermi rivolto il commento...non fraintendermi, ma mi fa piacere che hai notato la mia paura su quel nome( Costanzo)..lo metto anche fra parentesi perche mi fa una paura bestia e nn sai quanto e di più me lo faccia proprio per quello che hai detto anche tu, ci rendiamo conto???? mi sa che siamo solo io e te e 4 cani o 4 gatti in croce , però se vuoi possiamo provare a chiedere al popolo viola,magari se la sentono di fare un gesto piu che altamente simbolico...dovremmo andare lì capisci?????si lo so che mi capisci..spero che torni ancora e ancora, ho bisogno di parlarne con te..Andromedaaaaaa un abbraccio grande grande :-))))))))))))))))


vigili a Verona svegliano un barbone ( scusate il termine ) con i piedi: sindaco : Tosi


suicida un imprenditore a Treviso: ha lasciato un biglietto : affari a rotoli ( da Il Gazzettino )


BECCATEVI QUESTA!!!! "Secondo Genchi la cattura dei due mafiosi (Nicchi e Fidanzati) è una montatura [...] uno era andato forse addirittura a costituirsi, mentre l'altro è un anziano malavitoso settantacinquenne che è stato molte volte in carcere e che è sempre stato rispedito a casa perché le sue pessime condizioni di salute [...]. Genchi spiega inoltre che la folla di giovani radunatasi sotto la Questura è stata portata con dei pullman solo per favorire le riprese artefatte delle televisioni e che i poliziotti a volto coperto che festeggiavano con loro non erano quelli che hanno effettuato l'arresto di uno dei due boss. I veri poliziotti che hanno fatto quella cattura si sono vergognati e se ne sono andati [...]" http://networkedblogs.com/p20495554


per MARCO TRAVAGLIO : stupendo il tuo articolo di oggi su IL Fatto ( giovedì )






a 160 concordo!!!! splendido anche il titolo! ho mandato 1 sms alla mia amica manuela (9) per segnalarlo e per segnalare soprattutto che non è la sola a essersi beccata gratis una botta da mafiosa!!!




....credo che in italia si darà del mafioso a chi oppone una diversa visione delle cose con la stessa facilità con la quale si da del comunista a chi vorrebbe berlusconi fuori dalle palle...è tutto un gioco di prospettive.


molto interessante anche l'articolo di Malcom Pagani su Freda e Ventura


il film della Gagliardo su piazza Fontana è per le sale o per la tv ?


margherita Alle 16.37 del 12 dicembre 1969 esplodeva nell'ex Banca nazionale dell'agricoltura di piazza Fontana la bomba che avrebbe causato 17 morti e 88 feriti. Quella sera l'intera citta' si fermo' e anche fuori dal Piccolo teatro di via Rovello 2 comparve un cartello che annunciava la sospensione degli spettacoli a causa della bomba di piazza Fontana. Quaranta anni dopo, la storica sede del teatro voluto da Paolo Grassi ha deciso di riaprire i battenti dopo i lavori di ristrutturazione e restauro conservativo proprio nel giorno dell'anniversario della strage, con uno spettacolo e un film dedicati a piazza Fontana. Sabato 12 dicembre, infatti, la nuova sala restaurata e il chiostro rinascimentale del teatro di via Rovello ospiteranno, a partire dalle 18.30, il recital "Considerate questa citta'", nato da un'idea di Luca Ronconi e curato da Marco Rampoldi, con testi e frammenti di grandi autori del passato e contemporanei, da Eschilo a Giovanni Raboni. A seguire, la proiezione in anteprima nazionale del film "Vittime", documentario sui fatti di piazza Fontana realizzato da Giovanna Gagliardo.



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti