Commenti

commenti su voglioscendere

post: Commenta Annozero live

Minchiate! In onda Giovedì 10 Dicembre 2009 dal sito di Annozero Il pentito Gaspare Spatuzza ha dichiarato: “Nel gennaio 1994 Giuseppe Graviano mi disse: ci siamo messi il paese nelle mani, grazie a queste persone di fiducia. E mi fa i nomi di Silvio Berlusconi e Marcello Dell'Utri.”. Dieci anni dopo nel carcere di Tolmezzo Filippo Graviano gli avrebbe confidato: “è bene far sapere a mio fratello Giuseppe che se non arriva niente da dove deve arrivare, è bene che anche noi cominciamo a parlare con i magistrati”.  Sono solo “minchiate?”. Ospiti in studio il Sottosegretario agli Interni Alfredo Mantovano , il leader dell’Italia dei valori Antonio Di Pietro ,  l'ex Ministro di Grazia e Giustizia Claudio Martelli e Massimo Ciancimino . (Vignetta di Bertolotti e De ... continua



commenti





LA LUNGA NOTTE DI SILVIO ? - PARLERANNO. - NON PARLERANNO. - PARLERANNO. - NON PARLERANNO. - PARLERANNO. - NON PARLERANNO. - PARLERANNO. - NON PARLERANNO. "NON PARLERANNO", MA FARANNO SAPERE A CHI HA ORECCHIE PER ASCOLTARE, CHE SONO SUL PUNTO DI FARLO, SE LE PROMESSE NON SARANNO MANTENUTE. (L'ASSO NELLA MANICA, VERRA' GIOCATO PIU' AVANTI, MA LO TENGONO IN PUGNO L'INNOMINABILE).




GRANDE L'INTERVISTA DI BORSELLINO(E SI VEDE PURE BENE IL VIDEO)


Dell'utri, MAFIOSO, fuori dalla mia TV! Mi stai sporcando il video!!


...Avanti così, fate vedere chi è realmente Berlusconi, uno che basta guardare in faccia per capire che non si guadagnato un lira senza la mafia!




L'onorevole Mantovano, nostro dipendente, stasera fa l'avv. di Berlusconi atteggiandosi a professionista delle carte a posto... E ho detto tutto a proposito di questa viscidosa mosca cocchiera...


Ma pensa se Mantovano avesse continuato a fare il magistrato!!! Povera giustizia italiana...


"Ho messo la mia vita nelle mani del male. Adesso non vedo cosa ci sia di male nel perderla nelle mani del bene". SPATUZZA, solo per questo, sei piu' uomo degno tu, di tutto il Parlamento ed il Governo messi assieme.


Come al solito, GRANDE TRAVAGLIO! Pochissime parole, un centro perfetto! "Avete ricostruito la catena di comando?" E' assolutamente INPENSABILE che due carabinieri si alzino sponte loro e vadano nella tana del lupo a trattare con i boss mafiosi, a meno di non voler sostenere che quei due siano dei perfetti PAZZI. E' OVVIO che qualcuno debba averceli mandati.


Che puntata tranquilla e chiara per chi ascolta. Sembra che non ci siano Ghedini, Castelli e Belpietro.... Speriamo che non arrivano durante la trasmissione.... Naturalmente domani scriveranno che Santoro fa un uso criminogeno dlla TV.


Risposta a #7 signor spook Anche stasera Frittata di cipolle, Peroni formato famiglia e rutto libero ?... o no ? Come dice giustamente Duvall stasera gli ospiti si capiscono di più. Io riesco a capire anche quello che dice Di pietro !!


onore e merito a SPATUZZA. Almeno ha il coraggio di schierarsi dalla parte della verità , anche a costo di gravi sacrifici,i tasselli del mosaico si stanno incastrando l'uno con l'altro e il quadro è sempre più completo


basta guardare in faccia berlusconi per capire che è u n gran volpacchione , capace di scendere a qualsiasi compromesso ,pur di salvare il suo ingente capitale ,che è l'unica cosa di cui gli interessa veramente


"Io nel mio piccolissimo la coltivo da tanti anni"....siamo sicuri che parlasse di legalità Graviano?!;) Ottima la ricostruzione....ma come può quel decerebrato di Mantovano paragonarlo ad un dialogo comico?! MA VA LAAAAAAAAA(tanto per citare Ghedini che questa sera manca a tutti)!!


MANTOVANO STA DANDO I NUMERI


Ma che bravo il Sig. Mantovano, pacatamente, serenamente, delegittima sia i collaboratori di giustizia che il Sig. Ciancimino, avvalendosi della più bieca demagogia. Rispetto a quello che fanno altri di altre organizzazioni, mi permetto di dire che è solo più infantile. Ma è con la semplicità che si arriva al cervello delle persone.


bravo Santoro :vogliamo la verità ,da qualunque parte essa venga, non dimentichiamo che per Gesù è più importante il pentimento sincero che tante ipocrisie


Gianni Ienna è noto a Palermo...molto famoso...


Mantovano, non dire MINCHIATE. Il PDL fa la lotta alla mafia?! La vendita all'asta alla mafia dei beni sequestrati alla mafia, va contro la mafia? Lo scudo fiscale, va contro la mafia? La legge ex-Cirielli, va contro la mafia? La legge Pecorella, va contro la mafia? Queste, sono tutte frecce della faretra di Forza Italia/casa della Liberta/Popolo della Liberta. E di Berlusconi.


Mantovano, i casi sono due. O sei FORTEMENTE disinformato, o sei decisamente in mala fede. Nel secondo caso, qui c'e' un tuo identikit. --> (_!_)


Ma chi è Gianni Ienna?


Il ragionamento di Dell'Utri(espresso con il proverbiale garbo che contraddistingue i Berluscones),non fa una piega! Poffarbacco!!!!Poffarre!!Diaspolo!!


Bene,ripassino.Can5 1990 regalo. 2)Ma chi è Gianni Ienna?


PUNTATA "ATOMICA" DI ANNOZERO


Il Sig. Mantovano sta cercando di evitare che venga tagliato il ramo su cui lui sta appollaiato. Se casca il ramo (B) cascano tutti, e lo sanno. Sono felice di non essere sotto alcuna forma di ricatto, anche la mia coscienza lo è.


In un paese normale dopo questa telefonata , l'esercito si sarebbe già presentato a palazzo Grazioli proclamando lo stato di assedio e proclamando il governo decaduto.


Mantovano ha ragione quando dice che sono cose vecchie (anche la telefonata). Ma dove sono state le persone in tutti questi anni? E dove saranno nei prossimi 10?


Mantovano, non e' Travaglio ad essere un PM. Sei TU che sei un PM. Solo che, nel tuo caso, "PM" non significa "Pubblico Ministero". :-)




alè, Mantovano usa la retorica di bassa lega per creare consenso, un bel "ad homine tu quoque" contro Di Pietro, ergo: non sa cosa dire. ....ma com'è fastidioso il rumore di chi si arrampica sugli specchi!!




Il mio passato Spesso ripeto sottovoce che si deve vivere di ricordi solo quando mi sono rimasti pochi giorni. Quello che è passato è come se non ci fosse mai stato. Il passato è un laccio che stringe la gola alla mia mente e toglie energie per affrontare il mio presente. Il passato è solo fumo di chi non ha vissuto. Quello che ho già visto non conta più niente. Il passato ed il futuro non sono realtà ma solo effimere illusioni. Devo liberarmi del tempo e vivere il presente giacchè non esiste altro tempo che questo meraviglioso istante. Alda Merini


Violante e Alfano a confronto a Porta a Porta: Summa summarum: Violante: fatecela fare a noi la lotta alla mafia, noi simuliamo meglio..........Truman Show alla matriciana insomma...


Una puntata all'altezza delle aspettative.Bravi. Travaglio,come al solito preciso e dettagliato nel suo intervento. Sto guardando Linea Notte,c'è il vice direttore del Giornale che difende il suo signore e padrone,mi fa venire la nausea.


A Lineanotte il giornalista (a 90°) Sallusti afferma che le esternazioni di B. a Bonn sono state una appassionata difesa delle istituzioni e del parlamento dileggiati da mesi dai magistrati e dai giornali! e non aveva la camicia fi forza...


CONSIDERAZIONE O.T.:Più leggo i commenti e più mi stupisco della sagacia di noi italiani; prendiamo tutto con molto spirito e prima di farci arrabbiare ce ne vuole...dovremmo esser così anche durante le riunioni condominiali, invece ci arrabbiamo a morte se un vicino fa rumore o innaffia le piante inondandoci, inavvertitamente, il terrazzo...dovrebbe essere il contrario...che strano animale l'uomo!!!


Mi pare che Santoro dica "interPETRare"... Invece si dice "interPREtare"! Fàteglielo presente! :-))


@ 39 Paroliere non so perché ma molti meridionali dicono così, anche il mio papà che era calabrese


Comunque la situazione é chiara : c´é chi combatte per una versione light del governo Berlusconi(il che significherebbe una ineluttabile vulnerabilitá di fronte ai fatti giudiziari)>UDC/PD e l´entorouage di mister B. che é piegato, pur sempre piú nolente alle bizzare psicopatiche esternazioni del suddetto..., cioé un livello politico( che potrebbe finire a vin e taralucci)ed il livello personale> l´impossibile schizofrenica personalitá di mister B.


@39 E' da tempi remoti che Santoro pronuncia interPETRARE Penso sia una leggera forma di dislessia, non grave. L'importante è che conduca la trasmissione come si deve (e che lasci parlare di più Travaglio)


Vorrei sapere da Santoro, Travaglio, Ruotolo etc... che cosa ne pensano delle dichiarazioni rilasciate da Genchi a proposito degli arresti recenti: http://www.youtube.com/watch?v=cfZ13mvOXjw


Il podcast di passaparola di Marco Travaglio non è più aggiornato da Agosto, perché?!


Puntata da far mancare il fiato ai "berluscones"...Di tutte le dichiarazioni di pentiti fatte ascoltare quella di Spatuzza è forse la meno compromettente per il mafionano; il massimo è stato quando Mantovano ha replicato, dopo aver sentito la telefonata fra Dell'Utri e Berlusconi e la ricostruzione di quanto dichiarato da Di Carlo sul loro incontro alla Edilnord coi boss Bontate, Cinà (amico di Marcello)e Teresi, che erano tutte cose risapute. RISAPUTE DA CHI??? Sicuramente dall'entourage del Telenano e dai ben informati sulla Rete, non di certo dalla stragrande maggioranza della popolazione, in particolare dagli italioti elettori del PDL. Interessantissimo poi il momento in cui Massimo Ciancimino (sarà pure un ex collaboratore di Cosa Nostra, ma a me come persona ispira simpatia), alla domanda di Santoro sul ruolo della Banca Rasini, pur non potendo in teoria rispondere, in realtà la risposta l'ha data eccome.


Una curiosità: ma perchè Santoro parlava di "ultime ricostruzioni" per le dichiarazioni di pentiti o testimoni? E' forse in atto un'ennesima porcata censoria del regime?


Al solito, trasmissione lineare, con l'altrettanto solito politico mandato a difendere, a volte negando l'evidenza delle cose, il proprio "referente politico". Quando costui si affannava nel dire che era sacrosanto il diritto di difesa del presidente del consiglio, e che fosse d'accordo con Di Pietro, si è persa un' occasione monumentale per giocare l'asso di briscola. Nessuno si è ricordato di quando i magistrati di Palermo chiesero la deposizione del pdc, il quale rispose a mezzo stampa, dicendo che gli si DOVEVA fornire la cortesia istituzionale di raggiungerlo in sede, appunto, istituzionale. Così fecero i magistrati, e da quella gita ottennero un "MI AVVALGO DELLA FACOLTA' DI NON RISPONDERE". Curioso che chi richiede giustizia, non risponsa alle domande che lo riguardano....


DURANTE LA PUNTATA DI ANNOZERO Insultò Travaglio, Sgarbi condannato Nel 2008 l'allora assessore di Milano rivolse in tv diverse parolacce al giornalista. Dovrà pagare 30mila euro Apostrofò Marco Travaglio con insulti e parolacce durante la puntata di Annozero del primo maggio 2008 (guarda il video). Per questo Vittorio Sgarbi dovrà pagare trentamila euro. Lo ha stabilito il tribunale civile di Torino, che ha condannato il sindaco di Salemi anche al pagamento delle spese legali e ha rigettato la sua richiesta di risarcimento danni per le presunte offese ricevute dal giornalista. La sentenza, secondo quanto ha reso noto uno dei legali di Travaglio, Andrea Fiore, è stata depositata il primo dicembre scorso ed è firmata dal giudice Maria Francesca Christillin. Nel corso della trasmissione dedicata a Beppe Grillo, Sgarbi, all'epoca dei fatti assessore alla Cultura del comune di Milano, apostrofò Marco Travaglio con insulti e parolacce. In particolare, durante la puntata condotta da Michele Santoro Travaglio stava parlando della «cacciata» di Enzo Biagi dalla Rai, quando Sgarbi lo interruppe dicendo: «Siamo un grande Paese con un pezzo di m... come te..». L'allora assessore accusò poi il giornalista di essere «un diffamatore» e di «dire bugie».
http://www.corriere.it/cronache/09_dicembre_10/sgarbi-travaglio-annozero-condanna_4142f1ca-e5d1-11de


OK puntata "atomica" di Annozero ma anche no. Io non capisco perchè Santoro viaggi sempre col freno a mano tirato, consente sempre una replica linerare ai berluscones di turno,mentre interrompe spesso chi avrebbe qualcosa da dire. Ieri lo ha fatto con Massimo Ciancimino quando tentava di replicare alle provocazioni di Mantovano, mentre di Travaglio, quando dà risposte secche e precise alle menzogne dei Mantovani di turno, durante il dibattito, si sente solo la voce, non viene nemmeno inquadrato! Sarà spirito di sopravvivenza, sarà che se non fa così gli chiudono la trasmissione, però fa tanta rabbia vedere Dell'Utri da Vespa poter raccontare "il cazzo che vuole" quasi nel suo caso si tratti di uno scambio di persona, con i confratelli Cicchitti-Gasparri&Belpietri a sostegno senza un minimo di contradditorio, mentre ad Annozero i Mavalà o i Mantovani possono contrapporsi avendo a diposizione tutto il tempo che vogliono senza essere neppure disturbati quando parlano (cioè mentre mentono e anche ben pagati per farlo)!


@ Massimiliano condivido le tue parole ma sicuramente il succo estratto dalla trasmissione di ieri è stato molto nutriente.


Sembra piuttosto plausibile la questione dei tagli all' ultima intervista di Borsellino (cavallo di battaglia di chi fa politica su youtube). A mio parere nella prossima puntata di Annozero Santoro dovrebbe far notare questo punto, poichè è importante distinguere le fonti che creano i fatti dai taglia e cuci di Morrione (persona da sempre schierata politicamente) o chiunque abbia messo mano al video. Comunque Mangano è stato condannato per mafia e comunque Berlusconi e Dell'Utri l'hanno difeso post-condanna. Di fatto i giornalisti si devono basare sulle fonti originali. Non capita spesso, ma anche la Gabanelli in puntate successive di Report ha fatto appunti su dettagli della puntata precedente, aggiungendo, confermando o diniegando cose dette, riportando la risposta di qualche interessato alle vicende. Il giornalismo è anche questo. Saluti
http://ipocritolandia.blogspot.com





commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti