Commenti

commenti su voglioscendere

post: Palato Chigi

Da Il Fatto Quotidiano del 13 Gennaio 2010 Trionfo di ascolti, lunedì, per la telepompa funebre allestita in onore di Bottino Craxi (“Una storia italiana”) dal suo pony express Gianni Minoli: lo share del 6% corrisponde più o meno alla percentuale che lo statista garofanato incassava sugli appalti . Chi eventualmente fosse sopravvissuto alla seratina votiva è stato poi letteralmente finito dall'intervista rilasciata ieri da Stefania Craxi ad Aldo Cazzullo del Pompiere della sera: quella in cui l'equilibrata figlia d'arte sostiene che il padre “morì in povertà”. In queste ininterrotte celebrazioni del noto erede di Turati, manca sempre un dettaglio: i verbali di Giorgio Tradati e di Maurizio Raggio, i due prestanome a cui Bottino aveva affidato i suoi tre conti svizzeri : ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Piccolo appunto, il PDL è al governo perchè parecchi rappresentati della sx, che hanno studiato ( secondo te eh ), si sono buttati nel PDL, credendo di aver trovato il salvatore della Patria ( proprio vero che la cultura non è sinonimo d'intelligenza )




*rappresentanti




Csm apre fascicolo su parole Berlusconi "Pm peggio di Tartaglia" ********************************************** Mannaggia!!!!!!! Ora chi glielo dice alla Gelmini che è stato aperto l'ennesimo fascicolo su PAPISILVIO???? :(


A b. fa molto comodo Craxi riabilitato, lo tirera' fuori nel contesto dei processi in cui dovra' rispondere presto, si dipingera' come martire perseguitato dai giudici al pari del suo amico, e la gente, a cui e' gia' stato fatto il lavaggio del cervello e pensa che Craxi era un povero innocente fatto a pezzi dalla magistratura, e pure uno che ha fatto tanto per l'Italia, gridera' in coro che non vuole che b. faccia la sua stessa fine ingiusta, che la magistratura ha altri interessi al di fuori della giustizia, che abbiamo bisogno di un grande statista! Non ci sara' mai una via a b., ci sara' sempre e solo b. e il suo impero immor(t)ale.


# 173    commento di   arcibaldomonocolao - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 11:59

# 161 commento di Andre - lasciato il 14/1/2010 alle 11:36 Se andate a scuola e studiate, invece di..., v'insegnano che in democrazia vince chi prende più voti... Questi voti, poi, vengono tradotti, attraverso la formula elettorale, in seggi. Bocciato. Con questa legge elettorale, i voti si trasformano in seggi, sì, ma non certo linearmente. Semmai mediante un'equazione che, mediante quello che potremmo definire un effetto valanga, moltiplica magicamente i seggi in parlamento di una coalizione... anche se questa e' MAGGIORANZA RELATIVA nel paese. Studia.


# 170 commento di stefanoirish L'Italia non è "vecchia". E' solo in ostaggio.


173 arcibaldomonocolo Bocciato tu, ignorante: l'ho scritto, sopra, che c'è un fortissimo premio di maggioranza che dà a chi vince... più più basta sapere leggere la lingua italiana


Craxi aveva solo la licenza liceale, o maturità che dir si voglia, (classica, mi pare); prima di intitolargli una qualsiasi via, piazza, fontana o un parco, bisognava dargli una laurea honoris causa. Postuma non si può? Nemmeno dishonoris causa?


# 177    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 12:29

@Andre 175 guarda che anche tu potresti denunciare i tuoi insegnanti di italiano. "l'elettore del P. D., tra cui, me, hanno dato il loro voto" "lo capirebbe, anche, un bambino, se, solo, si sforza un po'..." Spero tu abbia il senso dell'umorismo che rimproveri altri di non avere. ciao


# 178    commento di   arcibaldomonocolao - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 12:29

# 78 commento di SKYLINE - utente certificato lasciato il 14/1/2010 alle 0:15 >Certo che ha rubato. Ha rubato ed ha pagato come ho già più >volte scritto. Non ha pagato un bel niente. Il suo debito con la Giustizia è ancora aperto. >Ha pagato nella sua villa in Tunisia daccordo, ma ha PAGATO ed >è morto in esilio. Caspita... :D "Ha pagato nella sua villa in Tunisia". >Quello che mi fa veramente incazzare è sapere che altri siano >tutt'oggi liberi e felici e che si reggono il moccolo a vicenda! berlusconi compreso. >Craxi è Storia e va giudicato nella maniera più neutrale >possibile. craxy è già stato giudicato. Non VA giudicato. >Loro sono, purtroppo, il Presente. >E' chiaro o no il concetto? Certo, è chiarissimo. berlusconi dovrebbe essere in galera, e starci possibilmente per 3/400 anni e invece ce lo ritroviamo primo ministro insieme a una cricca di delinquenti e sodali assortiti. Questo è quello che tu chiami "presente". Ohhhh, è molto chiaro. E' talmente chiaro anche a costoro che si cerca in ogni modo di non far comparire l'attuale primo ministro dinanzi a un giudice...


@ Daniele 180 pura curiosità: chi è il marito di costanzo?


Craxi è morto da 10 anni ed è ancora tutta colpa sua. Berlusca è in vita ed è tutta colpa sua. Ovvero in Italia ci sono 60.000.000 di abitanti e solo un colpevole (l'altro è già morto): può essere possibile? Per Marco: usi sempre la tua memoria storica per dare i voti a questo o a quel personaggio più o meno famoso e convalidare con ciò la loro serietà intellettuale e onestà. Faccio un solo esempio usando il tuo metodo, il grande Montanelli, che nomini ogni due per tre, non meritava fiducia e attenzione perchè in passato era stato un amorevole giornalista del fascio. Altro esempio: tu hai lavorato al Giornale per alcuni anni, ne consegue che sei stato al soldo di un uomo come berlusca. All'epoca era un santo? Idem per il tuo amichetto Santoro? Che ne pensi di ciò?


su google : Patrizia Caselli : sono stata con lui fino alla morte.


http://www.corriere.it/politica/10_gennaio_14/berlusconi-fini-incontro-csm-accuse-ai-pm-tartaglia_9d0eac34-00f1-11df-9901-00144f02aabe.shtml Checché ne dicano, il Corriere sembra sempre più un tg minzoliniano-berlusconiano. In questo articolo c'è una sola voce, quella di lecca-lecca Bonaiuti. -- Daniele Pelizzari detto Il Pelizza Carissimo, alcuni insegnanti sarebbero da denuncia, ma sii clemente: ci si prova, a lungo, ma si lotta contro il meraviglioso mondo degli sms, è una lotta impari: i ki ke ke kosa, nn, xkè, cmnq, ciao!!!!!..... (puntini di sospensione e punti interrogativi sono usati con abbondanza stratosferica, laciamo stare accenti e apostrofi) e il T9 rovinano tutto il lavoro che si fa. ;) Ciao, mate.


# 183    commento di   arcibaldomonocolao - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 12:52

# 175 commento di Andre - lasciato il 14/1/2010 alle 12:14 173 arcibaldomonocolo Bocciato tu, ignorante: l'ho scritto, sopra, che c'è un fortissimo premio di maggioranza che dà a chi vince... più più basta sapere leggere la lingua italiana "Che dà a chi vince... più più." : ) Ma tu la sai scrivere, la lingua italiana...? E comunque non avevo letto un altro tuo post. Abbiamo scritto praticamente la stessa cosa, sei contento? Bravo.


bellissimo commento di Gian Antonio Stella sul craxismo : SETTE




>pura curiosità: chi è il marito di costanzo? Rispondo io così prendo punti: è chiamata 'marito di Costanzo' la De Filippi, per la sua voce non proprio da soprano e la camminata da Whyatt Earp; per altri anche per presunte scelte sessuali che per me restano totalmente affari suoi, sono sicura anche per Daniele. ;)


# 187    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 12:57

@Francesca 184 maria de filippis. Battuta scema, lo riconosco ma a mia difesa posso solo dire che non e' mia (Fiorello se non ricordo male) e non ho saputo resistere. ciao


# 188    commento di   Delenda Cartagho - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 12:57

OLTRE AL DANNOCRAXIANO .... LA BEFFA ITALIANA Craxi ha pagato? ma a quanto dice la moglie, lo Stato continuava a versare la pensione al simpatico umorista...più di 5'000 euro al mese....E CI CREDO CHE VUOLE RESTARE IN TUNISIA, SAI CHE VITA?????!!!! anche in seguito alal condanna e al clima ostile, in un periodo in cui nessuno pensava di doverlo santificare.....GLI SI PAGAVA LA PENSIONE??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????? familiari ipocriti: si indignavano per l'offerta dei funerali di Stato (in)comprensibilmente proposti, e intanto accettavano a man bassa i soldi che lo Stato versava loro. ps: ma come è possibile che percepisse la pensione da parlamentare? non era prevista la sospensione come pena accessoria??? Almeno facendosi i suoi anni di carcere?? e soprattutto, dato il suo stato di latitante COME GLIELA VERSAVANO??? certo che non solo in Italia si vive bene e a sbaffo, ma anche fuori!


ieri sera Di Pietro ha elencato i conti personali all'estero di Craxi ( Raggio faceva da prestanome )


# 190    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 13:6

@Federica 182 certo, ma condizionale e plurali non dovrebbero essere minacciati dalla neolingua virtuale :-) @191 Non mi importano i gusti sessuali di maria e nemmeno quelli di sua moglie :-) Scherzi a parte, e' vero, si trattava di semplice battuta e, come dico sopra, non e' neppure mia. thanks for the "wee" help my little "gal".


@ Federica: grazie, non avevo proprio capito. E' una trasmissione che non ho mai seguito, figurati se mi interessano il backstage o le attitudini sessuali della conduttrice. Però, se posso, in questi tempi bui dove trova così tanto spazio il brusio sul nulla (spesso costituito da fatti privatissimi)forse sarebbe il caso, per chi non intende avallare tale prassi, di chiamarsi davvero fuori cominciando con il non utilizzare nomignoli poco felici. Per il resto del commento di Daniele... speriamo che per i fuori casta non sia davvero così dura. saluti


Daniele Go figure, come dicono in Ammerica facendo impallidire i Brits. ;) Il linguaggio virtuale minaccia tutto, pure modi, tempi e consecutio. La tv fa il resto. Un laureato in Lettere non è più obbligato a studiare latino, l'italiano è diventato un 'fai da te', come il Brico, la grammatica e la sintassi sono insegnate da una piccola cerchia di insegnanti illuminati, che avranno infatti la sala professori piena di mamme che piangono per la fatica immane di quei poveri figli loro, come fanno ad allenarsi a calcio e a basket, poi? 'È un mondo difficile...' ;) Buon appetito.


>E' una trasmissione che non ho mai seguito, figurati se mi interessano il backstage o le attitudini sessuali della conduttrice. Fosse solo una trasmissione, ne ha molte, in un climax discendente. È un peccato, perché lei è tutto fuorché 'stupida', ma è ben noto cosa facciano le logiche di mercato e l'inseguire i gusti del pubblico. Sui nomignoli hai ragione, ma a volte scappano, come il lecca-lecca Bonaiuti. Scappano. Sulla De Filippi, sono sicura che per Daniele fosse solo una battuta, comunque, non sua. Ciao


è stato davvero disgustoso. senza contradittorio ,patetica l'intervista ai figli. fossi in magistratura avrei già abbandonato non è possibile rischiare la vita per una società come la nostra. è 15anni che i politici continuano a fare un balletto intorno a un paese che sprofonda sempre di più con una classe politica riciclata che già al primo giro era corrotta.


Minzolin, paragonare Craxi al Papa è come paragonare Marrazzo a San Luigi Gonzaga (il santo della purezza) oppure Berlusconi a un mendicante exstracomunitario.Ciao Barbara


Gli editoriali di Minzolini sono ciarpame. Ciao Barbara


# 197    commento di   PASO - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 13:51

@105 Annuska ciao.condivido ogni sigillo delle tue parole regali,nel senso di alta trasmissione del senso delle tue parole al mio provare identici giri senti - mentali nella mia biografia emotiva intellettiva ciao :-) @Federica ciao.stamattina ti pensavo leggendo un po' di articoli che espandono la provincia mentale in cui hanno costretto a vivere molti addetti alla formazione e alla informazione italiana,causa prima la nostra continua prima repubblica degli orrrori senza fine...se vuoi procurati le monde diplomatiche uscito oggi,ne vale come sempre la pena ..non ho ancora letto tutto,ma uno fra i piu imprtanti è quello sulla carbon tax(quindi anche copenaghen) favorisce il nucleare...ve ne un altro importante su Obama ( mi dispiace sempre farti vacillare ciò che credevo anch'io potesse essere un segno vero di cambiamento)- ciao :-)


# 198    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 13:51

@Francesca 196 Tutto il mio commento era ironico ed in quel contesto la battuta, che ripeto e' scema e di altrui paternita' ci potrebbe stare. Il mio pensiero sulle tematiche che tu sottolinei e' conosciuto e piu' di un blogger mi ha dato del gay per le mie idee, non che questo mi offenda (e non ho mai neppure replicato) ma non corrisponde alla realta'. Pero' hai ragione, nell'attuale clima anche le battute su certi argomenti andrebbero evitate. Lo ripeto spesso riguardo al razzismo ma vale anche per altre situazioni. Non capitera' piu' ciao


Gli editoriali di Minzolin portiamoli fra l'immondizia di Napoli, così Berlusconi li butta nelle discariche. ciao Barbara


Minoli ha fatto una trasmissione pacata a toni bassi e sopratutto vera. Capisco che a voi piacciano le urla, gli insulti, i monologhi e chi sopratutto adora puntare il dito contro qualcuno come obiettivo da colpire, tipico dei peggiori dittatori. La liberta' e' per voi solo la vostra.


# 201    commento di   PASO - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 13:55

@Pelizza sempre piu vera ,guarda anche le minzolinate ultime di ieri , la tua legendaria battuta di ieri ,in cui togliere qualsiasi associazione che possa riallacciare memoria a un passato ( psi) , e possa però far portare avanti le stesse politiche scellerate sul sistema paese ( hai letto che caz di tremontate propagandate da un punto di vista di riforme fiscali? ) la crisi è sempre piu ( psi)COSOSOMATICA o COSASOMATICA o COSìSOMATICA ciaodipiù


@172 annuska no no io confido proprio che prima o poi ci lasci mal che ci vada siamo a -26! @122 margherita avrà fatto la plastica alla c.i.!!! cmq mi sembra di avere capito classe nn scuola


ec scuola nn classe


Ormai l'ossessione di MT contro Napolitano sta raggiungendo livelli incredibili;nella trasmissione di Minoli,Alfredo Reichlin ka chiaramente detto che Napolitano era,sul piano morale altrettanto intransigente di Berlinguer;quello che tutti (salvo MT che allora stava dall'altra parte ,col suo mentore Montanelli) sanno è che Napolitano non attaccò Berlinguer sulla questione morale,ma sulla teoria della "diversità" dei comunisti che,oltre che essere infondata,perchè il PCI,da un certo punto in poi,prendeva tangenti come gli altri,rischiava di portare il partito in un vicolo cieco e che Napolitano ed i suoi giudicavano un errore politico.Tutto qui.


A quelli che contestano Santoro perchè, con i soldi pubblici, fa una trasmissione così di parte, io replico dicendo che preferisco pagare per Santoro che per Minzolini e Vespa. Ciao Barbara


Sono passati dieci anni e ricominciamo a parlare di Craxi. No grazie.


per roberta : non importa a nessuno di Craxi : è un omaggio a B. ! la moglie di Craxi : sono stata con lui fino alla morte. Patrizia Caselli : sono stata con lui fino alla morte. mettetevi d'accordo


PER MICHELE (161) Perchè vuoi mandare a scuola Travaglio, quando tu in una riga, hai fatto due errori? (a voi....vi non si dice mai, è come dire a me mi. Ciao Barbara


# 209    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 14:30

@Paso 201 il problema e' che sin troppo spesso la realta' sembra superare in negativo anche le "battute" migliori. ciaodipiu' PS. "cosisomatica" e' perfetto. PS. 2 a leggere alcuni commenti si ha l'impressione che al secolare e geografico problema della mancanza di materie prime in Italia si sta anche rarefacendo un'altra materia che per alcuni secoli e' invece stata patrimonio naturale del nostro paese, quella grigia.


# 210    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 14:34

@Margherita 209 evidentemente c'era spazio :)


MARCO CHIAMACI ALLA MOBILITAZIONE, CHIEDERO' LA STESSA COSA A GRILLO, DANIELE MARTINELLI, MARCO TRAVAGLIO ,PIERO RICCA, CLAUDIO MESSORA ,ANTONIO DI PIETRO E A TUTTI QUELLI CHE HANNO A CUORE LA LIBERTA' DI ESPRESSIONE CHE SOLO IN RETE SI PUO' DEFINIRE TALE.IO CI SARO' ! CI SIAMO E' INIZIATO L'ATTACCO ALLA RETE: era prevedibile...quando Maroni è uscito sorridente dalla conferenza stampa con i gestori della rete subito ho pensato; si sono messi d'accordo...in cambio della censura , dell'oscuramento dei blogger più "fastidiosi" ,gli imprenditori della rete faranno il lavoro sporco,...magari per un piatto di lenticchie condito con sgravi fiscali.....cercheranno di trasformare la rete in una depandance della tv, dove l'utente non ha possibilità di interagire...basta vedere come ha fatto il Quirinale...ha pubblicato il discorso del presidente senza dare la possibilità di commentarlo...in pratica un altro canale tv... MOBILITIAMOCI perchè questa sarà veramente la madre di tutte le battaglie e se la perdiamo davvero è finita. Uniamoci ai blogger più rappresentativi e organizziamo un SI RETE-DAY , non sottovalutiamo la faccenda ..ne va della nostra libertà.... potete aderire all'iniziativa iscrivendovi a questa pagina; http://www.facebook.com/group.php?gid=151102388454&ref=ts


Invenduta la statua di Craxi. Aulla la offre alla Moratti Messa all'asta nel 2008 per un valore di 150 mila euro, nessuno l'ha comprata. Ora il sindaco la offre alla Moratti ********************************************** SKYLINE volendo sei sempre in tempo a comprarla tu :)


Daniele >Non capitera' piu' Bah, forse stiamo esagerando con questo politically correct... Va bene, la battuta non è delle più felici, ma a me chiamano maschiaccio da quando cammino su due zampe, non mi offende. ;) La spiegazione che ho dato io per l'espressione sulla de filippa, quella sulle scelte sessuali, non era alla base della battuta di Fiorello o chi per lui, ma, vista la voce profonda, un po' maschile, la battuta nacque da lì. Allora non esageriamo, tutti. Pure io che quasi chiedevo scusa per il lecca lecca Bonaiuti. Basta... va bene essere superiori alla loro cacca quotidiana, ma c'è poi anche un limite a quanto si debba essere sempre eleganti e buoni e via dicendo. Paso Non vacilla nulla, in realtà. Non ho avuto un sogno su Obama, lui era la realizzazione di un sogno storico, che è diverso. La delusione è in proporzione, meno ci si aspetta, meno si è delusi, si sa. Ho sempre detto che non mi aspettavo il messiah in opera, lo confermo. Noto però che per ogni articolo negativo su Obama ne trovo uno positivo. Rispetto ad altri leader, è il meglio che ci si possa aspettare ora. Buon proseguimento.


Danielepellizari scrive: >Nell'editoriale in prima serata del tg1 ed in qualita' di direttore del programma si >dovrebbe astenere dall'esprimere opinioni personali prive di qualunque prova (la >teoria del capro espiatorio e', volendo essere magnanimi, al massimo appunto solo >una teoria). Alt, un momento. Di teorie tutte da dimostrare ce ne sono anche sull'altro lato della barricata: siamo proprio sicuri che quando si afferma "Craxi rubava per se stesso" ciò corrisponda a verità? Il famoso tesoro personale non si é mai trovato ad esempio, e, generalmente, non c'é delitto (o almeno non dovrebbe esserci) senza cadavere. Ripeto, all'epoca dei fatti molti approfittarono della situazione da caduta di Babele per salvare il proprio deretano, un processo in contumacia é un'aberrazione e non può diventare automaticamente solenne verità, in quanto mancano molti pezzi al puzzle.


# 215    commento di   PASO - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 14:44

@Pelizza sto pensando a proposito dei quei grigi a certi paralleli natura e uomo ...forse piu la natura non ha piu potuto essere con tutte le sue bellezze e purtroppo anche le sue bruttezze, forse piu alla natura è stata diminuita la sua bellezza, è stato inversamente proprorzionale l'esplosione di ogni sua bruttezza....la stessa cosa si è specchiata nelll'uomo ..tranne rare oasi di poesia , che possono essere anche solo un ramoscello rimasto VIVO in mezzo a un deserto di cemento ,con cui hanno sepolto l'ambiente e l'uomo senza più alcun ponte, nonostante ne vogliano sempre costruire tanti ed alcuni,meglio e di più,come sappiamo ..si deve essere autoprodotto un cemento al sangue che porta i suoi vasi ad esser sempre meno comunicanti...ma quando avviene di rimanere adesivi a quegli antichi vasi ,allora ricordi che ricordavi giusto e provi gusto in ogni ramo rima-sto r-amo ,da ramo a ramo come il tuo ciaodipiù:-)


Insomma, non volete che venga messa una targhetta "Via Craxi" a Milano. Io tanti anni fa lo dicevo sempre: "Via Craxi". Poi se n'e` andato davvero.


# 217    commento di   PASO - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 14:45

@GIONATA ( se passa di qua o eventualmente altri interessati) ciao ..forse recentemente avevi accennato a quanti decreti che provvedono ad uscite di danaro suonante ,conversando ti segnalavo quanto di quel fiume di danaro,disposto per far fronte ai mille e piu stati di emergenze sempre vive (causa la oro voluta non prevenzione)posson sfuggire per legge al controllo della CORTE DEI CONTI..piu in generale si può comq equiparare craxismo e berlusconismo proprio perche rcorrono all'uso del decreto,espropriando il parlamento..quindi di fatto col metodo del decretismo ti segnalo che a riguardo oggi il costituzionalista Ainis è sulla stampa con uno dei suoi interessanti articoli: http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/gEditoriali.asp?ID_blog=25&ID_articolo=6852&ID_sezione=&sezione= "L'emergenza continua dei decreti Riepilogando: s’annuncia con alti squilli di fanfara un decreto legge che sospende i processi penali per tre mesi. Motivo? C'è una sentenza costituzionale (la n. 333 del 2009) che va applicata senza indugi: insomma un «caso straordinario di necessità e d'urgenza», come vuole l'art. 77 della Costituzione per ammettere la decretazione del governo. L'opposizione s'inalbera, rumoreggia nell'aula del Senato, minaccia feroci ostruzionismi. A quanto pare s'insospettisce pure il Quirinale, sicché comincia un negoziato che in ultimo dimezza il termine di prescrizione: non più 90 giorni bensì 45. Infine scocca l'ora del Consiglio dei ministri, ma il decreto non c'è più, il governo scopre all'improvviso che non ce n'è bisogno. E così il visconte dimezzato diventa un cavaliere inesistente, se possiamo rubare il titolo a due celebri romanzi di Calvino................"
http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/gEditoriali.asp?ID_blog=25&ID_articolo=685


>messiah Ops, messia, avevo in testa Haendel. ;) Arvetse. (Sottoscrivo Luis e Barbara Taruffi, anche se Fede non è servizio pubblico. Però paghiamo anche lui ogni volta in cui compriamo il Dixan; la differenza è un'inezia, alla fine, purtroppo Menzognini lo paghiamo doppio. ;))


Minzolini ha fatto felici i lettori del Foglio, tutti berlusconiani : leggere Hyde Park


Togliamo dalle mappe anche via: Arafat, Stalin, D'Annunzio scrittore fascista, pinochet, saddam, Che Guerrigliero che ha fatto morti... e sostituiamoli con Gandhi. please...


Volevo fare un appunto sulla campagna, promossa dal blog di Grillo ma propagandata anche dal blog di ADP, a favore della disdetta del canone RAI, in particolare in relazione alla vicenda Minzolini : la soluzione non può essere certo quella di non pagare un tributo che finanzia per buona parte un servizio pubblico che deve essere tale; piuttosto si caccino le persone che non sono degne dell'incarico che ricoprono e si vigili affinchè non avvengano gli sprechi di compensi milionari per trasmissioni scadenti o con scarso ritorno pubblicitario. Di persone valide in RAI ci sono eccome, basti pensare alla Gabanelli o a Iacona, per citarne due.


L'unico passo di minzolini che mi trova d'accordo è quello dove paragona craxi a giovanni paolo II. il livello di ciarpame e di cialtroneria dei due personaqggi è identico. non dimentichiamo che il papa (scusate il termine volgare) polacco prese il nome del suo predessore lasciando così intendere di voler proseguire il processo di pulizia che costui aveva intrapreso all'interno del vaticano. invece appena insediato tradì questo intento dedicandosi a tutt'altro e sappiamo tutti a cosa si è dedicato!




AIUTOOOOOoooooo Moggi: "Voglio tornare, Napoli sarebbe la piazza ideale" "...Infine sui suoi processi Moggi aggiunge: "Due si sono già conclusi in maniera positiva, finirà così anche a Napoli. Moggiopoli è stata tutta un'invenzione servita alle milanesi per scalzare le altre e alla nuova Juve per scaricare la dirigenza di Umberto Agnelli"." http://www.tuttomercatoweb.com/?action=read&id=188237


@ cris Per favore non diciamo minchiate, come direbbe "Maccello". Il paragone tra il ladro latitante e Papa Wojtila è semplicemente scandaloso. Sul significato ecumenico, civile e politico del pontificato di Giovanni Paolo II penso nessuno che conosca un poco la storia degli anni 80 abbia da ridire. Certo una colpa e anche grave il vecchio Karol l'ha avuta: di fidarsi troppo degli amministratori vaticani e in particolare di Marcinkus prima e poi De Boni (vedi "Vaticano Spa" di Nuzzi)


Mi fa senso che nella tv pubblica siano state mandate in onda delle nefandezze del genere, vogliono farci credere quello che vogliono e il peggio è che molti ci cascano!!!


# 227    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 15:45

@Unoqualunque 216 non si e' nemmeno mai trovato un ordine firmato A.Hitler per la gassificazione degli ebrei, pero'... Perdona la battuta. Se ho dei conti all'estero su cui vengono depositati (illegalmente) soldi che dovrebbero (sempre illegalmente) andare al partito del quale sono segretario e a quel partito non vanno mai ma vengono usati da me o dai miei prestanome (raggio e la vacca spesero 15 miliardi in soli due anni in messico) posso girare la frittata come meglio credo ma la definizione che piu' mi si addice e' ladro. Detto questo, hai ragione sul fatto che ci siano ancora parecchi fatti oscuri che pero', sarei tentato di pensare (senza nessuna prova), potrebbero anche peggiorare la gia' deturpata immagine del buon bettino. Sicuramente, dici bene, tanti, troppi filistei presero la palla al balzo e schiacciarono Sansone ma salvarono se stessi. Ma e' il rischio che corre anche il Sansone odierno. Un'ultima precisazione; verissimo, il processo in contumacia lascia l'amaro in bocca ma fuggi' lui, non c'era altra alternativa che procedere in sua assenza. ciao


Minzolini ha diritto di dire tutte le corbellerie che crede, ma è mai possibile che siano rimasti solo di Pietro e Travaglio a contraddirlo? Anzi D'alema spiegava, sempre al tg1, che Craxi è parte della nostra storia; sai che scoperta!


# 229    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 15:49

@Agostino 229 il che non e' proprio una cosa da niente come non lo e' l'aver tentato di sottrarre l'assassino pinochet alla giustizia inglese e spagnola, leggi al riguardo la lettera scritta al polacco dalle madri dei desaparecidos cileni (la trovi in un libro di Mina').


# 230    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 15:52

@Agostino 223 su questo punto invece concordo, non e' affossando la rai che risolveremmo alcunche', anzi ci troveremmo cornuti e mazziati perche' interverrebbe lo Stato a sovvenzionarla con soldi nostri.


# 231    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 15:55

@Paso 217 se fa fadigaa! Jack for President! :-)


@Agostino (spero per te non sia nato ad Ippona) è una minchiata che giovanni paolo II abbia canonizzato padre pio in cambio del passaggio alla santa sede delle attività finanziarie di tutto l'indotto di s.giovanni rotondo? e che abbia prodotto lui da solo ben 1338 beati e 482 santi trasformando ogni santuario a costoro dedicato in una formidabile macchina da soldi per la chiesa? e che abbia inserito in questa schiera anche i gerarchi del fascista spagnolo franco e il famigerato fondatore dell'opus dei nel giubileo del 2000? e che dire della sua posizione circa monsignor romero? sono tutte minchiate?


Sempre @Agostino229 "sul significato ecumenico civile e politico" del papa polacco qualcosa io "l'avrei da ridire" nonostante la tua fiera fede in lui. G.P.II anche dopo aver saputo che marcinkus trafficava con piduisti, mafiosi e massoni lo lasciò al suo posto perchè di quei soldi il polacco aveva bisogno per finanziare illegalmente solidarnosc e contras e lo sapeva benissimo perchè il vaticano fu costretto a risarcire con 241 milioni di dollari i creditori del banco ambrosiano dopo il fallimento e dello I.O.R. nulla disse il caro Karol nemmeno quando seppe che la banca vaticana ospitava conti correnti dei nazisti croati: anzi impedì le ispezioni. ti sembra ancora tanto scandaloso il paragone tra craxi e woitila?


@DanielePellizzari: facciamo una bella cosa? Smettiamola con paragoni assurdi quali quello su Hitler. Tra l'altro nemmeno tiene visto che l'odio razziale era prerogativa di quel regime: ti bastano le leggi razziali sopra ogni altra forma meramente burocratica per accertarne la responsabilità sull'Olocausto. Quanto al merito del finanziamento illecito al PSI, puoi provare che le strutture del partito non fossero finanziate da quei flussi? A me sembra che dalle varie inchieste ciò emerga, e tutto sommato sia in contrapposizione con la tesi del mero ed unico scopo di arricchimento personale (ripeto dove sta il famoso e tanto vaneggiato tesoro personale?!). Mi congratulo con te per la tua onestà intellettuale nel riconoscere che un processo in contumacia ha comunque degli aspetti quantomeno discutibili. Partendo quindi da questo presupposto, tu, giustamente, dici: poteva farsi processare invece di scappare ad Hammamet. Io ribatto che questo, pur essendo un validissimo argomento, stride con un fatto incontrovertibile: il potere economico di questo Paese é rimasto nelle stesse mani di chi era coinvolto in quelle inchieste, da cui non solo ne é uscito rafforzato, ma anche saltando direttamente lo "scotto politico", divenendo forza politica, e poi quello sociale, facendo una politica ai danni del mondo del lavoro che oggi é sotto gli occhi di tutti (precariato). ->continuo


Margherita scusa sono stata brusca, certo io capisco. Ma ho veramente voglia di andare oltre. Tanta.


->continua X Daniele: Vista questa premessa, mi scuso per la prolissità, é facile dedurre che effettivamente la possibilità, a mio avviso, che la posizione di Craxi sia stata ingigantita o comunque messa sotto una luce ben più intensa che per altri. Lo dimostra il fatto che a determinate inchieste i giudici di Mani Pulite, parlo ad esempio di Berlusconi, siano giunti molto tempo dopo la bufera Craxi. Con questo lungi da me il voler colpevolizzare la Magistratura, tutt'altro, credo, tuttavia, che nell'orgia impetuosa di arrivare al pezzo grosso della politica, lungo il percorso siano stati messi in secondo piano altri aspetti e personaggi (ahinoi!!) che all'epoca fornivano fuoco di copertura (con il potere mediatico, ad esempio) proprio all'inchiesta di Mani Pulite. Ci siamo forse scordati che Berlusconi per il suo primo Governo offrì a Di Pietro un ministero? E questa sarebbe l'amicizia che ha sempre rivendicato con Craxi? E poi, sai che il marito di Stefania Craxi all'epoca era il titolare di una delle principali società esterne che fornivano servizi inerenti alle NEWS del gruppo FININVEST?


@ Federica e Daniele: non volevo fare la rigida per così poco nè esagerare con il politically correct, non ho nessun titolo per farlo e non mi importa molto della signora Costanzo. Tanto più che capita anche a me di fare battute. Il punto sarebbe quello di cogliere lo spirito che ci sta dietro ma con questo mezzo è veramente difficile capire le persone. Diciamo solo che anche io avrei veramente voglia di andare oltre. Ciao


@unoqualunque siamo seri! il processo in contumacia lungi dal danneggiare l'imputato al contrario aggiunge colpe su colpe, o almeno sospetti su sospetti proprio perchè l'imputato non si è presentato. chi è certo della propria innocenza non scappa dalle udienze ma vi si reca di buon'ora pur di vedersi presto assolvere. se berlusconi o in quel tempo craxi ai processi non si presentano o fanno di tutto per evitarli credi che poi sia così facile dare a bere la propria innocenza?


"L’attuale situazione di crisi non permette alcuna possibilità di riduzione delle imposte". Lo ha detto Tommaso Padoa-Schioppa? No, Silvio Berlusconi. Ma come? Il premier che soltanto pochi anni fa voleva appendere Tremonti "all'albero nel giardino di casa sua" se non avesse ridotto le tasse? Sì. Questa volta però, non ci stanno nemmeno i quotidiani "amici". Il Giornale titola "Il pasticcio delle tasse" e Vittorio Feltri scrive “Il premier annuncia: non è possibile ridurre le aliquote quest’anno, la crisi lo impedisce. Vero. Ma perché nei giorni scorsi ci aveva illusi parlando di riforma imminente?“. Libero si spinge più in là titolando "Caro Silvio, non ci stiamo" e nel suo editoriale Maurizio Belpietro scrive "La riduzione delle tasse, insieme con la revisione dell’impianto fiscale, è alla base della costituzione stessa del Popolo della Libertà. Possiamo rinunciare, ad altre promesse del centrodestra, ma non a questa, anche perché riteniamo che il rilancio del Paese passi proprio da un nuovo sistema fiscale". Come reagirà il premier? Parlerà di clima d'odio anche stavolta? Tartaglia, oltre a essere per Berlusconi "come i magistrati", sarà paragonato anche a Feltri e Belpietro? Mala tempora currunt... VirgilioNews *************************************** Attenzione!!!!!!!!! Quanto prima Berlusconi, dopo l'aggressione, s'inventerà qualcos'altro di plateale :) Eh sì, se ora anche Feltri e Belpietro gli danno addosso gli serve assolutamente un altro scoop!


anche il palato adesso ? Non dirmi che dopo aver annusato per molti hanno questa puzza di m... adesso mi toccherà anche mangiarla ?


@Francesca 241 non ti ho risposto perche' ti ritengo rigida ma perche' avevi ragione a sollevare il punto. ciao


# 242    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 14/1/2010 alle 17:27

@Unoqualunque 238,240 Non ti scusare per la prolissita', a volte sono pure peggio. Il paragone con la mai trovata firma di hitler era chiaramente una battuta. Avrei potuto anche dire che non ci sono prove (verificate) che cristo visse, che bruto uccise cesare, che kit sia veramente figlio di tex (sarebbe uscito male) o altre stupidaggini del genere, era il concetto dei tre indizi che fanno una prova che volevo far passare. Se in una stanza chiusa ci siamo io, la pistola ed un cadavere... Il punto che sollevi e', ripeto, valido ed hai sicuramente ragione quando dici che non era solo craxi che doveva rispondere del malsistema e che qualcuno se ne approfitto'. Hai pure ragione nel dire che poco e' cambiato di quel sistema (anzi e' forse peggiorato) come non sono cambiati i burattinai. Cio' non toglie che, come ha detto gia' qualcuno, quando ne pigliano uno con le mani nel sacco che almeno quello paghi. IL "tesoro" e' sparito durante le indagini non perche' non c'era. Parte, come gia' detto, e' stato prosciugato da raggio e la sua vacca (cognome non caratteristica) il resto si e' perso nei meandri dei vari conti off-shore facenti riferimento a craxi. Per non speculare sul fatto che un furto e' un furto sia che lo si faccia per conto proprio o per conto terzi. Mi scuso ma sono in uscita, se rispondi leggero' piu' tardi, altrimenti, ciao.


@Cris: …siamo seri si! Ti contraddici completamente, affermi prima che il processo in contumacia crea uno stillicidio, e quindi avvalori il fatto che é legittimo dubitare dell'assioma Craxi usava il flusso di finanziamento per il suo partito al solo scopo personale ovvero rubava per se e la sua cerchia, poi dici che proprio per questo si sarebbe dovuto difendere in Tribunale. Sulla seconda parte concordo con te, se non fosse che l'intero impianto accusatorio era volto proprio a farlo diventare unico artefice di un sistema, che come ben sappiamo e come anche gli stessi giudici di Mani Pulite prima ed altre Procure odierne stanno portando alla luce, é tutt'ora in vigore, e la parte imprenditoriale e mafiosa ha un ruolo ben diverso dalla vittima "depredata" dalla politica corrotta.


@ cris Ok ok...touchè: ammetto la mia sommaria conoscenza delle vicende di Wojtila (qualcosa in più ho appreso leggendo appunto il libro di Nuzzi). Certo, quello di Albino Luciani sarebbe stato un pontificato diverso. P.S. Comunque non sono di Ippona ma di Bergamo




Daniele #246 "Parte, come gia' detto, e' stato prosciugato da raggio e la sua vacca (cognome non caratteristica)" Mannaggia, oggi le battute ti sfuggono proprio contromano :))) Comunque non vi preoccupate che il tesoro di Craxi non e' andato perso, qualcuno sicuramente se lo sta godendo alla grande, ma di certo non viene a dirlo a noi. Almeno io propendo per questa spiegazione, certi personaggi sono tutto fuorche' spreconi di occasioni "d'oro".


@DanielePellizzari: é un piacere confrontare le proprie idee con una persona come te. Sul fatto che Craxi dovesse pagare per la sua malagestio, siamo perfettamente d'accordo. Quello che non mi é mai piaciuto é il killeraggio politico e mediatico che fu messo in atto. Dai servizi di Emilio Fede con Brosio al guinzaglio davanti al Palazzo di Giustizia di Milano, al lancio delle monetine davanti all'Hotel Raphael, che si sa fu opera dei giovani Pidiessini. Quello che ancor meno mi piace sono gli avvoltoi che al tempo fecero fortuna politica, Bossi in testa, cavalcando l'onda al tempo, e che oggi vogliono intitolare una strada a chi, un tempo, davano del ladro e fomentavano le masse con ritrovata verve forcaiola da medio evo e caccia alle streghe. Secondo me come argomento é molto più succulento e facilmente dimostrabile del mettersi a discutere su vicende giudiziarie ormai passate. Come dire che domani il Papa si sveglia e dica "fratelli dietro-front, intitoliamo Piazza San Pietro a Pietro Valdo".


caro Marco Travaglio, Giampiero Mughini radiato dall'ordine dei giornalisti nel 2007 in quale veste scrive su Libero ?


Un solo commento: lega vergogna dell'italia del nord


#248 commento di Margherita Perchè su Libero (a parte, forse, franco Bechis) scrivono dei giornalisti?




http://www.difesadellinformazione.com/ultime_notizie/147/una-strada-a-craxi-l-omaggio-del-sindaco-a-chi-e-morto-delinquente/




leggere l'elenco delle persone che erano ieri sera a Roma a vedere il documentario su Craxi... brividi.....


# 255    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 10:54

@Unoqualunque 247 il piacere e' reciproco. La situazione che denunci e' purtroppo malcostume italico (non solo in verita' ma noi siamo professionisti). Se vuoi capito' pure nel '45 quando improvvisamente si scateno' la gara a chi era piu' antifascista di tutti e, spesso, vincevano gli ex-fascisti. ciao


# 256    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 11:3

@Annuska 246 :-)


Leggo dal Fatto oggi in edicola "Tg1, lui l'ha ridotto così" sotto il faccione di Minzolini e mi chiedo: ma perché prima stava meglio il tg1? E mi rispondo, peggio non potrà andare, ma poi penso che potrebbero fare Emilio Fede direttore del tg1 -_-"


leggo dei politici che sono partiti oggi per Hammamet: chi paga ?


Garimberti : ero al cinema , non ho sentito Minzolini.... e noi paghiamo


la Bonino ha bestemmiato


chiedo a questa spettabile redazione di farci sapere a spese di chi si sono recati frattini,sacconi e brunetta ad hammamet per una privata commemorazione di craxi,un pregiudicato latitante sottrattosi alla giustizia italiana. non dovrebbe essere difficile saperlo per voi, mentre per me risulta impossibile. se poi i suddetti dovessero invocare ragioni di sicurezza grazie a voli di stato gratuiti, è ovvio che tali ragioni non possano coprire tutto,eventuali parenti defunti compresi. grazie. g.di leo




Leggo sempre i suoi articoli e li apprezzo sempre ma oggi, con "palato Chigi", mi sono anche sbellicato dalle risate per la sua ironia. Saluti.


Frattini tornando dal pellegrinaggio ad Hammamet ha detto che l'Italia azzererà il debito di Haiti. Forse lo farà con i quattrini rubati da Craxi?


Se Berlusconi non esistesse Travaglio sarebbe un oscuro giornalista di cui nesuno conoscerebbe il nome. Vista la singolare capacità del premier di catalizzare su di se sentimenti tanto stridenti come l'amore e l'odio, mi spingo a dire che Travaglio è figlio del berlusconismo quanto lo sono Fede e Bondi. Ovviamente questi ultimi si sono specializzati nella devozione, mentre il telegenico intellettuale Torinese nell'opposizione teatrale e cabarettista. Travaglio deve osannare il Papi, visto che grazie a lui ha mietuto successo, fama, soldi. Forse addirittura lo vota. Gradirei una replica di Travaglio in persona.


Se Berlusconi non esistesse Travaglio sarebbe un oscuro giornalista di cui nesuno conoscerebbe il nome. Vista la singolare capacità del premier di catalizzare su di se sentimenti tanto stridenti come l'amore e l'odio, mi spingo a dire che Travaglio è figlio del berlusconismo quanto lo sono Fede e Bondi. Ovviamente questi ultimi si sono specializzati nella devozione, mentre il telegenico intellettuale Torinese nell'opposizione teatrale e cabarettista. Travaglio deve osannare il Papi, visto che grazie a lui ha mietuto successo, fama, soldi. Forse addirittura lo vota. Gradirei una replica di Travaglio in persona.



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti