Commenti

commenti su voglioscendere

post: Quello che Maroni non dice

Da Vanity Fair del 13 Gennaio 2010 Bobo Maroni ha il coraggio (e l’astuzia) di un leone padano . Fa da due anni il ministro dell’Interno. Per dieci anni, negli ultimi sedici, e’ stato al governo di questo sfortunato Paese. Ma oggi, di fronte ai furori razzisti che hanno assediato e sgomberato gli schiavi di Rosarno, non si occupa delle cause, ne’ degli eventuali rimedi, ma solo si concentra sulle colpe. Le quali non sono affatto sue, ma “di certa tolleranza” e del “falso buonismo”. Dice che ai controlli erano preposte le autorita’ locali, prima di tutto la Asl territoriale che doveva lanciare l’allarme sanitario per le spaventose condizioni di vita (e sfruttamento) a cui erano condannati i duemila schiavi invisibili a tutti tranne che ai caporali della ‘ndrangheta . ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Il vero problema e' l'incompetenza e l'incapacita' del governo, non il razzismo. In piu' la paura di perdere i privilegi che lo status quo gli permette di mantenere. Un governo vigliacchetto perche' incapace, o incapace perche' vigliacchetto, comunque la si vuole mettere e' qui il problema secondo me. Poi sul perche' sia incapace e vigliacchetto, sul fatto che debba esserlo perche' risponde ad altri poteri forti, e' un'altra cosa su cui bisognerebbe aprire gli occhi. E tutto questo puo' portare al razzismo come canale di sfogo, ma non e' certo il razzismo a portare a tutto cio'. E quando vedo l'opposizione cavalcare certe teorie mi sento proprio presa in giro, vigliacchetti e incapaci pure loro.


Ritengo che l'atteggiamento di scaricabarile,o di scambio di opinioni da bar dovrebbe essere veramente criticato nei nostri politici presenti in tv, in questo senso penso molta responsabilità abbiano i giornalisti stessi. Che sia lasciato poco spazio o agli inutili interventi del tipo "non è colpa mia", ma scusate se noi al lavoro facessimo come fanno loro... ah, beh scusa non c'ero, non è di mia competenza, sai è una situazione difficile.... Ogni nostra attività sarebbe votata al fallimento certo.


# 78    commento di   cl - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 12:19

Federica#37 Sei una grande!!! Però io non me la prenderei con le persone che esprimono certi concetti leghisti. Purtroppo non è colpa loro. Posto che gli italiani non sono noti come popolo di notevole apertura mentale e con una pesante avversione per la diversità, dove per diversità si arriva a considerare anche il paesino a 10 km dal proprio. Da quando l'orrendo dittatorino è al potere ha plagiato completamente le menti degli italiani con l'informazione unica. Devo dire che forse il 2010 rappresenta il punto più alta di questa tenedenza all'odio verso i diversi (con in testa gli immigrati). E' inutile Berlusconi e la sua P2 ce l'hanno fatta, hanno creato un popolo a loro immagine e somiglianza, facilmente indirizzabile in qualunque direzione!! Vi ricordate il video dei pink floyd "ANOTHER BRICK IN THE WALL"? Ormai da nord a sud la legha ha vinto! e continuerà a guadagnare consensi perchè ha trovato la chiave giusta per distruggere l'italia. Non rassegnamoci mai ma non diamo la copla a piccoli ignoranti, la colpa è di chi mette in tv l'odio per il diverso...


# 79    commento di   PASO - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 12:24

@64 Agostino ti ringrazio con complimenti vivissimi per avermi definito come il capo dei capi di tutte le bolle papali signor Skyline ..non l'unico, ma tanti di tanti di tanti che ne ho fatto sistematicamente il pieno , domandandomi alla fin della fiera chi me lo fà fare ad essere cosi come sono,lasciando vivere ognuno al suo linguaggio e intervendo solo quando qualcuno ancia inutili battuttine all'altro ingenuamente e pateticamente ti saluto , ovviamente senza testa e comodino , confermando come dice renzo c che trasmetto solo per esistere...e confermando altri , non io, che quindi, sotto sotto , chi con le razze , chi con le religioni, chi con altre squadre, comprese quelle contro i linguaggi no standard ,incomprensibili e prolissi, siamo un po' tutti un bel po' razzisti non rendendocene piu nemmeno conto , avendo subito chi piu ,chi meno, un genocidio comportamentale culturale e senti - mentale di proporzioni catastrofali ciao ciao


# 80    commento di   PASO - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 12:25

ec ancia =lancia


# 81    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 12:31

Paso è vero che razzisti lo siamo un pò tutti senza rendercene conto. La frase che ci bolla è la solita"ma i neri sono uguali a noi" Proviamo a dire d'ora in poi "noi siamo uguali ai neri" ciao


# 41 ela Bel complimento, ti ringrazio, ela gentile. Dovrei scrivere ringgrazio con due g, però. ;) # 42 Russell >Da uomo (spero) mi scuso a nome di skyline. Questo toglie il dubbio sulla tua parentesi, lo sei, ma le scuse non sono necessarie. Le sue, al mondo e al pensiero umano interi, sì, ma sono come le calende greche, quindi non aspetto. Hai fatto bene a ricordare Haider e chiunque voglia 'chiudere con un sorriso' mi sta immediatamente simpatico. ;) # 47 Roland Sono d'accordo sulla Parietti, e anch'io faccio fatica a guardarle le labbra, eppure l'occhio va sempre lì. Normale, dicono. Speriamo che le risgonfi come l'atleta australiana ha fatto con le due signorine nuove che si ritrovava. ;) Daniele Grazie, polentone. Vediamo se risponde alla questione delle frontiere svizzere. Non credo. Il tuo esempio è perfetto, perché riguarda i suoi amici padani. Ricordo qualcuno che riportò le parole di un funzionario americano sugli immigrati italiani, ma di fronte a storia e fatti, che è impossibile contestare, gli italiani svicolano e non rispondono. Per capire il monito della storia, per leggere la memoria come andrebbe letta, è necessaria una serie di ingredienti della materia grigia che evidentemente non hanno. Ma neanche un briciolo di compassione umana. Non so voi, ma di fronte alle immagini di quell'uomo dalle mani distrutte, con il suo cappellino e il suo francese, e quei morti assurdi dove di morti assurde ce ne sono già troppe, ero commossa e se mi daranno della mammoletta di sinistra perché lo scrivo, sarò fiera del complimento. ;)


# 83    commento di   Delenda Cartagho - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 12:47

x RV 61: sto cercando questa foto ma non la trovo da nessuna parte.


# 84    commento di   cl - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 12:51

...quello che non dice maroni...come diavolo fa ad essere il ministro degli interni!!


71, Lucio Che bel post, inoltre era da anni che non leggevo il termine 'ubbia', fantastico. ;) 79, Cl Grazie davvero, troppo bbuono. ;) Tendenzialmente sono d'accordo con te, ma ho una domanda: la Lega ha plasmato le menti diffondendo il razzismo, o piuttosto ha cavalcato umori popolari che già esistevano? L'hanno sdoganato, o stanno davvero influenzando menti vergini? Non fraintendermi, è indubbio che la battaglia a suon di tg e programmi di pseudo-attualità faccia danni quotidianamente, ma trovano terreno fertile. >Però io non me la prenderei con le persone che esprimono certi concetti leghisti. Purtroppo non è colpa loro. Così si diceva anche dei redneck del Mississippi e stati affini. Eppure, i mezzi per non cadere nella 'tentazione' c'erano, a partire da tate nere che amavano in casa, ma il cui fratello uccidevano fuori. L'ignoranza incolpevole esiste ancora, certo, ma non solo. Noto, purtroppo, leghisti giovani dalle mie parti, Deep Piemonte, a scuola va molto di moda. A scuola, appunto... Il razzismo (diverso da quello contro mezza Italia) si è palesato ora perché, come sottolineano ormai in molti, prima l'immigrazione era ridotta. Se hai visto la Dandini l'altra sera, con Stella ospite, mostravano un video in cui non ricordo già più chi diceva, ironicamente, che i neri vanno bene finché sono lontani. La stessa persona che ora urla contro l'immigrato è spesso la stessa persona che fino all'altro giorno dava i soldi la domenica per le missioni in Africa... So che sarai d'accordo, non so come ma lo so. ;)


@84 Delenda Cartagho .. non so se c'è una foto.. era nel video di ieri sera.. e Santoro parlava di un'esclusiva.. non credo sia già in rete.. prova su youtube se qualcuno ha messo la puntata di ieri.. saluti


Ma ad Anno Zero, quando Cota chiede dove sono finiti i fondi europei per l'immigrazione significa che è appena sceso dal pero? Non si ricorda di un certo magistrato che indagava proprio sui fondi europei in Calabria e che toccando punti nevralgici del sistema fu avversato sia dalla destra che dalla sinistra?E lui,ogni volta che si dice a quel magistrato oggi in politica che non ha mai portato a sentenza le sue inchieste, perchè non grida ad alta voce che sarebbe stato un bene per la Calabria e il Paese tutto che la verità fosse venuta fuori? Forse sul pero arrivano solo gli slogans del suo partito.


ps sbaglio.. oppure era un servizio de l'espresso fatto da Gatti??






@ cl Come fa ad essere ministro degli interni maroni? Semplice: come fa ad esserlo Frattini, Bondi, Brambilla (che ho appena scoperto è pure Direttore Generale di Palazzo CHIGI - $$$$$$ soldi soldi soldi...)come lo era Castelli, La Russa alla Difesa, Alemanno Sindaco a Roma, Tremonti (e la sua finanza creativa - o cretina), degli assoluti IN COM PE TEN TI che manco li avessero cercati per concorso.....


ec .. spero perdonerete le mie figure di merda.. # 61 commento di rv immagine e chi sa cos'altro.. sorry..


# 93    commento di   cl - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 13:12

Federica #86 Certo che sono daccordo con te, A mio parere la lega ha avuto terreno fertile, in quanto è entrate nelle menti piccole e chiuse italiane, dando un volto al nemico. La mia non era assolutamente una giustificazione a chi ripete i concetti leghisti, è bene che questa gente si assuma le responsabilità di quello che dice e pensa. Il punto è che forse il 90% degli italiani si forma sui tg, ogni volta che c'è uno una qualsiasi violenza, si accentua così tanto quando è commessa da uno straniero che è difficile porre i dovuti filtri alla notizia. Secondo te quanti sono a conoscenza delle statistiche vere sulla criminalità, l'immigrazione, la clandestinità, e sopratutto la violenza domestica? Purtroppo gli italiani SONO razzisti di base, ma se ci fosse un'informazione correttà, col tempo le menti potrebbero aprirsi.




Cl >Secondo te quanti sono a conoscenza delle statistiche vere sulla criminalità, l'immigrazione, la clandestinità, e sopratutto la violenza domestica? Pochi, purtroppo pochi. >Purtroppo gli italiani SONO razzisti di base, ma se ci fosse un'informazione correttà, col tempo le menti potrebbero aprirsi. Vero. Ciao P.S. Cota sarà probabilmente il nuovo presidente del Piemonte. Se volete esprimere solidarietà, la accetterò volentieri.


E anche sulla questione che gli immigrati fanno i lavori che gli italiani non vogliono fare...e' proprio posta male questa questione, quasi come se gli immigrati volessero fare quei lavori e non altri possibilmente, o come se gli italiani non avessero bisogno di lavoro e alcuni non fossero cosi' umili da mettersi a fare qualsiasi cosa pur di avere un salario, o come, soprattutto, se quei lavori fossero Lavori degni di questo nome. Quelli non sono lavori, sono schiavitu' senza tutele, e se sempre piu' italiani accettassero di fare quei lavori sarebbe la fine dello stato di diritto, come d'altronde si sta verificando (e come tempo fa notava Stufo...ma dove sei?). Se quei lavori fossero Lavori con garanzie e Vero salario li farebbero italiani e non, mentre ora li fa solo chi non ha altra scelta, perche' se avesse altra scelta quei lavori a quelle condizioni neanche esisterebbero, e non dovrebbero proprio esistere. Prima di pensare ad eliminare il razzismo bisognerebbe pensare ad eliminare certe condizioni di lavoro, certe mancanze di tutela. Io direi piuttosto che gli immigrati fanno i lavori che Noi vogliamo che facciano perche' e' mooolto comodo, e' comodo che quei lavori esistano per avere massimi profitti e mantenere il nostro stile di vita. La questione e' piuttosto perche' gli immigrati Non fanno i lavori che gli italiani fanno, cosi' come avviene in tanti paesi dove a chiunque con capacita' e' data l'opportunita' di inserirsi e fare carriera. Perche' qui quest'opportunita' non e' data a tutti...siamo nel vortice dello sfruttamento totale, lo sfuttato che sfrutta a sua volta e cosi' via fin dove c'e' la possiblita' di sfruttare. Il vero razzismo lo fa chi vuole mantenere privilegi e alti profitti a tutti i costi, anche a costo dei diritti di altri esseri umani, ma il target non e' una razza, sono tutti quelli che si trovano in condizione di farsi sfruttare senza alternative e senza potersi ribellare, e questo sfruttamento avviene verso neri, ros


...questo sfruttamento avviene verso neri, rossi, gialli e bianchi. In Italia avviene verso i meridionali, ora verso gli stranieri, poi verso i precari, non importa la razza o il colore, importa che la parte debole della societa' si faccia sfruttare, e importa quindi mantenere parte della societa' in uno stato di debolezza. Il razzismo non crea certe pratiche ma offre copertura per giustificarle, altrimenti non ci sarebbe nulla su cui appigliarsi per mantenere i privilegi di alcuni e giustificare tanta diseguaglianza. I leghisti che insultano gli immigrati ma tengono a casa la colf filippina o sposano la badante moldava sono razzisti del piffero, sono solo tanti benestanti che vogliono mantenere lo status quo e dire che chi lo minaccia e' 'inferiore' perche' meridionale o straniero fa' loro molto comodo e non scomoda affatto un discorso sui loro privilegi e reali meriti, ne' quello sullo sfruttamento che devono esercitare per mantenerli. Tanti italiani abboccano perche' la poverta' si sta diffondendo ed e' piu' facile frenarla togliendo a chi gia' non ha piuttosto che a chi detiene il potere e regala le briciole di cui vivono. Bisognerebbe togliere le basi da cui il razzismo si alimenta, basi che non sono nella razza ma nel sistema di caste chiuse. Gli immigrati si sono aggiunti a questo sistema e sono gli intoccabili per defnizione, quelli che anche gli ultimi delle ultime caste possono sfruttare per sentirsi meno sfruttati. Ma la soluzione non puo' essere rapida ne' indolore, indi...forse e' meglio non vederla? Scusate tanto la prolissita', il discorso e' un po' contorto ma non ho potuto fare a meno di esprimermi come mi veniva, correggetemi pure se ho detto grandi c...ate o la vedete diversamente. Ciao






(ANSA) - Fiji, via la pensione a chi critica il governo. Che dite, a fronte di questa notizia il nostro premier si recherà in visita nelle Isole del Sud Pacifico?


-USA: Supertassa di Obama colpirà banche Gb per 7,6 miliardi di euro -ITALIA:Tassa su pc e telefonini per dare soldi alla Siae Così Altroconsumo parla di "regalo di Natale in ritardo", dal governo alla Siae. "Anche in altri Paesi europei c'è l'equo compenso, ma non a questi livelli e non esteso a così tanti prodotti", dice Scorza. "L'assurdo è che in Italia l'industria o i consumatori finanzieranno Siae anche per prodotti che non c'entrano nulla con la copia privata. O che c'entrano solo marginalmente". È raro, in effetti, usare la memoria di un cellulare per ospitare copia della musica comprata su cd; ancora più improbabile che lo si faccia per i film in dvd. "Impossibile, inoltre, usare l'hard disk di un decoder Sky per questi scopi. Eppure l'equo compenso si applicherà anche a tali prodotti", continua Scorza. *****************************************


@ Agostino #100 Beh, forse se andasse avrebbe qualcosa da imparare, visto che qui non la danno neanche a chi non critica:)


# 103    commento di   PASO - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 14:40

@concita81 proviamo a dire che se non ci fossimo fatti omologare da nulla e nessuno, nessuno sarebbe schiavo di nessun altro, un Uomo è un Uomo e tale rimane,TANTO UGUALE A come sanno dirsi gli alberi per cui il ciliegio non si mette a prendere a picconate i legni i fiori o i rami di un noce o di un pino ..la natura è gia sottilmente o pesantemente violenta fino ai suoi terremoti , il forte sul debole esiste , pesce grande mangia pesce piccolo ma non è razzismo nè schiavismo, el'uomo doveva sapere questa semplice differenza fra sè e queste leggi l'uomo poteva sapere di essere albero e punto come noci ciliegi o mandorli eccetera , ho ricordato nel mio intervento precednete solo la fotosintesi minimale che dovrebbe esserci( ormai istintiva ,se vogliamo sapere da che parte stiamo ) dal nero all'islamico,dall'eterosessuale o l'omosessuale , dal prolisso al sintetico, dall'ateo al credente eccetera eccetera eccetera oltre i 25 caratteri standard di un uomo ridotto a prodtto,schiavo,file,o sms ciao:-)


L'unica qualità umana della Mussolini è la zia Sophia che si fece un minimo di galera pur di poter tornare in Italia da persona libera. Suo nonno ha fatto la fine che ogni codardo fà in tempo di guerra. Così come ilgrandestatistaprestosuimuridellaviaaluidedicatatnellasuamilano che ha dato un nuovo significato alla parola "fuga". ps: entrambi gran puttanieri pps: ne manca uno all'appello no?


# 105    commento di   Delenda Cartagho - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 14:55

x Annuska: "La questione e' piuttosto perche' gli immigrati Non fanno i lavori che gli italiani fanno, cosi' come avviene in tanti paesi dove a chiunque con capacita' e' data l'opportunita' di inserirsi e fare carriera. Perche' qui quest'opportunita' non e' data a tutti...siamo nel vortice dello sfruttamento totale, lo sfuttato che sfrutta a sua volta e cosi' via fin dove c'e' la possiblita' di sfruttare." Tutto il mondo è Paese, e spesso e volentieri è anche peggio rispetto all'Italia. Ti faccio l'esempio dell'Australia perchè ho provato ad andare là: - cercano dipendenti in numerose aziende, ma se non hai un passaporto australiano non ti fanno entrare; - per avere un visto lavoratore qualificato ( da laureato, della durata di 2 anni ) bisogna: 1- verificare di avere i prerequisiti specifici in una lista aggiornata ogni 6 mesi 2- fornire tutte le informazioni giudiziarie personali ( e NON SI PARLA SOLO DI FEDINA PENALE, ma di carichi pendenti e condanne a sanzioni pecuniarie per reati minori, tipo guida con alcolemia di 0,5 m/m ) 3- trovarti DA SOLO quello che chiamano "sponsor": un'azienda che ti assuma SENZA AVERTI MAI VISTO e che dimostri di non aver trovato un australiano pari requisiti disposto a fare quel lavoro, il tutto SENZA ANDARE SUL POSTO 4- PAGARE DI TASCA PROPRIA BEI SOLDONI ( perchè vogliono assicurarsi che, una volta arrivato in australia, tu abbia eventualmetne i soldi per mantenerti, pagare una casa etc senza dover ricorrere a reati ). Solo così puoi entrare in Australia. ALTRIMENTI: anche se laureato, con ottimi voti, lingua fluente, lettere di presentazione etc, non puoi fare un beneamato...niente. Certo, puoi avere un visto di 1 anno per lavori non qualificati, e cosa puoi fare con quel visto? - raccogliere frutta; - raccogliere fiori ( un mio amico l'ha fatto ) - lavapiatti; - etc; INOLTRE: hai l'obbligo, ogni 4 o 6 mesi ( non ricordo ) di CAMBIARE STATO ( l'austral


# 106    commento di   Delenda Cartagho - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 15:2

X Annuska ( continuazione ) INOLTRE: hai l'obbligo, ogni 4 o 6 mesi ( non ricordo ) di CAMBIARE STATO ( l'australia è uan confederazione di Stati )per assicurarsi che uno non si crei un network che lo facili a rimanere. Premetto che gli australiani sono le persone più squisite del mondo e ho avuto il piacere di studiare con loro e di conoscerne molte. Nessuno di loro tuttavia si scandalizza pe rdelle norme di ingresso che sono estremamente selettive e che impediscono l'ingresso a moltissimi. ora: ma qui da noi ... siamo così TERRIBILI e RAZZISTI nelle regole che regolamentarizzano la presenza di cittadini stranieri come crediamo?? X CL: "Purtroppo gli italiani SONO razzisti di base, ma se ci fosse un'informazione correttà, col tempo le menti potrebbero aprirsi." in paesi con un'informazione che definiremmo tutti "libera e corretta" le regole sono anche più stringenti. Ribadisco: siamo razzisti o moralisti??????


# 107    commento di   Delenda Cartagho - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 15:7

X Annuska postilla: riguardo al visto da 2 anni di cui parlavo, quando ho detto "verificare di avere i prerequisiti specifici in una lista aggiornata ogni 6 mesi" significa che ogni 6 mesi aggiornano una lista con le FIGURE PROFESSIONALI che ricercano: ex 100 avvocati, 200 infermieri, 300 imbianchini...se non hai una professionalità DELLA LISTA...sei fuori e basta! 2- molte aziende RICHIEDONO di aver studiato almeno 2 anni in Australia Ribadisco: chi è che mette paletti stringenti adesso???


# 108    commento di   PASO - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 15:11

Come risolvere il problema? il problema che i poteri forti stanno risolvendo per una dittatura globale, è arrivare a svendere le nostre terre grazie a schivismo rivolte strozzinaggio di tutti contro tutto , al latifondo GLOBALE delle terre ...il problema è come dice "mangia come parli " cioè Giuseppe Altieri una soluzione definitiva collegando "produttori e consumatori per pagare il giusto prezzo agli agicoltori e contadini e mangiare cibi biologici e ogm free al 100%, locali e italiani se ci adattiamo alla Mafia del Mercato, delle Multinazionali Banche e supermercati oltre ad ucciderci con il cibo avvelenato tutti quanti la conseguenza naturale è che scoppiano le rivolte,,, semplicemente perchè il prezzo degli aranci è di 10 centesimi al kg !!! (quanto li paghi tu acquistandoli al supermercato?) grazie alle importazioni selvagge sotto costo (magari in cambio di esportazioni di armi, ndr), che hanno l'unico scopo di far fallire gli agricoltori italiani per poter acquistare la terra da parte dei grandi gruppi internazionali del cibo i quali hanno bisogno di controllare l'agricoltura per controllarci e dominarci uno per uno... attraverso i loro commessi Supermercati della Plastica Pesticidi ed OGM Boicottiamo il supermarket !!!!!...BOICOTTIAMO TUTTO IL MERCATO DEI SUPER..chiediamo loro il certificato biologico e le paghe dei lavoratori adeguate ...cosa aspettiamo? consegna a domicilio diretta senza neanche dover sprecare i soldi della benzina per andare ai negozi, riducendo il traffico e l'inquinamento riempiamo le città di furgoncini che consegnano i prodotti dei contadini locali e danno lavoro a tanti giovani ed agli espulsi dalle fabbriche Approfittiamo della crisi per risorgere insieme alla terra"


# 109    commento di   Delenda Cartagho - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 15:15

x Annuska: ( ultimo! lo giuro! ^_^ ) quando ho detto "2- fornire tutte le informazioni giudiziarie personali" dimenticavo che ti fanno compilare formulari dove ad esempio ti chiedono non solo se sei mai stato condannato, ma anche RITENUTO COLPEVOLE o ACCUSATO di .... se tu mentissi ANCHE su questi questionari: SBAM!


@Delenda L'Australia è un'enorme isola in mezzo al pacifico, l'idea che debba occuparsi di masse di persone disperate che arrivano coi gommoni è pura fantascienza per loro, semplicemente non avranno mai quel problema. Dal punto di vista logistico è come se fossero i più ricchi del mondo e si sa i ricchi possono scegliere. Al contrario l'Italia è circondata da paesi poveri che sono a due passi ed è il punto d'approdo naturale per chi dall'Africa vuole venire in Europa (non per turismo ma per disperazione). Il paragone è improponibile, confondi un'operazione di chirurgia plastica con un incidente automobilistico grave.


@Federica in risposta a Skyline: brava, bene bis. Aggiungerei anche che i tanto "civili" italiani insozzano strade, pisciano sui muri ed appena un secolo fa erano banditi dalle sale d'attesa di terza classe delle stazioni ferroviarie tedesche poiché defecavano sui pavimenti. Non che si giustifichi la maleducazione, ma per la miseria siamo pieni di buoi che danno del cornuto all'asino… anzi gli sparano a pallini o ad aria compressa (si sa mica é così grave é una bravata secondo i rondaioli Rosarnesi).


# 112    commento di   Delenda Cartagho - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 15:38

x Axel: 1- l'australia ha un'economia in crescita, noi no 2- l'australia ha molti più spazi, rispetto a noi, e molta ma molta meno popolazione 3- a livello teorico, proprio per questi due elementi e proprio perchè, come giustamente scrivi, non deve occuparsi di masse di persone disperate che arrivano coi commoni, e QUINDI dovrebbe avere modalità più semplici e meno restrittive, al contratio nostro, dove regole restrittive sono necessarie ( secondo me ). Inoltre, l'italia è vicina all'africa, ma lo è anche la spagna, eppure anche lì non sono tanto gentili. ti faccio un altro esempio: USA e Messico. Come se la passa la polizia di stato sul confine? quali sono le sue regole? quanta gente sparisce nei deserti? Io confonderò la chirurgia plastica con un incidente automobilistico grave, ma tu confondi Roma per Toma. ^_^ Cmq i confronti aumentano le prospettive quindi non volevo criticare la tua risposta, ben venga anzi il dibattito.


--- BABBO BONDI --- Da http://www.sconfini.eu/Tecnologia/babbo-bondi-e-lequo-compenso.html Con natalizia precisione (sfruttando il fatto che gli italiani fossero presi ad ingozzarsi a tavola piuttosto che fare gli skipass in montagna), infatti, nel camino della Siae si è infilato Babbo Bondi che ha stabilito la rideterminazione del compenso per la copia privata di opere audio e video protette. Il Ddl stabilisce che il cittadino, al momento dell'acquisto di dispositivi per la riproduzione di opere audio e video protette (chiavette Usb, lettori Mp3, cellulari, palmari, pc portatili, Netbook, dischi esterni ecc.), dovrà pagare un sovrapprezzo che corrisponde ad una quota anticipata per i diritti d'autore poiché è possibile che userà questi dispositivi per la riproduzione privata di film, musica e quant'altro magari attraverso copie di CD e DVD. continua al link
http://www.sconfini.eu/Tecnologia/babbo-bondi-e-lequo-compenso.html




# 115    commento di   Delenda Cartagho - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 16:10

x PASO: "Approfittiamo della crisi per risorgere insieme alla terra" proprio in periodi di crisi la gente si butta su ciò che costa meno. il servizio da te proposto, dato i volumi ridotti che ne caratterizzarebbero l'inizio e gli elevati costi ne farebbe aumentare il prezzo. rimandiamo di risorgere insieme alla Terra per almeno altri 3 anni,ok? ^_^


Ciao Delenda, un problema spinoso il tuo, ma ancora non va a monte dei problemi. Purtroppo conosco poco la situazione in Australia, e non mi permetto di dire che altrove va sempre meglio comunque. La discussione sui criteri di selezione e' lunga e interessante, e ci sarebbe molto da dire, come anche il diverso caso dei portatori di Hiv, da poco non piu' selezionati negli Usa ma ancora in Cina, non ho tutte le competenze per valutare bene ogni caso e non era questo che mi proponevo di giudicare nel mio discorso, ne' voglio fare l'apologia di certe leggi sull'immigrazione rispetto ad altre (anche se davvero sarebbe molto utile e interessante approfondire, visto che sono alla base di certo protezionismo che pure a modo suo diventa discriminazione). Io partivo dal dato di fatto italiano: la presenza nel nostro paese degli immigrati, non respinti, non selezionati in partenza, quindi di fatto accolti (e bada bene che non voglio affatto sostenere che dovrebbero essere respinti, lungi da me, ne' volevo discutere sulla giustezza o meno di certi criteri di selezione-anche se, ripeto, e' una questione correlata e interessante, per ora mi limito a voler capire perche' son trattati come bestie una volta che sono qui)... una volta che queste persone sono qui, i passi successivi sono dargli la possibilita' di mettersi in regola, o, se gia' lo sono, dar loro pari opportunita' e pari diritti e doveri naturalmente. Quando tu dici "ora: ma qui da noi ... siamo così TERRIBILI e RAZZISTI nelle regole che regolamentarizzano la presenza di cittadini stranieri come crediamo??" Forse non nei criteri d'ingresso, ma in quelli di gestione degli stranieri presenti forse si, siamo peggio di tanti altri, quante situazioni ci sono del livello di quella di Rosarno o tali da portare la gente a ronde fai-da-te? E i centri di permanenza temporanea in cui le condizioni sono peggio delle carceri? Capisco che la gente che sparisce nei deserti non e' CERTO la soluzio


Capisco che la gente che sparisce nei deserti non e' CERTO la soluzione, ed e' altrettanto condannabile, come quella dei gommoni respinti in mare. Anche quello e' un problema che andrebbe discusso. Ma una volta che sono qui, sono qui. E trattarli come bestie e' altrettanto una non-soluzione, anzi, e' un incitamento al razzismo e alla disuguaglianza, e' la legittimazione del trattamento iniquo da dare agli ultimi, che siano immigrati o meno. Perche' non metterli in condizione di avere pari opportunita'? Perche' non e' possibile confrontarci con loro in altro modo? Perche' sono tutti sporchi e criminali? Non e' cosi' e lo sappiamo. E' vietato discriminare tra criminali e non? E' cosi' impossibile? Perche' o sono criminali o sono approfittatori che "rubano" il lavoro di altri e vengono qui a figliare? Quand'e' che diventeranno esseri umani e una risorsa da valorizzare? Paso ci dai una possibile soluzione, ma tanto, proprio tanto c'e' ancora da fare per arrivarci!


# 118    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 16:29

@Concita 81 brava! mi colpi' un'intervista di un paio d'anni fa con un ragazzo senegalese che diceva: e' pure ora di finirla di definirci "di colore", ragionando cosi per me "di colore" siete voi. Al limite mi offendo meno se mi chiamate nero, visto che lo sono, come io vi posso chiamare bianco, visto che lo siete. Chiamarmi "di colore" sembra asserire che ci siete voi, quelli giusti ed i diversi, "quelli di colore". Il ragazzo aveva ragione, il razzismo comincia con le piccole cose. ciao


Unoqualunque Grazie. Per il resto, sì, i buoi abbondano... Daniele P Come sai, l'espressione 'di colore' è considerata offensiva in altri paesi da anni. 'Neri' non è per niente offensivo, infatti non lo è 'Bianchi' le maiuscole vengono direttamente dall'inglese ;)). Ma qui si sta ancora a discutere se 'negri' (mi dà fastidio scriverlo) sia o no offensivo... Buon pomeriggio.


@Delenda Pensare all'Australia causa solo frustrazione purtroppo, li è un altro continente e non lo dico solo geograficamente parlando, è proprio un'altra mentalità, storia e tutto il resto. Ma anche loro hanno un neo, gli aborigeni. Tornando a noi, forse non ci siamo capiti, l'80 % dei braccianti di Rosarno erano regolari. Li si è trattato di un classico caso in cui i disperati se la son presa con i poveri e viceversa. Il discorso paletti è un'altra cosa. L'Italia non è nella condizione di scegliere, può solo rendere la vita dei disperati meno disperata. Il paradosso è che chi dovrebbe rendere la vita meno disperata è lo stesso che crea la mafia e chi dovrebbe eliminare la mafia è al governo. ps: se volessi andare in Australia io potrei farlo, ho dei cugini lì :)


PER PASO. I tuoi commenti sono troppo prolissi. Non puoi essere più sintetico?. Ciao Barbara


# 122    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 16:41

ciao Daniele hai capito proprio bene,tante parole secondo me non servono a niente.Con tutti sti discorsi chi vogliamo convincere che siamo contro il razzismo? Gli altri o noi stessi?


# 123    commento di   PASO - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 16:58

ciao Barbara..salutami il conte , lombroso, sara, il fotografo, castigo e tutti i nomi che non posso ricordar. un caro saluto nero bianco arcobaleno colorato alle vostre indimenticabili e divertenti drive-in supercazzole Orvuareeeee, guuuudbaiiii, aufidersen .-)


# 124    commento di   Delenda Cartagho - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 17:1

X Annuska: "E i centri di permanenza temporanea in cui le condizioni sono peggio delle carceri?" Ti riporto uno stralcio di interviste fatte da Sara Pestrianni a donne eritree che attraversavano il confine libico per giungere alle coste e poi imbarcarsi illegamente per Lampedusa: "...Siamo stati prima portati per 2 mesi alla prigione di Djuazat, 1 mese a Misratah e 8 mesi a Kufra. Il trasferimento da una prigione all’altra si effettuava con un pulmino dove erano ammassate 90 persone. Il viaggio è durato tre giorni e tre notti, non c’erano finestre e non avevamo niente da bere. Ho visto donne bere l’urina dei propri mariti perché stavano morendo di disidratazione. A Misratah ho visto delle persone morire. A Kufra le condizioni di vita erano molto dure, in tutto c’erano 250 persone, 60 per stanza. Dormivamo al suolo, senza neanche un materasso, c’era un solo bagno per tutti 60, ma si trovava all’interno della stanza dove regnava un odore perenne di scarico. Era quasi impossibile lavarsi, per questo molte persone prendevano le malattie. Mangiavamo una sola volta al giorno, quasi sempre riso. In tutto c’erano quindici poliziotti, spesso ci sequestravano i soldi. Ho visto molte donne violentate, i poliziotti entravano nella stanza, prendevano una donna e la violentavano in gruppo davanti a tutti. Non facevano alcuna distinzione tra donne sposate e donne sole..." Che dici, si sta meglio nei centri di permanenza italiani con 3 pasti al giorno o attraversare i confini e mettersi in queste situazioni nella speranza di "trovare l'America" in Italia? Seconda cosa: AMMETTO che, nonostante la stupidità nelle argomentazioni di persone leghiste/razziste, ci sia un elemento che sfugge: 1- queste persone ( quelle che sono clandestine ) NON dovrebbero essere qua Tu dici: "per ora mi limito a voler capire perche' son trattati come bestie una volta che sono qui...una volta che queste persone sono qui, i passi successivi sono dargli la pos


# 125    commento di   Delenda Cartagho - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 17:2

Tu dici: "per ora mi limito a voler capire perche' son trattati come bestie una volta che sono qui...una volta che queste persone sono qui, i passi successivi sono dargli la possibilita' di mettersi in regola" Per la situazione Italiana, non odierna ma MEDIA, il paese NON può accogliere o regolarizzare o GARANTIRE qualcosa a queste persone, ANCHE SE in fuga o bisognose. Questo NON per discorsi legati all'aumento della criminalità/alla razza/violenza etc, ma per questioni puramente ECONOMICHE. mi spiego meglio: - il raccoglitore IN NERO a 25 euro al giorno ha un costo che si può coprire. Il raccoglitore NON IN NERO costa troppo! Pensiamo a contributi previdenziali / condizioni minime di sicurezza / Salario minimo / ore minime di lavoro, con a seguito straordinari 25% pagati in più. a questi si aggiungono altri costi non relativi al salario: CONDIZIONI DEGLI AMBIENTI ABITATIVi etc...tutte condizioni non trattabili: o prendi tutto il pacvchetto o niente. quindi? quindi il lavoratore regolarizzato/non in nero esiste solo dove tutte queste cose possano essere garantite, EX LE BADANTI ( che oggettivamente servono ) ma il pensare che a una persona CLANDESTINA, semplicemente per il fatto di essere ormai arrivata, debba essere garantito un lavoro, le condizioni, etc. è irreale. dici inoltre: "Perche' non metterli in condizione di avere pari opportunita'? Perche' non e' possibile confrontarci con loro in altro modo? Perche' sono tutti sporchi e criminali? " assolutamente non per questo, l'idea dello sporco e criminale viene utilizzata per le persone razziste e violente, la verità è che ECONOMICAMENTE le condizioni per essere il paese della salvezza NON CI SONO, e con i numeri..non possono esserci opinioni. X questo altri paesi hanno norme così stringenti, e noi invece ci rotoliamo nell'idea che se non si fa qualcosa è solo perchè siamo crudeli e cattivi. bisogna avere, SFORTUNATAMENTE, il coraggio di ammettere una cosa: il lavoro in


# 126    commento di   Delenda Cartagho - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 17:3

X Annuska: Bisogna avere, SFORTUNATAMENTE, il coraggio di ammettere una cosa: il lavoro in nero conviene sì allo sfruttatore, ma spesso anche al clandestino, il quale senza un sistema accomodante, valori civici flessibili e in presenza di datori di lavoro sfruttatori non potrebbe nemmeno essere qui. La verit Questo non fa di me uno sfruttatore o un cuore di pietra, mi limito a pensare che l'idea di accogliere / garantire diritti etc sia utopico. Spero di non aver annoiato e offeso nessuno.


# 127    commento di   Delenda Cartagho - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 17:5

x AXEL: "Tornando a noi, forse non ci siamo capiti, l'80 % dei braccianti di Rosarno erano regolari. Li si è trattato di un classico caso in cui i disperati se la son presa con i poveri e viceversa." Frase perfetta. efficace, chiara e concisa...cazzo a me riesce raramente ( il prossimo che barbara attaccherà sono io! ^_^ )


Ieri sera ad Annozero i rosarnesi ci tenevano cosi tanto a non apparire razzisti (che lo sono come nel resto dell' Italia) che alla fine sono sembrati solo mafiosi! (o meglio ndranghetosi!) Alla fine a me è sembrato che: 1) la legge Bossi-Fini è una legge inutile perchè crea il clandestino..altro che regolarizzarlo. 2) I fondi europei per l'agricoltura possono essere solo dannosi in un contesto di criminalità (non solo in calabria per carità, in tutta Italia è lo stesso) perchè fanno andare al macero tanta frutta che non può essere commercializzata 3) Cota parlava dei controlli, delle Asl, degli ispettori...ma stiamo parlando di una regione dove le asl sono sotto diretto controllo delle ndrine che a loro volta controllano anche l'agricoltura 4)Vanno via i "neri" ma arriveranno i rumeni (comunitari) nella stagione dei raccolti perchè loro magari sono anche disposti a firmare buste paghe che non percepiscono affatto (pratica molto diffusa al sud...non solo in Campania) 5) anni fa si disse che la legge bossi e fini e la politica miope dettato della lega in tema di immigrazione avrebbe creato solo banlieu (che a quei tempi sembravano distanti anni luce dal modello italiano)...ebbene gli ingredienti ci sono tutti per disordini sociali per la gioia dei leghisti che si tramuterà in tanti bei voti!


# 129    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 17:13

La vera vergogna italiana è che gente come Minzolini , Feltri e Fede siano iscritti all'albo dei giornalisti.


# 130    commento di   PASO - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 17:17

Delenda tutto ok ... tranquillo , il meccanismo di protezione c'è già, sono io ...mestiere scudo umano antimassonico , permetta che mi presenti ! eh eh eh eh c'è gia la sottoscritta con l'unica bolla possibile ricevuta e reiterata fino alla nausea da un anno e mezzo a questa parte , mi hanno scritto di tutto e più mi hanno scritto di tutto e più ho espresso i miei pensieri ; bolle di ogni tipo incomprensibile, prolissa , tritapalle , castigatrice ma magnanima, e tante belle cose e compagnia cantando , fino al fatto che scriverei solo per confermarmi che esisto ( renzo c e skyline docent)...quindi peggio di così direi che non può capitarti , vai tranquillo ti faccio da scudo , poi stai certo che presa dall'esasperazione ho bollato anche io, qualcuno addirittura come nazista , per difesa, dopo il superamento di certe minimalissime regole, chiaramente non ne potevo più , ma sapevo che avevo sbagliato, è stata difesa illegittima ciao .-)


# 131    commento di   Delenda Cartagho - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 17:18

X AXEL: " ps: se volessi andare in Australia io potrei farlo, ho dei cugini lì :) " Riformulo: sei odioso! ^_^


# 132    commento di   Delenda Cartagho - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 17:24

X PASO: Grazie Paso per la tua pietà! Non ti offendere ma dato il nome ti credevo un uomo ( questa non vale aggiungerla alla lista delel offese capitali ) eheheh skyline lo leggo sempre, se non ci fosse che forum sarebbe??? il fatto che tu scriva per confermarti la tua esistenza è stato un gesto commovente per incitare gli animi alla rissa virtuale...commovente, da standing ovation ^_^


Laa persona del Ghana che mi aiuta nelle faccende di casa (con regolare permesso di soggiorno) mi ha detto che alcuni suoi amici erano fuggiti da Rosarno dove erano stati uccisi 4 extracomunutari e avevano paura per la propria vita. Chi ha fatto circolare questa falsa notizia? Perchè non è stato spiegato che non era vero? Queste persone volevano la rivolta per mandare via i braccianti non più necessari visti i nuovi meccanismi dei finanziamenti europei (ad ettari coltivati invece che a quantità di prodotti raccolti).


da http://bojafauss.ilcannocchiale.it/ L’On. COTA lavora sodo (per l’italianità e la padanità) Sfogliando la scheda personale dell’On. COTA Roberto sul sito della Camera dei Deputati www.camera.it/deputatism/240/documentoxml.asp è possibile appurare che in un anno e mezzo di lavoro da parlamentare ha presentato ben 35 proposte di legge. Una di queste è diventata legge (L. 40/2009), un’altra è stata assorbita, mentre le restanti 33 sono state assegnate alla varie commissioni (alcune ben un anno fa). Significa che presto verranno discusse o significa che alla maggioranza di centrodestra le proposte dell’On. COTA non interessano? ……col tempo forse lo scopriremo. Tra le pdl firmate dall’On. COTA (e non ancora trasformate in legge) ci preme ricordare: - la n.1592/2008 che istituisce, per gli stranieri che richiedono la cittadinanza, un “esame di naturalizzazione” finalizzato a verificare la conoscenza, della lingua italiana e locale, dell’educazione civica, della storia, della cultura e delle tradizioni, nonchè dei sistemi istituzionali nazionali e locali. Lo straniero dovrà imparare la “lingua locale” cioè il dialetto? - la n.1246/2008 per regolamentare la realizzazione di nuovi edifici destinati all’esercizio dei culti a patto che però non si costruisca entro un chilometro da altri edifici appartenenti ad altra confessione. Quindi se nel vostro comune son state costruite chiese o luoghi di culto distanti meno di un Km. uno dall’altro, state certi che nessun’altra confessione religiosa potrà mai costruire nulla (naturalmente è specificato che sono escluse da queste limitazioni la Chiesa Cattolica e quelle riconosciute). - la n.2769/2009, in materia di tutela dell’ordine pubblico e di identificabilità delle persone, che vieterebbe (se approvata) l’uso di qualsiasi mezzo atto a rendere impossibile o difficoltoso il riconoscimento della persona, in luogo pubblico o aperto al pubblico, inclusi gli indumenti indossati in ragione dell
http://bojafauss.ilcannocchiale.it/


E nessuno dice cosa c'entra la mafia... ieri sera ad annozero avevo una paura tremenda per Ruotolo che ha detto tutto in faccia a quel tipo. Già ha ricevuto minacce di morte...


# 136    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 17:37

La terra di Rosarno per le arance è come quella di Castelvolturno per l'edilizia, come il foggiano per i pomodori o come il vicentino per le concerie. Anzi in base alla provenienza c'è una "razza" precisa. Rumeni e slavi nelle periferie romane, filippini, pakistani e cingalesi per le grosse città come colf (per i ricchi e snob napoletani, romani, milanesi, ecc ecc), i cinesi nei paese vesuviani e a prato (ma non solo!) per l'industria tessile. I sudamericani lasciamo stare, che poi entriamo nella differenza uomo/donna prostituti e non, trans e non, gay, etero...I paesi dell'est europeo mandano le donne in "avanscoperta" se non finiscono sulla strada (dietro chi c'è a stabilire dove come e cosa fare?). I popoli del nord Africa hanno mandato gli uomini, solo dopo 20 anni si sono trasferite popolazioni intere (i marocchini piazzavano le sigarette di contrabbando! : permesso di soggiorno? ma se stavano ad ogni angolo!Chi c'era dietro? Maga magò???). Se un maroni qualsiasi confonde quello che fa la magistratura con quello che fa la mafia con quello che fà la polizia a seconda di come tira il vento. Ma Eolo quando è che si incazza e fà volare via tutti questi cialtroni? Una sorta di riciclo/riciclaggio : unica variabile : quella umana! Cibi biologici al 100% e liberi da OGM? E come? Se si dice no agli ogm però poi vengono approvati provvedimenti per cui alle più grosse industrie alimentari è consentito l'uso sui campi di una percentuale pari al 10% della semina di ogm? Barilla, Nestlè (verificate tutte le aziende che sono state comprate, Acqua Vera compresa!) e tante tantissime altre pubblicizzano i prodotti con spot che partono dal 1800 e sottolineano la storia di duro lavoro e a conduzione familiare. Poi però bisognerebbe chiedere a Barilla come mai i suoi cereali arrivano via mare in container dalla Cina. Dalla Cina, non dagli USA. E il latte? E gli agrumi che ormai sono tutti spagnoli? Ma se nei grossi ipermercati si trovano le arance


Delenga, pero' il discorso e' sempre lo stesso, tu fai riferimento alle condizioni degli immigrati PRIMA di arrivare qui in maniera illegale e incontrollata dai loro governi e dal nostro, io parlo di QUANDO sono qui, visibili, riconosciuti e si ritrovano LEGALMENTE in condizioni simili. Qui si tratta di due ordini di problemi diversi. Poi non dico che chi viene qui come clandestino, solo per il fatto di essere gia' qui, deve avere il lavoro garantito. Deve solo avere opportunita' al pari degli altri, dopo essersi messo in regola, anche fosse solo per una questione pratica e non morale, perche' i costi sociali ed anche economici per mantenerlo in quello stato sono maggiori, secondo me. Quanto al resto, non hai del tutto torto, ma allora dobbiamo ammettere che il problema e' un sistema iniquo per tutti (perche' i diritti devono essere per tutti, senza discriminazioni, sono semplicemente quei diritti dell'Uomo di cui per tanto tempo ci siamo farciti la bocca), che se non si possono garantire condizioni di lavoro non in nero e non sottopagato a loro, non si possono o potranno garantire nemmeno a tanti altri, compresi gli italianissimi disperati. Allora il problema non sono gli immigrati clandestini o meno, il problema sta tanto a monte da essere ormai irrangiungibile e invisibile, ma che a pagarne le conseguenze siano proprio le vittime principali non mi piace per niente. P.s. a me non annoi ne' hai offeso, e' sempre costruttivo il confronto, grazie! Ora devo andare ma vi leggero' piu' tardi.


# 138    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 17:39

Ma se nei grossi ipermercati si trovano le arance spagnole che sono sensibilmente più economiche di quelle italiane (calabresi e siciliane!) quelle italiane, perchè finiscono in minima parte in Italia e in consistente parte all'estero? IL gasolio per il trasporto via terra non costa più 80 dollari al barile? E badate bene viaggiano negli tir non sui treni per ovvi motivi di deperimento! in conclusione : è tutto un immenso grandissimo tampax. ciao a tutti :-) frà ps Makeeba a castelvolturno, Nisticò alla manifestazione "NO PONTE" : chi è il prossimo? pps per Agostino e per Barbara: ma la sapete vedere la distinzione tra un post personale e un articolo segnalato?Anche qui vedete come ci hanno abituato alla sintesi degli sms, usare le parole costa troppa fatica, meglio siglare e fare presto: ma se avete fretta o vi annoiate o non siete capaci, magari c'è chi al posto vostro ha non solo tempo ma anche capacità, per scrivere e leggere. Per lo stesso motivo dovrei dire al blogger Delenda che scrive un sacco, anzi, troppo : mamma mia che fatica, non se ne può proprio... ;-) Ciao Delenda, benvenuto/a. ;-)


# 139    commento di   PASO - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 17:44

@ delenda 132 mi hanno dato anche del "frocio" , quindi se mi hai scambiato per un uomo ( cosa che succede anche questa) è nulla di nulla in confronto ... l'idioma omofobico è ormai "la normalità" incolsuta e incosanpevole ovunque, quindi anche in me se non sapessi di non sapere ciao :-) ps non è pietà e non è tolleranza (quest'ultimo poi!, è suono che ormai è diventato inzozzato e ipocrita) ... è "conoscere conoscersi" , dibattere , confrontarsi ,consapevoli dei limiti del mezzo/media giò abbastanza cieco di per sè e ben lontani dalle modalità omicide e suicide , del genocidio emotivo intellettivo sentimental culturale, gasato a tutto gas nel nostro paese già da parte di tutti i monitor televisivi e in osmosi nello schermo piatto e senza soluzioni della realtà.


@Delenda E lo so, ma non sono responsabile degli zii emigrati negli anni 50 :)


# 141    commento di   Delenda Cartagho - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 17:51

X Annuska: X Annuska: oltre a parlare dei clandestini, ho parlato di lavoratori in nero: "- il raccoglitore IN NERO a 25 euro al giorno ha un costo che si può coprire. Il raccoglitore NON IN NERO costa troppo! Pensiamo a contributi previdenziali / condizioni minime di sicurezza / Salario minimo / ore minime di lavoro, con a seguito straordinari 25% pagati in più. a questi si aggiungono altri costi non relativi al salario." il lavoratore in nero non è clandestino per forza, può essere regolare ma senza contratto di lavoro o accordo riconosciuto: i lavoratori in nero sono anche quelli tirati su la mattina oggi e lasciati giù domani, come questi. tu dici "se in regola deve avere pari opportunità" se hai il permesso, i titoli e le qualità, non dipende dallo stato trovarti un lavoro, è il datore che te lo da oppure no. conosco tante persone traniere laureate e diplomate che lavorano, altre che non lavorano e fanno altro. la possibilità, se in regola, c'è, la probabilità cambia, ma dipende da chi ti vuole assumere. I diritti dell'uomo: non perfare il catastrofico, ma dovremmo sapere tutti che non viviamo nel paese dei balocchi - che si viva qui, in Libia o in America - per capire quanto queste cose vengano saltate a piè pari quando si ha bisogno o fretta o altro per la testa: non parlo solo delle persone, ma di istituzioni, organizzazioni e spesso Paesi ( libia su eritrei, Yemen, America con guantanamo, Israeliani con Palestinesi ) quindi diciamocelo: sono tutte cose che servono per illuderti, per farti credere che il mondo oltre la siepe sia pieno di farfalle e di orsetti lavatori. Rileggiamoci tutti "il principe" di macchiavelli, purtroppo se viene sempre indicato come trattato di politica e per la politica una ragione ci sarà.


# 142    commento di   PASO - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 17:55

evviva frà! ora ti diranno che viaggiamo in coppia come due carabinieri , ma grazie di aver sviluppato ciò a cui ahtenutto anche Gatti per primo , ben ben piu grande di una caxxona nessuno come me grazie di aver ripreso il CENTRO DEL DISCORSO!!! l'unico cambiamento possibile è MODIFICARE l'OSCENO CICLO TERRA/UOMO ...se nn si agisce sul ciclo economico INTERO di produzione dalla terra ai super ...se non si agisce su quegli sconvolgimenti, è tutta aria fritta ...bisogna paralre di progetti DEFINITIVI ...il programma attuale può portare solo ed unicamente ai poveracci contro i poveracci ...non sono gli abitanti delle rosarno d'italia in sè ad essere razzisti , è la mancanza di programmazione economica !!!!!! è la mancanza di stato!!!...è la moncanza di poltiche che riducano l'intervallo enorme che hanno messo fra i loro apici e le terre di nessuno , jungleee totali per farsi ognuno i loro meglio e sporchi comodi,fino a che potranno farsene sempre meno sempre meno sempre meno...carestia globalizzata dove ,alla fine, non sai se conviene di più morire ad haiti bombardato da un terremoto o dopo essere arrivato a un altro inferno, come appunto rosarno, impallinatooooooo....dove sono i grandi statisti di tutto il mondooooooooooooooo? doveeeeee? e dove quelli italiani nazionali e lòcali?hanno abbandonato tutti i popoli , uno contro l'altro, e se la godono coi g8!


# 143    commento di   PASO - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 17:59

a guantanamo ora fanno i buoni... operazioni di riabilitazione immediata...li stanno sistemando per operazione accoglienza campi profughi haiti...uomini del progetto bush e clinton dolore puro no comment!


# 144    commento di   Delenda Cartagho - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 18:9

x Fra: saranno le quasi 10 ore di ufficio, ma la capacità di sintesi l'ho persa da quando ho scoperto che confondere con il delirio porta stranamente le persone a darmi ragione pur di farmi tacere ^_^ Grazie per il ben-venuto! x Paso: dopo aver letto le parole "genocidio emotivo intellettivo sentimental culturale" non so perchè, ma ho pensato di andare a guardare cosa succede al Grande Fratello....(scherzo!) X Axel: allora: non posso dire che ti ammazzerei se no passo per violento....non posso ignorare queste tue frasi o passo, come Paso, per gay......MA TI ODIO TI ODIO TI ODIO!!!!!! ^_^


# 145    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 18:20

# 142 commento di PASO - lasciato il 15/1/2010 alle 17:55 eh eh uè carabiniere! :-) Fino a quando non si capisce il senso di quello che anima quel gesto saremo sempre fottuti! Tornando agli ogm per esempio : Si ipotizzava un miglioramento del riso (il golden rice verrà chiamato) pensato, studiato e nato per le popolazioni orientali che nutrendosi quasi esclusivamente di riso andavano incontro alla cecità perchè non assumevano vitamina A in nessun modo : Si studiò il Golden Rice innestando la giunchiglia con un batterio (se non sbaglio!) perchè ricchissimo di betacarotene, una sorta di antenato della Vit A. Oppure si pensò inizialmente che oltre a far del bene alla parte del mondo ricca, si potesse far del bene anche ai poverissimi della terra: si lavorò al pomodoro innanzitutto, e poi al mais, al cotone, alla soia, alla colza, ma anche a tantissime verdure e ortaggi. L'intento era principe : usare quanti meno crittogamici, antibiotici e ormoni durante la coltura. Ma nel momento in cui si avviavano studi e ricerche e lavori e laboratori vari ecco arrivare all'arrembaggio quella sacrosanta e benedetta "etica", così si chiamò la bioetica, peccato che ci si dimenticò di comunicare ai comuni abitanti della terra dei comuni prodotti biopiratati : la vaniglia del Madagascar e delle Comore, lo zucchero di canna di Cuba e delle Filippine vengono appunto biopiratati dalle industrie del nord del mondo. vengono sostituiti da sostanze fabbricate per transgenesi a partire dai geni originari introdotti in organismi diversi,sfruttabili in ambiente industriale e non ricavati dal prodotto naturale sul campo. E noi crediamo di mangiare alimenti aromatizzati alla vaniglia del madagascar. Manco l'ombra! E' tutto un tampax!


@Delenda E che ci vuoi fare, la vita è spesso ironicamente crudele :) Circa il numero o la lunghezza dei commenti non ci pensare, questo spazio è libero, ognuno si presenta da se, col proprio stile ed argomenti, a volte ci vuole un po' di tempo per capire con chi hai a che fare ma ho fiducia nella tua scaltrezza. Buon proseguimento :)


# 147    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 18:28

# 144 commento di Delenda Cartagho - lasciato il 15/1/2010 alle 18:9 Tranquillo ti si segue benissimo... nonostante le tue 10 ore di ufficio, poi se dovessi delirare te lo si dirà con calma cercando di capirsi/arrivando a capirsi. :-) vedrò di risponderti in merito ai tuoi post scambiati con Annuska. ciao ;-) frà


Delenda, che tu ci sei ancora (fuori ufficio si spera)? Ho capito il tuo punto di vista, e forse non siamo tanto lontani, solo che dal tuo punto di vista io sono un po’ ingenua e utopica, dal mio tu sei forse un po’ cinico o rassegnato. Quel che rilevo dalle tue parole sembra dire che dobbiamo accettare la situazione cosi’ com’e’ perche’ e’ inevitabile ed e’ illusorio che possa cambiare. Non mi faccio facili illusioni che possa cambiare dall’oggi al domani neanch’io, ma non accetto di accettare la regola che i piu’ deboli debbano inevitabilmente pagare per gli errori di tutti e i privilegi di pochi. Almeno la coscienza delle responsabilita’ deve essere estesa, non si puo’ continuare a dare addosso ai fantasmi vittime innocenti e tollerare il silenzio sui responsabili dello scempio generale. Il Principe poteva avere efficacia finche’ i mezzi giustificavano un fine che era il benessere generale, un potere capace di garantire il bene comune e quindi legittimato. Quel fine si e’ perso di vista e il Principe e’ solo, in un regno che lo disprezza.


Concludo tanto per completare. Visto che ormai mi sembra di stare a farmi un comizio da sola, saro’ ancora prolissa, non leggere se non interessati, quindi, cosi’ si evita di mandarci vicendevolmente a quel paese, a nostro rischio e pericolo in mancanza di permessi di soggiorno o di lavoro! Delenda, volevo precisare una cosa dal tuo: “tu dici "se in regola deve avere pari opportunità" se hai il permesso, i titoli e le qualità, non dipende dallo stato trovarti un lavoro, è il datore che te lo da oppure no. conosco tante persone traniere laureate e diplomate che lavorano, altre che non lavorano e fanno altro. la possibilità, se in regola, c'è, la probabilità cambia, ma dipende da chi ti vuole assumere”. C’e’ davvero la possibilita’? Come quella che hai avuto tu di lavorare in Australia senza determinate condizioni di partenza che con vari cavilli ti impedivano di avere? Sono d’accordo che lo stato non deve fare carita’ a nessuno. Il problema e’ la reale volonta’ dello stato di dare le stesse possibilita’ di trovare lavoro a parita’ di merito, titoli e qualita’ (le pari opportunita’ che intendo io). Qui da noi questa volonta’ non c’e’, non c’e’ volonta’ di facilitare la regolarizzazione e l’inserimento nel lavoro, non c’e’ neanche il minimo investimento per fare apprendere la lingua agli immigrati. E poi me lo dici anche tu che questa volonta’ non c’e’ quando dici che non e’ economicamente sostenibile, e ce lo dice l’iter che devono fare gli immigrati solo per avere il permesso di soggiorno che gli permettera’ di lavorare. Mettersi in regola per un immigrato e’ gia’ quasi impossibile, o perche’ se non ha un contratto d’affitto e permesso di soggiorno non puo’ avere lavoro, o se non ha lavoro non puo’ avere contratto d’affitto o permesso di soggiorno. Insomma cavilli e variabili intercambiabili in base alle leggi del momento ma il cui succo e’ sempre quello: non importa quanto bravo, onesto e utile sei, non vogliamo che vivi, lavori e mi


Insomma cavilli e variabili intercambiabili in base alle leggi del momento ma il cui succo e’ sempre quello: non importa quanto bravo, onesto e utile sei, non vogliamo che vivi, lavori e migliori le tue condizioni di vita come qualsiasi altro cittadino di questo stato, accettiamo pero’ che ti arrabatti, a tuo rischio e pericolo, clandestino o no, e contribuisci a mantenere l’economia del paese a nostro unico vantaggio. Poi qualche immigrato ci riesce pure a superare certi cavilli e accedere a buoni lavori, ma sono pochi in proporzione. La maggoranza sopravvive ai margini o si da’ ad attivita’ illegali a rischio e pericolo di tutti. Allora e’ una grande presa in giro, ma anche una grave irresponsabilita’ quella di far vivere in clandestinita’ o regolare schiavitu’ altri esseri umani, irresponsabilita’ anche verso i propri cittadini, lo vediamo a Rosarno e non solo. Forse, ma dico forse, sono in parte piu’ innocui i cavilli dei criteri di selezione imposti dall’Australia, che non accoglie se non a certe condizioni, piuttosto che accogliere e poi costringere a uno stato di schiavitu’ permanente. Loro, a differenza di noi, sembrano dire: ci importa quanto bravo, onesto e utile sei perche’ vogliamo che entri solo se puoi mantenerti, vivere, lavorare e migliorare le tue condizioni di vita come qualsiasi altro cittadino di questo stato. Discorso molto opportunistico, protezionista, anche un po’ ipocrita visti i cavilli che poi mettono in atto, discriminatorio e settario in partenza, ma nei risultati ci fanno molta piu’ bella figura di noi e speculano molto meno sulla disperazione delle persone (in terra loro, magari nel resto del mondo e’ un po’ diverso). Ok tu dici i clandestini non dovrebbero essere qui, noi accogliamo volenti o nolenti, ma se noi non siamo in condizione di selezionare, ne’ di espellere sempre gli illegali, perche’ pratica piu’ costosa del mantenere il sottobosco clandestino che si arrabatta e ci rende servizio, allora dobbiamo inves


Ok tu dici i clandestini non dovrebbero essere qui, noi accogliamo volenti o nolenti, ma se noi non siamo in condizione di selezionare, ne’ di espellere sempre gli illegali, perche’ pratica piu’ costosa del mantenere il sottobosco clandestino che si arrabatta e ci rende servizio, allora dobbiamo investire su altre soluzioni di convivenza, non quella della connivenza con schiavitu’, illegalita’, sfruttamento. Perche’ tutto questo, qualsiasi cosa, qualsiasi siano le cause e i problemi, non ci autorizza ad accettare che altri esseri umani siano trattati come bestie. Per questo dico torniamo a far valere i diritti di base di tutti per poi trovare soluzioni adeguate. Se non e’ economicamente sostenibile garantire i diritti a tutti (per me e’ solo questione di avidita’), abbiamo perso tutti, e che ti devo dire, saro’ meno utopica, torniamo pure alla legge della giungla, il sapiens sapiens avra’ la fine che si merita. Au revoir, bonne nuit a tout le monde!


# 152    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 15/1/2010 alle 23:5

Voi tutti siete STRAconvinti che gli Extracomunitari siano utili alla Società perché fanno i lavori che gli italiani non voglio fare... Hi hi hi hi hi hi hi... Ma voi vivete nel Mondo dei Sogni. Domanda: 30 - 40 - 50 anni fa CHI li faceva i lavori usuranti? CHI? Per non parlare dell'intervento del Grande Generale Inquisitore di ieri sera ad ANNOZERO: il peggiore di tutta la sua carriera. Sapete cosa accadrebbe se se ne andassero di botto tutti 'sti extracomunitari come ha lasciato immaginare lui? Dopo un primo tempo di leggero sbandamento di una settiamna o poco più, l'Italia tornerebbe in perfetto stato di salute dando FINALMENTE il lavoro agli Italiani senza nero e senza tantomeno le brutalità che altresì sono costretti a subire gli immigrati: immaginatevi cosa accadrebbe se un datore di lavoro prendesse a sprangate un Italiano... In Italia dovrebbero lavorare PRIMA DI TUTTI gli Italiani. Ma anche L'OVVVIO è divenuto oramai un'utopia. P.S. cara Feder(.)ica ti ringrazio dello sforzo nel rispondermi ma puoi anche farne a meno dato che più di lì non vai: classico intervento buonista lassista comuista di un ovvio scoglionante. Grazie ugualmente.


@skyline Tu, come molti, porti avanti una battaglia che forse neppure ti riguarda personalmente. Perchè non ragioni sul fatto che molti di quelli che tu sostieni politicamente hanno magari colf, maggiordomi, dipendenti, cameriere, stranieri. Perchè ti ostini a non capire che persone come te fanno il loro lavoro sporco, tu ti arrabbi e pensi ad un paese disinfestato, pulito e lucido ma loro neanche ci pensano a fare a meno dei loro schiavetti,pensi sia giusto decidere quali e come lasciar vivere qui? Se riesci a capire che le manovre politiche,usano esseri umani per avere potere, non provi rabbia? Ti sei dimenticato della sceneggiata che mise in scena berlusconi quando venne speronata la scialuppa dei disperati dell'Albania. Andò di corsa in Puglia e pianse a dirotto sulle disgrazie provocate dal governo Prodi e mise a disposizione le sue residenze per ospitare(a parole) i poveri migranti. Adesso non piange più vero? Tu difendi un mondo ipocrita, perchè dovresti avere il coraggio di sentirti semplicemente un uomo, ne più ne meno di un'altro, magari con dubbi e preoccupazioni comprensibili,non cercando il consenso di chi fa dei luoghi comuni una falsa battaglia di civiltà. Prova a discutere è molto più nobile che offendere ogni volta o Federica o Paso o altri, magari non attirerai tanta attenzione ma sicuramente più rispetto C.G.


Skyline >Ma voi vivete nel Mondo dei Sogni. ora copio una tua frase: "dando FINALMENTE il lavoro agli Italiani senza nero" Scusa, chi vive nel mondo dei sogni?? Il lavoro in nero (o 'al nero, come dice il tuo amico Cota, manco parlasse di risotto) esiste in Italia più che in altri Paesi da sempre, skyline caro, ben prima che entrasse un immigrato nel Paese dei migranti. Sei tu che sogni. >Domanda: 30 - 40 - 50 anni fa CHI li faceva i lavori usuranti? CHI? Gli Italiani, soprattuto del Sud. Ma mi sembri quel bauscia di Castelli con i suoi ricorrenti 'ai miei tempi'. Ragazzi, farcela a smettere di vivere nel passato come se il passato fosse migliore sarebbe un'idea sana, per niente comunista, giuro. Trenta, quaranta, cinquant'anni fa morivi per malattie ora debellate, per cardiopatie che ora sono curate con risultati ottimi, non avevi l'auto, non tutti i paesini avevano l'energia elettrica. Alura? È questo il passato che rimpiangete? Esiste una strana cosa chiamata progresso, carissimo. Giuro che non è comunista neppure questo. I lavori usuranti non li vuole fare più nessuno, dati, fatti, se non gli immigrati. Fattene una ragione. Se io credessi nel karma (senza l'intervento idiota new age all'occidentale, comunque), ti augurerei di trovarti a rischio di annegamento in piscina e che ti salvasse un immigrato. >In Italia dovrebbero lavorare PRIMA DI TUTTI gli Italiani. E negli Stati Uniti dovevano lavorare prima di tutto gli Anglosassoni. Eppure... la cacca dei loro cavalli per strada la raccoglievano altri, tra cui i tuoi connazionali, magari anche tuoi avi, pensa. >Ma anche L'OVVVIO è divenuto oramai un'utopia. No, è solo che è ovvio per te e per la tua mente limitata e limitante, piena di pregiudizi infondati. >P.S. cara Feder(.)ica ti ringrazio dello sforzo nel rispondermi ma puoi anche farne a meno Però non piangere come un infante se non ti si risponde, poi. OK? >dato che più d


>dato che più di lì non vai: classico intervento buonista lassista comuista di un ovvio scoglionante. Ma hai appena parlato bene dell'ovvio, o illuminato unico e universale. Come la mettiamo? Non c'era buonismo, c'era umanità normale, proprio basilare, non era lassista (dove tu abbia visto lassismo lo sai solo tu), né l'ombra di comunismo di sorta. Ovvio che per te ogni discorso razionale o lievemente umanitario sembri comunista, perché di quei concetti non hai fondamentalmente capito un cacchio. A forza di vagare tra le nubi, perdi l'ovvio. >Grazie ugualmente. Ma figurati, quando vuoi. La tua risposta mostra che, come i tuoi maestri, quando non hai nulla di sostanziale da dire, parte lo sberleffo- non mi spaventa, non ti preoccupare. Se poi hai qualcosa di più intelligente da scrivere di slogan da raduno con ampolla sul Po, fischia, saremo tutti felici di leggerti.


Grazia cara toscanaccia mia preferita, hai scritto un messaggio pieno di saggezza e di ragione. Ecco perché skyline o non ti risponderà, o ti dirà che sei comunista, lassista, ovvia, buonista e aggiungerà un paio di aggettivi in un climax spettacolare. Continuerà ad aver torto, e tu ragione. Perché all'immortale frase del buon Manzoni sul torto e la ragione che non stan mai da una parte sola, ci sono eccezioni. Ogni volta in cui parli con i leghisti, l'eccezione parte all'istante. ;) Ciao, compagna. :)


Tutta colpa dei comunisti!


# 158    commento di   PASO - utente certificato  lasciato il 16/1/2010 alle 15:26

ciao Grazia ..grazie del tuo pensiero...non preoccuparti le cose che ha scritto Skyline, vere e proprie fucilate contro gli altri , rimangono l' indelebili scritte a testimonianza della persona che le ha scritte, lui, non gli altri a cui le ha rivolte ..rimarrà indelebile l'ultimo capolavoro che ha scritto alla sottoscritta , ma la cosa indimenticabile è che chi doveva prendere le distanze come hai fatto tu ed altri , pe run proprio pavoneggiamento narciso a tutto tondo simile a quello di skyline , si è preso i complimenti anche di skyline ,scrivendo della sottoscritta che scriverei in questo contesto solo per confermarmi di esistere, peggio di skyline e con lui dunque confondibile e il tutto senza rendersi nemmeno conto il pavone simile a skyline di farsi complemtamente srumentalizzare da ogni parte anche quella piu violenta come appunto colui a cui hai scritto l'apoteosi dell'arma massmediatica contro ogni persona di questo blog alzata contro un altro uomo solo per il proprio immenso ego ,per poi dire che saresti stata tu o io stufo o qualcunaltro ad alzarla mentre non ti passava manco per la testa e nemmeno per il comodino "di vantare" qualcosa in più sopra un 'altra vita ..e alla fine ti hanno portato cmq ad "emarginare" , tu che non avresti mai voluto emarginare " definitivamente " alcuna vita ,eppure costretta ad emarginare la loro,da quella di skyline a tutte le analoghe teste che sanno montare la testa ogni mattina prendendola dal comodino e mettendosela sulle spalle per poter duellare contro tutte le altre che possano ostacolare la loro grande sete di passare alla storia , in un modo o in un altro e con qualsiasi mezzo , anti-uomo compreso sono razzista si ,si purtroppo sono una specie di razzista anche io: quel tipo di comodiloro o comodini e teste , fanno razzista anche me , non ho nulla a che fare con loro ciao :-)


# 159    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 16/1/2010 alle 15:47

Com'è possibile avere un colloquio con chi pensa che gli extracomunitari possono venire nel nostro Paese liberamente e tranquillamente quanti ne vogliono tuttinsiemeappassionatamente senza nessun limite? E' la gente come voi, la mentalità come la vostra che sta rovinando l'Italia: http://www.oilcrash.com/italia/immagini/19902007.gif Dove deve arrivare il grafico per farvi accorgere di quanto siete irresponsabili e soprattutto che siamo sempre più vicini al collasso? Deve sfodare il vostro monitor? D'altronde non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. P.S. Feder(.)ica non potevi frescheggiare in maniera migliore: più scrivi e più esponi la tua Carta di Identità.
http://www.oilcrash.com/italia/immagini/19902007.gif


# 160    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 16/1/2010 alle 15:55

Vedi Andante Pocomossa il buon Lorenzo o come dicevan tutti... Renzo è uno che ha una dote non rara ma rarissima qui dentro: ragiona con la propria testa. Ed anche bene. Logico che avendo a che fare con persone legate alla testa del Pastore e non alla propria beh lo scherno è il minimo. Hi hi hi hi hi hi hi...


# 161    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 16/1/2010 alle 16:53

# 159 commento di SKYLINE - lasciato il 16/1/2010 alle 15:47 # 160 commento di SKYLINE - lasciato il 16/1/2010 alle 15:55 Certe volte mi concentro per farmi almeno un sorriso quando ti leggo, perchè proprio non ci riesco a saltarti : Credo fino in fondo che nonostante la tua violenza inaudita, nonostante le pietre che lanci nascondendo puntualmente la mano, nonostante le tue parole sferzanti senza motivo, senza ritegno, logica, sensibilità o tatto di alcun tipo, anche dietro te c'è un essere umano, spinto non si sa bene da cosa ma con un solo intento : smerdare! Sia Paso o Federica, o Stufo o che ne so, non importa, l'importante è star qui a cogliere la minimissima virgola dell'Altro, attaccarcisi, e tirargliela dietro. Solo che ti sfugge ogni volta, che la virgola ha proprio la forma del boomerang : ma a te più arriva dietro la testa e più insisti. Aspetti che ti arrivi sui denti? Ogni bloggers a cui ti sei rivolto ha ricevuto mazzate, a parte chi sostieni tu, ovvero Renzo C. che non andrebbe dietro alla testa di quello che tu chiami Pastore. Il punto anche qui è che se Federica o Stufo o Paso, non vanno dietro alla testa di quello che tu chiami Pastore, dovrebbero andare dietro alla testa di un altro PPPPPastore in questo caso Renzo? Paso e Federica le conosco da tanto tempo, sostenere che seguono un guru o un capo vuol dire proprio che tu non hai proprio capito un gaz. Perchè se leggessi o avessi letto con attenzione i loro commenti, spesso, te ne saresti dovuto accorgere, con tatto (tantissimo!) hanno detto quello che pensavano ai 3 giornalisti nella maniera più chiara possibile, a volte anche in maniera forte. Un discorso articolato di senso compiuto, logico soprattutto, senza dire che Craxi era un santo uomo e un grande statista, senza offendere e senza lanciare virgole taglia testa (tua e degli altri!), dita e tastiere, riesci a farlo? Vai con...il Pastore.... ciao


Per le tre donne di questi utimi tre post, Siete delle perle rare, diverse, con proprie anime belle, semplicemente "DONNE" che fanno onore a questa parola. Ecco cosa non avrà mai SKYLINE quella fiamma che si accende solo nel rispetto degli altri e di se stesso. La capacità di riconoscere la bellezza, non è alla portata di tutti, non la bellezza di una razza pura o ariana ma la bellezza di chi mette la propria anima in quello in cui crede. Fingere di essere chi vorremmo o chi non vorremo essere,costringe ad accettare valori che non sono nostri, a difenderli solo per sentirsi parte di una maggioranza. Grazie a queste tre donne, che sono tornate indietro per esserci, con la parola, con se stesse, con le loro ragioni, soprattutto con la loro testa.


# 163    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 16/1/2010 alle 18:38

Ma che sviolinate, che immense sinfonie al femminile... Mi viene da piangere :-(( Siete troppo divertenti ma c'è un ma... Neanche un minimissimo accenno a ciò:
http://www.oilcrash.com/italia/immagini/19902007.gif


# 164    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 16/1/2010 alle 18:45

Vorrei avere dalle vostre illuminanti delucidazioni ma... NISBA. Almeno sino ad oggi. Che facciamo? Continuiamo a tenere le frontiere spensieratamente aperte a chiunque o sarà il caso di chiuderle ed iniziare a rimpatriare seriamente qualche irregolare? Rispondetemi al posto di vanvereggiare frescacce. Molte Grazie. P.S. Ape Maia se sei tu nella foto direi che come silhouette ci siamo... Discreta oserei dire... No perché avevi paventato di diventare mia amica... Hi hi hi hi hi hi...


O che risposta ti aspetti, che ci mettiamo a fare i conti di qunti ce ne possono stare al metro quadrato, quanta distanza tra l'uno e l'altro considerando i marciapiedi? Chiamiamo un geometra per spiegarci quel grafico? A te cosa te ne importa, tanto hai una maggioranza che ti rappresenta, possono fare tutto quello che vogliono, ti faranno stare più largo e non avrai problemi di confini. Vuoi parlare di persone? vuoi parlare di povertà? no tu vuoi parlare di un grafico, un segno su un foglio, vuoi lasciarci la libertà di vedere oltre? Ah le DONNE, che cosa straordinaria sono le donne non trovi? sarai mica invidioso. Comunque, io ti saluto anche perchè ti stai riempiendo la giornata gratis, grazie a noi tutti ciao


# 166    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 16/1/2010 alle 19:54

# 163 commento di SKYLINE - lasciato il 16/1/2010 alle 18:38 ma tu i grafici sei sicuro di sapeli leggere?


# 167    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 16/1/2010 alle 20:56

Sei bonazza o no? Grazie per la risposta...


# 168    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 16/1/2010 alle 21:12

# 167 commento di SKYLINE - lasciato il 16/1/2010 alle 20:56 ma stai qua per acchiappare? Ma sei fuori di cocozza proprio! Che c'è ti sei reso conto della successiva stronzata, virgolaboomerang e quindi non conviene più parlarne? Questo è il paese del chi arriva prima tromba. Ha ragione Grazia e tutti i bloggers che prima e ancora prima dicevano che eri solo un troll, pure fesso. Ciao ciao skyline


@ Frada Grazie. Però scusami, Renzo rimane per me fuori dal discorso, thanks. :) Skyline farebbe perdere la pazienza a Gandhi, Buddha e Gesù Cristo, tutti e tre insieme. Sto iniziando a chiedermi se non sia un poco fessa io a rispondergli pure. ;) @ Skyline Mi 'fessicchio' ancora un po' con te, Nube Vagante Nel Nulla. Primo, per quanto riguarda me non ti rispondevo- e già eri lì a piangere, ma contieniti un po'- perché ho una vita, fortunatamente. Ti auguro la stessa cosa. Poi, il grafico, che tra l'altro si vede malissimo, non dice da nessuna parte che l'aumento sia dovuto maggiormente ad immigrati (cercane un altro) né affronta la questione chiave, la densità di popolazione. Perché, tesoro mio, è quello che conta: metti un aumento simile in Alaska, e manco se ne accorgono. Il grafico può mostrare ciò che sto notando ogni volta in cui cammino in città e le mie povere caviglie vengono colpite dai passeggini, moderne armi di massa (e devo pure chiedere scusa io perché ho avuto la malaugurata idea di trovarmi nella traettoria del Bello de mammà numero tot): hanno anche ripreso a fare figli in questo Paese, poco per volta. Hai qualche altra prova che l'immigrazione sia il nuovo flagello dell'Italia? Stai dicendo che un'immigrazione incontrollabile possa essere un problema? Duh, che genio, non lo sapeva nessuno. Ma tu non è che parli di regolare il flusso (che poi, oltre ad essere espressione del ca**o, che dicano come faranno se non abbandonando le persone nei deserti), tu parli di immigrati male assoluto, tutti. Ergo, semplicemente, dici una solenne stronzata, colma di pregiudizio ignorante, slogan da prima media, vacuità incommensurabile di pensiero. Poi, cicci, visto che ogni volta in cui parli con una donna chiedi se sia bonazza, ti volevo chiedere in ordine: -da quant'è che non ti fai una bella rotolata nel letto? Noto frustrazione. -hai una minima possibilità di essere bonazzo tu? (Cosa che, avendo un minimo di


un minimo di maturità mentale da anni, mi frega come mi frega sapere il tuo numero di scarpe o il tuo segno zodiacale) - citando la tua improvvisa sensibilità dell'altro giorno, e se le tue interlocutrici fossero tue figlie? Vorresti che qualche pirlone da blog facesse il bavosotto, con annessa figura da asino solenne, con loro? Ma mucchela, skyline, su.


Grazia, dulcis in fundo bella quella dei marciapiedi! Ottima chiusura del tuo post, anche. ;) Skyline è di coccio. Niente, niente che non sia la sua convinzione, merita un suo sguardo attento. Gli si risponde, ma ben consci del fatto che è inutile. Tu sai che donne o non donne non è quello che mi importa di più, ma quando tu difendi la libertà di espressione sei nel giusto, ecco perché skyline ti chiederà se sei bonazza: non ha argomenti. Non può chiedere ai blogger uomini se siano bonazzi perché è anche omofobo (non era già un disastro a sufficienza, pure quello ha), e crede di tacitare l'interlocutrice in modo semplice, da cavernicolo, facendo l'Aqualung (cit.). Porello. ;) Ciao, O Grazia. :)


# 172    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 17/1/2010 alle 11:56

# 169 commento di Federica - lasciato il 17/1/2010 alle 3:45 Per quanto riguarda Renzo C. ho già detto il mio punto di vista, sul post delle risposte alle polemiche di MT : Stare per 2 settimane a parlare di un buco a cui non si hanno risposte, perchè MT non ha dato chissà quali grandi risposte, non lo trovo producente. Non ho condiviso certi suoi atteggiamenti di appellare manuel o altri in questo o in quel modo (chiaro che potevo condividere il pensiero in generale, ma non i modi, e torniamo sempre lì!). Per il grafico di Skyline: Vedi Federica, Skyline continua a tirarsi la zappa sui piedi, ma non se ne rende conto. La fonte è l'ISTAT, lo leggi in basso a destra. Il punto è che l'Italia è un paese a crescita zero (se si considerano solo gli italiani!) : un bambino nasce, un anziano muore. OK? I grafici probabilmente non li sa leggere e ti dico perchè: ascisse : gli anni ordinate : numero di abitanti (anzi, RESIDENTI REGOLARI!) Ora se al passare degli anni la popolazione aumenta e aumenta proprio in virtù del tempo che passa nonostante le coppie italiane hanno mezzo figlio a testa che solitamente è un cane tipo yorkshire o pechinese (quindi un mezzo cane! manco intero!) vorrà mica capire che evidentemente questi numeri aumentano con gli extracomunitari che lavorano con regolare contratto, pagano le tasse e magari hanno anche la cittadinanza italiana? Poi scusami Federica, ma beata te che inciampi in questi passeggini, notavo tempo fa, che sembrano dei neonati o al massimo criaturi di 1 o 2 anni, in realtà sono dei ciuccioni di 5 anni che i genitori preferiscono tenere in gabbia, piuttosto che far scorazzare liberamente. ;-) Ma tornando al grafico segnalato : quelli sono i cittadini che contribuiscono...contribuenti. Ma probabilmente non ha presente skyline cosa voglia dire! O forse pensa che abbiano considerato i neri di Rosarno o di Castelvolturno, i cinesi di Prato o le rumene della Domiziana? O


# 173    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 17/1/2010 alle 11:57

O vuole intendere che bisogna cacciarli tutti dall'italia sti cristiani? Italiani e non? Magari per il sovrapopolamento della terra... Ciao Federica... :-) Non credo che tu o io o altri rispondiamo a skyline perchè siamo fessi...anzi! Certo nel momento in cui chiede se ha a che fare con una bonazza, ammetto che mi fa girare le balle, ma lascio correre... ;-) frà


Posto qui il mio commento perchè riguarda l'intervista di Fazio a "Che tempo che fa" proprio a Maroni. Giustamente, giustissimamente il ministro ha affermato che contro la malavita organizzata e il razzismo è indispensabile dare segnali chiari. Infatti. Segnali chiari come quelli lanciati da Dell'Utri quando ha affermato più volte che Mangano è stato un eroe; o come quelli lanciati dal premier con i ripetuti attacchi e le delegittamazioni nei confronti della Magistratura.


# 175    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 18/1/2010 alle 9:21

"Stai dicendo che un'immigrazione incontrollabile possa essere un problema? Duh, che genio, non lo sapeva nessuno." Copyright By Feder(.)ica --- All Rights Reserved DAVVERO?! Ma glielo hai detto ai tuoi amici qui del Blog? No perché loro hanno più volte risposto che in Italia possono venire tutti gli immigrati che lo desiderano senz anessun limite poiché sempre secondo i vari "luminari" stile Tuttoattaccato SaxCUBAsso Fancazzista Perdigiorno Andante Pocomossa e Company ciò sarebbe antidemocratico nonché razzista. E prosegui scrivendo: "-da quant'è che non ti fai una bella rotolata nel letto? Noto frustrazione." Da circa 9 ore... "-hai una minima possibilità di essere bonazzo tu?" Altro che... Conoscimi personalmente e lo saprai... Hi hi hi hi hi hi hi... "- citando la tua improvvisa sensibilità dell'altro giorno, e se le tue interlocutrici fossero tue figlie?" Se fossero mie figlie le educherei eccome... -------------------------------------- Cara Ape Maia il tuo Q.I. mi ha sbalordito: ora che tu non fossi una cima l'avevo perfettamente capito, ma che tu non fossi neanche in grado di leggere un grafico ELEMENTARE pur sapendo che l'Italia e quindi gli Italiani sono a CRESCITA ZERO... Non aggiungo altro. E poi sarei IO a darmi la zappa sui piedi? Hi hi hi hi hi hi hi hi...



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti