Commenti

commenti su voglioscendere

post: Delitti a fin di bene

Da Il Fatto Quotidiano del 9 febbraio 2010 Nel “processo breve” a se stesso celebrato da Enzo De Luca al congresso Idv, mancavano la pubblica accusa e un’informazione decente che conoscesse le carte. C’era solo l’imputato, che infatti si è assolto fra gli applausi , raccontando al popolo dipietrista quel che aveva già fatto credere al suo partito, il Pd. E cioè che è stato rinviato a giudizio due volte per truffa allo Stato, associazione a delinquere, concussione e falso per un’opera buona : aver consentito agli ex lavoratori dell’Ideal Standard di continuare a godere della cassintegrazione. Naturalmente è una superballa. Quei lavoratori sono disoccupati. Che cosa è successo davvero? Non si tratta delle accuse di un pm impazzito (Gabriella Nuzzi, cacciata da Salerno dopo aver ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


sul nucleare: 1. Il nucleare è molto pericoloso La tragedia di Cernobyl ha dimostrato la pericolosità di questa fonte di energia. Quell’incidente ha causato e causerà ancora nel futuro centinaia di migliaia di vittime e ancora oggi a 23 anni di distanza le ricerche scientifiche mostrano ancora impatti sia sulla flora che sulla fauna. Cresce l’evidenza di leucemie infantili nelle aree vicino alle centrali nucleari. 2. Il nucleare è la fonte di energia più sporca Le centrali nucleari generano scorie radioattive. Le scorie a vita media rimangono radioattive da 200 a 300 anni, le scorie a vita lunga anche miliardi di anni e non esiste ancora un sistema per la gestione in sicurezza delle scorie nel lungo periodo. 3. Il nucleare è la fonte di energia che genera meno occupazione Gli obiettivi europei per le fonti rinnovabili e l'efficienza energetica al 2020 valgono il triplo del piano nucleare di Enel in termini energetici e creerebbero almeno 200 mila nuovi posti di lavoro "verdi" e dunque 10-15 volte l’occupazione indotta dal nucleare.


4. Il nucleare è troppo costoso Secondo le analisi di primarie società finanziarie, il costo dell’elettricità nucleare da nuovi impianti sarà di 65-70 euro/MWh quasi il doppio della cifra presentata da Enel e governo (40 euro/MWh). Se poi teniamo conto dello smaltimento delle scorie e dello smantellamento e bonifica degli impianti nucleari, i costi per noi e le future generazioni saranno ancora più elevati. 5. Il nucleare non è necessario Entro il 2020 le fonti rinnovabili, insieme a misure di efficienza energetica, sono in grado di produrre quasi 150 miliardi di kilowattora, circa tre volte l'obiettivo di Enel sul nucleare, tagliando drasticamente le emissioni di CO2. 6. Il nucleare è una falsa soluzione per il clima Il nucleare è una scelta inutile ai fini climatici, visto che le centrali saranno pronte certamente dopo il 2020 e invece bisogna ridurre oggi le emissioni di gas serra. Investire sul nucleare sottrae risorse alle fonti davvero pulite, efficienza energetica e rinnovabili.


4. Il nucleare è troppo costoso Secondo le analisi di primarie società finanziarie, il costo dell’elettricità nucleare da nuovi impianti sarà di 65-70 euro/MWh quasi il doppio della cifra presentata da Enel e governo (40 euro/MWh). Se poi teniamo conto dello smaltimento delle scorie e dello smantellamento e bonifica degli impianti nucleari, i costi per noi e le future generazioni saranno ancora più elevati. 5. Il nucleare non è necessario Entro il 2020 le fonti rinnovabili, insieme a misure di efficienza energetica, sono in grado di produrre quasi 150 miliardi di kilowattora, circa tre volte l'obiettivo di Enel sul nucleare, tagliando drasticamente le emissioni di CO2. 6. Il nucleare è una falsa soluzione per il clima Il nucleare è una scelta inutile ai fini climatici, visto che le centrali saranno pronte certamente dopo il 2020 e invece bisogna ridurre oggi le emissioni di gas serra. Investire sul nucleare sottrae risorse alle fonti davvero pulite, efficienza energetica e rinnovabili.


7. Il nucleare non genera indipendenza energetica Se il nucleare dovesse tornare in Italia, continueremo a importare petrolio per i trasporti e diventeremo dipendenti dall’estero per l’Uranio e per la tecnologia, visto che il nuovo reattore EPR è un brevetto francese. E, comunque, la Francia leader del nucleare ha consumi procapite di petrolio superiori a quelli italiani. 8. Il nucleare è una risorsa limitata L'Uranio è una risorsa molto limitata destinata a esaurirsi in poche decine di anni. Nel caso venissero costruiti nuove centrali, l'esaurimento delle risorse di Uranio si accelererebbe. 9. Il nucleare non ha il sostegno dei cittadini Gli italiani hanno detto NO al nucleare con un'importante scelta referendaria. Oggi i sondaggi di opinione rivelano che la maggior parte dei cittadini non vuole una centrale nucleare nella propria Regione.


# 383    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 10/2/2010 alle 22:42

@manuel s 369 continui a capire le cose a modo tuo. Non ho ammesso un bel nulla, non ho mai asserito ne di conoscere il David di Treviso ne quello che fa quindi non c'era proprio nulla da ammettere. Critico il programma del movimento 5stelle perche' non lo ritengo perseguibile non perche' sia contrario. Critico il culto della personalita' che molti dei sostenitori di quel movimento seguono e apprezzo Ela che mi fa notare che non sono tutti cosi. Non vedo come queste mie opinioni che mai ho cercato di far passare per verita' assolute ti possano urtare visto che ti dichiari cosi al di sopra delle parti. Il tuo atteggiamento, permettimi, sembra invece quello di chi non ha nessun dubbio, mai. salud Ah, la frase "non fare in modo che capiti al movimento domani" intendeva un'altra cosa ma mi sto stancando di darti spiegazioni, di tanto in tanto sforzati pure tu


MA SOPRATTUTTO: 10. IL NUCLEARE: PIU' E' LONTANO, MINORI SONO I RISCHI Alcuni sostengono che il rischio nucleare c’è già, essendo l’Italia circondata da reattori. È una affermazione scorretta: anche se non è mai nullo, il rischio per le conseguenze di un incidente diminuisce maggiore è la distanza dalla centrale. Le Alpi, come si è visto nel caso di Cernobyl, sono una parziale barriera naturale per l’Italia.


# 385    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 10/2/2010 alle 22:46

@manuel s 378 riesci a parlare senza tirare in ballo per una volta altri bloggers (o d'alema) o e' un altro dei tuoi problemi?


# 386    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 10/2/2010 alle 22:48

@Claudio senza dimenticare che l'Italia e' zona ad altissimo rischio sismico. ciao


@Pellizzari >> Critico il programma del movimento 5stelle perche' non lo ritengo perseguibile non perche' sia contrario. Allora ti giro la domanda. Secondo te Borrelli non rappresenta un esempio di programma M5S realizzato? Se no, dimmi perché. Grazie >> Critico il culto della personalita' che molti dei sostenitori di quel movimento seguono Concordo pienamente. Sono antistalinista e quindi visceralmente contrario al culto della personalità. Infine: gli idioti ci possono essere in tutti i movimenti e partiti. Anche nel PD. >> Il tuo atteggiamento, permettimi, sembra invece quello di chi non ha nessun dubbio, mai. Convinto tu, contenti tutti. >> Non vedo come queste mie opinioni che mai ho cercato di far passare per verita' assolute ti possano urtare visto che ti dichiari cosi al di sopra delle parti. Ribadisco; non mi ha urtato nessuna tua opinione, ci mancherebbe, ci vuole ben altro per urtarmi. Non mi urta ormai nemmeno più ascoltare il Banana: figurati! Ti ho fatto una semplice domanda. Tu hai detto: >> Grillo non mi sembra che abbia programmi fattibili ma solo proclami populisti, tutti o quasi condivisibili ma piuttosto demagogici. Io ti ho domandato: Ci puoi cortesemente, brevemente spiegare cosa ci sarebbe di 'populista' o 'non fattibile' in quello che sta facendo David Borrelli in giunta a Treviso? A mio modesto avviso, DB è proprio un bellissimo esempio di come il programma M5S sia (almeno parzialmente) realizzabile. Anvedi 'npo'!! Ma non dimenticare di rispondere alla domanda above! (i link te li ho mandati; per tutto il resto c'è google)


Claudio non sono una fondamentalista pro nucleare, ma ad esempio pelizza può dirti come in gran bretagna il nucleare sia trattato..e perchè è successo quell'incidente guarda caso proprio in terre mooooolto particolari ed importante è che noi non si diventi come quelle ( cosa che nn è da escludere siamo gia abbastanza come la somalia d'europa) la tragedia che c'è stata ( come altre tragedie mostruose) non deve rendere per questo il tabù che è stato fatto , ripeto non ti sto sostenendo che quindi occorre il nucleare, ormai il nucleare se fosse messo in pista sarebbe fra ventanni e non ci può risolvere il problema gravissimo che abbiamo ora di ricattabilità terribile dai fornitori gas petrolio ( putin ghedaffi) ...però ti prego di informarti in modo completo(io ero piena imbottita indottrinata e mi sono accorta di aver sbagliato) ... piu in generale dobbiamo vederci non come un'utopia o come un 'isola sperimentale di una piccola comunità...abbiamo bisogno di ritornare in fretta a piu fonti possibili, tutte realisticamente perseguibili con persone scienziate tecniche di merito e competenza, per renderci meno dipendenti da altri stati e raggiungere almeno su questo quella famosa "indipendenza" che ci manca poi su tanti settori, dall'economia alla magistratura o l'informazione ecc. ciao :-)


# 387 commento di Manuel S - lasciato il 10/2/2010 alle 22:57 ma perche non lasci in pace le persone di credere a cio che piu vogliono e il quid a cui sono piu portati ad aderire? perche devi fare il prete o il propagandista di questo o quello o importi col tuo vngelo? perche per te il bene è solo uno e tutto il resto è cacca? mi dici quanti anni hai?cinque?percio mi chiami mammina?


# 390    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 10/2/2010 alle 23:14

@manuel s 387 ma santo cielo manuel, ti ho risposto almeno 10 volte, credo che la gente cominci a ridere o ha spento il pc estenuata. Non so che faccia Borrelli a Treviso, se ti va spiegalo altrimenti non c'e' problema, ma, se pure camminasse sulle acque (cosa che dubito non essendo David ne cristo ne berlusconi) non cambia il mio pensiero su quello che penso sul programma del 5stelle. Tutti o quasi punti condivisibili ma non fattibili. Parere mio non 5 vangelo. Tu credi invece che Borrelli sia un esempio di come il programma sia fattibile, bene, sono felice per te e per lui ma pure tu aggiungi: almeno parzialmente e, aggiungo io, Borrelli, bene, e poi? Treviso ok, Caltanisetta? Bari? Bolzano? Ronco Pascolaccio di sotto (e di sopra)? Anche Svizzera e Svezia hanno sistemi politici diversissimi tra loro ma che funzionano benissimo, non e' detto che si possano esportare in Mongolia o in Peru. Ora, se vuoi parlare d'altro mi sta pure bene ma se intendi ripetere la domanda su Borrelli ti prego di andare ad estenuare qualcun altro o di "estenuarti" da solo. E l'ultima e' semplice battuta prendila sul ridere come e' intesa e me la puoi rimbalzare quando vuoi senza bisogno di emoticons, sinceramente. ciao


# 386 commento di DANIELEPELIZZARI - utente certificato lasciato il 10/2/2010 alle 22:48 @Claudio senza dimenticare che l'Italia e' zona ad altissimo rischio sismico. ciao ----------- ho specificato ad indaco che se costruiamo case con la sabbia di mare o non le mettiamo in sicurezza, non possiamo fidarci che sappiano come dove e perche costruire una centrale nucleare... da qui però a nn osservare obiettivamente, che tu sei li nella tua gran bretagna circondato da centrali che non zompano per aria e cosi in francia e cosi attorno a noi e che sono sicuramente piu sicure di tante altre cose, ci passano gli oceani e ci passa soprattutto il fatto , che il premier inglese nn deve fare nessun salamelecco e comunelle mafie e servizi con nessun putin o nessun ghedaffi- ciao


# 392    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 10/2/2010 alle 23:27

"Ti ho risposto decine di volte: lo si elegge a qualche carica e se ne valuta l'operato. Che può convincere o no." Ah sì? E come lo si elegge? Nominandolo oppure VOTANDOLO? Sei fantastico Stufo di Vivere ma non nello sparare minchiate. In quanto a Fico fagliele direttamente a lui le tue domande visto che ci tieni tanto: http://www.facebook.com/people/Roberto-Fico/581568248 http://www.meetup.com/Gli-amici-di-Beppe-Grillo-di-Napoli/members/2247783/?op=&memberId=2247783 IO più che linkarti il Programma, di più non posso fare. Non posso certamente parlare a nome suo. D'altronde non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. Tu sei un burocrate nato, visto cosa non hai scritto sulle accise sui carburanti, come se ti venissero a controllare se vai a olio di colza. E' la gente come te con la tua mentalità che blocca ogni possibile nuova iniziativa arrivando persino a criticare il Progetto MEG di cui tu non hai MAI saputo una beneamata mazza solo perché informano di carburanti alternativi. Comunque una cosa giusta l'hai scritta: "La mia ignoranza è tale da avere seri problemi di comprendonio questa sera." No. Non ignoranza. Ottusità. Vai, vai, vattene a votare per De Luca. In fondo ti rispecchia. Non potresti scegliere di meglio. P.S. se vuoi ti elenco altri link magari "quasi" accademici dove potrai trovare altri copia/incolla ancor più veraci sulle emissioni... Hi hi hi hi hi hi hi hi hi...


ci sono delle alternative, delle quali tra l'altro parla spesso anche Grillo, con tutto il discorso sulle energie rinnovabili. Con le centrali nucleari, il rischio c'è sempre. Ti dico; io sono di Termoli, uno dei luoghi designati per l'installazione di una centrale nucleare. sinceramente, l'idea di avere una centrale nucleare vicino rende tranquilli pochi qui (considerando anche gli squilibri idrogeologici che, come sottolineava Daniele, caratterizzano buona parte del territorio italiano). Con quella decina di centrali nucleari che hanno intenzione di installare, poi, non risolveranno certo il problema dell'indipendenza energetica. C'è poi anche il problema delle scorie, dove le metteremo?


# 394    commento di   ciccio60 - utente certificato  lasciato il 10/2/2010 alle 23:29

Carissimo Travaglio, voglio soltanto farti presente che, quando tu adolescente militavi nelle fila dell'ultradestra, Enzo De Luca stava già dalla mattina alla sera per strada a Salerno a lottare per difendere i diritti dei lavoratori salernitani. Smettila di rompere con questa storia del plurinquisito. Non c'è proporzione con con quello di cui si è macchiato il Papi. Con quello di Arcore sì che ci fai i soldi e gli spettacoli. Questo qui non si è messo mai una lira in tasca e poi, meglio di lui, in Campania e in questo momento, non ce l'avevamo per arginare la marea cosentiniana e carfagnana. Va a farti benedire, faccelo votare in grazia di Dio. Chi cacchio dovevamo candidare, l'ennesimo magistrato? Oltretutto, Cantone, che è una persona seria, ha detto che non si sarebbe candidato. E a De Magistris, l'amico della brava pm cacciata, lo avrebbero votato il 30% dei campani. Io credevo che a De Luca, che se ne poteva stare beato nella sua Salerno, gli davate una medaglia per il fegato che ha avuto a candidarsi in elezioni già perse! E invece lo state massacrando come non avete fatto mai con "besseline". Riprendo le stesse parole di De Luca, indirizzate a Bocchino ieri mattina a la7: vai a lavorare, che in vita tua non lo hai mai fatto. Sei un cabarettista, punto.


pelizza ...se fossimo stati il paese normale , lo stato normale che nessuno degli altri stati ha voluto, perche abbiamo fatto comodo sempre piu alla deriva non solo ai nostri teatrini di corrotti, ma alla comunità internazionale in ampio senso inteso( comprese le criminalità diversamente organizzate e globalizzate) , avremmo avuto anche noi quel minimo di stato di diritto che c'è anche in gran bretagna ( sicuramente non quello della svezia che sarebbe stato il massimo per noi) e quindi avremmo avuto i capitali e la ricerca per tutta la (vera!) sicurezza del mondo e forse saremmo gia ai costi possibili, di quelli per ora impossibili, della centrale solare di rubbia, avremmo costruito le nostre belle centrali e i nostri bei termovalorizzatori come quello di berlino , e le nostre centrali non le avremmo messe sicuramente ad aquila o a messina o in friuli e vi si sarebebro aggiunti impianti di ogni tipo alternativo e rinnovabile senza che nessuno si fottesse i contributi europei per far star ferme le pale e quantaltro e sui tetti ci sarebbero tutti i pannelli solari ,almeno come dico in grecia e tutto il sud tappezzato di pannelli e ovunque sonde geotermiche eccetera eccetera eccetera ciao


# 396    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 10/2/2010 alle 23:30

@Paso 388 effettivamente qui non c'e' lo "spauracchio" nucleare ma c'e' un'esperienza diversa della nostra come del resto c'e' negli States (che pero' cominciano a cercare di "esportare" le loro centrali) o in Francia. Le ragioni di questa esperienza sono pero' anche radicate anche se non solo nella genesi "militare" che in questi paesi il nucleare ha avuto. Prima bisognava vincere la guerra dopo bisognava difendersi dall'orso russo. Il nucleare era percio' "amico" e cullato, adorato, rispettato. Questo ha permesso un'evoluzione basata anche su esperimenti terrificanti (specie da parte francese e americana) ma ha portato benefici tecnologici indubbi. I punti citati da Claudio mi sembrano pero' piuttosto importanti e meritevoli di discussione(le scorie, che ne facciamo?) anche se, come dicevo prima, l'aspetto che mi preoccupa di piu' e' proprio quello territoriale. E non voglio neppure entrare nella discussione appalti, logistica (si combatte la Tav, nessuno vuole una discarica, ho visto coi miei occhi battaglie feroci per depuratori e collettori, figurati una centrale nucleare dietro casa)e tempistica (da Lugano a Porlezza c'e' una galleria in costruzione da quasi 20 anni, da Menaggio a San Siro ca 3km sono stati terminati in 23, da Dongo a Cremia 5km, 25 anni e parlo solo del lago di Como e non di centrali atomiche) buonanotte


consideriamo anche i danni causati da Cernobyl in UCRAINA. spesso si commette l'errore di soffermarci su quello che al tempo successe qui. In particolare la storia di una città moderna come Pripjat (oltre che la stessa Cernobyl), poi abbandonata, e dei suoi abitanti (danni lì particolarmente frequenti e spesso mortali alla salute)


# 393 commento di Claudio - lasciato il 10/2/2010 alle 23:27 Claudio io spero che in modo repentino e non violento, cambi tutto in italia e si affronti veramente RADICALMENTE nel rispetto della sicurezza e dell'ambiente...sono dalla tua parte, perchè allo stato dell'arte non abbiamo nessuna garanzia e nessuna informazione SERIA dei programmi per il presente futuro... è come vivere nella fantascienza di un mondo dove non c'è piu il sole e quasi manca l'aria e tutta la terra ed altri , non noi, hanno distrutto tutto


# 399    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 10/2/2010 alle 23:37

@Paso il mio commento e' precedente alla lettura dei tuoi altri due, soprattutto il primo (391) merita discussione almeno quanto le obiezioni mie o di Claudio (molto piu' dettagliate). Ma, lo ammetto, pure io sono passato dall'essere contrario a prescindere a contrario ma vorrei capirci di piu'. Favorevole non ancora, forse mai, per le ragioni esposte. Certo quello che dici sulla dipendenza da figure discutibili e' vero ma di difficile gestione per un paese come il nostro, forse dovremmo trovare qualcos'altro da porre sul piatto della bilancia. O dirigerci decisamente e seriamente verso altre fonti d'energia. La Germania e i paesi scandinavi gia' lo fanno. E mi pare pure Grillo, questa non e' per te ;o)


buonanotte a te Daniele :-) per le scorie io , e so che è una mia brutta fantasia, ho il terrore delel rotte dei veleni, e che facciano dumping dal tirreno all'adriatico fino all'africa e che lo facciano tutti gli stati, ma invece se senti ingegneri nucleari loro ti cazziano e dicono che il trattamento delle scorie ,è la cosa piu sicura che c'è


è vero, in Francia e in Gran Bretagna non ci sono stati incidenti nucleari della fattura di Cernobyl, ma anche lì sono successi e possono succedere: http://www.appuntidigitali.it/2083/quattro-incidenti-nucleari-in-francia-in-due-settimane/


# 399 commento di DANIELEPELIZZARI - utente certificato lasciato il 10/2/2010 alle 23:37 dobbiamo ritrovare il nostro patrimonio artistico naturale ma se lo sfasciamo tutto , ed è andata a finire cosi perlomeno con le coste, avremo bisogno di capitali ...e chi ci finanzia la sistemazione dei danni del nostro patrimonioa artistico? i cinesi che hanno gia i porti e a cui tremonti piazza i bond? e poi dobbiamo ritrovare la nostra capacità grandiosa di ricerca e sviluppo , abbiamo geni in tutto il mondo ciao e ancora buoni sogni a te e a claudio ..a domani :-)))


@Claudio Ti rispondo punto per punto 1) Cernobyl non è una tragedia del nucleare, ma dell'idiozia umana. L'impianto era notoriamente non manutenuto e le minime regole di sicurezza non erano rispettate. Uccidono anche i fumi di una fabbrica mal progettata, anche se in modo più dilatato nel tempo, quindi ce ne accorgiamo di meno. 2) Sicuramente la gestione delle scorie è un serio problema, ma non è che il nucleare sia l'unico tipo di impianto a produrre scarti che hanno effetti sulla salute umana. L'incremento dei tumori negli anni sarà legato all'industrializzazione? 3) Questo è un pro o un contro, dato che l'occupazione si paga nella bolletta 4) Il nucleare è costoso, ma praticamente tutte le fonti energetiche alternative alla combustione di idrocarburi sono più costose della stessa. Nessuno lo dice, ma se si sceglie di bruciare derivati del petrolio è perché è economico. 5) fonti please :) 6) Il ragionamento è corretto in linea teorica e lo sarebbe nella pratica se le fonti pulite di cui parli fossero in grado di provvedere al fabbisogno energetico nazionale. Ma non ne specifichi la natura, quindi è tutto molto teorico. 7) Mah. A me risulta che la Francia sia uno di quei pochi paesi a potersi permettere politiche estere abbastanza autonome, vedi ultimi conflitti in mediooriente. 8) Ogni bene economico è per definizione scarso. Anche l'acqua finirà da qui a qualche tempo, la terraferma diminuirà, per non parlare della desertificazione. Che fine faranno le biomasse in questo contesto? 9) I cittadini hanno la possibilità di scegliere in modo consapevole? 10) L'Italia è già a rischio. E sottolineo rischio. Mentre l'inquinamento legato al normale funzionamento di un impianto di produzione attualmente in uso (normale, quindi inevitabile) non è che rischia di uccidere. Uccide già, è una conseguenza inevitabile dell'esercizio. Per concludere: NO al nucleare in Italia, ma solo perché la nostra class


Per concludere: NO al nucleare in Italia, ma solo perché la nostra classe dirigente non è in grado di gestirlo seriamente. Non è un giocattolo, conoscendo i nostri amministratori (formazione classica o se va bene da economisti) si darebbe in gestione all'amico o colluso che per risparmiare un po' troverebbe furbo diminuire lo spessore di una parete o tagliare sulla manutenzione, senza avere la minima idea delle implicazioni di tale scelta. Idroelettrico?


# 405    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 10/2/2010 alle 23:50

@Paso 395 condivido questo post in tutto tranne la localizzazione eventuale delle centrali. Dici bene, chiaramente non andrebbero messe ne all'Aquila, ne in Friuli, Messina ecc. ma neppure in Campania e tutto il sud su su sino al Lazio. Cosa ci rimane (non dimenticando pero' che secondo gli esperti tutta l'Italia e' considerata a rischio)? Toscana, Emilia, Lombardia Liguria e Piemonte, Trentino, Valle d'Aosta (Il Veneto e' pericolosamente vicino al Friuli), regioni che hanno altri problemi legati al territorio ma dove i posti si potrebbero probabilmente trovare. Lo dice bossi ai suoi 300mila fucilieri che una bella centrale gliela si piazza tra Desenzano e Ronago? Un'altra dalle parti dove l'Adda entra nel lago di Como (la voce gira gia' e stanno riesumando le doppiette), una a Piacenza e una a Santhia'? ora pero' vado a letto veramente arribuonanotte


@Skyline "Ah sì? E come lo si elegge? Nominandolo oppure VOTANDOLO?" Votandolo. E perché un campano dovrebbe votare un illustre sconosciuto piuttosto che una persona già sperimentata, nel bene e nel male? Perché lo dice Beppe Grillo? Ah, ok. "In quanto a Fico fagliele direttamente a lui le tue domande visto che ci tieni tanto" Nessuno ti ha costretto ad inserirti in un discorso tra me e Manuel, è stata una scelta tua. Ora mi dici che devo parlare con Fico? E perché devo chiedergli di persona qualcosa che dovrebbe essere esplicitata in modo esauriente in un programma elettorale che non si riesce a trovare? Lui si candida e un campano deve rincorrerlo sul suo facebook per avere risposte?! Non ci siamo. "IO più che linkarti il Programma, di più non posso fare. " Nel caso tu non te ne sia accorto, il programma da te linkato parla di Bolzano, e di cogenerazione. "Non posso certamente parlare a nome suo." E chi te l'ha chiesto?! Ti ci sei inserito tu. "D'altronde non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. Tu sei un burocrate nato, visto cosa non hai scritto sulle accise sui carburanti, come se ti venissero a controllare se vai a olio di colza." E che perdonami, stai parlando di un reato e di un partito che fa dell'integrità la sua bandiera. Ma lasciamo stare l'olio di colza nelle auto, perché con Roberto Fico non c'entra niente. Linkare ad un sito che promuove reati è stata un'idea tua, non sua. "E' la gente come te con la tua mentalità che blocca ogni possibile nuova iniziativa arrivando persino a criticare il Progetto MEG di cui tu non hai MAI saputo una beneamata mazza solo perché informano di carburanti alternativi." Se sottolineare che l'uso di olio di colza come carburante è illegale significa bloccare ogni nuova alternativa, sono fiero di essere un burocrate nato. Ma ovviamente stiamo parlando di integrità morale, no? Mica di scorciatoie per fregare lo Stato Italiano? E s


Se sottolineare che l'uso di olio di colza come carburante è illegale significa bloccare ogni nuova alternativa, sono fiero di essere un burocrate nato. Ma ovviamente stiamo parlando di integrità morale, no? Mica di scorciatoie per fregare lo Stato Italiano? E smettila di tirare in ballo sto MEG. Accetto il discorso solo se mi DIMOSTRI che Roberto Fico ha nel programma elettorale la realizzazione del progetto MEG. Altrimenti è solo un tuo modo per dare fiato alla bocca, che non c'entra niente con la discussione sulla Campania. " No. Non ignoranza. Ottusità. Vai, vai, vattene a votare per De Luca. In fondo ti rispecchia. Non potresti scegliere di meglio." Ho detto per caso di essere della campania? Se si, dove? Non sai neanche leggere. "P.S. se vuoi ti elenco altri link magari "quasi" accademici dove potrai trovare altri copia/incolla ancor più veraci sulle emissioni... Hi hi hi hi hi hi hi hi hi..." Copia incolla de che? Emissioni? Ma dai i numeri oltre che gruppi di consonanti-vocali alternati?


1) e siamo sicuri che in Italia non potrà succedere una cosa del genere? in quanto a incompetenza.. 2) le scorie vanno ritrattate e in quel processo possono avvenire ulteriori incidenti nucleari 3)ma converrai che il nucleare non dà poi tutto questo lavoro 4) anche il nucleare presuppone diversi costi aggiuntivi (smaltimento e permessi, per esempio) 5) ti cerco il link. poi te lo passo 6)fonti pulite e rinnovabili possono essere l'eolico, il solare, il geotermico, ecc.. 7) quella decina di centrali nucleari non ci darà indipendenza energetica 8)l'uranio è una risorsa MOLTO limitata, e non siamo gli unici a richiederlo 9)ti posso rispondere di Termoli. si sta facendo un buon lavoro di informazione sul nucleare, anche se non ancora sufficiente. ad ogni modo, la città si dichiara "contraria all'istallazione di centrali nucleari" con tanto di messaggio all'entrata del paese. 10) non è lo stesso rischio. non è la stessa incidenza.


per finire, un altro importantissimo problema nucleare, è quello che citi tu nel post successivo, d'accordissimo.


X stufo mi scusino gli altri , Stufo ti voglio bene, scusami nn trovo altre parole seie serie e belle belle x dirtelk , buoni sogni a te tanti e belli ------- ciao a futti , compreso quel ruspante provocante andante mosso di sky che se nn ce la metterà tutta a nn fare casini, toccherà fare la mamma anche con lui eh eh eh eh :-))


# 411    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 11/2/2010 alle 0:16

Perché secondo te pagare il 35% di benzina e il 65% di tasse di un litro di carburante non è Reato? In quanto a Fico sai leggere? Evidentemente no. Chiediglielo. Domandaglielo tu. Non chiederlo a me. Ah dimenticavo: De Luca è nato conosciuto o è stato PRIMA votato? Pane e volpe è il tuo piatto preferito...




X Daniele poi devo andare davvero nel mio elenco ero esemplificativa, non volutamente esaustiva di tutti i luoghi a zona sismica pero nel tuo elenco mi sembra si esageri eh eh eh :-) cmq guarda stufo ha scritto precisamente e x giunta, molto importante x la radioattività , sono le cose che ha citato anche lui , senza arrivare a ricordarci di seveso i rifiuti o fanghi o gessi industriali sono peggio delle scorie nucleari Ciaodipiu


SKY se ti mando un bacetto della buonanotte , cerchi di non trattRe male nessuno del simposio? Provaci senza rinunciare a essere te stesso .. Rileggiti indaco ciao :-))) ps domani ti posto una poesia


@Skyline "Perché secondo te pagare il 35% di benzina e il 65% di tasse di un litro di carburante non è Reato?" No, si chiamano tasse e sono legali. Dalle mie parti. Dalle tue pure. "In quanto a Fico sai leggere? Evidentemente no." E cosa dovrei leggere? Il programma da te linkato che parla di Bolzano e cogenerazione. Io ho visto un video di Fico in cui parla di annullamento dell'uso di combustibili fossili come dichiarazione di intenti del programma elettorale, della cui realizzazione pratica non si riesce a trovare traccia. E' così assurdo chiedere come ha intenzione di realizzare tale obiettivo, francamente, a mio avviso, a dir poco risibile? Specie se poi il programma nazionale del suo partito parla di impianti di cogenerazione, contraddicendolo in pieno? Non è mica bello dire certe cose così, magari la gente vede il video e gli crede, poi scopre che stiamo ancora a bruciare petrolio e ci rimane male. "Chiediglielo. Domandaglielo tu. Non chiederlo a me." Aridalle, ti ci sei ficcato tu. Chi t'aveva chiesto niente? E' che non sai cosa rispondere. "Ah dimenticavo: De Luca è nato conosciuto o è stato PRIMA votato?" Evitiamo di sottolineare la grande storia del movimento a cinque stelle, partito politico di grande tradizione e comprovata affidabilità, che può fare da garante per Fico. Partito nato come emanazione del carismo di Grillo, sua unica credenziale. De Luca è stato prima votato. E però, nel caso tu non l'abbia dimenticato, ora siamo nel 2010. E di certo diventa difficile ritenere credibile un candidato che si candida parlando di chiusura di inceneritori/discariche e annullamento dell'uso di combustibili fossili, senza dare uno straccio di informazione sul come intende realizzare questi obiettivi in Campania. Però vabbè, il carisma di Beppe Grillo può tutto. Anche far sorvolare su certe pecche. Marco Travaglio, se leggi: visto che a quanto pare hai espresso giudizi positivi sul




Marco Travaglio, se leggi. Visto che a quanto pare tu hai espresso giudizi positivi sulla candidatura di Roberto Fico in Campania (almeno a leggere una blogger), potresti dargli qualche dritta in termini di comunicazione?


# 418    commento di   zeekoud - utente certificato  lasciato il 11/2/2010 alle 0:33

stimbecilli di giornalisti nn censurano il vostro odi su internt e censurano la verità italiana nn ho interesse a scrivervi oppure a dirvi altro vivrete e saprete ma nn potrete mai parlare con me io in italia nn ci sarò e se vorrete parlarmi quando conviene a voi ecc ecc io potrò denunciarvi all'autorità competente per persecuzione italiana di gruppo organizzato dal 1998 documenti italiani tranquilli voi e l'italia statale e la chiesa cattolica tornati al 1935


# 419    commento di   zeekoud - utente certificato  lasciato il 11/2/2010 alle 0:35

tranquilli italiani del 1935 tranquilli giornalisti che censurate la veità su internet ora.mai come nel 1935 nn scrivo niente su questo blog BUON PROSEGUIMENTO


# 420    commento di   zeekoud - utente certificato  lasciato il 11/2/2010 alle 0:36

paso tu ed il tuo dolore italiano politico e poetico siete ridicoli paso quando scrivi colto secondo te e solo secondo te sei ridicolo


"Solo in Bielorussia, Russia e Ucraina l'incidente ha provocato un numero stimato di 200.000 decessi aggiuntivi tra il 1990 e il 2004". Le principali vittime del disastro sono state: i "liquidatori" o addetti alla bonifica, ingaggiati in generale per gestire il disastro, gli evacuati provenienti dalle immediate vicinanze dell'area interessata, nei 30 km circostanti il sito, i residenti delle zone ubicate in prossimità dell'area di evacuazione, e i bambini di tali gruppi."


# 422    commento di   zeekoud - utente certificato  lasciato il 11/2/2010 alle 0:38

come le donnette femminuccie comuniste italiane ridotte su questo blog a ripeter parole dette da me nella realtà come ossessione ma se nn vi cerco mai come potrei esssere io ossessionata da voi donnete femminucce tutte libri e chiacchre comuniste ???????????????????????????????????????????????????? quando vivrete sarà tardi per voi ciao


# 423    commento di   zeekoud - utente certificato  lasciato il 11/2/2010 alle 0:39

donnette femminuccie italiane ridotte a ripetere su blog la parola ossesione detta da me a voi in faccia ma nn vi fate ancora pena ??? voi e le vostre psicologhe comuniste dell'odio della persecuzione della viltà tutte libri e memoria libresca comuniste ma nn vedete ma nn sentite com'è ridotto il vostro comunismo del 1935 ?????????????????????????????????'


# 424    commento di   zeekoud - utente certificato  lasciato il 11/2/2010 alle 0:41

ok ok la verità troppo brutta d'un italia alla rovina la vivrete nn ho interesse personale a scrivervi altro b fortuna ma purtroppo buona sfortuna nella viltà e nella memoria comunista libresca


in base all'accusa tutti i sindaci del mondo che fanno una variante urbanistica o un piano regolatore devono essere indagati perchè per definizione ogni urbanizzazione ha come conseguenza che qualcuno, proprietario dei terreni interessati si arricchisca quindi basta dire che quel tale è genericamente un amico del sindaco ed ecco pronto il reato. vi rendete conto che poi bisogna leggerle le accuse e valutarle con un minimo si buon senso.


# 426    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 11/2/2010 alle 0:56

"No, si chiamano tasse e sono legali. Dalle mie parti. Dalle tue pure." Più o meno come le Leggi che si fa Berlusconi. Certo. Tutto legale. "E cosa dovrei leggere? Il programma da te linkato che parla di Bolzano e cogenerazione." Lo so che per te fare 2 + 2 è problematico poiché non potrai MAI arrivare a capire che quello è un esempio preso come MODELLO DA SEGUIRE. "Evitiamo di sottolineare la grande storia del movimento a cinque stelle" Giusto. Sottolineiamo le meravigliose storie degli attuali partiti. "De Luca è stato prima votato." Davvero?! Noooo ma ch mi dici mai... "diventa difficile ritenere credibile un candidato che si candida parlando di chiusura di inceneritori" Ce ne fossero di candidati così... "senza dare uno straccio di informazione sul come intende realizzare questi obiettivi in Campania." Ma lo dici tu! Ripeto chiediglielo direttamente e lui ti risponderà. Ma la risposta sta anche ne programma a 5 Stelle ma che ti rifiuti di vederla. Tu oltre ad essere un burocrate nato sei anche un conservatore incallito. La gente come te fa da freno al Paese fossilizata com'è nei suoi schemi mentali. P.S. sepro vivamente in una TUA poesia. Buonanotte anche a te Andante Pocomossa. ;-)


# 427    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 11/2/2010 alle 0:59

Cri te lo ripeto. Perché non racconti tutta la tua storia a chiare lettere? Ciao.


Claudio, in ogni caso non devi convincermi della pericolosità degli effetti del nucleare. Siamo già d'accordo, indipendentemente dai 10 punti da te citati. Io non sono contrario al nucleare, per farti capire. Sono contrario al nucleare IN ITALIA, che qui non siamo in grado di costruire una diga o ampliare una scuola elementare che non si disintegri alla prima puzzetta di terremoto, figuriamoci delle centrali atomiche. Rilancio perché magari potrebbe anche essere interessante: idroelettrico? Riguardo al link al numero 5, scusami ma i dati considerati si danno un po' per scontato. "La verità è che se si sommano gli obiettivi europei sulle rinnovabili, il piano per l’efficienza energetica e gli investimenti nel campo del gas naturale, in Italia non c’è spazio anche per il nucleare. Con efficienza e fonti rinnovabili si raggiungono i 150 miliardi di kWh/anno contro i 50-55 del piano nucleare" Si parla di gas naturale. Di quale? Di origine fossile? Non si capisce. Soprattutto quale è la sua incidenza sulle stime numeriche? Non si capisce. Il risparmio. E' sicuramente un concetto fondamentale, ma va comunque mediato sull'incremento del fabbisogno energetico mondiale, che ci sarà e potrebbe cambiare in modo consistente, magari anche imprevedibile, a meno che non decidiamo di mantenere il terzo mondo in un perenne stato di povertà imposta. Se avvenisse, la variazione dei prezzi sarebbe notevole (vedi gas naturale). Le stime ne tengono conto? Gli impianti eolici. Dove? Quanti? Mica li possiamo mettere ovunque, servono siti idonei. Off-shore? E ritorniamo al punto del nucleare. Qui in Italia non si sa costruire neanche una casa dello studente...


@Skyline Programma del movimento a cinque stelle: impianti di cogenerazione. Programma di Roberto Fico: azzeramento dell'uso di combustibili fossili. Io forse avrò problemi a fare 2+2, ma te hai seri problemi con il principio di non contraddizione. E quindi si, Fico afferma una cosa nel video e il suo (lo dici tu) programma afferma l'esatto contrario. Tutto è ok e sono io che non capisco perché sono retrogrado e ottuso. Certo che se Roberto Fico ti leggesse, non apprezzerebbe la difesa ad oltranza che fai delle sue tesi. Per fortuna che questa discussione ha a che fare con l'argomento in topic (elezioni in Campania e De Luca), perché altrimenti sarebbe a dir poco stucchevole. O meglio, lo sarebbe più di quanto non sia. Ma sto Roberto Fico dove vuole realizzare sto progetto MEG? Ci hai deliziato per diversi post con questa bellissima idea, poi se ti chiedo cosa c'entri fai finta di niente? Allora: Fico e progetto Meg. Parliamone.


l'articolo parla dell gas naturale in relazione ad obiettivi e fondi da destinarsi, e non in relazione all'inquinamento prodotto. l'incidenza sulle stime numeriche non è precisato, ma qui bisognerebbe leggere i decreti e le direttive in ambito europeo. impianti eolici? nei posti più idonei, in giusta coordinazione con l'utilizzo di altre fonti rinnovabili: acqua (come suggerisci), sole e geotermico.


hmm, no, mi scuso, ho letto male. il riferimento non è ai fondi ma una semplice questione di necessità e non.


Claudio Per quel che vale, sono d'accordo con te e la domanda 'e le scorie?' è la domanda più importante eppure è la più sottovalutata. Buonanotte, ciao.




Claudio, scusami, la mia perplessità sul gas naturale non è legata all'inquinamento (essendo essenzialmente metano, per quanto...) ma piuttosto alla rinnovabilità della fonte. Insomma, investimenti nel gas naturale significa rigassificatori che trattano gas di origine fossile, oppure tecniche tipo quelle di produzione di biogas (spesso confuso impropriamente col gas naturale), fonte invece in linea teorica rinnovabile? Era questa la domanda che mi ponevo, perché nel primo caso, se l'incidenza sulle stime energetiche è alta, siamo messi male. Per l'idroelettrico, non ho stime per le mani, prendila come una mia semplice opinione, con tutti i salti cinetici dei nostri appennini e relativi corsi d'acqua, beh... si potrebbe fare moltissimo (mini idroelettrico, tanto per dirne una). Notte a tutti, bacio a Paso.


# Stufo "Qui in Italia non si sa costruire neanche una casa dello studente..." già, comunque in Italia ogni cosa diventa complicata. # Federica anch'io mi accingo ad abbracciare Morfeo buona notte


effettivamente, questo non lo specifica. parlando di energie rinnovabili, il link che ti ho dato spiega in maniera esauriente. invece, per il gas naturale, ho il vago sospetto che le competenze di provati siano ben più rilevanti.


Alla redazione Noto che un commento di tale 'cris' è stato cancellato. Credo di ricordare che facesse una battuta sulla sanità mentale di paso. Il commento era # 277 commento di cris - lasciato il 10/2/2010 alle 15:45 Vorrei sapere da voi il criterio delle cancellazioni: non capisco perché la sanità mentale sia tabù, mentre il contenuto del post 311 del thread del passaparola di lunedì vada bene. 'Pazzo ' e 'merda umana' hanno differente effetto "morale"? Non voglio assolutamente chiedere la cancellazione di quel messaggio, non l'ho fatto e non lo faccio ora, vorrei anzi che restassero- fungono da memento- ma vorrei capire il criterio. Non ho scritto privatamente perché la spiegazione potrebbe interessare qualcun altro- non credo, ma non si sa mai. E per non dare adito ai paranoici di pensare che qualcuno può, qualcuno no... Grazie


grandissimo successo di marco travaglio a Napoli. spettacolo finito all'una ! Marco se mi leggi : basta annozero basta ballarò : e CRUCIANI ?




# 440    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 11/2/2010 alle 8:52

Stufo di Vivere ma non nel continuare a lottare contro i mulini a vento, in effetti è colpa mia per non averti dato il link giusto in merito al programma di Fico. Toh, beccatelo e togliti tutte le tue curiosità http://www.movimentocampania.it/ Qui c'è tutto. In quanto al Progetto MEG praticamente non lo conosce, quanto meno qui dentro non lo conosceva nessuno e credo che neppure lo stesso MoVimento ne sia a conoscenza. E poi non mischiare le carte come tuo solito: i link che ti ho dato non erano in correlazione con Fico. Ma solo per farti vedere che qualcosina in merito alle energie rinnovabili so. Poco naturalemte, progetto MEG a parte... Ma ora veniamo alla domanda nocciolo della questione, postandotela però in un'altra salsa: QUALE PERSONAGGIO, IN QUESTO CASO QUALE POLITICO E' NATO CONOSCIUTO? Anche i 360 gradisti possono rispondere.


pagina 2 del corriere di oggi : Bertolaso è il nipote del cardinale RUINI !!!!


QUALE PERSONAGGIO, IN QUESTO CASO QUALE POLITICO E' NATO CONOSCIUTO? Tua sorella!!!!!!!!!!! coglione!


# 440 Skyine "in effetti è colpa mia per non averti dato il link giusto in merito al programma di Fico." Oh, e se avessi controllato invece di darmi addosso per 15 post, avremmo evitato un bel po' di storie. "Toh, beccatelo e togliti tutte le tue curiosità http://www.movimentocampania.it/" Leggo: "produzione di energia elettrica senza ricorso a combustibile di alcun genere", "smantellamento impianti convenzionali".... E aridalle con gli obiettivi. Come realizzarli? Boh. Mi sta venendo la voglia di candidarmi e mettere nel programma la liberazione da tutte le malattie, con chiara polemica nei riguardi delle lobby farmaceutiche. Voglio vedere se qualcuno non aderisce ad un'impresa così bella. Però come la realizzo? Boh, magari uccidendo tutti i malati? Beh, tecnicamente avrò raggiunto il mio obiettivo! "Qui c'è tutto." Qui c'è la stessa dichiarazione di intenti di prima, zero spiegazioni pratiche. "In quanto al Progetto MEG praticamente non lo conosce" E quindi perché lo hai linkato? Si parlava delle politiche energetiche del candidato Roberto Fico, ricordi? Non dei tuoi crucci mentali. "quanto meno qui dentro non lo conosceva nessuno e credo che neppure lo stesso MoVimento ne sia a conoscenza." E quindi? Non potrei averne sentito parlare io perché qui non lo conosceva nessuno e nessuno lo conosce nel movimento? Ovvio, ne sai solo tu. E mi ripeto: qui dentro non lo conosce nessuno, nel movimento non lo conosce nessuno, che lo hai linkato a fare, visto che non c'entra niente? Ah, si, per fare il figo. Clap clap clap "E poi non mischiare le carte come tuo solito: i link che ti ho dato non erano in correlazione con Fico. Ma solo per farti vedere che qualcosina in merito alle energie rinnovabili so." Peccato che, scusa la franchezza, si parlasse delle elezioni in Campania e del programma del movimento a cinque stelle, non della tua vita. Il gior


# 440 Skyine "in effetti è colpa mia per non averti dato il link giusto in merito al programma di Fico." Se avessi controllato invece di darmi addosso per 15 post, avremmo evitato un bel po' di storie. "Toh, beccatelo e togliti tutte le tue curiosità http://www.movimentocampania.it/" Leggo: "produzione di energia elettrica senza ricorso a combustibile di alcun genere", "smantellamento impianti convenzionali".... E aridalle con gli obiettivi. Come realizzarli? Boh. Mi sta venendo la voglia di candidarmi e mettere nel programma la liberazione da tutte le malattie, con chiara polemica nei riguardi delle lobby farmaceutiche. Voglio vedere se qualcuno non aderisce ad un'impresa così bella. Però come la realizzo? Boh, magari uccidendo tutti i malati? Beh, tecnicamente avrò raggiunto il mio obiettivo! "Qui c'è tutto." Qui c'è la stessa dichiarazione di intenti di prima, zero spiegazioni pratiche. "In quanto al Progetto MEG praticamente non lo conosce" E quindi perché lo hai linkato? Si parlava delle politiche energetiche del candidato Roberto Fico, ricordi? Non dei tuoi crucci mentali. "quanto meno qui dentro non lo conosceva nessuno e credo che neppure lo stesso MoVimento ne sia a conoscenza." E mi ripeto: qui dentro non lo conosce nessuno, nel movimento non lo conosce nessuno, che lo hai linkato a fare, visto che non c'entra niente? Ah, si, per fare il figo. Clap clap clap "E poi non mischiare le carte come tuo solito: i link che ti ho dato non erano in correlazione con Fico. Ma solo per farti vedere che qualcosina in merito alle energie rinnovabili so." Peccato che, scusa la franchezza, si parlasse delle elezioni in Campania e del programma del movimento a cinque stelle, non della tua vita. Il giorno che mi interesseranno le tue competenze in termini di tecnologie ambientali/energetiche, ti chiederò: "Skyline che ne capisci di...?". Fino a quel giorn


Peccato che, scusa la franchezza, si parlasse delle elezioni in Campania e del programma del movimento a cinque stelle, non della tua vita. Il giorno che mi interesseranno le tue competenze in termini di tecnologie ambientali/energetiche, ti chiederò: "Skyline che ne capisci di...?". Fino a quel giorno, se si parla di Roberto Fico, gradirei risposte su Roberto Fico invece di divagazioni varie. Se poi vuoi fare la gara a chi ne sa più, falla con qualcun altro perché a me non interessa. Competere con te non è il mio obiettivo, io vorrei capirci qualcosa del progetto di un candidato ad un'elezione. Spero che, se MT lo appoggia come alcuni dicono, gli dia delle dritte per migliorare l'informazione su questo punto. Capisco le potenzialità di facebook, ma che senso ha un sito su un movimento politico se le informazioni non ci sono? "QUALE PERSONAGGIO, IN QUESTO CASO QUALE POLITICO E' NATO CONOSCIUTO? " I personaggi politici non nascono come funghi, dalla mattina alla sera. Fanno quella che si chiama gavetta in un partito ( anche se lo so che dire la parola partito è diventato una bestemmia), che di fatto garantisce per loro. Oggi è di moda l'improvvisazione, come se "nuovo" fosse equivalente di "migliore". Mi dite un nome di persona nuova in politica che si sia distinta per capacità o operato? Il nome più decente che mi viene in mente è quello della Serracchiani. Sembrava che dovesse salvare l'Italia, tanto era stata pompata mediaticamente. Che fine ha fatto? Il nuovo in politica, da tangentopoli in poi, è sempre stato una via di mezzo tra progetti effimeri della durata di un'elezione scarsa, e un modo di riciclarsi di vecchi politici che nei propri partiti non trovavano più spazio. Magari lasciano spazio a pupazzi dalla faccia candida, mentre manovrano nel retro. E io ritorno sul concetto: perché un campano dovrebbe votare uno sconosciuto totale su cui, Beppe Grillo a parte, nessuno può dare una garanzia delle sue CAPACITA' POLITICHE, GESTIO


E io ritorno sul concetto: perché un campano dovrebbe votare uno sconosciuto totale su cui, Beppe Grillo a parte, nessuno può dare una garanzia delle sue CAPACITA' POLITICHE, GESTIONALI... e che propone un programma a dir poco fumoso se non utopico, senza dire neanche come ha intenzione di realizzarlo? Un campano ha diritto a sapere, prima di votarlo, se costui ha intenzione di mettergli una pala eolica davanti al balcone, o è un particolare poco rilevante? Ha diritto a sapere se per la realizzazione dei suoi obiettivi costui ha già chiara la situazione e ha già fatto studi di fattibilità, oppure se spara idee tanto per, che poi si scopre dopo le elezioni che c'eravamo sbagliati, sarà per la prossima volta? E soprattutto, ma il valore di un candidato sta nell'essere nuovo o avere capacità di muoversi nell'ambiente politico? Essere giovani, freschi e armati di belle intenzioni, anche moralmente integri, non significa che si metteranno in pratica cose belle. Bisogna volerlo e saperlo fare. L'esperienza? Na, l'esperienza è cosa da corrotti. Passo e CHIUDO


# 447    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 11/2/2010 alle 11:7

"Fanno quella che si chiama gavetta in un partito" E come parte la gavetta? Me lo sai dire? Soprattutto dove parte dentro un nuovo MoVimento alle prese con le Regionali? Il tuo ragionamento visto dal TUO punto di vista non fa un piega anzi direi che è perfetto: il preferire i già sperimentati al nuovo è proprio della vostra mentalità. In quanto al Programma con tanto di sito linkato, noto che hai GROSSE DIFFICOLTA' di navigazione, tali da essere imboccato come un neonato: http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/campania/Programma%20Regionale_DOWNLOAD.pdf Dillo ORA che non c'è programma e non ci sono obiettivi. ----------------------------------- In quanto alla Serracchiona ti rispondo così: AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH ! ! ! Nuddu mischiato cu nniente. Eppure mi hai detto un tipico esempio di "gavetta" a iosa... Hi hi hi hi hi hi hi hi...


@stufo scusa se ti stufo ma devo ripetermi: ti voglio bene :-)))))))))))))))


# Stufo senza contare il fatto che Fico, considerando anche la purezza (solo di facciata, visti quelli che son vicini a lui) di Caldoro, toglierebbe prevalentemente voti a De Luca. esattamente come il non-voto, favorirebbe il centro-destra.


@sky scusa se stufo anche te ..ricordati di abbandonare l'andante pocomossa quando chiama gli stronzi merde umane..e cerca di prendere in giro la non poesia che ti ho lasciato nell'altro articolo, fallo facendomi ridere lattea , se puoi buona giornata a tutti, a dopo :-)


Ed ecco a Studio Aperto, bello e servito il servizio sulla Ribas e Travaglio, con tanto di commento di Emilio Fede presente ieri sera al Chiambretti Night durante lo "scoop" di Lele Mora. Ma che strane coincidenze!


# 452    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 11/2/2010 alle 12:54

# 437 commento di Federica - lasciato il 11/2/2010 alle 2:24 qualcosa mi sfugge dici di ricordare un commento di un tale cris, poi lo posti bello intero intero. Gaz e che memoria. eh eh...scusa ma mi viene da ridere... ma non eri tu quella che aveva detto "stop" che non ne avresti più parlato? Non avevi detto tu che era questione chiusa? valeva fino alla mezzanotte? te la sei presa pure con stufo dicendogli che si metteva in mezzo. bah sempreperchèarrivalacavalleria


@Skyline Ho dato un'occhiata veloce del pdf che ti sei degnato di linkare (mica è colpa mia se il TUO precedente link era fuorviante? Sito movimentocampania e non ci sono i contenuti?!). Invito te e chi ne ha voglia a paragonarlo con alcuni dati del pfd in link, parliamo del PEAR della regione Campania, quella di Bassolino per intenderci. Ad esempio, dare un'occhiata a pag 160, ma anche tabelle pagg. 163, 164. Interessante la tabella pag 101 del pdf per quanto riguarda le richieste di connessione già AUTORIZZATE. Vedi eolico. Analogamente, si potrebbero fare valutazioni simili dalla tab pag 4 di questo pdf: http://www.dimec.unisa.it/PEC_Salerno/Documenti/PEAR_Campania_Sintesi_0309.pdf Ora, il programma del movimentocampania nasce esplicitamente in "comparazione e controanalisi" con il PEAR, ma sinceramente, a parte la chiusura di qualsiasi impianto a combustibile di "qualsiasi natura" (sto biogas allora?), non vedo ALCUNISSIMA DIFFERENZA tra gli scenari. Sono identici. Contro analisi di cosa? L'unica differenza è che il PEAR parla in modo esplicito di dove sarà realizzato l'eolico e ci sono studi di fattibilità per il territorio per i vari tipi di rinnovabile o in generale per le varie fonti di energia. Ciò che nel PEAR è considerato di scarsa prospettiva al momento, nel programma del movimentocampania viene classificato come "allo studio". Le stime e i dati combaciano. Questo già a dare una semplice occhiata a qualche tabella. La domanda è: se chiudono gli impianti alimentati a combustibile, con cosa ripianano il deficit energetico così creato? Boh! D'accordo che l'entusiasmo può tutto, ma ci vorrebbe un po' di senso di responsabilità nel proporre le proprie idee, specie se si hanno solo "soluzioni allo studio".
http://www.economiacampania.net/UserFiles/File/VolumePEAR.pdf


Ribas e Travaglio che cosa ? mi è sfuggito


chi è Ribas ? non conosco ? sta con Travaglio ? disdico abbonamento al FATTO !


Frada Quando non si capisce ciò che scrivono gli altri, c'è poco da fare. Dove avrei copiato il post bello intero??? Ho copiato il numero, ancora presente in un post di Manuel S. Punto. Ovvio che lo ricordassi, ma non le esatte parole. capisci la differenza, o ti devo fare un grafico o qualcosa? Dove me la sarei presa con stufo???? Gli ho solo detto che stava 'sgridando' tutti perché si mettevano in mezzo, quando lui continuava a farlo- libero di farlo, per carità, ma mi sembrava un po' incoerente. Non ti rendi conto di esserlo la cavalleria, e se sei così inconsapevole, cavoli tuoi. Ridi pure, carissima, mentre ridi non vedrai chi ride di te. Nota pure le mie supposte incoerenze, mentre altre ti sfuggono bellamente. Parla di emergenza tv e giornali, va', che è meglio. P.S. Hai rotto le balle pure tu, continua pure, io no.


@ Sky e Stufo scusate se m'intrometto e non per essere pedante, ma forse ad alcune soluzioni di quello di cui state parlando ci aveva pensato con proposte un po' piu' pratiche e realiste Stefano Montanari (di cui resta ancora qualcosa nel blog)-scienziato o almeno studioso legato a ricerche scientifiche (della moglie) anche sull'ambiente a livello europeo. Peccato che a Grillo non interessa piu' il suo parere, ne' le sue proposte, ne' le sue ricerche, mah.


# 458    commento di   frada79 - utente certificato  lasciato il 11/2/2010 alle 14:36

# 456 commento di Federica - lasciato il 11/2/2010 alle 13:44 A proposito di grafici...ho commesso un errore nel post copiato o ricordato, lo ammetto...me ne scuso. ricordi quello di skyline di qualche tempo fa? tralascio differenza tra ridere di qualcosa o di qualcuno. Se rido o sorrido, non è della persona direttamente, a volte solo dell'incoerenza. Nel frattempo chi ride di me e lo fa alle spalle e di spalle, fatti suoi. Sono poche le cose che capisco, tra cui i grafici. fai tu comunque, libera di farne uno. Incremento stronzate sulle ascisse, incremento stronzi ordinate...poi magari scomodiamo pure Keynes...con qualche nuova teoria economica. ciao Per il tuo ps romperò le balle...ok...stop. azione e reazione.


come mai Travaglio non smentisce questi pettegolezzi ?


Non smentisce perchè dovrebbe farlo una volta a settimana. Lo scoop è di Lele Mora in persona. Pensate un po'!!! Fa bene a fregarsene. Penso abbia altro di cui occuparsi.


caterina effettivvamente mettersi a puntualazzare è davvero tempo perso per travaglio e in generale. anche perchè certe situazioni tanto lampanti si commentano da sole ciao


# 462    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 11/2/2010 alle 15:31

"(mica è colpa mia se il TUO precedente link era fuorviante? Sito movimentocampania e non ci sono i contenuti?!)." LEZIONE DI NAVIGAZIONE ALLO STUFO DI VIVERE: - Andare sul sito www.movimentocampania.it. - Guardare in alto verso il centro della pagina dove vedere scritto: programma. - Clikkare sul programma - Vedere scritta: regionale nazionale - Clikkare su regionale - Vedere le seguenti scritte Programma Regionale scarica il programma Programma-Regionale-Movimento-5-Stelle.pdf - Clikkare su Programma-Regionale-Movimento-5-Stelle.pdf - Ed il piatto è pronto. "L'unica differenza è che il PEAR parla in modo esplicito di dove sarà realizzato l'eolico" Invece il Movimento, prima di individuare i possibili siti, PREFERISCE parlare con i cittadini per poi eventualemente dichiarare dove realizzarlo. Ovviamente qualora Fico fosse eletto... P.S. In quanto al Dottor Montanari dovresti sapere cara Annuska che non si è comportato proprio bene nei confronti di Grillo dopo ciò che ha fatto per lui...


No Sky, non potro' mai saperlo finche' Grillo non esplicita pubblicamente il torto subito o i motivi della sua presa di distanza, anziche' continuare a far screditare Montanari dai suoi amici e connessi con ogni tipo di accuse (false fino a prova contraria). Fino ad allora per me e' piu' credibile la trasparenza di Montanari che racconta la vicenda e risponde alle accuse senza problemi per filo e per segno. Ha anche chiesto un confronto pubblico perche' e' stufo di essere ricoperto d'infamia col tacito assenso di Grillo, ma questo non risponde agli appelli. Non e' un comportamento corretto, soprattutto se non si ha niente da nascondere o si hanno le prove che l'altro sia un impostore; oppure e' molto vile se non si hanno dette prove come sembra. Se si ritiene solo che l'altro sia un ingrato, idem, non e' un atteggiamento da leader, soprattutto, mi ripeto, se davvero ci tiene all'ambiente come dice, uno puo' anche sopportare una persona ingrata o antipatica a fianco, altrimenti che vada a costruirsi il suo impero di eunuchi, favoriti e nipoti devoti e incompetenti da un'altra parte. Questo il mio pensiero. E dovrebbe essere anche il tuo, che critichi gli atteggiamenti conservatori e inibitori dell'innovazione.


@462 E quindi prima si fa votare e poi decide dove metterli. Viva la trasparenza. E' bellissimo come tu ti concentri sull'eolico. Tra parentesi quelle richieste elencate sono GIA' autorizzate. Si può sapere come quelli del movimentocampania hanno intenzione di ripianare i più di 3000MW che verrebbero tolti dal bilancio eliminando l'apporto di combustibili di qualsiasi natura? Sarà ripagado dalla diffusione di fotovoltaico e geotermico in fase di studio? Oppure anche questo verrà discusso coi cittadini dopo le elezioni? Io non è che ce l'ho con questo Roberto Fico, probabilmente sbaglierò io, ma a me sto piano energetico sembra un po' come un bicchiere pieno a metà. "Allo studio..." può significare chissà cosa per chi lo propone, ma per me significa "al momento non ne conosciamo le potenzialità". Solo che il voto lo chiedono ORA. Potrebbero anche rimandare e candidarsi quando avranno scoperto le potenzialità del mirtillo. Ps. Skyline, scommetto che comparirà anche questo sul sito, lol. @Annuska, paradossalmente hai sottolineato il vero punto debole del candidato Roberto Fico: non si parla di Montinari perché Grillo non lo stima più.


# 465    commento di   Ermanno Bartoli - utente certificato  lasciato il 11/2/2010 alle 18:28

STA ARRIVANDO GENTE AL BALLO * Sta arrivando gente al ballo, al gran ricevimento macabro che si tiene a celebrazione delle malefatte combinate ai danni di quanti negli ultimi vent'anni e passa sono caduti sul fronte del niente. Arrivano vestiti di pizzi e moine e ciarlano e se la contano su - fra loro di certo si capiscono - e si annuiscono l'un l'altro. Sta arrivando gente al ballo, vengono dalle pianure del nord e un po' da tutt'Italia. Li attira il piacere sottile di potersi ritrovare e celebrare ancora una volta "qui" e "ora" il grande rito della festa del raccolto ottenuto grazie alla concupiscenza verso il male e la decadenza. Sono gli scheletri vestiti della società opulenta e cafona che si fa largo a spallate, in assoluto dispregio e a totale spesa del destino dei propri figli. Sta arrivando gente al ballo; sono i discendenti minori di conquistatori antichi, e non hanno perduto l'arcaico vizio di adorare e servire - sempre e comunque affinché non manchi loro nulla - le due grandi divinità della propria razza... il denaro e la rovina. Il denaro e la rovina, spesso amati in ordine inverso... A loro piace così. * "Sta arrivando gente al ballo" ('Tà llegando gente al baile) è una "Cueca" dell'autore cileno contemporaneo Patricio Manns. Con questa canzone dal testo poetico, ironico e struggente, l'autore narra della occupazione e dello sfruttamento subiti dalla sua terra; e dello sterminio del suo
www.webalice.it/barlow


@Stufo 464 "@Annuska, paradossalmente hai sottolineato il vero punto debole del candidato Roberto Fico: non si parla di Montinari perché Grillo non lo stima più." Veramente non l'ho capita O_o. Forse era una battuta per dire che M. non c'entra nulla nel discorso, allora ok;), senno' me la devi spiegare meglio...tarda ora, mente tarda, scusa :) Mi saro' intromessa a sproposito, la mia era certo piu' una critica a Grillo che a Fico, ma mi chiedevo, visto che come tu dici Fico "si candida parlando di chiusura di inceneritori/discariche e annullamento dell'uso di combustibili fossili, senza dare uno straccio di informazione sul come intende realizzare questi obiettivi in Campania", beh almeno, dato che non hanno trovato di meglio, la consulenza di Montanari sarebbe stata un minimo d'aiuto, visto che ha fatto una miriade di conferenze divulgative in Campania contro gli inceneritori, ed era quello che forniva soluzioni alternative al problema rifiuti a Napoli, soluzioni che avevano una qualche base scientifica e sperimentata-e che gli hanno dato una certa popolarita' per queste sue battaglie. Poi pur non essendo il suo specifico campo, ha anche qualche competenza in materia di energie rinnovabili (in piu' di quelli a cui si affida Fico, pare). Cosi', mi chiedevo a quali fachiri si affidi ora Grillo, e Fico di riflesso, per sostenere certe teorie sui temi ambientali ed energetici. E se forse non gli conveniva continuare a sfruttare la minima maggiore credibilita' di Montanari, visti i risultati. Il tutto per tornare al mio punto solito: come pensano di mantenere le promesse sulle questioni ambientali ed energetiche? Davvero gli stanno a cuore certi temi? Ciao


@Federica, volevo solo dire che i temi portanti del movimento a cinque stelle sono gli stessi degli spettacoli degli ultimi anni di Beppe Grillo. Forse sbaglierò, non sono un patito di quel tipo di satira, preferisco Luttazzi. Volevo semplicemente dire che tale movimento mi sembra, per quanto vale la mia misera opinione, una forma di politica calata dall'alto, per certi versi molto simile alla forza italia berlusconiana. Si basa sul carisma del capo, che detta le linee guida. I candidati ripetono ciò che la base vuole sentire, cioè quello che direbbe Beppe Grillo, non una virgola in più, non una meno, con la stessa attenzione alla fattibilità reale che ci si metterebbe in un'oretta di teatro. Solo che satira e politica sono cose differenti, ciò che è accettabile come linguaggio artistico non lo è se ci si propone per far quadrare dei bilanci. Davanti ad un pubblico pagante è facile sfasciare, ma in politica bisogna proporre, non si può dire "siamo nuovo, partiamo, non si sa come, ma sicuramente qualcosa di buono arriverà!" Personalmente sono molto distante dalla storia attuale di Grillo, per scelta ragionata. Non conosco le persone di cui si circondi, i suoi esperti del settore, perché ho sempre notato quel ricorso all'ipse dixit che rifiuto. Mi son perso molte delle polemiche che mi sembra di intuire dai tuoi post (non tue, ma di Grillo e altri), quindi per me sono più che interessanti da valutare. Hai perfettamente ragione nel proporre altre strade riguardo al problema energetico. Una delle cose che meno apprezzo del Grillismo è il tertium non datur. C'è un problema? Hanno UNA soluzione, LA soluzione. Ho molte remore sul fenomeno, ma chissà, magari sbaglio io e nel caso sarei più disponibile a riconoscerlo. Spero venga presa come critica costruttiva, che dirti.


Err, Annuska e Federica perdonatemi. L'età gioca brutti scherzi, lol. Il 467 era ovviamente in risposta ad Annuska.


# 469    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 15:43

"E quindi prima si fa votare e poi decide dove metterli. Viva la trasparenza." Certo. Ma dilla tutta: si decide CON I CITTADINI dove o non dove metterli. In più come al solito o perché non ci arrivi oppure per disonestà d'intelletto, non hai ancora capito che non vogliono e ovviamente non possono cambiare tutto il sistema d'alimentazione energetico dall'oggi al domani. Anzi: occorrono decenni per ciò. Quello che realmente e coscienziosamente stanno tentando di fare è di informare l'opinione pubblica proprio sulla possibilità di cambiare con tutte le possibili nuove tecnologie che ci sono ma che, ahimè, restano fortemente nell'ombra iniziando proprio a metterle operative col consenso dei cittadini. E' chiaro il concetto o hai bisogno di un'altra giuda stile navigativa? P.S. hai letto l'ultimo post di Grillo La ripassata alla Francesca? Che strane analogie con sopra... Mah... Sarà un caso. E CHE CASO... Hi hi hi hi hi hi hi hi hi...


condanna definitiva di Daniele Capezzone per aver definito i magistrati del caso marta russo teppisti


"Certo. Ma dilla tutta: si decide CON I CITTADINI dove o non dove metterli." Si può discutere anche senza rincorrere il potere, se è quello l'obiettivo. Invece si vuole ricoprire il ruolo di arbitro, chiedendo voti promettendo cose sulle quali bisogna credere sulla fiducia. E se poi i cittadini non vogliono il microeolico davanti al proprio balconcino? Eh, che facciamo, diciamo :"io volevo toglierli i termovalorizzatori, ma mi sono scontrato con l'estetica dei miei elettori e non se ne fa più niente"?... Sai, in genere son tutti d'accordo se si usa il terreno della provincia vicina, non quello sotto casa. E quindi troverai sempre qualcuno contrario. Cosa fa in quel caso il tuo movimento pacifico e pronto alla discussione? Impone? Si ferma? Aspetta che chi è contro muoia di morte naturale? E nel frattempo la Campania, senza i 3000KW a bilancio, impara a conservare sotto sale le vivande? "In più come al solito o perché non ci arrivi oppure per disonestà d'intelletto, non hai ancora capito che non vogliono e ovviamente non possono cambiare tutto il sistema d'alimentazione energetico dall'oggi al domani." Ah, allora non cambia niente. Il programma politico c'è, il video c'è, le promesse elettorali ci sono, ma saranno realizzate a babbo morto. I Campani possono stare tranquilli, i loro frigoriferi funzioneranno ancora per un bel po'. La disonestà non è mia, e disonestà è un termine che hai usato tu, non io. Non vado mica io a chiedere voti illudendo la gente di eliminare tutto ciò che è energia da combustione, senza proporre niente di alternativo per risanare il buco energetico che si creerebbe? Sai, le conseguenze delle scelte hanno effetti dall'oggi al domani. Se decidi di dismettere un termovalorizzatore, puoi anche chiuderlo a rate, diminuendone la "produzione", ma l'energia che non ha più prodotto (non quello di Acerra, che non è ancora funzionante) è uno step di risposta che si è perso.


Continua Sai, le conseguenze delle scelte hanno effetti dall'oggi al domani. Se decidi di dismettere un termovalorizzatore, puoi anche chiuderlo a rate, diminuendone la "produzione", ma l'energia che non ha più prodotto (non quello di Acerra, che non è ancora funzionante) è uno step di risposta che si è perso. Non sono parole, è energia che non c'è più. Da quel momento in poi, nel tempo, e si accumula nel creare un disavanzo energetico che prima o poi qualcuno dovrà ripianare. Questo se non lo chiudi dall'oggi al domani, ma semplicemente ne riduci l'esercizio. La soluzione per non avere conseguenze tangibili è lasciarlo lavorare come prima. Non so se mi spiego. "Anzi: occorrono decenni per ciò." Ah, allora non cambia niente per i Campani? E di che stiamo parlando? "Quello che realmente e coscienziosamente stanno tentando di fare è di informare l'opinione pubblica proprio sulla possibilità di cambiare con tutte le possibili nuove tecnologie che ci sono ma che, ahimè, restano fortemente nell'ombra iniziando proprio a metterle operative col consenso dei cittadini." Informazione significa dire: voglio togliere questo e mettere questo a sostituirlo. Dell'informazione c'è solo la prima parte. Questa è disinformazione, si chiama salto nel vuoto. Tra parentesi, l'informazione dovrebbe essere neutra, non finalizzata a governare, cioè cercare il potere. L'informazione dovrebbero farla la scuola e l'università attraverso la formazione. Ci mancano solo i politici che ci vogliono istruire, in Italia, invece di governare, poi siamo al completo. Se i cittadini vogliono informarsi, hanno canali ben più efficaci, fonti di prima mano da consultare. Ma i cittadini non vogliono informarsi, studiare scoccia. E' più comodo farsi dire un attore satirico cosa fare. Il movimento a cinque stelle ci salverà dall'ignoranza. Che culo.


# 473    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 12/2/2010 alle 18:24

Non ci arrivi. Non ce la fai. Proprio non c'è verso. Stai su un altro Pianeta. D'altronde non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. Ma se ti va continua pure a scrivere cacata carta.


@ Stufo 467 Aahh, si, oggi a mente fresca ho capito bene quello che volevi dire, ed era quello che avevo intuito a prima vista nella tua frase rivolta a me, dunque e' giusta cosi', rende bene l'idea concisamente. Concordo sul resto del tuo pensiero. Ciao:)


per Marco Travaglio : che delusione caro Marco. abbiamo aspettato una tua smentita


CHE SCHIFO, io sono di Salerno, vivo da quasi 40 anni in questa bellissima citta', e voglio, anzi PRETENDO di avere una classe di politici che MI RAPPRESENTI, non un prepotente indagato per reati che mi fanno SOLO SCHIFO. Aggiungo che oggi, un quotidiano locale pubblica la notizia che, oltre alla moglie, anche il figlio del Sindaco di Salerno De Luca e' indagato per reati finanziari e per consulenze legali (sic! lui fresco avvocato, all'epoca dei fatti di 25-26 anni!!!) da 10mila euro relative PROPRIO ai reati collegati a quelli ascritti al padre. Che schifo, davvero che schifo! io non ho MAI votato per il centro sinistra, e non mi sento rappresentato da Caldoro, e NON lo votero', ma guardare dall'altro lato e schifarmi cosi' tanto mi fa scegliere di andare in collina a farmi una passeggiata anziche' chiudermi in cabina elettorale. GRAZIE MARCO TRAVAGLIO, grazie per la tua onesta' intellettuale, apprezzo molto la tua professionalita'. Cittadini Campani SVEGLIA!, volete davvero "turarvi il naso" e votare il "meno peggio"??? siamo davvero arrivati a questo? siamo davvero cosi' alla frutta? non voglio crederci... davvero non ho lo stomaco cosi' forte...


Caro Marco, che casino! Spero che tu domani a Passaparola parli di questo De Luca e del danno che devastante che stà facendo all'IDV! Io non so più per chi votare... Ma come si può fare a convincere Di Pietro a ritirarsi dalla candidatura di questo personaggio che è l'esatto opposto del programma dell'IDV? Io gli ho anche scritto, ci sono 1093 commenti sulla pagina del suoo blog, al 90% incazzati come me, ma lui non demorde... Testa dura, veh! Non capisce che perderà metà dei voti e che oltretutto perderà anche la Campania.... Sandra


# 478    commento di   ACHILLELISSONI - utente certificato  lasciato il 15/2/2010 alle 8:26

La gente ama i ragionamenti semplici ed immediatamente comprensibili. Fino a ieri la gente capiva che IdV era un partito diverso dagli altri, che Di Pietro era un politico diverso dagli altri. Con il congresso, con l'acclamazione per la candidatura di un sindaco sotto processo per reati contro la pubblica amministrazione a presidente della regione Campania, Di Pietro e IdV hanno perso il patrimonio più prezioso che potevano avere: la credibilità. Credo che molti siano oramai stufi di essere costretti a votare per il male minore. Come è diventata IdV. Molti vorrebbero votare almeno una volta per un bene, una speranza. Come poteva essere IdV. Nel 2013 Di Pietro potrà ritirarsi tranquillamente. Anche perchè non ci sarà più IdV (a parte qualche sopravvissuto negli enti locali e regionali). Che nel frattempo si sarà magari già accasato da altre parti. Come costume oramai comune alla nostra casta politica.
http://achillelissoni.ilcannocchiale.it/



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti