Commenti

commenti su voglioscendere

post: Viva il giudice, quando sbaglia

Signornò, da L'Espresso in edicola Nella migliore tradizione, i magistrati italiani vengono attaccati solo quando fanno cose giuste e ragionevoli. E’ accaduto al Tribunale di Milano che non ha accolto l’impedimento invocato da Silvio Berlusconi per il Consiglio dei ministri convocato in extremis, senz’alcun reale motivo di urgenza, per il 1° marzo: proprio la data che lui stesso aveva indicato ai giudici del processo Mediaset come sgombra da impegni istituzionali. Apriti cielo: botte da orbi al Tribunale, non solo da politici e giornali berlusconiani, ma anche dal Corriere della sera. Invece, quattro giorni dopo, silenzio di tomba sulla sconcertante motivazione con cui la Corte d’appello di Palermo impegnata nel processo Dell’Utri ha rigettato per la seconda volta la ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Vi comunichiamo che Report andra' in onda domenica 14 marzo alle 21.30 su RAI TRE. La puntata si intitola ''IL PROGETTO'' di Sigfrido Ranucci. Segue Sinossi: Una cassaforte di oltre 50 miliardi di euro. A tanto ammonta il Fas, fondo per le aree sottoutilizzate. Il Governo l'aveva creato con una legge ad hoc nel 2002 con lo scopo di destinare finanziamenti per le zone piu' in difficolta' del nostro Paese, l'85% va al sud il resto al centro nord. Con l'avvento della crisi pero', il governo ha cominciato a usare questa cassaforte come un bancomat e ha destinato fondi, oltre che per le ricostruzioni dopo il terremoto in Abruzzo, Marche e Molise, anche per tappare i buchi di bilancio delle amministrazioni di Roma, Catania e Palermo, pagare gli ammortizzatori sociali, l'emergenza rifiuti e la proroga della rottamazione dei frigoriferi, le multe delle quote latte, e soprattutto sono stati destinati per il G8 al centro delle cronache per l'inchiesta ''Grandi Appalti''. Anche il ponte sullo stretto, benche' il governo abbia detto che non costera' nulla allo Stato, sara' destinatario del Fas: un miliardo e trecento milioni sono stati appena destinati per le opere propedeutiche. Inoltre altri 4 miliardi finiranno in Sicilia nei prossimi anni. Per evitare che finiscano nelle mani della criminalita' organizzata la legge ha istituito il protocollo di legalita'. Nell'inchiesta si mostrera' cosa sono, come funzionano e le modalita' con cui vengono spesi i fondi arrivati fino ad ora in Sicilia.


io trovo davvero inaccettabile che ogni volta che qualche giornale esce con una notizia bomba, il giornale avversario di turno pubblichi la smentita. ma insomma: una notizia è una notizia o è solo un gioco a chi la spara piu grossa? le parole hanno ancora un peso o no? come lavorano i giornalisti? confidando nella memoria corta dei lettori o mirano solo ai propri, di lettori? mi riferisco a quello che ritengo non essere un dettaglio: berlusconi, minzolini e innocenzi SONO indagati o NO? IL FATTO E REPUBBLICA dicono di si. IL GIORNALE dice di no. la notizia è una, immagino. qual'è? se di fatto sono indagati, il giornale dovrebbe dare spiegazioni per un titolo simile e vergognarsi. se non lo fossero allora voi altri che notizia date? io non sono ne di destra ne di sinistra, leggo il fatto, repubblica il corriere e il giornale (che disprezzo ma che bisogna leggere). guardo il tg3 per informarmi, e il tg1 e addirittura i tg mediaset per "disinformarmi" e per tastare il polso del regime. la mattina mi sveglio con rainews24. quando corradino mineo diverrà il direttore del tg1, solo allora potrò credere abbastanza ciecamente a quello che i giornalisti mi raccontano quando la sera mi entrano in casa senza pulirsi le scarpe (e se dio vuole, smettere finalmente di leggere il giornale.) fino ad allora, giornalisti tutti, fatevi la guerra via sms, tramite i vostri blog, aspettatevi "sotto" e riempitevi di mazzate, graffiate con le chiavi i macchinoni reciprocamente, ma smettete di farvi la guerra a suon di notizie. le notizie sono sacre, non vanno manipolate. vanno date, se vere. allora, chi ha torto? ps travaglio ti stimo, il libro l'ho comperato, ma cazzo se è pesante.


Ho letto che il PDL il 20 scende in piazza a Roma per manifestare !... ma contro chi? forse non si piacciono e manifestano contro se stessi !!!




Cari dirigenti dei partiti di opposizione che avete convocato la manifestazione di sabato a piazza del Popolo a Roma, la notizia riferita questa mattina da "Il Fatto quotidiano" - che sarebbe incredibile in qualsiasi paese democratico ma che in Italia è invece conferma di quanto già ovvio per tutte le persone di buon senso - degli interventi diretti di Berlusconi per manipolare l´informazione televisiva, notizia che è anche una "notitia criminis" per sospetta concussione, impone con tutta evidenza una modifica alla scaletta da voi programmata, e cioè l´invito a Michele Santoro a parlare dal palco. E´ ormai palese anche ai ciechi, infatti, come tutte le iniziative prese in tema di par condicio avessero di mira esclusivamente la chiusura di "Anno zero". Non invitare in queste condizioni sul palco come oratore Michele Santoro significherebbe nei fatti una mancata solidarietà non già verso una persona o una trasmissione, ma verso tutti coloro che sono impegnati a difendere ciò che resta della libertà di stampa. E la manifestazione nascerebbe già monca. Sicuro che questa mia "supplica" arriverà in ritardo, poiché avrete già annunciato questo arricchimento del programma della manifestazione che è venuto in mente quasi automaticamente ad ogni democratico, rinnovo a nome di MicroMega la nostra adesione alla manifestazione contro il regime di Berlusconi. vostro Paolo Flores d´Arcais FIRMA L'APPELLO


Tg3 apre con la notizia esplosiva del Fatto. Bravi!!!!


per fortuna per stabilire che dell'utri è colpevole non c'è bisogno anche di ciancimino. quanto al processo mediaset il tribunale di milano ha sbagliato - pur avendo le giuste motivazioni - a non concedere il rinvio. doveva darlo ma brevissimo, giusto per ascoltare l'ennesima palla di ghedini, che purtroppo, lui, ci deve mettere la faccia. ora ghedini ha un bell'appiglio (maroni-bossi) per confondere ancora una volta le acque e tirarla per le lunghe.




RAI: DI PIETRO, CACCIARE A PEDATE MINZOLINI E INNOCENZI. 1)Penso che nessuno chiederà le dimissioni di Capa-pelata. 2)Capa-pelata non si dimetterà,bisogna essere intellettualmente onesti per fare un gesto nobile. 3)Ma se ciò accadesse sono gia pronti i cloni uno di questi potrebbe essere Capa-pelata2 in preparazione nel laboratorio di La-Sett(a).(Arxxxxi presente quasi tutte le mattine come un dipendente),vi ricordate Ri(c)otta?Credevate che si era toccato il fondo! 4)Come diceva mio nonno,"il peggio non è mai morto".


TRA DESTRA E SINISTRA SCELGO IL DIRITTO. Vai Tonino


Si potrebbe mica avere Udo Gumpel al posto di Menzognini ??? No eh... è chiedere troppo....


Caro Travaglio, sono apparse delle foto che sei seduto in vacanza con il dottor Ingroia.Non c'è bisogno di guardarle domani su Panorama,si sa che ormai Ingroia partecipa a molte manifestazioni di Di Pietro (dove ci vai anche tu) e poi Annozero,Grillo ecc ecc. Guardiamo e troviamo sempre le stesse persone, in poche parole una squadra a tutti gli effetti. Mi chiedo:ma come si fa a fare un giornalismo in questo modo? Esistono ancora i grandi giornalisti singoli? Ci sono ma in tv non ci vanno e lo dicevi anche tu prima di entrare in Annozero ,ed ero d'accordo. Praticamente in questo modo ,cioè con tutte queste amicizie,qualsiasi cosa faccia Ingroia ,o altri tuoi "amici",va sempre bene e gli avversari sempre male,o sbaglio? Ho visto stampato la foto di Pertini sulle maglie del popolo Viola.Non penso che il grande Sandro sarebbe contento di apparire su quella maglie. ah ,una cosa: come mai nel vostro quotidiano anglo-americano-israeiliano non avete ricordato che nel 1984 Pertini firmò il decreto per far funzionare canale 5,retequattro e Italia 1? nonostante i giudici di Roma,Torino e Pescara le fecero spegnere? 10 anni fa Ciampi firmò un provvedimento d'urgenza salva-banche. Gran bel giornalismo,continuate cosi...
www.anglotedesco.splinder.com


sará ingenuo da parte mia..ma siamo o no in un'Europa libera..?! Siamo o no un Paese libero..?! mi viene sempre piú difficile guardare che questo uomo che HA GIÀ TRASCINATO un intero Paese nel baratro stia ancora lí...forse perché vivo all'estero??!!


# 17    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 12/3/2010 alle 20:45

Mamma mia Marco, ti si rinfaccia l'amicizia con un giudice. Eppure a questr'ora dovresti avere imparato: sono i delinquenti le frequentazioni da esibire. Per essere ritenuto credibile da certa gente dovresti vivere da eremita in condizione pseudomonastica. In alternativa essere amico degli amici del premier o direttamente leccaculo premierale. Vespa e Minzolini docent!


Hanno tolto il lavoro ai giornalisti, proprio, adesso, quando ci sono l'elezioni e potevano lavorare. Un giornalista è stato intervistato alla radio e ha detto che, per fortuna, che la moglie lavora, perché, altrimenti, non saprebbero come fare con la famiglia. E non solo: perché, di situazioni, così, è piena l'Italia... A Berlusconi, vorrei solo ricordare una frase di Enzo Biagi: "Rubare il lavoro agli altri, questa sì che è la vergogna".


# 19    commento di   schoenekunst - utente certificato  lasciato il 12/3/2010 alle 20:53

ho capito che non ve ne frega nulla ma è quello che penso potete leggerlo quando volete non lo cancellerò mai
http://blog.libero.it/lachenparadijs


@ 19, schoeneknst. Non è vero che "non me ne frega nulla", come sostieni. Io posso dirti che ho aperto il "link" al tuo blog, è bello, l'ho, già, salvato nella mia pagina dei Preferiti. Vediamo come, poi, vai avanti. Per ora, gli aspetti critici che ho, sono due: primo, non si riescono a fare i commenti evitando tutta quella trafila di registrazioni e balle varie che io non faccio MAI; secondo, rimanda a "Libero", che non è la mia piattaforma proprio preferita ma niente di male.


Ezio Mauro, quelli di Repubblica e dell'Espresso sono odiatissimi da Berlusconi e dai suoi, che se potesse, farebbe loro un cuuu.. grande così.


C'è in giro il pettegolezzo , poi, che Belusconi a Scalfari non o può sopportare.


danno in faccia, nel 2010, è vero e sono tanti.


Di cosa parlare? Ogni giorni si scopre uno scandalo nuovo. Domani cosa capiterà???? Mi piace solo ricordare questo pensiero scritto da un grande poeta Portoghese più di 150 anni fa. ........"E io chiedo agli economisti politici, ai moralisti, se hanno già calcolato il numero di individui che è giocoforza condannare alla miseria, al lavoro eccessivo, alla demoralizzazione, all'infanzia perenne, alla più abietta ignoranza, alla disgrazia ineluttabile, alla penuria assoluta, per produrre un ricco"......... Almeida Garrett (1799-1854)


@ Ela "per fortuna per stabilire che dell'utri è colpevole non c'è bisogno anche di ciancimino." Eh! meno male!! avrebbe preso n'artra tranvata n'fronte, visto il precendete... :D


# 26    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 12/3/2010 alle 22:52

Berlusconi attacca: «Pm, sinistra e Consulta negano la democrazia» Ma non doveva smetterla di attaccare i magistrati? Quando finirà questo delirio?


patrick jane critica al post, solo questo:)


Uno scandalo al giorno leva il premier di torno....


Semel in anno licet insanire


# 30    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 13/3/2010 alle 0:30

@Ela ottimista :)


spes est ultima dea:) ciao daniele, buonanotte


# 32    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 13/3/2010 alle 0:40

@Ela 48 piu' che ultima direi oramai fuori tempo massimo :) buonanotte anche a te


# 33    commento di   DANIELEPELIZZARI - utente certificato  lasciato il 13/3/2010 alle 0:44

Questa e' apparsa ora sul corriersera online: Milano: Paolo Berlusconi indagato per millantato credito 13 Marzo 2010 00:02 CRONACHE MILANO- Il fratello del presidente del Consiglio, Paolo Berlusconi, sarebbe indagato dalla Procura di Milano per millantato credito. Avrebbe promesso a Roberto Raffaelli, manager di Research control system, la societa' che ha messo a disposizione le attrezzature per effettuare intercettazioni negli uffici giudiziari di tutta Italia, di fargli aumentare il volume di affari. Non e' ancora chiaro se vi sia stato passaggio di denaro. (RCD) O domani e' il primo aprile o non si sa piu' se ridere o se piangere. 'notte a tutti


O Gessu' povera Italia! 'notte bel paese


Da tuo grande sostenitore ed ammiratore quale sono,continuo ad informarmi su di te,su giornali di ogni fazione politica,da wikipedia ai forum,ma non riesco davvero a digerire quel che pensi sul sionismo e lo stato d israele in genere. So che ti stufa parlare di questo,come del parlare di quelle tue vacanze del cazzo che continuano a sbatterti in faccia come se il loro gridare piu forte possa cambiare il "fatto" che te le fossi regolarmente pagate. Non riesco davvero a capacitarmi di come tu possa difendere a prescindere,uno stato,quindi non civili ,donne, bambini;e attaccare la palestina,luogo in cui da centinaia di anni i palestinesi vivono. Non riesco a concepire il tuo "odio" verso gli arabi,e la tua ammirazione verso una forza economica e militare che ad occhi chiusi spara missili,non pietre. MI stupisce ancor di piu che proprio nei campi di concentramento tu non abbia capito il vero significato di quelle morti,che siamo tutti uguali quando soffriamo. Avresti provato le stesse "emozioni"se fossi stato in palestina dopo un raid israeliano su scuole palistinesi. Non è un attacco,o un rimprovero sia chiaro,non ne avrei ne il diritto,de la facoltà,ne la volontà,ma un consiglio,perchè a volte l essenziale è invisibile agli occhi,e tu,pur essendo sereno e calmo quale sei,come me,come tutti gli uomini,ti lasci trascinare da quel sentimento che spinge il cuore e non il cervello,che pone una riposta e non piu il dubbio,il sacrosanto dubbio,che come de crescenzo onorava,hanno tutti gli uomini liberi. Concedimi ancora di ringraziarti del lavoro che quotidianamente fai. Nicolò


per Marco travaglio : il Fatto non è in edicola ? oggi 13 marzo ?


La rivoluzione è iniziata. Forse le prime teste (in senso metaforico) cadranno. Poi vedremo i rivoluzionari divorarsi tra di loro. Poi arriverà Napoleone. E tutti vivremoo felici e scontenti. Ma saremo a sinistra di qualche cosa e di sicuro la sinistra di qualche cosa non sbaglia. Mai.


# 38    commento di   plisv - utente certificato  lasciato il 13/3/2010 alle 8:49

Ehm, chi decide quando il giudice sbaglia?


Io non so a quali contraddizioni si riferiscano i giudici tra l'altro...


Millantato credito, indagato Paolo Berlusconi La Procura ipotizza che abbia ricevuto 550.000 euro da una azienda di intercettazioni MILANO — Paolo Berlusconi, fratello del presidente del Consiglio ed editore de Il Giornale, è indagato dalla Procura di Milano per «millantato credito» nell’ipotesi che nel 2005-2006 abbia ricevuto oltre mezzo milione di euro da Roberto Raffaelli (amministratore dell’azienda Rcs-Research control system che faceva le intercettazioni per conto dei pm) a fronte della promessa di aiutarlo, anche tramite il capo dell’Ufficio del presidente del Consiglio, onorevole Valentino Valentini (non indagato), a espandersi sul mercato delle intercettazioni. Forse anche in Romania, progetto però abortito per i riverberi del subentro a Bucarest d’un governo meno in sintonia. Raffaelli è indagato per «false fatturazioni» per quasi 1 milione di euro E’ un vizio di famiglia!


# 41    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 13/3/2010 alle 9:26

"Aveva solo 13 anni. E' morto bruciato in un campo nomadi alla periferia di Milano. L'incendio è divampato in via Novara. E' successo verso le 3 di questa mattina. Pare che il rogo sia nato da una scintilla partita dalla stufa a legna accesa per scaldare la gelida notte milanese. Secondo alcune informazioni il padre del giovane era sveglio, e stava alimentando la stufa a legna. secondo altre notizie, tutti dormivano. Certo è che è partita una fiammata che ha incendiato una parte della baracca"


Perche' IL FATTO QUOTIDIANO non e' in edicola oggi? Chi puo' darci spiegazioni? In una giornata cosi' importante non doveva proprio mancare!! Ci dobbiamo allarmare o e' solamente un incidente di percorso?




Per i Romani e per chi può: tutti in piazza oggi.


# 45    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 13/3/2010 alle 10:11

# 79 commento di ricerca - lasciato il 13/3/2010 alle 9:34 Per i Romani e per chi può: tutti in piazza oggi. ------------- PER I MILANESI E OGNUNO PER LA SUA CITTA'( interessatevi della vostra piazza in concomitanza a quelal di roma) Popolo Viola di Milano, Qui Milano Libera, Adesso Basta!, Radicali , Movimento 5 Stelle Lombardia, Italia dei Valori, Sinistra Ecologia e Libertà, Federazione della Sinistra, Verdi, Partito Socialista, Partito Democratico, e tutti i movimenti culturali Librtà e Giustizia, Libera cittadinanzia ecc ecc hanno concordato il seguente comunicato: Le forze sociali e politiche democratiche invitano tutte e tutti a mobilitarsi per un forte impegno civile ed etico in difesa della Costituzione e della Democrazia denunciando la gravissima emergenza dell’aggressione del Governo allo Stato di diritto, le leggi ad personam, il cosiddetto legittimo impedimento e il decreto salva liste. Denunciando inoltre l’attacco ai diritti e alla dignità del lavoro, in particolare all’articolo 18, e alla libertà di stampa. Mettendo da parte la competizione elettorale per difendere la Democrazia e i principi di eguaglianza e dello Stato di diritto che appartengono a tutti. Diamo vita ad una grande manifestazione unitaria, partecipiamo tutte e tutti, MILANO sabato 13 marzo dalle ore 14.30 in largo Cairoli "


@Ela #43 "Semel in anno licet insanire" Parole sante!!! @31 "cacih cacih cacih cacih cacih cacih cacih cacih cacih cacih ih ih" Problemi di bruxismo notturno??


# 47    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 13/3/2010 alle 10:15

GLI EDITORIALI DI OGGI DEL CORRIERE DEL SIRE Sergio Romano :"PIAZZE PIENE E IDEE VUOTE" Verderami (l'imbecille che ieri intervistando Di Pietro invece di preoccuparsi del fatto che l'informazione è totalmente manipolata modello Pravda era adirato per la violazione della Privacy" "MANIFESTAZIONI UN RITO STANCO" ADESSO VADO IN PIAZZA A FARE QUELLO CHE LA MAGGIORANZA DI VOI GIORNALISTI NON FA OVVERO INFORMARE E GRIDARE LA VERITA' Il corriere della sera è ridotto ad una combriccola di venduti.


# 48    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 13/3/2010 alle 10:16

#Pasolinante Ciao Sto partendo per andare alla manifestazione a Bologna, non ho capito il tuo messaggio di ieri sera cosa volevi dire? Perché mi hai chiamato fine pensatore con i controcaxxi?


una riflessione.... denunciamo, riflettiamo, sollecitiamo, dimostriamo, esplichiamo MA sempre tra di noi. Ma tra di noi siamo consapevoli di chi sia B, è anche giusto che ci informiamo tra di noi, che andiamo in piazza, che gridiamo, che denunciamo MA..... quelli dell'altra sponda rimangono dall'altra parte anche di fronte a scandali enormi, a prove concrete. Scrivo questo dopo un incontro con due miei zii di 80 anni. Quando ho detto loro che oggi sarei andato alla manfestazione a roma mi hanno preso per pazzo !!! me ne hanno dette di tutti colori (anche viola ;-) !!) e allora ho provato a dire qualcosa di soft per non rompere con loro ....tipo ... meglio fini, e loro sapete cosa mi hanno detto? che B è uno che parla come gli italiani, che fa quello che fanno gli italiani (poveri noi forse hanno anche ragione!!), mentre fini non sa parlare. e hanno aggiunto che B ha tanti di quei soldi che non va certo a rubarli agli italiani.... ho provato ad argomentare che da quando è al governo ha moltiplicato i suoi soldi e allora mi hanno detto "ma che dici !!!! la televisione non ha mai detto cose del genere quindi ..... non stare a raccontarci palle.....!! TELEVISIONE TELEVISIONE LO HA DETTO LA TELEVISIONE !!!! 80 anni: cosa fanno tutto il giorno? vedono la televisione!!! a quel punto ho lasciato perdere e mi sono messo a parlare del tempo meteo..... ORA QUALCUNO MI SPIEGHI COME FARE A FAR APRIRE GLI OCCHI A QUESTE PERSONE.


# 50    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 13/3/2010 alle 10:29

# 90 commento di drainyou80 - utente certificato lasciato il 13/3/2010 alle 10:16 "...Perché mi hai chiamato fine pensatore con i controcaxxi?......." ------------------- perche non lo sei? ------------------------------------- "Un uomo si è affacciato alla finestra di un albergo di Roma con una pistola ad aria compressa e ha sparato contro una scolaresca in gita, colpendo un ragazzino di striscio alla testa. Nel pieno centro di Milano una coppia è stata sorpresa in una saletta del bancomat mentre faceva sesso, gratis. I giurati scandinavi hanno deciso all’unanimità di assegnare il premio Nobel per la pace a Luciano Moggi. Una sola di queste notizie è falsa, per il momento. Indovinate quale. (Questo giochino amaro nasce da un’idea di Michele Serra, che l’ha lanciato la settimana scorsa. Ma ogni giorno, ahinoi, è buono per riproporlo con le infinite varianti offerte da una cronaca che sembra partorita dalla fantasia di un fumatore d’oppio)." m. gramellini


"Quis custodiet ipsos custodes"




DER PATE - PATER SPIRITUALIS che non è il paté - ma si pronuncia "pààte" - che deriva dal latino ecclesiatico "pater" (spiritualis) SPIEGEL ONLINE POLITIK: un sito con forum, offre una bella (si fa per dire) panoramica di informazioni, commenti e foto sull'Italia; la quale ne esce maluccio (solo qualche chicca postata dai blogger: "In Italia sono tutti contro tutti" - "L'Italia è ingovernabile" - "Berlusconi è al potere perché è l'espressione perfetta dell'Italia e degli italiani"). Su questa pagina (aggiornata al 10 marzo scorso) è rimasta ancora la foto della coprtina del settimanale del numero 27 del 2003: vi campeggiano il faccione di Berlusconi e la scritta DER PATE. Che è l'equivalente di padrino (o Godfather, come il titolo del film di Coppola che in tedesco fa, appunto, Der Pate); sono passati sette anni, ed è ancora lì: cioè in bella vista sul sito segnalato e... in realtà! Spatuzza e Ciancimino non fanno che portare un po' di acqua nel mare. Poi la chicca delle chicche è attualissima: la notiza della conferenza stampa di Berlsuconi con attacco ai radicali e ai magistrali, accompagnata da 6 magnifiche foto, con Berlusconi che sembra fare il saluto romano, e una stupenda sequenza del duello di due macchiette di sicuro effetto spettacolare: Carlomagno e La Russa. Scene irripetibili per il godimento dei tedeschi, mai più viste dopo gli spaghetti-western di Sergio Leone.
http://www.spiegel.de/politik/ausland/0,1518,682920,00.html


tr errori in una riga! Corr.: Poi la chicca delle chicche è attualissima: la notizia della conferenza stampa di Berlusconi con attacco ai radicali e ai magistrati


«L'inchiesta di Trani, il cui contenuto non conosco nel merito, evidenzia almeno tre gravissime patologie che sono chiare allo studente che affronta all'università l'esame di procedura penale. E cioè: un problema gravissimo di competenza territoriale, un secondo problema di abuso delle intercettazioni, e un terzo che riguarda la rivelazione del segreto d'ufficio». Angelino Alfano docet ************************************* Una persona normale, onesta ,che crede nell'informazione libera, che vuole il rispetto per la Costituzione, che vuole davvero il bene dei cittadini, per prima cosa avrebbe pensato al gravissimo contenuto dell'inchiesta e non ad altro. Sempre più ridicoli!


.. la scena numero 6 è favolosa: un delirio tra commedia dell'arte e film ( p.es. "Il buono, il brutto e il cattivo" - dove il cattivo non è inquadrato, ma presente comunque).


patrick jane, 46 dovesse capitare di nuovo ti spiace scrivere 2 post differenti? grazie ciao:) e due!questo salvato


Zaia vincerà le elezioni nel Veneto sul falso presupposto di essere stato un buon ministro dell agrcoltura per le soluzioni innovative. Per es. sulle quote latte, infatti sono stati elargiti soldi come sempre negli ultimi 40 ann, presi, nella contingenza, dal fondo per le aree sottoutilizzate (FAS). Con gli agricoltori è successa la stessa cosa ed inoltre il grande problema italico di ridurre la filiera della distribuzione non è stata intaccata, per cui i produttori guadagnano poco, ma i consumatori hanno i prodotti alimentari, latte, prodotti agricoli, ecc più cari nell'Europa dell'euro. Dov'è l'nnovatività della politica di Zaia? nel sapersi vendere! A casa mia si chiamano venditori di fumo Evidentemente è ciò che gradiscono oggi i connazionali, oppure il dialetto nelle scuole di cui Zaia è promotore è il massimo del'aspirazione!
Zaia venditore di fumo


"E' dovere della politica garantire a tutti i giovani di partire alla pari", ha detto Fini, sottolineando che la politica deve fermare i prepotenti iniziando dalle proprie file: "Prepotente è colui che se ne infischia delle regole e che cerca di far prevalere la propria volontà su quella degli altri". Fini ha invitato i ragazzi a rispettare innanzitutto "se stessi" ma, come avviene in ogni competizione sportiva," anche l'arbitro, o il proprio compagno di quadra o il proprio avversario: "Non esiste uno sport anarchico, dove qualcuno pensa di fare quello che vuole: lo sport insegna il rispetto per le regole, credo sia un modo per capire la vostra vita". ****************************** Mmmm ah si? Allora caro Fini spiegami cosa ci fai nel PDL e soprattutto cosa ci fai con Berlusconi????


Roland, grazie del link, non capisco il tedesco-Der Pate me lo ricordero' pero', ma le foto (fantastiche) e tutta la pagina dedicata a noi italiani sono molto eloquenti. Anzi, leggendo i commenti mi pare pure di capire tutto quel che dicono, incredibile, tipo "Der wird mit Sicherheit nicht im Knast landen! Übrigens in der Gegend von Bergamo heisst "berlusco" = due volte losco.." Ahah, che ridere (per non piangere, come sempre). Ciao


Marco Travaglio su "il Fatto Quotidiano" del 13 marzo 2010: "Manca soltanto che Angelino Jolie mandi gli ispettori a Trani, per completare il presepe." Repubblica.it nell'aggiornamento delle 12.02: "Alfano manda ispettori a Trani" Grazie Angelino, ci fai scompisciare!


@ Ela #57 tranquilla. ne scriverò uno solo. anche perchè l'altro non ho motivo di scriverlo:D


Che Manifestazione di partito indecente.... Devo andare a manifestare contro il governo Berlusconi insieme a chi ? D'alema e company ????? manco per sogno. L'ipocrisia fatta manifestazione... come se il pd fosse una cosa diversa dal Pdl... sarà la nostra fine fidarci del pd e illuderci che dopo senza il nano sarà tutto a posto. Non puo essere neanche per un po perchè il sistema potere italiano è basato sui ricatti e sui grandi segreti e quelli ci saranno anche senza il nano... meditate suorine del fatto meditate.


Mi chiedo quando la Procura e la Corte dei Conti vogliano aprire un fascicolo sul caso di quel bel tomo di Zaia: campagna elettorale pagata con i fondi regionali. Va bene la fantasia finanziaria ma qui si esagera. Ladro!!


Adso, non Asdo. Non era sufficiente la distruzione sistematica della lingua italiana, la mancanza di rispetto per chi legge e ha chiesto più volte di scrivere in modo comprensibile? Adesso si storpiano anche i nomi dei personaggi? Siamo di fronte a qualcosa di peggio del bruxismo.


nel Veneto : supplente cacciato dalla scuola perchè parlava con accento napoletano....


PATE E TELE-DUCE Per chi non mastica abbastanza il tedesco, ho tradotto e riassuntoecco un altro esempio del sito linkato, proprio dal numero che presente in copertina IL PATE, chiamato dal giornalista tedesco anche TELE-DUCE (mi limito alla prima parte dell'articolo): DER SPIEGEL 27/2003 Gli affari tedeschi di Silvio B. DI Marcel Rosenbach Al di qua delle Alpi Berlusconi come imprenditore ha avuto finora poca fortuna. Fedele Confalonieri, all’inizio di aprile 2003 venne a Monaco con una bellissima visione per la Germania - bellissima dal punto di vista del premier italiano: assumere la gestione operativa dei quattro canali della società ProSiebenSat.1 Media AG, metà dell’intero mercato televisivo privato tedesco. In un albergo di grande lusso, Confalonieri espose questo piano al miliardario americano del settore massmediatico, Haim Saban, che aveva appena firmato l'acquisto dei canali di Kirch: ProSieben, Sat.1, Kabel 1 und N24, e che ora stava cercando urgentemente soci di cordata. Il fedele (l’articolo gioca sul nome, traducendolo in tedesco: “treu”) collaboratore di Berlusconi poté esibire, con ostentata sicurezza di sé, imponenti cifre sull’andamento del mercato pubblicitario di Mediaset: in controtendenza alla crisi pubblicitaria internazionale, i suoi canali specializzati in intrattenimento leggero e volgare (giudizio del giornalista ovviamente) nel 2002 avevano incrementato l’utile netto di 50%, cioè di 362 milioni di euro, mentre i guadagni del gruppo ProSieben si erano ridotti a 15 milioni. Il messaggio degli italiani era chiaro: noi siamo bravissimi negli affari televisivi – anche sul mercato tedesco. Berlusconi ha partecipazioni variabili già dalla fine degli anni ’80. Ma Saban cercava un co-investitore e non un controllore affamato di maggioranze, per cui, dopo un’ora, interruppe le trattative con gli italiani, i quali però non si arresero del tutto: Giuliano Adreani disse: “Se Haim Sab


Ma Saban cercava un co-investitore e non un controllore affamato di maggioranze, per cui, dopo un’ora, interruppe le trattative con gli italiani, i quali però non si arresero del tutto: Giuliano Adreani disse: “Se Haim Saban dovesse rinunciare al deal, siamo sempre pronti a ripresentarci – la Germania è un mercato molto interessante.” Quando Berlusconi, l’anno precedente, aveva cominciato ad interessarsi alla successione di Kirch insieme alla Commerzbank, per la politica tedesca si erano affacciati uno scenario da horror e la violazione della Costituzione. Perciò il governo bavarese aveva fatte presenti le sue gravissime preoccupazioni presso Haim Saban. Dopo gli USA e il Giappone, la Germania è il terzo mercato mondiale, qui il “Tele-Duce” (sic nell’originale) ha pure fatto esperienze per lui insolite: perdite. La sua esperienza pluriennale dei collegamenti, caratterizzati da molti trucchi, con Leo Kirch, l’insolvenza dei media di questo procurò a Berlusconi nel 2002 una perdita di 331 millioni di euro, e per la prima volta dopo 8 anni non v’erano dividendi da incassare. Il raffinato sistema di partecipazioni incrociate con cui i due condottieri avevano eluso le norme antitrust dei loro Paesi e si erano aiutati a vicenda con somme milionarie, ora si era rivolto contro di loro. Anche il sogno di un “mercato televisivo commerciale europeo” coccolato in coppia da Kirch e Berlusconi già dal 1999, sfumò per il fallimento del patriarca bavarese. Anche i primi tentativi di Berlusconi di conquistarsi il mercato tedesco naufragarono già dal 1987. Altre imprese berlusconiane, in campi diversi dalla tv, e perciò sottratti all’attenzione del pubblico, hanno molto più successo in Gemania. Ecc.


Roland, grazie per la traduzione, non sapevo che Berlusconi avesse tanta partecipazione anche in Germania, ora capisco meglio perche' faceva cucu' alla Merkel:)


Ieri sera Onida dalla Dandini sulla firma di Napolitano ha farfugliato giustificazioni che non mi hanno per nulla convinto... P.S. I democratici dell'ultim'ora del PD dov'erano quando Di Pietro (IDV unica opposizione) denunciava il pericolo Berlusconi? Sulle critiche (NON ATTACCHI, quelli del PD qua si comportano come Minzolini il mistificatore!) di DiPietro al PdR io sto con Tabucchi e Zagrebelsky. Comunque ora tutti uniti allineati e coperti contro il Nano Dittatore Impedito, ma DOPO bisognerà chiarire alcune cose.


Silvio Berlusconi, il membro dell'Agcom Giancarlo Innocenzi e il direttore del Tg1 Augusto Minzolini sono indagati per concussione dalla procura di Trani, l'inchiesta è nelle mani del sostituto procuratore Michele Ruggiero. Le indagini sono state condotte dalla Guardia di Finanza. I magistrati della Procura non hanno voluto commentare la notizia: "Oggi e domani non diciamo nulla, è inutile fare domande". Il retroscena. Il premier voleva mettere il bavaglio ad Annozero. Lo scrive oggi in prima pagina il Fatto quotidiano, citando l'inchiesta, durante la quale - in maniera del tutto casuale - sarebbero state intercettate le telefonate che dimostrerebbero le pressioni e gli interventi di Berlusconi contro la trasmissione di Santoro. Nelle intercettazioni che risalirebbero a circa tre mesi fa, legate a un'inchiesta su carte di credito e tassi di usura, si leggono, a margine del fascicolo, i nomi di Berlusconi, Giancarlo Innocenzi (membro dell'Agcom) e del direttore del Tg1 Augusto Minzolini. Tutti, secondo il Fatto, discutono della tv pubblica e dei suoi talk show. "La procura - scrive il giornale - ascolta in diretta le pressioni e le lamentele del premier per Annozero. Rivolte al membro dell'Agcom Giancarlo Innocenzi". Con inviti molto espliciti a chiudere il programma. In un'altra di queste telefonate il presidente del Consiglio si lamenta della presenza del direttore di Repubblica Ezio Mauro e di Eugenio Scalfari in un'altra trasmissione da lui odiata, Parla con me, condotta da Serena Dandini. Innocenzi avrebbe rassicurato il premier sulla "soluzione" del problema. E visto che per agire contro Annozero l'Agcom deve ricevere degli esposti, lo stesso Innocenzi si sarebbe detto disponibile a mobilitare alcuni suoi funzionari come consulenti sulla materia. Altrettanto clamorose le telefonate di Innocenzi al dg della Rai, Mauro Masi, in cui lamenta le continue pressioni del premier: "Nemmeno nello Zimbabwe", è il commento del direttore generale. Disponibilis
http://www.youtube.com/watch?v=Lt9RXBo27Dw


# 72    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 13/3/2010 alle 15:59

Ec indisturbati


'Falso allarme bomba sull'aereo di Berlusconi' ANSA Siamo tornati al 'cimicione', i finti auto-attentati per propagandare la teoria del complotto. Luttazzi dovrà aggiornare l'elenco del 'Cosa farà B per spostare l'attenzione su di lui?'. Repubblica.it l'ha messa già come terza notizia scrivendone anche l'epitaffio: "La notizia data da Palazzo Chigi durante la manifestazione dell'opposizione". Attendo con ansia il messaggio di solidarietà da parte di Schifani e D'Alema.


# 74    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 13/3/2010 alle 16:21

Forse che forse i giudici avevano già letto i verbali non segretati degli interrogatori di Junior? Ci han fatto pure un libro (Nel nome del padre - ed. Novantacento) La stessa casa editrice che ha come collaboratore fisso il Dott. Ingroia (amico di Travaglio, strano non lo citi qui). Leggendo alcuni stralci degli interrogatori, forse si ha un' idea del perchè i giudici abbiano deciso di lasciarlo perdere perchè inattendibile. Credo manchino solo riferimenti al caso Profumo, l' Achille Lauro, la uno bianca e poco altro: per il resto c'è tutta la storia (storia... meglio fantasie) d' Italia e d' Europa dal secondo dopoguerra ad oggi :D Sarà anche irrituale scrivere 9 pagine, ma dopo 23 interrogatori a Ciancimino forse serviva un' ampia spiegazione. Ma pensa un po' che fortuna avevamo, Massimo Ciancimino sa tutto di tutti dappertutto e non lo interrogava nessuno. Ci voleva proprio che riina dicesse ai magistrati di ascoltarlo, altrimenti ci saremmo persi queste perle :D Per fortuna non serve la sua testimonianza (speriamo) per condannare dell' utri, ma si è rischiato l'autogoal. Saluti


# 6 commento di Ipazia "Ho letto che il PDL il 20 scende in piazza a Roma per manifestare !... ma contro chi? forse non si piacciono e manifestano contro se stessi !!!" PDL= Paura Della Legge da qui popolo della libertà (di delinquere)




# 77    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 13/3/2010 alle 22:36

@ Redazione Come mai in home page dell' antefatto ci sono i verbali di Marrazzo, quelli di protezione & corruzione e quelli di Junior Cincimino NO? Come mai? Vi vegognate? Siete degli ipocriti? Su, fate VERA informazione e pubblicate pure quelli, così li possono leggere tutti e farsi un' idea delle str...te che dice. Prove credibili? nessuna. Una serie interminabile di contraddizioni, racconti confusi, e i magisrati che lo imboccano come un bimbo. Se aveste l'onestà intellettuale che vi auto attribuite lo fareste, ma temo siate vigliacchi e ipocriti, come i vostri colleghi che denigrate un giorno sì e uno sì. Saluti




# 79    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 14/3/2010 alle 0:0

@ Simone Qui: http://www.tempi.it/interni/008472-la-trattativa-stato-mafia-ha-le-gambe-corte http://www.tempi.it/interni/008586-nuovo-cinema-ciancimino?page=0 per leggere tutti i verbali, qui: http://files.splinder.com/a6b96d9f64c0c56d3981937565e75916.rar Saluti


# 80    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 14/3/2010 alle 0:5

@ Simone prima qui: http://www.tempi.it/interni/008472-la-trattativa-stato-mafia-ha-le-gambe-corte poi qui: http://www.tempi.it/interni/008586-nuovo-cinema-ciancimino?page=0 per scaricare e leggere tutti i verbali, qui: http://files.splinder.com/a6b96d9f64c0c56d3981937565e75916.rar Saluti


# 81    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 14/3/2010 alle 0:10

doppio post alla dol.it on the rocks, un classico per i professionisti del IIS windows con MS SQL cercano minatori in cina, un occasione ;) Saluti


# 82    commento di   plisv - utente certificato  lasciato il 14/3/2010 alle 0:48

VERBALI CIANCIMINO Anche qui, dal 21-01-10: http://www.censurati.it/2010/01/21/noi-non-lucriamo-regaliamo/ Una chicca: "Come avete notato, all’inizio ho addirittura detto che era grafia di mio padre, avendo ovviamente la certezza, che non era assolutamente grafia di mio padre“. E quelli, come nulla fosse, continuano a verbalizzare. Ma fosse solo quello. DOPO, 6 febbraio: http://www.ipezzimancanti.it/?p=478 http://www.19luglio1992.com/index.php?option=com_content&view=article&id=2518:i-verbali-integrali-di-ciancimino&catid=19:i-mandanti-occulti&Itemid=20


# 83    commento di   plisv - utente certificato  lasciato il 14/3/2010 alle 0:58

DOMANDA: Perche nella home page dell'antefatto viene pubblicizzata: "L'ultima intervista a Paolo Borsellino" (a € 9,90 + spese di spedizione) quando NON si tratta dell'ultima intervista?


@ plisv Risposta al tuo precedente # 38 > Ehm, chi decide quando il giudice sbaglia? I giornalisti. Finora sembrano la fonte autorevole piu' accreditata per decisioni in tal senso. E...chi decide quando il giornalista sbaglia? I giudici. Finora sembrano la fonte autorevole piu' accreditata in tal senso. Hai visto che bel mercatino di giudizi imparziali ;)? O sbaglio?


# 85    commento di   plisv - utente certificato  lasciato il 14/3/2010 alle 13:34

# 84 commento di Annuska La legge prevede che sia il il collegio giudicante in gradi successivi, o il CSM. Criticati se non sbertucciati molto spesso da politici, giornalisti e altri magistrati. Poi ci sarebbe la Corte di Strasburgo (ad esempio, il 15 dicembre 2009 l'Italia è stata condannata per come magistrati, psicologi e quant'altro, da Bologna a Palermo passando per Campobasso, hanno combinato nel decidee su di Angelo Izzo, definito per iscritto dalla polizia "socialmente molto pericoloso", ma chissene, liberiamolo. per meglio dire, l'Italia è stata condannata, le colpe sono dei soggettini suddetti, ma paghiamo noi per loro. Delizioso no? >E...chi decide quando il giornalista sbaglia? I giudici. Sempre che ci sia una querela o una richiesta di risarcimento. Altrimenti? Altri giornalisti (dai, non possiamo azzerare il 70% dei post di Travaglio, ti pare?) Ma quali giornalisti? Quelli che piacciono a noi o quelli che scrivono in giornali che vendono di più? Andiamo avanti; ? Ciao.


# 86    commento di   plisv - utente certificato  lasciato il 14/3/2010 alle 13:37

e.c ... decidere su di Angelo Izzo, definito per iscritto dalla polizia "socialmente molto pericoloso", ma chissene, liberiamolo).


plisv, si e' come dici tu, hai fatto il quadro generale completo. Io mi limitavo a quello piccolo che arriva a noi comuni mortali (in questo senso 'fonti autorevoli'). Ossia, la maggior parte delle cose ci arriva tramite chi? I giornalisti. Cioe', noi alla fin fine decidiamo in base a quel che leggiamo dai giornalisti, che decidono in base ai fatti di cui dovrebbero ben informarsi/ci. Quindi restiamo in un circuito autoreferenziale per noi difficile da sbrogliare. A parte per i piu' bravi e scrupolosi a procurarsi informazioni altrove da fonti di prima mano. E qui per fortuna casca l'asino, perche' quando manca autocritica o risposta puntuale rispetto a fatti diversamente documentati i giornalisti perdono punti volenti o nolenti. > per meglio dire, l'Italia è stata condannata, le colpe sono dei soggettini suddetti, ma paghiamo noi per loro. Delizioso no? Gia', delizioso come la ciliegina di plastica sulla torta:) > Ma quali giornalisti? Quelli che piacciono a noi o quelli che scrivono in giornali che vendono di più? Andiamo avanti; ? No no, fermiamoci, si farebbe troppo interessante:) Ciao


renzo,74 >>Sarà anche irrituale scrivere 9 pagine, ma dopo 23 interrogatori a Ciancimino forse serviva un' ampia spiegazione. Irrituale o meno preferisco 1 ampia motivazione che 2 righe e via, soprattutto in un caso come questo soggetto a interpretazioni anche di comodo. Come preferisco che i buchi dei verbali di ciancimino siano riempiti. I giudici sono sereni, il processo era in 1 fase troppo avanti per tenere conto anche di ciancimino..nel senso per verificare, confrontare ecc ecc cmq bisognerebbe leggere la motivazione. voglio dire una cosa non esclude 1 altra.qs post, più che informare suona come difesa personale, renzo questa volta sono d’accordo con te.:) ciao


# 89    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 14/3/2010 alle 18:30

Questo thread, come potete notare, ha perso d'interesse assai rapidamente, chissà poi perchè..... :D Forse che forse il Dott. Travaglio ha preso tranvata nel credere a tutto quello che Ciancimino diceva e Ingroia verbalizzava? Forse che forse il Ciancimino è servito solo a far casino (rima baciata involontaria) So che solo UNO potrà illuminarci, e il suo nome è...... rullo di tamburi...... manuelino vigliacchetto con eroe :D Gli astanti lo attendono, sicuramente invano purtroppo (se no che vigliacchetto sarebbe?) :D Saluti @ Annuska dol permettendo, ti rispondo nell' altro thread ;)


ma ti pagano almeno per minare la credibilità di travaglio con le solite bufale preconfezionate verosimili per chi il processo non l'ha seguito nella sua interezza o comunque non si intende di giurisprudenza o fai tutto gratis?


eugenio,90 il problema sta proprio nel fatto che in molti credono di intendersi di giurisprudenza, ma ahimè non è sufficiente. quando un giudice prende una decisione c'è sempre 1 spiegazione: è matematica. quando si predica, che le decisioni dell' o.giudicante. vanno rispettate, nè deligittimate bisognerebbe fare altrettanto anche quando, magari momentaneamente, non soddisfano quanto si è sostenuto.


ec delegittimate


# 93    commento di   plisv - utente certificato  lasciato il 14/3/2010 alle 23:59

# 90 commento di eugenio Scusa, a quali bufale preconfezionate ti riferisci?


VERBALI CIANCIMINO Certo, trovare in un paese di bugiardi uno che dica le verità è un'ardua impresa; come cercare un ago nel pagialio. Magari la verità è limitata alle intercettazioni telefoniche...


corr.: pagliaio


corr.: pagliaio


# 97    commento di   plisv - utente certificato  lasciato il 15/3/2010 alle 16:45

Ago nel pagliaio, pagliuza e trave, la cesta delle mele, tagliare gli attributi, ecc, ecc. Bei tempi qano c'era Maurizio Losa alla giudiziaria del TG1. Mai una protesta del trebbiatore all'epoca, ma quandi interecettarono. E Maurizietto finì ai "servizi" sportivi.


# 98    commento di   plisv - utente certificato  lasciato il 15/3/2010 alle 17:57

e. c. ma intercettarono. E Maurizietto finì ai "servizi" sportivi.


# 99    commento di   plisv - utente certificato  lasciato il 15/3/2010 alle 18:0

# 90 commento di eugenio Allora? Ehm, tu sei pagato da qualcheduno?


# 100    commento di   plisv - utente certificato  lasciato il 15/3/2010 alle 18:22

# 90 commento di eugenio Eddai, che a me lo puoi dire.


# 101    commento di   plisv - utente certificato  lasciato il 15/3/2010 alle 20:40

# 90 commento di eugenio A, per la punteggiatura ti pagano? Sai quelle cose tipo le virgole.


RIPORTO UN COMMENTO LETTO SU REPUBBLICA.IT - E' INCREDIBILE! Elsa Morante scrive "...... In Italia è diventato il capo del governo. Ed è difficile trovare un più completo esempio italiano. Ammiratore della forza, venale, corruttibile e corrotto, cattolico senza credere in Dio, presuntuoso, vanitoso, fintamente bonario, buon padre di famiglia ma con numerose amanti, si serve di coloro che disprezza, si circonda di disonesti, di bugiardi, di inetti, di profittatori; mimo abile, e tale da fare effetto su un pubblico volgare, ma, come ogni mimo, senza un proprio carattere, si immagina sempre di essere il personaggio che vuole rappresentare." (Lo scritto, del 1° maggio 1945, intitolato Il Capo del Governo è in Pagine autobiografiche postume, pubblicate in Paragone Letteratura, n. 456, febbraio 1988, ed è stato riproposto recentemente dalla rivista Atti Impuri) Mi direte: ma come fa ad avere scritto questa pagina Elsa Morante, che è morta nel 1985? Qualunque cosa abbiate pensato, il testo, del 1945, si riferisce a Mussolini.
giovanni513





Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti