Commenti

commenti su voglioscendere

post: Amici miei atto IV

da Il Fatto Quotidiano, 10 aprile 2010 La notizia non è che il ministro Roberto Calderoli sia salito al Quirinale. E’ che l’abbiano fatto entrare. Il capo dello Stato ha addirittura ascoltato “la sua esposizione degli orientamenti generali del governo in materia di riforme” e ha ricevuto dalle sue mani “una prima bozza di lavoro”. Berlusconi è caduto dalle nuvole e ha derubricato la cosa come una “iniziativa personale” del rubicondo ministro . In realtà si trattava di uno dei celebri scherzi di Calderoli, per gli amici “Pota” (da non confondere con Cota e con la Trota). Lo stesso che chiese l’uscita dell’Italia dall’euro e iniziò a battere moneta padana in quel di Pontida, coniando il “calderòlo”. Lo stesso che sposò la sua prima moglie con rito celtico, alzando il calice di ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 66    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 11/4/2010 alle 12:17

ps se volete ridere ( amaro) , procuratevi l'intervista di latella, appena andata in onda su skytg24 ,al bambino scemo ministro


OT (OFF TOPIC & OLD TIME) SCARFACE, L'INSAZIABILE "Ho pochi poteri" dice Scarface l'Insaziabile al convegno di Confindustria. Mintanto se li sta prendendo tutti, a vista d'occhio, con le buone e con le cattive, e nessuno reclama (tranne un manipolo di Schiene-Dritte, per questo continuamente minacciate).


Motto taroccato ad personam: Gli insaziabili vanno al lardo finché scoppiano




# 70    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 11/4/2010 alle 12:47

Uno stivale può somigliare perfettamente ad uno stivale. Soprattutto se si guarda dal davanti, di sotto e di lato. Ma, se si guarda da dentro, ambhè..allora... uno stivale è una scarpa che volle abbracciare la gamba o un pezzo di pantalone grezzo e scuro che è rimasto dimenticato. Uno stivale è un pezzo di terra che si attaccò durante il cammino a malapena un brandello dei ricordi di uno stivale, bruciando la sua fodera bandiera Uno stivale è parola, matita e feroce brutta copia sopra il terreno. Uno stivale è una barca, mare e vele comprese. Uno stivale è cuore che anela correre dietro un altro stivale. Uno stivale è una storia da raccontare tra piedi addolorati. Uno stivale è una scala che guarda sempre in basso ed è anche una nuvola che scorre sonnolenta. Uno stivale è una canzone che si sente bassa e in sottofondo. Uno stivale può essere catena crudele per tanta povera carne o un pezzetto di speranza che cresce dal basso affinchè sia il domani. Uno stivale può essere sempre uno stivale, ma la verità è che uno stivale è uno stivale che sbagliò strada e che anela essere un giorno quello che ogni stivale dev'essere: un piede scalzo. E noi così come gli stivali, siamo soldati per necessità affinché un giorno gli uomini non debbano essere soldati, e gli stivali tornino ad essere quello che ogni stivale dev'essere: un piede scalzo. subcomandante insurgiente marcos


Sbugiardato lo scoop che aveva reso famoso Travaglio


# 71 commento di Grazie Libero reporter L'ennesima panzana al quadrato. Certo che a voi fra un po' vi si potrà dire con certezza di farvela bere : "gli asini volano, ed hanno la faccia di Belpietro!"


Se ne fosse capace, (ne dubito fortemente) perchè non fa un articolo in cui descrive dettagliatamente le leggi giustamente bruciate da Calderoli, giudicando nel merito se sia stato giusto o sbagliato annullarle? Certo, un articolo ironico, serve per sollevare il morale dei piccoli fans dopo la batosta elettorale. Il falò di Calderoli non brucià più La batosta elettorale brucia ancora?? Direi proprio di si Padania Libera


Libero reporter non è il quotidiano di Belpietro E' UN MENSILE PIRLA! e a smentire travaglio è una mail che il coautore dell’Odore dei soldi (lo stesso Veltri )ha inviato a Gabriele Paradisi PIRLA !




IERI POMERIGGIO (10 APRILE) TRE MEDICI E SEI OPERATORI DI EMERGENCY SONO STATI FERMATI E ARRESTATI DALLE FORZE DI SICUREZZA AFGANE E DALLE TRUPPE DEL CONTINGENTE ISAF. L'ACCUSA, PUNIBILE CON LA PENA DI MORTE, E' QUELLA DI AVER ORDITO UN COMPLOTTO PER ASSASSINARE IL GOVERNATORE DELL'HELMAND. DAL DICEMBRE DEL 1999 AD OGGI IN AFGHANISTAN EMERGENCY HA CURATO 2.448.582 PERSONE. COME E'POSSIBILE PENSARE, ANCHE SOLO LONTANAMENTE, CHE CHI LAVORA OGNI GIORNO PER CURARE E SALVARE VITE UMANE POSSA ESSERE COINVOLTO IN UN OMICIDIO POLITICO? DOBBIAMO CHIEDERE L'IMMEDIATA LIBERAZIONE DEI NOVE ARRESTATI E LA DIPLOMAZIA ITALIANA DOVREBBE FARE ALTRETTANTO. TUTTI I DETTAGLI DEL CASO SONO RIPORTATI SUL QUOTIDIANO "la Repubblica" di oggi (11 Aprile).


# 71 commento di Grazie Libero reporter - lasciato il 11/4/2010 alle 12:55 > Sbugiardato lo scoop che aveva reso famoso Travaglio Sì certo, come no. Peccato che Il Giornale (che ha ripreso l'articolo di Libero reporter) arrivi con anni luce di ritardo. Ma perchè spesso su questo blog arriva gente che sembra provenire da un altro pianeta? Della questione della versione dell'intervista a Borsellino mandata in onda su Rainews24 e della quale è stata riportata la trascrizione su "L'Odore dei soldi" se ne è già ampiamente parlato. E Travaglio non deve (come dice il Giornale) spiegare niente. Visto che l'ha già ampiamente fatto in passato e anche con un post dedicato in questo blog (oltre ad averlo spiegato anche nel dvd pubblicato da il Fatto Quotidiano con l'intervista integrale a Borsellino).


Meg un po avido di soldi Travaglio...ristampa un libro senza il consenso dell'altro autore?! persona corretta devo dire.. Poi deridere Calderoli va bene ma come si permette Travaglio deridere coloro che criticano l'euro attraverso Calderoli?


# 79    commento di   plisv - utente certificato  lasciato il 11/4/2010 alle 14:11

Forse a qualcuno ci vorranno anni - non luce - per capire che l'anno luce non misura il tempo - non il meteo. La cosiddetta intervista che rese famoso Travaglio è stata sbugiardata da due tribunali.


@K-Pax Insomma...un giorno dice che giustamente sono state cancellate norme inutili con un maccheronico falo Di solito "maccheronico" è detto del latino, per latino scritto e parlato per assonanza più che per conoscenza. Oggi dice che il numero di leggi cancellate risulta inverosimile sia di 375 mila. La forma con cui è detto però rende inverosimile il beneficio della cancellazione delle leggi. Può anche aver cambiato idea dall'oggi al domani... Facevo solo notare che per quella parte i due post sono un po' in contrasto. Certo è che gli Italiani non avevano conoscenza di quelle leggi prima così come oggi non sanno bene che leggi ha cancellato. Possono essere stati fatti danni con la cancellazione di DL giusti... chi ce lo assicura? Mr.B?! Caloderoli stesso?! Comunque metto il link delle 29000 leggi cancellate, magari può interessare.
http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Norme%20e%20Tributi/2009/02/leggi-abrogate-1861-1947-elen


# 81    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 11/4/2010 alle 14:18

"Allora, riassumiamo: Calderoli, in un raptus che si colloca fra la follia di Nerone ed il ballismo patano, ha bruciato 375.000 leggi; secondo Tremonti, che a ballismo para-patano non è secondo a nessuno, in Italia c'è un TOTALE di 200.000 leggi. Yahoo dice (prendendo Tremonti come "bocca della verità"), che in Italia ci sono 150/200.000 leggi (ma evita di spiegarci come abbia fatto questa stima, o da dove la abbia presa). Costa divide per tre, e parla, con precisione millimetrica, di 66.000 leggi. A questo punto, una domanda sorge spontanea: MA QUANTE CAZZE DI LEGGI CI SONO, IN ITALIA ?! "Ma passano pochi mesi e un altro autorevolissimo giornale non comunista - IlSole24Ore - intervista un altro autorevolissimo politico di centro-destra: Raffaele Costa, entrato in parlamento per la prima volta nel 1976, liberale, poi italoforzuto, da oltre trent'anni sottosegretario e ministro-di-tutto. Uno che si era conquistato una certa notorietà facendo personalmente ispezioni "a sorpresa" negli ospedali, non senza però preavvisare, con congruo anticipo, le "esterne" di TgUno e TgDue. Ebbene, questo "efficiente efficientista", il 27 novembre 2007, così scolpisce sulla pagine dell'autorevole IlSole24Ore: "...l'esorbitante numero di leggi è la causa prima degli sprechi e dei problemi per i cittadini. Ogni legge implica nuove strutture, funzionari, sedi, auto blu. In Italia sono in vigore 66.000 leggi. Contro le 6.000 della Francia, le 8000 della Germania, le 9.000 della Gran Bretagna..." Calderoli-bicipiti
http://iltafano.typepad.com/.a/6a00d83451654569e201310fdc156c970c-pi


Di quanto apprezzi lo stile (ovviamente anche i contenuti!) di Travaglio tanto da cercare di emularlo credo di averlo sottolineato più volte per cui non sto ora a tesserne le lodi. Volevo precisare sul punto in cui Marco riprende l'osservazione di Stella relativo al fatto che se il Parlamento non avrebbe potuto in tutta la sua storia varare 375 mila leggi, tanto meno il "Pota" avrebbe potuto visionarne una simile quantità in un anno e mezzo di incarico ministeriale. Marco (ho la presunzione di pensare che tu legga questo mio commento fra gli altri), io sono bergamasco e credo che dal calore e dalla partecipazione ai vari incontri da te presenziati nella mia città avrai constatato che di gente raziocinante con spirito critico e non buzzurra ce n'è anche da noi, nonostante i vari Calderoli e Castelli.


# 79 commento di Caro Maestro - lasciato il 11/4/2010 alle 14:2 > Meg un po avido di soldi Travaglio...ristampa un libro senza il consenso dell'altro autore?! persona corretta devo dire.. Anche su questo Travaglio ha già ampiamente spiegato che la casa editrice gli aveva assicurato che Veltri aveva dato l'assenso. Quindi, il problema è tra la casa editrice (che ha pubblicato la ristampa)e Veltri e non di Travaglio (che certo non si mette a ristampare materialmente libri come hai affermato tu). @Plisv: Attaccati pure all'espressione "anni luce". Se l'ho usata erroneamente chiedo scusa, comunque.


# 84    commento di   plisv - utente certificato  lasciato il 11/4/2010 alle 14:25

Se del caso, mi attacco a due sentenze.


Guarda che a sbugiardare marcolino è Veltri lo stesso con cui ha scritto il libro Sorge spontanea una domanda CHI MENTE?


E.C. #83 Dopo "l'osservazione di Stella" "relativo al fatto" non ci stava proprio...


# 87 commento di @ Meg - lasciato il 11/4/2010 alle 14:26 > CHI MENTE? Non potrebbe essere stato Veltri? E poi, lo sbugiarda su cosa? Comunque, è veramente assurdo che ciclicamente si debba sempre tornare su questioni di cui si è ampiamente parlato fino alla nausea in passato. E di cui Travaglio ha già dato ampiamente spiegazione.


Meg Travaglio non sa mai nulla..Ok ma ci vuole dire chi lo tiene al Guinzaglio in Tv? oh anche li ha cambiato opinione? C'è il regime ma in prima serata Travaglio c'è sempre.. PS MA annozero è la terza volta che quando si parla di crisi economica invita i monetaristi a fare domande...ma non era un programma anti-regime? ma quale regime combattono i vari Travaglio e Santoro. Crisi creata dall'ideologia monetarista-mercatista e Santoro da vero dissidente fa parlare solo loro..


# 89    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 11/4/2010 alle 14:44

ma non possono vedersi le loro lotte intestine fra di loro? veltri contro travaglio travaglio contro veltri , oppure metodo travagli troppo ingenuo, sentenze che lo sputtanano nell'interpretazioni dei fatti , blogger toooo eccetera eccetetra che cazz di continue tiritere sono? e come avviliscono il vero metodo di indagine ? che si vedano fra loro !!! cazzo! con tutta la merda in cui siamo , sempre a fratelli contro fratelli rimaniamo se sono adulti che si incontrino e facciano fuori tutte le questioni...prima sono pappa e ciccia , fanno liste civiche insieme e poi finisce come sempre finisce in italia e che palle!


CHI MENTE? Travaglio ha spiegato Veltri ha spiegato Veltri ha querelato? Travaglio ha querelato? Ai posteri l' ardua sentenza


# 91    commento di   Conte Mascettì - utente certificato  lasciato il 11/4/2010 alle 15:6

D & G indagati... poi uno dice che la vita non da soddisfazioni...! comefosseantani


Siamo alle "notti di cristallo" con tanto di falò, solo che questi non sono nemmeno in grado di imitare bene nazisti e fascisti, citando Paolo Villaggio…


Libero Reporter e il Giornale hanno fatto buh! e bau! e Travaglio si è spaventato a tal punto che non parla più.... No, vedrete: Travaglio, invece di uscirne distrutto come sperano in molti, ne uscirà rafforzato quando la faccenda sarà chiarita.


Buona notte e sogni d' oro


LE SENTENZE FAVOREVOLI A TRAVAGLIO (da Wikipedie) * Dopo aver scritto assieme a Elio Veltri il libro L'odore dei soldi era stato citato in giudizio da Silvio Berlusconi per diffamazione; il tribunale civile ha stabilito che il libro non è diffamatorio ed ha condannato Berlusconi a pagare le spese processuali. * In seguito all'intervista nel programma Satyricon del comico Daniele Luttazzi è stata avviata un'azione civile da parte di Mediaset contro Travaglio, la RAI e i direttori Carlo Freccero e Bibi Ballandi per diffamazione. Nel 2005 la causa è stata vinta da Travaglio mentre Mediaset è stata condannata a pagare le spese processuali. * Nel 2005 Cesare Previti ha citato in giudizio Travaglio per una presunta diffamazione nei suoi confronti e nei confronti di Silvio Berlusconi nell'articolo comparso nella rubrica Bananas de l'Unità il 19 aprile 2005. Nel 2007 il tribunale civile di Roma ha rigettato la domanda di Previti e lo ha condannato a rifondere le spese processuali. * Il 6 febbraio 2009 Travaglio, Lucio Caracciolo e Paolo Flores D'Arcais ottengono dal Tribunale di Roma il risarcimento dei danni per la causa per diffamazione intentagli dall'onorevole Cesare De Piccoli, per via di un intervento di Marco Travaglio al convegno Proposte per un arcobaleno di pulizia morale, tenutosi a Roma il 14 gennaio 2006 e anche per l'articolo I sommersi ed i salvati, pubblicato su Micromega del marzo 2006, in cui si rivelava che De Piccoli sarebbe stato in possesso di conti in Svizzera, sui quali gli sarebbe stata accreditata una somma di duecento milioni di lire da parte della FIAT. * Nel maggio 2009 la Cassazione conferma un proscioglimento sancito l'11 dicembre 2008 dal GIP di Roma, relativo ad un'indagine per presunta diffamazione ai danni di Fabrizio Del Noce, attraverso la pubblicazione di un articolo su l'Unità del 6 marzo 2007,[62][63] condannando il querelante al pagamento delle spese processuali e a 1500 euro di a




Soccombente in sede civile (sempre Wikipedia; inattesa di aggiornamenti...) * Nel 2000 è stato condannato in sede civile, dopo essere stato citato in giudizio da Cesare Previti a causa di un articolo sull'Indipendente, al risarcimento del danno quantificato in 79 milioni di lire. * Il 4 giugno 2004 è stato condannato dal Tribunale di Roma in sede civile a un totale di 85.000 euro (più 31.000 euro di spese processuali) per un errore di omonimia contenuto nel libro «La Repubblica delle banane» scritto assieme a Peter Gomez e pubblicato nel 2001. In esso, a pagina 537, si descriveva «Fallica Giuseppe detto Pippo, neo deputato Forza Italia in Sicilia», «Commerciante palermitano, braccio destro di Gianfranco Miccicché... condannato dal Tribunale di Milano a 15 mesi per false fatture di Publitalia. E subito promosso deputato nel collegio di Palermo Settecannoli». L'errore era poi stato trasposto anche su L'Espresso, il Venerdì di Repubblica e La Rinascita della Sinistra, per cui la condanna in solido, oltreché la Editori Riuniti, è stata estesa anche al gruppo Editoriale L’Espresso. * Il 5 aprile 2005 è stato condannato dal Tribunale di Roma in sede civile, assieme all'allora direttore dell'Unità Furio Colombo, al pagamento di 12.000 euro più 4.000 di spese processuali a Fedele Confalonieri (Mediaset) dopo averne associato il nome ad alcune indagini per ricettazione e riciclaggio, reati per i quali, invece, non era risultato inquisito. * Il 20 febbraio 2008 il Tribunale di Torino in sede civile lo ha condannato a risarcire Fedele Confalonieri e Mediaset con 26.000 euro, a causa dell'articolo "Piazzale Loreto? Magari"[46] pubblicato nella rubrica Uliwood Party su l'Unità il 16 luglio 2006.[47] La sentenza è di primo grado e Travaglio ha dichiarato di stare preparando l'appello. * Nel giugno 2008 è stato condannato dal Tribunale di Roma in sede civile, assieme al direttore dell'Unità Antonio Padellaro e a Nuova Iniziati


* Nel giugno 2008 è stato condannato dal Tribunale di Roma in sede civile, assieme al direttore dell'Unità Antonio Padellaro e a Nuova Iniziativa Editoriale, al pagamento di 12.000 euro più 6.000 di spese processuali per aver descritto la giornalista del TG1 Susanna Petruni come personaggio servile verso il potere e parziale nei suoi resoconti politici: «La pubblicazione», si leggeva nella sentenza, «difetta del requisito della continenza espressiva e pertanto ha contenuto diffamatorio».[45] In sede penale: * Il 28 aprile 2009 è stato condannato in primo grado dal Tribunale penale di Roma per il reato di diffamazione ai danni dell'allora direttore di Raiuno, Fabrizio Del Noce, perpetrato mediante un articolo pubblicato su L'Unità dell'11 maggio 2007. * Il 21 ottobre 2009 è stato condannato in Cassazione (Terza sezione civile, sentenza 22190) al risarcimento di 5.000 euro nei confronti del giudice Filippo Verde che era stato definito «più volte inquisito e condannato» nel libro Il manuale del perfetto inquisito, affermazioni giudicate diffamatorie dalla Corte in quanto riferite «in maniera incompleta e sostanzialmente alterata» visto il «mancato riferimento alla sentenza di prescrizione o, comunque, la mancata puntualizzazione del carattere non definitivo della sentenza di condanna, suscitando nel lettore l'idea che la condanna fosse definitiva (se non addirittura l'idea di una pluralità di condanne)». * Nel gennaio 2010 la Corte d'Appello penale di Roma lo ha condannato a 1000 euro di multa per il reato di diffamazione aggravato dall'uso del mezzo della stampa, ai danni di Cesare Previti. Il reato, secondo il giudice monocratico, sarebbe stato commesso mediante l'articolo Patto scellerato tra mafia e Forza Italia pubblicato sull'Espresso il 3 ottobre 2002. La sentenza d'appello riforma la condanna dell'ottobre 2009 in primo grado inflitta al giornalista ad 8 mesi di reclusione e 100 euro di multa[. In sede civile, a causa del


VIVA LA "CONTINENZA ESPRESSIVA" Un capolavoro è la motivazione della sentenza del giugno 2008 del Tribunale di Roma, sede civile: «La pubblicazione difetta del requisito della continenza espressiva e pertanto ha contenuto diffamatorio».


Questo passaggio era rimasto tagliato: Nel gennaio 2010 la Corte d'Appello penale di Roma lo ha condannato a 1000 euro di multa per il reato di diffamazione aggravato dall'uso del mezzo della stampa, ai danni di Cesare Previti[49]. Il reato, secondo il giudice monocratico, sarebbe stato commesso mediante l'articolo Patto scellerato tra mafia e Forza Italia pubblicato sull'Espresso il 3 ottobre 2002. La sentenza d'appello riforma la condanna dell'ottobre 2009 in primo grado inflitta al giornalista ad 8 mesi di reclusione e 100 euro di multa. In sede civile, a causa del predetto reato, Travaglio era stato condannato in primo grado, in solido con l'allora direttore della rivista Daniela Hamaui, al pagamento di 20.000 euro a titolo di risarcimento del danno in favore della vittima del reato, Cesare Previti. ...ma le bocce non sono ancorta ferme...


stupendo l'articolo di Marco su Giuliano Ferrara


sul serio pensi che Calderoli abbia bruciato delle leggi ??? ma non lo sai che solo il parlamento può cambiare una legge ? ha bruciato come Nerone in una scena comica solo delle norme ! calderoli quello che va in giro con il maiale al guinzaglio ? ma può essere preso sul serio ?


scusa marco travaglio avevo letto in fretta il tuo art su ferrara: lo dici e se lo dici


Ho appena ascoltato a Domenica IN l'intervista a Bruno Vespa fatta da quella svampita Valeria Marini. A un certo punto Pippo Baudo, ha fatto la seguente domanda a Vespa: durante una cena che vino daresti a ognuno di questi giornalisti, Santoro, Travaglio, Flores e Gabanelli? Lui pronto a risposto che Travaglio a cena non lo vuole, quindi ha dato agli altri tre i vini, che lui riteneva adatti. Dentro di me ho detto: quale onore essere scartato da Vespa! Spero che anche Travaglio si senta onorato di essere scartato da un ruffiano del genere!.


pessima l'intervista di Ezio Mauro sull'Espresso. non ama gli sfottimenti a B. ? ma se è stato l'Espresso a coniare Banana ?? ma non ha protestato quando prodi veniva chiamato mortadella ?


# 106    commento di   TheAle - utente certificato  lasciato il 11/4/2010 alle 17:39

che dire..ora basta solo aspettare la notte di Natale in cui il Premier (a S.Pietro con tanto di benedizione papale) si autoEleggerà Imperatore del regno d'Italia........


IERI POMERIGGIO (10 APRILE) TRE MEDICI E SEI OPERATORI DI EMERGENCY SONO STATI FERMATI E ARRESTATI DALLE FORZE DI SICUREZZA AFGANE E DALLE TRUPPE DEL CONTINGENTE ISAF. L'ACCUSA, PUNIBILE CON LA PENA DI MORTE, E' QUELLA DI AVER ORDITO UN COMPLOTTO PER ASSASSINARE IL GOVERNATORE DELL'HELMAND. DAL DICEMBRE DEL 1999 AD OGGI IN AFGHANISTAN EMERGENCY HA CURATO 2.448.582 PERSONE. COME E'POSSIBILE PENSARE, ANCHE SOLO LONTANAMENTE, CHE CHI LAVORA OGNI GIORNO PER CURARE E SALVARE VITE UMANE POSSA ESSERE COINVOLTO IN UN OMICIDIO POLITICO? DOBBIAMO CHIEDERE L'IMMEDIATA LIBERAZIONE DEI NOVE ARRESTATI E LA DIPLOMAZIA ITALIANA CI DEVE AIUTARE. P.S. TUTTI I DETTAGLI DEL CASO SONO RIPORTATI SUL QUOTIDIANO "la Repubblica" di oggi (11 Aprile). Stefano


"Sul caso Emergency- Afghanistan il governo italiano deve intervenire, ma per le ragioni opposte a quelle citate da certi personaggi. Gia' in occasione di altre vicende emersero opinabili posizioni e contatti di questa organizzazione. Ora, che ci fossero armi in luoghi gestiti da questa gente si e' visto chiaramente su tutte le televisioni". Lo dice il presidente del gruppo Pdl al Senato, Maurizio Gasparri, che aggiunge: "Il nostro governo deve tutelare la reputazione dell'Italia che impegna le proprie Forze armate in Afghanistan e in altre parti del mondo a tutela della pace e della liberta' minacciate dal terrorismo. Chi dovesse vigilare poco, e siamo generosi a limitarci a questo, crea un gravissimo danno. Ci riferiamo ad Emergency. L'Italia non puo' essere danneggiata da queste situazioni. La nostra linea e' chiara. Quella di altri no". (AGI) .


X Margherita Ciao Margherita. Finalmente ti rivedo nei post. Volevo congratularmi con te per lo scampato pericolo Brunetta. Per stavolta ti è andata bene. Però sono messa meglio io a Modena. Ciao Barbara


SORVEGLIATO SPECIALE Scarface si lamenta che il capo dello Stato controllerebbe ogni aggettivo scritto dal governo. Ma tutto ciò non è niente in confronto al controllo, mediante microscopio elettronico si direbbe, a cui è sottoposto Travaglio; è un vero sorvegliato speciale, sorvegliato a vista: oggetto di un continuo accanimento alla ricerca di una virgola fuori posto, per poterlo incastrare e zittire una volta per tutte. E di fronte all'enorme volume dei testi scritti da Travaglio e dei suoi interventi parlati, mi meraviglio che dall'elenco, qui sopra esposto, dei processi e delle cause civili a suo carico non risulti finora niente che possa scalfirlo minimamente. Figurarsi, se la cosa più grave che hanno trovato è "mancanza di continenza espressiva" - un concetto piuttosto elastico, opinabile e ridicolo! Attendiamo che il puzzle delle trentennali attività criminose della coppia Bibliofilo-Scarface si componga, e vedremo che Travaglio ha sempre avuto ragione.


Caro Travaglio, voi (tu i tuoi compagni di parrocchia e i partiti del centrosinistra compresa la tua Italia dei Valori) parlate ,ma la Lega Nord vince.Per un motivo semplice. Va in mezzo alla gente ,sopratutto quelle delle periferie e nei quartieri difficili dove i leghisti stravincono.Il centrosinistra quando quei quartieri si lamentano,fanno finta di niente e tirano fuori le solite cazzate del razzismo gratuito.Loro non hanno questi problemi perchè li non ci vivono ,ma avrei piacere che un giorno le loro figlie o le loro mogli ricevessero una coltellata da qualche straniero clandestino e poi voglio vedere se fanno ancora gli ipocriti... Oltre alle nostre mafie ne sono giunte in Italia anche quelle straniere, si sono create delle bande di albanesi e romeni da far paura,che girano con spranghe e mazze e dunque e l'esercito va benissimo.Anche perchè poi quando senti quelli che abitano in certi quartieri,il 90% sono d'accordo. Tutte le volte che al centrosinistra parli di mandare l'esercito o di cacciare chi è in Italia per delinquere,tirano sempre fuori delle coglionate e mi viene il dubbio che stiano dalla parte delle mafie straniere...
www.anglotedesco.splinder.com


#96, 8 x 1000 alla Chiesa? Mi sa che non bastano.Calcolando la media di 1 x 200(possibilmente sordomuti),credo che servano ancora 600 bambini. 8 x 1.600,ora sì!


# 113    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 11/4/2010 alle 18:30

da ByeBye uncle sem: VERGOGNA MINISTRO FRATTINI La dinamica degli eventi puzza di bruciato lontano un miglio e la Farnesina non sa fare altro che puntualizzare che “i medici italiani in stato di fermo lavoravano in una struttura umanitaria non riconducibile né direttamente né indirettamente alle attività finanziate dalla cooperazione italiana”. Già, la cooperazione italiana in Afghanistan. ------------------------- http://it.peacereporter.net/articolo/21239/Afghanistan,+arrestati+tre+operatori+italiani+di+Emergency Non si sa dove i nove fermati siano detenuti. La sede milanese dell'ong non e' ancora riuscita a parlare con loro. Sono accusati di coinvolgimento in un complotto per uccidere il governatore dell'Helmand. Emergency: " Accusa ridicola" Tre operatori italiani dell'ospedale di Emergency a Lashkargah, nella provincia meridionale di Helmand, sono stati fermati dalle forze di sicurezza afgane e dalle truppe britanniche Isaf (entrate armate nell'ospedale: VIDEO) con l'accusa di coinvolgimento in un complotto per organizzare attentati suicidi e per assassinare il governatore locale, Gulab Mangal. I tre italiani sono Marco Garatti, coordinatore medico del progetto di Emergency in Afghanistan, Matteo Dell'Aira, infermiere capo dell'ospedale di Lashkargah, e Matteo Pagani, logista dello stesso ospedale. Assieme a loro sono stati fermati altri sei dipendenti afgani dell'ospedale. Secondo Daud Ahmadi, portavoce del governatore di Helmand, le forze di sicurezza che hanno fatto irruzione nell'ospedale di Emergency hanno trovato nel magazzino dell'ospedale giubbotti esplosivi, granate e armi da fuoco. Non si sa dove i nove fermati siano detenuti. La sede milanese dell'ong non e' ancora riuscita a parlare con loro.
http://it.peacereporter.net/articolo/21239/Afghanistan,+arrestati+tre+operatori+italiani+di+Emergenc


x Anglotedesco sai qual'è il segreto dei grandi imperi della Storia, da quello romano fino ad arrivare agli Stati Uniti e ai cinesi? la vicinanza al territorio continuate ad essere vicini al territorio e tra qualche anno si tornerà a emigrare anche noi p.s.: sai per caso in quale territorio si faranno le centrali nucleari di Berlusconi?


Abbiamo un presidente della repubblica che riceve "pota" come fosse una persona normale, o forse si assomigliano? Che dite?


B ha altro per la testa, G. Strada, gli italiani, la ricerca, il lavoro, l’impresa, i lavoratori non gliene può fregar di meno, lo ha dichiarato in condìfindustrui ed in più: in Confindustria: "Ogni provvedimento governativo ha detto – viene preliminarmente sottoposto al presidente della Repubblica e al suo staff che ne controlla addirittura gli aggettivi". Parole che – rivela Scalfari nel fondo su Repubblica – arrivano alle orecchie di Napolitano che si fa chiamare Gianni Letta al telefono. Ricevendo di risposta un: "Non sapevo nulla. Ho udito anch’io. Le faccio le mie personali scuse". Nella ricostruzione di Scalfari la risposta del Presidente è stata: "Le scuse personali non risolvono la questione. Se non si trattasse del presidente del Consiglio ma di una qualunque altra persona dovrei dire che siamo in presenza di un bugiardo che dice una cosa al mattino e fa l’opposto la sera oppure d’una persona dissociata e afflitta da disturbi schizoidi". E’ impossibile capire come in tanti lo abbiano votato. Tutti costoro avranno al responsabilità dei disastri che farà nei prox 3 anni, dopo aver trascorso 9 anni in governi in cui poco o nulla ha fatto. Purtroppo paghiamo tutti e non solo coloro che portano la grave responsabilità!
Molti portano la rersponsabilità morale di averlo votato


# 117    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 11/4/2010 alle 19:0

# 115 commento di franco - lasciato il 11/4/2010 alle 18:50 eccoti accontentato .-) http://www.youtube.com/watch?v=VQRio4RO0dA
http://www.youtube.com/watch?v=VQRio4RO0dA


# 118    commento di   laressi - utente certificato  lasciato il 11/4/2010 alle 19:18

Il Quirinale? un ingresso ed un'audizione non si negano a nessuno!
Libere_idee.ilcannocchiale.it


ciao Barbara carissima


# 120    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 11/4/2010 alle 20:12

(il sonno della ragione genera mostriiiiiiiiiiiiiiiii)) Gasparri dichiara sulla questione degli arresti degli italiani di Emrgency in Afghanistan: "no vi è piu alcun dubbio che Emergency causa grave pregiudizio all'immagine dell'italia" ------------ NO COMMENT! non ho parole




se cadeva l'aereo di silvio chissà che scena ai funerali: con tutti i genitori delle "ragazze" "escort" "future ministre-assessori" che baciano la bara ricordando che loro hanno "dato" anche il sangue del loro sangue allo "stato" e quindi un posto in parlamento bisogna darglielo. magari alle cugine.


La prima volta che vidi Calderoli nella mia vita fu attorno agli inizi degli anni 90. Mi ricordo che la sua prima dichiarazione televisiva qella notte delle elezioni fu dirompente :"La lega ha vinto perché abbiamo dei programmi chiari e circoncisi". Ricordo che BLOB lo prese per il culo per diversi mesi, lo usavano come intercalare tra i servizi. L'unica cosa che mi tranquillizza è che essendo "circoncisi" un aggettivo, sarà corretto da Napolitano, prima della promulga definiva della nuova costituzione.


Non riesco ad accedere alla pagina di Emergency. Scusatemi è solo un mio problema?


non si accede ad Emergency penso perchè tutti vogliono accedervi, è capitato anche a me.


Il Giornale:la sindone ha il volto di berlusconi dell'utri : "sono la vergine di norimberga"


-ot- Si diceva appunto: (Reuters)Nucleare: Clinton, Opzioni Aperte In Caso Attacco Da Iran Washington, 11 apr. - Il segretario di Stato americano, Hillary Clinton, ha avvertito che gli Usa non escludono di usare armi nucleari se dovessero subire un attacco batteriologico da Iran o Corea del nord, perche' in quel caso "tutto puo' accadere". Il monito del capo della diplomazia Usa arriva dopo l'annuncio della nuova dottrina nucleare che prevede l'impiego dell'atomica solo per l'autodifesa e solo contro Paesi che non abbiano firmato il Trattato di non proliferazione nucleare.


Ragazzi, mi viene il dubbio che Cupo Meridio (commento #1 pubblicato IERI) abbia suggerito a Staino la vignetta apparsa sull'Unità di OGGI...Certo che un conto è fare la battuta in un commento anonimo (chi non ha abbozzato un sorriso malizioso leggendola scagli la prima pietra), un conto è pubblicarla in una vignetta su un quotidiano nazionale. Ma Concita dov'era? Come ha potuto pensare che una vignetta del genere non offrisse il fianco alle critiche oltre che dei soliti detrattori della satira politica anche di tutti coloro che l'hanno trovata semplicemente di cattivo gusto? Luttazzi non docet...


Traducendo Brecht di Franco Fortini Un grande temporale per tutto il pomeriggio si è attorcigliato sui tetti prima di rompere in lampi, acqua. Fissavo versi di cemento e di vetro dov’erano grida e piaghe murate e membra anche di me, cui sopravvivo. Con cautela, guardando ora i tegoli battagliati ora la pagina secca, ascoltavo morire la parola d’un poeta o mutarsi in altra, non per noi più, voce. Gli oppressi sono oppressi e tranquilli, gli oppressori tranquilli parlano nei telefoni, l’odio è cortese, io stesso credo di non sapere più di chi è la colpa. Scrivi mi dico, odia chi con dolcezza guida al niente gli uomini e le donne che con te si accompagnano e credono di non sapere. Fra quelli dei nemici scrivi anche il tuo nome. Il temporale è sparito con enfasi. La natura per imitare le battaglie è troppo debole. La poesia non muta nulla. Nulla è sicuro, ma scrivi.


http://www.youtube.com/watch?v=OSzw_O5v6Cc&feature=related


"Non è con le chiacchiere che uscirai da questa merda"Jules Winnfield - Pulp Fiction


# 132    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 11/4/2010 alle 23:25

STRADA: ACCUSE GROTTESCHE, GUERRA A TESTIMONI (di Paolo Barbieri) GinoStrada non ha dubbi: l'arresto dei tre operatori dell'ospedale di Lashkar-Gah, intitolato a 'Tiziano Terzani', e' un'operazione di ''guerra preventiva'' contro ''un testimone scomodo'' come Emergency. Un'azione portata a termine dai servizi segreti di Kabul ''secondo le peggiori tradizione terroristiche'' con le forze della coalizione internazionale di cui fa parte anche l'Italia e per questo motivo Strada ha lanciato l'appello affinche' gli italiani si facciano sentire. ''E' iniziata una guerra preventiva - ha esordito il fondatore di Emergency nella conferenza stampa organizzata nella sede milanese - per togliere di mezzo un testimone scomodo prima di dare il via ad un'offensiva militare in quelle regioni''. Emergency con i suoi ospedali - e' la tesi di Gino Strada - da' fastidio non solo al governo Karzai ma anche all'Isaf perche' denuncia come la guerra al terrorismo stia in realta' facendo tantissime vittime tra i civili, soprattutto tra le donne e i bambini. Non ha voluto neppure usare il termine arresto per definire cio' che e' accaduto ieri: ''I nostri medici sono stati rapiti dalla polizia del governo Karzai, quel governo difeso dalla coalizione internazionale della quale fa parte anche l'Italia. C'e' un video che mostra come nell'ospedale fossero presenti anche i soldati della coalizione''. In collegamento con la Farnesina, Strada, che si e' augurato che il governo faccia tutto il possibile, ha accusato anche la politica estera italiana: ''L'Italia fa parte della coalizione internazionale ed e' in Afghanistan con tremila soldati per cui paghiamo circa 2 milioni di euro al giorno nonostante la situazione del nostro Paese. Due milioni di euro dello Stato italiano per proteggere il governo afgano che arresta o rapisce personale italiano. Fossi un politico ci farei sopra una bella riflessione''. Nell'ospedale di Lashkar-Gah le armi sono state trovate ma secondo Emergency e' tutta


# 133    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 11/4/2010 alle 23:26

Nell'ospedale di Lashkar-Gah le armi sono state trovate ma secondo Emergency e' tutta una montatura con un regista che non e' solo afgano: ''Se qualcuno di noi volesse introdurre una pistola in un qualsiasi ospedale italiano - ha spiegato Strada - lo potrebbe fare in dieci minuti. C'e' sempre la possibilita' di corrompere qualcuno e che qualcuno la depositi al momento della perquisizione''. Il problema, invece, e' che dopo le ultime azioni di guerra Emergency ha chiesto l'apertura di un corridoio umanitario per consentire l'evacuazione dei feriti: ''Hanno fatto un cordone, che chiamano stranamente sanitario, che non consente di farli arrivare ad una struttura sanitaria''. L'accusa ai tre operatori dell'ospedale di voler uccidere Gulabuddin Mangal, governatore della provincia di Helmand, Gino Strada l'ha definita grottesca e ha insistito sull'idea della guerra contro l'ospedale. ''La cosa non mi sorprende - ha spiegato - perche' la logica della guerra e' diversa dalla nostra. Nella guerra un ospedale e' qualche cosa di strano e di anomalo perche' cura e cerca di salvare le vite invece di distruggerle''. I medici di Emergency, per lo spirito umanitario che li anima, in qualsiasi parte del mondo si siano trovati ad operare, hanno sempre curato tutti senza chiedere l'appartenenza: ''Abbiamo curato feriti grazie al rispetto delle convenzioni internazionali. Fino a poco tempo fa i trattati venivano rispettati. Anche quando c'era il regime filo-sovietico, i mujaddin, che oggi sarebbero chiamati ribelli, venivano portati in ospedale, curati e riaccompagnati da dove erano venuti. Oggi tutto questo non e' possibile''.


# 134    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 11/4/2010 alle 23:32

chi sta in alto dice pace e guerra Sono di essenza diversa. la loro pace e la loro guerra Sono come vento e tempesta. La guerra cresce dalla loro pace come il figlio dalla madre. Ha in faccia i suoi lineamenti orridi. La loro guerra uccide quel che alla loro pace è sopravvissuto. (bertold brecht) ---------------------------------------- il sonno della ragione genera mostri- goya....fate girare e firmate l'appello http://www.emergency.it/


**96* L'8 x 1000????? Come si puo' evitare di destinarlo a quei porci????? Io alla Chiesa nn l'ho mai destinato, ma come si fa a nn destinarlo????????


come mai Gino Strada era da Fabio Fazio invece di essere dove doveva essere ?


allora l'altro giorno un editore rivendica di aver pubblicato un libro di Gillo Dorfles che ora viene pubblicato da un altro editore come opera esclusiva.quindi le cose in editoria sono confuse


per MARA : parlavo del pezzo su Giuliano ferrara e mi scuso se leggendo in pdf mi era sfuggita la frase sul tonfo elettorale di ferrara


come mai Gino Strada era da Fabio Fazio invece di essere dove doveva essere ? E tu che cazzo ne sai? sei la segretaria di Strada?


Silvio Berlusconi contro Giorgio Napolitano per i troppi controlli. Silvio Berlusconi si e’ lamentato del Colle, parlando degli scarsi poteri nelle mani del governo, che deve sempre sottostare al minuzioso controllo da parte del Quirinale, per quanto riguarda tutte le azioni di Palazzo Chigi. ************************************************* Ha ragione! Lui non ha bisogno di controlli CRIBBIO! Basta perdite di tempo, deve firmare sempre e solo lui, senza se e senza ma. CRIBBIO!


# 139 @margherita Quel continuo sospettare, quel incessante insinuare, quella dietrologia persecutoria corrisponde proprio a quel vizio nazionale che ieri ha fortemente denunciato Roberto Saviano. Ricordate?


# 140 Stefy TravaglioForever Il motivo principale - accanto alla psicopatica ipertrofia dell'Ego - per cui Scarface rivendica sempre maggiori poteri, senza controllo alcuno, sta nel suo peccato originale: la sua carriera di imbroglione, soggetta giustamente all'interessamento della magistratura da 30 anni, per cui nel 1994 ha cercato riparo nella politica. Da allora ha cominciato e continuato a gettare gigantesche colate di calcestruzzo sulle proprie malefatte: una cappa sempre più pesante, come quella di cemento armato che copre la micidiale centrale nucleare di Chernobyl. Ma il passato, nel nucleare e altrove, non passa mai.


# 143    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 12/4/2010 alle 10:14

ciao Margherita :-) non voglio entrare in polemica per scontrarmi con te, ti ritengo molto arguta in certe tue domande , in altre non ti capisco , e in questo caso , cioè nella domanda che hai fatto su gino strada ,ti posso solo dire che ti ritengo in buonafede, ma estremamente pericolosa ...te ne fornisco le motivazioni la materia è stramaledettmente seria e molto molto grave..purtroppo in italia siamo poco abituati a confrontarci con le varie realtà e intrecci internazionali,ed è un peccato in premssa va fatta una contestazione LOGICA, perche emergency non ha postazioni solo in afghanistan , come ben saprai...quindi la tua domanda è stile " destre",illogica, colpirebbe solo alla pancia, cioè il gino strada potrebbe essere quello che è , solo perche uomo (insieme alla grandissima che fu sua donna, teresa Sarti) che appartiene a una milano ancora ricca che può permettersi di nn essere sul fronte? si sa perfettamente che apparteneva e appartiene a una determinata "milano" non da bere , con patrimoni non generati dall'economia illegale..patrimoni che avevano potuto permettere quello che era gia nella buona tradizione milanese:solidarietà e impegno sociale locale e internazionale ...cioè quindi quell'anima che hanno distrutto nella new economy all'italiana,quella specifica illegale del sacco alla lombardia laboriosa e per nulla brianzola o bergamasca è inoltre illogica perche emergency non è stata e non è solo a kabul o nei paesi a sud o a nord dell'afghanista, ma in altri paesi, quindi ,seguendo la tua domanda,GS dovrebbe essere come un dio dotato dell'ubiquità o quantomeno se non è sul luogo,materializzarsi subito in quel luogo(prova a prendere un areo per kabul da oggi per oggi)...peraltro non terresti conto "umanamente" della contraddizione del tuo ragionamento rispetto ad altri in cui ci lamentiamo di essere in una società gerontocratica e poi vorremo vedere "operativi" degli uomini che si sono consumati nei loro migliori anni su "


# 144    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 12/4/2010 alle 10:15

e poi invece vorremmo vedere "operativi" degli uomini che si sono consumati nei loro migliori anni su "campi" che non auguro a nessuno,in cui un giorno vale dieci e dopo un po', anche se sei relativamente giovane,è come se avessi 90 anni (fra l'altro distrutti di piu come lo è Strada, per la perdita della moglie). ma la cosa piu pericolosa della tua domanda, è che quella terra è fatta di imboscate di cui non possiamo avere idea ...cioè tutte volte al mantenimento di forme e forze che devono far finta di voler la pace,quindi completamente opposte agli aiuti umanitari che proclamano in tutto l'universo(rileggiti la poesia di brecht perche va cosi)..e pur di continuare ad affermare il vero business,possono costruire agli occhi del mondo,con le vari complicità locali e internazionali,scene di delitti da assegnare come in questo caso a una forza eversiva dentro un aiuto umanitario in modo che venga eliminato-del resto al nostro governo,sopratutto questo,on può che far piacere mettere "al rogo" emergency, è un "simbolo" da eliminare- non so cosa ha detto GS ierisera,ma trovo importantissimo che, a ridosso di questi fatti gravissimi,sia stato possibile sensibilizzare su come vanno in realtà i disegni e le cose in quella terra che deve continuare a produrre tutto l'oppio che prima non produceva per il business delle armi e della guerra, costi quel che costi. ciao :-)


# 145    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 12/4/2010 alle 10:22

Roland 141 anche a me ha colpito quell'osservazione di Saviano. Come volevasi dimostrare questa mattina è arrivato l'esempio in carne e ossa


# 146    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 12/4/2010 alle 10:29

Ecco come si rimpatriano i Clandestini: http://www.agi.it/cronaca/notizie/201004111821-cro-rt10043-immigrati_sbarco_clandestini_nel_salento_26_fermati Questa è una delle tante BELLE notizie grazie a questo Governo. Se invece ci foste stati VOI al Governo li avreste accolti e gli avreste pure dato la cittadinanza. E infatti s'è visto come alle ultime Elezioni l'Intelligenza Italiana abbia premiato e continuerà a premiare il Governo del FARE. Hi hi hi hi hi hi hi hi hi... P.S. mi raccomando Grande Generale Inquisitore: continua sistematicamente ad ignorare il Problema dell'Immigrazione ed a dare sempre contro al Cavaliere. Alle volte non rischiassi di perdere i clienti... In effetti quello ti riesce bene. Beh neanche tanto, visti i risultati delle urne... RI Hi hi hi hi hi hi hi hi hi...


# 147    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 12/4/2010 alle 11:20

Ci sono persone che accusano Gino Strada di essere di estrema sinistra solo perchè fa il medico con scienza e coscienza,senza guardare in faccia i pazienti limitandosi a curarli al meglio delle proprie possibilità e costruendo ospedali di eccellenza in zone disastrate del mondo laddove noi occidentali pretendiamo di portare la pace minando e bombardando anche la popolazione civile inerme. Io so che quelli che oggi stanno tentando di screditarlo, se dovessero scegliere tra l'essere curati da uno come Gino Strada o da un medico del Santa Rita ( che ragionando come loro dovrei definire di estrema destra, ma preferisco definire delinquenti), sceglierebbero il primo. In un certo senso fa anche piacere che persone che fanno il proprio dovere vengano definite di sinistra. Vuol dire che la differenza c'è e la notano anche loro.


Eh si Roland, pensa che i legali di Berlusconi, approfittando del legittimo impedimento appena diventato legge, chiederanno di bloccare per almeno sei mesi il processo su Mediaset ;-) Poverini, devono sempre chiedere! Quel processo bisogna bloccarlo per sempre CRIBBIO!


Per il Pm di Milano, Fabio De Pasquale, la legge sul legittimo impedimento, nella sua interpretazione letterale e sistematica, rappresenta un caso di "tanto rumore per nulla perche' la novita' normativa che introduce e' veramente modesta". Intervenendo al processo sui presunti fondi neri di Mediaset, in cui Silvio Berlusconi e' imputato per frode fiscale, il rappresentante della pubblica accusa ha spiegato che questa legge si limita ad ampliare i casi di legittimo impedimento gia' riconosciuti dall'ordinamento, "ma non dice nulla sul fatto che il legittimo impedimento produca o meno impossibilita' assoluta a comparire in aula del presidente del Consiglio". Tuttavia, aggiunge De Pasquale, se il tribunale dovesse ritenere che la certificazione del segretario generale della Presidenza del Consiglio sull'impossibilita' di Berlusconi a partecipare al processo fino alla data del 21-28 luglio, presentata dalla difesa dell'imputato in apertura d'udienza possa portare a un rinvio, saremmo di fronte a "un'interpretazione costituzionalmente illegittima". "In tal caso - afferma il Pm - chiedo di sollevare questione di legittimita' costituzionale per contrasto con gli articoli 138 e 101 della costituzione". (AGI) **************************************** Ma poverini!!! C'è sempre qualche pm di sinistra che gli complica le cose. ;-)


chi esattamnte mi scrive : tu che cazzo ne sai ? sei la segretaria di Strada? ripeto : ho trovato fuori posto che il giorno stesso Strada venisse a spiegare gli avvenimenti da Fabio Fazio o mi volete chiudere la bocca cari democratici ?


Monica66 Strada non è definito di estrema sinistra perché non ignora il giuramento di Ippocrate, secondo me, ma per le sue ripetute affermazioni contro la guerra e le sue denunce contro il fronte occidentale e particolarmente contro i governi americani. Come ben sai, nella splendida mente della destra di un certo tipo- per me, quasi tutta- chiunque si pronunci contro la guerra (buon senso) o persino contro i governi americani (conoscenza della storia) è di estrema sinistra, fine della discussione. Inoltre, scusa la battuta, si veste pure male e ha il viso colmo d'ira, comprensibile per noi ma per gente alla Belpietro et similia (il neutro sempre voluto) questa è un'ultreiore prova del suo appartenere a quella parte politica. Vorrei che Margherita mi spiegasse perché Strada non avrebbe dovuto andare da Fazio e andare subito in Afghanistan, come se non avesse i suoi ad occuparsene, si fiderà, no? Strada conosce come chiunque altro il potere della tv- operai dell'Asinara ad Annozero, ma guarda che caso il giorno dopo l'Eni fa una mossa... Ha fatto bene a sensibilizzare l'opinione pubblica, quella poca che Fazio raggiunge, e ha fatto bene ad andare in tv.


# 152    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 12/4/2010 alle 12:21

@margherita volevo sorvolare su chi ti ha risposto come ripeti e ha fatto bene a contestare con questo tuo nuovo,cosi come hai fatto ..e quindi con questo mio commento cerco di essere piu esplicita riospetto a quanto fatto prima , in cui ti ho dat alcune riflessioni in modo "civile", senza sfondare come consueto anche in questo blog il modo rapportarsi all'altro prendendolo a mazzate , in questo caso di brutte parole ...ti invito però a considerare che a volte il nostro modo di progere le parolesu questioni gravissime deve essere fatto senza ombre per primo dentro se stessi, perche quandanche ci fossero delle ombre nell' "altro", che si volessero evidenziare come quelle che risultano dalla tua domanda, a volte è molto piu grave palesarle..se tutti di certe bande si rivolgono agli amici degli amici pur di andare in tv( onon far andare in tv) per fare la loro propaganda che sappiamo in ogni suo danno, ben venga se Fazio come è , fosse cosi amico di Emergency ma anche cosi potente dentro la rai,da invitare a tambur battente Gino strada...ma gia inducendo a tale ragionamento,visto il regime in cui siamo, non si farebbe un buon servizio a chi ha scelto di fare della sua vita ( e sono tanti) qualcosa di migliore e anche di molto molto rischioso come tutti gli operatori nel mondo degli aiuti umanitari ( non si ha idea, finche non ci si trovi ad operare, dell'inferno internazionale che rapprsentano) ciao :-))


E siccome l'ho posta in forma di domanda, la questione, spero di apparirti in forma sufficientemente democratica, Margherita. ;) P.S. Avete letto le gemme del vescovo di Grosseto, Babini; tra le altre: >Altri invece praticano l'omosessualità e persino se ne vantano. A loro dico che persino gli animali rispettano l'ordine della natura e loro no, da questo punto di vista meglio la regolarità degli animali". Ignorante, oltre che schifosamente bigotto. Si vede che non ha mai avuto un cane. Il mio amato cagnolone tentava di prendere qualsiasi cosa si muovesse, comprese le gambe degli ospiti, chiunque abbia un cane lo sa. ;) Non è che Skyline sia il Babini?... Ma hanno trovato la via, fanno le vittime e piangono e piangono contro il complotto, la 'dietrologia persecutoria'; non c'è bisogno di Saviano, senza nulla toglierli, l'ho scritto pure io nel mio piccolo insieme con altri. ;)


Lettera in bacheca, Tiziana Ferrario attacca Minzolini Dopo l’esclusione dalla conduzione del Tg1 Tiziana Ferrario (Granataimages.com) ROMA—«La nostra redazione non era mai scesa così in basso, al Tg1 si sta consumando un disastro», scrive in una lettera aperta ai colleghi, affissa ieri in bacheca, il mezzobusto Tiziana Ferrario che da una settimana non va più in video dopo quasi 30 anni. «L’ambizione di alcuni di voi e la paura di altri vi impedisce di parlare apertamente. Siamo stati messi gli uni contro gli altri, molti sono emarginati, altri hanno tripli incarichi». Lo sfogo continua così: «Non vedo più scoop da tanto tempo, abbiamo perso credibilità». Un attacco al direttore Augusto Minzolini che le risponde duramente: «La Ferrario stava lì da 29 anni e passa, mentre tante altre professionalità appassivano alla sua ombra. E non era giusto cambiare? Si lavora anche senza conduzione, vediamola, la sua produttività. Un totem come Frajese in video ci rimase 10 anni, Vespa sei. Ho fatto quello che andava fatto molto prima». Minzolini e B non avrebbero dubbi, se è carina faccia la escort, altrimenti faccia la calza. In fondo è solo una donna!
Cosa vogliono le donne!


# 155    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 12/4/2010 alle 12:25

1 tutte le sanatorie , cosidetti decreti flussi, sono stati risolte dai governi di centro destra in perfetta schizofrenia con la nuova destra psicopatica e fascista che deve penetrare in ogni stato europeo ( chi di piu come in ungheria, chi apparanetmente di meno come in francia o germania o in svezia) facendo finta di non essere nazista 2 il reato di clandestinità è un mostro giuridico senza senso, manca, come si dice in gergo, il comportamento che si dice "offesa" ,il danno,il reato non esiste,peraltro questo reato non produce nemmeno nei casi gravissimi di delinquneti che ogni razza ha in sè ( molto di piu la razza italiana che brucia o scioglie negli acidi) , la conseguenza dell'"espellere" la cellula "impazzita"(per fame) dal proprio corpo ( quasi feccia o malato o col tumore) 3 se si vedessero meglio i numeri dei famosi "risultati" del reato di clandestinità,si potrtebbe capire meglio che è stato introdotto solo per provocare quell'effetto fascista ,prenazista, che in questa fase deve essere ottenuto: la discriminazione razziale a livello per ora soft(paradossale) 4 consiglio a tutti di vedere il documento che sta trasmettendo current ,dopo che in francia è andato in onda già da tempo su canal plus:L'Europa: un ascensore per i fascisti(raiset non lo trasmetterà mai).la destra piu istituzionalizzata è fatta ovunque di personaggi come i nostri borghezio ma anche il trio d'appoggio ad alemanno:adinolfi, fiore,de angelis..questultimo per esempio anche parlamentare come fiore all'europarlamento,provenienti da terza posizione e delitti per banda armata..a londra magari per ventanni e poi ritornati sulle scene piu puliti di prima.le case pound come le case della lega,sono bacini importanissimi e nulla di diverso da cio che è sempre avvenuto( li finanziano gli stessi delle destre al governo) perchè tutto il sistema uffciale delle destre si intreccia con realtà fasciste alla luce del sole nel nostro paese,fatto sta che è stato abolito non a


# 156    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 12/4/2010 alle 12:29

fatto sta che è stato abolito non a caso il delitto di opinione contro la personalità dello stato..cioè in termini terra terra io posso mettermi a volantinare davanti a una scuola con contenuti fascisti e anche nazisti,senza piu commettere reato, importante è che non lo faccia con comportamenti violenti.( gia con questo assurdo ,voluto dai parlamentari delle destre italiane, ho detto tutto ed infatti è cio che regolarmente avviene)


Io sto con EMERGENCY.


amo la forma che è sostanza : perchè una per rivolgersi a me mi dice : che cazzo vuoi ?


non capisco per quale motivo essendo la forma anche sostanza ci si debba rivolgere a qualcuno dicendo : che cazzo vuoi ?


Margherita Non capisco se tu ti rivolga a me nei 158 e 9, ma non è questione di forma non sostanza, è sostanza, quindi io ti ho chiesto di spiegare perché secondo te Strada non dovrebbe, tutto lì.


Ciao Margherita, me lo sono chiesto anch'io.


Posso dire la mia, senza che mi cada addosso il mondo?. Secondo me Gino Strada è un po' troppo politicizzato. Dovrebbe fare il suo lavoro e basta, come fanno quelli di medici senza frontiere. Sentite mai parlare di loro? No, perchè fanno solamente il loro lavoro, senza girare per il mondo a pontificare. Poi, sempre che sia vero, se trovano armi nel magazzino dell'ospedale , mica possono dire: grazie. E' logico che ci siano conseguenze. Adesso sono pronta a ricevere i vostri strali. Ciao Barbara


@ Barbara Niente strali da parte mia:) Solo non condvido alcune cose. Strada politicizzato: solo perche' se ne conosce il pensiero su certe cose? Avra' pure il diritto di dire la sua opinione, anzi, forse ne sente il dovere, essendo un testimone e non essendoci altri testimoni che possono raccontarci certe cose al di fuori dell'informazione 'embedded'. Sono altri secondo me che lo hanno iper-politicizzato, andando anche a cercare nel suo passato o presente elementi che lo facessero apparire un 'estremista' di sinistra. Io dico solo per fortuna che c'e' lui che certe cose le dice. Gira per il mondo a pontificare? Ma dove? Io non l'ho visto cosi' tanto in giro a pontificare. Certo quando la sua organizzazione e' coinvolta deve difendersi, chi non lo farebbe. Certo quando vede certe cose le denuncia, qualcuno non lo farebbe per restarsene tranquillo. Medici senza frontiere fa lo stesso, solo non sono ancora stati etichettati come estrema sinistra e nessuno vede tutto quello che fanno sotto questa luce, ma in sostanza fa le stesse cose. E' pieno di testimonianze di medici senza frontiere a Gaza, o in Africa sulla condizione delle donne o a sostegno di qualche iniziativa per i paesi del terzo mondo da cui ci arrivano informazioni parziali. Quindi magari mi puoi chiarire cosa intendi per politicizzato? Solo perche' la sua azione in Afghanistan e' entrata in conflitto con la guerra che il governo italiano ahime ha deciso di sostenere in Afghanistan, governo sia di destra che di sinistra, per questo dici che' e' politicizzato?!


travaglio sei un grande


# 165    commento di   kratiasinedemos - utente certificato  lasciato il 14/4/2010 alle 14:9

Mi hanno fatto notare questa notizia sul secolo on line. > > Blitz anti-Ru486 all'Evangelico > Forza Nuova lascia angioletti > 09 aprile 2010 > HOME > GENOVA > > > Uno striscione con la scritta «Voi chiudete alla vita, noi chiudiamo > l'ospedale», del > nastro da cantiere apposto ad uno degli ingressi dell'ospedale, una decina > di > statuette raffiguranti angeli e cinque ceri, oltre a decine di volantini > antiabortisti: sono gli elementi usati da una decina di militanti di Forza > Nuova (come > verificato dalla Questura) nel blitz di protesta contro la pillola Ru 486, > davanti > all'ingresso dell'ospedale Evangelico, in via Solferino, tra le 21,30 e le > 22, orario > in cui i cancelli del nosocomio sono già chiusi. > > Tuttavia stamani, all'apertura del nosocomio, secondo quanto spiegato dal > direttore > generale dell'ospedale Alessio Parodi, sono stati trovati solo alcuni > volantini nella > galleria d'entrata. Solo a metà pomeriggio, dopo aver ricevuto la visita > di > solidarietà del sindaco Marta Vincenzi, Parodi ha saputo quanto fosse > effettivamente > avvenuto ieri sera. «Un addetto delle pulizie ha trovato alle sei di > mattina solo > alcuni volantini nell'ingresso secondario dell'ospedale e li ha buttati - > ha detto > Parodi - Il fatto è apparso così irrilevante che a quell'ora non è stato > avvertito > nessuno della direzione. Stamani non era stato trovato nulla e quanto > avvenuto lo > abbiamo appreso solo a metà pomeriggio vedendo le foto. Rinnovo il > rammarico e la > deprecabilità del gesto. Questo è un ospedale che è in convenzione con la > Regione > Liguria ed applica le leggi dello Stato e della Regione nei limiti e negli > ambiti > delle stesse. È un ospedale che da vita perché lo scorso anno abbiamo > effettuato circa > 800 parti». > > Parodi ha aggiunto che i volantini che riportano le frasi "Non e
http://kratiasinedemos.ilcannocchiale.it



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti