Commenti

commenti su voglioscendere

post: Berlusconi, la mafia e il punto di non ritorno

da Vanity Fair, 21 aprile 2010 Per la seconda volta in cinque mesi Silvio Berlusconi se l’è presa con chi scrive di mafia, come Roberto Saviano, e contro chi la racconta in forma narrativa, come La Piovra. Ha aggiunto che la nostra mafia è sei volte più celebre di quanto in realtà conti nel mondo. E ha concluso che tutta questa celebrità (non la sua sostanza) nuoccia assai all’Italia. Peccato che anche questa volta nessun giornalista si sia alzato per chiedergli se della questione mafia ne avesse mai parlato con il suo braccio destro Marcello Dell’Utri , che di mafia dovrebbe intendersene, visto che in primo grado, a Palermo, è stato condannato a nove anni per “concorso esterno”. E che al processo di Appello ancora in corso il pm abbia appena chiesto una condanna ancora ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 25    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 21/4/2010 alle 22:52

Eh eh eh Roland cantastorie bello :-), direi che per l' elemento naturale in questione,da vero "fenomeno" umano di evento carastrofico x l' umanità , si potrebbe parlare di vera e propria pertinenza, proiettabile con qualsiasi oggetto a suo ricordo da associare , a ricordo di quel bastone sempre in funzione, sempremente attivo che qualcuno ha voluto definire da utilizzatore finale , cosa voglio dirti? Che se avessi fatto uno dei tuoi refusi storici, scrivendo del vulcano in erezione, anziché il leggermente impotente e più preciso "eruzione", non avresti sbagliato....eh eh eh ogni statista che si rispetti, ha il suo codice lavico, non lo sapevi? Eh eh eh può irrigare i suoi ospiti con mausolei o con la sua brava proiezione di lava nel giardino con cui irriga e intrattiene gli ospitibpiu discretamente ( ah ah ah ) e soprattutto elegantemente( senza doverli portare tutti tutti nel lettone... Ah ah ah) È un vero evento naturale il nostro mostro.. Il problema è: quanti italiani sono più o meno colui? Metterci a contare tutti quelli che un vulcano in giardino , direi sarebbe incompleto, è ancora un oggetto abbastanza "ricercato" (ah ah ah ), dovremo metterci a contare tutti quelli che ne vorrebbero uno , uno proprio come il suo faccio due conti e ti aggiorno sul numero dei vulcani che manderebbero in tilt lo spazio areo, ok? :-)


# 26    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 21/4/2010 alle 22:56

Ec quanti italiani sono più o meno come lui?


Non sono morto. E' solo che guardo con costernazione l'assoluta incapacità dell'opposizione di rendersi protagonista di questa fase cruciale della recente storia italiana. La vera sinistra è anacronistica perché prima della comunità dei beni si devono acquisire quegli strumenti di liberazione dal potere autoritario - in quanto decisione imposta dall'alto - propri dell'esercizio della libera informazione, la legalità e una classe politica che è veramente al servizio della gente. La sinistra italiana, almeno quella targata Pd, è anacronistica perché ancora ancorata al sistema di stampo medievale che Berlusconi sta portando a termine; progetto a termine per ovvi motivi di politica internazionale. Guardo...e divento anacronistico anche io, chi mi da un calcio al culo per farmi muovere???


Quando leggo articoli di Pino Corrias, penso sempre che in futuro verranno letti e riletti per far capire ai posteri com'è oggi la politica italiana, quello che è diventata e come gli italiani, nell'indifferenza generale, permettano tutto questo!


#27 commento di impalpabile - Non sei anacronistico, sei solo stanco del triste andazzo! E hai ragione, ma non dobbiamo demordere: noi siamo gocce nel mare, ma il mare è fatto proprio di tante piccole gocce. Combattiamo come possiamo: con la parola-voce; con la parola-scritta; con la rete; con ogni mezzo lecito e se anche una sola persona passa dalla nostra parte è una conquista: è un'altra goccia nel mare! Ad maiora!


Sogno un Paese all'incontrario Un Paese dove ci sia un "leggittimo impedimento" a governare, per tutti quelli che che devono essere processati! Un Paese dove i cittadini stendano programmi di governo e partiti / politici che li vogliano attuare siano chiamati alle urne! Un Paese dove gli psicopatici siano internati per farsi curare e non su un pulpito a sbraitare.....


# 25 pasolinante beh, non c'è eruzione senza erezione


...un Paese in cui possa capitare che "qualcuno" risponda alle domande di chi lo vorrebbe intervistare!


Dimenticavo, @ e.c.


patrizia Fotografare la situazione senza avere i mezzi per migliorarla è come gridare senza avere voce, una sensazione brutta. Vorrei che ci si unisse tra moVimenti, idv e la vera sinistra, ma non vedo soluzioni di questo tipo. Gli stravolgimenti come questi possono portare anche ad un momentaneo allargamento delle maglie del potere che non vedono magari il formarsi di una vera alternativa di governo che deve comprendere anche quei moVimenti che dentro loro stessi portano la ventata di cambiamento, altrimenti, se non si è forti, le maglie si restringeranno chiudendo le porte alla vera alternativa e allora l'obbiettivo che ci si propone rischia di diventare una chimera perché lo stato delle cose sarà di far apparire l'assoluta illegalità come una cosa normale con la quale convivere, far apparire una classe dirigente incapace come l'unica soluzione dei problemi, insomma lo stato di cose che abbiamo vissuto e stiamo tutt'ora vivendo. Le porte, dopo tanti anni, si stanno aprendo; uniti si entra subito e allora lo stravolgimento non avrà più luogo nei salotti di decisioni prese dall'alto ma saranno i cittadini a controllare dall'interno le istituzioni. Io per lo meno la penso così.




# 2 commento di SKYLINE - lasciato il 21/4/2010 alle 17:55 perchè ovviamente nelle conferenze stampa del pedonano non ci entra chi vuole, ma solo chi possiede l'invito in un libero regime le domande sono più pericolose delle pallottole pare


@27 Non essere pessimista. A modo suo si muove!


la TROTA ha detto che il tricolore è superato, la prossima bandiera sarà verde pisello: il verde della padania e il pisello di papisilvio. In basso a destra una piccola siringa col caverject. Io l'ho disegnata, giuro che non è male, per un paese del cazzo.


# 39    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 0:38

aho Fini , spacca !


# 40    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 0:39

le parolecce ? parliamo come le porno-dive per storicizzare , dico , è .


# 41    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 1:3

..parolacce..


??????


Io voglio sapere chie è RE ARTU' e i veri nomi di tutti i cavalieri della tavola rotonda Voglio sapere i nomi dei membri della P3,P4,P5,P6 e cosa fanno Voglio sapere a chi ha baciato la mano SB, dopo tutti gli scandali a cui è sopravvissuto Voglio sapere cosa accadrà nel 2014 Voglioscendere!


certo, la mafia non esiste. la crisi è una percezione psicologica di noi poveri cogl..ni. chi è disoccupato è perchè non ha voglia di lavorare ed è abbastanza ricco per stare a casa. la scuola non funziona per colpa dei professori, che insistono con discipline e concetti antiquati, invece di adattarsi alle richieste della società attuale insegnando valori moderni come l'importanza dell'apparire, il mantra lavora-compra-lavora, ecc. il nucleare risolverà ogni problema e tra l'altro è rinnovabile e non inquinante. il nano è innocente da qualsiasi accusa e la notte del 24 dicembre guida la slitta e porta doni a tutti i bambini (o forse quello di bambini è il papa, non so, sono confusa).




# 46    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 8:23

Io sono il boss della coalizione Casini, Fini e ultimamente Buttiglione Io sono il leader, il Salvatore, la Provvidenza, sono l'unto dal Signore! La Standa è mia, il Milan è mio, e la Marini, la Cuccarini le cucco io! Mentana, Fede, Paolo Liguori, la Fininvest, Publitalia, Mondadori, Vittorio Feltri, i due Vianelli, e se obbediva forse Indro Montanelli, c'ho Panorama, assicurazioni, Milano 2, Milano 3, Sorrisi e Canzoni. Ville in Sardegna, palazzi a Milano, un conto a Honk Kong, a Singapore, tre a Lugano, aerei, navi, banche, libretti, 6 elicotteri, 200 doppiopetti. C'ho Tatarella e Fisichella, Marco Pannella e Franco Zeffirella, Clemente Mastella, la su' sorella, Gianfranco Funari e la su' mordatella. Carlo Rossella, del TG un, è mio, è mio il TG2 di Mimun, Gianfranco Fini, Paolo Maldini, Letta, Lentini e Alessandra Mussolini. Pierfendinando Casini, Fiorello Fiorellini, la Mondaini e Roberto Formighini, c'ho via dell'umiltà, c'ho la segreteria, a via dell'anima de li mortacci mia! Mi manca la FIAT, ma me la piglio come ho già preso a Miglio Scognamiglio. Sarà ancora mia la Presidenza del Consiglio, checché si dica... è mio anche mio figlio! Il Padre Nostro è solo mio e Cosa Nostra non è vostra, è cosa mia. Di aziende e banche ho fatto il pieno: basta così, domani compro il Mar Tirreno! Io compro tutto, dall'A alla Z ma quanto costa questo cazzo di pianeta? Lo compro io! Lo voglio adesso! Poi compro Dio, sarebbe a dir: compro me stesso! Roberto Benigni


Ricordate i 140 milioni di euro che il governo piduista regalò al comune di Catania non più tardi di un anno fa? Bene, ad oggi non ce n’è già più nemmeno uno.


# 48    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 9:12

Quindi debbo dedurre che alle Conferenze Stampa del Cavaliere l'ingresso ai giornalisti de "Il Fatto" è e resta precluso? Oh, interessante, interessante. Perché allora non lo dimostrate con un bel video,magari da mettere su Youtube, dove si vede e si sente chiaramente che viene negato l'accesso a questi giornalisti? Sarebbe sicuramente uno dei video più clikkati nel giro di pochissime ore. Almeno così ci sarebbe la PROVA TANGIBILE sputtanante il Cavaliere il quale, secondo voi,farebbe passare solo chi gli comoda. Perché non ci avete mai pensato a fare ciò? P.S. Ottimo l'Impalpabile come sempre. Se i sinistri Sinistri fossero tutti come te la sinistra Sinistra tornerebbe la VERA Sinistra. Ma questa è solo una chimera.


# 46 pasolinante di mio aggiungo due versi: Sono l'unico Padrino Supremo che ci sia: Non esiste Cosa Nostra, solo Cosa Mia.


# 50    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 9:53

eh eh eh eh eh bello Rolandone..One ONE.. UAN UAN :-))) che belle ballate che fai ...che belle!!! :-))))


ok! il pizzo è giusto !


# 52    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 10:33

Roland 49 Beh se oggi le cose con Fini dovessero andare male può sempre aspirare a diventare padrino,a lui non importa di "cosa" è a capo,l'importante è che lo sia , non gli manca niente ha già pure i picciotti


# 53    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 10:44

sui temi piu ampi dal 47 umberto , del morto che parla nei comuni morti di debito e a rischio fallimento non solo a catania , ma da sud a nord, saprete di tantissimi studi e articoli dai piu datati a piu recenti importantissimo , almeno per me , quello di fine anno inizio anno di finanza in chiaro, cita molte situazioni , tutte derivanti anche da una politica europea scellarata e dalla grossa palla del federalismo all'italiana, perchè c'è un vero e proprio FALLIMENTO PILOTATO DEI COMUNI ITALIANI al di la delel regalie al comune piu famoso d'italia per via del dottore dalle pillole magiche per il vulcano di Silvio http://www.altreconomia.it/site/fr_contenuto_detail.php?intId=2195 poi direi di leggere anche tanti articoli che ci sono sul comune attualmente piu a rischio default,simbolo di quella basicalata nerissima di storie ..ci sono verie e proprie operazioni di massoneria per rinviarne il default..ed è il comune di potenza si potrebbe tentare inoltre un discorso quasi visionario alla pasolini e dire fra l' "analogico" e l'apocalittico che il discorso sul default delle finanze dei comuni segue parallelo gli sbilanci di altri rischi "terra" "il rischio" idrogeologico ( frane alluvioni terremoto) che riguarda il 77% dei comuni italiani è come se avesse calamitato l'altro rischio...anzi, visti i prodotti "derivati"..potremmo dire che sono due risch che si "specchiano" da una deriva all'altra in eventi catastrofali per la diseconomia terra/danaro ad aumentare tutte le analisi fatte da bankit a censis a istat sullo sradicamento,frana degli indici della qualità della vita nel nostro paese, a cui non corrisponde l'efficacia di azione politiche volte a recuperare argini e margini per aumentarne i veri parametri di sicurezza( conciliando quelli ambientali con quelli finanziari)


# 54    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 10:52

"So bene che il protezionismo non funziona mai, e che diventa persino comico quando è una sola nazione a proteggersi dal mondo, e di certo non invoco il ritorno dei dazi, che ogni volta che li sento nominare mi fanno tornare in mente quell'irresistibile scena di Non ci resta che piangere in cui il mio compaesano Benigni e il povero Troisi sul carretto devono affrontare le cieche, esose richieste d'un doganiere medievale. Però io vivo immerso in una città che sta diventando uno dei simboli della situazione disastrosa in cui si trova gran parte della piccola e media e grande industria italiana, schiacciata nella morsa tra mercati sempre più recalcitranti a comprare i nostri prodotti e un sistema bancario che sembra divertirsi a inventarsi sempre nuove regole per restringere il credito alle imprese, e mi chiedo quanto potrà durare, questo stato di cose. Quante aziende dovranno chiudere, quante persone dovranno perdere i loro posti di lavoro, quanti giovani dovranno sentirsi inadeguati prima che qualcuno chieda scusa e ammetta che l'intera politica industriale italiana degli ultimi 15 anni è stata ciecamente condotta nei paraggi del baratro dall'osservanza cieca ai principi astratti dei liberisti, importati d'oltreoceano e imparati a pappagallo, ammantati d'un sudario di cinismo che si stende su una serie di argomenti vuoti" http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/dossier/Italia/2009/commenti-sole-24-ore/22-aprile-2010/ho-scritto-io-romanzo-pmi-affanno.shtml?uuid=3516f8aa-4dd8-11df-8f1c-dfecb2bd9507&DocRulesView=Libero
http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/dossier/Italia/2009/commenti-sole-24-ore/22-aprile-2010/h


# 55    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 10:57

IL CONTROCANTO / La vera domanda: perché andiamo più piano? "Quando si sfarinano le frontiere e arrivano prodotti a basso prezzo dell'Oriente, loro finiscono a maledire «se stessi e i clienti e i dipendenti e la crisi e la globalizzazione e tutti i Giavazzi del mondo che invece di aiutarli li prendevano per il culo coi loro consigli di licenziare gli operai per assumere giovani matematici». Come dire: chi sa fa e chi non sa insegna....Chi può negare che la globalizzazione abbia prodotto vincitori ma anche vinti? La storia dei vinti è forse migliore, almeno da raccontare. I benefici prodotti dall'apertura degli scambi sono “spalmati” su una realtà sociale vasta ed eterogenea come quella dei consumatori, e non fanno identità. Nessuno si guarda allo specchio e pensa: sono il fortunato acquirente di un pc che costa la metà di quanto costerebbe in un mondo di protezionismi incrociati. Un imprenditore che si senta sconfitto dalla Cina, si guarda allo specchio e lo vede. È per questo che le domande di tutela, di protezione, di dazi, sono politicamente più forti e si fanno sentire di più....." http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/dossier/Italia/2009/commenti-sole-24-ore/22-aprile-2010/vera-domanda-andiamo-piano.shtml?uuid=0fd14fbe-4dd8-11df-8f1c-dfecb2bd9507&DocRulesView=Libero
http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/dossier/Italia/2009/commenti-sole-24-ore/22-aprile-2010/v




# 57    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 11:40

sull'argomento saviano è bellissimo il lungo monologo andato in onda ieri sera su current--la forza delle sue parole che si fanno toccare con le mani , non può essere offuscata da contestazioni su ombre troppo pesanti per non aver parlato dei nodi "legali"( politici e banche) che raccolgono e e lavano gli enormi ricavi delle imprese criminali cammoristiche ,nè le contestazioni di aver pubblicato con mondadori- è molto importante fra l'altro in quelle "parole" ,l'aver ripetuto che anche lui ,se non fosse saviano(cosa che spesso ha imparato a fare davanti allo specchio come i pugili, che non devono specchiarsi ma guardare semplicmente "l'altro"),ecco se avesse ricevuto il lavaggio di cervello che hanno fatto contro di lui , a forza di sentire discredito e balle, avrebbe finito per credere che saviano era solo uno, che su uno dei mali piu neri ci voleva solo fare un mucchio di soldi e una fama da eroe- procuratevi il monologo, è diviso in due parti e la seconda è di un'intensita spirituale sovraumana ----- per avere idea di cio che è andato in onda sul canale veramente TV ,l'unico che abbiamo qui in italia su certe panoramiche,inchieste,approfondimenti,cioè CURRENT,potete leggere questo articolo http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Editrice/IlSole24Ore/2010/04/21/Economia%20e%20Lavoro/23_A.shtml?uuid=71a8118e-4d09-11df-bc63-5f30f1ba22d3&DocRulesView=Libero "Saviano cita la frase «Simmo ‘e Napule simmo ‘e n'atu munnoadd ò fernesce ‘o bene e s'accummencia a scava' ‘o funno » (Siamo di Napoli, di un altro mondo, da lì finisce il bene e si comincia a scavare il fondo)"


CETERUM CENSEO MONDADORI ESSE RESTITUENDAM


Come vedete un eventuale candidatura di Montezemolo in politica?


Mi pare di ricordare che l'anno scorso - o 2 anni fa? - Travaglio abbia raccontato la sua prima traumatica esperienza di una conferenza stampa del Cavaliere: poco ci mancò che fosse trattato come il freelance Rocco Carlomagno... quello placcato da La Rissa in vena di rissa!


Le conferenzaìe stampa blindate del Cavaliere valgono zero


Ma ancora perdete tempo a rispondere alle provocazioni di un insulso demente? Ma andatevi a sentire le "perle di saggezza" che stanno sparando dal palco Pidiellino. Una su tutte: "Siamo in piena crisi, la peggiore dagli anni '30, e non si sa come uscirne" parola del genio delle finanze Giulio Tremonti. Ma come si fa a perdere le elezioni contro inetti simili? "Con questi dirigenti non vinceremo mai!!" Nanni Moretti é stato, come sempre, avanti rispetto a molti. E dire che c'é chi a sinistra non ha ancora visto il film "Il Caimano".


# 63    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 12:37

UN ATTIMO DI ATTENZIONE , SCUSATE : ricordate come ci stupimmo scorsa estate? fu interrogato dai giudici di caltanisetta proprio questa estate alla riapertura di tanti misteri , uno in regime di 41bis , un supermega boss, come riina, mica l'ultimo degli ultimo mafiosi, che fece arrivare da opera quel suo strano messaggio :L'HANNO AMMAZZATO LORO avveniva il 20 luglio 2009 :per le stragi del ’92 «ci sono innocenti in carcere e colpevoli fuori».questo lo diceva Luca Cianferoni avvocato di Totò .L’avvocato non volle confermare quanto era nelle dichiarazioni del superboss,riguardo il coinvolgimento di una mano esterna alla mafia negli eccidi di Capaci e via D’Amelio. Le parole «l’hanno ammazzato loro», denunciavano un presunto intervento nell’eccidio di persone «legate alle istituzioni». ORA COSA FA RIINA? leggete tutto su corriere.it chiede in buona sostanza la grazia , fa arrivare la richiesdta di aiuto sulla grazia al cardinale tettamanzi- l'avvocato dice che non ne sa nulla. QUALE ALTRO MESSAGGIO RIINA STA IN REALTA FACENDO USCIRE DAL CARCERE A CHI DEVE CAPIRE ? E COSA DIREI ALLO STATISTA DEI VULCANI? " come fai a dire che la piovra ha fatto male al paese? ti sta forse cagando sotto? hai fatto una seduta spiritica con mangano? bei capelli, che cosa cazzo sta succedendo ?"


Il piccolino di Arcore si è inventato che la mafia italiana è al sesto posto nel mondo- non so chi gli fornisca questi dati ma dire che sono una autentica cazzata mi sembra il minimo. Potremmo invece risolvere il problema della mafia mandando alle conferenze stampa del piccolino dei gagliardi e cazzuti giornalisti che gli pongano domande scomodissime sulla mafia, alle quali lo stesso piccolino risponderebbe subito in modo esaustivo e finemente argomentato.... Tutto ciò per aderire all'esortazione del GENIO che ci gratifica con la sua presenza nel blog.




# 66    commento di   ZIDANE131 - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 13:0

Per skyline Infatti "ogni giornalista iscritto all'ordine ha il diritto di assistere e fare domande", probabilmente tranne quando c'è il nostro ministro della difesa La russa, che vestiti i panni del bodyguard di una qualsiasi discoteca di Rimini non arrivi "allontanando" con la consueta educazione il temerario. W la libertà di stampa Bravo complimenti


@marziam: Personalmente non sono tra quelli che ha le risposte in tasca. Credo che Saviano, come altri autori vituperati in Mondadori abbiano le loro buone ragioni per restarci o eventualmente uscirne. Non mi piace chi sminuisce l'intelligenza di bravi autori dicendo che così "fanno guadagnare soldi a Berlusconi". Non mi piacciono gli attacchi fatti anche ad alcuni registi che sono stati distribuiti in Italia da Medusa, Placido ad esempio o Ferzan Ozpetek. Stesse motivazioni da parte i gente fallita, non in grado di costruire nulla, il vero cancro della Sinistra Italiana. Altro é argomentare con motivazioni morali, ben diverse nella sostanza. Il problema principale in Italia é il mercato senza concorrenza in questi settori, quindi il problema non é di natura economica, bensì, ripeto, morale: Saviano come altri intellettuali ed artisti che producono all'interno del Biscione continuano a fornire l'alibi alla soluzione del conflitto d'interessi, Berlusconi può dire: "Vedete io sono un'editore liberale", stesso ed identico tentativo maldestro fatto da sua figlia Marina con la prima risposta data alla lettera di Saviano. Ma storicamente, in Italia, tanti artisti ed intellettuali hanno dovuto lavorare in una situazione simile, vi basti pensare al Rinascimento ed allo Stato Pontificio. Qualcuno si sognerebbe di criticare Giotto o Brunelleschi allo stesso modo in cui viene oggi criticato Saviano? A questi signori ricordo un certo Pasolini, forse il modo migliore per zittirli.


Fini contro la Lega. Diretta su corriere.it


# 67 commento di unoqualunque - lasciato il 22/4/2010 alle 13:17 Nulla da eccepire, concordo con la tua lucida analisi, volevo solo far presente il punto di vista di una persona che mi sembra autorevole.


Lo dico a denti stretti (visti i suoi trascorsi politici) ma ho appena visto con godimento celestiale Fini in diretta su Corriere it. tirare qualche randellata sui coglioni al al nanerottolo che non mancherà di vendicarsi secondo il suo stile- Feltri e Belpietro, con Vespa e Minzolini a supporto, stanno già preparando i siluri....,




# 72    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 14:13

che bello, unoqualunque, il tuo discorso con le parole storiche dell'arte e della bellezza , bravissimo uno qualunque! e non sai che gioia dentro, mi hai fatto, ricordando cosa diceva e cosa quindi avrebbe detto Pasolini ... sull'argomento piu operativo , visto il momento , aggiornadoci solo a questo bruttissimo punto della storia e dei conflitti fra noi ( che dovremmo stare tutti dalla stessa parte ma non come pensiero unico alla pdl ), io , io che sono sempre stata sempre convinta di lottare dentro il sistema(come dice cantone x quel discorso),io sicura che si sconfiggerà prima o poi lo spirito autodistruttivo di quelli che vogliono fare le varie èlite dei puri che finiscono a purismo deleterio (e non a purezza vera ), ecco io direi che ci sono piu possibilità di una volta , quindi che tutti quelli che possono , si riuniscano uscendo dal sistema editoriale del padrone italia (di cui una parte completamente rubata come mondadori) , ma so che potrei sbagliarmi o essere utopica e fuori dal mondo, quindi se non lo faranno , chissenefrega!continuerò a sostenerli!, ma soprattutto so che sarebbe sbagliatissimo da parte mia,una volta dette le mie riflessioni,farle per vantarle ed ergermi a giudice di una vita,gia oggetto di emarginazione di tutta una società violenta , gia nell asua forma "legale", rispetto a tutte quelle illegali che vogliono morti tutti i saviano in italia e nel mondo. ipocriti su ipocrti che sparlerebbero su tutto e tutti solo per l'odio che tengono in corpo e di cui non risparmiano nessuno e tutto perche sarebbero piu puri del purissimi silvio ma anche del purissimo barnard e analoghi ..gli estremi finisce che si toccano sempre sempre e perderemo sempre anche per qst,gli estremi non hanno nulla a che fare con le vie della morte che colpiscono le persone normali della vita di tutti i giorni delle vie di mezzo che non sono mai in questo caso compromesso,ma piu semplimcente sapere quanto è delicata la vita di chiunque, e senza voler fare dis


# 73    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 14:15

senza voler fare distinzioni o eroi, quanto piu lo sia se scegli di combattere il sistema facendo solo "i nomi" che non doveva proferire nessuno "invano" --------- se pensiamo che il liceo diaz di caserta ,in qst 5 anni,non ha maiinvitato saviano, nonostante si metta come fiore all'occhiello il fatto di fare memoria insieme agli italiani migliori e nnostante saviano giri GRATUITAMENTE(!!! al di la del costo della scorta che deve avere!! se ce lha sgarbi! ci riendiamo conto? ce lha sgarbi e non deve averla saviano??), giri in lungo e largo per l'italia per senbilizzare a problema mafie, abbiamo gia detto tutto della societa violenta a cui associare l'altra dei vari barnard che lo vedono come una specie di specchietto per le allodole utile per non parlare di altre mafie, azzerando completamente la vita di un uomo e del racconto della sua Storia "nella sua terra"..volendo da lui altro( anche io voglio altro , ma non da saviano!!! lo voglio da qusto cazzo di paese!!!!)...tutto sintomo dell'intellettualismo piu sfrenato di certi margini senza vie e e terre di mezzo e piu in genrale di un'italia piena zeppa di pensatori/intelletuali ( non come dice beha che non li abbiamo, li abbiamo li abbiamo) ma sono uno contro l'altro , non è cambiato nulla dai tempi di pasolini quando si indignava contro moravia e i salotti di alcuni o le guerre fra altri...perche essere condannati anche a questa disunione?perche è impossibile che la "testa" riunita nei suoi vari neuroni,in questo stramaledetto paese manda a puttana tutto e tutti?perche sono cosi narcisi?perchè non far nascere una rete di intellettuali veramente coesa alla denuncia dei mali delle diverse terre, ognuno con le sue competenze, ma uniti ,raccontarebbero cioò che per ora rimane atto isolato per una nicchia destinata alla sola protesta dlel asolita antimafia che nn serve piu , non basta piu , rimane senza peso e possibilità di incidere sul miglioramento di una coscienza piu diffusa, su cui al contrario impatterà semp


# 74    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 14:17

su cui al contrario impatterà sempre la voce del padre padrino padrone,che si chiami giulio silvio o piersilvio e nessun'altra!! i vari movimenti alla barnard ( che hanno cmq la mia stima rispetto a certi scritti) fanno il danno di se stessi e di tutti gli altri,ma il danno maggiore lo fanno perche aumentano il tasso di assuefazione delle persone( milioni di milioni di persone da sud a nord e vounque) alla violenza che tutti subiamo e di cui non ne ne possiamo piu-


E' la prima volta che ho il piacere di vedere un congresso altamente democratico (mi girano le p.. ma é la verita) anche se gli uccellacci del malaégurio diranno che é un fuoco di paglia, ho avuto il piacere di ascoltare FINI che ha faztto un'esposizione chiara mettendo in risalto le leggi a personam ,se son rose fioriranno ma questa volta l'ironia é meglio metterla da parte e sperare che queste piccole rose diventino i fiori della speranza per un'italia piu pulita


Debbo lasciare il BLOG perchè il lavoro mi chiama - vi lascio, da appassionato di calcio questa formazione: si chiama GLOSP (GRUPPO LECCACULI ORGANIZZATI SEMPRE PRONTI) VESPA DELLA LOGGIA PANEBIANCO OSTELLINO PARAGONE P.G. BATTISTA FEDE LIGUORI MINZOLINI BELPIETRO FELTRI In panchina, di riserva, i "sedicenti" giornalisti accreditati alla sinistra POLITO - CALDIROLA SANSONETTI e l'inarrivabile G. PAOLO PANSA sul quale stendere un velo pietosissimo per non incorrere in querele. Buon blog a tutti


grande Pino, poche parole spese bene


# 78    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 14:30

per matuss se lo dici tu che sei uno ben disincantato da tutto e tutti , ti credo ...e visto che fra poco è maggio e visto che mi è piaciuto parecchio sentire fini( che non è rporpio mai stato il mio preferito) finalmente con un certo POTERE DENTRO LE PAROLE ( epsressione di un'anima/ autocoscienza che può avere la politica )..diciamo che speriamo apri il tempo per certi roseti politici e che quelle della famosa sinistra si guardino allo specchio sul coraggio cmq contenuto in questo gesto di oggi e di questi giorni ...spero anche in un'analisi PROFONDA da parte dei pensatori svariati da fornire al paese , profilo per profilo, a lente di ingradimento sui vari gasparri ,la russa , ed analoghi che si sono tenuti ben distanti ..spero in 'unanalisi ECONOMICA SUI PATRIMONI A CONFRONTO dei pro-fini e contro-fini...lanima nera di AN , qaule anche alemanno con la russa ecc ecc deve difendere insieme ai peggio patrimonialisti ( di forza italia e lega) i flussi a garanzia della loro poltrona ...spero che qualcuno analizzi i patrimoni che giustificano sempre a spiegazione di chi è contro la res publica e si finge di essere machiavelli




# 80    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 14:41

x marziam ho letto stamattina quell'articolo di massari ed è fatto da dio ( con ricchezza di particolrari come il docu film sulle balle, ricordi quante cose?)...a proposito del fatto e dei temi del post , era fatto da dio anche l'articolo di gomez ( forse con lillo , ora nn ricordo) di ieri , quello dove si citava anche il particolrare de nome di marina mangano in onore di marina berlusconi che mangano portava tutti i giorni a scuola questa cosa che dici del forum della p.a. a roma non l'avevo notata, è roba da supervomito come dici tu..è quel modo di governare le imprese private e pubbliche, con il motto stucco e pittura fa bella figura generato dalla milano da bere filosofia ( sfondando i parametri veri di efficacia ed efficienza delle azioni politiche e dei livelli delle prestazioni/ servizi al cittadino)..le p.r. applicate dalle discoteche ai comuni possono funzionare? direi di no ciao :-)))


Fini: in Sicilia governiamo grazie all'astensione del PD. Ecco, caro Bersani, caro D'Alema, potreste spiegarci questa cosa a noi "stupidi"? Come mai riescono a Governare una Regione così importante ed a statuto speciale grazie alla vostra astensione? Fa parte di un accordo Nazionale? Loro si astengono in Toscna o in Emilia Romagna, di contro?


PASO nessuno detiene la verita ma asoltandolo sul corriere (24H) ne sono restato colpito in piu credo che in parte sarebbe piaciuto anche a te quando ha detto rivolto a BERLUSCONI se si rendeva conto che ha dato il nord alla lega. e giustamente gli ha ricordato se al sud abbiamùo vinto ma la lega continua a demonizzare il sud fra tre anni perderemo pure li. poi scintille che non si é capito perche fini si é alzato ed é andato al palco di berlusconi e credo che non si siano scambiati delle rose i microfoni erano chiusi. sul discorso di berlusconi rivolto a fini gli ha detto che durante le elezioni non ha fatto un comizio per restare "super parte" ed ora sta facendo un'azione da politico percio é meglio che lasci la presidenza. anche se sembra un focherello ma qui si dovrebbe vedere la forsa della sinistra e soffiare sul fuoco per farlo diventare un incendio ,ma con qulli che ci ritroviamo sul focherello ci pisceranno


# 83    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 14:55

Pdl, scontro frontale tra Fini e Berlusconi Il premier: «Congresso entro l'anno» Premier: se vuole far politica lasci la presidenza della Camera. Fini: «Le critiche non sono tradimento. Pdl fotocopia della Lega, i nodi verranno al pettine. Giustizia, non dobbiamo far pensare di tutelare impunità»...................Berlusconi a Fini: «Lascia la Camera se vuoi far politica». Dopo l'intervento di Fini, Berlusconi ha ripreso la parola e ha invitato lo stesso Fini a lasciare la carica di presidente della Camera se vuole fare politica. «Dichiarazioni di contenuto politico non si convengono a chi presiede una istituzione super partes. Un presidente della Camera non deve fare dichiarazioni politiche. Se le vuoi fare devi lasciare la carica, ti accoglieremo a braccia aperte». A quel punto il premier ha fatto il classico gesto della mano con cui si invita qualcuno ad andar via. Fini si è alzato ed è andato verso il palco: dal labiale si è capita la risposta a Berlusconi: «Così non lo fai a nessuno»...............
http://www.ilmattino.it/articolo.php?id=98961&sez=ITALIA


# 84    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 14:58

UNA CREPA NEL POTERE ASSOLUTO http://www.repubblica.it/politica/2010/04/22/news/maltese_fini-3527114/ Matuss , se vuoi e non lhai letto leggiti anche il grande curzio mal...tese,anche se non è il tuo preferito mal...aparte eh eh eh :-)))
http://www.repubblica.it/politica/2010/04/22/news/maltese_fini-3527114/


Da osservatore disincantato della politica devo dire che Bersani ha pronunciato una solenne fesseria dicendo, a proposito del congresso del pdl, "è uno spettacolo indecoroso"; in realtà si tratta di un bel congresso proprio perchè ci se le dà di santa ragione e senza ipocrisie, contrariamente ai finti congressi del pd dove a farla da padrone è solo l'ipocrisia.


«Al nord siamo diventati come la fotocopia della Lega». Ed ancora: il Carroccio «ci sta omogenizzando». Le accuse sono di Gianfranco Fini alla direzione del Pdl. Il presidente della Camera alla platea della direzione pone degli interrogativi: «Qual è la bandiera identitaria del partito al nord? Al nord abbiamo alzato la bandiera dell'abolizione delle province? Abbiamo alzato la bandiera della privatizzazione delle municipalizzate che sono diventate il tesoretto degli amministratori leghisti in attesa di mettere le mani nelle banche?». Per Fini «Bossi sa quallo che vuole», non si tratta - dice - «di una polemica nei confronti della Lega. Io ho fondato il Pdl non per dar vita ad un'unica associazione tra Pdl e Lega. La Lega è un alleato strategico, ma il Pdl è la fotocopia della Lega. L'identità della Lega è chiara, quella del Pdl molto meno», osserva l'ex leader di An. La terza carica dello Stato premette che «questo non vuol dire remare contro o attaccare il governo. C'è - spiega il presidente della Camera - un certo appiattimento sulle posizioni leghiste al nord e questo è pericoloso. Alcune linee del governo sono orientate dalla Lega», conclude Fini. «Non dirò mai che Bossi non è sensibile agli interessi nazionali ma per il Pdl i decreti attuativi sul federalismo vanno fatti ad ogni costo? Sì, ma compatibilmente solo con i fondi a disposizione».


# 87    commento di   ZIDANE131 - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 15:19

per Skyline "poiché ogni giornalista iscritto all'Ordine ha il Diritto di assistere e fare domande a qualsiasi Conferenza Stampa" Infatti, però poi magari lì intorno bazzica il nostro Ministro della Difesa che indossati i panni del bodyguard della costiera Adriatica, viste le domande "faziose" provvede ad "accompagnare" elegantemente il giornalista alla porta. Bravo complimenti


# 88    commento di   SKYLINE - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 15:22

Ah sì? Lì butterebbero fuori dalla Conferenza Stampa del Cavaliere? Splendido! Cosa stanno aspettando allora ad andare ed a riprendere il tutto con una videocamera come PROVA TANGIBILE per sputtanare il Premier? Ma che lo facciano! Troppo comodo sparare a zero standosene all'esterno. Che provino il confronto DIRETTO per quanto possibile. Ma a quanto pare sembra ci sia la tendenza a lasciare le prime linee agli altri, mentre loro ben coricati nelle retrovie, sempre pronti a sparare a babbo morto. Comodo. Ammazza... P.S. prender del demente dall'Inutile Qualunquista è come essere accarezzato da un neonato. P.P.S.S. Vecchio Cecco sto ancora aspettando la tua risposta ad una mia precisa domanda a te rivolta. Quindi ti inviterei a rispondermi al posto di frescheggiar inutili pungolature. Ma si sa: come il Volo Degli Uccelli Senza Voce questo è il Blog delle Domande Orfane Delle Risposte. Hi hi hi hi hi hi hi hi hi...


commento di pasolinante - lasciato il 22/4/2010 alle 14:41 1.mi spiace che non mi capisci al volo: da vomitare intendevo il contenuto dell'articolo di Massari e il video, accluso all'articolo, curato dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua a Vetere ed anche il video di risposta su pupia tv. Certo che Mssari è molto bravo. 2.Sì ricordo di marina mangano...sorvoliamo. 3.Quanto al forum Pa non mi era sembrata una iniziativa negativa anche perchè pubblicizzata in calce al video propostoci da Massari. ciao :-))) che significano:-))) ?


# 90    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 15:24

Giulio un congresso dell'opposizione è una cosa,un congresso del governo con interventi poco decorosi di cariche dello stato è ben altro


@Sky: non scambiare i dati certi ed assodati con le opinioni personali: che tu sia un demente é "certificato" (come piace a te) dalla tua domanda retorica. Travaglio, Gomez e Corrias non sono cronisti, studia prima di aprire bocca.


# 92    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 15:33

INTERCETTAZIONI, MOLTI I NODI IRRISOLTI fate girare piu possibile a tutti i vostri i contatti in rete e fuori rete ( il testo intero lo trovate nel link) "........L'Associazione nazionale magistrati ribadisce la più netta contrarietà al testo di riforma in materia di intercettazioni in discussione in Senato, che rischia di vanificare, soprattutto per i reati di mafia e di criminalità organizzata, la possibilità di utilizzare un fondamentale e insostituibile strumento d'indagine. Gli emendamenti da ultimo proposti, pur accogliendo in parte alcune osservazioni formulate dall'Anm, non modificano gli insuperabili aspetti di criticità dell'impianto complessivo della riforma........... "
http://www.associazionemagistrati.it/articolo.php?id=1993


CONCITA non ho ben capito il significato del tuo post ma credo anche se forse succedera poca cosa,cariche di stato o spazzini la cosa inportante é che qualcuno finalmente dica al BOSS che comincia a puzzare come un pesce di tre giorni(nota la finezza per non dire come una M...)


Vorrei capire che cosa sta succedendo realmente. Fini probabilmente non ha aspettato qualche giorno perché aveva bisogno di tempo per fare la "conta", ma perché aspettava una occasione come quella di oggi, per parlare apertamente e stuzzicare Berlusconi. Non facciamoci ingannare dai modi educati, Fini ha provocato il Premier intenzionalmente e in modo forte. Credo che sia riuscito a portarlo dove voleva, ossia è riuscito a fargli perdere le staffe e a fargli dire molto pubblicamente che lo vuole cacciare dal partito. Così Fini avrebbe un'ottima motivazione e giustificazione per disimpegnarsi non solo politicamente nel partito, ma forse anche dalla maggioranza. Buttando un'idea sul tavolo-ditemi voi che cosa ne pensate-ho l'impressione che Fini stia facendo come i topi che abbandonano la nave prima che affondi... Forse ha fiutato qualche cosa di veramente instabile, una crepa che rischia di diventare una voragine nel giro di poco. Oppure è arrivato davvero al culmine dell'insofferenza per le strategie del premier di trasformarsi nel nuovo ducetto. Forse sta accelerando i tempi... Cosa ne pensate voi?


# 95    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 15:42

MATUSA se leggi il commento 85 forse capirai comunque apprezzo la tua finezza


Pdl diviso E' scontro aperto tra Berlusconi e Fini. Con chi state? [1287 voti totali] Con Berlusconi 16% Con Fini 83%


Intanto il punto di non ritorno si è realizzato oggi durante il congresso, con assalti alla carotide da ambo le parti. In ogni caso un risultato, e che risultato, Fini lo ha ottenuto: si parla più di lui che di Berlusconi. E questo il sultanano lo sa benissimo. Riottenere il centro del ring sarà difficile


"E' la prima volta che ho il piacere di vedere un congresso altamente democratico " Già, persino più democratico di una intervista da parte della commissione del Senatore McCarthy: a Fini non hanno chiesto quali fossero i propri orientamenti sessuali.


# 94 commento di Valentina di Firenze Forse ha fiutato qualche cosa di veramente instabile, una crepa che rischia di diventare una voragine nel giro di poco. Oppure è arrivato davvero al culmine dell'insofferenza per le strategie del premier di trasformarsi nel nuovo ducetto. Forse sta accelerando i tempi... -------------- La prima che hai detto.


# 100    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 15:51

marziam ...vediamo se "innovano" , ok? facciano questo forum...organizzato da chi? ente fiere roma stile vendita di stand degli "innovatori",quanto costa questa pesudo partecipazione stand forum esposizione delle idee?chi c'è dietro l'ente fiera ?il comune di roma ( alemanno e compagnia? ) , ok dai stiamo a vedere che idee maturano , usciranno atti e resoconti, critiche favorevoli sfavorevoli e vedremo/sapremo con obiettivita se è non è la solita operazione di marketing fuffa per dire che innovano. in effetti nel paradosso , nonostante il debito dei vari enti locali, i famosi "soldi" ci sarebbero per finanziare progetti di ammodernamento della ps nei suoi vari filoni,servizi ed autonomie, perche si sa che siamo specialisti nelle corruzioni, sprechi ecc ma anche nel tenerli congelati, cioè nel non darne accesso(per vera e propria inerzia di delibere ad hoc, allo sblocco di fondi provenienti, per le diverse voci, dai ritorni di quanto gia stanziato dalla cee) ciao ( :-) = sorriso)


Tengono famiglia.


@Valentina da Firenze: forse sarebbe meglio cominciare a discutere di quelle che sono le politiche alternative di chi si oppone alla trinità Berlusconi (Padre) - Fini (Figlio) - Bossi (Spirito Santo). Cominciare a contare su ciò che si ha, e non su ciò che si potrebbe forse avere. Unica certezza: tra tre anni si vota per le politiche; camaleontismi, pseudo-tradimenti, crepe, incrinature e vari cazzi interni al PDL o alla cordata PDL-Lega sono relativi. Quello che esiste in Italia ed é tangibile é un malessere crescente, la crisi economica lo sta acuendo, bisogna saper catalizzare e far confluire ciò in un progetto di cambiamento VERO per questo Paese, che non può non passare per un miglioramento prima di tutto dell'individuo. Chi capirà questa cosa sarà in grado di creare un progetto credibile ed attuabile politicamente, viceversa questo Paese é spacciato se non si prenderà questa responsabilità.


# 103    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 15:58

ec della p.a.


# 104    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 16:11

ma non avendo voluto proseguire con le mie ricerche via posta,ho dovuro subire e punto . sicuramente qui piu di uno morpha, vai a sapere chi sono, ma che tu vieni a dire di un altro che morpha e che addirittura ne ha o meno la capacità , è completamente SENZA SENSO , a meno che sei in un banco di comando dove hai tutti gli IP e sei sicuro al 100000% piu del dio sceso in terra, con cui gia normalmente rivesti le tue parole.


Comincio a sospettare che abbiano anche istituito il premio di 5 euro se manda in vacca una conversazione.


Nuovo film nelle sale italiane: "Salvate il soldato Fini". Tratta la storia di un politico, ultimo membro di una famiglia che viene cercato sulle linee nemiche per essere messo in salvo dai soliti tedeschi ammazzabambini (ben diversi dai fascistoni struprafemmine).


Seduta spiritica intorno al corpo di Fini da parte di un gruppo di incappucciati con un nano come mastro stregone: "Tu spirito di Marco Travaglio esci da questo corpo" "Tu spirito di Marco Travaglio esci da questo corpo" "Tu spirito di Marco Travaglio esci da questo corpo" ... Mastro stregone nano: "Fini come ti senti...dicci qualcosa" Fini: "ladro, farabutto, processo breve porcata, ...." Mastro stregone nano: "Niente si è comunistizzizzato. Dategli un'altra dose di veline soporivere e riproviamo il rito" Othelma: "se volete ho un rito propiziatorio" Mastro stregone nano: "nono tu stanne fuori, che poi fai parte dei Radicali. Mannaggia abbiamo provato con il rito tangente, il rito gnoccoloso, il rito della possessione stalinsatanica. Abbiamo pure provato con D'Alema a vedere se vuol far parte del PD, ma dice che non cambia nulla dal PDL e bisogna far opposizione....se va avanti così devo scatenare i miei giornalisti succubi"
http://ipocritolandia.blogspot.com


@Paso (tornando IN topic): Ricordi che fine ha fatto Pasolini, dopo essere stato emarginato dal PCI? Ecco con Saviano vedo accadere esattamente la stessa cosa. E per me il motivo é che Saviano, come Pasolini all'epoca, é uno di quei pochi intellettuali che promuove la crescita dell'individuo all'interno della comunità, crescita funzionale ad entrambe le entità, cosa che non appartiene purtroppo alla nostra cultura medioevale, dove la conoscenza ("impara l'arte e mettila da parte") é ad appannaggio di conventicole ed interessi corporativi, e mai viene messa al servizio della comunità affinché divenga condivisa e possa non solo far crescere ogni individuo della comunità e quindi la comunità stessa, ma anche essa stessa. Un'altro esempio sono gli strali lanciati verso il mezzo Wiki, soprattutto da parte dell'intellighenzia di sinistra, laddove non si é in grado di vedere attraverso un confronto orizzontale le potenzialità di tale mezzo, ma non si fa altro che sottolinearne i difetti di forma intrinsechi ad ogni nuova tecnologia. Il problema é Wikipedia, non l'atteggiamento dello studente che fa il copia-incolla per sbrigarsi a svolgere una mole di studi eccessiva (mentre prima copiava da un Bignami, che forse era assai più deleterio di Wikipedia).


Ci sono paesi dove i giornalisti si cacciano, e paesi dove i giornalisti ti cacciano: http://www.chiarelettere.gruppi.ilcannocchiale.it/?t=post&pid=2470398


# 110    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 17:25

che belli i tuoi interventi Unoqualunque, che belli!! ..sapessi quanta adesività colgo fra questo tuo 115 ultimo e tutto quanto si nota ,per l'appunto leggendoti, in quello stesso dono/condivisione del PENSIERO che è un piacere esplorare/imparare da soli, per poi gustarne il piacere della condivisione , in cui ne viene(il pensiero,al di la dei singoli pensatori) ulteriormente potenziato... questo quid del movimento/ processo indivuale/gruppo era appunto alla base di quanto osservava pasolini e con lui altri come lui ( cito sempre don milani ma mi bviene in mente danilo dolci e tanti altri) ma....ma poi la dura realtà italiana fa si che piu uno scrittore è introspettivo e profondo, piu quello scrittore affonda nella terra ( fisica) la metafora ( metafisica) per le parole volte a descrivere tanti mali del nostro paese, più rimane solo..dovrebbe essere invece tutto ilcontrario il percorso della conoscenza perche avrebbe dovuto segnare e insegnare la voglia di riscatto , ed invece è come se quella terra metafisica interiore di cui al viaggio di alcuni che poi agli "altri" restituiscono il racconto x la condivisione, fosse solo di pochi ...fosse cioè facile una condivisione quantitativa immediatamente numerosa, ma puraente superficiale,una fiamma(quindi fascista e qualunquista)sicchè alla fine si interrompe l'allargarsi della "conoscenza" e della crescita "comunitaria", si spezza quel processo,quel qualcosa d ulteriorità e alterità,tutto con mille pretesti e stupidissime retropensieri-il risultato è relegare quello scrittore al sottosuolo in cui da solo ha scavato e da solo torna a scavare interrompendosi il condivderne insieme le miniere... perche i numeri di chi legge o addirittura scrive come altri scrittori intellettuali pensatori, devono essere sempre numeri di superficie? perche le persone non sono disposte a scendere in fondo in fondo per risalire insieme? sai ..è bellisisma la conclusione di quel monologo di ieri sera perche saviano, con una parol


FINI: «la riforma della giustizia non deve dare l'impressione che il PDL voglia favorire sacche di impunità» Senti, senti. Invece la depenalizzazione del falso in bilancio, la legge sulle rogatorie internazionali, la ex Cirielli, la legge sulla inappellabilità delle assoluzioni ecc. tutte votate da AN tra il 2001 e il 2006, non hanno favorito sacche di impunità? E la legge sulle intercettazioni? E quella che prevede che poliziotti e carabinieri saranno sottratti all'autorità del PM? A Gianfrà... ma vaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaffanculo, va!!!


LA RUSSA È FIGLIO DI PREFETTO FASCISTA MA PREFERISCE STARE CON SILVIO PER I SOLDI!!!!! DEVE DIVENTARE POVERO E CON LUI TUTTI I PARENTI FINO AL SETTIMO GRADO!!!!!!


# 113    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 18:36

sono d'accordo con quanto dice graudo e finche i giornalisti TUTTI non saranno in grado di individuare che oltre che sb che compra tutto , l'anima nera di chi si fa comprare è dappertutto ,destra sinistra sotto e sopra, non si potrà spiegare perche alcuni hanno seguito fini e altri no....quelli cihe non lo hanno seguito come in tutti i casi analoghi che posssimao fare , seguono la logica del vantaggio personale, dato da una miriade di rapporti con il mondo di impresa da cui i vari la rissa vengono foraggiata nei modi piu impensabili, ma perfettamente rilevabili DAI LORO PATRIMONI!!!! dai loro CONTI!!! dal loro tenore di vita e relazioni !!!...finche non si fanno queste indagini giornalistiche sulle anime nere e i loro veri moventi a sater tutti insieme intruppati, non ci si salta fuori!


Commento di Concita#90 Forse mi sono perso qualcosa ma non ho visto nessuna assenza di decoro. Si può tifare per fini o per Berlusconi ma la fissa di pensare che ogni respiro di berlusconi sia un crimine è a dir poco ridicolo(e parla uno che non condivide nemmeno una sillaba delle leggi del governo). Il partito democratico fa congressi farsa sia quando è opposizione che quando è maggioranza.


@Giulio: ma soprattutto: per quale motivo Bersani sente il bisogno di dover guardare e commentare il terreno altrui? Forse perché sa di poter perdere voti ulteriormente in favore di Fini, qualora uscisse o venisse espulso dal PDL? E ciò perché Fini ha avuto negli ultimi mesi il coraggio di sostenere tesi che non hanno colore politico, ma la semplice e mera normalità? (normalità che ormai in questo Paese é diventata rivoluzionaria!)


# 116    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/4/2010 alle 19:40

Roland senti come è bella questa "ballata" che ti metti incalce ? ed è in fin dei conti cioò che ha dato matuss, io , unoqualunque ed altri ancora ...perche non è in gioco un quid di sinistra o destra , è questo che forse non abbiamo ancora piu nitidamente intuìto tutti...ci sono cose che vanno oltre e che sono di tutti..chissenefrega se le dice fini o la sua fondazione , chi se ne frega se non si ribella ancora questo o quest'altro, chissenfrega se mi sto illudendo, è cmq bello appoggiare qualcosa che non ha nulla a che fare con i soliti giochi di potere,infatti si vede da quelli che non l'hanno seguito perche devono difendere non la libertà , ma tutti i loro patrimoni mostruosi in cui nulla è la tangente piu visibile..un intreccio mortale che infatti vuole rimanere cosi come è senza altri fini- un gioco di potere che non è nemmeno piu machiavelli- senti la ballata di donna ventura...e fatevi un giro da guzzanti e sentire invece che cosa scrive di fini quella grande mente di un'èlite ancora piu zozza delle altre ,perchè piena di una razza superiore da grandi cervelli che sanno tutto-che gli danno la loro adesione e la ritirano subito,perche lo spettacolo di oggi non è abbastanza machiavellico ---------------------------- Così è caduto il muro della Neolingua Gianfranco Fini con il suo intervento ha infranto il muro che si è cercato di erigere durante la mattinata con il ricorso a una vera e propria neolingua orwelliana: “Fine della Neolingua – spiegava Orwell – era rendere impossibile ogni altra forma di pensiero. Era sottinteso come, una volta che la Neolingua fosse stata definitivamente adottata, un pensiero eretico sarebbe stato letteralmente impensabile”. Riconoscendo la gravità dei problemi e ponendo la questione di un partito nuovo, davvero plurale nei fatti, con un linguaggio diretto ed esplicito, ha smontato il copione del “tutto va bene e meglio non potrebbe andare”. Pubblicato su Libertiamo il 22 aprile 2010


Come si fa a dargli torto, la Lega sta facendo come i socialisti quando conquistarono il triangolo industriale, occupare tutti i posti e riempire le casse; l'epilogo fu la madre di tutte le tangenti 1000 miliardi, voluta da Craxi, per la costituzione forzata di Enimont, il cui danno più grave non fu il prelievo dalle ns. tasche della stecca, ma il fallimento della Montedison per avergli voluto appioppare l'impresa di Stato fallimentare Eni chimica. Con ciò, MI città della chimica, passò agli ultimi posti nel mondo in questo settore, con conseguenze immaginabili. Al nord abbiamo alzato la bandiera dell'abolizione delle province? Abbiamo alzato la bandiera della privatizzazione delle municipalizzate che sono diventate il tesoretto degli amministratori leghisti in attesa di mettere le mani nelle banche?». Per Fini «Bossi sa quallo che vuole»,
Fini e la Lega


Vedete Berlusconi, lo sta mettendo "nelle chiappe", anche, a Fini, dopo che ha, già, fregato Scalfari Repubblica, la sinistra ecc Io lo scrivevo: "Fini non ti fidare", alleati, anche, ma, poi, ognuno padrone a casa sua... Niente, non ascoltano, non leggono, la Storia non è in grado d'insegnare nulla agl'italiani...


Sì, Berlusconi sta cercando di "sbranarsi", anche, Fini


Fini, che male alle "chiappe", mamma mia...


Per Gianfranco: Fini, ascolta me, sono "di sinistra", ma ti voglio bene... Rompi tutto, i berluscones ti vogliono toccare il partito Rifai Alleanza Nazionale (A. N.) con i "tuoi", finché sei in tempo... Bossi e la Lega dimostrano che con un circa 10% (AN anche qualcosa di più), si può fare molto P. S. Poi, non dire che non te l'avevamo detto, se, anche a te, non restano che "le briciole"... Berlusconi vuole tutto


Berlusconi si divora quel che resta dell'ex-Alleanza Nazionale, dopo Scalfari le tv e panorama, la bicamerale ecc.


Dopo Fini, Scalfari, D'Alema ecc., secondo me, Berlusconi potrebbe andare all'ATTACCO FINALE contro Bersani, Di Pietro e Casini. E' guerra totale.


Poco importa per quale motivo a Berlusconi si lascia campo libero quando infanga la magistratura e chi racconta vicende di criminalità organizzata; lo si faccia per servilismo o per ignavia non cambia nulla, chi non reprime il male comanda che si faccia.



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti