Commenti

commenti su voglioscendere

post: L'Amore trionfa

da Il Fatto Quotidiano, 23 aprile 2010 Questo Partito dell’Amore , visto in diretta senza rete, è proprio un amore. Colpivano gli sguardi, soprattutto. Tutti molto amorevoli. Teneri. Affettuosi. Si vede proprio che si amano. Lo zenith del sentimento si è registrato quando Fini ha proferito la parola “legalità”. Berlusconi ha digrignato i denti e contratto i muscoli facciali, come per sbranarlo all’istante: se Verdini, seduto a fianco, non se lo fosse legato al polso con un bel paio di manette (le porta sempre con sé per ogni evenienza), sarebbe corso il sangue. Intanto l’intera sala, eccettuati alcuni incensurati, grugniva fremente di sdegno. Legalità a noi? Chi ti ha insegnato certe parolacce? Ma allora dillo che sei venuto a provocare! Vai subito in bagno e lavati la bocca ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


ATTENZIONE - ATTENZIONE ! ALLE ORE 19,57 SU RAI TRE E' STATA TRASMESSA LA "PUBBLICITA'-CALDEROLI", UN BELLO SPOT CHE RACCONTA CME SIANO STATE ELIMINATE IN UN COLPO SOLO LE 375.000 LEGGI INUTILI. ORA SEMPRE SECONDO LO SPOT NE RIMANGONO 10.000 CONSULTABILI SUL SITO DELLA SEMPLIFICAZIONE NORMATIVA. UNA DELLE PALLE PIU' SPUDORATE DELLA MAGGIORANZA HA A DISPOSIZIONE UN COMUNICATO SULLA TV PUBBLICA???


Berlusconi, a torto o a ragione, è oggettivamente tra gli uomini più odiati della storia dell'umanita' e che Travaglio faccia delle ironie sul "partito dell'amore" senza notare l'odio assoluto e terribile che lui stesso manifesta verso berlusconi è semplicemente ridicolo.


I romani sono GENTAGLIA, davvero si è votato... ieri e già c'è la crisi nel Lazio fuoco sul lazio


Fine della ricreazione La sorte della Grecia fa tremare anche le fondamenta di argilla di un paese "sfasciato" come l'Italia. C'è qualcuno che manda a dire (e non è Fini) che il tempo delle mascherate, dei rituali sul Po, delle orge a Palazzo Grazioli, del premier-barzellettiere, degli scudi fiscali (amnistie ai ladri) ecc. è finito. Quasi tutti gli indici di crescita del paese sono in negativo (persino il quoziente di intelligenza si è abbassato). Il problema principale è come liberarsi di questa classe politica, che ormai agisce come una cappa di tipo mafioso che succhia risorse e fa danni. Quindi il problema è chiedersi quali sono i soggetti attivi, produttivi, creativi del paese che stanno spingendo per mandare a casa Bossi e Berlusconi. Senz'altro c'è la confindustria e buona parte del sindacato, ma in generale tutto l'apparato produttivo del paese pare sia notevolmente incattivito da una congrega che sta da due anni a studiare il lodo Alfano, la legge sulle intercettazioni, il processo breve o come impedire agli immigrati di avere una casa o un lavoro. Con Fini, qualcuno, finalmente è riuscito a lanciare un sasso nella casa dei Gaudenti. Il viso di Berlusconi era paonazzo, inviperito. Deve avere capito il segnale. E deve averlo capito anche Bossi, il quale si sta preparando a ritornare nella sua Padania (cioè qui da me, purtroppo). commento inviato il 23-04-2010 alle 20:28 da Exarcore Fugimus


# 36    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/4/2010 alle 21:2

# 33 commento di Alessio GE - lasciato il 23/4/2010 alle 20:4 è skyline, lui gioca così- si diverte così, fa incazzare le persone ma recita , e recita cosi bene che sembra vero , ma non preoccuparti è come quando arriva carnevale e ci sono le maschere- è tutto finto- non caderci! per lui è sempre carnevale - del resto siamo nel paese e nell'era piu GROTTESCA che ci poteva capitare - il carnevale degli orrori oppure hai presente certe casette del luna park ? ecco cosi - è tutto finto - ciao


# 37    commento di   Ender - utente certificato  lasciato il 23/4/2010 alle 21:7

In questa squallida sceneggiata, in cui ci sono "isso" (Mr. B), "essa" (L.N.) e "o malamente" (Fini), brilla per la sua assenza l'opposizione. L'opposizione è costantemente impegnata nella contemplazione del proprio ombelico, estranea alla vita politica al punto che ormai non si sa nemmeno se esiste. E' un po' come quando si chiede: "che fine ha fatto quella signora del terzo piano? ...come si chiamava?..., Chi dici, la signora Lucia?.....ma è morta sei mesi fa!" La sinistra, dal più umile dei cittadini fino al più titolato degli intellettuali si è ridotta al punto di simpatizzare per Fini, per un uomo che fino a pochi mesi fa chiamava gli iscritti "camerati" e faceva il saluto romano. Cos'altro serve a questi signori (del PD) per capire quanto siano deleteri per la Democrazia?! Quale altro segnale attendono prima di capire che è ora di andarsene?! Se continua così, probabilmente sarà un cespuglio in fiamme che arde ma non si consuma a chieder loro di scollarsi dalle poltrone. Lo stesso cespuglio in fiamme, forse, dirà ai monorchidi dell'opposta fazione di smetterla di adorare il vitello d'oro. Ma, per adesso, restiamo in cattività in Egitto. Ogni tanto mi prende la vena biblica...scusate.


Fini porta una ventata di democrazia in un partito che rischia di sprofondare nella cortigianeria. Il suo intervento è stato ammirevole e lucido e ricorda a molti l'esistenza di problemi talvolta schivati. Il fatto che sia presidente della Camera è forse un elemento che complica ulteriormente l'intera vicenda, ma non può esimere nemmeno i berlusconiani più fedeli dal valutare le questioni da lui poste con insistenza e coerenza. Mi auguro che la nuova corrente riesca a fare proseliti e a dare un contributo significativo all'azione nazionale del centro-destra, affinchè maturi un partito più forte, più libero e meno messianico. Se fossi stato tra i delegati lo avrei appoggiato.


# 39    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 23/4/2010 alle 21:11

nella mia cantina brutta vecchia e piccolina nascondo un uomo scivolato su d'una banana Fini ! a votare , a votare !!! presto per l'Italia


# 40    commento di   Sabry86 - utente certificato  lasciato il 23/4/2010 alle 21:15

O tempora o mores!


Si, Sabry, lo sappiamo... Ah, il tempo delle more!


# 42    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/4/2010 alle 21:25

Per Ender ciao eh eh eh hai espresso perfettamente lo stato d animo " politico" che ho voluti esprimere prima a Stefano nel mio 17 e in con-penso nel tragico del tutto tocchi anche il tragicomico, x quel tuo accenno all' Egitto mi hai fatto venir in mente inoltre il ricordo di un bel libro , se vuoi leggilo ( è un po' metaforico introspettivo ma molto molto ricco , e non credere sia x ebrei fanatici , è solo un libro sull esodo ma un pochino particolare) - si chiama l' egitto interiore di annick de souzenelle stammi bene nèh :-) ciaooooo




# 44    commento di   Ender - utente certificato  lasciato il 23/4/2010 alle 21:48

@Paso raccolgo il consiglio di lettura, e, per quanto riguarda il caso di cui si discute, sono colpito dall'assenza di qualunque riferimento al PD sui giornali, fosse anche un trafiletto. Confesso però che non ho guardato fra i necrologi. Fini è un politico, cresciuto nelle sezioni di partito che può vantare, unico fra gli attori della scena politica, una esperienza pluridecennale che gli consente di restare in piedi. E' un buon politico? Può essere un difensore della Democrazia?.....Non lo so, sarei superbo se azzardassi un giudizio basandomi solo su quello che leggo sui giornali. Seriamente, quello che non capisco è questa opposizione.... O stanno adottando una strategia politica astuta e sottile (molto sottile, ai limiti dell'evanescente) incomprensibile alle nostre umili menti, oppure sono completamente alla deriva, agiscono come una scimmia davanti ad un PC schiacciando tasti a caso sperando che ne venga fuori una frase di senso compiuto. Come sempre ci viene in soccorso il buon vecchio Occam. Stammi bene anche tu, anche se partecipo poco sto sempre nei paraggi. ;) Ciao


# 33 commento di CRISTINA Berlusconi potrebbe decidere, se si muove in tempi che sono rapidi, di diventare "Il Re", per davvero: andare, subito, ad elezioni anticipate e mettere fuori Fini -------------- Spiego secondo me perchè non può farlo. -I tempi brevi non ci sono per il semplice motivo che prima DEVE passare la legge sulle intercettazioni -Non può contare fino in fondo su Bossi, che guarda caso proprio oggi rilascia interviste secondo le quali "il PDL è finito" -andare alle elezioni anticipate costituisce un rischio non da poco: il Presidente della Repubblica potrebbe cercare una convergenza su ALTRI nomi prima di sciogliere le camere. Così come potrebbe farlo anche DOPO averle sciolte. -Tic tac.Sta arrivando l'oste con il conto e si chiama debito pubblico. Una manovra correttiva da 20 miliardi è nell'aria.Chi se la sentirebbe di andare in campgna elettorale con questa spada di damocle?


# 46    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 23/4/2010 alle 22:0

di una- d'una -licenza letteraria


Caro Travaglio, se per libertà d'informazione s'intende quella di Annozero,siamo a posto.Anche ieri sera informazione a senso unico,ovviamente pro extracomunitari e antitaliani.Un motivo semplice.Ormai televisioni e i libri (ultimo quello di Riccardo Staglianò) avete l'obiettivo di far credere alla gente che bisogna far entrare tutti (delinquenti compresi) con la scusa che fanno lavori che altri non fanno ma in realtà è una balla,è solo farli votare il prima possibile per far tornare il centrosinistra al governo.Peccato che però aumenteranno i voti della Lega Nord perchè chi non ha tessere di partito (come me) e chi è operaio,non gli va di sentire le solite cavolate che certi lavori gli italiani non li fanno,quando in realtà molti italiani perdono il posto di lavoro perchè è piu comodo un extracomunitario. E negli Usa che stimi tanto, come li trattano? da veri democratici... leggete sul mio blog
www.anglotedesco.splinder.com




Da Santoro si fà solo della macelleria politica.


Marco, ti amo, ti adoro, compro il fatto, sei una luce. Ma ora dammi la ricetta: come togliersi dai cojons berlusconi. randelli tutti (leggi Bocchino) e Berlusconi vince di sempre di piu'. ma non ti poni il problema?


"Questa squallida sceneggiata, in cui ci sono "isso" (Mr.B) "essa" (L.N.) e "o malamente" (Fini)", come dice Ender, è il punto di partenza per la caduta dell' utilizzatore finale, alias il Berlusca.Sta per finire la sua era: non serve più, è poco gestibile perchè ha troppa mania di protagonismo e non ha savoir fair nei rapporti internazionali. Fini lo sostituirà meglio: è più elegante, più gestibile. Da chi? Da chi muove tutte le fila: il club Bilderberg, dove tutti i grandi sono stati invitati, prima di diventare "qualcuno". Obama compreso. ...e il pd sta a guardare, purtroppo!


Ecco..... la musica è finita gli amici se ne vanno e tu mi lasci solo più di prima un minuto è lungo da morire se non è vissuto insieme a te non buttiamo via così la speranza di una vita d'amore un minuto è lungo da morire se non è vissuto insieme a te non buttiamo via così la speranza di una vita d'amore. SIPARIO ;-)


L'atteggiamento di Fini rappresenta sì una novità perchè nessuno in casa del Cavaliere aveva mai osato contrastarlo così in pubblico; ma in fin dei conti si tratta di una tempesta in un bicchier d'acqua visto che il documento votato in favore di Berlusconi ha visto solo 11 voti contrari, su quasi 200 presenti. Certo è servito a creare una crepa tra Pdl e Lega, ma sinceramente non mi auspico una crisi di governo; gli italiani hanno dato ampia maggioranza all'asse Berlusconi-Fini-Bossi e loro neanche se ne servono per fare le riforme utili al Paese. E poi l'opposizione non è pronta a creare un'alternativa di Governo. Insomma, non auguro certo lunga vita al centro-destra, però sinceramente guardando dall'altra parte non spero nemmeno nelle elezioni anticipate. Si salvi chi può...se siamo ancora in tempo.
lucascialo.splinder.com


# 54    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/4/2010 alle 23:19

Ok Ender ! Rimaniamo nei paraggi :-)


Ma santa peppona siamo veramente all'ABC ormai! Fondamentale importanza per la liberazione dell'Europa dall'occupazione Tedesca fu la battaglia di Stalingrado. All'epoca gli alleati anglo-americani erano impiegati sul fronte Africano, e Stalin riceveva solamente appoggio logistico dagli USA nei porti orientali. La vittoria dell'armata rossa sulle forze Tedesche, che costò il sacrificio di centinaia di migliaia di giovani Russi, a Stalingrado fu la prima vera inversione di tendenza sul piano militare in Europa. Quando si deve ricordare chi é morto per la nostra libertà, non esistono distinguo che tengano. Altro é valutare poi ciò che storicamente é avvenuto nei Paesi dell'Europa dell'Est che rimasero sotto l'influenza del blocco Sovietico. I milioni di persone Russe che hanno contribuito alla sconfitta del Nazi-Fascismo contano tanto quanto le centinaia di migliaia di Americani ed Inglesi. Consiglio all'amico Tolomeo la visione dell'ottimo "Il Nemico Alle Porte" del grandissimo Jean Jacques Annaud.


# 56    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/4/2010 alle 23:29

cazzarola, unolaqualunque, da Tolomeo non me lo sarei mai aspettato nemmeno io ,perciò gli ho detto Bravo bravo leggermente ironica come dirgli: uno dei pochi che non s'è ancora giocato il cervello, inizia a giocarselo? non è che Tolomeo piano piano ci scivola e finisce come "lo" Skyline? .-)


# 57    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 23/4/2010 alle 23:30

LIBERTA ' E GIUSTIZIA - PER I BLOGGER DI ROMA E DINTORNI ( fate girare , grazie) Roma, Sabato 24-04-2010 - Cantoni animati 4 Montagnola, dalle 10.00 alle 13 e 30 Ingresso Mercato piazzale Caduti della Montagnola Cantoni Animati 4a Edizione - Festa della Liberazione davanti al mercato Letture brani sulla Resistenza romana (con specifico riferimento alle cronache dei caduti della Montagnola) La Costituzione: il regalo delgli antifascisti (volantinaggio, nanocomizi, comunicazione calma con i passanti) La Banda del Dopolavoro dei Ferrovieri suonerà un repertorio di musiche popolari. Parleremo anche di ACQUA, contro la speculazione idrica che si sta preparando a Roma. Organizzatori: Maria Pirina, Oriana Alatri, Nicola Capozza; Fernando Cancedda (video) ------------------------------------------- Roma, Domenica 25-04-2010 Spoon river dei partigiani italiani Auditorium Parco della Musica, Sala Petrassi alle 21 viale Pietro de Coubertin, nei pressi del Palazzetto dello Sport di viale Tiziano Gustavo Zagrebelsky, presidente onorario di LeG, introduce la conferenza-spettacolo sulle Lettere di condannati a morte della Resistenza Italiana. Sul palco, Valentina Sperlì che ridarà voce ai partigiani e la fisarmonica di Ivano Battiston per i commenti musicali; il coordinamento scenico è di Roberto Valerio. ingresso popolare: 2 €


# 58    commento di   Sarx88.com - utente certificato  lasciato il 23/4/2010 alle 23:42

Che tristezza dover sperare in Fini per mandare a casa Berlusconi, Bersaniii dove cacchio sei??
http://www.sarx88.com/2010/04/ex-finiani.html


Non finirò mai di stupirmi di fronte alla lungimiranza e intellighenzia del popolo leghista. L'unico straccio di riforma federalista che si è avuta negli ultimi 20 anni è stata la riforma Bassanini. Fino ad ora la lega ha ottenuto dal governo Berlusconi : - L'abolizione della tassa COMUNALE sugli immobili anche per gli immobiliaristi, senza contropartita da parte dello stato. - Il taglio del tetto di spesa per i comuni meno vituosi (vedi Catania e il medico personale del Nano), con la deresponsabilizazione per le spese folli. - Un acquario da 20.000 euro al mese per trote. - Un sacco di bellissime poltrone spartite al 50% con la ndrangheta per l'EXPO di Milano. Ma la folla esultante non guarda ai fatti, la folla esultante vuole promesse : "ora ci devono dare il federalismo fiscale e le banche del nord !"... e tutti ... chi non salta centralista è ... è ... chi non salta centralista è ... è ... Poi in TV un mese dopo (lontano dalla folla esultante).... quel traditore di Fini ci ha rotto le uova del paniere Non si fa più il federalismo (oooohhh ... chi se lo aspettava ?), invece è venuto il momento di uscire dal PDL ... e via verso nuove mirabolanti avventure come nel 94 ! Ok io sono avvantaggiato perché quando gironzolo per la padania, e il vento spinge verso sud da una certa Villa ad Arcore, io sento certi sussurri : "Non ti preoccupare Silvio li teniamo per le palle, tu, con le TV di tuo fratello li convinci che Craxi fu un grande statista, e io li convinco che il debito pubblico degli ultimi 30 anni è dovuto agli extracomunitari" ma anche il vento ha vita breve, sono certo che dopo il decreto intercettazioni anche lui sarà punito !




Pare che Bersani, forse consigliato da Napolitano, abbia aggiunto sussurrando:"Ora è il momento di abbassare i toni". Che è ora della nanna. PD Proponiamo Dormite


# 62    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 1:0

Feltri sta al giornalismo come Rocco Siffredi sta all'astinenza.


Salve a tutti. Solo uno sfogo.... Son Fiorentino: Renzi non è affatto nella mia rosa dei favoriti, ma cavolo! Per lo meno dice cose vagamente di sinistra e ricorda l'ipocrisia Finiana! Domandone: si è accorto ora della ipocrisia di Berlusconi? Adesso che la barca affonda i topi si buttano a mare. Troppo comodo! Se la sinistra vuole fare qualcosa di utile, che spieghi che cosa vuole fare e che convinca la gente! Non a fare calciomercato con questi riciclati del PDL. Comunque tranquilli, vedrete che riusciranno ancora a fallire nonostante tutto. Anzi, magari resuscitano la destra una ennesima volta. Un saluto.


Scrive Travaglio: >Ci voleva Fini per far uscire dai gangheri Berlusconi e insegnare come si fa al Pd, che in sedici anni non ci è mai riuscito: Nope, not true, sir. Prodi l'ha fatto incazzare molte volte (sì, vien da dire che se ce l'ha fatta lui...), lo evitava nei confronti diretti- evitava tutti, a dire il vero- e ci sono stati momenti in cui temeva l' Ulivo e poi il Pd (al punto di formare anch'egli un partito unico, falliti di qui, falliti di là) e si incazzava parecchio. Punto. Certo, difficilmente Prodi sedeva in platea vicino a Buonaiuti (l'avete notato che guardava il Silvietto e suggeriva? Straordinario), nevvero? Allora, capisco che il furore mistico contro il Pd sia, appunto, tanto furore quanto mistico quindi è potente, però vediamo di restare obbiettivi. Ed è normale che Berlusconi si incazzi di più per le critiche di un alleato (ergo suddito) che di un oppositore, efficace o no. Bersani avrebbe potuto prendere il toro per le corna e non l'ha fatto? Vero, sorpresone, ma ha detto qualcosa di più di ciò che viene riportato e poi commentato: che visto che questi litigano nessuno si occupa della crisi. Crisi, ha detto. Non riforme, questa è stata la prima cosa che ha detto, poi ha parlato di emergenze del paese. Capisco che essendo io sporca piddina non abbia alcuna voce, qui, ma almeno che si riporti tutto. Bersani ha aggiunto che bisogna iniziare a pensare a costruire un programma per un'alternativa credibile. Tutte parole? Vien da ridere? ma le ha dette, e le notizie sono notizie, non puzzle, l'opinione vien dopo. Io l'ho sentito con le mie orecchie: pidiossina magari, ma sorda no. Vige la Lode a Fini: bene, Fini ha detto che è necessario fare le riforme, condivise, chi se ne frega di destra e sinistra (parole sue, in forma più elegante), devono essere condivise. Perché se lo dice lui va bene, se lo dice Bersani no? O è una cazzata punto o non lo è, indipendentemente da chi lo dice, no? Ma porca vacca,


è il momento di colpire questi stronzi un po' di più, è indubbio. Uno apre la Repubblica e legge >"Lo straniero vuole aprire negozi? Prima deve fare un test di italiano" >L'emendamento di una deputata leghista alla nuova legge sugli incentivi. E chiede anche che le insegne siano scritte solo in dialetto locale o in una delle lingue comunitarie. Il Carroccio vuole la priorità di assunzione per i cittadini Ue @%£*]§ Sono parolacce. Di questo immenso demente di Cirielli (oh caspita, era di An, i nuovi santi) se n'è parlato. Anche nel comune dove vivo, come in molti, non è previsto niente di ufficiale per il 25 aprile. Sarò cretina io, ma la gente che vota per questi fascisti difficilmente passerà al Pd se anche si dovesse presentare come un partito di supereroi senza macchia né paura. Sogno o son desta, d'accordo, ma che non sia mai che avvenga un miracolo e abbia spazio gente come Civati... Non mi convince questa cosa che votano a destra perché il Pd fa cagare, votano a destra perché in ogni paese al mondo in momenti di crisi e di forte immigrazione la gente vota a destra, è così semplice, capita che la realtà lo sia. Gli Obama fanno eccezione. Ma vedremo tra due anni... E tutte queste analisi di voto a volte mi ricordano i nuovi allarmi per i poveri bambini affetti da misteriori ed improbabili disturbi psichici: no, alcuni magari, ma la maggior parte è fatta di piccoli cafoncelli figli di irresponsabili coglioni, punto. L'Italia è una paese tendenzialmente di destra, con la paura ormai atavica di un rosso che non c'è neppure più, che considera i partigiani uno schifo e il Duce era tanto bravo, la mafia non c'era più, i treni erano in orario e avevamo degli aerei della madonna... Capirla, questa cosa? Non toglie responsabilità all'opposizione debole, assolutamente, ma potrebbe suggerire migliori strategie. Dopo quasi vent'anni di palle bevute, perché sono stati efficaci come ogni buon criminale, ora per l


ora per la gente è difficle capire che un Paese che non si indegna per la cancellazione di una festa che vede la propria liberazione da un regime solo perché c'erano i comunisti cattivoni di mezzo è un... è un Paese di merda. Fascista e nostalgico. Good night and good luck, chiedo scusa per la solita lunghezza. ;/


@Kyrar Secondo me Fini ha molto chiaro e da tempo chi è mr B a prescindere da questo momento di critico in cui la nave affonda.Fini essendo rispetto a B un insetto piccolo è caduto nella ragnatela del ducetto, alla grande anche e come un pirla, e togliersi da questa ragnatela -è sotto gli occhi di tutti - non è semplice i suoi che gli girano le spalle ma soprattutto ha contro i media,non gli resta che stare fermo e guardare. La sinistra sì non solo deve fare un bilancio di quel che "non ha fatto" ma resettarsi completamente! a differenza di Fini ha sempre avuto possibilità di scelta.


Quella della legge sul test di itaGliano è uno spot per far finta che la lega remi contro agli extracomunitari. Sono le solite scemenze che sparano i telegiornali ma che poi non diventano mai leggi. Le leggi che sono passate non funzionano, come più volte detto, ma il popolino ignorante può dire "EHI!! HAI VISTO CHE HANNO FATTO PER TUTELARE LA NOSTRA BECERA ITAGLIETTA!" e son tutti felici, senza rendersi conto che gli stranieri servono, sopratutto ai potenti: manovalanza a basso costo!! D'altronde l'elettorato pdellino e leghista , si sa, è di gente anziana, veterofascista, semianalfabeta, filo cattolica(questi ultimi sono i peggiori, votano per ladri e puttanieri in nome di cristo, da dementi). Gli elettori intellettualmente più onesti sono i mafiosi o gli evasori fiscali: votano Berluska & Co. per un guadagno concreto, non per le favolette sul comunismo o la magistratura politicizzata (contro di loro).


# 69    commento di   Pierpaolo Buzza - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 8:0

Sulla diatriba fra Berlusconi e Fini vorrei solo far notare come, tristemente, molti antiberlusconiani (tra cui me) stanno sperano in Fini per restituire all'Italia un minimo di decenza, MA: una volta che Fini avrà portato a termine il suo progetto politico, una volta che si sarà liberato da Berlusconi, posso mettere la mano sul fuoco che non sarà più così moderato, così liberale, così legalitario, e così laico. Staremo a vedere.
http://professorwoland.ilcannocchiale.it


A proposito di amore, ancora ripenso alle immagini di Adro trasmesse da annozero. Ho letto molti commenti che attribuiscono questa esasperazione alla difficile situazione economica in cui ci troviamo. Io non sono daccordo, o meglio, so per certo che le difficolta' economiche hanno giocato un ruolo fondamentale, ma non sono responsabili di aver trasformato un popolo buono, pacifico e generoso in una fiera affamata di sangue che non risparmia neanche i bambini. Personalmente non ho mai sofferto la fame e seppure tra alti e bassi, ho sempre vissuto dignitosamente. Chi ha sofferto davvero la fame, sono stati soprattutto i miei nonni ed in parte i miei genitori che mi raccontavano come, nei momenti di difficolta', c'era sempre la disponibilita' ad aiutare i piu' bisognosi. Infatti, quanto piu' si e' in difficolta', tanto piu' si cerca di aiutarsi e non ci si sogna per nulla di metter su una guerra tra poveri! Quindi, non raccontiamoci che questi reagiscono cosi' per le difficolta' economiche. Piuttosto diciamo che queste persone, erano bestie ignobili che, finche' avevano il loro osso da rosicchiare, restavano tranquillamente richiuse nel buco di culo che si erano costruiti. Ora che l'osso inizia a mancare, i loro istinti animaleschi iniziano ad uscire.


Pdl diviso E' scontro aperto tra Berlusconi e Fini. Con chi state? [16314 voti totali] Con Berlusconi (2643) 16% Con Fini (13671) 83%




# 60 Radicchio "...tutti quelli che hai costretto a riascoltare..." costretto a (ri)ascoltare? - Quando mai, non ho neanche acceso l'audio. Il coso è solo una macchia di colore nel blog, nulla più.


# 74    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 10:11

in pratica la lega è il nuovo nazismo e poi ? ossia quanto la lega può tirare la corda ?
in pratica




# 76    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 10:13

guardate che la lega cerca schiavi ! o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o o schiavi senza lingua madre e senza diritti IN SOLDONI ,IN PRATICA


# 77    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 10:14

All' acquisto di Gasparri, Berluconi, ha preteso uno sconto del 50% per vizio di fabbricazione.


Il coglione che vola alto nei cieli, dovrebbe sapere che l'apologia di reato può esser perseguita su querela di parte. Stai attento..


L'ESEMPIO INGLESE - . La misura proposta dalla Comaroli sembra riprendere un analogo provvedimento contenuto nel programma elettorale dei laburisti inglesi. Solo dieci giorni fa, la proposta del premier britannico Gordon Brown di imporre un esame di lingua inglese a tutti i lavoratori extraeuropei che hanno contatti con il pubblico si era guadagnata la prima pagina dei giornali. Se questo provvedimento venisse effettivamente varato, a dover sostenere l'esame d'inglese sarebbero non solo coloro che intendono aprire un'attività commerciale, ma anche badanti, insegnanti, operatori sociali, personale dei call center e chiunque svolga una professione che lo metta in contatto diretto con il pubblico.


«PROVOCAZIONE RIDICOLA» - La proposta è invece definita una «provocazione ridicola» da Cesare Pambianchi, presidente della Confcommercio di Roma: «Ciò che serve è la formazione per quanti, extracomunitari o europei, intendano diventare imprenditori in Italia». Secondo Pambianchi, «non basta contrabbandare la necessità di formazione per svolgere attività imprenditoriale o commerciale, come Confcommercio chiede da tempo, con un concetto ristretto e limitato agli extracomunitari e alla lingua italiana. Per questo dico che è provocatorio oltrechè ridicolo».


# 81    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 11:16

COME INIZIA FINISCE CON AMORE E ODIO NELLA RES PUBLICA # 73 commento di The Truth - lasciato il 24/4/2010 alle 8:48 ciao-dissento da te per dirti che hai ragione eh e eh eh eh mi spiego:ci sono convergenze storiche che nel caso delle nostre convergenze italiche,non portano a un arricchimento di conciliazione delle componenti "parallele",quindi la tua divergenza è solo apparente,almeno per me; è vero quanto tu ricordi di periodi di guerra e dopoguerra ben piu pesanti , ma quella era una società contadina dove la struttura "comunitaria" era ancora "radicata" di suo ,nel bene e nel male, delle tradizioni e dei sentimenti; cioè voglio dirti che il tutto delle "radici" era senza bisogno che vi fosse un vaso (cominicante) rappresentato o messo dentro la pianta di un partito ad irrigare quel bisogno di radici,tronco,rami,fiori e di nuovo seme;quindi il piu evidente "vaso"o va' che so tutto io,che è poi la lega dei nostri ultimi 30anni, cosa rappresenta in realtà? un vaso a cui demandare un compito ILLUSORIO e quindi TRUFFALDINO di recupero di radici che nè i "terroni" una volta, nè qui ed ora gli "africoni" , avevano fra le loro resposnabilità (colpe), anche perche in una visione un po' piu unita o universale l'italia sebbene giovane,doveva puntare sull'unità in tuttaltro modo rispetto a ciò che avvenne prima e dopo la II guerra- Da un punto di vista antropologico occorrerebbe porsi seriamente il problema se, la nostra popolazione, rispetto ad altre , sia nelle 2componenti,sempre presenti in ogni cosa, più orientabile alla sua faccia oscura rispetto a quella piu luminosa e quanto e come il sistema di potere ha puntato tutto su questa leva storico cromosomica; cioè l'atomo,o anima o particella base, è destinalmente storicizzabile nel passato ,nel presente e nel futuro,dando prevalenza al suo buio per fare campare meglio certi vertici politicamente ed economicamente vampiri;la vera domanda è: quanto di questo gioco conviene ad altri stati olt


# 82    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 11:17

la vera domanda è: quanto di questo gioco conviene ad altri stati oltre alle nostre oligarchie piu visibili? tutto porta a vedere che, qui ed ora, di un'italia ridotta alle sue miserie culturali ed economiche,possano farne migliori ricavi altri stati. stati che non sono certo quelli dello stato della padania contro l'altro che sarebbe quello di tutti noi c.d. italiani --------------------- ogni popolazione ha queste due facce,e ha un suo ruolo nella comunità internazionale, quale è il disegno che svuotando l'italia della sua economia,porta a ridimensionare/posizionare meglio ,la coperta mondiale degli scambi? al dio mercato tutti vorrebbero partecipare ma non c'è piu posto per tutti, è per questo che si doveva essere no-global fin da prima del crollo dei muri che non si significa essere nazionalisti nazifascisti ----------------------- dissolvenza divergenza discorso antropologico: la nostra italia, dal dopoguerra,ha mai fatto gli italiani MODERNI nel corso delle sue piu di 60 legislature?in un certo qual senso si, cioè li ha fatti strage su strage,compresa quelle sulla memoria,li ha fatti su servizi e mafie,assalti alla sua economia migliore,p.a. grottescamente feudali,ecc ecc cioè? cioè li ha fatti dividendoli sempre piu, all'interno e all'esterno..non ha ricomposto la frattura, devastante all'interno di tanti cambiamenti e memoria che doveva ricongiungerli,formandoli(!!!) ad un patrimonio comune che li portasse ad esprimersi nelle zone più chiare rispetto a quelle buie In momenti di governi degli stati(non solo il nostro),basati su falsa sicurezza,che per essere vera dovrebbe essre solo una (finanziaria ambientale) si è governati con l'arma delle minacce, dei conflitto e quindi governi basati sulle paure;sicchè il nostro non poteva che spaccarsi ulteriormente esaltando fratello contro fratello con Il grande fratello che è la cultura dell'eliminazione,non dell'assorbimento,anche perche per assorbire devi avere "qualità" nel cibo c


# 83    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 11:28

..anche perche per assorbire devi avere "qualità" nel cibo che ti propongono a partire dal famoso welfare che "i nostri" mostri non hanno mai sbloccato/affrontato, tutti presi solo dal welfare loro e soprattutto di certe imprese e non altre;la prima leva che è quella della vera alfabetizzazione complessiva e permanente compresa quella dei "comportamenti",non è mai stata attivata, solo vedendo la tv attraverso i nostri politici, l'italiano medio compreso quello di adro è notevolmente portato ad esaltare,esasperare, vivere di conflitto,senza nemmeno le armi dialettiche della vis polemica, ma semplicemente della forza bestiale La nostra patria /popolazione,nonlo dico io, è sempre stata fascista e clericale ed è rimasta ferma lì,non possiamo quindi che essere un popolo cattivo, come lo diceva pasolini o come lo conferma nella forza delle sue descrizioni il nostro Saviano, tutto a prescindere dal boom economico in cui lo diceva il primo o del boom criminale in cui lo dice il secondo..la cosa piu micidiale emerge non dall'osservazione piu semplice degli accumuli fatti da una classe politica e/o criminale,col sangue e i veleni riversati negli uomini come nella terra, ma da quella male-educazione in cui tante "convergenze" hanno spostato la vita politica agli istinti, rispetto a regioni realmente più a nord del corpo e non del corpo come suolo, rispetto a quelle necessarie ad una buona evacuazione è da decenni che la storia della "testa" non fa parte dell'universo di ogni italiano medio,infatti le teste migrano sempre altrove;hanno governato per aumentare la componente ignorante, tutto per sedare,anestetizzare, rimuovere le vere cause di "sradicamento" da nord a sud e farle assegnare a qualcosa di ancestralmente mostruoso piu facile e fucile,paradossalmente,x rimanerne "fermi" o stitici perche altri e pochissimi trattengano le linfe..un po' come succede negli aspetti piu individuali,quando ci si auto-con-vince che la colpa è sempre dell'altro..occorre essere


In risposta al commento di The Truth, che rievoca un passato nel quale ci si aiutava tutti. 1961. NON SI AFFITTA AI MERIDIONALI. I dintorni di Porta Palazzo a Torino, Porta Nuova, Corso V. Emanuele, erano tante Shanghai. In ogni topaia una famiglia, in ogni soffitta un clan intero, e ogni palazzo a corte con i ballatoi interni era spesso un intero paese meridionale. Gente spesso disprezzata, "non si affitta ai meridionali" dicevano i cartelli nelle case o gli annunci su La Stampa. Qualcuno oltrepassò i limiti: in questo Natale 1961 e senza fare lo spiritoso scrisse nella sua vetrina "Buon Natale ai piemontesi", e in un bar apparve anche "vietato l'ingresso a cani e ai meridionali" (i giornali dell'epoca ne sono una amara ma anche drammatica testimonianza). Anno e atteggiamento beffardo, perchè proprio a Torino veniva celebrato quest'anno il centenario dell'Unità d'Italia.


# 85    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 11:44

..occorre essere disposti cioè guidati/indirizzati a pagare un durissimo prezzo per essere liberi dalle proprie trappole, mentali ,questo se si parla del percorso individuali; politiche se si parla del percorso collettivo o comunitario..ed hanno preparato/allenato la popolazione a questo prezzo? attualmente la situazione è irreversibilmente tragica perche la guerra degli istinti fra poveri,pur non essendo alle "carestie" medioevali, è paragonabile a quelle, cosi come è tutto paragonabile al periodo che precede dittature per crisi economiche come ad esempio quella del 29..non è tanto la fame concreta a dettare la guerra fra poveri, ma la paura della fame !!! è questa a far leva, ed è la specialità di due decenni su cui vincono le destre e malamente le sinistre che in parte non sono piu sinitre( contagiate dai giochi di potere) ed in altra parte, quella piu sana,rimaste "radicata" nelle idealità e non nelle ideologie, sono pressochè "senza mezzi", perche gli unici mezzi che vincono sono quelli del dio mercato(non essendoci neanche piu, o molto raramente, quelli della dea terra,stravolta dagli oneri di urbanizzazione di quegli stessi uomini che peraltro parlano di tradizioni e radici). I mezzi del dio mercato e piu in generale degli scambi o delle produzioni non sono mai stati in mano alle anime illuminate o luminose,tranne periodi ormai lontani nella storia che si facevano mecenati o benefattori come l'imprenditore di Adro,che infatti essendone ben radicato, appare a quelle madri sradicate dalla propria storia,come un fattore del male guarda caso spostato sul piano di certi conti e non altri. Un periodo con profonde disuguaglianze,fra cui x prima quella culturale sulle proprie vere radici, mai urbanizzabili e senza alcun onere(tranne quello della memoria piu trasversale possibile)non preannunciava e preannuncia nulla di "buono",ed è gia segno di carestia profonda,perchè non è solo il nutrimento fisico a rendere alto l'indice di progresso di un paese,m


# 86    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 11:49

..non è solo il nutrimento fisico a rendere alto l'indice di progresso di un paese,ma parallelo e convergente è sempre il nutrimento diffuso,cioè popolare(!!), di tipo cerebrale o mentale o metafisico,piu in generale culturale, senza èlite che invece,tutte,nelle varie torri e campanili,hanno perso terreno,terra,territorio consegnadolo ai veleni della legge chimica fisica con cui gia gli stessi che vogliono "ripulirlo"(senza parlare di mafie, caste e corporazioni medioevali) lo avevano sversato di cemento,sacchi e rifiuti per passare meglio, in realtà, a sversare veleni tossici non solo alla terra scritu senso intesa,ma dentro le terre interiori delle persone, gia parecchio avvelenate da arsenali con arsenico clericalfascista da nord a sud, in questo caso amaramente molto uniti.


Berlusconi: Il Giornale è in vendita Sarà possibile l'ingresso di nuovi soci nella proprietà del Giornale: lo precisa Paolo Berlusconi, editore del quotidiano, dopo le dichiarazioni sulla possibilità di vendita fatte dal suo fratello, il premier. «Il Giornale, con la nuova direzione di Vittorio Feltri e la nuova concessionaria di pubblicità, ha avviato un percorso di ristrutturazione e di sviluppo - afferma Paolo Berlusconi in una nota - che si pone l'obiettivo di un equilibrio economico finanziario nel breve periodo. In tale ottica sarà possibile l'ingresso nella compagine azionaria di nuovi imprenditori che diano un fattivo contributo al raggiungimento degli obiettivi prefissati». Con questo intervento a tarda sera, Paolo Berlusconi chiarisce il senso dell'annuncio a sorpresa fatto dal premier: il Giornale diretto da Vittorio Feltri presto potrebbe essere messo in vendita.
Farà entrare nella compagine la Padania e gli amici di Cosentino


@ezio quello che riporti, non smentisce quello che intendevo, anzi, se vogliamo, lo conferma :) @pasolinante sono in gran parte daccordo, ma penso che metti troppo l'accento sulle responsabilita' del sistema (che ci sono per carita'!), ma si trascuri sempre che alla fine il tutto e' figlio delle scelte individuali che ognuno, nel suo libero arbitrio, fa


@galfra ehi, vogliamo comprarci il giornale? :)


# 90    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 12:18

the truth il libero arbitrio tradotto su un piano più politico dell'esistenza indivuale e delel sue SCELTE , ha possibilità solo se è messo in condizione di scegliere 1 obiezione se un insieme di INDIVIDUI viene "mantenuto" ANALFABETA , che possibilità di scelte può avere? 2 obiezione sembra una concezione " divina " la tua sul libero arbitrio ,perdonami se la intepreto così...tanto piu una società da spazio alla crecita dell'individuo , tanto piu è alto l'indice delle libertà personali che altrimenti detti sono i diritti civili di uno stato di diritto ,esempi; da quelli del piccolo imprenditore messo in condizione(!!!) di rivolgersi a chi gli presta denaro per produrre altre maggori somme di denaro per la comunità di riferimento,a quelli di chi lavora in quell'impresa senza possibilità di diritti violati perchè l'iter economico complessivo possa essere truccato dal nero bianco rosso o giallo in nero... non esiste possibilità di scelta in una societa mantenuta a demagogia! non esiste nè sul piano individuale nè su quello collettivo!!! l'uomo non è un animale sociale, è un animale asociale!!!! se i governanti non hanno voluto porvi un correttivo , sono cazzi del sistema dei governanti averlo ridotto a bestia, non dell'individuo !!!!


# 91    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 12:21

ps a meno che l'individuo debba avere la folgorazione sulla via di damasco , di essere stato cieco e che lo hanno preso e si è autopreso inchiappettato autosodomizzato tutto da solo ...ma non è cosi che funziona il libero arbitrio ...il libero arbistrio che potrebbe funzionare cosi come tu dici , è solo quello mistico che non c'entra una mazza con l'autodeterminazione individuo ma anche popolo.


# 92 commento di The Truth Perchè no? potremmo lanciare una sottoscrizione di azionariato diffuso! e poi metterci a fare le pulci al cda! sarebbe bello, se non altro per vedere che faccia fa Feltri (..naaa troppo brutta di suo)..




# 94    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 12:31

la lega è come la goldmann sachs, niente di diverso vende false tradizioni,false identità, falsi numeri standard , false riforme nè più nè meno che GS con i suoi falsi numeri di bilancio basati sui debiti.... IL TRUCCO E' IL METOD PER RENDERE ANALFETA IL MONDO CIOE' TRUFFARLO COME LA LEGA
LEGA = GOLDMAN SACHS


# 95    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 12:33

ps INFATTI VOGLIONO LE BANCHE MICA PER ALTRO , SOLO PER PARTECIPARE AI TRUCCHI , ALTRO CHE CREDITO AI LORO VOTANTI ( se ancora non si sono suicidati come i lavoratori e gli imprenditori dell'ex trangolo d'oro del veneto)


DAL GIORNALE LE MONDE fr fa l'elogio a FINI affermando che l'ultimavittoria elettorale inganna l'occhio perche prima FI-FN erano l'ossatura della vittoria e la lega complementare , oggi con la politica di favori di BERLUSCONI verso la lega é diventato il partito determinante. definisce FINI un politico che ha perso per strada i miasmi del fascismo ,e oggi vuole incarnare la destra moderna rispettosa delle istituzioni e della separazione dei poteri,aperto sulle soluzioni dell'immigrazioni,e meno influenza della chiesa. e per chi lo ha definito povero e solo ricorda che oggi é ancora col giornale "il secolo d'italia" la fondazione "FAREFOTURO" club GENERAZIONE ITALIA , beni immobiliari appartenenti al FN che non ha mai ceduto al PDL; SU TUTTO QUESTO mi resta una speranza come disse ROSTAND IO VOGLIO VEDERE CHE LA VITTORIA E NON MI DOMANDATE "E DOPO" DOPO VOGLIO VOLENTIERI LA NOTTE NERA E IL SONNO SOTTO I CIPRESSI


# 97    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 12:57

infatti Matusa caro, la lega è preoccupata non poco dalla questione Fini ,anche se trucca per non farlo vedere, forse anche perchè , vivaddio!, cade il palcoscenico del bipolarismo,tracciato per noi dal caro Pio Gelli della rinascita democratica di due false alternanze? sta succedendo un anteprima da noi, come sta già piu ampiamente cadendo in gran bretagna? finalmente all'alba del duemiladieci ci si accorgerebbe che senza ritornare ai milioni di partiti e pentapartiti consociabili, anche in natura come in tutte le cose occorre l'elemento dispari per fare da contrappeso alle finte coppie del dualismo terzo o quarto o quinto polo e chi piu ne ha ne metta a quei due, dentro il polo del centrodestra in cui uno ,il celodurista, tiene per le palle l'altro, l'utilizzatore , in un unico siluro lungo lungo di 20 anni in c...o a tutti gli altri.. che il centro, guarda caso anche lui centro ma centrosinistra si rigeneri,è il minimo su cui dovrebbe nel frattempo immediatamente lavorare diversamente da quanto fatto finora... cmq mi associo al tuo rostand! :-))


@Federica: ecco a cosa ci sta spingendo il Berlusconismo con il Leghismo. Anche una proposta, tutto sommato di buon senso, ovvero un cittadino straniero che voglia avere un'attività aperta al pubblico dovrebbe saper parlare la lingua del Paese dove inizia tale attività, diventa provocatoria perché portata avanti da chi ha a cuore tutto fuorché il buonsenso. Quanto alla tua disamina sono d'accordo con te solo in parte. L'italiano é conformista. È una pecora. 30 anni fa erano tutti di Sinistra, anti-fascisti, oggi sono tutti "io non sono razzista ma…", e del 25 Aprile non gliene frega un cazzo perché non si vogliono bene, non vogliono bene a loro stessi per primi, figurarsi capire una data simile che simboleggia il ritorno dell'autodeterminazione in questo Paese.


# 99    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 13:21

ed ora scateniamoci come nostro solito tutti contro napisan eh eh eh eh .-)... anche il dpr,oggi e non solo oggi, cosa ci confermerebbe che ci ha gia confermato in precedenti analoghi a questo? io capisco il rigore che devono essere ed esprimere le istituzioni , MA TUTTE!!! non solo quando fa "scomodo" il dpr ci confermerebbe di andare dentro la scatoletta di sterminio solo quando si deve raccontar frottole,inganni,trucchi e abili manipolazioni, quando cioè sapete dire che tutto va bene madama la marchesa...quando dovete dire no, dovete esprimere il vosro dissenso,dovete dire come stanno le cose, non entrate nei media; i media sono fatti per dire menzogne!!! non per dire come stanno le cose,altrimenti il potere che razza di fornetti di sterminio si sarebbe inventato? ------------------------------------- ditemi dove sbaglio- grazie :-) ------------------------------------ DAGOREPORT "...........Anche il Presidente della Camera - così come ogni magistrato - non solo deve essere indipendente ma anche apparire tale" , è il commento che stamane ambienti del Quirinale avrebbero fatto dopo aver letto che Gianfranco Fini sta sfogando la sua rabbia traslocandosi dalla presidenza della Camera dei Deputati alla meno onorevole Saxa Rubra per partecipare domani alla "Mezz'Ora" di Lucia Annunziata e martedì a "Ballarò". Sono in corso anche trattative per "Che tempo fa" di Fazio. Per fare tombola, manca solo "Annozero" di Santoro. Napolitano, che fino ad oggi è sempre stato in sintonia con Fini, ha sempre apprezzato la sua 'terzietà' e la decisione di non scendere nell'agone politico - come del resto hanno fatto sempre i Presidenti dei due rami del Parlamento................."
http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/articolo-15028.htm


# 100    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 13:25

ec inversione p.d.r.


Camillo Benso di Cavour, rivolgendosi un giorno al suo più tenace avversario affermò: “Onorevole Valerio, io ho bisogno dell’opposizione e se essa in questo Parlamento non esistesse, sarei io a crearla”.


@pasolinante mi dispiace, ma qui, mi sembra che sia un problema di sensibilita'. per quanto ci possano essere condizionamenti esterni, devi essere un bel po' bestia di tuo, per non riuscire ad avere piu' pieta' neanche per dei bambini io posso capire i condizionamenti, sui giudizi per berlusconi, ma qui siamo al livello del fiero pasto del conte ugolino




fuori argomento: un milione di auguri a Claudia Pandolfi, ma sul serio a qualcuno interessa sapere dove abita ?


La Finiana doc Giulia Bongiorno oggi rilascia un intervista al corriere in cui si legge: "In tema di giustizia condivido gli stessi obiettivi di Berlusconi: la riduzione delle intercettazioni, la separazione delle carriere, il nuovo modo di eleggere il csm. Semplicemente, ho proposto e propongo un diverso percorso per arrivarci." e sulle intercettazioni: "Il testo uscito dalla camera mi pareva un buon compromesso". Dopo queste parole anche ai citrulli dovrebbe essere chiaro che Fini e i Finiani sono gentaglia priva della benchè minima credibilità. Quando Fini tributa elogi alla "legalità" è come la Binetti che dice di avere a cuore la "laicità": sono solo chiacchiere, chiacchiere, chiacchiere, chiacchiere..........


Domenica 25 aprile verra' trasmesso dai telegiornali un messaggio del Presidente del Consiglio. E' quanto rende noto un comunicato di palazzo Chigi. ************************************ Quindi domani o si vomita o si schiatta dal ridere!! (°-*)


# 107    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 14:48

# 102 commento di The Truth - lasciato il 24/4/2010 alle 13:50 the truth carissimo :-) , ogni tanto senza togliere nulla alle vittime del "calvario" delle storie quotidiane di ordinario razzismo, faccio riferimento al genocidio UMANO e CULTURALE del nostro paese, piu superficialmente appaiono giustamente violate le condizioni per l'espressione neli loro minimi termini dei dei diriti e doveri UGUALI PER TUTTI , sembra ciò che appare e ci si concentra , sia in chi sa fare politica sia in chi la stravolge, sull'aspetto IMMEDIATO ,che è quello di volta in volta contingente in questa o quella storia di violenza (=indifferenza,incuria o vera e propria violenza), di violenza ospedaliera come l'ultima di ieri a roma della bambina nigeriana o quella che raccontava anche anno zero qui vicino a cernusco sul naviglio, oppure la violenza di rosarno oppure quella piu quotidiana di assrude procedure di mortificazione, per file e file banalissime sui documenti dei rinnovi documenti...fatte tutte da uomini di apparati di uno stato da ancien regime , non di uno stato moderno...cosi come non lo è nel mondo dei lavoro di un'economia sempre piu forte laddove evasa nel sommerso dei vari caporalati cosa voglio dirti? e vittime piu evidenti sono come quelle bambine nigeriane morte per un'ernia o nel loro vomito, ma la vittima in vetta a ogni classifica è l'italiano medio sterminato dalla mediocrità voluta a metodo sistematico delle "relazioni"...non saremmo qui a parlare di vittime,di quelle vittime in cui c'è anche l'imprenditore di adro fatto a pezzi dai suoi paesani, se il primo genocidio,ormai storico,iniziato negli anni 60 e fissato meglio negli anni 80, non si fosse realizzato proprio per SVUOTARE le persone del valore persona!!!...cioè piu sono messo in condizione di esprimere INDIVIDUALITA'( non individualismo!!) ,più riconosco VALORE "PERSONA" perchè per primo mi sono orientato INCONDIZIONABILE da bombardamenti esterni, AL MIO VALORE COME PERS


# 108    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 14:50

AL MIO VALORE COME PERSONA....piu io perdo dignità, facendomi comprare dai condizionamenti(perche la comunità non mi fornisce strumetni di contrappeso al condizionamento stesso)più io farà perdere il valore persona all'"altro" e a tutti gli altri che rappresentano i valori persona a cui io per primo sono stato portato a rinunciare se pensi a quei paesani di adro, e le pensi per intero!!!, sono persone che avendo rinunciato, alla loro luminosa individualità, ti trasmettono oltre la rabbia, una pena sconfinata perche avrebbero bisogno come le altre vittime, di riempire un vuoto in cu non alberga "dignità" , nessuna traccia di dignità infatti sono costretti a toglierla anche all'"altro". Gli interventi sui due differenti vuoti, puoi vederli con tutte le metafore che potremmo farci visto il luogo in cui si sono svolti i fatti, un luogo molto particolare : la mensa non è per prendere pieghe bibliche come ieri sera con ender,nè per dare spiritualità a quel senso di dignità, ma se non ci si ficca in testa di indagare come quando è perche è avvnuto il genocidio del popolo italiano, si vedranno solo un tipo di vittime e quindi interventi che metteranno solo una pezza...questa è la responsabilità piu grave che a mio avviso, solo opinione personale, ha la sinistra tutta,tranne poche eccezioni come vendola e pochi altri, cioè non aver raccontato chiaramente cosa hanno fatto ed è successo al nostro paese e alle persone.


# 109    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 15:9

# 106 commento di Stefy TravaglioForever - lasciato il 24/4/2010 alle 14:44 stasera ore 21.00 ci sarà Al Gore e Saviano in diretta su sky500 dal festival di perugia , meglio vedersi 'sti due qua , che ne dici? ciaooooo :-)))


@pasolinante io ho fatto il percorso inverso al tuo :) appena avuta la notizia di adro, ho avuto gran pena per quelle persone ed ho pensato: "guarda tu, come ci si puo' ridurre, andando dietro a certe idee" poi e' arrivata la rabbia... "ma come diavolo hanno fatto a ridursi cosi'?". come hai detto tu, sono stati svuotati da un bombardamento continuo. ma se sono stati svuotati, prima erano pieni. un adagio dice che se la dignita' non ce l'hai, nessuno te la puo' dare. ma vale anche l'opposto: se la dignita' ce l'hai, nessuno te la puo' togliere, se tu non vuoi. sara' perche', nonostante questo bombardamento, continuo a vedere persone piene ancora di dignita', persone anche di destra, a dimostrazione che questa situazione prescinde dai connotati politici, sociali e di condizionamento


Sono un grande fan di marco Travaglio nonostante abbia solo 15 anni e un assiduo lettore del suo blog e del Fatto Quotidiano. Leggendo il suo tour della presentazione del libro Ad Personam, ho notato con dispiacere che non ve n'è alcuna in Campania, a Caserta o meglio a Napoli, il che è un pò strano dato che visita più o meno tutte le regioni. Dato che desidero incontrarlo dal vivo e partecipare ad una di queste presentazioni o incontri, la mia richiesta sarebbe quella di aggiungere una tappa anche nella mia città, in Campania. Sarei grato di ricevere qualche risposta a questa mia richiesta anche via e-mail. Ciao


# 43 commento di Mary Shelley - MEGLIO DUE CHE UNA! mi sembra giusto!! anche noemi si doveva fare la bocca a vagina implorante!!


la presidente della Provincia di Venezia la leghista Zaccariotto : 25 aprile : stop ai partigiani non è la loro festa.....


L'editoriale di Travaglio di oggi sul "Fatto" contiene un errore quando attribuisce a Fini una critica sul processo breve, in realtà, come spiega anche la Bongiorno sul corriere della sera, Fini critica la prescrizione breve e il processo breve gli va benissimo. Questa è un'altra prova di quanto ho scritto nel commento precedente.


Lindo vinello 108 Assai ingombranti tutti quanti: il tizio ritratto, il commento fatto, il rettangolo imbrattato e... chi l'ha postato.


Il popolo dell'amore sottolio di ricino.


E’ boom di aziende straniere Negli ultimi 5 anni + 40% Cgia: sono 600 mila, vi lavorano 2 milioni di persone. La comunità più numerosa è la marocchina, seguita da cinesi e romeni. Comunque l’immigrato non va bene neppure se crea posti di lavoro e quindi ricchezza. Fino a quando i voti si prenderanno in questo modo anziché occupandosi dei problemi urgenti della gente e delle imprese: lavoro, potere reale del salario, ricerca. Inoltre il vero modo per liberare risorse per il bene comune è combattere l’evasione fiscale e la criminalità collusa con la politica con tolleranza zero e non accanendosi sempre e solo sugli ultimi.


# 118    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 16:4

# 112 commento di The Truth - lasciato il 24/4/2010 alle 15:10 eh eh eh dici "idee", ma il problema era e rimane: erano idee quelle della lega? quelle del federalismo di miglio si , ma infatti li mandò a fanculo come daverio e tanti altri quando scoprirono da cosa in realtà erano mossi,le poltrone come infatti la poltrona di maroni nella sua apoteosi dimostra; la padanità può essere un'idea? o è una truffa bella e buona spacciata col nome "idea" o "idee"?la padanità soprattutto in qst momento è come la goldman sachs,ma come racconta Cavalli,almeno qui in regione lombardia,si salutano con auguri padani,ed è tutto qua il loro federalismo che non faranno mai,perche come dice un altro ,tabacci,non puoi fare un federalismo che non sta in piedi; se trasferisci i patrimoni a regioni e comuni ,devi trasferirgli anche il debito pubblico e il debito non lo vogliono i leghisti ah ah ah ah ah ah vogliono fare come le sette sataniche,un po' di rituali( i loro slogan) per tutto quanto è possibile rubare o ricattare tenendo per le palle silvio morale il federalismo che vuole la lega,è fatto solo di tutte le borghezate neonaziste che sappiamo, ma come facciamo a dirlo alle mamme di adro; il malcontento diffuso di cui si fece interprete ed è interpete Bossi, quando dice ( con l'alzaimer ,bava e sigaro ala bocca tutto compreso,riveditelo anche oggi) : "la mia gente ,la mia gente,io rispondo alla mia gente" , ecco con quali idee ( e quindi strumenti per la loro pratica) è stato portato avanti? con le truffe sulle idee!! sembra quasi dica la mia gente vuole il terrorismo ,in un lapsus freudiano e soprattutto gerontocratico catatonico in cui doveva dire la mia gente vuole il federalismo; se dò alla regione calabria,appena istituita nel suo centro destra, 2 miliardi per la sanità,come dico "alla mia gente" che io della lega continuo le migliori "tradizioni" di certi scambi? ...sottovaluteresti FORSE due fatti dicendo "idee" eh eh eh
http://tg24.sky.it/tg24/politica/2010/04/23/umberto_bossi_governo_va_avanti.html


Commento 106 di Stefy: non importa se ci sarà da ridere o meno. Lasciamolo parlare a reti unificate senza spettatori davanti allo schermo, tranne i suoi seguaci e quelli della Lega.


GLi uomini Goldman non vengono mai messi in imbarazzo... Draghi:"non so nulla" te pareva. Speriamo nel Governo Draghi..almeno qualche merda di giornalista sarà costretto a parlare di lui.


@ Roland @ Unoqualunque È gravissimo : 1 - Che non abbiate capito la battuta 2 - Che non abbiate mai visto ANIMAL HOUSE di Landis Ma santa polenta allora se dicevo : "Quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare" mi prendavate per un leghista ? http://www.youtube.com/watch?v=nKrVwlQPDqo ; ) Con simpatia ....


Ora la Lega chiederà che uno straniero, per aprire un’azienda, deve cedere, a titolo non oneroso, il ruolo di accomandante a chi è originario della pianura padana (da diverse generazioni e non dei meridionali camuffati)e riservare a sé stesso il solo ruolo di accomandatario: Negli ultimi 5 anni +40,5% VENEZIA Mentre gli imprenditori italiani faticano a mantenere aperte le loro imprese, sembra non subiscano la crisi i titolari d’azienda stranieri presenti in Italia. Negli ultimi 5 anni sono cresciuti del 40,5%, sfiorando alla fine dell’anno scorso quota 600.000 imprese (599.036). Anche nel 2009, uno degli anni più difficili della storia recente del nostro Paese, l’aumento rispetto l’anno precedente è stato del 4,1%. È quanto emerge da uno studio della Cgia di Mestre, secondo la quale, elaborando questi dati, si stima che in queste 600.000 attività guidate da titolari stranieri trovino lavoro almeno 2 milioni di persone. La "comunità" di imprenditori più numerosa è quella marocchina, che conta 57.621 aziende, seguita da quella cinese con 49.854, e quella romena con 49.132. Appena fuori dal podio troviamo gli svizzeri (43.973 imprenditori), i tedeschi (36.325) e gli albanesi (34.982). »Ma il dato interessante – sostengono gli artigiani di Mestre – è l’incremento che si è registrato negli ultimi anni«. Tra il 2004 e il 2009, ad esempio, gli imprenditori romeni (presenti prevalentemente nell’edilizia), sono cresciuti del 204,1%. I cittadini del Bangladesh (con forte attitudini nel settore del commercio alimentare e nei phone center) sono aumentati del 133,6%. Gli albanesi (anch’essi con una forte vocazione nel settore delle costruzioni) hanno registrato una impennata del 110,1%.
La Lega e le aziende straniere


@Pasolinante he he ... satira questa sconosciuta ! PS : Comunque sbagli ! Skyfezz non si è mai giocato il cervello, un giorno ci provò, e passarono tutti il turno.




# 125    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 17:36

uhè TOLOME' :-)))...per capire esattamente in che paese viviamo , in cui il fascismo non è mai stato debellato(come lo è stata la tbc o il vaiolo) consiglio di ridere piangendo,vedendo cosa sta succedendo in ogni sfumatura attraverso le interviste disponbili in rete alla " gente" di LOCOROTONDO quel tipo di manifesto in occasione del 25 aprile in ricordo di Benito Mussolini , è quanto può avvenire sia per il genocidio di cui Crì è simbolo interprete vivente monumento nazionale di questo blog, sia per una legge voluta nei vari stati europei...europa che doveva delinearsi come vero e propro ascensore per l'inferno delle destre chi ha scritto al blogger di cui sorrido con te, teatrante di un carnevale dell'orrido da giostra,che stava commettendo Apologia di reato, del fascismo o del nazismo o reato connesso ai c.d. d'opinione , ha detto una cosa bellissima ma cancellata completamente nel 2006 e non a caso!!!tutto x far penetrare meglio le destre piu ufficiali e meno ufficiali ,con un cd revisionismo storico,che sembra parola dolcissima rispetto a cio che sta avvenendo nei vari territori ANDATE A VEDERE COSA E' SUCCESSO NEL COMUNE DI LOCOROTONDO( a cui seguirà un meeting del peggio delle destre)...fa parte di quegli interventi,come i volantinaggi davanti alle scuole sempre piu martellanti,di materiale PUBBLICABILE ( il sindaco infatti ha concesso l'affissione in questo caso perchè non piu vietata per legge) che martellando martellando su contenuti neofascionazisti,sta portando inesorabilmente al ritorno del mostro del XX secolo(lega e pdl d'accordo);sembra che sto cazzo di paese sia fatto di "persone" in cui gli si attiva la memoria solo per certi fili,come gli automi di certi film di fantascienza e sono gia state "attivate"!!! sta "apologia" la consideravano cosa buona e giusta ed ora la rivogliono come e quanto stavano bene con lui e glielo lasciano fareeeeeeeeee e in compenso si vantano che domani non festeggianooooo e il sindaco che dichiara qu
http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/GdM_dallapuglia_NOTIZIA_01.php?IDNotizia=329683&IDCategoria=1


# 126    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 24/4/2010 alle 17:38

ed il sindaco ,che dichiara quanta sopra come un pavone, però sotto sotto se la fa sotto perche poi non balla fino in fondo, cioè dice che quelli della destra estrema non li vuole , ma cacchio dico io , li alimenta ,si vanta e poi non li vuoleeeeeeee? ma ti meno peggio dei nazistiiiiiiiiii stiamo diventando peggio dell'ungheriaaaaaa con la guardia nazionaleeeeeeeeeee e tutto perchè? perche ci sono dei deficienti che vengono fatti sindaci o onorevoli o senatori..cacchio!!! apologia della deficientologia a ragion di stato! ciao tolomèèè :-)))


# 127    commento di   ilvegliodicreta - utente certificato  lasciato il 25/4/2010 alle 8:28

Ma perché il dott. Travaglio, anche per parlare della lite furibonda tra Berlusconi e Fini, mette in mezzo l'inconsistenza del Partito Democratico? Non ce n'è motivo! Perché se il Pdl si spacca e il Pd è già spaccato siamo alla crisi del bipolarismo, non alla crisi del Pd o del Pdl. Perché, se le cose stanno così, tra i due litiganti il terzo (il centro, che finora ha scommesso su questa crisi) potrebbe goderne. Parecchio. Perché, in definitiva, gli italiani hanno bisogno di riforme. Anche il dott. Travaglio lo sa, tanto che rinfaccia a Berlusconi tutto quello che ha promesso e non ha fatto. E dunque, in definitiva, ha ragione Bersani: messi così, questi le riforme non le faranno. Non sono capaci di accordarsi tra loro, figuriamoci se saranno capaci di accordarsi con l'opposizione. Io penso che il dott. Travaglio dovrebbe acquisire maggior obiettività. E poi, se volessi mettermi a dire davvero tutto, st'articolo è scadente anche sul piano dello stile... P.s. Noto con piacere che spunta una timida critica all'Idv (che ha votato il federalismo fiscale). Era ora!
http://ilvegliodicreta.ilcannocchiale.it


# 128    commento di   laressi - utente certificato  lasciato il 25/4/2010 alle 16:12

"Che cosa non potrà perdonare B. a Fini: la parola "legalità"
Libere_idee.ilcannocchiale.it


@Federica: Infatti l'errore madornale del PD è quello di continuare a cercare il voto dell'elettorato di destra, che tanto il voto non glielo darà mai. Oltre che ad essere immorale, non funziona. Forse farebbero meglio a cercare di recuperare i voti di quelli che non vanno più a votare ma che ideologicamente voterebbero volentieri PD, se solo non facesse così vomitare.


Ammettiamolo: questa "alzata di ...dito" del buon Fini aveva acceso molte illusioni in tutti coloro che speravano nello strappo definitivo, nella coerente e coraggiosa presa di posizione "se necessario a fianco del Pdl ma FUORI dal Pdl", proprio come hanno fatto il Bossi e Casini. La NAN (NuovaAN) avrebbe raccolto il voto dei tanti insoddisfatti dalla fusione con la Cdl e dei tantissimi insoddisfatti da un certo "andazzo" che nulla ha a che fare con la vera Destra (i più si turano il naso e votano Lega, altri si astengono addirittura...). Purtroppo per Lui dopo l'abbaiatina arriva puntuale la scodinzolatina, oramai gratificato a sufficenza da tutti i "sei grande" pubblicati sul blog del "Secolo". Penso che questa "mossa" (più da sciantosa che da politico) abbia definitivamente convinto tutti coloro che comunque a sinistra non votano (ma sono anche stufi di astenersi) che l' unica voce grossa con il Padrone la può fare la Lega e qualche morsetto glielo può dare (negandogli l'appoggio qua e là)perfino Casini. Il buon Fini sta bene dov'è e non posso dargli torto con (se non sbaglio) un paio di famiglie da mantenere... L'amore trionfa sempre.
gianvi





Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti