Commenti

commenti su voglioscendere

post: Imputati e contenti

Testo: Buongiorno a tutti, ho qua due belle sentenze, o meglio, una è una sentenza, l’altro è un atto giudiziario che ci aggiornano e ci danno l’ultima puntata di due vicende che abbiamo seguito a lungo nel Passaparola e che non vorrei lasciare incomplete, c’è una tendenza della stampa e della televisione italiana a seguire le vicende all’inizio e poi dimenticarle, tant’è che poi rimane quella domanda che Milena Gabanelli si pone spesso a Report: come è andata a finire? Sono due vicende e non sono totalmente concluse, ma questi due atti giudiziari ci danno un’idea di come potrebbero concludersi. Mills corruttore, Berlusconi corrotto L’orientamento che hanno preso ci spiega il perché del silenzio, dell’informazione “ufficiale” su questi due atti, cominciamo dalla ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Possibile che ci caschino tutti? tutti a farsi incantare dall'uso, da parte di Fini, di parole bandiera come "legalità". Mai farsi ingannare dalle parole, specie se pronunziate dai politici: gli ammiratori di Fini sanno che ieri il loro mito ha detto che la legge sulle intercettazioni va bene così e che gli pare un buon compromesso? Ha anche chiarito che al congresso ha criticato la prescrizione breve e non il processo breve. Queste cose dette da Fini fanno a pugni con qualsiasi principio di legalità e mostrano come in bocca a Fini la parola legalità è un mero slogan, una bandierina vuota di significato. le parole di Fini a favore della legalità ricordano le parole della Binetti a favore della laicità.


@ Alberto #11 Non ho trovato l'intervista della Bongiorno, ma scusa, nessuna meraviglia su quale parte possa prendere la Ghedini in gonnella...


Nel mare ci sono i coccodrilli Storia vera di Enaiatollah Akbari Fabio Geda Originario della provincia di Ghazni, Enaiatollah Akbari, all’età di dieci anni, viene accompagnato dalla madre a Quetta, in Pakistan: preferisce abbandonarlo, piuttosto che consegnarlo ai pashtun come pagamento per un ipotetico debito contratto dal padre, ucciso qualche anno prima. Enaiatollah trascorre circa un anno e mezzo in Pakistan, imparando a sopravvivere. Convinto che in Iran ci sia più lavoro e che la fratellanza religiosa tra sciiti gli permetta di vivere meglio, si decide per un nuovo viaggio. Con i soldi risparmiati facendo i lavori più assurdi, paga un contrabbandiere che lo accompagni in Iran, dove resterà – nonostante due rimpatri (e mezzo) – quasi tre anni. Quando nuovamente si decide per il viaggio, e per la strada, punta dritto verso l’Italia. Attraversa la Turchia, si ferma due mesi a Istanbul, compra un passaggio su un gommone dalle coste turche verso la Grecia (l’isola di Mytilini) e dopo essere transitato per Atene e Corinto, sbarca a Venezia. Di lì arriva a Roma. Da Roma, cercando un ragazzo che conosceva in Afghanistan e che sapeva essere giunto in Italia, sale a Torino, dove incontra, dopo alterne vicende, la famiglia che lo prenderà in affidamento.
Un libro sorprendente, una storia vera. Da che tempo che fa


(ANSA) - Bersani replica a Di Pietro: "Prematuro parlare di candidato premier" - E certo, meglio aspettare un mese prima delle prossime politiche...Poveri noi! Resto comunque dell'idea espressa ieri da Vendola ospite di Fazio che quello di individuare un leader è un falso problema, perlomeno è secondario a quello di cambiare il modo di fare politica, facendo largo ai giovani e favorendo la democrazia partecipativa.


È cominciato il declino dell'ebete. Continuate a bannarlo e nel giro di pochi giorni troverà un modo migliore per investire il suo tempo (lo spero vivamente per lui). Passiamo ad altro: Vladimir Putin sarà il primo insegnante della nuova università liberale fondata da Silvio Berlusconi. Anna Politkovskaja si riggira nella tomba.


Caro Marco, potrei chiederti di parlare di mani pulite a Torino e nel nord italia, grazie


@ Pierpaolo #51 Non so risponderti, o meglio, l'unica risposta è che le vere riforme della giustizia, quelle logiche, sensate e che rispondono effettivamente alle esigenze di equità a livello collettivo, non sono mai state prese in considerazione, nè dal centro sinistra nè tantomeno dal centro-destra.


# 62    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/4/2010 alle 18:2

# 76 commento di unoqualunque - lasciato il 26/4/2010 alle 17:51 ciao ...ieri ho postato una cosa su cui nessuno ha fiatato , robe da far saltare dalla sedia ...io è dal 10 aprile che continuo a sfgolaire notizie perche è come la tragedia del nostro mattei , ovviamente in quel caso mafie e servizi per una determinata potenza, e invece in qeusto caso per l'altra del putin che dici COSA NE PENSI DEll'ANNIVERSARIO DI KATYN IN QUEL MODO? COSA STAVA AVVENENDO IN RELATA FRA RUSSIA E POLONIA? leggi qua e poi mi dici ( LASCIA SOLI GLI INTRATTENITORI fatti apposta per distrarci dai temi , renderci inutili in ogni nostro commento e segnalazione , dispersi e fagocitati dalle loro VOLGARITA...LASCIAMOLI SOLI!!!) ------------- fate/facciamo girare questi video e questi documenti che troverete in punto d'origine , metabolizzateli con un occhio particolare ai disegni internazionali ...e cercate di evitare bolle papali a gogò perche investigando , raccogliendo elementi, ponderando, si costruisce quell'intuito che al verificarsi di certi fatti immediatamente fanno emergere " io so ma non ho le prove" e che va per l'appunto alla ricerca di cio che determina la realtà ,nuda cruda e violenta al di la delel leggi naturali e quindi delle catastrofi
http://puntodiorigine.splinder.com/post/22563869/911-polacc


# 63    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/4/2010 alle 18:11

oggi era l'anniversario di chernobyl!! oltre ad Anna Politkovskaja si rivoltano tutti e proprio tutti dalla tomba!!!! e cosa fanno i due dittatori piu uniti d'europa? e noi a farci dividere e frantumare i mille e piu fazioni , mentre le oligarchie se la ridono alla facciazza nostra..e dei morti --------- "ENERGIA- LA SVOLTA DEL PREMIER" Italia-Russia, asse sul nucleare Berlusconi: in tre anni via ai lavori Il premier Silvio Berlusconi e l'omologo russo Vladimir Putin Vertice tra Berlusconi e Putin: "Vladimir è un maestro liberale" Da Mosca 7 milioni per l'Aquila Milano E' iniziato a Villa Gernetto l’incontro tra il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, e il primo ministro della Federazione russa Vladimir Putin. Oltre a loro è presente una nutrita rappresentanza di industriali tra i quali il presidente di Pirelli Marco Tronchetti Provera, l’ad di Eni Paolo Scaroni e l’ad e dg di Enel Fulvio Conti. A rappresentare il governo ci sono anche il sottosegretario alla Protezione civile Guido Bertolaso e il ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini oltre a Paolo Bonaiuti. Molto folta è anche la delegazione russa al vertice di Lesmo. Oltre al primo ministro è arrivato a Villa Gernetto anche il vicepremier Igor Sechin, il ministro dell’Energia Sergey Shmatko, il capo del governatorato del presidente della Federazione russa Vladimir Kozhin, e diversi altri rappresentanti del governo di Mosca. È presente anche il direttore del centro scientifico russo "Istituto di Kurchatov" Mikhail Kovalchuk e il presidente del cda di Gazprom Alexey Miller. In cima all’agenda dei colloqui ci saranno la sicurezza energetica e la ricostruzione dell'Aquila.
http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/201004articoli/54455girata.asp




@paso: il link che hai postato non funziona. Potresti per cortesia rimetterlo per esteso nel corpo del messaggio? Credo che abbiano dei problemi tecnici con i template delle pagine dei commenti in chiarelettere. (Nota tecnica: ad i link viene aggiunto sempre il prefisso:voglioscendere.ilcannocchiale.it)


Ok, Paso. Io stesso ho scritto più volte di non alimentare i troll. Ma alcune volte è necessario sottolineare la sua "pochezza". So che poi, leggendo le reazioni di alcuni di noi, egli si dedica all'onanismo selvaggio. Ma ha diritto anche lui al divertimento, ogni tanto (anche se emette quello strano nitrito nel raggiungere l'orgasmo). Saluti.


# 67    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/4/2010 alle 18:25

# 67 commento di piemontese - lasciato il 26/4/2010 alle 18:21 hai notat ocome gia altre volte mi hanno cancellato immediatamente????????? vuol dire che sono d'accordo!!!! E' DEVASTANTE!!!!


@dietrologi dell'ultima ora: La sinistra italiana ha bisogno del suo Gianfranco Fini. Si continua a filosofeggiare su mafia importata dagli USA (ma sarebbe meglio dire di ritorno a casa) dopo la liberazione, governi fantoccio etc. Delle due l'una: o le teorie del complotto sono tutte vere oppure bisogna ricercare la verità nei fatti storici. Se si propende per la prima ipotesi, allora, é anche vero che Bettino Craxi e la vicenda Tangentopoli é tutta una messa in scena della CIA come da anni ci propinano Berluschini dell'ultim'ora e pseudo-socialisti ladri dell'epoca. Oppure, se si propende per la seconda ipotesi, si potrebbe rileggere il famoso discorso della "caffettiera bollente" di Churchill che, brevemente, vi potrebbe spiegare perché in Italia tante strutture fasciste con tanto di organigrammi intatti, sono sopravvissute alla liberazione ed alla susseguente fase costituente della Repubblica.


# 69    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/4/2010 alle 18:28

per uno qualunque "Ora riassumiamo i primi tasselli del puzzle: 1) L'aereo in questione era stato revisionato a fine 2009 in Russia. 2) Le condizioni metereologiche al momento dell'atterraggio non erano critiche. 3) 40 minuti prima un aereo era già atterrato all'aeroporto senza nessun problema. Nelle prime ore dall'incidente si era parlato di 3 superstiti, in un secondo tempo dichiarati deceduti dopo il trasferimento in ospedale. Della notizia non c'è più traccia nei media nè su internet, facendo una qualsiasi ricerca non si trova neppure un trafiletto che distingua le persone morte sul colpo da quelle decedute poi nelle strutture ospedaliere. Al momento, risultano 6 corpi mancanti all'appello. Ulteriori tasselli: 4) Le prime notizie parlano di 3 superstiti poi deceduti in ospedale, notizia poi svanita nel nulla. 5) Si odono almeno 4 colpi di arma da fuoco nei minuti successivi alla tragedia e persone che da lontano intimano all'operatore con telecamera di andarsene subito. 6) Sei corpi mancano all'appello. Ed ora vi illustro un possibile scenario di quello che è successo il 10/04/2010 in Polonia. Il Tupolev viene portato in revisione in Russia. In quell'occasione vengono inseriti dei dispositivi di controllo remoto degli strumenti di guida e/o vengono danneggiati o starati degli strumenti che entrano in funzione in fase di atterraggio.
http://puntodiorigine.splinder.com/post/22563869/911-polacc


@piemontese: non sono d'accordo con te, malgrado io stesso contravvenga spesso alla regola d'ora del "don't feed the troll". Autodisciplinarsi é difficile in questi casi, ma non se ne può veramente più di questo insulso personaggio che manda in vacca discussioni interessantissime che possono accrescere tutti noi, anche in contrapposizione di idee. È un continuo sottofondo di grugniti il suo, alla lunga, oltre a distrarre (suo scopo principale), stanca. Ci sono persone che non stanno più intervenendo nei commenti, ed il loro apporto alle discussioni era molto utile. Se la prossima a capitolare sarà Pasolinante c'é di che rammaricarsene e molto. Ripeto, sarò monotono, ma in altri Paesi si arriva a ricorrere all'autorità giudiziaria di fronte a determinati atteggiamenti che valicano largamente sia il diritto costituzionale di esprimersi liberamente sia la buona educazione; e mi riferisco ad atteggiamenti di istigazione all'odio razziale o alla palese e bieca distorsione di fatti storici ampiamente appurati, documentati e condivisi da tutte le comunità. Questi signori stanno cercando di avvelenare l'ultimo baluardo di normalità che c'era in Italia, ovvero Internet, non bisogna permetterglielo.


# 71    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/4/2010 alle 18:37

altra segnalazione importante SCARICATEVI IL QUADERNO N' 6 IN PDF A CURA DELL'AVOCATURA DELLA CAMERA ...utilizziamo la rere come va utilizzata , nel link troverete elencati i 6 quaderni e voi scaricatevi quello 2009 PERCHE? vi sono contenuti le 68 condanne per violazioni della Convenzione dei diritti dell’uomo da parte della corte Europea all'italia. In testa ci sono Turchia (365 condanne), poi Russia (219), poi Romania (168), Ucraina (126), Grecia (75). Subito dopo l’Italia. Francia 33 condanne, appena 21 la Germania, 18 l’Inghilterra, 17 la Spagna. Le più virtuose? La Danimarca e la Norvegia (3 a testa), i Paesi Bassi (4), la Svizzera (7). FATE CIRCOLARE IL QUADERNO AD OGNI VOSTRO CONTATTO!!!!!
http://www.camera.it/422?europa_estero=128


# 72    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/4/2010 alle 18:38

# 71 commento di unoqualunque - lasciato il 26/4/2010 alle 18:36 SONO TUTTI D'ACCORDO!!!!! PRIMA CI SVEGLIAMO E PRIMA CI SALTIAMO FUORI!!!!


@Paso: molto interessante. Da avvocato del diavolo: per quale motivo lo Zar avrebbe voluto azzerare d'un colpo l'intero governo Polacco? E soprattutto perché simulare un'incidente aereo che, vuoi o non vuoi, scomoda sempre e comunque tutta una serie di agenzie internazionali di investigazione?


Marco, dici che si dovrebbero vergognare. Temo che non lo faranno. Non ci resta che vergognarci noi di loro


@ unoqualunque Hai ragione. Ma di fronte alle offese ai partigiani, sono sbottato. Sperare nell'autorità giudiziaria (italiana) è mera utopia: sul web è tutto lecito (o quasi).


Spero in un ANNO ZERO prossimo che faccia da AMPLIFICATORE di queste VERITA' oscurate in TV, ma DA URLARE su tutti e 7 i COLLI. E se, come sempre, verrà qualche pdlegaiolo come Lupi (o Ghedini o.) a tentare di SOFFOCARE gli ULTIMI SPAZI e voci TELEVISIVE LIBERI rimasti, URLATE ANCORA PIù FORTE della CENSURA TELECOMANDATA.


Ancora fuori tema... Una cosa è certa. Con questo Pd la sinistra italiana non andrà da nessuna parte, neanche nella Terza Repubblica. Ancora una volta assistiamo alla finta opposizione del Pd il quale, nella voce del suo segretario, dice che Berlusconi sta pensando solo alle elezioni anticipate. Se dovessero esserci questa sinistra e la destra di Fini non hanno la forza necessaria per vincerle, con l'ennesima vittoria Belusconi-Lega. Il miglior alleato di Berlusconi??? Il Pd. La peggiore opposizione a Berlusconi??? Il Pd. Il peggior partito della Seconda Repubblica??? Il Pd. La sinistra della Terza Repubblica, secondo il mio parere, dovrà meditare se non vuole scomparire...con il Pd.


Bravo Marco Travaglio!


La Goldman non è una banca qualsiasi..i suoi uomini sono sparsi in tutte le istituzioni del mondo.La Goldman pagherà solo un multa..questo più fare al massimo la giustizia contro il vero potere e forse dovremo chiedere pure scusa. NE Travaglio, NE la Gabanelli, ne Santoro hanno dedicato 5 minuti per gli uomini Goldman Italia..mostrare il loro imbarazzo non fa odies? Si sente il solito odore di merda in rai.. Dovremo fornire altri rotoli di carta igienica la Gabanelli..


# 80    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/4/2010 alle 19:31

unoqualunque74 1 non sapremo mai come i fatti si sono svolti realmente;se non sappiamo cose di altra, minore e non paragonabile entità, figuriamoci quindi questa;di sicuro le cose non stanno come ci sono state raccontati dai media. 2 "Kaczynski non era molto popolare in Russia.L’elite politica russa ha sempre avuto relazioni difficili con il Presidente Kaczynski, perché, tra le altre cose, qualche anno fa aveva supportato gli Stati Uniti nell’installazione dello scudo antimissili americano in Polonia.Le autorità di Mosca preferiscono come interlocutore Donald Tusk e i suoi uomini,Tusk il Primo Ministro polacco.Inizialmente è proprio Tusk(!!!) che avrebbe dovuto partecipare alla commemorazione di Katyn, Kaczynski non era nemmeno stato invitato" 3 una tragedia aerea risolve in un colpo l'azzeramento di piu uomini scomodi a mosca , soprattutto militari...molto più rapido come sistema per eliminare decine di persone incompatibili e di una certa gerarchia. 4 Nessuno mai saprà più niente, il capo della commissione d'inchiesta che è Putin non si fa certo controllare nè da vivo nè da morto...il suo sulla riconciliazione e verità su katyn,è stato un abilissimo escatomage.


# 81    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 26/4/2010 alle 19:31

salve io ho il vomito chi mi vuole salvare ? sono disponibile ad essere salvata


# 82    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 26/4/2010 alle 19:32

ec escamotage


Non mi ha colpito sapere che le indagini sui fatti delle due procure hanno dimostrato che De Magistris aveva ragione.Nè che al Gip sul caso Mastella sono stati consegnati solo una parte dei documenti al fine di favorire la posizione dell'ex Ministro.Sin dall'inizio avevo la percezione che De Magistris diceva la verità.Lo sgomento che ne traggo è che sia a sinistra che a destra , con la collaborazione di tutte le istituzioni, rimangono sulla piazza Magistrati non solo politicizzati ma soprattutto di stampo delinquenziale allo stesso livello degli imputati di cui decidono le sorti . Delinquenti privilegiati e ben nascosti che possono lavorare in sordina con ottimi risultati per le loro aspettative.Questo è il dramma delle piccole sezioni dei tribunali. Qui a Latina ci sono Giudici del lavoro che da oltre dieci anni lavorano nella stessa sezione . Quanto basta per creare un clima clientelare e di omertà discapito della verità processuale .


Stiamo qui a rimestare l'acqua nel mortaio. Ci lambicchiamo il cervello sulla situazione politica e sociale. Ci convinciamo che il problema è berlusconi mentre il vero problema siamo noi italiani. Siamo un popolo con uno scarsissimo senso civico ed un alto livello di disonestà diffuso:furbetti,cialtroni,rubagalline ed altro. Insofferenti alle regole e alle leggi con predisposizione al servilismo. Abbiamo individui che passano per giornasti ma che con il giornalismo non hanno nulla a che spartire fregandosene del ruolo fondamentale che il giornalismo dovrebbe svolgere nella democrazia. Per liberarsi dell'imbonitore da fiera,se avessimo avuto un senso di responsabilità e di dignità,sarebbero bastati gli avvertimenti del povero Montanelli,ma gli italioti sono sordi. Come è possibile avere per presidente del consiglio uno che racconta barzellette cretine anche in momenti meno opportuni. Parla a sproposito senza il minimo pudore sul caso eluana englaro . Un giorno dice una balla e il giorno dopo con una gran faccia di bronzo nega di averla detta. Si presenta agli italiani come l'onesto buon padre di famiglia e poi fa le corna alla moglie e va a puttane. é indagato un giorno si e l'altro pure. L'elenco potrebbe continuare all'infinito ma mi fermo qui,c'è n'è abbastanza per far si che si levasse dalle palle. Ma questo non succede per la semplice ragione che gli italiani in maggioraranza gli somigliano. Si fa un gran ciarlare nei vari programmi del caso Fini ma è solo una tempesta in un bicchiere d'acqua,la montagna partorirà il topolino e ben poco cambierà.


@paso #72 ciao paso, sempre nei paraggi, sto seguendo quanto sta avvenendo. Credo che la redazione, (che poi credo sia un "ragazzo" che cerca di leggere tutto e di fare un po' di pulizia), stia facendo del suo meglio. Mi rendo conto di quanto sia difficile "montare la guardia" 24 ore di guardia ad un blog e disinfettarlo da tutti i commenti provocatori o insulsi (come questo mio magari), col rischio di passare per fascisti o razzisti per colpa del commento di qualche utente, o per aver cancellato qualche commento che non andava cancellato Purtroppo, gli stupidi non hanno niente da dire, ma combattono strenuamente per poterlo dire, e, come un virus, riescono a mutarsi per sopravvivere. La moneta cattiva scaccia la moneta buona. Ci vuole pazienza....... Ciao ancora


I consumatori dell'Adusbef denunciano la Banca d'Italia per concorso nel reato d'usura. Quasi una rivincita, che arriva a distanza di tredici anni. Sotto accusa è la circolare che Via Nazionale, all'epoca guidata da Antonio Fazio, emanò a tempo di record per escludere dal calcolo dei tassi "soglia" (il limite tra normale prestito e usura) la commissione di massimo scoperto. Commissione che negli anni lievitò a dismisura, appesantendo il costo del credito per famiglie e imprese. Era legittima quella circolare? No, secondo i supremi giudici della II Sezione penale della Cassazione, che il 19 febbraio hanno stabilito che la commissione di massimo scoperto (rimasta in vita fino a poco tempo fa), entra nel calcolo del tasso usurario. Limpide le motivazioni: in tema di usura a dettare legge è il codice penale che nel calcolo del tasso fa rientrare tutte le spese, commissione di massimo scoperto compresa. Tant'è, fanno osservano i giudici nelle motivazioni della sentenza, che la Banca d'Italia ultimamente (con l'attuale governatore Mario Draghi) ha rivisto le disposizioni sul costo del credito includendo tutte le spese. "Per 13 lunghi anni - è il commento di Elio Lannutti, presidente dell'Adusbef e senatore Idv, che ha presentato le denunce in dieci procure della Repubblica - gli imprendiotri strozzati dagli alti tassi di interesse non hanno potuto far valere le proprie ragioni in giudizio perché se anche i tassi eccedevano quelli soglia stabiliti dal codice penale, trovavano ostacolo nella circolare della Banca d'Italia". La Cassazione ha rimesso dritta la barra e ridà speranza a quanti ancora attendono una sentenza che in tempi di crisi può significare anche chiudere o no un'azienda, magari licenziando. "Gli imprenditori vittime di usura oltre ad aver diritto al rimborso dalle singole aziende di credito - aggiunge Lanutti - si potranno costituire parte civile contro le banche e contro Bankitalia". Soddisfatte le associazioni dei consumatori, ma a


# 87    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 26/4/2010 alle 19:45

siamo stati invasi non liberati , viva la resistenza


# 88    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 26/4/2010 alle 19:48

i militari americani rompi maroni che volano e poi ..............e non vengono processsati in italia hanno rotto i maroni


Americani, Britannici, Partigiani...non importa...e' il risultato quello che conta e cioe': che le merdacce fasciste furono sconfitte! Punto.


Dati alla mano Aprile dimostra che le ex Due Sicilie non erano più arretrate degli altri Stati preunitari e che le condizioni per la loro marginalizzazione sono da addebitare alla politica di esproprio violento delle risorse e delle possibilità attuate da Cavour e dai Savoia. Completa l'opera la lega ladrona un fiero terrone


# 91    commento di   Pierpaolo Buzza - utente certificato  lasciato il 26/4/2010 alle 19:59

@ Agostino 62 ... vero? Ho l'impressione anche io che la domanda sia talmente banale che non viene in mente a nessuno :-)
http://professorwoland.ilcannocchiale.it


Scajola dice che il 54% degli italiani è favorevole al nucleare. Basta!!! Bastardi!!! Lor signor ministri e farabutti non possono giustificare le loro malefatte con sondaggini e grafici osceni. Non mi pareva che all'ultimo referendum sul nucleare le cose stavano come dice. Tremonti dice che l'Italia va bene come la Germania. Mah!!! Sarà. Bersani dice che non vuole fare il referendum contro la privatizzazione dell'acqua. Basta!!! E' il popolo che decide, non loro!!!


# 93    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 26/4/2010 alle 20:5

rovinano fini che bello , fini ha chiuso come napolitano , con la politica ha chiuso , scalda la sedia , eh eh eh ed a scuola e io non andavo bene


# 104 commento di terrone Sottoscrivo in pieno il tuo post. Per fortuna l'ignoranza di certe persone rende impagabile ciò che si trova in qualunque serio libro di storia.


Un salutone a tutti!!!


Caro Travaglio, ammettilo:tu sei il primo che spera che Berlusconi governi il piu possibile.Quando c'è Mr B al timone,i tuoi libri vendono molto di piu.Tu sei un giornalista-divo ,pensi molto alla carriera non sei come quei grandi giornalisti-attivisti che girano in lungo e in largo per il mondo a scoprire i veri problemi.Di De Magistris,come il solito ,dai la versione che non lo danneggi perchè è un tuo amico e fa parte del tuo partito.La "parrocchietta" non si tradisce... Ieri sono andato a sentire Michele Santoro a Casa Cervi ed è stato un vero spettacolo.Non ha mai nominato Berlusconi ma si capiva che parlava di lui.Come sempre l'informazione falsata,in nessun altro angolo del mondo è cosi "poco libera".Basta a chiederlo al grande Noam Chomsky.In molti qui dentro dovrebbero dedicare piu tempo a lui che a te,tanto per capire le palle che raccontate tu e i tuoi "compagni". Comunque Santoro ieri si è dimenticato,clamorosamente,di parlare di Trattato di Lisbona,Globalizzazione Neoliberista,Joseph Cassano. Per vedere tutto l'intervento di Santoro,cliccate sotto.
www.anglotedesco.blogspot.com


# 108 commento di ugo Molti sono ignoranti, ma anche plagiati da false visioni, e chi muove i fili conosce bene la storia, che poi sono gli stessi che NON HANNO STORIA. Questa fantomatica padania è quanto di più becero potesse partorire un'Italia nata male. Compreso gli imbecilli che bulleggiano qui.. saluti


DAL CORRIERE DI QUALCHE MESE FA Why not, niente prove» Archiviazione per Prodi Il gip sulle indagini di De Magistris: accuse vaghe La loggia segreta La partecipazione del «professore» a una loggia massonica segreta di San Marino liquidata come «teoria affascinante, ma non supportata da uno straccio di prova» CATANZARO - «Accuse vaghe e generiche». Queste le conclusioni del gip di Catanzaro Tiziana Macrì che ha archiviato la posizione dell' ex presidente del Consiglio Romano Prodi, finito nell' inchiesta Why not aperta dall' allora pubblico ministero di Catanzaro Luigi De Magistris, oggi parlamentare europeo di Idv. Le accuse con le quali l' ex pm aveva iscritto Prodi nel registro degli indagati erano «inutilizzabili» perché «notizie de relato» scrive il gip. Nel provvedimento d' archiviazione il giudice Macrì sostiene che «si deve escludere che l' onorevole Prodi abbia mai fatto parte di quel gruppo di persone indicate quale comitato di San Marino: dette persone erano solo di area politica riconducibile all' onorevole Prodi». De Magistris aveva ipotizzato la partecipazione di Romano Prodi a una loggia massonica segreta con sede a San Marino. Proprio in quella Repubblica - secondo l' ex pubblico ministero - si sarebbero sviluppati affari e connivenze per avviare una fitta rete di complicità che aveva come scopo la frode sui finanziamenti europei. «Una teoria affascinante, non supportata da uno straccio di prova», l' ha liquidata il gip nel suo provvedimento. L' ex presidente del Consiglio era stato indagato, nell' estate del 2007, assieme all' allora ministro della Giustizia Clemente Mastella, la cui posizione è stata archiviata già nel marzo dell' anno successivo. Prodi, così come Mastella, era stato accusato di avere mantenuto rapporti di amicizia con Antonio Saladino, ex presidente della Compagnia delle Opere del Sud Italia e principale imputato nell' inchiesta Why not. Durante una perquisizione in casa dell' imprenditore, in un' agenda, furono tr
www.anglotedesco.splinder.com


Il caso De Magistris e della procura di salerno è, a mio avviso, uno dei più grandi scandali giudiziari dalla nascita della Repubblica: tutta la stampa, tutta la politica, l'anm, il csm e il capo dello stato tutti d'accordo a massacrare dei servitori dello stato colpevoli solo di aver fatto il proprio dovere, forse non ci si rende conto ma è pazzesco ciò che è successo e c'è solo da sperare che la procura di Salerno attuale possa andare fino in fondo. La cosa strana è che (come noto anche dai commenti di questo blog) di questo scandalo non frega nulla a nessuno (a parte Travaglio e pochi altri): viene da pensare che quando i crimini su cui si indaga sono bipartisan e non del solo Berlusconi la gente perde interesse, il che è pazzesco.


# 113 commento di Anglotedesco Il tuo è un argomento capzioso e apodittico: nell'aprile 2009, Il Gip di Salerno Maria Teresa Belmonte ha prosciolto Luigi De Magistris dall'accusa di rivelazione di segreti d'ufficio e abuso d'ufficio nell'ambito di questa inchiesta. Scelta che fa seguito alla decisione della Cassazione del 2 aprile di non spostare la sede del procedimento, dichiarando inammissibile il ricorso con il quale l'ex coordinatrice della Dda di Potenza, Felicia Genovese, finita a sua volta nell'inchiesta "toghe lucane" ad opera dell'ex pm De Magistris.


A proposito del "legittimo impedimento" ad impedire il personaggio in questione a postare: esiste il filtraggio dell'indirizzo ip, a meno che l'utente in questione non abbia riserve infinite di indirizzi ip dinamici, tale misura lo può bloccare definitivamente. Qualora il personaggio utilizzi appositamente altri indirizzi ip di altri provaider per poter appositamente continuare il suo stalking alla community, allora la possibilità di ricorrere all'autorità giudiziaria é praticabilissima. Viceversa si può sempre impedire i commenti degli utenti non registrati e porre un filtro a priori. La famosa autoregolamentazone di internet risiede in questa capacità di far evolvere il mezzo al fine di renderlo usabile per i suoi scopi e sempre meno vulnerabile agli abusi di cui sopra.


Questo passaparola - su una trentennale carriera criminale sempre impunita a colpi di corruzione, prescrizione e legiferazione mirata allo scopo - mi conferma che ho affibbiato a giusto titolo il nome di Scarface II a Berlusconi.


Commento #113 di Anglotedesco Anche se Prodi non è indagato per corruzione in atti giudiziari resta il fatto che le archiviazioni predisposte da magistrati, come quelli di Catanzaro, accusati (non si sa se giustamente o ingiustamente) di essersi venduti le indagini di De Magistris gettano un 'ombra su tutte le archiviazioni (compresa quella di Prodi e Mastella).


Fini é di destra, Di una destra moderna ed EUROPEA Essere politico di questa destra oggi ... PRIMO principio: anteporre gli interessi per il PAESE e di tutti i suoi abitanti all`interesse privato individuale, di parte e di qualsiasi altro potente o padrone di turno SECONDO pricipio:farlo tenedo presente che l`ITALIA c`era ieri senza BERLUSCONI, cé oggi che cé BERLUSCONI,e ci sara`domani senza BERLUSCONI. mi fermo


il berlusconismo è finito, invito tutti gli italiani proni a ricomporsi, il berlusconismo è finito.


Caro Bucaniere, me lo auguro, ma finchè ha i soldi non è mai finito... Guarda come mette a tacere tutto, chissà come fa? La conferma di quello che ti sto dicendo è che ora basterebbe un soffio per far cadere il governo, ma non succede, tutti parlano ma sono tutti daccordo quando c'è dio quattrino..... E tutto tace. Uno schifo Ciao


# 107    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 27/4/2010 alle 0:0

le pecore vengono tosate e si cerca di non ferirle i cittadini sono tosati e cercano di stare fermi per non sentire la lama delle forbici annichiliti !
115


Abbiamo interferito, nella vicenda delle inchieste Why not e Poseidone ad inteferenze od avvalli da parte di cariche dello Stato; e poi dobbiamo sorbirci la favoletta, specialmente sugli organi d'informazione berlusconidi, della magistratura politicizzata e fra i rimedi proposti si sono sentiti l'elezione popolare dei magistrati e l'aumento dei membri del CSM di nomina politica; insomma è come se un medico al quale viene presentato un paziente con la pressione bassa prescrivesse al paziente stesso dei farmaci contro l'ipertensione.


Per rispondere un po' al tema del passaparola: ristabilita la verità (contrariamente al vero) sul caso De Magistris? Siamo alla chiusura indagine, se ho capito bene. Forse sarebbe il caso di aspettare una valutazione giudicante, prima di affermare che De Magistris aveva ragione. Cosa che sinceramente non escludo, ma è una questione formale e qui la forma viene stravolta. I pm formulano ipotesi di reato, la verità viene stabilita in fase gip, gup, dibattimentale. Anche l'archiviazione, qui citata per l'ennesima volta come alternativa alla richiesta di chiusura indagine, è cosa diversa da un'assoluzione. E' un congelamento di una posizione, che in teoria potrebbe essere riaperta anni dopo. Cosa rara, ma il significato è diverso. Non sono i pm che stabiliscono la verità delle cose, sono solo una parte in causa, svolgendo un lavoro a dir poco fondamentale. Ma non basta una chiusura indagine per decretare l'esito di un procedimento. De Magistris aveva ragione? Probabilmente si, ma è un po' prestino per affermarlo con tanta enfasi. Obiezioni? E ora continuiamo, citando testualmente parte di un intervento 89 di Pasolinante non censurato dalla redazione, quindi considerato accettabile, che parla di bei sentimenti, però poi all'ultima riga toglie il sassetto dalla scarpa, dimostrando la differenza tra idea e azione: "per aumentare l'odio fratelli contro fratelli come dimostra stufa o skyline e chi gli andrebbe appresso" Eccola lì, l'ennesimo marchio ostracizzante. Prima marchiata perché secondo lei ero un'altra utente che le stava sui cosiddetti, senza la minima prova. Ora addirittura mi accomuna a Skyline, col quale non condivido né pensieri né stile (non avendo mai io offeso alcuno qui, a differenza di Pasolinante, i cui pirla sono invece catartici e a fin di bene, diciamo istruttivi), Skyline che fino a pochi giorni fa era il prediletto che gli altri snobbavano. In parole povere, te la canti e te la suoni da sola, cara Paso, col plauso del


Continua In parole povere, te la canti e te la suoni da sola, cara Paso, col plauso della redazione, altro che povera censurata. Tu qui fai quello che vuoi. La cosa divertente è che per accusarmi devi sempre associarmi ad altri, evidentemente è l'unico modo che riesci a trovare per tentare di screditarmi: attribuirmi colpe altrui (nel primo caso presunte). E pur di screditarmi arrivi a compiere un'inversione a 180°, perché passare dall'una all'altro è come essere palestinesi e poi diventare israeliani. Insomma un po' di differenze pure ci sono. Almeno per chi non si fa dire da te cosa pensare e ha un minimo di memoria. Ora che succede, stai attuando l'ennesimo giro di mail ostracizzanti, come nel caso precedente? Roba tipo: "non rispondete a StufA, mi raccomando, è un troll, se la considerate vi moriranno i gerani e pioverà sempre nella vostra città"?! Oppure stavolta hai le palle di scriverlo pubblicamente e soprattuto evitare manipolazioni private? Del resto basta leggere i 3d passati, contare gli interventi con riferimenti, e capire chi scrive cose poco rispondenti al vero, e non sarà la cancellazione di pochi interventi da parte della redazione a cambiare quello che è un dato di fatto, oggettivo, non solo tuttora leggibile, ma ricordato anche da altri per ciò che non rimane. @Redazione, cancellate pure. Mi rendo conto di non essere grillina, e soprattutto di non credere nel verbo dei PM, per cui sono un'utente scomoda, da allontanare, a differenza di chi non esprime niente di suo, limitandosi a fare la rassegna stampa.


*** L'ITALIA IN DECLINO NELLA COMPETIZIONE COL FAR EAST *** Basterebbe una puntata come questa (25 aprile): http://download.radioradicale.it/store-50/2010/04/MP546707.mp3 dell''Ora di Cindia' per fare di Radio radicale l'emittente broadcast (comprensiva di radio e tv) migliore che c'è in Italia. Ottimo - come sempre - il quadro sul Far East delineato da Forchielli nella prima parte. Un Giuliano Amato insolitamente lucido e brillante riflette invece sui limiti dell'Europa e, in particolare, dell'Italia nella lotta per la competizione internazionale tra le potenze. Interessante anche l'interpretazione del movimento di Grillo come espressione della protesta giovanile contro la mancanza di formazione e di competitività dei lavoratori precari nel nostro Paese: "Noi italiani stiamo continuando a tenere una politica verso i giovani che è assolutamente dissennata. Perché più li teniamo come precari, meno li formiamo - perché nessuno è interessato alla loro formazione - più li allontaniamo da una lealtà verso le imprese presso le quali lavorano; e più li teniamo sottopagati, più stiamo facendo una concorrenza impossibile alla Cina e ai Paesi terzi. Qualcuno la forza per cambiare tutto questo ce la dovrà dare. Per ora l'unica forza che si vede è quella dell'esecrazione di tutto questo, e allora ecco i Grillo che protestano con il voto giovanile! Molti dei nostri giovani che sono ridotti in quella condizione in cui non dovrebbero essere ridotti, votano per Grillo: non gli resta che essere arrabbiati insieme a qualcuno che riflette la loro rabbia."
http://download.radioradicale.it/store-50/2010/04/MP546707.mp3


@Redazione, mi raccomando: in fondo censurare un post nel quale non c'era alcun riferimento esplicito a nick, come il mio sulle quattro giornate di Napoli è un atto dovuto, serve ad evitare flames, no? Invece l'89 di Pasolinante, che cita esplicitamente e polemicamente ben due utenti, è puro amore, da candidarla, proprio. Non porta a flames, sono sentimenti delicati e profondi. Per chi non avesse capito come funziona qui.


Insomma anche Napolitano facilita sistematicamente le frodi contro le istituzioni e i cittadini italiani. D'altra parte (secondo wikpedia) ai suoi tempi accusava Berlinguer di settarismo e caldeggiava una convergenza col PSI di Craxi.


IL GOVERNO DEL FARE (SCHIFO) Si sa, questo è il governo del fare e del fare bene; abbiamo il Ministro Tremonti che sa fare bene i conti e la Gelmini che sa fare bene ….. le riforme. E a proposito di riforme, il nostro illuminato Ministro (o chi per lei) ha deciso di introdurre nell’ultimo Ddl le graduatorie regionali, che saranno in vigore dal 2011, contravvenendo al rispetto degli articoli 3 , 4 , 16 , 51 , 97 della Costituzione. Per chi non lo sapesse o non lo avesse ancora capito, il prefato Ddl escluderebbe dall’insegnamento tutti coloro che non hanno la residenza nella regione in cui lavorano, facendo così un regalo alla Lega, che, da anni, chiede che nelle scuole padane insegnino solo insegnanti del Nord, forse per evitare che un altro “Renzino Bossi”, delfino di Umberto, ultimamente declassato teneramente a Trota dallo stesso padre, venga ripetutamente bocciato da insegnanti terroni. Ora la questione che più mi preme è un’altra: l’aberrante ignoranza del nostro ministro dell’istruzione o meglio della distruzione della scuola pubblica, visto i continui tagli e di contro il foraggiamento alle scuole parificate o private, in barba a quanto affermato dai padri costituenti con la celeberrima frase “Senza oneri per lo Stato”. Ignoranza peraltro dimostrabile con la necessità dell’interessata di dover conseguire l’abilitazione di avvocato in Calabria, regione dispensatrice di abilitazioni del settore. La domanda nasce spontanea: ma un avvocato non dovrebbe conoscere almeno gli articoli della Costituzione per svolgere la mansione per cui è chiamato?


"Mills corruttore, Berlusconi corrotto" Non ho capito se questo titolo sia ironico (ma non seguo) o errato: sul blog di Grillo figura invertito, "Mills corrotto..." "Berlusconi corrotto" va bene comunque, nel senso figurato (leggo la definizione dello Zingarelli): moralmente guasto, disonesto


# 113 commento di StufA Ti capisco benissimo, non sei l'unica vittima delle paranoie di quella.. e la redazione sicuramente si è fatta infinocchiare da qualche sua email. Hai tutta la mia solidarietà,e forse anche di molti altri.. ciao




# 118    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 27/4/2010 alle 10:6

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Tecnologia%20e%20Business/2010/04/internet-tribuna-politica.shtml?uuid=608f42e4-51c5-11df-92be-7a8b1f1c5244&DocRulesView=Libero "Come rimasero deluse le generazioni che ci hanno preceduto, constatando che né il telegrafo né la radio avevano mantenuto le promesse, così pure noi non stiamo assistendo ad alcuna particolare affermazione nel mondo di pace globale, amore e libertà, come ci era stato pronosticato.............Se un movimento politico è disorganizzato, internet mette in luce i punti deboli e catalizza i conflitti interni..........Per instaurare rapporti e connessioni significativi tra informazione, trasparenza e responsabilità sarà necessario qualcosa di più che limitarsi ad armeggiare con i fogli di calcolo elettronici............Il dibattito sull'impatto di internet sulla partecipazione politica riflette da vicino una controversia del passato, quella sugli ambigui effetti politici e sociali della televisione via cavo. Ben prima che fossero inventati i blog, studiosi e sapientoni si sperticavano in accese discussioni per chiarire se il televisore stesse o meno trasformando gli elettori in passivi e apolitici maniaci dell'intrattenimento.........."
http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Tecnologia%20e%20Business/2010/04/internet-tribuna-politi


che brutti (e deliranti) i commenti di questo blog..


# 120    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 27/4/2010 alle 10:26

"A Rosarno, ora lo sappiamo, si è eclissata ogni civiltà, ogni legalità, ogni umanità. La cosa dovrebbe dare il voltastomaco a chiunque, perché se ci diciamo civili e moderni non possiamo sopportare che agli immigrati, per quanto clandestini, venga inflitto un trattamento persino peggiore di quello riservato ai “cafoni” di Fontamara. Non possiamo accettare sul nostro suolo il ritorno al caporalato, ai maltrattamenti dei lavoratori più ricattabili, all’uso di uomini come bestie. Tutto questo è criminalità, e infatti di mezzo c’è la ‘ndrangheta. È urgente intervenire perché il fenomeno è grosso e non si limita alle 30 persone appena arrestate, e anche perché - come si è visto - l’acquiescenza degli immigrati non è infinita e prima o poi potrebbe esplodere in forme persino più violente di quelle già viste. Non sottovalutiamo il fenomeno, perché se chiudiamo gli occhi su queste cose, i “selvaggi” alla fine siamo noi." Giuseppe Morello


# 121    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 27/4/2010 alle 10:27

"Si sa: se nel calcestruzzo c'è poco cemento, palazzi e ponti perdono stabilità, non stanno in piedi come dovrebbero. Così, è finita sotto accusa un'azienda di Bergamo, una società per azioni da oltre due anni sotto amministrazione giudiziaria. Sono stati notificati due avvisi di garanzia a Carlo Pesenti, in qualità di legale rappresentante pro tempore della Italcementi Spa e a Mario Colombini, ex amministratore delegato della Calcestruzzi Spa, arrestato il 30 gennaio 2008. In una vasta operazione denominata «Doppio colpo», che ha interessato Sicilia, Lombardia, Lazio e Abruzzo, carabinieri e Guardia di Finanza dei comandi provinciali di Caltanissetta hanno arrestato 14 persone e sequestrato sette aziende siciliane operanti nel settore del movimento terra. Tra gli arrestati, alcuni boss mafiosi accusati di associazione mafiosa e illecita concorrenza con violenza e minaccia, e dirigenti della Calcestruzzi Spa di Bergamo, ai quali sono stati contestati i reati di associazione per delinquere e frode in pubbliche forniture. "
http://www.affaritaliani.it/cronache/mafia_cemento_impoverito270410.html?ref=frame


# 122    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 27/4/2010 alle 10:29

"...........Se tutto ciò venisse scritto in un romanzo di fantaeconomia sembrerebbe incredibile oltre che grottesco. Eppure è quanto si sta verificando in un’Europa senza istituzioni sicure, dove la Banca Centrale Europea sta chiusa in un elegante grattacielo, come isolata dal mondo, senza un ministero europeo dell’economia con cui dialogare mentre i singoli paesi vanno ciascuno per conto suo e il Belgio, che dovrebbe essere il più «europeo» di tutti, non foss’altro che per essere sede delle maggiori istituzioni dell’Unione, è entrato in una crisi politica al buio dopo un paio d’anni di effettivo non governo. Non si esce da questa situazione semplicemente mettendo una pezza sul debito greco. ..............."
http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/gEditoriali.asp?ID_blog=25&ID_articolo=727


CRIBBIO!! (scusate l'espressione arcoriana) Ma qualcuno si vuole degnare di parlare dei terreni del futuro EXPO? e di quello che per anni è stato riversato proprio in quei terreni?


Sapete che Geronzi è il nuovo capo delle Generali? Non l'ho sentito sui tg nazionali,solo su quello regionale... Interessante,no?


# 125    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 27/4/2010 alle 11:14

calma sei un po' indietro..è gia notizia di venerdi scorso, l'ho segnalata piu e piu e volte , non se l'è cagata nessuno , si vede gia da questo che siamo un popolo di cojoni


# 128 commento di Calma La notizia è vecchiotta: sono mesi che in Generali volano coltelli e mannaie: chiedere a Antoine Bernheim.




# 128    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 27/4/2010 alle 11:52

siamo sempre lì Galfra134, la banalità del male , cioè la sua stupidità devastante, è come dici, sconfinata e tale per cui genera l' osservazione che si può fare nei minimi dettagli relazionali, quali quelli che avvengono evidenti nell'abuso della "cecità" specifica di ogni mezzo, quindi anche questo,del blog, in cui a frammenti ci ritroviamo a viverlo ed osservarlo attoniti. il male "si cementifica" piu rapidamente ed anche se crolla come i piloni ,le case, i ponti e in questo luogo come "le parole", è lì sempre a ricordarci quanto è stupido come il tumore che si estende a tutto il corpo credendo di rubarlo,ma poi quando lo ha tutto e devastato in ogni sua parte, muore come tutte le parti che ha ucciso..e la storia piu devastante di questo tumore cosi stupido è la deportazione in ogni sua forma, da quella che segno la fine dell'uomo con la "fabbrica" di sterminio a quelle piu attualizzate al mercato dei nostri giorni e gli schiavi come i fatti di rosarno e non solo di rosarno dimostrano. ho sempre capito perfettamente chi, come primo levi, si è tolto la vita.


# 128 come primo levi, si è tolto la vita. ------- Guarda che ci sono parecchi dubbi sul suicidio di Levi: pare si sia trattato di un incidente dovuto ad un malore dello scrittore.


# 130    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 27/4/2010 alle 12:37

Il presidente della Repubblica riceve i nuovi auditori giudiziari e chiede "rispetto fra politica e giustizia". Il capo dello Stato dice no "alle toghe mediatiche" se si sostituisce alla parola Repubblica la parola Consiglio il risultato non cambia.


NAPOLITANO NON E' IL MIO PRESIDENTE




Napolitano ha detto oggi delle cose gravissime, cercando di intimidire i giovani magistrati dicendo loro che non devono rompere le palle ai politici. E' esagerato dire che questo è, a pari merito con Leone, il peggior presidente della repubblica Italiana?






da http://bojafauss.ilcannocchiale.it/ (vedi video su http://www.youtube.com/user/BojafaussPiemont) Il nucleare è sicuro. La Francia conferma... Ieri Berlusconi ha rilanciato il nucleare: «Entro tre anni la prima centrale nucleare» ....«In Francia le comunità locali scendono in campo per avere le centrali in casa loro perchè hanno ormai raggiunto una consapevolezza della non pericolosità degli impianti». A Torino il presidente dell’Unione Industriale, Gianfranco Carbonato ha aggiunto: «Ci sono 450 centrali nel mondo e si è verificato un solo incidente». Naturalmente la Francia e il mondo intero confermano «Un solo incidente!» ...come potete verificare voi stessi cliccando qui http://www.progettohumus.it/public/forum/index.php?topic=430 (oppure, se non avete tempo di leggere tutto - visto che sono 200 pagine di incidenti che hanno a che fare con in nucleare e le relative scorie - leggendo qui di seguito le notizie che ci arrivano dalla Francia dal 2005 ad oggi). Qui http://www.youtube.com/user/BojafaussPiemont trovate anche un video esplicativo degli effetti del nucleare sull'essere umano. 11 Maggio 2005 - Saint-Alban, Francia. L'Autorità di Sicurezza Nazionale richiama il direttore della centrale a rispettare le norme in caso d'incendio, disattese durante una prova pratica. 25 Maggio 2006 – Le Hague, Normandia, Francia. Il rapporto del Laboratorio Indipendente di analisi della radioattività ACRO, rende noto che, nella zona di Le Hague, le acque sotterranee, quelle in cui pescano i pozzi da cui si estrae l’acqua per irrigare i campi ed abbeverare gli animali, è contaminata da radionuclidi, presentando livelli di radioattività di 70 Bq per litro, mentre la normativa europea prevede un limite di soli 100 Bq per litro. A Le Hague vi è il sito di stoccaggio delle scorie radioattive dei 58 reattori nucleari attivi in Francia. Novembre 2006 - Chooz, Francia. Fuga di gas radioattivo che supera il limite
http://bojafauss.ilcannocchiale.it/


Berlusconi ha di nuovo annunciato che attraverso la Rai convincerà gli italiani della bontà del nucleare. Conoscendolo ormai, non penso di sbagliare se prevedo un nuovo attacco violento alla libertà d'informazione. Il compito del servizio pubblico sarebbe quello d'informare correttamente, soppesando vantaggi e svantaggi dell'energia nucleare, ma lo spazio alle voci critiche sarà, al solito, soppresso. E, per un "commento" dal sorriso amaro, guardate la vignetta del sempre bravo Giannelli sul Corriere di oggi.


Immaginate solo la gestione delle scorie radiattive, sulla cui gestione si precipiterà la mafia, come su tutto il grande business dei rifiuti pericolosi... Risolvete prima il problema degli altri rifiuti pericolosi che inquinano terra, acqua e aria del Sud Italia!


Sentiremo cantare l'inno sdolcinato al nucleare, tipo: "Che bello il nucleare del governo del fare..."


corr.: radioattive


@Roland: le spareranno in mare con le "carote" o le carrette del mare, cosa che già é avvenuta ed avviene con le scorie provenienti da altri Paesi UE e smaltite illegalmente dai nostri "uomini di pace" che vengono applauditi da parte delle popolazioni locali quando sono arrestati. Mi aspetto anche la nuova ondata dietrologica di basso regime tipo "gli antinuclearisti sono foraggiati economicamente dalle compagnie petrolifere Americane per non farci liberare dalla schiavitù del petrolio, ma anche dai Cinesi che si preoccupano di una nostra eventuale rinnovata competitività industriale per via del costo inferiore dell'elettricità". Spero in un'estate fresca, per via delle emissioni vulcaniche islandesi, così da avere un drastico calo dei consumi elettrici in Italia. Poi vediamo che altri balzelli ci aggiungeranno alle bollette per tenerle alte.


A me personalmente più che la gestione delle scorie radioattive terrorizza la costruzione/gestione degli impianti. Qui in Italia siccome siamo furbi e dobbiamo risparmiare non sappiamo edificare neanche una casa dello studente...






... e vengono i brividi se pensiamo che l'intero Stivale, non solo l'Aquila dove crollano anche le strutture in cemento armato, è a rischio sismico! Guardata la cartina!


X Giulio (133) Giulio, non mettere in relazione Napolitano e Leone. Leone si è dimesso, dopo essere stato accusato ingiustamente, e dopo anni riabilitato. Era innocente. Napolitano è il peggiore e basta. Hai sentito cosa ha detto oggi?. Musica per le orecchie di Berlusconi.Ma cosa ci sarà sotto?. Perchè Napolitano ha paura di Berlusconi?.Ciao


“dovrebbero prima vergognarsi e poi chiedere scusa a questi magistrati” Ho seri dubbi che riescano a vergognarsi dovrebbero avere coscienza e non ce l’hanno infatti abbiamo visto cosa sono riusciti a fare. Quanto alle scuse ma che valore possono avere da soggetti così?


L'ITALIA DI QUI IGNORIAMO TUTTO, siamo tutti struzzi cioé fino a che restiamo nel nostro pollaio va tutto bene se poi qualcuno alza la voce nascondete la testa sotto la sabbia . ricordate la nube radioattiva di CHERNOBYL??? be non ha rispettato in nostri confini di anti nuclearisti un affronto alla nostra dignita. ENEL povera in italia ma potenza nucleare sui nostri confini con centrali atomiche in tutta europa VUr in SLOVENIA,una in ROMANIA,,una in SPAGNA, EPr in SLOVACCHIA, insieme ai russi lavorano al nuovo reattore termico nucleare insieme alla MIT CAMBRIDGE (capo progetto un italiano BRUNO COPPI del policlinico di torino) ed il CNR ANSALDO; circondati da centrali costruite da noi!!!!!!!! e se scoppiano credete che le radiazioni quando arrivano al confine si fermano???? ma dulcis in fondo é che iç migliori clienti siamo noi e paghiamo la corrente per le nostre industrie carissima e credo che questo si riperquota sul costo dei nostri prodotti. allora cosa facciamo grandi luminari dell'energia alternativa?? siete mai andati nei pressi di un'inpianto eolico e constatato il rumore insopportabile dell'elica??? per questo tutti ne esaltano il valore ma nessuno la vuole vicino a casa.


"Il capo del Governo si macchia ripetutamente durante la sua carriera di delitti che, al cospetto di un popolo onesto, gli avrebbero meritato la condanna, la vergogna e la privazione di ogni autorità di governo. Perchè il popolo tollera e addirittura applaude questi crimini? Una parte per insensibilità morale, una parte per astuzia, una parte per interesse e tornaconto personale. La maggioranza si rendeva naturalmente conto delle sue attività criminali, ma preferiva dare il suo voto al forte piuttosto che al giusto. Purtroppo il popolo italiano, se deve scegliere tra il dovere e il tornaconto, pur conoscendo quale sarebbe il suo dovere, sceglie sempre il tornaconto. Così un uomo mediocre, grossolano, di eloquenza volgare ma di facile effetto, è un perfetto esemplare dei suoi contemporanei. Presso un popolo onesto, sarebbe stato tutt'al più il leader di un partito di modesto seguito, un personaggio un po' ridicolo per le sue maniere, i suoi atteggiamenti, le sue manie di grandezza, offensivo per il buon senso della gente e causa del suo stile enfatico e impudico. In Italia è diventato il capo del governo. Ed è difficile trovare un più completo esempio italiano. Ammiratore della forza, venale, corruttibile e corrotto, cattolico senza credere in Dio, presuntuoso, vanitoso, fintamente bonario, buon padre di famiglia ma con numerose amanti, si serve di coloro che disprezza, si circonda di disonesti, di bugiardi, di inetti, di profittatori; mimo abile, e tale da fare effetto su un pubblico volgare, ma, come ogni mimo, senza un proprio carattere, si immagina sempre di essere il personaggio che vuole rappresentare." Questo testo è di Elsa Morante e, anche se rimaneggiato, si riferisce a Benito Mussolini. Non pensate male!


Marco, credevo parlasse del nostro attuale dittatore. Il testo gli si addice molto bene. Ciao


risposta a # 137 commento di Roland "Berlusconi ha di nuovo annunciato che attraverso la Rai convincerà gli italiani della bontà del nucleare." implicitamente ammette che la popolazione non è affato convinta/ non vuole il nucleare, e nelle campagne regionale i suoi vassalli ripetevano starnazzando: -nucleare si, ma in un altra regione- ora io mi chiedo premesso che: non le vuole nessuno non conviene economicamente è illegale fare centrali nucleari in italia perche lo fa? che cosa ci guadagna con queste centrali nucleari il nano ?


x Matusa i danni non sono gli stessi!! Pripyat e Cernobyl erano diventate citta' morte, assieme a tutto il territorio circostante. senza contare l'incidenza delle malattie.. negli altri paesi ci sono stati danni minimi se paragonati a quelli in Ucraina. morale della favola: la nube sorpassa i confini (naturalmente) ma LA DISTANZA CONTA ECCOME!! gravita' e intensita' cambiano.. ben venga l'energia alternativa!! ma i problemi, come al solito, stanno in alto. mi riferisco ai collegamenti fra mafia, aziende, infrastrutture e stato (vedi rifiuti, salerno-reggio calabria, ponte sullo stretto) che rendono estremamente tortuoso QUALUNQUE PROGRAMMA DI COSTRUZIONE in Italia. Spesso si giustificano parlando di assetto geologico particolare del nostro paese, ma sanno bene che c'e' molto altro dietro..


@Matusa Io personalmente non sono necessariamente contraria al nucleare, credo che allo stato dei fatti sia una scelta quasi obbligata se si vuole soddisfare a lungo termine un fabbisogno energetico destinato a crescere ulteriormente. Scelta difficile, ma non ci sono grandi alternative. Il problema non è tanto il nucleare. Il problema è l'Italia. Un impianto nucleare non è un giocattolo, è una tecnologia complessa da gestire, che non può essere data in gestione ad un avvocato o un economista, perché non capirebbero le implicazioni di una scelta costruttiva o di manutenzione/gestione sbagliate. Il vero problema dell'Italia è che la nostra classe dirigente ha fondamentalmente cultura umanistica, almeno in maggioranza, cosa che non è necessariamente un male, se non fosse che l'energia, il comparto produttivo, l'innovazione, la gestione del territorio e dell'ambiente che ci circonda... non si capiscono studiando i codici legislativi o diventando dotti filosofi o economisti. Servono figure complementari, che da noi son considerate di minor rilievo. Questo senza contare la "furbizia" italiana, cioè la tendenza a fregare, risparmiare, farci su la cresta...


leggo sulla costituzione:"è vietats la riorganizzazione,sotto qualsiasi forma,del disciolto partito fascista." LA CERIMONIA SVOLTASI IERI A PREDAPPIO,CHE COS'E'??? una vecchia ingenua



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti