Commenti

commenti su voglioscendere

post: Mills di queste balle

Signornò, da L'Espresso in edicola Si indaga su un politico? Per commentare si attende il rinvio a giudizio. Rinvio a giudizio? Si attende la sentenza del tribunale. Condanna in tribunale? Si attende l’appello. Condanna in appello? Si attende la Cassazione. Poi finalmente si pronuncia la Cassazione e tutti si dimenticano di commentare. Con la sentenza sul corrotto prescritto David Mills s’è fatto anche di peggio: il 25 febbraio, quando uscì il dispositivo della Cassazione, i turiferari del Cavalier corruttore lo spacciarono per assoluzione, grazie anche al Tg1 dell’apposito Minzolini. Quando poi, il 21 aprile, sono arrivate le motivazioni, tutti zitti . Torniamo a due mesi fa : le Sezioni unite dichiarano prescritto il reato di Mills, retrodatando la prescrizione da ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


fuori argomento: Napolitano non ha resistito : ha firmato ! ieri sera sei stato straordinario : mentre parlavi Porro scuoteva la testa : per contraddirti era capace di difendere il PD


# 2    commento di   Sabry86 - utente certificato  lasciato il 30/4/2010 alle 18:37

Purtroppo a furia di ripetere le solite bugie, queste si sostituiscono alla verità dei fatti, tutto ciò mi ricorda un pensiero di Winston Churchill: "Se due persone fumano sotto ad un cartello con su scritto "Vietato Fumare" gli si ordina di smettere e gli si fa la multa; se trenta persone fumano sotto allo stesso cartello li si invita ad andare a fumare altrove. Se trecento persone fumano, si toglie il cartello".


"Poi finalmente si pronuncia la Cassazione e tutti si dimenticano di commentare." Invece commentare e PUBBLICARE telefonate, ovvero materiale probatorio a Processo IN CORSO, questo sì che attira l'attenzione di tutti! Comodo vero? Ora daccordo che tu, Grande Generale Inquisitore sei un giustizialista più che convinto, ma un minimo di garantismo lo vogliamo tenere? E che diamine! Il Condannato DEFINITIVAMENTE per Reato Commesso, diventa tale se e solo se risulta colpevole dopo il 3° Grado di Giudizio. La Domanda nocciolo della questione è questa: E' GIUSTO RENDER NOTO IL MATERIALE PROBATORIO (intercettazioni telefoniche in primis) A PROCESSO IN CORSO O NO? Evidentemente per tutti quanti voi la risposta è SI'. Per me è NO e nella maniera più assoluta. E se l'imputato risultasse appunto ASSOLTO a fine Processo, dopo esser passato per le Forche Caudine della Gogna Mediatica grazie appunto a tutte le intercettazioni pubblicate rovinando la sua Immagine e soprattutto la sua Vita? Te lo sei MAI domandato? Prova e provatevi a mettere voi nei panni di chi è sottoprocesso ma è e sa di essere innocente...


Ah dimenticavo: continuate a tenermi BANNATO Torbidelettere... Beh visto che non si potrà più scrivere niente vi siete portati avanti... Complimenti!


# 5    commento di   katili - utente certificato  lasciato il 30/4/2010 alle 19:22

finche' alle persone comuni non sara' chiaro il nesso che lega i reati miliardari commessi da berlusconi (almeno, quelli non ancora depenalizzati) con le loro tasche vuote, ci saranno tanti poveracci che votano berlusconi. perche' i reati sembrano operazioni spregiudicate di alta finanza, effettuate in ambienti lontani anni luce dalla vita dell'uomo comune. l'italiano medio divide il mondo in mettanculi e piglianculi, aspira a prendersela nel didietro il meno possibile facendo il furbo il piu' possibile. E votando la quintessenza del mettanculismo: berlusconi
http://comevorrei.ilcannocchiale.it


Fingiamo di credere alla storiella (ovviamente falsa)che dice che il sistema attuale delle intercettazioni non garantisce in nessun modo la privacy delle persone, mi chiedo perchè nessuno faccia notare una cosa semplice: gli autori della legge difendono la porcata sostenendo che servirebbe a garantire la privacy; ma, mi domando, se il problema è quello della privacy perchè non hanno ricopiato pari pari il ddl mastella che interveniva solo sulla pubblicazione? che bisogno c'era di eliminare le intercettazioni (perchè questo è stato fatto)? La risposta è ovvia e non sto a darla.....


Leggendo i vari articoli pubblicati non solo qui, ma anche su importanti giornali come l'Espresso, mi attanaglia sempre un grande senso di tristezza e non posso fare a meno di pormi una domanda: ma è possibile che in questo Paese tutti siano disposti a coprire le nefandezze di Mister B a qualsiasi costo? Mi spiego: nonostante tutte le prove contro Mills e B., tutto il pdl [e non solo] difende a spada tratta il suo boss e la stessa scena si ripete ogni volta in cui saltano fuori tramacci. Queste persone mi fanno rabbrividire, non capisco come politici corrotti, delinquenti e talvolta mafiosi possano avere la presunzione di poter guidare uno stato. Mi chiedo con che coraggio possano guardarsi allo specchio, ma soprattutto che cosa in realtà vedano.


# 8    commento di   silvie suddenly - utente certificato  lasciato il 30/4/2010 alle 20:7

io sono stufa, arcistufa di questa cappa di menzogne in cui ci fanno vivere. Basta il nostro coraggioso giornale (il Fatto), basta la voce di Grillo e quella di Di Pietro o De Magistris per far alzare questa nebbia metifica? Milioni di italiani dormono, accettano tutto, giustificano tutto e ancora mi domando perche' si e' arrivati a questo punto di totale inerzia mentale. Sono tutti come il nauseante Napolitano, morti. L'ultimo e' Scajola che come il suo infetto berlusconi si giustifica con le solite frasi fritte e rifritte (sono innocente....guerra mediatica....guerra dei pm.... ecc. ) che viene assolto e applaudito dal CDM -----Congrega di Mascalzoni.... Cosentino? Sta li'. Dell'Utri? Sta li'. L'Idv chiede le dimissioni ma viene ignorata e tutto passa.... e nessuno commenta, protesta o che li prenda a calci in culo, finalmente.


# 9    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 30/4/2010 alle 20:9

in grecia c'è adesso un socialismo nazionalista capitalistico e se crolla il capitalismo ? voi siete pronti al crollo del capitalismo stò capitalismo si regge sulla guerra e sullo sfruttamente a ladri delle materie prime d'altre nazioni su dittature anche


# 10    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 30/4/2010 alle 20:10

social nazionalismo capitalistico


# 11    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 30/4/2010 alle 20:12

c'è qualcuno veramente pronto al crollo del capitalismo è un'ipotesi . una .


# 12    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 30/4/2010 alle 20:15

insomma adesso è sicuro 2010 apparte la letteratura il capitalismo si regge sulla sua merda guerra materie prima derubate e scontate alla fame dittature , accordi con dittatori guerra religiosa per materie prime ...............................................go on .......


# 3 commento di ISLKEYN Ma cosa centra il tuo post con il fatto che oggettivamente il Cavaliere dalle mille virtù ha CORROTTO per comprarsi una testimonianza? Nulla, solo la solita spocchia disinformata, il solito cicaleccio dei mozzaorecchie, disperati per le pessime sorti del proprio padrone, e per le proprie meches. E giusto per la cronaca se ti bannano, fanno benissimo: sei ripetitivo, inutilmente capzioso, pedante, sconclusionato, e grammaticalmente disassestato. Penoso.


# 14    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 30/4/2010 alle 20:16

raga qui lo scrivo il crollo del capitalismo , apparte altre ed infinite guerre è una ipotesi , dei prossimi 50 anni ciao , cri f .


# 15    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 30/4/2010 alle 20:19

ah ecco la corruzzione in italia ed in america un bell'esempio e sicuramente molto seguito sotto altre dittature apparte le affricane




# 17    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 30/4/2010 alle 20:32

in effetti redazione siete masochisti alle volte e spesso cancellato l'amico e rispettate il nemico tanti ma tanti saluti


@liga #19 Non posso che darti ragione, molti utilizzano uno spazio di discussione per veicolare le proprie paranoie. Nel mondo animale si chiamano "parassiti", che vivono grazie all'energia di un altro essere che li ospita. Posso darti un consiglio? Ignorali..."non discutere mai con un idiota: ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza" (Arthur Block). Saluti


Rispondo al # 3 commento di ISLKEYN Invece commentare e PUBBLICARE telefonate, ovvero materiale probatorio a Processo IN CORSO, questo sì che attira l'attenzione di tutti! Comodo vero? """"""" MA SE NELLE INTERCETTAZIONI SI EVIDENZIA CHE LA PERSONA INDAGATA E COLPEVOLE ? """"""" Ora daccordo che tu, Grande Generale Inquisitore sei un giustizialista più che convinto, ma un minimo di garantismo lo vogliamo tenere? E che diamine! Il Condannato DEFINITIVAMENTE per Reato Commesso, diventa tale se e solo se risulta colpevole dopo il 3° Grado di Giudizio. """"""""""" CHE NE DICI DI INSERIRE IL 4°, 5° , 6° ecc. GRADO DI GIUDIZIO La Domanda nocciolo della questione è questa: """""""""" E' GIUSTO RENDER NOTO IL MATERIALE PROBATORIO (intercettazioni telefoniche in primis) A PROCESSO IN CORSO O NO? Evidentemente per tutti quanti voi la risposta è SI'. Per me è NO e nella maniera più assoluta. """"""""" ALLORA SECONDO LEI E GIUSTO CHE PER 10 ANNI O ROBA SIMILE QUELLA PERSONA CONTINUI INDISTURBATA A DELINQUERE? """"""""" E se l'imputato risultasse appunto ASSOLTO a fine Processo, dopo esser passato per le Forche Caudine della Gogna Mediatica grazie appunto a tutte le intercettazioni pubblicate rovinando la sua Immagine e soprattutto la sua Vita? Te lo sei MAI domandato? """"""""" cON RISARCIMENTO DANNI PER COLUNNIE ECC. ECC. E LEI SI E' MAI DOMANDATO SE QUESTO ANGELO IN REALTà E UN BEL DIAVOLETTO CHE HA FATTO FA E CONTINUA A FAR DEL MALE? """""""" Prova e provatevi a mettere voi nei panni di chi è sottoprocesso ma è e sa di essere innocente... """""""" IL GIORNALISMO E I GIORNALISTI, MA QUELLO VERO, SONO I GARANTI DELLA DEMOCRAZZIA RICORDATELO. """""""" IL VERO PROBLEMA SONO LE TELEVISIONE E GIORNALISTI A SENSO UNICO. ATTACCHIAMO LA RAI E MEDIASET OCCUPIAMO LA RAI E MEDIASET BASTA CON L'OPPIO TELEVISIVO.
colori


# 20    commento di   faunista - utente certificato  lasciato il 30/4/2010 alle 21:8

Berlusconi ai suoi: sanzioni a chi diserta l'aula. Chissà che mega-multa si dovrà auto-infliggere...


quando potremo ricordare la verità non la ricorderemo più : Marco cerca di ricordarcela sempre perché noi italiani abbiamo la memoria corta, cortissima anzi inesistente






@ liga Non hai capito una mazza e ti rigiri tutto pro domo tua. IO ho fatto un discorso che non c'entra nulla col Processo Mills bensì ho affrontato il Problema se render pubbiche o meno le intercettazioni a Processo in corso. Ora capisco che ti e vi roda ogni volta che mi affacci, ma ahimé non posso farci nulla. Per quanto riguarda i commenti "razzisti" tra virgolete, vorrei far notare che un conto sono i commenti un conto è l'antirazzismo ovvero il VERO Razzismo CONTRO gli Italiani, l'Italia ed il nostro Benessere sempre più depredato. Lo so, lo so, lo so benissimo che è un concetto ben al di sopra delle tue portate, dunque non ti chiedo di sforzarti per arrivare a comprenderlo. @ Roberto Ti ringrazio della tua analisi forense tentando goffamente di ribattere il mio commento punto per punto ma ti posso rispondere semplicemente dicendo alle tue testuali lettere: "E LEI SI E' MAI DOMANDATO SE QUESTO ANGELO IN REALTà E UN BEL DIAVOLETTO" Scusa ma >>>>>>>> A cosa servono i Processi?! E concludi con: "BASTA CON L'OPPIO TELEVISIVO." Giusto. Infatti durante il periodo dell'Oppio Televisivo, la sinistra Sinistra è andata al Potere per ben 2 volte. E cosa ha fatto in 7 anni di sinistri Governi per dare contro l'Oppio Televisivo quando avrebbe avuto la possibilità di farlo VERAMENTE FUORI?


La nefandezza più grave è la possibilità di un indagato di avere potere legislativo. Chi ha qualche questione in sospeso con la giustizia dovrebbe essere allontanato immediatamente prima di piegare le istituzioni a nuove regole che possono sfasciare non solo il proprio processo. Guidare il paese è una questione delicata. La dichiarazione di Dell'Utri di essere entrato in politica esclusivamente per difendersi dai processi è abominevole. Ora delegittimano la Magistratura, in futuro non si potrà nemmeno mettere in dubbio la loro buona fede. Molti credono che Berlusconi sia sceso in campo per salvare il paese: ma ci rendiamo conto? Il lavaggio mentale fatto dalle sue televisioni, oltre che distorcere la realtà, la capovolge completamente... misteri dell'etere $$$$ Meno male che Travaglio c'è... chi non salta Berlusconi è... I politici non hanno privacy? Poverini... allora lasciate perdere ed andate a lavurà... barbun.


# 28 commento di ISLKEYN Guarda evidentemente oltre a problemi di comprendonio ne hai anche caratteriali. Forse è per questo che ti bannano. Ad ogni buon conto coem al solito ti limiti a rispondere con una domanda. Peraltro il post di MT è chiaro. Non mi sforzerò oltre, cercando di spiegarti per venire incontro alle tue facoltà,invero limitate. Che ti piaccia o meno le intercettazioni con la condanna del tuo piccolo boss non sono state pubblicate fuori dalle norme di legge, e forse ti sfugge il piccolo particolare che avendo CORROTTO,il piccolo boss dovrebbe starsene in pigiama (a righe). Ove così non fosse procurati carta e penna e sporgi regolare denuncia se sotto il cavallo oltre alla lingua hai anche altro. PS. Non ti dar pena: presto arriveranno alcune novità anche per i tuoi piccoli omuncoli verdognoli, si proprio quelli duri e puri


# 22 commento di Ender OPS! scusa ma non avevo letto il tuo post! in ogni caso mi adeguo all'ordine di servizio. PS. Grazie per il consiglio.


@ #14 C'è una cosa buona, tutti quei paesi che non hanno ceduto ai venditori di debito liberale militarmente minacciosi o di golpe in golpe avanzanti, e hanno mantenuto il controllo statale sulle loro economie e una certa indipendenza dai mercati finanziari avranno un benessere più diffuso. Il sud America, parti dell'Asia, alcuni paesi islamici. Parte del sud del mondo ha la sua rivincita. Se come soluzione proponiamo le privatizzazioni piuttosto che la nazionalizzazione il crollo è più rapido.


Infliggiamo a Minzolini, per aver spacciato una prescrizione per assoluzione questo castigo di contrappasso: ogni giorno deve fare un editoriale del tg 1 dicendo null'altro che 100 volte, in modo comprensibile: NEL 2005 BERLUSCONI HA CORROTTO MILLS CON 600'000 DOLLARI NEL 2005 BERLUSCONI HA CORROTTO MILLS CON 600'000 DOLLARI NEL 2005 BERLUSCONI HA CORROTTO MILLS CON 600'000 DOLLARI NEL 2005 BERLUSCONI HA CORROTTO MILLS CON 600'000 DOLLARI NEL 2005 BERLUSCONI HA CORROTTO MILLS CON 600'000 DOLLARI etc. ETC.


# 30    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 30/4/2010 alle 23:25

http://www.telegraph.co.uk/news/worldnews/europe/france/7415082/French-bread-spiked-with-LSD-in-CIA-experiment.html http://byebyeunclesam.wordpress.com/ Gli abitanti di Pont-Saint-Esprit tuttora chiedono di conoscere il motivo che li avrebbe portati di fronte a simili scenari apocalittici. “A quel tempo la gente sviluppò la teoria che un simile esperimento fosse diretto a controllare le rivolte popolari” disse Charles Granjoh, 71 anni. “Sono quasi crepato”, ha dichiarato al settimanale francese Les Inrockuptibles, “ed ora mi piacerebbe sapere il perché”.
http://byebyeunclesam.wordpress.com/


# 31    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 30/4/2010 alle 23:30

sui temi del post, potrei postare questo racconto: "C'era un avvoltoio che dava colpi di becco contro i miei piedi. Aveva già rotto stivali e calze, ora già dava colpi di becco proprio contro i piedi. Continuava a colpire, poi volò inquieto più volte intorno a me e si rimise all'opera. Passò un signore, guardò per un momento e poi chiese perché sopportassi quell'avvoltoio. "Sono inerme", dissi, "è arrivato e si è messo a darmi colpi di becco, naturalmente volevo cacciarlo via, ho perfino cercato di soffocarlo, ma una simile bestia ha grandi energie, stava già per saltarmi in faccia, allora ho preferito sacrificare i piedi. Ora sono già quasi dilaniati." "Perché lasciarvi tormentare cosÌ", disse il signore, "uno sparo e l'avvoltoio è liquidato." "È così?", chiesi, "e vorrebbe farlo lei?" "Volentieri", disse il signore, "devo solo andare a casa a prendere il fucile. Ce la fa ad aspettare ancora mezz' ora?" "Non lo so", dissi, e rimasi per un momento irrigidito per il dolore, poi dissi: "La prego, ci provi in ogni caso". "Bene", disse il signore, "mi affretterò." L'avvoltoio durante la conversazione aveva ascoltato tranquillo e il suo sguardo vagava fra me e il signore. Mi accorsi che aveva capito tutto, si alzò in volo, indietreggiò per prendere lo slancio sufficiente e, come un lanciatore di giavellotto, lanciò il becco nella mia bocca, a fondo, dentro di me. Cadendo all'indietro, liberato, sentii che nel mio sangue che riempiva tutte le mie cavità, che superava ogni argine, quello irrimediabilmente affogava. " Kafka, L'avvoltoio


# 32    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 30/4/2010 alle 23:32

ps buonanotte solerosa12 Crì


Ciao Skyline, Hai chiamato in causa un minimo di garantismo. Però il tuo garantismo mi sembra un po' a senso unico. Ti faccio una domanda: ti sembra giusto che persone immigrate nel nostro paese risultanti essere irregolari a causa della bossi-fini vengano sbattute in cella per un reato senza vittime? Se hai coraggio, rispondi :)


# 34    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 30/4/2010 alle 23:59

X sottocrollo se vuoi parti da estulin , il giornalista spagnolo leggi il club bilderberg, poi leggendo quello , via via approfondisci come vuoi con altri autori, anzi se vuoi metticene un altro che sembra non entrarci molto , ma invece ti apre di più a comprendere la perdita del senso fatta di tutti in i modi possibili, anche quelli che mai immagineresti, a tutto vantaggio di chi ha sempre avuto potere, il Dio denaro e chi deve fabbricarlo devastando certe terre e certe uomini,alcuni con certe guerre altri cin guerre non convenzionali come qui o in Grecia o in Portogallo o in Irlanda ecc ecc..lui iu chiama Ivan illich.. Il libro è la perdita dei sensi ciao


X pasolinante grazie


# 36    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 0:28

44 grazie , ricambio con rispetto , ciao paso , stammi benone eone eone eone , c'è l'eco ?
44


commento 28 di skyline cito: Per quanto riguarda i commenti "razzisti" tra virgolete, vorrei far notare che un conto sono i commenti un conto è l'antirazzismo ovvero il VERO Razzismo CONTRO gli Italiani, l'Italia ed il nostro Benessere sempre più depredato. Ti è mai passato per la testa che il nostro benessere tanto depredato sia il frutto della cecità del nostro Presidente del Consiglio che per mesi ha negato la crisi? Quello che gli interessa è soprattutto che spendiamo i nostri soldi nei suoi negozi. È il razzismo che fa male all'Italia. Sono le battute razziste e cafone del nostro presidente del Consiglio sul Presidente degli Stati Uniti che rovinano i rapporti fra l'Italia e l'America. Sono le scommesse che lui fa con Putin sulle macchine che poi regala a La Russa. Credimi, senza Berlusconi staremmo tutti meglio. A parte il suo seguito che gli si stende per terra a mo' di stuoia.




Un pensiero frammentato...


Paso, leggendo il tuo #42 ho pensato che forse il tema del post era immediatamente riconducibile piuttosto a "Davanti alla legge" con grave inferiorità del primo termine di paragone: la vicenda Milss con l'attore principale e i vari personaggi di raccordo. Il campagnolo che aspetta di entrare nella legge è l'uomo che non si attiva per raggiungere l'obiettivo della sua esistenza; l'uomo della vicenda Mills profana quel mondo di sacro terrore primitivo, ha già oltrepassato la fase positiva costruttiva che fonda e stabilizza la società, ha ridotto il suo obiettivo in un desiderio piatto orizzontale di acquistare per accresacere se stesso, di cui rimane prigioniero per poter sopravvivere, restando ormai preclusi ormai per lui l'attesa, lo stupore, il mistero.
http://www.graffinrete.it/tracciati/articolo.php?id_vol=337


GRANDE MARCO!


per Marco: perchè malgrado la sospensione feltri continua a scrivere ?


# 34 correzione anno di corruzione: 1999 non 2005, ovviamente


Commentare le porcherie che da 3 anni questo governo ci accompagna è vomitevole a noi stessi. Il processo Mills è chiarissimo,lampante, è avvenuta una corruzione, e quella corruzione ha fatto in modo di salvare il premier da molti guai. Per questo il problema principale,fondamentale in italia ( minuscola volontaria ) è il conflitto di interessi,logico che le tv non ne parlano e se lo fanno dicono bugie. Ci sono milioni di persone che vedono e credono solo alla tv,e secondo voi chi vota questa gente il pd?? Per le intercettazioni,beh io sono per la pubblicazione,soprattutto se pubblico come i politici le intercettazioni vanno rese note e in un paese normale il soggetto andrebbe rimosso e con lui le persone che lo difendono. L'italia è un paese totalmente corrotto,ogni governo rispecchia il suo popolo...


# 45    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 9:43

x Marziam carissima...la notte è più intima, direi paradossalmente di risveglio. mi spiego subito. soprattuttto nei primi tempi di frequntazione di questo spazio , ho richiamato molto quella metafora che tu giustamente vedevi piu vicina ai temi trattati. è una delle piu complesse,ed anche piu note,del nostro amico Franz, lui ne è ricco come tanta poesia. ma "quasi" notte e stanotte ne affiora un'altra "al volo" nel mio sangue, è l'avvoltoio che succhiandolo,come un vampiro tumore, della sua sete di sangue denaro corrompe tutto e si fa corrompere da tutto. è vero,sì,è vero c'è quell'uomo di campagna come te ,me ed altri da considerare,peraltro quasi inebetito dalla grandezza di quella porta tanto da non afferrarne completamente "il senso" del segreto, ma io stanca di considerare quanto è bella la poesia delle leggi e dei suoi segreti, venni presa da un altro sonno che nel sogno portava un'altra bellezza,la mia migliore morte rispetto a chi annegherà nella mia, avvolti ed avvoltoi nelle e delle nostre vite. ci vogliono cadaveri che camminano ,sfreggiandoci in ogni grande e piccola bellezza che potevamo essere e dare,quello l'avere che piu c'hanno rubato nelle vie della storia. riaffiorava quell'eco vermiglio stanotte,offerto da un colpo di fucile salvifico per me e tutti quelli davanti a quella porta, della metafora piu complessa che tu richiamavi, come se io e i miei simili,fra cui tu o crì e che vuole, potessimo entrarvi sparati sparati meglio nel segreto,ed in segreto immortali come le idee durante il risveglio oltre la caverna e le ombre del nostro sogno platonico, vivi quasi soprani e tenori,cherubini laici dei vermi sciacalli, distesi di loro affogati, nel loro deserto di sangue;loro gli sciacalli impazziti contro un muro inespugnabile,craniate di piume senza piume contro quella porta fatta di pinne alate,le nostre,mai imbevute nel sangue,con i nostri remi sparati da un colpo di fucile nella traiettoria di un liquido,di una linfa porpora,ne


# 46    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 9:43

nella rotta perfetta nella sua andata e il suo ritorno in ogni sua spina "spinoza",avanti e indietro nel mondo delle idee mai dimenticato "Non si piange sulla propria storia, si cambia rotta." spinoza


# 47    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 10:10

la politica italiana NON HA A CHE FARE COI MASSIMI SISTEMI ATTENZIONE PER ANALIZZARE LA POLITICA ITALIANA PURTROPPO NON DOBBIAMO UTILIZZARE I MASSIMI SISTEMI ...........................
avviso a tutti i naviganti


# 48    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 10:17

berlusconi e prodi,nel caso nostro,come i vari che potremmo citare del caso grecia ed altri stati simili al nostro, nessuno piu ce li togliera dalla storia...vi sono entrati con forza inaudita,con atti di potere senza progetti e fatti per la comunità di riferimento, c'hanno fatto secchi gia cosi come è andata portandoci a miseria e ignoranza diffusa e lo stanno facendo gia da decenni e continueranno a farlo con i loro eredi,come silvio a giulio;se non facciamo affiorare l'intero disegno criminale che sarebbe meraviglioso se fosse solo nazionale,ma che è invece molto piu criminale in quanto sovranazionale, il disegno raggiungerà il suo scopo completo.


X Marziam... "...l'uomo della vicenda Mills profana quel mondo di sacro terrore primitivo,..." E noi che, assieme, pretendiamo di esportare "democrazia e giustizia": con la forza, appunto! Con un Presidente che se la prende con i "moscerini" (giudici)a differenza di Obama che schiaccia i "mosconi"! In mondovisione. Eco scrive(va) che quel brano della "Guerra del Peloponneso" è ancora oggi "da meditare e sarà sempre di una modernità triste e sconvolgente". Le parole che Tucidide ha messo in bocca a Pericle, non potevano che essere autocelebrative. Ad Atene donne, stranieri, discendenti di stranieri e schiavi non votavano. Atene ha condannato a morte Socrate e mandato all’esilio alcuni dei suoi cittadini più illustri (Aristide, Temistocle...) Da ricordare il dialogo tra gli ambasciatori ateniesi ed i notabili dei Meli, adattissimo all’attuale situazione politica. Ateniesi: "Siete consapevoli quanto noi che i concetti della giustizia affiorano e assumono corpo nel linguaggio degli uomini quando la bilancia della necessità sta sospesa in equilibrio tra due forze pari. Se no, a seconda; i più potenti agiscono, i deboli si flettono". La giustizia invocata dagli ateniesi poteva esistere solo tra soggetti ugualmente potenti e quindi si identificava con la legge del più forte, mentre i Meli cercavano di appellarsi alla giustizia che impone il rispetto della vita e della libertà, sostenendo che fosse "ragionevole concedere a chiunque, quando si dibatta in un rischioso frangente, i diritti che gli spettano se non altro in quanto creatura umana: che possa per lo meno aspirare alla salvezza". L’esito di questo episodio è stato che gli ateniesi hanno conquistato Melo e hanno reso schiavi gli abitanti.La morale dovuta ai risultati elettorali è che bisogna guardarsi da chi esalta se stesso: quando vince, i deboli si possono solo "(genu)flettere".


Ma cosa avranno quelli del Fatto contro Scajola? In fondo è l'unico ministro che ha messo in pratica il piano casa (sua).


# 51    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 10:40

a proprosito di memoria ...ritorno qui in italia e sono con il pensiero da Milano a Portella della Ginestra , con tutti quelli dell'ANPI che stanno svolgendo questo anniversario Tutte le informazioni e i dettagli operativi sul sito www.anpi.it


X Mauro Non intendevo non sottolineare abbastanza la ingiusta schiavitù dell'uomo, oggi di fatto ancora sussistente, in ogni forma, sebbene sia superato il pensiero di Aristotele e la suddivisione dell'umanita in liberi e "senza diritti". Credo però che bisogna anche pensare a Caino o Giuda, perché anche essi sono umani, pur deviati. grazie dell'attenzione.


Il (mal)trattamento a persone oneste e giuste (una sparuta minoranza scomoda che “disturba” e che si vorrebbe far sparire...o emarginare e condannare alla morte civile?) da parte di detentori di potere/i (co)sparsi e spalmati, a vario titolo partitico/politico, nelle c.d. istituzioni, è l'unico “diritto” certo a questi riservato e “uguale per tutti”; non v'è distinzione di razza, di religione, di sesso, di censo, di professione,... Non è vista di buon occhio questa componenente più sana in una società che insegue e gareggia all'insegna del “così fan tutti” (e guai se i sospetti sul figlio di Di Pietro fossero fondati), per il peggio senza fine...come le tv e la stampa omologate imboniscono. Certo, può far “piacere” all'incredulo onesto operaio quando vede che anche l'onesto e rigoroso magistrato è alla pari, accomunato alla stessa sorte nel subire angherie (infatti so di giudici che come tanti comuni cittadini non hanno ricevuto risposte da ...o addirittura, talmente impotenti a fronte di vessazioni, consigliare di pagare la multa ingiusta!)... cinicamente per la serie “mal comune mezzo gaudio”. Ma credo che il peggior sentimento (rancoroso) vada e tocchi a quei giudici che hanno preferito e scelto di stare dalla parte del ricco/potente “re” in danno del povero/impotente “mugnaio”; e ancor peggio, se anche la polizia fosse al servizio del potere (esecutivo) e non del popolo! Dopo aver assistito a inchieste avocate (o scippate come ai tempi di Guariniello per la Fiat), a sequestrati che si dissequestrano, a indagati che a loro volta indagano i loro indagatori, a ricusati che giudicano i loro ricusatori... insomma, a controllori che stavano a guardare e che poi, dopo i provvedimenti letali... andrebbero controllati, tutto e di più può succedere? Opporsi e rivoltarsi mi pare doveroso! Specie se il CSM ("centro di salute mentale"... della serie: “mentre il medico studia l'ammalato muore”) sbaglia la diagnosi o addirittura abbia bisogno di “auto...curarsi”. Meno male c


# 54    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 10:55

"Come ha detto il senatore repubblicano John Ensign, che di scommesse se ne intende visto che viene dal Nevada, durante un’udienza parlamentare con dirigenti della Goldman questa settimana: «Las Vegas si dovrebbe offendere quando viene paragonata a Wall Street: a Las Vegas gli scommettitori conoscono le loro probabilità di vittoria, voi invece manipolate le probabilità a partita in corso». Un casinò truccato dove il banco vince sempre. Se questa è l’immagine del sistema finanziario più grande e sofisticato del mondo, non bisogna essere uno dei geni matematici che hanno inventato Timberwolf per capire che Wall Street ha un problema serio. Un problema che non scomparirà da solo e certo non viene risolto dallo spettacolo a cui ho assistito martedì: 11 ore di colloquio tra capi della Goldman e senatori e nemmeno una traccia di pentimento nelle facce o nelle parole dei banchieri." Francesco Guerrera-caporedattore Financial Times a New York.


# 55    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 10:59

# 57 commento di marziam - lasciato il 1/5/2010 alle 10:55 marziam..caino mi fa venir in mente l'ultimo di saramago, lo hai letto? zio bello che goduta! a me è piaciuto quasi quanto e come cecità,per me il suo piu bello


.... Meno male che - a quanto pare - De Magistris "appare" in...buona salute. Non si può dire lo stesso della Forleo e forse nemmeno dell'ex PG Dragotto...che ha riaperto il blog (Temi nera), ma con scarso successo. Anche qui succede di "confortare" come sempre il vincitore?


# 57    commento di   Ender - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 11:18

Corrompe, truffa, minaccia, ricatta, mantiene comportamenti amorali...ma non ha rimorso ne' senso di vergogna. Leggendo nel sito in link, alcuni di questi comportamenti si manifestano nelle patologie: - Disturbo di personalità antisociale - Disturbo di personalità narcisistico ..... e probabilmente anche in altri disturbi Tale possibilità riceve il conforto anche delle dichiarazioni della (ex)moglie. Allora penso: "è più folle il folle o chi lo segue?"
http://www.sfidabipolare.net/biposito/index.php?option=com_content&view=category&id=47:i-disturbi-di


Il Dioscuro Gasparri...Castore o Polluce? Ah ma allora è figlio di Apollo...forse però tra i figli di Apollo si accostava meglio a Gasparri Apelle che fece una palla di pelle e di pollo -tanto da far venire a galla tutti i pesci-per vedere la palla di pelle di pollo, fatta da Apelle figlio di Apollo.




X pasolinante 48 Leggendo qualche intervista a Estulin sembra di capire che secondo lui Russia e Cina sono comunque i principali ostacoli a questo piano di impoverimento globale. Renderli i primi creditori e poi beneficiari di investimenti esteri potrebbe anche essere un'arma per abbattere la loro indipendenza e renderli vulnerabili e infine sottomessi al gioco globale. Non so ma le cose sono troppo poco chiare, solo un ex agente del controspionaggio russo forse ci arriva a vedere il quadro completo, magari il libro spiega bene il tutto, per ora vedo ipotesi un po' astruse e incomprensibili. Dice anche che l'11 settembre sarebbe stato un esperimento nucleare con due ordigni esplosi a 77 metri sotto le torri...ma che esperimento è fatto così? E per cosa? E poi la Nobiltà Nera Veneziana, piani portati avanti da secoli da famiglie invisibili e tentacolari, non so è allarmante se fosse vero, ma apparentemente molto fantasioso. Il perseguire il potere e il denaro rende avidi e senza scupoli, ma per questo arrivare a concepire un piano di impoverimento globale che è solo autodistruttivo diretto da pochi con la complicità di molti rispondenti a quei pochi sembra esagerato. Esistono lobby senza scrupoli ma le vedo più che lottano una contro l'altra. E poi Estulin mette dentro anche Chomsky ad esempio, e tira fuori Putin, mi sembra di capire. Un po' incredibile no?


>>Un casinò truccato dove il banco vince sempre. Anche a me sembra questo il succo. Ma il problema serio è che mi sembra ne siano stati sempre tutti consapevoli e consenzienti. Come tutte le cose o si stroncano quando nascono tacciandole di essere illecite o immorali o quant'altro, oppure poi non si ha nessuno strumento per farlo dopo quando si è ricattabili. Come in tanti altri casi in cui si chiudono gli occhi sugli abusi di potere che avvengono alla luce del sole e dopo, a danni fatti, si cerca di porvi un freno, quando ormai non si ha più alcun potere o indipendenza o non-coinvolgimento per farlo.


MARCO oggi hai scritto un capolavoro su Bersani !


ABILISSIMO PER UN VERSO, UN BROCCO PER L'ALTRO Se Berlusconi è stato abilissimo - voto 9,5 - a farla sempre franca, cioè a scansare pur meritatissime condanne, è stato un vero brocco - voto 0,5 - ad occultare davvero la sua ultra-trentennale carriera criminosa ai ben informati: è tutta lì da vedere, come un libro aperto, tranne qualche spiegazione (come in tutti i libri che mai spiatellano tutti i particolari). Mi domando se qualcuno ha fattio, fino ad oggi, di tutti i contributi sottratti allo Stato, mediante evasione fiscale e mediante le vergognose eccezioni e agevolazioni ("legali" grazie innanzitutto a Craxi, D'Alema e .... lo stesso Berlusconi, ma anche a molti altri politici accondiscenti, ma incostituzionali, porco dìun cane!) che da sempre accompagnano sua attività imprenditoriali.


# 64    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 12:14

x sottocrollo di quel libro come altri di cui potremmo parlare , apprendo cioè prendo slo le parti che mi intressano per capire il disegno finanziario globale...cosi come ad esempio di chomsky che sento spesso citare anche in questo luogo, apprendo e prendo tutte le analisi che ha fatto con la fabbrica del consenso, poiche altri aspetti sono conditi da un'ideologia pesante che me lo avvicina pericolosamente ad altre forme di dittatura che tutte respingo da chavez a putin...anche se so fare i distinguo perchè per me fra un kissinger e un putin non c'è nessuna differenza,sono due criminali, il primo piu ipocrita del secondo e per questo ha saputo "vendere" molto bene; voglio dirti che alcune cose piu rigorose e tecniche sui meccanismi perversi del debito, è meglio apprenderle da testi, articoli e saggi di economia internazionale, altre cose più "occultate",quindi occulte, devi poterle leggere dai vari che cercano spiegazioni al nazismo finanziario ,successivo al nazismo strictu sensu inteso...un po' come il nostro flamigni ma anche pinotti ed altri ,sul disegno complessivo delle trame atlantiche è evidente che ci sono molte lobby ,l'una contro l'altra ma the corporation esiste ed è piu compatta che mai,tanto come esisteva il contraltare dei movimenti attorno agli anni di seattle al wto la compatezza è data, rispetto a noi sparsi in mille convizioni o movimenti o studi o progetti o analisi ecc ecc, dal fatto che risorse/popolazione mondiale non stanno piu allla coperta corta del mercato( concesso infatti a condizioni selvagge piu ad alcuni stati del pianeta, togliendolo ad altri,quali il nostro..vedi esempio mercato del pvc che si diceva l'altra sera ad anno zero)sanno di essere stati ciechi senza serie politiche demografiche e devono provvedere in modo atroce,ovviamente non verranno mai a dirtelo; i potenti della terra su questo sono tutti uniti checchè ne dicano alle rispettive popolazioni;devono trovare nuove evoluzioni del capitalismo per


# 65    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 12:15

devono trovare nuove evoluzioni del capitalismo perche la sovrappolazione che significa aumenti dei conflitti,rende ingestibile il pianeta quindi sprattutto i ricavi dai conflitti ( guerre convenzionali e non convenzionali tutto compreso) che sono diminuiti proprio perche le filiere delle lobby sono aumentate ( come la sovrappolazione). questo passaggio da un capitalismo a un altro implica "una soluzione finale" a suo modo paragonabile a quelle precedenti ed è quella che stiamo vivendo senza quasi accorgercene tanto come allora il mondo non vedevano i forni,cosi anche ora è e deve essere invisibile, ovviamente con forme di forni sempre più evolute( compresa l'autodistruzione)


X Skyline Sei off-topic ma la questione è interessante: Se io sapessi che il tuo vicino di casa è un serial killer, te lo dovrei dire o no?


# 67    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 12:17

ec sovrappopolazione


@Walter: non ti azzardare a dirglielo! Avremmo una chance di levarcelo dai cosiddetti!


# 69 Non ho idea a che cifra ammonti queto "dovuto" mancante - ma sono alla ricerca di fondi per gli enti lirici italiani, patromonio culturale di importanza universale condannato a morte da Bondi e co-firmatari ...


Per ISLKEYN al commento 24 >>>>>>>> A cosa servono i Processi?! I processi servono a stabilire se una persona e cilpevole o innocente. I giornalisti servono ad informare i cittadini del processo. BISOGNEREBBE ACCANIRSI SUI FALSI GIORNALISTI E SULLE FALSE NOTIZIE. """""" E cosa ha fatto in 7 anni di sinistri Governi per dare contro l'Oppio Televisivo quando avrebbe avuto la possibilità di farlo VERAMENTE FUORI? """""" Sono totalmente daccordo con Lei la sinistra naviga nella stessa barca. E per questo che io dico: OCCHUPIAMO LA RAI E MEDIASET TOGLIAMO IL MONOPOLIO POLITICO p.s. Sai non ricordo in che giorno al TG5, parlando di mafia fecero vedere con tanto di tabelle quanto i vari componenti delle cosche a vario titolo guadagniavano. Tipo 3000 Euro al mese per i più bassi in grado. Dopo aver visto ciò sto seriamente valutando la possibilità di aggregarmi anche io a qualche organizzazione. BASTA OCCUPIAMO.
colori


# 69 versione corretta: Mi domando se qualcuno abbia fatto la somma, fino ad oggi, di tutti i contributi sottratti allo Stato, mediante evasione fiscale e mediante le vergognose eccezioni e agevolazioni ("legali" grazie innanzitutto a Craxi, D'Alema e .... lo stesso Berlusconi, e anche a molti altri politici accondiscenti, ma incostituzionali, porco dìun cane!) che da sempre accompagnano sua attività imprenditoriali.


Questa faccia di Mills (vignetta di Bandanax) è l'emblema stesso del "corruzionismo" imperante del sistema Berlusconi.... guardatela e indignatevi!


# 73    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 13:4

x roberto c'era una blogger che ultimamente non leggo più che spesso ripeteva come il tuo invito :occorre occupare i media , di cui la rai l'emblema del conflitto d'interessi oltre il conflitto stesso, occupare il campo di sterminio dei ga catodici di menzogne spacciate per verità l'appoggiavo e appoggio quindi anche te , ma ti dico una cosa come gia le dicevo quando ti risponderai a questa domanda , non sarai piu come prima ci vorrebbe un attimo per non essere 4gatti come sono stati i radicali con forme simili di protesta/ occupazione ci vorrebbe un attimo che tutti i vari capi movimenti e altri partiti, facessero un fischio ,d'accordo e comune, per essere in un fiume umano ad occuparlo e non rischiare alcuna macelleria come a genova ... ora ti chiedo : come mai non c'è mai una forma di protesta VISIBILE e di SIMBOLO in un luogo SIMBOLO di presenza trasversale della consapevolezza a denominatore e azione comune? come mai basterebbe un fischio che non può essere il tuo o il mio e non lo hanno mai suonato? nelle risposte che ti darai , il più complete possibili,facendo tutta la disamina delle forme di protesta che non sono servite a una mazza , c'è la risposta piu generale di quanto facciamo godere chi ci vuole senza azioni, dentro e fuori la rete..perche questi discorsi molto piu efficaci sul piano logico fattivo del " da che parte stare" per uscirne fuori, quando li proponi per primo fuori dalla rete , vengono presi come don chisciotteschi e te li ammazzano prima di proferirli, non solo la parte degli inciuciati del pd , ma tuttti tutti tutti nessuno escluso, ergo sono tutti complici


Scommetto che anche Scajola la farà franca: con cotanto Maestro e Protettore! E con i sistemi lungamente collaudati di quest'ultimo! Mentre la Giustizia è lenta e cammina con i piedi di piombo (e spesso è inconcludente, per colpa di colui che le spara alle gambe per azzopparla) l'informazione vola e ci permette di fare un quadro assai preciso sull'acquisto della casa vista Colosseo di Scajola. "L'informazione viole" - ma per quanto ancora?


Ma che "viole", piuttosto: "l'informazione vola" - ma per quanto ancora?


MILLS *ASSOLTO* DALLA *CASSAZIONE*? no, ma: MILLS *AL SOLDO* DELLO *SCASSA-GIUSTIZIA*!


Caro Travaglio, sicuramente Minzolini è un mediocre giornalista,ma quelli c'erano ad Annozero l'altra sera non sono molto meglio.Continuate a parlare di crisi,far vedere la gente sui tetti,nelle isole ma mai una volta che parlate di quel delinquente che porta il nome di Joseph Cassano.Paolo Barnard lo descrive benissimo in poche righe: Joseph Cassano era il dipendente del gigante assicurativo americano AIG che da solo e in poco tempo ha innescato la più grave catastrofe finanziaria dal 1929, che oggi soffoca il mondo economico globale. Dal suo ufficio di Londra, costui ha orchestrato una truffa finanziaria di tale entità e di tale gravità da aver lacerato, con i suoi contraccolpi in crescita esponenziale, l’intero mantello produttivo del pianeta. Ebbene sono passati 19 mesi da quando è scoppiata la crisi ma il nome di Joseph Cassano l'avete fatto si o no 1 -2 volte.Perchè si sa qual'è il vostro obiettivo per fare soldi...
www.youtube.com/anglotedesco


Lupo vestito da nonna di Bruno Tognolinitutti gli articoli dell'autore Lupo pagliaccio, non hai ragione Parli con bocca di televisione Io te lo dico con parole mie Non basta più che ci dici bugie Naso lunghissimo, gambine corte Non basta più che le dici più forte Son canzonette logore e vecchie Non ci si infilano più nelle orecchie Invece che "della Liberazione" Tu dici "festa della Libertà" Sono puzzette di televisione Sono trucchetti di pubblicità Neanche i bambini che fanno la nanna Credono al Lupo vestito da Nonna Perché lo sanno che al loro risveglio Finisce sempre «per mangiarti meglio» Nasino finto, parole ladre Ecco il padrone dipinto da padre Apri sipario, chiudi sipario Col fazzoletto da partigiano Apri sipario, chiudi sipario Con il braccetto in saluto romano Apri sipario, chiudi sipario Verde padano federalista Apri sipario, chiudi sipario Palazzo romano supercentralista Prima padrone ricco e potente Poi padre saggio costituente Siamo bambini, è vero: cucù! Ma lo sappiamo che sei sempre tu Con bocca grande di televisione Con naso lungo e lingua che inganna Apri sipario, chiudi sipario Lupo vestito da Nonna! 26 aprile 2010
http://ilseniomormora.blogspot.com/2010/04/lupo-vestito-da-nonna.html


# 79    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 15:42

A Marziam e a tutto l'arco e il baleno eh eh delle parole colorate di questo luogo,che diventino azioni come la musica del concertone di oggi a cui si sono ispirati. ................. Il Colore Delle Parole – Poesia di Eduardo De Filippo Quant’è bello ‘o culore d’e pparole e che festa addiventa nu foglietto, nu piezzo ‘e carta - nu’ importa si è stracciato e po’ azzeccato - e si è tutto ngialluto p’ ‘a vecchiaia, che fa? che te ne mporta? Addeventa na festa si ‘e pparole ca porta scritte so’ state scigliute a ssicond’ ‘o culore d’ ‘e pparole. Tu liegge e vide ‘o blù vide ‘o cceleste vide ‘o russagno ‘o vverde ‘o ppavunazzo, te vene sotto all’uocchie ll’amaranto si chillo c’ha scigliuto canusceva ‘a faccia ‘a voce e ll’uocchie ‘e nu tramonto. Chillo ca sceglie, si nun sceglie buono, se mmescano ‘e culore d’ ‘e pparole. E che succede? Na mmescanfresca ‘e migliar’ ‘e parole, tutte eguale e d’ ‘o stesso culore: grigio scuro. Nun siente ‘o mare, e ‘o mare parla, dice. Nun parla ‘o cielo, e ‘o cielo è pparlatore. ‘A funtana nun mena. ‘O viento more. Si sbatte nu balcone, nun ‘o siente. ‘O friddo se cunfonne c’ ‘o calore e ‘a gente parla cumme fosse muta. E chisto è ‘o punto: manco nu pittore po’ scegliere ‘o culore d’ ‘e pparole.


La Gelmini: Privilegio allontanarsi dal lavoro per maternità: Non ci sono parole per descrivere l'uscita della ministra neo mamma: Forse solo il termine ripugnante può servire. Povera neonata, con una mamma così dovrebbero darla in adozione ad una coppia normale privilegiata.




# 82    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 16:41

ciao amiciiiii


# 83    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 16:43

sono contentissima come un vaso che risuona d'essere in collegamento terra cielo mare e sole con amiciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii pasolina pasolina di mattina alla veglia sempre pronta con la sveglia per andare a lavorare la mattina deve fare abluzioni e meditazioni fatto quello è un baleno correre al treno


# 84    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 16:45

la radiosa cortina marmorea ci difende ......................................conservatore la radiosa cima c'innalza .......................................spirituale in montagna mi muoio di risate .................................come prima


# 85    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 17:1

Le bugie di Berlusconi e Tremonti sulla crisi contributo inviato da Achille_Passoni il 30 aprile 2010 L’Italia ha retto meglio degli altri paesi la crisi economica internazionale. Quante volte avete sentito dire queste parole dal Ministro Tremonti o da qualunque altro esponente della maggioranza? Ebbene, se ce ne fosse ulteriore bisogno, persino il Fondo Monetario Internazionale smentisce il ridicolo ottimismo del Governo: il rapporto sulla situazione economica mondiale di aprile 2010 conferma che purtroppo nel biennio 2008-2009 la performance del nostro Paese è stata la peggiore tra le grandi economie avanzate, assieme a quella del Giappone. D’altra parte, basta un giro tra le tante realtà industriali italiane flagellate dalla crisi per capire il vero andamento dell’economia. I dati sono impietosi: in soli 24 mesi, l’Italia ha bruciato 6,3 punti percentuali di PIL, a fronte di un calo del 3,5 nella Zona Euro, 4,4 in Gran Bretagna e 2,6 negli Stati Uniti. E, come se non bastasse, anche le previsioni per la ripresa sono pessimiste; si stima una crescita di soli 2 punti percentuali nel biennio 2010-2011, il dato peggiore tra le grandi economie, ad eccezione soltanto della Spagna che fa peggio di noi. Numeri impietosi, che smentiscono una volta per tutte le bugie che ci hanno ripetuto sino ad oggi, e mettono il centrodestra di fronte a una grave responsabilità: hanno sottovalutato la portata della crisi e non sono stati capaci di fornire risposte adeguate, lasciando a sé stessi migliaia di lavoratori e piccoli imprenditori. Il fallimento della gestione Tremonti è dimostrato dallo spaventoso aumento delle ore di cassa integrazione, dai 367mila posti di lavoro persi soltanto nell’ultimo anno (dati Istat di oggi) e dal fatto che il PIL italiano è tornato indietro di 9 anni, ai livelli del 2000. Sempre secondo dati Istat, a marzo la disoccupazione complessiva ha toccato l’8,8%, mentre quella giovanile è addirittura oltre il 27%. Non c’è male
Tutto va bene!


fanculo cristicchi a te ed alla tua genova brucia. impara a distinguere dalla politica ed a fare informazione accusando tutti gli imputati di genova sia i poliziotti che hanno fatto i pestaggi, che le sigle di attivisti che hanno cominciato e distrutto genova. Se c'è una vittima è proprio genova ed un cantante imbecille va in piazza a gridare una canzone di merda con parole fuori ritmo che ha per titolo proprio "Genova Brucia" senza alcun riferimento alla vera vittima di quei giorni. idiota


# 87    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 18:3

Solelunasoluna , vecchia paso chiama sole , chiama luna .. Soleluna mi senti ? sentito il "12" di The Q. ? Facciamogli ecooooooo, quel Cristicchi ha cantato una pena..un disastro per la memoria , contro tutti i raggi colorati di quelle nostre parole dopo il grigio nero macello di quei fatti ... Eco su eco Crì ...eco come un fiore al seme del suono, come sai fare tu...
Cristicchi nn sei il mio genere, ma qui nn è questione di gusti


# 88    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 18:8

ps soleluna Crì dimmi la tua , ma 'sto Cristicchi l'hanno pagato o è cosi scemo di suo?


# 89    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 1/5/2010 alle 18:29

ci sono giorni , perchè le persone poi ? ci sono giorni che la paso vorrebbe solo il suo Amore quello che l'ha scaldata e tenuta per mano l'uomo che l'ha consolata con lo sguardo con un' attesa in cucina a luce di lampadina ecco ci sono giorni così in cui noi donne siamo pronte solo per l'amore
89


serial killer della memoria e della libera informazione Immersi nelle notizie del braccio di ferro di Gianfranco Fini contro l'asse Berlusconi-Bossi all'interno del Pdl e del governo, abbiamo sottovalutato in questi giorni l'attacco che il premier ha rivolto il 16 aprile contro le fiction e i libri sulla mafia, accanendosi nei confronti di Roberto Saviano e di Gomorra. Sull'argomento Silvio Berlusconi è recidivo. Già nel novembre scorso, infatti, si era scagliato inaspettatamente contro le storiche serie della Piovra e in generale le fiction televisive sul tema, che a suo dire lederebbero l'immagine del Paese all'estero, arrivando a una sorta di sfogo dell'anima "...strozzerei gli autori della Piovra e chi scrive libri sulla mafia". La reazione a questa uscita era stata allora vasta, sul piano culturale e della comunicazione oltrechè su quello politico. Michele Pacido, che nella Piovra era l'indimenticabile commissario Cattani, gli aveva ironicamente ricordato che le più note e seguite fiction televisive, dal Capo dei Capi alla vicenda di Provenzano, fino alle figure di Falcone e Borsellino, erano state ideate e prodotte da Mediaset...
Da Libera


Pasolinate non è questione di gusti e nemmeno di militanza politica. E questione di correttezza. Se un militante del PDL difende Mills io mi incazzo, come probabilmente fai tu. Se Cristicchi va in una piazza e non dice che genova è uscita distrutta dagli scontri, dimentica la vera vittima inerte di quel giorno. Se Cristicchi non dice che i militanti ANTIFA si son armati di blocchetti di porfido già a mezzogiorno nella piazza dei COBAS, allora fa solo canzone politicizzata...un po' come ascoltare Apicella. E ciò è un bene? comportarsi in eguale maniera a chi manipola l'informazione per il suo partito (ovviamente un altro partito)? NO! Se ci si lamenta che l'informazione è controllata nei maggiori giornali, si deve egualmente disprezzare un'altra informazione politicizzata portata avanti in altri ambienti (musica e teatro in questo caso).


Concludo: se stai dalla parte della costituzione e delle leggi, nons tai dalla parte degli anarchici che sfruttano i discorsi di Travaglio e simili per infondere sfiducia nello stato, nella possibilità che esistano partiti giusti e nelle leggi statali-costituzionali. Se ti incazzi per chi evade, analogamente ti incazzi per chi evade la pena, sia che si tratti di pena di pestaggio di manifestanti in una "macelleria messicana" sia che si tratti di vandali che hanno distrutto Genova. Legalità non significa concentrare l'attenzione su alcuni soggetti per dimenticarne altri! Peccato che Cristicchi e molti altri filo-politicizzati non se ne rendano contro.


# 93    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 2/5/2010 alle 8:20

The Q certo che è così, mica x altro infatti dicevo la non sottigliezza che non è questione di gusti, cioe quindi che o ci mette del suo ( = inconsapevolmente indirettamente complice di fatti che conosco molto bene) o che è pagato a rL fine ( = direttamente, scientemente complice del revisionismo a contributo sotto spoglie artistiche) ma non era un fenomeno generato inzialmente dalla follia? Molto probabilmente quella meno favorevole all' arte come espressione di autenticità


# 94    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 2/5/2010 alle 8:23

Ps sono contenta di me, magra consolazione, che come allevi e tanti altri fenomeni di qst ultimi anni, non mi sua mai piaciuto, era per questione di gusto musicale ma si aggiunge qualcosa di molto diverso dal gusto e molto più oggettivo


@Solerosa12 insomma adesso è sicuro 2010 1) apparte la letteratura 2) il capitalismo si regge sulla sua merda guerra 3) materie prima derubate e scontate alla fame 4) dittature , accordi con dittatori, guerra religiosa per materie prime .............................................. 1) si perchè i protocolli dei savi di sion non era un libro 2) infatti il comunismo non ha mai provocato stragi e guerre, campi di concentramento (io cambierei in: l'uomo si basa sulla guerra magari) 3) nel passato la via del commercio con le indie attraverso i paesi arabi era capitalismo?! Le merci sono derubate quando c'è uno stato debole, corruttibile, ... 4) dittatori: io farei una bella guerra ai dittatori...a no aspetta non si può far guerra. Embargo: a no aspetta in questo modo si affama solo la popolazione. Assassinio con servizi segreti: a no aspetta è illegale. Pressione sui partiti politici della dittatura e finanziamenti: a no aspetta questo è quello che fanno oggi gli stati e si avvicina al concetto di ricatto. Quasi quasi scelgo la soluzione apparentemente più giusta: me ne frego e critico soltanto.


X pasolinante 64 Si, concordo con quello che dici e con la "compattezza" che descrivi. E il passaggio da un capitalismo a un altro che implica una soluzione finale. Ci vorrebbe un Gandhi, una resistenza fatta con non-violenza, col sacrificio di contare solo sulle proprie forze e risorse conquistando la vera libertá, fatta di semplice coscienza dei propri limiti e delle proprie capacitá senza prevaricazione e senza asservimento. Ma questo è accaduto una volta sola in un dato paese, il resto ha sempre dovuto ricorrere alla violenza. Per risolvere quella lotta alle risorse che dici ci vorrebbe un nuovo comunismo, quello primitivo, che diffondesse una redistribuzione egualitaria, o se vogliamo un capitalismo primitivo e umano, col principio dell'autoregolamentazione dei mercati applicato realmente agli uomini ognuno nel proprio teritorio, dove l'abbondanza o scarsitá di risorse regolino in maniera naturale l'espansione o diminuzione della popolazione e gli stili di vita, senza ricorrere a rapine e sfruttamento di risorse altrui per realizzare desideri sempre più grandi. È l'accettazione dei propri limiti che non va più di moda, il principio d'eguaglianza ha fallito da tempo, quello di autoregolamentazione pure, non sono insiti nell'uomo se non attraverso un esercizio sprituale di sacrificio e di autolimitazione dei propri desideri che pochi sono in grado di portare avanti, e non certo l'avanzato occidente.


X Uomo sapiens 95 Infatti se davvero potessimo fregarcene, non ci sarebbe neanche più bisogno di criticare. Se quello che fanno altri popoli nei loro territori fosse davvero soltanto affare loro, se uno stato debole non fosse visto come un' opportunitá di ladrocinio a vantaggio di altri, o le sue libere scelte come una minaccia al nostro stile di vita e all'ingerenza e predominio presso le loro risorse da liberalizzare con la forza e l'imposizione politica, economica e militare, non ci sarebbe bisogno di criticare nè di fare pressioni, guerre, embarghi o finanziamenti. Basterebbe la diplomazia per costruire semplici scambi di prodotti su base equa, senza implicazioni di controllo e asservimento politico o economico. In fondo le nazioni e la sovranitá nazionale dovevano servire a questo e non al predominio dei più "forti" sui più "deboli".


# 98    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 2/5/2010 alle 19:23

# 96 commento di sottocrollo - lasciato il 2/5/2010 alle 10:38 ciao sottocrollo.ti ringrazio di aver "interpretato" precisamente , che piu preciso di cosi non potevi, tutto cio che è il succo del mio pensiero esistenziale ,filosofico, politico , culturale, tutto in un tuttuno un grande grazie per questo tuo saper andare oltre "il limite" di se stessi, che in questo caso,il tuo che mi hai regalato,ha saputo con_giungere, da pensiero a pensiero, tutti i fatti che anche se vissuti separatamente , ognuno con la propria vita e i propri fatti , portano a quel sentire insieme che ...che perlomeno personalmente a me è ancora di aiuto,nonostante sia tanto pessimista. grazie ancora


# 99    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 2/5/2010 alle 19:26

ps ah scusami dimenticato di dirti che condivido anche quel tuo 97,molto speciale per me anche se non ti rvolgevi a me ..grazie grazie, senza parole, grazie


Veltroni/Franceschini/Bersani(ma non ci vuole uno col pugno chiuso - come Marco Rizzo - per fermare B.?) e "Il governo in pena...ombra" Travaglio non ama ricordare quello che Montanelli scrisse su La Voce (26/11/94...non solo di Fede; o è questo che piace al pubbico?): che al Cavaliere bisognava lasciarlo fare...si sarebbe rovinato da solo, con le sue mani (il delirio d'onnipotenza lasciato a sé prima o poi porta all'autodistruzione). Avvertendolo delle sue nefandezze, Egli fa delle correzioni o smentite... non l'ha capito (o fa finta?) e continua a suggerire come deve ridimensionare le sue compulsioni. Travaglio e Anm ne "curano" il lato penale...e, infatti, B ne esce sempre "guarito" o convalescente! Così i libri di denuncia...nel paese che, come disse Hemingway, una metà d'italiani non legge e l'altra metà scrive?! E il governo (pen)ombra che fa solo "pena"!



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti