Commenti

commenti su voglioscendere

post: Il corruttore anticorruzione

Testo: Buongiorno a tutti, la lettura dei giornali in questi giorni è molto avvincente perché ci descrive Berlusconi in pigiama che si aggira per le stanze di Palazzo Grazioli, investigando sullo scandalo della Protezione civile e interrogando, addirittura, protagonisti e comprimari, pare abbia convocato, Verdini, Bertolaso, Matteoli, Scajola, persino Bondi per sapere come sono andate le cose. Lo scandalo delle case Perché si sta attivando su questa inchiesta mentre invece non si era attivato su altre inchieste, anzi aveva coperto, difeso i suoi fino a coprirsi di vergogna e di ridicolo a livello mondiale, evocando complotti di questo genere in ogni circostanza in cui ognuno dei suoi uomini, per non parlare naturalmente di lui stesso, era stato indagato o imputato o ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Caro Marco ho 42 anni faccio il pompiere ti seguo da anni, più ascolto te, report, annozero e pochi altri programmi che ci dicono qualcosa di quello che succede in questo paese e più mi incazzo, sono stanco di vivere in un paese di ... non sò nemmeno definirlo, sono 4 anni che non vado a votare, anche se ho un passato di politica attiva a sinistra pci pds ds. Non c'è l'ho con berlusconi, lui difende la sua specie, ma con quegli uominicchi del PD che in passato ho votato, insieme a milioni di persone in Italia, sono i responsabili veri di tutto quello che sta accadndo, dovevo arrivare a 40 anni per diventare democristiano? A saperlo lo diventavo a 20 a quest'ora anchio avrei avuto la mia parte di bottino. L'esistenza politica del nuovo duce la dobbiamo proprio a loro, corrotti e inefficenti quando non sono corrotti. Credo di non andare a votare per i prossimi 40 se le cose non cambiano, ti faccio una domanda semplice semplice, secondo tè il nostro paese cambierà, potrò esercitare quel bene prezioso del voto costato tanto sangue ai nostri padri, ai nstri nonni?


Ieri sono andato a vedere DRAQUILA,anche se vi farà male al fegato andatelo a vedere.Dovrebbe (dovrà)in futuro quando questa merda se ne sarà andata essere proiettato nelle scuole.




scusi signor travaglio, ma queste cose più o meno si sanno già tutte: se servissero a qualcosa sarebbero servite venti anni fa. infatti non è l'informazione che stà cambiando le cose ma il loro sistema che ha esagerato e quindi si sgonfia. se lei non fosse mai andato in tv ci sarebbe qualcosa di diverso???? invece non crede che una cosa molto utile sarebbe aiutare la gente a risparmiare??? tipo come farsi le scarpe in casa? aggiustarsi le cose senza buttarle??? non potrebbe usare la sua notorietà per pubblicizzare manualetti per sopravvivere alla crisi???? tipo "come campare con 500euromese in 4". altrimenti che si fa? non sarà come i leghisti e i testimoni di geova che non vede l'ora che la gente assalti i supermercati per poter dire "ve l'avevo detto"...


Semplicemente ,venendo dietro al tema in discussione, volevo dire che i suoi tre post erano scomparsi, certo che possiamo far qualcosa solo con parole!


mi vergogno a dirlo, ma "quando c'era Craxi" l'evasione fiscale, almeno quella dei negozianti che non emettevano lo scontrino veniva combattuta con il semplice metodo induttivo : un finanziere in borghese fuori dal negozio che contava i clienti e si faceva i conti sull'incasso. Ne beccavano molti ... oggi non si fa più neanche questo. E' frustrante e abbastanza paradossale dover rimpiangere Bettino!




Marziam /// ho capito, credevo ti riferissi a come esserle vicino//// ricordati che la censura la danno in tre modi: spacciandosi x censurati; oppure facendo il caso da te segnalato; oppure semplicemnte e più mafiosamente , facendo comparire nick che anziché argomentare con civiltà la propria diversa opinione, intervengono esclusivamente x screditare agli occhi dei più , quel commento e chi lo ha scritto, con le peggiori manipolazioni e falsità ///// ocio a non vedere sono uno dei fenomeni più palesi x ammazzare il simposio e chi cerca di costruirlo ////ciao e a dopo////:


Tutti dicono "Non è Tangentopoli", quindi E' Tangentopoli. Informiamoci e informiamo!


" pubblico dirigente o un pubblico funzionario, prenda soldi oltre il suo stipendio, se prende soldi oltre il suo stipendio non mi interessa perché, è lui che deve dimostrarmi che li ha presi non per fare favori, ma perché c’è qualcuno che gli vuole bene, se non me lo dimostra è traffico di influenze,"..... Io ci sto provando a capire, davvero, ma mi sfugge il motivo per cui si dovrebbe arrivare al "colpevole fino a prova contraria". Non so che altro aggiungere o commentare, questa mi sembra un po' troppo.










Quelli del Fatto dovrebbero premere su Fini e i suoi, perchè è facile sventolare la bandiera della legalità (come fa Fini)se poi si vota leggi barzelletta come quella contro la corruzione e nello stesso tempo si dà una mazzata terribile alle indagini con la legge contro le intercettazioni. Il fatto che i Finiani (con l'eccezione di Granata) si dichiarino favorevoli alla legge bavaglio e ammazza indagini prova che questi signori non hanno alcuna credibilità.


che vergogna!!!ormai c'e da aspettarsi solo il peggio è solo questione di tempo e poi vedrete che fine faremo




è così LOGICO e SEMPLICE (xk purtroppo estremamente palese) cosa bisogna fare x rimettere in sesto questo paese ke l'unico motivo (altrettanto logico e semplice) x cui nn mettono in atto queste soluzioni è ke SONO DEI DELINQUENTI. e nn solo i politici, x me l'Italia è il paese del malaffare, in tutto. chiunque chiama amici x farsi fare i favori, magari anke solo x non fare la fila all'ospedale, per fare una visita senza prenotarla, per pagare meno il meccanico o per farsi togliere una multa. io sogno un paese (e magari un mondo) dove tutti siano onesti e la minoranza delle persone tenti di delinquere vergognandosi e tenendolo + nascosto possibile... ormai nemmeno se ne vergognano + dello schifo che fanno.


# 49    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/5/2010 alle 22:22

Ec come quando ti censurano " vita"


Bellissimo passaparola Marco.... quanta pazienza per fare quello che fai..... E sentire poi qualcuno che si lagna perché un istericamente sottolinea che si doveva parlare dell'ADDAURA(???). Ma prendetevi una tisana calmante ogni tanto.......


Egregio signor Travaglio, Non so se Lei, in quanto persona fisica, leggerà mai questo testo o se sarà, eventualmente, un Suo collaboratore a farlo o semplicemente non verrà mai a sapere di ciò nè ne sarà informato qualcuno vicino a Lei, tuttavia mi sento di dovere tentare, in tutta coscienza, di avvicinarLa in qualche modo. Sono un ragazzo di 19 anni di Bologna, quest'anno finisco il quinto anno dell'Istituto Rosa Luxemburg e ho intenzione di frequentare la scuola di giornalismo di Bologna, il mio desiderio è quello di poter scrivere, ritenendomi senza falsa modestia, abbastanza bravo nello scrivere e nell'esprimermi in maniere facilmente comprensibile e non fraintendibile dai più. Si starà chiedendo cosa potrebbe mai interessarLe e si starà domandando perchè tento di importunarLa, ma io volevo solo farLe sapere che è anche grazie al Suo eccellente lavoro e impegno continuo che ho deciso di dedicarmi al giornalismo, sfruttando una discreta dote, ma tralasciando il mio primo desiderio che era quello di lavorare in un'agenzia turistica, essendo io appassionato della cultura dei vari popoli e apprezzando molto le differenze etniche. Desidero ringraziarLa, perchè Lei mi ha fatto scoprire i piaceri dello scrivere, del sapere che le proprie opere vengono lette e l'importanza di un'informazione non pilotata ma libera e oggettiva. Per quanto possa essere poco, me ne rendo conto, Lei ha tutta la mia stima, spero vivamente che prosegua il Suo lavoro in maniera corretta come fatto fino a ora, poichè è d'ispirazione per molti ragazzi della mia età (Glielo assicuro) ed è, purtroppo, una delle poche voci libere del nostro paese. Cordialmente, Mantovani Diego. P.S. Se trovasse il tempo, o desiderasse in qualche modo contattarmi, oltre a esserLe realmente grato, mi farebbe un immenso piacere, anche se comprendo che la sua giornata non ha 36 ore e sicuramente sarà molto impegnato. Mi può raggiungere al contatto "sasquat@hotmail.it"


Sai già quello che vuoi...wow


# 53    commento di   fab1979 - utente certificato  lasciato il 17/5/2010 alle 23:11

Niente di nuovo sotto il sole in questo Passaparola. Solo diverse indicazioni di BUON SENSO già ben note ma, come ben si sa, questo povero paese il buon senso lo ha perso tempo fa. Egregio il commento su Galli della Loggia ...


la fracci deve essere incavolata pensando a tutte le minorenni che deve aver mandato in giro a "ballare" per convincere un po' di vecchi a rinnovarle il contratto.


Marco, Grazie per questo spiraglio di coraggio e di liberta' sulla mia patria amata, ma distante - sia fisicamente (ho vissuto all'estero la gran parte della mia vita, e vi sto tuttora), che morale (mi sono reso conto "sull mia pelle" di essere cresciuto con dei principi che mi hanno reso innetto a funzionare efficacemente in Italia, dove mafia, altre che essere una forma di organizzazione criminale, e anche diventata una forma mentis che permea anche il mondo dell'azienda, ricatti, concussioni, favoreggiamenti, peso del politico che trascende gli obiettivi aziendali...). Un commento sul Passaparola di oggi: metodo ben piu' semplice per ridurre/azzerare l'abuso degli appelli, lo avevi suggerito in un precedente intervento, facendo riferimento a quanto esiste in altri paesi occidentali, cioe' di fermare la contabilizzazione del periodo di prescrizione dal momento in cui parte il processo in primo grado - o addirtura l'incolpazione. In effetti, mi sembra che il principio della prescrizione - evitare di dover esaminare casi delittuali troppo anziani - ne verrebbe rispettato. Un caro saluto, Fabrizio


Speriamo che sia la Svolta Buona!


ANNIKA (75) Fai come me, passa oltre! Ciao


Solo per dire che alcune considerazioni giuridiche non sono proprio esattissime. Il delitto di traffico di influenza infatti non ha niente a che vedere con il fatto che il pubblico ufficiale che non può dimostrare da dove vengono i suoi soldi, va in galera. Quest'ultima fattispecie, in diritto comparato, si chiama "arricchimento illecito" e in Europa, che io sappia, per il momento, non esiste. é delitto solo in America Latina (i primi paesi a introdurlo sono stati Argentina e Colombia): da noi sarebbe incostituzionale perchè violerebbe la presunzione di non colpevolezza. Il traffico di influenza invece, è un tipo di corruzione in cui non si vende un atto d'ufficio, ma un "influenza". La proposta di Cernobbio, infine, ha ricevuto più critiche che altro dagli studiosi di diritto penale. Per dirla in poche parole, riformare i delitti di corruzione, non è così "facile". Si potrebbe incominciare con correggere gli errori che ci sono nella redazione delle norme attuali e ripensare un po' la concussione...sarebbe un buon inizio...ma ci vorrebbe volontà che mi pare manchi.


Altra piccolissima osservazione. Fra i trattati internazionali firmati però non ratificati io ci metterei anche la Convenzione delle Nazioni Unite contro la corruzione del 2003 che l'Italia ha firmato però non ha ratificato. Sulla corruzione privata, bisognerebbe guardare quell'obrobrio che abbiamo messo nel codice civile (infedeltá a seguito di dazione o promessa) per capire che i nostri governanti sono in mala fede! Che io sappia abbiamo la norma da quasi 10 anni e non credo si sia mai applicata cioè ha assolto perfettamente la funzione con cui era stata pensata: essere inutile.


il problema purtroppo è che siamo abituati da 60 anni a essere asserviti,x trovare lavoro bisogna conoscere qualcuno x forza.è ormai nella nostra cultura.è difficile tornare alla meritocrazia,sempre se prima era cosi'. non ci rendiamo conto che è impossibile essere persone normali in questa italia.dobbiamo sempre avere qualcuno a cui appoggiarsi,anche nelle cose piu'piccole.al sud si chiama mafia,al nord non so come si chiama,la differenza non c'è.in altri paesi si chiama diversamente,ma c'è anche li,certamente in forma minore,ma c'è.cambiare si puo',ma ci vogliono millenni.utopico è dir poco.abbiamo una vita sola,perchè romperci i marroni?


Salve, una piccola riflessione: Visto che il parlamento e la classe politica non è più scelta dal popolo con le elezioni ma nominata dalle segreterie dei partiti, il fatto che ci sia una così diffusa corruzione nel parlamento non è responsabilità di quelle segreterie di partito che quei parlamentari ha scelto? Detta in soldoni, ma perchè al presidente del consiglio nessuno gli dice che ha l'enorme responsabilità di avere nominato un governo di corrotti??


mi avete cancellato un commento IN TOPIC AL 100%. Citazioni assolutamente lecite. La moderazione di questo blog è diventata PARANOICA. Avete perso un affezionato andate al diavolo


Mi piacerebbe che i politici ricordassero le famose parole di William Ewart Gladston,4 volte primo ministro britannico:"Nothing that is morally wrong can be politically right".


.......ino pinguino!


Capita raramente di non trovarmi d'accordo con te, e questa è una di quelle. Il punto in cui la mia opinione diverge dalla tua, è quello relativo al principio che la giustizia debba produrre ricchezza. Questo è sbagliato,idealmente e praticamente. la giustizia deve produrre giustizia.non ricchezza. Nel nostro paese,spesso, la giustizia non viene prodotta, mentre la "ricchezza" è a vantaggio esclusivo di coloro in grado di sviarla e controllarla. Lo Stato non può chiedere soldi(ulteriori, aggiungerei per gli onesti lettori) per garantire una funzione sua propria, l'esercizio della quale è una sua prerogativa esclusiva. Le tasse (per chi le paga)dovranno servire pure a qualcosa? Capisco il disincentivo a proporre appelli temerari,ma tale disincentivo potrebbe giungere al punto di eliminare, o di ridurre fortemente, le possibilità di ricevere giustizia per i soggetti con redditi bassi. Con un reddito basso,già pagare un avvocato diventa impegnativo...e pagare un BUON avvocato? NOn possiamo rendere tutto produttivo, questa logica crea distorsioni. per il resto,assolutamente d'accordo.
www.dillinger.it


@gian, #60 Quoto tutto. Aggiungerei solo un particolare inquietante: nell'articolo si parla in termini di... "se sai di essere colpevole e di prenderti la condanna, il processo non lo fai neanche, patteggi la pena e così almeno ottiene uno sconto e non devi pagare l’Avvocato per anni e anni! Se poi si facesse sì che quando io, imputato, condannato in primo grado, faccio appello, rischio che mi aumentino la pena in appello, ci penso due o tre volte prima di fare appello, magari patteggio e non faccio neanche il primo grado se so di essere colpevole"...... tutto giusto se si dimentica che in Italia la colpevolezza non è solo l'intima convinzione dell'imputato ma l'esito processuale. Non è che uno è colpevole PRIMA che si faccia il processo. Il processo serve proprio a dimostrare la colpevolezza, altrimenti che si fa a fare? Se non avesse questa funzione, sarebbe solo uno stabilire una pena scontata, il che non è. Questo ovviamente in uno stato in cui si è innocenti fino a prova contraria, ma facendo saltare questo presupposto, ecco che il processo diventa inutile e serve solo a quantificare. E' tutto già scritto, se uno è colpevole venga condannato presto e non faccia appello! La prescrizione poi ha il suo motivo d'essere. Serve a non perseguitare chi è imputato e contro il quale per lassismo o difficoltà non si hanno prove a sufficienza per una sentenza di colpevolezza. Esiste già uno strumento di fatto per ovviare al problema ed è l'archiviazione. In Italia si abusa della prescrizione, ma è dovuto ad un'errata gestione della giustizia, ingolfata anche volutamente, non all'errore del principio. Mai toccare ciò che funziona, bisogna riparare ciò che non va, e sono i tempi del processo, bisogna velocizzarlo, non renderlo virtualmente eterno.


Variabile imprevista poco probabile: Il corruttorissimo,la Corruzione fatta persona pensa ad una legge anticorruzione?/// Sarebbe la prima legge contra personam suam et suorum. /// Antistorico oltre che anti naturale.


# 68    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 18/5/2010 alle 8:6

uando volete e quando potete leggete il blog che rimane per voi scritto per sempre se lo ripeto e se lo lascio scritto per sempre avrò i miei motivi personali
http://blog.libero.it/verbondleven


# 69    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 18/5/2010 alle 9:35

Gibelli vice pres. regione Lombardia a l'Infedele: con i suoi atteggiamenti scontrosi ed arroganti, fa emergere come anche la Lega stia cambiando pelle, si avvicina sempre di pi... Mostra tuttoù al potere ed al piacere di detenerlo. Inoltre si percepisce il suo timore, sempre negato a parole, che gli avvenimenti economici e della cricca impediscano il varo del federalismo, cavallo di battaglia ormai abusato e quindi non rinviabile per i leghisti. Non ha spiegato in virtù di quale principio i governi centrali sprecano e quelli regionali no. La responsabilizzazione locale è importante, purchè ci siano delle istituzioni centrali forti ed in grado di operare dei controlli e relative pene severi. Non ci si può accontentare del solo giudizio degli elettori ogni cinque anni. Comunque è inutile ch Gibelli neghi che le emergenze del Paese siano corruzione ed evasione! Inoltre è con i fatti che devono dare il buon esempio e non con atteggiamenti di superiorità, ed i fatti non sono a loro favore, io ho sempre creduto quando indicavano tra i loro obiettivi primari la chiusura dell province! Inoltre Gibelli nega l'emergenza corruzione ed evasione
Gibelli l'arrogante


# 70    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/5/2010 alle 9:45

REDAZIONE//// franco bello commento 55 scrive cose di cui nella realtà delle informazioni e controinformazioni , non trovo////carla fracci aveva un'agenzia di tratta delle schiave/ballerine/minorenni per scambio piaceri favori???????//// se è una notizia fondata ,ok , se non lo è come mai lasciate quel commento e ne censurate altri??????//// potete rendere noto,chiaro, trasparente come applicate le regole delle conversazioni??????? ///// GRAZIE


# 71    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/5/2010 alle 9:58

"........Prima di arrivare al votoil dibattito in Commissione è stato estremamente acceso con il responsabile giustizia dell’Idv, Luigi Ligotti, che ha contestato con forza il sottosegretario Giacomo Caliendo, sostenendo addirittura che quest’ultimo avesse bisogno “di una perizia psichiatrica”........“Solo per fare un esempio – incalza Ligotti – vi basti sapere che per intercettare un serial killer latitante i magistrati si dovranno accontentare dei 75 giorni di tempo previsti da questo ddl per la nuova procedura. E’ una cosa davvero inaccettabile!”. I lavori della Commissione sono proseguiti per l’intera nottata, ma è possibile che nella mattinata di martedì la Commissione non venga convocata per dare la possibilità ai componenti della giunta di pronunciarsi sulla richiesta di arresto per il senatore Vincenzo Nespoli e per consentire al gruppo del Pd di riunirsi. A inizio serata Berselli aveva negato al Pd la sospensione della Commissione per riunirsi. Ma poi, dopo le insistenze di Anna Finocchiaro, ha deciso di accettare la richiesta."
http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/intercettazioni-senato-si-legge-bavaglio-380448/


Tanto per creare qualche problema a chi si vuole informare, nella notte al posto di RaiNews 24 (sul satellite) c'è il logo del nuovo canale Rai sport 2. Riunione dei giornalisti autoconvocata alle 12 per fare il punto sui problemi di sintonizzazione di tanti italiani (compresi quelli che seguono il canale sul digitale terrestre) Per chi è interessato Rainews 24 (ora solo Rai News) si trova al momento con questi parametri: Satellite: HOTBIRD Frequenza: 10992 Mhz Symbol Rate: 27500 Polarizzazione: V (verticale) PID Video: 520 PID Audio: 690


Appello al webmaster: ...se premo invio, gradirei che il messaggio venga formattato rispettando il MIO volere di andare A CAPO...GRAZIE!!! (Come mai è stata cambiata sta cosa ?)


*** BERLUSCONI CHIEDE AIUTO? *** La crisi prima lungamente negata dalla cricca Tremonti - Berlusconi, successivamente dichiarata finita, sta cominciando ora a mordere anche il Belpaese e si appresta a diventare politica, oltre che sociale. In vista dei provvedimenti 'lacrime & sangue' che Tremonti sta preparando, con taglio dei costi e dei salari nel settore pubblico, Berlusconi deve fare un discorso alla nazione per appellarsi alla responsabilità di tutti. Chiederà anche aiuto alla vituperata 'opposizione di sinistra', dopo averla insultata per quasi due decenni, e alle forze sedicenti di centro, tutte sempre assai disponibili all'inciucio col gerarca di Arcore. Un anno fa parlavo di tendenza alla Grosse Koalition in Italia, necessaria per affrontare la crisi e rispondere unitariamente come nazione alle sfide dell'accelerazione europea del dopo Lisbona. La tendenza era cominciata dalla notte di Casoria di un anno fa nell'ottica di preparare il dopo Berlusconi; ora pare che sia lo stesso ducetto di Arcore che si propone come leader del nuovo governo di solidarietà nazionale, in perfetto stile Prima repubblica...


La cosa folle è che per i gravissimi fatti attribuiti al capo si sono scomodate le più improbabili spiegazioni - la più incredibile il complotto delle toghe rosse - e la gente, quella stessa che ora si indigna, ha voluto fortemente abbeverarsi delle favole del capo. ora pare tutto cambiato, non uno che abbia farfugliato di toghe rosse. siamo proprio un paese di merda


# 76    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 18/5/2010 alle 12:39

Per chi non l'avesse letta vi giro una notizia http://www.repubblica.it/politica/2010/05/18/news/oscurata_rainews_24-4151492/?ref=HREC1-1 Oscurata rai news 24. Da questa mattina il canale non è più visibile sulla piattaforma digitale terrestre


@ StufA #40 e 86______________Concordo in pieno. La prima frase che hai riportato mi aveva subito colpita ma non trovavo le ragioni percui qualcosa mi sembrava non quadrare. Tu e gian le avete spiegate benissimo, per fortuna c'e' ancora qualcuno che non manca della capacita' di fare analisi e ragionare. Ciao;).


# 78    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 18/5/2010 alle 13:9

Cancellata la nomina di INGROIA!!! ASSURDO Il Consiglio di Stato ha cancellato la nomina di sei procuratori aggiunti di Palermo su sette. http://www.corriere.it/cronache/10_maggio_18/interni-cancellata-nomina-ingroia_3ba25566-6269-11df-92fd-00144f02aabe.shtml


# 79    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 18/5/2010 alle 14:3

Camera, l'allarme di Fini "Siamo a rischio paralisi" ROMA - "Siamo a questo paradosso: tutte le forze politiche ed il governo si sono dichiarati consapevoli che, a meno che il governo non presenti un decreto, c'è il rischio di una sostanziale paralisi dell'attività legislativa della Camera". E' la preoccupazione espressa dal presidente della Camera Gianfranco Fini, al termine della riunione dei capigruppo di Montecitorio, osservando il fatto che l'attività dei parlamentari si chiude a metà settimana. "Non è normale - ha aggiunto - il fatto che i lavori d'aula termineranno questa settimana di mercoledì". "Il paradosso - ha poi detto Fini - è che il decreto è uno strumento previsto ma l'abuso è stato stigmatizzato come negativo".
divento forcaiolo


Le parole di Fini sul ridotto funzionamento del Parlamento non devono stupire - Questo pseudo-governo va avanti a colpi di fiducia o di decreti legge, ed ha completamente esautorato il Parlamento, che lo statista di arcore sente come un fastidioso intralcio, ed una perdita di tempo, alla sua geniale e vulcanica attività Non era lui che aveva proposto di far discutere in aula solo i capigruppo, riducendo tutti gli altri parlamentari al ruolo di semplici figuranti, come nelle fiction delle sue TV ?


# 81    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/5/2010 alle 14:31

Da: Libertà e giustizia-------VIDEO ripresa di incontro tenuto a roma il 7 maggio ( per quello tenuto con onida qui a milano vedere c6tv) ----fate girare ,grazie_________________DAVIGO-AINIS___________QUANDO LA CORRUZIONE E' SISTEMA
http://www.libertaegiustizia.it/2010/05/18/quando-la-corruzione-e-un-sistema/


# 82    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/5/2010 alle 14:36

"...........C´è dunque da interrogarsi meglio sulla coltre di silenzio che ha velato per anni il rimodellarsi del fenomeno, e anche sulle caratteristiche dei processi in corso. Già nel dicembre del 2008 Roberto Saviano rifletteva su La corruzione inconsapevole che affonda il paese e ne coglieva un tratto di fondo: nessuna delle persone indagate «aveva la percezione dell´errore, tantomeno del crimine (…). Cosa potrà mai cambiare in una prassi quando nessuno ci scorge più nulla di sbagliato o di anomalo»? ................."
http://www.libertaegiustizia.it/2010/05/18/la-corruzione-dimenticata/


Le toghe si dividono in due categorie categoriche: toghe rosse e toghe nostre; mentre le toghe rosse sono un'invenzione della retorica demagogica di Scarface II, le toghe nostre esistono davvero...


(scrivo sole quello che si può scrivere senza andare a capo)


# 85    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/5/2010 alle 14:44

"...........C´è dunque da interrogarsi meglio sulla coltre di silenzio che ha velato per anni il rimodellarsi del fenomeno, e anche sulle caratteristiche dei processi in corso. Già nel dicembre del 2008 Roberto Saviano rifletteva su La corruzione inconsapevole che affonda il paese e ne coglieva un tratto di fondo: nessuna delle persone indagate «aveva la percezione dell´errore, tantomeno del crimine (…). Cosa potrà mai cambiare in una prassi quando nessuno ci scorge più nulla di sbagliato o di anomalo»? ................."
http://www.libertaegiustizia.it/2010/05/18/la-corruzione-dimenticata/


Paso grazie x #70./ Circa la corruzionec non più "percepita" si tratta di un disastro morale vero e proprio./ Pensi che tempestare di mail di protesta radio e tv che manipolano i cervelli appiattendo il senso morale collettivo col banalizzare e relativizzare tutto potrebbe servire a qualcosa? Penso a trasmissioni quotidiane come il fatto del giorno (rai 2 ore 14)o La zanzara ( Radio 24,ore i8.30 )


# 87    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 18/5/2010 alle 15:18

MAI sottovalutare la potenza di Scriptman ;) (a proposito, il ban non aiuta, anzi, semmai inasprisce il timing dello script, fate vobis)


# 88 commento di marziam - lasciato il 18/5/2010 alle 15:14 Anche a me tocca quasi quotidianamente sorbirmi Cruciani, il professionista della minimizzazione andreottiana, il campione del giornalismo della superficialità. Che ci vuoi fare, per lui la vita è un soggiorno al club Mediterraneé, tra battute leggere e bella vita, evidentemente il suo stipendio è di quelli da VIP di Regime. Perché quindi dovrebbe preoccuparsi dell'immensa corruzione italiana? La Marcegaglia gli paga lo stipendio...


Al fatto del giorno di oggi: Monica Setta: Ieri abbiamo detto che c'era un politico di spicco che è convocato dai pm di Firenze ma abbiamo preferito non fare il nome perché siamo contrari alla gogna mediatica. Oggi facciamo il nome che è quello di Antonio Di Pietro. Ci è o ci fà? La puntata era tutta incentrata su un articoletto del giornale di Sallusti in cui si diceva che Di Pietro veniva sentito dai pm, Di Pietro che peraltro si era presentato spontaneamente. Vittorio Sgarbi (urlando): Voi dell'IDV avete le pale dell'eolico come simbolo del vostro partito, quando l'eolico è un grande affare per la mafia. Che c'entra??? A questi menzonieri e viscidi individui va tutto il mio sdegno.


# 87 Renzo C la mia firma è già mezza morta


Caro Marco, puoi spiegare ad un abbonato (appena rinnovato) del Fatto perchè sul vostro giornale di professionisti del giornalismo scrive anche la Borromeo? Se anche voi non siete esenti dalle raccomandate recidive (per di più giovani e gnocche), forse non siete poi così diversi. Io vi pago perchè restiate indipendenti. In tutti i sensi.


X Manuel s.#90/ Giorni fa in un commento ad un articolo di Luca Telese su Antefatto gli ho fatto presente la impossibilità di sopportare Cruciani. / Gli ho chiesto di "bastonarlo", visto che spesso lo chiama./ Ebbene non so se i due fatti possano essere collegati (Telese a volte risponde ai commenti sul blog) l'ultima volta che Cruciani ha chiamato Luca quest'ultimo era veramente molto meno tollerante che in precedenza e gliele ha dette di santa ragione.


Renzo C............penso che se continua cosi' il blog non potra' che essere rilevato dalla Casaleggio Associati;). Ciao:)


Per Silvano #91________D'accordo su tutto, per Sgarbi non trovo aggettivi per qualificarlo. Monica Setta non sarà certo ricordata come credibile conduttrice di talk show, ma per i suoi accavallamenti di gambe e annesse tette al vento, oltre che per la diffusione di notizie utili alla propaganda di regime.




Una proposta di legge anticorruzione sicuramente non finirà nel dimenticatoio, verrà trattata come la proposta di iniziativa di legge popolare di Beppe Grillo per il Parlamento pulito; i nostri parlamentari se la ricordano benissimo e fanno di tutto per relegarla in qualche angolo remoto della cantina per evitare di doverla discutere in aula: intanto però va presentata, all'occorrenza raccogliendo firme per sostenerla, almeno si renderà evidente il dissenso che c'è nei confronti della nostra classe politica da parte di larghe fasce della popolazione.


@ drainyou80 Ciao Luca, io infatti stamattina per poter vedere quel che resta del "Caffè" di Mineo (da quando interrompono alle 7 per "Buongiorno Italia") ho staccato il decoder e l'ho visto in analogico, in quanto non vedevo nessun canale RAI; stasera proverò a risintonizzare i canali. Ma sai qual'è la cosa più comica? Mentre RAI2 giustamente non si riceve più in analogico, RETE4 si continua a vedere in entrambe le modalità !!! Incredibile da un'emittente che doveva essere cedere la frequenza almeno dieci anni fa a Europa7...


# 98    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 18/5/2010 alle 15:51

Finalmente una cosa per la quale maggioranza e opposizione viaggeranno a braccetto: proposta di un vitalizio per tutti i politici. Se oggi fosse il primo aprile lo avrei preso per uno scherzo di cattico gusto, invece a quanto pare il cattivo gusto è insito nei nostri parlamentari in maniera assolutamente bipartisan. Ma di cosa mi stupisco? Per quanto siano allucinanti le cose che si fanno venire in mente, pare che ormai noi italiani non siamo più in grado non dico di ribellarci, ma nemmeno di fare un minimo gesto di riprovazione. Stiamo in attesa che riescano nell'intento di stupirci con una cosa ancora peggiore della precedente. So quasi per certo però che una cosa c'è che potrebbe far saltare il delicato equilibrio alla base dell'ignavia italica provocando rivolte di popolo: l'eventuale eliminazione dell'Italia dai mondiali. http://www.repubblica.it/rubriche/piccolaitalia/2010/05/18/news/pensione_politici-4150797/?ref=HREC1-7


# 99    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/5/2010 alle 15:51

marziam grazie a te:-) e di aver apprezzato pure l'articolo ________per la tua domanda specifica credo che le mail servano a poco, dovremmo farne milioni al giorno e non sarebbero sufficienti_____nè credo che sia sufficiente far prendere per il culo i vari telese contro questo o quel minzolini o questo quel cruciani ed es analoghi _________personalmente ho ritenuto sempre linguaggi da primedonne le sciabolate che si davano facci travaglio per lo "spettacolo" da dare in pasto agli uni e agli altri ////// per carità di mail ne ho fatte tantissime anch'io ma non è "sistema" di lotta dentro il sistema , cosi come non lo sono piu gli appelli .....è da legge economica l'inflazione e nessuno se li fila piu(nè gli appelli nè le mail) anzi possono servire per incanalere la frustrazione usa e getta e fanno peggio e il contrario di quanto avresti desiderato//// le vere "ri_forme" della società sono dentro la costruzione dei valori "persona" , cellula per cellula, questa è la formazione essenziale alla base ....ed è anche alla base di un'informazione di qualità che possa essere recepita tale, cioè si lavori e crei il bisogno, SEMPRE PIU CAPILLARE( e POPOLARE) al di la delle piccole nicchie in cui ormai ce la cantimao e suoniamo in pochi- ciao :-)


# 100    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/5/2010 alle 15:52

ec incanalare


# 95 commento di marziam - lasciato il 18/5/2010 alle 15:30 // Purtroppo anche la corporazione dei giornalisti, in generale, fa casta a sè: si conoscono tutti, sono amici e si portano rispetto l'un con l'altro per tema di ritorsioni. Solitamente tendono ad essere 'solidali' l'uno con l'altro./ Con lodevoli eccezioni, tra cui Marco Travaglio./ Il quale ha un'altra differenza abissale rispetto ai giornalisti di Regime alla Cruciani: pur essendo ricco e famoso, continua imperterrito a studiare./ Cosa che i cruciani sembrano non fare più dai tempi del liceo.


Per Pasolinante________Cara Amica, io sono abbastanza nuovo del blog e assisto in questi giorni a forti tensioni, mi sembra di capire, sul cambiamento che sarebbe avvenuto e sul fatto che lo spirito del blog stesso sarebbe stato snaturato - non entro nelle disquisizioni tecniche perchè ho scarsissime nozioni di informatica- mi interessa l'aspetto pratico. La mia ti sembrerà una domanda ingenua e mi rivolgo a te perchè ti ho identificato come parte molto attiva e presente del blog. Avevo trovato un punto di incontro utile per esprimere le mie idee e ora, leggendo alcuni post, sono un po' perplesso. Grazie e ciao


(come dicono i ragazzi)tranqui "Franc'è"!..ma poi l'informatica che c'entrerebbe?qua c'entra solo la formatica umana semmai eh eh eh .-)....francè non c'hai nulla da temere se sei vero,posta commenta interagisci e tieni vivo cio che hanno deliberatamente scelto di far morire, non lo vedi????--- so' solo quelli finti, mandati apposta per le piu diverse simulazioni manipolazioni, che sventrano questo luogo.è sempre stato un po' così perche anche tempo addietro guai a parlare in modo fraterno e fattivo,guai!ti arrivavano i siluri piu assurdi, ma ora di più perchè se tutto ciò che avviene in rete è e rimane puramente virtuale,oppure sotto controllo dei vari paladini torri d'avorio, si garantisce il controllo ( anche del semplice pensiero, tu figurati delle azioni) che significa in parole povere disattivare ogni forma di FARE RELAZIONE...quindi finchè stai sveglio e t'accorgi di chi manipola(e di chi non manipola)le dinamiche relazionali(con vari sistemi subdoli e variegati che appena li sveli ti mandano a prendere i calmanti ( tipica reazione di chi è stato scoperto)basta che ti senti l'obbligo7piacere di essere vero e 'sto spazio non si svuota, tutt chiaro? facile come le tabelline francè! hai presente quanto hanno gia fatto in tanti pezzi della realtà fuori rete per spezzare le persone dai luoghi?tutto qua il segreto e combatti- questo o quello o quell'altro ha volutamente svuotato i luoghi dei pensieri e delle azioni umane, civili, politiche?e tu lotta perche nulla muoia.ogni cosa è necessaria per esseri veri(al di la delle verità, ciò che piu conta è essere veri, a meno che tu voglia essere finto)- ciao e prego :-)


questo blog non funziona perkè si parla solo, esclusivamente e ossessivamente di "giustizia" "leggi" "criminali" "fuorilegge" "rispetto della legge". il tempo perso a parlare di queste cose è incredibile se si pensa al fatto che dopotutto il sindaco di adro non faceva altro che far rispettare la legge quando minacciava di negare il pasto ai bambini..... dunque: è giusto o no rispettare la legge???? dipende da troppe altre cose che qua non si possono approfondire..... e perchè non si possono approfondire'' ??? due semplici fatti....cioè che travaglio& CO parlano solo ed ossessivamente di questo; e l'altro fatto è che chi stà davanti a uno schermo di certo ha tempo da buttar via... BUTTAR VIA TEMPO ..non "dialogo costruttivo" "internet è democrazia e libertà" o stronXate del genere.... internet è la perdita di tempo + grande del mondo... fatevene una ragione


Per Pasolinante______Ti ringrazio per la tua risposta - cercherò di continuare a esprimere i miei piccoli pensieri, anche se ci sarà sempre qualcuno che, parafrasando il Belli, ci ripeterà: IO SO' IO E VOI NUN SIETE UN CAZZO..... Ciao Amica


@StufA. D'accordo con te. In materia di prescrizione, segnalo che la ragione del fatto che esista è che si suppone che, passato un certo periodo di tempo, la società perde interesse nella pena. Ecco, a questo proposito segnalo che quasi come in Spagna, la prescrizione si potrebbe interrompere con il rinvio a giudizio e rimanere sospesi i termini fino a sentenza passata in giudicato. Non mi sembrerebbe un'ipotesi così incredibile. Per quanto riguarda, infine, l'arricchimento illecito, l'unica cosa fattibile, secondo me, è prevedere l'obbligo per ogni "persona politicamente esposta" di presentare periodicamente dichiarazione giurata del proprio patrimonio (magari pubblicata su internet) e poi punire severamente il falso ideologico della stessa. Da vedere come l'Italia trasporrà i nuovi strumenti di diritto comunitario in materia de Persone Politicamente esposte. Come dico, non è così "semplice" l'argomento. Io studio da molti anni la corruzione e devo dire che nessuno ha ricette perfette. Qualcosa si può (deve) fare, urgentemente e semplicemente. Però molte delle cose che si dicono "a cuor leggero" nel passaparola, non mi sembrano una soluzione fattibile al problema . Consiglio a tutti una lettura della Convenzione delle Nazioni Unite contro la corruzione. www.unodc.org.






Mi sa che è arrivato il momento di scavalcare Berlusconi. Lui è sempre più debole ma i poteri costituiti in questi anni sono sempre più forti. Lo dimostrano le mani che stanno mettendo su internet, quello che hanno fatto con la TV eccetera. Ora Tremonti sta diminuendo la mano pubblica, cioè sta liquidando ciò che è nostro per pagare i debiti degli evasori, e alla fine tutti se ne andranno e tutto sarà compiuto esattamente come previsto.


per TK. è abbondantemente dimostratissimo (issimissimissimo) che, dive c'è corruzione, c'è meno democrazia (si decide non nell'interesse comune ma nell'interesse di chi paga) c'e più povertà (l'amministrazione è meno efficiente e le imprese "sprecano" soldi anzichè investirli...) e più disuguaglianza (lo Stato, anzichè aiutare chi ha di meno, aiuta chi corrompe). Ci sono inoltre studi che documentano la relazione fra corruzione e diritti umani (relazione che vi lascio immaginare). Detto questo: ma come cavolo si fa a dire che parlare di repressione della corruzione non serve a niente? Per quanto mi riguarda, se anche solo una persona legge quel che io dico e "impara" qualcosa di nuovo, è già valsa la pena di scriverlo. Lo stesso vale al contrario: ed io, per quanto mi riguarda, cerco di "imparare" sempre da tutto quel che dicono gli altri. Perfino da chi, come te, si chiede se ha senso parlare di corruzione....


x Matteo Moretti. Ti do la mia opinione. Se tu commetti un delitto e ti beccano vai in galera. Se chi ti ha nominato collabora con te e ti aiuta a commettere il delitto, anche lui va in galera. Se ti hanno nominato e tu commetti un delitto all'insaputa di chi ti ha nominato, il tuo "capo" non commette (come principio generale) nessun delitto. Essere "incapace di nominare e vigilare", in altre parole, non è delitto. D'altro canto, questa capacità dovrebbe essere un requisito che gli elettori (cioè, nell'esempio, i capi del tuo capo) dovrebbero valutare attentamente quando votano. In altre parole, secondo me, c'è una responsabilità penale che riguarda i giudici, e una responsabilità politica che riguarda gli elettori. La prima in Italia (se compariamo con altri paesi), più o meno, funziona (con ampi margini di miglioramento e nonostante si cerchi in tutti i modi di limitarla); la seconda invece proprio no. Chissà come mai....


No, noo... Dite che ci avrebbero "raccontato che l'Italia avrebbe superato la crisi meglio di altri...". Dove. Quando? Vedi Tremonti, che è il ministro dell'economia: dopo i circa 700.000.000.000 di Euro che i cittadini dell'Unione Europea devono, ora, pagare per "salvare" i conti della Grecia (più altri 110.000.000.000 di Euro che, già, erano stati presi il 2 Maggio e "bruciati" dalle Borse, lo ricordo), Tremonti ha "tirato fuori", dopo la manovra finanziaria, la "manovra-bis" (quindi, per quest'anno, sono due, 1+1). Si è, già, sentito dire che sarà un'altra "mazzata": 25.000.000.000 di Euro, poi, 27.500.000.000 di Euro e dopo 30.000.000.000.000 di Euro e non è finita, qui. Tremonti, ma va' a casa tua. Invece, di scrivere dei libri, potevi farne 1 e leggere due o tre, che non ti avrebbero fatto del male.


E, dico io, al Presidente Napolitano: metti un governo tecnico, Presidente Napolitano, con un vero docente di economia. Ci sono il Governatore Draghi, il Prof. Brunetta, di sicuro, se ne conosco altri... Volete il fallimento?


Tremonti sta, circa due anni e ha preso "lucciole per lanterne" da sopra e da sotto, da destra e da sinistra... Non è all'altezza, per l'economia.


# 115    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/5/2010 alle 18:24

@TK ///// il pensiero E' saper fare azioni///// ogni luogo se tenuto CREATIVO, se tenuto IN RELAZIONE fra le due aree del saper essere e saper fare VA' TENUTO VIVO!!! ///// è evidente che piu i luoghi,dnetro e fuori rete, diventano di diverse mandrie e intruppamenti , più privo sarà il pensiero di poter esprimersi per essere creativo,propositivo, fattivo cioè saranno diminuite di conseguenza le azioni per poter trasformare la realtà ////e un po' come la banca mondiale che fissa per l'italia determinati standard anticorruzione da una parte e dall'altra ,anche tramite altre istituzioni del credito, fa speculare sul debito dei vari stati compreso quello italiano...piu non si mostrano tutte le ambiguità che impattano sempre e comunque sui diritti umani come dice il blogger Gian, più rimarro "ignorante" dell'intero ciclo del meccanismo dove si inceppano i diritti dell persone ad essere PERSONE,che non sapranno quali i meccanismi perversi che producono e tolgono danaro/// è evidente che solo la repressione, pur piu meravigliosa raccolta in una legge, non è sufficiente e non basta , perche come dice Gherardo Colombo occorre formare a nuovi modelli culturali, che poi nuovi non sono, ma per chi non ha mai fatto gli italiani rispetto agli svedesi o i tedeschi , lo sono.....ergo occorrono entrambi i fronti, cultura da un parte ( e chi la sta facendo al famoso "popolo"?) e repressione (leggi,applicazioni e controllo) di chi è ANTISOCIALE fin dai vertici di chi dovrebbe essere "sociale"///// anche se parlare di berlusconi e berlusconismo è da scemi ed anche molto incompleti per le diagnosi a tutto tondo, berlusconi i suoi e i lberlusconismo ha ed hanno solo incarnato "meglio" tutto il "peggio" che avevano gia gli italiani nel loro dna, sia gli aspetti del potere di vertice sia quelli dell'italiano medio, sia il modo di essere società///la cazzata di Adro che hai sparato non la voglio nemmeno commentare, già lo feci e lo rifeci,la ritengo una provocazione-è da "due piu due" di s


# 116    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 18/5/2010 alle 18:24

-è da "due piu due" di stampo leghista il tuo ragionamento- il fatto è come quello di rosarno , parte da una società civile al degrado,che deve linciare non chi non paga, ma chi paga per gli altri- se si fosse veramente fattivi , si dovrebbe pensare a tutte le vittime con interventi diversificati, perche le vittime sono anche quelle madri ridotte a bestie che si scaraventano contro il benefattore di adro.


@Gian, ho dato un'occhiata veloce ad una versione in italiano reperita in rete, grazie comunque del riferimento. Mi riprometto di darci una lettura più approfondita, credo di aver capito la centralità del punto. Se intendo bene, noi non l'abbiamo ancora ratificata dopo tutto questo tempo. E guardacaso si parla continuamente di norme contro la corruzione. Ho come l'impressione che si profila la solita soluzione all'italiana, una risciacquatura normativa che poco mantiene dello spirito originario della convenzione, fatta giusto per mettersi ufficialmente a posto. Sono pessimista? E dall'altra parte si propugna l'eccesso opposto. Premetto la mia ignoranza giuridica: sarebbe possibile una soluzione per cui - ad esempio - il pubblico ufficiale investito di rilevanti funzioni pubbliche, a seguito di verifica periodica del suo patrimonio (idea notevole) e nel caso di abnorme aumento ingiustificato dello stesso, possa veder congelata l'aliquota la cui provenienza non sia in grado di spiegare, fino a quando non possa comprovare l'origine lecita dei suoi beni? Indipendentemente dall'iniziare un accertamento/procedimento penale, parlo di congelamento immediato e automatico. Sarebbe compatibile una misura del genere, diciamo un deterrente più che una pena, con il nostro ordinamento, sempre nei casi di particolare interesse pubblico?


# 118    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 18/5/2010 alle 18:49

Caro Marco, su Generazione Italia è riportato un articolo di Michele Bortoluzzi, promotore del comitato abolizione delle province, tanto care a Bossi oggi, ma non ieri quando diceva che erano inutili perchè producevano cadreghe per fannulloni. I risparmi dichiarati da B nella indimenticabile contesa pubblica con Fini furono nell'ordine di 200mil € anno. Parrebbe invece che i risparmi ammonterebbero a 2,5miliardi l'anno. Che B sia un bugiardo? Perchè non fate un'inchiesta congiunta il Fatto e Annozero?
Quanto si risparmia abolendo le province?


# 119    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 18/5/2010 alle 19:14

Fino a poco tempo fa pensavo che prendessero per il culo solo pochi, adesso è chiaro che qui ci prendono per il culo tutti. Guarderò morire il blog con mucho gusto. Buon divertimento a voi.-------- Censurato e ripostato, vediamo chi si stanca prima :)


§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§ ...evidentemente Galli della Loggia vive su Marte, via dei tonti numero 3... E' ormai chiaro che un giornale che fa parte di un gruppo editoriale forte e che è finanziato dai partiti politici politici non può permettersi il lusso di informare correttamente i lettori. Mi chiedo xchè la gente continui a comprarli lo stesso. ...e poi dobbiamo sorbirci pure Il Sole 24 Ore parlare di libero mercato... I giochi sono truccati! Complimenti al Fatto Quotidiano che nn accetta marchette. Questo vi fa onore! Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito: http://www.anakedview.com/ Troverete articoli di psicologia, comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro... §§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§ù
http://www.anakedview.com/


Mi segno una proposta di legge per il prossimo esecutivo: Le sanzioni economiche da malagestione della cosa pubblica le pagano di tasca propria i ministri competenti.


per StufA. Per quanto riguarda la Convenzione, il dato più interessante, secondo me, è la amplissima parte che dedica alla "prevenzione". In materia di misure penali, tutti o quasi tutti i testi internazionali che ci sono in materia di corruzione (che non sono molti...così a memoria ne conto 7) dicono più o meno le stesse cose. La Convenzione ONU (secondo me) è interessante per il peso che accorda alla "prevenzione" (come diceva qualcuno, la sola sanzione serve a ben poco). Per quanto riguarda la misura che proponi, (non sono un esperto di misure cautelari, se ti riferisci a questo) però mi pare che intanto bisognerebbe risolvere alcuni problemi: chi la applica? Il giudice penale? E se poi non dimostri mai da dove li hai presi, a che titolo lo stato te li immobilizza? Mi ricorda un po' il dibattito che avano suscitato in Italia certe misure in materia di confisca dei beni agli imputati (IMPUTATI e non condannati) di associazione mafiosa. La corte costituzionale, se non ricordo male, aveva messo alcuni paletti (che la maggior parte dei penalisti avevano giudicato insufficienti peraltro). Due o tre anni fa mi ero occupato brevemente della questione per fare un favore a un collega spagnolo però credo che se cerchi legge 356/1992 su internet troverai qualcosa al riguardo.


sto leggendo il tuo 'Ad Personam' con a fianco un bicchiere di limonata e bicarbonato..talvolta alterno con citrosodina...magari un caffè... Mica è poi tanto semplice ripercorrere la storia governativa(si fa per dire)degli ultimi decenni della Repubblica Italiana... con l'estremo BAVAGLIO dovremmo anche accettare 'senza fiatare'la realtà e le modalità in cui l'Italia è precipitata nel baratro di una corruttela esiziale,a mio avviso,difficilmente sanabile.....NO,NON SI PUO'..NON SI DEVE...E' UNA CONDIZIONE DA GASTRITE ACUTA!!


Per favore qualcuno mi aiuti a presentare un REFERENDUM sulla semplificazione del sistema giudiziario seguendo le indicazioni di Marco.


Tenendo come riferimento i parametri di maastricht dovremmo tenere dei livelli di Deb/pil = 60% e defic/pil n= 3%. pur avendo avuto un defi/pil sul 5,3% abbiamo una previsione per ottobre del 120 % per Deb/pil. Teoricamente solo per fermare la crescita del deb/pil dovrebbe esserci una manovra attorno ai 42 - 43Mld € ; per tornare al 60% ... bhe nonostante sia un obiettivo di lungo periodo ci metteremo un bel pò a tornarci. Sta manovra da 25 cos'è? un palliativo per postergare il problema? Pensano davvero di prenderci per il culo a vita o cosa?


tra parentesi se le cose restano come stanno a breve il deb/pil arriverà circa al 212% ( default sicuro ).


@Gian, 122 Ti ringrazio per la risposta. So che la mia proposta è molto sopra le righe proprio perché al limite della presunzione di colpevolezza e quindi pone problemi etici notevoli. In effetti non l'avevo inquadrata come una misura cautelare vera e propria, non di quelle che si comminano ad imputati/condannati, per intenderci (perdona il linguaggio se impreciso, la giurisprudenza non è il mio campo). Pensavo più ad una sorta di misura amministrativa, cautelativa più che cautelare, slegata dal processo penale (quindi da presunzioni di innocenza/colpevolezza). Una sorta di onere sociale che chi ricopra cariche pubbliche di un certo livello debba accettare, un po' come rinunciare in parte alla propria privacy o dover tenere una condotta irreprensibile. Magari una norma da codice di autoregolamentazione. So che è ostico parlare di immobilizzare fondi non giustificati, ma lo vedrei in caso di quantità ingenti, di ruoli di particolare delicatezza istituzionale, insomma di notevole interesse sociale. Mi rendo conto però della difficoltà costituzionale della proposta. Grazie della spiegazione e riferimenti.


# 128    commento di   micia_13_9 - utente certificato  lasciato il 21/5/2010 alle 23:24

Salve, Marco Travaglio, sono Irina Piazza, ho 23 anni, sono una ragazza che studia fisica a Palermo. Ho capito che l'unico modo per contattarla è questo. Ha detto lei che, Berlusconi si sente il fiato sul collo, finalmente..e spero che sia davvero vero. Fin da piccola sono stata consapevole che questo Paese vive di mafia, corruzione e quant'altro..ma speravo nella "sinistra"..avevo riposto molte speranze nel programma di Prodi..finchè non caddè il suo governo. Da allora mi rendo conto che giorno dopo giorno la situazione in Italia andava sempre di più peggiorando. Ma è da anno che sento un profondo malessere e malumore dentro di me, soprattutto in questi ultimi mesi, da quando Santoro ha condotto quella manifestazione, "rai per una notte" a Bologna. Devo essere franca, è proprio in quell'occasione che per la prima volta ho notato la sua figura, generalmente non guardo la tv. Mi ha colpito la sua serietà. Da quel giorno mi informo di tanto in tanto, guardano i suoi video e per quanto sapessi nelle condizioni in cui ci trovavamo, trovare finalmente qualcuno che informa schiettamente la gente, dando anche un minimo di conoscenze giuridiche, la trovo una cosa eccellente. Questi video hanno reso ancora più intenso il mio malessere, che tra l'altro è un malessere che regna anche tra i miei colleghi e amici, chi più chi meno. Questo ultimo è quello che mi ha dato l'input per cercarla e chiederle una cosa che molto probabilmente lei ha potuto pure già pensare. Mi domando se bastano davvero poche normative e nessuna genialata per ridurre il fenomeno della corruzione, dell'evasione fiscale e di tutti gli altri illeciti non puniti fino adesso, perchè lei non scrive una normativa adeguata, raccogliamo il numero di firme necessarie e si prova questo gesto folle? Io non credo nella gente che sta al parlamento attualmente ( e non faccio distinzione tra sinistra e destra)..perchè non fonda un nuovo partito, con lei a capo, io la vedo una persona capace, una


# 129    commento di   micia_13_9 - utente certificato  lasciato il 21/5/2010 alle 23:43

io la vedo una persona capace, una persona incorrittibile, vigile, onesta. C'è bisogno di gente come lei che stia a governare..che non si lascia offuscare dal denaro. E' un'idea folle?Forse in un Paese che si trova in questa situazione c'è bisogno di un gesto folle (apparentemente). L'Italia sta collassando su se stessa..io amo l'Itialia, non vorrei un giorno, non troppo lontanto, sentirmi costretta a lasciarla.. Io sono solo una studentessa..il mio malessere cresce sempre di più, tra l'altro anche quello dei miei colleghi e amici, chi più chi meno. E in realtà mi sveglio la mattina e mi rendo conto di avere le mani legate..e non sapere che fare per un paese che amo..mi domando..davvero non posso fare nulla??davvero le cose non possono cambiare?? ma sta sera sto provando qualcosa a contattarla.. chiunche tra persone che gestiscono il sito, legga questo commento, mi piacerebbe ricevere una qualsiasi forma di risposta..anche: "signorina, lei è completamente suonata..", più che altro per non far crescere il mio malcontento..


Conosco la materia molto bene, sono stato rovinato da un intercettazione quindi Travaglio dovrebbe spiegare anche il potere dei PM relativo a questo tema. Attenzione, perchè quello che è capitato a me può capitare a tutti. Il PM, senza riscontro sul campo da parte delle forze dell'ordine, può arrestare una cittadino incensurato, solo con un intercettazione che non dice niente. In pratica le intercettazioni sono le prove e possono anche essere interpretate. A me è capitato di vendere una moto ad un tizio che era (a mia insaputa) uno spacciatore.Premetto che io non ho mai fumato nemmeno una sigaretta in vita mia. In questa telefonata di 20 parole si parla di 800 euro. Dopo 4 anni dalla telefonata, mi sono trovato in casa 4 poliziotti e mi sono fatto: 16 gg di carcere, 3 di arresti domiciliari, e quasi un anno di firma. I capi di imputazioni sono: assicoazione e finanziamento di aquisto di droga. Coinvolto con altre 60 persone in spaccio internazionale, armi, mafia, ecc.). In pratica il PM senza un indagine e senza mettere il mio telefono sotto osservazione, ha preso questa unica telefonata e con un: "si evince che la moto non è una moto ma trattasi di droga" è iniziato il mio incubo. Ho portato l'atto di vendita, e tutti i fogli che dimostrano che io non so nemmeno di cosa si parla ma il PM continua ad "evincere". Benvengano le intercettazioni, ma la prova sul campo è quella che conta. Se lo scambio avviene in una data nota e io parlo di moto, manda un agente e verifica, dico io. Per concludere: 3 avvocati che mi stanno seguendo, traferte, perdita del lavoro e una montagna di soldi spesi che nessuno mai mi renderà. Non temo assolutamente la fine perchè sono sicuro che qualcuno prima o poi nella marasma di queste 60 persone si domandi: "E questo chi è?, che ci fa?". Ora da 2 anni aspetto il processo che io avrei voluto fare il giorno stesso del mio arresto, immaginate come sto vivendo. Rischio 20 anni e ancora non ho capito di cosa si sta parlando. Quindi, attenzione a



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti