Commenti

commenti su voglioscendere

post: Il lodo Cappellacci e il "raddoppio" a Villa Certosa

Da Il Fatto Quotidiano, 19 maggio 2010    Quando l’incartamento, firmato dai rappresentanti dell’Immobiliare Idra, è arrivato a Cagliari negli uffici della commissione regionale per il paesaggio, tra i funzionari c’è chi si è lasciato sfuggire una battuta feroce “Silvio Berlusconi sta per allargare di nuovo la famiglia”. Del resto, nelle orecchie dei tecnici, riecheggiavano ancora le parole del premier che, il 7 marzo del 2009, in occasione della presentazione del Piano Casa , aveva rassicurato tutti dal pericolo di abusi edilizi . E aveva fatto un esempio preciso: “Il piano? Significa soltanto dare a chi ha una casa, e nel frattempo ha ampliato la famiglia perché i figli si sono sposati e hanno dei nipotini, la possibilità di aggiungere una stanza, due stanze, dei ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 32    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 9:27

qualcosina dobbiamo fare .


# 33    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 9:28

televisione , svolta autoritaria , ok la massa del popolo in televisione sente forza italia , problemi economici , pensiamo agl'italiani , forze armate ....a difesa della patria , in italia povertà


# 34    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 9:29

ma è il 5 per cento degl'italiani che fa la differenza e molti che hanno votato lega sono di sinistra e consapevoli ed abbastanza informati e colti


# 35    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 9:29

quindi qualsiasi forma di lotta anche su web con santoro è ok


# 36    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 9:30

quindi organizzazione , lotta per la democrazia , va bene come ci riesce la lotta ma dobbiamo darci da fare


# 37    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 9:32

cercano di cacciare gli scomodi dalla televisione è grave è dittatura, volontà di dittatura .


# 38    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 9:32

dobbbiamo lottare nei modi che conosciamo .




Nel nuovo ddl sulle intercettazioni c'è la norma salva preti: L'avete letta?


il vulcanello che si rizza e sputa nel giardino altro non è che un simbolo fallico, che al vecchio satiro piace la carne giovane, ma senza il blu della pillola magica il satiro non vedrebbe altri vulcani... quanto all'edilizia: abbiamo ospedali da ristrutturare e scuole che cadono a pezzi, se ristrutturiamo e miglioriamo (con pannelli solari, coibentazione ecc.) questi edifici di pubblica utilità abbiamo lavoro per le imprese (a patto di selezionare imprese serie e rispettose di criteri ambientali e di sicurezza) e guadagno per la comunità, e soldi pubblici spesi bene invece che dati ai soliti noti della cricca! possibile che i nostri brillanti amministratori non ci arrivino? o non sarà che è + vantaggioso x i politicanti svender la terra agli speculatori e alle imprese malavitose?


VIVA i TAZEBAO No alle intercettazioni e alle pubblicazioni che sono nell`interesse dei cittadini? ? ? MALE ! ! anzi BENE avanti con i TAZEBAO come nella Cina comunista


# 38 commento di solerosa12 - lasciato il 20/5/2010 alle 9:32 ho scritto una mail dissuasiva al webmaster del senato ma per tante complicazioni tecniche o per mia inabilità non ho potuto inviarlo. poveri noi!


CHE VERGOGNA SANTORO. HA PERSINO DISATTIVATO I COMMENTI DEL BLOG DI ANNOZERO. Un lettore del blog


# 45    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 10:2

"Parole, parole/// Una volta il padrone che voleva liberarsi di te scriveva nero su bianco e spediva per raccomandata: «Gentile collaboratore, le comunichiamo che non intendiamo avvalerci ulteriormente della Sua prestazione». Troppo freddo, burocratico, e poi «verba volant, scripta manent». Tutto dev'essere più agile, rapido, confidenziale e, soprattutto, inutilizzabile ai fini di eventuali rivalse. Così il governo del fare e dell'amore che ha a cuore l'interesse generale - cioè quello del più forte - ha deciso di risparmiare carta e francobollo semplificando le procedure: per comunicare a un lavoratore con contratto a termine che deve tornarsene a casa basterà una parola, pronunciata magari nello spogliatoio o alla macchinetta del caffè: «licenziato». Parola che si può anche declinare secondo l'idioma del territorio con un «fora d'le bale», o «jatevenne». Mentre il giuslavorista Ichino precisa che il «licenziamento orale» previsto nell'emendamento del governo vale non tanto per i contratti a termine quanto per quelli a tempo indeterminato, l'immarcescibile ministro Sacconi giura che il suo scopo è di favorire i lavoratori. I quali ringraziano, naturalmente a voce. Anche il presidente Napolitano ringrazia, forse solo oralmente, governo e maggioranza per aver ignorato i suoi richiami contro l'imposizione dell'arbitro al posto del giudice nelle vertenze del lavoro. Invece. Per essere messo al lavoro per una settimana o un mese, un operaio o un centralinista in lista d'attesa con un contratto «job on call» (lavoro a chiamata), può già oggi essere convocato via sms o e-mail: in questo caso della parola del padrone deve restare traccia, per consentire al nuovo caporale di depennare definitivamente dalla lista il «soggetto» convocato, qualora non prenda servizio entro 48 ore. Parole come «licenziato» che fanno testo e parole proibite, inaccessibili come quelle pronunciate al telefono da un imprenditore per corrompere un politico, o quelle di un politico per elencare
LORIS CAMPETTI


# 46    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 10:3

o quelle di un politico per elencare le condizioni, le percentuali, le prestazioni dovute dall'imprenditore in cerca d'appalto pubblico. Così come proibite saranno le parole del mafioso al politico o all'imprenditore, e viceversa. Vietato indagare, registrare, raccontare. La verità è sempre relativa. E' il trionfo della privacy, la fine dello stato di polizia. Basta con le intercettazioni telefoniche, le inchieste giudiziarie compromettenti per il potere e le inchieste giornalistiche irrispettose verso i potenti. Che siano a Montecitorio come a Palazzo Chigi, in Confindustria come in Cosa Nostra. In piazza si possono mettere solo le pubbliche virtù, non i vizi privati, né quelli pubblici."LORIS CAMPETTI


# 41 commento di apolide - lasciato il 20/5/2010 alle 9:37 come osi ironizzare sul grande statista? simbolo fallico? Da grande statista avrà sublimato in ascesi le pulsioni della libido senile e lui è il migliore statista che l'italia "repubblicana" ha avuto nei suoi 150 anni di vita ? perchè ascolti le mille voci menzognere del gossip che lo vorrebbero cancellato dalla scena politica?


L'appello degli editori contro il Disegno Di Legge (D. D. L.) contro le intercettazioni che prevede sanzioni da centinaia di migliaia di Euro e carcere e che avete, già, messo sul sito web (avete fatto bene), va bene. Sì, ma non resta che mettersi il "cuore" in pace. La Lega è, in realtà, il partito oggi più importante e Berlusconi ha una maggioranza "schiacciante", in Parlamento (per colpa della vergognosa legge elettorale che hanno fatto, ma come si fa). I miei consigli per i giornalisti sono 2: 1., Andare in piazza, in piazza, per una mobilitazione nazionale, oppure; 2., Cambiare mestiere e lasciare perdere tutto, che, forse, sarebbe la cosa migliore. Buona fortuna.


- Giornalisti = "banditi" e "criminali"? Sarebbe questa la "equazione?


Io lo dico da anni che questa legge elettorale è uno dei mali del Paese


Un suggerimento "legale" inoppugnabile per difendersi dall'essere perseguito per un suo articolo: "L'ho scritto a mia insaputa". Chiamando cioè in causa Freud e l'inconscio.




I giornalisti da tempo hanno il bavaglio, non possono permettersi le cause per diffamazione che chiunque gli metterebbe contro in caso di rivelazioni scomode, il risarcimento in sede di causa civile sarebbe insostenibile per qualsiasi giornalista. Il bavaglio quindi è già un fatto da tempo. O chi si vanta di non averlo ha qualche protettore e non è interamente indipendente, allora dirige le sue inchieste suscettibili di diffamazione verso determinate vittime come fa piacere al suo protettore. Così la vedo.


# 54    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 10:50

CIO' CHE AVVIENE DENTRO LE CARCERI E' IMMANCABILMENTE LO SPECCHIO DI CIO' CHE AVVIENE FUORI////siamo, DENTRO IL CARCERE, ad una media di 5 suicidi al mese////vediamo il fatto del giorno con un dolore bestia://////NELLA CASA CIRCONDARIALE DI REGGIO EMILIA nel 2009 vi sono stati 16 atti di autolesionismo; 3 tentativi di suicidio; 37 scioperi della fame; 5 manifestazioni di protesta collettiva; 2 aggressioni a personale di PP; 2 risse tra detenuti ////nel 2010 siamo gia a 2 suicidi////////////////////////////////////////// " (ANSA) - ROMA, 20 MAG 2010 - Ennesimo suicidio nelle sovraffollate carceri italiane: un detenuto di 44 anni si e' tolto la vita a Reggio Emilia. L'uomo, che era in carcere da pochi giorni ma era gia' stato arrestato altre volte, avrebbe annodato le lenzuola alle sbarre della cella per impiccarsi. Quello di oggi, secondo le stime del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, e' il 26/o suicidio dall'inizio dell'anno. A Reggio Emilia, il 27 marzo, si era suicidato un altro detenuto." /////////Alfano,quel ministro che abbiamo al governo, ha detto che nelle carceri italiane ci sarebbe bisogno di 21.479 nuovi posti. Finora non ne è stato costruito nemmeno uno.////// URGE LO STUDIO DI PENE ALTERNATIVE EFFICACI!urge prima che si arrivi a innescare il business USA o AUSTRALIANO O insomma MULTINAZIONALE delle carceri private anche da noi----- tutto, come gia nella scuola e nella sanità, sta portando anche in italia a queste scelte ed è semplicemnte mostruoso.lascio un esempio nel link della mostruosità delle scelte politiche sul business della privatizzazione delle carceri//////per comprendere come la struttura della società si imposta per produrre "crimine" utile al business delle carceri, vedere documentario di Morgan Spurlock,che un po' come il nostro bravissimo Gatti dell'espresso,si finge carcerato per capire il perverso ciclo economico di produzione delle vittime criminali di piccolo taglio, per generare "la fabbrica" di questo business co
http://www.inventati.org/apb/carceri.txt


# 55    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 10:51

per generare "la fabbrica" di questo business con altissimi margini per gli azionisti che vi partecipano-


# 56    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 11:1

#52....a proposito di Paolo Barnard,oltre che condividere alcune sue posizioni,come ad esempio l'appello che fece a ridosso dei fatti sul prestito FUFFA all'europa , condivido anche questo(diffondiamo):///" Cazzo! Sono un mito. Era scontato che tutti i media nazionali italiani non mi volessero più vedere neppure dipinto./// Ma che mi prendessero a pedate anche quelli di San Marino..... cazzo! non ci posso credere! Anche loro. Sono un mito./// Tre coraggiosi redattori della sopraccitata televisione mi avevano intervisto sul Trattato di Lisbona e sulla crisi dell'Euro. Era per uno speciale del venerdì. Ok? Il promo con la mia faccia compare sul sito della stimata televisione sanmarinese... per due ore. Poi scompare! Un mito! E io scomparirò dallo speciale./// Carmen? (Lasorella) Che fine ho fatto direttore?/// La prossima sarà che fanno una legge ad personam per impedirmi di avvicinarmi a più di 6 chilometri da una testata, incluso Topolino. /// Sono un mito. " /////
http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=183


# 57    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 11:4

http://www.wackenhut.com/ Il sito della più grande azienda di lager privati


Il Disegno Di Legge (D. D. L.) contro le intercettazioni e i giornalisti è, già, nell'Aula del Parlamento. Ora, Bersani e il Partito democratico, Di Pietro, Casini, Vendola e sinistra: "tocca" a loro fare una grande battaglia, PER COMBATTERE... Ed editori e giornalisti devono andare in piazza, in piazza, per un movimento, in tutta Italia... Sveglia, sanzioni e carcere sono già, qui, dietro l'angolo... piangete


# 59    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 12:12

Piena solidarietà ai giornalisti e agli editori liberi. Da cosa cominciamo?


# 60    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 12:29

#59 ...comniciamo da Rainews24 che dicono " che c'è ma non si vede" ...e poi dicono che non è vero che siamo al regime????????///// DOVE E' SPARITA RAINEWS??? nell'"impedimento" tecnico???? ma che caz dicono?_______" “La Rai deve chiedere scusa ai telespettatori per l’oscuramento di fatto del canale Rainews24. Ma la Rai deve chiedere anche scusa ai giornalisti e ai dipendenti di Rainews24 la cui protesta è stata definita “inaccettabile” e “pretestuosa” dal Direttore Generale e dal Consiglio di Amministrazione della Rai”. Lo ha ribadito il Segretario dell’Usigrai Carlo Verna nel corso della conferenza stampa che si è svolta oggi a Saxa Rubra. "
http://www.rainews24.it/it/news.php?newsid=141118




# 62    commento di   BadKlaus - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 12:44



# 63    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 12:55

Capisco l'acredine contro Santoro da chi, per anni , ha tentato di schiacciarlo e non ce l'ha fatta. Adesso magari canterà vittoria al cospetto del padrone, ma per mandarlo via ha dovuto scendere a patti. Michele Santoro non verrà cacciato, e per andarsene pretende semplicemente quello che gli spetta per contratto. Se la rai fosse furba farebbe carte false per tenere in piedi Annozero, dato che è una delle poche trasmissioni che non solo si ripaga in toto ma fa anche guadagnare l'azienda. Probabilmente l'esperto di marketing è stato mandato via poco primna della risoluzione del contratto di Santoro. Gli danno troppi soldi? Gli hanno fatto firmare un contratto che hanno controfirmato anche loro. L'importante è che ci paghi le tasse. Ci sono altri che guadagnano troppi soldi, tanto da potersi permettere di versare 300000 euro al mese alla ex moglie e comprarsi case che valgono da sole 10 liquidazioni del giornalista. Ci sarà qualcuno che dirà anche che il Napoleone de noantri ha guadagnato tutti quei soldi onestamente. Certo, ne sono convinta come sono convinta che è alto 1,80 e che se non si truccasse somiglierebbe a Raul Bova e che il suo governo combatte i delinquenti. Strano modo di farlo quello di metterne una parte a libro paga dei cittadini. Certo, sono riusciti a far chiudere Anno Zero, ma non sono riusciti ad ottenere la distruzione di Michele Santoro. Grazie Michele per tutto quello che hai fatto e scusa se qualche volta anch'io ho preteso che tu fossi più dell'ottimo giornalista che sei, pretendendo a volte che ti trasformandoti in un soggetto politico. Esistesse una opposizione decente e non collusa con la maggioranza avremmo potuto evitare di trasformarti in icona. Purtroppo data la situazione siamo sempre alla ricerca di qualcuno che ci rappresenti degnamente, e i nostri politici non sono in grado di farlo. Ciao


Santoro ha lasciato il campo, per le indebite presssioni, ormai insopportabili, di Scarface II. Ora anche Scarface II deve sgomberare il campo che ha abusivamente invaso 16 anni fa con la sua squadraccia. E subito, mi raccomando! ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Chi ha pagato il canone l'ha fatto per far lavorare ancvhe Santoro. ora lo sipaga per la buonauscita milionaria - vi pare giusto? O paga, sottobanco, BerlusconMa chi ci bada ancora, in questo paese di Furtocorruzionelandia!------------------------------------------------------------------------------------------------------------ Sul nostro sultano (che iveisce di continuo contro ogni forma di dissenso con "voce isterica e cattiva") c'è un ottimo articolo di Giorgio Bocca su Repubblica di oggi.


Corr.: Chi ha pagato il canone l'ha fatto per far lavorare anche Santoro. Ora lo si paga per la buonauscita milionaria - vi pare giusto? O paga, sottobanco, Berlusconi? Ma chi ci bada ancora, in questo paese di Furtocorruzionelandia!


quoto in pieno monica. tra l'altro se non ho capito male la maggior parte dei dieci milioni serve per produrre delle docu-fiction che andranno in onda sulla rai. comunque mi auguro che santoro stasera spieghi tutto.


ehm pardon, alessandro non alessasndro


# 68    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 13:19

...Sansonetti/////l'avete saputa l'ultima di "Pierino"? l'ho appena comunicata al gruppo di deportati mai più ////mi spiego://// con Anpi Barona ed altri comitati antifascisti di milano eravamo in ansia, mobilitazione e angoscia per il solito raduno di forza nuova che volevano tenere a milano sabato prossimo 22.5.//// sapete perche il questore ha vietato la manifestazione?/// dovremmo essere felici che l'ha vietata , giusto? invece perchè l'ha vietata? sol perchè il raduno coincideva con la Champion League e per giunta Sansonetti che ormai ritengo, nella mia dietrologia da 4 soldi, un manipolatore dei poltronifici di porca a porca o porta a porta , dice che se si è antifascisti bisogna lasciar spazio a forza nuova ...siamo oltre il grottesco e l'assurdo-


L'italia è già "altro" rispetto a una democrazia. Il DDL intercettazioni rappresenta però lo spartiacque definitivo fra quel che è acettabile in un paese occidentale e quel che conduce a regimi di tutt'altro stampo. Gli italiani è meglio che si diano una mossa e non stiano troppo a guardare aspettando che qualcun'altro gli risolva il problema. P.S. Berlusconi: "L'economia và..." Quella della cricca forse, l'altra ti segue e và dove vai tu!...a escort!


# 70    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 13:21

"Sansonetti, ripigliati!!!Il questore di Milano ha vietato la manifestazione indetta per sabato da Forza Nuova e da altre organizzazioni della destra xenofoba e neofascista d’Europa. Il divieto è scattato perché c’è il timore che in concomitanza con la finale di Champions League, tra maxischermi e altro, ci sia troppo casino. Puntuale è arrivata la dichiarazione di Piero Sansonetti, ex direttore dell’Unità. Dichiarazione ripresa per benino dal Giornale. Dice Sansonetti: «Sono contrario al divieto, la libertà è un valore più importante dell’antifascismo. Forza Nuova deve poter manifestare». Ognuno la pensa come vuole, per carità. Tra quelli che dovevano sfilare sabato a Milano (e non è detto che non sfilino, perché Forza Nuova ha detto che ci sarà lo stesso) c’è anche Gabor Vona, un giovane signore (solo 31 anni), piuttosto celebre in Ungheria. È il leader di Jobbik, il partito dell’estrema destra che ha preso un sacco di voti alle ultime elezioni. Pochi giorni fa, alla prima seduta del parlamento di Budapest, Vona si è presentato con la divisa della Guardia Magiara, un movimento che è stato sciolto per legge nel dicembre 2008. Il motivo dello scioglimento è semplice: la Guardia magiara si ispirava, nemmeno troppo velatamente, all’Nyilaskeresztes Párt – Hungarista Mozgalom, letteralmente il partito della saetta. Nazionalsocialisti che, alleati di Hitler, guidarono l’Ungheria durante la seconda guerra mondiale. Per intenderci i signori con la saetta al braccio (e anche il movimento di Vona richiama quel simbolo), stiparono gli ebrei sui carri diretti ad Auschwitz. A volte, invece, preferirono farli fuori direttamente loro." Stefano Nazzi


# 71    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 13:26

Matteo///// ti ricordi quando Antonio Albanese faceva quella trasmissione dove tutti erano felici, allegri e cantavano l'ottimismo e poi canzone finale " è un 'economia che gira" ? ......ricordi?....ecco hai descritto perfettamente il profeta....ciao :-)


# 72    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 13:27

http://www.youtube.com/watch?v=wvpVaQqlMLA
http://www.youtube.com/watch?v=wvpVaQqlMLA


A proposito delle dimissioni di Santoro, oltre ai prevedibili commenti di sollievo dei servi di regime, ovviamente non poteva mancare il "divino Bruno Vespa, ho letto e sentito molti commenti improntati a forte delusione, e critiche severe di parecchi sostenitori del giornalista////////// Certo le cifre della buonuscita comunicate - per altro molto discordanti tra di loro- fanno effetto specialmente in questo momento di crisi drammatica.//// Prima di qualificarlo come mercenario, traditore ecc.ecc. suggerirei però di attendere e conoscere tutta la storia e tutti gli immancabili retroscena che potrebbero uscire


Per Pasolinante////// vedo con piacere che hai parlato del "premio Pulitzer"...Sansonetti - mi ero perso quest'ultima stronzata che ha detto sul raduno nazista di Milano - costui è sempre stato accreditato, con sprezzo del ridicolo, alla sinistra, ma la domanda più pregnante e ardita che ha fatto al nanetto, durante un Porta a Porta è stata (vista la comune militanza di tifo calcistico) " Presidente cosa ne pensa del Milan?"


Bruno Vespa è semplicemente penoso: si è sdegnato per il fatto che servire con dedizione il padrone paga meno di chi canta fuori dal coro; è un messaggio indiretto al padrone.


17 MILIONI DI EURO


# 77    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 13:57

uhè caro amico Francesco , meno male che fra noi si possono superare le incomunicabilità quale quella di ieri :-)) grazie tuo saluto (*_*) causato da quell'essere immondo che considero davvero un infiltrato ( chissa se scopriremo fra anni tutte le tipologie delle SS dalla santanchè a sansonetti nei vari gangli della manipolazione), inoltre invece per un altra "S" che fa discutere, condivido il tuo "calma e gesso "- mi riferisco alla questione di santoro.....ma io dico : ma se ogni puntata di Annozero vale 350.000 euro di ritorno pubblicitario, se fatte le debite moltiplicazione di calendario fanno milioni di milioni, se santoro quindi non è Marcos o Che guevara o padre zanotelli o don farinella o bitto o agnoletto e si è sempre saputo, ma che caXXo sono 10milioni di euro di buona uscita con impegno a diversi format di prossima produzione che sarebbero costati molto di più e magari affidati a professionisti piu ancora dipendenti di lui quali vespa o sansonetti? ma di che stiamo parlando? cacchio!..cadiamo dal pero solo ora? ma che santoro poteva essere san francesco?è andato pure a lavorare per berluscao,e che cacchio!nn stiamo parlando di un santo.....ma lo vogliamo capire si o no che facendo idoli e idealizzando , non andremo mai avanti? sarebbe come se io seguissi il calcio e poi cadessi dal pero per quanto guadagna questo o quel del piero.ma sarei una cojona piu di quanto gia non sia. ciao francèèè :-))


# 78    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 14:1

ps ah ..fra parentesi...come mai non ci incazziamo uguaglio per tutte le centinaia di centinaia di milioni che ci sta costando l'afghanistan? come mai non ci incazziamo perche Geronimo La Russa, il figlio di la rissa, non va in guerra con la trota come fanno altri figli d'italia? eccetera eccetera


Guardate che il Disegno Di Legge (D. D. L.) sulle intercettazioni è, già, lì, nell'Aula del Parlamento. "Basta, solo, stare un po' attenti, qui e là quando si scrive, se passa dopo la battaglia in Parlamento", ho, già, sentito dire. No no, secondo me, non è vero. E dico il "perché": 1) Sanzioni fino a circa 500.000 euro ma non solo: perché, si è, già, messo in discussione il carcere. Sì, galera; 2) "I giornalisti sono banditi": sarebbe questa un'affermazione che è quello che vorrebbero dire, il messaggio è questo e si sa, perché si sa... Questo vogliono dire e, poi, ci sono gli aspetti "criminali" / tecnici. I giornalisti sarebbero "fermati", in ogni caso... A chi tornerebbe, DOPO, ciò che dicono? Sono domande che qualcuno dovrà farsi... E qualcun'altro dovrebbe dare delle risposte... E, poi: i giornalisti devono andare in piazza, in piazza, per un grande movimento... E il PD, Di Pietro, ma anche Casini e la sinistra, come per esempio quella personalità eccezionale che è Vendola, tanto per citarne uno, essere dei "combattenti" e fare una battaglia in Parlamento dura... E vincerla. Perché è meglio una battaglia vinta di una persa. Questo, almeno secondo me...


@ Monica66 Tu dici che Santoro è un libero professionista e che a prescindere dalla cosidetta "buonuscita" milionaria, l'importante è che ci paghi le tasse e che comunque l'accordo è stato controfirmato se non proposto dai vertici della RAI. Non sono del tutto d'accordo: ti ricordo che la RAI non è Mediaset e il CdA e gli altri organi dell'azienda gestiscono un capitale che è gran parte derivante dal canone che paghiamo NOI. Se non erro si era detto in passato che si sarebbe posto come tetto massimo per i compensi ai professionisti RAI 750000 euro (cifra regolarmente sfondata basti pensare ai compensi sanremesi); al di là di questo, un compenso di tale entità non può non risultare "immorale" a fronte delle tanto sbandierate necessità di tagli, austerità e ristrettezze la cui necessità in questo perdiodo di crisi ci viene ricordata da ogni parte.


Beh, almeno ora che chiude Annozero, non c'è più motivo di pagare il canone. Ballarò è un programma troppo sterile. Report è di nicchia. L'unico che sfondava l'ottusità generale era Annozero. Che Rai chiuda pure o sia inglobata da Mediaset, almeno così si protrà dire, senza alcun dubbio, che la Rai non è servizio pubblico.


@ Fabio 79 Meglio una battaglia persa di una non combattuta.


# 83    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 14:21

prossime riforme dopo le intercettazioni: lodo Alfano, stangata, condoni, scudo fiscale, tutte le fisime della Lega senza neppure sapere a priori di cosa parlano (es. qualsiasi problema si enunci: riduzione tasse, criminalità, truffe, ecc. la Lega dichiara che con il federalismo si risolve, il toccasana). Io ricordo e non dimentico, che mani pulite nacque inizialmente per gravi reati esplosi a Milano e non a Palermo,ed inoltre che la Lega si mise in luce perchè fu la prima forza politica ad appoggiare i magistrati, ivi incluso Di Pietro. Quindi non mi dicano che con il federalismo e nulla più nelle regioni virtuose i cittadini vedranno abbattute le tasse. Chi decide se sono virtuose? i cittadini ogni cinque anni? In cinque anni si mangiano tutto anche le merende dei bambibi. Perciò ci vuole uno stato centrale forte che controlli e sanzioni giornalmente. Nella Lombardia di oggi la ‘ndrangheta va alla grande nei subapplti, Cl compagnia delle opere sono ammanicate ovunque. Questo è buon governo? Parola d’ordine: controlli e sanzioni
In 5 anni si mangiano anche le merendine dei bambini!


Voglio anch'io 10 milioni di euro come Santoro..oppositore del regime? no finta vittima.. Speriamo di non vederlo più..


Riciao Paso! Certo che ricordo Antonio Albanese! :-) L'economia gira, specie per le imprese di onoranze funebri che con gli imprenditori trevigiani e del ricco nordest lavorano parecchio ultmamente... Sull'eventuale conversione in legge del DDL intercettazioni sono indeciso se temere anche in italia reazioni da camicia rossa thailandese...o desiderarla! Mah, la soluzione ideale sarebbe che ponessero la fiducia e cascasse il governo col voto contrario dei Finiani... UTOPIA! Un altro saluto a te a tutti quelli che sperano e lottano per un futuro migliore. (Si lo so oggi sono depresso...spero che Santoro stasera mi risollevi il morale...). P.S. A proposito della puntata di stasera di Annozero........ Che fine hanno fatto i Papa-Boys ?? :-)


# 86    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 14:26

@ Agostino Che non sia stato fatto il taglio dei compensi non è colpa di Santoro. Lui ha firmato il contratto che gli hanno proposto e, se lo vogliono risolvere devono pagare quello che c'è scritto nel contratto. Se non volessero pagare tutti quei soldi e lo ritenessero immorale, basterebbe che il contratto di santoro non venisse risolto Santoro e che non chiudessero Annozero, ma il padrone, al quale non frega niente dei soldi degli italiani visto che ci fa pagare la multa per rete 4, non apprezzerebbe.


Un libero professionista che procura alla ditta dove lavora ogni giovedì un introito di circa 2 mil euro, ne riceve la giusta percentuale, solo dopo aver ricordato alla summenzionata ditta, tramite giudizio in causam, che "pacta sunt servanda". La stessa ditta nel frattempo versa quanto pattuito(solo perchè il giudizio è stato favorevole al professionista), e fa di tutto per liberarsi del professionista, ma a questo punto vale di nuovo il contratto stipulato che prevede in caso di rescissione consensuale alcuni termini a beneficio. Capita tutti i giorni in tutte le procure: si chiamano cause di lavoro, e non si capisce dove stia lo scandalo; forse solo nelle zucche vuote e nella pruderie da portinaia.


La soluzione sarebbe, in un Paese serio: il Presidente Napolitano mette un governo tecnico, l'emergenza si chiama: economia (Draghi, Fini, Ciampi ecc.). E, poi: stralciare il Disegno Di Legge (D. D. L.) sulle intercettazioni. E aggiungo: ha ragione, io, la prossima volta, voto per Casini.


# 89    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 14:36

Agostino...ti ricordo che la rai senza la pubblicità non camperebbe.infatti silvio che lo sa perfettamente e che ha publitalia in mano, ne ha guidato e guida i giochi( fa chiudere aprire determinati rubinetti e flussi,distribuendo in un modo piutossto che in un altro, peraltro il tutto aggravato dalla crisi economica che dedica minori risorse agli investimenti pubblicità..).sarebbe come tu dici se si fosse proceduto alla configurazione della RAI come FONDAZIONE , ma non è così - prova a vedere la quota fra i due tipi di entrate :pubblicità e canoni, poi ne riparliamo del perno su cui fonderesti la pretesa che del tuo canone non ci debba speculare questo o quel professionista- prendere un'etica imprenditoriale su quei fondamenti di questo modello marcio,o è da pane e demagogia o è da stalinisti//// Se fossi poi in alessandro proverei ad autoconsigliarmi BLOB,che è the best o molto meglio di qualsiasi altra tramsssione in circolazione(oltre al fatto che non esistono solo due o tre prodotti quali quelli che citiamo fra cui anno zero o ballarò e purtroppo porca a porca )Invito nuovamente tutti a sostenere la battaglia che stanno facendo tutti i giornalisti di rainews24...anzi attenzione a farci prendere dal bombardamento monopolizzante della questione santoro, fatto apposta per distrarre come sempre dai temi cruciali.Attualmente la priorita 1 sulle battaglie per la rai è rainews24. Partecipiamo alla loro battaglia perchè gli hanno messo altro che il bavaglio! la redazione portera le migliaia di mail di protesta sul tavolo della presidenza , mail che sta ricevendo dal 18 maggio data in cui li hanno tecnicamente messi fuori gioco con un bel bavagliolONE.
http://www.rainews24.it/it/news.php?newsid=141118


@ Monica Siamo d'accordo, "l'immoralità" è dei vertici RAI che pur di eliminare Annozero per far contento il Kapò sono disposti a spendere una cifra spropositata; però se permetti anche Santoro ha approfittato della situazione...


Il concetto è chiaro. Voi, poi, ne conoscete, di sicuro, più di me.


@pasolinante//// Io non mi fiderei molto di rainews24, è pur sempre rai. Secondo me bisognerebbe affondare la rai e creare un canale di intrattenimento con tutto quello che piace di più alla gente media ed inserire all'ora dei pasti i tg, questa volta con informazioni vere.


Io metterei il presidente della Camera Gianfranco Fini (è un ruolo istituzionale) a guidare il Governo Tecnico...


Io non so com'è la questione della buonuscita Santoro, comunque da qualunque lato la si guardi.....fa piuttosto vomitare. Adieu Adieu Adieu bel paese è come da tempo immemore una terra di briganti


# 95    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 14:50

x alessandro/// ok vediti retequattro


# 96    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 14:51

ps emilio fede per te è sicuramente meglio.ciao ciao


# 97    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 14:52

ma quell'"io" insiste sempre con quel draghi ogni giorno, ma zio bello non ha ancora studiato chi è draghi? mah!...forse ci prende un tantiniello per i fondelli e ci gode


@ paso Su Rainews (non più 24...) hai ragione; in effetti a parte il falso "oscuramento" di martedì dovuto solo a mancanza di informazione (voluta?) sulla necessità di risintonizzare i decoder, non sanno più cosa fare per limitare il tempo a disposizione di Mineo & Co. Sul discorso quote introiti della RAI mi pareva di aver capito in occasione della recente polemica sull'abolizione del canone che quest'ultimo sia complementare ma non di poco alle entrate derivanti dagli spot pubblicitari che altrimenti andrebbero aumentati esponenzialmente. Poi ammetto i numeri precisi non li conosco.


Santoto canterà di nuovo 'Oh bella ciao'... sorridendo beato alla buonauscita.


Io invece metterei Vendola Presidente del Consiglio, De Magistris ministro dell'Interno, Di Pietro alla Giustizia, Travaglio a dirigere il TG1... ma se continuano a dare fiducia (poca ma sempre troppa) a partiti che hanno al loro interno gente come D'Alema e compagnia bella non se ne fa nulla....


Santoro, intendevo


Ma povero Santoro, perchè cessa un contratto come previsto dai termini di legge deve essere criticato. E i banchieri che si presero pure il bonus oltre ai lauti stipendi per il loro contributo dato alla società (non certo la nostra, ma quella per cui lavoravano) non li critica nessuno? Ma siamo davvero piccoli piccoli nelle nostre vedute.


Si Roland avevamo compreso....forse intendevi dire per essere più precisi : "Santoro canterà di nuovo"Oh che belli i milionao.....tatatatata.."


per Mirko Se fosse per me, se avessi il potere, i banchieri con bonus e lauti stipendi li manderei alla Cayenna a spaccare pietre.


@pasolinante////La cosa che mi dà più fastidio è vedere trasmissioni che si professano imparziali quando invece non lo sono. Meglio Emilio Fede di Minzolini, almeno è utile per farsi quattro risate. Ciao


# 106    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 15:16

d'accordo con la lista dei papa minsitro boys :-)) di Matteo , integro solo così : come ministri dell'economia, ne darei due, ex aequo, Tabacci - Lannutti e per la cultura mi rifarei da questo periodo di poeti bondi con tuttaltri poeti, diciamo che potrebbero bastarmi questi due : Camilleri e Ghezzi // alla protezione civile che per primo dovrebbe significare cutura e prevenzione , metterei Sabina Guzzanti e un esponente dell'associazione geologi contro il disastro idrogeologico // ...potrei continuare ma preferisco rispondere ad alessandro, dicendo che emilio fede forse forse poteva farci ridere tempo fa e che cmq per ora non esiste una tv di duri e puri e indipendenti , ma se non sappiamo fare la differenza fra i meno peggio che abbiamo in circolazione, non ci lamentiamo se le masse e anche le massaie e i massai li hanno bombardati con il peggio del peggio..noi in fin dei conti siamo dei privilegiati.Poi cmq ha detto tutto in poche parole meglio di me , qualcunaltro , intendo Mirko ma anche Aldo-cd


A prposito di arditi progetti di cambiamento della classe dirigente, partoriti dalla sinistra non ho letto, o forse mi è sfuggito, sul nostro blog, commenti alla proposta di M. Capanna di candidare Adriano Celentano a Sindaco di Milano.




@ francesco (il vecchio) Perchè non Dario Fo?


giovanni scampini, sei un povero telelobotomizzato. che cosa vuoi che siano 2 milioni di euro dati a Michele Santoro (circa 3 anni di stipendio in buonuscita, assolutamente normale) a confronto dei 2 milioni di stipendio annuale del viscido bruno vespa? E sopratutto, lo sai che Annozero fattura MOLTO di più rispetto al concorrente viscido?


# 111    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 16:2

X francesco////a ottobre ,con le primarie, la coalizione idv, pd, sinistra e libertà, da quanto ne so ,consentuirà a tutta la cittadinanza di scegliere fra i candidati //// per la questione di Capanna/Celentano non saprei commentarti, mi sembra a pelle o istinto , pur con tutta la stima che ho per capanna, una vera cacchiata perche punta al solito effetto "Leaderismo", personaggio carismatico ,dallo spettacolo, cosi come c'ha contaminato a tutti quanti, da illo tempore, il piu noto cabarettista statista////lo so che per le persone ridotte a pancia e cazzate, come i milanesi che votano in centro di milano per dell'utri, contano le candidature "spettacolo", ma è una pena essere costretti a dover reagire/ragionare in qst termini/// avevo partecipato anche a una riunione dove poteva emergere la candidatura di Ambrosoli ( l'avvocato , figlio dell'"eroe borghese") ma si è tirato indietro e lo comprendo-----
http://www.carlonellarete.it/blog/2010/04/22/le-nostre-iniziative-per-conquistare-il-comune-di-milan


@ Lallo - Mi pare che si parli (in attesa dell cifra ufficiale) di una cifra "leggeremente" più alta di due milioni a Santoro...


# 113    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 16:6

http://www.carlonellarete.it/blog/2010/04/22/le-nostre-iniziative-per-conquistare-il-comune-di-milano/


E' giunto il momento di stracciare il canone, questa volta sul serio. Se in Italia esistesse, non dico una politica trasparente, ma la volontà di giocare pulito, quale manager ritirerebbe dal mercato il suo prodotto migliore? La rai si comporta come uno chef che toglie dal menu il suo piatto migliore e più gradito, fregandosene altamente di perdere i clienti. E' ora di fargli vedere che i clienti hanno voce in capitolo, si tengano lost e bruno vespa. Con Santoro non per simpatia, non per gradimento, ma in difesa del suo sacrosanto diritto di parlare, e del nostro ancor più sacrosanto diritto di scegliere cosa guardare in un servizio che paghiamo profumatamente. E stasera cantategliene quattro da parte nostra!


Paso #115 - d'accordissimo - per amministrare una città complessa come Milano non basta parlare e cantare di ecologia (vedi ..i ragazzi della via gluck) o proporre un genio come Dario Fo, grand'uomo senza dubbio, ma a suo tempo rimasi molto perplesso quando si parlo' di una sua possibile candidatura. Così ci mettiamo sul piano di quegli altri che candidano di tutto e di più, pur che siano personaggi noti per ingannare i babbei (ex calciatori, cantanti sfiatate alla Zanicchi, presentatori alla soglia della pensione) o lestofanti da rigenerare con una carica pubblica.


Invece di trifolare le palle su quanto guadagna Santoro, chiedetevi quanto guadagna il Nano e soprattutto COME e PERCHE'!!!!! (Lodo Mondadori, conflitti di interesse, conto All Iberian, 1% sulle concessioni delle frequenze etc etc... VI DICONO NIENTE ????)


# 117    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 16:29

X FB ///// straccia straccia l'ici o il canone o questo o quel bollo /////questi slogan stile lega e poi vediamo dove siamo finiti con questi moti di pancia dei vari populisti , tutti uguali nei loro slogan//// ____________x francesco (*_*)


Si d'accordo non scaldiamo gli animi, alla fine saranno anche affari di Santoro quello che gli danno di bonus ? E' un ottimo giornalista, nulla da eccepire. Personalmente ho fatto solo un po' di lieve ironia ----------------------------------------------------------------- Ho fatto un sogno. Indossavo infradito, bevevo Ronco e ascoltavo Povia (Scanzi)


# 119    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 16:31

Contro Santoro diventano tutti comunisti: le polemiche (a vanvera) sui soldi della buonuscita e il tafazzismo della sinistra /////http://teleipnosi.blogosfere.it/2010/05/contro-santoro-diventano-tutti-comunisti-le-polemiche-a-vanvera-sui-soldi-della-buonuscita-e-il-tafa.html //////....."Hanno incominciato i giornalisti a servizio della Real Casa Berlusconi con la solita polemichetta stantia sui soldi dell'idolo delle piazze, Michele Santoro, che predicherebbe bene e razzolerebbe male per il semplice fatto di guadagnare i soldi che gli spettano. Insomma, siamo al solito luogo comune tanto caro ai fascisti sui "comunisti" che vanno in giro in Ferrari, come se uno - per il semplice fatto di essere di sinistra - dovesse rinunciare ai frutti del proprio lavoro./////Il conduttore di Annozero in realtà, per le cifre che girano in televisione, gode di uno stipendio molto al di sotto della media, certamente rilevantissimo (parliamo di 500mila euro netti all'anno) ma di fatto fuori mercato: Bruno Vespa, che non raggiunge neppure la metà dell'audience di Santoro, intasca il triplo dei soldi, confezionando programmi - come quello di ieri - sulle diete per la prova costume, con ospiti del calibro internazionale di Rossano Rubicondi e Cristina Chiabotto. E che dire del direttore generale Mauro Masi, stipendio annuo da 700mila euro per alzare il ricevitore e farsi dettare l'agenda dal presidente (del Consiglio, non della Rai)......."////
http://teleipnosi.blogosfere.it/2010/05/contro-santoro-diventano-tutti-comunisti-le-polemiche-a-vanv


# 120    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 16:31

Contro Santoro diventano tutti comunisti: le polemiche (a vanvera) sui soldi della buonuscita e il tafazzismo della sinistra /////http://teleipnosi.blogosfere.it/2010/05/contro-santoro-diventano-tutti-comunisti-le-polemiche-a-vanvera-sui-soldi-della-buonuscita-e-il-tafa.html //////....."Hanno incominciato i giornalisti a servizio della Real Casa Berlusconi con la solita polemichetta stantia sui soldi dell'idolo delle piazze, Michele Santoro, che predicherebbe bene e razzolerebbe male per il semplice fatto di guadagnare i soldi che gli spettano. Insomma, siamo al solito luogo comune tanto caro ai fascisti sui "comunisti" che vanno in giro in Ferrari, come se uno - per il semplice fatto di essere di sinistra - dovesse rinunciare ai frutti del proprio lavoro./////Il conduttore di Annozero in realtà, per le cifre che girano in televisione, gode di uno stipendio molto al di sotto della media, certamente rilevantissimo (parliamo di 500mila euro netti all'anno) ma di fatto fuori mercato: Bruno Vespa, che non raggiunge neppure la metà dell'audience di Santoro, intasca il triplo dei soldi, confezionando programmi - come quello di ieri - sulle diete per la prova costume, con ospiti del calibro internazionale di Rossano Rubicondi e Cristina Chiabotto. E che dire del direttore generale Mauro Masi, stipendio annuo da 700mila euro per alzare il ricevitore e farsi dettare l'agenda dal presidente (del Consiglio, non della Rai)......."////
http://teleipnosi.blogosfere.it/2010/05/contro-santoro-diventano-tutti-comunisti-le-polemiche-a-vanv


# 121    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 16:42

@ Antonio: Perchè, chiunque di noi si fosse trovato in quella situazione, con l'azienda che ti chiede di andartene ed è disposta per questo a pagare moltissimo alla faccia del fatto che è piena di debiti e che il tuo programma è uno dei più redditizi, avrebbe rinunciato a quei soldi e se ne sarebbe andato cornuto e mazziato? Oppure sarebbe restato con l'azienda contro che aspetta il minimo passo falso per cacciarlo con ignominia? Non scherziamo, bene ha fatto Santoro a non immolarsi e a non umiliarsi, facendo quello che avrebbe fatto qualunque persona al suo posto.


Secondo me Andrea Scanzi dovrebbe condurre un programma TV tutto suo. E' in gamba!!! E ad Annozero quando ha parlato ha fatto fuggire Umilio Fido (che era in collegamento con lo studio)....Meglio dell'aglio con i vampiri!!! P.S. Vado a sbrigare impegni vari... P.P.S. (Al Webmaster) Che il Divino Otelma ti appaia in sogno tutte le notti maledicendoti se non ripristini la possibilità di rispettare la formattazione del messaggio voluta dall'utente! :-)


Vero Matteo Grande Scanzi ! Ironico e tagliente.


*correggo: "a non meno di 200-300 metri dalla riva del mare non si può costruire" --------------------- A meno di 200-300 metri dalla riva del mare non si può costruire Altrimenti sembra che si possa costruire solo degli ultimi 200-300 metri ^_^'''


@ Monica #125---- Immagino tu volessi rispondere a me...Si, è vero ciò che dici, io per primo l'avrei fatto, fosse anche SOLO (E NON LO E'...)per ripicca nei confronti di un'azienda che al comando della concorrenza fa come Tafazi, pagando una cifra iperbolica (dite quello che vi pare ma se sono davvero 10 milioni tale è) pe r sospendere un programma di sicuro ascolto e introito pubblicitario. Tanto che farei una proposta al blog: una raccolta di firme, anche solo di efficacia simbolica, per chiedere le immediate dimissioni di tutto il vertice RAI per danno economico aziendale e danno al servizio pubblico.


# 126    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 17:50

Agostino///la raccolta firme,appelli,controcacchi e pertinenze connesse,servono piu un cacchio///la protesta vera rimane solo una :OCCUPARE LA RAI IN MILIONI DI ITALIANI PERCHE NE FACCIANO UNA FONDAZIONE COME E' LA BBC,ma se le torri d'avorio non radunano le basi,io e te contiamo come il due di picche///protesta piutttosto xi miliardi che ci fregano sulla truffa dell'euro da "nuova iorche e uollo strit"///oppure se vuoi e se vuoi limitarti ai milioni, protesta per questa ottantina di milioni della cricca//ristrutturazione degli ambienti destinati alla Sala Situazioni, all’area di crisi, agli uffici e all’archivio del ministero dell’Interno; valore dell’appalto: 2 milioni e 494mila euro; 19 settembre 2002// adeguamento dei locali sala stampa, sala conferenze e locali limitrofi di Palazzo Chigi, committente la presidenza del Consiglio; valore: 3 milioni e 102mila euro 13 novembre 2002;// sistemazione, ristrutturazione, riqualificazione della sala conferenze della palazzina Trevi e della palazzina della direzione dell’Istituto superiore della polizia; valore 999mila euro; 13 novembre 2002;//ristrutturazione, adeguamento funzionale e finitura dell’edificio demaniale di Villa Madama in uso al cerimoniale diplomatico della presidenza del Consiglio; valore 776mila euro; 22 novembre 2002// risanamento igienico ed eliminazione infiltrazioni d’acqua del commissariato di Ps di Santo Stefano del Cacco a Roma, committente il ministero dell’Interno; valore 1 milione e 820mila euro; 30 dicembre 2002//riqualificazione scala e corridoi della palazzina dell’Unità di crisi della caserma dei carabinieri Palidoro a Tor di Quinto, Roma; valore 1 milione e 627mila euro; 5 febbraio 2003;//realizzazione di un ambiente adibito a sala gestione Grandi crisi del ministero dell’Interno; valore 274mila euro; 16 novembre 2003;// ristrutturazione, adeguamento funzionale e impianti integrati di sicurezza della caserma Zignani, sede del Sisde a Roma; valore circa 8 milioni e mezzo; 28 luglio 2004;
http://www.libertaegiustizia.it/2010/05/20/la-cricca-e-quelle-coincidenza-sospetta-sulle-date/


# 127    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 17:53

x i blogger di ROMA E DINTORNI Presidio contro la legge bavaglio 21 maggio 2010 15:30 - 19:00 Città: Roma Luogo: piazza Montecitorio LeG Roma sarà in Piazza Montecitorio per protestare contro la legge bavaglio che vieta le intercettazioni. L’appuntamento è per venerdì 21 maggio a partire dalle 15 e 30. Oltre allo striscione e alle bandiere, verrà creata una bacheca su cui esporre i propri messaggi, su un massimo di 4 fogli A4 affiancati. Ognuno avrà 5 minuti di “affissione” PER IL PROPRIO GRIDO DI LIBERTA'
21 MAGGIO - PIAZZA MONTECITORIO-CONTRO LA LEGGE BAVAGLIO


@ paso///Chapeau...sei come al solito informatissima. Ma io infatti parlavo di iniziativa simbolica, certo che alla fine in concreto non serve a un cacchio; però centinaia di migliaia di firme - se la cosa passasse da blog in blog - di persone, certificate, che manifestano la loro protesta potrebbe davvero passare inosservata? Ciao :)


# 129    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 18:24

OK "APPASSIONATISSIMO AGOSTINO" (*_*)/// facciamo COSI :IO E TE PROPONIAMO CHE QUESTI POTENTATI E PARTITI DELLA RAI ,VADANO VIAAAA...FACCIAMO UN'AZIONE,senza minimanete strumentalizzare dal caso santoro come fanno i fascisti;l'azione è a piu strumenti di cui anche la raccolta firme per proporre che FACCIANO DELLA RAI LA FONDAZIONE CHE DEVE ESSERE ////E' UN PROBLEMA VECCHIO DI SECOLI , POSSIBILE che marcisce come tutti gli altri??? noi non ci stiamo pertanto proponiamo l'azione simbolica/// LA NOSTRA PROTESTA E' NON VIOLENTA E SIMBOLICA ,dobbiamo passare tutti i luoghi della rete e poi fuori rete , prendere contatti con esponenti dell'opposizione, fare un gruppo Google specificatamente rivolto a tale appello, firma, adesione, proposta, evento, occupazione,trasformazione ....//// dunque come ci organizziamo? ///attendo coordinate (*_*)


Cari miei, questo non è populismo. Populismo e moti di pancia sono i vostri, aggredire chi esprime moderatamente un'opinione differente dalla vostra. Io ragiono da consumatore. Pago una tassa (di questo si tratta, essendo un'imposizione sul godimento di un servizio) ad un'azienda, ed esigo che l'azienda punti al suo buon funzionamento. Non che depenni programmi di successo per appiattirsi sulla voce del padrone. Se voi siete contenti... amen.


# 131    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 21:54

Si Agostino, il mio commento era in risposta al tuo. Chiedo scusa per avere sbagliato nome, è stato un errore dovuto alla fretta.;)



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti