Commenti

commenti su voglioscendere

post: Annozero, ultimo fotogramma

da Il Fatto Quotidiano, 20 maggio 2010 Sarà perché Santoro è un malato di cinema, ma il suo destino è che di lui si prenda sempre l’ultimo fotogramma, dimenticando il resto del film. Tutti ricordano che nel ’96 passò a Mediaset e nessuno ricorda che la Rai dell’Ulivo l’aveva messo alla porta e in Italia un giornalista televisivo o lavora alla Rai, o lavora a Mediaset, o non lavora. Tutti ricordano che nel 2005 si candidò in Europa e nessuno ricorda che da tre anni, dall’editto bulgaro, non lavorava, anzi peggio: era pagato per non lavorare. Ora tutti si concentrano sull’accordo per uscire dalla Rai e nessuno ricorda le quattro stagioni di Annozero: non tanto gli attacchi politici da destra, centro e sinistra (sono medaglie), quanto la guerriglia quotidiana ben oltre i limiti ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


... fango a mezzo stampa e tv (persino su RaiDue) /// Un esempio è "Il fatto del giorno" dove oltre alle incredibili leccate al governo («Berlusconi è una persona concreta» oppure «Berlusconi con una telefonata ha risolto la crisi finanziaria») i soliti Capezzone, Gasparri, Santanché e le altre nullità si guadagnano la pagnotta con i soliti discorsi e le solite balle ripetute fino alla noia, anzi alla paranoia tra l'indifferenza o i balbettamenti di quelli dell'opposizione, cioè gente come Matteo Colaninno, Giorgio Merlo, avete capito no? Penso che la decisione di Santoro vada rispettata, forse ha pensato che è meglio andarsene piuttosto che continuare dovendo sottostare a chissà quali regolamenti del c..zo partoriti dalla solita commissione di vigilanza o dalla solita authority. Può darsi che a settembre lo rivedremo su La7 o su Sky. Poi vedremo cosa si inventeranno i soliti stronzi che non potranno più ripetere le solite menate sul servizio pubblico.


Ecco, Santoro era l'unico "portavoce" del 5stelle di Grillo e Travaglio in TV. Non vi rendete nemmeno conto del danno perchè gli esclusi dalla rete (che sono la maggior parte della popolazione) ora non avrà nessuna finestra di informazione su certi fatti. Personalmente Santoro mi è anche antipatico, ma è uno che ha il coraggio di dire (o far dire dai suoi ospiti) cose anche scomode, e quindi l'ho sempre rispettato. Credo ci siano state pressioni fortissime, chissà minacce per fargli lasciare tutto, o magari no, si sarà solo stancato e messo al sicuro per la pensione, l'unica cosa certa è che allo stato attuale della democrazia dell'informazione in Italia il suo abbandono sarà un danno ENORME, assai superiore a quello che sembra adesso, basti pensare in prospettiva alle prossime elezioni quanti voti ed equilibri potevano essere diversi, riflettete solo su questo. Grazie.


Se fossi stato Berlusconi avrei evitato di mandar via Santoro, non per equità e giustizia ma perchè gli conviene! La morte della TV di stato e privata è sempre piu' vicina, le prove generali del funerale sono state fatte a RAI PER UNA NOTTE che è stato un trionfo. Santoro bravo ed incazzato com'è velocizzerà di molto il luttuoso evento!!


Ho il sospetto che chi crede che Santoro sparirà dal video si sbagli di grossissimo.... Era la RAI la prigione, ora potrà dire e fare ciò che in RAI non gli era permesso....In fondo con il satellite e con il digitale terrestre un canale vale l'altro, quando li ricevi sei a posto e chissenefrega del logo del canale, Rai, La7, Europa7, Libera o quel che sarà...senza contare internet...


Sta per iniziare la puntata, come al solito aspetto gli amici a casa per vedere e commentare assieme quello che vediamo, appassionatamente. Ormai è una tradizione. A pensare che l'anno venturo non ci sarà annozero mi si stringe il cuore. Purtroppo, per tanta gente schiacciata dagli abusi di potere, vedere una persona che non aveva piegato la schiena era sufficiente per passare una sera con speranza nel domani. Gente di periferia, ragazzi idealisti, che non accettano di buon grado le ingiustizie e la legge del più forte. Peccato, veramente.. a volte le persone non sanno quanto sono importanti per altre. La cancellazione di annozero vul dire molto di più di mandare in pensione un uomo, vuol dire togliere una delle poche cose belle e pure che sono rimaste in quest'epoca grigia.


Caro Marco , ho scritto a Lerner sul suo blog quanto di seguito. Sei citato e credo che tu voglia collaborare a darci voce. Con l'idea degli SMS e se vuoi in qualsiasi altro modo purchè non sia il solito bla bla di circostanza da deplorare al passato nei prossimi anni. Dobbiamo fare qualcosa. Adesso . Prima del bavaglio.C'è un silenzio assordante , ho detto a Gad , intorno a questa storia , solo corvi soddisfatti. " E allora Gad te la cavi così ? Con la solita solidarietà di rito in nome del pluralismo e della libertà di espressione ? Capisco che a ciascuno bruci il suo passato e quando è stato lasciato solo in difficoltà. Ma in nome delle cose che contano oggi non è il problema di difendere Michele , Travaglio , Mentana o Gad ove mai ti dovesse accadere , la questione è difendere tutti noi in una situazione di silenzio assordante da parte della cosiddetta sinistra ! Personalmente non ho mai amato Santoro e ne ho sempre negli anni visto molto più i difetti di faziosità smaccata che i pregi bucare lo schermo con alcuni temi semplici , diretti , ma che fanno male al potere. E soprattutto in TV , su cui il 70.80% degli italiani si forma le sue intenzioni di voto. Ed allora va difeso , a voce alta e basta con il qualunquismo ipocrita ed idiota dei soldi che guadagna , in un mondo in cui gente che ha molto meno valore per la collettività guadagna anche molto di più. Ci è più utile un modesto calciatore neanche degno della nazionale , un "manager " pubblico di secondo livello , o un simbolo rarissimo di chi , anche forse sopra i suoi meriti , da così fastidio intimo al cavaliere da essersi trasformato in una ossessione da psiconalisi , da costringerlo ad azioni inconsulte e soprattutto ( stavolta da vero imprenditore ) da cacciarlo via a spese nostre ? E’ il colmo che metà degli italiani debba , sulla TV pubblica , pagare per oscurarlo ed in termini economici rimetterci pure i corrispondendi ricavi da pubblicità. Se la RAI


# 33    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 20/5/2010 alle 20:59

Mi è piaciuto questo suo articolo, caro Dott. Travaglio: se la misura era colma, bene ha fatto Michelone -------- Adesso però sembra che passi pure il ddl mordacchia, e allora che facciamo? O meglio, che farete? ---- Lei intanto dovrebbe passare a ENASARCO, è più venditore di libri e dvd che giornalista, ma gli altri, quelli che ancora fanno il "mestiere", sono pronti a riempire le patrie galere (già colme, peraltro)? ----- E gli editori precari, tipo Il Fatto, hanno euro da buttare? ----- A parte che, visti i passivi, non c'è editore, anche fra le testate "a premio", disposto a multe salate. ------ Mi sa che il passaggio al web (con le opportune precauzioni) sia una delle poche strade percorribili. ---- Si chiede quali siano le precauzioni? Sono quelle necessarie a fottere questa legge immonda, basta riflettere e sono convinto che ci arriva pure lei che fa il rappresentante di libri ;) ---- Tanti cari auguri.


Continua ( e spero non finisca ) il 32 : E’ il colmo che metà degli italiani debba , sulla TV pubblica , pagare per oscurarlo ed in termini economici rimetterci pure i corrispondendi ricavi da pubblicità. Se la RAI è pubblica , la collettività deve farsi sentire ed allora provocatoriamente : " un SMS per Michele " 1 euro ciascuno e vediamo chi si assume la responsabilità di bruciare 15-20 milioni di euro pubblici per togliere un foruncolo al cavaliere ? Se c’è , deve firmare. Nome e cognome. E poi vediamo con una class action non possa anche esser citato per danni. Facciamo casino , Gad , parlane con M.Travaglio e Mentana e quanti altri volessero darci una mano, visto che almeno tu disponi ancora di un megafono! Un abbraccio prima del bavaglio !


è veramente il colmo: è rimasto solo il Fatto Quotidiano a raccontarci un po' di verità. non firmare MIcheleeeee Annozero è il più bel programma di tutti i tempi


GRANDE! GRANDE SANTORO! LIBERTA'! LIBERTA'! NOI LA FACCIAMO FUORI DA VASO.....SEMPRE! W LA LIBERTA' di PENSIERO e di ESPRESSIONE! Questo povero Paese, umiliato, offeso, frustrato ne ha BISOGNO come l'aria per VIVERE! Grazie ancora! rocLIBERACITTADINANZA p.s. basta di fare i mentecatti in questo paese di "MELMOSA CRIMINALITA'" e fare i conti in tasca di chi MERITA! Il MERITO è MERITO e va VALORIZZATO!


Secondo me domani lo Stato Pontificio dichiarerà guerra all' Italia. Secondo voi la N.A.T.O interverrà?


No, mi dispiace, non sono per niente d'accordo con la decisione di Michele Santoro. Può avere tutte quante le sante ragioni di questo mondo, ci mancherebbe altro, ma si tratta comunque, nella migliore delle ipotesi, di una totale mancanza di rispetto nei confronti del suo pubblico, che lo ha sempre seguito per anni e che, nello stesso modo, lo abbandonerà definitivamente nelle sue nuove avventure televisive, se mai le farà. Nelle prossime puntate fino a giugno, se ancora ci saranno, di che cosa si occuperà, dei cassaintegrati della Fiat o degli operai delle industrie petrolchimiche sarde, per caso, e che cosa dirà loro, che riescono sì e no ad arrivare a 1000 euro al mese ?


Oggi,mi sento come si la casa di un buon amico,dove ci si trovava in tanti amici ogni giovedí a respirare area pura,di colpo si chiude.Que trite giorno!!!!Solo poso dire grazie a Santoro di tutto.Ed aspetare che torni presto.


Non ho nulla da rimproverare a Santoro: fa quello che vuole da uomo libero; spero solo che tutti gli altri componenti della trasmissione trovino modi e spazi per continuare a fare questo tipo di informazione senza pagare troppo la scelta del conduttore. Un saluto affettuoso




Sciopero del telespettatore: io mi impegno, da qui al 10 giugno, giorno della puntata conclusiva di "Annozero", a non guardare altro programma Rai se non il suddetto. E tu ci stai? Non ho l'illusione che cambi le cose, ma è giusto dare un segnale e non rassegnarsi senza esprimere la propria idea a proposito. Rischiamo di perdere una "perla del servizio televisivo"


Ora la Rai deve pagare Santoro, e noi senza Santoro possiamo smettere di pagare il canone RAI


Marco Travaglio è stato un gran signore, come sempre, ad essere presente alla trasmissione, non so se io sarei stata in grado di comportarmi alla stessa maniera. L'uscita di scena di Santoro, in questo modo, non è stata tanto una sconfitta per lui, ma per i telespettatori che lo hanno seguito per tutti questi anni, un' umiliazione per tutta la gente che non arriva alla fine del mese, parlare in questo momento di quelle cifre sbandierate alla televisione è una totale mancanza di rispetto nei loro confronti.


Linea notte ore zero; risento con sommo piacere un brano dell'anteprima di annozero. La sua sincerità, finalmente non troppo compressa dall'autocontrollo, trasuda e "buca il video e spazza tutti e spiazza tutti, finalmente! La decisione la prenderà, ma pretende che il pubblico sia coinvolto nella messa in ridicolo di tutto l'apparato stampa, partiti, commissione di vigilanza, Vespa dirigenti rai, agicom. certo è un bel coup de theatre,da grande professionista. chi sa come reagiranno i colpevoli: lui ha lasciato uno spiraglio e l'ha fatto in pubblico perchè senza di esso tutta la sua professionalità rimarrebbe potenziale. Mi è sembrato un momento antitelevisivo.


# 46    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 21/5/2010 alle 0:31

MATTEO GILBERRI #30/////// quoto tutto il tuo commento:-)) ---- oggi sei quasi x due volte come Albanese-anzi tre!!!----- prima con l economia che gira .... Poi ,col mago otelma nel peggiore degli incubi x il webmaster, sei stato come Alex drastico.....e non c è due senza tre , ualà!, commento numero 30 di grande ossigeno ,mente libera come il poeta Epifanioooo..... e che cacchio!!! Bravissimo! /--/ chissà perché le persone come le mucche hanno bisogno di campane , campanili, idoli e recinti------buonanotte senza incubi .-)


Gli argomenti che tiro fuori non sono nuovi ma c'è democrazia e dunque...beccatevi questa. Inutile ricordare oltre alle spregevoli persecuzioni che i cristiani hanno subito nel '900, ce ne sono di altre che hanno visto per protagonisti i gesuiti nei vari territori d'oriente, tanto che costrinsero il Giappone de '600 che tollerava al suo interno dodici religioni a chiudere le frontiere agli stranieri in quanto la tredicesima, il cristianesimo divulgato dai gesuiti, mise in crisi l'intero paese; anche la colonizzazione dell'America ha visto i gesuiti in prima linea per la costituzione del nuovo sistema che non tollera assolutamente le piccole realtà particolari, ma le distrugge in virtù di quel materialismo di cui ala croce (simbolo dell'amore di Cristo) è la degna effigie. Oltre alla persecuzione subita dai cristiani, Antonio Socci ricordava i campi di concentramento. Ora a me è capitato di leggere (ONU. Gioco al massacro? Di Franco Adessa), non di visionare con i miei occhi dove dicono essere catalogata presso la Biblioteca del Museum di Londra, una lettera del massone Giuseppe Mazzini datata 22 gennaio 1870 nella quale predice le guerre mondiali: "La Prima Guerra Mondiale doveva essere combattuta per consentire agli Illuminati di abbattere il potere degli Zar in Russia e trasformare questo paese nella fortezza del comunismo ateo. Le divergenze suscitate dagli agenti degli Illuminati, tra Impero britannico e tedesco, dovevano essere usate per fomentare questa guerra. Dopo la fine della guerra, si doveva edificare il comunismo e utilizzarlo per distruggere altri Governi e indebolire le religioni. La Seconda Guerra Mondiale doveva essere provocata dalle differenze tra fascisti e sionisti politici. la guerra doveva essere combattuta in modo da distruggere il nazismo e aumentare il potere del sionismo politico per consentire lo stabilimento, in Palestina, dello Stato Sovrano d'Israele. Durante la Seconda Guerra Mondiale, si doveva costituire una Internazion


Durante la Seconda Guerra Mondiale, si doveva costituire una Internazionale comunista, altrettanto forte dell'intera Cristianità. A questo punto, essa doveva essere contenuta e tenuta sotto controllo fin quando richiesto per il cataclisma sociale finale. La Terza Guerra Mondiale doveva essere fomentata approfittando delle divergenze suscitate dagli agenti degli Illuminati fra sionismo politico e dirigenti del mondo islamico. La guerra doveva essere orientata in modo che l'Islam e il sionismo politico si distruggessero a vicenda, mentre, nello stesso tempo, le nazioni rimanenti, una volta di più divise e contrapposte tra loro, sarebbero state, in tal frangente, obbligate a combattersi tra di loro al completo esaurimento fisico, mentale, spirituale, economico". L'altra testimonianza la apprendo non da un libro complottista ma dal libro: Tradizione ebraica e cultura di lingua tedesca, di Mauro Ponzi il quale cita, tra gli ebrei di spicco nella cultura e terra tedesca, Moses Mendelssohn che viene considerato un protosionista, infatti si porta una sfiga allucinante quando dice che: "La realizzazione dello Stato ebraico è realizzabile soltanto quando le grandi potenze d'Europa saranno coinvolte in una guerra generale" (1770). Un'ultima cosa: Travaglio ha ragione quando che se il papa si dovesse occupare di tutte le lettere che gli arrivano non gli basterebbe una vita, ma è così bello colloquiare con una persona autorevole, talmente tanto autorevole che poi e permeata addirittura dallo spirito santo...


-la nostra simpatica dittatura non conosce i prodigi della psicologia inversa. -annozero è una trasmissione seguita da moltissimi giovani=il futuro è internet=vaffanculo tubo catodico e affini. -cosa metteranno al posto di annozero?il fatto del giorno versione 2.0?


@Viola: Ma fammi capire che colpa ha Santoro? Che guadagna e dice apertamente quanto guadagna facendo l'autore televisivo? Che tali guadagni sono più che giustificati, nel suo caso, visti gli ascolti che fa? E poi tu che parli di precari, ma lo sai il tipo di contratto che Santoro ha imposto alla RAI per la redazione di AnnoZero, a differenza di altre redazioni incluse quelle di alcuni telegiornali? Ma soprattutto: vi sembra normale che al TG1 si faccia il lancio delle puntate di Porta a Porta (come é normalissimo avvenga in ogni network televisivo che si rispetti), mentre ad AnnoZero negano addirittura gli spot di autopromozione su RAI2???!!!!???! Ma possibile che in questo Paese non ci sia spirito di osservazione?


# 51    commento di   Sigfrido01 - utente certificato  lasciato il 21/5/2010 alle 12:53

Sono uno studente universitario di 20 anni, ho iniziato ad avvicinarmi a questi argomenti da poco e ancor da meno a seguire il blog di MT, ma pian piano sto recuperando l'informazione persa e, cominciando dal primo passaparola del 2008, cerco di vederne uno al giorno... sono arrivato finora all'ultimo di settembre 2009. Vorrei complimentarmi con tutti coloro che collaborano a questo fantastico servizio che permette ai cittadini di conoscere la realtà delle cose e che fa VERA informazione. Vorrei congratularmi anche con tutta la redazione e la dirigenza de "Il fatto quotidiano", che è riuscita ad avvicinare l'infomazione anche a coloro che, come me, vivono in un piccolo paese dell'Agro, Castel San Giorgio (SA) in cui alle 10 di mattina, in ogni edicola del territorio è già ormai quasi impossibile trovare una copia invenduta. Non sono certo io a dovervi dare una testimonianza del successo di questa iniziativa, ma ci tenevo a farvi sapere che anche da queste parti c'è chi vi segue e vi appoggia. Sono appena tornato a casa dall'università, ho comprato il giornale e non vedo l'ora di leggerlo. Continuate così!


# 52    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 21/5/2010 alle 12:53

la nostra simpatica dittatura non conosce i prodigi della psicologia inversa ....49...bello e speranzoso ...
49...bello e speranzoso ...


Ma a questo blog presto si potrà accedere solo con registrazione? sul sito del canocchiale compare inaccessibile senza essere registrati.


SANTORO SU SKY SUBITO!!!!


Sarebbe bello se ci fosse un nuovo canale tv fatto da giornalisti veri, seri e competenti come Santoro, Ruotolo, Travaglio, Jacona etc... Sogno un giorno in cui tutti questi bravi giornalisti lasceranno la Rai, (tranne Vespa) e lavoreranno insieme in questa nuova tv Libera....ma nel frattempo NON VOGLIO rimanere orfana dell'unica trasmissione che adoro guardare! Santoro non ci lasciare!


C'è un'(altra) "bomba": la Busi ha, già, lasciato. La RAI, ora, deve aprire i "cordoni" della borsa e sborsare, per davvero, una "buonuscita" che sia, almeno, congrua alla popolarità di Santoro. Non lo dico io, ma la legge. Peggio: perché, bisogna pagare bei soldoni anche alla Busi, che dopo essere stata, già, "inchiappettata" da Minzolini, non l'ha presa, proprio, benissimo... Minzolini, Minzolini... Intanto, sai che goduria per Tremonti, già, ha regalato centinaia di miliardi di euro, ci sono cassaintegrati, precari, disoccupati, le borse sono impazzite, la finanziaria è già bis, una stangata, e Tremonti deve pagare anche Santoro, la Busi... Paga Tremonti, paga di tasca tua, mettici i soldi dal tup portafogli un po'


Ho visto ieri sera Annozero - non ho capito se Santoro ha fatto una specie di retro marcia quando ha detto "se me lo chiedono io resto volentieri a fare ancora Annozero" - ma non si era dimesso?


Grazie Santoro, ma adesso che faccio il Giovedì sera?. Leggerò un libro, visto che la TV di Masi, Minzolini e tutta la cricca, fa veramente pietà, per non dire SCHIFO.


LA DISCUSSIONE: "Santoro d'oro lo paghiamo noi". Caro Direttore, il suo giornale è pagato anche da me, che non lo leggo mai (il titolo l'ho letto su Televideo). Come la mettiamo?.


Caro Presidente Napolitano, la cosa esatta l'ha detta Casini: l'unica soluzione è di mettere il "Governo Tecnico" (chiamiamolo, così), "di salute pubblica", fa lo stesso... Emergenza: economia. E, poi: mandare a casa i Minzolini e i "berluscones" in RAI e confermare Santoro e la Busi. Vede, caro Presidente Napolitano, che torna, torna. P. S. Io ho, sempre, votato "a sinistra", ma la prossima volta, voto Casini.


nAPOLITANO, ASCOLTA cASINI


@Francesco il vecchio #58 no: non si è dimesso sta solamente discutendo un contratto per concludere Annozero quest'anno e fra tre anni uscire dalla Rai, e cosa fare intanto in questi 3 anni in cui lavorerebbe per la Rai ma senza esserne dipendente è una cosa lenta: non ha neanche firmato tale accordo quindi è una notizia perlomeno affrettata dire che sta abbandonando la RAI ...bello la sua introduzione, ieri: temevo che si sarebbe trattenuto e invece o apprezzato il fare nomi e cognomi di chi l'ha ostacolato ed ora lo ridicolizza per questa trattativa


Beh, sarebbe, poi, giusto metterci un Governo Tecnico...Non se ne può, daveero, più


# 64    commento di   Sigfrido01 - utente certificato  lasciato il 21/5/2010 alle 13:41

Credo che a Sky TG24 farebbe molto comodo uno come Santoro... dopotutto è un telegiornale giovane e la sua esperienza sarebbe oro colato... beh... in Italia sperare, almeno fino al prossimo decreto, è ancora lecito!


Sempre su SANTORO/////// Vorrei ricordare agli SMEMORATI che continuano a sproloquiare sul fatto che i compensi per Santoro sono pagati da tutti noi cittadini, ricordo solo qualche nome, sempre pagato, in taluni casi più di Santoro, coi nostri soldi,e che imperversa in Rai, non avendo alcuna qualità e conduce o fa l'ospite in programmi inutili e/o indecenti: S.VENTURA M.GILETTI M.SETTA A.PARIETTI V.SGARBI, "maestri di giornalismo" quali B.VESPA G.L.PARAGONE A.MINZOLINI più cuochi, esperti di moda, cartomanti, maghi,ventriloqui, comici da strapazzo e veline assortite. Vorrei conoscere infine l'ammontare dei gettoni presenza percepiti dai due "illustri giornalisti" BELPIETRO E SALLUSTI, presenti sullo schermo pressochè ogni giorno, a qualsiasi ora, più delle Previsioni del Tempo -




Senza annozero la Tv non sarà più la stessa. Ci mancherete molto, ma sono certa che troverete altri modi per informarci. Grazie e buon lavoro.......


Grazie per il servizio che voi di Annozero mi avete offerto in questi anni. Continuerò a seguirvi sulla rete, sulle TV private, ovunque... Non arrendetevi.


E' inutile prendersela con Santoro, è inutile prendersela con Berlusconi. Le brutte cose che stanno accadendo sono tutte frutto della nostra cultura...Chi ha votato B. in primis, chi non l'ha votato (come me) ma sta con le mani in mano viene subito dopo. E se qualcuno aspetta una rivoluzione, è meglio che si sieda, perchè ci sarà da aspettare parecchio!!!




Io ho l'impressione che non sappiamo la metà di come sono andate - e vanno - le cose; questo nostro commmuoverci o sdegnarci fa un po' tenerezza


Le parole di Michele Santoro di ieri sera mi sono piaciute moltissimo. Io sono parte del pubblico che lo seguirà, perchè comprendo il silenzio e certe omissioni che sono doverose quando ancora non ci sono le carte firmate, e credo che non sarebbe da Santoro non avere già qualche progetto in testa. Non metti sulla strada la redazione con cui hai lavorato anni se non sapessi già dove dirigere i tuoi passi. Un piccolo appunto a Marco Travaglio (non so se legge ma tant'è): posso dirti che non ho capito l'attinenza del tuo pezzo di ieri sera con il tema della puntata? Oddio detto sinceramente fuori dai denti secondo me non centrava una mazza. Mi ha dato l'impressione dello studente che, sapendo molto bene solo un argomento, cerca delle similitudini tra le parole e i concetti per andare fuori tema e furoreggiare su un campo sicuro.


E menomale che ieri non so quale pseudo giornale, sbadierava che persino Travaglio, ne aveva dette di tutti i colori a Santoro! Detto questo, la colpa è solo nostra. Lo scandalo è la Rai e non Santoro, che pur di mandare via un giornalista scomodo al governo, è disposta a sborsare i quattrini di noi utenti. Santoro ha fatto quel che avrebbe fatto ognuno di noi, nella stessa situazione. E non prendiamocela con lui, prendiamocela con noi stessi, perchè se i politici possono permettersi questo ed altro, è solo colpa nostra.


Dichiarazione del "cosiddetto" ministro BONDI: "Viviamo in un paese barbaro " Povero piccinino se ne è accorto anche lui! Che tenerezza mi fa....


ERMIONE in poche parole ha siontetizzato la situazione , credo che ci stiamo comportando come dei bambini a qui hanno tolto la marmellata,io vorrei ricordare a qualcuno che dice giu le mani dalla RAI publica;io la RAI TV io con la rai sono cresciuto(modo di dire) e pur facendo qualche sforso non ricordo che la RAI sia un ente publico,puo darsi sulla carta ma in realta sono sempre stati i veri padroni i partiti che vincevano le elezioni ,oltre che obbligarla a certe tendenze informative faceva assumere personale e giornaliste portandola sull'orlo della fallita, percio sono dispiaciuto della situazione ma non piu di tanto. un ultimo pensiero a SANTORO perche nessuno lo ha difeso?? forse perche ultimamente ha attaccato tutti PDL/PD /UDC circa il 90% del potere e si é avvicinato a IDV credo troppo presto per avere voce in capitolo,ma cerchiamo di non piangere non fara certamente la fine di un operaio cassaintegrato della FIAT o altre aziende. lui quest'estate andra certamente in vacanza non a rimini ma in hotel a 5 stelle (riferimento a grillo é puramente casuale)


# 76    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 21/5/2010 alle 15:16

ADERITE RAGAZZI!!! IL GIOVEDI SERA IO SPENGO LA TV FACCIAMO CAPIRE A QUESTI SIGNORI CHE DOBBIAMO ESSERE NOI A GIUDICARE IL VALORE DI ANNOZERO E NON LORO IN BASE AL LORO RITORNO INTERESSATO.
http://www.facebook.com/group.php?gid=118931528142479


Marco, Santoro non merita che tu lo difenda. mi pare che ti abbia maltrattato abbastanza: - per come ti fa intervenire il minimo indispensabile in trasmissione - per come ti ha risposto alla lettera della'altra volta - per come ha preso questa decisione senza dire niente a nessuno, facendovi rimanere tutti come fessi quando è uscita la notizia vai per la tua strada, reinventa te stesso, hai tutte le carte per farlo, non ti manca niente e non hai bisogno di Santoro


Ma sì, reinventati, hai tutte le carte (delle procure, si, godo) per farlo. MA sì oh! mio idolo, non ti manca niente, neanche le carte sugli affari immobiliari di Tonino, QUELLI DI CUI PARLAVA SANTORO IERI, facci sapere e godere ancor più. O ti ti eri dimenticato di raccontare?


Ho visto Anno0. Niente da dire; M. Santoro ha tutte le ragioni di questo mondo. Che razza di azienda è quella che, per legge, è costretta a far lavorare un dipendente che gli procura utili? E che si tiene ben stretta (Dg. D. Masi; CDA A. M. Petrone)coloro che gli procurano multe? Solo nell' Italia affetta da berlusconite acuta può esistere! Ma è proprio per questo che Santoro non doveva accettare nessun compromesso. La Rai non è dei partiti che la commissariano. Ma sua, che gli porta lustro e guadagni, e di noi abbonati che, dai 5 ai 7 mln per volta, nel merito ci siamo espressi. Chi è di più? Chi se ne deve andare? Chi è che deve dare lo sfratto a chi? Forse mi sono sbagliato, forse non ho capito che Santoro ha dritto ad una sua evoluzione personale ma, dall'anno prossimo, la televisione che pago sarà più povera, meno libera e più asservita alla degenerazione partitica. E a me dispiace. Molto. saluti


# 80    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 21/5/2010 alle 16:26

@ Gustav --- Infatti mi chiedevo come mai qui nessuno avesse notato la stilettata a Tonino da parte di Santoro. --- IDV non se ne intende di tv, comunque è ben ferrata sull' immobiliare :D --- Come mai Dott. Travaglio lei non ci ha mai fatto un bell' articolo dei suoi? quelli con tante battutine che piacciono sempre ai suoi fans? --- Aspettava fosse Santoro a farle fare una figuraccia [autocensored] a lei e al suo giornale? --- Ahhh, ma voi siete quelli che non fanno sconti a nessuno, che raccontano tutte le malefatte di tutti. ---- Ehh, come no! Vada a leggersi il blog di Vulpio, magari trova qualche spunto, siete così "amici" :D --- Le anticipo che racconta malefatte di giudici e di Vendola, e che se avesse ancora il vecchio sito in Italia, adesso sarebbe oscurato. Veda lei se l'argomento "tira" o è meglio parlare sempre di Puffone/Mangano/Dell' Utri, si vendono sempre alla grande :) Tanti cari saluti, e si metta in regola ENASARCO :D
http://carlovulpio.wordpress.com/


X Paso: Dopo un pò che non scrivevo nulla qua, ieri si vede che la depressione da DDL intercettazioni e varie ed eventuali mi ha ispirato, ma penso comunque di aver scritto cose abbastanza ovvie e banali (e l'ultimo post del Blog di Grillo è più o meno su questa stessa linea di pensiero), è che da quel che leggo qua sembra non lo siano per molti (ovvie e banali intendo). Cercherò di curarmi dall'influenza (inconscia, giuro!) di Albanese ;-) Stanotte ho dormito beato, senza incubi e contento dei complimenti, ovviamente e modestamente immeritati, che mi hai fatto... Avrei postato questo messaggio ieri sera ma il blog è andato offline, quindi rimedio ora in ritardo mandando un saluto a te e a chi sta resistendo contro questa legge sulle intercettazioni che, come scrive oggi sul Fatto Flores D'Arcais è un "tassello di FASCISMO" inaccettabile in qualunque paese che vuol essere libero e democratico.


"comprati e venduti" l'articolo di marco travaglio sul fatto quotidiano di oggi è la splendida risposta a tutte le stupidissime strumentalizzazioni riguardo gli incassi di santoro che si sono affrettati a ricordare vespa (sic), il corriere della sera e nientepopodimenochè antonio polito


È chiaro che la rai non protegge i sui prfessionisti,quelli che veramente lavorano per fare informazione.Un'azienda occupata dai vari partiti che vogliono decidere quello che la gente (che paga il canone)deve o non deve vedere e sentire non ha senso di esistere. Secondo me ,i pochi professionisti ancora rimasti (continuamente messi sotto torchio),dovrebbero abbandonare la rai,i cittadini non pagare piú il canone, e darle il colpo finale,che muoia,e forse solo cosí potrebbe nascere qualcosa di nuovo,a misura dei cittadini e non dei partiti.


# 75 commento di Tania - lasciato il 21/5/2010 alle 14:40 Anche io ho avuto la tua impressione per qualche attimo, quando Marco Travaglio ha deviato per la tangente; il filo comunque, ripensandoci, era semplice: il confronto tra atteggiamento della chiesa oggi, nella persona di papa Ratzinger soprattutto,cioè non voler più "nascondere per proteggere" fino a far processare un peccato-reato di trent'anni fa, e la "prescrizione facile" nello stato civile (ormai quai in civile)sempre più corta, abbinata a varie depenalizzazioni (falso in bilancio, abuso d'ufficio )sintomo della tendenza a insabbiare ogni reato, fino a far perdere la cognizione stessa di reato. in tal modo Marco da cattolico praticante non ha voluto tanto sottolineare il negativo che viene dall Chiesa -istituzione, quanto la volontà di essa(e oggi non potrebbefare diversamente,pena il discredito assoluto)di rimediare, chiedere perdono punire i reati pensando alle vittime.(queste sono a mio avviso ilcentro del problema). Lo stato berlusconide invece va sempre di più verso le nebbie dell'impunibilità e del malaffare diffuso col risultato della cancellazione della cscienza civica dei cittadini. Facendo parte dello staff di annozero come ospite fisso, d'altra parte, MT non avrebbe potuto trasformarsi di botto in vaticanista o teologo o filosofo moralista, quindi ha affrontato il tema dall'angolazione della sua competenza specialistica in cronaca giudiziaria e analisi politica.


mi dispiacerà molto se Santoro deciderà di lasciare la RAI, ma ancora di più mi mancherà Travaglio, che, se fossimo in una nazione che premia i migliori, potrebbe meritatamente ricevere il testimone e,invece, cosa ci aspetta? vespa, belpietro e tutti i lacchè di B.!!! Povera ITALIA!




Grazie Michele. Sento di dover ringraziare chi ha condotto un programma come Annozero perchè mi ha dato l'opportunità (e non solo a me ovviamente) di capire qualcosa di ciò che ci stà capitando. Ci stanno togliendo risorse all'istruzione perchè ci vogliono ignoranti, alla sanità perchè della nostra salute non gliene frega un fico, ai comuni perchè dove viviamo non interessa a chi di case ne ha in abbondanza e in quartieri residenziali, alla giustizia e le forze dell'ordine.... perchè è solo per i loro interessi (il suo... Mr. B) che si battono e lo stiamo vedendo con il ddl sulle intercettazioni. Per quanto mi riguarda non amo più il mio Paese e se solo avessi il coraggio di lasciare la mia famiglia vorrei andarmene, perchè combattere in questo Paese contro Berlusconi e i suoi amici è come combattere contro i mulini a vento. Non produce nessun effetto e non si arriverà a nulla. Mi associo a Grillo quando dice ai tedeschi "Aiutateci! venite ad invaderci vi prego!" Non è bella questa rassegnazione me ne rendo conto ma la Sinistra non ci stà dando nessun sostegno per sperare che qualcosa possa cambiare e il popolo italiano ormai in realtà credo molto provato da questo governo, non è un popolo abituato a lottare contro il sistema per stare tutti meglio. Non siamo un popolo da Rivoluzione. Vedo al Tg popoli che si battono fino allo stremo per far valere i propri diritti e perchè trionfi la giustizia..e mi vergogno tanto che noi non riusciamo a sbattere a calci nel culo quei bastardi e togliere loro tutto quello che ci hanno rubato. Sincera e profonda stima a Marco Travaglio.. sei un grande. Ti prego continua così. Sei insieme ai tuoi colleghi una eccellente incarnazione del giornalismo così come dovrebbe essere inteso ma hai particolarità comunicative che ti rendono unico e ti distinguono nel modo migliore ovviamente.


Se Santoro lascia, Scarface II potrà vantare due grandi vittorie: 1. per la voce delle scomode verità ammutolita, 2. per il considerevole indebolimento della Rai a tutto vantaggio di Mediaset. Spero che siano vittorie di Pirro e che alla distanza a soccombere finalmente sia Scarface II. Sarebbe più bella una Italia chenon avesse bisogno delle denunce di Annozero e di Travaglio: i due girnalisti potrebbero occuparsi d'altro. Ma non c'è solo Scarface II, anche la storia delle stragi dev'essere ancora raccontata, ora che stanno emergendo sempre nuovi elementi; e se per caso (?) vi compare anche il coinvolgimento di Scarface II, non è colpa di Santoro e Travaglio. Ambasciator non porta pena. Ma la verità, ci auspichiamo.


- 88, per Roland: Berlusconi ha, già, di che essere "contento", ora, che hanno levato dai piedi la Busi e Santoro (in ordine alfabetico)... La Busi si vede che non la dava o non la dava abbastanza, mentre Santoro, beh, è Santoro.


Berlusconi le vorrebbe a gambe aperte o a casa a fare da mangiare...


Sono selezionate sulla base se, prima, aprono le gambe e la danno e, poi, quanti "sì" dicono... La destra, si sa, è così.


La Busi si vede che non l'ha data a chi la voleva e, così, quando hanno potuto, gliel'hanno fatta pagare cara.


# 93    commento di   solerosa12 - utente certificato  lasciato il 21/5/2010 alle 18:5

Il Pd c'è .


Santoro, ma anche Travaglio, Vauro e così via non interessano, più, perché hanno il "pisellino", invece, della "passerina", c'è questo piccolo particolare...


- 92, Mirco: sì, anche, secondo me, è vero, il "problema" di Santoro, Travaglio, Vauro ecc. è che non hanno la "topolina", in mezzo alle gambe, ma il pisello... La D'Addario, Noemi Letizia, il caso Tarantini e le escort, la Carfagna e così via insegnano.


# 96    commento di   Eky71 - utente certificato  lasciato il 21/5/2010 alle 18:18

Se in futuro devo mettere il decoder per passare al D.T. e continuare a vedere la TV Verità, quella che sino a ieri sera era condotta da uno degli ultimi veri presentatori/giornalisti, Michele Santoro e appoggiato da una persona che stimo tantissimo come Marco Travaglio (ovviamente, non dimentico tutto l'intero Staff o retrovie che dir si voglia), occhei, lo faccio, ma (c'é sempre un ma nella vita) se continua così, che quella sottospecie di nanerottolo coi tacchi, che tutti chiamiamo amichevolmente "mezza se..a" o Mr. B., allunga i suoi tentacoli non solo sulle donnine, ma anche sulla "LIBERTA' D'INFORMAZIONE", bhè, allora preferisco buttare la vecchia TV nella discarica, installare nuovi monitor e guardarmi tramite PC, tutte le "notizie vere" che voglio, senza nessun pinco pallino che "M O N O P O L I Z Z I" ogni cosa!!!... E' un vero peccato che AnnoZero chiude...... addio Libertà!!!...


Berlusconi vuole la "topolina"... D'altronde, quando il giornalista SPAGNOLO gli ha domandato delle escort, Berlusconi ha risposto: "Le piacerebbe, eh...". Se lo ricordano tutti...


#commento 84 di Marziam Sono d'accordo che il parallelo ci stava, però mi sarebbe piaciuto non avere paralleli ma descrizioni inerenti al tema della puntata, che non era "bravo Ratzinger fai pulizia ora che hai l'acqua alla gola e non potresti fare altro nemmeno volendo".Mi sarebbe piaciuto passare dalle parole espresse dal Papa, che sono parole, ai fatti. I servizi hanno mostrato molte discrepanze al riguardo. Insomma ho ascoltato pezzi nel passato assolutamente sublimi (come la lettera aperta ad Andreotti che parlava proprio del tema di ieri sera) mentre quello che ho sentito ieri era molto sotto tono e, ripeto, secondo me non centrava una mazza.




Due milioni sono pochi. Davvero. Appena Santoro lascera' la rai gli si avventeranno tutti contro come cani rabbiosi e lui avra' bisogno di soldi per difendersi. E poi santoro e' uno che pensa in grande. Se vuol fare una web tv degna di questo nome e che faccia un bel po' di ascolti dovra' investire, pagare i collaboratori, farsi un minimo di struttura. Credetemi, due milioni se ne vanno in un attimo, anzi dovra' stare attendo a come li spendera'. Pero' sono sicuro che ce la fara' anche stavolta perche tutti noi del pubblico di rai per una notte gli siamo stati vicino quella sera e non gli faremo mancare il nostro appoggio. Anche se e' un vecchio comunista...XD Chi era che diceva "Mi battero' fino in fondo per permetterti di dire che non sei d'accordo con me"?


Le giornaliste che fanno della strada hanno, già, dato via la "topolina" a quello giusto, quando hanno avuto l'occasione. Quelle che dicono: "No", come - mi sembra - la Busi, una pulita, viene "bollata" come rompicoglioni e, prima o dopo, le fanno venire un esaurimento e, com'è logico, se n'è andata.


Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo.- Voltaire


102, Rita: ecco, Berlusconi non è, per niente, un Illuminista, uno studioso di Voltaire, Kant, Diderot ecc.


@luca roggi >XD Chi era che diceva "Mi battero' fino in fondo per >permetterti di dire che non sei d'accordo con me"? Parecchi: mi vengono in mente Travaglio --- si è battuto fino alla stempiatura per poter dare dell'imbecille a chi non è d'accordo con lui; Leoluca Orlando --- ha rischiato la vita pur di combattere Falcone che indagava -fra l'altro- sugli appalti di Ciancimino sr. con la giunta Orlando; Di Pietro --- non gli par vero che qualcuno non sia d'accordo per passare all'incasso via causa civile. Tutta roba buona IDV, tutti con microfono aperto grazie a Santoro.


Stare in piazza, IN PIAZZA, per una settimana... Non mollare... E' meglio una battaglia vinta di una battaglia persa: sù, sù.


Caro Presidente Napolitano, hai visto OGGI la piazza, la crisi dell'Euro, di nuovo, hai sentito il grande Casini che ha, già, proposto di mettere il Governo Tecnico. Presidente Napolitano, ci senti


@RenzoC ----- > IDV non se ne intende di tv, comunque è ben ferrata sull' immobiliare :D --- Come mai Dott. Travaglio lei non ci ha mai fatto un bell' articolo dei suoi? Probabile che abbia preferito difendere fino alla morte il suo diritto a a far finta di nulla. E' abituato da anni. Vulpio invece non ha capito.


# 108    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 21/5/2010 alle 19:10

CHIUDIAMO LA TV OGNI GIOVEDI SERA PER IL NOSTRO DIRITTO AD UN' INFORMAZIONE SERIA E VERA COME QUELLA DI ANNOZERO. GLI ISCRITTI A QUESTO GRUPPO PROPONGONO DI SPEGNERE OGNI MEZZO TELEVISIVO IL GIOVEDI SERA DALLE 0RE 21 ALLE ORE 24 IN SIMBOLO DI PROTESTA FINCHE' NON VERRA' RICONOSCIUTO A MICHELE SANTORO E AD I SUOI COLLABORATORI LA POSSIBILITA' DI LAVORARE IN RAI PER I CITTADINI E L'INFORMAZIONE AVENDO RICONOSCIUTI GLI ENORMI MERITI. NATURALMENTE IL GRUPPO FA RIFERIMENTO AI GIOVEDI IN CUI ANNOZERO NON ANDRA' PIU' IN ONDA...
http://www.facebook.com/group.php?gid=118931528142479&v=wall


Infatti questo periodo mi ricorda tanto il Medioevo. Mancanza di ideali e valori, brutture ovunque ti giro. E ignoranza tanta ignoranza. La gente è ignorante volutamente, vuole ignorare volutamente, meglio non conoscere e non sapere e si lasciano riempire le menti dal vuoto dal nulla. Ecco che quando qualcuno dice "non sono d'accordo", "non mi riconosco in questa testata", "non è la RAI che sognavo" Crea un terremoto, buona parte della gente compresa quella che si definisce "culturalmente" migliore, penso ai vari giornalisti, aprono gli occhi meravigliati: "Ma che cavolo dice questo o quella? Ma come si permettono? Parlano bene loro che comunque sono dei privilegiati". Che tristezza. Invece di chiedersi ma perchè un'azienda pubblica, pagata dai cittadini, preferisce rinunciare ad una trasmissione che fa ascolti e raccoglie introiti pubblicitari? Anzi addirittura sborsa soldi nostri per far si che il conduttore se ne vada? Hai ragione, ma non solo B. non legge i grandi filosofi, ma oggi sono tanti che hanno scelto il buio del medioevo.


# 75 commento di Tania - lasciato il 21/5/2010 alle 14:40 grazie alla tua la segnalazione. ho visto adesso il video da annozero sett. 2008 con la lettera aperta ad andreotti. io da poco seguo regolarmente. Così, anche decontestualizzato è un pezzo molto forte alla Travaglio. Forse stavolta non c'era ad ispirarlo, uno della statura di andreotti da smontare nelle sue contraddizioni, tanto da suggerirgli l'autorevole pensiero-sentimento del grande padre Dante. Grazie ancora di avermi dato la possibilità di apprezzarlo,


- 105, io: tu hai ragione, si deve andare in piazza per tre, cinque o sette giorni, come in Francia, dove, prima, i camionisti hanno bloccato i valichi sulle Alpi, vincendo la loro battaglia, e - poi - gli studenti, a Parigi, hanno messo a soqquadro tutto per una settimana fino a che il governo di allora non è stato costretto a ritirare il "C. P. E.", il famigerato contratto di primo impiego, che è stato stralciato e l'ex-primo ministro si è dovuto dimettere. Prendere esempio dai francesi, x vincere.


Ha ragione Scalfari: a casa, Berlusconi e Tremonti, a casa. Senza se né ma.


Dopo Santoro, c'è, già, la vittima successiva dei "berluscones": la Busi. Ciao.


In "comprati e venduti" che ho trovato online io veramente ho letto una difesa un po' retorica a Santoro, e molto in stile autodifesa. Travaglio come sempre difende il mercato libero, dunque si aggrappa anche ai quei principi per giustificare le cifre degli stipendi: "stipendiare un professionista in base al suo valore e ai suoi risultati, come in ogni mercato libero,...". E attacca chi gli rivolge le accuse aggrappandosi allo stesso principio: "Del resto, se il mercato fosse libero, del Riformatorio non esisterebbe nemmeno il ricordo, visto che è tenuto artificialmente in vita dai fondi pubblici." Ma allora Santoro riceve lo stipendio in base al libero mercato o in base a quei fondi pubblici di cui la Rai si nutre e che non rendono libero il mercato? O_o Se poi vogliamo parlare solo di valore e risultati, ci sarebbero tanti lavoratori che quanto a valore e risultati meriterebbero stipendi da capogiro. Poi parla anche lui di libero mercato all'italiana; sappiamo bene che non possiamo affidarci al mercato nostrano per decidere chi merita tanto, in base a quale valore e a quale risultati no? Infatti sappiamo che almeno da noi, il mercato non premia affatto sempre e solo chi davvero lo merita, anzi. E questo lo dico non per contestare l'abbondante liquidazione di Santoro, sarei ridicola visto che certi stipendi sono una realta' da generazioni, non e' che possiamo accorgercene solo ora o quando vengono fuori le cifre dei compensi a sanremo, insomma c'e' da essere sanscemi a cadere dalle nuvole ogni volta cosi'. E certo stimo Santoro come professionista molto piu' di altri. Lo dico semplicemente perche' la difesa fatta cosi' la trovo debole. E non mi piace che si sbandieri il libero mercato ovunque come un dogma, anche dove c'entra ben poco. Poi diventa ridicola la battaglia tra redditi alti, su quanto o meno siano meritati, quanto pubblici o privati, suvvia, un po' di decenza. Non me l'aspetto da Vespa, ma almeno da quelli che fanno il loro mest


Non me l'aspetto da Vespa, ma almeno da quelli che fanno il loro mestiere "anche" per passione e per meriti. Capisco che dovete rispondere alle accuse, ma insomma quando sono fatte da chi ha lo stesso vostro portafoglio o piu' grosso si sa gia' che sono ridicole, quelle che vengono da altri ignoti come nei blogs, vedete voi se volete dare delle risposte facendo dei paragoni sul valore e i risultati e il libero mercato...o magari stilando la classifica dei soldi pubblici buttati, che potrebbe distrarre assai chiunque abbia voglia di polemizzare solo su Santoro. Poi giustamente Travaglio loda Santoro dicendo che ha lavorato dando notizie vere censurate da altri. Vero, ed e' ammirabile per questo. Ricordo che nel 2009 parlo' anche un pochino in difesa dei palestinesi a Gaza facendo persino arrabbiare l'Annunziata, unico quasi a mostrare un minimo di realta' di quel succede da quelle parti, Travaglio c'era? Erano notizie vere quelle nevvero? E va bene questi forse sono miei limiti di comprendonio, abbiate pazienza.


- 113, Sabri: la RAI, ora, deve pagare sia Santoro che la Busi X LEGGE e... fino all'ultimo Euro.


Tira fuori i soldi, Tremonti, che tieni nascosti... lo dice la legge


# 118    commento di   Eky71 - utente certificato  lasciato il 21/5/2010 alle 20:42

@Rita n.109: Approvo pienamente ciò che hai scritto... anche perchè è ciò che vedo/ascolto/leggo tutti i giorni... ignoranza medioevale, proprio come la definii io, non molto tempo fa, durante un'altro commento!!!... Ora, uso una frase di Rispoli "la domanda mi sorge spontanea", ma le nuove generazioni imbombite di CULtura (vedere alla voce: programmi decadenti per diventare Tronisti, o G.F., o le varie Isola e Fattoria (ia ia aaaaaa), etc. etc. (altrimenti lo spazio su questa page non mi basterebbe) avranno ancora un cervello pensante o solo un telecomando collegato alle "basse zone" dove cliccando gli permetterà di aprire più o meno in base all'illusione che gli verrà proposta???... Secondo me... la seconda che ho detto!!!... E' proprio vero, l'italiano è un essere umano con pochissima memoria... e i nostri vecchi (quelli che hanno combattuto per la LIBERTA') credevano che noi fossimo fortunati......... non avevano fatto il conto che i "Dittatori" hanno la facoltà di reincarnarsi... e di diventare dei "Dracula"!!!... A presto!!!...


Siamo di fronte ad una guerra tra bande! La Banda "Berluscones" e la banda antiberluscones! Due giorni fa ero delusa e arrabbiata, ieri ho "voluto" capire le ragioni di Santoro perchè la speranza è l'ultima a morire: cosa sarà il giovedì senza Anno Zero? Il dubbio, lecito, che si sia accordato per soldi non l'ho avuto, ma per pochi attimi ho pensato, lo confesso, che Michele era stanco e che anche lui abbandonava la spugna. Con "Rai per una Notte" ho sognato, ho gioito, ho riso, ho goduto di una tv libera e vera, con giornalisti con la G Maiuscola. Non posso credere che tutto questo non potrà accadere più!Voglio essere positiva: Michele e company con A.Z. torneranno trasmettendo da un altro canale.


Ho solo una parola: webtv Con internet siamo ancora un pò liberi...godiamocelo finchè dura! Basta canone rai finanziamoci una tv libera...io ci sono e ciascuno conta uno come dice Grillo! :-) La rai è in stato comatoso...la vita è ben oltre!


La posizione di MT è coerente;è uomo di destra e difende il mercato ,sempre e comunque;ma Santoro si definisce uomo di sinistra ,ammiratore e figlio spirituale di Enrico Berlinguer;e Berlinguer se fosse vivo avrebbe semplicemente detto che certi compensi sono,intrinsecamente,immorali,mercato o non mercato ;questa è la differenza vera fra destra e sinistra.Comunque alcuni amici mi hanno raccontato (ma non vi ho assistito personalmente e non so se sia vero) di una discussione avvenuta avantieri in Toscana fra un imbarazzatissimo Vauro (quello che chiama ancora San Pietroburgo Leningrado ),e alcuni precari molto incazzati,Se non è vera è verosimile...


#commento 121 Luis Ho solo due domande da farti al riguardo: 1.che Santoro sia il figlio spirituale di Berlinguer mi sorge nuovo, puoi dirmi dove l'hai sentito? (occhio che io sono di sinistra e quindi sono d'accordo nel mettere un tetto a TUTTI gli stipendi in un'ottica di ridistribuzione, ma credo che in Italia questo dovrebbe essere un fatto secondario al problema dell'evasione fiscale per esempio. Al momento in cui stiamo mi accontenterei se tutti coloro che percepissero uno stipendio pagassero in base alle loro esigenze. 2. Vauro per come l'ho visto avantieri ad Annozero non mi sembrava in grado di uscire dal proprio uscio, a meno che la discussione non si sia svolta nella sua casa, e allora ti pregherei di presentarmi i tuoi amici per le ottime frequentazioni.


Mi permetto di dissentire da quanto affermato da Marco Travaglio, non tanto per la denuncia di mobing nei confronti di Michele Santoro, ma per il modo in cui il solito "DUALISMO ETICO UNIDIREZIONALE" di sinistra guarda i fatti. E' certamente riprorevole l'attività di mobing quale che sia la provenienza ed il destinatario. Trovo che l'argomento sia stato affrontato con un "pizzico" di fazziosità. Io da cittadino che mai vedrà 700.000 euro neanche campassi due volte, mi sento, quanto meno, pesantemente, incavolato. Mi chiedo come ci si possa soffermare solo sul fattore "mobing", che pure da denunciare, e si trascuri di evidenziare compensi così privi di giustificazione, considerando il fatto che la RAI, senza il canone, sarebbe destinata al fallimento. Io ravviso qualcosa di stridente in tutto ciò. Ovviamente la cosiderazione vale non solo per Santoro, ma anche per Vespa e quanti altri godono di certi privilegi. PERCHE' DI QUESTO BISOGNEREBBE PARLARE. Apprezzo solitamente le sue denunce, ma questa volta avrei gradito qualcosa di meno antigovernativo, quale che sia il colore, dato che si parla dei soldi dei contribuenti. Con stima e rispetto mario arena


Caro Marco Travaglio, Santoro avrà le sue buone ragioni da difendere. Ma la sua frecciata contro Idv "che sono esperti di affari immobilari", presa a prestito da una squallida campagna del Giornale, più quelle contro Ezio Mauro ed il Corriere, non mi è piaciuta affatto. Dove sono tutti questi attachi contro il "generale Custer" da parte della sinistra? A che si riferisce, a parte la contestazione, ma contro la RAI, sulla cifra che pagherà per perdere una perla con la sua buonuscita? Il blog di AdP ha titolato "sempre con Santoro" e c'è stata una manifestazione in piazza del Popolo anche a suo sostegno. Quali giustificazioni va cercando? Non escludo, viste queste premesse, che ritornerà a Mediaset. L'"editore più liberale del mondo" prenderebbe tre piccioni con una fava: 1) si libera di una trasmissione scomoda, 2) porta in casa un anchorman che comunque fa audience, 3) affossa la RAI per la quale, guarda un po', ha già previsto che molti smetteranno il canone. Se questo succederà, ci sarà poco da discutere sui fotogrammi precedenti: Santoro è venduto, e si è venduto bene. A pensar male si fa peccato ma molte volte ci si indovina. Saluti


e cosi e caduta la maschera, era tutto per soldi poveri voi che aveta pagato il canone rai.......





Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti