Commenti

commenti su voglioscendere

post: Ritassare quelli dello Scudo fiscale

da Il Fatto Quotidiano, 26 maggio 2010 Adesso che il peggio è finalmente arrivato tutto torna a essere una questione di soldi . Tanti soldi. Per arginare un po’ la crisi e mettere una pezza ai conti dello Stato servono almeno 24 miliardi di euro. Il governo, per bocca del sottosegretario Gianni Letta, promette tagli e sacrifici per tutti. Pagheranno gli insegnanti e i genitori. Pagheranno i dipendenti pubblici. Alcuni stipendi saranno persino ridotti del 5 o del 10 per cento, mentre molti tra quelli che contavano di andare in pensione nei prossimi mesi non lo potranno fare. E così, anche se il premier Silvio Berlusconi assicura che non ci sarà “ macelleria sociale ”, sul tavolo restano i dati che crudamente indicano l’esatto contrario. Il sogno è finito. Il futuro degli ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Povera italia e povere italiani, la maggior parte, che col loro bigottismo non capiscono che i soldi per una finanziaria si potrebbero avere semplicemento tassando i beni immobili di appartenenza del vaticano. 25 % degli immobili in italia appartengono al vaticano. E allora? quanta ici si potrebbe incassare??


Cari Italiani non preoccupatevi : Silvietto invece della "macelleria sociale" ci proporrà la "Salumeria sociale" le fette saranno più sottili ma il conto molto più salato.


# 7    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 26/5/2010 alle 19:57

Non ci sono riforme strutturali che abbiano un effetto continuativo: si premiano gli evasori,, non si colpiscono i redditi alti e molto alti, non si riforma lo stato arcaico, non si intaccano le corporazioni, si umiliano i magistrati, la tracciabilità a 5.000€ non serve perchè anziché 80 assegni Scajola ne avrebbe emessi 200. La tracciabilità funziona se coinvolgono valori molto bassi in modo da impedire tout court la parcellizzazione dei pagamenti. Si riducono gli insegnati ed i ricercatori, ma non il ceto politico, il più numeroso e più retribuito di tutto l’occidente industrializzato. Non si è voluto toccare l’elettorato di B. Briatore è uno di questi “Da quando siamo stati costretti ad abbandonare il nostro yacht il piccolo Nathan Falco piange spesso, non è più tranquillo e sereno come prima. Sente la mancanza della sua cameretta bianca. Elisabetta Gregoraci a Diva e Donna sul sequestro del Force Blu. Il marito Briatore è indagato” Inoltre Il discorso di B è, al solito, infarcito di bugie. “E così ricopro la mia nuda perfidia con antiche espressioni a me estranee rubate ai sacri testi e sembro un santo quando faccio la parte del diavolo” Riccardo III (W. Shakespeare)
Boccio la manovra


Due considerazioni: quale credibilita' innanzitutto e cosa fare. La prima e' di gran lunga la piu' importante. Come sifa ad affidare un'operazione di riduzione dal debito (tutto il debito, non solo quello pubblico) a coloro che ci hanno portato proprio a tale situazione ? La seconda discende dalla prima. Nel DNA di queste persone, e ci metto dentro senza pensarci due volte anche quei poveracci dellasedicente Sinistra che hanno governicchiato un po' negli ultimi 10 anni, non esistono ne' la parola rigore, ne' la parola equita'. Quindi, qualunque prodott uscira' da loro, non portera' da nessuna parte. O, forse, proprio perche' non risolvera' nessun problema ma, anzi, lo peggiorera', forse sara' la volta buona che questo popolo bistrattato e un po' furbastro capira' che le scorciatoie e le furbate favoriscono sempre gli stessi e mai la maggioranza.


Bah; bastava non togliere l'ICI ai ricconi; vendere l'Alitalia ad Air France per 2,7 mld. e non spendere 2 mln. al giorno per 9 mesi in attesa che i fratelli di bandiera si convincessero ad accettare il regalo con l'una tantum dei 300mln di E. E, per Gheddafi, bisognava stanziare 5 mld? Poi, a parte la corruzione, perchè lasciare la Maddalena incompiuta e spostare il G8 a L'Aquila? Per non parlare di nucleare, Tav in Valsusa e ponte sullo stretto... Il tetto allo stipendio dei top manager, c'era, lo hanno congelato..... E' o no il governo dei ricconi? Spiace che goda di tanto favore anche nelle fasce più deboli. "E' il controllo sulla televisione, bellezza!" direbbe l'ultima sigaretta di Bogart. Cmq., per un certo verso, 'sto governo le promesse le mantiene. La giustizia italiana era ed è la prima fra quelle che, per lentezza dei processi, ha il record di condanne (con risarcimento) presso la CdG europea. Come fare? Ci pensò la famigerata ex Cirielli. Infatti, accorciando i tempi di prescrizione, molti processi non durarono neanche il tempo di iniziare. Ora, son più di 15 anni che "non metteremo le mani nelle tasche degli italiani" sembrava che, con i chiari di luna incombenti, avendo già tagliato tutto il tagliabile, fossero costretti ad una bella patrimoniale sulle rendite finanziarie, per esempio. E invece, no! Fra le altre,hanno congelato i contratti pubblici per 3 anni. Geniali! Invece di mettere le mani nelle tasche per prendere i soldi, li prendono prima che ci arrivino. Hands clean, by A. Morissette. saluti




grazie sig. gomez per aver ricordato l'ennesima bugia di regime. io cmq posso dirmi "fortunata": mi licenziano e molto probabilmente me ne starò a casa x molto, non tasseranno il mio stipendio.


Durante gli ultimi 2 governi berlusconi il nostro debito pubblico è aumentato di 450 miliardi, almeno con Prodi siamo scesi sotto il 100% debito/pil. In sostanza Berlusconi ha, di fatto, spolpato il Paese. E ora chiede sacrifici a noi...




Quei 24 miliardi mi fanno capire una sola cosa: a 20 anni devo pagare col mio futuro i debiti di un Paese che in troppi hanno amministrato male e che ha sempre permesso agli evasori fiscali (ricchi, perché i benestanti o quasi sono al 90% impiegati pubblici e non possono evadere!!) di evadere in piena libertà. E io non ci sto!! La proposta del 5% è ottima... Ma nessuno la proporrà né la applicherà. I Governi non sono mai stati duri con chi evade, forse perché sono coloro che ne fanno parte i primi evasori. Ovviamente si taglia la sanità, chissenefrega della salute!! Loro hanno le cliniche private...a noi manco i pronto soccorso ci restano! Ovviamente i sacrifici duri devono farli gli onesti lavoratori...ma quali?? Molti sono disoccupati, altri sono in cassaintegrazione, altri precari ergo destinati al licenziamento. Ovviamente loro non rinunceranno a nulla (non credo nel taglio annunciato da Tremonti del 5%), nemmeno alle auto blu!


La PROFEZIA del presidente della MISERIA C`era una volta il presidente operaio,il presidente imprenditore,il presidente ferroviere,il presidente del terremoto,il presidente della repubblica di BERLUSSIA Italica a conduzione con DEMOCRAZIA PADRONALE, l`unto del signore,il presidente ministro dell`industria,il presidente ministro degli esteri,il presidente padrone del milan, ecc. ecc. Era San Silvio d`Arcore, alias BERLUSCONI SILVIO, quello che disse POVERA ITALIA ! ! Frase da presidente PROFETA dato che sta diventando il PRESIDENTE del CONSIGLIO della MISERIA? ?


Ci sarebbe anche una misura che non può essere considera di emergenza da adottare. Tassare le rendite sui grandi capitale e i prodotti finanziari e gli arricchimenti gratuiti ai livelli europei. Cosa che aimè in Italia si fa fin troppo timidamente, e che costa pure sanzioni dall'Europa...


* IL LEGAL TEAM A SOSTEGNO DELLA FLOTILLA PER GAZA* In questi giorni sta salpando dai porti di Irlanda, Turchia e Grecia, diretta a Gaza City, una flotta di otto navi che trasportano materiali da costruzione, impianti di desalinizzazione dell´acqua, impianti fotovoltaici, generatori, materiale per la scuola e farmaci da consegnare alla società civile palestinese afflitta da anni di duro embargo. Il Legal Team Italia ed il Legal Team Europa, associazioni di avvocati impegnati nella tutela dei diritti civili e politici, seguono con la massima attenzione questa importantissima missione umanitaria. Il governo israeliano ha dichiarato che impedirà in tutti i modi possibili (anche con la forza se necessario) l'arrivo delle navi e la consegna dei materiali. Se ciò avvenisse sarebbero in pericolo anche i 600 passeggeri di oltre 40 nazionalità che sono imbarcati sulle navi. Il Legal Team vigilerà sul rispetto dei diritti umani, del diritto internazionale e dell'integrità degli aderenti alla missione Flotilla per GAZA, cui partecipano anche molti cittadini italiani ed europei, ed in caso di violazioni, si adopererà con ogni mezzo affinchè gli eventuali crimini commessi in loro danno vengano adeguatamente sanzionati nelle sedi giudiziarie nazionali ed internazionali .
http://www.legalteamitalia.it/new/


Qui in italia una proposta del genere.....auhauahhauhahuauhauahauhahu ma se l'A.D. della multinazionale per la quale lavoro come operaio turnista a Natale viene a farci il discorso..... i contenuti: -ragazzi mi raccomando diamoci da fare se no le produzioni finiscono in paesi piu competitivi..... -ragazzi sono tre anni che per via di questo snervante lavoro non riesco ad andare in ferie...cerchiamo di rimmboccarci le maniche -ragazzi quest'anno la filippina che mi pulisce la casa mi è costata un patrimonio. vi giuro che non scherzo ne invento Lo stipendio di questa persona si aggira intorno a 1,500,000 euro anno,senza contare che è in altri consigli di amministrazione molto importanti,e si viene a lamentare sotto Natale con noi che lavoriamo anche sabato e domenica a 1200 euro al mese..... provate a chiedere a lui...sicuramente capirà...e mettera mano al portafoglio(sperando che non sia il mio)


Dopo tutto il lavoro fatto per arrivare alla crisi dovrebbero prendere provvedimenti (addirittura contram mafios) al fine di ridurre i suoi effetti??? Caro Gomez, da dove le tiri fuori le tue astuzie? dal manuale delle giovani marmotte? Carissimo boy scout, la cosa conosciuta come "crisi", altro non è che una volgarissima commedia, seppure anomala, messa in piedi dai malavitosi impadronitisi oramai di quasi tutta la ricchezza mondiale... infatti.... dove si manifesta questa crisi? Questa crisi si manifesta esclusivamente (ESCLUSIVAMENTE) nei ceti più deboli... vale a dire che è una crisi SELETTIVA. Guardacaso, a farne le spese saranno i cittadini appena appena più benestanti dei rovinati... resteranno esonerati da tutte le spese i proprietari di suv, yacht, ville, palazzi, banche, industriali, faccendieri, contrabbandieri, trafficanti di sostanze stupefacenti, di armi e quanti altri, continuano a fare tutti i cazzi che vogliono di ambiente, economia, salute pubblica, dignità sociale... Ti consiglio di prendere almeno un caffè la mattina... e prima che passi l'effetto una rinfrescata alla faccia per spazzare via i sogni e lasciare spazio alla realtà.
http://www.sardegnademocratica.it/


Nel "sommerso" è compreso il prodotto e il business più proficuo del mondo contemporaneo: LA DROGA. E non potrà mai emergere per mano dei cittadini finchè sarà proibita dalla legge, con grande piacere per la malavita. Ergo: basterebbe legalizzare la cannabis in tutta Europa, che conta la bellezza di 100 MILIONI di consumatori. Si spendono circa 3000 euro all'anno pro-capite.. fatevi un pò i conti..\\\\\\\\\\\\\\\\\\Insomma: la soluzione alla crisi di chiaro stampo speculativo va combattuta non con timide manovre dai singoli Stati, ma con azioni unite, bizarre e imprevedibili.\\\\\\\\\\Ma che to dich affà...........




Notte con smile...




Le opposizioni farebbero, poi, anche bene a votare: "NO", senza se e senza ma, agli (ulteriori) tagli, sacrifici fatti da Berlusconi e Tremonti


Nostro vecchissimo post di giovedì 9 ottobre 2008 (NdR: "OTTOBRE 2008"), intitolato: "RI-PROPOSTA"... Vi ricordate, fra gli altri, il nostro post di lunedì 31 marzo 2008 (NdR: "MARZO 2008"), intitolato "PROPOSTA UFFICIALE"? Chi non lo ricorda oppure chi non l'ha proprio letto può cliccare qui (http://emergenzademocratica.blogspot.com/2008/03/proposta-ufficiale.html) per andare a leggerselo... ... Fatto? Bene, quindi ora vi chiediamo: dopo parecchi mesi da quando fu scritto e dopo quello che è successo e ciò che sta succedendo, vi sembra davvero ancora un'idea completamente "ASTRUSA"? E' perfino ovvio che a tutti quelli in "MALAFEDE", ossia a quelli che hanno tutto da "PERDERE" (senza stare ora qui di nuovo a dire o ad approfondire "COME" si siano procurato tutto quello che posseggono) una proposta simile apparirà a dir poco "OSCENA" e proveranno sicuramente a spacciarla come "IRREALIZZABILE" perché "UTOPISTICA"; ma coloro i quali hanno un minimo di "ONESTA'" e di "LOGICA" sanno (perché lo sanno e lo sappiamo che lo sanno) che è probabilmente l'unica scappatoia che rimane per poter "CAMBIARE" completamente questa società in maniera "INCRUENTA", senza arrivare alla solita estrema razio che il "POTERE" utilizza da sempre per i propri schifosi fini utilitaristici: la "VIOLENZA", le "ARMI" e la "GUERRA". Quelli in "MALAFEDE" e gli "IRRAZIONALI" continuino pure a pensarla come vogliono, ma si accorgeranno (forse perfino a breve, e lo scriviamo "PRESUNTUOSAMENTE") che anche su questo noi di E.D. avevamo, abbiamo e avremo ragione...
http://emergenzademocratica.blogspot.com


Il post di lunedì 31 marzo 2008: PROPOSTA "UFFICIALE" Ieri, 30 marzo 2008, è entrato nuovamente in vigore il periodo dell'"ORA LEGALE". Forse molti ricordano che inizialmente sembrava una "RIVOLUZIONE" e fu vista da parecchia gente come un "DISTURBO"; poi invece questa geniale trovata entrò a far parte delle nostre abitudini "OBBLIGATORIE", indistintamente e senza eccezioni, per cui ora viene accettata e giudicata "POSITIVAMENTE", anzi molti vorrebbero che venisse applicata sempre. E' un'operazione che non porta "DANNI" a nessuno, in cui non si "SPRECA" nulla, dove si risparmia "MOLTISSIMO", che forse dà noia solo a chi era abituato a "SPRECARE" risorse e grazie alla quale ne guadagna l'intera "COLLETTIVITA'". Noi di EMERGENZA DEMOCRATICA siamo convinti che una cosa del genere sia fattibile anche in altri settori e infatti proponiamo seriamente ed "UFFICIALMENTE" ai nostri prossimi governanti, quale che sia il Governo futuro, la seguente iniziativa. Proponiamo che per 365 giorni, quindi per un anno solare, venga istituito "UNA TANTUM" un periodo chiamato "SALARIO LEGALE", durante il quale "NESSUNO" che sia dirigente o dipendente "PUBBLICO" potrà guadagnare più di, diciamo, 5.000 euro al mese e "NESSUNO" che sia dirigente o dipendente "PRIVATO" potrà guadagnare, mettiamo, oltre 10.000 euro al mese. I due tetti massimi verrebbero stabiliti quindi per "LEGGE" e applicati durante detto periodo in maniera "UGUALE" a "TUTTI" i cittadini, senza distinzioni o eccezioni di alcun tipo. Significherebbe che, durante i suddetti 365 giorni, qualunque dirigente o dipendente "PUBBLICO" che arriva normalmente a percepire 10.000, 15.000, 25.000 o più euro al mese, andrebbe a guadagnarne al massimo "SOLTANTO" 5.000, e qualunque dirigente o dipendente "PRIVATO", che prende solitamente 30.000, 40.000, 50.000 euro o anche più al mese, andrebbe a prenderne "PERSONALMENTE" al massimo "SOLTANTO" 10.000. I "MISTI", cioè coloro che lavorano abitualmente sia per
http://emergenzademocratica.blogspot.com


I "MISTI", cioè coloro che lavorano abitualmente sia per il "PUBBLICO" che per il "PRIVATO" (ce ne sono tanti e in ogni settore) sarebbero "COSTRETTI" a scegliere in quale ambito lavorare, mentre i tetti per le "PENSIONI" mensili non potrebbero superare, diciamo, il 50% dei tetti summenzionati, quindi nel "PUBBLICO" non oltre i 2.500 euro, nel "PRIVATO" non oltre i 5.000 al mese (nel caso in cui la norma transitoria diventasse definitiva, le "PENSIONI" verrebbero erogate "TUTTE" dopo lo stesso identico periodo lavorativo, mettiamo non meno di 30 anni per i lavori usuranti e non meno di 35 anni per tutti gli altri). Sicuramente per noi questo post è "PERICOLOSO", perché è altamente probabile che ora qualcuno ci accusi di essere "ANTICAPITALISTI", "ANTILIBERISTI", "COMUNISTI", "MARXISTI", "LENINISTI", "MAOISTI", "CASTRISTI" e chi più ne ha più ne metta. A coloro a cui fosse eventualmente venuta in mente questa idea "BALSANA" e "MALSANA", diciamo che innanzitutto concedere ai massimi livelli del sistema "PUBBLICO" stipendi non superiori ai 5.000 euro al mese a noi pare una cosa talmente "GIUSTA" che riteniamo dovrebbe essere applicata "DEFINITIVAMENTE" e fin da subito; per quanto riguarda invece il "PRIVATO", facciamo notare che nessuno vieterebbe alle "IMPRESE" o alle "SOCIETA'" di guadagnare quanto vogliono solo che, non potendo "RIDISTRIBUIRE" più di tanto ai singoli proprietari, soci od azionisti (ricordate che durante il "SALARIO LEGALE" c'è il tetto dei 10.000 euro/mese a "PERSONA"), sarebbero costrette a "REINVESTIRLI" per forza in "SICUREZZA" e in "PRODUTTIVITA'", senza contare che i controlli fiscali verrebbero estremamente facilitati, con buona pace degli "EVASORI", "MAFIOSI", "INTRALLAZZATORI", ecc. ecc. Ora riproponiamo le stesse constatazioni che avevamo fatto inizialmente riguardo all'"ORA LEGALE". L'operazione "SALARIO LEGALE" non porterebbe "DANNI" a nessuno, esclusi naturalmente tutti coloro i quali sono abituati a "SPRECARE" le ris
http://emergenzademocratica.blogspot.com






# 30    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 27/5/2010 alle 8:44

«L’Italia ha fatto meglio degli altri paesi europei. Abbiamo superato con misure sagge e lungimiranti gli effetti peggiori della crisi, aiutando le famiglie a basso reddito, gli anziani e assicurando un sostegno a tutti coloro che hanno perso il lavoro». Berlusconi, febbraio 2010
Pinocchio


Ieri la Gregoraci sul Corsera si lamentava del sequestro dello yatch per il benessere del figlio. Due giorni fa c'era la lamentela del segretario comunale di Anzio, con un guadagno annuale di non so quante decine di migliaia di euro l'anno, sopra il centinaio. Diceva che potrebbe fare ricorso perchè non è giusto che lo stato si rifaccia sempre solo sugli statali. Solo che quando parla del suo stipendio e di quello della moglie altrettanto lauto, lascia intendere che il suo guadagno è ben meritato (E un disocuppato o un cassaintegrato si merita ciò? Perchè non chiamare le cose col vero nome, cioè privilegi immeritati nel suo lavoro fisso a basso rischio?). Come mai il Corsera riporta solo i casi di disagio di gente che non sta sul lastrico, non suda e non teme per il futuro dei figli, non rischia il lavoro e il benessere della sua famiglia, non vive con 800 euro al mese, ma, semplicemente, deve rinunciare temporaneamente a uno o due privilegi di troppo senza conseguenze sul suo benessere? Quella di Emergenza democratica # 34 sarebbe la soluzione ideale, ma quella di Giampiero # 22 è la spiegazione più reale, da cui si capisce che non c'è soluzione.


Post di sabato 20 febbraio 2010 COME "ASIMOV"... Le tre "LEGGI" (non della "ROBOTICA" ma della "VERA POLITICA") che noi consideriamo "PRIORITARIE" perché un "RAPPRESENTANTE" del Popolo possa considerarsi un "VERO POLITICO". 1) Un qualsiasi "VERO POLITICO" deve essere "COERENTE" con se stesso e quindi deve ritenere "INGIUSTO" di poter guadagnare "TROPPI SOLDI" rispetto ad un "NORMALE" cittadino per il quale rappresenta un "ESEMPIO". 2) Un qualsiasi "VERO POLITICO" deve ritenere "ILLEGALE" avere anche il più piccolo "CONFLITTO DI INTERESSI" fra il suo lavoro e l'azione politica intrapresa. 3) Un qualsiasi "VERO POLITICO", nello svolgimento della sua azione politica, deve considerare "GIUSTO" vivere con un "NORMALE" stipendio e non ricevere alcun "ALTRO" compenso se non quello di un qualsiasi altro "NORMALE" cittadino. Secondo noi già solo questi tre punti sono la cartina tornasole per discriminare un "VERO POLITICO" da un semplice "POLITICANTE PARTITICIZZATO", altrimenti detto "PRE-POTENTE" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI"...
http://emergenzademocratica.blogspot.com


# 33    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 27/5/2010 alle 9:14

Poi il premier va all’attacco: «Uscite fuori controllo dopo che la sinistra ha affidato la Sanità alle Regioni» Se ciò è vero, mi sembra un filo contraddittorio con l’urgenza di fare il federalismo. Quindi è vero semmai che prima di fare il federalismo si debbano rafforzare le istituzioni perchè possano vigilare e sanzionare, altrimenti non solo la sanità va fuori controllo, ma tutto ciò che viene decentrato! Allora nel mentre si rafforzano le istituzioni per apprestarsi al nuovo compito di vigilanza, nel frattempo si aboliscano province, comunità montane,autorità di bacino nonchè comuni e regioni piccole. Non ci stanno B&B? Ebbene si cerchi una qualsivoglia maggioranza in parlamento che sia disposta a portare avanti questo processo virtuoso. Queste sono riforme strutturali ed ammodernatrici, le altre sono toppe a fini opportunistici di cui alla fine beneficerà solo la Lega che allargherà i suoi possedimenti!


Dopo aver dato 5 miliardi a Gheddafi, dopo aver rifilato la bad company di Alitalia a gli italiani, dopo avere comprato le centrali nucleari di Sarkozy, dopo avere dato 15 miliardi per l'Expo a Milano e altrettanti per il ponte sullo stretto, dopo avere finanziato la TAV e gli inceneritori e dopo aver sostenuto che la social card e la porno tax bastassero a risolvere la crisi inventata dai comunisti, e' purtroppo arrivato anche in Italia "il momento di fare sacrifici inevitabili"!... Non ci piu' dubbi! e' proprio lui che ci porta sfiga!


# 35    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 27/5/2010 alle 9:36

Confronti: stipendi dei consiglieri regionali, in I e in Europa Pubblicato da Rosario Mastrosimone alle 01:18 in Politica In Italia, ogni Regione ha le sue regole, ma i numeri sono sempre vertiginosi. Limitandoci alle Regioni dove si è votato nello scorso week-end, si va dai 16'000 euro mensili guadagnati da un consigliere regionale del Piemonte ai 6'597 euro dell'Umbria. Sopra la soglia dei 10'000 euro anche Puglia (13'830 euro), Abruzzo (13'359), Lombardia (12.555), Emilia-Romagna (11'053 euro), Calabria (11'316) e Campania (10'976 euro). Per la tipologia dell'organizzazione statale, il paese confinante a noi piu' simile è senz'altro la Francia. In Francia, i consiglieri regionali percepiscono un'indennità commisurata alla popolazione delle regioni che rappresentano. Si va dai 1'500 euro mensili delle regioni con meno di un milione di abitanti ai 2'600 euro per le regioni con oltre tre milioni di abitanti. Diversa la situazione per la Germania che, essendo un Paese federale, riserva alle Regioni (Länder) competenze piu' numerose ed importanti di quelle attualmente attribuite alle Regioni italiane. Ci si aspetterebbe che i salari dei parlamentari dei Länder tedeschi siano piu' elevati di quelli italiani, ma naturalmente le cose stanno diversamente. In Germania, i parlamentari dei Länder ricevono salari determinati in base alle leggi regionali: si va dai 2'280 euromensili di Amburgo ai 9'500 euro "fuori scala" della Renania settentrionale-Vestfalia. Il dato medio si aggira attorno ai 4'500 euro mensili ed equivale a circa la metà dei salari medi dei consiglieri nelle Regioni italiane, pur a fronte di un'economia ben piu' forte e ricca, e di un'efficacia amministrativa di ben altra qualità. Infine, qualche parola sulla Svizzera, altro Paese federale, a cui spesso l'Italia del nord guarda come un modello di efficienza. In Svizzera, i Cantoni hanno competenze e poteri molto maggiori anche dei Länder tedeschi, ma i membri dei parlamenti cantonali percepi
I consiglieri regionali sono vissuti al di sopra dei "ns mezzi"


Caro Travaglio, si bene quello che dici a cercare di riprendere soldi da chi disonestamente li ha portati all'estero e da chi più ce ne ha, ma perchè tu come Grillo non parlate MAI di spese militari per nuovi e folli acquisti di armi e di un paese in guerra da 4,5, 6 anni, non me lo ricordo neanche più, in una guerra di aggressione, di occupazione e di uccisione indiscriminata di civili locali "da liberare". PERCHE' NON NE PARLI? PERCHE' NON NE PARLATE? FORSE CHE I SOLDI CHE ANDREBBERO SOTTRATTI ALLE OPERAZIONI E ALLE SPESE DI GUERRA NON VANNO BENE DA CUMULARE A TUTTI GLI ALTRI? FORSE PERCHE' RITENETE GIUSTE LE GUERRE CHE GIORNALMENTE STIAMO FACENDO DA ANNI? Mi farebbe molto piacere se tu fossi in grado e avessi il piaciere di risposndere pubblicamente a queste domande, che prima ancora che di natura economica sono squisitamente di natura etica, tanto quanto la lotta alla corruzione, alla mafia, o alla difesa della costituzione. distinti saluti Anselmo De Filippis


L'articolo è di Gomez.


# 38    commento di   tubum12 - utente certificato  lasciato il 27/5/2010 alle 10:35

..........per qualcuno è un blog da leggere , ciao........
http://blog.libero.it/verbondleven


"Le mani in tasca ai ladri" da Il Fatto quotidiano del 27-5-2010 Marco Travaglio santo subito perchè è uno dei pochi in Italia che fa proposte serie a difesa dei più deboli. Speriamo che i politici e gli italiani lo ascoltino.


Il nostro ineffabile premier ancora una volta, di fronte ad una situazione drammatica per il paese, ignorando bellamente l'assoluta immobilità e incapacità tecnica e politica del suo governo di fronte alla crisi,addirittura da lui più volte dichiarata inesistente o brillantemente superata, HA PENSATO BENE DI DARE LA COLPA AI GOVERNI DI SINISTRA!


@anselmo: e' la stessa domanda che mi faccio io da tempo. Prima principalmente per ragioni etiche, ora che stiamo cercando soldi in tasca ai risparmiatori, anche per non meno urgenti ragioni economiche. Alla luce poi del fatto che sono 8 anni che tale guerra continua, per me similmente ad altre, senza alcuna evidente intenzione di essere cessata (cosa che se volessero potrebbero fare militarmente parlando), senza alcun evidente miglioramento delle condizioni locali (cosa che se volessero potrebbero fare eticamente/economicamente parlando), senza neppure evidenza delle ragioni dichiarate per tale guerra (che poi se fossero davvero quelle dichiarate avrebbero gia' risolto i due punti di cui sopra), e con evidenti "razzie" di vario genere, volazioni di diritti e sovranita' di vario genere, fino a completa occupazione e stimolazione di conflitti perenni come base per chissa' quali altre eroiche imprese...insomma il non-sense dato in pasto alle masse per il "sense" riservato ai soliti pochi. Se non si parte da queste ipocrisie su larga scala e di largo spreco consensuale di denaro pubblico, non so quanto si possa parlare efficacemente dei tanti altri piccoli non-sense sull'uso del denaro pubblico in Italia, mi resta sempre il sospetto che il "sense" sia riservato a pochi.


"Siamo tutti sulla stessa barca" dichiara silvio, non foss'altro che ieri suo figlio Piersilvio ha inaugurato il suo nuovo yacht di 37 metri con 4 suite e una sala fitness del valore di 18 mln di euro.....estigazzi! http://ilrestodelcarlino.ilsole24ore.com/ancona/cronaca/2010/05/26/337108-varato_ancona_yacht.shtml http://www.tamtamfree.com/?p=1854


@Ma che to dich affà: Ottima idea. Poi trovaci la soluzione bizzarra ed innovativa per l'Olanda, dove anche la prostituzione é legale e viene tassata. Ribadisco: "targare" ogni opera pubblica i cui appalti sono costati fino a 10 volte il preventivo iniziale con nomi e cognomi di controllori ed esecutori dei lavori.


grande Peter... sei il migliore, come sempre




Al di la della questione aggiungi o togli tot tasse ed a chi, che può essere condivisa o meno. Il problema è che gli italiani pagano già parecchie tasse, e ciò sembra che non serva a nulla (in realtà serve solo a pagare gli interessi sul debito acquisito con terzi). L'ultima volta che ho sentito di un soggetto che vive per pagare solo gli interessi sul debito che ha acquisito si trattava di questioni di strozzinaggio. Sarà questo il caso? non si può sapere perchè non è chiaro di cosa cazzo è costituito il nostro debito pubblico. Verso chi e per cosa. Vi è poi la questione ladrocinii allo stato. Mr.B. sta rinunciando a questa manovra a leggi fatte appositamente per permetterli, ma è una rinuncia illusoria, una vittoria di pirro perchè circonada da condoni edilizi, condoni penali (indulto) e condoni fiscali che sembrano gli avvisi di infarto imminente, specie se ravvicinati. Il problema quindi non è far pagare i maggior numeero di persone (in Italia sono la classe borghese medio bassa, statale ed operaia) o la classe ricca che tuttavia avrebbe le capacità sia di pagare senza modificare il proprio stile di vita, sia di riversare la nuova tasse nella produzione per bilancio. Il problema è invertire la tendenza del debito pubblico evitanto lo spreco principe: la truffa ai danni dello stato. E questo senza bloccare a prescindere una qualsiasi opera. Ciò richiede una cultura dello stato che i Berlusconis in primis ed i Craxones in secundis non hanno. Raccogliere 15 miliardi in qualsiasi modo quando ogni anno poi vengono fuori gli anemone che ne ciullano in una sola volta 0.7 miliardi non serve a niente. Infine una piccola nota: i gruppi più ricchi italiani sono veramente ricchi? perchè molte aziende giocano nella stessa borsa pungolo per questa crisi economica e molti "capitani coraggiosi" hanno aziende dal forte capitale comprate investendo in debito societario (un po' come gli stati che fanno lavori investendo in debiti). Chiedere a queste aziende d


Chiedere a queste aziende dall'alto capitale e debito societario di pagare una tassa per il debito statale mi fa pensare sugli effetti. Infine: sanità a pagamento, ferrovie fallite svendute alla nuova azienda di Montezemolo, apparati statali privatizzati, acquedotti pubblici, televisione gratuita senza film e con film nella versione a pagamento, ecc... Questo è il futuro, Alitalia docet (compagnia fruttifera venduta per niente a privati per preservare il marchio e compagnia cargo con tutti i debiti sul groppone dello stato a bilancio con le tasse degli italiani). La via di mezzo (cose libere e cose a pagamento è sempre piaciuta agli italiani)...la realtà evidente è non la libertà, ma la truffa libera ("godo io paghi tu")


*acquedotti pubblici privatizzati


- Si dovrebbe mettere mano alla manovra per rifarla, TUTTA, "da capo".


@# 47 commento di unoqualunque\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\si intende che oltre la droga anche la prostituzione è economia sommersa, ma a differenza quest'ultima è già tassata in alcuni stati, come dicevi l'Olanda, ma anche in Germania..\\\\\\\\\\\\ma cchè to dic a ffààà...\\\\\\\\\salud


Nel parlamento stanno discutendo una "DELEGA" al governo di legiferare in materia di MAFIA. E' un po come chiedere al diavolo di riscrivere i 10 comandamenti! comunque gia' si deduce che queste deleghe portera': Diluizione del 41 BIS Diluizione del reato di "Concorso esterno in associazione mafiosa" NON voglio introdurre il reato di AUTORECICLAGGIO la mafia ringraziera' per queste norme PSEUDO di inasprimento! Ma se dessimo tutto lo stato in mano alla MAFIA rendendola LEGALE...non staremmo tutti meglio?


NON METTEREMEO LE MANI NELLE TASCHE DEGLI ITALIANI? E IO COSA SONO AZERBAIGIANA? Sono una Maestra elementare con 25 anni di servizio circa, questo è quanto il governo mi ruberà nei prossimi 3 anni e per il resto della mia vita, viste le ripercussioni sia nella liquidazione che nella pensione. Mancanza del rinnovo contrattuale scaduto nel 2008 fino al 2012. Perdita media (9,3%) a fine triennio sulla base della piattaforma FLC -2758 euro circa Congelamento degli stipendi • Per il personale docente della scuola gli anni 2010,2011,2012 non sono utili ai fini della maturazione delle posizioni stipendiali né degli incrementi retributivi • Per gli anni 2010, 2011, 2012 e 2013 il trattamento economico complessivo dei singoli dipendenti, ivi compreso il trattamento accessorio, non può superare il trattamento in godimento nell’anno 2009 -1495 Effetti sulle pensioni: il congelamento degli stipendi, compreso il salario accessorio, avrà effetti anche sul versante previdenziale. L'impossibilità per i pensionandi dei prossimi 3/5 anni di raggiungere la fascia retributiva superiore o di avere l'incremento determinato dal rinnovo del contratto integrativo, produce un danno che può arrivare per le retribuzioni più alte ad una riduzione di oltre il 20% della pensione. Per il comparto scuola si va da una media di 50 euro al mese in meno di pensione per sempre! (per le fasce più basse) ad oltre 100 euro al mese in meno di pensione per sempre! (per quelle più alte). Analoghi effetti sulla liquidazione. Quanto richiede lo stato a tutti i commercianti, agli orefici, ai farmacisti, a tutti gli artigiani, agli idraulici, agli elettricisti, a tutti i liberi professionisti, ai dentisti, agli avvocati, a tutti i camorristi, ai mafiosi, a tutti gli evasori, agli industriali normali e a quelli che delocalizzano, a quei milioni di persone che sono più ricche di me cosa ca..o chiede??


@# 56 commento di Mirka \\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\ciao, molto interessante il tuo commento!!\\\\\\\\\\\\\\In effetti il tuo discorso si lega all'analisi che fece Visco in tv l'altra sera a Ballarò, nel suo BEARSI del fatto che l'attuale governo avesse preso spunti dalle sue vecchie proposte, disse che questa manovra COLPISCE SOLO elettori che NON sono del PDL. \\\\\\\\\\\\\\\\\\Ma stai tranquilla che tra qualche mese ci sarà una nuova emergenza e verrà il turno loro.. loro chi?? gli ILLUSI che votano lega e pdl e merda del genere.. pd compreso!\\\\\\\\\\\\\\ spero che nelle prossime piazze sarete (voi statali..) molto più "attivi"!!\\\\\\\\\\\\\\ Ogni movimento rivoluzionario è romantico, per definizione. (Antonio Gramsci)


@redazione\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\ridateci il "a capo"\\\\\\\\\\\\\\\\


siamo nella merda e sarebbe troppo facile incolpare l'attuale governo anche se in parte ne porta le conseguenze,non nascondiamoci dietro a un NANO ma il problema viene da lontano cioe l'europa e l'euro, con l'euro cosi forte avevamo messo il dollaro nell'ombra e i grossi possessori e SPECULATORI cioe i petrolieri arabi ci stanno facendo pagare l'illusione di essere diventati i padroni della moneta forte , e il signor TRAVAGLIO o GOMEZ o CORRIAS non ve lo racconteranno mai non perche non sono competenti ma semplicemente che la VERITA che loro sbandierano per i clonati andrebbe contro IL LORO FONDO DI COMMERCIO


Cari Travaglio e Gomez non vi prende mai la sensazione di parlare al vento? Ma che cavolo deve succedere perchè gli italiani si convincano che quell'ignobile e miserabile personaggio non è degno di essere alla guida di questo sgangherato paese? Non sono bastati quindici anni per capire che cialtrone è? Non sono bastati l'avvertimenti di MONTANELLI,le balle che racconta,le cretinate che fa agli incontri internazionali facendo la figura da peracottaro,processi e avvisi di garanzia a non finire? Gli italiani mi sembrano ebeti e rincoglioniti come erano i clienti di Vanna Marchi. Provo un senso di angoscia e di avvilimento.


Cara/o scioperante anche tu, mi sa che io non posso più scioperare realmente, ma solo da questo luogo, essendo stata oscurata stamattina alle ore 5.58 circa al commento 23.


@Ma che to dich affà: Si intende che il sommerso é l'ultima spiaggia. Spiegami perché si debbano trovare ulteriori risorse da dare a chi non le sa amministrare. Prima bisognerebbe risanare il modo in cui vengono amministrati i soldi pubblici, poi ci si può concentrare su soluzioni originali per trovare nuove risorse, qualora ce ne fosse ancora bisogno. L'esempio lampante ce l'hai con le concessioni pubbliche e demaniali. Esempio: la trasmissione Report ha evidenziato che a fronte di un giro d'affari di ben 5 miliardi annui, lo Stato percepisce spiccioli dai concessionari delle spiagge. Probabilmente prima dovremmo adeguare quei canoni e far rispettare la legge in modo che effettivamente si valorizzi il demanio rendendo un servizio ai cittadini, parallelamente si dovrebbe combattere l'evasione fiscale specialmente di chi ha un bene demaniale in concessione (revoca unilaterale della concessione), sempre in quella trasmissione sono emersi parecchi illeciti in questo senso. Ciò vale per ogni settore dei concessionari pubblici, dalle spiagge, passando per le frequenze radiotelevisive, la telefonia, etc. A tutto ciò aggiungiamo gli appalti pubblici. Vedrai che in pensione gli italiani non dovranno più andarci a 70 anni, con tutto quello che ne consegue in tema di blocco delle assunzioni e spazi per le generazioni più giovani. Altro che cannabis o mignotte legalizzate (tema con cui comunque concordo con te, ma per ragioni di natura sociologica, non certo tributaria).


# 61 commento di navaho - lasciato il 27/5/2010 alle 14:24 in questa atmosfera di auspicata condivisione si spera condivisa, condivido la tua angoscia.basterebbe solo riflettere sulle parole che ha detto ieri colui che ci sta dando il colpo di grazia: abbiamo vissuto al di sopra delle nostre possibilità(!)/// Lui no, io nemmeno e tu? fino ad una sttimana fa al massimo eravamo un paese di risparmiatori, lo stato era indebitato ma le famiglie no..... che dire? speriamo nella variabile x non prevista


- E i soldi dati per il bel "fantomatico" ponte di Messina


Forse é meglio filosofare poetando------------------ La storia non si snoda // come una catena // di anelli ininterrotta.// In ogni caso // molti anelli non tengono.// La storia non contiene // il prima e il dopo, // nulla che in lei borbotti // a lento fuoco. // La storia non è prodotta // da chi la pensa e neppure // da chi l'ignora. La storia // non si fa strada, si ostina, // detesta il poco a poco, non procede// né recede, si sposta di binario // e la sua direzione // non è nell'orario. // La storia non giustifica // e non deplora,// la storia non è intrinseca // perché è fuori. // La storia non somministra carezze o colpi di frusta.// La storia non è magistra // di niente che ci riguardi. Accorgersene non serve // a farla più vera e più giusta. // La storia non è poi // la devastante ruspa che si dice. // Lascia sottopassaggi, cripte, buche // e nascondigli. C'è chi sopravvive. // La storia è anche benevola: distrugge // quanto più può: se esagerasse, certo // sarebbe meglio, ma la storia è a corto // di notizie, non compie tutte le sue vendette. // La storia gratta il fondo // come una rete a strascico // con qualche strappo e più di un pesce sfugge. // Qualche volta s'incontra l'ectoplasma // d'uno scampato e non sembra particolarmente felice. // Ignora di essere fuori, nessuno glie n'ha parlato.// Gli altri, nel sacco, si credono // più liberi di lui// Eugenio Montale "La storia" da Satura 1974


In Italia, ogni Regione ha le sue regole, ma i numeri sono sempre vertiginosi. Limitandoci alle Regioni dove si è votato nello scorso week-end, si va dai 16'000 euro mensili guadagnati da un consigliere regionale del Piemonte ai 6'597 euro dell'Umbria. Sopra la soglia dei 10'000 euro anche Puglia (13'830 euro), Abruzzo (13'359), Lombardia (12.555), Emilia-Romagna (11'053 euro), Calabria (11'316) e Campania (10'976 euro). In Francia, i consiglieri regionali percepiscono un'indennità commisurata alla popolazione delle regioni che rappresentano. Si va dai 1'500 euro mensili delle regioni con meno di un milione di abitanti ai 2'600 euro per le regioni con oltre tre milioni di abitanti. In Germania, i parlamentari dei Länder. Il dato medio si aggira attorno ai 4'500 euro mensili ed equivale a circa la metà dei salari medi dei consiglieri nelle Regioni italiane, pur a fronte di un'economia ben piu' forte e ricca, e di un'efficacia amministrativa di ben altra qualità. In Svizzera, i Cantoni hanno competenze e poteri molto maggiori anche dei Länder tedeschi, ma i membri dei parlamenti cantonali percepiscono un salario mensile pari a...zero euro. Perché la politica non è considerata una professione, e cosi', anche i consiglieri comunali ed i parlamentari nazionali non ricevono nessuna remunerazione: il tasso di assenteismo è bassissimo se paragonato a quelli italiani.
consiglieri regionali


ma dove li avete, già, messi i soldi???


Che bel "regalo"... Una stangata da più di 24.000.000.000 di Euro, perché, durante questi anni, ci sarebbe rimasto poco o nulla. Che "geni" (del kaiser).


- L'(ottima) economista Loretta Napoleoni ha detto: "La bancarotta è dietro l'angolo". Link: http://www.unita.it/news/economia/99198/la_bancarotta_resta_dietro_langolo A Tremo', ma, in questi anni, che conti hai fatto???


Tremonti, dopo 2 anni e passa, "tiri fuori " adesso la crisi la stangata ecc. A questa è bella e buona


DOPO 2 ANNI E PASSA


TRAVAGLIO o ci spieghi perche ho BERLUSCONI ha ragione/ come é possibile che il PROCURATORE GENERALE ANTI MAFIA---GRASSO-- dichiari che gli attentati del 93 forono effettuati per favorire una NUOVA ENTITA POLITICA (logico forsa italia) e non si apre nessuna inchiesta??? o haveva bevuto o é meglio toglierlo subito perche un'affermazione da un alto esponente riconfermato dal CSM all'unaminita che fa dichiarazioni cosi gravi senza fare nulla vuol dire che paghiamo della gente per nulla ---ale bamboccioni clonati fatevi sentire---


M. Blondet: "Quel che sta accadendo lo ha spiegato nel modo più semplice Joseph Stiglitz: le banche d'affari, salvate dal fallimento dagli stati - i quali per questa ragione si sono indebitati in modo assurdo - adesso scommettono sull'insolvenza di quegli stessi stati (finendo così per provocarla)."


mi viene da piangere, le conseguenze sono enormi, 2.000.000.000 di giovani affidati ai quattro venti e poi precari, cassaintegrati, disoccupati e questi qua che hanno sbagliato negli anni a fare i conti. ma l'intelligenza dov''è finita


- Almeno, secondo me, ha ragione il professor Prodi. Ho avuto modo di leggere che Prodi ha detto: "Il 'male' era già profondo, ma preso per tempo... Mentre, adesso, è dura". E' così.


Per evitare lacrime e sangue agli italiani (menpo il 10% ricchi e senza problemi),(tremonti potrebbe chiedere prestiti alle banche solvibili in 100 anni, visto che la vita sarà prolungata a 120 anni per l'italiano medio, a 150 per Silvio B.(Il dono di Dio all'italia) e Don Luigi Verzè ( l'autore di questo curioso epiteto affibbiato all'amico premier).


Per fortuna, che io almeno ho un tetto sopra la testa. penso ai milioni che non hanno una casa di proprietà: potenziali 'barboni'


E' cominciata con il Fondo Monetario Internazionale (F. M. I.) e, poi, la crisi non si è, più, fermata.


Andate all'estero. Tutti, ALL'ESTERO. Non ci sono altre soluzioni. E' inutile stare a... "cazzeggiare".


# 76    commento di   tubum12 - utente certificato  lasciato il 27/5/2010 alle 16:41

........per qualcuno è un blog importantte da leggere ........
http://blog.libero.it/verbondleven


# 77    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 27/5/2010 alle 16:47

Finalmente il "Signor Franco" tanto nominato da Ciancimino ha un volto e un nome. Adesso si può dire che metteremo le mani nelle tasche sporche di questi politici


- Guardate, qui, la "fotina" di Berlusconi che fa il "cascamorto" e la Marcegaglia che se lo tocca tutto... Fotina irresistibile. Link: www.unita.it


78 In effetti, i due potrebbero "quagliare"...


Il "corpo-a-corpo" Berlusconi-Marchegaglia sull'Unita.it è fantastico.


Lui "punterebbe", lei "aprirebbe"... funziona, più, di uno schema di gioco


Io ho 30 anni e non ho mai avuto una ragazza. berlusconi ne ha 75 e tutte le notte ci dà. mi fa venire una rabbia...


Care redazione, scherzare fa bene alla salute, ma che scandalo questi commentini- riempiticcio!


# 84    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 27/5/2010 alle 17:23

marziam al posto di contare i commenti,adesso si può contare l'aria fritta.


"Sacrifici duri per tutti". Riduzione del 10% alle retribuzioni di ministri e sottosegretari (che guadagnano più del doppio dei francesi) ma solo nella parte che supera la soglia di 80mila euro. Per i dirigenti pubblici che guadagnano da 90mila a 130mila euro arriva un taglio del 5% che sale al 10% oltre i 130mila euro di reddito. Aaah, ma era "sacrfici duri per tutti...gli altri"


- Il Pd ora ragiona: "Niente fiducia". Di Pietro che cosa ha detto? L'ho perso.


Io mi sono convinto che la destra, nel suo intimo, odia gl'italiani... Io rispondo, così: "Vivere, muovermi, andare all'estero... Perché l'unica cosa che possiamo è fargli vedere che il nostro 'spirito' non ci ha uccisi".


io sono ipocondriaco e fanno i tagli, anche, alla Sanità... "figghi de' bottana", a Tremonti, ti va bene che non ti vedo per la strada, altrimenti ti tirerei la mia stampella dietro


- A Tremo', ma che conti hai fatto...?


Tremonti, poi, ieri, ha "tirato fuori" : "... ci sono poche culle e poche tombe..." o una cosa così. A' tombarolo, impara a fare 2 + 2 che c'hai 60 anni!


# 83, marziam: guardate, qui, GUARDATE anche il Corriere ha messo la fotina di Berlusconi e della Marcegaglia... Si vede meglio, sembrerebbe proprio che Berlusconi le dREBBE un bacio SULLE LABBRA... Guardate http://www.corriere.it/ e voi che mi dicevate...


di sicuro, è un "corpo a corpo", un "tete a tete"


PS Berlusconi si sarebbe messo a leggere "I diari di Benito Mussolini"? La storia è importante, per carità, sì, ma qualcosa di più attuale, nooo??? Non so, "Il secolo breve" di Eric Hobsbawm o "Storia e utopia" di Choran, insomma, oggi mi alzo e mi leggo così le lettere di Federico II Re di Prussia? Mah.


ma chi glielo dice all'OPPOSIZIONE ? bisogna che qualcuno le dia l'imbeccata...non è tanto sveglia o lo è troppo


Il PD è, già, lì che "tentenna", ho visto al televideo... ma è fuori?? io non voto + Pd, se votano sì alla stangata, non mi fiderei più


@ # 57 commento di umiliata - lasciato il 27/5/2010 alle 14:26 \\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\ si è capitato anke a me...\\\\\\\\\\nn so che dire\\\\\\\\\\\\nessuno è perfetto...\\\\\\\\\\\kiss


@ # 58 commento di unoqualunque - lasciato il 27/5/2010 alle 14:37 \\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\ ma la mia era una provocazione..\\\\\\\\\\\ovvio che ci sono tante risorse sprecate e speculate..\\\\\\\\\\\\il fatto è che questi non mollano dove sguazzano..\\\\\\\\\\\\\quindi la mia proposta è certo sul piano sociale,ma sopratutto sul piano fiscale.. \\\\\\\\\\\\\\salud


delira


IMPORTANTE Ragazzi la ONE international ha fatto un gioco online (con invio messaggio) per mandare via Berlusconi dal G8 visto che ha tagliato i fondi per l'africa. Provare per credere http://www.one.org/international/actnow/hurlberl/?id=1700-1160003-uepwrjx&t=2 giochino incluso


Ho visto "Annozero", in effetti Bocchino, del P. D. L., ha detto che andranno avanti con il Ddl intercettazioni e mi è sembrato convinto ed è vero che c'è l'Articolo 15 della Costituzione che hanno tirato fuori.




Ma perchè non cominciare a tagliare le auto blu, i voli di stato, i telefonini a gogò, le loro retribuzione che sono IL DOPPIO di quelle tedesche, le più alte di europa... Perchè i giornali non martellano su questo, anzi fanno i vaghi ....ai voglia a rimediare miliardi


Bisogna iniziare a chiedere con insistenza, i giornali a questo dovrebbero servire, il tagli delle auto blu, dei telefonini che a quanto pare costano come un' auto, degli stipendi dei nostri parlamentari che sono il doppio di quelli dei tedeschi, che tra l'altro sono i più alti d'europa, dei governatori e dei consiglieri di regione, COME HA GIà FATTO LA TOSCANA, a ridurre drasticamente i voli di stato come aveva fatto ill precedente governo... troppi ne escono fuori di miliardi da ridistribuire.... Giornalisti quanto cominciate a fare il vostro lavoro e mertellare il governo con queste richieste ? TUTTI I GIORNI IN PRIMA PAGINA DOVREBBERO ESSERCI QUESTE RICHIESTE..


Silvio ha vagione, tassave i vicchi è così volgave ! E poi, gli yacht chi se li compva?



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti