Commenti

commenti su voglioscendere

post: Demeritocrazia

da Il Fatto Quotidiano, 26 giugno 2010 Il Re Mida alla rovescia ha colpito ancora: dopo le Twin Towers, la crisi finanziaria, il terremoto e una mezza dozzina fra Mondiali ed Europei di calcio, l'unico nano menagramo ha fulminato pure l’ultima Nazionale di calcio. Confermando la regola : lui porta buono a un solo italiano, se stesso, mentre per gli altri è una catastrofe via l’altra. La svolta interessante è che, da un po’ di tempo, ha cominciato a menar gramo anche dalle sue parti. Ne sanno qualcosa Scajola, Bertolaso e tutta la Cricca. Ora la nomina di Brancher a ministro di Nonsisachè per sottrarlo al processo (ma una robetta purchessia da fargli fare si troverà, altrimenti lo fanno ministro dello Sviluppo di Qualcosa o dei Rapporti con Qualcuno) apre gli occhi persino a chi ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Vedo che anche # 78 msark, per altre vie, arriva al tema delle bellezze bionde... prede preferite del T(r)ombeur de femmes blondes per eccellenza ("eccellenza": titolo per i ministri).


# 83    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 27/6/2010 alle 17:23

x roland...un grande grandissimo GRAZIE per esere stato sempre vicino in questi anni di voglioscendere al problema femminile o della donna, che è molto e molto più ampio quando il potere se ne nutre divorandolo completamente e definitivamente , come quest'ultimo ventennio in italia. io non sono mai stata femminista, sempre è sol per l'essere vivente che dentro sè ha le solite categorie di genere,contro il quale il potere si scatena... quanto più diventa amorale, come nel nostro paese hanno reso le relazioni fra le persone, tanto piu la donna,come tutte le altre categorie deboli,uomo compreso, rispetto ai forti, dalla notte dei tempi,vengono schiacciati in relazioni "svuotate" , cosi come hanno svuotato uno stato , un tessuto, un suolo. Mi fa tanto piacere e gioia che Roland ha sempre capito al volo,senza dirgli nulla,la questione delle donne "simbolo",al di la di come la si pensi sui soldi o la giustizia o la purezza..dellle donne icona e bersaglio, usate nel peggiore dei modi.dalla giudice gandus,comunista.alla moglie,psicolabile.alla escort,preterintenzionale e puttana.e a tutte le altre. modello di un babbo,papà,papi o papa dentro i nuclei delle famiglie di questo paese, di cui voglio sperare, ringraziando roland per la vicinanza a questi temi, che sia come dice Ermione.è infatti la pratica migliore quella del suo comportamento,per credere,anche qui fra noi,al meglo dell'essere umano che possiamo essere per sradicare quel male che ci ha fatto così abbruttiti come popolo causa i nostri scellerati e criminali governanti,che hanno contato sul fatto che ci mettessimo uno contro l'altro.un bacio a roland e a ermione, di costante ritorno fra noi.


# 84    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 27/6/2010 alle 17:27

ec abbrutiti




Se qualche milione di italiani si autonominasse ministro della disinfestazione politica, senza portafoglio, ma con forcone e randello di legno bello nodoso sarebbe meglio.... P.S. Non posso esimermi dall'augurare al webmaster che un'orchestra di 200 vuvuzelas gli suoni tutte le notti sotto la finestra della camera da letto se non ripristina la possibilità di andare a capo a discrezione del postante/commentante. AUGH! P.P.S. Capello ? Mi dispiace, persi tutti!


Si magari un giorno anche Travaglio potrebbe scoprire che il nostro non è un sistema presidenziale ,come sembra pensare lui,ma come non è;lui vorrebbe in ostanza che il Pdr impedisse al governo,eletto dal popolo, di governare,addirittura rifiutandosi di nominare i ministri e rimandando indietro tutte le leggi,che,poi,fra l'altro,la seconda volta dovrebbe firmare ,perchè lo dice la Costituzione Lo ribadisco una volta per tutte;il Pdr non ha un potere di veto,il nostro sistema non è così ed è bene che non sia così;se qualcuno vuole un sistema presidenziale si batta allora perchè sia instaurato;per me sarebbe una jattura;ma la polemica su Napolitano è,ormai lo hanno capito tutti,una polemica instaurata ad arte,su ispirazione del referente politico di Travaglio,che ha un nome ed un cognome (ADP)e che si agita per strappare qualche voto al PD,di cui il Pdr è espressione,senza prenderne mai uno dalla parte opposta;tutto legittimo,per carità,ma si chiamino le cose col loro nome e non si ostenti una competenza costituzionale che,palesemente,non esiste.


Bravissimo Marco Travaglio! Continua così!


Innanzi tutto complimenti. È un po`di giorni che leggo il fatto online e ha un potere comunicativo notevolissimo, grazie soprattutto al sapiente uso dei video che hanno un impatto dirompente e una diffusione virale molto superiore alla parola scritta. Detto questo qualche giorno fa Repubblica parlava di editoria e ha tirato in ballo il deputato eletto nelle liste del PDL di nome "RENATO FARINA" che pare che sia in alcune commissioni che si occupano di diffusione della cultura e svolga svariati interventi sull'educazione e sull'editoria. Probabilmente siede vicino a Mastella o al Generale Speciale ma questo non ci è dato sapere ... ci è dato sapere che i principali sostenitori di Brancher (indignato perché tutti parlano alle sue spalle, lui compreso visto che è reo confesso) invece erano coloro che sono stati coinvolti nel crack della CREDI EURO NORD ... ma questa è un'altra storia .... ossequi.


Un saluto novedoso...


T.A.R. Vs. Mary Star 1-0


Chiagni e fotti, chiagni e fotti.Povero Brancher non capisce come mai tanta cattiveria nei suoi confronti.Il mondo è proprio cattivo, non si può neanche rubare in santa pace in questo paese.


# 93    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 27/6/2010 alle 22:41

Rubo un piccolo spazio per dire che secondo me programmare una manifestazione in un giorno lavorativo per un fatto così importante è stata una mossa assurda e incomprensibile del FNSI


IRRIDUCIBILI A VOGLIOSCENDERE. VI STIMO!!!!


Molto ben fatta la trasmissione di Telese Costamagna su Ustica. Mr Luttwack ha passato ogni limite di decenza nell'insulto agli Italiani


# 96    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 2:20

La genialità fatta escort: Patrizia D'Addario. La conosciamo tutti la nota escort del lettone di putin, quella che invece di soldi voleva licenze edilizie. Direi che non se la passa malaccio la ragazza, perchè non avendo ottenuto dal Puffone ciò che voleva, lo ottiene adesso (almeno in parte) dalla commissione per il paesaggio del comune di Bari. Infatti il 21 c.m. detta commissione ha approvato la sua pratica edilizia. Come dire: se non ottengo da destra, mi premierà la sinistra. Lo scandalo, sollevato infatti perchè non otteneva ciò che voleva dal Puffone, è stato MOLTO apprezzato a sinistra (sindaco di Bari è Michele Emiliano, pd), ed ecco puntuale il premio. Complimenti quindi a Patrizia, fulgido esempio di come si fa per sbloccare una pratica in Italia. E complimenti anche al sindaco di Bari, ovviamente, perchè il sospetto che abbia saldato un debito è abbastanza forte. Solitamente non è semplice per i comuni mortali ottenere queste autorizzazioni in aree sottoposte a tutela. Certo è che crea un discreto imbarazzo e un precedente pericoloso in un comune che ha lottato per anni per abbattere gli ecomostri di Punta Perotti, anche se adesso dovrà pure risarcire i costruttori. Saluti.


Caro Marco, scusa il commento fuori tema, ma non ho trovato altro modo per contattarti. avrei una domanda alla quale non so rispondere perche` non capisco il legame causa effetto. In un video sul caso unipol dici che d`alema ha evitato di essere inserito tra gli indagati perche` il parlamento europeo non ha dato l`autorizzazione ad untilizzare le intecettazioni anche per lui. che ha ottenuto un voto contrario facendo credere al parlamento europeo che non ci fosse bisogno dell`autorizzazione a procedere perche` non piu` legge vigente in italia, quando in realta` la richiesta non era di autorizzazione a procedere. Non ho nessuna difficolta` a crederlo, vista la scarsa stima che ho di d`alema. non capisco pero` perche` il parlamento avrebbe dovuto votare no. esempio: se so che mio figlio puo` votare a 18 anni e a 19 mi chiede il permesso di votare, non rispondo no solo perche` tanto puo`. confermerei anzi cio` che previsto dalla legge. perche` il parlamento (chiamato a votare su un`argomento errato) avrebbe votato contro a qualcosa che non e` prevista dalla legge italiana? Non e` una critica all`affermazione che come ho detto e` plausibilissima per un personaggio come d`alema, bensi` una richiesta di dettaglio. saluti Poe` Matteo George


# 98    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 7:30

@redazione _____vorrei capire perchè avete cancellato il mio messaggio , non tanto quelli sulle donne , anche se non capisco cmq ...ma soprattutto quello a seguito dell'altro di tolomeo sul federalismo ( anch'esso cancellato) _____lui diceva che ancora non hanno fatto un tubo, io cercavo di controbattere che un passo grave è stato gia compiuto. non ho usato termini volgari.non ho usato notizie false. ho parlato di valori dei beni demaniali, sicuramente non proporzionati ai valori di deficit ,i cui realizzi di liquidità generata dalle vendite , dovrebbero coprire.potete illustrare l'esercizio della vostra discrezionalità e potere di censura, su quali criteri si è ispirato?...cosi , tanto per rendervi credibili a tutto tondo. grazie


# 99    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 7:42

# 96 commento di Renzo C - utente certificato lasciato il 28/6/2010 alle 2:20 ____ciao . la comunicazione non è facile , nè tantomeno intendere a tutto tondo cosa significano "i simboli" attraverso i quali bombardare la cultura delle relazioni, così quella della relazione animus / anima, donna e uomo nel privato, nel pubblico, nella società. Capisco che per uno come te, la visione dei fatti della società in cui vivi, è data da un unico aspetto, quello che preme anche alla sottoscritta, cioè la integrità delle persone, ma rischi di diventare sterile integralista senza possibilità di vedere tutti i bersagli che vengono colpiti da un certo modello sistema paese antiUOMO( donna e uomo compreso). se ti fissi sui miliardi di veronica o sul problema residence della d'addario, non puoi vedere l'effetto collaterale piu devastante della singola malattia sui soldi. c'era peraltro nel mio commento quella formula che enucleava quella zona di moralità denaro, che peraltro nel caso in questione che tiri in ballo, fa a cazzotti con come la pensi tu e dici ad ogni tuo commento, ciò dove in sintesi opponi a mt e chiunque, il fatto di strumentalizzare vicende senza prove. io non so e non voglio sapere a chi la d'addario l'ha data successivamente per ottenere quanto non aveva ottenuto per svolgere la sua attività, io la considero una vittima di questi tempi contemporanei senza stato moderno, e la considero al pari della stessa noemi, una donna violentata dal "padre e la madre" di una cultura cosi orripilante del paese..presa a simbolo infatti di una donna usa e getta da utilizzatore finale, di qualsiasi pezzo della società MASCHIO. questo effetto collaterale è piu grave di qualsiasi altro principale,compreso quello del residence, perche questo effetto collaterale,fra l'altro, di potere manganello, eros e priapo , farà derivare tutte le attuali e presenti d'addario su cui ti scaraventi facendo illazioni( le stesse che non vuoi ti facciano però altri su altri fatti d'italia). finch


# 100    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 7:42

finchè non si risolverà "la patata" come merce di scambio, le stesse donne saranno colpite specularmente da tutti i tarantini del mondo italia, della filiera carne da macello e scambio per gli imperatori.


# 101    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 7:54

# 95 commento di marziam - lasciato il 28/6/2010 alle 0:11 ____ciao amica mia :-)))...io dopo un po' dalla fine del docufilm, ho spento la tv,nn mi sembra più il caso dopo anni di stragi e di stragi di verità per la memoria e la storia che nessuno ha dato al paese, dpo anni di "giovani" che mi fanno una pena infinita, come quelli che facevano all'inzio della trasmissione , ecco non mi sembra piu il caso di portare rispetto alle vittime e alla memoria, di farlo nel modo scelto dalla tv e anche dalla tv di dieri sera. il dibattito , anche per le personalità invitate , ma non solo, è stato uno dei piu drammatici che potevano offrirci nel trentennale di una tragedia del genere.anche costamagna che mi piace cosi tanto ,come telese, era finta ma cosi finta di finta che guardavo la tv e mi sentivo oltre la finzione.del resto come si fa ancora a invitare uan persona che ha dimostrato tutta la sua alterigia e diciamo "freddissima" temperatura, come luttwak che citi, già dà idea che la confezione del programma aveva qualche buco.nessuno in studio è stato capace di concentrare l'attenzione , non tanto all'esclusione della fatalità, che gli aerei cadono,tanto come ha preso subito a dire quel signore, ma a spiegargli con calma le varie ipotesi(alla pari da quella libica a quella francese a quella statunitense o quella nato) e soprattutto che se hanno ucciso,passati per i soliti suicidi, 4 dei testimoni di quel 27 giugno, non è solo una coincidenza casuale e fatale.ma be di più.però si sapeva che se inviti quei soggetti in studio, fai una accozzaglia di palline impazzite per la solita guerra, che da fredda , è diventata catodica. uno sfregio alla memoria compiuto sotto la responsabilità di telese e costamagna che dovevano rifiutarsi di metterci la faccia. ciao amicia mia , buona giornata.


strepitoso il pezzo di marco travaglio ieri domenica


pasolinante non potresti parlare in maniera più fluida ?


Santanché : sottosegretario de che ? la bonazza al seguito di B. : candidata dell'IDV ? ohi ohi


Sull'orlo del crac, la banca aveva però trovato un possibile salvatore: Gianpiero Fiorani. Con l'appoggio del governatore della Banca d'Italia Antonio Fazio il capo della Popolare di Lodi si apprestava a conquistare l'Antonveneta. Ma l'operazione era contrastata anche politicamente. Sull'onda degli scandali Cirio e Parmalat, in particolare, la Lega non dava tregua a Fazio. Finché Fiorani non si offrì di togliergli le castagne dal fuoco. L’accordo, si vocifera da più parti, sarebbe stato direttamente ispirato dai ministri dell’Economia Giulio Tremonti e dai suoi colleghi di governo della Lega Nord Calderoli e Bossi e mirerebbe soprattutto a rimborsare i soci della fallita "banca padana" CredieuroNord nella cui lista degli azionisti figuravano per l’appunto molti notabili della Lega. Lo stesso Bossi aveva speso la propria faccia, comparsa su migliaia di manifesti pubblicitari, per invogliare i piccoli imprenditori e gli artigiani del "Nord operoso" ad investire i propri risparmi nel neonato istituto di credito padano. Ora con il nuovo accordo il Banco Popolare ha staccato a favore del curatore fallimentare dell’Euronord, Marcello Sala, un assegno di un milione e seicentomila euro proprio all’indomani dall’aver ricevuto dal Ministero per l’Economia, diretto da Giulio Tremonti da sempre il pezzo da novanta del Pdl più amico della Lega Nord, un prestito, sotto forma di Tremonti- bond, di un milione e quattrocentotrentamila Euro. Strane coincidenze. In tal modo i creditori padani saranno quasi certamente accontentati ma ancora non è dato sapere se l’accordo del quattro giugno creerà qualche fastidio alla maggiore banca popolare italiana. Più di un operatore di borsa, soprattutto straniero, appresa la notizia ha arricciato il naso, ieri (9 agosto, ndr) il titolo del Banco Popolare ha perduto quasi lo 0,7%, ma soprattutto aleggia il sospetto che l’operazione sia stata gestita non tanto dalla Banca d’Italia quanto dai ministri Tremonti, Bossi e Calderoli.
Padania ladrona


# 106    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 9:17

X Margherita- ciao buongiorno - t ho già invitato a non leggermi , così come pure t ho detto che non metterò più becco alla tua sintesi che a me non dà senso e carne di fare anima insieme. Sono semplici le soluzioni di reciproco rispetto , sempre molto semplici, rispetto che menatsrla e menarsele.Buonagiornata


mentre siamo in attesa della sentenza, apprendo che Dell'Utri ha tenuto una conferenza all'estero: ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Titolo (dal Corriere del Ticino on line): "La figura di un Mussolini diverso" Conferenza di Dell'Utri sui controversi «Diari» attribuiti al Duce. SABATO 26 GIUGNO 2010 ALLA CARLO CATTANEO. Dai (falsi) diari) risulta ovviamente un Duce diverso dall'immagine storica: un'immagine tutta positiva, che Dell'Utri sposa contento e presenta come vera. Tuta una agiografia. Un paio di passaggi dell'articolo: ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- >>> Uomo straordinario e di grande cultura, assiduo lettore di Shake­speare e Balzac. Politico d'ecce­zione che voleva evitare la guerra e diffidava dei tedeschi. Fine os­servatore della realtà, molto criti­co nei confronti dei suoi uomini, colpevoli di aver falsato il fasci­smo, trasformandolo in un siste­ma basato sulla violenza. Padre attento e marito innamorato di donna Rachele. Questo è Musso­lini visto con gli occhi di Marcello Dell'Utri. Il senatore italiano, è stato invitato sabato scorso dalla neocostituita sezione luganese del «Circolo del buon governo» per parlare dei Diari inediti (veri o pre­sunti) del Duce. ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- >>> Un impen­sato difensore della libertà di stampa: «Oggi il giornale (Il po­polo d'Italia, n.d.r.) è un lacrime­vole esempio di esaltazione del fascismo. Non lo voglio così. De­ve dare tutte le informazioni del­la vita italiana come gli altri gior­nali» (31 dicembre '36). Un uomo solo che temeva le trame dei su


Un uomo solo che temeva le trame dei suoi collaboratori, disdegnava la vita mondana, si rifugiava nella fami­glia e nella lettura, specialmente Shakespeare e Balzac. Mussolini riconosceva di avere un brutto ca­rattere, «sono permaloso e per nulla dotato di pazienza» (11 ago­sto '35), ma si sentiva essenzial­mente buono: «Mi va di aiutare i poveri e gli afflitti» (10 gennaio '35). Sapeva di essere, come tut­ti, soggetto a errori e debolezze. Una di queste si chiamava Clara Petacci, la giovane che gli rimase vicino fino alla morte: «Devo am­mettere che l'amore è il più caldo dono che Dio ha dato agli uomini» (16 ottobre '36). >>> A un intervento del pubblico che ha fatto notare la contraddizione tra ciò che è scritto nelle agende e la realtà, il politico ha risposto: «Io credo che questi diari siano veri, non mi interessa il parere de­gli storici. E le contraddizioni ci sono sempre state nella vita di ogni uomo. Presto comunque tut­ti potranno leggere e giudicare questi scritti. Una grande casa edi­trice italiana prevede di stampar­li il prossimo autunno». (Romina Borla) ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Il passaggio sulla libertà di stampa basterebbe da solo a smascherare la patacca...


"Un grande casa editrice italiana...." ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- !


Per nessun bavaglio, giornaliste e giornalisti saranno in piazza a Roma, fra tre giorni: 1 Luglio. La grande manifestazione di protesta è stata indetta dal sindacato, la Federazione Nazionale Stampa Italiana (F. N. S. I.).


# 111    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 10:1

Diari (falsi)___voce 1: Mussolini che non è mai morto nel dna italiano degli italiani mai fatti , come può continuare a vivere ogni giorno, di giorno in giorno in decennio su ventennio? ma certo! dicendo che brava persona era! e come si fa? ah si si , ci sono , si fa con la stessa manipolazione della palla,palle su palle che a forza di dirle,diventano verità, sicchè mi invento di sana pianta le sue memorie , sono un bibliofilo! voce 2: e pensare che don milani si era così tanto dato da fare nel dirmi che non dovevo rimanere troppo ignorante ,altrimenti il cervello , quello delle parti più dritte e furbe, avrebbe fregato e divorato il mio sempre sempre sempre ..tant’è che io ,in milioni di milioni, ho la memoria completamente distrutta,nessuno degli altri s’è preso la briga generosamente,senza nulla in cambio,di venirmi incontro, di varie stragi su stragi ( anche di verità) non so nemmeno più distinguere cosa significa ustica, nemmeno so più che è un’isola, figuriamoci un areo che vi crolla a largo e tutte le vittime ,anche quelle quattro dopo, i soliti suicidi casualissimissimi..si io sono tutti quei milioni che sono rimasti senza storia, tutti a litigare o a vendere su come raccontargliela e io non so piu chi sono,da dove arrivo, dove devo andare, però di mussolini,sempre vivo e tramandato, di mandato in mandato, possono dirmi tutto il bene del mondo , si ! quei suoi diari lo dimostrano, un uomo come noi, viva chi porta il suo modello ,con qualche aggiornamento necessario, ok si, comprerò anch’io in ogni edicola,tutto ciò che lo riguarda e lo ricorda almeno lui è un punto fermo della nostra storia, lui era cosi buono ,lo dicono anche i diari …dell’utri? no , io non mi occupo di politica,non so nemmeno chi è.


C'era una volta... il giornalismo


# 113    commento di   sisjfo - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 10:21

O.T. VIOLENZA SESSUALE "LIEVE" AI MINORI: ECCO I NOMI DEI SENATORI FIRMATARI Si erano inventati un emendamento proprio carino. Zitti zitti, nel disegno di legge sulle intercettazioni avevano infilato l'emendamento 1.707, quello che introduceva il termine di "Violenza sessuale di lieve entità" nei confronti di minori. Firmatari, alcuni senatori di Pdl e Lega che proponevano l'abolizione dell'obbligo di arresto in flagranza nei casi di violenza sessuale nei confronti di minori, se - appunto - di "minore entità". Senza peraltro specificare come si svolgesse, in pratica, una violenza sessuale "di lieve entità" nei confronti di un bambino. Dopo la denuncia del Partito Democratico, nel Centrodestra c'è stato il fuggi-fuggi, il "ma non lo sapevo", il "non avevo capito", il "non pensavo che fosse proprio così" uniti all'inevitabile berlusconiano "ci avete frainteso". Poi, finalmente, un deputato del Pd ha scoperto i firmatari dell'emendamento 1707. Annotateli bene: sen. Maurizio Gasparri (Pdl), sen. Federico Bricolo (Lega Nord Padania), sen. Gaetano Quagliariello (Pdl), sen. Roberto Centaro (Pdl), sen. Filippo Berselli (Pdl), sen. Sandro Mazzatorta (Lega Nord Padania) e il sen. Sergio Divina (Lega Nord Padania). Per la cronaca, il sen. Bricolo era colui che proponeva il "carcere per chi rimuove un crocifisso da un edificio pubblico" (ma non per chi palpeggia o mette un dito dentro ad una bambina); il sen. Berselli è colui che ha dichiarato "di essere stato iniziato al sesso da una prostituta" (e da qui si capisce molto...); il sen. Mazzatorta ha cercato di introdurre nel nostro ordinamento vari "emendamenti per impedire i matrimoni misti"; il sen. Divina è divenuto celebre per aver pubblicamente detto che "i trentini sono come cani ringhiosi e che capiscono solo la logica del bastone" (citazione di una frase di Mussolini). ...e adesso cominciamo a riflettere se essere sempre political correct con


# 114    commento di   sisjfo - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 10:23

...e adesso cominciamo a riflettere se essere sempre political correct con chi li ha votati sia una mossa che paga... fatela girare se avete voglia e tempo..l'informazione da oggi è un dovere quasi etico..anche per ciascuno di noi. sorry


# 115    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 10:24

siamo al linguaggio qualunquista , nostro malgrado , nè destra nè sinistra ma il buon senso ...............ciao dott giornalista travaglio marco che comuqnue seguo perchè è intelligente, che qualcuno mi sottragga ai luoghi comuni please e ciao


# 116    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 10:27

tale emendamento è stipulato per la parte vaticana e clericale del sistema potere


Il sesso non conosce, più, divieti... Dopo le prostitute, escort e via dicendo con le quali già lo hanno fatto e ci hanno raccontato...


# 118    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 10:28

quindi essere qualunquisti è utilizzare il buon senso per realizzare il minimo indispensabile di giustizia sociale e ciao adesso almeno


# 119    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 10:29

le leggi in italia si stipulano , sono parte di contratti per e nel sistema potere assolutamente dissociato dal sistema paese


L'intelligentone, Marx, lo aveva, già, detto: "Non è la coscienza che determina la vita, ma la vita che determina la coscienza". Sì...


Marx, così, rovescia le tesi dell'idealismo


# 96 commento di Renzo C - lasciato il 28/6/2010 alle 2:20 naturalmente mi associo a quanto detto con più passione da Paso. Non sono riuscita a trovare la puntata del 7 dicembre 2009 de l'infedele di Gad Lerner dove Patrizia era ospite e presentava il suo libro" Gradisca presidente!" scritto con la giornalista Maddalena Tulanti del corriere del Mezzogiorno. non so se si può rivedere. avresti avuto la percezione di quella brutta storia dal punto di vista di una delle tante umiliate e offese con una dignità da vendere che traspariva dalla timidezza sperduta del personaggio, pur ambiguo, di cui ora è prigioniera ; una che era stata sbattuta in prima serata da Santoro e che invece Gad ha accolto come si accoglie un essere umano offeso da sempre..ma qui bisognerebbe rivedere tutto e sentire la sua storia. ciao buona giornata.


che, poi, il pensiero di marx sia stato spesso e volentieri frainteso, fino a male interpretato, beh, questa è un'altra storia... lo stesso capitò al povero nietzsche, loro hanno detto "A" e gli altri facevano "B"...


nietzsche, un altro genio, finito matto, non riusciva più a parlare dopo avere pensato per anni e anni, ma quello che ha visto nietzsche, beh sono stati in pochi nella storia del pensiero a osservarlo...


oggi di Erasmo da Rotterdam si fa un gran parlare... Erasmo è stato notevole, per carità, non si può ridurre, ma è noto per lo più per una polemica INTERESSANTE E APPASSIONATA, questo sì, "a distanza" con un altro grande, Lutero. Lutero aveva scritto il: "De siervo arbitrio", mentre Erasmo gli rispose: "De libero arbitrio". Ce ne fossero oggi di campioni del pensiero così, comunque la si pensi


Mirco 124 Concordo al 100%


«Io credo che questi diari siano veri, non mi interessa il parere de­gli storici. E le contraddizioni ci sono sempre state nella vita di ogni uomo. Presto comunque tut­ti potranno leggere e giudicare questi scritti. Una grande casa edi­trice italiana prevede di stampar­li il prossimo autunno» ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Preferirei vedere pubblicati, il più presto possibile, anziché i falsi diari di Mussolini, i diari AUTENTICI dello stesso Dell'Utri, dall'età della ragione ad oggi: invece di leggere delle balle, sentiremmo delle belle....


ho visto le più grosse menti della mia generazione distruggersi, fino ad "annullarsi"...


# 129    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 11:33

in italia , anno 2010 dell'impero , " dovrebbe " reggere il sociale per ri-costruirre il politico e l'economico ..


# 130    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 11:35

la terza guerra mondiale è iniziata ..


101 commento di pasolinante - lasciato il 28/6/2010 alle 7:54 Paso, io sono molto meno informata e critica, non dico di essere al livello di quei liceali intervistati all'inizio,perché trentanni fa' c'ero. per me è stato importante il riassunto delle verie ipotesi e se la narrazione era piuttosto drammatica (La soria di quel Deodato trafitto da un raggio non di sole, la sera non essendo ancora giunta per lui, che vive invece proiettato nella regressione agli anni felici coì ferocemente strappatigli dalla carne) ben vengano i drammi totali veri che fanno riflettere: ce ne fosse uno soltanto disposto ad indignarsi dopo la commozione. non so perchè ti è apparsa finta la Costamagna. ciao


scortesissima pasolinante : è un po' difficile non leggerti visto che scrivi da mane a sera, no ? volevo solo invitarti a scrivere come mangi


senso e carne di fare anima insieme : come parli ?


Dopo aver subito il gol di Napolitano nel caso Brancher, attendiamo anche il gol della sentenza Dell'Utri. E l'inevitabile conseguenza: le dimissioni del Superallenatore-Selezionatore (di ministri). Spero che finalmente si possa dire apertamente (magari anche al tg1) che il partito di Berlusconi (dai nomi vari) è davvero una costola della Eva Mafia (certificata col test del DNA).


La crisi non è solo economica e politica, magari lo fosse, sì, ma è , anche, "sociale", di valori, direi psicologica... L'Italia è una società anziana, lo è sempre di più, i cittadini sono divisi, litigano su tutto, ci sono disoccupazione, precariato, quasi due terzi d'italia che è stato lasciato andare "alla belìn" e chi più ne ha, più ne metta


La mi frase non sta in piedi; la rifaccio: Dopo aver subito il gol di Napolitano nel caso Brancher, Berlsuconi ora deve attendersi anche il gol della sentenza Dell'Utri.


L'INPS accredita sul conto contributi di un lavoratore dipendente un importo pari al 33% della retribuzione di quel lavoratore, ma incassa circa il 48% della retribuzione (di cui 39% a carico dell'azienda e 9,5% a carico del lavoratore). La differenza (15% della retribuzione) dove va a finire? Perchè non finisce sulla pensione del lavoratore? Allora perchè lo chiamano sistema retributivo? Grazie


# 139 commento di Roland - lasciato il 28/6/2010 alle 11:52 Come fai ad essere così fiducioso dopo i rumores degli ultimi giorni? io ho tanta paura, perché se fosse assolto tutte le speranze andrebbero in fumo e saremo alla situazione di stallo in attesa della cassazione.


# 139    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 12:11

margherita la conosci la ciccia, il succo ,la polpa? si chiama UMANITA'!!!e questo ricordarti questa parola ,è si! quello scortesissimo argomentare , chiedendoti di ricordare la tua umanità , che latita ...latita cosi tanto , che anche nell'abc delle regole minime fra umani, devi insistere fino alla nausea pur di epsrimere sempre la stessa solfa, in un luogo dove la stessa solfa deve prendere(controllata!!!)un unico format espressivo!il piu gh gh gh fjsahsui stringa sms possibile...quando lascerai ad ognuno il suo modo espressivo, confrontadoti sulla ciccia?ti sei mai mescolata e sporcata con i diversi umani che popolano il pianeta?da quelli piu sporchi a quelli piu nobili per i tuoi gusti?vuoi che continui con queste domande "scortesissime"? per chi,a cosa,perchè sarebbero scortesi? all'ipocrisia?delle buone maniere gh gh gh ?_______________ps per marziam: hanno cosi devastato con la logica del dibattito ,soprattutto su certi temi della realtà mostruosa sulle stragi di memoria,che è umano , è tutto umano, che anche uno spettatore sensibile come te , non si accorga più deggli effetti.soprattutto degli effetti su chi, non più sensibile agli sfregi alla biografia di un popolo,potrà meglio far guerra a quella memoria grazie a ogni "intrattenimento" della stessa.


# 143 marziam Non sono così fiducioso, ma faccio il tifo per la... Giustizia e la Verità.




# 142    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 12:42

unoqualunque , non sono d'accordo sulle conclusioni a livello di piano personale in cui la metti , ma sono contenta che hai speigato a margherita ciò che ad esempio sul piano "carnale" di ciccia esistenziale politica, era nel mio intervento di stamane per renzo, su cui lei ha detto nè a , nè b, nè c.forse perche sta ancora imparando l'abc dei rapporti umani minimali( oltre evidente a non averd detto nulla sulla censura e su altri commenti di altri temi) cmq ritornando a renzo c , ma non è il solo, è drammatico veramente come le persone non sappiano sanare le contraddizioni di cui siamo tutti portatori, ma che dentro la propria coscienza, possono e devono!!! essere armonizzate tanto da non colpire mai nessuno, mt o non mt, di qualcosa che avrebbero commesso mancando di prove a testimonianza lineare delle pronunce sui fatti della realtà da osservare , che poi per primi invece, come renzo ha fatto, facciamo noi,laddove decidiamo che la realtà osservata abbia gia quella prova necessaria a farla osservare per il taglio che vogliamo darle.non sapendo che il corpo delle donne ha sempre aiutato a vendere e chi lo ha introdotto meglio nella cultura di massa è stato il nostro sb,contagiandone l'intero sistema. il discorso di renzo tradisce una profonda misoginia di problematica con il proprio lato femminile, che ogni uomo ha e che si chiama anima.funzionando solo di animus e animosità, si finisce per dare segnale che con le donne in genere ci sono stati problemi irrisolti , come per ferrara per esempio, che con la paternità ha maturato tali frustrazioni, da diventare peggio di mel giblson col movimento per la vita.


Scendono in piazza, a Roma, giornaliste e giornalisti, fra tre giorni: 1° Luglio. Si piange, da qui ai prossimi mesi, diciamo la realtà...


@Paso: mi spiace ma il "qualunquista", quello "vero", é il Renzo C di turno che vuole farci credere che é tutto una merda. Che sono tutti uguali e che gente come Travaglio, Gomez e Corrias sono degli uomini in malafede. Accetto scommesse sul prossimo bersaglio: Saviano lo quoto 1,10.


@Paso: per favore snellisci un pochino la prosa, diventa sempre più difficile leggerti.


sono pochi i grandi che ancora cercano le notizie come i "cani da tartufo": sono rimasti due gatti e tre cani, che chissà dove sono più nascosti... il giornalismo sta morendo.


# 147    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 13:10

cosa non hai capito uno qualunque? fai domande , fai prima..a meno che sian oaltri i motivi imitativi che ti portano alla ripetizione di altri. ergo : è meglio lo scontro. ergo: è meglio dirti che hai fatto benissimo a prendere a mazzate renzo, senza altre integrazioni. ergo : è meglio fare come dici tu.che significa stare in silenzio, perchè in questo spazio è romai piu che dimostrato , che o viaggi di un unico formato , oppure sei da prendere in un modo o in un altro a mazzate.


# 148    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 13:11

ps però una cosa importante l'hai sicuramente guadagnata: la stima assoluta di margherita


# 149    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 13:13

@ 141 -- povero demente, non sai nè leggere nè capire, sai solo offendere. non che mi stupisca, da una nullità qualunque è difficile potersi aspettare altro. cosa aspettarsi da un grillino ottuso e fascista? perchè quando uno è un idiota... è un idiota e basta, e visto che è fascista dentro, diventa un idiota fascista: gente come te era comune nel ventennio, caduto il duce ha solo cambiato fede. questo imprinting è semplice da inserire nelle teste vuote come la tua, c'è molto spazio :D avrai sempre un padrone che ti dice cosa fare e la sera ti darà una ciotola di sbobba per premio, perchè sei bravo ad abbaiare, ma non fai paura a nessuno :) ciao fascistello latrante :D


#141 UNOQUALUNQUE____Renzo C. è Emilio Fede in incognito o uno dei tanti bravacci del don Rodrigo da Arcore.


# 151    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 13:31

mavaho e unoqulunque , voi vorreste essere diversi dai bulli? e dove lo siete??? da tempi memorabili questo spazio viene gestito nelle sue relazioni UMANE!!! con il metodo squadrismo!!!! è scandaloso!!!!


#154 paso&Renzo C.______Che bella coppia che siete!!!!!


PerPASO- ciao Amica- volevo solo segnalarti che il nanetto non perde il vizio delle bionde - hai visto la tizia, della regione Lazio, che si è portata al G8, non si sa (anche se si sa...) a quale titolo? Chi paga il viaggio della fiorente fanciulla? Notazione: speravo che il caldo incombente fiaccasse un po' lo spirito "guerresco" dei dioscuri della manganellata continua (Renzo e Unoqualunque) Vedo che continuano a darsele di santa ragione . mah... sono sempre più perplesso ..Ciao a presto


# 154    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 13:47

@ marziam -- Non mi interessa il personaggio D'Addario, ma la persona. Quindi di come si pone di fronte alle telecamere non me ne può fregar di meno. Analogamente, non mi interessa che sia uomo donna o qualsiasi altra tendenza abbia, della sua vita sessuale può fare ciò che vuole, non c'è NIENTE di male, almeno per me. E' la questione politica legata all' ottenimento di un vantaggio personale che mi preme sottolineare. Bada bene, in un paese di corrotti non è uno scandalo colossale, c'è di ben peggio. La differenza è che c'è stata una notevole esposizione mediatica, quindi vedere come procedono le cose dopo è come guardare uno spaccato di malaffare quotidiano, molto spesso nascosto all' opinione pubblica. Se il Puffone si fosse interessato al caso a suo tempo, non avremmo saputo nulla di escort a palazzo grazioli e nemmeno di una licenza edilizia concessa in areaa sotto tutela ambientale. La D'Addario non ha rivelato le registrazioni per nobili principi morali, ma solo perchè non ottenne ciò che voleva. Oggi un primo passo l' ottiene da una commissione in un comune con un sindaco pd: ti pare normale? Il sindaco può anche bloccare il parere della commissione: come mai non lo fa? --- ecco invece che è arrivato un altro cucciolo fascistello a scrivere qualche cazzata: manca solo l'altro demente, quello con vuvuzela incorporata, quello dello scoop sull' agenda della segretaria di dell' utri, roba NOTA DA ANNI, tranne a lui ovviamente, non sa neanche come si chiama :D hei trombone, stai attento che ti arrestano per vagabondaggio :D


# 155    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 13:51

155...non potevi che confermare con questo tuo "lessico", la mafia mentale antiuomo con cui sei costretto dal tuo demone a reiterare senza mai smettere.per instaurare quelle "complicità" che denotano il tuo andamento,leggendoti nei tuoi commenti, ovviamente a coppia e straccoppia, devi dirlo dell'altro...perchè tu non vuoi altro che relazioni impostante su unico format ergo ,tutti quelli che si discostano dalla logica che deve dominare in questo luogo, devon oessere marchiati dello stesso marchio speculare a cio che devi sostenere nel tuo ruolo arruolato. mi fai tanta amarezza . ci fregheranno sempre più, i soliti noti dei poteri forti, di cui ami con altri ,il loro stesso potere,di dare mazzate,su mazzate all'altro______________ ciao Francè amico mio :-)), sai che stavo proprio lasciandoti un messaggio su quella polvere bionda?...a presto e continuiamo con la nostra gioia e la nostra speranza di pratica a un mondo vero e di relazione autentiche di singolo E plurale.


# 156    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 13:53

@ 153 navaiobau -- dai corri corri, riporta il bastone, a cuccia adesso :) sei stato bravo, eccoti una bella ciotola di pane secco; adesso zitto e non rompere le palle, vai a scodinzolare da travaglio che c'è il passaparola :D hai mai scritto più di 4 parole in un commento? non è difficile, basta impegnarsi un pochino, la testa non usarla solo per separare le orecchie ;)


# 157    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 14:4

renzo è vero ciò che dici , l'ho intuito gia prima del tuo 157 , ma anche se non sono marziam , non hai risposto a due considerazioni che ti ho fatto .1 una è sull'opinione pubblica che ANCHE, ho detto ANCHE dal caso d'addario , dopo una moglie psicolabile e una giudice toga rossa e una ragazza minorenne e culi e tette e a gogò, può aggiungere la gioia di tutti gli utilizzatori finali d'italia e le donne che la pensano su quelle dinamiche, un altro tocco di polmone, tetta o biondo o pezzo di coscia che rappresenta in modo del tutto errato il rapporto con tutto il mondo donna, dato da quell'"anche" che ti dicevo poco sopra.2 la seconda è invece sulla considerazione successiva che fai . ciò che ha ottenuto ora, dal comune /sindaco pd, sarbbe stato ottenuto sempre per questione per "pelo", come puoi dimostrare che è così?....in conclusione dimmi dove sbaglio, ovvero, non sarebbe meglio dire che essendo in un sistema paese marcio,"la persona" che vuole fare cosa,salvaguardarsi un lavoro un po' piu pulito, un futuro, è ridotta a perdere e vendersi la sua dignità? quante d'addario e quanti d'addario ha creato questo paese?quanto "la" patrizia di turno è stata autentica e adesiva, nella sua persona personaggio, a metterci difornte questa evidenza di uno dei tumori peggiori del paese?


E se il sindaco di Bari avesse bocciato l'istanza edilizia della D'Addario, subito sarebbe saltato fuori uno che avrebbe sentenziato: è per fargliela a Berlusconi ("non accettiamo la tua ingerenza nel faccende comunali") e per punire una che andava a letto con Berlusconi. Insinuazione contro insinuazione. O al contrario: per fare un piacere a Berlsuconi: vedete che non c'è niente di vero in questa storia di escortaggio... e via ipotizzando.


# 159    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 14:25

condivido roland ( molto ,come ieri) in più dobbiamo sempre tener presente un giro completo della conoscenza: senza il fenomeno dei vari "personaggi " d'addario , sarebbe rimasto nascosto o invisibile come deve essere, il fenomeno delle vergini da offrire all'imperatore. il dramma è che nemmeno questa rappresentazione reale del marcio del paese, è servita al paese di quel paese che siamo noi che sappaimo gia tutto.


# 160    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 14:29

ec come deve essere per il potere che vorrebbe invisibile il fenomeno


Visto che si parla molto di donne, lasciatemi OTticamente segnalare il nuovo post d Paolo Barnard http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=189, e i suoi successivi commenti su http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=7199. Van bene le provocazioni passate sue e di Massimo Fini, anche se interpretate solo nell'ottica di un problema di sessi/sesso, contrapposizione uomo/donna, colpevolizzazione della donna ecc., che mi sembrava un po' superficiale, ci puo' stare la provocazione per suscitare la discussione. Ma a quest'ultima uscita di Barnard la domanda mi sorge spontanea: ma che succede? Ma come mai i maschietti sono sempre piu' arra...bbiati con le femminucce? C'e' davvero un problema cosi' serio da portare un giornalista a tali denunce? E io che pensavo che con Berlusconi fosse diventato tutto piu' facile facile. Se il modello di comunicazione berlusconiano ha fallito, ci vogliono dei corsi di "Parla con lei" per i maschietti, e Parla con lui per le femminucce, o magari basta un Parla con la testa per tutti?:))).


Renzo C che da del fascista a me… Suona come Italo Bocchino che da del fascista a qualcuno. Ma smettilia IMBECILLE™, stai difendendo gente come Dell'Utri e Bertolaso. Avrai gli specchi di legno in casa, come molti italiani d'altronde. E per inciso ho deciso di non leggere più le tue cagate, visto che non ha alcun senso dal momento che non sei mai stato in grado di avere una discussione normale con me. Ora inizio ad avere il tuo stesso atteggiamento ma nei tuoi confronti. Intanto il cognato di Bertolaso, che probabilmente per te ricopriva un ruolo per merito e non per il solito merdoso modo di fare all'italiana, non ha mai bonificato la Maddalena, anzi ci ha aggiunto anche altro dal cantiere dell'Arsenale. Sei senza vergogna, e ti meriti la merda di Paese in cui vivi. Ora tornatene a scroccare in p2p le partite di calcio sul televisore a schermo piatto. Eh si non ti puoi permettere un'abbonamento a SKY per i mondiali, ma il giocattolo tecnologico dell'ultim'ora si. È la gente come te che ci deve far vergognare di essere italiani.
RENZO C IL MISTIFICATORE




...."Oggiggiorno, chi esprime er su' pensiero -- senza spiegasse bene, è un genio vero: -- un genio ch'è rimasto per modestia -- nascosto ner cervello d'una bestia. -- Se vôi l'ammirazzione de l'amichi -- nun faje capì mai quelo che dichi."


Io l'avevo detto che era un esperto del C#






# 168    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 16:50

OTticamente è bellissimo , rende quella retrospettiva e prospettiva a cui volevo far tendere lo sguardo almeno di poco poco a renzo...grazie tua documentazione,annuska...inoltre è sempre sempre sempre questione di "parla" senza pirla, come dici tu, ma a mie parole, come dire: da essere umano a essere umano ..femminile e maschile in armonia dentro se stessi e dentro se stesse,almeno nei rapporti uno a uno, spetterebbe al singolo o alla singola;occorrerebbe essere con questa tensione e attenzione alle due componenti interiori per poter tendere a quella parola che punta al nucleo,al di la del sesso e delle scelte della relativa espressione sessuale..al nucleo ,immediato ,diretto ,all'essere umano dentro quel corpo... poi è evidente è che nella nostra società sistema paese , "il potere" ha modificato antropologicamente tutto e piu di tutto e il contrario d tutto e ha reso tutto discriminato , quindi anche le donne. essendo tutto o quasi ridotto a merce, anche le stesse donne che si vendono per ottenere la partecipazione a un modello maschio, ne sono vittime,come gli uomini camerieri o puttani a loro modo in altor modo e di più e di piu...tanto, al potere dei poteri dei forti, dal parlamento alle imprese a ogni tipo di rappresentanza,importante sono i numeri , infatti si vede come hanno ridotto i numeri alle donne..ridotte a numeri da letto. ciao annuska :-)))


# 154 commento di Renzo C - lasciato il 28/6/2010 alle 13:47 con quello che hai detto sull'uso della politica a qualsiasi prezzo per ottenere un vantaggio personale dimostri di essere un idealista puro o puro e duro come va di moda. duro, perché io non credo che ai nastri di partenza abbiamo tutti le stesse possibilità e lungo il percorso quello che ha fortuna si potenzia, l'altro no, al contrario. Il senso etico di ognuno credo sia impastato delle condizioni e delle relazioni affettive e non, in cui siamo cresciuti. Ma questa privatezza portata in tv non ti interessa...esu questo puoi avere tutte le ragioni del mondo.così facendo però la pietas umana va a farsi benedire e l'adesione stretta ed esclusiva all'ideale non può che deluderci perchè l'ideale è mescolato con tanta melma, tanti condizionamenti e poi diverso è il grado di sensibilita ed educazione di ognuno.


# 170    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 18:3

@ Annuska -- Forse Barnard ha avuto un periodo con eccesso di testosterone, può succedere ai primi caldi. L'argomento è trito e ritrito, dalla notte dei tempi a oggi, passando per usi costumi e moralità d'ogni epoca. Forse se non scriveva niente era anche meglio, i commenti poi sono scontati. --- Per la D'Addario invece i cretini (ce ne sono sempre) non capiscono che, almeno per me, non fa alcuna differenza che sia una donna: non è quello il nocciolo della questione. E' l'uso del ricatto per fini personali che la dice lunga sulla moralità generale: chi ha anche il più piccolo potere lo esercita per fini personali, chi ha necessità di aggirare vincoli e leggi si spinge anche al ricatto pur di arrivare allo scopo. Il caso infatti l'ho citato come esempio di ciò che avviene normalmente e a tutti i livelli. Tangentopoli, paradossalmente, ha sortito l'effetto opposto: ha "spiegato" a chi non sapeva come si fa. La corruzione non è stata affatto debellata, anzi, è cresciuta e ci sono i dati a confermarlo. In questo specifico caso non ci sono passaggi di soldi, ma è come se ci fossero. Ciao ;)


# 162 commento di Annuska - lasciato il 28/6/2010 alle 15:5 Annuska,ho letto "il cane che si morde la coda..." di paolo barnard. E' una conferma che si progredisce sempre a sbalzi e sfasatur, si progredisce e si regredisce, alcuni o alcune progrediscono altri o altre regradiscono. La maggiore libertà della donna media ha portato anche sia il fenomeno estremo escort come il fenomeno Rita levi Montalcini. credo che questo faccia rannicchiare alcuni uomini nella loro inferiorità, o li faccia reagire ventralmente e con violenza fisica o proiettata su altro. questa maggiore libertà non ha portato ad un incontro più sincero tra i generi. e poi nell'era berlusconiana quale libertà? non so se segui Gad Lerner e la tematica sul corpo delle donne. basta. tutto si sta ribaltando guardando, pirandellianamente, col cannocchiale rovesciato!


# 172    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 18:25

@ marziam -- Non è questione di idealismo o di purezza, è questione di malcostume generalizzato e dilagante ad ogni livello. E' forse inutile scriverne, ma sarebbe bene che lo si tenesse sempe presente, perchè l'aforisma andreottiano sul pensar male, anche se detto da un ex mafioso, è comunque molto spesso vero. Cosa si può fare? Non lo so per certo, magari si potrebbe cercare di svegliare le menti ottenebrate, quelle che è facile manipolare con l'idolo di turno: qui ne abbiamo alcuni esempi limpidi. Ad esempio: sei stata "bollata" come complottista e per questo ridicolizzata. E' bastato scrivere che anche Genchi avvalla il tuo punto di vista e svisssss, cambiano discorso. Come vedi, il problema è nel loro cervello, e quando vengono messi di fronte a ciò che non si aspettavano, si dileguano. Cosa potranno fare quando cresceranno? Mahh, saranno i Mario Chiesa del 2020 o analoghi personaggi, perchè come sempre è sì l'occasione che fa l'uomo ladro, ma se hai coscienza e moralità non rubi. Per questo non ho la pietas che evochi per costoro, nemmeno alle lacrime di coccodrillo mi commuovo: la D'Addario ha fatto ciò per tornaconto personale, non per altro. Se questi sono i metodi per avanzare nella scala sociale, io non li condivido. Ciao :)


Renzo, la tua è un'apprensione tipicamente genitoriale, questo mi fa molto piacere; non avrei mai pensato che ti disperassi per le future generazioni, quando dici cippa lippa(?) al "mercuzio" o al quidam alternantisi a sbeffeggiarti, ma se ci pensi le tue parole di #173 lo confermano. P.S. LOL l'ho imparato da sola.


# 174    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 28/6/2010 alle 20:36

@ marziam -- Cippa lippa è citazione da "Amici miei". Se ricordi il film, ne puoi apprezzare appieno la velenosa presa per i fondelli a questi poveri dementi che scrivono senza chiedersi prima se hanno qualche idea o pensiero da esporre :D Il mio modo di vedere può essere genitoriale come scrivi, io lo trovo coerente e onesto. Fa forse pure parte di un' educazione d'altri tempi, ma non so se oggi i genitori si preoccupino tanto dell' educazione dei propri figli. Non voglio generalizzare, è un errore quasi sempre, però, così a occhio, ti sembra che le nuove generazioni siano ben educate? E' forse un caso che si tagli a scuola e ricerca? Non è forse noto da sempre che è più facile governare un popolo di analfabeti che di gente in grado di pensare? Ecco che infatti anche qui ne abbiamo degli esempi conclamati di stupidità grassa, piccoli fascistelli in pectore, non in grado di confutare discorsi e quindi propensi a passare all' offesa personale generica: niente di nuovo sotto il sole. Ciao :)


@ Renzo: si, argomento stucchevole e decisamente deludente Barnard, se si risparmiava questa fatica era meglio. Meno concorde sulle probabili cause: se fosse come dici tu, Bologna deve avere delle improvvise escursioni termiche durante l'anno:); qualche tempo fa mise un post di cinque-sei parole che riassumevano in modo esplicito e diretto quanto ha ora esposto prolissamente. Poi il post spari' insieme a un altro, forse aveva risolto temporaneamente il problema:). Sulla D'Addario avevo capito il nocciolo della questione. Secondo me c'e' da risolvere un conflitto d'interessi collettivo: o vogliamo il pressapochismo e il fai-da-te nostrani che ci danno tanta liberta' di ottenere benefici personali immediati e scambio di favori senza alcuna lungimiranza, o esigiamo il rigore nel rispetto del bene comune. E' che abbiamo pure un modo malato di concepire l'auorita'. La rispettiamo in maniera incondizionata e servile fino a piegare la schiena sotto gli interessi di pochi tralasciando i nostri, non certo quelli personalissimi di circostanza, ma quelli che ci accomunano e che dovrebbero restare in eredita', quelli insomma che svendiamo di continuo al miglior offerente. Poi succede che quando a tale autorita' manca l'autorevolezza (quella data da trasparenza, onesta', giusto equilibrio tra propri e altrui diritti/doveri) o non ce ne accorgiamo, o chiediamo la forca, a seconda di come fa comodo al momento, come sempre. Ciao;).


@ Marziam: il caso della Montalcini non lo vedo uno specchio dei tempi, quanto l'ennesima prova che in ogni tempo, chi davvero vuole qualcosa, puo' realizzarla, indipendentemente dalle difficolta'. Il fenomeno escort sembra una rispolverata del piu' antico mestiere del mondo, quando va bene invece una rivisitazione delle raffinate tecniche dell' arte dell'intrattenimento delle geishe. L'abbondanza di carne fresca in tv invece mi sembra un fenomeno molto nostrano e moderno, che non giova ai livelli di testosterone insoddisfatto nell'uomo italiano, e a quelli delle aspirazioni femminili. Comunque, rifacendomi anche a quanto dice pasolinante, penso che in fondo sia sbagliato portare avanti battaglie in quanto 'donne' quando non e' necessario. Le conquiste che tanto si attribuiscono alle donne dovrebbero essere considerate piu' che altro conquiste dell'individuo o essere umano in generale, o dovrebbero essere realizzate a tal fine, altrimenti ogni conquista diviene parte di una guerra tra generi ed ecco dove siamo arrivati. Alla fin fine ho l'impressione che se ci fossero meno rivendicazioni in quanto 'donna' o 'uomo' ci sarebbero molti piu' uomini e donne capaci di vivere insieme serenamente:).


# 179 commento di Annuska - lasciato il 29/6/2010 alle 1:13 condivido al 100%


# 178    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 29/6/2010 alle 11:21

ciao Annuska si , è quello , è proprio quel quid che io ho colto e tu hai colto del nucleo o vero germoglio su questi ragionamenti che per me o te e nostri simili,a giri o spirali analoghi sul tema specifico delle solite eterne guerre,porta ognuna di queste guerre con una sua "contemporaneità" che la stringe e costringe cosi tanto da ripetersi , ripetersi , ripetersi, senza mai liberarsi da determinati schemi,diventando un unico flusso contemporaneo ultramilennario.e cosa è che fa il punto di tutte le guerre , comprese quello sul sesso?...LA DIVERSITA',chi la rappresenta mettendosi da una parte al POTERE e dall'altra a un CONTROPOTERE...seminando ingiustizie e contraddizioni mostruose anche ai cervelli delle pensatrici e dei pensatori più sensibili a queste guerre, e tutto ciò è pazzesco!..invece la diversità è così bella,fa stagliare nel mosaico tutti i colori..quanto vorrei essere io e insieme anche tutto ciò che non sono...è saper uscire ogni giorno dal ruolo vittime o carnefici, attivi e passivi, ecc ecc cosa che se ci pensi avviene anche in questo luogo, tutta una guerra di pensieri e contropensieri,animus agguerrtio con le proprie sante ragioni di maschio crono e urano a mangiare i propri figli ,quando invece tutto sarebbe solo armonia senza bisogno di paradisi.Il valore della diversità nei colori o nei colori dei roseti, quella di "oggetti" che sanno essere piu soggetti di noi ,capaci( pace dentro il suono) di non chidersi minimamente il perchè nascono , muiono , rinascono, un petalo rosso insieme a un suo vicino completamente giallo, tu che li guardi ,distinti raccogli i colori diversi in un solo sguardo.tutti avendo ragione di esistere in un pensiero colorito della libertà che esprimono dentro gli occhi nella tua mano.


# 179    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 29/6/2010 alle 16:16

Cara Annuska, ineccepibile come sempre :) Vorrei adesso spostare la tua attenzione ai post in perfetto stile MAFIOSO di certuni nei miei confronti. Non solo sono incapaci di replicare a tono, in effetti sarebbe chiedere troppo, ma quando sono all' angolo di fronte ad argomenti insormontabili dalle loro limitatissime capacità cerebrali, allora fanno ESATTAMENTE quello che fa un comune MAFIOSO: velate minacce. Non che la cosa mi preoccupi, temo le loro minacce come fossero una zanzara, la schiacci sul muro con la ciabatta, ma è il METODO che mi preme moltissimo far notare. Ovviamente ho salvato tutto, sai mai che mi venisse voglia di scucirgli qualche soldino, anche se fossero nullatenenti (in effetti lo sono, non hanno il cervello), ma di sicuro adesso ho ottimi motivi per far sparire i loro nick, perchè perseguitandoli come MAFIOSI li cambieranno immancabilmente. Ora penso che i miei ultimi post in questo thread abbiano trovato conferme scritte sulla "moralità" diffusa nel paese: assistiamo al paradosso di personaggi dichiaratisi antimafiosi che si comportano allo stesso modo dei MAFIOSI :D A me fa ridere, per non piangere, a te e a voi? Ciao ;)


# 180    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 29/6/2010 alle 18:56

renzo , ciao, scusami ma è per la storia generale, micro e/a macro,è per la coscienza che comporta sempre alta, da duri e puri dei valori e delle idee in cui credi anche tu..ecco dovresti essere piu completo possibile e ricordarti che un anno fa, ti e vi facevo notare che alcuni meccanismi o metodi, non mi quadravano , sul controllo sottile che c'era in questo spazio delle relazione fra gli umani e i pensieri che esprimevano.ridesti a crepapelle anche quando fecero di tutto e di più per rendere la mia voce ( molto scomoda) completamente bersagliata da trolls di ogni tipo, mandati per screditarmi nei modi piu assurdi, forse dietro c'era sempre la stessa persona o altre , c'era anche il famoso conte con cui ti piacere ridere e anche deridere gli altri come lui. eppure c'era sempre qualcosa che avveniva per rompere, distruggere quel quid,non solo con me, ma anche con tati altri passati di qua e costretti a ritirarsi perchè diventati bersagli umani.invece quel quid sacro,inviolabile, che ha sempre aiutato e sempre gli aiuterà gli uomini ad esserlo, è il fatto di rispettarsi nel piu profondo modo di essere,senza bisogno di amici o nemici,tutto solo per amore non violento ad completarsi,appunto per essere piu completi possibili.nel rispetto profondo di tutte le voci che desiderano contribuire x riempire quei valori che liberano le migliori energie razionali e irrazionali tramite l' osservare e commentare gli eventi storici ,i pensieri o le azioni. Anche tu con altri mi prendevi in giro a volte anche affettuosamente, altre meno, quando ti dicevo che c'era qualcosa che nn mi tornava e che dovevo capire. ogni tanto cercavo di illustare anche a te e vedo che finalmente ora capisci anche tu , la mafia mentale; termine che per prima mi venne in mente non solo grazie a certe dinamiche che notavo stridere ed essere ripetute anche in questo spazio di bulli e bulletti e bullismo.ora mi può far piacere che anche altri se ne sono accorti , fra cui anche tu, ma la cosa è triste perch


# 181    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 29/6/2010 alle 18:58

ma la cosa è triste perchè potevano essere piu uniti gia da subito con una coscienza piu anticipata che è ben diversa dall'amico o nemico e che comporta sempre necessariamente di avere una forma o modi molto importante per racchiudere di contenuti che non abbiano nulla a che fare con le diverse grammatiche antiuomo.per farlo è rischesta un senso d'insieme , che è quello in cui non ci si lega alle stronzate che distraggono solo per un ego personale a questo o quel manules con cui duellare.purtroppo il senso delle priorità ci ha sempre escluso dal nocciolo che era quella mafia mentale , che bisognerebbe provare ,senza doverla provare direttamente come ora tu sulla tua pelle , ma ogni volta che capita a un nostro simile, senza mai smettere.ciao



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti