Commenti

commenti su voglioscendere

post: Castelli in aria

Signornò, da L'Espresso in edicola L’ex Guardasigilli Roberto Castelli, che Saverio Borrelli immortalò sarcasticamente come “ l’ingegner ministro ”, non s’è ancora riavuto dalla trombatura alle comunali di Lecco. Nel cenacolo di Pontida ha minacciato: “Federalismo o secessione”. E quando Claudio Magris, da quel grande scrittore che è, lo ha rimesso a posto sul Corriere, ha replicato (chiamandolo “dottor Magris”) in pieno stato confusionale. Anzitutto l’ha accusato di non percepire bene, “da Roma” ovviamente ladrona, “la disperazione delle partite Iva del Nord”, ignorando che Magris scrive da Trieste. Poi si è imbrodato con la consueta modestia: “E’ per me grande motivo di orgoglio essere stato il ministro che è riuscito ad abolire i reati d’opinione in nome della libertà del ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


"Poi si fece pure l’idea di aver abolito i reati di opinione". Castelli fa l'ingegnere ed, al limite, ti verrebbe da dire che lo si può scusare. Poi ti dai uno schiaffo, e ti svegli. Ma come si fa a non conoscere la differenza fra "abolire" e depenalizzare"? Da scusare c'è solo il Trota. Come poteva passare agli esami con maestri buoni come il Castelli? Tutto sommato, anche per i leghisti, il tricolore serve. Se non ci fosse manco quelllo, come si pulirebbero? Con il verde delle ortiche? saluti


bellissimo articolo caro marco. però lo sai che Gianni De Michelis ministro degli esteri è laureato in chimica... ?


se dare del pirla a milano costa un milione credo che nel giro di uno o due giorni le casse sono piene,scusa ma in questa minestra rscaldata non so cosa centra con i problemi che travolgono QUESTA ITALIETTA IN QUESTO MOMENTO ( E'COSI CHE SPIUNGI FINI AD ANDARE AVANTI???????)a proposito ti devo solo la meta (250euro)perche la parola l'ho solo pensata




Decisione sciagurata del pd: migliorare la porcata anti intercettazioni: in questo modo potrà passare indenne anche dal controllo della corte costituzionale. Concordo con Travaglio: questa legge deve essere approvata nella sua versione peggiore per poi essere cancellata.


Credo che il pd voglia mettere mano al ddl intercettazioni e limitare la possibilità di pubblicarle e dato che sa che la porcheria attuale sarà fulminata cerca di migliorarla e lo stesso fa quel personaggio rivoltante di nome Casini. Il programma del pd sulle intercettazioni è infatti identico, nella parte relativa alle pubblicazioni, a quello del pdl.


#Giulio c'è una sola strada per ridare credibilità al PD, mandare a casa tutti quelli che hanno fatto una legislatura: aria nuova, gente nuova, idee nuove,sopratutto che siano nell'interesse di tutti. Diversamnete ormai in ogni occasione traspare l'obiettivo di anche dell'opposizione di salvare la poltrona facendo finta di contrastare, ma in realtà trovando sottobanco accomodamenti che vanno bene a tutti quelli della casta. Pensate che la maggioranza sta portando avanti leggi proposte o suggerite da Violante e C. con la garanzia che nessun problema a Mr B. e cricca verrà dal PD. Perchè non si presenta una riforma della legge elettorale? Tanti dicono che va male ma si guardano bene dal cambiare qualcosa.


UUUUUUUUFFFFFFFHHHHHHHHH...


castelli sei un PIRLAAAAAAAAAAA


Siete dei cialtroni, lo dice il ministro.


Pd e Pdl fanno come i ladri di Pisa,di giorno litigavano e di notte rubavano insieme.


D'accordissimo con Piergiorgio e Navaho


Dare del pirla a Castelli, 1 milione. Per tutto il resto c'é Mastercard. Chissà quanto costa dargli anche un calcio nel culo? E chissà quanto costa a qualcuno 'di dovere' ricordare ai legaioli che attentare all'unità dello stato E' ancora un reato? Loro e le stronzate di Pontida e Miss Padania, ma vaff..


# 14    commento di   fafa1971 - utente certificato  lasciato il 3/7/2010 alle 23:37

Articolo pungente come al solito; segnalo però a Marco che il Governo in carica l'anno scorso si chiamava già Berlusconi IV, perché il III (vedi link) ce lo eravamo già giocato col rimpasto del 2005.
http://it.wikipedia.org/wiki/Governo_Berlusconi_III


Notte...




CONVIVERE CON LA MAFIA, MODUS VIVENDI DI QUESTO AUTENTICO PIRLA, PUO' COMPORTARE IL DOVER RENDERE CONTO A AUTENTICI CRIMINALI... MA... NELLA REALTA' NON NELLA FICTION.___________________________________________ Bisognerebbe individuare e schedare come pericolosi delinquenti i politici che osano tentare di disintegrare la DIGNITA' SOCIALE allo scopo di REGALARE IL PAESE a: ASSASSINI, TRUFFATORI, TRAFFICANTI DI DROGA, STRAGISTI, LADRI, SABOTTATORI, TRADITORI DELLA LORO PATRIA, ISTIGATORI A DELINQUERE e chi più ne ha più ne metta...._________________________________ E' UN VERO MAFIOSO IN POLITICA... LE SUE PERFORMACES DI DEPISTATORE, QUANDO DURANTE I DIBATTITI TELEVISIVI VENGONO GIUSTAMENTE ADDEBITATE TUTTE LE CAZZATE DELLA SUA CORRENTE POLITICA... SONO PERFORMANCES DI ALTISSIMO LIVELLO... per non far capire ai cittadini telespettatori è capacissimo di ridere anche se riceve un pugno allo stomaco, per rispondere immediatamente dopo con successo... con la mimica di chi ha tutte le carte in regola... pur senza averne neppure una... E' PROPRIO UN CAGALLONE!
http://www.sardegnademocratica.it/index.html


Berlusconi: " ghe pensi mi". Che simpatico stragista...


# 19    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 4/7/2010 alle 10:24

CIAO MARCO io a vasto non ci sarò stammi bene , nella cittadina , c'è caldo molto ed il mare è ok , ricordo agli astanti che non uso i gossip
e alòrà ???!!! espresso columnist Michele Serra , SATIRISTA SATIRISTA


ViVa Franca Rame!




Certo questi leghisti che vogliono il FEDERALISMO del FEDERALE di cattiva memoria ! ! !......... L`ITALIA c`era prima di BERLUSCONI , cè ora con BERLUSCONI e ci sarà anche dopo senza BERLUSCONI mi auguro che ne siano certi.


"Vino bianco e champagne, bustier e giarrettiere, per le ballerine ingaggio di circa 1.000 Euro, nel pieno stile delle notti di palazzo Grazioli, non fosse per l'abbigliamento: a Roma era richiesto vestitino nero, qui evidentemente improponibile. Il viaggio in Brasile, che si è concluso giovedì, gl'impegni istituzionali non hanno impedito al presidente Silvio Berlusconi di chiedere che gli venisse organizzata in un albergo extralusso di San Paolo una festa notturna con sei ballerine, alle quali un intermediatore italiano aveva spiegato che in quell'occasione il presidente, però nella sua veste di proprietario di Mediaset, avrebbe presentato il progetto di un programma televisivo italiano. A scriverlo non è un giornale di gossip, ma il conservatore e compassato Estado di San Paolo. Che dalle ballerine raccoglie i particolari della serata, danze menu abbigliamento e impressioni ("Simpaticissimo", dice una delle donne). Oltre alla proposta lavorativa in Tv durante l'incontro sarebbero emerse anche altre possibilità di lavoro in Italia per le artiste, sotto forma di contratti "nel mondo della pubblicità".


caro Marco Travaglio : Barbara Alberti mamma dell'adorabile Malcom tipo non si sa mai fa l'elogio dell'intelligenza di Giuliano Ferrara. ahi e ahi


Quanti sono i Ministri ed i Ministeri necessari a questo Governo per favoleggiare di Federalismo? La LEGA ormai é fallita da un pezzo, predicano bene (sulla spesa pubblica) ma razzolano esattamente come tutti gli altri politici.


"in quell'occasione il presidente, però nella sua veste di proprietario di Mediaset, avrebbe presentato il progetto di un programma televisivo italiano". E' un "effetto collaterale" di una spedizione di suc cesso. L'onore di finanziarla è, istituzionalmente, conferito all'erario pubblico. Non sono "spese inutili" ma investimenti nell'industria cul tura le. Chi appe na dovesse pensare che, chez nous, non si investe in cultura è ampiamente smentito. Ne esce altresì rafforzata la leader ship della classifica della premier ship della Republica Italiana. B. Mussolini, secondo in classifica, perse un sacco di occasioni di migliorare la sua pagella. Infatti, nei suoi viaggi in Germania, usava perdere tempo con un certo Adolf. Ignorava i salotti di Daniela Brown, e non ha mai firmato il registro di presenza di alcuna birreria. Sprecando così opportunità di scambi culturali e scientifici per potenziare l'industria nazionale di razza, e bionde.


Quanti sono i Ministri ed i Ministeri necessari a questo Governo per favoleggiare di Federalismo? La LEGA ormai é fallita da un pezzo, predicano bene (sulla spesa pubblica) ma razzolano esattamente come tutti gli altri politici.


Caro Travaglio,ma hai visto come si sta comportando il "tuo" Tonino con Mario Di Domenico e le minacce alla casa editrice Koinè? Davvero una persona democratica eh? e tu come mai continui ad attaccare il Corriere della Sera? Perchè qualche mese fa ha pubblicato delle foto poco gradite al tuo Tonino? Un altro pezzo preso da Censura 2010 tanto per far capire che paese difende il signor Travaglio: Oggi,negli Stati Uniti,il divario tra realtà e informazione è giunto all'estremo.Non si tratta piu solo di un gap di credibilità,ma di quella che può essere definita una vera e propria "emergenza verità".Gli americani, affidandosi alle grandi corporation mediatiche,non hanno accesso alla verità sulle questioni che hanno il maggiore impatto sulle loro vite.Un'emergenza verità è conseguenza dell'incapacità,da parte del quarto potere,di agire come mezzo di diffusione di un'informazione realmente libera.Quest'emergenza non riguarda solo elezioni fraudolente,pseudo-indagini sugli attentati dell'11 settembre,guerre preventive illegali,campi di tortura e informazioni falsificate,ma anche questioni che hanno un profondo impatto sulla vita di tutti i giorni e che tuttavia vengono raramente menzionate dai mass media,a cui la stragrande maggioranza del pubblico americano continua ad affidarsi per ricevere notizie e informazione. Si consideri per esempio il fatto che da ormai 35 anni la maggior parte dei lavoratori statunitensi fa i conti con la diminuzione del salario reale,mentre una minima percentuale di essi gode di una ricchezza smisurata e di oneri tributari incredibilmente bassi, creando cosi un divario crescente nella distribuzione della ricchezza.Inoltre gli Stati Uniti hanno il tasso di mortalità infantile piu elevato tra i paesi industrializzati,sono in coda all'Europa e all'Asia nel campo della ricerca scientifica e dell'istruzione,chiudono fabbriche e scuole e mandano a casa gli insegnanti,hanno un tasso di disoccupazione del 15% circa,un debito nazionale di
www.anglotedesco.splinder.com


Salve. Scusate l'OT ma penso possa esservi utile. Oggi, gironzolando per Youtube, e cercando argomenti vari ho ritrovato i VIDEO del Fatto Quotidiano, per esempio quello dell'arresto del boss, video piuttosto insignificante senza la notizia a complemento. La questione è che, mentre esiste un LINK diretto tra la pagina del giornale e il video su Youtube non c'è (o non ho trovato) alcun cross-link alla notizia di cui il video è complemento. Cioè se uno legge il fatto, arriva a quel video di youtube mentre da youtube non arriva direttamente alla notizia, c'è un link ad antefattoblog che porta generalmente alla pagina dove per altro appare il video della RAI. A mio parere sarebbe interessante inserire nelle annotazioni un link da YOUTUBE alla notizia sul FATTO che spiegherebbe almeno il motivo di quel video, così anche chi non ha l'abitudine di leggervi può comunque trovarvi ed iniziare. Saluti.


@Tolomeo Ecco qui il video che cercavi: http://www.youtube.com/watch?v=rkV805nFzQc @Anglotedesco "Il Falso Quotidiano" non è un giornale di informazione ma di propaganda politica. Il loro scopo è indebolire e distruggere il PD per portare i loro voti agli amici e sodali Tunnino 'u' dittaturi e il buffone-scienziato Beppe Grillo. Non devi quindi stupirti se mentono in continuazione, nasccondendo le notizie sfavorevole ai loro leader populisti di riferimento, perché lo scopo de "Il Falso Quotidiano" è appunto quello di fare propaganda ai partiti ad personam fascisti-populisti dei due amichetti di Travaglio. DIspiace vedere tanta gente che si fa prendere in giro da questi propagandisti che si spacciano da giornalisti.


Il "Falso Quotidiano", la Pravda di Tunnino'u'dittaturi e del comico-scienziato-statista Beppe Grillo, titola a nove colonne: "PD - Pasticcioni Democratici". Di che si tratta? Semplice: i propagandisti del peggior populismo fascistoide e trasformista spiegano che il PD, in fondo in fondo, è d'accordo con la legge bavaglio. Il solito inciucio, insomma, come testimoniano i commenti inferociti ("Fanculo PD!", "Voter... Mostra tuttoò Tonino, PD verogna!", "PDL = PDmenoELLE!", ecc.) dei lettori travaglini. Si penserà: ma il PD non è affatto favorevole alla legge bavaglio, e lo ha spiegato in tutte le sedi. Ecco il trucco studiato dai propagandisti di Tunnino: Franceschini ha dichiarato di votare gli emendamenti proposti dai finiani. Quindi il PD è uguale al PDL. Insomma una mossa politica e parlamentare intelligente, l'unico modo per modificare la legge in senso migliorativo, viene scambiato maliziosamente per "inciucio". Il gioco di sponda del PD, utile perché spacca il fronte della destra, viene degradato ad accordo di convenienza con Berlusconi. E i lettori ci cascano. Al confronto di questi cialtroni propagandisti Minzolini è un grandissimo giornalista, un premio Pulitzer, un cronista imparziale.


VORREI RICORDARVI CHE SIAMO NEL MESE FATIDICO DOVE CADDE IL TIRANNO DELL'ERA MODERNA ITALIANA /////IL 25 LUGLIO SI AVVICINA //// GLI UMORI DEL DESPOTA COMINCIANO A CEDERE E' IL MOMENTO DI INSISTERE COSTI QUELLO CHE COSTI per questo plaudo all'iniziativa di FRANCESCHINI .... ricordatevi prima lo fanno cadere poi si puo discutere dell'avvenire PER QUESTO INSISTO APPROFITTIAMO DI QUESTO MESE CHE PORTA NUOVE SPERANZE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


# 33    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 4/7/2010 alle 15:15

# 31 commento di Demmini --- Ehmm Demmini, non è che ti dimentichi di citare "qualcosina"? Tipo questa? Meglio se ci dai una letturina prima di saltare alle conclusioni. Vado a memoria, ma non ricordo piazze gremite e urlanti, al tempo... Ciao.
http://www.senato.it/leg/15/BGT/Schede/Ddliter/28127.htm




A' Tremonti, ma che conti hai fatto??... Su Repubblica ci sono i tagli quanta gente che c'è dietro.


Quel che «GHE PENSI MI» non incanta più nessuno (tranne i boccaloni). M'hanno colpito gli incipit degli editoriali del Corriere e della Repubblica: partono da questa battuta berlsuconiana e fanno commenti quasi identici: ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Corriere della Sera: «Lotte intestine» ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Di MASSIMO FRANCO ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Il «ci penso io» sorridente e rassicurante di appena qualche ora fa adesso trasmette allarme e ansia. La sensazione è che il ritorno in Italia dagli incontri internazionali abbiamostrato a Silvio Berlusconi una situazione più grave del previsto. Più che essere in ebollizione, il suo centrodestra rischia di evaporare per i contrasti che lo stanno lacerando; e ai quali il presidente del Consiglio non sembra in grado di porre rimedio: non almeno come in passato... ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Repubblica: «Quel buco nero del quale non si parla» di EUGENIO SCALFARI ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- NONOSTANTE il "ghe pensi mi" detto da Berlusconi nella sua doppia dichiarazione al Tg1 e al Tg5 dell'altro ieri, è sensazione generale che il blocco politico di centrodestra si stia sfaldando. I segnali più chiari vengono addirittura dalla Lega: Bossi solidarizza con il # 78 comm


Repubblica: «Quel buco nero del quale non si parla» di EUGENIO SCALFARI ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- NONOSTANTE il "ghe pensi mi" detto da Berlusconi nella sua doppia dichiarazione al Tg1 e al Tg5 dell'altro ieri, è sensazione generale che il blocco politico di centrodestra si stia sfaldando. I segnali più chiari vengono addirittura dalla Lega: Bossi solidarizza con il # 78 commento di Roland - lasciato il 4/7/2010 alle 16:50 Repubblica: «Quel buco nero del quale non si parla» di EUGENIO SCALFARI ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- NONOSTANTE il "ghe pensi mi" detto da Berlusconi nella sua doppia dichiarazione al Tg1 e al Tg5 dell'altro ieri, è sensazione generale che il blocco politico di centrodestra si stia sfaldando. I segnali più chiari vengono addirittura dalla Lega: Bossi solidarizza con il severo monito di Napolitano concernente la legge sulle intercettazioni e ha posto solidi paletti contro l'ipotesi d'uno scioglimento anticipato delle Camere...


Scusate, i miei copincolla sono usciti un po' pasticciati, ma si capirà ugualmente.


Il PDL ha però la maggioranza (assoluta) di senatori e deputati... Come la mettiamo?


[...]Nel quinto libro delle sue Storie, Erodoto sintetizza in una metafora l’arte di governo che il tiranno di Mileto, Trasibulo, insegna al giovane tiranno di Corinto: fai come se ti trovassi in un campo di grano - dice - taglia le spighe troppo alte![...] Se in Italia siamo nella melma fino al collo, nemmeno L'Europa Germania in primis, sa trovare una politica Alta e di grande respiro. sostenibile, diremmo oggi, pensando alle generazioni future. Questo quanto sostiene Barbara Spinelli nel suo editoriale "Angela Merkel una borghese piccola piccola":Angela sarebbe il risultato di una politica che, temendo di puntare su personalità politiche di grande rilievo, si riduce a ripiegare su piccoli successi relativi all "hic et nunc" e al proprio "particulare", tipici della partitocrazia. citando Erodoto*, La grande Spinelli nel suo editoriale Angela
http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/hrubrica.asp?ID_blog=40


EC senza le parole dopo l'ultimo punto. \\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\ [...]Nel quinto libro delle sue Storie, Erodoto sintetizza in una metafora l’arte di governo che il tiranno di Mileto, Trasibulo, insegna al giovane tiranno di Corinto: fai come se ti trovassi in un campo di grano - dice - taglia le spighe troppo alte![...] Se in Italia siamo nella melma fino al collo, nemmeno L'Europa. Germania in primis, sa trovare una politica Alta e di grande respiro, sostenibile, diremmo oggi, pensando alle generazioni future. Questo quanto sostiene Barbara Spinelli nel suo editoriale "Angela Merkel una borghese piccola piccola":Angela sarebbe il risultato di una politica che, temendo di puntare su personalità politiche di grande rilievo, si riduce a ripiegare su piccoli successi relativi all "hic et nunc" e al proprio "particulare", tipici della partitocrazia,
http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/hrubrica.asp?ID_blog=40


qui ormai il conto si fa con il numero dei deputati e dei senatori alla mano... 1 di quà, 1 di là... e così via.


# 43    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 4/7/2010 alle 19:0

@ marziam --- Il link che mi hai lasciato ieri mi porta alla pagina di registrazione, e sono già registrato sul sito. Vorrei leggerlo quell' articolo di Giuseppe Lo Bianco su Ciancimino... se lo trovassi :) Ciao.


@RENZO c : Sono molto preoccupato.


genialata del pd: fare un governo di larghe intese con l'udc di Cesa e Cuffaro: a quel punto altro che intercettazioni, aboliranno direttamente l'ordine giudiziario!


La Repubblica fa "scoop" contro Fini: lo spiega il Televideo.


Guarda lì la "fotina" su Berlusconi messa da Repubblica: il premier sembrerebbe il "God father", il capofamiglia. Berlusconi ha già affermato: "Fini farà la fine di Rutelli". Letterale. Fonte: www.repubblica.it Mi piacerebbe chiedere a Fini e a Rutelli che cosa ne pensano e se sono d'accordo.


Pazzesco!!!!Solo in Italia può succedere che la maggioranza faccia anche da opposizione.Intanto quella che dovrebbe essere la vera opposizione vaga nel deserto.


Ciao, a dopo...


@ Navaho --- grazie comunque. ---- @ Demmini: Franceschini ha fatto una stupidata, politicamente parlando, perchè ha esposto il PD, ha messo in difficoltà Fini e i suoi e ha dato a mister B. la possibilità di organizzarsi. Aveva ragione Renzi a definirlo "vicedisastro"? Propendo per il sì.


Paradossalmente se Berlusconi non governasse fino in fondo al suo mandato, finendo di fare i disastri che sta già facendo, non ce lo toglieremo mai dalle palle. Un'altro ribaltone gli darebbe nuova linfa vitale. Gli italiani credo debbano cibarselo ancora fino alla fine del suo mandato, per poi averne il totale disgusto. Lo dimostrano i personaggi che vengono qui, con la faccia come il deretano e l'imene rifatto, a cercare di propinarci nei commenti le stesse identiche cose che si leggono sui giornali di regime (pagati anche con le nostre tasse).


Notte, besos.


ma lasciatelo perdere questo demmini...molti piddiini non hanno nulla da invidiare ai forzitalidioti: come questi, hanno gli occhi cuciti!




Quanto sopra è la risposta a Renzo C #43- Ciao.


Ma voi ancora credete che stare qui a dibattere sugli idioti che ci governano sia utile a qualcosa?


Il presidente del Consiglio Berlusconi dice: "Giornalisti e giudici sono una piccola lobby", vale a dire gruppi di pressione.


#51 UNOQUALUNQUE_____Anche il grande MONTANELLI pensava che gli italiani avrebbero avuto disgusto di Berlusconi solo dopo averlo subito. Sono passati sedici anni e qullo è ancora li. Gli italiani hanno lo stomaco di acciaio inossidabile e la mente ottusa.


Ma voi ancora credete che stare qui a votare per l'uno o per l'altro sia utile a qualcosa?


#59. Per i prossimi 3 anni, di votazioni, non ce n'è. Tre monti da scalare per loro, e 3 anni per pensarci su per noi. Intanto, "La ripresa economica è l'oppio delle aziende fallite" e Marchionne, l'ho letto su il Manifesto, per la seconda volta, cita/fa riferimento a Marx. Vuoi vedere che, con Treanni da pensarci, si convertono da soli? Sperarci male non fa. Contarci è pericoloso. Pensiamoci su. saluti


@Navaho: sono d'accordo con te. Contrariamente a Peter Gomez, non credo che fondamentalmente gli italiani siano meglio della classe "digerente" che li governa. Al contrario, credo che essa rispecchi fedelmente la nostra società. Come anche il degrado e la bruttezza nelle nostre città é specchio fedele del popolo italiano. Ecco perché non credo ai ribaltoni. Come Montanelli credo che gli italiani debbano arrivare fino a toccare il fondo, scavare, e poi finalmente risalire. Viceversa troveranno sempre un alibi, essendo un popolo molto infantile e che difficilmente é in grado di ammettere un proprio errore per poi porvi rimedio, e quindi anteporranno sempre delle scuse pur di non cambiare. Questa cosa vale anche a Sinistra, tanto quanto a Destra. Paradossalmente a Destra, forse, questo processo sta avvenendo prima, proprio a causa di Berlusconi e grazie ad alcuni intellettuali legati a Gianfranco Fini.


gli italiani vogliono tutto e subito, hic et nunc, non sono disposti a sacrifici e guardano sempre chi sta meglio di loro. nel video Sotto Scacco mi ha colpito Ciancimino che parla dei raduni dei boss mafiosi e del potere che hanno anche gli autisti che, come tanti piccoli padrini, ascoltano le richieste dei cittadini che vengono subito esaudite perchè la mafia non perde tempo a delegare e risolve all'istante anche il più piccolo problema dell'ultimo cittadino... ciò premesso DUBITO che un popolo così malconcio possa sognare una nazione migliore che pensi al futuro della sua specie.


le solite sparate dagli alieni delle altre galassie


Roland si alieni..Di Pietro Lasci in pace Di Domenico..il magnaccia della Banca Case lasci pubblicare il libro..


@Berlus: e li chiami capelli quella specie di straccio marrone zozzo mutante che c'ha in testa? LOL! Parliamone!


Solo in Italia si poteva mettere a capo del Governo uno che é stato scartato ai provini per il testimonial della Cesare Ragazzi…


Brancher, il ministro pistolero più veloce del west...


"L'eredità persa di Mecenate". Sul Corriere di oggi Angelo Panebianco si cimenta in una dissertazione neutrale sul tema ricerca- cultura - istruzione, trovandosi se non a difendere, per lo meno, pilatescamente, ad essere comprensivo nei cofronti degli interventi di due tra i peggiori ministri dell'attuale Governo: Bondi e Gelmini. Detti soggetti, del tutto inadeguati al ruolo che ricoprono, (costretti da Tremonti certamente...)stanno dando il colpo di macete a settori eccellenti del sistema Italia. Il Prof,panis albus, o white bread, richiamandosi nel titolo "L'eredità persa di Mecenate" all'antonomastico mediatore culturale dell'imperatore Ottaviano Augusto ("31 a. C -14 d.C.) pretenderebbe che siano le borghesie cittadine (sic) a reimpossessarsi del settore cultura, dal momento che lo Stato marchierebbe ogni suo eventuale intervento come intervento comunista, essendo anti governative le forze sociali (corporazioni secondo il prof) che continuano a richiedere promozione pubblica e finanziamento pubblico alla cultura.Forse il prof, pensa che siamo ancora al tempo dei comuni o delle signorie...Cosa possono volere le borghesie "cittadine" quando non metropolitane, dopo un bombardamento pluridecennale di businnes, affari e businnes? E se la Montepaschi ha finanziato il restauro della leggenda della croce (Arezzo)di Piero della Francesca lo ha fatto per amore della cultura o per auto promozione? Certo oggigiorno solo così si può operare, ma allora PaneBianco stia con i piedi per terra e non richiami alla loro esponsabilità le "borcghesie cittadine!" ---P.S. Mi sono sfogata qui perchè sul sito del pompiere non ho trovato lo spazio per i commenti.
http://www.corriere.it/editoriali/10_luglio_05/panebianco_eredita_mecenate_07c7d7b8-87f1-11df-adfd-0


# 69    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 5/7/2010 alle 13:47

@ marziam -- Grazie per il link. Ho letto anche l'articolo di ieri, sempre del Lo Bianco, ed in effetti l' impressione che alla procura di Caltanissetta si fossero un po' scassati gli zebedei di aspettare Massimino è palese. Intanto, per non farsi mancare niente, Massimino ha già scritto un libro, ma chissà dove ha trovato il tempo, è così impegnato. Staremo a vedere se han trovato roba interessante o delle fotocopie su cui fare analisi al radiocarbonio, così sapremo che fotocopiatrice fu usata :D --- Però Lo Bianco fa un passo avanti e uno indietro: adesso è noto il cognome, Gros, ma il nome torna incerto, o Carlo o Franco. Poichè però ha la faccia da mostro, lo sanno tutti, sarà a casa sua che aspetta le lettere delle procure che lo invitano a comparire. Essendo un abilerrimo agente segreto, in questi anni, dopo le sconvolgenti "rivelazioni" di Massimino, è potuto uscire di casa solo a carnevale e halloween, mascherato da zorro e superpippo. --- Io penso che ormai sia fuggito da tempo, alcuni dissero che era morto, e questa storia mi ricorda qualcosa di già sentito. Ti pongo un quesito: poichè Osama Bin Laden è sfuggito alla cattura cavalcando per i monti, e il Mullah Omar ha fatto lo stesso su una moto, manco fosse Vale, secondo te, come sarà fuggito il signor Gros? E' facile :D Ciao.


# 70    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 5/7/2010 alle 13:56

@67. Brancher, Brancher, Brancher; leon, leon, leon! In gabbia! @68. Dopo il PdC, ci sono ministri con o senza portafoglio, sottosegretari o viceministri, e piccoli ministri che giocano al piccolo ministro. Questi ultimi, nel mazzo di carte di Trecarte, contano come il due di coppe quando la briscola è denari. Quando c'è da fare "bella figura", il cartaro li mette in libera uscita. C'è bisogno di leggere Pan e bianco? Va a finire che chissà che si crede e, invece di smettere, magari, all'osteria, ci fa un giro supplementare. Fai come vuoi; per me, gli etilisti, sopratutto quelli che non vanno a rosso, è meglio non incoraggiarli. saluti


# 71    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 5/7/2010 alle 13:58

Ieri nell' editoriale di Travaglio si ricorda la legge Mastella, che in quanto a mordacchia era pure peggio dell'attuale bevaglio. Proprio ieri linkavo qui il testo della legge, assolutamente gradita a tutto il parlamento; a Fassino di sicuro piaceva, vista la figura dimmerda con Consorte, ma a Tonino? La votava per spirito di corpo? Altro notevole errore politico di IDV, da fare il paio col non aver appogiato la commissione per la Diaz di Genova-G8. Mi chiedo anche dove fosse il popolo dei post-it nel 2007, o nelle piazze oggi c'erano solo bimbi sotto i 3 anni d'età? Ahh già, era il no bavaglio-day di nome, ma invece era il sì-intercettazioni-day di fatto. Certo che ha ragione Travaglio a scrivere che vedere certe facce sui palchi era quantomeno ridicolo. Non hanno la faccia da mostro (forse) ma di bronzo di sicuro. Saluti.


Panebianco fortemente voluto da Massimo Cacciari al san Raffaele....




# 72 commento di margherita - lasciato il 5/7/2010 alle 14:2 Margherita, se vuoi insinuare qualcosa su Cacciari non ci sto. va bene che M.C giudica del tutto errata la condotta del suo partito, ma considerare che la sua docenza al san raffaele non sia solo una chance per continuare a fare il filosofo, non ci sto.


# 75    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 5/7/2010 alle 15:30

@ marziam --- Sarà che io ragiono male, cioè in modo bolzoniano inverso, che più passa il tempo e più penso che la faccenda di questo mostro visibilissimo ma misteriosissimo si risolverà in una bolla di sapone. Dopo che se ne è straparlato per tv e giornali per mesi, secondo te costui è lì a casa che aspetta? Avrà inforcato gli sci e sarà fugito per le alpi, magari adesso vive in una grotta con lo yeti :D Massimino "testa di cazzo", come amava chiamarlo papà suo, fra 1000 rivelazioni forse ne ha una vera, ma irrilevante. Magari mi sbaglio io, però dopo 2 anni di attesa cosa abbiamo di importante, uscito SOLO dalle sue rivelazioni? Non è un problema suo a ben vedere, semmai è un problema di quei pm che vogliono credergli a tutti i costi, e i loro amici giornalisti che avvallano il... nulla. Ciao.




§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§ Vogliono che restiate in casa, impauriti, senza pensare. Non vogliono cambiare perché in pochi guadagnano sulla distruzione del nostro ecosistema. Leggi qua www.anakedview.com/noi_vi_amiamo.html e ribellati! Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito: http://www.anakedview.com/ Troverete articoli di psicologia, comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro... Buona Lettura §§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§
http://www.anakedview.com/


mistero! Non mi compare l'icona dei commenti del video di oggi.


# 79    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 5/7/2010 alle 21:0

@ marziam -- Beh se ti interessa la storia su Salvatore Giuliano, il re di Montelepre, l' esecutore di Portella della Ginestra e tutto ciò che ruota attorno al personaggio in quegli anni, non puoi precluderti di visitare il blog di Giuseppe Casarrubea, la fonte più autorevole sull' argomento. Tra l'altro, la foto di Giuliano morto a terra è solo UNA delle almeno 2 disponibili, e, a meno di strani fenomeni post mortem, Giuliano è in 2 posizioni diverse, come pure le armi. --- Segnalai il blog di Giuseppe Casarrubea alcuni mesi fa qui, qualche tempo dopo ne scrisse Travaglio come fonte autorevole di documenti desecretati ed oggettive analisi storiche. Val la pena di sottolineare che Casarrubea è stato giudicato attendibile come storico NON di parte anche da una corte di giustizia: le sue ricostruzioni sono scevre di ogni pregiudizio politico, e forniscono per diverse vicende la migliore, più attendibile e documentata disamina dei fatti accaduti. Ciao.
http://casarrubea.wordpress.com/


GRAZIE MARCO!!!!!


Graie a te. Alessio !!!!!!!


Marziam : io che conosco il passato politico di Massimo Cacciari a braccetto con Toni Negri e sui cancelli di Porto Marghera. beh saperlo tra le braccia di Don Verzè al san Raffaele facoltà fortemente voluta da Veronica Lario, beh fa un certo effetto..... oltre a aver chiamato a insegnare Panebianco ! se vuole continuare a fare il filosofo potevo farlo in una università statale no ? cioè dov'era prima : a Venezia


# margherita Grazie per le cinque righe! *_* A sentirlo parlare è in gamba e gradevolissimo e molto colto.... sul suo passato mi documenterò...grazie ancora per la risposta ciao.



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti