Commenti

commenti su voglioscendere

post: Botte ai terremotati

  Chiamo Stefania Pezzopane, assessore della giunta Cialente al Comune di L’Aquila, che sta in Piazza Navona con i 5 mila terremotati arrivati a Roma in pullman. Mi racconta in diretta degli scontri su via del Corso: “Non c’era alcun motivo di quelle cariche. La manifestazione era autorizzata. Siamo qui per chiedere la proroga delle tasse e il benedetto inizio della ricostruzione”. Mi dice della vergogna di essere caricati dalla polizia “come facinorosi, come furfanti”. Mi dice che non era mai successo nella storia d’Italia che i terremotati venissero presi a botte. Mi dice: “Siamo primi anche in questo”. Le chiedo lo stato delle cose nei paesi del cratere. Dice che “a 15 mesi dal terremoto ci sono ancora 56 mila persone che vivono fuori casa”. Molti di loro in albergo, ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Il TG1 non ha nemmeno sfiorato la notizia di quanto è accaduto a Roma contro gli Aquilani. La cosa migliore sarebbe quella di andare in Viale Mazzini a occupare gli studi RAI. E prendere a calci in culo Minzolini


Se si vuole visibilità, bisogna espugnare il fortino RAI. Cari Aquilani, che terremoto provochereste!!!


Manovra finanziaria alternativa: spogliate Scarface II di tutti i beni appropriati indebitamente, cioè praticamente di tutto, e dateli ai terremotati e ai disabili!




# 5    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 7/7/2010 alle 19:33

Cialente e la Pezzopane adesso si accorgono con chi hanno avuto a che fare. la Pezzopane sopratutto. In tele ci è andata numerose volte. Avesse mai avanzato qualche critica per la gestione del post emergenza. Bertolaso è stato ecezionale di qua, il governo è intervenuto subito di là. Ma si accorgeva o no che stavano spendendo miliardi per dele case antisismiche che, poi, resteranno sul groppone delle amministrazioni pubbliche. Quanto hanno speso per 18.000 inquilini? con quei soldi a quanti altri potevano dare alloggio. Onna è un buon progetto di sistemazione provvisoria. E non era gestito direttamente da Berto, l'asso della cricca. c5, saluti.






Hanno preso in giro i terremotati, i parenti delle oltre 300 vittime, gli sfollati, tutti quanti sono disperati senza un lavoro né una casa... costruiscono "circhi mediatici" per fare pubblicità al padrone di turno e i risultati sono questi e altri. Che cosa vi sareste aspettati? Vergogna.


peggio degli sciacalli che volano sui cadaveri dei morti e dei disgraziati. il livello umano è questo.


Sì, è vero, Andre, hanno preso in giro per anni i terremotati, i disabili e i parenti delle 308 vittime e prima o dopo i "nodi" vengono sempre al pettine... come diceva il saggio Confucio.


X Maroni: del "faremo chiarezza" non ce ne frega un cazzo, perché non è che su mi "tagli i maroni" e poi mi vieni a spiegare il perché, a me cambierebbe qualcosa, sai??


# 12    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 7/7/2010 alle 20:41

#7/".....per qualche recondita associazione" Stamattina, al mercato, c'era una faccia strana. Mi hanno detto che era un pescivendolo mafioso proveniente da Milano affiliato alla famiglia di Baggio. Proprietario di una pescheria estorta alla Findus era sceso giù personalmente perchè la sua Co,Co.Co. aveva un impegno. Andare in tv e fare pubblicità alla rotta Milano Roma dell'Alitalia. Che sono in crisi e non sanno che pesci pigliare. Come spiegava bene la sciura, l'associazione re con dita è stata istituita per far credere agli studenti che hanno pescato la cartuscella vincente per l'agiudicazione degli alloggi. A Forcella, che ti hanno imbrogliato, te ne accorgi subito; i fuori sede de L'Aquila se ne accorgeranno quest'inverno. saluti, c5.




Sky (non so gli altri tg) ha riportato che ci sono stati tafferugli anche in via del plebiscito; non è vero. Ero in prima fila a parlare con la gente e con i carabinieri (molti acquilani) e non è successo niente.


# 15    commento di   wiktor - utente certificato  lasciato il 7/7/2010 alle 21:4

Tutta la mia solidarietà alla gente di L'Aquila, che è andata a chiedere risposte e protestare "democraticamente". Ma è stata manganellata, picchiata e trattata in modo "non democratico". Dalla Polizia imbeccata sicuramente per quello che "sapeva ed aveva senz'altro ordine di fare". Da un Governo così, con un Premier così, c'è poco da aspettarsi cari ragazzi. Dal Cav.: solo false promesse, d'altronde da una persona che è arrivata a giurare pochi anni fa' "sulla testa dei propri figli" IL FALSO!!!, cosa vi aspettate??? Cordialmente
http://wiktor_journal.ilcannocchiale.it/


scusate la franchezza ma molti si meritano questo voltaspalle visto che hanno da esempio i rifiuti napoletani e poi visto il periodo era scontato che sarebbe successo.


l'Aquila sarà la miccia che innescherà la reazione a catena per cui tutta la nano&co. verranno spediti in luoghi a loro appropriati


io farei harakiri, come i nobili giapponesi, mi butterei dal cavalcavia.


Sul terremoto dell'Aquila è venuto fuori il modo di fare giornalismo che c'è in Italia (e non solo). Ovviamente Raitre e i "giornalisti" de IL FATTO QUOTIDIANO ,il governo non ha fatto nulla e andando ad intervistare solo quelli insoddisfatti ,hanno voluto dare una sola versione.Un pò come si fanno nelle trasmissioni di calcio locali.Retequattro invece ha voluto far credere che il lavoro del governo è stato eccellente.Ci fosse stato il centrosinistra,i ruoli si sarebbero invertiti. Quando ci sono i terremoti è normale che le case vengono consegnate prima qualcuno e gli altri sono costretti ad aspettare,i miracoli non si possono fare e anche per altri terremoti c'è voluto parecchio. Sappiamo benissimo chi è Pino Corrias e con chi è schierato.Se il governo di centrodestra dovesse fare una cosa giusta magari ricevendo i complimenti da altri paesi, lui non lo ammetterebbe mai.
www.anglotedesco.splinder.com




Cosa c'é da commentare? Vi sembra un paese normale? E allora cosa c'è da commentare???


# 22    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 7/7/2010 alle 23:37

"18 Mauro/"..... molti si meritano questo voltaspalle". Perchè a Berlusconi glielo ha ordinato il medico di "mettersi al servizio dei cittadini"? Se non c'era lui, ci sarebbe stato un altro, e un altro e.... Ci sono milioni di variabili, quello che non cambia è che gli interventi necessari non sono a carico loro. E neanche a carico del solo Nord. Niente di personale, cmq. c5


Aquila asciuga le tue ferite e volteggia di nuovo nel cielo disegnando le tue spirali di grandiosità. Con le tue ali possenti trasportaci al di sopra dei cumuli di falsità, distese di egoismo, ove tutti noi possiamo finalmente vedere l'immondizia che ci circonda.


per BANDANAS .... mi consenta, come ha fatto ad avere il titolo di Libero e Il Giornale in anteprima ? Ha degli intrallazzi segreti col Polpo Paul ?


# 25    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 8/7/2010 alle 0:33

http://www.facebook.com/?ref=home#!/group.php?gid=100664636653807&ref=ts Questo gruppo si propone di mettere insieme le voci degli italiani onesti che si vedono sopraffatti e vessati da una classe politico dirigenziale fatta di malavitosi, corruttori, ladri, puttanieri e servi. Se la pagina riuscirà ad avere il giusto successo un obiettivo sarà quello di promuovere class Action contro le lobby di potere, di difendere i magistrati ed i giornalisti coraggiosi che continuano a fare il loro mestiere nonostante le enormi pressioni subite quotidianamente. Saranno ben accette testimonianze e riprese filmate da chiunque purché serie e pertinenti. Questo gruppo accetta esponenti o iscritti a partiti politici in quanto il fine di questo gruppo non sarà mai di diventare un soggetto politico. Ultimo MA NON ULTIMO: IN QUESTO GRUPPO OGNUNO AVRA' VALORE UNO, non esisteranno protagonismi o decisioni prese da un solo individuo o da un gruppo di amministratori, questi ultimi avranno l'esclusivo compito di occuparsi del coordinamento pratico della pagina. Qualora si avesse un comportamento inadeguato del fondatore o di un qualsiasi amministratore quest'ultimo potrà incorrere nell'allontanamento dal gruppo. Eventuale allontanamento verrà sancito da sondaggio pubblico.


14 commento di chomsky5 - lasciato il 7/7/2010 alle 20:41 non è che abbia capito tutti i dettagli, ma il senso generale credo di sì. Il mio # 7 voleva solo rilevare -ironicamente- la bravura dei fattisti che con questi due spot sul sito di oggi hanno collegato due notizie del giorno: 1) la diffusione odierna del mirabile spot promozionale turistico, con l'ineguagliabile voce "seducente" del se dicente sex simbol,quanto alla voce , (!)- cioè SB, Supersexy Banana- associato all'altro di un anno fa', con la Bramb"in gamba, (indubbiamente sedotta dalla suddetta voce suadente )che raccontava la genesi di questa creazione, 2) il terremoto aquilano - sue ramificazioni - sempre attivo - con scossa maggiore avvertita oggi nella capitale. ------------tu hai aggiunto la presa per i fondelli degli studenti e non solo, circa l'assegnazonoe di alloggi------------------------------------------------------------------------La Pezzopane mi sta simpatica soprattutto per quella foto con il grande Obama che l'ha fatta apparire nella sua nuda "nanità" molto più rispettabile in questo agli inconsulti e gesticolanti tentativi del nano maior di mimetizzarla...- In tv però Stefania non poteva fare critica esplicita alla gestione della prima fase bertolasiana, in quanto nella condizione di "supplice"!


Ma dai non esiste lo spot sul sito italia.it parte anche nelle altre lingue, questa la home page in inglese: http://www.italia.it/en/home.html chissa' che risate gli stranieri :-(


Ma avete sentito Della Loggia?! http://is.gd/djgcn Questo si meriterebbe un po' di olio di ricino, così per meditare...


Hanno preso in giro i terremotati, gl'invalidi, i parenti delle 308 vittime ecc. e cosa si sarebbero aspettati in cambio, un "grazie"? Ma rimaniamo ai fatti: guerriglia, a Roma ci sono già almeno tre feriti, a un ragazzo gli hanno spaccato la testa, è una maschera di sangue, donne menate e cariche della polizia. E Berlusconi, come avrebbe commentato?


Ammmmazza!!!!Quant'è bbbrutto Sallusti.


Altro tema scottante, 60 mld, secondo solo all'evasione è la corruzione. Secondo la Corte dei conti la corruzione oltre a rappresentare un prelievo coatto nel portafoglio degli italiani e ridurre gli investimenti stranieri, comporta, un’alterazione della composizione della spesa pubblica ed in particolare una contrazione della quota di spesa per l’istruzione. Come a dire il futuro del paese. Un concetto caro anche al Servizio anticorruzione, che nel rapporto consegnato al Senato scriveva che «si rischia di uccidere la fiducia nelle istituzioni e rubare la speranza nel futuro alle generazioni di giovani, cittadini e imprese». «La Corte – si legge a pagina 402 della lunghissima analisi di Ristuccia – ritiene improcrastinabile l’adozione di misure di prevenzione dei fenomeni corruttivi che nell’ambito dell’attività contrattuale trovano un terreno particolarmente fertile». Anche a questo quesito dovrà rispondere il disegno di legge anticorruzione da tempo annunciato dal governo,perciò è partendo dalla giustizia che si può aiutare la ripresa e la ricomposizione della spesa pubblica. Pertanto il continuo rinvio della legge contro la corruzione è un vero e proprio delitto!
corruzione


E' successa la stessa cosa a Genova, persone caricate in una manifestazione autorizzata, presi di sorpresa nella notte mentre dormivano nella scuola... con i ministri dell'allora governo che lodavano l'impegno delle forze dell'ordine. Io ricordo quelle immagini nelle vie di Genova con macchine rivoltate, persone non più giovani ferite, i giornalisti della stampa estera scioccati. Erano arrivati da tutta Europa, siamo stati uno scandalo, ma gli italiani non hanno memoria, li abbiamo rieletti, anche a L'Aquila hanno avuto nelle regionali molti consensi... comincio ad avere dubbi sulla realtà degli spogli elettorali. Mi dà speranza vedere che ultimamente toccano proprio tutti, operai, impiegati, dipendenti pubblici, insegnanti, studenti, sistema sanitario, medici, pensioni di vecchiaia e di invalidità ecc. Finalmente capiremo, dovremo prendere atto di chi ci governa, e per gli interessi unici di chi, con un governo di maggioranza, una opposizione che non esiste: mangiano tutti nello stesso piatto recitando la loro parte, hanno altissime retribuzioni, prendono mazzette, usano il loro tempo per sniffare andare a donne o escort che dir si voglia e ci prendono per i fondelli. SVEGLIAMOCI!!!!!!!


QUESTI SONO SOLO DEI MAIALI (PIG).....ANZI MI SCUSO CON I MAIALI,CHE SONO DEGLI ANIMALI NOBILI.....SE LI PARAGONIAMO A QUESTA GENTAGLIA!!! N.B. DEL MAIALE NON SI BUTTA VIA NIENTE....DI QUESTI PERSONAGGI COSA PUOI SALVARE? NADA


A parte la Pezzopane e Cialente, i due che in questi mesi non hanno mancato un solo appuntamento televisivo-celebrativo della "ricostruzione" berlusconiana,queste manganellate dimostrano, ancora una volta di più che non viviamo in uno stato di diritto, ma in un perenne stato di necessità dove le regole possono pure andarsene a farsi fottere. Questo governo, queste istituzioni, questo sistema politico industriale, sono l'espressione fascitoide dittatoriale del macho nostrano. Per conto mio continuo a pensare che il ripristino della pena di morte per chi in 50 anni ha distrutto questo paese sia il minimo. Per attentato non alla Costituzione ma ai suoi cittadini.


# 33 onibas/verissimo: dei maiali non si butta niente. Ne sa qualcosa Calderoli.


# 36    commento di   ilkeiser - utente certificato  lasciato il 8/7/2010 alle 10:23

Governo di "Farabutti" o di "Far a botte"?


# 37    commento di   ilkeiser - utente certificato  lasciato il 8/7/2010 alle 10:24

Gli va di sfiga che L'Aquila è vicino Roma per cui una manifestazione la si organizza presto


# 38    commento di   ilkeiser - utente certificato  lasciato il 8/7/2010 alle 10:25

Si ma mi spiegate com'è che alla provincia dell'Aquila il Pdl ha vinto le elezioni?


# 39    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 8/7/2010 alle 10:51

@40/ilkeiser. Nel capoluogo la Pezzo ha superato il 55%; nella Marsica, cioè la provincia, il PdL ha fatto man bassa. Il terremoto ha colpito principalmente l'Aquila, i costruttori sono in provincia. Poi, alla Pezzo, ben le sta! Insieme a Cialente, si è fatta espropriare delle sue prerogative e si è affidata alla cricca della P.C. Che, come si sa, mirava/mira al piano di una privatizzazione. La Pezzo sarà stata in buona fede. Hai presente D'Alema e la bicamerale? Uguale. c5


# 40    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 8/7/2010 alle 11:22

@26/marziam/ Non avevo capito che la clip era un copiaincolla. Poi, la mosca al naso me l'aveva fatta saltare la sola vista della sciura. Che vedrei bene alla cassa di una delle sue pescherie. Anche a me la Pezzo sta simpatica. Politicamente si è comportata da cretina. Il perchè lo dici proprio tu. Ha taciuto quando doveva parlare perchè l'Aquila, nei piani della cricca, era la prova generale per chiudere il cerchio della privatizzazione della P.C. "I fattisti", come neologismo, è geniale. Nutro una grande stima per A. Padellaro. Il suo "Sinistra senza cuore", cito a memoria, lo regalai al figlio di mia cugina che già era sceso in campo allle comunali. Non so quanto abbia capito, fatto sta che, un anno prima della scadenza naturale, è caduta l'amministrazione. Capo della fronda contro il sindaco, il cuginetto. c5


# 41    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 8/7/2010 alle 11:45

DOVE SONO FINITI GLI ITALIANI ONESTI???? SE LO SIETE ADERITE!!!! http://www.facebook.com/#!/group.php?gid=100664636653807&ref=mf


Basterebbe poco: un numero di riferimento sul casco di ogni cellerino.


Ma in Abruzzo come ha fatto il centro destra a vincere le ultime regionali?


# 45 commento di Martino - se è per quello anche le provinciali


Non so se e' stato fatto apposta o e' una profezia, ma il testo della vignetta e' esattamente quello che ho sentito al TG (non ricordo quale, sono circa uguali).


# 46    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 8/7/2010 alle 13:20

sarò iscritta regolarmente all'università e darò esami per tutta la mia vita , il mio cervello e la mia mente solo per me sono utili


...è sempre stato così... I nostri Grandi, durante le elezioni corrono a destra e a manca...ma poi, passato il periodo, e ritrovato l'amato seggiolone, ecco che abbandonano la povera persona italiana immersa nei problemi... Tanto Loro mica sono terremotati, mica dormono fuori casa...e no, Loro se ne stanno fra le coperte di notte a casa Loro...Loro fanno finanziarie per il bene di tutti (opsss, meglio dire di qualcuno suvvia) perchè la Plebe Italiana è quella che in fondo tiene in alto la Nazione... Attendo smentite se ce ne sono...


# 48    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 8/7/2010 alle 13:50

#51/Claudio. E perchè mai ti si dovrebbe smentire? Lo dicono, gli uni degli altri, gli stessi primattori. Quod facere? Scendere in campo in un campo che gìà, di suo, è pieno zeppo? Troviamo il meno imbroglione e marchiamolo stretto.c5


Visti i tafferugli di ieri a Roma, la rabbia dei terremotati che si sentono abbandonati, rabbia e proteste che durano da mesi, rimane incomprensibile la vittoria del centro destra alle ultime provinciali a L'Aquila. Capisco che l'omarino abbia fatto diversi raid pubblicitari in zona, baciando vecchiette e bambini, ma il risultato delle elezioni provinciali sembra frutto di masochismo.


teste spaccate, rotte a manganellate


# 51    commento di   Monica66 - utente certificato  lasciato il 8/7/2010 alle 14:11

Leggere oggi i titoli del Giornale provoca vomito. I terremotati che ieri hanno protestato vengono definiti scudi umani utilizzati dalla sinistra, con la complicità di non ben definiti centri sociali, per assaltare la casa del Premier. Non é possibile dissenture, chi non é d'accordo viene definito nemico dell'Italia, mentre per colpa loro l'Italia sta andando allo sfascio. La ciliegina sulla torta? L'articolo della finanziaria che permetterà a Berlusconi di pagare solo il 5% dei 750000 euro che è stasto condannato a risarcire per lo scippo della Mondadori. Marcegaglia esulta perché ne lei né i suoi sodali pagheranno una lira per la crisi. Aumenterà la tassazione alle assicurazioni, e indovinate un po' su chi si rifaranno gli assicuratori?


Sul DDL berlusconi dice, " o me o tutti a casa " proprio come De Gaulle a suo tempo "o me o il caos" la Francia é ancora qui meglio di quando c`era lui........ Ma poi perché tutti a casa? ? L`italia non é la sua REPUBBLICA PADRONALE di BERLUSSIA anche se lui lo pensa.......A casa il padrone , la DEMOCRAZIA FIORIRA`... L`Italia c`era prima di Berlusconi , cé ora con BERLUSCONI , e ci sarà dopo senza Berlusconi......... Altro che balle! ! !




#52Caro de marco la differenza è che la Francia è una nazione, mentre noi siamo una entita geografica, i francesi sono un popolo noi siamo paesani: quando in francia sarchosi ha voluto fare una legge che introduceva il precariato giovanile il paese è sceso in piazza tutto destra e sinistra perchè era una cosa che comprendeva i figli di tutti, e da noi? quando il sopracitato ha voluto mettere suo figlio a capo di una agenzia statale ,se lo è dovuto rimangiare il giorno dopo ,non cè stato nessuna levata di scudi nè della stampa di destra nè difesa d'ufficio del suo partito, perchè sanno che hanno a che fare con CITTADINI e non sudditi adoranti che sperano di raccogliere qualche briciola.


# 38 ilkeiser Si ma mi spiegate com'è che alla provincia dell'Aquila il Pdl ha vinto le elezioni? # 43 Martino Ma in Abruzzo come ha fatto il centro destra a vincere le ultime regionali? # 44 Mezzopane # 45 se è per quello anche le provinciali Non è che alle elezioni hanno votato soltanto gli aquilani o i cittadini delle località terremotate e nella regione non c'è soltanto (per ora e fino all'abolizione delle provincie minori.....seeeeee) la provincia de l'Aquila; Agli aquilani nel campo della Protezione civile l'informazione non era proprio disponibile tutta-tutta, eh. Li a Guantan..., cioè a l'Aquila, si è perpetrato il primo esperimento di bavaglio istituzionale.


Differenza tra Sarkozy e Berlusconi: tutti e due sono appoggiati dalla persona più ricca del loro paese: Sarkozy da Madame Bettencourt, Berlusconi da Sé-Medesimo-Di-Lui-Stesso. Conflitti d'interessi? - Macché! Perfette associazioni di interessi!


E' cominciato lo sciopero di giornaliste e giornalisti, in tutt'Italia


Basta con un premier che pensa solo a sè: “Il governo introduce una norma sulla figura dell’ausiliario del giudice che potrebbe sospendere il processo Fininvest-Cir per nove mesi.” Basta con un premier che tienen per sè il ministero che controlla la Rai e concede le concessioni a Mediaset e altro. Basta con leggi sulle intercettazioni, legittimo impedimento, dlelegittimazione dei magistrati. Vogliamo un premier che, con l’aiuto di tutti i cittadini, combatta l’evasione, la corruzione ed il debito pubblico, prerequisiti per una seria ripresa e rilancio del Paese


# 59    commento di   laressi - utente certificato  lasciato il 8/7/2010 alle 16:44

Siamo alle squdracce fasciste!E' vero che la polizia obbedisce agli ordini,ma,considerato come sono trattati anche loro e se gli ordini sono ingiusti,potrebbero fare resistenza passiva. Perchè gli abruzzesi si sono fatti fregare alle regionali?non conoscevano già le tante promesse fatte ad altri da B. e dalla sua banda? se i politici si presenteranno ancora in Abruzzo,li trattassero allo stesso modo.
Libere_idee.ilcannocchiale.it


@58 galfra-d'accordissimo su tutto quanto dici-ma andrebbero soprattutto convinti i troppi "italianuzzi" che quando sono in cabina elettorale, votano in un certo modo, e pensano così di diventare ricchissimi, di non pagare mai più le tasse, di farsi condonare qualche piccolo abuso edilizio, di diventare belli e circondati da esplosive fanciulle, di vincere tante Coppe dei Campioni di calcio, e soprattutto di..... scongiurare l'arrivo dell'Armata Rossa coi Cosacchi che abbeverano i loro cavalli nelle fontane di Roma......


# 61    commento di   katili - utente certificato  lasciato il 8/7/2010 alle 17:4

a Roma se ne fottono. A cominciare da maroni (sara' l'aria di roma ladrona?) Alle prossime elezioni, se al tappone non riuscira' ad abolirle, anche gli aquilani sapranno chi votare
http://comevorrei.ilcannocchiale.it


@ Laressi Beh guarda, semplice. Agli abruzzesi come a tutti gli italiani non interessa ciò che è giusto o ingiusto, Berlusconi gli dava le case e gli ha promesso che non gli faceva pagare le tasse e loro l'hanno votato, ora semplicemente vanno in piazza a far finta di protestare per ciò che è giusto, ma in realtà vogliono solo continuare a non pagare le tasse. Se un domani arrivasse dall'oltre tomba Adolf Hitler che gli dicesse, votatemi e non pagherete più tasse per sempre, voterebbero Adolf Hitler come hanno fatto i tedeschi dopo la prima guerra mondiale. È matematico. Molte tribù africane e native americane, sono convinte che tutto sia collegato e che si faccia parte tutti di un unico insieme. Il fatto è che hanno perfettamente ragione ma se cerchi di ficcare nella testa di un italiano che il "male" una volta generato porta a delle conseguenze nefaste per tutti, ti guarda, ti dà ragione e poi ti ride in faccia e vota Berlusconi facendosi del male da solo, perchè di natura l'italiano è scemo.






# 65    commento di   katili - utente certificato  lasciato il 8/7/2010 alle 17:23

a Roma se ne fottono. A cominciare da maroni (sara' l'aria di roma ladrona?) Alle prossime elezioni (se al tappone non riuscira' ad abolirle con l'opposizione fuffa che ci ritroviamo) anche gli aquilani sapranno chi votare
http://comevorrei.ilcannocchiale.it


Integrando il commento di Tolomeo, piuttosto forte nella forma ma condivisibile, con quello di galfra a cui ho risposto, mi sento solo di aggiungere che il martellamento mediatico a cui l'italiano medio è sottoposto non ha eguali al mondo-questo martellamento risulta ancor più efficace se rivolto a persone che non si occupano mai di politica, se non due giorni prima del voto quando rovesciano la casa per trovare il certificato elettorale. Costoro preferiscono vedere in tv i grandi fratelli, le marie de filippi, i pippi baudi e non leggono un giornale nemmeno sotto tortura-inutile giustificarsi dicendo che l'editoria è tutta in mano al caimano, perchè, volendo, almeno 4-5 giornali sani e indipendenti ci sono. saluti a tutti


# 67    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 8/7/2010 alle 19:23

# 63 commento di marziam - lasciato il 8/7/2010 alle 17:11 Ma non ti ho fatto i complimenti. Ho solo detto che il neologismo era geniale (pattisti/Segni; fattisti/Padellaro&co). L. Telese è un ottimo giornalista; mi son perso la puntata di Tetris. "En attendat Chavez" mi mette i brividi. A mio parere. M. Travaglio con la politica internazionale c'azzecca poco. Però, il titolo lo dedicherei al mio amico V. Parlato. Il Manifesto ha un ottimo sito che, però, è poco fruibile dai viaggiatori in rete. Come pensano di attirare lettori? Aspettano Chavez/Santoro? Adesso provo da solo; se non ci riesco magari ti richiedo il link.c5


# 68    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 8/7/2010 alle 19:32

# 66 commento di francesco (il vecchio) - lasciato il 8/7/2010 alle 17:28 Solo per non demonizzare nessuno al tuo parere, che condivido, aggiungerei che ognuno ha il tempo che ha e, perciò, per informarsi, usa quel che trova più a portata di mano.


commento #5 di chomsky5 Sono d'accordo con te. Ricordo che nel periodo "caldo" dell'emergenza la Pezzopane era spesso in video. Per l'amor di Dio posso pensare unicamente che lo facesse per sponsorizzare gli aiuti e la collaborazione generale alla ricostruzione. Ma effettivamente non si era accorta con chi aveva a che fare ? Caimani e jene ridens varie - propaganda pro domo sua e delinquenti che ridono perchè fanno i soldi con la morte e la tragedia ?



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti