Commenti

commenti su voglioscendere

post: Storici che odiano la storia

Signornò, da L'Espresso in edicola “I magistrati avrebbero dovuto rendersi conto che le loro azioni giudiziarie colpivano alcuni partiti più di altri: Tangentopoli sarebbe stata una decimazione, con quel tanto di casualità che una tale giustizia comporta. Ma tirarono dritto per la loro strada”. Così parlò l’ambasciatore Sergio Romano , invitato da Laterza, Comune di Milano e Fondazione Corriere della sera a tenere una lezione su Tangentopoli . Romano non spiega che avrebbe dovuto fare il pool Mani Pulite dinanzi alle confessioni di centinaia di imprenditori e politici coinvolti in un sistema di corruzione che (dati del Centro Einaudi) si mangiava 10-15 mila miliardi di lire l’anno. Voltarsi dall’altra parte? Cestinare le migliaia di notizie di reato giunte sui loro tavoli? ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 28    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 10/7/2010 alle 17:42

www.elpais.com
www.elpais.com




# 30    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 10/7/2010 alle 19:19

postatori del blog :"state prendendo in giro Casini oppure Fini ?"


CASINI: "NO AL TRASFORMISMO". Pier Ferdinando Casini, di nuovo corteggiato con forza dagli ex alleati di centrodestra, non cede: ''Non basta mica una chiacchierata per farci cambiare strategia'', dice. Va bene incontrare Silvio Berlusconi a cena, com'è successo la sera di giovedì scorso a casa di Bruno Vespa 1, sul terrazzo che sovrasta Trinità dei Monti - insieme a Gianni Letta, Tarcisio Bertone, Mario Draghi, Cesare Geronzi - diverso è immaginare un semplice rimescolamento delle carte per sostituire Gianfranco Fini (...) Nega ci sia stata un'offerta da parte del premier: ''Non mi è stata formulata alcuna offerta, né quella sarebbe stata la sede'', ha detto il leader dell'Udc ai microfoni di Sky Tg24. ''È stata una cena - ha proseguito Casini - piacevole. Vado spesso a cena con chi, come me, lavora all'interno delle istituzioni. Dialogo con Bersani e con D'Alema e non vedo perché non dovrei dialogare con il Presidente del Consiglio'' __ repubblica.it ___///___ Dice che non gli è stata formulata nessuna offerta e che comunque non sarebbe stata quella la sede. E già, sarebbe stato davvero imbarazzante prostituirsi davanti a un cardinale. Casini è proprio un farabutto che ispira violenza, fa venire voglia di prenderlo a calci in faccia o in c..o che è la stessa cosa. Ma perché nessuno gli fa domande, nemmeno una, su Cuffaro?! Ed è triste che una persona seria come Draghi vada a infilarsi nella m..da andando a cena con uno come Geronzi!!!


# 32    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 10/7/2010 alle 19:51

Signornò, da L'Espresso in edicola/ “"I magistrati avrebbero dovuto rendersi conto che le loro azioni giudiziarie colpivano alcuni partiti più di altri: Tangentopoli sarebbe stata una decimazione, con quel tanto di casualità che una tale giustizia comporta. Ma tirarono dritto per la loro strada”. Così parlò l’ambasciatore Sergio Romano" Avrebbero dovuto rendersi conto? Di cosa? Che le loro azioni colpivano alcuni partiti più di altri? Ed è questo il compito dei magistrati? Volare alto; son tutti ladri; una sforbiciata bipartisa qui; ed una là? Poi dicono che sono i magistrati ad essersi dati dei compiti e delle missioni che la Costituzione non accorda loro! Qui abbiamo l'ambasciatore Romano che, sul campo, li investe di una mission! La magistratura non deve raccogliere la notizia di reato, iscriverla a ruolo, indagare.... No; deve guardarsi attorno; deve darsi da fare; andarsela a cercare. Cioè? Proprio la ratio che è la motivazione principale per le restrizioni del ddl intercettazioni. I magistrati vano in cerca di possibili imputati Che amanicomio! c5


Oggi alle 13 la propaganda di regime ha toccato uno dei suoi massimi. Qualcuno ha visto la sequenza di fotografie del ducetto trasmesse dal TG2 mentre venivano comunicati i suoi messaggi?


Romano generalmente ragiona. In questo caso credo abbia pensato alla pagnotta.


@Katili and @Fau.Fab Reato + prove = processo e condanna Reato + copertura = processo ai pali che hanno coperto tali reati. Dire che tutti i preti sono pedofili così come affermato nella vignetta non è punire è responsabili, ma sparare sul mucchio, ed in genere si comportano così quei laici militanti che non rispettano le opinioni altrui, bensì vogliono l'uniformazione alla "morale laica" Ironicamente li chiamo laici crociati perchè fanno vere e proprie crociate contro la religione cristiana sfruttando i punti in cui la gerarchia ecclesiastica/credo religioso è attaccabile per criticare la massa (aimè la libertà di culto è simile alla libertà di opinione, ben inteso che ciò non implica non perseguire i reati) Per fare del bene non serve il talamo. Questa frase ha un'altra interpretazione: se indossano il talamo e fanno del bene c'è qualche differenza? Poi se qualcuno istituisce una nuova "missione arcobaleno" (vedi scandalo), ben vengano le indagini a riguardo.


# 36    commento di   drainyou80 - utente certificato  lasciato il 10/7/2010 alle 20:27

DOVE SONO FINITI GLI ITALIANI ONESTI????SE LO SIETE ADERITE!!!! http://www.facebook.com/pages/La-voce-dellItalia-Onesta/140535512624075?ref=ts La pagina è stata aperta da tra giorni se ci fate visita mi raccomando firmate l'iniziativa per l'assistenza familiare ai disabili! A breve altre iniziative


Stanno facendo le grandi manovre sulla nostra pelle.


#54 DRAINYOU80___Non esistono più italiani onesti, sedici anni di lavaggio del cervello ha fatto il suo effetto.


In questo articolo TrAV, con un paio di colpi da maestro, polverizza senza pietà quel trombone di Romano e si conferma un fottutissimo genio!!


@ Foxxya Ok, Ok siamo tutti contro la fame nel mondo... che bella cosa, ma poi di concreto che succede? Succede che i reati vengono commessi (da religiosi e non, ma qui se non sbaglio si parlava di religiosi)le prove non è che vengono sempre servite su un piatto d'argento, i processi nel nostro paese, se sei ben coperto (vedi i vari lodi varati per i politici, figurati per quei volponi in cotta e tiara)ora che passano i vari gradi di giudizio, ti scordi persino dove devi presentarti in tribunale, i laici militanti (come tu li definisci) sono cittadini di una Repubblica LAICA, la religione cristiana è ben altra cosa dalla Chiesa come entità politica, la gerarchia ecclesiastica è attaccabile da tutti i punti di vista (ma dove si è visto mai un signore anziano vestito come una baldracca, seduto su una "papamobile", ingioiellato come le peggiori drag queens dell'universo, un anziano signore dicevo, che viene a dirmi come e con chi devo amare/amarmi, in che modo devo condurre la mia esistenza, come e in che maniera devo procreare per avere una famiglia!)E bada bene che sono partito dal vertice, ma ci sono servitori del Signore che parlano e ragionano di proprietà immobiliari, banche, giornali, senza contare l'influenza che esercitano sulle anime semplici come la tua...io il talamo non l'ho indossato, credo di aver fatto bene alcune cose, ma non ho goduto: gettito 8x1000, esenzioni ici, esenzioni pagamento forniture idriche,banche private,etc, etc, A quando le indagini sulla Banca Vaticana, cos' tanto per citare? TI BASTA?


# 41    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 10/7/2010 alle 21:29

# 17 commento di Roland - lasciato il 10/7/2010 alle 15:58 "Rimpiango il primo Sfregiato, Alphonse "Al" Caponi, che a differenza di Sfarcace II sapeva a volte anche riscattarsi: La gravissima crisi economica del 1929 aveva spinto sul lastrico milioni di statunitensi, letteralmente costretti alla fame, e Capone ordinò alle sue aziende "lecite" della ristorazione e dell'abbigliamento di distribuire gratis cibi e vestiti a chi ne avesse bisogno." E' proprio quello che ho pensato quando il Tg ha riportato la notizia di quel portavalori uscito fuori strada sulle strade pugliesi. Due milioni e mezzo di E. sulla strada. Non hanno dato notizie sulle condizioni del conduttore. E se l'avesse fatto apposta? Non sarebbe un economista da Nobel? Dicono che, nei circuiti finanziarii, gira l'equivalente di 20 volte il PIL mondiale. Ammesso che ci stia, lo si carica su tutti gli aereomobili disponibili e, con esso, si bombarda l'intero pianeta. Boom(economico) assicurato. c5


Pensiero imbronciato...


(la chiusa del post di travaglio:) Romano conclude che anche oggi la magistratura “non fa il suo mestiere” perché fa “delle sue azioni giudiziarie contro Berlusconi la ragione della propria esistenza”. Bella battuta: in Italia s’iniziano ogni anno 3 milioni di nuovi processi penali e di questi solo 3 (un milionesimo) riguardano il premier, peraltro bloccati da due anni (lodo Alfano e legittimo impedimento). La prossima volta, anziché di storia, potrebbero invitarlo per una lezione di satira. ................................................................................................................................................................................ Toh, anche l'"elegante pensatore", o piuttosto l'elefante dispensatore di balle, si è ridotto a pupo manipolato dal Gran-Puparo-Ventriloquo-Ubiquo. È invece vero, anzi eveidente a tutti, l'opposato: Scarface II da quasi 30 anni fa delle sue azioni-giudiziarie contro la magistratura la ragione della propria esistenza, e da 16 anni anche della propia esistenza politica.


# 44    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 10/7/2010 alle 23:46

# 66 commento di Roland - lasciato il 10/7/2010 alle 22:23 "(la chiusa del post di Travaglio:) Romano conclude che anche oggi la magistratura “non fa il suo mestiere” perché fa “delle sue azioni giudiziarie contro Berlusconi la ragione della propria esistenza”." Non ci perdere più tempo, Roland. Sarebbe il caso di prendersela con L. Palamara che se la prende con i fanti (i piccoli siti)e lascia stare i santi, come l'ambasciatore Romano. Prendi una frase come quella riportata In qualsiasi altro paese, uno lo denuncia e lo porta in tribunale. Con quali argomenti si potrebbero giustificare affermazioni simili? Provo a dirlo io. Con la speranziella che, chissà, magari al posto di Del Debbio, o la sera a Matrix, un posto per un opinionista del Corsera lo si trova sempre. Vuoi mettere le circa 600.000 copie di un cartaceo con i milioni della televisiun? Se L. Palamara cominciasse con i grandi, i piccoli si quieterebbero. Cmq,i krukki hanno vinto la finalina; Uruguay IV! Peccato per la piccola nazione sudamericana ed il presidente tupamaro J. Mujica. Per fortuna il Corsera non dà lavoro solo ad ex ambasciatori; riporta anche notizie come questa: http://www.corriere.it/esteri/09_novembre_30/uruguay-mujica-presidente_87c250ce-dd97-11de-a61b-00144f02aabc.shtml, Ciao; c5


Sergio Romano è l'Arrigo Petacco dei nostri giorni.


# 46    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 7:1

come stiamo ?
come stiamo ?


46, kriptonite, io sto male, davvero


Csi - Io Sto Bene |More Print Add to favorites Correct Testo: ? una questione di qualit? o una formalit? non ricordo pi? bene, una formalit? come decidere di radersi i capelli di eliminare il caff?, le sigarette di farla finita con qualcuno o qualcosa, una formalit? una formalit? o una questione di qualit? io sto bene sto male io non so come stare io non so dove stare non studio non lavoro non guardo la TV non vado al cinema no faccio sport io sto bene io sto male io non so cosa fare non ho arte non ho parte non ho niente da insegnare ? una questione di qualit? o una formalit? non ricordo pi? bene, una formalit?


http://www.youtube.com/watch?v=M702l-fQSDY


# 50    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 7:56

canzone dei CSI -IO STO BENE-
ah ,una canzone


Televideo RAI dice: "Berlusconi e Casini a cena a casa di Vespa". A Casini si è sentito già dire che sarebbe stata fatta un'offerta che non si può rifiutare: la Vice Presidenza del Consiglio e fare il ministro degli Esteri.


Se Casini dicesse: "No", potrebbe essere finito, perché con la legge elettorale che c'è, un "Terzo polo" sono favole. è impossibile....


# 53    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 8:52

# 53 commento di io_ - lasciato il 11/7/2010 alle 8:15 "Televideo RAI dice: "Berlusconi e Casini a cena a casa di Vespa". A Casini si è sentito già dire che sarebbe stata fatta un'offerta che non si può rifiutare: la Vice Presidenza del Consiglio e fare il ministro degli Esteri." A. Mussolini, 'a pesciajola, disse che Bruno Vespa è figlio naturale del Duce. Vecchi casini d'alcova i cui effetti si fanno sentire oggi. Non è un "Talis pater, talis filius", in salsa fascista? Per Silvius c'è già pronta il "Tu quo que, Bru te, fili mi!c5


Berlusconi ha già attaccato i giornalisti


Almeno per me, caro marco, il famoso pool poteva inseguire con più precisione il miliardo di vecchie lire depositato alle porte di botteghe oscure. Cercar di sapere a chi fosse indirizzato? Capire come una cifra sproporzionata per l'epoca potesse arrivare sull'uscio del pci e sparire immediatamente? Capito mi hai... Forse questi beneficiari di tale disattenzione sono ancora operanti? Senza dimenticare CDB imprenditore dispenser di miliardi sempre di vecchie in mazzette? Anche qui nulla si fece. Capito mi hai...


@Fau.Fab Scusa se sono puntiglioso, ma in primo luogo i religiosi sono gli ecclesiasti come anche i fedeli. Ebbene si esistono fedeli che compiono reati e fedeli che non li compiono, così come esistono laici che compiono reati e laici che non li compiono. Perchè tu associ automaticamente religioso = reato, e non associ laico = reato? qui risiede la base del pensiero che esprimi, che non lo metto per niente in dubbio, si fonda su evidenze che stanno emergendo (fatti d'indagine) riguardo ad alcuni individui. Per me la repubblica non è nè laica nè cattolica, la repubblica è repubblica e basta (il che vuol dire che è repubblica verso i laici e verso i cattolici, i musulmani, ecc...) In quanto tale la libertà d'opinione vale sia per te sia per quel signore che citi. Nei forum internet invece si nota sempre una cosa ben diversa: cattolici militanti che cercano di convincere i laici e laici militanti che cercano di convincere i cattoli (strano mai musulmani o altre religioni...) alla morale laica. Eppure la democrazia permette ad entrambi di avere libertà d'opinione (libertà che differentemente da quanto dice Mr.B. è assoluta e non limitata da altre di cui non esiste minimamente traccia la libertà di privacy è un'invenzione specie se di fronte ad organi costituzionali come il potere della giustizia). 8/1000, banche che non devono render conto a banch'italia (da notare che lo stato del vaticano è stato conquistato da quella che era l'Italia degli albori...una delle poche guerre dove abbiamo quasi vinto), ecc... Laddove ci son reati è giusto indagare e perseguire i responsabili.


E se cominciassimo a fare un po' di pulizia anche in Magistratura? a svellere i soliti porti delle nebbie, a controllare i cassetti di alcuni procuratori che si "dimenticano" i fascicoli più imbarazzanti, alla giudicante che assolve l'insolvibile o se ne esce con sentenze aumma aumma (vedasi dell'Utri solo ultimo esempio). Se è un sistema allora vanno ripulite anche le aule di giustizia.


è cominciato l'attacco finale di Scarface II ai giornalisti... vediamo chi vince


__________DEFORMARE LA REALTA', QUESTA LA PRIORITA'.______________ Dalla fondazione del corriere della sera non ci si può aspettare niente di buono, è normale caro Marco, scusa ma tu sei come un toro alla corrida, il tuo "colore rosso" è berlusconi! _______________ Fermo restando che concordo pienamente sull'estrema gravità della presenza di questo personaggio nel sistema solare, vorrei richiamare un attimino la tua attenzione sulla scena complessiva... indietreggia lo zoom.... fatto? ok, ora quell'ometto sporcaccione dovresti ritrovarlo da qualche parte della scena ma in versione ridotta e circondato da tante altre figure che forse prima non avevi avuto il piacere di osservare bene... lui rappresenta solo una fetta dell'informazione e svolge una precisa funzione che non è artifizio suo: lui è solo il padrone dell'informazione che avvantaggia una particolare categoria di "cittadini" molto molto potenti dai quali prende ordini precisi... questi cittadini sono talmente potenti che sono distribuiti in tutta la scena complessiva e si avvalgono di altri ometti sporcaccioni come quello... per manipolare l'informazione... uno di questi ometti è colui che amministra questo giornale di m..., che è solito uscire con cazzate dell'altro mondo.
http://www.sardegnademocratica.it/index.html


# 60    commento di   albesta - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 10:38

mi piacerebbe leggere cosa scriveva Sergio Romano durante Tangentopoli. Può sembrare una frase stupida, ma come dice Dan Peterson nelle sue telecronache, "siamo tutti generali dopo la guerra". Facile dire che Tangentopoli ha colpito alcuni e sfiorato altri. Prima di lanciare una simile accusa, che equivale a dire che i giudici erano selettivi, bisogna però avere qualcosa in mano. Ma qualcosa di concreto, non il solito vassoio di chiacchere e luoghi comuni. Spiace constatare che il Corriere non riesca a liberarsi delle zavorre che ha tra le sue fila. Dall'esterno offre l'impressione di essere un giornale spaccato in due. Da un lato i Sartori, Ferrarella, Sarzanini, Giavazzi, che pur trattando temi diversi hanno la capacità di essere concreti e di attenersi ai fatti, mentre dall'altra abbiamo gli Spider Man alla Ostellino, Romano, Panebianco, che hanno finito le ragnatele e sono impresentabili.
robedapazzi.ilcannocchiale.it


Sergio Romano è stato ambasciatore, storico e giornalista, ora occupa la "stanza" del Corriere che è stata di Montanelli - e ovviamente fa rimpiangere Montanelli. Però diamo a Romano quel che è di Romano. Quando si tratta di sola Storia, quando cioè non c'è nessun amico da difendere e nessun nemico da sputtanare, ha pure le sue competenze (deve aver letto un sacco di libri): stamattina ho letto con interesse la sua risposta ad un lettore, in cui parla di un personaggio - "gemello" di Napoleone - di cui non sapevo assolutamente nulla; un personaggio rimasto nell'ombra per i "non addetti ai lavori", cioè i non-storici, specie i digiuni di storaia militare: Antoine de Jomini, teorico della Strategia, di pari importanza di Clausewitz: Jomini dunque, svizzero di lingua frncese, di lontane origini italiane (come rivela lo stesso cognome), ufficiale e stratega nell'esercito di Napoleone, che poi, durante la campagna russa quando si vede rifiutare dal Condottiero un importante posto di comando da lui ambito, passa allo Zar.... Visto che da quel momento la stella di Napoleone sembra declinare, mi pare logico dedurre che senza il "gemello" Jomini a fianco, il successo del Corso sia colato a picco. ................................................................................................................................................................................ Morale della storia? - Stia attento il Napoleone "Ghe pensi mi" a non perdere i suoi generali..... Ma spero di cuore che li perda pure lui.


era lui che da ambasciatore in URSS aveva talmente il polso della situazione che era convinto che il dominio del partito unico sarebbe durato ancora per molti anni... ma dove viveva? e da chi cavolo si è fatto raccontare ste pinzellacchere su tangentopoli? mal comune mezzo gaudio certo... giudizio politico piuttosto italo-lassista, ma da una istituzione giudiziaria decente non possiamo certo pensare ci possa essere tale grossolanità sperata da Romano. Questo, e non è l'unico, fa le analisi sulla base di chi lo "invita" a farle, e lo invitano a farle perchè il fatto di essere invitato da ambienti "importanti" lo rende illustre ed invitabile. Chi volesse sapere la realtà storica si informi altrove... magari da gente altrettanto riconosciuta, ma per gli studi effettuati, non per "opinionismo" o per difesa ad oltranza e perfino a posteriori dello status quo.


# 63    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 12:41

iL sIG bERLUSCONI è ARRABBIATO PERCHè LA LEGA IMPEDISCE ALL'uDC D'ESSERE UN LIEVITO DI GOVERNO ..........o strega
il quotidiano La Repubblica , 11 luglio 2010 domenica


# 64    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 12:53

le parche sarte preparano un vestitino nuovo al governo ?


# 65    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 12:58

# 66 commento di kriptonite1212 - lasciato il 11/7/2010 alle 12:53 "le parche sarte preparano un vestitino nuovo al governo ?" Allora sarà una morte da mitologia. Ciao; c5


Ma dai Roland come fai a leggere ancora Paolo Romano?!? 6 giorni su sette scrive di Mussolini, rispondendo alle "letterine dei piccoli fans del duce". Se questo é il livello degli intellettuali!


# 67    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 13:10

SCENARIO 1 : IL DDL RIGAURDO LE INTERCETTAZIONI PASSA , DIVENTA LEGGE , IL GOVERNO INVECE PRIMA O POI CADE


# 68    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 13:12

SCENARIO 2 : il governo cade e basta .


# 69    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 13:22

# 11 commento di una domanda per la riflessione - lasciato il 10/7/2010 alle 15:3 "Loro invocano la libertà di stampa come se si trattasse di un diritto assoluto che prescinde dai diritti degli altri. In democrazia non esistono diritti assoluti, perché ognuno incontra un limite negli altri diritti. Questo è un principio delle democrazie liberali»." L'altro giorno ho sentito qualcuno dire che il diritto di stampa, costituzionalmente riconosciuto, vale di più di tutti gli altri diritti garantiti dalla Carta. E' vero? Esiste una scala di valore dei diritti costituzionali? " No; non esiste. E non la stabilisce il governo ma la Corte Costituzionale. Domanda per me: Ma dove sono i risultati della sedicente riforma del presunto ministro Gelmini? c5


# 70    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 13:36

chomsky5 - lasciato il 11/7/2010 alle 13:22 Si potrebbe fraintendere. La Corte stabilisce se c'è prevalenza e, dunque, prevaricazione di un diritto nei confronti dell'altro. Se, infine, il diritto di cronaca sconfina nel diritto alla privacy e viceversa. Nel caso di specie. Un faccendiere, Tarantini la cui strategia di marketing aziendale è ben conosciuta, quando entra negli edifici del Governo, rientra nella cronaca o nella violazione della privacy? Rientra nella Storia! Che si scriverà solo quando il nano se lo sarà portato il destino! Also sprach Zarathustra! Angelina è 'nu purpo di terz'ordine! c5


# 71    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 13:36

UDITE UDITE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!libertà di stampa è libertà di pensiero .


# 72    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 13:48

NOTIZIA ANSA : in pratica schifani chiede a Fini di chinare la testa , ?? dopo il no di Casini
ANSA


# 73    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 13:49

# 73 commento di kriptonite1212 - lasciato il 11/7/2010 alle 13:36 UDITE UDITE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!libertà di stampa è libertà di pensiero . No; la libertà di stampa è libertà di condividere con altri il proprio pensiero. c5


E' chiaro e lampante l'Italia è un paese a democrazia fortemente limitata con una tendenza al pegggio.__Quelli che vestono la casacca da moderati con la moderazione non hanno nulla a che fare, la loro è solo meschineria, mediocrità e desiderio del quieto vivere per non affrontare i problemi con determinazione.__In questo paese se uno pretende un pò di giustizia gli danno subito del giustizialista e fanno a gara a chi sventola più in alto il bandierone del garantismo,per alcuni parlare di giustizia sembra quasi di parlare di acquasanta di fronte al demonio.__Se uno pretende un comportamento un pò più etico in chi gestisce la cosa pubblica gli appiccicano in fronte l'etichetta di moralista con significato negativo.__Se uno fa un'opposizione un po' più determinata e consistente si becca il marchio di massimalista e estremista.__E' tutto un cavillare, un bla,bla,bla, un tergiversare per non affrontare e rimandare più in là i problemi reali e concreti e ci scassano le palle dicendo che l'antiberlusonismo favorirebbe Berlusconi.__Berlusconi è il problema principale, è destabilizzante per la democrazia, con lui tutto il resto passa in secondo piano.___Il suo mestiere non è fare l'imprenditore ma sgraffignare.__Sgraffignare villa Casati Stampa,sgraffignare la Mondadori, sgraffignare i cittadini con la pubblicità aggressiva e martellante.__E' vorace e aggressivo come le iene.


#76 E aggiungiamo pure che se uno fa l'imprenditore non deve fare il ministro,e se fa l'avvocato,neanche, ecc. In italia i politici hanno quasi tutti un'altro lavoro (chiamiamolo cosí)! È pazzesco come si sia potuto arrivare a tutto questo.


# 68 unoqualunque------------ Paolo Romano chi? Ammetto che ogni tanto sfoglio il Corriere, do pure una occhiata alla rubrica delle lettre curata da Sergio Romano e quando il titolo m'intriga - coma stamattina: ho imparato qualcosa - leggo pure le sue risposte. Tre o quattro l'anno. Che male c'è? ................................................................................................................................................................................ Ma il meglio del Corriere è sempre in prima pagina: la vignetta di Giannelli. Spesso Berlsuconi, oggi in formato statua della libertà, cioè allungato a dismisura, in mano un giornale a forma di fiaccola ardente e un anuvoletta di fumo: la libertà di stampa che va in fumo. Come non pensare al famigertao rogo dei libri che davano fastidio all'amato Führer...? ................................................................................................................................................................................ E volete Eugenio Scalfari in versione satira con battute finali in romanesco? Eccolo (ne parla anche #81 io_):
http://www.repubblica.it/politica/2010/07/11/news/la_cena_di_vespa_per_sedurre_casini-5508353/


# 77    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 15:35

La mafia francoinglese colpisce ancora. Todt&Mansell sono come Liggio&Buscetta! c5


guardare straordinario FULVIO ABBATE su Giuliano ferrara : www.teledurruti.it


lo scoop della cena da VESPA è di Dagospia


# 80    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 16:46

# 87 commento di margherita - lasciato il 11/7/2010 alle 16:9 "lo scoop della cena da VESPA è di Dagospia" Con la politica da salotto, chi altri vuoi che sia lo scuppettaro? c5


# 81    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 16:59

Appreso da Radio1. Paul 'o purpo, è italiano. L'hanno pescato all'isola d'Elba e l'hanno deportato in Germania. Qualche messaggio subliminale per Buonaiuti? Che sia lui il prossimo premier? c5


@Roland: perdona il refuso, ovviamente intendevo Sergio Romano. Contento tu, io l'ho letto un paio di volte e mi fa cagare (non ho problemi di stitichezza, quindi non mi serve nemmeno come lassativo). Prediligo Corrado Augias: con lui si che si può imparare ben più di qualcosa. Quanto alle vignette di Giannelli, concordo: credo sia l'unica cosa rimasta decente sul Corriere.


sul Fatto di oggi intervista a Roberto d'Agostino proprio sulla cena da vespa




Cià


corr.: Spatuzza


leggete a partire dall'alto e poi rileggete il tutto dal basso::: Nel nostro partito politico manteniamo le promesse. Solo gli imbecilli possono credere che non lotteremo contro la corruzione. Perché se c'è qualcosa di sicuro per noi è che l'onestà e la trasparenza sono fondamentali per raggiungere i nostri ideali. Dimostreremo che è una grande stupidità credere che la mafia continuerà a far parte del nostro governo come in passato Assicuriamo senza dubbio che la giustizia sociale sarà il fine principale del nostro mandato. Nonostante questo, c'è gente stupida che ancora pensa che si possa continuare a governare con i trucchi della vecchia politica. Quando assumeremo il potere, faremo il possibile affinché finiscano le situazioni di privilegio. Non permetteremo in nessun modo che i nostri bambini muoiano di fame. Compiremo i nostri propositi nonostante le risorse economiche siano esaurite. Eserciteremo il potere fino a che Si capisca da ora che Siamo il partito di FORZA ITALIA, la nuova politica


@ Foxxya Credo che i "religiosi" siano cittadini come altri e che come altri debbano sottostare alle leggi dei paesi che li ha visti nascere o che li ospita....non sono una casta, non sono dei privilegiati, non vivono in uno stato teocratico, eccezion fatta per i cittadini dello SCV, ma quelli sono tutti in sottana o quasi...Mi spieghi per quale motivo, dal semplice parroco di campagna accusato di pedofilia al cardinalone accusato di malversazione nella gestione delle immense proprietà immobiliari di PF, rilasciano dichiarazioni in cui parlano di vili attacchi alla Chiesa e di croci da portare invece di correre in tribunale e mettere subito in chiaro lo stato dei fatti? Mi spieghi per quale motivo sono sempre i primi a credersi "diversi" dagli altri cittadini? Sulla nostra Repubblica e sui principi base credo sia meglio che tu rilegga gli articoli 2-3-7-8-19-20 della Carta che regolano i "rapporti" tra noi cittadini e la Chiesa.... quello che tu affermi- la repubblica é repubblica e basta (sic!) non vuol dire una cippa, visto che ad esempio devo ancora vedere simboli religiosi (solo la croce) appesi negli edifici pubblici, il signore che cito non è cittadino di questa REPUBBLICA ma capo teocratico di un paese estero, ma per quale motivo deve direttamente o per interposta persona intervenire sugli aspetti laici della vita dei italiani? Parlasse ai cristiani....Le sue a ben notare non sono opinioni, sono giudizi di fede, che per fortuna non coinvolgono tutti...Parli ancora di LIBERTA'D'OPINIONE!!!!Come se lo Stato Italiano imponesse ai religiosi di sposarsi o ai principi della Chiesa di pagarsi da solo le spese di viaggio e le scorte in territorio italiano!Che hai mai visto Scarpette Rosse attorniato dalle sue gardie svizzere? La Democrazia, Scarepette Rosse cominciasse a introdurla nel suo Stato e nelle sue gerarchie, rinuncia all'obbrobrio del 8x1000 e ad altri privilegi, poi si può parlare di Democrazia.... N.B. Per inciso, lo Stato Pontificio (ridotto orm


# 89    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 18:29

fabio granata pdl , finiano . la questione della legalità è moloto importante per noi finiani , temo il governo implicato in una P3


N.B. per inciso lo Stato Pontificio (ridotto ormai solo al Lazio)è imploso come anacronismo di fronte alla Storia....cosa dovremmo fare... risarcire con l'8x1000 anche il Sacro Romano Impero, gli esponenti dell'Ancièn Régime o le Repubbliche Marinare??? Se fosse per te nelle cerimonie ufficiali di questo paese dovremmo alzarci in piedi e cantare "Ti adoriam Vergin Maria" Con dovuto rispetto


L'USO SERENO DEL TELEFONO (non è il titolo di un film dalla trama romantica) ................................................................................................................................................................................ "Il dittatore relativo" è il titolo dell'articolo di Luca Telese sul FQ, dedicato al premier che continua a piegare la Costituzione a suo uso e consumo. Lo sappiamo. (Si potrebbe anche titolare: "La Costituzione relativa - la teoria della relatività secondo la formula geniale del Professore e Premio Nobel Silvio Berlustein".... Del testo di Telese cito una frase che m'ha colpito: «Per Berlusconi sono “certi giornalisti” che “calpestano il diritto ad un uso sereno del telefono”» - e sto pensando alle sfuriate con i dirigente RAI che mi sono rimasti nell'orecchio come incubo.


# 92    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 18:44

#95-Roland/ Per lasciare un commento bisognava registrarsi. Gli avrei detto che la famiglia Guzzanti è splendida. Il miglior politico è Corrado; il miglior cabarettista è proprio lui, Paolo Guzzanti. Paolo? Paul! O' purpo! In un msg precedente, nella fretta ho definito subliminale quello che sembra un messaggio in codice. Vuoi vedere che Paul c'est lui? Nel senso che niente di più facile che uno che trafficava con Scaramella e, quindi, con servizi di intelligence e c***i vari, adesso che è stato cacciato di casa, spiega alla sorella-coltella Angelina l'arte di governare del fratello-purpo di Arcore. Boh; c5


# 102 commento di Roland - lasciato il 11/7/2010 alle 18:34 Per contestualizzare meglio la frase che ti ha colpito ne aggiungo un pezzettino: " Il tutto consegnato a un memorabile discorso destinato ai promotori della Libertà, i legionari berlusconiani che dovranno difendere la democrazia nei giorni della caduta degli Dei. Il presidente affida loro “il compito non facile ma importante di liberare la verità da questo bavaglio”. Per Berlusconi sono “certi giornalisti” che “calpestano il diritto ad un uso sereno del telefono”, “invocando la loro libertà come se fosse un diritto che prescinde dagli altri”. Berlusconi li bacchetta. E qui arriva la perla di dottrina: “In democrazia non esistono diritti assoluti, perchè ciascun diritto incontra il proprio limite negli altri diritti egualmente meritevoli di tutela che, in caso della privacy, sono prioritariamente meritevoli di tutela. Un principio elementare della democrazia ma che la stampa italiana, nella sua maggioranza, ignora”. Sembra quasi giusto!!!!!!!!!!!!!
http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/07/11/il-dittatore-relativo/38662/


ma che bei soci ha il FOGLIO ! oltre all'editore : Veronica Lario.




# 96    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 19:30

E adesso? Frittatone di cipolle; boccalone di birra; poltrona; e ARRIBA ESPANA. La storia delle bolle finanziarie cominciò con i tulipani. Le furie rosse hanne fa 'na strage. Di tulipani! Di tulipani? Non tutti; solo quelli di orange accamisados. c5






non c'è nessun male a leggere qualsiasi cosa di chiunque, ma è sempre meglio (secondo me almeno) essere consci di cosa si legge... Se uno pensa di leggere un serio professionista nel suo ramo, ed invece legge un pallone gonfiato che parla di cose che conosce quanto chiunque di noi... e in più le distorce per accondicendenza con qualcuno... è meglio che qualcuno glielo spieghi se non ci arriva da solo.


Caro Travaglio, non c'è bisogno che lo dica Berlusconi per capire che la maggior parte della magistratura è rossa. Non prendo come esempio la politica ma la gente comune e mi piace sentire ascoltare le loro storie.Un malato di mente pericoloso (e non quelli tranquilli che purtroppo nascono sfortunati) o un tossicodipedente che per procurarsi la droga scippa o violenta anziani oppure tutti i giorni rapina negozi, vengono messi fuori e anzi sono intoccabili.Sei io prendo a mazze da baseball quelle nullità dei tossicodipendenti rischio la galera,mette lui le mani addosso a me, niente.Questa è la mentalità della sinistra,sopratutto quella comunista.Per non parlare dell'indulto... E poi scusate ,non lo dico ma ci sono le prove, il 90% dei magistrati che smettono,quando scendono in politica lo fanno con il centrosinistra,qualcosa vorrà dire. E poi una domanda:come mai i banchieri non vengono mai toccati? Vi consiglio di guardare con attenzione il video sotto.Anche Prodi ha preso parte di questa "mafia" che parla il video,ma il signor Travaglio non lo dice mai.Anzi Prodi è da salvare perchè ha battuto due volte Berlusconi...
http://www.youtube.com/watch?v=KvFvGkrKaqk&playnext_from=TL&videos=IER9sqMvUo8&feature=sub


Sorprendente la quantità di luoghi comuni nel post di Anglotedesco...era da tempo che non mi succedeva... A lui piace fare la Maria de Filippa....ascoltare la GGENTE, la GGENTE, Vediamo: 1.Magistratura rossa 2.GGENTE COMUNE (?) 3.Malati di mente pericolosi 4.Malati di mente non pericolosi sono sfortunati 5.Anziani in balia di tossicodipendenti (solo?) 6.Tossicodipendenti rapinatori (solo quella categoria) 7.Tossicodipendenti feccia della società (nullità olalà) 8.Mentalità di sinistra, sopratutto comunista, garante dell'inviolabilità dei più deboli...(sic!) 9.Ci sono le prove che la magistratura è al 90% di sinistra, 10.Scendono in politica con la sinistra (Carnevale era un allegro buontempone che non aveva capito dov'è la destra e dov'é la sinistra) 11.Prodi è di sinistra Anglotedesco: PRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!!!!PRRRRRRRRRR!!!


@ Anglotedesco Volevo citare in esempio di magistratura rossa, il giudice Filippo Mancuso, ex ministro FI, mi è scappato Corrado Carnevale, che a mio dire non è rosso non è nero ma staziona nella linea d'ombra


AngloTedesco in realtà scriveva le sceneggiature per i film con Maurizio Merli. Ora é (fortunatamente per il genere umano) tornato a zappare la terra, mestiere comunque nobile ma che non implica un'ingegno superlativo.


# 104    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 11/7/2010 alle 23:10

Iniesta; Casillas, Matamor; Arriba Espana! Del Bosque, Zapatero, Matamor; Que viva Espana! Le furie rosse che, tanto furie non sono sembrate, erano di blu vestite. Ma come picchiavano quei tulipani! c5


@ Fau.Fab. 1) me ne frega abbastanza poco delle dichiarazioni che rilasciano, perchè di parte, sebbene siano a mio parere liberi di farle esattamente come potrebbe farle chi veste i panni dell'accusa (le vittime del parroco pedofilo od il magistrato che indaga su reati finanziari). Mi baso sulla sentenza del processo che in teoria è risultanza del vaglio delle prove secondo la legislazione. Hai ragione a dire che la legislazione che vale dovrebbe essere quella italiana, dato che le chiese non sono consolati, benchè credo siano i patti lateranensi fra stato e chiesa a stabilire quale legislazione vada applicata in funzione dei reati. 2) questione crocefisso: personalmente credo che esistano due scelte contrapposte toglierlo privando chi lo vorrebbe per qualsiasi religione che ne ha fatto richiesa, facendo contenti i laici. Mettere un simbolo per ogni religione, trattando i laici alla stessa stregua. Il problema forse è questo, tu vedi i Laici sopra tutto, io vedo laici e religioni (e quindi non solo la cattolica), purchè moderate, al medesimo livello di diritto. 3) per quale motivo il pontefice dovrebbe intervenie sugli aspetti laici della vita degli italiani? perchè non siamo tutti laici come vorresti. La domanda è mal posta perchè chi si sente religioso non necessariamente ha una morale che ricalca la morale laica. 4) Con i Patti Lateranensi del 1929, che codificavano i rapporti tra Stato italiano e Chiesa cattolica, lo Stato italiano si impegnava a pagare direttamente lo stipendio al clero cattolico tramite il meccanismo della Congrua. Tale meccanismo si fondava su un riconoscimento del pregiudizio economico subito dalla Chiesa a causa delle molteplici confische di beni ecclesiastici nel corso del secolo XIX, fra cui in particolare l'eversione dell'asse ecclesiastico nel 1866-1867 e l'annessione dello Stato Pontificio al Regno d'Italia nel 1870 a seguito della breccia di Porta Pia. (from wikipedia) 5) non è per me che devi fare quello che non


5) non è per me che devi fare quello che non ti va, così come ribadito sopra sulla libertà di opinione. E' per il trattato di pace fra Stato Pontificio e Italia che sussistono queste cose (al di là che la questione è più complessa visto che l'8x1000 è del 2004 e simile ad altri provvedimenti come il 5x1000). Non trascurare il fatto che critico al pari la Religione (scegline una delle tante) quando impone la sua opinione su tutti e non solo sui suoi fedeli.


Notte offesa!




La "Gioviane Italia" di Giorgia Meloni ha già attaccato Travaglio: "Dispacci giustizialisti alla Travaglio". E' sul giornale...


X °105 Foxxya. Il Vaticano è uno stato straniero, una teocrazia e non deve mettere becco nella gestione di altre nazioni. I patti lateranensi sottostanno alla legislazione europea, che in Italia è sopra a tutto tranne che la Costituzione. Lo stato è laico quindi la moralità di un religioso è suo affare personale e basta. Sull'onestà della Chiesa Cattolica poi c'è troppo da dire... meglio stendere un velo pietoso.


In piedi, dannati della terra, In piedi, forzati della fame! La ragione tuona nel suo cratere, È l’eruzione finale. Del passato facciam tabula rasa, Folle, schiavi, in piedi! In piedi! Il mondo sta cambiando base, Non siamo niente, saremo tutto! È la lotta finale, Uniamoci, e domani (bis) L’Internazionale Sarà il genere umano. Non ci son supremi salvatori, Né Dio, né Cesare, né tribuno, Produttori, salviamoci noi stessi, Decretiamo la salute comune. Affinché il ladro renda il maltolto E respiri l’aria della galera Soffiamo nella forgia, noi stessi Battiamo il ferro quando è caldo! È la lotta finale, Uniamoci, e domani (bis) L’Internazionale Sarà il genere umano. Lo stato opprime e la legge imbroglia, Le tasse dissanguano lo sventurato; Nessun dovere è imposto al ricco, Il diritto per i poveri è una parola vuota. Basta languir nella tutela! L’uguaglianza chiede altre leggi, Niente diritti senza doveri, dice, Uguali, nessun dovere senza diritti! È la lotta finale, Uniamoci, e domani (bis) L’Internazionale Sarà il genere umano. Orrendi nella loro apoteosi I re della miniera e della ferrovia Mai hanno fatto altra cosa Che derubare il lavoro. Nelle casseforti della banda È stato fuso quel che s’è creato Decretando che gli si renda Il popolo non vuole che il dovuto. È la lotta finale, Uniamoci, e domani (bis) L’Internazionale Sarà il genere umano. I re ci hanno ubriacato di fumo! Pace tra noi, guerra ai tiranni! Applichiamo lo sciopero alle armate, Cannone puntato in aria e rompiamo i ranghi! Se si ostinano, questi cannibali A far di noi degli eroi Sapranno presto che le nostre pallottole Son per i nostri generali! È la lotta finale, Uniamoci, e domani (bis) L’Internazionale Sarà il genere umano. Operai contadini, noi siamo Il gran partito dei lavoratori, La terra non appartiene


e' tutto finito. si salvi chi può


# 113    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 12/7/2010 alle 8:12

"# 98 commento di marziam - lasciato il 11/7/2010 alle 19:44 Una vignetta per la finalissima, buona visione ciao!!! http://www.repubblica.it/static/speciale/2010/sudafrica/bucchi/10072010.html?ref=HRER3-1" Quello che non capisco è perchè l'acqua è gialla, ed il polpo rosso. S. Bucchi tifa Lazio? E' un leghista, e ce l'ha con i colori della bandiera di Napoli città? Cmq. non ha scoperto l'acqua calda. Se l'ha scoperta. Un polpo richiama la piovra. La mafia. La mafia delle scommesse, la mafia politica, del calcio... Quando leggevo la Repubblica, non impazzivo per le sue vignette che non avevano un posto fisso, un chiaro luogo di identificazione; una mezzacalzetta, insomma. Altan, Giannelli,Vauro.. e saliamo di un livello. Poi, con ciò, cosa mi rappresenta? Fa della satira. Su chi? Su se stesso? Mi son rivisto la sua biografia su wikipedia. Nasce all'Avanti; rimasto sempre nell'area di sinistra. Ma fà che ha vissuto, e non se n'è neache accorto? Nel mondo della cultura sta ritornando la figura e l'opera di K. Marx. Per quel poco che ho letto e capito, il filosofo di Treviri non può essere chiamato in causa per giustificare la violenza. La rivoluzione d'Ottobre è una rivoluzione marxista-leninista. Solo che, all''epoca, Lenin era vivo e K. Marx morto da un bel pò. M.Bucchi è vivo, è morto? Un pò di qua, un pò di là. Nell'attesa che arrivi Godot e gli sveli il mistero, prende per i fondelli se stesso. Lo spero per lui. Iniesta; Casillas, Puyol; que viva Espana! c5


# 114    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 12/7/2010 alle 8:33

ah che divertente , questa m'è piaciuta !
116




@simone.81 Se consideri il Vaticano come uno stato straniero, devi concedergli al pari delle altre nazioni la possibilità di fare politica estera esattamente come noi facciamo politica estera in vari paesi (ora mi viene l'esempio della Libia per cui la nostra politica sull'immigrazione clandestina dev'essere commisurata alla politica sui clandestini di un dittatore nord-africano). A me hanno insegnato che costituzione europea e costituzione italiana sono di pari livello e che non era ancora stato deciso a livello europeo quale prevale sulle altre (costituzione degli stati derivata da evoluzione storica su leggi europee derivata da accordo politico di formazione della comunità europea o viceversa), tanto che nel rapporto fra le due i contrasti avrebbero un arbitrio libero (nessun soggetto adibito a fare da arbitro imparziale). Lo stato è stato e non deve far differenza fra individui per pensiero o gruppo d'appartenenza o ceto o religione. Chissà cosa significa questo....forse riuscite a dimostrarmi che lo stato è laico e quindi deve far differenza fra fedeli e non fedeli. Infine il velo pietoso va messo sugli uomini la cui onesta non è mai certa sia che siano ecclesiasti, che fedeli, che radicali alla Scalzone, che insurrezionalisti, che pacifici ma ladri, che onorevoli politici, ecc... (riempite con quello che vi fa più comodo). Il più grande fallimento della "Chiesa terrena" che antepone la divinazione del credo alla logica ed alle scienze, risiede proprio nell'essersi ritrovata umana fra gli umani con per così dire "rappresentanti del male" ovvero pedofili fra le sue fila. Ma l'ipocrisia di chi si fa profeta di lotta ad un male della società (corruzione, mafia, vari altri) per poi essere a sua volta intrallazzato con alcuni individui proprio in tali questioni, è rappresentativa dell'uomo moderno e di tutte le classi sociali (specie qui in Italia) e non solo del clero. bye bye


# 113 commento di chomsky5 - lasciato il 12/7/2010 alle 8:12 Avevo messo lì in fretta e furia qualche link essendomi affacciata ieri sera solo pochi minuti e non sapevo proprio chi era l'autore della vignetta..c'era il polpo Paul, il tormentone di questi giorni, le furie rosse in odore di vittoria col suo pronostico, mi è sembrata adatta per un saluto molto molto leggero........


Lindo vinello 118 ................................................................................................................................................................................ Tra Campidoglio e Foro Romano ................................................................................................................................................................................ stan tre colonne a ricordare ................................................................................................................................................................................ il tempio del Divo Vespasiano. ................................................................................................................................................................................ Di lui c’è pure da tramandare ................................................................................................................................................................................ la storia delle tasse sulle pisciate. ................................................................................................................................................................................ In un altro sito molto romano ................................................................................................................................................................................ un Vespa-siano, mezzo Vate, ................................................................................................................................................................................ ma tutto sommato solo ruffiano, ................................................................................................................................................................................ invita a cena il bel mondo ........................................................


........................ invita a cena il bel mondo ................................................................................................................................................................................ per combinare un intrigo immondo.




# 121    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 12/7/2010 alle 12:38

# 118 commento di Roland - lasciato il 12/7/2010 alle 11:27 Lindo vinello grazioso e bello/tu che stai in cantina al fresco/perchè l'altra sera mi hai fatto parlar tedesco?/Giù in cantina vecchio birbone;/ed adesso che hai subìto questa condanna hai da andare a farti un'altra canna/.... Alla metrica non ci far caso, Roland. Era/è una delle liriche più gettonate quando si faceva bisboccia in collina. Ciao; c5


# 122    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 12/7/2010 alle 12:54

# 120 commento di marziam - lasciato il 12/7/2010 alle 11:46 Dopo aver letto l'editoriale di ostellino, una delle prestigiose firme del pompiere secondo M.T.(!!!), sembra che l'italia dal secolo XIII in poi, sia andata avanti a botte di corporazioni e così è rimasta.influsso dei contatti col pensiero europeo '600 '700 e 800? zero. http://www.corriere.it/editoriali/10_luglio_12/ostellino_opposizione_fatta_incasa_65e62f78-8d75-11df E vabbé; in una community, anche lo strillone ci vuole. Però, scusa; riferendomi al pregresso, tu il polpo lo hai servito ieri notte, all'ora degli spaghetti aglio, olio e peperoncino? E che effetto ti aspettavi che facesse? Leggero? Adesso te ne vieni con un altro polpo? Almeno per me e la mia gastrite più indigesto dell'altro. Ma, senza offesa, perchè non lo servi ai fattisti? Iniesta; Alonso; Puyol. Arriba Espana. Sul Tg3, l'inviata ha chiuso il reportage con:"gli olandesi si sono ritirati, abbandonando un campo pieno di cartoni e lattine". Ciao; c5


@ Foxxya Nn siamo d'accordo-la libertà intellettuale dovrebbe farti tener conto delle dichiarazioni di questi individui come (presumo)tieni conto delle dichiarazioni di altri cittadini pubblici e privati-Hai detto bene, furono i patti lateranensi a stabilire i rapporti tra Regno d'Italia e la Chiesa, accordi presi da un regime fascista al potere e mai rinegoziati con l'avvento della Repubblica (ah già, a quel tempo i cosacchi erano pronti con i loro cavalli, e il voto dei pecoroni cattolici faceva comodo)se non in maniera più che mai favorevole nel 2004. . 2) questione crocefisso: Credo sia più rispettoso non esibire negli edifici pubblici nessun simbolo religioso visto che appartengono a tutti i cittadini (senza distinzione di razza, sesso, religione e blablabla)Purtroppo sono laico solo per quel riguarda la mia vita di cittadino di questo paese, la mia religione (e qui è la mia sfera privata)la posso esprimere e manifestare senza appendermi un crocifisso al collo? 3) Tu dici-per quale motivo il pontefice dovrebbe intervenie sugli aspetti laici della vita degli italiani? perchè non siamo tutti laici come vorresti-Quindi da domani, dovrei attenermi per ciò che riguarda il sesso, la famiglia, la procreazione, la diversità (tanto per citare) a quello che mi dice un uomo che sesso non conosce, non ha famiglia ne ha intenzione di crearla e che si sente diverso e al di sopra di tutti? E spiegami per cortesia che differenza c'é tra la morale laica e la morale cattolica?E tra la morale luterana e valdese? E tra quella delgli avventisti del settimo giorno e la morale ebreaica? NON SIAMO TUTTI ESSERI UMANIE FRATELLI IN QUESTO? NON E'SUFFICENTE PER TE?


# 124    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 12/7/2010 alle 19:46

Ero troppo preso dalla vittoria degli spagnoli. Credevo che la violenza degli olandesi avrebbe avuto la meglio sulla tecnica spagnola. Non avevo fatto caso al contesto; avevo pensato che Massimo Bucchi volesse ironizzare sulla probabile vittoria degli spagnoli. Chiedo scusa; c5.


Ma come si fa a dare credito ancora ad un dinosauro come Romano. Il corriere dei vecchi lo dovrebbero chiamare vista l'allegra compagnia di anziani editorialisti. E' gravissimo che nessuno chieda la rettifica ai sensi di legge degli strafalcioni evidenziati da Travaglio.


Insomma proprio non volete riconoscere che SERGIO (complimenti, unoqualunque) Romano è stato meno impreciso di Travaglio? Centinaia di mazzette -documentate, e parecchie a competenza Milano- al Pds all'insaputa dei leader? Però simpatica 'sta cosa, per gli anni '90 grillini e dipietrini reggono la storiella, per il poi gli ex-pds sono alleati di B. Le prove? Chiedee e vi sarà dato (gratis, non a € 9,90).


cosa comiche : B. ospite della principessa Borghese e del di lei marito barone von e von e von. mavalà : è Fabrizio Ferrari di Cortellazzo !



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti