Commenti

commenti su voglioscendere

post: 19 luglio 1992. Via d'Amelio, strage di Stato

Nel 18° anniversario della strage di via d'Amelio, le Agende Rosse tornano a Palermo per ricordare Paolo Borsellino e i cinque agenti della sua scorta.   Il programma delle manifestazioni a Palermo (a cura di www.19luglio1992.com ) Sabato 17 luglio 2010 Ore 9.00 – p.zza Vittorio Emanuele: ‘Presidio Scorta Civica’ Ore 10.00 – p.zza Vittorio Emanuele, Aula Magna del Palazzo di Giustizia: commemorazione di Paolo Borsellino a cura della sezione palermitana dell’ANM Ore 20.30 – Facoltà di Giurisprudenza, via Maqueda n°172: AntimafiaDuemila organizza il dibattito ‘Sistemi criminali. Quanto sono “deviati” gli apparati dello Stato?’. Intervengono : Salvatore Borsellino, Antonio Ingroia, Roberto Scarpinato, Antonino Di Matteo, Alfonso Sabella, Giorgio ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Chiedo scusa del ritardo. in quanto alla società per azioni il fatto quotidiano, non so se l'informazione è esatta, ma credo che Travaglio sia il più popolare dei giornalisti azionisti, tutti insieme, del 30 %, Gomez Barbacetto, Lillo Telese Truzzi Massari siano responsabili alla stessa misura. Non so se sia giusto quello che sostiene Renzo, sempre in-transigente = che non lascia passare (sottinteso nulla)o se considerare una buona cosa i risultati finora ottenuti dal fatto. se questi giornalisti commettono errori non credo dipenda dal fatto che Vitale sia un azionista, ma dalla esperienza che finchè respiriamo, sarà sempre insufficiente e quindi incrementabile.Faccio fatica comunque ad esprimere questi concetti che non saprei come qualificare.


# 101    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 18/7/2010 alle 23:29

@ marziam -- "Il delinquente è l'individuo che commette un fatto anti-sociale ritenuto reato dalla legge penale. Non è da ritenersi delinquente un qualsiasi reo ma soltanto il reo che commette un delitto naturale, cioè un delitto contro la persona, contro la proprietà pubblica o privata, contro il buon costume. Il diritto penale italiano riconosce diverse categorie di delinquenti....[cut] Il delinquente abituale è un individuo dedito abitualmente al delitto." Fonte Wikipedia. Il reato commesso da Vitale è di tipo PENALE. Vitale sarebbe un delinquente ABITUALE se continuasse tuttora a delinquere, cosa che non posso affermare. Questo secondo il diritto penale italiano. Non ho in mio possesso l'eventuale sentenza che lo coinvolge: nel caso fosse stato giudicato, allora si potrebbe definirlo pregiudicato. Ciao.
http://it.wikipedia.org/wiki/Delinquente


# 102    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 18/7/2010 alle 23:39

@ marziam -- La società editoriale Il Fatto che edita il quotidiano è così composta: Lorenzo Fazio, 54 anni, direttore della Bur sino al 2006 e poi padrone di Chiarelettere al 30%, il Gruppo Mauri Spagnol (Garzanti, Longanesi, Guanda ecc.) al 49%, Guido Roberto Vitale al 15% (credo tramite Paolonia Immobiliare S.P.A.), Sandro Parenzo (Telelombardia) al 6%. Travaglio e Padellaro hanno ciascuno 100mila euro (se ricordo bene). Ciao.


# 103    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 18/7/2010 alle 23:46

# 104 commento di marziam - lasciato il 18/7/2010 alle 23:20/ Grazie; Ricambio. Quando il FQ avrà più successo di quello che ha, i giornalisti potrebbero liquidare la quota di Vitale e, così, sparirebbe qualsiasi sospetto. @RenzoC. Penso che potrebbe andare bene anche per te. chiuso5


Più che a wikipedia ho voluto ripensre alle mie conoscenze in fatto di parole (chiedo scusa, ma è la mia materia, come non l0 è l'informazione giornalistica, la competenza giudiziaria o informatica, come avete voi, alcuni solamente). Comunque il discorso con Renzo è sempre lo stesso.Nella sua intransigenza rischia però di non andare avanti, perchè finché aspettiamo a controllare che tutto sia immacolatamente a posto, i delinquenti (participio presente)continuano a delinquere, loro stessi e la loro longa manus mediatica. Forse Renzo, ce l'hai tanto con Travaglio perchè dopo averlo stimato così simile a te lui è passato oltre, ha ritenuto che fosse importante oltre che la qualitè dell'informazione e la propria rettitudine anche la quantità dei destinatari da informare, perchè lo scopo dell'Azione Politica in sé è rimuovere gli ostacoli che impediscono il perseguimanto del bene comune, senza per questo scadere nel falsamente machiavelliano il fine guistifica i mezzi!


#9 Foxxya se ignori l'esistenza del signoraggio non devi dare la colpa ai "complottisti" (parola inventata negli ultimi anni per etichettare alcuni e far colpo su gente come te)...se poi credi alla versione ufficiale dell'11 settembre...beh allora non so proprio cosa dirti...anzi si...informati informati informati (ce ne sono tanti di siti seri che parlano di 11 settembre, non esistono solo mezzi video fake semplicistici)


# 106    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 0:20

@ marziam -- Come avrai letto, le cose non stanno proprio così come le descrivi: è la presenza di Padellaro e Travaglio nel CDA che dovrebbe essere la garanzia di indipendenza editoriale, come scrivevo a Stefano. Teoricamente, non so quanto all' atto pratico, non è realistico parlare di linea editoriale, quantomeno ci hanno raccontato che l'indipendenza dovrebbe essere un "fatto". Non si spiega però come sia stato in grado di prevedere l'appoggio a Vendola parecchio tempo fa, e ti assicuro che non frequento i salotti della politica :D Però so fare le addizioni, non sempre trovo il risultato giusto, ma ogni tanto sì, specie quando erano somme facili come questa. E' però un fatto secondario, nel senso che sarebbe bastato essere più sinceri coi propri lettori e non molti avrebbero avuto qualcosa da eccepire, prova ne è la quantità di messaggi esultanti nei commenti all' intervista: forse lo scopo era proprio sondare gli umori. Il fatto primario è nell' opportunità MORALE di avere nel CDA Vitale. Sottolineo morale, perchè non c'è nulla di illecito, ma per dei paladini di "parlamento pulito" e altre iniziative lodevoli... behh, non mi sembra molto compatibile Vitale in società. Purtroppo le cose non vanno nemmeno troppo bene nei conti, ma con questi nomi alle spalle non credo che avranno problemi a continuare. Piuttosto dimenticatevi che possano comprarsi il 15% di Vitale, sempre che voglia vendere, così a naso direi che vale qualche milione: io non ne ho, voi come siete messi? :D Ciao.


# 107    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 0:25

# 110 commento di Dam --- Posso suggerirti un sito che mi pare assai ben documentato sui complotti? Ciao.
http://attivissimo.blogspot.com/


# 108    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 0:46

@ marziam ---- "... oltre che la qualitè dell'informazione e la propria rettitudine anche la quantità dei destinatari da informare..." ahi ahi ahi marziam, qui mi fai male davvero :D Visto che conosci il mio sito, fai un collegamento a Il Fatto e... ecco perchè ci prodigammo proprio perchè aumentasse la massa dei fruitori delle loro informazioni. Oggi le cose vanno male perchè 60mila copie giorno non spostano nulla, perchè la readership, valutabile a spanne in 80mila?, è un' inezia se la paragoni anche solo al tg4, la merdaccia più immonda, che però conta i telespettatori a milioni. Siamo un popolo ancora analfabeta, leggiamo pochissimo i quotidiani (100/1000 dato fra i più bassi in EU), mentre la tv la vedono tutti. Aggiungici anche l' inaffidabilità pubblicitaria de Il Fatto e anche questo conto è pronto. Ciao.


L'appoggio a vendola, dopo il fatto di De luca, l'avrei previsto anch'io, ma senza considerare ( e su questo hai ragione) la quota Vitale. Certo che dopo l'errore di pd e idv di appoggiare la candidatura De luca, Vendola rimaneva l'unica persona degna di stima( Non il meno peggio, intendo) aveva battuto sonoramente d'alema finalmente ed ha sostenitori entusiasti a palate,anche tra chi non à proprio della sua area. Già Telese lo aveva seguito nella campagna elettorale, ricordi? Ed anche a tethris, fu presente ben due volte e proprio venerdì sera è stato ospite de In onda ( Telese-Costamagna) io non so se abbia scheletri nell'armadio, ma mi sembra il migliore sulla piazza antinano, e quuindi che vuoi dire che l'avevi previsto, per l'appoggio economico di vitale? per quella festa del primo maggio alla masseria ia ia oh? che significa, che se per caso vendola arrivasse a sostituire il nano, poi farà come lui o meglio sarà schiavo degli interessi di chi lo appoggia? ma anche lui avrà fatto le sue considerazioni in merito, mi sembra che moralmente su di lui non ci sia da diffidare, o no ? Se poi mi dimostrerai che sono ingenua e disinformata, sarò pronta a riconoscerlo! ciao


# 81 commento di chomsky5 "Non so proprio di che stiamo parlando." ______ PROMEMORIA: stiamo parlando di un mazzettaro in società con gente che giornalmente copre di guano altri mazzettari che hanno pagato da molti anni il conto con la giustizia, ma non sono nella società.


# 111    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 0:58

Vendola è probabilmente il meno peggio, o il meglio nel nulla della sinistra. Sa parlare e comunicare, ha degli sponsor di peso, a conti fatti potrebbe farcela. Avrà l' opposizione di pd e Unità quasi di sicuro, forse più che della destra. E' un politico, quindi scheletri nell' armadio ne ha. Leggere Vulpio potrebbe far storcere qualche naso. Curiosità: l'articolo di oggi di Travaglio è molto simile a quello di ieri di Vulpio. Ciao.
http://carlovulpio.wordpress.com/


#115 commento di Renzo C - lasciato il 19/7/2010 alle 0:46 Sull'offerta tv proposta a il fatto ho solo subodorato qualcosa, ma sono arrivata tardi e non so a che cosa ti riferisci. Ci prodigammo... a sto punto mi viene spontaneo chiedere chi sei o chi siete ? perché siete stati rifiutati? se tramite i volonterosi del blog si può fare ancora qualcosa, perchè non lo chiedi, inveci di esporti masochisticamente al dileggio di questi trollini di casaleggio, che entrano in trance per trollereggiare meglio? magatri in trentatre? Eppure te l'avevo detto in latino e anche citando dante, non ti curar di lor, ma guarda e passa,..passa..però non stare sempre sulla difensiva attaccando. buona notte?


# 113    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 1:19

@ marziam --- "...quuindi che vuoi dire che l'avevi previsto, per l'appoggio economico di vitale? per quella festa del primo maggio alla masseria ia ia oh? che significa, che se per caso vendola arrivasse a sostituire il nano, poi farà come lui o meglio sarà schiavo degli interessi di chi lo appoggia?" Questo tuo passaggio è per me molto importante, è densissimo di significati e meriterebbe un libro. Ci sono pareri molto più qualificati dei miei in merito. La sintesi estrema di ciò che hai scritto ha un nome preciso: lobbismo. Non farà di certo come il nano, ci mancherebbe, però non arrivi alla segreteria del pd senza avere dietro una lobby potente economicamente e finanzariamente. Parecchi erano nella bella masseria ia ia ooo :D il primo maggio: star della serata, Vendola. Quali saranno programma e linea politica se ce la facesse non possiamo dirlo oggi, ma indubbiamente dovranno soddisfare gli sponsor. Questo non vale solo in Italia ma quasi ovunque, ed è una delle ragioni per cui la politica è asservita ai poteri economici forti. Come ti sarà chiaro, questo discorso può portare molto lontano il discorso. La speranza minimale a cui aggrapparsi può essere che siano poteri "illuminati", ma non ci conterei troppo, soprattutto in un periodo di crisi globale. Ciao.
http://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/L/lobbismo.shtml


Il “marrano” Alfonso Marra, il “marrismo” del Csm. sublime la doppia associazione significante- significato,cioè bisticcio verbale e somiglianza concettuale..anch'io da ingenua che sono mi ero chiesta come mai Marra invece di esser radiato è stato solo cambiato di sede,boh!?! ma che boh..... è la casta giudiziaria di cui anche travaglio parla, non per la prima volta! Allora Renzo? che bisogna fare perchè l'offerta web tv,reiterata possa andare finalmente a bersaglio?


# 115    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 1:27

Chi fummo, semmai. In 4 testammo la cosa (tutti commentatori del blog) e scrivemmo un progetto pro domo loro. Ci chiesero un contatto, poi però avevano troppo da fare al tempo, comprensibilissimo. Oggi potrebbero provarci, il programma è free come sempre sarà, è un' opportunità a loro disposizione quando vogliono. I invece trollini mi fan ridere troppo, non so resistere :D 'Notte.


Ah renzooo, vabbe che t'ho detto che so disinformata, per modestia(falsa!)Ma anco tte, a spiegamme che le lobbies so forti gruppi de potere marrante (non si dice cosi, in reltà cooptante-ma il senso è quello)sulla politica e che vojono er di loro tornaconto me pare elementare no? e allora che stamo anco a pettina 'e bambole damose da fa, dimme a chi devo scrive p'offri sta web tvevitanno possibbilmente 'n secondo rifiuto.me se yanno a chiude l'occhi, perch+ho giapreso la mia dose de melatonina più le benzodiazepine da sempre.....ciao, grazie della conversazione, guardo la risposta domattina!


@chomsky5, vabbè ... non ti ho letto prima. Io non ragiono in modo ordinario, e sono sempre convinto che il sole giri attorno alla terra, quindi mi perdonerai se mi perdo nel pensiero inutile. Nella mia eterna confusione ho già espresso tra queste righe il mio pensiero. Tutte le tue domande hanno risposte che ho già dato, il problema dell'Italia non è chi la governa ma chi gli ha permesso di governare e si sa anche perché gli italiani ragionano così, l'ho già detto, lo spiega Scarpinato nelle prime pagine del "Ritorno del Principe". Occorre capire che in realtà Berlusconi non è il nemico, anzi a volte sembra quasi una vittima, non è nessuno, è un muppet creato dalla propaganda, dagli stessi che creano appalti dal nulla e dagli altri che fanno finta di osteggiarlo per mantenere le loro belle regioni rosse e il loro serbatoio di voti e clientele, senza governare in una situazione così drammatica. Il golem giusto al momento giusto. Così chi cerca di cavarsela non cambia le cose, e non serve più nemmeno l'antico adagio anni 60 : "una risata vi seppellirà", perché con le cazzate che sparano tutti è passata anche la voglia di ridere. Quando io per esempio vedo "roba" montata ad arte su Sky TG 24 allora non penso che questo sia un caso ma piuttosto una semplice alimentazione forzata del muppet e che gente come Carelli che ha detto "Resisterò al bavaglio", potrebbe benissimo smettere di resistergli. La soluzione politica invece l'hanno appena trovata in questi giorni e Renzo mi ha aiutato a capirla, penso sia la soluzione giusta, l'avevo già auspicata, anche se con una coalizione così ristretta, si dovrà ricorrere all'accordo politico . Nell'attesa comunque che tutto risulti chiaro e volga al termine della rivoluzione, scandito dall'attimo in cui Feltri si dirà di sinistra, Vi consiglio il link in allegato che sembra d'uopo nel constesto qui indicato e spiega molto del presente e del passato.
http://www.youtube.com/watch?v=JcEn6ee6Zsc


125 commento di Tolomeo - lasciato il 19/7/2010 alle 3:33 "Io non ragiono in modo ordinario, e sono sempre convinto che il sole giri attorno alla terra, quindi mi perdonerai se mi perdo nel pensiero inutile. Nella mia eterna confusione ho già espresso tra queste righe il mio pensiero." E' la terra che gira intorno al sole. copernico5


Per ovvie ragioni non posso essere a Palermo. Ottima l'idea di chiudere le 3 giornate dedicate alla memoria di Paolo Borsellino intorno all'albero di Giovanni Falcone. Seguirò almeno la parte finale di questa terza giornata di commemorazione in streaming tv.


# 120    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 6:55

--------- Avete chiuso cinque bocche, ne avete aperte 50 milioni.Giovanni Falcone--------------------Palermo non mi piaceva, per questo ho imparato ad amarla. Perché il vero amore consiste nell'amare ciò che non ci piace per poterlo cambiare.Paolo Borsellino-----------


# 121    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 7:10

MARZIAM....ciao :-) ...ti dico perchè capisco Renzo anche se non condivido alcune sue modalità e suoi estremismi. è un caposaldo che dovresti condividere anche tu , e che sta in quei cinquantamilioni che diceva Falcone. in questi giorni ricorreva il compleanno di un Vendola universale , invictus, capitano della sua anima, MANDELA. cosa aveva messo come nucleo attorno al quale giravano tutti i pianeti della libertà del singolo e della comunità? LA LOTTA ALL' IGNORANZA. ogni giorno di ogni suo incontro, di ogni sua preparazione al RISCATTO INTERO(!!) della popolazioni , era il fatto di STUDIARE STUDIARE STUDIARE...grande rispetto e conoscenza del nemico di ogni schiavitù, per poterlo sconfiggere NON VIOLENTI.il suo pensiero era quello di tanti nostri gandhi, a nome pasolini , don milani, Capitini ecc ecc...quando sei passata dal sito di renzo , lessi che ti colpì, quel grandissimo di Negroponte.è questo il significato mandeliano di liberazione dei deboli, la condivisione CULTURALE, che è la base democratica di CHI SA e GRATUITAMENTE , DISINTERESSATAMENTE, mette a disposizione degli oppressi, SENZA POTERE, SENZA VANTAGGI DA POPOLARITA', tutto ciò che libera la mente dalle gabbie della propria ignoranza. la qual cosa si fa senza verità in tasca da vantare SOPRA gli altri.finchè non ci sarà questo amore pasoliniano verso gli oppressi,la nostra italia sarà quel che è. poteri contropoteri e inganni degli uni agli altri, con fenomeni di moda e nicchia come l'antimafia industriale di nicchia ha più che dimostrato, sciascia docet.per un insegnante come te, dovrebbe essere chiaro il messaggio e la tenacia di renzo, nel sostenere LA DISTRIBUZIONE GRATUITA del PIRATA, BUON CORSARO, RENZO C...le sue pulci a personaggi come Vendola, fanno male , ma sono vere anche se io vorrei trasferirmi nella sua puglia e non certo in quella di Fitto..purtroppo gli italiani marci, non sono quelli che anche in qeusto blog chiamano italioti, ma quelli che li hanno resi tifosi dei vari berlusconi e
http://www.youtube.com/watch?v=Iny2cs1mvYs


# 122    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 7:10

ma quelli che li hanno resi tifosi dei vari berlusconi e antiberlusconi. buonagiornata Marziam :-)
http://www.youtube.com/watch?v=Iny2cs1mvYs


ciao paso, finalmente. mi devi ancora una risposta mail..e anche m****a.hai visto il video di Tolomeo 125? speriamo di poter riuscire insieme a realizzare il sogno di Renzo che tutti penso condividiamo,altrimenti, ripeto questo modo di dire che mi fa impazzire "che stamo a pettina' e bbambole?" o a dimostrare tautologicamente sillogismi?




# 125    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 8:25

quale era la domanda o mail , Marziam? ripetimela se vuoi :-))), scusa se mi è sfuggita ma ho troppe questioni aperte di questi ultimi tempi e posso essere stata disattenta, riffamela se puoi..tolomeo lo leggo e visiono sempre , come puoi immaginare, difatto me lo citi, è uno dei miei blogger preferiti, mi ritrovo molto nel suo in the mood for love, dove love non è ovviamente uomo donna, ma uomo mondo, quello stesso che imprena il sogno di renzo, che è uno degli strumenti per liberare gli oppressi , che purtroppo non è una tautologia visto che l'ignoranza e la miseria non fa comodo solo a una parte ma a tutte.


# 126    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 8:27

ps "m****a" che significa questa parola con gli asterischi?


C'è un altro scoop di Repubblica... I verbali: "Caro Marcello, sull'eolico tutto bene".


Milano, polemica sul premio a Berlusconi. "Statista di rara capacità amato dalla gente"???? - errata corrige: "...di rara capacità amatoria".


(ma è solo una balla pure questa)


#133# forse non è arrivata, data la mia grande destrezza a corrispondere elettronicamente?il giorno stesso dell'ultima! #134 # cla pra@ off coursae!


Sono sopravvissuta al governo Berlusconi, SONO SOPRAVVISSUTA AL GOVERNO BERLUSCONI... E' un "miracolo". Sì, ma non so se sopravviverei alla finanziaria Tremonti che è già "bis" e si è sentito dire che sarà "tris" entro il 31 Dicembre... I medici sono fermi, la SANITA' è distrutta e senza soldi


siamo vivi, VIVI. E' incredibile, volevano farci fuori tutti così avrebbero già risolto i loro problemi


# 133    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 10:13

# 131 commento di Francesca - lasciato il 19/7/2010 alle 9:56 Sono sopravvissuta al governo Berlusconi, SONO SOPRAVVISSUTA AL GOVERNO BERLUSCONI... E' un "miracolo". Sì, ma non so se sopravviverei alla finanziaria Tremonti che è già "bis" e si è sentito dire che sarà "tris" entro il 31 Dicembre." Brava! Non è da tutti. Qui ci sono dei sopravvisuti anche della Sanità pugliese. E 'o governatore va in giro perchè deve correre per le primarie! Piovono berluschini; governo ladro! c5


# 134    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 10:18

FRANCESCO IL VECCHIO, DOVE SEI? A PREMIARE IL PAPI GLANDE GLANDE? eh eh eh eh .-),scherzo nèh!,milan l'è n'gran milan, prenotiamoci tutti alla grande festa(robe da pazziiiiiii) "Berlusconi e Don Verzè in Duomo lunedì 19 luglio 2010 Ospiti d’eccellenza per continuare la raccolta fondi in favore della Cattedrale milanese Duomo di MilanoIl presidente della Provincia, Guido Podesta', ha annunciato oggi una nuova serata, in programma per lunedì 19 luglio 2010, dedicata alla raccolta fondi per la manutenzione del Duomo. All'evento, ha spiegato Podesta', partecipera' anche il presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, che in occasione dei 150 anni della Provincia ricevera' il premio "Grande Milano" insieme al fondatore del San Raffaele, don Luigi Verze'. "C'e' il problema della manutenzione del Duomo, che e' un monumento fantastico e mantenerlo e' difficilissimo perche' costoso - ha spiegato il presidente della Provincia. – C’era una legge decennale che e' scaduta nel 2009, per cui in questo momento vengono a mancare alla fabbrica del Duomo circa 5 milioni di euro all'anno. Stiamo lavorando anche con il Presidente del Consiglio perche', seppure in tempi di tagli, ci sia un rifinanziamento". "Intanto facciamo una serata con raccolta fondi a favore della fabbrica del Duomo in presenza del premier - ha aggiunto Podesta' - e per i 150 anni della Provincia si e' pensato di dare due premi "Grande Milano", uno a un grande milanese che ha fatto cose straordinarie in tantissimi campi, che e' il presidente Berlusconi, l'altro a un grande che e' venuto a Milano a fare grandi cose, che e' don Verze'". Quella del 19 luglio per Podestà sarà "una grande serata, con grandi personaggi fra le guglie del Duomo", giunti per contribuire e nel contempo godere dello straordinario concerto del grande Charles Aznavour."


Sì, anch'io sono sopravvissuto al governo Berlusconi, sì, ma non so se "vivrei", anche, dopo i tagli di Tremonti e aspetterei il 31.12.2010, data entro cui il Parlamento deve approvare la manovra finanziaria per legge, prima di dire il loro ammontare definitivo. Ho sentito dire da Travaglio in Tv, qualche sera fa: "Alla fine potrebbero essere 50.000.000.000...", a Tremo', ha ragione il Pd: "Sei imbarazzante"!


# 136    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 10:35

e dei tremonti u.s.a. che diciamo ? nulla?, eh no cari!:"Goldman Sachs se la cava. Sebbene abbia frodato i clienti pagherà soltanto una multa. Ingente, sia chiaro: 550 milioni di dollari, la più alta di sempre. Ma comunque irrisoria rispetto ai rischi che correva, se la Sec fosse andata fino in fondo… Invece si è fermata e ha accettato un accordo, che non prevede nemmeno modifiche, né cambi al vertice. I truffatori restano al loro posto e continuano ad incassare super bonus.Tutto come previsto. Non a caso il titolo è salito di quasi il 7% in poche ore. E come previsto il Senato ha approvato una riforma finanziaria che introduce qualche limitazione sui mercati dei derivati, protegge di più i consumatori (è la parte migliore) ma di fatto non affronta diversi nodi cruciali e lascia intatto lo strapotere delle grandi banche d’affari, che continuano ad essere too big to fail." M.FOA




i tremonti u. s. a.... e la social card di due anni fa, allora... il pacco napoletano


# 139    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 10:42

# 142 commento di Andre - lasciato il 19/7/2010 alle 10:39 i tremonti u. s. a.... e la social card di due anni fa, allora... il pacco napoletano Andre, con chi ce l'hai? chiedo5


# 140    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 10:46

ah ah ah Marziam ...tartagliamoci così , mi hai fatto proprio ridere. siamo alla mianiatura di regime. asor rosa ha avuto sempre ragione nel dire che il berlusconismo è peggio del fascismo, perche se ci pensi, è la versione tecnologica in quanto "miniaturizzata", dall sintesi , polpa, ciccia, se ciccia si può chiamare, del succo glande glande della duominoominicchioominidefallocrazia, versione nanoparticella, di tutte le tossine/falsità della democrazia e della falsa alternanza, voluta dagli usa in testa quando accettarono che il pentapartito ( altra grande taroccata alla fonte vitale del plularismo) poteva morire, in quanto napolitano e d'alema erano quel pci che finalmente erano riusciti a d(u)omare in tutti i sensi , non solo in quello scellerato identico al capitalismo più sfrenato,degli stalinisti e maoisti, di uguali dittature e guerre calde e fredde per giustificarne il loro made in usa http://rassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=rassegna¤tArticle=SQSSE
http://rassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=rassegna¤tArticle=SQSS


135 commento di chomsky5 - lasciato il 19/7/2010 alle 10:13 Ch'ha fatto Vendola per farti esprimere così?


# 142    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 10:54

# 146 commento di marziam - lasciato il 19/7/2010 alle 10:48 135 commento di chomsky5 - lasciato il 19/7/2010 alle 10:13 Ch'ha fatto Vendola per farti esprimere così?" Poi ti spiego. Ho riaperto il blog; appena finisco il post, ti passo il link. Ciao5


# 143    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 11:0

marziammmmm..ARGH!!! mi sono dimenticata una notiziona, che ha fatto scandalo nell'ultima città dove ho vissuto prima di milano e dove ogni tanto bazzico ancora. è devastante se pensi che come milano, è città importantissima della resistenza. fra l'altro a questo comune della provincia sono abbastanza legata per tante cose che potrei raccontarti in privato.e cosa t'hanno combinato in quel di è successo a travertolo,peraltro proprio dal "centrosinistra"?beh vedrai che avranno fatto contenti i fascisti. altro che oblio. qui è dal 1980 che siamo in fascistafntascienza galoppante.leggi qua !http://parma.repubblica.it/cronaca/2010/07/16/news/paride_mori_fascista_di_sal_e_la_sinistra_gli_dedica_una_strada-5633360/?ref=HREC1-9
http://parma.repubblica.it/cronaca/2010/07/16/news/paride_mori_fascista_di_sal_e_la_sinistra_gli_ded




Paso, linka bene (!!) che nessuno dei due funziona.


con le balle che ci hanno raccontato per più di 2 anni e oggi "i nodi vengono tutti al pettine"...


# 147    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 11:18

# 156 commento di Andre - lasciato il 19/7/2010 alle 11:9 con le balle che ci hanno raccontato per più di 2 anni e oggi "i nodi vengono tutti al pettine"... Ma perchè ti esprimi in modo così ambiguo? Metti il/i soggetto/i; no? chi5


ma sarai tu ambiguo chomsky






# 151    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 11:29

# 158 commento di Andre - lasciato il 19/7/2010 alle 11:23 ma sarai tu ambiguo chomsky"/// questo è quello che ho scritto io: "Ma perchè ti esprimi in modo così ambiguo? Metti il/i soggetto/i; no? chi5" ciuco5


Caro Chomsky, "il soggetto"... non c'è. Casomai, si potrebbe dire, al plurale, il che verrebbe: "I soggetti". Allora, dai, da dove ci piacerebbe cominciare... Fai, prima, a fare memoria e vedrai che le BALLE, che dicevo, le trovi da solo, senza il bisogno del mio "aiuto".


'TRAMA OSCENA DEL POTERE', ottimo articolo di Adrianio Prosperi sull'edizione cartacea di Repubblico, oppure on-line in scansione, da non perdere: ............................................................................................................................................................. http://newrassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=rassegna¤tArticle=SW8MG


Adriano Prosperi, sorry


# 155    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 11:39

marziam , era linkata nel commento, perchè nel link non ci stava tutta http://parma.repubblica.it/cronaca/2010/07/16/news/paride_mori_fascista_di_sal_e_la_sinistra_gli_dedica_una_strada-5633360/?ref=HREC1-9


# 156    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 11:43

marziam , non capisco il tuo commento. mi spiego. le sfumature del paese che siamo, si vedono come dice bene saviano, dalla cronaca locale. che infatti dovrebbe diventare il punto di forza , anzi no, di vera energia per capire dove siamo. anche lucarelli ha parlato molto di parma , facendo capire tante cose anche dalla semplicissima cronaca nera. quella sfumatura sulla via, espone chiaramente , con un altro tipo di danno, ai milioni di metri cubi allo stato di salute sulla memoria, cosa siamo diventati. più semplicmente pigri in questo caso.bastava una semplice indagine per capire che era un cavallo di troia delle destre.


# 157    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 11:44

# 162 commento di Andre - lasciato il 19/7/2010 alle 11:33 Caro Chomsky, "il soggetto"... non c'è. Casomai, si potrebbe dire, al plurale, il che verrebbe: "I soggetti". Allora, dai, da dove ci piacerebbe cominciare... Fai, prima, a fare memoria e vedrai che le BALLE, che dicevo, le trovi da solo, senza il bisogno del mio "aiuto". Per chiuderla, pensavo fosse un discorso di tipo politico e non un elenco di malefatte. Per queste c'è il buon Travaglio. Ciao5


# 158    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 11:45

marziam, ci sappiamo fare del male molto bene, tutto qua...quando impareremo a volerci bene?






Citazione nella citazione: "Abbiamo visto all'opera la banda del fango, come l'ha definito Roberto Saviano." scrive Adriano Prosperi nel suo editoriale. È proprio la banda del fango che strilla più di altri: ci buttano addosso fango. Non sanno che il fango è il loro? E chi strilla più forte è il capobanda-del-fango detto Cesare, dotato di rara capacità di produrre fango, degno del premio che era stato simbolicamente anticipato dal contatto ravvicinato con la miniatura del Duomo; premio che sarà consegnato tra quelle guglie i cui mini-facsimili hanno sfregiato la guancia sinistra, come era successo ad Al Capone (ma mediante lama), detto perciò Scarface.


# 170 unoqualunque.... lo dicono (e dicevano) anche di Mussolini: e proprio col ritorno al Duce si chiude il cerchio, a ritmo di valzer: un-due-tre|un-due-tre|... M-C-B|M-C-B|...


# 163    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 12:8

Renzo ,ti segnalo questo di un prof,JUAN CARLOS DE MARTIN,del Politecnico di Torino :all'italia serve un risorgimento digitale:"L’Italia sta affrontando in maniera clamorosamente inadeguata la più profonda trasformazione tecnologica e culturale dai tempi di Gutenberg, ovvero, la rivoluzione digitale. Su più livelli. I dati sono eloquenti (Istat e Eurostat, 2009): di venticinque Paesi dell’Unione Europea misurati dalle statistiche, l’Italia è ventiduesima per percentuale di famiglie con accesso a Internet da casa..........Il secondo pilastro è abbattere le barriere culturali ed economiche che privano di computer e di accesso a Internet una larga parte della popolazione, in particolare - come si evince dai dati Istat 2009 - le famiglie di lavoratori non qualificati e chi abita fuori dai centri urbani. Occorre, da una parte, far capire, con una sorta di «150 ore» del XXI secolo, quale risorsa possa rappresentare - per sé, per la propria attività e per i propri figli - un computer connesso a Internet in casa propria e, dall’altra, intervenire con incentivi economici efficaci per sostenere l’acquisto del computer e dell’accesso alla rete. "_______http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/gEditoriali.asp?ID_blog=25&ID_articolo=7611&ID_sezione=&sezione=
http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/gEditoriali.asp?ID_blog=25&ID_articolo=761


# 164    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 12:54

# 77 commento di Luca - lasciato il 18/7/2010 alle 19:44 Al 90% sono d'accordo con te. Però Vendola dovrebbe pensare a governare la Puglia. E bene. Poi, di casini in giro, ce n'è già tanti. A che serve un governatore che, già prima che cada il governo, pensa alle primarie? Chi gliel'ha detto che Berlusconi non riuscirà ad attirare Casini per rimpiazzzare Fini? Dicono che, ad Agosto, sapremo. E allora? Che ci fa Vendola in giro? Se il governatore poeta non incomincia a leggersi bene ma che governatore è? E che possibile premier potrebbe essere? cacicco5


# 158 commento di pasolinante -lasciato il 19/7/2010 alle 11:45 marziam, ci sappiamo fare del male molto bene, tutto qua...quando impareremo a volerci bene? -----------------------------------------------------------------Paso quando ho letto velocemente quell'articolo gli occhi mi sono andati su I fascisti di Salò... e allora per associazione ho voluto cercare la bellissima pagina di narrativa-filosofia-della storia che è la conclusione della casa in collina di Cesare Pavese. solo ora, dopo che mi è saltato il salvavita e ho potuto riconnettermi, ho trovato un link che riporto,( "Ogni guerra è una guerra civile" )sperando che funzioni, e dico che, come te, penso sia importante riportare qualche passo della letteratura e poesia anche in questo luogo "in aptus". basta che ci sia uno desideroso di leggere e approfondire.. penso che sei d'accordo e così torniamo a volerci bene... che poi non abbiamo mai smesso!
http://library.thinkquest.org/C0119211/Italiano/Letteratura/14.htm


Ogni guerra è una guerra civile " (capitolo conclusivo del romanzo) Niente è accaduto. Sono a casa da sei mesi, e la guerra continua. Anzi, adesso che il tempo si gua-sta, sui grossi fronti gli eserciti sono tornati a trincerarsi, e passerà un altro inverno, rivedremo la neve, faremo cerchio intorno al fuoco ascoltando la radio. Qui sulle strade e nelle vigne la fanghiglia di novembre comincia a bloccare le bande; quest'inverno, lo dicono tutti, nessuno avrà voglia di combattere, sarà già duro essere al mondo e aspettarsi di morire in primavera. Se poi, come dicono, verrà molta neve, verrà anche quella dell'anno passato e tapperà porte e finestre, ci sarà da sperare che non disgeli mai più. Abbiamo avuto dei morti anche qui. Tolto questo e gli allarmi e le scomode fughe nelle forre die-tro i beni (mia sorella o mia madre che piomba a svegliarmi, calzoni e scarpe afferrati a casaccio, corsa aggobbita attraverso la vigna, e l'attesa, l'attesa avvilente), tolto il fastidio e la vergogna, niente accade. Sui colli, sul ponte di ferro, durante settembre non è passato giorno senza spari - spari isolati, come un tempo in stagione di caccia, oppure rosari di raffiche. Ora si vanno diradando. Quest'è davvero la vita dei boschi come si sogna da ragazzi. E a volte penso che soltanto l'incoscienza dei ragazzi, un'autentica, non mentita incoscienza, può consentire di vedere quel che succede e non picchiarsi il petto. Del resto gli eroi di queste valli sono tutti ragazzi, hanno lo sguardo diritto e cocciuto dei ragazzi. E se non fosse che la guerra ce la siamo covata nel cuore noialtri - noi non più giovani, noi che abbiamo detto "Venga dunque se deve venire" - anche la guerra, questa guerra, sembrerebbe una cosa pulita. Del resto, chi sa. Questa guerra ci brucia le case. Ci semina di morti fucilati piazze e strade. Ci caccia come lepri di rifugio in rifugio. Finirà per costringerci a combattere anche noi, per strapparci un consenso attivo. E verrà il giorno che nessuno s
http://library.thinkquest.org/C0119211/Italiano/Letteratura/14.htm


# 167    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 13:4

ci sappiamo fare del male molto bene , era riferito al centro sinistra di traversetolo mondo villaggio globale da cronaca locale a nazionale, sfumature- non era riferto a me o a te che non abbiamo mia smesso eh eh eh eh eh .-)


# 168    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 13:5

ora leggo il brano di uno dei miei preferiti che hai proposto, del resto se ci pensi , noi qui cosa facciamo? pavese, facciamo leucò


E verrà il giorno che nessuno sarà fuori della guerra - né i vigliacchi, né i tristi, né i soli. Da quando vivo qui coi miei, ci penso spesso. Tutti avremo accettato di far la guerra. E allora forse avremo pace. Malgrado i tempi, qui nelle cascine si è spannocchiato e vendemmiato. Non c'è stata - si capisce - l'allegria di tanti anni fa: troppa gente manca, qualcuno per sempre. Dei compaesani soltanto i vecchi e i maturi mi conoscono, ma per me la collina resta tuttora un paese d'infanzia, di falò e di scappate, di giochi. Se avessi i qui con me potrei passargli le consegne; ma lui se n'è andato, e per fare sul serio. Alla sua età non è difficile. Più difficile è stato per gli altri, che pure l'han fatto e ancora lo fanno. Adesso che la campagna è brulla, torno a girarla; salgo e scendo la collina e ripenso alla lunga illu-sione da cui ha preso le mosse questo racconto della mia vita. Dove questa illusione mi porti, ci penso sovente in questi giorni: a che altro pensare? Qui ogni passo, quasi ogn'ora del giorno, e certamente ogni ricordo più inatteso, mi mette innanzi ciò che fui - ciò che sono e avevo scordato. Se gli incontri e i casi di quest'anno mi ossessionano, mi avviene a volte di chiedermi: "Che c'è di comune tra me e quest'uomo che è sfuggito alle bombe, sfuggito ai tedeschi, sfuggito ai rimorsi e al dolore?" Non è che non provi una stretta se penso a chi è scomparso, se penso agli incubi che corrono le strade come cagne - mi dico perfino che non basta ancora, che per farla finita l'orrore dovrebbe addentarci, addentare noi sopravvissuti, anche più a sangue - ma accade che l'io, quell'io che mi vede rovistare con cautela i visi e le smanie di questi ultimi tempi, si sente un altro, si sente staccato, come se tutto ciò che ha fatto, detto e subito, gli fosse soltanto accaduto davanti - faccenda altrui, storia trascorsa. Questo insomma m'illude: ritrovo qui in casa una vecchia realtà, una vita di là dai miei anni, dall'Elvira, da Cate, di là da Dino e
http://library.thinkquest.org/C0119211/Italiano/Letteratura/14.htm


@Roland: lol! Hai ragione dimenticavo la macchietta peggiore che é stato in grado di esprimere questo Paese nell'arco degli ultimi cento anni.


# 171    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 13:14

BRAVA MARZIAM- grazie della lettura e delle ricchezze che da quella si possono condividere.ti dedico quindi questa, sempre del nostro CP-" L'uomo solo ascolta la voce calma con lo sguardo socchiuso, quasi un respiro gli alitasse sul volto, un respiro amico che risale, incredibile, dal tempo andato. L'uomo solo ascolta la voce antica che i suoi padri, nei tempi, hanno udito, chiara e raccolta, una voce che come il verde degli stagni e dei colli incupisce a sera. L'uomo solo conosce una voce d'ombra, carezzante, che sgorga nei toni calmi di una polla segreta: la beve intento, occhi chiusi, e non pare che l'abbia accanto. E' la voce che un giorno ha fermato il padre di suo padre, e ciascuno del sangue morto. Una voce di donna che suona segreta sulla soglia di casa, al cadere del buio. "


Ma guarda! La luna di miele é finita, ora cominciano i primi battibecchi su chi deve lavare i piatti alla sera… Vero marziam? Dai lascialo fare a RenzuCcio, lo sai che lui sarà in grado di trovare sempre qualcosa di sbagliato in qualunque cosa, é un "italiano perfezionista"… Che poi che se vorranno mai perfezionà che manco le basi! LOL!


# 173    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 13:29

unoqualunque perchè non mettersi a lavorare nel nostro piccolo per unire , per trovare nel nostro piccolo denominatori minimi comuni? perchè devi agire con il pre-GIUDIZIO e le etichette come da logica dominante? tu sei intelligente e libero, perche perderti in questo bicchiere d'acqua?


# 174    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 13:31

Ho lottato contro il dominio bianco e contro il dominio nero. Ho coltivato l'ideale di una società libera e democratica nella quale tutti possano vivere uniti in armonia, con uguali possibilità. Questo è un ideale per il quale spero di vivere...( nelson mandela)


# 175    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 13:34

@ Roland -- Attendo ancora risposta al mio #92, senza fretta, ovvio.


# 176    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 13:52

172 :D ma allora ti do proprio tanto fastidio, lo sai che godo moltizzzzimo? specie quando racconto del 5 STALLE di Grilluccio tuo, la facciona per casaleggio contaballe censore, 5 STALLE gli arraffa poltrone in regione. adesso inizi con la battaglia per le spiagge, vero? non ti bastano i fondi.. di caffè, adesso non sai dove andare col pedalò. ROTFL c'è rimasto un buco libero a Mergellina, davanti al tubo della fogna :D per me ti troverai bene. ciao inutilequalunque :D


Paso, permettimi di dirti che a me di fare lotte o altro per gente come Renzo C non va proprio: esperienza passata, come dici tu sono libero, e tale resto. Vedi Paso, se Renzo C avesse voluto discutere di politica, probabilmente avremmo potuto anche convergere: ad esempio su Di Pietro che non avalla l'inchiesta parlamentare sui fatti del G8 con me sfonderebbe non una ma due porte aperte. Ma mettersi a fare questo giochetto dietrologico con l'esercizio di spandere merda proveniente dagli organi supremi di propaganda di questo regime, mi spiace non é proprio cosa che mi interessa. Mentre lui si fa le seghe su le lobby dietro a Vendola, intanto io registro che Niki sia stato l'unico (o uno dei pochi) in grado di chiamare Tremonti con il giusto nome: Commercialista di Provincia che si atteggia ad economista. A ricordare che fu Tremonti alcuni anni addietro a parlare di Finanza creativa ovvero di derivati finanziari che stanno mettendo in ginocchio diverse amministrazioni locali (di tutte le dimensioni, dai 1000 abitanti al milione e più), e che domani tali danni verranno pagati svendendo il nostro demanio ai privati attraverso il federalismo fiscale. Non so quale lobby abbia alle spalle Vendola, so solo che se così fosse di certo non é quella che ha distrutto questo Paese e lo ha reso BRUTTO ED INVIVIBILE, ovvero quello del cemento.


@Renzo C: ti dai troppa importanza, sei e resti una nullità, e come tutti i falliti non sai fare altro che criticare inutilmente. Mi ricordi quei critici cinematografici che stroncano i film senza averli nemmeno visti, tutti registi mancati perché privi del minimo talento che ripiegano sullo spargere merda addosso a chi il talento invece lo ha. Per inciso, razza di deficiente che altro non sei, la battaglia per le spiagge é fatta da tantissime sigle, io ne ho citate solo un paio. Ma evidentemente tu devi essere uno di quei COGLIONI italiani che se vanno all'estero stanno chiusi in un villaggio vacanze, la cui spiaggia é comunque libera, pensa un pò! Sei una persona spregevole, e non solo non hai rispetto per gli altri, ma soprattutto non né hai per te stesso, mi viene un mente un solo vocabolo per descrivere quelli come te: mentecatto.


OT - Qualcuno saprebbe per caso dirmi il titolo del brano musicale che fa' da sottofondo al filmato di questo post? (mi riferisco preferibilmente all'originale, non a questa versione remixata...) Grazie, e un incoraggioìamento e tanti complimenti a tutti coloro che hanno la possibilità e la forza di partecipare ai cortei di Palermo. Falcone e Borsellino siempre!




# 181    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 14:43

Miii come mi diverto :D basta dargli un colpetto al grillo e scatta subito :) piccolino, cippa lippa, è troppo facile con te, quasi non c'è gusto :D (no no, c'è c'è, fidati) dai, prendi il pedalò a Mergellina e vai fino a Taranto, così impari qualcosina del Niki: chiedi come si vive sotto l' ILVA e i monitoraggi solo di giorno. tu ci vivresti bene, sguazzi già nella cacca, tutto il resto è Chanel :D ma non sei sempre quello che ha scritto "da oggi per me non esisti, non ti leggo e commento più", cos'è non ce la fai proprio? :D io invece continuo a leggerti e a prenderti per i fondelli, psicolabile unbabbeoqualunque mercuziovuvuzela, ma ti avviso: la pacchia sta per finire ;) capisciammè ;)


159 continua --Questo insomma m'illude: ritrovo qui in casa una vecchia realtà, una vita di là dai miei anni, dall'Elvira, da Cate, di là da Dino e dalla scuola, da ciò che ho voluto e sperato come uomo, e mi chiedo se sarò mai capace di uscirne. M'accorgo adesso che in tutto quest'anno, e anche prima, anche ai tempi delle magre follie, dell'Anna Maria, di Gallo, di Cate, quand'eravamo ancora giovani e la guerra una nube lontana, mi accorgo che ho vissuto un solo lungo isolamento, una futile vacanza, come un ragazzo che giocando a nascondersi entra dentro un cespuglio e ci sta bene, guarda il cielo da sotto le foglie, e si dimentica di uscire mai più. E qui che la guerra mi ha preso, e mi prende ogni giorno. Se passeggio nei boschi, se a ogni sospetto di rastrellatori mi rifugio nelle forre, se a volte discuto coi partigiani di passaggio (anche Giorgi c'è stato, coi suoi: drizzava il capo e mi diceva: "Avremo tempo le sere di neve a riparlarne"), non è che non veda come la guerra non è un gioco, questa guerra che è giunta fin qui, che prende alla gola anche il nostro passato. Non so se Cate, Fonso, Dino, e tutti gli altri, torneranno. Certe volte lo spero, e mi fa paura. Ma ho visto i morti sconosciuti, i morti repubblichini Sono questi che mi hanno svegliato. Se un ignoto, un nemico, diventa morendo una cosa simile, se ci si arresta e si ha paura a scavalcarlo, vuol dire che anche vinto il nemico è qualcuno, che dopo averne sparso il sangue bisogna placano, dare una voce a questo sangue, giustificare chi l'ha sparso. Guardare certi morti è umiliante. Non sono più faccenda altrui; non ci si sente capitati sul posto per caso. Si ha l'impressione che lo stesso destino che ha messo a terra quei corpi, tenga noialtri inchiodati a vederli, a riempircene gli occhi. Non è paura, non è la solita viltà. Ci si sente umiliati perché si capisce - si tocca con gli occhi - che al posto del morto potremmo essere noi: non ci sarebbe differenza, e se viviamo lo dobbiamo al cadave
http://library.thinkquest.org/C0119211/Italiano/Letteratura/14.htm


# 183    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 14:51

# 180 commento di Dam --- Non ho mai detto che i complotti non possano esistere. Penso, ad esempio, che l'assassinio Kennedy lo sia. Penso anche che tanti altri invece siano BUFALE, ad esempio l' 11 settembre. Fine. Ciascuno è libero di credere a quel che gli pare e a documentarsi dove gli pare: tu suggerisci un link, io ne ho suggerito un altro. Dov'è il problema? Anche le scie chimiche per me sono una immane BUFALA, se tu invece ci credi sei liberissimo di farlo. Poichè ci sono però anche prove scientifiche per i 2 casi di cui ho scritto, non ne ho mai lette di altrettanto valide da chi le sostiene. Anzi, vengono regolarmente smontate e nei siti che le sostengono i commenti fuori dal coro vengono regolarmente censurati. Forse perchè ci guadagnano coi "libri" che scrivono? E' un' ipotesi, e mi sembra assai credibile. Ciao.
http://attivissimo.blogspot.com/


Ci si sente umiliati perché si capisce - si tocca con gli occhi - che al posto del morto potremmo essere noi: non ci sarebbe differenza, e se viviamo lo dobbiamo al cadavere imbrattato. Per questo ogni guerra è una guerra civile: ogni caduto somiglia a chi resta, e gliene chiede ragione. Ci sono giorni in questa nuda campagna che camminando ho un soprassalto: un tronco secco, un nodo d'erba, una schiena di roccia, mi paiono corpi distesi. Può sempre succedere. Rimpiango che Belbo sia rimasto a Torino. Parte del giorno la passo in cucina, nell'enorme cucina dal battuto di terra16, dove mia madre, mia sorella, le donne di casa, preparano conserve. Mio padre va e viene in cantina, col passo del vecchio Gregorio. A volte penso se una rappresaglia, un capriccio, un destino folgorasse la casa e ne facesse quattro muri diroccati e anneriti. A molta gente è già toccato. Che farebbe mio padre, che cosa direbbero le donne? Il loro tono è " La smettessero un po'", e per loro la guerriglia, tutta quanta questa guerra, sono risse di ragazzi, di quelle che seguivano un tempo alle feste del santo patrono. Se i partigiani requisiscono farina o bestiame, mio padre dice: - Non è giusto. Non hanno il diritto. La chiedano piuttosto in regalo. - Chi ha il diritto? - gli faccio. - Lascia che tutto sia finito e si vedrà, - dice lui. Io non credo che possa finire. Ora che ho visto cos'è guerra, cos'è guerra civile, so che tutti, se un giorno finisse, dovrebbero chiedersi: - E dei caduti che facciamo? perché sono morti? - Io non saprei cosa rispondere. Non adesso, almeno. Né mi pare che gli altri lo sappiano. Forse lo sanno unicamente i morti, e soltanto per loro la guerra è finita.----------------- capitolo conclusivo de "la casa in collina" di Cesare pavese.
http://library.thinkquest.org/C0119211/Italiano/Letteratura/14.htm


Che fai le minacce alla mafiosetto denoantri? Finisci le tue argomentazioni da strapazzo invece di lasciare le cose a metà. Ahhh ma aspetta!!! È la prerogativa principale dei falliti come te lasciare le cose incompiute, e perdersi nei meandri dei dettagli futili pur di non ammettere di non essere in grado di fare nulla. Ciao mentecatto Imbecille™, ti lascio volentieri al tuo destino.


X: "Chomsky" (164), caro Chomsky, sì, è vero, che come tu dici: "... Di casini in giro, ce n'è già tanti", però è: "Di casini in giro, CE NE SONO, già, tanti", al plurale, perché le parole sono importanti. qui, ci sarebbe un equivoco, di fondo. E ti dico il "perché": io, almeno, non ho difficoltà a dirti che ho, già, votato per le primarie del Pd e "ri-voterò", sì, ma voto per Vendola perché, questa volta, è il più bravo. E ti dimostro la mia coerenza: anche l'ultima volta ho votato per Bersani perché se lo merita, era il più bravo. Fra le scelte che a me come elettore sono offerte, è ovvio questo. P. S. Mi tengo lontano dalle "logiche politiciste" delle tue domande, che secondo me, almeno, non portano da nessunissima parte.


C'è un'altra bomba... Berlusconi ha "sparato a zero" contro Rosy Bindi all'Università.


Ho una domanda per Chomsky: perché in Italia non c'è la legge che impedisce la "candidabilità" delle persone che hanno già avuto condanne o sono sotto procedimento giudiziario?


- Così, la gara sarebbe... vera, questa sì. Oggi non è purtroppo così.


# 190    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 16:7

# 186 commento di Luca - lasciato il 19/7/2010 alle 15:5 Alle primarie del 2006, ho votato anche io. Conservo la ricevuta. Alle ultime non ci sono andato perchè Veltroni mi ha causato, detto senza mezzi termini, il vomito. Che, d'altronde, era già presente dall'inizio della legislatura. Se hai comprato l'instant book di E.Deaglio, sai a cosa mi riferisco. I brogli ci sono stati, e li ha fatti il cavaliere mascarato. Il politicismo lo fa Vendola. Bersani è in un mare di guai e fatica a tenere su una baracca di ex. Che, speriamo, diventi una nave. Ora tu, Vendola, che, in Puglia, hai tanto da fare: corro, corro, corro. Ma dove corri? Leggevo un acuto commento di un lettore de il Manifesto che, proponendo Cofferati, mi ha ricordato che N. Vendola ha scarso seguito fuori dala sua regione. Diciamo che vinca le primarie; e poi? Ma non è questo il discorso, o non solo questo. La sinistra di vertice ha bisogno di rieducarsi. Mantenere le promesse, per un politico, è l'abc. E tu, Niki, che fai? La prima promessa, quella di governare la Puglia, la disattendi? Non so se mi sono spiegato. Ciao5


# 191    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 16:12

# 188 commento di Luca - lasciato il 19/7/2010 alle 15:50 Ho una domanda per Chomsky: perché in Italia non c'è la legge che impedisce la "candidabilità" delle persone che hanno già avuto condanne o sono sotto procedimento giudiziario? Se dovessi avere la sventura di capitare in qualche scranno di Montecitorio, prima di prendere servizio, firmerei qualsiasi progetto di legge in proposito. Anche se lo presentasse Sildio nostro. C5


# 192    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 16:18

# 187 commento di Enzo - lasciato il 19/7/2010 alle 15:21 C'è un'altra bomba... Berlusconi ha "sparato a zero" contro Rosy Bindi all'Università. "Stategli vicino come si fa con un malato." R.M. Bertolini ha avuto la sfortuna di essere sua moglie. Fosse stata il suo psichiatra avrebbe opposto il segreto professionale. Curatolo5


Caro Chomsky, sì, in teoria, sarebbe vero, ma, poi, in pratica, com'è che ebbe a dire... Massimo D'Alema, qualcosa come: "La politica è... 'merda e sangue' " o giù di lì? Specie in Italia, aggiungo io. Il che, fra l'altro, è una citazione dotta. Però, non sarebbe stata una "cavolata"... Cari saluti a te.


# 194    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 16:29

@Enzo. L'articolo di Repubblica è tutto al condizionale. Ch'è l'ha fatto huis clos? http://milano.repubblica.it/cronaca/2010/07/19/news/como_berlusconi_in_visita_all_universit_ironizza_sulla_bindi_e_la_laurea_di_di_pietro-5676564/ @Luca, saluti anche da parte mia. Ma, se permetti una piccola giunta, dovresti riflettere su chi dice cosa. Se l'ha detto D'Alema, per lui, sarà vero. Per Mr. Fondazione "Italiani Europei" c5


Ti sentiresti, caro Chomsky, di contraddire" quest'affermazione, riusciresti a non riconoscerla come vera, potresti affermare, con certezza, che la politica sarebbe... "un bell'ambientino che è"? Mi sembrerebbe "originale", come idea


# 196    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 17:21

#Luca; Non ho detto che la politica attuale non sia "merda e sangue". A noi, elettorato attivo, resta da scegliere il meno peggio ed anche dire chiaramente chi, secondo noi, lo è. Ho detto noi, persone per bene. Perchè, lo sai meglio di me, anche fra l'elettorato, il più pulito..... Sai benissimo che su "Ogni popolo ha il governo che si merita", il dibattito è aperto. C5


Sì, è vero, "Chomsky" ha ragione... "Ogni popolo ha il governo che si merita". Sì, ma, dato che mi sembreresti "uno" informato, ti dico: guarda che, qui, oggi, nel mondo occidentale i nuovi fenomeni politici sono l'astensionismo, da una parte, e l'islamismo, dall'altra. In pratica, è dimostrato che hanno votato, già oggi in Italia, circa il 60 per cento degli "aventi diritto", vale a dire della popolazione, ben il 40% "nun-gliene-po'-fregà..."; è quasi 1 cittadino su 2. Vince l'astensione... Conosco, già, l'obiezione: e allora, "e alùra"? "Alùra", la situazione non sarebbe, poi, ferma, così come piacerebbe ad alcuni e ho, già detto tutto, perché, in realtà, cè il cambiamento, novità ecc.


Il pensiero moderno è nei "frammenti" di Eraclito: "Tutto scorre". Ma agli uni piacerebbe che fosse di tipo illuministico, kantiano: "Il cielo stellato sopra di me, la legge morale dentro..." e altri vorrebbero l'edonismo di massa. Sono degli illusi entrambi. Sono i frammenti di Eraclito a descrivere la realtà in Italia.


# 199    commento di   chomsky5 - utente certificato  lasciato il 19/7/2010 alle 18:11

# 198 commento di Luca - lasciato il 19/7/2010 alle 17:43 Sottoscrivo anche le virgole. Però, tu pensi che Vendola sia la soluzione. Io penso che, politicamente, sia troppo giovane ed avventato. Sono per il largo ai giovani, ma cum juicio. Per il PD, avrei preferito restasse Franceschini che però ha/aveva l'handicap dei padri nobili. Lui mi pare non ne soffrisse particolarmente e, perciò, è stato e poteva continuare as essere un buon segretario. Adesso, sponsor D'Alema, le Coop, o chi vuoi tu, c'è Bersani Ho davanti agli occhi la replica ad un Travaglio deciso e spietato come non mai durante una untata di Anno Zero. Esigo rispetto, rispose irato. Ed, in effetti, est modus in rebus anche non omettendo niente di quello che si ha da dire. Poi, Bersani che batte Vendola o viceversa, l'importante è che, alle eventuali urna, ci si vada uniti. Vuoi un nome che, secondo me, ha tutte le carte in regola per andare lontano? F. Boccia. Adesso mucchiamola ché maiora premunt. c5



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti