Commenti

commenti su voglioscendere

post: Notti bianche, Milano trema

da Il Fatto Quotidiano, 28 luglio 2010   Non serve scendere nei bagni dell'Hollywood se si vuol davvero capire che cosa sta accadendo a Milano. Lì troverete solo quello che si allinea in ogni locale notturno del Paese: polvere e stelline. Ragazze immagine, escort, manager e sportivi, ma anche impiegati, studenti e qualche politico, dalle pupille e le narici dilatate. No, per comprendere questa città bisogna volare alto . Si deve salire sulle guglie del Duomo dove, il 19 luglio, la Corte ha celebrato il suo Sovrano donando al premier Berlusconi il premio Grande Milano . Una foto di gruppo con famiglio da lasciare a bocca aperta: i ministri La Russa e Brambilla, il banchiere Doris, il prete don Verzé, il sindaco Moratti e il governatore Formigoni. E poi ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


"La legalità è la nostra stella polare" SB 27/07/2010. Secca smentita della stella polare...;) http://unbeinger.wordpress.com/2010/07/28/la-stella-polare-smentisce




Io gli avrei dato il premio "Milano da bere e anche da mangiare". Il berlusconismo ha sdoganato il malaffare in tutte le sue forme e sono spuntati come funghi i personaggi più inverosimili tra gli applausi di molta gente per i quali purtroppo essi sono un esempio da seguire. E' come se il berlusconismo avesse dato un'accelerazione incredibile al normale degrado sociale. Mi chiedo se si potrà tornare mai ad una situazione di normalità.


Cacchio che incubo. Mi ero appisolato e mi sono svegliato di fronte allo schermo televisivo dove c'era un clown vestito da Berlusconi che stava spiegando che così non si può andare avanti e che ci sono troppi inquisiti nel suo partito, quindi gli inquisitori si devono dimettere. Devo ancora capire cosa vuole dire, intanto saluto ancora vivamente Vanvera.


boh, però non c'era un cordone di polizia su tutta la piazza, ma un gruppetto di persone ed un gruppetto di poliziotti. Da come era raccontato nell'articolo avevo capito che tutta l'area era bloccata ai soli partecipanti positivi. Tra l'altro, come da video di striscia la notizia, Ricca era vicino alla zona dove fu segnalato ad una volante della polizia l'esaltato psicolabile della statuetta del duomo che colpi Mr.B., e come raccontato a Striscia la Notizia nulla venne fatto per fermarlo prima di recarsi dove c'era Mr.B.


Dobbiamo imparare ad indignarci e a vergognarci della classe dirigente che da un pò di tempo a questa parte fa finta di rappresentarci, raccontando la favoletta che siamo stati noi a sceglierli. Noi non abbiamo avuto alcuna voce in capitolo. Un comportamento del genere, come racconta Montanelli, era già nel DNA del popolo che abitava lo stivale (ancora non potevano essere definiti italiani): prima dell'anno 1000 ma anche nei periodi successivi, ad esempio, ai Papi era permesso di tutto da avere rapporti anche occasionali con le donne ad essere sposati, dalla simonia al passaggio delle cariche ecclesiastiche all'interno della propria famiglia. Forse sono cambiate le forme ma la sostanza è quella. E' una situazione gattopardesca? Può darsi, ma dobbiamo svegliarci e andare a tirare i pomodori marci, le uova marce e il latte scaduto quando fanno cose del genere. Perchè noi non siamo deviati come loro. Dobbiamo farci rispettare e far sentire sul loro collo il nostro fiato. Difendiamo la nostra Democrazia e la nostra dignità di cittadini.


Forse sono uno sporco (s)fascio-masochista, ecco perché mi ostino a guardare il tg1. C'era un Ferrara che urlava contro tutti i giornalisti dicendo che è causa loro se in Italia non c'è più democrazia. Evvai, finalmente panzerotto che si ribella alla stampa berlusconiana. Invece no, diceva che la p3 non esiste, ed anche la p2 erano solo 2 persone che si scambiavano l'olio. Sì, certo, e gli asini volano.


ma, io dico, è mai possibile che non ci sia rimedio a questo marcio che ci circonda e che nasconde le persone per bene che potrebbero aiutarci ad avere una vita più dignitosa di quella che stiamo vivendo grazie al governo attuale? Io penso che per quanto tutti si sforzino di capire nessuno sa quali cose facciano le famiglie per tirare avanti. Si va al mercato quando sta per chiudere perchè gli alimentari costano meno,oppure si può raccogliere quello che gli ambulanti scartano e buttano via così non costa nulla, si possono andare a spigolare marabolani(prugne selvatiche) che crescono ai bordi delle strade o nei boschetti, la carne se va bene una volta la settimana, per gli indumanti si usa il passa parola da te a me da me a lui, abbiamo imparato a fare mille riparazioni in casa a discapito di chi le fa per professione,non si usa quasi più la ,lavastoviglie , e molti indumenti si lavano a mano come si faceva un tempo con il paiulo sul fornello,sempre che non ti abbiano staccato il gas.Per il futuro se andremo avanti così penso che dovremo comprare candele o imparare a farle in casa, leggere sempre di meno e restare sempre più ignoranti perchè i libri costano e con le risorse che hanno i piccoli comuni le biblioteche tele sogni.forse dovrò anche a internet per questo le scrivo, nella speranza che in futuro possano esserci uomini di governo che RIDIANO DIGNITA' AL POPOLO ITALIANO


La Milano da bere e da aspirare (con quell'arietta salubre....); la Roma usa e getta con la polvere sopra e sotto il tavolo (che sia da pranzo o di lavoro); la Firenze dalle fogne che sniffano (vi è stato trovata, in un nobile torneo tra sotterranei d'Italia, la più alta concentrazione di alcaloidi della coca, ovviamente disciolta in liquido giallo); la Torino dei Murazzi ma anche delle nobil Case; l'Hollywood delle modelle e il Gilda dell'eterno connubio politici-attricette; o ancora i top manager in costume adamitico che fanno i trenini 'diversi' a due passi da Brera; e l'irresistibile (e per me misterioso, visionando le predilette di Lapo e onorevoli vari) richiamo trans; e l'harem del capellone psi di un tempo; le lolite di sua Altezza e le orge bianche di via Veneto, tra bollicine e suoni d'ambulanza; le genuflessioni che portano a Montecitorio e i pusher che diventano padroni. Ieri come oggi, da colui che gestisce il potere (e non intendo solo politico) alla starlette fragile, all'arrivista che non arriva, il complesso e travagliato percorso dell'uomo ci ha sempre proposto esempi di degrado (basterebbe pensare a ciò che accadeva nella divina Roma imperiale, persino in personaggi di somma e riconosciuta grandezza); l'uomo è una macchina imperfetta e raramente realizza ciò che idealmente, in buona o cattiva fede, vorrebbe (siete sicuri che il comunismo o il nazionalsocialismo siano mai stati realmente applicati?; che l'essere umano non sia stato il loro creatore ma anche il loro primo ostacolo, proprio per potere, successo e venerazione del proprio ego?). E fin qui, potrei avvilirmi eticamente, ma ognuno è padrone della propria esistenza e la fragilità umana (pur ovviamente in diverse forme e con diversa intensità) è presente in tutti noi; il vero dramma non è Belen che si 'inebria' nella toilette di un locale (in fondo, fa del male solo a se stessa), la sciagura reale è che una qualsiasi attricetta possa diventare amministratrice della cosa pubblica; che è megl


meglio sposare il figlio di un ricco pur discusso che una brava persona senza una lira (messaggio di sua Altezza alla nazione e a una povera malcapitata signorina di una trasmissione tv); che il luogo deputato al mantenimento e al miglioramento del Paese si trasformi in un bar della vecchia Magliana con urla, insulti, schiaffi, oche che starnazzano e galletti che si beccano amorevolmente a vicenda. La tragedia (e lo squallore) di quel che resta del Belpaese è il leggiadro brulicare di non identificati personaggi nei saloni e nelle stanze intime di strutture importanti dello Stato; la brutta che a priori non può far politica e si può allegramente dileggiare; i portatori di handicap irrisi e umiliati da leggi, regole, usi e costumi infami; le file infinite in qualsiasi pubblico ufficio senza un cristiano che ti dia un'indicazione; l'arroganza e l'ignoranza dei call center o di determinati impiegati statali deputati a trattare e risolvere i problemi dei cittadini; o addirittura qualcuno che per un voto ti promette di debellare il cancro in tre anni. Potrei proseguire per giorni, ma ripeto un concetto già espresso: la tragedia lasciata da questi anni di berlusconismo, con gentile compartecipazione della sinistra, non è tanto la giustizia tumefatta o la consacrazione dell'evasione fiscale, ma l'aver consolidato ed eletto a modus vivendi una maniera di pensare e di agire, tipicamente e negativamente italiana, già fardello del nostro avanzare e progredire. E per cambiare una mentalità, purtroppo, occorrono millenni...


# 11    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 28/7/2010 alle 21:13

car italiani vi aspettano 5 anni di schiavitù economica
cari italiani vi aspettano 5 anni di schiavitù economica


@HOMOFABER --- ti sei dimenticato della Palermo di schifani, con cammarata che di sicuro si sottrarrebbe al Narcotest chissà perché chissà perché XD ------------ Buona Sera a tutti :P


# 10 commento di homofaber - lasciato il 28/7/2010 alle 21:11 -- --- la brutta che a priori non può far politica e si può allegramente dileggiare; i portatori di handicap irrisi e umiliati da leggi ... scusa il tono, ma chi ti racconta queste favole, un appunto in questo pensiero va fatto homofaber, non pensi di fare del gratuito qualunquismo circa queste categorie, che a dire il vero non se la passano bene, ma iniziamo per ordine -- per esperienza le fasce protette o che oggi sono definite diversamente abili sono tutelate più di quanto immagini, in assistenza e riabilitazione, informati sulle procedure per far si che i loro diritti siano appieno rispettati, -- aiutati da enti per esplettare tutte le parti burocratiche di ogni singolo caso per accedere a ciò che lo Stato ha messo loro a disposizione, di ogni presidio ortopedico di cui hanno bisogno, delle cure, dalla fisiatria alla riabilitazione motoria e tutto in strutture idonee --- e come dici te, potrei continuare e continuare ...




.. continua #10 --- le file infinite in qualsiasi pubblico ufficio senza un cristiano che ti dia un'indicazione ... d'accordo solo per le lunghe file nei pubblici uffici --- inizio a pensare, ma dove vivi, in patagonia? (con tutto il rispetto della patagonia e del popolo argentino) --- mmm che gli esseri umani degli uffici pubblici siano talmente incivili (e non guardare l'eccezione :)) che trattino te da essere ancor più incivile da non meritarti una risposta all'informazione richiesta ---- penso di non voler continuare ancora su questo appunto - ciao


li noti e non si vedono --- eheheh, che genere di cricca ci sta da queste parti ahahahhahaha ---


Civile Mig, rallegrandomi e un po' invidiandoti per il meraviglioso Paese che ti ospita, in cui tutti sono cortesi, disponibili, i portatori di handicap non si lamentano mai, i malati sono orgogliosi dei propri medici e delle linde strutture in cui operano, gli uffici pubblici modelli di efficienza e...mi fermo qui, vorrei umilmente comunicarti che purtroppo (per gli inevitabili e penosi raffronti con il mio Paese, evidentemente diverso dal tuo) e fortunatamente (per avermi leggermente allargato gli orizzonti e rivelatomi che sì, esiste un mondo diverso) ho girovagato, errato (magari anche disordinatamente), conosciuto fuggevolmente per lavoro ma anche visitato accuratamente per diletto (andando non solo nei musei, ma anche nei locali, nelle case, negli uffici pubblici, tra la gente) gran parte del nostro globo e da anni mi sono accorto che il mio Paese (non certo quello tuo delle meraviglie) è tra i meno brillanti in tema di civiltà, pur ammettendo che però in criminalità, ipocrisia e malcostume vanta ben pochi eguali. Perchè sai, sin da quando diciottenne mi avventurai verso Capo Nord e fui costretto a percorrere quell'infinita, noiosa sempre uguale autostrada tedesca (tra l'altro gratis) notai che ogni due chilometri esisteva una toilette per portatori di handicap (mentre da me, ovviamente non da te, nessuno si poneva neppure il problema); perchè sai, sin da quando mi abbonavo alla cara vecchia inter-rail (con pochi soldi potevi prendere tutti i treni d'Europa ma solo entro un determinato periodo), constatai che fuori dall'Italia (purtroppo questo è il mio Paese, lo so che il tuo è più bello e civile) esistevano addirittura dei treni che partivano e arrivavano maledettamente in orario (quanti ne ho persi...) e, figurati, avevano persino le asciugamano in toielette; perchè sai, sin da quando mi persi un telefonino in Portogallo (non in Norvegia), feci regolare denuncia e il giorno dopo mi chiamò la Polizia per avvertirmi che un tassista lo aveva portato nella lor


nella loro stazione, dovetti per forza constatare che quello lasciato su un taxi a Torino (non a San Luca di Reggio Calabria) non ebbi più modo di digitare; perchè sai, sin da quando entrai in un ufficio postale in Spagna, pensai che la fila, magari a testa bassa, tentando però di superare il vicino, sbraitando, con insulti reciproci tra cassieri e clienti (ne vedo spesso nei grandi uffici postali di Roma, e ti assicuro non mi hanno mai riguardato, malgrado le tue insinuazioni) sia una nostra (intendo di me e dei miei concittadini, non ovviamente dei gentlemen del tuo Bengodì) una nostra specialità. Perchè sai, e così finisco e non ti annoio più, per me la civilta non si misura nei fasti passati, nell'accontentarsi del proprio orticello difendendolo strenuamente o nella ricchezza pro-capite, bensì nella possibilità data a qualsivoglia cittadino - a prescindere da razza, tenore economico, prestanza o debolezza fisica, forza o fragilità mentale, estrazione sociale, capacità intellettiva, cultura e persino moralità - di vivere decorosamente e con tutti i necessari supporti la propria esistenza. E poichè nel mio Paese (molto lontano e diverso dal tuo) ciò non accade, nel mio piccolo cercherò sempre di non far la fine di tanti antichi, rassegnati ma borbottanti, italiani...


commento di homofaber - lasciato il 28/7/2010 alle 23:58 dai, racconta ancora.... P.S. grazie per la menzione quasi leopardiana al 78 della stanza accanto (Precedente thread)


il solito patetico travaglio scopre l'acqua calda e la colpa e' naturalmente di berlusconi. le discoteche piene di droga, di puttane, cocainomani piu' o meno famosi, a Milano ci sono sempre stati fin dagli anni 60 e ci saranno sempre anche tra 100 anni. Dire in maniera velata che berlusconi c'entra in qualche modo e' scorretto.


This is the end. E non solo per Berlusconi. Eromolo


# 22    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 7:59

yes this is the end , sapete perchè ? perchè SIAMO diventati poveri ..................................................lo stato italiano ha problema di cassa ,un problema statale ; lo stato ha problemi di cassa ed interno allo stato ci sono i corrotti ...solo che l'italia non ha denaro realmente lo stato .......


# 23    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 8:0

ESEMPIO se lo Stato vuole vendere l'acqua ,se lo Stato vuole vendere le Dolomiti .............significa che ??? non ha SOLDI e .........l'economia è FERMA .


# 24    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 8:3

secondo rigo _ non problema ma PROBLEMI , secondo rigo non interno ma INTORNO
-post 22 , ho sbagliato a scrivere due parole


Oggi mi sono svegliato con una canzoncina in testa : Eravamo quattro amici al bar, e ora siamo fuori dal partito, è bastata una parola in più e puntare un attimino il dito ... si sparlava ... di legalità di speranze e di , ci sentivan cospirare tra le stanze del potere per fregare il posto a mister B .... ta ta ta ... sian rimasti quattro amici al bar e sian fuori dalla coalizione, ma in realtà serviamo ancora lì, con i voti dell'opposizione .... pa ra ra ra .... e tanti auguri a Vanvera e al compagno Fini per il coraggio dimostrato nel momento di difficoltà anche se io resto dell'opinione che sia tutta colpa di Prodi e forse Il Tempo mi darà ragione.


e dì ... incapacità


Carlo e' talmente ossessionato da Travaglio che non si accorge che l'articolo e' di Gomez...


No davvero, non c'era bisogno di frequentare l'Hollywood (che da 25 anni è sempre li..compresa la bamba), e nemmeno di passare dal Cavour dove ancora 10 anni fa si poteva tranquillamente acquistare LsD o MDM purissimo, o di passare da via Solari nell'appartamento del Bobo, dove i vassoi di bamba si sprecavano, e nemmeno di ricordarsi che a Milano un notissimo politico beccato con materiale pedopornografico e del quale mai si è fatto il nome,ebbe la faccia tosta di sostenere che non sapeva trattarsi di reato,non serviva passare da via Bossi dove si poteva incontrare la mattina presto un Sindona a conciliabolo con loschi figuri,non serve tutt'ora passare dal cantiere della Torre delle Arti, dove è stato ammassato amianto a profusione salvo farlo spostare di notte da compiacenti ditte,e nemmeno passare dalla nuova casetta del figlio della Moratti, o dai festini dei vari Geronimo (anche li la bamba non manca mai). Bastava chiedere a Bettino o a 'Zu Silvio.


e mentre i nostri signori (nel senso feudale del termine) danno il "buon" esempio, tagli a tutto ciò che potrebbe anche solo vagamente indirizzare qualche testa in altre direzioni, quindi via scuola, università, ricerca, teatri ecc. ecc. ---------------- intanto diamo i soldi a la russa x la mini naia e continuiamo a blaterare di ponti sullo stretto e centrali nucleari (appaltiamo direttamente ai soliti furbetti).


Caro Peter, purtroppo Milano, dalle amministrazioni Pillitteri-Tognoli, fino a Mestizia Moratti, è passata dalla Milano da bere a quella da vomitare. Era davvero la "capitale morale d'Italia": seria, laboriosa, produttiva. Oggi, i suoi cittadini più rappresentativi sono veline e talent scout maniaci sessuali (perché Lele Mora alla premiazione???). Ah, se solo i milanesi si svegliassero dal letargo e cacciassero a pedate i loro amministratori... :-(. Grazie, Peter e ancora complimenti! :-*


All'epoca del falso scoop su Boffo, Feltri minacciò TUTTI dicendo: "..ora cominciamo da..". Come dire: ci sono "dossier" su tutti,nemici e amici. Fate i bravi oppure sono mazzate. Il mio timore è che dopo che ha esaurito tutti i falsi scoop sui personaggi noti, comincierà a minacciare anche noi che commentiamo? (scherzo ovviamente..). Ma la domanda seria è: perchè Feltri continua a stare al suo posto,visto che è stato sospeso (e non ancora giustamente radiato..) dall'albo? Che schifo di giornalaio..


moratti e formigoni - indignatisi per i tagli a comuni e regioni - si saranno chiesto chi ha pagato l'esibizione di Aznavour?


scusa marpers - ma uno dei due che hai citato non è che può indignarsi più di tanto, considerato che in questo mandato non doveva neanche essere presente alle elezioni di governatore della lombardia, mi pare che la costituzione parli in merito ...


@ Renzo C. --- grazie del link, messo nei Favorites, in caso di bisogno --- hasta la vista Renzo -- ciao :) ... @ Renzo --- come puoi notare, non riesco nelle ore diurne ad intervenire nel blog, anche se l'interesse d'intervenire nel blog va scemando, ormai, ma motivo del mio silenzio è dovuto al fatto che in azienda è stato firewallato ogni genere di blog, da facebook ... fino a voglioscendere ---- cmq va bene leggervi la sera, magari dopo cena, se no mi passa pure l'appettito :) --- hasta la vista - ciao ---


Perturbazioni in arrivo.. parola di La Russa.. ore 19 per l'appuntamento..




Fini propone una tregua, per il bene degli Italiani___Mr. B. fa il DURO e dice:__troppo tardi per resettare tutto___Non sarà che l'ottimo Fini, sta iniziando una marcia indietro, fatta la conta dei suoi fedelissimi, che, secondo notizie di stampa si vanno riducendo di numero ? Sarei lieto di un parere degli amici del blog, perchè non vorrei che questa storia finisse come il coro dell'Aida___Partiam....partiam.. e restano tutti fermi


TORINO - C'e' ''l'acclarata illegittimita'' delle liste di sostegno al presidente del Piemonte Robero Cota ''Al centro con Scanderebech'' e ''Consumatori''. A sostenerlo, nelle motivazioni della sentenza con il quale e' stato anche disposto il riconteggio dei voti, e' il Tar del Piemonte. Le motivazioni sono state depositate oggi. Vanno quindi ''annullati'', dice il Tar, i provvedimenti di ammissione delle due liste emessi dagli uffici elettorali circoscrizionali e sono quindi sono da accertare ''gli effetti demolitori'' che da cio' potrebbero derivare riguardo la proclamazione del presidente della regione e la composizione del consiglio regionale. GODO, ma godrò ancor più quando quel burino con lo zerbino in testa tornerà alla sua occupazione: venditore di panini..


PER HOMOFABER--Caro Amico, faccio mia la tua esortazione a fare in modo che la SQUADRA pseudocalcistica che ho configurato ieri, non si esibisca mai in nessun CAMPO...Purtroppo, sai, quella che ho fatto è solo una minima rappresentazione dell'immenso, incalcolabile stuolo di "ASPIRANTI CALCIATORI"che premono per far parte di questa squadra___ogni giorno ne compare qualcuno di nuovo o di vecchio riciclato___Spero che il programma di contrasto a questi figuri non rientri nella casisitica della risposta che DE GAULLE diede al giovanotto che lo esortava:__Generale, morte ai coglioni!___risposta del generale: VASTE PROGRAMME!!!


# 40    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 12:50

eh eh eh eh Francè, fai riprendere subito con una buona risata eh eh eh (*_*)


Approfitto di qualche minuto di sosta dal lavoro per intervenire,non richiesto, e me ne scuso, nella disputa tra PASO e Mig___So di essere noioso e ripetitivo, ma avendo già di recente assistito alle "feroci battaglie" dei nostri famosi duellanti, che tutti conosciamo, ad altri interventi di natura personale, antagonistici in modo ingiustificato, fatte salve le ragioni di ognuno, ritengo faticoso inutile e dispersivo il contrasto tra di noi. La butto sul didattico e vi ricordo l'apologo di Menenio Agrippa, sullo sciopero di alcuni organi del corpo umano...e delle nefaste conseguenze. Ci sono pochissimi spazi per occuparci delle orribile cose che condizionano, IN PEGGIO, la nostra vita, usiamoli al meglio,almeno sin quando ci sarà permesso(VEDI DDL BAVAGLIO)___Chiudiamo sorridendo: AVVISO AI DUELLANTI DI OGNI GENERE, SESSO,CREDENZE POLITICO-RELIGIOSE, GUSTI SESSUALI E CULI-NARI, PASSIONI VARIE ASSORTITE: SE NON VI CALMATE DEBBO CAMBIARE IL MIO NICK IN__FRANCESCO IL POMPIERE, - un saluto a tutti


@ l --- da il Disinformatico.it -- L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale. Vedo che c'è molto interesse intorno alla vicenda dei terribili documenti segreti riguardanti la guerra in Afghanistan pubblicati da Wikileaks e intorno alla legge islandese che, secondo quanto scrive Repubblica .... e il suo sito ufficiale, ricco di informazioni è Immi.is -- dobbiamo mandargli una pizza a Paolo :) eheheh ciao


Sparo tutte subito le miecartucce, così oggi vi lascio in pace___Vorrei parlare delle GESTA di Giuliano Ferrara: 1)Aggrdisce con male parole la giornalista Fusani, che ha osato porre domande impegnative al "BANCHIERE" Verdini ( lo stesso che lo scarrozzava in auto quando si presentò candidato al Mugello, dove fu trombato da Di Pietro) __2)Definisce un BLUFF l'inchiesta anni '80 sulla P2.... e quella attuale sulla P3___Da tempo il GARBATO giornalista non dava segni di vita, ma non poteva continuare nel suo RISERBO?????


@ francesco(il vecchio) -- post #46 -- ti ringrazio per il tuo intervento ( non richiesto, come dici ) le dispute ogni tanto rendono gustoso il confronto, come il sale, niente di personale, dopotutto siamo unici e non replicanti, certo è che dovremmo rendere questo luogo occasione di confronto e non di scontro, se il mio incedere è parso in questa direzione, scusa a tutti- anche a te pasolinante -


@Francesco il pompiere lol saggio come sempre ;) non che gioc stia giocando Fini e/o i finiani ma di sicuro continuo a rimanere dubbioso sul suo futuro fuori dal pdl. a me sembra molta nebbiosa ancora la situazione per parlare. ;) un saluto a Te.--------------------------------------------------------------------- @MIG --- io credo che lei non è mai stato in un ufficio della sanità per chiedere assistenza o sbaglio? beh il quadretto della sanità Italiana che ha dipinto è quanto meno ilare. con assistenzialismi sbandierati nel momento in cui una manovra finanziaria voleva elevare le percentuali di invalidità all'85% lol io non credo ci voglia un medico per capire che in quella soglia si escludono moltissime e invalidanti patologie prime tra tutte la trisomia 21. segno di organi dello stato che non sanno neanche di cosa parlano? : si. in ogni caso la invito a visionare con i suoi occhi i sistemi assistenziali della regione Sicilia e poi di formulare una sua opinione sull'assistenza del SSN. :D attendo fiducioso i suoi riscontri. ------------------------------------------------------------------- @PASO --- un saluto affettuoso :D oggi va un po' così , ma so che sai distinguere bene ciò che viene scritto. rimani come sempre salda ai tuoi principi che sono sani ;)


Debbo ammettere che il genere umano mi riserva sempre sorprese, nel bene e nel male. Considerando che dopo il mio ultimo post, indirizzato al civilissimo Mig, non ho più avuto modo di accendere il pc nè quindi di visionare il sito, immaginavo che i pensieri a me rivolti dovessero essere principalmente del suddetto utente (che in verità già una volta mi "riprese" maldestramente- commento 27 de "Cento nomi nascondono i segreti delle stragi" - e poi però non diede seguito alla mia successiva replica, commento 149 dello stesso thread) e magari anche un bonario chiacchiericcio con il cuore nerazzurro Francesco (al quale, mi premeva in realtà più far notare la collezione di figurine del Milan che non il coefficiente di pericolosità della banda Bassotti formato calcio, che conosce a meraviglia e immagino mantiene a debita distanza). Invece, sono stato costretto ancora una volta ad arrossire dinanzi alle lusinghe di Marziam (Mig, pensa un po', voleva che continuassi a narrare quell'immensità di sciocchezze che hai doverosamente fustigato e che nel tuo fatato Paese chiamano qualunquismo), compiacermi che la generosità di Pasolinante è bene raro (soprattutto con certa gente che gira...) e infine notare che la saggezza talvolta è davvero patrimonio dei vecchi (basta che si chiamino Francesco). E la controreplica di Mig? Probabilmente non mi avrà neppure letto, peccato...


# 47    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 14:40

per vero voi altri ne sapete più di me , a me sembra un giornale inglese il fatto quotidiano ciò ciao


# 48    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 14:41

gente di sinistra e di destra insieme col fatto quotidiano con enzo biagi e ..... montanelli , loro così lontani noi altri così ..... vicini, vicini, si, per la fame e la sete ..


# 49    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 14:44

-48 molto, molto interessante
-48 molto , molto interessante


# 50    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 14:54

"LA MORALE COINCIDE COL RISULTATO " nell'era del berlusconismo .
il fatto quotidiano , furio colombo


nel tuo #10 - ... i portatori di handicap irrisi e umiliati da leggi, ... ---- come vedi sto estrapolando solo un pensiero del tuo commento e la cosa mi pareva lapallisse già ieri, ma fa lo stesso homofaber, il tuo paese è il mio paese -- del tuo post ho solo preso una parte, che continuo a non condividere, io non so e da cosa prescindi nel tuo manifestare queste ovvietà per cui ti permetti di generalizzare tutto un movimento e operosità di persone che si adoperano verso i diversamente abili o handicappati - le mie deduzioni non provengono dalla teoria, ma solo dal vivere quotidianamente questa condizione umana, e di certo non è il paese del bengodi dove vivo, se dove vivo le cose sono fatte secondo la legge dello stato italiano, da qui, il mio chiederti in quale stato vivessi tu, e anche se le eccezioni esistono comunque, non vedo come puoi negare l'evidenza e cioè che i servizi a favore di questa classe sociale esistono e ci sono e sono dati, per chi ha diritto di averne, del resto di sciacalli ne è pieno il mondo ... @fow - che dire altro --


# 52    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 15:0

"Il pozzo.Un buon uomo, curioso come coloro che pur ignorando l'a,b,c della spiritualità si son già incamminati sulla via metafisica,ma rimangono continuamente distratti da se stessi e le soddisfazioni fisiche impossibili,visitò un vecchio monastero.All'anziano monaco che l'accolse premurosamente confessò di sentirsi attanagliato dai dubbi, di essere alla ricerca d'un impulso esistenziale finalmente diverso dalla semplice soddisfazione fisica di riprendersi e/o riprendere gli altri.Aveva o non aveva la sensazione che gli sfuggisse qualcosa d'essenziale?chiese al monaco: "Quali sono i benefici della tua austerità?".Tra le mansioni quotidiane del monaco c'era quella di attingere acqua dal pozzo. Il paziente maestro,uno di quelli che non perdono il loro tempo a illustrare l'indecifrabile, ma mostrano con l'esempio il cammino da seguire,lo condusse nel chiostro al cui centro spiccava la balaustrata a riparo del fosso onde sgorgava la primitiva, benedetta fonte.Il monaco attinse l'acqua. Quindi, rivolgendosi perentoriamente al suo cortese ospite l'apostrofò: "Guarda giù in fondo al pozzo! Che cosa vedi?". Il buon uomo osservò attentamente. Scorgeva soltanto un intenso fluttuare ondivago. Come se il sogno della sua vita cominciasse appena appena a concretizzarsi, ma non ne intuisse ancora la praticità effettiva.Trascorse ancora qualche breve istante, quando il monaco l'incalzò di nuovo: ”Guarda ancora ...Che cosa vedi nel pozzo?".L'uomo s'inchinò osservando vieppiù attentamente finché non trasalì di stupore. In fondo al pozzo, riflesso in superficie, c'era proprio lui, che scrutava speranzoso alla ricerca dell'impossibile. "Quando io immergo il secchio, l'acqua è agitata", commentò l'eremita. "Ma non appena si calma, ecco il frutto del silenzio, te stesso".


#51 --- E la controreplica di Mig? Probabilmente non mi avrà neppure letto, peccato... -- non essere precipitoso nelle tue considerazioni homofaber :)


# 54    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 15:4

COMUNQUE QUELLI DI SINISTRA LITIGANO PER TUTTO E PER NIENTE , IO NON CENTRO IO SONO ANARCHICA , CIò .
SARà BANALE MA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


nel tuo #10 - ... i portatori di handicap irrisi e umiliati da leggi, ... gli unici che sorridono della mia condizione sono solo i bambini, ma per lo stupore nel vedere cose mai viste, lo scherno e la umiliazione solo dagli uomini, ma questo è un altro discorso ---




e.c. --- lo scherno e la umiliazione è degli uomini ...


preparate lo champagne. la nanocrazia si appresta a morire. per ora. ma intanto mi ubriacherò a dovere quel giorno, glorioso giorno, che tutti i calendari dovrebbero segnare come festa mondiale. nano di merda.




-- e cmq paso e il vecchio(francesco), ho piacere sapere che dalle vostre postazioni di lavoro potete distrarvi, senso di democrazia si respira, (?)-- intervendo nel blog nelle vostre ore lavorative, wow, --- :)


@MIG --- io volevo solo spingerti a riflettere su tutte le regioni italiane. il tuo discorso continua a lasciarmi perplesso se per una mammografia la gente aspetta anni. per una RX relativamente urgente (prendi interventi odontoiatrici) le liste negli ospedali sono lunghe e devi rivolgerti a strutture private. se poi vai sull'assistenza ad anziani con vera invalidità il percorso è irto di ostacoli e burocrazie ma i falsi invalidi ottengono tutto. dove voglio arrivare? altre volte ho letto i tuoi interventi più o meno opinabili ma questo discorso e guiro la chiudo qui, porta per strade che non sono sicuro se tu hai percorso nella mia regione. ma posso assicurarti che non sono di quel rosa con cui le hai dipente . IMO.------------------------------------------------------------------------------ @Marziam : Hola :D


Mig, ho la fortuna dopo 47 anni di lavoro, di non essere più dipendente da nessuno, non timbro cartellini, organizzo il mio lavoro secondo tempi da me definiti, e mi sono affezionato a questo blog e a tutti coloro che Vi scrivono, e appena posso mi butto a sparare le mie fregnacce ciao a presto


# 63    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 15:54

eh eh eh Francè , sei un mito irraggiungibile (*_*) ..hai visto che mazzata nei denti che mi so' presa alle 14.40 e non solo ? eh eh eh eh ..e mica ci volevo mette' di mezzo i luminari della psiche nèh...vabbuò, che dobbiamo fa' , francè ? pazienza e pazienza come direbbe zazen, prendiamoci le nostre mazzate quotidiane(non solo da sb o brancher o altre mazze che ce l'hanno lungo lungo) ...abbiamo bisogno di temprarci e che possiamo fare ? diciamola cosi, alla zazen:Diciamo una parola con la bocca chiusa! eh eh eh eh :-)))))


# 64    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 15:56

@ Mig -- Ciao, al lavoro prova il link che ti lascio: se "passa" il DNS o IP filtering aziendale, dopo clicca su uno qualsiasi dei link che trovi nella pagina. Basta che uno solo di quelli che trovi "passi" pure lui e dopo vai dove vuoi ;) Non è illegale farlo, controlla comunque le policy aziendali, se ci sono, in merito alla navigazione internet (dovrebbero essere obbligatorie). Vedi se accennano all' uso di SITI proxy, non di collegamento a proxy, è diverso. --- Per il resto che ho letto, puoi anche fregartene di certi personaggi da operetta che qui VIVONO. Farebbero tenerezza, se non fosse che pretendono di decidere cosa gli altri possono o non possono scrivere. Per fortuna loro windows ha inventato il copia/incolla, altrimenti non saprebbero cosa scrivere, non hanno proprie idee, le devono copiare, mentre internet è esattamente l'opposto: puoi esprimere liberamente il TUO PENSIERO (basta averlo) e se ne condividi uno altrui, BASTA UN LINK! Ciao ;)
http://www.publicproxyservers.com/proxy/list1.html


71 commento di F-WOW - lasciato il 29/7/2010 alle 15:51 ieri sera ho aperto, nei preferiti, una nuova cartella di dizionari vari (oltre l'indispensabile wikipedia- abbreviazioni chat)... lo spagnolo mi mancava e quindi ho impiegato un po' più di tempo a ri-salutarti.


# 66    commento di   Conte Mascettì - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 16:11

@Renzo giusto un saluto rapido rapido... comefosseantani : )


# 67    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 16:14

Uelà Conte!! Un vero piacere rivederla qui! La mi stia bene :D (tapioca prematurata, ovviamente)


@ Renzo C. #74 -- ti ringrazio renzo, questo url non lo conoscevo, anche questo messo nei Favorites, certamente conosco ( come questo che mi hai indicato ) già altri modi per superare il blocco stradale, della guardia, e che si fa sberleffo, ma nel mio essere non soggiorna la furbizia, lo posso fare a casa mia in tutta libertà, sono padrone delle mie cose, ma nelle proprietà altrui, è sempre meglio rispettare le regole altrui, se poi questo è il proprio posto di lavoro, ancor di più bisogna rispettarle, .... Renzo, volevo solo farti conoscere il mio pensiero circa determinate situazioni, domani rientrerò al lavoro, e non mi leggerai, se non quando sarò a casa, se avrò ancora voglia di leggere commenti o sberleffi di gente, che ahimè ....


# 69    commento di   Max/9 - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 16:26

Freudiani di tutto il mondo, non perdetevi questo fantastico lapsus rivelatore di Lele Mora al TG di LA7: http://voglioscendere.ilcannocchiale.it/post/2513711.html Sentite cosa dice a 1'10"... E' quasi allo stesso livello di quella volta che Dell'Utri disse involontariamente "io sono mafioso". Come ebbe a notare Travaglio, questi ogni tanto confessano senza accorgersene.


# 77 commento di Renzo C - lasciato il 29/7/2010 alle 16:6 brrr.....nonostante la paglia che brucia.. ah, Renzo, ieri mattina ti avrei voluto chiedere (con un "a parte = didascalia nel copione-verso la redazione, cioè tra di noi ma in modo che sentano anche loro[)XD va bene?] se è possibile recuperare in qualche modo i commenti cancellati..visto che digitando su Gogol (pronuncia Ba-nani-forme) senza -"Il Cappotto" figuriamoci co sto caldo- alcune parole che io ricordavo, ricomparivano nei vari siti o paragrafi della suddetta pagina google, ma, premuto Invio. ste parole e sti benedetti commenti non c'erano più. Visto che, ad occhio e croce, qualcosa più di me ne sai, che mi rispondi, sempre che tu lo voglia?


# 71    commento di   Max/9 - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 16:27

Il link giusto: http://www.la7.it/news/dettaglio_video.asp?id_video=42082&cat=cronaca


cmq Renzo, se conosci Tor -- magari qualche maestrina mi riprenderà dicendomi che non si scrive Tor ma Thor, figlio di Odino ehehhehe, mi sembra quel moto -- 5 minuti in questo paese e sai già come andrà a finire --- :) hasta la vista, siempre


# 73    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 16:46

# 83 commento di mig -- Certo non voleva essere questione di furbizia, ma talvolta può essere necessità poter accedere a siti. Le ragioni possono essere mille e solo una: meglio conoscere i modi per poterlo fare ;) Ciao. ------------- @ Marziam -- Non è possibile, almeno nella maggioranza dei casi: se il google-bot "passa" mentre il commento è ancora online, lo indicizza, e, se anche lo cancellano dopo, lo trovi nella cache; viceversa è perduto. Stessa cosa per tutti i motori. Altra possibilità è web.archive.org ma l'indicizzazione non è istantanea. Ciao.
http://web.archive.org/web/*/voglioscendere.ilcannocchiale.it/*


ah ah "se sapevo benissimo" corretto con "se avessi saputo" neanche le balle sa raccontare! Grazie Max/9


Daltronde le bugie hanno le gambe corte (le gambe di silvio intendo)


# 76    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 16:50

# 88 commento di mig -- Certo che conosco la "cipolla" :D Ottimo veramente, rallenta un po' la navigazione ma è davvero un anonimizzatore al 100%. Ciao ;)


@Renzo C. #74 --- le policy aziendali, se ci sono, in merito alla navigazione internet (dovrebbero essere obbligatorie)... mi puoi spiegare meglio questo concetto? grazie --- penso di non aver capito bene cosa intendi dire con (dovrebbero essere obbligatorie) --- vediamo, se tanto mi da tanto, l'azienda dovrebbe dirmi cosa posso raggiungere sul web e cosa non posso raggiungere .... detto in poche parole


indi è parte del diritto del lavoratore -- vero circa la cipolla, e fa bene alla salute e rinfresca ---- :) ciao


mamma mia, Ramb- emmh Renzo!, io pensavo che mi avresti detto: studio il problema e poi ti dirò, invece l'archivio de il canocchiale è già sit-o (situato) nell'ulteriore nuova cartella "siti tecnici" che ho già allineato sullo scaffale e quando saranno disponibili le pagine relative al 2010 me le guarderò con calma. sai, volevo recuperare quell'a parte con Paso dove le raccontavo di ferruccio, che giustamente è stato cassato essendo off topic (o bannato ?) P.S. (a parte) Pensi che ho rimediato sul fronte anti star?


# 80    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 17:18

@ Mig -- Vado a memoria, ma da qualche anno è obligatorio per le aziende che hanno dipendenti con propria mailbox sul dominio aziendale e l'accesso a internet di dipendenti, produrre un documento interno in cui si esplicitano le policy (cosa sì e cosa no puoi fare). Il documento, sempre a memoria, credo che lo devi firmare per ppv o deve essere esposto in bacheca. Sono sicuro che online si trova la normativa, non l'ho cercata. Ciao :) ------- @ Marziam -- La "memoria" di internet è importante, vedi ad esempio il caso Luttazzi, smentito appunto da we.archive.org Il "fronte anti star" non l'ho capito, ma il rincoglionimento personale è progressivo et inarrestabile :D Ciao.


Saluto tutti di cuore poichè devo uscire... vi lascio con una sola Lisistrata, mi raccomando....@ renzo: un indizio: star = stella pol-are...chi è la stella del polo delle lib---licenze? comincia per G.


# 82    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 17:33

@ Mig -- Questo articolo mi smentisce: ricordavo fosse obbligatoria, invece così non è. Meglio farla però, come consiglia l'avv. Valentina Frediani, è un documento basilare in caso di "problemi". Ciao :) p.s. @ Marziam: visto che ho ragione? me sto a rincojonì :D
http://punto-informatico.it/2144291/PI/Commenti/cassazione-email-trasparente-azienda.aspx


@Renzo - il punto non è la posta ma l'accesso ai siti web, tipo il blog di voglioscendere etc... -- nel firewall hanno messo delle restrizioni, per cui sul mio posto di lavoro, ho accesso alla posta, aziendale e privata, navigo, quando navigo è solo per avere informazioni su linguaggi informatici, DB etc.. ma su voglioscendere non accedo, ovviamente, questo era quanto --- grazie dell'interessamento, stay fine :)-- la cosa mi disturba per il fatto che impongono un divieto, a prescindere, se ci sto a pensare, la cosa mi disturba davvero, ma ho imparato a farmi scivolare di dosso ciò che gli altri mi impongono ( secondo la loro ragione ) senza crearmi conflitti di nessun genere ;) riciao


# 84    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 29/7/2010 alle 18:2

@ Mig -- Il documento aziendale sulle policy internet dovrebbe riguardare tutto, posta compresa. C'è gente che ha fatto cose mitiche: ha messo su dei server per giocare online, installato programmi p2p, ascoltavano musica in streaming... di tutto. Per non parlare di siti porno, i più cliccati in assoluto, con relativo invio di immagini ai contatti email :D Però non puoi prendertela con l'azienda se impone dei limiti, sei lì per lavorare, altri usi della loro connessione è giusto che siano vietati. Almeno, io la penso così. Ciao ;)


qui mi sa che li vogliono replicanti e non unici -- devo assencodare il vostro pensiero, benpensanti, ahahhahahaha, se voglio parlare ancora con voi, ops, scusate se mi sono permesso, di dissentire, o non condividere la vostra opinione e le scuse vanno a homofaber, polpet etc etc ovviamente vanno salutati anche loro ovviamente, non si sa mai - ma di che cricca siete ..


@ Renzo ... ma è quello che ti dicevo, sono lì per lavorare e basta - il fatto che miei colleghi trascorressero gran parte dell'orario di lavoro in blog come facebook etcc.. hanno portato l'azienda a firewallare tutti questi tipi di siti e questo è avvenuto in questa settimana, tutto qui -- Ciao :) se voglio giocare o cazzeggiare, o stare qui nel blog, lo faccio a casa mia, liberamente ..




dice l'articolo del blog ... Non serve scendere nei bagni dell'Hollywood ... si dovrebbe scendere nel cesso della propria coscienza, per sentirne il puzzo e magari trovare la forza di tirare la catena, così che l'acqua ripulisca ciò che di oscuro vive nella propria coscienza ...


... osare (scendere fin nel profondo del proprio cesso) e credere nel proprio gesto(tirare la catena dello sciaquone), prendere coraggio ed esporsi in prima persona verso chi ci avversa e nega i nostri e altrui diritti .. abbiamo conoscenza, mezzi d'informazione, abbiamo tutto ciò che serve per ristabilire uno stato democratico, abbiamo giovani menti di innovità politiche, e i piccoli Borsellino che crescono, abbiamo una culla in fermento che aspetta di germogliare ed emanciparsi in uno stato di legalità e democrazia ...


Beh, tenera Marziam, se mi metti Luigi, io non posso che danzar, che sognar, che disperdermi sull'onda e sulle note dell'amor (nell'accezione più ampia immaginabile); in quanto a Paso non ho più aggettivi... Ne avrei per altri illustri utenti, qualora fossi capace di partorire malignità, ma l'esercizio mi è sempre risultato più impossibile che complicato. Comunque, al di là del miserrimo accapigliarci e delle difese d'ufficio di qualcuno, vorrei ricordare a Mig (al di là del bene e del male, dell'essere vittima o carnefice, dello stato fisico e di quello mentale), che la sua strenua difesa (comprensibile, e che comunque valuto e rispetto) si basa sull'operato di strutture prevalentemente private, non proprio economiche (almeno per i ceti meno fortunati) e comunque non riconducibili a un identificativo di 'civiltà del Paese', che era il tema del mio post. Gli autobus che ignorano, pur avendoli in dotazione da anni, gli scivoli che favoriscono l'entrata dei portatori di handicap (perdonami, io continuo a chiamarli così, soprattuto in loro rispetto; il diversamente abile è come se definissimo un ghanese - che per buona parte dell'Italia attuale e non solo Lega, è un'entità 'diversa' - un "non propriamente bianco nè giallo", equiparando l'essere abile o l'essere accettabile in base alla prestanza fisica o al colore della pelle); l'immobilità dello Stato dinanzi alla 'povertà' di un ricco gestore di supermarket che non ritiene una carrozzina degna del suo locale e ne impedisce l'accesso; i parcheggi loro destinati regolarmente invasi da arroganti macchinette o macchinoni; e i marciapiedi bassi (che dovrebbero agevolarne il percorso) non solo ignorati ma addirittura sepolti da banconi del pesce o chioschetti vari. Tutto ciò, mio caro Mig, ti assicuro che non nasce da una mia visione onirica o qualunquistica, ma dall'osservazione della realtà, forse non quella privilegiata che può permettersi strutture parastatali o anche statali comunque di non facile "accesso" (...), m


ma della gente di tutti i giorni, dei quartieri benestanti e di quelli popolari, da tutto ciò che può definirsi "civiltà" di un Paese. E poi, mi dovresti insegnare che il qualunquismo porta raramente esempi, di cui invece ho riempito cartelle (sia personali che pubblici) e di cui invece i tuoi scritti sono totalmente privi.... E la tua controreplica, non barare, è arrivata solo dopo una mia successiva provocazione





Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti