Commenti

commenti su voglioscendere

post: I soliti ignoti

  E’ TelePadrePio a far sconquasso:  “Le adorate reliquie di San Pio  hanno provato a rubare con lo scasso  d’una teca!” Scoppiò l’ira di Dio:  roventi i cellular, Foggia turbata,  sui computer migliaia di messaggi,  folla che va al convento disperata  con il più triste dei pellegrinaggi.  Ma non era successo proprio niente  poiché il furto sacrilego fallì:  la teca non si ruppe col fendente  e la garza col sangue è ancora lì  con una delle ciocche dei capelli  dell’amato santon di Pietrelcina,  per la gioia di tutti i fraticelli  felici per la protezion divina.  Per scoprire chi fu quel miscredente  che s’impegnò in sacrileghi disegni  la Scientifica è giunta prontamente ... continua



commenti






commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti