Commenti

commenti su voglioscendere

post: I finti tonti di Via Solferino

Signornò, da L'Espresso in edicola Quando e se ci risveglieremo dall’incubo iniziato nel 1994, gli storici ci diranno, a bocce ferme, quanto il quasi ventennio berlusconiano sia stato merito di Mr.B e quanto di chi l’ha lasciato fare. Il politologo Maurizio Viroli, docente a Princeton, nel suo bel saggio “La libertà dei servi” (Laterza), denuncia “il tradimento delle élites , l’incapacità dell’élite politica, intellettuale e imprenditoriale di impedire la formazione del potere enorme di un uomo che ha distrutto la libertà dei cittadini”. Quanto all’élite politica , conosciamo nomi e cognomi dei leader che da 16 anni rimuovono il conflitto d’interessi , salvo poi scoprirlo all’improvviso quando ne assaggiano i manganelli catodici: tutti i capi e capetti del centrosinistra, ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


Bondi piace anche a me, è così "pacioccoso" e sornione e quando c'è da fare il ministro almeno lui si presenta. Si vede che è "specializzato" nel campo.


Ciao Mig, notando con piacere che la nostra visione delle cose non è così lontana (anzi, molto vicina, e te lo avevo già sottolineato), è ovvio che creda o mi illuda, o forsennatamente speri, che il nostro popolo, gente come io e te, non sia quel triste "pizza, mafia, mandolino e Berlusconi". Ma per sovvertire lo stato attuale (e purtroppo temo ci vorranno secoli; intendendo cambiarlo realmente, nella mentalità e non nel mutamento di un partito o di una sigla o di un leader, o magari attraverso un colpo di stato, che potrebbe essere benedetto solo se mosso da intenti costruttivi e civili), gli atteggiamenti passivi, supini (soprattutto quando non sono in malafede) peggiorano notevolmente lo scenario costituendosi al gioco dell'avversario, che certo non avrebbe bisogno di regali. Ma vedi, credo che il pessimismo a prescindere tipo quello di Renzo (che pure avrebbe mezzi e capacità per non scivolarci dentro), derivi dal fatto che gli italiani non si sentano realmente partecipanti a nessun partito, a nessuna competizione tra destra e sinistra, a nessun benchè minimo progetto, tanto meno pensano di poter decidere o cambiare con un voto o con un atteggiamento nella vita di tutti i giorni. Siamo stati 'educati' talmente bene (avendo comunque un talento natutale già non indifferente), che malgrado furbate, smargiassate e vanaglorie da artisti, latin lovers e uomini sempre e comunque con gli attributi, al di là di tutta questa apparente autostima, di questo fard debordante, di questa malinconica maschera, in realtà ci consideriamo zero. E, invece, se realmente volessimo o ne fossimo consapevoli, potremmo contare molto, moltissimo... Un saluto, ovviamente


Guarda lì su Repubblica Bossi che grande che è, è l'uomo decisivo del potere in Italia oggi


# 234    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 15/8/2010 alle 23:18

X homofaber ...ciao , scusa se integro a mio piacimento , la tua frase finale : "potremo contare molto" ad iniziare dalla rete , ma siccome rete o non rete , ci siamo fatti sempre la guerra fra fratelli , rimaniamo ben affezionati a farcela. Un caro saluto . Ciao


l'italia è in mano a bossi e berlusconi. il 'tandem' tricolore.


per fortuna che c'è il genio Eugenio Scalfari che tiene duro e canta lui. Vedi Repubblica.




Paso, ma realmente leggi ancora le 'verità' di Clementino? Anche se la Kruger sarà una belva, e anche se è verissimo che ha vissuto la sua 'missione' in Iraq quasi sempre in albergo con il suo collega, nonchè marito (inviato di un importante giornale francese); e sarà vero - anzi, immagino sia - che in Rai esiste qualità professionale; ma le sue sospette dichiarazioni d'amore (intendo le accuse che gli ha lanciato) giungono da un personaggio che ne ha viste e ne ha fatte tante, troppe, camaleontico (ed è un eufemismo ispirato dalla bontà) nell'ondivagare a seconda dei venti di giornata (pur avendo una base e dei padri di partenza ben delineati). E poi, vorrebbe far crederci che ha fatto assumere la Kruger dopo solo una vergine (nel senso di prima volta) telefonatina tra i due?; che, pur avendo già lavorato nel mestiere, è sufficiente che uno abbia una voce suadente, ottima capacità di persuasione, chiami un direttore o vicedirettore, gli risulti simpatico e... zac, ti trovi subito nella famiglia di mamma Rai? E' vero che di questi tempi anche se racconti che sei stato sulla Luna, e sei appena conosciuto, in molti ci credono ... ma tu Paso, no... In viale Mazzini, ovviamente, non ho mai lavorato, ma il racconto di miei amici carissimi mi ha sempre delucidato sulle qualità specifiche richieste e sulle modalità di reclutamento; e sinceramente, quella narrata da Clementino, direi proprio che non c'è


scalfari è un genio


Paso, l'"h" che è apparso (e non so perchè) era ovviamente il mio


ma v'immaginate che casino deve avere nella testa un genio come Scalfari? Le visioni.


# 242    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 15/8/2010 alle 23:37

# 126 commento di homofaber "probabilmente percorriamo due sentieri diversi" non mi sembra, al limite sono le proiezioni che per me sono quasi certe, mentre per te no. --- "porsi dinanzi a un fenomeno mediatico così potente in maniera passiva e fatalista, mi sembra autolesionistico " non credo che sia ciò che accade sia a te che a me, ma in 2 non facciamo certo statistica, però è provato che le tv sono la fonte primaria, direi assoluta, di informazione per gli italiani. Quindi creano il consenso mediante l'uso sapiente di tempi, modi e metodi. --- "anche perchè sua Altezza ha già perso due volte " questo invece è un errore: ha perso solo UNA volta, la seconda è stata una falsa sconfitta, perchè per avere una risicatissima maggioranza parlamentare servivano i senatori a vita e una coalizione impossibile, andava da trozkisti a una numeraria (Binetti). Era possibile governare così? no, infatti è durato pochissimo. Se ci fai caso, oggi si ripropone un pateracchio simile, anzi, pure peggio, perchè l'opposizione va da tutto a destra a tutto a sinistra: ridicolo solo pensare di fare un governo con tali differenze di fondo. --- "E' questo l'atteggiamento ideale per costituirsi all'avversario" hai ragione, ma si tratta di punti di vista: io non mi costituisco, ma noto che l'opposizione è incapace di capire come si può almeno tentare di vincere, mentre a destra hanno una macchina propagandistica ben funzionante, oltre ad accordi impossibili per la sinistra (mafie, chiesa e massoneria). Più che ipotesi sono dati di fatto. --- "E non mi puoi citare un programma elettorale come eventuale fattore di una scelta" infatti l'ho scritto per ultimo e sottolineato la sua inutilità, pensavo l'avessi letto. --- "credo che sua Altezza vinca perchè usa tutti i mezzi a sua disposizione, abusandone ed estremizzandoli oltre la legalità ed il decoro " che è poi quello che sostengo fin dal principio, quindi dov'è che non saremmo d'accordo? --- " ho paura che il problema non sia Berlusconi "


# 243    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 15/8/2010 alle 23:38

" ho paura che il problema non sia Berlusconi " qui invece IMHO sbagli, perchè ucciso POLITICAMENTE lui la destra potrebbe sciogliersi come neve al sole: solo la lega ha una sua identità, ma non abbastanzza voti, mentre il pdl senza il Puffone è un' accozzaglia di imbecilli arraffoni, nessuno lo può sostituire (in)degnamente. Ciao.




# 245    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 15/8/2010 alle 23:48

Homofaber - sono tutti o quasi ( tranne quelli non televisibili) "divi"..fenomeno ben analizzato da popper ma anche da Pasolini ..che ce lo dica mimun,non ha semplicemnte quel requisito essenziale che si chiama credibilità , tutto qua a pare mio . In altre parole, come direbbe Paolo Rossi : " la commedia è finita , xkè la realtà è andata a farsi fottere! " .. Il circo barnum, gruber compresa , per me ha un ' altra valutazione rispetto la tua .l intrattenimento su tempi televisi mi ha sfracassato, divismo di tutti compreso. Ciao :-)


# 246    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 16/8/2010 alle 0:10

244 marziam - ricominciare ? Purtroppo non abbiamo iniziato (a fare sul serio), ciao :-) ..buonanotte a te e a tutti > http://www.youtube.com/watch?v=2zLSwiWz9Ws
http://www.youtube.com/watch?v=2zLSwiWz9Ws


# 246 commento di pasolinante-lasciato il 16/8/2010 alle 0:10 ok video super e in tema! grazie tina tua pica o viceversa.


# 161 commento di otaner - non lo fosse, non sarebbe l'ossessione di Marcolino. Lei ha presente l'età media della popolazione italiana?


# 178 commento di Mauricius Tarvisii - lasciato il 15/8/2010 alle 17:6 - Lei è poco informato, l'arte del pompino spesso si pratica urlando al mondo di avere la schiena dritta. "Poi, per curiosità, se Prodi non era tecnico, allora mi puoi ricordare brevemente di che partito era?" Semplice, strano non sia informato neanche di questo. Il giochino era il seguente: si stabiliva che un cameriere era un tecnico solo dopo durissime prove di fedeltà politica, poi si comunicava al popolo che il governo aveva i tecnici.


Renzo, intanto un saluto, poi non ho detto che abbiamo una meta diversa ma che affrontiamo due strade differenti per raggiungerla, soprattutto nella considerarazione dei media, che non sono uno straordinario strumento piovuto dal cielo, ma un attento e mirato mezzo (anche se però soppravvive un minimo di informazione pulita, non a pelle d'orso o quanto meno non gestita da manipolatori) per entrare nella mente della gente, ovvero nell'aspetto psicologico, che ritengo fondamentale in qualsiasi attività umana (e questo va al di là della tua pur eccellente preparazione sul tema e sugli effetti che il mezzo può provocare; io mi preoccupo e cerco di cautelarmi più sulla radice del suo successo e della sua efficacia, cercando di espormi il meno possibile alle sue radiazioni. Se poi volessi adoperarla anch'io, per ragioni non così lercie, è un altro discorso). E porsi psicologicamente battuti, anche qualora esistesse un sensibile gap (che però, secondo me non c'è: perchè è pur vero che gli italiani non imparano mai, ma sua Altezza e la sua Corte dei Miracoli ne hanno combinate dal giorno del loro insediamento...), oltretutto dinanzi a un nemico che utilizza proprio la psicologia come mezzo di acquisto-distruzione verso i loro possibili burattini, mi sembra la tattica e la predisposione mentale meno proficue (un acquisto-distruzione che si sviluppa raccontando balle inimmaginabili e 'autoincensandosi' e 'autoacclamandosi' e 'autoeleggendosi' sempre e comunque, a prescindere, propro come gli spot pubblicitari che vogliono comprarsi la gente, e come certi dati o sondaggi, tra l'altro richiesti e pagati da loro). E metti anche che il nostro Paese si liberasse dal suo attuale padrone, pensi che il modo di pensare degli italiani muterebbe d'incanto? Certo, avrebbe meno virus da debellare in un ipotetico giorno diverso. Ma anche quando - a furor di popolo - saltò la prima repubblica, sembrava che potesse e dovesse essere tutto migliore; e invece... Evidentemente il problema non


era Craxi, o ancor prima Giulietto, e ora sua Altezza; la 'colpa' è di chi, anche nelle piccole cose, anche nelle piccole proteste (che non si fanno per l'italico quieto vivere), anche nei piccoli gesti di disapprovazione verso chi vince attraverso la furbizia, l'inganno o il potere, che non solo non condanniamo ma addirittura condividiamo, apprezziamo e tramandiamo ai nostri posteri ed eredi (a quanti padri avrò sentito consigliare-ordinare: "mi raccomando, non impicciarti, colpisci prima di essere colpito e soprattutto non farti fregare mai. E fatti furbo..."). E' questo che bisogna sradicare, è questo modo di interpretare l'esistenza su cui bisognorebbe agire, è su questi cancri che bisognerebbe compiere il miracolo. E poi vedrai che Wanna Marchi o i venditori di tappeti falsi (che ci governano) non esisteranno più


# 178 commento di Mauricius Tarvisii - dimenticavo il partito, o meglio il sultano: era il maggiordomo di Andreatta.


# 253    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 16/8/2010 alle 6:26

grazie redazione postare qui è risultato utile per certo .. e io vorrei passare ad altro argomento , ciao.


Ma quanta spazzatura.. mi sa che la redazione al ritorno deve fare un bel po' di pulizie qui.. @ferruccio, no non conosco l'età media e non ne vedo il nesso.. Marco "ossessionato" dal "Pompiere della Serva"?? hahahaha, al massimo si potrebbe dire dispiaciuto,deluso.. ma ossessionato è un parolone che fa ridere.. torni al lavoro bel ferruccio, vada a fare il suo dovere.. buona giornata a tutti i cari amici del blog


Clemente Mimun: "La Gruber è una belva". Lo scoop è del Corriere.


C'è lo Scoop de "l'Unità", il giornale, Bossi ha svelato che "la mafia è infiltrata".


"L'Unità", il giornale, ha, già, fatto tre Scoop nel giro di una settimana, perché sono bravi, e 2puliti", senza metterci cattiverie dentro, con 3 belle interviste prima al Presidente Napolitano e dopo al grande Vendola e a Bossi, leader della Lega nord.


# 258    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 16/8/2010 alle 9:15

254-falso
254


# 259    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 16/8/2010 alle 9:16

vediamo per settembre , ciao


# 260    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 16/8/2010 alle 9:18

254- basta un collegamento un attimo e cancellare i post , bastano 3 secondi e per il buon nome della vetrina io lo farei anche durante il matrimonio di mia figlia...il clima politico è il peggiore d'europa , ciao
254


Sono fatti.


# 262    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 16/8/2010 alle 9:20

cmq redazione io da ora mi faccio la mia strada ossia vado avanti (....) e grazie postare achi fu utile ciao


Renzo, divagando sulla cinematografia e riprendendo un tuo post del precedente thread (e chiedendo venia agli utenti che, posso comprendere, non siano eventualmente interessati), ho visto anch'io "Apri gli occhi", translation italiana di "Abre los ojos", e debbo confessarti (al di là dei Vanilla sky e della Cruz, che però sinceramente continua a non farmi 'innamorare'; è bravina, carina, ma molto costruita dall'Hollywood system; ad esempio l'Emmanuel Beart di 'Un cuore in inverno", mi riempie invece di immenso; bravissima e meravigliosa, tra l'altro 'arrestata' - per pochi minuti - insieme alla Bardot perchè si unì e solidarizzò con i clochard -ovviamente francesi - che occuparono una chiesa parigina. "All'improvviso, nel pieno dell'inferno, apparve il volto della Madonna", scrisse il corrispondente da Parigi de "La Repubblica", e lo lessi preoccupato su un aereo da Puerto Banus a Madrid - una decina di anni fa proprio d'agosto - poiche v'era la sua foto in prima pagina, e sai in quei casi si pensa al peggio...) che mi ha affascinato - e sto riprendendo il commento su 'Apri gli occhi" - molto il movie e soprattutto la sceneggiatura poichè propongono una trama, un finale, una chiave, un modo di contemperarsi tra realtà e onirico, tra quello che crediamo che sia e quello che, indipendentemente dalla realtà, è (tra l'altro simile a quello di Alan Parker in 'Birds, le ali della libertà" ) molto fine e potenzialmente rivelatore di orizzonti e dimensioni diverse. E, ti prego, non dire più che sua Altezza vincerà sicuramente le prossime elezioni... perchè non sarà vero. Un saluto


una ragazza costa 0.79 Euro. repubblica


# 254 commento di otaner - Se fosse dispiaciuto o deluso il ragazzo non ne scriverebbe come fa così spesso. Ma l'importante è che abbassi le orecchie e scodinzoli quando ci si vede in TV. Non vede il nesso? Eppure c'è, ha mai sentito parlare della casalinga di Voghera?


oggi le femmine si pagano.


ferruccio,continuare a fare "il finto tonto" non la gratifica e stare qui a "criticare" Travaglio è deprimente per chi la osserva.. la casalinga di Voghera è il target dei suoi seguaci.. ops lettori quindi non credo che a Travaglio interessi il nesso.. su su,da bravo,torni alla scrivania a fare il giornalista e non il GIORNALAIO, o il PENNIVENDOLO.. pace e bene


Come scrivevo sopra, di finti tonti è pieno il mondo, ma alcuni di questi urlano di continuo di essere eroi. Chi sa se Travaglio è gratificato da come il suo giornale ha imboscato per benone la NOTIZIA delle motivazioni della sentenza Ciancimino. O da come il FQ segue in ritardo di giorni il Giornale di Feltri quando certe notizie (Boffo, Montecarlo) non possono più essere taciute. Vede, se la questione della casa di AN (che è una notizia, quindi va pubblicata) non fosse stata pubblicata dal Corriere, anche il FQ avrebbe tentato di fare come Repubblica. Questo è deprimente, in particolare per chi ha promesso di pubblicare quello che gli altri non dicono. La casalinga? Oh se gli interessa, visto che vota. Pace e bene a lei e buona giornata, caro strillone.


C'è lo Scoop dell'Unità, Gianni Alemanno, Sindaco di Roma, ha, già, chiesto di mettere "una tassa sui cortei". Chi manifesta, paghi. La mia obiezione è: la Costituzione. Il diritto a manifestare. La libertà. Alemanno, dovresti sapere queste cose


C'è pure la tassa di soggiorno... Ammazza oh


Roma è diventata l'Africa, una città del Terzo mondo, africani


# 268 commento di Ferruccio tuo, ecco che viene fuori la "sua" ossessione: CIANCIMINIO. Tutti i nodi vengono al pettine.. :D Boffo e Montecarlo le ritiene NOTIZIE? Semmai notizie sono i depistaggi e gli attacchi VIOLENTI delle BUFALE dei pennivendoli (suoi colleghi..) che cita.. semmai IL FATTO QUOTIDIANO da la notizia senza darle tanto peso, come è giusto che sia, proprio perchè DIFFERENTE dai SERVI. Lei sa chi sono i PADRONI de IFQ? Noi lettori.. devo rendere conto SOLO A NOI! In particolare, se dipendesse dal sottoscritto, neanche una riga comica avrei speso per le bufale di voi pennivendoli. ps Dica a sua sorella che la saluta uno strillone




# 274    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 16/8/2010 alle 10:56

273 ciao viceversa Tinapica .-) ...fa piacere ti sia piaciuta quell' acqua pura pizzicata, sempre puliti anche i tuoi suoni allegati ..passiamo a cosa ne pensiamo di quel bolide superamento? Si inserisce nella spartizione del mondo e relativa mondializzazione, definitivo passaggio di una globalizzazione già studiata degli effetti sul debito( dei paesi poveri e dei paesi occidentalizzati, la Cina non si è sviluppata soli sulle materie prime Dell oriente "islamico ", si è ben imperializzata dai grandi prestiti ad altri imperi , fino ad imprese maggiori nei nostri porti ma anche nelle società calcio inglesi come gli sceicchi) ...tutte cose su cui mi ripeterei..per valutazioni più precise , i migliori sono tutti ancora in ferie , napoleoni e anche alcuni fra i migliori del sole24ore, nonchè Foa che personalmente anche se lavora x il giornale del fango , me ne può strabattere, perchè "i personalismi" sia alla ferruccio sia alla otaner, impediscono ciò che in Italia manca come costruzione di spiriti liberi e coesi alla sostanza delle cose , al di la delle mode, nicchie e contromode..purtroppo c è da notare amaramente che anche in questi casi , chi alimenta " i campanili" è sempre chi dall' alto promuove accentramenti di dogmi spacciati per verità , in cui ognuno ritaglia la sua a vestito della propria persona / icona per un approfondimento sui temi economici dello scacchiere, se vuoi ti lascio questo, buonagiornata a te e a tutti.ciao Tina :-) http://conflittiestrategie.splinder.com/post/23143139#more-23143139


@paso,quali sarebbero "i personalismi" miei? leggi bene,vedi che io non critico la testata ma la linea editoriale,ovvero quei fasulli personalismi.. guarda un pò che mi devo sentire dire.. spero che hai letto male..


# 276    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 16/8/2010 alle 11:3

la quaglia si squaglia in bocca , il sole t'indora , bella figliouola , se sei l'amore abbocca abbocca ,liberamene ispirato dal libro "le barzellette di totti "


# 277    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 16/8/2010 alle 11:7

bel ragazzo assai più di me , bell'omo assai più di me , che botta che svolta all'amore all'amore e accorsa son per rimirar le stelle a pelle a pelle io e te per sempre così avvinti nel ricordo e nel dipinto e nell'occhio profondo del mondo ..liberamente ispirato dal libro " è vero e mò come facciamo " di Pirla diPinto famoso filosofo


Chi fa delle cattiverie di qualunque genere e tipo è sempre colpevole.


# 279    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 16/8/2010 alle 11:26

se scorgo i tuoi passi pasolini viaggio tra ombre , veggente omero americano baciato dalla fanciulla , fugge l'attimo mio , fugge l'amore e galileo osserva l'infinito nel tessuto delle stelle ..............


''Ancora oggi nei servizi segreti operano agenti oggetto di indagini per gravissimi reati di mafia e sono a tutt'oggi attivi negli apparati dello Stato. Con conseguenze che si possono immaginare.'' Lo ha affermato Carmelo Briguglio, deputato di Futuro e Liberta' per l'Italia, ospite del salotto televisivo di Klaus Davi, conduttore su You Tube di KlausCondicio. ''Non sono stati ancora allontanati'', ha aggiunto Briguglio, che argomenta: ''Nei servizi opera un alto funzionario indagato per strage di mafia. Per la strage di via d'Amelio, per capirci. Non una strage colposa perche' ha provocato un incidente ferroviario, ma per l'assassinio di Paolo Borsellino e degli uomini della sua scorta. E mi riferisco ad un alto funzionario che e' ancora in servizio nella nostra intelligence. Ho chiesto che venisse sospeso in attesa di un proscioglimento, ma e' ancora in piena attivita'''. ''Come se - conclude il deputato finiano - negli Stati Uniti d'America un funzionario che fosse in qualche modo sospettato di essere stato coinvolto nella vicenda terroristica delle Torri gemelle potesse stare anche per un minuto dentro la struttura dei servizi di intelligence. La Magistratura faccia luce''.


Ancora non mi capacito che gli UNICI a fare OPPOSIZIONE sono i Finiani e mi ritrovo a riportare loro dichiarazioni (giuro che non lo faccio volentieri..), mentre il PD è INESISTENTE, N.P.


Il Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica (COPASIR) è un organo del Parlamento italiano, con funzioni di controllo dei servizi segreti. Dal 2007 sostituisce le funzioni del Comitato Parlamentare di Controllo sui Servizi Segreti. È composto di cinque deputati e altrettanti senatori, nominati dal Presidente del Senato e della Camera, in modo da rappresentare proporzionalmente le principali forze politiche che li compongono; il Presidente del Comitato viene eletto tra i componenti appartenenti ai gruppi parlamentari dell'opposizione, per precisa disposizione di legge. Le sue funzioni di vigilanza sono disciplinate dall'articolo 31 della legge 3 agosto 2007 n. 124, mentre l'articolo 32 ne descrive le funzioni consultive. Durante la XV legislatura è stato presieduto dal Claudio Scajola (già presidente del COPACO), con Massimo Brutti vicepresidente e Emanuele Fiano come segretario; il Comitato era composto dai senatori Giuseppe Caforio, Milziade Caprili, Alfredo Mantovano e Guido Possa, e dai deputati Gianpiero D'Alia, Roberto Maroni e Andrea Papini. Durante la XVI legislatura il Comitato è stato presieduto prima da Francesco Rutelli, con Giuseppe Esposito vicepresidente e Roberto Cota come segretario, e a seguito delle dimissioni di Rutelli[1], da Massimo d'Alema, eletto il 26 gennaio 2010 all'unanimità[2].
vollero D'Alema al TIMONE.. non a caso..


Il "Governo Tecnico" è, già, nell'aria... Date tempo.


# 284    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 16/8/2010 alle 12:2

importantissimo , grazie , ciao
282 importantissimo


# 285    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 16/8/2010 alle 12:5

-280- se una percentuale dello stato è contaminata dall'antistato o da delinquenti è un discorso , se le istituzioni dello stato PROMULGANO LEGGI CONTRO LO STATO è un altro discorso .
-280-


hanno massacrato una donna, Tila Tequila, lo scoop è di Repubblica


Alemanno, Sindaco di Roma, vorrebbe andare a mettere le mani nel portafogli di quanti vanno alle manifestazioni? Oh- oh- ammazza o', dopo i tagli di Tremonti e le tasse al livello record, sarebbe la "Banda Bassotti" questa?


Il P. D. L. delle tasse su tutti e tutto.


@Paso. Non mi è stata molto chiara la linea del tuo pensiero espresso in # 274, in quanto credo che nè ferruccio ne otlab avessero debordato da strette questioni casalinghe nemmeno per sfiorare la macroeconomia, che era invece alla base del quesito da me posto. Chiara invece nella sua legittima "preoccupazione" la posizione di Giellegi che mi hai linkato, da cui si evince che da parte del capitale finanziaro globale non c'è alcuna intenzione di sfiorare il problema giustizia diseguaglianza tra gli stati ricchi e poveri, e negli stati (anche occidentali)dove i poveri aumentano ( in italia peggio che peggio) per mancanza di quelle correzioni pubbliche che fino a un decennio fa più o meno sussistevano. da noi in questo scorcio estivo tutto è puntato sui nostri problemi interni e questo penso sia un errore, anche da parte dei giornalisti tutti, perchè mentre noi (scusate l'immagine obsoleta) guardiamo il dito, la luna ci sfugge ma nel contempo continua a girare incurante se ci illumina o no. quindi tutti a guardare il pil se cresce di mezzo punto o meno secondo previsioni, per me, anche dispensate a seconda del momento e della convenienza politica sia da fonti nazionali che internazionali, e invece nessuna preoccupazione per indici diversi dal pil! decrescita o non crescita in funzione ecosostenibile e di ridistribuzione ai meno fortunati, stati e singoli, manco a pensarci! o meglio non ci pensano i vertici finanziari cooptanti i politici. Concordo con il "catasrofista" giellegi sul fatto che la Cina, non ostante la notizia recente delle rivendicazioni di masse di lavoratori, non potrà percorrere in un ventennio o meno la storia della nostra rivoluzione industriale, dunque anch'essa a gara coi più interessati a tenere in mano le sorti dell'umanità, incurante per, di essa e delle sue ferite o piaghe.


Dobbiamo acquistare tutti una cassaforte bella grande per non farci rubare le nostre cose, oh.


ec ultima riga.. incurante però...


A' ladroni


Qui, la società in Italia è in crisi "dura" e già penserebbero al modo migliore per "spremere" il cittadino... Tornate a scuola.


Bossi è decisivo ed è un grande, è rimasto l'unico a difendere i cittadini e fare il suo mestiere.


Comprare cassaforti belle grandi e spaziose, dove mettere al riparo il tutto, ci sono quelle a muro che sono ottime e stanno dietro a un quadro.


Lega Ladrona,fuori dai maroni\\\"La Costituzione e' come la mamma, ognuno ha la sua: secondo Maroni e Alfano la Costituzione, di cui hanno fatto carne da porco per anni con la legge elettorale Calderoli, il lodo Alfano e il legittimo impedimento, non permetterebbe un governo tecnico". Ironizza sulle affermazioni di Ferragosto dei due ministri Beppe Grillo, leader del MoVimento 5 Stelle, che aggiunge: "La Costituzione dovrebbe essere insegnata per legge a ogni parlamentare, un po' come l'esame per la patente. Sarebbe una strage". Grillo poi sottolinea: "La Costituzione assegna al presidente della Repubblica la scelta del possibile candidato alla presidenza del Consiglio, che puo' essere anche un personaggio estraneo alla politica. Chi riceve l'incarico si presenta a Camere riunite con un programma e, se la maggioranza lo vota, governa. Invece, il popolo invocato da 'Boss(ol)i' nelle piazze per condizionare Napolitano, che e' gia' condizionato di suo, non e' costituzionale, ma eversivo, anche se e' formato da lui, dalla Trota e da qualche compagno di grappino...".


c'è lo Scoop di Repubblica.


morti di fame, ladroni


Morti di fame lo saremo noi, se la forbice si allarga: sempre meno ricchi sempre più ricchi e sempre più poveri sempre più poveri. Quando l'assalto al potere? Quando non avremo più cibo nemmeno per tenere in mano neanche un forcone? Bye.


Forse la gente vota Mr.B perchè non vuole riforme liberali? Gli italiani per fortuna odiano il liberismo economico...Mr.B non è da votare questo è sicuro, ma vedendo una sinistra che è più di destra della destra liberista Mr.B vince. Le 2010 pennivendoli pro-regime e anti-regime appoggiano indistintamente dottrine economiche ottocentesche. Mr.B o no..il regime durererà molto a lungo..Giorgio Bocca è avvisato.


1 – le liberalizzazioni portano ad un aumento dei prezzi; 2 – le liberalizzazioni portano alla distruzione di posti di lavoro ed all’abbassamento degli stipendi dei lavoratori e dei fatturati delle piccole imprese; 3 – la liberalizzazione-privatizzazione dell’impresa pubblica nel periodo 1992-2000 non è stata conseguenza dell’inefficienza economica; 4 – i processi di liberalizzazione-privatizzazione non hanno minimamente migliorato la capacità produttiva italiana; 5 – le liberalizzazioni favoriscono i concentramenti di capitale in poche ricchissime mani; 6 – il rendimento finanziario delle aziende privatizzate è stato peggiore rispetto alla generalità del mercato finanziario italiano.


La normativa di liberalizzazione in materia di commercio stilata durante gli anni ’90 – con particolare riguardo all’eliminazione dei vincoli di distanza per l’apertura di un’attività commerciale7 – ha di fatto rappresentato la porta d’ingresso a poche grandi catene commerciali che si sono impossessate del 70% del mercato. Ciò ha comportato la moria delle piccole attività commerciali, i cui fondi su strada si sono trasformati o in locali sfitti o in piccole abitazioni. Secondo il Rapporto 2006 Unioncamere il fatturato del commercio per le piccole attività è stato nel 2003 di -2,8%, nel 2004 di -2,9% e nel 2005 di -2,4%, mentre per la grande distribuzione è stato nel 2003 di +3,5%, nel 2004 di +2,1% e nel 2005 di +1,6%.


Ora Travaglio e "compagni" premono per la seconda fase Britannia.


Travaglio e compagni agiscono negli interessi del WTO? Altamente improbabile. Berlusconi è una zecca e va uccisa. Succhia sangue ma soprattutto confonde le idee. Uccisa la zecca l'Italia può staccarsi dalla flebo del WTO e risorgere, basta solo volerlo.


# 305    commento di   kriptonite1212 - utente certificato  lasciato il 16/8/2010 alle 14:22

tali post sono più chiari dei discorsi di Vendola , ok ok me ne sto andando ci si vede ciao .




@306, bhè.. no che io ci tenga a difendere Ferruccio.. ma su Prodi ho anche io i miei dubbi.. a partire dallo SVENTRAMENTO del GRUPPO IRI.. tanto per cominciare.. passando per Parmalat,Telecom ect ect.. Una volta si chiamava tangentopoli ed erano reati.. poi si sono inventati CONSULENTOPOLI.. capisce 'ammé..


# 308    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 16/8/2010 alle 20:19

X lab e marziam - il mio pensiero di stamattina è uguale a quello espresso iersera ed altre volte . Delle lotte fra una testata e l' altra, una linea e l'altra, un giornalista e l ' altro , non me ne può fregare più nulla xkè si riduce il tutto a tifoseria e distrazioni di massa, ola da una parte e controla dall' altra. Per marziam - l ' aspetto economico internazionale , nulla c' entrava con le considerazioni ben separate di cui sopra. Ti ho solo fornito uno dei documenti di approfondimento rintracciabili in rete .----- un caro saluto a tutte e due :-)


paso ti sbagli,per quanto mi riguarda non sono ne per uno ne per un altro giornale,sono solo obbiettivo perchè COMUNQUE leggo TUTTO e per questo il mio giudizio è NETTAMENTE dalla parte di Travaglio,non per fanatismo come credi ma per PURA onestà intellettuale.. that's all.. see you


riguardo all'articolo della disputa tra nichi vendola e tremonti appare un'imprecisione riportata da voi . i dirigenti medici e gli infermieri stabilizzati e da stabilizzare non sono dipendenti delle societa esterne ma delle stesse asl che li hanno assunti a tempo determinato da almeno tre asnni mediante espletamento di avviso pubblico per soli titoli , tenendo prsente che tuuttte o quasi le piante organiche degli ospedali a tutt'oggi sono carenti di personale medico e professionale, gli internalizzati sono costituiti da altra figure come manutentori , dispensatori di mensa e pulizia e altro


# 311    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 16/8/2010 alle 23:51

Lab .. Io sono "dalla parte" , non "senza se e senza ma", di chiunque non duelli sterilmente ( stile catodico x intenderci) e abbia nelle sue tesi basi solide...quindi nel caso specifico che tu citi , travaglio e controtravaglio di turno, ho vieppiù ritenuto che i vari articoli tormentoni infinti da Travaglio/ Facci e viceversa , o Travaglio / d'Avanzo e viceversa ecc ecc fino ai cojons soliti dei due o tre del corsera ecc ecc fossero tutte tiritere inutili...così pure inutile ( x la causa grave che abbiamo in corso da anni in questo regime) non la satira giornalistica, ma scadere in appellativi, nomignoli ecc ecc senza stile... Tutte cose di cui ti parlai già nel corso del tempo.Io sono per la vecchia scuola del giornalismo d' inchiesta. Quando viene rispettata , da qualsiasi giornalista, quindi anche Travaglio , sono ovviamente dalla "sua parte", altrimenti @a prescindere" o al buio non lo sono x nessuno. Il mio discorso inoltre, cioe quello ke ti ho rifatto due ore fa e sempre, era più ampio, xkè a cascata o in ricaduta le robe da tormentoni e beghette fra giornalisti , si vede come abbiano prodotto il nulla da fanatismo integralismo delle varie basi . si perde tempo in frescacce, mentre lo spirito VERO dell' antifascismo aggiornato al momento vieppiù gravissimo, fino a quello di questi giorni tragicissimi, non è mai nato.


Paso, non posso che convenire...




# 306 commento di Mauricius Tarvisii - che Prodi fosse il cameriere di Andreatta - il quale neanche gli concedeva il "tu"- è un fatto che conosce persino Prodi, non una rete di complotti. Incassare somme considerevoli per consulenze in cui si scrive che con l'alta velocità i treni arrivano prima è evidenza di un qualcosina che qualcuno chiama fatture per prestazioni inesistenti. Lei crede che Prodi sia stato imbullonato all'IRI tanti anni perchè era onesto, o un bel ragazzzo? Nessuno lo pensa, qualcuno ancor lo vuol far credere. Perchè anche Di Pietro si è fermato nei primi anni '90? Lo sanno anche i paracarri che Prodi è andato a frignare da Scalfaro dopo le urla durante l'interrogatorio, cui generalmente seguiva la galera. Dunque, perchè ci si è fermati? Perchè si era deciso di salvarlo, come tanti della sua banda e della banda della Fiat; in fondo si profilava una mole enorme di traffici, nomine e privatizzazioni di monopoli da gestire. E uno che non parla - se non con lo spirito di La Pira- avrebbe fatto molto comodo. A cominciare, appunto, dall'alta velocità da assegnare a general contractor che subappaltassero a mafia e camorra.


paso insisti come sempre.. io passo.. è inutile farti capire che NON ESISTE UN MONDO SENZA CONFLITTI.. vedo che bimbofaber ti appoggia.. buon proseguimento..________ @Ferruccio, il suo stile mi ricorda una persona che ho "conosciuto" virtualmente qui.. sarà mica quello che èpenso io??


# 316    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/8/2010 alle 8:55

grazie Marziam ! Graditissimo il tuo!! ...a te, ad homofaber e chi vuole , con affetto , questo mio buongiorno : http://www.youtube.com/watch?v=XYK7bEo1Z4M&sns=em ---------------- x Ferruccio tuo : sono d' accordo - come non esserlo ? ---solo gli smemorati o i ciechi hanno potuto dimenticare la svendita "Italia" o il ministro " Mastella " e tante altre cose . Mi domando però se lei può vedere a 360 gradi che i due bipolari hanno dato in pasto dei cittadini italiani ( fessi e furbi , tutti compresi) "spettacolo" politico con cui distrarli ( chi in un modo, chi in un altro) ma erano/sono stati False Alternanze, perché entrambi i due leader, enteambi gli uomini più storici nell' arte del ricatto reciproco, erano ben saldi ad un unico piano da raggiungere : quello dello svuotamento a tappeto del nostro paese , dai piani istituzionali a quelli imprenditoriali e quindi quelli bancari. Deve cioe essere completo, caro Ferruccio ...basta "risalire" dai risultati ( con cui in vent'anni entrambi i pd o entrambi i pdl , ci lasciano il vuoto a perdere , culturale e patrimoniale , richiesto dai piani industriali mondiali e recitato perfettamente a botte di mancinate, alfanate e anche dipietrate e grillate, prodate e berluscate , calderonate e bondate..all' insaputa o saputa dei pochi uomini sparsi nelle varie forme partitiche o dei movimenti della Soc. Civile , che mai mai mai si sono organizzati per strutturare insieme , nelle comptwnze richieste per gestire gli affari di stato e del mondo persone, così come andava fatto x escludere che quei piani infernali( anche a livello energetico) avessero esecuzione e compimento, come sotto gli occhi della realtà andata a farsi fottere, hanno e vivono onesti e delinquenti, meritevoli e immondi,furbi e fessi.saluti


Perché si è fermato Di Pietro? Non per quello che dici tu, ma, testuali parole di GHerardo Colombo, persona certamente informata sui fatti perché frequentatore assiduo dei tribunali milanesi, perché il livello delle indagini si stava abbassando, stava passando dalla fascia dei politici a quella degli imprenditori corruttori. E, quando l'inchiesta ha abbassato il target, improvvisamente sono finite le denunce e le testimonianze e la società si è chiusa alla collaborazione con la giustizia. Così la pensa Colombo. Se poi è come dici tu, allora porta prove, ti prego, dicci quando, con che documenti, la politica avrebbe bloccato le indagini per volontà di Prodi, visto che non le aveva bloccate manco per volontà di Craxi che era molto più potente di lui. Cameriere di Andreatta, non si sta all'iri perché si è onesti... tante presunzioni, poche prove e pochi fatti. Porta prove e fatti e allora ti crederò e sarò dispostissimo a darti ragione. Ma finché denunci complotti oscuri di Prodi e Scalfaro senza fornire nulla, nonostante te li avessi chiesto, per la tua credibilità, allora resti semplicemente uno snocciolatore di complotti. Ti avevo chiesto fatti e tu mi hai dato cospirazioni. Tanto basta.
http://sacroordinetagliapietre.blogspot.com/


X la Redazione: 312 post dei quali 95 (NOVANTACINQUE) di Kriptonite, che oltretutto, oltre ad allungare indebitamente una discussione da 150 kB, ha messo sistematicamente vaneggiamenti che non hanno nessuna attinenza con il post. Sarebbe meglio se li cancellaste, invece di far saltare le pagine web dei computer che aprono questa discussione. Sarebbe il caso di ricordare che il trolling non è accettato.


# 317 commento di Mauricius Tarvisii - Mi pareva chiaro: perchè si è fermato con Prodi, non in generale. E quanto ho riportato non sono supposizioni, nè "presunzioni", ma fatti e cronaca: Di Pietro sbraita interrogando un farfugliante Prodi, gli fa capire che lo lascia andare ma la prossima potrebbe "trattenerlo", Prodi va a frignare da Scalfaro, dopo pochi giorni Scalfaro rilascia dichiarazioni contro la carcerazione preventiva, Prodi non viene arrestato, al contrario di Nobili che finisce nei guai (poi assolto). Nel '93 si sono fermati - in generale - perchè Borrelli e D'ambrosio hanno dichiarato pubblicamente che il grosso era stato scoperchiato e le responsabilità accertate, un evidente messaggio di via libera ad Occhetto & C. E' sufficiente consultare gli archivi dei quotidiani, se ho tempo le fornisco qualche virgolettato illuminante. Quanto a Colombo, non v'è dubbio che fosse informato, non per questo siamo certi che abbia raccontato tutto. Le indagini su Prodi non si sono certo fermate per volontà dello stesso, ma per quanto ho scritto sopra. Non denuncio oscuri complotti di Prodi, ma rammento evidenti, documentate e chiarissime porcherie. Non le "do cospirazioni", ma il consiglio di informarsi. Se ne ha bisogno, appena ho tempo la aiuto. Ad esempio, lei sa cosa accade quando si decide di privatizzare un monopolio, senza attendere che si crei concorrenza effettiva e potenziale? Le ripeto: che fosse il cameriere di Andreatta, una comare ma intelligente, forse non è noto solo a lei. Lo stesso se si pensa alle qualità necessarie per presiedere l'IRI nella prima repubblica. .


@Ferrucci E ancora... io chiedo fatti contingentati e tu ripeti che Scalfaro avrebbe fatto per Prodi quello che non era riuscito a fare per gli altri (molto più importanti di Prodi). Poi però lanci un indizio per capire dove vuoi andare a parare: " Borrelli e D'ambrosio hanno dichiarato pubblicamente che il grosso era stato scoperchiato e le responsabilità accertate, un evidente messaggio di via libera ad Occhetto & C". Ovvero, il pool era amico dei comunisti, voleva aiutare i comunisti, eccetera eccetera. Questi non sono fatti, né presunzioni: io chiedevo fatti conntingentati e tu hai ripetuto con parole diverse ciò che avevi già detto senza aggiungere nulla di nuovo. Quanto alle privatizzazioni degli anni '90, una bella porcheria, non c'entrano assolutamente nulla con l'argomento di cui stavamo parlando, ovvero i loschi giri di Prodi. Vuoi farmi un esempio delle porcherie che avrebbe fatto Prodi? Lo sto aspettando già da alcuni giorni...
http://sacroordinetagliapietre.blogspot.com/


# 320 commento di Mauricius Tarvisii - Allora, per Prodi cameriere - se preferisce, "allievo"- cui non è concesso il 'tu' di Andreatta le consiglio di informarsi: può iniziare da Wikipedia, che tratta il rapporto fra i due da inizio anni'60 e non ci risparmia l'incarico a Trento dove, coincidenza, il Fratello era rettore. Può poi passare a letture più approfondite e affidabili, prima di cercare il testo semiclandestino "Prodeide", che temo le metterebbe paura. Facilmente reperibile in rete è invece la storiella del Fondatore di Nomisma che diventa presidente IRI, le cui società controllate iniziano a chiedere consulenze miliardarie a Nomisma- salvo non utilizzarle per preferirne di più serie-, con tanto di contorno giudiziario (prosciolto con cazziatone, solo perchè non era stato IRI a stipularle, ma le socità da IRI controllate, che in sostanza sarebbe poi a dire IRI). Simpatico giochino, nevvero? L'interrogatorio CON Tonino sulle tangenti alla Dc è del luglio 1993, l'indignazione di Scalfaro di 4 o 5 giorni successiva. Nel mezzo, un passaggio da Filippo Mancuso per chiedere aiuto. Prima, ad aprile, già l'amico Scalfaro l'aveva preso in considerazione come presidente del consiglio (poi fu scelto Ciampi). Tutto stradocumentato negli archivi dei quotidiani disponibili in rete. Penso possiamo chiuderla qui, viceversa temo che mi chieda di provare l'autenticità di nome e cognome del giovanotto (trattandosi di 9 fratelli poi...). ___ Non lancio indizi, furono Borrelli e d'Ambrosio a rilasciare pubbliche dchiarazioni in tal senso, io le riporto in sunto e le recupero in un link in calce la strana dichiarazione di fine mani pulite del coordinatore del pool, che si dimentica di citare un partito fra quelli che si finanziavano illegalmente (iindovini quale) . Il pool era in parte ben più che amico degli ex comunisti (D'ambrosio e Colombo), ma si ricordi che Prodi era un finto tecnico tutto politico di sinistra DC (In effetti all'IRI non ce l'aveva messo solo


(SEGUE) (In effetti all'IRI non ce l'aveva messo solo Andreatta, ma anche De Mita). "Quanto alle privatizzazioni degli anni '90, una bella porcheria, non c'entrano assolutamente nulla con l'argomento di cui stavamo parlando, ovvero i loschi giri di Prodi. Vuoi farmi un esempio delle porcherie che avrebbe fatto Prodi?" Se le privatizzazioni sono anche per lei una porcheria, e le ha fatte Prodi (solo D'alema per una parte di Telecom è riuscito a fare di peggio), perchè mi chiede un esempio di porcheria? Perchè non c'entrano con l'argomento "loschi giri"? Ma c'è un problema: non ho scritto di loschi giri. O, se me ne sono dimenticato, mi indichi dove. Dunque, ecco un esempio, un altro è quello delle impunite consulenze nomisma, ma se leggerà Prodeide ne troverà a fiumi. http://archiviostorico.corriere.it/1993/dicembre/08/Scalfaro_ammonisce_giudici_co_0_93120810324.shtml http://archiviostorico.corriere.it/1993/luglio/13/Pietro_devoto_obbedisco_Scalfaro_co_0_9307133748.shtml http://archiviostorico.corriere.it/1993/dicembre/09/manette_non_erano_necessarie__co_0_93120915165.shtml http://archiviostorico.corriere.it/1996/dicembre/02/giudice_Casavola_racconto_Pool_pressioni_co_0_9612029493.shtml http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1984/11/27/bufera-in-casa-iri-prodi-sotto-inchiesta.html http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1984/12/01/de-mita-difende-prodi-dalle-accuse-per.html http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1989/01/06/nomisma-cinque-processo-prosciolti-prodi-gli-altri.html ttp://archiviostorico.corriere.it/1993/maggio/26/sistema_mazzette_ormai_tutto_chiaro_co_0_93052612345.shtml


TROPPI guardiani della democrazia HANNO TRADITO il loro ruolo sociale e istituzionale, come i magistrati, i politici, gli imprenditori, i professionisti e soprattutto voi giornalisti che dovreste essere la voce del popolo che denuncia i misfatti dei potenti, mentre vi siete ridotti proni a 90 gradi a servire il potere di numerose caste di cacicchi e di mannari.


Finalmente Ferruccio, dopo giorni di incessanti richieste, quasi preghiere, si è degnato di snocciolare qualche fatto a sostegno delle sue argomentazioni. Intanto rispondo all'obiezione finale: si parlava di cose fatte all'epoca dell'IRI, non di scelte di governo (era passato qualche anno in mezzo). Però se dobbiamo buttare tutto nel calderone, amen, facciamolo. Il testo semiclandestino fa già pensare: se non l'ha pubblicato manco la Mondadori (che non appartiene a Prodi)... Poi giungiamo alle contradizioni: il Pool risparmiò il PDS perché era filocomunista, dunque salvò Prodi che era della DC. Ora, per fare di queste frasi un sillogismo con una conclusione valida manca un termine medio, ti prego di fornirlo. Caso Nomisma (non leggo Wikipedia come mi consigli, visto che stando a quello che sta scritto lì è ci sarebbe ben poco da agitare): Prodi è un economista e gli economisti sono soliti fondare gruppi di consulenza (è un brutto vizio di tutti gli esperti), dunque non è qui la colpa. Le sentenze lo hanno assolto sempre, perché non avrebbe commesso reato (ma i giudici erano rossi? Mi sa di sì...), né, nel secondo caso, avrebbe avuto alcun interesse a compierlo. "ma se leggerà Prodeide ne troverà a fiumi"... di balle, pure: si fa riferimento perfino alla Telecom Serbia. Giacché mi leggo direttamente le deposizioni di Igor Marini, che almeno sono cialtronerie di prima mano...
http://sacroordinetagliapietre.blogspot.com/


Incessanti richieste? Si trattava semplicemente di tempo a dosposizione e di PC da viaggio senza archivio personale, spiace averla fatta attendere. Contraddizione? Che il pool avesse un'ala destra (Parenti) e una sinistra risulta da pubbbliche dichiarazioni dei vertici del pool stesso, come anche che l'ala destra "non fosse in linea". "Salvo prodi che era della DC". Diciamo pure DC di sinistra, cioè a dire quella da sempre in flirt con il PCi e poi miracolata nelle inchieste(a parte eccezioni come Tabacci, poi sempre prosciolto ma nel frattempo costretto a ritrarsi dalla politica). "Prodi è un economista" mi pare un'esagerazione, anche alla luce dei terribili commenti della stampa estera in relazione alla sua presidenza della commissione Europea : l'economista vero era il mentore Andreatta e la produzione scientifica di Prodi si limita al distretto delle piastrelle e poco più. Non è tanto il brutto vizio a cui mi riferisco, ma ai miliardi assegnati a Nomisma da società IRI quando Prodi ne era presidente (ha presente il conflitto di interessi e l'interesse privato in atti d'ufficio?). Più che assolto, direi prosciolto, e proprio questi casi (come ad esempio quello di Agnelli, mai indagato) mi interessano, perchè puzzano assai di impunità. Si veda in proposito che fine ha fatto l'indagine di Giuseppa Geremia su Prodi. Noto che, come Travaglio, riduce Telekom Serbia alle parole di Marini, le cui calunnie erano evidenti da subito, una vera manna dal cielo dunque per la cricca (Prodi, Dini, Fassino, Ciampi, ecc.) che se ne occupò, pur negando sempre di averne mai saputo nulla (inverosimile). Anche in questo caso sarebbe sufficiente consultare gli atti della Commissione o il testo dei Radicali "presidente Ciampi, nulla da dichiarare?" per comprendere che grossa porcheria fu (tangenti a parte) finanziare la pulizia etnica di un dittatore. Del resto lo stesso Travaglio, quando si venne a sapere della porcheria, dava per scontato un giro di tangenti per decine di milia


dava per scontato un giro di tangenti per decine di miliardi. Poi, come gli altri di Repubblica, chi sa perchè smise di scriverne.


Prosciolto è meglio di assolto: assolto vuol dire che c'erano elementi per processare, ma non per condannare. Prosciolto vuol dire che non c'erano nemmeno elementi per interessarsi del caso. Ma sì, i giudici erano comunisti e venduti a Prodi, come hai già spiegato, Prodi non era un vero economista (l'avevano fatto presidente della Commissione grazie al sostegno dell'Internazionale Comunista, credo). Aggrapparsi a Telecom Serbia è pressoché ridicolo: quella commissione d'inchiesta era una farsa vivente e ancora più farsesco è richiamarla oggi. Un po' come la storia delle vacanze di Travaglio, un sintomo che chi scrive non è interessato alla verità, ma solo a spargere fango a casaccio un po' su tutti. Delle accuse a Prodi si è smesso di scrivere perché sono tutte finite con un nulla di fatto: erano semplici sospetti che poi non sono stati provati in alcun modo. Se poi invece vogliamo trasformare Igor Marini ed imprenditori bancarottieri in supertestimoni e storici del Novecento, allora siamo sulla linea di Feltri, Prodeide ed Emilio Fede, ovvero sulla linea della farsa scadente. Sperando sempre nella buona fede di chi ritira fuori roba archiviata da un pezzo senza nessun nuovo elemento.
http://sacroordinetagliapietre.blogspot.com/


# 327 commento di Mauricius Tarvisii - Prosciolto vuol dire che A GIUDIZIO DI UNA PERSONA che può sbagliare, non c'erano nemmeno elementi. Spesso vi sono state assoluzioni per le quali le motivazioni hanno stabilito che l'imputato manco avrebbe dovuto essere indagato, quando non rinviato a giudizio. rinviato a giudizio. CApita anche che il PM chieda il non luogo a procedere ma il GIP decreti d'imperio il rinvio a giudizio, facendo figure barbine con i giudici di merito. Ripeto: la testa pensante era Andreatta. Non ho mai scritto "venduti a Prodi". Aggrapparsi alla COMMISSIONE Telecom Serbia è forse ridicolo, conoscere la questione Telecom Serbia fa rizzare il capelli in testa (almeno a chi non ama il finanziamento delle pulizie etniche), anche se meno di Telecom Brasile, per fare un esempio. Delle accuse a Prodi si è smesso di scrivere anche perchè un magistrato è stato trasferito in tutta fretta durante il procedimento, o per cavilli hanno generato il proscioglimento penale anche se non certo morale, come si può affermare per la questione delle consulenze Nomisma. Suggerirei di prendere un po' sul serio Prodeide, il cui autore ha vietato al Giornale la pubblicazione a puntete sul Giornale, e perchè contiene molte verità. Sperando nella buona fede di chi si accontenta di un proscioglimmento in sede giudiziaria senza valutare gli aspetti morali di parecchie questioni. Detto questo, il bello del blog è anche un confronto fra chi sente puzza di porcherie e traffici lontano un miglio e chi sente profumo di bucato che più verginello non si può.


Non crdedo che Prodi sia un verginello, perché come tutti ha fatto cose poco eleganti e che si poteva risparmiare. Certo che se non è stato trovato nulla di rilevante su di lui, allora mi accontento e non posso che esserne contento (sono stato governato due volte da lui). La commissione parlamentare doveva appunto accertare quello di cui parli tu, degli aiuti dati da Prodi alla pulizia etnica: ebbene, tutto è finito in un bel nulla di fatto. E sono contento anche di questo, perché vuol dire che l'Italia per una volta ha evitato di fare schifezze sottobanco, secondo la commissione del centrodestra, non di Prodi. Ultimo punto, su Prodeide: perché ha rifiutato la pubblicazione a puntate? Perché l'autore tiene il libro nascosto, se è tutto vero quello che dice, e non lo diffonde perché tutti possano sapere la verità? Ecco, questo mi puzza molto, da lontano cento miglia.
http://sacroordinetagliapietre.blogspot.com/


# 329 commento di Mauricius Tarvisii - "Certo che se non è stato trovato nulla di rilevante ...". Gli è che sarebbe necessario cercarlo, o quanto meno non accelerare il trasferimento di uno dei pochi PM che cercano. Le Commissioni Parlamentari hanno gli stessi poteri degli organi giudiziari, ma se ritengono di aver trovato qualcosa di penalmente rilevante devono passare le carte alla procura, dove nel caso di specie se non ricordo male c'era Tinti ad occuparsene (lui non è stato trasferito). Prodi, con l'operazione telekom serbia ha venduto ha comprato a 100 ciò che poichi anni dopo è stato riacquistato a poco più di 30. Solo per questo gli farei fare qualche KM a calci nel sedere... ma dimenticavo: tutti i politici hanno detto di non saperne nulla(pur essendo Telecom un'azienda di stato e Milosevic un dittatore) e hanno persino trovato chi gli ha creduto, quindi dovrei crederci anch'io. L'autore di prodeide non fa più il giornalista. Un assaggino su Selvatici,autore di Prodeide: http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=4025 (SEGUE)



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti