Commenti

commenti su voglioscendere

post: La migliore barzelletta del Cavaliere

  Da Vanity Fair, 20 ottobre 2010 Quando l’altro giorno a Lamezia ho imboccato l’autostrada Salerno Reggio Calabria - la indimenticabile A3, devastata da ingorghi furenti, cantieri, frane, restringimenti e altri disastri - ho capito di colpo la miglior barzelletta di Silvio Berlusconi. Il premier l’aveva raccontata nel giorno del suo settantaquattresimo compleanno nell’aula della Camera, lo scorso 29 settembre, durante la sua seconda prolusione ai 615 deputati raccolti per giocarsi ai punti la fiducia del suo governo tenuto in vita da multiple fleboclisi e trapianti .  Scelse l’istante e la voce. Declamò: “E poi garantiremo la fine dei lavori sulla Salerno Reggio Calabria entro il 2013!” Su quel punto esclamativo esplose come una hola la risata stereofonica, ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


E tu pensa, caro Pino, che io la percorro dal 1987. Vale a dire da quando ho preso la patente. Gene




Non è solo la Salerno - Reggio Calabria, basterebbero le immagini degli scontri e delle violenze di Terzigno a dimostrare quanto il Sud dell'Italia sia barbarico ed incivile! Solidarietà alle forze di Polizia.


ezio come si vede che non capisci niente,la solidarietà va a chi si ribella alla pena di morte lenta, solo un idiota non capisce la differenza


la sa-rc è l'orrendo simbolo di questo paese marcio e mafioso, che forse non cambierà mai...


Spiegami tu, allora, perchè certe schifezze non accadono quando si tratta di approntare un piano per i rifiuti in altre parti di Italia. O le discariche e gli inceneritori esistono solo in Campania, secondo te? Inoltre c'è modo e modo di ribellarsi, non certo quello violento e incivile scelto dalla gente di Terzigno. Lo sai che i negozi non hanno neanche potuto aprire? Che la polizia e i camion dei rifiuti sono stati accolti a sassate e fuochi esplosivi? Che è stata bruciata la bandiera italiana e i rifiuti sono stati rovesciati nelle strade e incendiati? Vergogna!


Beh loggia di muratori, mica di stradini...


ezio tu non sai un cavolo di niente,non hai idea di niente della strumentalizzazione politica e mafiosa dei rifiuti,informati che i negozianti sono gli stessi che stanno manifestando,il sindaco pdl si è dimesso per le bugie del tuo capò,vergognati e informati che quello è un parco nazionale protetto,informati che ci sono molti comuni virtuosi,informati che è vietato (reato penale) raccogliere plastica per riusarla,informati come fare un biglietto e vedere da vicino la realtà,informati come è iun diritto la salute sancito dalla costituzione, e potrei continuare per ore,ma tu sei solo un povero ignorante




# 10    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 21/10/2010 alle 21:4

ciao Ezio , scusa ma cosa combini?____possiamo dire per i poveri ragazzi della polizia che DEVONO eseguire ORDINI, MOSTRUOSI gli ordini! come quelli che hanno pestato i pastori e che hanno sempre pestato ( senza nemmeno parlare di genova, pensa solo a tutti gli Stefano CUcchi) ...NON E' DA CENTRO SOCIALE QUESTO DISCORSO!...informati presso gli stessi più evoluti delel forze dell'ordine che dopo i fatti di genova , hanno preso le distanze da una polizia non democratica come la nostra e si sono messi sopra il tavolo la costituzione ma non solo a parole, con i fatti, dati dai loro comportamenti diversi ...PER PRIMA COSA su cosa si basa l'intero fenomeno? sul reclutamento assolutamente simile o quasi a quello criminale ; da sempre si pesca a piene mani nei ragazzi che non sanno come sbarcare il lunario( nei profili bassi va così , informati)..non sapendo come tirare a campare, vanno in guerra, si arruolano nelel forze di guerra. E' da lì che parte il tutto.e di solito sono anche lro ragazzi del sud come gli altri______per quanto riguarda i problemi della campania sulla qustione rifiuti, segui uno nè di destra nè di sinistra, SAVIANO ..rivediti cosa ha apoena detto due giorni fa da MENTANA,mentre vedevano insieme un servizoo da terzigno e forse ti si chiariscono le idee di fronte all'iter semplicissimo , che ha rifatto anche lui ,per illustare la catastrofe di sempre e i suoi diversi "perchè" e quale la dipserazione a peini motivi e senza fine.ciao.


#3Ezio____Qui se c'è un incivile sei tu.Il miracolo della monnezza fatto da Berlusconi è scaduto come lo yogurt e tu dai giudizi a casaccio.


ttooh guarda chi si rivede Luttazzi!!!!




bravissimo Travaglio che prende le distanze da Mentana e altri


la destra berlusconiana comincia a non avere argomenti , scenario : se riescono a scudare il berlusconi , poi le intercettazioni ? e qui sulle intercettazioni fini si gioca tutto ?


la tragicommedia è che se ci sarenno nuove elezioni a breve la destra berlusconiana è per tentare di prendere in giro l'italiano coi mass media del berlusconi , i suoi yes man son pronti ad eseguire gli ordini visto che li paga e visto che la loro reputazione è irrecuperabile come giornalisti indipendenti ?


poi il fermo immagine dell'italia fatta a scompartimenti stagni ....insomma annozero ....indispensabile...


# 18    commento di   inacqua - utente certificato  lasciato il 21/10/2010 alle 22:11

gente , postatori guardate che un giorno dopo l'altro dovremo muoverci nell'ambito reale è .......


# 19    commento di   inacqua - utente certificato  lasciato il 21/10/2010 alle 22:13

qui siamo alla letteratura al romanzo su berlusconi , non alla politica del paese , la destra berlusconiana in televisione racconta un romanzo sulla vita del dotto berlusconi , sembra intrattenimento del popolo oppure rimbambimento del popolo


Dedico questo commento a Belpietro e Paragone.Se per caso passano da queste parti sappino che per quel che mi riguarda potrebbero andare a mangiare alla mensa alla mensa dei poveri o della Caritas.


# 21    commento di   inacqua - utente certificato  lasciato il 21/10/2010 alle 22:43

...sulla vita del dott berlusconi .... chiaro


Saviano pagato dalla Endemol???? Coerenza zero o sbaglio????


ma endemol ha monopolizzato, non c'è alternativa


un solo commento per chi vuole intendere: qui a Napoli si sentono gli elicotteri in giro, ore 23.00 di una data fascista! saluti


# 25    commento di   inacqua - utente certificato  lasciato il 21/10/2010 alle 22:59

...informazione , informazione , informazione ..


dire che il giornale parla di fatti e documenti sarebbe sostituirsi ad investigatori ma dire solo quello che conviene al berlusconismo ed anche falsamente è non essere più giornalisti , ogni lavoro ha la sua dignità .


# 27    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 21/10/2010 alle 23:54

# 3 commento di ezio - Riporto qui un commento che ho scritto a fabiano, è perfetto anche per te, ezio. Guarda che "verità" non esiste, o meglio, è un poveraccio che scrive frescacce e cambia il nick continuamente per prenderti in giro. Personalmente non sono d'accordo con quanto hai scritto, oggi e anche l'altro ieri, però sempre per quanto mi riguarda è giusto che tu possa esprimere le tue ragioni senza ricevere offese gratuite. Quindi fai attenzione agli interlocutori, alcuni con cui stai dibattendo sono solo dei mentecatti fascistoidi, tipo appunto verità (è sempre lab, clandestino, gb, rv e altri 100 nick che usa). Il bimbo indiano invece è appunto solo un bimbo, sii clemente. Ciao.


# 28    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 22/10/2010 alle 0:3

Ad Annozero un sacco di chiacchiere, e FORSE (ne ho perso un pezzo) si dimenticano di riprendere i dati rilevati dall' Isimm che hanno portato l' Agcom a provvedimenti verso tg1 tg4 e studio aperto: minzolini è più servo di fede, i numeri parlano chiarissimo. E SanToro, per la parte che ho visto, non ne parla, mentre era una prova schiacciante per zittire paragone e belpietro dalle menzogne raccontate: altra occasione persa.
http://snipurl.com/1bomvp [www_corriere_it]




inacqua chi é ? stsststst


Saviano però è stato grande!comunicativo vero, sincero, pane al pane, enthousiasta, no ?


# 29 Renzo C Ti sbagli: Annozero l'ha citato e commentato, in un bel tg0




http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/21/agcom-contro-il-tg1-diffida-per-il-forte-squilibrio-a-favore-della-maggioranza/72911/


# 35    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 22/10/2010 alle 1:20

# 23 commento di Stefy - Anche "che tempo che fa" è endemol, il format originale era di Fazio che l'ha venduto appunto a endemol. Se anche per questo nuovo programma è successa la stessa cosa, cosa c'entra Saviano? Semmai sarebbe da chiedersi perchè ogni programma oggi è un "format": per difendere che cosa? Anche "mezz'ora" della annunziata è un format endemol, ma l'idea originale è l'intervista con un tavolo con un orologio? E' questa la grande novità?


mo basta


ma non hai sonno?


@Renzo C...bhè per me farsi pagare, vendere o comprare un format dalla Endemol è comunque incoerenza! Esiste solo la Endemol? Non ci sono altre case di produzione? E' come se tutti pubblicassero libri con la Mondadori per poi sputare nel piatto dove mangiano.


#46 Stefy_____Hai ragione ,io ho una casa di produzione e ho proposto a Saviano di lavorare per me , quando ho detto che gli avrei potuto dare al massimo 800 euro al mese lui si è rifiutato.E' proprio esoso.Provaci tu forse a te dice di si'.O forse vale sempre il detto che se il saggio indica la luna lo stolto guarda il dito.


torniamo al topic..ero bambino quando percorrevo la salerno-reggio calabria per andare al mare. faceva già schifo negli anni 80 e sentivo già mio padre che diceva che neeanche da vecchio l'avremmo vista completata. oggi nel 2010 semplicemente cerco di non percorrerla mai più, è come tentare il suicidio. ho visto da vicino chi sono quelli che hanno i cantieri sull'autostrada da 30 anni...non è bella gente sicuramente. punto.


L'audizione di Massimo Ciancimino al processo per l'omicidio del giornalista Mauro De Mauro, scomparso e mai ritrovato il 16 settembre 1970, e' stata chiesta oggi dal pm Sergio De Montis al presidente della Corte d'Assise Giancarlo Trizzino. Questa mattina era previsto l'inizio della requisitoria del processo che vede alla sbarra un unico imputato, il boss mafioso Toto' Riina, ritenuto il mandante dell'omicidio del giornalista de 'L'Ora' ucciso da cosa nostra. All'inizio dell'udienza, con Riina collegato in videoconferenza dal carcere in cui e' detenuto, il pm Sergio De Montis ha chiesto anche la produzione di diversi documenti e l'audizione di altre persone ritenute "utili per la ricerca della verita'". Per quanto riguarda Massimo Ciancimino il pm ha chiesto l'audizione del figlio dell'ex sindaco di Palermo, Vito Ciancimino, perche' ritiene che le sue dichiarazioni, rese l'8 ottobre scorso ai magistrati di Palermo "siano rilevanti alla fine della decisione". "Secondo quanto dichiara Massimo Ciancimino -ha spiegato il magistrato in aula- il padre Vito Ciancimino riteneve che il delitto De Mauro fosse il primo omicidio compiuto da cosa nostra ma su un input esterno di tipo istituzionale". E' sempre il pm De Montis a spiegare che "il 1970 sarebbe stato l'anno spartiacque, e l'omicidio De Mauro sarebbe stato il primo nell'interesse di entita' esterne a cosa nostra". E' sempre Massimo Ciancimino a sostenere che, secondo il padre prima di morire De Mauro incontro' l'ex procuratore capo di Palermo Pietro Scaglione, poi ucciso da cosa nostra. Su questo argomento Ciancimino ha anche depositato un manoscitto del padre Vito. Sul manoscritto il pm Sergio De Montis ha chiesto che vengano "disposti degli accertamenti peritali per verificare le caratteristiche chimico-fisiche e merceologiche della carta, anche dei postit per verificare se sono riconducibili alla scrittura di Vito Ciancimino".


Macché! La barzelletta migliore del Cavaliere è quella di oggi sul Corriere della Sera: "Lodo Alfano? Non ho mai reclamato alcuna forma di tutela." (vedi http://alturl.com/faf53). Ormai purtroppo è l'intero Paese che è diventato una barzelletta tragicomica.


BERLUSCONI A FAZ,TRA GIUDICI CORRENTE EVERSIVA CONTRO DI ME


MAFIA: CIANCIMINO, DE MAURO UCCISO SU "INPUT ISTITUZIONALI"


# 45    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 22/10/2010 alle 11:36

# 38 commento di Stefy - Anche l'annunziata disse che avrebbe smesso di fare "mezz'ora" quando mediaset comprò endemol, eppure è ancora lì. Fazio ha venduto il format a endemol, eppure anche lui mi sembra che non sia uno tenero col Puffone... ecc.. ecc.. Conosci a fondo la questione format televisivi? Io no. C'è solo la endemol? Non credo. Perchè invece tutti o quasi attingono o vendono a endemol e non ad altri? BOHHHH :D Ci vorrebbe qualcuno ferrato in materia per spiegare come funziona la cosa, o trovare in rete qualche sito che lo spiega: non ho una gran voglia di cercare. E' molto probabile che ci siano le ragioni, anche se tempo fa mi sono chiesto che razza di format sia, ad esempio, "mezz'ora": cosa c'è di così innovativo o esclusivo tanto da dire che è un format? Come quello ne potrei registrare pure io a decine: tavolo di legno con clessidra, sedie da bar, ospite dietro a un vetro... ecc... Il grande fratello posso capirlo come format, ha delle regole, uno schema, un qualcosa insomma che lo contraddistingue, ma anche in "che tempo che fa" sinceramente non ci trovo delle novità sconvolgenti. Eppure è un format, Fazio l'ha "ideato", registrato, venduto e l'avranno pure pagato, mahh. Ciao.


TV: ASCOLTI, VINCE SANTORO CON OLTRE 6 MILIONI DI TELESPETTATORI


# 62 commento di Renzo C - CHE FAI L'INDIANO? E' chiarissimo che endemol fa la parte del leone e schiaccia tutta la concorrenza quasi inestitente.


Solo un dettaglio: "hola" é il saluto, la parola corretta é 2ola" (onda)


Perchè non parliamo invece di quello che dice Saviano e cioè che se si parla dei contratti e dei compensi in tv prima già che siano stati firmati si fa solo un favore alla tv della concorrenza, e paradossalmente sempre alla endemol. No, qui c'è chi preferisce normalizzare la presenza della endemol nella RAI. Ridicolo!


Per far presto a nascondere i rifiuti(occhio non vede cuore non duole)si sono fatte discariche in deroga alla legge sull'ambiente.Questo vuol dire che,nonostante siano zone militari e esluse da occhi curiosi,si è potuto costatare come la discarica di Terzigno le abbia davvero derogate tutte quelle leggi.Il percolato ha attraversato il terreno e entrato nelle falde acquifere le ha inquinate.Il Parco del Vesuvio dovrebbe essere zona protetta,la stessa comunità europea ha escluso la possibilità di una seconda discarica lì.E' vero che per quanto riguarda la raccolta differenziata siamo molto indietro ma non è solo un problema di Napoli e dell'inettitudine del suo sindaco.Fate un giro per i paesi della provincia e vi accorgerete che i cumuli di immondizia dalle campagne sono tornati nelle strade cittadine;i sindaci sono diversi(anche PDL)ela raccolta differenziata non è mai partita come si deve,troppi interessi!




Ma come mai hanno abolito il reato di banda armata? Cosa ci nasconde Berlusconi? Starà mica preparando un golpe militare? \\ Il decreto legislativo n. 66/2010 elimina il divieto di costituire associazioni paramilitari. Nel maxi decreto "omnibus" n. 66/2010 intitolato Codice dell'ordinamento Militare e pubblicato come decreto legislativo (con vigore di legge dal 9 ottobre 2010) sulla Gazzetta ufficiale dell'8 maggio 2010 è contenuto l'art. 2268, che al comma n. 297 abroga il dlgs n. 43 del 14 febbraio 1948 (Divieto delle associazioni avente carattere militare). Viene così eliminato dall'ordinamento italiano il reato di banda armata punito dal decreto abrogato, che vietava di costituire o mantenere associazioni militari aventi scopi politici.... Alla denuncia di Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano, alcuni parlamentari italiani hanno risposto di non essersi accorti della norma abrogativa, perchè era nascosta in mezzo a moltissime altre.
http://voglioscendere.ilcannocchiale.it/2010/10/06/il_decreto_lagislativo_n_66201.html


Bruti senza cuore! Ma come potete rimanere sordi ciechi e muti alle urla di dolore di quella povera vastese?! Vastese ti adotto io! Vieni nelle Marche! E quella banda di depravati, denunciali!


Oggi anche Corrado Augias a chiesto a berlusconi da chi a comprato quelle quattro casette ad Antigua.Perchè non lo lasciano in pace questo pover'uomo? Possibile che qualunque cosa faccia ci sia sempre qualcuno che mette il becco.Ma sono proprio impiccioni questi italiani (chiedo scusa qualche italiano).


IL SINDACO DI NAPOLI - "Come sempre c'è un misto di gente e mamme per bene che protestano IN BUONA FEDE INSIEME AD UNA PARTE DI SOBILLATORI E CAMORRA", ha detto il sindaco di Napoli, Rosa Iervolino Russo. Il primo cittadino ha ricordato gli scontri avvenuti circa due anni fa a Pianura, quartiere della periferia della città, dove, anche in quell’occasione, i cittadini si opposero con forza all’apertura di una discarica: "Pianura docet", ha sottolineato. IL QUESTORE - "Basta parlare di tafferugli, A TERZIGNO C'E' UNA GUERRIGLIA ORGANIZZATA. LE LEGGI SI CAMBIANO IN PARLAMENTO, NON SULLA STRADA", ha invece dichiarato il questore di Napoli, Santi Giuffrè, intervenuto a '24 Mattino' su Radio 24 per parlare dell'emergenza rifiuti in Campania. "Abbiamo dovuto fronteggiare una situazione diventata impossibile - ha proseguito Giuffrè -. Siamo stati oggetto di ripetuti lanci di pietre e abbiamo dovuto riconquistare il territorio di Terzigno”. Su chi siano i manifestanti, il questore ha detto: "Si è parlato tanto di donne e bambini, o di invalidi. Certamente stanotte quando è iniziata la fitta sassaiola, le donne sono andate via. C'E' UN'ORGANIZZAZIONE CHE GESTISCE QUANTOMENO I TEMPI, la fase MILITARE degli attacchi alle forze dell'ordine”. Il futuro per il questore, nonostante la disponibilità delle autorità, non è roseo: "L'apertura fatta ieri, con la disponibilità a versare i rifiuti da parte delle altre province, è sintomo di grande sensibilità e volontà delle autorità di affrontare il problema non solo sulla strada. LA SITUAZIONE NON E' ROSEA, MA NON SI PUO' PENSARE DI RISOLVERLA CON LA GUERRIGLIA E OCCUPANDO MILITARMENTE UN TERRITORIO PER UN MESE".
http://qn.quotidiano.net/cronaca/2010/10/19/401631-rifiuti_terzigno.shtml


# 84 commento di ezio - è solo propaganda del regime. Con le chiacchiere non si dimostra niente, ci vogliono le prove.


Rosa Russo Iervolino fa parte del regime? O ti rode che è saltata fuori la parola "camorra"?


La Jervolino fa parte del sistema insieme a Bassolino e Cosentino. Destra e nisnistra sono li da trent'anni e sono la causa dei problemi, e ovviamente vogliono far passare i cittadini come i 'veri' colpevoli. Sei solo accecato dalla lettura, non conosci la realtà. Le persone come te farebbero più bella figura a stare zitti invece di aggrapparsi agli specchi. Vergognati tu e i manganellatori di bambini,donne e anziani che difendono il diritto alla salute e vengono presi in giro con promesse mai mantenute.




Per ultimo, la parola camorra non mi rode affatto specialmente in bocca ad un coglione che la rivolge per strumentalizzare


Non mi trascinerai ad una gara a chi insulta di più. E chi vive ossessionato dall'esistenza di un "regime" sei tu, e non io. Porta degli argomenti se ne sei capace. La soluzione qual'è? Lanciare le molotov sulla Polizia? Complimenti, bell'esempio di civiltà. Se facessero così in ogni zona d'Italia dove si trattano i rifiuti...


Bravo Pino. Digliene quattro al tuo editore.


Gli argomenti studiali prima ti ho messo un link, io so che le discariche sono in mano alla camorra, prova a smentire se ne sei capace.Dove hai letto che qui qualcuno abbia giustificato le molotov? Sei solo un fanatico ingiurioso come renzo,vergognati


per l'insulto te lo meriti tutto visto che hai insinuato che mi irrita la parola camorra,quindi non fare il furbo.


Anche questo spazio si sta riducendo ad un discarica..grazie mille redazione..








PROVIAMO A PARLARE DI COSE SERIE??????????????????????????????????? AGCOM diffida TG1:TG4 ....MINZOLININON MI RISULTA DAI MIEI DATI;;;;MINZOLINI é talmente ottuso che non conta piu il tempo quando lecca BERLUSCNI é talmente innamorato che sarebbe disposto a dedicargli tutto il TG.....tra l'altro ha dichiarato che il mese di agosto ha dovuto sospendere uno "speciale" perche non trovava politici di sinistra(haveva cercato DALEMA che era in rotta per le isole di ANTIGUA con le chiavi delle ville(a) berlusconi le da solo agli "amici").....PIU sobrio EMILIO FEDE sembra che abbia dichiarato :IO SONO UN PROFESSIONISTA DELLA LECCATA SERIO,,percio molto abituato a farlo con tutti i padroni ,certamente non posso cambiare alla mia eta .........UN APPELLO AL sig. TRAVAGLIO la GABANELLI citata per danni da berlusconi (lei non puo farlo)sic. sembra che la RAI le ha tolto l'assistenza giuridica vero???? in caso non sarebbe ilmomento di lanciare una raccolta di 1/2 euro per avere dei buoni avvocati e poter fare un bel C...a BERLUSCONI?????????????????????????


IO mi domando se i NAPOLETANI hanno messo la loro intelligenza solo nelle canzoni;;;PROBLEMA RIFIUTI non dovrebbe esistere in piu si RIVALORIZZA LA CITTA A LIVELLO TURISTICO loro hanno il piu grande termo ricuperatore del mondo ETNA ..percio dovrebbero gettare tutti i rifiuti NEL CRATERE o per effetto naturale o speciale accendere il termo ricuperatore NATURALE col risultato di smaltire i rifiuti a basso costo ,,in piu l'arrivo di turisti a fotografare L'ETNA CHE HA RITROVATO IL SUO PENNACCHIO DI FUMO,,(quasi quasi la brevetto)


# 71    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 22/10/2010 alle 14:46

vedo che ci sono ancora discussioni sullo "sputare nel piatto dove si mangia". In realtà trovare incoerente un atteggiamento di quel tipo non ha senso alle fondamenta: un individuo è un individuo, se è una persona vera (e non un servo) non è un numero, non è MERA E PASSIVA parte di un gruppo! se a Endemol (che non significa automaticamente e solamente Berlusconi) un programma non piace, agirà di conseguenza. Se a Mondadori non piace Corrias, non gli pubblicherà i libri. Invece no, spesso non fanno così, ed è perché c'è ancora molta gente che pensa "Guarda quanti soldi gli danno a quello lì, che poi parla anche contro la sua azienda!", questo per distogliere l'attenzione dal contenuto, o peggio, per AVVILIRNE il contenuto.




Non perdetevi la vignetta di Giannelli sull'"ora legale"!


Se si ripudia giustamente il modo in cui Berlusconi ha fatto i soldi e di conseguenza di come ha aperto le varie aziende, non deve venire nemmeno in mente di farsi pubblicare libri o di fare programmi che fanno riferimento alle sue società. E' questione di coerenza soprattutto con se stessi.


# 75    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/10/2010 alle 17:39

Ciao Stefy..ho letto gia il tuo messaggio stamni , ma oggi ho avuto una giornata da non alzare la testa un attimo.però appena posso , nel mio modo naif, ne farò un piccolo diario nel mio blog . se vuoi passa a dire meglio anche la tua. a me spiace moltissimo dire quello che penso .perchè sono vicinissima a tutti i nostri intellettuali e in particolar modo a quelli che rischiano la vita come saviano e con lui tantissimi altri. però E' VENUTO IL MOMENTO DI DIRE BASTA !....non possono più non rendersi "coerenti", proprio perchè vogliono e DEVONO PARLARE A TUTTI in questo paese di analfabeti di vario tipo , ma che ormai è un paese di immensa sofferenza, anche da aprte di chi, non come noi, ha votato questo o quel pdl o lega o non ha votato piu per niente . Più lavoreranno per sistemi impresa, diretti o indiretti, che hanno avuto anche con il contributo di chi NON HA SAPUTO DIRGLI " NO"! , più verranno resi distanti da quel popolo che fanno ragionare con le viscere , le quali non sempre sono solo setimento basso popolare...perchè anch'io come te nella mia battaglia per convincere a fare azioni di distanza dalle vari mondadori, illustravo che quel popolo di fratelli usati sulla loro ignoranza, vede molto bene certe incoerenze.ed incoerenza per incoerenza, allora vota la convenienza ( che cmq non avrà mai) di chi gli spaccia "la libertà " per "LIBERTA",continuando il saccheggio dei forti sui deboli, e dei meno deboli sui deboli , tipico del dna italiano,che si fida più dei delinquenti che delle brave persone, per le quali quei " PRESUNTI" intellettuali vorrebbero che crescesse il paese. I MARTIRI ALLA SAVIANO, lo dico con tutto il bene che voglio loro , hanno fallito.DEVONO CAMBIARE STRATEGIA. NON POSSONO ESSERE COME BERTINOTTI che pubblica anche il suo ultimo con mondadori. Ne' possono NON UNIRSI per FARE QUELLA MALEDETTA EUROPA7, che non si sa dove cazz è andata a finire.DEVONO TOGLIERSI dalle lunghe mani del monopolio sistema paese,che anche loro , non solo Saviano,
http://ilsottoscala.ilcannocchiale.it/


# 76    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 22/10/2010 alle 17:41

DEVONO TOGLIERSI dalle lunghe mani del monopolio sistema paese,che anche loro , non solo Saviano, NON HANNO IMPEDITO , perche non si sono uniti con la creatività e gli autofinanziamenti e finanziamenti pubblicitari che avrebbero trovato e su cui avrebbero fatto il pieno.anche di stramaledettissima INDIPENDENZA che garantisce anche la COERENZA e il rispetto e la memoria attiva di tutti i saramago e tutti i censurati che questo sistema ha prodotto.ciao


Sarà un altro dei numerosi miracoli del miglior PdC di sempre .... Ma perché ce l'ha tenuto nascosto?


# 78    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 22/10/2010 alle 19:8

# 71 commento di Claudioqw - "se a Endemol un programma non piace, agirà di conseguenza" questa non l'ho capita. Per quanto ne so io endemol è un produttore/venditore/compratore di format, non è un' azienda che manda in onda programmi.


# 79    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 22/10/2010 alle 19:14

63 renatino, adesso passi agli insulti diretti, dimostrando quanto sei incivile e fascista. ormai ti conoscono tutti anche se cambi nick da vigliacco come al solito. se avessi la dignità di un verme saresti già sparito, ma un verme è molto meglio di te :D


# 80    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 22/10/2010 alle 22:37

# 74 Stefy, un giornalista deve fare il proprio mestiere, e se non è disturbato o condizionato dall'azienda e fa la voce dissonante, non riesco a vedere dove sia questo motivo d'onta (anzi, è ammirabile). Probabilmente questo finto problema nasce da un eccesso, un eccesso di natura "manichea" per cui uno solo è il male, e uno solo è il bene. In Mondadori non tutti la pensano allo stesso modo, dovrebbero forse tutti adeguarsi e scrivere libri prendendo in prestito il pensiero (o pseudo-pensiero) di Belpietro? una voce dissonante non disturbata dall'azienda è un gran bel segnale di libertà. Ma purtroppo non è sempre così (vedi Rai).


# 81    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 22/10/2010 alle 22:48

# 78 Renzo C, hai ragione, Endemol è un produttore di format. Dunque, a maggior ragione il nesso con un ragionamento per così dire "ricattatorio" è ancora più insignificante. La sostanza non cambia, è un (non-)argomento utilizzato per forzare la gente a guardare il dito al posto della luna (come fa Paragone), usato per forzare la gente a guardare una forma (tra l'altro sulla base dei "loro" parametri) e non il contenuto.


# 82    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 22/10/2010 alle 23:15

# 81 commento di Claudioqw - Ok, siamo d'accordo. Quello che però non capisco è che un format, una volta che l'hai ideato e registrato, dovrebbe essere qualcosa tipo un "brevetto", quindi la differenza fra venderlo a endemol o ad altra azienda la fa il prezzo che ti pagano: se così fosse, è chiaro che Fazio lo vende a chi glielo paga di più. Ma potrebbe anche non essere così: magari lo vendi però ti restano delle royalties sulla rivendita, nel qual caso quello che ha più filiali estere è preferibile... ecc... Insomma, a parte che 'sta storia dei format (di niente) non l'ho mai approfondita perchè mi sa di questione fumosa, se invece di scandalizzarci tanto su di chi è, si guardasse ai contenuti? Sinceramente un bel libro per me resta tale sia che lo editi mondadori o pincopallo, e magari poi scopri che pincopallo è un ladro spacciatore razzista, e il suo tipografo un pedofilo: che cacchio centra con lo scrittore? Se la parola d'ordine è "boicottiamo tutto ciò in cui partecipa il Puffone" è un bel casino, ha di tutto! Ciao.


# 83    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 22/10/2010 alle 23:18

# 81 commento di Claudioqw - Ok, siamo d'accordo. Quello che però non capisco è che un format, una volta che l'hai ideato e registrato, dovrebbe essere qualcosa tipo un "brevetto", quindi la differenza fra venderlo a endemol o ad altra azienda la fa il prezzo che ti pagano: se così fosse, è chiaro che Fazio lo vende a chi glielo paga di più. Ma potrebbe anche non essere così: magari lo vendi però ti restano delle royalties sulla rivendita, nel qual caso quello che ha più filiali estere è preferibile... ecc... Insomma, a parte che 'sta storia dei format (di niente) non l'ho mai approfondita perchè mi sa di questione fumosa, se invece di scandalizzarci tanto su di chi è, si guardasse ai contenuti? Sinceramente un bel libro per me resta tale sia che lo editi mondadori o pincopallo, e magari poi scopri che pincopallo è un ladro spacciatore razzista, e il suo tipografo un pedofilo: che cacchio centra con lo scrittore? Se la parola d'ordine è "boicottiamo tutto ciò in cui partecipa il Puffone" è un bel casino, ha di tutto! Ciao.


@Renzo C e Claudioqw....faccio un esempio così forse mi capite meglio,per voi se "il Fatto Quotidiano" avesse dietro una società ricollegabile a Berlusconi sarebbe normale???? Per me sarebbe incoerenza pura, ma evidentemente ragiono male io!


# 85    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 23/10/2010 alle 9:6

#84 Stefy: "se "il Fatto Quotidiano" avesse dietro una società ricollegabile a Berlusconi sarebbe normale????" e che ci sarebbe di non normale? un po come ciò che sarebbe dovuto accadere al "Giornale" quando Berlusconi è entrato in politica! Montanelli fu molto chiaro, non voleva asservirsi a Berlusconi, ed infatti fece la sua fine.


Renzo e Claudioqw, piccolo quesito: sapete cosa e chi si agita dietro l'internazionale Endemol? Sapete perchè la gran parte di chi lavora, ad esempio, nel Grande Fratello italiano, non è retribuita da Mediaset ma dalla stessa - e ciò sarebbe apparentemente incomprensibile - Endemol? E infine: Endemol è diventata forse 'qualcosa in più' che una semplice produttrice di format, propri od acquisiti?


# 87    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 23/10/2010 alle 14:58

# 86 homofaber, non la so la storia di Endemol, ma anche ammettendo ciò che dici, dove si pone quel fatidico nesso al di là della strumentalizzazione alla Paragone?


Claudioqw, i dubbi posti (e non formalmente affermazioni, semmai 'sollecitazioni') esulavano totalmente dal parteggiare o sol propendere verso l'una o l'altra tesi, bensì a contestualizzare lo scenario in una dimensione diversa e un'ottica più disincantata


# 89    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 24/10/2010 alle 1:19

# 88 Homofaber. mah, rileggendo i commenti, non riesco a cogliere un'ottica diversa: si parlava di "coerenza", è in questo senso che era uscita fuori la questione "endemol". Quello che intendo è che proprio in quel senso tale opinione (che poi è propria di un servo quale è Paragone) è viziata in partenza. Se poi, come fa Carlo, pensi che ogni individuo non deve discostarsi dalle idee dell'azienda cui appartiene (trasformandosi dunque da individuo a semplice "numero", o pupazzo che segue sempre i dettami di una sola corrente), allora è un altro paio di maniche.


Claudioqw, se pensi che possa abbracciare, condividere, anche un sol sospiro o un sol mini mini-concetto di Carlo (ignoro su quali basi offensivamente lo ipotizzi), evidentemente non hai mai letto un mio post e dibatti - con scarsa pertinenza - abbandonandoti all'istinto o all'intuito (in questo caso fuorvianti). Ti ripeto, qualora ti sfuggisse ancora - che le mie 'provocatorie' domande invitavano sia te sia renzo, "indipendentemente dal merito della questione", a inquadrare Endemol sotto altre spoglie, sicchè tutto il vostro ragionare potesse avere una diversa ottica. Tra l'altro, discutere del valore specifico di Paragone (al di là della sua buonafede o meno) - se proprio vuoi una mia opinione in sì fragile materia - mi risulta esercizio banale e comunque sprecato



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti