Commenti

commenti su voglioscendere

post: I partiti delle libertà

Signornò, da L'Espresso in edicola Come si finanziano i partiti? E che uso fanno dei finanziamenti pubblici che intascano, mascherati da “ rimborsi elettorali ”, per un totale di 2,2 miliardi negli ultimi 16 anni? Nessuno può dirlo, visto che dal 1948 si attende una legge sulla responsabilità giuridica dei partiti (il primo a proporne una fu don Luigi Sturzo). Così, nella politica italiana, regna l’anarchia e ciascuno fa quel che gli pare. Il caso dell’alloggetto ereditato da An a Montecarlo, venduto a un’offshore e affittato al cognato di Fini, avrebbe potuto diventare una splendida occasione per risolvere la faccenda una volta per tutte. E per tutti. Invece, quando la Procura di Roma ha scoperto l’acqua calda, e cioè che non c’era reato, il caso è subito finito nel ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


# 33- Già e noi crediamo ancora agli asini che volano: toh guarda uno ha pure il #33!


Il ministro Conso del governo Ciampi(ministro dell'interno Mancino) non rinnovò il 41 bis per i mafiosi: finalmente si può dire che oltre a Berlusconi e Dell'Utri, anche il centrosinistra ha trattato con la mafia!


# 37 commento di rufus - forse ci credi tu. resta il FATTO che hai scritto "la trattativa con lo Stato e la Mafia c'è stata, lo dice pure quel simpatico nonnetto di Conso", il che è falso.


# 39    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 12:57

# rufus, Mario, sottuttoio: insomma, mettevi d'accordo in qualche modo.. # paso: mi secca molto dirlo, ma se non è utopia le si avvicina molto, nel pantano (o "sabbie mobili", forse è più appropriato) della situazione sociopolitica del nostro Paese. Ciao


# 40 commento di Claudioqw - prego?


# 41    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 13:16

# 39 commento di Claudioqw - utente certificato lasciato il 13/11/2010 alle 12:57 ...sono stata troppo veloce con la tastiera e poco chiara con il pensiero che volevi esprimerti . che al contrario delle sabbie mobili che condivido come immagine sostanza in cui siamo , per quanto ci riguarda invece nel piccolissimo del parlarci d iquella sera ma anche di oggi, non è stata utopia , la pratica del dialogo contro ogni contemporaneità che lo vede distrutto , gia prima che la distruggesse come parola azione , uno dei peggiori del vertice della falsa alternanza pd pdl ( infatti se è sabbia mobile ultradecennale anche per il rpoblema patto società STATO/ società economica criminale , e tanto altro ancora , è perchè IL RICATTO in ogni luogo istituzionale e non , li ha resi compatti in unico grumo tumorale della vita del paese). Ciao :-)


# 42    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 13:17

ec che volevo esprimerti nel mio delle 11.33


ciao a tutti voi,banda di fighette, tutto sacrosanto quello che dite ma la parola se resta tra di voi e non viene 'evangelizzata' ai disinformati non cambierà mai niente, lo volete capire o no? Finchè fate a gara a chi scrive il commento più profondo o più poetico resteremo sempre nella melma, oggi con berluska domani con finì e nulla cambia. Cominciate a prendere anche solo un berlusconiano e informatelo, spiegategli la realtà, io lo faccio tutti i giorni, ho appena finito di parlare con una ragazza che ritiene ci sia differenza tra puttana e escort.. dice che se stai su un book e tramite agenzia sei una escort, è stata una faticaccia ma alla fine ha dovuto ammettere che non ci sono differenze, e poi pian piano ha avuto la curiosità di capire piccole cose. Infettate con 'antivirus' le menti plagiate, è un dovere morale che avete VOI che sapete.. ciao sfigati


non sono d'accordo con chi critica striscia in tutto e per tutto, intanto la bufala che hanno prodotto ha dimostrato il vero valore che un giornalista dovrebbe avere prima di replicare o rilanciare una notizia, ovvero verificare. E chi è caduto nel trappolone (il giornale dello stesso padrone) si è qualificato per quello che vale. Striscia fa satira e la fa bene, e ultimamente devo ammettere che ha puntato il dito contro Berlusconi molto di più rispetto al passato.


marziam : Massimo Cacciari che per rendere più evidente la spaccatura nel PD crea un movimento " verso Nord " insieme con il portavoce di GALAN : Franco Miracco. che dire ? a ottoemezzo Cacciari ha detto : sono a Roma per creare il grande centro con Rutelli e Casini e spero che Montezemolo scenda in politica. mi pare che sia meglio che Cacciari si occupi di Nietzsche ( mi pare si scriva così ) naturalmente per non sbagliare occhieggia a FINI


ps vedo striscia solo perchè è l'orario in cui sono a tavola con chi guarda canale 5..


# 40 commento di Claudioqw - mettiti d'accordo con chi riporta i fatti.


l'editoriale di oggi su ilfattoq. di Travaglio in merito alle dichiarazioni di Conso è perfetto, lui come Violante,Mancino e Martelli hanno la memoria a intermittenza, solo dopo 17 anni ricordano.. e Conso nel 2004 sentito dai giudici non disse quello che dice nel 2010, questo basta per capire che è crollato il muro dell'omertà dell'antistato.


Sette mesi dopo la strage Borsellino, alcuni vertici delle istituzioni avevano fretta di revocare il carcere duro ai mafiosi. La questione fu affrontata addirittura durante un comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza. Fino ad oggi, mai nessuno l'ha ammesso. Anzi, tutti i politici interrogati dai magistrati e della commissione antimafia continuano a ribadire che in quei mesi ci fu solo la linea della fermezza contro i boss. Adesso, un documento li smentisce. È un "appunto" del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria: "numero 115077 del 6 marzo 1993", indirizzato al capo di gabinetto del ministro della Giustizia Giovanni Conso. La firma è dell'allora direttore Nicolò Amato. A leggere l'oggetto, in quei 75 fogli c'è solo routine: "Organizzazione e rapporti di lavoro". E invece, a pagina 59, Amato apre un capitolo cruciale: "Revisione dei decreti ministeriali emanati a partire dal luglio '92, sulla base dell'articolo 41 bis". È il cuore del documento, rimasto per 17 anni negli archivi del ministero della Giustizia. Oggi Repubblica lo mostra per la prima volta.
http://www.repubblica.it/politica/2010/11/13/news/stop_al_41_bis_spunta_il_suggeritore_di_conso-9055


# 50    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 14:16

# ciao: prima di tutto, voglio mettere in chiaro che se inizi ad insultare senza che nessuno ti abbia detto nulla, vai (di solito) automaticamente a cercarti l'insulto. Poi, dipende dal carattere: ci sono quelli che ,come fa Renzo, rispondono ai tuoi insulti con altri insulti (secondo me sbagliando allo stesso modo), ed altri che fino a quando è possibile cercano un dialogo civile, dopo un po si scocciano e ti ignorano (come ho già fatto con qualcun altro in passato).


ecco bravo ignorami, chi ha la coda di paglia non può capire, meglio parlare con i fanatici del pdl..


# 52    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 14:21

# ciao: appurato questo, se ti vai a leggere il dialogo (ebbene si, quello era un dialogo, non una competizione né una gara di provocazioni) fra me e Paso nello scorso post, ho già detto che secondo me è possibile migliorare la situazione ma gradualmente. Oltre a divulgare, come dici giustamente, sono necessari tanti altri altri cambiamenti per rodere gradualmente le contraddizioni del conflitto d'interessi


# 53    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 14:27

# ciao: capitolo Striscia la Notizia: anche io, sono anni che seguo quasi giornalmente Striscia la Notizia (per lo stesso tuo motivo), ma se fai una riesamina dell'"anima" delle puntate dal 2006 ad oggi ti puoi accorgere che c'è un grosso squilibrio di "satira". Perché oggi Striscia non dice tutti i santi giorni che il governo ci riduce in mutande mentre prima lo faceva a martellamento pneumatico? perché non critica TUTTE le contraddizioni del governo come faceva prima del 2008? Mi sembra abbastanza chiaro


"Oltre a divulgare, come dici giustamente, sono necessari tanti altri altri cambiamenti per rodere gradualmente le contraddizioni del conflitto d'interessi" \\\ e cioè?


su striscia non entro nel merito perchè non sono un osservatore assiduo, ma non posso non ammettere che su Berluska ha alzato il tiro,specialmente negl'ultimi mesi, un programma che tratta temi taciuti dal tg1, quindi rende onore a Ricci che non è un servo come Minolini o Fede


# 56    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 14:35

ed anche il trappolone di cui parli, secondo te non è staccato da secondi fini? secondo te non insegnerà alla gente che questioni di facciata (come quella di cui parlavamo) debbano andare a conquistarsi lo stesso peso dei contenuti, annullando tutto ciò che di buono c'è stato in quella trasmissione? Permettimi di dire che uno che ha votato PDL ma poco o quasi nulla schierato sia condizionato parecchio da questo tipo di programmi più che da Annozero, più che dall'Ultima parola.


diciamo così: il "tg1" sta a "Il Giornale" come "Striscia la notizia" sta a "il Pompiere della Sera" (Ricci anche se ne parla comunque tenta di gettare acqua sul fuoco,stesso metodo del corriere)


# 58    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 14:38

Claudio...la prendo larga , ma spero di essere chiara e andare al punto.Il berlusconismo è una malapianta fin dal lessico, non perimetrabile nella sola area elettorale piu specifica , di lega o pdl. E' un modus vivendi RELAZIONALE dove la parola è " io sono io e voi non siete un cazzo" . questo si evidenzia ed evidenziato in forme molteplici come quelle da te descritte refierite a questo spazio e riferibili a qualsiasi spazio. Occorrono pertanto interventi differenziati rispetto ai territori contaminati. Se il territorio non è squisitamente leghista o pidiellino, è e sarà molto difficile lo srdicamento di quella malapianta, perchè contaminata da qualcosa che crede di combattere , ma che invece è in ogni sua parola o gesto o azione. érendiamo il caso concreto e vediamo la dinamica. CHi si presenta disprezzando altri in sua presenza, già normalmente è come il sovrano e la sua corte. peraltro ignorante completamente di coloro che sta disprezzando, fra i quali persone che come la sottoscritta, ma potrebbe essere chiunque di noi, non vengono qui a vantarsi , vuoi di piccole azioni quotidiane , vuoi di azioni con cadenza settimanale per sradicare quella malapianta con un piccolo gruppo autogestito, dove è sempre più evidente PARADOSSALMENTE che è piu efficace, per i risultati ottenuti finora, sradicare la comportamentistica intera del berlusconismo in un leghista ( pazzesco e atroce dirlo) che non in aree piddine o grilline o iddivine o esselline.Nessuno di noi viene a vantarsi in qusto spazio che è di solo pensiero, come se fosse in una palestra di pesi peraltro tirati su anche in mdo superficiale e sgraziato ( vedi lo spirito critico zero senza rgomenti rispetto ad altri con argomenti sulla nota qustione di striscia alla notizia ,che è evidente da anni fa comodo al padrone, come gia spiegato da altri ben piu esimi di me , come fruttero e lo stesso " bambolotto" Mentana nella passionaccia) e ch ilo fa ) ...cosa dire ? nulla ..l'evoluzione è goccia a goccia , lentissima


# 56 intanto hanno parlato solo loro del fatto che dietro al programma di Fazio e Saviano c'è SEMPRE la endemol, anche se hanno usato un metodo poco ortodosso, ma alla satira tutto è consentito.. e già mi basta rispetto al silenzio.. poi se sia stato fazioso questo può essere discutibile ma non censurabile e ne da condannare, anche la satira nostra è faziosa ovviamente.. due pesi due misure?


# 60    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 14:44

#54 Ciao. E cioè sviluppo culturale in senso di coscienza a partire dalle scuole, sviluppo di una consapevolezza e di un'analisi critica che possano dare all'individuo la capacità di guardare criticamente il mondo e anche la televisione. Sensibilizzazione anche in senso politico del problema del conflitto d'interessi (sempre più spesso abbandonato a sé stesso) attraverso vari metodi (quello che più mi convince, fino ad ora, è quello del male minore)


# 61    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 14:49

# 59 commento di ciao - lasciato il 13/11/2010 alle 14:39 ...è sempre IL COME ( evidenziabile in ogni sfumatura comportamentale , lessicale ecc ecc ) a fare la differenza . anche in occasione della questione endemol/benigni , la qustione si inquadra "RAZIONALMENTE" e analiticamente , come ( ovviamente mia opinione) l'ha incorniciata Messora e cosi tantissimi altri prima di lui : vi sono sempre stati e vi sono specchiettti per le allodole , tali da far sembrare presente , quotidianamente , il pro e il contro, il fede e il controfede, il vespa e il controvespa, la velina e la controstriscia, ma in realtà è tutto quanto fa gioco al gioco superiore del truman show per poter dimostrare (coe ogni volta) quanto è democratico.


#60, si tutto bello e tutto di "alto livello", ma prima di tutto appartiene sempre alla divulgazione quello che dici, ma poi il "si dovrebbe" come si concretizza? Tu, Claudio, cosa fai di concreto? Io tutti i giorni faccio "volontariato" come educatore sociale nei peggiori quarieri della mia città, cerco "concretamente" di formare "menti critiche", e tu e altri come te che passano giornate a parlare,dialogare,indicare?


# 63    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 14:53

#57: certamente Striscia non è come Minzolini o come "Il Giornale", o come Fede, ma uno che ascolta Fede o che legge il Giornale è consapevole di leggere qualcosa di molto "di parte" o comunque della "sua parte". Diverso è il caso di Striscia la Notizia, o di Porta a Porta, o del Fatto del giorno, ecc.. che mentre si nascondono (dando ampio spazio alla cronaca, passando spesso argomenti con una certa moderazione) danno comunque le loro zampate e ai più si rendono molto più credibili dei programmi di approfondimento politico (ed è anche per questo che ritengo Minzolini più pericoloso di Fede)


# 64    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 15:0

faccio un esempio per spiegarmi meglio: se un telegiornale parla di Giovanna Mezzogiorno tutti i giorni per un mese e mezzo e sta zitto di fronte ad un italiano che investe una bambina tunisina, quale sarà la reazione di chi lo guarda? non certo una reazione equilibrata, molto probabilmente farà dire ad una persona che non ha tempo o voglia di informarsi meglio "Hanno ragione questi benedetti leghisti!"


# 38 - come volevasi dimostrare gli asini continuano a volare..


# 66    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 15:3

# 56 commento di Claudioqw - Aridanghete! Ma lo vuoi chiamare col suo nome? ciao cioè chi cosa come.... è sempre e solo renatino! Il delegato casaleggio al blog Travaglio. No, non lo pagano, è volontariato come sempre, e poi secondo te pagherebbero uno così scarso? ;) Guardacaso è l'unico che difese (mesi fa) un altro grillozzo come lui, tale ededeeededeed, quando la redazione lo bannò dal blog. Leggi il blog edededeeddde e capisci con chi hai a che fare, basta l'intestazione, anche perchè è vuoto, e in questo rispecchia il personaggio :D Vuoi dargli una sbugiardata a renatino su striscia, Ricci MOLTO bravo nel dissimulare, ma servo del Puffone? Semplicissimo, ricordagli del vice-gabibbo (2001), vedrai come ammutolisce :D Ricci è funzionale al progetto di narrazione, è che lo fa con una bravura notevole rispetto ad altri, SEMBRA che non guardi in faccia a nessuno, ma smascherarlo è molto più difficile, perchè dovresti notare la semantica, i tempi e i contesti di quando finge di attaccare il Puffone. Comunque, la vicenda vice-gabibbo basta e avanza a sbugiardarlo senza entrare nei tecnicismi della comunicazione di massa. Ciao.


45 commento di margherita - lasciato il 13/11/2010 alle 14:0 ---------------------------------------------------------------- Margherita, io nel post di sopra, ho detto che quanto "scritto" in quell'articolo mi sembrava sommamente giusto ed equilibrato! l'unica cosa da fare che non fosse grottesca o inutile! circa tutti gli atti politici compiuti da Cacciari, di cui tu sei a conoscenza ed io no, suppongo siano stati tentativi di trovare una strada con la mediazione, perchè senza mediare nel senso positivo della parola non credo si possa fare, politicamente, mai nulla. Criticare solamente con "chi" è stato fatto questo tentativo, a discredito della persona che io continuo a stimare, mi sembra improduttivo. Poi mi viene in soccorso quanto detto l'altra sera o ieri da Claudio qw su Seneca, che se un discorso è giusto, non diventa ingiusto se chi lo fa non si attiene scrupolosamente ad esso...con questo tuo modo di valutare nessuno dovrebbe più indicare i buoni principi, sapendo che l'uomo è debole e potrebbe non metterli in pratica.-- Proprio Seneca invitava in una sua sententia "concordet sermo cum vita", il tuo agire sia conforme al tuo parlare! e se lui non riusciva ad essere coerente, questa esortazione perderebbe forse il suo valore e non dovremmo più proporcelo?


# 68    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 15:7

# 62: anch'io, nel mio piccolo, cerco di analizzare criticamente le cose nell'ambito di un dibattito serio e composto, capire qual è il punto di vista dell'altro (anche se pro-berlusconi/pdl) e trovare i presupposti per un dibattito critico (il mezzo principale per sviluppare quel pensiero critico). Se la vuoi buttare sul personale, ti dico che in questo periodo posso permettermi di commentare spesso su questo forum perché torno a lavorare a partire dal mese prossimo.


# 61 già è difficile rivolgersi all'elettorato del centrodestra perchè la maggioranza è gente disinformata o che comunque non vuol sentir parlare di ciò che non è contenuto nei contenuti offerti a loro da i loro guru, ma ci sono ancghe tanti che più di un giornale sportivo non leggono,altri che non sanno neanche leggere, si tratta di gente che è abituata a percepire passivamente le informazioni, e spesso accecati dal fanatismo. La migliore scelta è un "linguaggio semplice", niente paroloni altrimenti è peggio. Per il tuo commento noto una vena di pessimismo come se ci si dovesse rassegnare, aspettare "lentamente" un qualcosa che non potrà che peggiorare, non sono d'accordo, urge di intervenire, in tutti i modi possibili e sempre lontani dalla violenza. # 63 commetti un errore banale, non dare mai per scontato che "ma uno che ascolta Fede o che legge il Giornale è consapevole di leggere qualcosa di molto "di parte" ", assolutamente NO!


bella intervista a Raffaele Cantone oggi il Fatto


# 71    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 15:22

# 69 commento di ciao - lasciato il 13/11/2010 alle 15:9 ...non ci intendiamo proprio dalle parole semplici? le vuoi interpretare? ...il lentamente , goccia a goccia che scava , è SAPENDO FINO IN FONDO di non poterne vedere RISULTATI VASTI di PROFONDO ED ESTESO CAMBIAMENTO , ma goccia a goccia solo palpabili nella mia realtà circoscritta. Non è ottimismo o pessimismo , ma constatazione , un po' come quella che ti ho fatto e che poi ti ha fatto Renzo , sul discorso di RIcci. SAPERE CHE NON VEDRAI RISULTATI a livello generale , permette di non illudersi , di non darsi troppo importanza ma cmq di impegnarsi a partire dal proprio " +1" .


# 72    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 15:23

# 70 commento di margherita - lasciato il 13/11/2010 alle 15:19 --- concordo


# 73    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 15:24

#66 Renzo, permettimi, ma non è una competizione, è un dialogo (almeno così voglio intenderlo), non è una partita di scacchi. Sinceramente, preferisco parlare di ciò che so, e del fatto del "vice-gabibbo" non mi sovviene nulla. #69: è chiaro che uno che è cresciuto solo con "Il Giornale" non se ne accorgerà, ma mettiamola così: c'è una differenza di consapevolezza dell'essere di parte dei vari personaggi (e questa consapevolezza è ben maggiore per Fede rispetto a Vespa o a Minzolini, per esempio)


# 74    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 15:26

e qui viene il punto: oltre a questa differenza di consapevolezza c'è una differenza di raggiungibilità. Striscia la Notizia è una delle fonti meglio raggiungibili, molto più di Annozero, molto più di Voglioscendere.


Claudio,capisco, ma urge di più.. mi spiego: oggi ho visto in giro tra ragazze con cartelline alla mano, che come dei testimoni di geova,vanno reclutando "fedeli" al mondo del pdl,dove magari immaginano vie di accesso anche la grande fratello (ho sentito qualche parolina di nascosto). Capite che è partita già una controguerra mentre noi siamo qui a cercare di capire? C'è un esercito di evangelizzatoriin giro già da qualche settimana, prendono i dati e iscrizioni al partito delle false promesse, ma il 99 per cento ci crede, e se stiamo ad usare paroloni contro ai miraggi della duale carriera tra velinismo e tronista siamo sconfitti in partenza. Noi non abbiamo risorse e strumenti per fronteggiare ciò che già è in atto,ma possiamo fare aognuno di noi qualcosa di CONCRETO per frenare questo malcostume italiano. Di Renzo non ci capisco niente di quello che dice, e tantomeno non sono chi dice. #71 idem, non capisco molto il tuo commento, ma in buona fede accetto ma non condivido. ciao


# 166 commento di Renzo C - lasciato il 12/11/2010 alle 21:41 Tramvino renzinante dedito al piacere dei lampioni di tangenziale Craxi,//piccolo esagitato teppistello del blog, //fanatico presuntuoso neofita della conoscenza, //dedito alla bastonatura mediatica di chi dissente dalle tue perverse fantasie. // Ormai l'hanno capito tutti, oltre che pidiossino ora stai facendo vedere a tutti che sei anche berluschino nel midollo! Okkio che ti smascheri da solo, piccola talpa moreschina... Proprio come il tuo papi, sei talmente bravo a mentire che riesci perfino a convincere te stesso delle balle che circolano nell'iperuranio della tua fantasia morbosa. Diceva il saggio giapponese, ti ci vorrebbe un bello schiaffo in faccia per ritornare in questo mondo e scoprire che la battuta era di Sabelli Fioretti, non del tuo fanatico io onirico. ROTFL ROTFL ROTFL


# 77    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 15:53

# ciao. concordo, ma per fare quello che dici tu, più che distruggere si deve "costruire". Mi spiego: se inculchi a qualcuno che "questo è bene, quest'altro è male", questo qualcuno più che sviluppare un pensiero critico, continuerà con lo stesso atteggiamento di prima ma nella direzione opposta. E' per questo che sono convinto che cambiamenti migliori non possano prescindere dalla promozione di uno sviluppo culturale e del pensiero critico (che per definizione non può essere unilaterale). E' chiaro che questo discorso va equilibrato con il fattore "emergenza": e cioè qual è l'emergenza adesso? quali sono le situazioni più critiche? dove sono le contraddizioni più grosse? E da questo punto di vista in particolare ti do ragione: bisogna fare qualcosa ed in fretta, dopo aver riconosciuto il peggio dal meno peggio.


Ma che palle. Dove, dove?


# 79    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 15:55

# 73 commento di Claudioqw - Sì, però ti ho fornito gli elementi per informarti. La vicenda è la prova provata del modus operandi di Ricci, lo smaschera senza possibilità di replica. Non è forse meglio conoscere i fatti di qualcuno, piuttosto che ignorarli? Inoltre sostieni di cercare il dialogo: sì ma con chi? Con uno che cambia nick ogni volta? Con uno che quando avrà finito gli argomenti passerà all' insulto, ma con un nick diverso? (ha già iniziato, mi pare). Tanti auguri per il dialogo. Peccato, ti facevo più attento.


# 74, non vorrei passare per chi difende Ricci, ma se i numeri che raggiunge li fa più o meno anche annozero, la bilancia dove pende? Il tuo discorso sarebbe sacrosanto se fosse riuscita la censura di masi..


# 81    commento di   Marco Travaglio - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 15:58

@7 Federico purtroppo la mia vicedirezione al Fatto mi assorbe totalmente e non potrò essere tra voi. spero che mi perdonerete mt


# 77, mi pare che ti ho dato da subito atto che il valore "più alto" sia il "costruire".. almeno spero si sia capito.. sono contento che hai "percepito" l'urgenza di interventi, spero che anche "i nostri giornalisti" de ilfattoq. siano vigili su questo punto..


we,c'è Marco.. che piacere.. ciao carissimo


Mah ... qui le cose bollono, ci sono situazioni di altissimo livello istituzionale che oggi si stanno srotolando nel paese. C'è il PD con IDV che hanno fatto una mozione di sfiducia al governo, ma il Governo li ha fregati, facendo una mozione di fiducia a favore di se stesso. L'idea è quella di far sciogliere solo una camera lasciando l'altra intatta. Per contro Fini, MPA, Casini e Rutelli (Rutel.....Rut.... r) hanno deciso di fare una piccola mozione di forse sfiducia per conto loro che però devono anche valutare. Dunque si prospetta nei prossimi giorni la ricostruzione del centro con lo sviluppo di tre mozioni una a sfavore una via di mezzo e una a favore (redatta da chi deve essere sfiduciato), con i ministri arroccati al senato, le porte sbarrate e il 120% del popolo che gli dà ragione e l'altra camera deserta con Bersani, metà dei Finiani e l'UDC senza Casini, in attesa di elezioni. Questo almeno è il progetto istituzionale di La Russa, dice che così il paese uscirà dalla crisi e non vedo ragione per non credergli. D'Alema intanto chiede che Berlusconi riferisca al Copasir ma si tratta solo di un atto riflesso, se lo mettevano a capo del WWF, pretendeva che Berlusconi riferisse ai panda. Bossi invece è tornato nel cespuglio, intanto oggi la Corte Costituzionale ha risposto "Bunga Bunga" alle regioni che non volevano il nucleare, un nuovo termine legale per spiegare il federalismo e l'autonomia regionale all'italiana. Bersani e Fini stanno preparando il discorso da fare alla trasmissione di Fazio, in base ad un testo unico preparato da Antonio Ricci. Intanto nella cella accando ad Hannibal Lecter, si sono sentiti provenire dei lamenti, sono andati a vedere e c'era Feltri, imbavagliato e legato ad una sedia gli hanno tolto il bavaglio per un attimo e lui ha subito urlato : ... sono stanco di Berlusconi, voterò Bossi che è tutto un'altra cosa ... così hanno rimesso il bavaglio, chiuso la cella e sono


Cont ... andati via ... passeranno tra tre mesi a vedere se è MIGLIOrato.


*** DEL BERLUSCONISMO SENZA BERLUSCONI *** Marco Travaglio, come molti italiani anti-berlusconiani, si sbagliano quando combattono Berlusconi senza combattere il berlusconismo. Infatti se potrebbe (forse) succedere che ci libereremo (temporaneamente?) di Al Tappone come Premier, invece liberarsi del berlusconismo come ideologia della Casta e come egemonia culturale sul Paese, richiederà decenni di lavoro duro e faticoso. L'egemonia culturale del berlusconismo è un fenomeno che esiste da ben prima che il Cavaliere scendesse in politica; e il suo declino richiederà ben altro che la semplice uscita dalla scena pubblica dell'uomo Berlusconi. I suoi scagnozzi, come i famosi topi, come da tradizione secolare italiota, sono tra l'altro sempre i primi ad abbandonare la nave, per potersi riciclare nel post-Arcore. Il berlusconismo sta ormai nel DNA degli italiani. E' un fenomeno costruito dal gruppo Berlusconi, con il supporto dei partiti di destra e sinistra, nel decennio che precede il crollo della Prima Repubblica, grazie alla volgarità della TV spazzatura che il tycoon di Arcore ha imposto in Italia a partire dall'inizio degli anni '80. E' un fenomeno che sintetizza i peggiori vizi dell'italianità, e li eleva ad orgoglio nazionale: -- machiavellismo -- familismo amorale -- populismo becero e razzista -- cesarismo e machismo mediatici -- teocrazia vaticana mascherata da religione -- compromesso con le organizzazioni criminali -- impunità dei colletti bianchi. Insomma tutto il meglio del plurisecolare repertorio della pre-moderna classe dirigente italiota, la 'più corrotta, mafiosa e stragista dell'Occidente avanzato' (R. Scarpinato, Il ritorno del Principe, 2008), quella che non ha mai conosciuto né il pensiero liberale, né i valori della vera democrazia.


Che cosa mai dovrebbe cambiare nel mefitico panorama italiota togliendo di mezzo il Nano di Arcore dal trono dorato di Palazzo Chigi? Quale altro berluschino tra gli innumerevoli di destra e sinistra - i vari Bersani, Fini, Tremonti, Montezemolo, Casini, Draghi, Di Pietro, D'Alema, tutti furbeschi guitti cresciuti all'ombra di quella stessa egemonia culturale mediasettara, nella quale si sono arricchiti e dalla quale sono stati finora protetti - dovrebbe prendere il posto dell'illustre capostipite?


# 88    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 16:16

# Ciao: non è tanto Ricci il problema, il problema è il conflitto di interessi e chi lo sfrutta. "Striscia la Notizia" è più raggiungibile di Annozero non solo per questioni di orario e di volte a settimana, ma anche di "raggiungibilità target": un disaffezionato alla politica o uno che non si interessa di politica vuole guardare "Striscia la Notizia", non Annozero. Prima parlavi di satira, ma c'è una bella differenza fra la "raggiungibilità" di Vauro (quelli che guardano Annozero fino a notte e senza addormentarsi) e quella di Striscia la notizia. La colpa essenziale certamente non è di Ricci, è di chi permette il conflitto d'interessi (da una parte ma anche dall'altra). Ciò che critico a Ricci è l'incoerenza nell'atteggiamento del programma fra 2006 e 2008, e quello del periodo successivo; e il tutto avviene in modo molto furbo, per molti non evidente.


Sperare che con la fine di Berlusconi d'incanto possa finire anche il berlusconismo - e quindi la metastasi che avvolge gli italiani dal profondo di se stessi, e la loro Casta preferita, che continuano fedeli a votare imperterriti - è pia ed ingenua illusione. Se la Casta, dopo averlo osannato e acclamato come proprio amministratore delegato, sta ora cercando di fare di Silvio il capro espiatorio di almeno 10 anni di fallimento dell'Italia, speriamo davvero che il don Rodrigo di Arcore non si faccia mettere all'angolo. Facciamo il tifo per lui! Speriamo che lotti fino alla fine. Speriamo che resista al comando: solo così il crollo del Paese potrà essere abbastanza rovinoso da trascinare con sè, per sempre, l'ideologia berlusconiana ed i suoi nefasti effetti nel profondo dell'animo italiota. Dobbiamo altresì sostenerlo, perché solo con lui al governo la cultura e l'ideologia berlusconiane ci faranno toccare il fondo, sprofonderanno tra i relitti della storia, e l'Italia potrà sperare (forse, finalmente) in una nuova era di rinascita nella modernità. Forza Silvio, resisti ancora! Muoia Sansone e tutti i filistei! :-D


# 90    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 16:18

81 commento di Marco Travaglio - Egregio Marco bellachioma, fa piacere sapere che ancora legge i commenti nel suo blog, un po' meno che scelga accuratamente a cosa rispondere, ben guardandosi dalle domande scomode. Tempo fa lessi un blog dove un tale la definiva scherzosamente Marconiglio, alludendo ad una sua presunta pavidità: io non gli credo, so che Lei è un noto paladino che nulla e niuno teme, pronto a sfidare draghi e incantesimi armato della sua potentissima biro. Ho esagerato? :D La prego, smentisca i suoi tanti, troppi detrattori, dia ennesima prova di coraggio. Avrà di nuovo schiere di pretoriani pronti al martirio pur di difenderla col proprio petto e migliaia di fanciulle svenevoli ai suoi piedi, roba che il Puffone diventa verde dalla rabbia :D Cordialità


@ 74.Tolomeo, complimenti! vedo che sei passato alla satira e non sei niente male ciao! o forse non me ne ero accorta prima.




Esistono asinelli che dopo anni scoprono cosa significano certe sigle (tipo STB). Alleluja! Asinelli vecchietti e lenti, ma ostinati e perspicaci. Meritano un po' di biada... speriamo che i loro cavalieri o colonnelli, di Arcore o della Benemerita, li cavalchino fino ad una scuderia che si rispetti. :-D


# 94    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 16:29

#79 Renzo, sulle fonti concordo, quando ho tempo cerco. Per il resto sono di diverso avviso: ritengo che il fattore "personale" nei blog sia molto limitato, credo in un certo senso che vada considerato il contenuto del dialogo senza curarsi troppo che il dialogante si firmi con uno, tre o cinque nomi. Certo, ripeto "se si può costruire un dialogo". In caso contrario lascerò perdere il dialogo, ma piuttosto che insultare andrò a fare altro. In questo caso mi piace pensare che l'utente in questione si sia fatto prendere dall'emozione e non si sia risparmiato qualche offesa gratuita; poi pian piano si è ristabilito un dialogo


# 95    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 16:30

81 commento di Marco Travaglio - E poi guardi cosa succede: manuelino pisellino osa scrivere che LEI si sbaglia: è INAUDITO! Si rende conto che sta perdendo un suo affezionatissimo lappante? Uno cui la lingua di emilio fido al confronto pare sottodimensionata? :D Qui ormai è un fuggi fuggi caporale :) Serve un Suo atto eroico in grado di ricompattare le lingue al più presto. Infine, il Suo articolo "Caro Roberto, datti una spettinata" è condivisibile nel contenuto, errato nel destinatario, perchè Saviano è un ragazzo gentile, molto più sobrio di quanto le piacerebbe. Certo però che il titolo lascia pensare: forse la voglia di ginocchio che la sta devastando abbia un qualche nesso con esso? Non ha neanche più modo di farsi i "baffi alla Cambiasso", le resta solo il cespuglietto alla Ruotolo, magari dietro ci trova Bossi :D Cordialità


@93 è endemico marziam, quando accendo la TV mi ci vogliono dieci minuti per capire se sto guardando il TG o Zelig (di solito li distinguo dalla scenografia). Pensa che proprio oggi ho riciclato una battuta di ieri sera di Vergassola : "Berlusconi ha dichiarato che piuttosto che dimettersi andrà con una maggiorenne" e mi hanno preso tutti sul serio !


# 97    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 16:36

#92. Secondo me la colpa è principalmente di chi lo ha concesso, ma anche di chi lo sfrutta, specialmente se in maniera non troppo facilmente manifesta


# 98    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 16:40

Ricci e qualsiasi trasmissione come quella , è come la farsa del governo birmano , che dopo le ennesime elezioni truffa TOTALE , libera Aung San Suu Kyi, per dimostrare quanto è democratico. Se non capiamo fino in fondo quali sono i meccanismi di ogni tipo di terrorismo mass mediatico culturale , dove cacchio vogliamo andare? dove? ____ps per Tolomeo, ottimo pezzo , mi hai fatto piangere e ridere.


Paragonare Ricci a Vauro non ha senso. La satira a Striscia la notizia non esiste, è una serie di battute sceme per beoti, ogni tanto beccano qualche scandalo, ma mai del padrone. Striscia la notizia è fatto per menti semplici (dovrei cercare un modo più gentile per dirlo?), Annozero non è per tutti come non lo è Report, forse ancora di più. Vauro è spesso sottile, neanche il pubblico lo coglie, a volte, Ricci è un servetto che finge di attaccare il padrone, con battutine che lo ridicolizzano un po', ma mai come meriterebbe e mai si va a fondo delle porcate che fa. La satira è proprio altro.


Esistono asinelli che dopo anni si scopre sputavano sentenze senza leggere nemmeno i post che criticavano. Stia tranquillo dott. Travaglio, se questi poveretti illetterati e in perenne litigio con la logica aristotelica, sono i suoi principali critici (come i poveretti si credono d'essere, peraltro) beh allora lunga vita alla dissidenza al regime. I renzinanti si sa basta accontentarli con un po' di biada low cost: ci pensano i loro cavalieri di Arcore o i colonnelli della Benemerita. Per noi, solo soldi risparmiati e garanzia di essere sulla giusta via. Lunga vita a Renzo-ci!


# 99 commento di MickeyMouse - lasciato il 13/11/2010 alle 16:40 Truly, definitely agree!


La satira è ad esempio Vergassola. Ce ne sono tanti, per fortuna, ma nessuno a Mediaset, casualmente.


# 103    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 16:47

#99 Mickeymouse: appunto, differenza di "raggiungibilità nel target". Il paragone con Vauro si riferiva invece ad una "raggiungibilità temporale"


# 104    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 17:2

100 manuelini pisellini, non credo sai che Travaglio si possa vantare di averti come sostenitore, penso invece che si vergogni di avere dalla sua solo delle teste vuote. Non si capisce infatti perchè nell' ultimo passaparola si sia sentito in dovere di dire ciò: "... è ora di finirla, attendere che qualche giornalista ti dica cosa devi pensare, semmai i giornalisti ti devono dire cosa succede, poi tu decidi a partire da quello che succede come la devi pensare o come non la devi pensare." Poteva scrivere direttamente a te, o citarti come fulgido esempio di non pensante, visto che aspetti SEMPRE di sapere da lui a chi devi baciare il c... oggi. E' uno specchio, manuelino pisellino, si vede la tua faccia in quelle parole. Adesso invece prova a rispondere sulla killer applicascion, dai, facce rideee :D Altra dimostrazione che scrivi a vanvera su ciò che non conosci, ma vieni qui a fare il BULLO, salvo poi che i FATTI smentiscono le boiate scritte. Ti aspetto, ciccillo :)


# 105    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 17:4

# 102 commento di MickeyMouse - Curioso che manuelino pisellino sia d'accordo con te, non trovi? Forse non ha letto cosa scrivevi qualche giorno fa, magari cambia idea :D Ciao ;)


ovviamente chi non riesce ad essere obbiettivo non accetta la satira di controparte.. questo è quello chi mi fa rabbia, e per questo caro Claudio ho esordito con provocazioni (e non offese,come erroneamente vengono "percepite"), i gusti sono gusti, e del resto sarebbe monotono un mondo mediatico unilaterale, sopratutto quello imposto dal nano di arcore, ma anche al contrario, cioè dal pensiero dei radicalchic, che vorrebbero tutto a loro immagine e somiglianza.. ecco perchè nell'altro post dicevo: siete peggio dei berlusconiani (si intende,nulla di personale..)


# 107    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 17:21

# 81 commento di Marco Travaglio - Visto che è così totalmente assssssorbito, provi a spiegare come mai il FQ, di cui lei cura tanto la confezione (passi alle spedizioni che è meglio) dia risalto alla notizia della "Calunnia ai danni di De Magistris, chiesto rinvio a giudizio per Lombardi" mentre dedica poche righe al SUO rinvio a giudizio per omissione d'atti d'ufficio: per un magistrato è più grave la calunnia o l'omissione d'atti d'uficio? Ma SOPRATTUTTO! come mai le 2 righine compaiono SOLO IERI, MENTRE IL RINVIO A GIUDIZIO E' DEL 30 OTTOBRE? Ce lo vuole spiegare lei o ci possiamo fare un' idea noi? Cordialità p.s. dalla vostra home page: "quello che gli altri non dicono" tanto facciamo lo stesso pure noi [da aggiungere].


Se è vero che Udc e Fli presenteranno una mozione di sfiducia assieme... l'attuale governo è già un 'morto che cammina' lungo il suo 'miglio verde'... possiamo già parlare delle consultazioni di Napolitano, dei progetti coerenti o meno tra loro di nuova legge elettorale, e quindi, fra pochi o alcuni mesi, di elezioni anticipate.


# 109    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 17:32

non è una questione di "obbiettività". Io credo che Striscia sia in malafede, tu credi che sia in buonafede, bene!: ne discutiamo. Da "Sfigato" e "fighette" (chiamale provocazioni o offese) difficilmente si può costruire un dialogo o una discussione, anche perché una persona senza una buona dose di pazienza a quel punto perderebbe le staffe e risponderebbe con altre "provocazioni", e non ho alcun dubbio che un vero berlusconiano (ne conosco tanti) avrebbe agito in quel modo o peggio. In quel modo non si va da nessuna parte e senza dialogo anche tutto il discorso che facevamo pocanzi sulla formazione di un pensiero critico andrebbe a farsi benedire.


ti sbagli, io non lo ritengo in buona fede al 100 per 100 striscia, come anche Vauro ha le sue scivolate, ovvio che io preferisco il Senese a un Greggio, ma questo non conta, conta che è diritto di tutti farsi le satire proprie, come è diritto di tutti replicare o meno al mio provocatorio "fighette" che lo pernso e lo riaffermo!


# 111    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 17:58

La grossa differenza è che Santoro e Striscia vanno premessi implicitamente come "rappresentanti" di due tipi diversi di target. E per il tipo di target che Striscia inquadra (praticamente quasi tutti) nonché il modo in cui lo fa e ribadisco che mi sembra incoerente la disparità sostanziale del suo atteggiamento nei confronti di questo e dello scorso governo. "come è diritto di tutti replicare o meno al mio provocatorio "fighette" che lo pernso e lo riaffermo! ": come è mio diritto ritenere assurdo che tu riesca ad incoraggiare il rafforzamento di un pensiero critico negli altri ragionando facendo così.


# 65 commento di rufus - Altri, pur pescati col sorcio in bocca a raccontare balle su Conso, parlano di asini che volano.


"La grossa differenza è che Santoro e Striscia vanno premessi implicitamente come "rappresentanti" di due tipi diversi di target. E per il tipo di target che Striscia inquadra (praticamente quasi tutti) nonché il modo in cui lo fa e ribadisco che mi sembra incoerente la disparità sostanziale del suo atteggiamento nei confronti di questo e dello scorso governo." Giusto, non trovo contrasto con quanto ho detto fino ad ora. ----


"Come è mio diritto ritenere assurdo che tu riesca ad incoraggiare il rafforzamento di un pensiero critico negli altri ragionando facendo così." Può darsi sia assurdo, ma come tutto il resto tra l'altro.. comunque io non lo trovo assurdo,oppure non meno di quanto sia assurdo perdersi in chiacchiere e non concretizzare.. un bellissimo commento in merito che pare non sia stato colto dai "colti" è stato proposto da "marziam",peccato


Renzo C : sei distratto . oggi sul Fatto in prima pagina : de Magistris


# 116    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 18:19

#114: non ho mai detto che bisogna "perdersi in chiacchiere e non concretizzare"


# 117    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 18:19

"Ciao" 114 e precedenti... anzichè desiderare di essere veramente PRATICAMENTE, QUINDI FIN DALLA PAROLA e il suo potere, molto semplice , "cogliendo" per prima la necessità piu urgente di questo periodo, che è quello di ribellarsi dolcemente, fin dalle parole, alle atomizzazioni o liquefazioni , su cui tutto ha puntato il sistema nei vari ambienti per separare,isolare, rendere impotenti, tu, proprio tu che ti vanti e che sei entrato contro le fighette, sei , in ogni tuo commento e parola, tutto intento a mettere gli uni contro gli altri - in ogni tuo commento la voglia di affondare i tuoi pugnali , di derisione e manipolazione. che tristezza.


# 116 commento di margherita - sei distratta. Oggi non c'è la notizia del rinvio a giudizio, ma la letteronza, assai berlusconiana, in cui cerca di spiegare perchè non si dimette ( autospspende, si dice per i per i giuristi IDV).


# 119    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 18:36

"Ciao"...sembri ghedini e la palombelli , quando davano e bestemmiavano "parrucconi " a concita de gregorio, mt e non ricordo piu chi...oppure Tremonti che dice che non si mangia un panino con dante .Peraltro visto che nessuno di noi è dante o vuole essere od è intellettuale o colto, è doppia bestemmia di parrucone.Anzichè desiderare di essere veramente cioè concretamente PRATICAMENTE uomo a uomo FIN DALLA PAROLA e il suo potere, molto semplice ( "cogliendo" per prima la necessità piu urgente di questo periodo, che è quello di ribellarsi dolcemente, fin dalle parole,al lessico berlusconista e alle atomizzazioni o liquefazioni , su cui tutto ha puntato il sistema nei vari ambienti per separare,isolare, rendere impotenti, guerra fra poveri) tu, proprio tu che ti vanti e che sei entrato contro le fighette, sei , in ogni tuo commento e parola, tutto intento a mettere gli uni contro gli altri , in ogni competizione sterile e forzuta , partigiano di cosa? in ogni tuo commento la voglia di affondare i tuoi pugnali , di derisione e manipolazione. che tristezza.
http://www.youtube.com/watch?v=ed1-Pjdypd4&NR=1


Claudio, non ho detto che lo hai detto, ma è un dato di fatto--- pasolinante,se parliamo di somiglianze io avrei una lunga lista,ma non ho ne voglia e ne tempo di stare dietro alle cretinate, ciao a tutti


a volte per costruire bisogna "demolire" le superpetazioni


ec superfetazioni


# 123    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 19:7

# 115 commento di margherita - Sei tu che non leggi bene quanto ho scritto: il rinvio a giudizio di De Magistris è del 30 OTTOBRE! Come mai ne scrivono 2 righine solo ieri di nascosto? Vediamo come rispondi a questa domandina facile facile.


traducendo significa: eliminare le strutture prive di qualità


# 125    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 19:15

# 125 commento di ciao - lasciato il 13/11/2010 alle 18:51___traducendo significa: eliminare le strutture prive di qualità___si, come no! con gli "eliminetor" come te , che sostenevano e risostenevena imperterriti, duri e puri , che ha una sua qualità anche la struttura striscia riccia , pardon ricci...ok, cambio che tristezza e ti dico : bonanotte ai suonatori , auguri e figlimaschi ( ho parlato con un boot, o un videogioco sicuramente )


Rispetto alla questione del rinvio a giudizio di De Magistris concordo con travaglio: dovrebbe sospendersi dal partito, ma non perchè pensi che sia colpevole ma per la semplice ragione che i principi non possono essere resi elastici fino al punto di comportarsi esattamente come Berlusconi che grida alla persecuzione giudiziaria: è proprio questo il contenuto della risposta di De Magistris alla richiesta di Travaglio: io sono un perseguitato per le mie inchieste scomode(e personalmente lo ritengo abbastanza probabile!) e quindi non faccio passi indietro. Forse non si è accorto che il ritornello della persecuzione giudiziaria è Berlusconismo allo stato puro e che allora tanto vale cambiare lo statuto dell'Italia dei valori!


# 127    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 13/11/2010 alle 20:4

# 130 commento di Giulio - Ottimo come sempre: se il mantra della persecuzione della magistratura è inaccettabile per il Puffone (e lo è), non si vede perchè De Magistris lo invochi per sé. Si sarà reso conto che con quello che ha detto si è messo sullo stesso piano del Puffone? E' la dimostrazione che come politico ha ancora molto da imparare, lo scivolone è notevole. Resta comunque ancora la faccenda su come mai il FQ sia in ritardo di 12gg sulla notizia: forse aspettavano quella favorevole per minimizzare la precedente? Come definirebbe ciò il sommo Travaglio se lo avesse fatto il Corriere? Domande che andranno deserte come al solito, quando sono scomode.


RENZO C : guarda che ieri de Magistris ha risposto a Travaglio e come due righine ? inizia a pagina 1 e prosegue a pagina 22 . la chicca invece è compleanno sul Nilo di Gianni De Michelis grande festa con tutte le creature craxiane organizzato dalla moglie Stefania Tucci ( dice nulla questo nome ? )


GIGGI : se de Magistris risponde a Travaglio vuol dire che Travaglio ha scritto un pezzo su de Magistris no ? e se non si è capito io sto con de Magistris. ma come ? abbiamo in circolazione Cosentino Verdini e compagnia e....


# 129 commento di margherita - Già, ma quando l'ha scritto? Parecchi giorni dopo che la notizia circolava, non certo grazie al FQ. Sì, c'è anche la fame nel mondo, l'AIDS e la penuria di provolone. Ma se c'è gente IDV che vuole le dimissioni altrui per un rinvio a giudizio - o anche solo per un'avviso di garanzia-, il minimo che DEVE fare Gigi tuo è dimettersi, altro che autosospendersi.


# 131    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 14/11/2010 alle 13:46

# 128 commento di margherita - Complimenti! Stai studiando politichese? Riformulo la domanda a cui NON vuoi rispondere: come mai il FQ ha taciuto per 12gg il rinvio a giudizio di De Magistris?


>> come mai il FQ ha taciuto per 12gg il rinvio a giudizio di De Magistris? Risposta. Perché sennò i somarelli renzinanti non avrebbero più la loro amata biada di cui nutrirsi avidi come degli esagitati teppistelli ROTFL ROTFL ROTFL


per Marco Travaglio vicedirettore di IL FATTO: ci dai notizie dell'attentato a Belpietro ? grazie


# 134    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 14/11/2010 alle 17:44

# 132 commento di manuelino pisellino - noto con gaudio che scrivere certe cose ti provoca un certo dolore, e ti ho riconosciuto, infatti sei quello che sta sul lettino e aspetta la puntura :D quando arriva fa male LOL
http://www.youtube.com/watch?v=uck5LjvuFPE


Caro Travaglio,fin'ora l'unico che RIFIUTA i rimborsi elettorali è il MoVimento 5 Stelle. Come mai non l'ha citato come esempio virtuoso???



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti