Commenti

commenti su voglioscendere

post: Talpe e ricatti, così “sparì” il carcere duro

da Il Fatto Quotidiano, 14 novembre 2010 Un’estorsione o se preferite un tentativo di ricatto (riuscito) allo Stato e alle istituzioni. Ecco cosa sono state le stragi di mafia del 1993 . Ed ecco perché solo oggi, a 18 anni di distanza, in molti ritrovano brandelli di memoria. Di fronte ai documenti sulla trattativa forniti da Massimo Ciancimino e alle dichiarazioni del pentito Gaspare Spatuzza, ha ormai poco senso negare. Meglio allora minimizzare e dire, come ha fatto l’ex ministro di Grazia e Giustizia, Giovanni Conso , che la decisione di revocare, tra il 4 e il 6 novembre del ‘93, il 41-bis a 140 detenuti del carcere palermitano dell’Ucciardone, fu da lui presa in totale autonomia “senza consultare nessuno”. L’obiettivo, certo, era quello di evitare altre bombe. Ma, ... continua



commenti

Gli ultimi 100 commenti / 
Mostra tutti i commenti


... poi i vostri idoli sono Spatuzza (che ha sciolto nell'acido un bamabino), Ciancimino (ventriloquo mafioso), il Signor Tulliani , la famiglia Guzzaddams, Corrias (stipendiato da berlusconi), Gomez (che ritorni in USA, ma la' non scriverebbe neanche sulla carta igienica), TraRaglio (un comico), Grillo (un comico fallito).... meglio Berlusconi molto meglio


Il CARLITALIOTA, è una specie superstite del basso impero, questi individui senza personalità furono travolti da un insolito destino nell'azzurro male di un psiconano. Alcuni esperti hanno definito il caso come una sorta di sindrome di Stoccolma a causa della condizione psicologica nella quale alcune persone sono rimaste intrappolate come vittime di un sequestro manifestando sentimenti positivi (talvolta giungendo all'innamoramento) nei confronti del proprio sequestratore. C'è chi propone di rivedere la Basaglia,esagerati.


Caro Peter, quando scrivi di mafia sei sempre eccellente. Il patto tra mafia e Stato è una delle dimostrazioni di come il potere in Italia sia in mano ai gattopardi, che fanno di tutto perché nulla cambi (loro, non Travaglio o Grillo, che hanno il potere di una formica...). Sto leggendo "Il ritorno del Principe" di Lodato e Scarpinato, che consiglio a chiunque creda che basta cambiare un nome o una faccia, per cambiare tutto. Io sono d'accordo con Saviano, quando dice che il problema non è tanto o solo la mafia, quanto la "mafiosità". E il potere, quello vero, è mafioso per definizione. Infatti, chi lo contrasta davvero, in un modo o nell'altro viene schiacciato.


Il 41-bis ha avuto un mantenimento di facciata, ci fanno credere che esiste ancora ma in realtà è applicato a coloro i quali non possiedono elementi di ricatto. E' ovvio che, per una questione di immagine, a qualcuno lo dovranno pur applicare, sopratutto ai nomi più altisonanti e di gran valore mediatico. Ma è bastato che Giuseppe Graviano, che si rifiuta di rispondere alle domande dei giudici adducendo problemi di salute, dicesse frasi del tipo 'questo regime carcerario mi sta uccidendo, se continua così potrei anche parlare', che subito Angelino ha firmato il decreto di alleggerimento del regime carcerario.


# 18 Pasolinante Bobo contro Bobo.




# 28    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 9:44

Roberto Maroni è un buon ministro degli interni, seriamente impegnato nella lotta alle mafie. Ma quando per amore di bandiera nega il dato storico dello sviluppo della 'ndrangheta anche nella Lombardia leghista e rifiuta anche soltanto di discuterne, non diciamo d'indagare, si comporta da politicante da quattro soldi.


# 29    commento di   galfra - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 9:52

I titoli dei giornali raccontano senza sosta di modelle adolescenti, escort pagate, danzatrici del ventre marocchine con il premier 74enne Silvio Berlusconi. La sua cultura dell’harem sta minando l’economia italiana e il suo stesso governo. Newsweek, 16 novembre


# 30    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 9:58

# 19 commento di marziam - lasciato il 17/11/2010 alle 0:37 oh Paso, una volta tanto che ti vedo distesa,e anche contenta............................._________________ciao Marziam:-) distesa e contenta è una parola! anzi una parolona...se dovessi limitare la percezione del mio stato di soddisdazione o insoddisfazione al panorama politico e massmediatico, direi che sono in una parola fra il goya e camus , alla nausea da ridicolo,grottesto, straniera e intrappolata dentro un paese che rilascia veramente pochissimi o rarissimi spazi di creatività per sopravvivere alle sue stragi di memoria,di vitalità , di ricostruzione profonda dalle sue radici migliori. Poi per fortuna si abbandonano i panorami politici, del disastro collettivo e si ha come nutrimento altro cibo, fra il quale anche quello che non vedo piu in diretta (perchè ormai la scatoletta tv la vedo prevalentemente per studio sociale del nuovo fornetto di sterminio con i suoi burrattini,vedi ballarò, tranne rari esempi, di trasmissioni sempre più in via di estinzione, in cui il mezzo viene usato per i suoi piu nobili scopi). Appena disponibile sul "tubo" , come ieri sera mi vedo Crozza, e rido di quella parte del panorama che compone con altri ,l'intero orizzonte della vita di una persona e che se fosse il solo della mia vita , mi avrebbe già portato a spararmi un colpo in testa. per fortuna ci si può sentire stranieri a una terra,un paese, una nazione, ma avere altre isole da cui attingere la forza per continuare a sognare anche su quel panorama che per ora appunto è solo strage di orizzonti, come nel suo piccolo , la tragedia annunciata nella nuova sentenza di brescia, tutti assolti come volevasi dimostrare, ancora a combattere per "aprite quegli armadi", basta segreti di stato, appelli su appelli a un paese che non vuole la sua storia, e quindi non può essere ch un paese immaginario, anzi con l'immaginifico della chiesa che meglio lo ha definito, quella delle sue tv , quella del p2paese,


# 31    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 10:0

quella di chi ora addirittura può dire che le tv sono in mano alla sinistra ( perciò pur proteggendo Saviano, e sapendo che non ne ha colpa, sono incazzata nera con chi ancora una volta ha consegnato su un piatto d'oro e d'argento, l'ennesima arma per le bale spaziali al paese).buonagiornata :-)____ps per Carlo, sposai gia la tua definizione e tale rimane. anzi meglio definito dopo il mio post " tv cattiva maestra web" , perchè volontario o missionario, consapevole o incosapevole, non è altro che la traslazione da un piano all'altro, di tantissime santanchè .


# 32    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 10:16

# 26 commento di Roland - lasciato il 17/11/2010 alle 8:51 ___è cosi come avevi detto e come ripeti - la cosa che mi fa incazzare da bestia , è che saviano o chiunque altro , da garatteri a ciconte , e tutti quelli che sanno del fenomeno "AFFARI" che lega e collega tutti "gli sviluppatori" di denaro, non c'è nessuno scalpore in cio che ha detto saviano. il nord "brianzolo" o del "triveneto" o della "bergamasca" ecc ecc ( uso queste espressioni per intenderci sulla caratteristica archetipo di imprenditorialità e tradizioni) poteva essere di due tipi e tale è stato:una parte perfettamente COMPATIBILE con una mentalita modalita di "approccio" agli affarri delle mafie , l'altra ovviamente di minoranza e in via di estinzione, legata ai principi puliti della deontologia sociale economica___cosa ha detto saviano di così grave? NULLA!eppure è proprio quella "BANALITA" che nè questo, nè altri governi hanno voluto vedere. quale è? il nord è in mano alla lega , cl, pdl, non certo al pd o sinistra e libertà e nemmeno ai nuovi futuristi. Il nord è come la calabria della 'ndrangheta...ovviamente sembra meno " pesante" e "Palese" o visibile e televisibile, uno stato delel cose all'abbandono...ma IL TESSUTO POLITICO AMMINISTRATIVO concede SPAZI a ogni forma di ANTISTATO che fa affari con tutti come la 'ndrangheta. cioè è tipico di quelal società essere fatta di varie "famiglie" e centri di potere , che di volta in volta andranno a braccetto con poteri politici(al limite anche uno diverso dall'altro..e se ci fosse al potere sinistra e liberta, anche la 'ndragheta sarebbe per paradosso con loro) ...questa mentalità mafiosa è al nord , che sia o meno la famiglia piromalli o un'altra e un 'altra ancora per aggiudicarsi quel mercato/affari/ denaro. Quelli che hanno ricevuto i soldi dai migranti, promettendo tegami, non fanno altro che parte di analogo stampo delle ndranghete o camorre o mafie...come quelli che li pagano 3 euro all'ora nei cantieri. Solo che a Rosarno prendono fo


Qualcuno conosce le circolari applicative del 41-bis? Quasi una barzelletta..il giudizio dispone l'applicazione dell'articolo 41-bis e poi il DAP distribuisce a pioggia circolari interpretative della applicazione effettiva della norma. Il caffè del professore..o quant'e' buono 'O CAFE'..


# 34    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 10:17

tutti assolti per Piazza della Loggia, tutti assolti nei dibattiti politici in televisione. Nella pratica si continua a sedare e anestetizzare giornalmente quell'entusiasmo del "+1". e la macchina non parte, o meglio, non vuol partire..


# 35    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 10:18

Solo che a Rosarno prendono forma in un modo, al nord, dove governa la lega( cl e pdl), in un altro. E' evidente che con gli arresti eccellenti, si vende patina, per consentire che quel tessuto malato continui a sviluppare quegli affari in quel modo in ogni sua cerniera dai colletti bianchi ( pubblici e privati) ad ogni tipo di manovalanza.....Saviano doveva sapere quale sarebeb stata quindi la reazione dei criminali economici politici di questo paese criminale, sia per gli imprenditori in via di estinzione,sia per l'intera comunità, compresa quella degli italiani immaginari come noi, e dei veri e propri clandestini.


# 36    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 10:27

viste le critiche persino al programma di Saviano e Fazio, non ho alcun dubbio che la politica (e specialmente il nostro governo) accetti soltanto programmi volti al "Nulla" e al "non pensare". ma a questo punto, con quale coraggio ed ipocrisia (e sottolineo "ipocrisia") possiamo fare la morale ad altri Paesi? Se non fosse per la Costituzione (che stanno provando ad eliminare) sarebbe già messa come quegli stessi Paesi!


# 37    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 10:48

# 36 commento di Claudioqw - utente certificato lasciato il 17/11/2010 alle 10:27 __-sono d'accordo con te , proprio perchè "le critiche " da me fatte sono del tutto diverse da chi è esperto manipolatore di Stato da anni contro la carne del paese.e ti dico anche il motivo per cui le mie critiche sono profondamente diverse da chi per "mandato" deve negare il centro del discorso "politico" dei problemi del p2aese. A me, come al piu acuto Crozza, possono non piacere le modalità retoriche autocelebrative della trasmissione e ritenerle con spazi di diversi boomerang , quali poi nei fatti e le conseguenze dei reazionari al governo di questo paese , ma al di là della società liquida in cui viviamo, al di la di considerazioni piu profonde quindi sul "consumatore" di quel prodotto televisivo e la sua coscienza profonda oltre il facile intrattenimento, HO PROFONDO RISPETTO di 9 milioni, dicasi nove su 60, al di la delle leggi sull'audience che come non condivido quando segnano il successo di emerite stronzate culi e tette , non condivido con tutto il resto , perchè so che sono di doping alla qualità. E' di quei nove milioni e non del contradditorio, che MAroni et simili si preoccupano , infatti dicono e straparlano che gli altri come Saviano e la Sinistra hanno "occupato" i media.In modo tale che ancora una volta il paese possa essere diviso in due e piu parti , all'interno dell' stesso nord e dello stesso sud, perchè siam il paese spappolato in longitudini e latitudini e tale lo vogliono eternamente " occupato" e " diviso" .


# 38    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 11:2

#37 Paso___concordo, a loro farebbe più comodo criticare i programmi esistenti (atteggiamento antidemocratico), piuttosto che darsi da fare per creare un programma di successo che celebra il governo. E' la dimostrazione che sono capaci soltanto di distruggere, ma quando si tratta di costruire sono scadenti. Guarda il programma di Paragone: non c'è costruzione, c'è solo distruzione


Roberto Maroni reagisce con rabbia: da ministro alla verità del pm perfettamente informato sui fatti, Annamaria Fiorillo, da leghista alla verità dello scrittore perfettamente informato sui fatti, Roberto Saviano. Insomma: è furioso con la verità dei fatti.


...ma non si devono dire.


Io voto NEVRUS. Ha lui l'X Factor. Si sente il cambiamento, "profuma di aria fresca questo letame (Dott. Zivago)"


Saviano, posto da molti come eroe (senza esserlo) su un piedestallo, si e' adattato subito allo show-businness televisivo , e per attirare consensi da popolino stupido come molti manca subito rispetto alle istituzioni, si pone in un certo modo come un membro di un anti-stato che attacca uno stato che non puo' difendersi. Tutto in perfetto stile Grillo. Ha capito subito cosa deve fare per fare soldi. Leggendovi, sembra che sia un affronto di lesa maesta' il fatto che Maroni (ottimo ministro) si sia incazzato. Saviano non si tocca , e il diritto di replica di Maroni quasi non deve essere concesso. Siete fascisti, senza mancare di rispetto ai fascisti veri che giusti o sbagliati avevano degli ideali mentre voi dentro la testa avete solo vento. Maroni combatte la mafia piu' di saviano , i mafiosi (molti) li ha fatti arrestare veramente altro che saviano. Anche chi e' contro Berlusconi , non puo' non ammettere la bravura di Maroni. Ma questa separazione mentale e' per voi troppo difficile.


# 43    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 13:24

"Maroni combatte la mafia piu' di saviano": si, allo stesso modo di come Sgarbi combatte la mafia più di Saviano (sic!)


# 44    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 13:28

Carlo, se avessi visto il programma di Saviano, avresti capito (almeno ieri) come si combatte la mafia veramente


Claudioqw... rispondimi quanti mafiosi Saviano ha fatto arrestare... nei fatti maroni ha fatto arrestare 6483 mafiosi,di cui 26 tra i trenta latitanti piu' pericolosi. saviano?.... ah gia' ha scritto un libro. poi informati invece di fare il saputello , Sgarbi nei fatti ha contribuito all'arresto nel trapanese di imprenditori e boss mafiosi legati alle pale eoliche.


E’ ufficiale la campgna acquisti di deputati da parte del pdl, le offerte partono da 500 mila euro più l’offrta si ministeri e poltrone da sottosegretario liberate da fli!


claudioqw, la mafia si combatte arrestando , non facendo la vittima della scorta , o andare in tv a dire stronzate con la sicurezza dell'impunita'. Oramai chi parla male di saviano viene linciato.


CLAUDIOQW 43-La reazione di Maroni, particolarmente eclatante, alle frasi di Saviano, come del resto quelle di altri esponenti della maggioranza è motivata soprattutto dal momento particolare-vedi crisi di governo in atto-è chiaro che ogni informazione negativa per questi "statisti all'amatriciana" si va a sommare a situazioni gravi ed imbarazzanti in cui si sono trovati costoro ultimamente, in primis il loro "piccolo leader". Circa le affermazioni relative ai successi del governo e di conseguenza del ministro dell'interno, nella lotta alla mafia, non si tiene conto che sono i magistrati e le forze dell'ordine che combattono la malavita, e lo dico riferito a qualsiasi governo, sia di destra che di sinistra, a scanso di equivoci. Vedrai che ora, qualche Bruno Vespa o Minzolino in servizio permanente effettivo, organizzerà un teatrino TV per dare soddisfazione a Maroni, visto che oltretutto in Rai hanno cercato di boicottare il programma di Fazio e Saviano in ogni modo.


Sto notando come fortunatamente si stia diffondendo sempre di più (finalmente) la tendenza a non puntare più il dito su MisterB & soci, ma, una volta individuati, su chi li vota. E' spettacolare vederli reagire nei modi più disparati e contorcersi pur di non ammettere di essersi fidati di un uomo senza valori, ed aiuta a capire che certe tendenze, come quella manifestata da Maroni, che per l'ennesima volta lancia un messaggio chiaro: colpevole non è chi mette in essere un comportamento delittuoso, ma chi lo racconta documentandosi, i politici che circondano MisterB le hanno mutuate proprio dal loro elettorato.


#42Carlo____Aaaah!!!Che par di palle.Sempre lo stesso ritornello:Saviano eroe sul piedistallo,Saviano e lo show business,Saviano quanto guadagno,quanto guadagna Santoro,quanti libri scrive Travaglio.E' possibile che non ci sia un barlume di idea, qualcosa di più sostanzioso in codesta zucca vuota?Sempre la solita solfa.Usano tutti la stessa tecnica, come Bondi,Lupi,la Santanchè,Stracquagnolo,the Skull Sallusti e via a seguire.


# 51    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 13:56

mentre l'arma mediatica "Carlo" , continua a imperversare senza voler fare " racconto " , come quello che gli preme di azzerare , mentre risaluto tutti da Claudio a Mirko e Roland , FRancesco Plinio come lo chiama HF, ecco mentre tutto questo ...sto sentendo da bruxelles "il racconto" di Tremonti ...una sola parola : DEVASTANTE NEOLINGUA!


# 52    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 14:1

ps ...vorrei tanto essere quello scienziato che non sono e lavorare in un laboratorio anticrimine , per quel "vaccino che va iniettato sulla lingua" dei capi e degli italiani medi "allo scopo di mantenerla presentabile" o di aprire l'cchio interiore e altro orecchio , sempre all'italiano medio (la citazione del vaccino fra virgolette, è da un articolo che ho letto oggi di Ajello su Repubblica sul libro di Zagrebelsky che stimo e a cui voglio bene come a Saviano...che dovrebbe e ripeto il mio tormentone , uscire da qualsiasi proprietà dellitaliano medio padrone di tutto, con tutti gli altri intelelttuali , per un gesto STORICO e forte sulle coscienze degli italiani)


#51 Oggi sapevo che c'era l'incontro tra i ministri dell'economia, devono discutere se il Portogallo sta messo male come Irlanda e Grecia, hai saputo qualcosa? Io ho avuto difficoltà a leggere le news. Cmq Ciao


# 54    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 14:11

Redazione Il Fatto Quotidiano--- 17 novembre 2010---- ‘Ndrangheta, Dia: “Interazione tra cosche e aziende lombarde” Nel nord Italia e soprattutto in Lombardia c’è una “costante e progressiva evoluzione” della ‘Ndrangheta che, ormai radicata da tempo su quei territori, “interagisce con gli ambienti imprenditoriali lombardi”. Lo sottolinea l’ultima relazione della Direzione investigativa antimafia consegnata al Parlamento e relativa al primo semestre del 2010. Secondo il documento, la ”consolidata presenza” in alcune aree lombarde di “sodali di storiche famiglie di ‘ndrangheta” ha “influenzato la vita economica, sociale e politica di quei luoghi”. La relazione sottolinea anche il “coinvolgimento di alcuni personaggi, rappresentati da pubblici amministratori locali e tecnici del settore che, mantenendo fede ad impegni assunti con talune significative componenti, organicamente inserite nelle cosche, hanno agevolato l’assegnazione di appalti e assestato oblique vicende amministrative”.


# 55    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 14:14

IL CASO Le mani della 'ndrangheta sulla Lombardia "I boss interagiscono con gli imprenditori" La relazione della Direzione investigativa antimafia (Dia) al Parlamento relativa ai primi mesi del 2010 Le storiche famiglie criminali hanno "influenzato la vita economica, sociale e politica di quei luoghi" Nell'Italia del Nord, e soprattutto in Lombardia, c'è una "costante e progressiva evoluzione" della 'ndrangheta, ormai radicata da tempo su quei territori, che interagisce con gli ambienti imprenditoriali lombardi". E' quanto rimarca l'ultima relazione della Direzione investigativa antimafia (Dia) consegnata al Parlamento e relativa al primo semestre del 2010. La 'ndrangheta in Brianza da trent'anni................http://milano.repubblica.it/cronaca/2010/11/17/news/le_mani_della_ndrangheta_sulla_lombardia_i_boss_interagiscono_con_gli_imprenditori-9205230/?rss


# 56    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 14:16

#47 Caro Carlo, Maroni non ha fatto arrestare nessuno. Quelli che dici tu li hanno arrestati altri. La mafia non si combatte solo arrestando. anzi, la parte principale è altro dall'arrestare.


PASO # 52-Cara amica, l'idea di far lavorare il cervello degli italiani è lodevolissima, ma, temo di ripetermi, mi sembra, parafrasando il Generale De Gaulle, un "VASTE PROGRAMME". Nonostante il TUTTO che è successo in questi due anni di sgoverno,non sono così certo che, alle prossime e vicine elezioni, i nostri connazionali scelgano quello che è meglio per tutti, e non quello CHE CI RACCONTANO sia meglio per tutti. Ciao a presto.


# 58    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 14:17

Bene bene,forse il pd accorcerà l'agonia di questo governo,il 29 ci sarà il voto di sfiducia al ministro bondi.Non più un mese di tempo per le mosse sporche di questo sporco governo,ma 12 giorni.Bravo Franceschini!! quando ci vuole ci vuole.


# 59    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 14:18

# 53 commento di Mirko - lasciato il 17/11/2010 alle 14:1 ...in sintesi Mirko...ha fatto un excursus per dire il VUOTO ,quando aveva da dire tantissime cose da "Seul" , la definizione dlello scacchiere economico economico oriente , rispetto all'occidente e quindi europa di acuni stati rispetto ad altri ...ha detto NULLA , ha confermato quanto è bravo e poi quando sono arrivate le domande dei giornalisti , ha risposto con una raffica di " volete solo farmi dire che siamo al colasso, invece io vi dico che staimao viaggiando benissimo" ( aveva appena concluso il suo discorso lavandosene in pratica le mani, dicendo cioè che si fida di quanto sta elaborando la commissione europera ( quale??) per tutti noi...cioè in èpratica come sb : non conto niente e non ho poteri)


eh si, claudio, materialmente l'arresto lo fa la polizia ... il ministero degli interni invece non fa' un cazzo invece... sono li' a grattarsi i coglioni. ma come ragioni. I risultati anti-mafia nel governo maroni sono i migliori di sempre.


... claudio , poi non rispondi alla domanda: cosa ha fatto saviano per combattere la mafia, chi ha fatto arrestare.... ha scritto un libro dove ha rappresentato una realta' che piu' o meno tutti sanno, ha fatto un bel romanzo , va in TV condannando i mafiosi ( cosa che per altro fanno tutti ), ma materialmente non cambia nulla. Come Grillo, vanno in 20.000 ad ascoltarlo come si va a vedere uno spettacolo comico. Poi finisce li' e non cambia nulla.


# 62    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 14:47

#68 Bene, Carlo, spiegami che cosa ha fatto Maroni per "arrestare i mafiosi". Questo, premettendo che la mafia (ma questo in testa non ti vuole entrare) si combatte veramente in altri modi (educando i cittadini alla legalità sin da piccoli, creando posti di lavoro e risollevando zone disagiate, diminuendo i cavilli e le complicazioni burocratiche nel sistema (specie quello degli appalti), favorendo la trasparenza in tutte le operazioni da cui la mafia potrebbe trarre vantaggio, e molto molto altro)


# 63    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 14:53

assolutamente non è una realtà che tutti sanno, ha sensibilizzato parecchio e continua a sensibilizzare in televisione sull'argomento, e ti invito a leggere e ad ascoltare Saviano, visto che non hai capito neanche come si combatte la mafia. è chiaro, è un uomo, e può sbagliare come tutti. Ma tu rispondimi a questo: perché questo odio nei suoi confronti (odio molto simile a quello dei camorristi di Casal di Principe che, chissà come mai, lo odiano e lo affossano)


Ma se Conso fosse stato nel 93 ministro di un governo Berlusconi cosa sarebbe successo? Berlusconi forse sarebbe già in galera con l'accusa di mafia: su Ciampi invece si nota uno strano silenzio!


# 65    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 14:55

Carlo, a proposito di risposte, aspetto ancora una risposta sui fantomatici valori incarnati dal PDL.


claudio il minsitero degli interni ha adottato provvedimenti che hanno portato alla cattura di quasi 7000 mafiosi, che fino ad allora erano libera, inoltre sono stati sequestrati (mai fatto prima) beni mafiosi per centiaia di milioni di euro, smantellato reti di riciclo di denaro questi sono passi importanti , ma per gte non conta nulla perche' lo ha fatto il governo Berlusconi. non puoi creare posti di lavoro sani se non arresti i mafiosi.Con te abbiamo capito , che l'importante non e' arrestare provenzano o riina, ma scrivere un libro che dice che la mafia e' brutta , cattiva e ti spara. E' la filosofia del dire e del fare. Maroni (inteso come ministero degli interni) ha fatto, che ti piaccia o no. Ti consiglio un bel massaggio ..


claudio, io in relazioni ai valori del PDL, ho gia' risposto solo che tu volutamente mi leggi male. I valori non esistono, perche' nessuno e' l'esempio di nessuno. Il PDL non ha valori, come non li ha la sinistra , come non li ha Travaglio, come non li ha Saviano. Io non odio saviano , dico solo che la santificazione mediatica (e che lui, siccome e' furbo, la sfrutta alla grande) e' indecente. Dico solo che non e' un eroe, e che c'e' chi combatte la mafia molto piu' di lui.


# 68    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 15:8

e quali sono questi provvedimenti? elencameli, poi ne parliamo. ti ripeto: ti spingo a leggere e ad ascoltare Saviano, visto che in ogni risposta che dai, mi dimostri sempre di più che o non hai letto e ascoltato, o non hai capito nulla (se Saviano fosse quello che hai detto tu e avesse scritto quello che hai detto tu, a quest'ora nessuno parlerebbe di lui)


# 69    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 15:11

Carlo come il minsitro Maroni et simili, negando , non fa altro che avvallare e indagini DIA, le indagini di Boccassini, le indagini e le ralzioni della commissione Pisanu, le indagini di LIbera, i Racconti di Saviano ....carlo avvalla la storia ( orrenda) che porta "i calabresi" dei rapimenti a una lunga filiera di anni , in cui i 130 MILIARDI di fatturato attuale della 'ndrangheta ( di cui 80 a utile netto) si fanno in minima parte sulla Sila o a Crotone o a Sanluca , e in massima parte nella capitale del denaro, italiana ( milano),in quelle europee e fino alla cina. Carlo come lo STATO d cui si fregerebbe il MINISTRO di appartenere , è ANTISTATO perche chi NEGA LA STORIA , chi nega la mafia è sempre stato MAFIA ....nn occorre per essere mafia, imbracciare un fucile,sparare o sciogliere negli acidi , BASTA NEGARE L?EVIDENZA, negare la realtà...anch'io saei mafia se negassi che il cielo non è rosa o che cio che vedo di orrendo , non lo è . IL POTERE DI NEGARE è gia mafia ...il potere di spacciarsi per sani, E' GIA MAFIA!...è mafia mentale? non lo so , ma è gia mafia. come quello del consiglio regionale Angelo Ciocca , leghista, che vuole querelare Saviano. Se NON HA NINET DA NASCONDERE , i suoi voti non può negarli! lui non avrà fatto nulla di penalmente rilevante, ma i voti glieli ha espressi una comunità radicata nel territorio DI CRIMNALI-


# 70    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 15:13

Carlo,maroni e saviano fanno solo il proprio dovere,nè più nè meno,uno fa bene il ministro l'altro fa bene lo scrittore.Quello che forse non riesci a ben capire è che se nel tempo nessuno scrittore, nessun giornalista o nessun fotografo avesse scritto e documentato l'orrore dei campi di sterminio,tutti noi non avremmo mai capito la gravità della cosa.ciao


# 71    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 15:13

che i politici odierni generalmente non abbiano valori, questo è scontato (anche se non universale, e non assimilabile ad un tutt'uno che non permetterebbe di distinguere fra malefatte maggiori e minori). Ma tu non hai capito: quali sono i valori a cui si ispirano quelli del PDL? questa domanda mi sembra abbastanza chiara. Naturalmente, c'è chi combatte la mafia come o più di Saviano, ma questi non sono né Maroni, né Sgarbi.


# 72    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 15:28

Carlo, dimenticavo anche un "piccolo" particolare: Maroni non dovrebbe starci neanche al governo, visto che è condannato in via definitiva, ma nel partito dell'amore questo non conta nulla.


#66 Carlo - inoltre sono stati sequestrati (mai fatto prima) beni mafiosi per centiaia di milioni di euro. "Mai fatto prima".... beata ignoranza... http://snipurl.com/1gykax


# 74    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 15:54

# 70 commento di Concita - Avrei qualche perplessità sull' accostare Saviano a maroni. E' una teoria, la mia, ma parte da presupposti solidi, storicamente validi. Da sempre è noto, l'ho più volte rammentato, che il territorio lo controlli solo con la presenza FISICA, tutte le organizzazioni lo sanno bene, lo Stato come la Chiesa e le mafie: infatti ci sono i carabinieri, i preti e i picciotti, le basi informative a diretto contatto con la società e con gli OCCHI su ciò che avviene. Questo è un dato di fatto, ed entriamo nello specifico. Prendiamo la Lombardia, così come ha fatto Saviano: chi ha la più capillare presenza sul territorio? Non ci sono dubbi: la lega. Questo significa che le informazioni su appalti e lavori edili le conoscono perfettamente, ma come mai non sono arrivate dalla lega le informative a maroni sull' infiltrazione della 'ndrangheta in Lombardia? O sono distratti o sono collusi, non ci possono essere altre spiegazioni. Credi che siano distratti? :D --- Guardiamo adesso ad altri fatti, strani comportamenti di lega e maroni. Rosarno, Calabria: soluzione "alla leghista" di maroni, via tut i negher senza guardare documenti o altro, sei nero quindi via da qui, roba che se passava da lì Balotelli caricavano pure lui. Rosarno, Calabria, abbiamo visto lega e 'ndrangheta in azione congiunta. E adesso? Tutto come prima, son cambiati i negher, magari ci son più marocchini da vessare, i rompiballe intanto li abbiamo spostati, alla faccia della legalità. Taranto, Puglia: comune fallisce (giunta centro dx) e la lega, al governo, ripiana i debiti. Catania, Sicilia: stessa storia. Decine se non centinaia di altri episodi simili. Ma non erano quelli de "basta coi soldi del nord che vanno al sud"? Avran cambiato idea... o forse c'è altro? In Sicilia, soprattutto, i voti sapiamo bene dove vanno, così come in certe altre aree del sud, tipo il caso Fortugno e Striscia la notizia (@ Claudioqw) --- Oggi leggo sul Corriere online la relazione Dia in parlamento e,
http://snipurl.com/1gym9s [www_corriere_it]


# 75    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 15:55

Oggi leggo sul Corriere online la relazione Dia in parlamento e, ma guarda, si pone l'accento sulla infiltrazione della 'ndrangheta in Lombardia: avrà ragione Saviano o maroni? ---- In conclusione, caro Travaglio hai un po' rotto i maroni sempre e solo col Puffone (95% dei tuoi articoli), prova a ravanare anche in altri luoghi, vedrai che il marcio non manca, o ti dispiacerebbe picchiare duro contro questi razzisti, forse adesso pure collusi, che hai votato 15 anni fa?
http://snipurl.com/1gym9s [www_corriere_it]


come si fa a mettere un hyperlink "attivo" in un post? Non ci riesco


# 72 commento di Claudioqw - ma di che cianci? Non ha forse espiato la sua pena? Non sei a conoscenza del fatto che, wiki wiki "Il 30 gennaio 2004 la Corte Costituzionale darà ragione alla Camera perché davanti al cartello "Segreteria politica - Ufficio on.le Maroni" «l'autorità giudiziaria avrebbe dovuto sospendere l'esecuzione della perquisizione e chiedere alla Camera la necessaria autorizzazione; in alternativa - ove avesse nutrito dubbi sull'attendibilità del contenuto dei cartelli - avrebbe potuto disporre gli accertamenti del caso, per eventualmente procedere contro chi quei cartelli aveva collocato»" LA perquisizione era illegittima, studia.


Marted sera a Ballaro' mancava Pagnoncelli ma non i suoi i suoi sondaggi politici che sono atterrati sui partecipanti al dibattito come un terremoto, atterrito il poco brillante Maurizio Gasparri, ringalluzzito lo "scamiciato" Italo Bocchino ma soprattutto galvanizzata l'altera Finocchiaro davanti all'ultimo sondaggio che assegnava ad un ipotetico Terzo polo costituito da Fli, Api, Mpa e Udc il 22,7% e al Centrodestra con Pdl, Lega e La Destra il 34,1, portando di conseguenza il Centrosinistra con Pd, Sel e Idv davanti a tutti con il 34,9. Si tratta del primo sondaggio che da due anni a questa parte vede la Centrosinistra in vantaggio, un dato clamoroso che è stato smorzato da Mieli collegato da Milano che ha osservato che il sondaggio non misurando i canditati premier offre uno spaccato quanto meno parziale. Il dato più interessante di marted è stata un elaborazione sui due grandi partiti il PD e il PDL alle politiche del 2008 avevano preso il 70,6% dato che si era contratto alle Europee fino al 61,6% che si contrae nell'iltimo sondaggio pubblicato ieri che porta i due principali partiti al 49,6%. Questo indica un cambio di scenario di grande interesse. Per quanto concerne i dati dei partiti pubblicati nella tabella sotto osserviamo che rispetto alla settimana scorsa riscontriamo solo qualche spostamento percentuale in un quadro che questa settimana Pagnoncelli perseanta sostanzialmente simile a quello precedente




# 80    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 16:28

Renzo, adesso sputeranno tutto il loro veleno sulla Dia.. Comunque lungi da me qualsiasi accostamento tra i due,volevo farne una questione di mestiere che dura nel tempo.Dello scrittore resteranno i libri,del politico ,se qualcuno sarà svelto,resterà della bava rabbiosa dentro un'ampolla.ciaooo


# 81    commento di   Concita - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 16:32

A proposito hanno arrestato Iovine capo dei casalesi.Di chi è il merito?Di saviano, di maroni, delle forze di polizia,dei giudici.Mah resterà un altro dei misteri italiani


@Roberto- ciò non toglie che morsicare i polpacci di un agente di pubblica sicurezza (siero antirabbia a parte) non sia il massimo dell'educazione, e nemmeno del comportamento civile tanto che ci fu pure una denuncia per oltraggio a pubblico ufficiale naturalmente caduta nel dimenticatoio. Per controprova prova a morsicare tu il polpaccio ad un carabiniere..


“Non sono in vendita, ma mi hanno offerto 500mila euro per tradire Fini”. La rivelazione è contenuta in un articolo di Amedeo La Mattina per la Stampa, che racconta le palpitazioni interne a Futuro e Libertà per l’Italia e le tentazioni che provengono dal Popolo delle Libertà per cambiare cavallo in extremis e votare la fiducia a Silvio Berlusconi alla Camera.


# 84    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 16:40

# 81 commento di Concita - mio! :D e perchè no? una volta dissi che sapessi che iovine fosse nei pressi dei massi...


# 85    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 16:47

#77 Roberto: studia Maroni? non serve studiare Maroni per capire le stupidaggini che fa assieme al resto della maggioranza, e neanche per capire che è condannato, facendo riferimento a wikipedia ti sei scordato di dire che "Dieci gioni dopo, il 9 febbraio, la Cassazione ha confermato per Maroni la condanna d'Appello commutandola però in una pena pecuniaria di 5.320 euro".


# 86    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 16:49

# 74 commento di Renzo C - utente certificato lasciato il 17/11/2010 alle 15:54 ___ma che fai mi copi i miei commenti e li rifai a tue parole? ..scherzo nèh , però vedo che la svalvolata è imitata alla grande


# 87    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 16:49

# 83 commento di galfra - La storia si ripete, sempre. Ai tempi ormai remoti della fiducia al governo, su Spinoza scrissero questa: "Il governo ottiene la fiducia con 342 sì, 294 no e 9 “non è abbastanza”." Sarà così anche a dicembre.
http://www.spinoza.it/2010/aula-magna-parte-seconda


# 88    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 16:50

# 77 commento di Roberto - lasciato il 17/11/2010 alle 16:10 ___-ciao , scusa , una domanda da svalvolata ...non è che ti chiami Carlo e poi ti chiami Roberto ma se non è zuppa è pan bagnato ?...tu dirai che sei Roberto , ma che cosa buffa!


# 89    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 17:15

"Il fatto è che le banche nostrane da un anno e più stanno acquistando titoli di stato italiani in misura molto superiore al passato. Semplificando al massimo si può dire che i banchieri risparmiano sui crediti alla clientela per accumulare attività finanziarie, in gran parte obbligazioni pubbliche relativamente sicure e a rendimento elevato." Ecco perchè lo scudo fiscale al 5% è stata una mossa geniale, peccato fosse anche "una vigna corta", ovvero lo fai una volta sola e i benefici durano poco. In pratica ci ha salvato dal default allora, oggi le casse sono di nuovo vuote e non si sa dove prendere liquidità: forse a breve misure draconiane e di lontana memoria, tipo aumento benzina, ticket sanitari, sigarette... solite gabelle per far cassa e in fretta. Magari anche un furto sul c/c, non sarebbe neanche il primo.
http://snipurl.com/1gz2wg [www_ilfattoquotidiano_it]


Caro Marco Travaglio, le tue argomentazioni sono contro Saviano risibili. E poiché sono un tuo ammiratore e sono certo della tua intelligenza devo concludere che sei in malafede (troppo odore di sinistra forse per te). Quello che hai fatto posso spiegartelo con un esempio:" delegittimare in patria i nostri soldati mentre rischiano la vita in Afganistan" Lo stesso discorso valeva per Falcone. Non era il momento di attaccarlo. E' elementare. Spero che tu ci faccia un pensiero e un'autocritica. Il santino non c'entra per nulla


Ma non capisco perché ogni volta che si critica qualcuno (amico, nemico, simpatico, antipatico, eroe e presunto tale) si debba arrivare a pensare alla malafede. Certo, si trattasse di un Sallusti qualunque capirei...però, con tutti i suoi difetti (perché ognuno di noi ne ha), Travaglio non mi pare abbia remore nel sottolineare quelli che lui ritiene siano errori. Giusto o sbagliato che sia, fa così per la destra e la sinistra. Qual è il problema? Per il poco che conta, in effetti la prima puntata è stata interessante: ma, come aveva sottolineato bene Marco, il vero boom è arrivato alla seconda. Basta guardare Maroni..


# 92    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 18:22

Renzo, ok, ma devo ammettere che alcuni aspetti di questo Scudo fiscale, oltre la sfera del mero profilo etico, mi convincono poco, uno fra tutti i fattori criminalità e riciclaggio


Travaglio non ce l'ha con Saviano, ce l'ha con Fazio che non lo invita più.


Il Buon PETER GOMEZ, scrive I Graviano trascorrono il loro tempo tra la Versilia, il Veneto, Milano (dove secondo un informatore incontrano Marcello Dell’Utri) e la Sardegna. Il 12 settembre un parlamentare Dc, Alberto Alessi, entra a passo veloce all’Ucciardone. E decide di restarci. Dice che non uscirà finché il ministro Conso “non revocherà il 41-bis”. ********* Il BOSS che tiene al GUINZAGLIO i vari Quaquaraqqua del sottobosco Politico ed anche no (informazione compresa), cerca in ogni modo, da molti MESI, che il nome GRAVIANO stia molto, ma molto fuori, dalla RIBALTA del TEATRO dei PUPI..e loro TROMBETTIERI, Promotori della Liberta' in sub-appalto inclusi **** Eppure i GRAVIANO e fammigghy in vari Paesi..non sono piccoli personaggi del FOLCLORE Lupara UND Coppola...qui si citano Fammighies che giocano a WALL STREET...o Piazza degli Affari e City, con salterelli in Hong Kong via Singapore e Paradisi Fiscali dappertutto..essenziale, per la GRANDE HOLDING, avere TOPOLONI ed ORECCHIE ALLERTATE, quasi dappertutto..incluso il VIRTUALE..la nuova frontiera che trova, nell'ANOMALIA ITALIANA di TIRANNIE MEDIATICHE TENTATE, un grosso numero di ostacoli..anche se il TONO e' CABARETTISTICO..alla GRANDE BLUFF e TRASH disturbatore assortito..da copione ed in PALINESTI che e' PROGRAMMAZIONE TELEVISIVA, in essenza, FORZATA in RETE..spalmati dappertutto (in RETE) Parlamentari e fannulloni e PORTA BORSE..come la stampa riporto'..Ohii...
http://edededed.ilcannocchiale.it/


#89 commento di Renzo C - lasciato il 17/11/2010 alle 17:15 ----------------------------------------------------------------- [...]Ecco perchè lo scudo fiscale al 5% è stata una mossa geniale, peccato fosse anche "una vigna corta", ovvero lo fai una volta sola e i benefici durano poco.------------------------------------------------------------------------------------------ Ma Renzo, ti sta dando di volta il cervello? mossa geniale ? per raccattare un misero 5% che si perde in mille rivoli? in un buco voragine del deficit, una mossa tampone, anche fatta nel rispetto delle condizioni di equità verso i ceti mano agiati, non può mai essere "geniale" ed efficace, a parte tutti i discorsi sul riciclaggio e annessi che l'anonimato permette, che da un paladino isterico della legalità, quale sei sempre voluto apparire, non ci sta proprio! Che fai parli pour parler? sono seriamente preoccupata per la tua salute mentale, caro Renzo. dovresti proprio prenderti una vacanza dal blog...te lo dico con il cuore.


Arrestato Iovine (un regalo di Cosentino?) in pieno centro a Casal di Principe, zona militarizzata e presidiata da mesi. Guarda caso, che coincidenza,proprio mentre Saviano si lamenta della lega.Forse poco prima delle elezioni prenderanno anche l'ultimo dei casalesi,Michele Zagarìa? Vedremo.. Come ai bei tempi di Riina e Provenzano.. mancano solo le stragi che sono state sostituite con i reality dell'horror.


L'attacco dell'Avvenire a Saviano, sembrerebbe un'indebita intromissione. Ma non lo è, perchè CL e la compagnia delle opere sono profondamente coinvolte in Lombardia. Lo spirito di Marcinkus c'è ancora. Il lupo perde il pelo ma non il vizio!


# 85 commento di Claudioqw - Studia meglio: Sentenza Corte Costuzionale n. 58 - 30 gennaio 2004: "5. - Nella specie la Corte - valutate le circostanze di fatto quali risultano dagli atti versati in causa - ritiene che esse comprovino la lesione, ad opera dell'autorità giudiziaria, della prerogativa garantita alla Camera dall'art. 68, secondo comma, della Costituzione. .... In tale contesto, l'autorità giudiziaria avrebbe dovuto sospendere l'esecuzione della perquisizione e chiedere alla Camera la necessaria autorizzazione; in alternativa - ove avesse nutrito dubbi sull'attendibilità del contenuto dei cartelli - avrebbe potuto disporre gli accertamenti del caso, per eventualmente procedere contro chi quei cartelli aveva collocato. .... L'unica scelta sicuramente preclusa all'autorità giudiziaria era di confermare verbalmente alla polizia l'ordine di eseguire la perquisizione nonostante la segnalazione, ritenendola falsa senza alcuna verifica sul punto e senza neppure trarre conseguenze da tale falsità. Così comportandosi essa ha leso le attribuzioni garantite alla Camera dei deputati dal secondo comma dell'art. 68 della Costituzione. 6. - In conclusione, occorre dichiarare che non spettava all'autorità giudiziaria ed in particolare alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Verona di far eseguire, il 18 settembre 1996, la perquisizione del locale nella disponibilità del parlamentare Roberto Maroni.


# 98 commento di Roberto - Una presunta violazione delle forze di polizia giudiziaria non si affronta con la violenza,tantomeno con morsi alle caviglie dei polizziotti.Maroni è aggressivo e condannato,colpevole di violenza e non può essere ministro di chi ha aggredito,solo nel ridicolo paese italiota poteva accadere,infatti per poco ancora sarà così..


# 100    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 19:17

#98 Roberto, questo non cambia il fatto che alla fine sia stato condannato con sentenza definitiva. E (a meno di buttare il fattore morale in totale dimenticanza), per un Ministro della repubblica, è cosa molto grave.


per questi motivi ... LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara che non spettava all'autorità giudiziaria ed in particolare alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Verona di far eseguire, il 18 settembre 1996, la perquisizione del locale nella disponibilità del parlamentare Roberto Maroni. Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, il 20 gennaio 2004.... F.to: Gustavo ZAGREBELSKY, Presidente Franco BILE, Redattore Giuseppe DI PAOLA, Cancelliere. ...... E già questo dovrebbe essere sufficiente per comprendere che se qualcuno doveva essere sanzionato o condannato non era certo Maroni, ma l'autorità giudiziaria. Non fosse sufficiente, una ricostruzione della giornata dal Corriere della Sera del 19 settembre 1996: http://archiviostorico.corriere.it/1996/settembre/19/Lega_ore_Polizia_carica_co_0_96091912885.shtml ... Titolo TITOLO: Lega ore 18: la Polizia da' la carica I Lumbard si oppongono alla perquisizione. Irrompe la Digos e li travolge."Chi scrive ha assistito di persona a tutta la giornata in via Bellerio: da vicino, minuto per minuto, e non puo' non registrare quanto e' successo. ... Ore 11 . Due pattuglie della Digos di Verona si presentano alla sede della Lega di via Bellerio a Milano. Con loro c' e' Corinto Marchini. La Digos esibisce l' ordine di Papalia, vuole perquisire la sede. Maroni si consulta con l' avvocato Matteo Brigandi' . Poi stoppa i poliziotti: "Gli indagati sono Marchini, Flego e Speri. E questa non e' casa loro. Ne' qui, i tre indagati hanno un ufficio. Quindi, non potete entrare". Gli uomini della Digos si consultano, giro di telefonate, poi la presa d' atto: l' ordine di perquisizione non e' corretto. Gli agenti si fermano attendendo nuove disposizioni. ...


..." Ore 13 . Maroni convoca una conferenza stampa. Parla appena fuori dall' ingresso della sede. Spiega: "Hanno cercato di entrare nella sede della Lega senza alcuna motivazione, senza alcun diritto". E ancora: "Non hanno il coraggio di mettere per iscritto che vogliono perquisire la sede di un partito politico. Vogliono perquisire la sede della Lega? Facciano pure. Ma abbiano l' onesta' di dirlo. Invece, si nascondono dietro i nomi di tre semplici militanti. Temo che questo sia, tra l' altro, un tentativo di intimidire i simpatizzanti, di indurli a non andare in piazza". Di nuovo: "Si contestano reati d' opinione." E PER ORA NESSUN POLPACCIO VIOLATO. " . Ore 17 . Arriva una "modifica" del mandato di perquisizione. Si dice che Marchini e' stato interrogato in mattinata e che ha ammesso di avere la "disponibilita' " di un ufficio della sede di via Bellerio. Ma nel decreto non si indica quale. La Digos di Verona rientra nella sede della Lega. Maroni attende all' ingresso. Il funzionario esibisce il nuovo documento. E una fotocopia. Maroni chiede: "E conforme all' originale?". "Si' ", risponde il funzionario di polizia. "E lei come fa a dirlo? Ha visto l' originale?", chiede Maroni. "Si' ", risponde ancora il funzionario. "E dove l' ha visto?", chiede ancora l' ex ministro dell' Interno. "L' ho ricevuto per fax alla questura di Milano", e' la risposta. "E allora lei non ha visto un originale, ha visto un fax, che e' una copia. E quello che mi ha mostrato e' una copia di una copia. Non ha nessun valore giuridico. Lei ha detto il falso. E qui voi non potete entrare". La polizia insiste, comincia a spingere. Maroni: "Questa e' violazione di domicilio, ora chiamo i carabinieri". La centralinista telefona al 112. Il funzionario: "Visto che non avete la cortesia di accompagnarci nel locale, ci conquisteremo da soli quello che il decreto ordina"


"Maroni: "Cosa vuol dire "conquisteremo da soli?". Risposta: "Devo sbrigare una formalita' per cui non ho il tempo di risponderle". La polizia comincia a chiedere i nominativi dei parlamentari: "Lei come si chiama? Vi denunciamo per resistenze a pubblico ufficiale". Maroni: "Non ho intenzione di risponderle". Roberto Calderoli, segretario della Lega Lombarda: "Sono un prigioniero di guerra". Un agente guarda in faccia l' onorevole Martinelli e dice: "E lei, di che parlamento e' ? Quello di Roma o quello della Padania?". Ore 17.30 . Maroni invita i giornalisti a entrare in sede per una conferenza stampa. La polizia a Maroni: "Lei non fa nessuna conferenza stampa". Maroni: "Cooosa? Non posso fare conferenze stampa? Ma stiamo scherzando?!". "Lei non fa conferenze stampa perche' qui e' in corso un' operazione di polizia giudiziaria", dice il funzionario. "Ma non dovevate perquisire solo quello che secondo voi e' l' ufficio "a disposizione" di Marchini? Qui ci sono decine di altre stanze, io la conferenza stampa la faccio. Abbiate il coraggio di dire che volete perquisire tutta la sede", replica Maroni. Poi prende il telefono e dice: "Hanno impedito l' accesso ai giornalisti". La polizia urla ai giornalisti: "Fuori! Fuori! Andrete di mezzo!", e comincia a spintonare. La polizia carica per la prima volta alla sinistra dell' ingresso. Riesce a sfondare, Maroni e' travolto e calpestato." MARONI TRAVOLTO E CALPESTATO, CHIARO? Bossi, Maroni, Borghezio, Speroni, Caparini, Calderoli, Martinelli e altri militanti si piazzano nello scantinato davanti a una porta a vetri con scritto: "Ufficio dell' onorevole Maroni". Secondo la polizia, proprio li' ci sarebbe l' ufficio di Marchini. Per mezz' ora parlamentari e agenti si fronteggiano. Ore 18.35 . La polizia carica con piu' violenza. Pugni e calci ai parlamentari leghisti. I quali, insieme con i militanti, non reagiscono e gridano: "Fascisti! Questo e' un colpo di Stato". Ore 18.50 . La porta cede. Nel corridoio dello scantinato Um


Nel corridoio dello scantinato Umberto Bossi e' colpito allo stomaco. Maroni alla testa e nel basso ventre. Si accascia, urla: "Mi sento male". La polizia carica ancora: un poliziotto si ferisce sfonda con una gomitata una vetrata. Bossi si china a soccorrere Maroni. "Largo, largo, diamogli aria". L' ex ministro dell' Interno perde conoscenza. A questo punto la polizia si spaventa, e le cariche si fermano. Maroni viene portato in cortile, steso per terra, sull' erba. E attorniato da leghisti e giornalisti. Arriva un' unita' mobile di rianimazione. Maroni, caricato su una barella, viene portato in ospedale. Ci sono anche un altro ferito e sei contusi tra i poliziotti. Ore 19.30 . C' e' un clima di sbigottimento fra leghisti e anche fra i giornalisti. Partono le telefonate alle sedi periferiche della Lega: Bergamo, Brescia, Cuneo, l' hinterland milanese. Bossi ha riunito nel suo ufficio i dirigenti. La polizia, che a questo punto ha cambiato atteggiamento, cerca di portare a termine in modo conciliante l' operazione. Prende volantini, manifesti, bandiere. Tenta poi di entrare in un altro ufficio. Nuovi momenti di tensione. Su un tavolo ci sono i libroni verdi con le firme di chi ha partecipato alla manifestazione sul Po. Gli agenti cercano di sequestrarli. Non ci riescono. Bossi riappare in camicia verde. Ore 22 . Il leader leghista: "Occorre rimanere calmi. Usiamo la testa. Niente ribellismi inutili. Non cadiamo nella trappola. Se devono arrestare qualcuno, comincino dal governo d' Italia". QUESTO il resoconto del Corriere della sera, non certo della Padania. Bene ha fatto Maroni ad opporsi a un atto illegittimo. Non ho notizia invece di provvedimenti nei confronti di chi l'ha disposto.


# 105    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 19:38

dunque, si tratta di una condanna a titolo definitivo che potrebbe essere definita "ingiusta", ma pur sempre di condanna definitiva si tratta. Grazie per aver postato il pezzo, ad ogni modo.


# 100 commento di Claudioqw - La sentenza della Cassazione mi dice solo che la Corte Costituzionale aveva fornito tutti gli strumenti alla Cassazione per fare una bella marcia indietro. Il resoconto giornalistico della giornata mi dice che è stato Maroni ad essere caricato. I rapporti che parlano di resistenza attiva mi ricordano il malore attivo di Pinelli. Le ciance di Pasolinante sono tipiche di chi ha a cuore gente che cerca di tirare estintori contro le forze dell'ordine. Al # 99 ripeto che Maroni è statp caricato.


Il "malore attivo" di Pinelli è cosa assolutamente possibile e solo il pregiudizio porta ad escluderlo a priori!


# 108    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 19:47

95 - E' semplice capire la genialità ECONOMICA E FINANZIARIA dello scudo fiscale di tvemonti, basta saper interpretare i 3 soggetti primari della manovra e vedere le ricadute. L' immoralità della manovra non è in discussione, l'ho scritto varie volte.


# 109    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 19:48

# 106 commento di Roberto - lasciato il 17/11/2010 alle 19:42 _____sei come il 5% di renzo . Una bufala VIOLENTA contro i non violneti. dev dire molto inmgenuo Claudio a spostare il piano delle discussioni. A me che Maroni sia sia attaccato a un polpaccio di un poliziotto , spaice per il poliziotto , e del ministro Maroni interessa solo che NEGANDO IL PROBLEMA DELLA LOMBARDIA , non è nè piu nè men di chi negava la mafia come dall'inzio dei secoli in sicilia. Ho talmente rispetto della parte democratica della polizia che sa fare il suo mestiere, che anche oggi nel mio blog , h dedicato a uno di loro il mio post . SEI UN INSULTO COME L?INSULTO CHE TU HAI SCRITTO E NON IO A TE . a te mi sono limitata a dirti "BUFFO". ora invece posso dire che sei solo un violento. senza argomenti e molto abile a far cadere altri su piani che non c'entrano un beato fico!


"ripeto che Maroni è statp caricato. " \\\ io ti ripeto: ad un intervento di polizia NON SI RISPONDE con la violenza,altrimenti giustifichi quello che cianci,citando 'l'estintore'. Maroni è stato VIOLENTO e giustamente condannato. Poi in un secondo momento avrebbe potuto far valere le SUE ragioni,dimostrando che quella irruzione fosse illeggittima. ciao


# 111    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 19:50

Dimenticavo: problemi seri di comprendonio non li ho io, semmai li ha chi scrive di ciò che non è in grado di capire, ma non è una novità, gli anziani isterici in menopausa ne sono spesso affetti: buona vacanza.


# 112    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 19:51

# 108 commento di Renzo C - utente certificato lasciato il 17/11/2010 alle 19:47 ____devi SPECIFICARE che TRATTASI DI GENIALITA DEL MALE , altrimenti quel geniale , fra sarcasmi ed altro delle tue modalità specifiche, passa per tuttaltro come fosse materia grigia di einstein


# 113    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 19:54

# 111 commento di Renzo C - utente certificato lasciato il 17/11/2010 alle 19:50 ____si i problemi ce li hanno sempre gli altri , in modo che tale che tu e solo tu puoi divertirti a prenderli per il culo . hai un bell'hobby.


# 114    commento di   Pasolinante - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 19:54

# 111 commento di Renzo C - utente certificato lasciato il 17/11/2010 alle 19:50 ____si i problemi ce li hanno sempre gli altri , in modo che tale che tu e solo tu puoi divertirti a prenderli per il culo . hai un bell'hobby.


# 109 commento di Pasolinante - tu, fuffa.


# 116    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 19:54

No Paso, avevo iniziato io a parlare della condanna di Maroni, non lui. appunto (al di là di quello che è successo di preciso) una c-o-n-d-a-n-n-a a titolo definitivo. Che poi Roberto abbia postato un articolo che riguardava i fatti del 1996, ritengo che sia uno strumento utile a titolo di completezza, ma era chiaro che il punto non è nei fatti della sentenza, ma nell'aspetto morale successivo alla condanna.


# 117    commento di   Claudioqw - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 20:2

comunque si, sicuramente più grave della condanna subita è la sua azione di governo, più che la sua personale quella generale nel contesto PDL/Lega. e sinceramente trovo fuori luogo la ricerca della polemica con Saviano.


# 118    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 17/11/2010 alle 20:13

113 - tu di problemi seri ne hai molti, ormai è palese. fai relazione adesiva devastante con altri, evita di nominarmi e/o citarmi se non vuoi prenderti di ritorno le solite legnate metafisiche, perchè non hai ciò che normalmente serve per capire.


Vediamo un po' con un REPLAY se si elimina il BANDITISMO ESOBNDANTE della NON-ETIQUETTE SGARBIANA, SALLUSTIANA, PORROSA e FACCENDUOLA..e PICCIOTTI dal mandante supremo.. **** Il Buon PETER GOMEZ, scrive I Graviano trascorrono il loro tempo tra la Versilia, il Veneto, Milano (dove secondo un informatore incontrano Marcello Dell’Utri) e la Sardegna. Il 12 settembre un parlamentare Dc, Alberto Alessi, entra a passo veloce all’Ucciardone. E decide di restarci. Dice che non uscirà finché il ministro Conso “non revocherà il 41-bis”. ********* Il BOSS che tiene al GUINZAGLIO i vari Quaquaraqqua del sottobosco Politico ed anche no (informazione compresa), cerca in ogni modo, da molti MESI, che il nome GRAVIANO stia molto, ma molto fuori, dalla RIBALTA del TEATRO dei PUPI..e loro TROMBETTIERI, Promotori della Liberta' in sub-appalto inclusi **** Eppure i GRAVIANO e fammigghy in vari Paesi..non sono piccoli personaggi del FOLCLORE Lupara UND Coppola...qui si citano Fammighies che giocano a WALL STREET...o Piazza degli Affari e City, con salterelli in Hong Kong via Singapore e Paradisi Fiscali dappertutto..essenziale, per la GRANDE HOLDING, avere TOPOLONI ed ORECCHIE ALLERTATE, quasi dappertutto..incluso il VIRTUALE..la nuova frontiera che trova, nell'ANOMALIA ITALIANA di TIRANNIE MEDIATICHE TENTATE, un grosso numero di ostacoli..anche se il TONO e' CABARETTISTICO..alla GRANDE BLUFF e TRASH disturbatore assortito..da copione ed in PALINESTI che e' PROGRAMMAZIONE TELEVISIVA, in essenza, FORZATA in RETE..spalmati dappertutto (in RETE) Parlamentari e fannulloni e PORTA BORSE..come la stampa riporto'..Ohii...
http://edededed.ilcannocchiale.it/




oh Renzo! credi di aver dato una risposta a tono? chiaro che la moralità della questione, pur essendo primaria, l'avevo posta in sotto ordine rispetto alla "genialità dell'operazione tvemomtiana! il fatto che non è geniale è perchè è provvisoria, in deroga, raffazzonata, destinata a durare una manciata di tempo per una minima ossigenazione di banche e imprese salva momentaneamente la reputazione del governo...era geniale forse perchè andava "a genio" solo a quei pochi che il governo favorisce per accattarne il consenso e salvare la faccia fino alla prossima volta!



Mostra tutti i commenti


commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti