Commenti

commenti su voglioscendere

post: Il Nano Beta

da Il Fatto Quotidiano, 30 novembre 2010 Anche dai file svelati da Wikileaks l’omino ridicolo che ci ammorba da sedici anni esce per quello che è, come mamma Rosa l’ha fatto. Mentre i leader del mondo sono avvolti da un’aura di complotto internazionale, citati su grandi questioni strategiche, geopolitiche, militari, diplomatiche e politiche, il pover’ometto emerge (si fa per dire) come un nanerottolo incapace , vanesio, ridicolo e puttaniere, che si fa solo gli affari suoi. Sai che scoperta. Il primo a dirlo, nel ’94, mentre tutti intorno s’affannavano a dipingerlo come alfiere del neoliberismo, leader dei “moderati”, padre ricostituente con cui “dialogare” sulle “grandi riforme”, fu Montanelli : “Berlusconi non ha idee, ma solo interessi”. E nel 2001, mentre B. seminava figure ... continua



commenti



Amen, amen, amen!!


La tipa di Macrì è andata con B. e Brunetta, il nano e l'i-pod nano. Deve avere visto da piccola troppi cartoni dei Puffi. Però nel villaggio non c'erano Puffo Porcone e Puffo Stronzone. Garganella è Bersani.


Nel frattempo l'amico Gheddafi ha deciso di chiudere la TAMOIL di Cremona: 1.000 persone a spasso in un colpo solo. Alla faccia dell'amicizia con Gheddafi!!


Caro Travaglio, ma non ti rendi conto che sei sempre piu ridicolo? .Stai tranquillo che Wikileaks prima o poi tirerà fuori dei documenti che riguardano i tuoi amici neoliberisti. Sul gasdotto euro-russo che Wikileaks definisce "Portavoce di Putin" riguarda anche il tuo Romano Prodi (che secondo te è da salvare perchè ha battuto due volte Berlusconi,questo dimostra il tuo livello di giornalismo).E' stato lui a stringere con Putin l'accordo che ha dato il via libera a l'operazione.E la "tua" Hilary Clinton che fece spiare i diplomatici stranieri accreditati presso l'Onu.Mamma mia come sono corretti i tuoi americani. Ho letto dei commenti nel post precedente done qualcuno prende sul serio Repubblica.Ma come si fa? Un giornale servo di un neoliberista.Ma sapete cos'è il neoliberismo? Altro che conflitto d'interessi di Berlusconi ma d'altronde voi non li potete toccare.E mi raccomando: sempre w la democrazia americana!
http://anglotedesco.myblog.it/archive/2010/11/25/noam-chomsky-una-riforma-dimezzata-furio-colombo-ri


che palle con sto Montanelli.... che se non era per Berlusconi falliva.


Aveva ragione Monicelli, che diceva che gli Italioti hanno sempre avuto il pallino di avere un capo imbecille e puttaniere che risolvesse i loro problemi. Probabilmente le ragazze le ha pagate Wikileaks.


Caro Travaglio, continua cosi, sii coerente con te stesso e non farti mai abbattere dagli ingiusti commenti di persone che,poverine,sono solo molto ignoranti. Siamo in tantissimi a stimarti e a volerti bene,non dimenticarlo mai!


Consiglio due o tre chicchi di sale sotto la lingua x sciogliere l incantesimo e ritorna .... L allegria.....


anche montanelli amava "il capo imbecille", infatti lodava Mussolini ... lodo' anche Berlusconi molti anni dopo


#9Carlo____Aaaaaah!L'ho già detto ,quando ti stuferai di scassare le palle!Sei peggio di una zecca.


# 11    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 30/11/2010 alle 20:33

Caro Travaglio, bellino il banner sul FQ, Guido Roberto Vitale sarà contento :D "comizi d'amore", minkia che markettone! Io invece posso vomitare? :D
http://img213.imageshack.us/img213/2673/vendolafqtelese.jpg


#3Rasta____E' amico di Berlusconi mica degli italiani,non ti confondere.


Sei fortissimo Marco...E' troppo bello leggerti e scoprire in ogni frase quel tuo sarcastico disprezzo che è anche il mio per il nano burattino, complice dei mafiosi e invidioso di chi nel suo Paese può eseere quel che è il suo sogno, il dittatore. Come te lo disprezzo, di più, sento di odiarlo, si lo odio, non sarà un sentimento cristiano, ma altro non si può sentire per chi è il principale responsabile della decadenza a tutti i livelli dell'Italia, e sono convinto che chi vuole il progresso civile, culturale, sociale, economico e ambientale nel nostro Paese non possa che provare questo sentimento.


@4 Tu saprai pure cos'è il liberismo ma non sai minimamente cosa stai dicendo. "Sul gasdotto euro-russo che Wikileaks definisce "Portavoce di Putin" riguarda anche il tuo Romano Prodi". Un gasdotto definito portavoce di putin? Da quando abbiamo tubi parlanti? Si riferisce a berlusconi e per inciso la traduzione esatta non è portavoce ma burattino. E in ogni caso non è la questione del gasdotto il problema perchè si parla di operazioni private e fino a prova contraria il gasdotto non è un'operazione privata. Citi travaglio quando loda prodi ma vedo che ti dimentichi quando ammazza lui e il centro sinistra. Inoltre sorvoli quando critica aspramente il grave fatto delle spiate all'onu. O sei completamente disinformato o sei proprio di parte.


Per una volta non sono d'accordo con Marco, anche se le rivelazioni di Wikileaks potrebbero aiutare a far capire a una parte degli italiani da chi sono governati. Le notizie pubblicate finora vengono riportate in forma di gossip, rappresentano solo una minima parte del puzzle di cui i leader politici si formano una opinione sui loro colleghi, e incrinano la diplomazia. Certe cose bisogna pubblicare (che un ministro fa spiare gli ambasciatori dell'ONU), certe altre no (che cosa pensa una singola vice-ambasciatrice del capo del governo del paese ospite).


Berlusconi degli insulti di Travaglio se ne strafotte e si pulisce il culo! E fa bene. Uno che insulta non è una persona seria e non merita la minima considerazione!


@16. Tu li definisci insulti io li definisco constatazione della realtà. Inoltre è proprio vero, uno che insulta non è una persona seria. Un un festaiolo puttaniere, un imprenditore scadente salvato solo dalla politica (sua), uno che ci sta distruggendo l'immagine nel mondo, a capo di un governo bugiardo che mente sui rifiuti, che vive solo di leggi ad personam, quando non taglia scuola, cultura, ricerca, giustizia, forze dell'ordine, perchè non ha una politica economica decente, un capo del governo sotto il quale il debito sta salendo dal 103% ad oltre il 115%, le peggiori previsioni 2010 dicono 121%. Un capo di governo che insulta, mente, sragiona e quant'altro ... Ecco, questa è la persona seria e che merita tutta la nostra considerazione. (SVEGLIA!!)


La realtà è che siete dei poveretti carichi di odio e soprattutto di invidia.


@18. Diceva Quintiliano (che non è un noto comunista ma un saggio della roma antica): Odiare il malfattore è nobile. Riguardo l'invidia. Stai solo citando berlusconi in fondo, non ti meriti neanche una risposta.


"parlare di "constatazione della realtà" è ridicolo perchè c'è modo e modo per dire la stessa cosa e le parole usate rivelano odio. L'odio è legittimo, gli insulti no.


Per SAVERIO. MUAHAHAHAHHA. se uno che insulta non merita la minima considerazione allora non dovresti nemmeno nominarlo Berlusconi.


Renzo, ma non riesci mai a ragliare un pò intonato? Sempre il solito C., non c'é che dire. Assieme a te Carlo, Anglotedesco e Saverio sono gli esempi di come Monicelli avesse ragione.


Ma no Mara, lui e gli altri sopra citati sono il PARTITO DELL'AMMOOORE. Si sente dall'eros che sprizzano i loro post. Come Chanel N.5.


L'argomento: Diceva il tal dei tali è una fallacia logica dal nome "argomento di autorità" rispetto al quale uno potrebbe rispondere: "e chi se ne frega!": il fatto che lo dicesse Quintiliano non lo rende più vero.


Navaho, il piccolotto indiano comunista, mi fa venire in mente una bellissima frase di Totò. "Lei è un cretino! Si informi."


@20. Berlusconi ti ha insegnato bene. Prima dici che odio e poi dici che è leggittimo. Se è leggittimo non è una cosa di cui accusarmi. Si chiama ritrattare, di cui Berlusconi è 5°dan. Per quanto riguarda gli insulti. Vero, c'è modo e modo. Peccato che tanti ritengono il modo giusto questo. E per fare in modo che tantissime persone lo pensino l'unico motivo è questo: se li merita. Non è tuo amico E' IL CAPO DEL GOVERNO CHE DOVREBBE DIRIGERE L'ITALIA!!


@24. Quintiliano male, però citare berlusconi bene. C'è una piccola differenza. Quintiliano è uno dei padri della letteratura latina a cui milioni di altri autori si sono ispirati come esempio di saggezza e intelligenza. Berlusconi no, berlusconi è quello che dicono tutti e lo sappiamo.


Evidentemente non hai capito: è legittimo covare odio nella propria interiorità a patto che non diventi insulto gratuito. E dico questo non per moralismo, ma perchè chi insulta si rende, a mio avviso, ridicolo e debole.


# 29    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 30/11/2010 alle 21:50

22 rasta, raglia meglio mamma tua, e adesso vatti a fare una fumatina :)


Chi insulta è un debole e non un forte. Una persona seria e furba non insulta e sputtana i politici stando sui fatti senza usare violenza verbale(che è sintomo di debolezza).


@28. Nono! ho capito fin troppo bene. Caro lei, le dico una cosa. Chi è che ha meno diritto di insultare? Un capo di governo, che insulta, mente e quant'altro praticamente tutto e su tutto ciò che non gli va a genio oppure il giornalista quando parla del suddetto? Hai presente? Trave? Pagliuzza?


E comunque anche se mi ripeto tengo a precisarlo. Non sono insulti, ma constatazioni della realtà. Al massimo si può parlare di educazione ma di certo non è questione di insulti. Se non c'è di meglio di cui parlare riguardo ad una sua uscita estera che non di mascara e cerone il motivo non siamo noi con la pagliuzza nell'occhio, ma suo che si ridicolizza e infamia la faccia dell'italia con battute sconce, figuracce e tutto il resto. Che vada a l'aquila e ricostruisca piuttosto che promettere donne e tastare polizziotte.


Io veramente non capirò mai chi se la prende con un giornalista perchè fa il proprio mestiere. Il giornalista è solo il narratore di una storia!chi diavolo se la prenderebbe mai con il narratore se qualcosa non gli piace?E' come prendersela con l'insegnante di storia per le disgrazie dei totalitarisimi, o dei genocidi ecc ecc..E' la figura più neutra e trasparente di tutti,è semplicemente quello che racconta!sarebbe ragionevole se dicesse falsità,ma invece sento gente lamentarsi perchè "non fa altro che criticare"(perchè,non è il compito del giornalista criticare se c'è da criticare?)"parla male di Tizio o Caio" (e in che altro modo potrebbe raccontarle le azioni di Tizio o Caio se purtroppo sono "brutte"?Dipende forse da lui se lo sono, o da Tizio o Caio?come se il testimone di un omicidio venisse criticato perchè parla male degli assassini)"eh ma è un opportunista e basta perchè con quello che fa si arricchisce"(con questo ragionamento allora anche i medici sono degli schifosi opportunisti perchè ci guadagnano denaro nel salvare vite.Che egoisti). Roba da pazzi.


E io continuo a dire che parlare di "constatazione della realtà" è non solo ridicolo ma ipocrita per le ragioni di cui sopra.


La stessissima realtà si può descrivere usando parole diverse: se parlando di un poliziotto uso la parola "sbirro" è ben diverso che se uso la parola "poliziotto": la realtà descritta è la stessa, ma nel primo caso sto insultando e dimostro di avercela con quella persona. E' così elementare che mi imbarazza doverlo chiarire!


@34 Eh no! Questo no. Ipocrita proprio no (XD). Ipocrita è dire "Ci sono cose più importanti di cui parlare piuttosto che del bitume, del cerone e del mascara", ad esempio. Ipocrita è dire "Sono solo insulti". Ti faccio una lezione di italiano. L'insulto è la degradazione o sottovalutazione di un soggetto, oggetto o atteggiamento. Qui non si sta per niente sottovalutando o degradando. Berlusconi è così. Semplicemente dobbiamo farcene una ragione. C'è qualche fesso che ha votato questo qui. Chi è causa del suo mal pianga se stesso.


# 37    commento di   Renzo C - utente certificato  lasciato il 30/11/2010 alle 22:13

# 33 commento di Mara - " Il giornalista è solo il narratore di una storia!" "E' la figura più neutra e trasparente di tutti,è semplicemente quello che racconta!" Stai scherzando, vero?


"Berlusconi è così" non vuol dire nulla. Ogni realtà è quello che è, ma le parole scelte per descrivere la medesima realtà possono essere diverse(come spiego nell'esempio precedente).


Dire che il giornalista è figura neutra e trasparente è totalmente assurdo, non fosse altro perchè seleziona i fatti da raccontare(questo lo fa necessariamente dato che i fatti sono in numero infinito).


@37. Credo dipenda da quali giornalisti intenda. AHAH @38. Sarò masochista ma io di farmi addolcire la pillola non ci penso nemmeno. Esci dal pozzo, il mondo è fatto anche di persone che magari quelli che tu definisci insulti sono veri e (per i motivi di cui IO ho scritto sopra) non sono più insulti, ma la verità. Dato che l'insulto è una modificazione della realtà. "Berlusconi è cosi" non vuoi dire nulla". Ti spiego anche questa. Berlusconi è esattamente come dice Travaglio. Il problema non è di Travaglio che le racconta ma di Berlusconi che le fa.




SAVERIO.Ogni giornalista è pur sempre una persona con le proprie idee e una propria visione del mondo,ma il lettore dovrebbe saper distinguere tra il fatto e l'opinione. Senza prendere tutto per oro colato,può anche tranquillamente trovarsi in disaccordo con giornalsita sull'interpretazione di un fatto.L'importante è che non si tenti di negare l'esistenza di quel fatto. Purtroppo poi ci sono molti giornalisti che hanno doppi fini(ed è comprensibile se colui di cui dovrebbero parlare è il loro datore di lavoro,per esempio),fini altri rispetto a quello di dare unicamente la notizia.Io seguo Marco Travaglio da molto,molto tempo, e non l'ho mai visto sostenere a priori una certa posizione o lasciarsi condizionare da qualche pregiudizio.Ha sempre cercato di essere il più obiettivo possibile perchè non ha altri interessi da tutelare se non quello di tentare di descrivere i fatti. Ma trovo ridicolo chi per questo tenta sempre di attribuirlo a qualche squadra, chi scambia un suo giudizio per causa(ha un giudizio negativo,da comunista,e quindi racconta cose brutte) invece che per conseguenza(quelle che vede sono cose brutte,quindi ha un giudizio negativo)


Chi paga Silvio Berlusconi per mentire ? La CIA ? Il Mossad ? Le lobby economico-finanziarie ? I servizi segreti nostrani ? Vladimir Putin ? Muhammar Gheddafi ? Nessuno di questi. Tutte le menzogne e le frottole che il Cavaliere ci ha raccontato in questi anni sono il frutto di una sua strategia personale volta ad ottenebrare le menti ed il pensiero di milioni di italiani. Una strategia molto astuta e raffinata, bisogna riconoscerlo. Le bugie che Silvio ci racconta sono completamente gratuite. Le verita' scomode, invece, si possono a volte pagare a caro prezzo, perfino con la propria vita. Quando Roberto Saviano ci ha spiegato come funziona la " macchina del fango " si e' dimenticato che esistono anche mezzi di persuasione e di consenso di massa che agiscono esattamente come la " macchina del fango " ma ruotano in senso inverso. Il TG1 di Augusto Minzolini, ad esempio, e' complice della disinformazione pilotata del sistema cattolico-berlusconiano che vuole far credere alla gente che il delitto di Avetrana sia infinitamente molto piu' importante di altre questioni italiane. Un generatore di spazzatura mediatica, insomma. I " festini selvaggi " di cui parla l'Ambasciata U.S.A. nei suoi rapporti sono anch'essi spazzatura mediatica, ma il problema e' che non sono altro che un eufemismo per descrivere l' arcinoto BUNGA BUNGA di cui Silvio Berlusconi tanto si vantava in passato. Con riserva di rinnegare spudoratamente tutto in extremis.


Non ti sto dicendo che il giornalista è un oracolo o un profeta,ma penso che molti abbiano davvero difficoltà a distinguere il fatto dall'opinione. Esempio "Uno sbirro ha arrestato un ladro". Cosa si capisce da questa frase? 1)che forse il giornalista in questione non ama i poliziotti perchè li definisce "sbirri" 2)che forse il giornalista in questione voleva rendere l'articolo più accattivante 3)qualche altra impressione che al momento mi sfugge 4)che di sicuro una persona che ha rubato qualcosa è stata arrestata. Le prime tre sono a discrezione di chi legge,sono opinabili, la quarta è indiscutibile.Non so se mi sono spiegata ma spero di si.


E sulle prime 3 non ci si può fare poi molto perchè sono variabili che dipendono dalle opinioni del giornalista, ma per essere intellettualmente onesto l'importante è che non cambi il quarto di punto


MA CHE "RAZZA" DI MINISTRO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE E' LA GELMINI, UNA CHE DISTRUGGE L'UNIVERSITA', LA RICERCA, LA SCUOLA, L'ISTRUZIONE PUBBLICA E COSI' VIA? SAREBBE COME SE IL "MIO" MECCANICO MI DISTRUGGE L'AUTO, LA MACCHINA, INVECE DI RIMETTERLA A NUOVO. SOLO IN ITALIA.


Consiglio vivamente a Marco Travaglio di andarsi a leggere ( nel caso in cui non lo avesse gia’ fatto ) il libro di Paolo Guzzanti intitolato ” MIGNOTTOCRAZIA ” pubblicato da Aliberti Editore. Io l’ho letto e devo dire che oltre ad essere molto divertente coglie in pieno le ipocrisie ed i falsi perbenismi dei palazzi del potere, ma soprattutto ci rivela che le piu’ grandi mignotte sono gli uomini, sempre pronti a dire ” SI ” in cambio di una poltrona. Altro che Wikileaks...


ma veramente pensate che queste rivelazioni spostino consenso? Forse non è chiaro che i suoi accoliti di tutta questa considerazione si compiacciono. Fin quando continueremo a criticare i compotamenti personali del B. consolidereremo in loro la convinzione che il pensiero politico è inattacabile. Questo modo di fare oppsizione ci uccide da 15 anni,


@ Saverio Berlusconi: "Signor Schulz so che in Italia c'è un produttore che sta montando un film sui campi di concentramento nazisti,la suggerirò per il ruolo di Kapò" "Ho troppa stima dell'intelligenza degli italiani per pensare che ci siano in giro così tanti coglioni che possano votare facendo il proprio disinteresse". "...Obama...è giovane, è bello ed è anche abbronzato" Barzelletta con Bestemmia "...meglio essere appassionati delle belle ragazze che gay" Senza contare la gestualità...Meno male che Silvio non insulta!! AHahhahahahhahhah


# 47 commento di AMARETTODISARONNO - lasciato il 30/11/2010 alle 23:18 ------- Pensi che non lo conosca?


Noi non ce ne rendiamo conto... ma avete notato che da quando è accaduto lo scandalo di Noemi Letizia in avanti, di escort in escort che parla, nessun capo europeo o americano lo ha più incontrato, se non nelle occasioni in cui era d'obbligo farlo, ossia nelle riunioni internazionali? Prodi, e anche il precedente governo Berlusconi, incontravano molti più capi esteri. Questo si divide tra Putin e Gheddafi da 2 anni, perchè la sinistra non lo diceva già da prima di wikileaks che all'estero lo evitano come un appestato?


Il Dipartimento di Stato U.S.A. , attraverso Sidney Blumenthal ( braccio destro di Hilary Clinton ) ci fa sapere che Silvio Berlusconi e' fondamentalmente un CLOWN ( un pagliaccio, insomma ). Quello che ha fatto arrabbiare moltissimo gli americani e' che il Cavaliere abbia definito la brava Elizabeth Dibble una funzionaria di terz'ordine( nel frattempo promossa a responsabile di tutte le ambasciate U.S.A. in Europa ). Spero vivamente che Barack Obama nei prossimi giorni dia l'ordine ai B-52 di decollare dalla base inglese di Fairford con destinazione Arcore ( e/o Palazzo Grazioli ). Mica c'e' solo Ahmadinejad da togliere di mezzo ...


@AMARETTODISARONNO non pensi che Fellini si rivolti nella tomba a sentire che il nano è un clown? o anche Chaplin?


Ti cerco ma non ti trovo!


Venghino, signori, venghino. Piace a tutti, a grandi e piccini. Da Franco Frattini a Maria Stella Gelmini. Il Vecchio Pagliaccio Silvio si esibira' per voi fino al 14 dicembre al Grande Circo di Palazzo Chigi per farvi divertire con la sua esilarante comicita'. I biglietti alla cassa. Nel frattempo il ministro Franco Frattini dichiara che " bisogna arrestare ad ogni costo Julian Assange e costringerlo a parlare ". Frattini mi ricorda tanto quell' ufficiale delle S.S. che nel film " Roma citta' aperta " seviziava con il lanciafiamme il povero partigiano Giorgio Manfredi fino a provocarne la morte. Proporrei pertanto di girare un bell' " HOSTEL 3 " con Franco Frattini che cerca una stanza in piccolo albergo fatiscente. Voi che ne dite ? Chi la fa l' aspetti, caro Frattini ...




Caro Marco, sto riguardando su youtube i tuoi interventi ad Annozero del 2008..non so se in questo caso le critiche sono bene accolte perchè di sicuro ti stai facendo un bel mazzo per il tuo lavoro, ma eri fenomenale nel 2008 ad Annozero..una miniera d'oro, tiravi fuori dei dati allucinanti..


Il NANO-BETA..Ahhh ahhh ahhh.. E' in assonanza totale, e spruzzate di SINERGIA UNICA ed ASSOLUTA con l'I-POD-NANO..come pure con la NANO: un modello di auto che sta rivoluzionando il mercato del Sub-Continente Asiatico (India, sopratutto) prodotta dal gruppo TATA Ed il Buon Fu INDRO: (Montanelli) : “Berlusconi non ha idee, ma solo interessi”. Sugli INTERESSI del Mr. B, ci sarebbe da aprire una parentesi..essendo, e' documentato, il suo un RUOLO di FACCIATA..duettando con il Sen Dell'Utri e SOCIO a Mosca..(grossa tensione in area idrocarburi ed altro).. E pertanto fa' (continua a fare) del PIAZZISMO e P.R. per chi da allora (Forza Italia e' l'evento del NANO-SEDICENNIO e sua CREAZIONE LAMPO..stile SVELTINA..direi..!!!) lo tiene saldamente, con Mangano o no, al GUINZAGLIO..e coseguentemente, il PAESE ha questo PESANTE e TORBIDO Fardello...
http://edededed.ilcannocchiale.it/?YY=2010&mm=6


Paolo Guzzanti : 14 anni al fianco di B. : senatore di B. fino a poco tempo fa ma andiamo....


I MERCATI DANNO PER COTTO IL PORTOGALLO E POI SONO ALLA FINESTRA PER LA SPAGNA E DOPO C'è L'ITALIA. QUESTO DOPO LA CRISI DELLA GRECIA E DELL'IRLANDA. L'AMERICA E L'U.E. INTERVENGANO E METTANO I SOLDI.


@59. Nonchè ideatore delle due commissioni parlamentari più ridicole del paese (Mithrokin e Telekom Serbia). L'unico al mondo capace di credere a due ca**ari come Igor Marini e Scaramella. Uomo che, anzi, incalzava lo scaricatore di verdure e il pallista di napoli ad accusare prodi come agente del KGB. Più che un senatore, un nano di corte. Pagherei oro per vedere le cene di Natale con lui e i due figli.


Un breve estratto dalla FEROCE narrativa, in attesa di NUOVE dal mondo in fibrillazione ESTREMA del Wiki**Licks**Sallusti & Co. (arf arf UND arf) *** Ora si attendono con ansia i report segretissimi di Wikilibia, in cui Gheddafi e le sue amazzoni ridono di lui appena gira l’angolo (pare che persino l’amico Muammar trovi il suo mascara decisamente eccessivo). **** E quelli di Wikirussia, in cui gli amici Putin e Medvedev si sbudellano dalle risate dopo ogni sua visita: “Ma tu l’hai capito cosa aveva in testa?”, “Mah, forse un casco di catrame”, “No, dicevo sopra, quella specie di copricapo peloso”, “Ah, sì, dev’essere un orsacchiotto di peluche…”, “Speriamo che torni presto, non ridevamo così dall’ultima sbornia” *** ps L'accenno al MASCARA e' del tutto profondo...e sopratutto, dovuto
http://edededed.ilcannocchiale.it/?YY=2010&mm=6


Pagherei oro per vedere le cene di Natale con lui e i due figli. Ti immagini se fosse possibile vedere le cene con i figli in casa della gente?


"Pagherei oro per vedere le cene di Natale con lui e i due figli." Ti immagini se fosse possibile vedere le cene con i figli in casa della gente? AVEVO DIMENTICATO LE VIRGOLETTE


Questo blog mi piace perchè è obiettivo, fa sempre satira ora alla destra, ora al centro e soprattutto alla sinistra. Bravi, dimostrate senso della realtà tutti...




[ Montanelli: «Berlusconi non ha idee, ma solo interessi» ] e questo è il motivo preciso per cui il PdL non è un partito di destra, né un partito di orientamento nazionale, né un partito liberale, né un partito conservatore, ma è un progetto di politica personalistica e populista, che mira a svuotare la democrazia da dentro, rimanendo formalmente legale e regolarmente legittimato. Mio marito, dice la sua ex moglie, insegue il mito di Napoleone.




http://fimodaydream.altervista.org/ bigiotteria , braccialetti ,collane e molto altro tutto fatto a mano vieni a visitarci !!!


INFORMAZIONI NECESSARIE A L L A R M E – NAZISMO – MAFIE – SETTE – STALKING – OLOGRAMMI – ARMI ENERGIA DIRETTA – MALATTIE – BIOFISICA E SEGNALI BIOLOGICI – MERITO – BUSTO GAROLFO In Busto Garolfo Mi-IT, e probabilmente altre località, individui collusi in associazioni a delinquere (come mafie) e/o di Stalker Organizzati a Gruppi (mercenari, terroristi, neonazisti, satanisti, adepti di sette, dipendenti di: Forze dell'Ordine - sicurezza - pubblica e privata, Servizi d'Intelligence e Militari od Ex-Militari Italiani e stranieri) che “operano” ed agiscono (in base o comunque a favore di piani strategici e “politici” imputabili all'Intelligence ed altri apparati degli U.S.A., finanziati per indebolire la nostra Economia, Società, ricchezza, Influenza Internazionale), in accordo con dipendenti e professionisti collusi collegati a società Straniere ed Italiane (connesse ai comparti chimico-farmaceutico, dell'aviazione-Difesa-Armamenti, Telecomunicazioni satellitari e terrestri, connesse a comparti gestione-manutenzione di Torri TLC, d'Informatica, Biotecnologie, scienze bio-chimiche-fisiche, sanitari, oltre ad altri), utilizzando a distanza dalle Vittime Civili (lunghi periodi e/o diversi anni, più o meno intensamente con crescente “spudoratezza”) “armi ad energia diretta” e strumentazioni di potenza o per segnali interferenti con biologia, per danneggiare, disturbare-bloccare il funzionamento di dispositivi elettronici (rimediabile spostando i dispositivi, “schermandoli”), incluse le antenne-automazioni, elettrodomestici e computer, firewall e server, cavi dati e telefonici, telefonini cellulari, cavi elettrici (applicazioni a Caronia?), per ledere le cellule, i tessuti (anche nervoso), gli organi del corpo Umano, disturbarne selettivamente il 'funzionamento' bio-chimico-fisico, intimorire/estorcere. Colpite-intimidite-plagiate Vittime primarie e loro conoscenti-parenti, cercate-proposte-intimate collusioni, usate forse evoluzioni del c.d. effetto Allan Frey.


Sono usati quanti in "forme" invisibili ad occhio nudo, pertanto si può essere bersaglio e percepire sintomi ed effetti nell'immediato oppure no, se sono colpiti intensamente o significativamente i neuroni sensori oppure no. Si tratta di "ologrammi invisibili": multi sorgenti e composizioni di effetti-segnali quantistici diretti nei volumi bersaglio ove si verificano interferenze significative. Per rendere dubbie le denunzie sono manovrate-colpite conoscenze ed usati Sanitari per screditare. Finalità: muovere soldi e proprietà verso collusi e fare tacere-screditare-annichilire Vittime-”pericoli” per gruppi-mandanti. Possibile che siano creati-usati Profili fasulli (temporaneamente) su SocialNetwork per screditare le Vittime. Vittime sono seguite (in senso lato) tramite localizzazione ed intercettazione, abusive, di segnali provenienti ed/od indirizzati ad i dispositivi per telecomunicazioni. Sottolineo che sono coinvolti informatici, dottori (psiche), CC-Militari, altri dipendenti ICT. Possibile che Vittime siano oggetto di stalking telefonico “non tradizionale”: usate, come chiamante, numerazioni altrui (diverse dal chiamante) per indurre in errore “bersagli”, effettuate-deviate chiamate senza passare da centraline del gestore usando intromissioni fisiche ed/od elettromagnetiche su cavi delle comunicazioni (inviando segnali telnet ed altri). Riguardo eventuali assoggettamenti ad effetti (simil) A.Frey si invita a non cadere in misticismi e plagi
resistendoallafine.wordpress.com/copia-incolla-segnalazione





commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti