.
Annunci online

abbonamento


marco prete flickr.comIl Tribunale di Roma nel 2003 aveva già respinto le domande di risarcimento presentate dal Gruppo parlamentare di Forza Italia contro la trasmissione Rai "Satyricon" del 14 marzo 2001. L'azione era nata su iniziativa del Gruppo parlamentare, che chiedeva il  risarcimento della lesione alla reputazione del partito Forza Italia, del suo leader Silvio Berlusconi, di Previti e di Dell'Utri. Poichè il Tribunale non aveva accolto la richiesta di risarcimento, il Gruppo parlamentare Forza Italia ha impugnato la sentenza di primo grado davanti alla Corte d'Appello. 

Il 29 ottobre 2007 la Corte d'Appello di Roma ha depositato le motivazioni della sentenza con cui ha respinto anche l'appello del Gruppo parlamentare Forza Italia per difetto di legittimazione a chiedere il risarcimento e per l'infondatezza di una tale richiesta. Il Gruppo parlamentare Forza Italia è stato condannato al pagamento delle spese processuali anche del giudizio di primo grado.

Leggi la sentenza  Per visualizzarla al meglio, salvala sul tuo computer prima di aprirla.



sfoglia novembre        gennaio
autori
dvd
democrazya
rubriche

signori della corte sentenze italiane sentenze europee

il mattinale

errata corrige

commento del giorno

errata corrige

speciali

l'armadio degli scheletri

passparola

iniziative

no bavaglio

basta

basta

no bday

appello fini travaglio

arrestateci tutti

tutte le iniziative

Premi
Macchianera Blog Awards 2009
perche' voglio scendere

perch� voglio scendere

intervista agli autori

messaggio ai troll

feed

Feed RSS di questo blog Feed RSS di questo blog

feedburner

archivio


agenda 2010
agenda 2010
prossimi appuntamenti
vedi tutti gli appuntamenti
materiale infiammabile

IN EDICOLA
IN LIBRERIA

libri di chiarelettere

diffondi

voglio scendere

incolla il codice sottostante nel tuo blog o sito

premi

intervista agli autori


<[0.0469362249996266]>