.
Annunci online

abbonamento
6
commenti



    C’è la scuola che si aggrava?
    “Quando arrivi al fondo scava…
    Poiché non c’è fine al peggio,
    trovi questo nuovo aggeggio
   
    ch’è il ministro all’Istruzione.”
    La domanda che s’impone
    è: “Ma chi ce l’ha mandata
    questa specie di avvocata
   
    che, col crocifisso al collo,
    porterà la scuola al crollo,
    questa pedagoga trista
    che si mette ovunque in vista,
   
    questa piccola so tutto
    che a tre mesi dal debutto
    sa già riformar la scuola
    meglio d’una Calderola,
   
    questa saggia antivelina
    che da Rimini a Cortina,
    da una spiaggia ad un pendio,
    per finire a Radio anch’io,
   
    di parole è una cascata,
    a ogni motto una cazzata?
    Ringraziamo il giardiniere
    dell’esimio Cavaliere
   
    che da Brescia dove stava,
    in politica assai brava,
    l’ha portata dal premier
    che la fece sua lacché,
   
    della scuola specialista.
    Parla la pedagogista:
    “Da doman si cambia rotta
    con il voto di condotta,
   
    la civil educazione,
    con i tagli profusione,
    con i numeri in pagella
    e la soluzion più bella:
   
    un maestro  sol per classe
    poiché vuote son le casse.
    Per chi insegna in Meridione
    ci sarà più formazione:
   
    gli insegnanti son scadenti
    e fan danni agli studenti.
    Ed infin, l’ultimaThule:
    tutti a scuola col grembiule,
   
    senza l’ombelico fuori!”
    Stan cercando i professori
    abili in Costituzione
    e civil educazione.
   
    Al momento ne han due soli:
    il ministro Calderoli
    e un esperto in dito medio,
    Bossi Umberto, ma un rimedio
   
    troveranno molto presto.
    Berlusconi corre lesto,
    nel sentire del grembiule,
    ad aprire un gran baule
   
    e lo svuota celermente.
    Poi ritorna sorridente
    e assomiglia ai birichini
    della scuola di Gelmini:
   
    ha un grembiul da muratore,
    con P2 proprio sul cuore.
    Resta ancor la formazione
    di chi insegna al Meridione,
   
    ma il problema non è urgente.
    Si è scoperto di recente
    che il ministro da avvocato
    ha l’esame superato
   
    in Calabria, in quel di Reggio,
    ch’è, a suo avviso, proprio il peggio.
    Visto questo stratagemma,
    si presenta un bel dilemma:
   
    o la scuola al Meridione
    vale come al Settentrione
    o la nostra Mariastella,
    diventata terruncella,
   
    è avvocata, ma del cazzo.
    Della scelta ha l’imbarazzo,
    poi sparisca e, rossa in faccia,
    per l’eternità si taccia.
   
    Carlo Cornaglia
    6 settembre 2008

sfoglia agosto        ottobre
autori
dvd
democrazya
rubriche

signori della corte sentenze italiane sentenze europee

il mattinale

errata corrige

commento del giorno

errata corrige

speciali

l'armadio degli scheletri

passparola

iniziative

no bavaglio

basta

basta

no bday

appello fini travaglio

arrestateci tutti

tutte le iniziative

Premi
Macchianera Blog Awards 2009
perche' voglio scendere

perch� voglio scendere

intervista agli autori

messaggio ai troll

feed

Feed RSS di questo blog Feed RSS di questo blog

feedburner

archivio


agenda 2010
agenda 2010
prossimi appuntamenti
vedi tutti gli appuntamenti
materiale infiammabile

IN EDICOLA
IN LIBRERIA

libri di chiarelettere

diffondi

voglio scendere

incolla il codice sottostante nel tuo blog o sito

premi

intervista agli autori


<[-0.000413199999456992]>