.
Annunci online

abbonamento
4
commenti



    Cinquecentomila in meno,
    sono scese senza freno
    le presenze dei suoi fan
    sia alle udienze in Vatican
   
    che alla residenza estiva.
    In tre anni, ahimé, si arriva,
    a partire dal decollo,
    a un terribile tracollo:
   
    un milione di persone
    non van più da lui a lezione.
    Che succede a Benedetto,
    se non vanno al suo cospetto,
   
    come ai tempi di Wojtyla,
     i credenti in lunga fila?
    Sono stufi dei suoi “No!”
    Abortire non si può,
   
    se poi nasce disgraziato
    il Signor va ringraziato,
    puoi sol dir: “Sia come vuoi”,
    ma poi sono fatti tuoi,
   
    poiché Dio vive lassù
    e nei guai restate tu
    ed il povero bambino
    dal difficile cammino…
   
    Se sei sterile, lo resti,
    poiché sono insani gesti
    l’assistita procreazione
    e gli esami dell’embrione.
   
    Vuoi morir quando è finita?
    Attenzion! Poiché la vita
    è un bel dono del Signore,
    non si muor quando si muore,
   
    ciò avveniva in precedenza.
    Ora no, grazie alla scienza
    devi a lungo vegetare
    e aspettar…via quelle bare,
   
    spazio a marchingegni, sonde
    e a battaglie furibonde,
    mentre il tuo cervello è spento.
    E la scienza in quel momento
   
    ridiventa giusta e buona…
    Quella scienza che bastona
    della Madre Chiesa il Sire
    quando serve per guarire.
   
    Allor son maledizioni:
    “Bando a studi sugli embrioni,
    nell’usar le staminali
    ai nazisti siete eguali!”
   
    Stop alla contraccezione,
    no alla pillola, al goldone
    alla RU quattro otto sei,
    scopa solo se procrei!
   
    No alle coppie conviventi,
    chi divorzia non lamenti
    di star senza eucarestia,
    non è sulla retta via…
   
    Con la sua tedesca crapa
    sol dei no sa dire il Papa
    ed allora può accadere
    si sfoltiscano le schiere
   
    di chi corre ad ascoltarlo.
    Il rimedio? Vuol trovarlo
    il rettor della Sapienza,
    Frati, che, con deferenza,
   
    ha invitato Benedetto
    a parlar sotto il suo tetto.
    Questa è sol la prima mossa,
    andrà il Papa alla riscossa
   
    invitato a Porta a porta,
    pur col rischio che comporta
    il trovar, con la Binetti,
    Davi, Sgarbi e la Parietti.
   
    Andrà a Matrix, da Mentana,
    andrà all’Isola lontana,
    quella detta dei famosi.
    Dagli schermi stomacosi
   
    l’audience riconquisterà
    e alla fin Sua Santità
    per la gioia della Curia
    trionferà, come Luxuria!
   
    Carlo Cornaglia
    5 gennaio 2009

sfoglia dicembre        febbraio
autori
dvd
democrazya
rubriche

signori della corte sentenze italiane sentenze europee

il mattinale

errata corrige

commento del giorno

errata corrige

speciali

l'armadio degli scheletri

passparola

iniziative

no bavaglio

basta

basta

no bday

appello fini travaglio

arrestateci tutti

tutte le iniziative

Premi
Macchianera Blog Awards 2009
perche' voglio scendere

perch� voglio scendere

intervista agli autori

messaggio ai troll

feed

Feed RSS di questo blog Feed RSS di questo blog

feedburner

archivio


agenda 2010
agenda 2010
prossimi appuntamenti
vedi tutti gli appuntamenti
materiale infiammabile

IN EDICOLA
IN LIBRERIA

libri di chiarelettere

diffondi

voglio scendere

incolla il codice sottostante nel tuo blog o sito

premi

intervista agli autori


<[0.0346125999931246]>