.
Annunci online

abbonamento


londonconstant_flickr.comL'a.g.c.m. ha concluso la sua indagine conoscitiva sulla governance delle società del settore finanziario in Italia (in particolare banche e assicurazioni). I dati che emergono dalle 219 pagine dell'indagine rivelano uno scarso livello di concorrenza nel sistema italiano, caratterizzato soprattutto da forti relazioni incrociate tra gli organi di gestione e controllo delle varie società, spesso composti dalle stesse persone. 
    
    
Inoltre, molte delle imprese censite hanno aziende concorrenti tra i propri azionisti e il sistema è alterato anche dal ruolo delle Fondazioni bancarie. Questi intrecci non sono impediti nè dai meccanismi di voto assembleare, nè dalle regole adottate sulle incompatibilità e sull'azionariato. 

In questo contesto le analisi quantitative svolte evidenziano come le principali banche, compagnie di assicurazione e SGR attive in Italia si caratterizzino per l’esistenza di numerosi legami fra concorrenti sia di tipo personale sia attraverso partecipazioni azionarie. Con riferimento ai legami personali, l’analisi svolta indica come l’80% dei gruppi esaminati presentino all’interno dei propri organismi di governance soggetti con incarichi nella governance di gruppi concorrenti. Tali società comprendono i principali gruppi bancari ed assicurativi italiani, rappresentando il 96% circa dell’attivo totale del campione.
    L’analisi ha evidenziato, inoltre, come tale condizione non riguardi 1 o 2 esponenti della governance ma può arrivare a investire anche un numero elevato di soggetti (fino a 16) e spesso interessa gli organi di gestione di società che operano nello stesso settore (banche vs banche, etc). L’ordine di grandezza di tale fenomeno appare essere una peculiarità italiana, essendo tale fenomeno di dimensioni molto più contenute (o addirittura inesistente) nei principali paesi europei. Infatti, tale fenomeno: è inesistente per le imprese quotate sulla borsa spagnola e su Euronext-Amsterdam, interessa solo il 26,7% delle società quotate su Euronext-Parigi, il 43,8% di quelle su Deutsche Borse e il 47,1% di quelle su London Stock Exchange. Il corrispondente dato per le società italiane quotate su Borsa Italiana si attesta, come detto, intorno all’80%."

Leggi i dati dell'indagine dell'autorità garante 

***************************************************************************************************************************
In questi giorni è stata pubblicata anche la classifica Heritage Foundation e Wall Street Journal che suddivide i paesi del mondo in base al loro livello di libertà economica. L'Italia è al 76° posto e ha peggiorato rispetto allo scorso anno di 1,2 punti.

Leggi la classifica
****************************************************************************************************************************
Nel settembre 2008 la Banca Mondiale ha pubblicato invece i dati di un'altra classifica economica, il Report "Doing Business 2009" che fotografa agevolazioni e ostacoli all'attività imprenditoriale nei vari paesi. L'Italia, che nel 2008 era al 56° posto, quest'anno è scesa al 65°, preceduta anche da Oman, Armenia, Tonga e Messico.
Leggi il report in inglese
Leggi il report in francese

All'interno, la tabella generale e quella specifica con tutti i ranking dell'Italia e degli altri 180 Paesi
****************************************************************************************************************************
Anche la Banca d'Italia nel suo Bollettino economico del 15 gennaio 2009 ha sottolineato la crisi italiana, collocandola in prospettiva futura e nel contesto internazionale.

Leggi il Bollettino
Leggi le statistiche

****************************************************************************************************************************
AGGIORNAMENTO

Il 2 febbraio 2009 l'autorità garante della concorrenza ha presentato al Parlamento una segnalazione riguardo agli esiti dell'indagine conoscitiva sulla governance finanziaria.

  Vai all'INDICE delle Sentenze Italiane


sfoglia dicembre        febbraio
autori
dvd
democrazya
rubriche

signori della corte sentenze italiane sentenze europee

il mattinale

errata corrige

commento del giorno

errata corrige

speciali

l'armadio degli scheletri

passparola

iniziative

no bavaglio

basta

basta

no bday

appello fini travaglio

arrestateci tutti

tutte le iniziative

Premi
Macchianera Blog Awards 2009
perche' voglio scendere

perch� voglio scendere

intervista agli autori

messaggio ai troll

feed

Feed RSS di questo blog Feed RSS di questo blog

feedburner

archivio


agenda 2010
agenda 2010
prossimi appuntamenti
vedi tutti gli appuntamenti
materiale infiammabile

IN EDICOLA
IN LIBRERIA

libri di chiarelettere

diffondi

voglio scendere

incolla il codice sottostante nel tuo blog o sito

premi

intervista agli autori


<[0.0032439000060549]>