.
Annunci online

abbonamento
0
commenti



    “Non partecipo al teatrino”,
    dice spesso il birichino,
    ma il caimano è un grande attore.
    Dimostrando buon umore
   
    dice che con i sodali
    ha rapporti eccezionali,
    sia con Fini che, “Chapeau!”,
    molto ben si comportò,
   
    da uom delle istituzioni,
    sia col boss dei polentoni
    col qual il solo problema
    è dei graffitari il tema:
   
    “Bossi dice che gli vanno,
    per me sono un grave danno,
    ma Ghedini, ne son certo,
    medierà fra me ed Umberto.”
   
    Sono balle commoventi:
    i padani son furenti    
    poichè, ahimé, l’Air France ha vinto
    e lo hub Malpensa è estinto,
   
    perché Roma capitale
    ha un aiuto eccezionale,
    mentre i sindaci leghisti
    di quattrin sono sprovvisti,
   
    perché sull’immigrazione
    è continuo il tormentone
    con Maroni che fa il duro
    e ogni dì trova un figuro
   
    che lo ferma malamente,
    mentre la padana gente
    su tre cose non perdona:
    musulman, Roma ladrona
   
    e lo hub della Malpensa.
    Anche An mostra intensa,
    minacciosa scontentezza.
    Fini giostra con destrezza
   
    e ogni dì pianta una grana.
    La fiducia? Idea balzana
    perché espropria il Parlamento.
    La Giustizia? E’ un gran tormento
   
    poiché vuole Berlusconi
    ridur le intercettazioni
    per sfuggir come un’anguilla.
    Far ministra la Brambilla?
   
    Un no brusco ed immediato
    com’è subito arrivato
    il no al presidenzialismo
    e al temuto cesarismo
   
    nel partito che verrà,
    Popol della Libertà.
    Il modello predellino
    piace poco assai all’aennino:
   
    “Non vogliam Silvio ci inghiotta,
    non si vede ancor la rotta
    per la prossima fusione:
    come avvien la selezione
   
    della classe dirigente,
    quale regola è vigente,
    qual dev’esser lo Statuto,
    chi sul trono sta seduto.
   
    Non vogliam che il Cavaliere
    faccia l’uom solo al potere
    ed il povero Gianfranco,
    pur se gli siede al fianco,
   
    conti meno di uno zero!
    An fu un partito vero,
    non faremo mai le ancelle
    dentro il nuovo Pdl!”
   
    Ha un bel dire Berlusconi:
    “Non ci son fibrillazioni
    nella nostra maggioranza,
    abbiam riso in abbondanza
   
    e su tutto abbiam scherzato!”
    E’ un bugiardo patentato,
    ma con una buona stella:
    mentre può cader di sella
   
    non c’è un cane all’orizzonte,
    né un pigmeo né un mastodonte,
    che si opponga a Berlusconi…
    Solo bande di coglioni.
                
    Carlo Cornaglia
    16 gennaio 2009


sfoglia dicembre        febbraio
autori
dvd
democrazya
rubriche

signori della corte sentenze italiane sentenze europee

il mattinale

errata corrige

commento del giorno

errata corrige

speciali

l'armadio degli scheletri

passparola

iniziative

no bavaglio

basta

basta

no bday

appello fini travaglio

arrestateci tutti

tutte le iniziative

Premi
Macchianera Blog Awards 2009
perche' voglio scendere

perch� voglio scendere

intervista agli autori

messaggio ai troll

feed

Feed RSS di questo blog Feed RSS di questo blog

feedburner

archivio


agenda 2010
agenda 2010
prossimi appuntamenti
vedi tutti gli appuntamenti
materiale infiammabile

IN EDICOLA
IN LIBRERIA

libri di chiarelettere

diffondi

voglio scendere

incolla il codice sottostante nel tuo blog o sito

premi

intervista agli autori


<[0.000261449997196905]>