.
Annunci online

abbonamento
3
commenti



    In Procura Mills ha detto:
    “In aiuto del ducetto
    tricky corners, dei trucchetti,
    feci e i soldi benedetti
   
    mi arrivarono sul conto.
    Operai da finto tonto
    per tenerlo fuor dei guai…
    Falso testimone? Mai!
   
    Da avvocato competente
    l’ho protetto solamente
    con la mia riservatezza.”
    Poi, per metterci una pezza,
   
    David Mills, legale inglese,
    dai piemme di difese:
    “Quella confession fu estorta,
    io non presi alcuna torta!
   
    In quell’afternoon festivo
    in Procura io soffrivo
    peggio ancor che a Guantanamo:
    come un pesce preso all’amo
   
    io senz’acqua boccheggiavo.
    Da dieci ore ormai spiegavo,
    fra terribili torture,
    che dal Cavalier neppure
   
    mezzo pound avevo avuto.
    Mi han picchiato e son svenuto,
    hanno offeso il mio paese
    ed a me che sono inglese
   
    han mostrato Elisabetta
    nuda sopra una maglietta,
    mi han vestito di arancione
    e han chiamato Buttiglione.
   
    Il procurator Minale
    con Robledo e De Pasquale
    sono stati molto ostili
    coi sistemi più incivili.
   
    Dopo avermi denudato
    con violenza m’han stuprato
    proprio come il Cavaliere,
    grazie a Alfano, il suo scudiere,
   
    farà poi con la Giustizia
    con l’orribile nequizia
    di quel lodo cucinato
    per sembrar puro e illibato.
   
    Mi hanno appeso ad una trave
    e mi han detto: “Sotto chiave
    finirai se non confessi!”
    Confessai, i verbali lessi
   
    e, distrutto, li firmai
    sol per evitar più guai!”
    Ma quei guai non li ha evitati
    poiché i giudici gli han dati
   
    di prigion quattr’anni e mezzo.
    Il lacché a servire avvezzo
    ha salvato il suo padrone
    da un tot d’anni di prigione.
   
    C’è qualcuno che s’indigna
    mentre il premier se la svigna?
    C’è qualcuno che ne parla
    mentre Berlusconi ciarla
   
    con i preti e i cardinali?
    E’ un paese senza eguali
    questa povera Nazione
    dove c’è la corruzione,
   
    c’è il corrotto incassatore,
    ma ti sfugge il corruttore.
    Tutti san che grazie al lodo
    oggi è un uomo molto ammodo
   
    e che grazie ad Angelino
    sta col cul sul cadreghino
    con le chiappe ben protette.
    Proprio mentre si dimette
   
    il boss dell’opposizione,
    l’elettore credulone
    premia sempre più il caimano
    ed i preti in Vaticano,
   
    di Champagne pieno il bicchiere,
    lascian dire al Cavaliere:
    “Di vedute identità
    c’è fra me e Sua Santità!”
   
    Tutto è chiaro, amici miei:
    questa gang di farisei,
    che sol il poter arrapa,
    ha corrotto pure il Papa!”   
       
    Carlo Cornaglia
    19 febbraio 2009


sfoglia gennaio        marzo
autori
dvd
democrazya
rubriche

signori della corte sentenze italiane sentenze europee

il mattinale

errata corrige

commento del giorno

errata corrige

speciali

l'armadio degli scheletri

passparola

iniziative

no bavaglio

basta

basta

no bday

appello fini travaglio

arrestateci tutti

tutte le iniziative

Premi
Macchianera Blog Awards 2009
perche' voglio scendere

perch� voglio scendere

intervista agli autori

messaggio ai troll

feed

Feed RSS di questo blog Feed RSS di questo blog

feedburner

archivio


agenda 2010
agenda 2010
prossimi appuntamenti
vedi tutti gli appuntamenti
materiale infiammabile

IN EDICOLA
IN LIBRERIA

libri di chiarelettere

diffondi

voglio scendere

incolla il codice sottostante nel tuo blog o sito

premi

intervista agli autori


<[1.21373550000135]>