.
Annunci online

abbonamento


artisan_cakes_by_e_t_flickr.comIl Tribunale di Treviso ha deciso in questi giorni una causa di separazione tra coniugi condannando al pagamento dell'assegno di mantenimento l'ex marito che aveva suscitato la gelosia della moglie frequentando di nascosto una collega, seppure in modo solo amichevole.

Il giudice ha interpretato in modo estensivo il dovere di fedeltà coniugale "da intendersi non soltanto come astensione da relazioni sessuali extraconiugali, ma come impegno di ogni coniuge di non tradire la fiducia reciproca, avvicinandosi la nozione di fedeltà coniugale a quella di lealtà, che impone di sacrificare gli interessi e le scelte di ciascun coniuge, che si rivelino in conflitto con gli impegni e le prospettive di vita comune".

Secondo il giudice, dunque, anche se l'ex marito ha dimostrato la frequentazione solo amichevole con l'altra donna, il suo tradimento "virtuale"  ha danneggiato comunque la moglie, originando "plausibili sospetti di infedeltà".

Leggi la notizia su repubblica.it

  Vai all'INDICE delle Sentenze Italiane


sfoglia maggio        luglio
autori
dvd
democrazya
rubriche

signori della corte sentenze italiane sentenze europee

il mattinale

errata corrige

commento del giorno

errata corrige

speciali

l'armadio degli scheletri

passparola

iniziative

no bavaglio

basta

basta

no bday

appello fini travaglio

arrestateci tutti

tutte le iniziative

Premi
Macchianera Blog Awards 2009
perche' voglio scendere

perch� voglio scendere

intervista agli autori

messaggio ai troll

feed

Feed RSS di questo blog Feed RSS di questo blog

feedburner

archivio


agenda 2010
agenda 2010
prossimi appuntamenti
vedi tutti gli appuntamenti
materiale infiammabile

IN EDICOLA
IN LIBRERIA

libri di chiarelettere

diffondi

voglio scendere

incolla il codice sottostante nel tuo blog o sito

premi

intervista agli autori


<[0.154518399998778]>