.
Annunci online

abbonamento
56
commenti



Siccome siamo tutti inesperti, noi per primi, ci siamo appuntati tutti i dubbi, le perplessità e i quesiti dei vostri commenti, li abbiamo sottoposti a chi si sta occupando della campagna abbonamenti e abbiamo preparato qualche risposta che speriamo esaustiva.

Prenotazioni
- Domande. “Ci sono anch'io. Ho prenotato il mio abbonamento al Fatto Quotidiano”. “Scusate, ma le istruzioni per il pagamento sono un po' confuse... A che serve il fax? E cosa bisogna scriverci?”. “Ho spedito diverse mail all'indirizzo del Fatto Quotidiano, ma ancora nessuna risposta”. “Ragazzi gli estremi per fare il versamento please... dove li trovo?”. “Ragazzi,  scusate... ma alla mia email non mi sono arrivati gli estremi per il versamento... eppure ho sottoscritto l'abbonamento... dove li posso trovare?”.
- Risposta. Il tempo delle prenotazioni (via mail, via fax, via telefono), ormai, è superato. Come abbiamo spiegato l’altro ieri nella lettera agli amici del Fatto Quotidiano, è venuto ormai il tempo di passare dalle promesse agli abbonamenti, e versare la quota per il tipo di abbonamento prescelto. Per chi lo fa entro il 31 luglio, tariffa superscontata. Tutti coloro (e sono 40 mila) che si sono prenotati verranno contattati in questi giorni dal nostro servizio abbonamenti, e nessuno resterà senza una risposta. Ma non è necessario attendere la risposta per abbonarsi: basta effettuare il versamento secondo le modalità illustrate dettagliatamente nel sito antefatto.it. Subito tramite conto corrente postale e bancario, fra qualche giorno anche online tramite carta di credito.

Pagamento online
- Domande. “Io sto aspettando il pagamento online”. “Come tanti amici, qui nel blog, ho prenotato l'abbonamento e aspetto di poter pagare on line”. “Io attendo l'attivazione del servizio di pagamento con CC, non ho proprio voglia di far coda in banca o posta...”.
- Risposta. Stiamo ultimando le pratiche con la banca per il miglior sistema di pagamento online con carta di credito. Dovrebbe essere pronto tra circa una settimana, ancora qualche giorno di pazienza.

Rate
- Domande. “E’ stata definita la modalità precisa del pagamento rateale?”. “Scusate, ma a quanto ammonterebbe la prima rata per l'abbonamento cartaceo annuale?”.
- Risposta. Attendiamo dalla banca le condizioni per la rateizzazione con carta di credito e poi avvieremo la doppia procedura (pagamento in un’unica soluzione, prelievo anche mensile automatico dalla carta credito mensile). Speriamo di farcela entro una settimana.

Paypal
- Domanda. “Non appena avrò la possibilità di pagare con carta di credito o paypal farò subito la sottoscrizione”.
- Risposta. Sì, col sistema carta di credito dovremmo poter attivare contemporaneamente anche la formula paypal.

Posta
- Domande. “Una domanda sull'abbonamento cartaceo, ma come arriva a casa? per posta o via ragazzino in bicicletta che lo tira davanti a casa, all'americana?”. “Se arriva per posta, lo si legge un mese dopo”. “Ma riuscirete a farlo avere a tutti gli abbonati il giorno preciso?”. “Ciao, vorrei abbonarmi al cartaceo, ma come mi arriva a casa? E a che ora?”. “Con la posta arriva lo stesso giorno dell'edizione?”. “Sono indecisa tra il cartaceo e il pdf. Amo tanto avere il giornale per le mani”.
- Risposta. Certamente è molto meglio il giornale di carta. Il postino lo consegnerà a domicilio dell’abbonato ogni giorno con la prima distribuzione. Spesso i ritardi che falcidiano la distribuzione postale degli altri quotidiani non dipendono dalle Poste Italiane, quanto dal giornale stesso, che “chiude” e va in stampa troppo tardi. Questo con Il Fatto Quotidiano non accadrà (salvo serate eccezionali, come quelle elettorali), perché noi chiuderemo regolarmente intorno alle 20,45.

Coupon
- Domande. “E i coupon?”. “Ma se ci fosse il famoso coupon per ritirare il giornale in edicola, sarei più tranquilla; non mi fido per niente delle Poste Italiane”. “Ciao. Io voglio il coupon!!! Così me lo prendo dal giornalaio quando mi va”. “All'inizio avevate scritto che sarebbe stato possibile pagare l'abbonamento e ricevere un coupon che permettesse il ritiro del giornale in edicola anziché la ricezione via posta, come mai ora non se ne sa più nulla? Credo che per voi spedirlo a casa o a un'edicola non cambi granchè, anzi forse è meglio in edicola. Io esco alle 6.50 del mattino per andare a lavorare, e anche se fossi in ferie prima delle 13.00 (o del giorno dopo) non lo riceverei perché nella mia zona manca il postino titolare da quasi due anni, e non vi dico come siamo messi! Quando dovrei leggerlo? Alle 7.00 della sera quando rientro? E come faccio a lasciarlo sul treno per fare pubblicità, lasciarlo in giro che la gente lo legga se mi tocca farlo con un giorno di ritardo (essendo un quotidiano la cosa ha la sua rilevanza)? Per favore, ditemi che si potrà fare!”.
- Risposta. Sì, certo, si potrà fare l’abbonamento versione coupon, da spendere ogni giorno in edicola (anche in edicole diverse). Naturalmente non si può utilizzare il coupon quando si vuole: il prezzo dell'abbonamento, anche di questo tipo, è fortemente scontato entro il 31 luglio proprio perchè il coupon va usato per acquistare Il fatto Quotidiano tutti i giorni. L’avremo pronto fra qualche settimana, quando sapremo esattamente in quali località potremo raggiungere le edicole.

Estero
- Domande. “Credete sia una pazzia richiedere l'abbonamento all'estero? Arriverà mai?”. “Mi mandereste il giornale anche a Londra?”.
- Risposta. L'abbonamento postale all'estero è fattibile: il giornale arriva regolarmente, anche se non il giorno di uscita. Ma per l'estero è preferibile l'abbonamento online, che offre la possibilità di scaricare il giornale in formato pdf alle ore 24 della vigilia.

Piccola isola
- Domanda. “Peccato che io non potrò leggerlo, visto che non posso fare un abbonamento e abito in una piccola isola....vi seguirò via web!”.
- Risposta. Sì, per le piccole isole e le piccole località la soluzione migliore è l’abbonamento online.

Carta+web
- Domanda. “Nell'abbonamento cartaceo è inclusa anche l'opzione per scaricare il pdf dal web?”.
- Risposta. No, l'abbonamento cartaceo non dà diritto all'abbonamento online, diritto che è invece concesso agli abbonati “sostenitori” (che avranno anche altre facilitazioni: le stiamo studiando).

Causale
- Domande. “Ho già preso gli estremi per fare il versamento sul c/c postale, ma vorrei sapere se nella causale, oltre ad abbonamento in pdf, devo mettere pure l'indirizzo di posta elettronica: non vorrei divulgare informazioni non necessarie”. “Vorrei procedere al pagamento dell'abbonamento via bonifico bancario, ma come si fa ad indicare tutte quei dati nella causale del bonifico, che nel mio caso è di max 50 caratteri?”. “Non mi hanno fatto inserire molti dettagli nella causale per via dello spazio, almeno su bonifico bancario, quindi io ho messo solo abbonamento il Fatto - nome - cognome - pdf e sono riusciti a tagliarmi anche quello comunque. Spero sia andato tutto a buon fine”.
- Risposta. Siccome le tariffe per il postale e per l’online sono diverse, non c’è pericolo che un piccolo difetto di motivazione induca a una confusione sulla modalità dell’abbonamento. In ogni caso, da martedì, nella seconda pagina dell’Antefatto (la prima diventerà un sito normale, con notizie e commenti dei giornalisti e dei collaboratori de Il Fatto quotidiano), riporteremo indicazioni per una causale più sintetica, tenendo conto dei rilievi dei lettori. Chi s’è già abbonato e non è riuscito a inserire la causale completa non perde alcun diritto: al massimo, se manca qualche indicazione, sarà nostra cura contattarlo personalmente per chiedergli i dati mancanti.

Distribuzione
– Domande. “Ciao, volevo sapere se il Fatto verrà venduto a Messina, io non ho i soldi per abbonarmi e certo non comprerò il Fatto ogni giorno, però alcune copie vorrei averle, poi non si sa mai”. “Io vorrei sapere se sarà possibile, anche più in là ovviamente, avere a disposizione una sorta di lista dei centri più popolosi di cui fai menzione per sapere se almeno dalle mie parti o giù di lì sarà reperibile il nuovo giornale”. “Nel limite del possibile, a mio parere dovrebbe essere distribuito in tutti i capoluoghi di provincia d'Italia. Altrimenti rischia di essere una battaglia persa. Almeno sotto il profilo della ‘catechizzazione dell'informazione’. Per ogni lettore del Fatto ce ne saranno 100 del Giornale”.
- Risposta. Certamente, prima dell'uscita del Fatto Quotidiano, completeremo col nostro distributore lo studio delle aree raggiungibili e comunicheremo in quali località il nostro giornale sarà presente nelle edicole. E’ ragionevole pensare che ciò accadrà ai primissimi giorni di settembre.

8 luglio, notte bianca anti-bavaglio (scarica la locandina)
Molti amici ci domandano perché scegliere la sera di mercoledì, giornata lavorativa, e perché optare per un luogo chiuso come l’Alpheus di Roma anziché una piazza. Sono scelte ponderate. Nella bella stagione, molta gente lascia Roma per il week end vacanziero, mentre il mercoledì ci è parso più consono all’iniziativa. Chi non potrà raggiungere Roma per motivi di lavoro, potrà seguire la manifestazione in diretta sul blog voglioscendere e sul sito antefatto. Quanto al luogo, ci è parso più adatto un posto coperto, sia per evitare di dover fuggire in caso di pioggia, sia soprattutto per le caratteristiche che vogliamo dare alla manifestazione: una serata di riflessione e di informazione, ma anche di spettacolo e di satira (in settimana, quando l’avremo completato, vi daremo l’elenco completo dei partecipanti). Non una manifestazione politica in senso classico, con comizi e discorsi dal palco. La lettura di intercettazioni, l’ascolto di brani di conversazioni originali, l’illustrazione della legge-bavaglio da parte di esperti, la proiezione di documenti e contributi filmati rischiavano di perdersi in una piazza. In ogni caso chi vorrà seguire la manifestazione all’aperto, potrà farlo tramite maxischermi nello spazio “open” dell’Alpheus, che può ricevere migliaia di persone, mentre all’interno ne potremo ospitare circa 3-4 mila.
            
Antonio Padellaro e Marco Travaglio
 

sfoglia maggio        luglio
autori
dvd
democrazya
rubriche

signori della corte sentenze italiane sentenze europee

il mattinale

errata corrige

commento del giorno

errata corrige

speciali

l'armadio degli scheletri

passparola

iniziative

no bavaglio

basta

basta

no bday

appello fini travaglio

arrestateci tutti

tutte le iniziative

Premi
Macchianera Blog Awards 2009
perche' voglio scendere

perch� voglio scendere

intervista agli autori

messaggio ai troll

feed

Feed RSS di questo blog Feed RSS di questo blog

feedburner

archivio


agenda 2010
agenda 2010
prossimi appuntamenti
vedi tutti gli appuntamenti
materiale infiammabile

IN EDICOLA
IN LIBRERIA

libri di chiarelettere

diffondi

voglio scendere

incolla il codice sottostante nel tuo blog o sito

premi

intervista agli autori


<[0.063118600002781]>