.
Annunci online

abbonamento


Unprotected foto di Darwin Bell da flickr.comNella sua sentenza, di cui per ora si conosce solo il dispositivo, la Corte ha dichiarato costituzionalmente illegittima la legge sulle immunità alle alte cariche dello stato (c.d. lodo Alfano) perchè viola gli art. 3 e 138 della Costituzione.

Il "lodo" Alfano, le ordinanze alla Corte costituzionale e il "lodo" Schifani

Le motivazioni della decisione, adottata a maggioranza, saranno pubblicate nelle prossime settimane.
La sentenza abroga la norma illegittima e permette la prosecuzione dei processi contro Berlusconi che erano stati sospesi dal "lodo", tra questi, anche il processo "Mills" e quello per i diritti Mediaset.

(foto di Darwin Bell)

Leggi i primi commenti

AGGIORNAMENTO:
Questa è la parte del dispositivo che sancisce l'illegittimità del lodo: (la Corte) "dichiara  l'illegittimità costituzionale dell'art. 1 della legge 23 luglio 2008, n. 124 (Disposizioni in materia di sospensione del processo penale nei confronti delle alte cariche dello Stato)"

La legge n. 124/08 si compone del solo art. 1 ed è quindi stata dichiarata integralmente incostituzionale.

Leggi la sentenza n. 262/09 della Corte con le motivazioni

  Vai all'INDICE delle Sentenze Italiane


sfoglia settembre        novembre
autori
dvd
democrazya
rubriche

signori della corte sentenze italiane sentenze europee

il mattinale

errata corrige

commento del giorno

errata corrige

speciali

l'armadio degli scheletri

passparola

iniziative

no bavaglio

basta

basta

no bday

appello fini travaglio

arrestateci tutti

tutte le iniziative

Premi
Macchianera Blog Awards 2009
perche' voglio scendere

perch� voglio scendere

intervista agli autori

messaggio ai troll

feed

Feed RSS di questo blog Feed RSS di questo blog

feedburner

archivio


agenda 2010
agenda 2010
prossimi appuntamenti
vedi tutti gli appuntamenti
materiale infiammabile

IN EDICOLA
IN LIBRERIA

libri di chiarelettere

diffondi

voglio scendere

incolla il codice sottostante nel tuo blog o sito

premi

intervista agli autori


<[0.0497344000032172]>