.
Annunci online

abbonamento
1
commenti



    Ma chi è Aleksander Lukashenko
    dal quale è andato Silvio Berlusconi?
    Delle sue qualità lungo è l’elenco:
    boss dal novantaquattro, le elezioni

    vince sempre con gran facilità,
    peccato l’Ocse dica sian truccate.
    Per comandare per l’eternità
    ha la Costituzion presa a legnate

    a suon di emendamenti a sua misura
    e nel novantasei ha fatto fuori,
    interrompendo la legislatura,
    sia gli alleati che gli oppositori.

    Aboliti i giornali dissidenti,
    satirici compresi, in pochi dì,
    in Bielorussia sono ancor presenti
    Soviet Supremo e Kgb.

    Non c’è l’opposizione in Parlamento
    e la pena di morte ancora esiste.
    A Minsk governa, insomma, un elemento
    dalle migliori usanze comuniste.

    Per questo piace tanto al Cavaliere
    che in lui vede un modello collaudato,
    un dittator dal quale potrà avere
    i consigli che Gelli non ha osato.

    Al potere salito come lui
    il Cavaliere quindici anni fa,
    sta vivendo purtroppo tempi bui
    per la sua troppa generosità.

    E’ oramai tempo di cambiar sistema
    ed imitar l’amico bielorusso,
    basta inciuciar con Massimo D’Alema,
    con Spatuzza che parla, questo è un lusso!

    Un buon know how gli ha dato il dittatore:
    una Costituzione adatta a sé,
    un Parlamento sciolto in poche ore,
    gli oppositori in cella… “Vedrai che

    da gran capo mondiale e planetario
    qual oggi sei, leggendo il manuale,
    non solo sfuggi al rischio carcerario
    ma diventi un gran capo universale!”

    Ma c’è un’altra ragione più segreta
    per coltivar l’amico bielorusso:
    orsono quattro anni l’Ale vieta
    che le modelle fuggan verso il lusso.

    “La Malashenkova, la Didarova,
    la bella Bindasova Natalia
    e la pruriginosa Prudnikova
    dal Paese non debbono andar via!

    Da noi per fare la pubblicità
    restan solo francesi consumate,
    mentre la nostra gnocca se  ne va
    all’estero per far soldi  palate.

    E per la Bielorussia questo è un male!
    Restin qui le bellezze del Paese
    che sono una risorsa nazionale!”
    E l’export di modelle, ahimé, sospese.

    Il nostro Cavalier, sempre arrapato,
    dopo show girl, attrici, letterine
    ed escort d’ogni tipo e ogni formato,
    si è stancato di nazional vagine

    e per la Bielorussia ha preso il volo.
    Temi mondiali non ne affronterà,
    nel dirlo Bonaiuti è, ahimé, un mariuolo,
    ma una local modella si farà.
           
    Carlo Cornaglia
    1 dicembre 2009


sfoglia novembre        gennaio
autori
dvd
democrazya
rubriche

signori della corte sentenze italiane sentenze europee

il mattinale

errata corrige

commento del giorno

errata corrige

speciali

l'armadio degli scheletri

passparola

iniziative

no bavaglio

basta

basta

no bday

appello fini travaglio

arrestateci tutti

tutte le iniziative

Premi
Macchianera Blog Awards 2009
perche' voglio scendere

perch� voglio scendere

intervista agli autori

messaggio ai troll

feed

Feed RSS di questo blog Feed RSS di questo blog

feedburner

archivio


agenda 2010
agenda 2010
prossimi appuntamenti
vedi tutti gli appuntamenti
materiale infiammabile

IN EDICOLA
IN LIBRERIA

libri di chiarelettere

diffondi

voglio scendere

incolla il codice sottostante nel tuo blog o sito

premi

intervista agli autori


<[0.029325700001209]>