Blog: http://voglioscendere.ilcannocchiale.it

30 gennaio 2008 - le tre sentenze della Corte costituzionale che ammettono il referendum sulla legge elettorale 2006.


Hop-frog flickr.comE’ stata dichiarata ammissibile la richiesta di referendum popolare per l’abrogazione di talune disposizioni, o parti di esse, del d.P.R. 30 marzo 1957, n. 361, recante il testo unico delle leggi per la elezione della Camera dei deputati. Al relativo quesito (n. 1) è stato attribuito il seguente titolo: «Elezione della Camera dei Deputati – Abrogazione della possibilità di collegamento tra liste e di attribuzione del premio di maggioranza ad una coalizione di liste».
Leggi la sentenza n. 15 del 30 gennaio 2008


La Corte costituzionale ha dichiarato l’ammissibilità della richiesta di referendum popolare per l’abrogazione di talune disposizioni, o parti di esse, del decreto legislativo 20 dicembre 1993, n. 533 (Testo unico delle leggi recanti norme per l’elezione del Senato della Repubblica). Al relativo quesito (n. 2) è stato attribuito il titolo: «Elezione del Senato della Repubblica – Abrogazione della possibilità di collegamento tra liste e di attribuzione del premio di maggioranza ad una coalizione di liste».
Leggi la sentenza n. 16 del 30 gennaio 2008


E' stata dichiarata ammissibile la richiesta di referendum abrogativo di due disposizioni del testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei deputati approvato con decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361. Al relativo quesito (n. 3) è stato attribuito il seguente titolo: «Elezione della Camera dei Deputati - Abrogazione della possibilità per uno stesso candidato di presentare la propria candidatura in più di una circoscrizione». L’eventuale esito favorevole del referendum comporterà la caducazione della facoltà del candidato di presentarsi, con il medesimo contrassegno, in più circoscrizioni.
Leggi la sentenza n. 17 del 30 gennaio 2008

Pubblicato il 1/3/2008 alle 17.52 nella rubrica Signori della corte I.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web